LAPRESSE_20180410152044_26142830

Stati Uniti, Francia e Regno Unito
studiano operazione contro Damasco

La “major decision” del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla Siria è alle porte. Il mondo è con il fiato sospeso. Tutti sono consapevoli che quello che si sta giocando in Siria non è solo il destino del popolo siriano ma quello di una regione e, forse, anche del mondo.

Secondo le fonti del Pentagono, gli Stati Uniti hanno vagliato tutte le opzioni. E sono pronti all’uso della forza. Il tutto però è sospeso su un sottilissimo filo che lega ancora le speranza della Siria. Uno, l’intervento della Russia come garante di un’indagine internazionale indipendente. Il secondo, che l’Onu, quel fantomatico organismo che dovrebbe vegliare sulla pace fra Stati, decida di imporsi quantomeno per indagare sui fatti. Speranza vane.

La Russia, grazie al blocco mediatico e internazionale costruitole intorno, è isolata. Aver accusato ripetutamente Mosca di qualsiasi malefatta, comporta che nessun governo occidentale possa darle credito se non vuole distruggere la struttura di accuse rivolte al Cremlino. Ora che hanno creato il mostro, non possono, evidentemente, dare al mostro ragione. Una strategia perfetta, che adesso mostra la sua gravità per tutto il mondo.

Sulle Nazioni unite, inutile aggiungere molto.  Il segretario generale Antonio Guterres ha invocato  un’indagine accurata “attraverso competenze imparziali, indipendenti e professionali”. “Qualunque uso confermato di armi chimiche, da qualsiasi parte nel conflitto e in qualsiasi circostanza è ripugnante e una chiara violazione del diritto internazionale”. Discorso che ha ricevuto il plauso di Sergei Lavrov.

Per gli Stati Uniti ora è il momento di decidere. E tutto dipenderà da come si muoveranno gli alleati e dai tempi di avvicinamento delle altre navi americane. Le fonti militari del sito israeliano Debkafile riferiscono che l’unica nave da guerra Usa immediatamente disponibile è il cacciatorpediniere Uss Donald Cook, salpato da Larnaca il 9 aprile.

Il gruppo di battaglia della Uss Iwo Jima, che ha visitato Haifa il mese scorso, è in navigazione nel Mar Arabico, a pochi giorni di distanza, mentre il gruppo da battaglia della Uss Harry S. Truman potrebbe partire domani per il Medio Oriente. Sarebbe impossibile arrivare nelle acque del Mediterraneo orientale prima di una settimana.

Ed ecco quindi la possibile soluzione: gli alleati. Secondo le fonti dell’intelligence citate, l’amministrazione Trump sta negoziando con la Gran Bretagna, la Francia e altri alleati, inclusi i governi arabi, il loro coinvolgimento nell’attacco. L’idea è quella di un’operazione che si svolgerà per diversi giorni. Non si parlerebbe, a detta di queste fonti, di un lancio di missili da crociera come un anno fa.

Il primo alleato cui si è rivolto Trump sembra essere stato il premier britannico Theresa May. L’idea è  semplice: ti ho sostenuto con Skripal, ora mi sostieni su Bashar al Assad. Avevamo già scritto, su questa testata, del possibile do ut des sul dossier iraniano e sul confronto con le forze sciite nella regione mediorientale. Forse è arrivato il momento in cui Trump chiederà il conto del sostegno a Londra dopo il caso dell’ex spia russa avvelenata. La Gran Bretagna ha una base aerea a Cipro di fondamentale importanza strategica. E la premier britannica ha già detto: “Stiamo lavorando con urgenza con i nostri alleati per valutare cosa è successo e stiamo anche lavorando su quali azioni potrebbero essere necessarie”.

Per quanto riguarda la Francia, la portaerei Charles de Gaulle è in riparazione. Si esclude quindi un suo utilizzo a largo della Siria. Ma c’è un dato da riportare. Uno squadrone di 12 caccia Rafale della marina militare francese, accompagnato da tre aerei cisterna KC-135, è decollato dalla base di Landivisiau nel nord-ovest della Francia il 4 aprile per dirigersi verso gli Stati Uniti. 

L’addestramento degli aviatori francesi con la Us Navy sarà diviso in due periodi. La prima fase presso la Naval Air Station di Oceana e una seconda fase in cui i jet Rafale M saranno operativi presso la Uss George H.W. Bush. Questo perché i Rafale sono gli unici aerei non statunitensi totalmente compatibili con il sistema di decollo impiegato sulle portaerei statunitensi. Basti ricordare che i Rafale hanno operato dalla Uss Dwight D. Eisenhower, nel Golfo Persico, durante le operazioni della coalizione contro lo Stato islamico. C’è la possibilità che questo coordinamento venga ristabilito molto presto in vista di un eventuale attacco sulla Siria. Del resto, i francesi sono già a Manbij e molto spesso Emmanuel Macron ha dichiarato di essere pronto a intervenire in caso di attacco chimico da parte del governo siriano. Tutto torna. Tristemente. Come un mosaico i cui tasselli sono stati inseriti meticolosamente ad arte.

  • Vlado Cremisi

    l’ ISLAM è religione di pace!

    • Demy M

      Sono i bolscevichi ebrei a volere la guerra, non l’islam peraltro finanziato da UsArabia e israele.

      • investigator113

        ma tutto questo quanto impaurisce la Russia? Mi piacerebbe tanto saperlo.

        • Ermes Uguccioni

          Poco. Le riserve ed il territorio sono immensi, potrebbero pure pareggiare, alla fine vincono per estinzione.
          Se nuclearizzi il medioriente, l’Europa dura tre minuti, basta pensare a Chernobyl e moltiplicarlo per un milione di volte.
          Poi in mancanza del petrolio e gas mediorientale e russo, vediamo come va a finire.

      • itsmy opinion

        vero, gli islamici ci conquisteranno con le pance delle loro donne

        • cir

          questo e’ un altro discorso.

          • Divoll79

            Ed e’ tutto da vedere.

  • Demy M

    Per il Dott. Lorenzo Vita. Lei scrive:… Il mondo è con il fiato sospeso. Tutti sono consapevoli che quello che si sta giocando in Siria non è solo il destino del popolo siriano ma quello di una regione e, forse, anche del mondo. In questo mondo Lei ha inserito anche i ” magnifici tre ” oppure no?

    • luigirossi

      Se l’operazione durera’ diversi giorni saremo di fronte ad una provocazione mai vista in tempo di pace.Non è possibile che Mosca stia a guardare,tanto piu’ che un attacco del genere comportera’ l’uso di aerei,e questa è un occasione buona per testare gli S400 con i guerrafondai.Quello che potrebbe cambiare le sorti della guerra è l’Intervento di macron,la sua spaventosa potenza di fuoco.A parte questo,non vorrei fossimo al preludio di una guerra generalizzata che porterebbe non si sa dove perchè i dannati israeliani potrebbero approftarne per mettere le mani sul LIbano e l’Iran,obiettivi da molto sognati.Si gioca col fuoco,a qualcuno sta dando di volta il cervello

      • Demy M

        Se i bolscevichi ebrei e UsArabia non usano ordigni nuclerai la vedo dura per gli eletti.

        • Italo Balbo

          Il fatto è che bramano dalla voglia di usarli, i maledetti criminali !

  • agosvac

    Se solo USA,Francia e Regno Unito si limitassero ad una guerra convenzionale, quasi , quasi sarebbe benvenuta: la Federazione Russa affonderebbe le loro navi e tutto finirebbe!!! Purtroppo non credo che mettendoci anche Israele che non vede l’ora di intromettersi andando a bombardare l’Iran la cosa sarebbe così semplice. Prima o poi qualcuno sgancerà una “bomba” e tutto finirebbe nelle macerie radioattive!!! Ma come si può essere così folli???

    • investigator113

      ragionamento elementare poi. ma sono cosi stupidi?

      • paolo045

        Ho la vaga (non tanto) impressione di sì…

    • Ermes Uguccioni

      Ci sono torme di imbecilli che, avendo a disposizione i bunker, credono di poter risolvere i problemi con le bombe.
      Ancora oggi, credono che una guerra nucleare sia a breve termine, per effetto dei campi elettromagnetici alterati dai primi scoppi.
      Per la serie, colpisco per primo, i campi EM alterano i sistemi di lancio degli avversari, al massimo ricevo due colpi, poi è finita e si va di bombardamenti tradizionali, posto che l’altro abbia ancora i mezzi.
      Io non son certo un ingegnere, tanto meno mi occupo di nucleare, ma a modesto parere, questa del first strike mi pare una c…ta pazzesca, per dirla alla Fantozzi.
      Più probabile che il fallout si riversi su tutto il pianeta, una riedizione di Chernobyl moltiplicata per un milione.
      Poi col petrolio e gas altamente radioattivi, ci si fanno i clisteri e dal bunker ne usciranno forse tra diecimila anni.

    • Silvio

      ISRAELE dicono che ha **300 NUCLEARS NUKES** . pero SOLO con un ***RUSSO SATAN*** solo CENERI di quella MURA ne ***RIMAN** , Jajajaj

    • paolo045

      “folli, sempre folli, fortissimamente folli!!!”

      • agosvac

        Il grande Vittorio, oggi, avrebbe detto la stessa cosa!!!

    • Mario Donnini

      Israele ha scelto male i suoi compagni; combatte su troppi tavoli e sta rischiando la sua sopravvivenza.

      • cir

        allora li ha scelti bene !!

      • agosvac

        Su questo ha perfettamente ragione!!!

  • Ermes Uguccioni

    Al primo lancio, che avverrà, senza mandarla a dire, si colpiranno direttamente le navi, portaerei comprese. E vediamo poi dove fanno atterrare i jet.
    Niente manfrine. Glielo si dice prima, che se tirano dritto ne pagano le conseguenze in prima persona. Niente Libia bis.
    Se poi si riesce a mettere in mezzo pure la Cina (che però non fa nulla per nulla, e quindi uno scotto futuro ci sarà), allora vedremo le navi cambiare velocemente rotta.
    Ci fu un tempo, in cui in tre giorni gli USA vararono una portaerei.
    Oggi, ne dubito altamente, non vedremo le file ai CAR, tantomeno le suffragette correre in fabbrica a sostituire i mariti.
    Con le altre navi, poi, faran più fatica ancora.

    • Silvio

      Le SUFFRAGETTE ora sol CORRONO ai ** BLACK FRIDAY*** .

    • paolo045

      Per i jet non ci sono problemi: c’è sempre la Sicilia. Ma quella che un tempo gli USA vararono una portaerei in tre giorni mi sembra troppo grossa; mi illumini prego.

  • http://vaffanculo.org/ guest star

    dott Vita
    U$A GB e F si concertano(staranno sicuramente decidendo che il gas è di putin…)

    e i$rahell vigliaccamente alle spalle
    a colpire e nascondere la mano dopo aver fomentato la distruzione del mondo?
    il tutto senza un briciolo di prova e di vergogna.
    viva il diritto internazionale al servizio del più vigliacco.
    Cina sveglia ,o a ruota tocca a te.
    noi, se richiesto,potremo mandare renzi

    • Demy M

      Onestamente è strano il silenzio della Cina ma,……risulta che alcune navi militari siano già nell’Oceano Indiano in direzione Golfo Persico e/o Mediterranero.

      • Rifle Leroy

        perchè si dovrebbe fan coinvolgere in un conflitto nucleare che praticamente spazzerebbe via tutti i suoi concorrenti? Oltre a essere distrutta..

        • Demy M

          La Cina ha enormi interessi in Iran e zone limitrofe e, in secondo luogo, ha aderito al trattato SCO. Che le Cina possa essere distrutta ho seri , serissimi dubbi. Saluti.
          PS: In un conflitto nucleare verrebbe colpita anche la Cina, salvo che non abbiano modificato la famosa Muraglia Cinese.

          • Rifle Leroy

            Se la cina si mantenesse neutrale non vedo ragioni per colpirla.

        • avolteritornano

          Perché lei sarebbe la prossima

          • Rifle Leroy

            dopo una guerra nucleare nulla sarebbe più come prima. Dubito che qualche nazione avrebbe ancora la forza di ripetere l’esperienza.

      • Divoll79

        Proprio stamattina la Cina ha avvertito gli americani che la Siria non la devono toccare.

    • Silvio

      Forse SAREBBE meglio mandare i DE BENEDETTI, gli AGNIELLI, gli OLIVETTI , i ROTHSCHILDS, i ROCKFELLERS, I MORGANS, I ZHARKOZY, I BLOOMBERGS, I ZUKENBERGS e i **GOYIMS ITALIANI i BERLUSCONI, i NAPOLITANO , e quasi TUTTO PALAZZO MADAMA con gli ****NEW WAVES **: i DI MAIO . Chisa dopo, quando la GB , la F, **l´ISRAELE *** ed il COMANDANTE avranno la **PANCIA PIENA***. in piu degli SFOLLATI ne rimanga per l´TALIA una **CISTERNA ** del PETROLIO e del GAS SIRIANO .

  • Italo Balbo

    Stanno preparando nuovo disastro come in Libia, poi i profughi dovremmo mantenerli noi, ed in tutto questo la marionetta Di Maio si è già genuflessa ai poteri forti giurando un triplo si: alla NATO , all’Euro ed alla UE, con buona pace del 32% di boccaloni che hanno votato il M5S.

    • Ras-Putin

      Di Maio il telecomandato…..fa l’amore con la…Nato.

      • Rifle Leroy

        le orge vorrai dire. Come tutti i politici penso. :( che mondo di cacca. Ho sbagliato secolo per nascere.

    • montezuma

      Di Maio non sa nemmeno dov’è la stazione ferroviaria! Purtroppo si è trovato al posto giusto (per lui) al momento sbagliato (per noi). Di Maio, di fronte a eventi così più grandi di lui, è un po’ come i ragazzini che sanno tutto della guerra nei … video-game. Ma una cosa è vederla in un gioco, altro è trovarcisi coinvolti con milioni di pantaloni (noi) al seguito!!!

      • Italo Balbo

        Stavolta siamo d’accordo !

  • Rifle Leroy

    Sembra strano andare in guerra per una questione come quella siriana ma le elitè usa sono completamente impazzite.

    • Italo Balbo

      Assieme a quelle israeliane, anzi al traino di quelle israeliane. Dobbiamo avere ben chiaro, noi europei, chi sono i veri criminali ed i nostri nemici: gli israeliani.

      • Divoll79

        + La UE, la NATO e le banche.

        • Zeneize

          …le quali, andando a vedere, hanno un sacco di israeliani dietro.

          • Divoll79

            infatti ho scritto “e le banche”.

    • Ubimauri

      I neocon non si accontentano di vincere: vogliono stravincere.
      A loro non interessa arrivare ad un accordo o un compromesso: loro vogliono spazzare via chinque si metta di traverso ai loro piani.
      Rilanciano sempre. All’ infinito. Senza limiti di posta (e di rischio).
      E’ chiaro che l’ inesistente attacco chimico e’ la risposta al vertice di Ankara… Non esiste nessun processo o piano di pacificazione in Siria. Nessuno si faccia illusioni.
      Il piano e’ quello di smembrare la Siria e a quello si atterranno e non vi rinunceranno.
      L’ unico modo per fermarli e’ sconfiggerli in una “grande guerra”…
      Puo’ darsi che la Russia sia determinata a difendere la Siria almeno quanto lo sono i neocon a volerla distruggere, ma difficilmente l’Orso potrebbe infliggere loro una sconfitta…. I nemici sono troppi e la strategia di isolamento della Russia ha dato i suoi frutti (come giustamente ha fatto notare l’ articolista).
      Mala tempora currunt.

      • Lupo

        Si sbaglia, la Cina e gran parte delle economie emergenti sono con la Russia, se non la smettono trascineranno il mondo alla terza guerra mondiale, ha ragione Rifle Leroy, negli USA hanno completamente perso la ragione. A questo punto va rivalutata la figura della Clinton, forse avrebbe potuto tenere testa a questi pazzoidi

        • Ubimauri

          Mi creda: vorrei tanto sbagliarmi… Ma, ahime’, credo che gli “amici della Russia” nel momento fatidico volteranno le spalle.
          La Clinton era esattamente uno di questi pazzoidi.
          Trump ci ha provato a porre loro un argine ed e’ stato ridotto politicamente a un vegetale…. Ora il segretario di stato e’ Jhon Bolton e Trump fara’ tutto quello che questi gli dira’ di fare.
          Ripeto: spero tanto di sbagliarmi.

          • Lupo

            Ma Lei crede veramente che la Cina, il Brasile o la Bolivia che dir si voglia possano accettare di essere domani un altro obiettivo dei pazzoidi USA dopo che avranno distrutto mezzo mondo attaccando la Russia?? Su una cosa sono d’ accordo, Trump è un idiota, nessun presidente degli USA può farsi mettere i piedi sulla testa come sta facendo lui, perderà le elezioni di medio termine e verrà sfiduciato, è veramente cretino

          • Rifle Leroy

            d’accordo su Trump,un inetto che pensava di andare a comandare…seee come se te lo lasciassero fare …è stato tritato dallo stato profondo ,ma ha anche dimostrato d non capirci nulla di politica internazionale se si è fidato di ciò che gli hanno detto i suoi consiglieri militari.
            Brasile ,venezuela e bolivia e il socialisitume bolivariano vario invece ,non sono una minaccia militare,sono solo 4 straccioni che credono di portare avanti la lotta antiimperialista ma come ogni straccione possono essere comprati per un pugno di lenticchie.
            Rilegga ciò che dice Ubimauri perchè il suo pessimismo è motivato da una serie di circostanze note che però sarebbe troppo lungo riepilogare (ancora una volta..) qui.

          • Lupo

            Gli Stati straccioni come la Bolivia hanno le riserve di Litio più grandi al mondo, così come il Venezuela ha i più grandi giacimenti di petrolio conosciuti, sarà un caso che anche la Russia è un immenso scrigno di risorse naturali che fanno gola ai pazzoidi all’ opera in questo momento.? Non creda che la Cina, il più grande paese manufatturiero al mondo, si defili per farsi mettere l’ anello al naso, gli interessi in gioco sono quelli che ho scritto secondo la mia modesta visione delle cose. Poi ci sono le pressioni dei Sauditi per “entrare” nel business sopra descritto dal momento che stanno macinando deficit a go-go. La Cina, la Russia e l’ Iran sono brutte bestie per tutti, finora i loro avversari le hanno prese di brutto ed anche l’ Egitto si è schierato dalla loro parte, vedremo…….

        • Divoll79

          Lei forse dimentica che la Libia e’ stata in larga parte opera proprio della Clinton. No, se lei fosse diventata presidente, staremmo in IIIGM gia’ da mesi. O forse gia’ non esisteremmo piu’…

        • Matteo Bacchini

          Non hanno perso la ragione, sono al collasso economico e di conseguenza devono “agire”

      • Rifle Leroy

        condivido il suo pessimismo.E non è per la mia inclinazione ad esserlo,è a ragion veduta.Conosco molti fatti ,a differenza di alcun tifosi che frequentano il blog.

  • Italo Balbo

    La percezione di quali siano gli obiettivi dell’alleanza anglosassone/israeliana/saudita che si fa sempre più chiara, e con essa la parallela comprensione dei terribili rischi che questa bella gente è disposta a far correre al mondo nel perseguimento dei suoi folli sogni di dominio regionale e mondiale, sta diventando essenziale per ciascuno decidere da che parte stare.Non parlo di paese, ché per quanto riguarda l’ Italia come nazione e come governo, non esiste alcun margine plausibile di manovra. Siamo legati mani e piedi ad una NATO, che è diventata lo strumento di interessi del tutto estranei quando non opposti ai nostri, e qualsiasi speranza di poterci liberare dal cappio è solo illusione. Se quindi si arriverà davvero al peggio, saremo anche noi della partita, e accetteremo la guerra con tutto ciò che comporterà non perché si debba difendere un’Italia minacciata o nemmeno perchè si voglia “conquistare il nostro posto al sole”, ma unicamente perchè i Bolton, le May, i Nethanyahu, i MBS e compagnia varia hanno deciso così. Parlo invece delle posizioni personali, sia nel chiuso del cuore di ciascuno che, per quanto in limiti ben ristretti, sul piano delle cose concrete che si possono o si devono pur fare. A chi o a che cosa è dovuta la lealtà di chi veste un’uniforme, e viene chiamato ad usare le armi contro qualcuno, che il Governo designa come nemico? Vale ancora il dovere di obbedienza, quando gli ordini del Governo sono con tutta evidenza basati su menzogne, e in realtà provengono da Washington e Gerusalemme? Sino a che punto vale il “right or wrong, my country” quando è palese che il “my” va in realtà letto come “their”? Perché il dilemma è davvero terribile, e non tutti possono avere l’animo di tirarsi fuori come Fecia di Cossato.

    • Demy M

      A che titolo la Nato dovrebbe intervenire, forse in virtù del famoso articolo 5 applicato a israele o Arabia Esaurita?

      • Italo Balbo

        La NATO è intervenuta più volte fuori dall’Europa, in Libia per esempio, operazione Unified Protector, e nessuno Stato della NATO era stato attaccato dalla Libia. un pretesto, ne sono certo, è già pronto. I nostri Gentiloni e simili stanno già lucidando i tacchi per farli sbattere più sonoramente, temo.

        • Demy M

          Non solo in Libia, anche in Afghanistan, Iraq, Siria…… Ormai la NATO ( Nucleo Armato Terroristico Organizzato) dimostra il suo appecoramento agli UsArabia e israelusati.

      • http://vaffanculo.org/ guest star

        non la NATO ufficialmente:
        gli U$A inventano un titolo a soggetto tipo “desert storm” ,”la coalizione dei volenterosi ” e i paesi NATO sono cortesemente “invitati” a dare il loro contributo,magari non tutti o tutti insieme che farebbe confusione,alcuni fingono di non aderire per non dare sfacciatamente nell’occhio…. in realtà è una NATO che si adegua alle esigenze del nemico; contro la Russia serviranno tutti,anche quelli che aspirano alla NATO…
        se non fosse tragica sarebbe da ridere.

    • Divoll79

      Norimberga stabili’ che sottostare a ordini criminali non e’ una scusante, ma e’ anch’esso un crimine (almeno, lo stabili’ in teoria, visto quanti nazi poterono rifugiarsi in tutta tranquillita’ in tutt’e due le Americhe)

      • Italo Balbo

        Non proprio, Norimberga stabilì che sono ammesse testimonianze basate esclusivamente su riscontri orali, non supportati da alcuna evidenza fattuale. Si diede per provata la “testimianza” di presunti “sopravvissuti” senza alcun riscontro oggettivo e si accettarono confessioni estorte con la tortura sistematica.

        • cir

          verissimo .Infatti

          Il film “I campi di concentramento nazisti” fu proiettato nell’aula di tribunale il 29 novembre 1945 e quindi accettato come prova al processo. Realizzato mentre le truppe alleate liberavano i campi di concentramento, fu presentato alla corte il 29 novembre 1945 e accettato come prova al processo. Questa sequenza mostra le reazioni degli imputati e di altri tra i presenti nel tribunale, subito dopo la proiezione.

          COMBATTERE IL NEGAZIONISMO: LE PROVE DELL’OLOCAUSTO PRESENTATE AI PROCESSI DI NORIMBERGA — FILM

          Torna all’articolo

          LE REAZIONI AI FILMATI MOSTRATI A NORIMBERGA

          NORIMBERGA, GERMANIA, NOVEMBRE 1945

  • enricodiba

    Altra umiliazione per la nato in arrivo…

  • Leo Garber

    Russia e America: due facce della stessa medaglia! I padri costituenti dell’idea “Europa”, consci del valore intrinseco dei popoli che la abitano(tutti i popoli, nessuno escluso), ma evidentemente incapaci di prevederne la pavidità istituzionale, si stanno rivoltando nella tomba. Che occasione sprecata!

  • Genta Aldo

    I governanti europei anche in questo caso si accoderebbero alle decisioni di Trump e Netanyauh senza un minimo di richiesta di prove che non siano quelle fornite dai caschi bianchi?.E poi perché la Russia dovrebbe accettare di essere bombardata senza reagire?Io temo che presto piangeremo tutti sul latte versato.Ciò che mi stupisce è che a fronte di una possibile tragedia ci sia una grande superficialità da parte dell’informazione in particolare italiana e che tutte quelle belle anime pacifiste,non solo della sinistra,se ne stiano tranquillamente sedute in salotto.

    • avolteritornano

      Non è superficialità: molti giornalisti occidentali sono comprati dalla CIA, e da decenni.
      La formazione del consenso è essenziale per mantenere il dominio sui popoli, e viene effettuata sistematicamente attravero media servi.
      Uno di questi giornalisti, il tedesco Udo Ulfkotte, corrispondente Esteri della Frankfurter Allgemeine Zeitung, a un certo punto si rese conto di quanto pericoloso si stesse facendo questo gioco, e mollò tutto e ne scrisse un libro micidiale: “Giornalisti comprati”, che dà la misura di quanto pervasivo sia questo sistema, in cui siamo letteralmente immersi.
      Peccato che sia disponibile solo in tedesco, l’edizione in inglese ha avuto solo una stampa, esaurita già in prenotazione, e non è mai più riuscita a raggiungere le stampe. Chi sa mai perché.
      Due o tre anni dopo aver scritto il libro Ulfkotte è morto. Infarto. Almeno così pare.

      • paolo045

        Stramaledetto Putin! E’ riuscito a infartizzare un giornalista tedesco (da May – vds).

        • Silvio

          Mi sembra che lei SOFFRA ***TRUMPUTIN**** Hahaha

  • avolteritornano

    Ad rivum eundem lupus et agnus venerant, siti compulsi.
    Superior stabat lupus, longeque inferior agnus.
    Tunc fauce improba latro incitatus iurgii causam intulit:
    “Cur – inquit – turbulentam fecisti mihi aquam bibenti?”
    Laniger contra timens:
    “Qui possum – quaeso – facere quod quereris, lupe? A te decurrit ad meos haustus liquor.”
    Repulsus ille veritatis viribus:
    “Ante hos sex menses male – ait – dixisti mihi”.
    Respondit agnus:
    “Equidem natus non eram!”
    “Pater, hercle, tuus – ille inquit – male dixit mihi!”
    Atque ita correptum lacerat iniusta nece.

    Questione di modesta rilevanza: questo agnello ha zanne ed artigli, e mangiarselo potrebbe non essere così facile.

    • paolo045

      Mi permetto di intromettermi nel suo felice commento: questo agnello è un orso travestito da agnello.

      • Divoll79

        E’ un orso che fa l’agnello finche’ lo lasciano in pace.

    • Silvio

      Fa piacere vedere come la MATER LINGUAE non é ,con lei, rimasta nell´ oblio pero, ci spieghi se y LUPI essendo in numero piu degli AGNELLI volean solo essi bersi l ´acqua . Non sera che quei LUPI volean invece dell´acqua I POZZI di PETROLIO ¡¡¡ Hahaha

  • John

    Se quelli che inventano sceneggiate sui gas Nervini, non avessero la proprieta’ assoluta dell’Informazione, e di pagare marionette come gli elmetti bianchi, queste balle non reggerebbero che pochi minuti.

    Oltre ad aver provocato una crisi del Rublo in borsa, ora si cerca una sorta di collaborazione mafiosa con gli stati europei, vassalli di Washington, affinche’ si consenta una guerra di falsa rappresaglia contro Assad ed i Russi, vero obiettivo del Deep State e della perfida May.
    La Russia non si tirera’ indietro ed ha preparato una grande controffensiva, che i governi farlocchi di questa penosa Europa fingono di non comprenderne la gravita’.

    Chiediamoci perche’ mai dobbiamo andare in guerra contro i Russi, e quali saranno le conseguenze…
    Solo dei pazzi scatenati sottovalutano la gravita’ di cio’ che sta per scoppiare .. e scoppiera’.
    Tutto questo per salvare l’ america dal fallimento?’ Non bastera’..

    https://uploads.disquscdn.com/images/53de9d7862a0ee7ecb5127e771163d33edf1151d1b91daa3c119d3754c00e4e0.png

    • Sterminator

      gli USA pensano di essere al sicuro visto che si trovano tra 2 oceani e lontani da qualsiasi campo di battaglia, ignorando che ora la guerra se la troverebbero pure nel loro giardino, visto che oggi esistono gli ICBM.

      • Demy M

        In questo caso, non credo che gli Usa resteranno immuni. Vittime civili di guerra, macerie e paura potrebbero cambiare il corso della storia.

  • marcot

    Solo che la Russia non è un paesino del terzo mondo, è una potenza nucleare. Ed è dotata di armi convenzionali potentissime, come i missili kh-32, gli avangard e i kinzhal, che volano ad oltre mach 10 e non possono essere intercettati. Una sola scarica di kinzhal è in grado di affondare una flotta americana. Questa volta l’aggressione degli occidentali non sarà a perdite zero.

  • Roberto Pani

    sapete quanto ci mete l’europa a bruciare in 30 minuti i russi ci beccano tutti con i loro missili nucleari in pochi minuti

    • chojin999

      Se volesse Putin in 24 ore potrebbe invadere con i soldati tutti i paesi dell’ UE e conquistarli incontrando resistenza inutile che verrebbe spazzata via in secondi neppure minuti. E forse sarebbe anche un bene visto che questa UE è una cloaca di ’68ini strafatti di droghe filo-islamici mafiosi.

      • Boris

        Il mondo è pieno di creduloni. Sostenere un paese come la Russia dove gli uomini vivono quasi 20 anni meno degli uomini italiani?

        • paolo045

          E le donne russe quanto vivono? A me interessa questo.

          • Boris

            Le donne russe vivono 11 anni più degli uomini russi.

        • Zeneize

          Peccato che tu sia ancora vivo, peccato davvero, ma si può sempre rimediare.

          • Boris

            Non è colpa mia se la Russia ha un tasso di omicidi 10 volte quello italiano.

        • Mario Trieste

          più credulone di te non c’è nessuno.

          • Boris

            Inutile negare i dati che mostrano i fallimenti russi tra cui quelli che mostrano gli uomini russi vivere circa 20 anni meno degli uomini italiani.

          • Mario Trieste

            dunque?

          • Boris

            Dunque difendi la Russia che ha anche un tasso di omicidi circa 10 volte quello italiano.

      • tzilighelta

        In 24 ore? No a te servono sei mesi di ricovero coatto, 24 ore non bastano, sei grave!

      • Silvio

        E con quello POTER rifar la STORIA dei TEDESCHI , I FRANCESI e gli INGLESI.

      • Divoll79

        Perche’, secondo te noi faremmo qualche resistenza a Putin?
        Gli stenderemmo i tappeti rossi! Ma purtroppo, non ci invadera’.

  • eusebio

    Il portavoce del ministero degli esteri cinese ha appena dato l’altolà agli yankee dal guardarsi bene dall’attaccare la Siria prima che una indagine approfondita a livello internazionale sull’attacco al cloro (qualche media sotto controllo sionista ha parlato addirittura di gas nervino) a Duma sia stata svolta.
    Considerando che Duma era già stata evacuata dai jihadisti e che devono effettuare l’attacco prima che venga provato che è tutta una manovra sionista, difficile che avvenga.
    I russi possono restare a decine sotto le macerie e forse pure qualche cinese visto che in Siria cerano loro truppe speciali, ma le bagnarole NATO non se la caveranno.

    • fabio.liaci

      Spero tanto di vedere quegli arroganti francesi prendere sberle a palate. Mi faceva schifo Hollande e Macron è pure peggio perché è megalomane.

      • Silvio

        MACRON ancora con il **BIBERON***materno , con la SUA FRANCIA deve stare molto attento a quel che FA perche, per MEZZO dei JIDAHISTI e tutta la VALANGA di ISLAMISTI che ha in casa puo IMPLOSIONARE , come puo succedere pure alla ¨¨MAY , pretendente***IRON DAME***.

      • Divoll79

        E’ pure peggio perche’ lavora direttamente per i padroni del vapore, i Rothschild.

      • Chris LXXIX

        e Macron è pure peggio perché è megalomane.

        Va detto che però, il ‘buon’ Macron, è un collezionista di mummie Egiziane mica da ridere, eh.

    • tzilighelta

      Hai scritto un mare di baggianate, lo fai apposta per provocare oppure ci credi davvero! La seconda è più grave!

      • paolo045

        Intanto ti ha provocato.

        • tzilighelta

          Embè, ma tu quanti hai dodici?

      • i.v.l.c.1.a

        Ecco il solito p1rla che non ha niente di meglio da fare tutto il giorno. Va a lavorare povero sc3mo! Ma un lavoro serio e non le masturbaz1on1 mentali e anal1 che ti fai davanti al computer.

      • Zeneize

        La solita finocchia che non parla bene l’Italiano, questa volta sotto il nome “tzilingheta”. Yawn.

      • Antonello

        Domani e’ giovedi’, mi raccomando…

    • Demy M

      Lei e’ fra i pochi ad aver citato la Cina. Complimenti.

  • Bragadin a Famagosta

    prima o poi questi babbei faranno scoppiare una bella guerra grossa…

    • paolo045

      Io sto già sentento il rullo dei tamburi.

      • Bragadin a Famagosta

        no quelle sono le testate tra le capocce dure di trump e nola

        • Claudio

          ha ha ha!
          stupendo!

  • chojin999

    Il mondo alla rovescia… l’ Occidente che aiuta i terroristi islamici e se la prende con il cattivone Putin che ha osato eliminare così tanti bravi partigiani terroristi…

    La cosa grave è che poi dovrebbe esserci la destra in USA e UK a governare.. MA .. la politica del
    terrorista islamico di Al Qaeda tale Barack Hussein Obama e della mafia sinistra Clinton-Kennedy Democratici USA prosegue come prima… Quelli di destra si sono f-o-t-t-u-t-i del tutto il cervello o che ??!

    • Divoll79

      Caro, il sistema bipartitico americano e’ una delle piu’ grandi prese per il kuku’ che il mondo conosca. Dem e Rep non sono altro che un unico partito che si finge bino per dare ai cittadini americani la percezione della democrazia. In realta’, e’ una vera e propria dittatura delle oligarchie e delle lobby.

      • chojin999

        Si certo.. e Forza Italia e PD sono uguali in Italia vero? Stesso partito? Ed in tutto il mondo stessa cosa eh? Perchè si deve far passare l’idea demente che i nuovi salvatori sarebbero quelli di estrema sinistra Tsipras, Grillo 5 Stelle, Podemos e così via che sono un’operazione dell’ Internazionale Socialista studiata a tavolino, eh?
        La sinistra e la destra non sono lo stesso partito nè la stessa cosa.
        E nessuno estremista di sinistra è il salvatore del mondo! Al massimo può solo esserne il distruttore.

        • Divoll79

          Che c’entrano i partiti italiani? Grazie al cielo noi non ne abbiamo solo due, anzi magari ne abbiamo pure troppi. Ma Dem e Rep americani sono la stessa minestra, infatti fanno tutti capo alle stesse lobby, sono tutti e due guerrafondai e corrotti al punto da fare la guerra perfino al presidente.

  • alfredo monti

    Il mondo ha conosciuto già guerre basate sulle menzogne: quella delle armi di distruzione di massa con conseguente annichilimento dell’Irak; poi fu la volta della Libia con i “celebri” 10.000 morti civili sepolti sulle spiagge della Tripolitania, vittime di Gheddafi; ora è la volta della balla dei gas (russi?) di Assad. Andiamo mansueti al macello, pensando di goderci lo spettacolo della guerra seduti sulle poltrone davanti la tv, ma questa volta non sarà così, pagheremo tutti la follia dei pazzi che governano l’occidente..

    • Chris LXXIX

      Andiamo mansueti al macello, pensando di goderci lo spettacolo della
      guerra seduti sulle poltrone davanti la tv, ma questa volta non sarà
      così, pagheremo tutti la follia dei pazzi che governano l’occidente..

      Si. C’è questo rischio. C’è questa possibilità. E io non posso fare altro che essere d’accordo con la tua analisi.

    • Zeneize

      I pazzi che governano l’occidente sono plagiati da un certo stato in medio oriente, che non può accettare lo status quo e vi si opporrà con tutte le armi che ha a disposizione, e sono tante visto che hanno i loro uomini in tutte le cupole occidentali.

  • giovanni

    Di maio mi immagino approvera’ certamente.

    • Divoll79

      Dopo il suo viaggetto in USA e a Londra lo hanno “normalizzato” ben bene.

  • Boris

    Si leggono i soliti creduloni filorussi … mentre i russi non sanno come arrivare alla metà del mese.

    • i.v.l.c.1.a

      Ecco il solito credulone alla finta democrazia degli USA che altro non sono che il braccio armato del NWO. Sei uno scem0 elevato all’ennesima potenza!

      • Drake

        NWO? Complotti? Chissà come si diventa creduloni come te, gatta ci cova …

      • Boris

        Chissà cos’era l’URSS con Putin suo sgherro o chissà cos’è la Cina attuale senza opposizione …

    • Chris LXXIX

      mentre i russi non sanno come arrivare alla metà del mese.

      Ah, perchè in Italia, invece, ci arrivano tutti senza problemi, alla metà del mese? Conosco gente che potrebbe addobbarci l’albero di Natale con tutti i bollettini Agos, Findomestic ecc

      • Boris

        Inutile nascondere la povertà russa, è risaputa. In Italia se usi il minimo per la sussistenza russo fai scomparire la povertà, mentre se usi in Russia quello italiano la aumenti fino a raggiungere il 90-95 % della popolazione.

    • Zeneize

      Sì che lo sanno: sfruttando te e tua mamma, mezzo shekel a botta.

      • Boris

        Non è colpa mia se il PIL pro capite russo è meno della metà di quello greco.

  • tzilighelta

    Qua dentro c’è gente da mandare in galera per altro tradimento e per falsa e demenziale propaganda! Ma siccome le boiate allucinanti che scrivono sono così comiche da fare ridere, probabilmente la maggior parte riuscirà ad evitare il gabbio, non il ricovero!

    • Italo Balbo

      L’Italia non riconosce Gerusalemme come capitale di israele, né riconosce l’occupazione italiana dei territori, da che parte stai ? Con la Patria, l’Italia, o sei un traditore e stai contro l’Italia ?

      • tzilighelta

        L’islam non riconosce Israele tu stai con l’Islam? Io sto con la mia gente, con la mie radici, giudaico cristiane, greco romane! Tu stai con Putin con Erdogan con Assad con Rhoani, sei tu il traditore, e non è l’unico difetto che hai!

        • Italo Balbo

          No io sto con l’Italia che non è islam. Tu da che parte stai ? Ti vergogni ? Fai bene a vergognarti, giuda, sei un traditore della Patria.

          • tzilighelta

            No tu non stai con nessuno perché sei completamente alluvionato in testa! Io la patria l’ho servita, tu invece sei un servo della propaganda, un servo sciocco che al momento opportuno si nasconde sotto il letto a frignare disperato!

          • i.v.l.c.1.a

            L’hai servita nel quartiere a luci rosse?

          • Italo Balbo

            Tu non hai servito nulla, non ne sei degno, traditore.

          • tzilighelta

            Sei bollito ritirati!

          • Antonello

            Domani vediamo il tuo coraggio. Ma son convinto che ti caghi addosso gia’ solo nel parlare di persona, figurati in uno scontro…

        • chojin999

          Hai le idee confuse… Putin ha ammazzato i terroristi islamici che stavano accerchiando Israele per distruggerlo… Putin ha aiutato gli ebrei. Mentre l’islamico Barack Hussein Obama cellula terrorista di Al Qaeda messo alla Casa Bianca dalla mafia ’68ina sinistra Democratici USA Clinton-Kennedy ha dato vita alle “Primavere Arabe” che avevano lo scopo principale di piazzare Al Qaeda al potere nei paesi islamici ed accerchiare Israele per distruggerlo.

          • tzilighelta

            Molla il fiasco!

          • i.v.l.c.1.a

            Tu molla la siringa!

          • tzilighelta

            Arrivano i troll

          • i.v.l.c.1.a

            Tu sei sempre li, troll di m3rda!

        • i.v.l.c.1.a

          Tu per me stai con la tua ignoranza e scemenza più totale.

        • Chris LXXIX

          L’islam non riconosce Israele tu stai con l’Islam? Io sto con la mia gente, con la mie radici, giudaico cristiane, greco romane!

          Si però come giustifichi e mandi giù il coinvolgimento, in tutto questo, di una nazione di despoti (per me ben peggiori dell’Iran) come l’Arabia Saudita?

          Sono Islamici, e Wahabiti, anche. Tutto sono tranne che ‘amici’, ‘alleati’, e, ovviamente, figuriamoci, persone con in comune un ‘qualcosa’ con noi.

          Eppure fanno ‘i di più’, fanno ‘gli amiconi’.

          • tzilighelta

            Non giustifico affatto, non mi piacciono i sauditi, gli vendiamo pure le armi, non sono contento di questo, e quindi cosa dovrei fare spararmi a un piede perché il mio paese vende armi ai sauditi o perché gli stessi fanno accordi con Israele, non mi piacciono punto!

          • Divoll79

            E si comprano pure tutto quel che c’e’ da papparsi in italia.

        • cir

          si.

        • Antonello

          giudaico e basta…. incherciu.

      • Islamicando

        Italia non deve mai riconoscere Gerusalemme, essa è palestinese e quindi islamica. voi occidental sionisti state distrugendo mondo musulmano!

    • luigirossi

      Tu sei l’unico al qual viene da ridere,in questo momento di grave pericolo.Da ricoverare sei tu

      • tzilighelta

        Ecco vedi dopo questa boiata dovrei mettermi a piangere, invece preferisco ridere!

        • luigirossi

          il riso,sopratutto in queste circostanze.abbonda sulla bocca degli idioti

          • tzilighelta

            E’ un riso amaro, vedere un idiota come te che scrive scempiaggini in compagnia di un manipolo di bulli di periferia, non è un bello spettacolo!

          • Antonello

            Domani e’ giovedi’…

        • cir

          fai attenzione , se arriva ANTONELLO ti da un manrovescio che giri la srdegna tre giori di fila senza toccare terra . Hai visto che MARCANTONIO ??

          • Antonello

            Domani dovrebbe presentarsi di persona.. cosi’ ha promesso.

          • Antonello

            Non son pericoloso.. Ma dopo i suoi discorsi sul rompermi la faccia sarei curioso d incontrarlo.

    • Zeneize

      Ecco bravo, ridi per “altro tradimento” (LOL), sciocca finocchia… Intanto con quel cervellino scarsino e quel kuletto arrossato stai difendendo i guerrafondai, meritando quindi una punizione.

    • Antonello

      Domani e’ giovedi’ , mi raccomando.

  • johnny rotten

    L’OCPW manderà i suoi tecnici a ispoezionare il presunto sito della presunta intossicazione, quindi tutto dovrebbe sgonfiarsi, la novità è che la preparazione ad un conflitto da parte della Russia in queste ultime ore ha chiarito definitivamente che per gli anglo-sionisti la festa è finita, d’ora in avanti non avranno più l’impunità grazie alla quale attaccarono, la Yugoslavia, l’Iraq, la Lybia e molti altri paesi.

  • dottor Strange

    USA, Israele e i Sauditi sono fuori controllo e stanno giocando a poker, rilanciando continuamente. sembra di vedere l’Austria-Ungheria che, dopo Sarajevo, pose condizioni sempre più dure alla Serbia scatenando la guerra che poi la distrusse. usciamo dalla NATO e dalla UE prima possibile. questi sono matti…

    • Divoll79

      Sarebbe come dire “usciamo dalla mafia”. E mo’ ci lasciano andare, questi…

  • Fracaxxodavelletri

    Bbbboni!!!! State BBBBoni. Si sa come comincia e non si sa come va a finire. Sangue freddo e vedere se e chi usato il gas.

    • Divoll79

      Ma e’ chiaro come il sole che lo hanno usato loro stessi (quelli che ora vogliono invadere). Hanno visto che Assad sta vincendo su tutti i fronti e hanno fatto la false flag per poter colpire prima che tutti i loro jihadisti sul campo siano fatti fuori.

  • i.v.l.c.1.a

    Gli USA, il Regno Unito, la Francia ed Israele dovrebbero essere rase al suolo una volta e per sempre e poi quei territori rimboschiti e trasformati in parchi nazionali.

    • Divoll79

      La gente comune che colpa ne ha? A Londra, per esempio, prima dell’attacco all’Irak ci fu una mega manifestazione contro la guerra che vide la partecipazione di oltre 3 milioni di persone. Manifestazioni analoghe vennero tenute in tutte le grandi citta’ della GB. Ma Blair se ne frego’. Sono i governi che fanno parte del “sistema” che dovrebbero essere condannati, perche’ agiscono come una banda di criminali e mafiosi. Ma credo che stavolta troveranno finalmente pane per i loro denti.

      • chojin999

        Oh cielo…! Ah,ah,ah! Le manifestazioni “per la pace” con le bandiere, magliette arcobaleno e vaccate varie su cui la sinistra=mafia ha fatto un commercio? La sinistra filo-islamica ’68ina che con Barack Hussein Obama ha foraggiato e costruito le “primavere arabe” ? La sinistra dei lanciatori di molotov strafatti di droghe ?

        • Divoll79

          No, erano manifestazioni serie, le ho viste coi miei occhi. E poi a quell’epoca tutte queste benemerite stz arcobaleno, ecc. non avevano tanta rilevanza. La gente era davvero arrabbiata.

          • chojin999

            Si come quelli di Podemos, Tsipras, 5 Stelle , eh? “veramente arrabbiati” “cosa seria” “il nuovo” “ripuliscono il mondo” “serietà” “onestà” .. AH,AH,AH! Ma ‘ste vaccate è il ’68 al cubo ripetuto di continuo per i fessi che se la bevono! Purtroppo tanti, troppi visto il potere che gli è stato dato con il voto a queste operazioni ignobili dell’ Internazionale Socialista.

      • Chris LXXIX

        La gente comune che colpa ne ha?

        Quoto solo questo per dirti che, si, nell’ottica della tua risposta al commento hai ragione ma, visto tutto in prospettiva, lascia che ti dica quali colpe ha la ‘gente’.

        La colpa di essersi arresi; la colpa di essersi lasciati assuefare; la colpa di non credere più a niente: cultura, famiglia, valori, educazione; la colpa di non essere più unita (pensa allo spirito delle cinque giornate di Milano e paragona all’aver assistito, quasi impassibili, a ogni forma di governo non chiamato a governare per mandato popolare degli ultimi anni); la colpa di essere una società di drogati (sia letteralmente che metaforicamente); l’ignavia, l’egoismo, la protervia più assoluta, in poche parole, oggi dominano.

      • i.v.l.c.1.a

        Non ti preoccupare, vedrai che in qualche modo Dio salverà i buoni e i giusti anche in quelle nazioni. C’è però da dire che la maggior parte della gente non ha mai fatto un bel niente per protestare contro tutti i crimini commessi dal governo occulto mondiale, come le scie chimiche, gli attacchi terroristici sotto falsa bandiera, le guerre per “esportare democrazia” e tante altre schifezze. No, non sono solamente i governi con i loro burattini politici al soldo del NWO che meritano la morte ma anche i pigri che non hanno mai alzato un dito o levato la voce per protestare contro i loro governi, e questo è veramente molto grave. Per non parlare poi di tutti i troll che come in questo blog non solo che non protestano e denunciano i crimini ma li difendono pure, cercando di manipolare l’informazione e spargendo una marea di menzogne. Tra questi includo tzilighelta e altri troll che continuano a cambiare nicknames.

        • Divoll79

          Purtroppo, le guerre non sono selettive, muoiono anche gli innocenti, i giusti, quelli che si sono dati da fare per evitarlo.

          • i.v.l.c.1.a

            Di solito è così come dici tu, ma vedrai che nell’ultima battaglia, quella che si giocherà a colpi di testate nucleari, Dio saprà chi risparmiare e chi no. Il momento dell’apocalisse è vicino e purtroppo non è un mito come alcuni vogliono farci credere.

        • Drake

          Le scie, ed ecco che riappare sulla scena.

      • Drake

        Strano, le bombe russe sugli ospedali siriani non sembrano infastidirti …

    • Islamicando

      Invece penso che dovrebbero tutti convertirsi all’Islam, che è religione di pace e così non invadono più gli altri paesi per il petrolio!
      Le periferie di Parigi hanno maggiornasa africana, Londonistan è musulmana!

  • Divoll79

    In tutta questa vergognosa canea che infrange tutte le leggi internazionali (e della decenza) sconvolge il silenzio dell’ONU.

    • Chris LXXIX

      sconvolge il silenzio dell’ONU.

      Sconvolge? Sconvolge, dici? Muahahahah (senza offesa, eh) ma scusami, Divoll79, ma hai vissuto sulla vetta dell’Himalaya negli ultimi 30 anni (immagino tu sia del ’79, come me) per caso?

      L’ONU, ‘macchina’ inutile, obsoleta e costosa, è praticamente tenuta in pugno dai soliti noti.

      Tutto il resto (come il fatto che ogni tanto parli ‘qualcuno’ ecc) è ‘contorno’, una recita… solo fuffa, aria fritta, fame, fumo, freddo e fastidio :-)

      • Divoll79

        Infatti, la mia era una questione retorica.

        • Chris LXXIX

          Ah, allora si :-)

          • Divoll79

            Pensa che Stalin, nel lontanissimo 1949 (se non erro la data) disse che istituire l’ONU negli USA fosse un grave errore, perche’ gli americani ne avrebbero fatto strame. Aveva proposto un paese neutro come la Svizzera, ma poi si sa com’e’ andata. Intanto, ci aveva visto giusto.

          • Kimo Timonen

            A dirla tutta aveva proposto demilirarizzazione globale e dismissione degli eserciti ma non nominare Stalin sennò “lo ammiri” indipendente da quello che scrivi e da quali fatti storici citi

          • Drake

            A dirla tutta era un criminale.

          • Divoll79

            Come non ammirare un leader che ha vinto una guerra pazzesca coi tedeschi? ;-))

          • Drake

            Ed ecco che sta scoprendo le sue carte.

  • Chris LXXIX

    Cioè, ragioniamo (cosa oggi considerata sbagliata, vecchia, una ‘roba del passato’ ecc) senza ‘partigianerie’ di sorta ecc per un momento.

    Assad (al netto di tutto quello che uno/a può pensare di lui – e questa è una analisi, non una gara di popolarità) sta vincendo la guerra, no? O, se comunque non la sta diciamo vincendo, è a ogni modo a buon punto, no?

    Ok? Ok.

    Ora, io dubito che Assad sia cosi ingenuo e fesso, da non sapere che, mediaticamente parlando, in Occidente (quindi EU e USA) non è esattamente ben visto. Si, c’è questa microscopica possibilità, ma la escludiamo. Ok? Ok.

    La stessa cosa è lecito pensarla nei confronti di Putin (il nuovo Zar sa che, in Occidente, dall’establishment e gran parte del carrozzone mediatico non è amato), no?

    Ora, punto di domanda. Chi è quello che, con il cervello infestato a tal punto da blatte e/o scarafaggi anche si detti scarrafoni <– come dicono a Trento — lancerebbe un attacco chimico cosi, dall'oggi al domani, pronti via, in maniera proprio non solo criminale ma anche stupida, a 'sto punto della guerra?

    Ma chi è fesso abbastanza? Ma davvero dobbiamo credere che Assad, e se non Assad, Putin (ho ragione di pensare che Assad sotto certi aspetti non vada pormai più nemmeno in bagno, senza l'ok di Putin) siano cosi fessi?

    Cioè, davvero? Mah :-)

    • montezuma

      Condivido il “mah!”. Quanto sta avvenendo, certamente dal punto di vista mediatico, è un’offesa all’intelligenza media, anche dell’occidentale imbelle e distratto.

    • Gino Nakamura

      Concordo e sottoscrivo, solo un decerebrato avrebbe agito in questo modo in questo momento.

    • Zeneize

      Credo che nessuno dei nostri capi ci creda, a parte forse quel fesso di Di Maio. Il problema è che i nostri stati sono in realtà colonie. Si vede bene in questi frangenti.

  • Marco Marini

    Trump ha trovato un pretesto “armi chimiche usate dal regime siriano”, per intervenire massicciamente in Siria evitando che quest’area del mondo finisca sotto il controllo Russo. Il pasticcio Libia non accadrà perche questa volta al fianco della Sirya ci sono la Russia e un po’ defilata la Cina. Il terribile dubbio è che Trump stia cercando di distogliere l’attenzione del mondo dai guai interni della sua amministrazione.

  • danilo angiolini

    La Russia di Putin è il pericolo più grande alla pace mondiale. Assad è un criminale di guerra internazionale e va processato.

    • http://vaffanculo.org/ guest star

      incomincia tu,
      io intanto cerco le prove

    • Islamicando

      La tua immagine conferma il tuo rassismo nei confronti di profughi! hai votato Salvino!

      • Divoll79

        No, ha votato PD.
        Se avesse votato Salvini, vedrebbe la Russia come nostra migliore alleata e amica.

    • Divoll79

      Ma va?….

  • Islamicando

    I crociati si apprestano ad attaccare Damsco come in vergognose crociate di 1000 anni fa, ma il profeta darà la vittoria ai giusti islamici e occidente verrà sconfitto. Italia stia fuori da questa guera criminale!

    • Divoll79

      Quali “giusti islamici” esattamente, visto che sono islamici i siriani, i turchi, gli iraniani, i qatarioti e i sauditi?

  • Zeneize

    Israele ci sta trascinando tutti in una guerra. È incredibile fino a che punto ci controllano, ci sarà come sempre un po’ di carota per comprarsi i nostri politicanti, ma ci sarà sicuramente anche un po’ di bastone. Mi chiedo se questo bastone includa l’opzione Sansone.

    • Divoll79

      Faranno anche loro la fine di tutti gli aspiranti dominatori del mondo.

  • Sascia Ilic

    1) la Russia non inizia la guerra. la Russia le guerre gli finisce.
    2) la Cina e cosciente che sono prossimi , dopo il crollo della Russia. ( Da non sottovalutare India, Iran, Filippine, Mozzabinco, Etiopia, America Latina, in ulimo Iraq e Turchia), ..
    3) Ogni crollo dei imperi porta devastazione.
    4) Blocco Arabo contro Israele. ( Arabia Saudita e e tutt’e monarchia del Golfo sono 1% della Arabia popolo)
    5) il vantaggio Russo e che il popolo nelle sofferenza si unisce ( occidentali e USA cadranno nel caos , autodistruzione)
    6) la fine del occidentali e iniziata nel 1991 con la globalizzazione, e con mondo unipolare, con la presa di potere delle banche. Oggi siamo al apice del finale.
    7) Inglesi per 400 anni coltivano sogni di distruggere la Russia. ( Hanno fatto alleanze con tutti , pur di vincere).
    8) per il pianeta Terra la nostra fine sarà un nuovo inizio.
    Cin cin …. Auguri a Tutti.

  • Divoll79

    Stando alle ultime notizie dalla Siria, nell’unico ospedale di Douma non e’ arrivato neanche un solo paziente con segni di avvelenamento da gas