GETTY_20170729052716_23906987

Tutti gli obiettivi Usa nel mirino della Corea

La Corea del Nord è pronta a colpire le basi americane nel Pacifico; l’agenzia di stampa del regime nordcoreano KCNA ha dichiarato che il piano d’attacco prevede il lancio in contemporanea di quattro missili balistici a raggio intermedio Hwasong-12 (KN-17), per colpire l’asset americano di Guam: la base dell’US Air Force Andersen dove sono schierati i bombardieri strategici B-52 Stratofortress, B-1 Lancer e B-2 Spirit del 36th Wing.

I missili IRBM che Kim Jong-un minaccia di lanciare contro la base Andersen- dove si trovano 9,000 americani tra personale militare e civili – dovrebbero percorrere 3.356,7 km; attraversando lo spazio aereo giapponese delle prefetture di Shimane, Hiroshima e Kochi per cadere forse in mare a poche miglia di distanza dalla base. Sono diversi e ugualmente importanti gli obiettivi strategici più vicini e alla portata dei missili a raggio intermedio Pukgukson-2 (KN-15): che il regime nordcoreano possiede in largo numero.

Corea Del Sud

L’istallazione militare più vicina al 38° Parallelo è la base dell’US Army di Camp Humphreys (USAG-H). Situata all’interno della città portuale di Pyeongtaek. Oggi oltre al campo d’aviazione dove sono schierati gli elicotteri da combattimento UH/HH-60 Pave Hawk e AH-64 Apache della Talon Brigade del 2nd Infantery, ci sono diverse unità di supporto tattico e diretto dell’esercito degli Stati Uniti, compresa la 501 Bridata dell’intelligence. Il personale americano ammonta a 10,000 uomini dei 28,500 presenti in Sud Corea.

La seconda base a portata dei missili nordcoreani è identificabile nella Kunsan Air Force Base. La base si sviluppa intorno ad un campo di volo costruito dai giapponesi che presero possesso della zona nel 1939 stabilendovi una base avanzata per i propri intercettori è dal 1945 una base per i bombardieri americani largamente usata durante il conflitto di Corea. È del “The Wolf Pack”, dell’Ottava Forza Aerea dell’US Air Force ed è una delle due principali installazioni dell’Aeronautica USA insieme all’Osan Air Base.

Okinawa

Sull’isola giapponese di Okinawa, sotto la giurisdizione dell’omonima prefettura, si localizza la Kadena Air Base, asset di fondamentale importanza per gli USA nel Pacifico. Vi è schierato il ‘Team Kadena’ del 18th Wing che comprende dodici caccia da superiorità aerea F-22 Raptor, diverse squadriglie di F-15 Eagle. A Kadena sono 18.000 gli americani, tra personale militare e civili. Sempre sull’isola giapponese posizionata anche la base dei Marine di Futenma (MCAS Futenma) con approssimativamente 3,000 Marines del 1st Marine Aircraft Wing. Qui gli USA hanno schierato diverse squadriglie di cacciabombardieri F/A-18, velivoli multiruolo MV-22 Osprey e gli aerei cargo KC-130 Super Hercules.

Il piano d’attacco nordcoreano che prevede il lancio di missili a raggio intermedio su obiettivi militari americani nel Pacifico è stato illustrato dal generale Kim Rak-gyom, capo dell’unità balistica speciale, e secondo quando minaccia il dittatore di Pyongyang, potrebbe essere messo in pratica nella metà di agosto.

  • quinti.dorado

    se gli USA sanno già i piani dei coreani niente paura..

    • L0RE15

      ma è proprio questo che mi lascia perplesso: “è stato illustrato dal generale Kim Rak-gyom, capo dell’unità balistica speciale”. Ma questi fanno i comunicati stampa a livello mondiali un paio di settimane prima di lanciare die missili o attaccare il “nemico”?! Sembra o una barzelletta oppure una sorta di “film” studiato a tavolino…(come l’11 Settembre 2001 potrebbe dire qualcuno)…

      • Lion Gold

        Domanda da due soldi: visto che Google (CIA) ha bannato il sito ufficiale del governo nord coreano, ossia non c’e’ verso di sapere esattamente cosa dice il governo ed il suo duce, da dove vengono tutte queste roboanti minacce?

        • Demy M

          Dalla CIA, WP,WSJ,CNN inclusi i servizi di Intelligence made in Usa.

      • percival656

        Non e’ una barzelletta, ma la conseguenza delle necessita’ che ha un disperato regime dittatoriale per continuare ad esistere.
        L’unico modo che questo regime ha per mantenere in ipnosi i suoi cittadini e’ continuare a ripetere all’infinito che la Corea del Nord sta per essere invasa da tutti questi cattivi, USA per primi, ma grazie alla fulgida guida di Cicciobello il paese sapra’ resistere.
        Nel frattempo i Cinesi sanno che, dovesse questo regime cadere, nulla blocchera’ il meccanismo di riunificazione e pertanto dovrebbero convivere con una nazione forte, una sorta di Giappone bis, proprio sul loro confine. E’ chiaro che a loro questo non piace, pertanto fanno il possibile per mantenere lo status quo, un equilibrio ogni giorno piu’ difficile da mantenere. La unica soluzione ragionevole per accontentare tutti e’ un ”regime change” gestito dai Cinesi, volto a mantenere una Corea del Nord sempre nell’orbita comunista, ma senza piu’ le alzate di testa pericolose sul nucleare come quelle a cui assistiamo ora.

  • silver

    Nel mirino USA c’è solo la Nord Corea come obiettivo. Dovrebbe bastare.

  • Guido Corrias

    Ricordo una frase degli anni ’80 ( Presidenza Reagan ) : chi spara per primo, muore per secondo. Qualcuno lo ricordi al puffo nordcoreano.

  • Mario L.

    Ma la gente non ha altro da fare?Ma quasi quasi me ne salgo in terrazza e anche io inizio a lanciare qualche razzetto alla mia vicina di casa.

  • gianfranco

    Cosa spera Cicciobello, di passare alla storia? Probabilmente il giorno della sua morte diverrà festa nazionale, ma per ben altri motivi di quelli che egli pensa.

  • silver

    To end the North Korean crisis, Trump must convince Kim he is deadly serious about military action and to start off he could drop 20 or 30 MOABs so only to oblige

  • Av8921w

    Non abbiamo bisogno di propaganda di guerra, evitiamo di soffiare sulla paura del terribile dittatore di turno. Lui ha testato un missile, oh mamma, invece dei missili americani non dobbiamo avere paura.
    Probabilmente contengono confetti di cioccolato.

    • silver

      L’America deve cancellare la Corea del Nord una volta per tutte. Una schifezza di paese del genere retto da un pazzoide ed abitato da zombie non deve esistere e va vaporizzato come minimo.

      • investigator113

        sei sicuro che le cose stiano così?

      • Lion Gold

        La Corea del Nord deve cancellare l’America (a stelle e striscie). Una schifezza di paese del genere retto da pazzoidi ed abitato da zombie non deve esistere e va vaporizzato come minimo.

  • investigator113

    l’America paranoica ha finito di destabilizzare il Medio Oriente ora si appresta a destabilizzare l’Asia.

    • silver

      Veramente solo quell’idiota di Obama ha destabilizzato quasi tutto il pianeta a cominciare dal Nord Afria e Siria con le sue pazzesche “Primavere Arabe” e l’Ucraina.

      • investigator113

        mi pare che anche Trump è sulla stessa linea. Il Pentagono è sempre quello di quando c’era Obama presidente e adesso lo è Trump. Gli ordini passano dal pentagono e il presidente obbedisce.

        • virgilio

          e lui non puo niente o fa la fine di Kennedy, mi sebra strano che ancora cammina alla verticale quando si spostera all’orizontale saranno c…i amari!

          • investigator113

            il Pentagono dove si promuovono le guerre. Cambiano i Presidenti ma lo scopo è sempre quello, destabilizzare.

  • luca63

    Probabilmente sarebbe piu’ interessante conoscere gli obiettivi della nord Corea che sarebbero rasi al suolo .
    Infatti credo che neanche un piccione possa arrivare dalla Nord Corea su un obiettivo americano , senza essere intercettato.A meno che si decida di non intercettare il piccione , cosi’ da essere legittimati ad una , dopo anni di ingiuste aggressioni usa in mezzo mondo , in questo caso SACROSANTA REAZIONE .
    Minacciare continuamente la piu’ ngrande potenza militare del mondo non e’ solo un atteggiamento folle .E’ perfino suicida.

  • Giovanni B.

    Tratto dal sito di Giorgio Bongiovanni in data odierna:

    LA PESTE UMANA IN UN MONDO D’AMORE

    AL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D’AMERICA DONALD TRUMP

    p.c. A TUTTI I CAPI DI STATO DEL MONDO PALESI E OCCULTI, LEGALI E ILLEGALI.

    SIGNOR TRUMP, LE SUE RECENTI AFFERMAZIONI CONFERMANO IL SUO STATO MENTALE MOLTO ALTERATO ED IN PREDA AL VIRUS DELL’HARBAR.

    NON MENO DI LEI ALTRI PRESIDENTI DI ALTRE NAZIONI, SUOI COLLEGHI, COME IL PRESUNTO UOMO COREANO SIGNOR KIM JONG – UN, SONO IN PREDA A FORME AGGRESSIVE E PERICOLOSISSIME DELL’ HARBAR (Peste dei Neuroni del cervello).

    LEI, SIGNOR TRUMP, DEVE SAPERE CHE LE SUPER POTENZE NUCLEARI DEL PIANETA TERRA SONO UN’OFFESA ALL’INTELLIGENZA DI TUTTI GLI ABITANTI DELLA CONFEDERAZIONE UNIVERSALE ALLA QUALE NOI, “ALIENI”, COSÌ COME VOI CI DEFINITE, APPARTENIAMO.

    SIGNOR TRUMP, LEI RIVENDICA LA SUA NAZIONE COME LA PIÙ GRANDE POTENZA MILITARE DEL MONDO. SI SBAGLIA, SIGNOR TRUMP. LA POTENZA MILITARE PIÙ GRANDE AL MONDO SONO GLI ZIGOS (L’ACQUA, L’ARIA, LA TERRA E IL FUOCO) I QUALI SONO PRONTI A CAMBIARE IL VOLTO DEL GEOIDE DEL VOSTRO PIANETA, ANNIENTANDO GLI ESSERI UMANI (NON TUTTI PER FORTUNA) E RIGENERANDO UN PIANETA CHE VOI, SIGNOR TRUMP E I SUOI NEFASTI COLLEGHI POTENTI CRIMINALI AVETE TRASFORMATO IN UN PIANETA AGONIZZANTE.

    GLI ZIGOS SONO INTELLIGENTI E AL COMANDO DEGLI STESSI VI È UN ESSERE DIVINO, NOI LO CHIAMIAMO ADONIESIS. EGLI È IL MEDESIMO PERSONAGGIO CHE MILLENNI OR SONO DEL VOSTRO TEMPO SI PRESENTÒ AD UN UOMO CHIAMATO MOSÈ DICHIARANDO ALLO STESSO DI ESSERE IL CREATORE: “IO SONO COLUI CHE SONO” (Esodo, cap. 3-14). EGLI È LO STESSO DIO AL QUALE GESÚ-CRISTO SI RIVOLGEVA QUANDO PREGAVA NEL GETSEMANI. ADONIESIS È IL POIMANDRES CHE DARÀ POTENZA E GLORIA AL MESSIA, SUO FIGLIO UNIGENITO, NEL SUO PROSSIMO RITORNO SULLA TERRA. QUELL’EVENTO, SIGNOR TRUMP, DARÀ VIA AL GIUDIZIO UNIVERSALE CHE SARÀ IMPLACABILE CONTRO I POTENTI DEL MONDO (LEI COMPRESO) E MISERICORDIOSO, A FAVORE DEI GIUSTI, DEI BUONI E DEI PURI DI CUORE.

    SIGNOR TRUMP, PER CONCLUDERE, LEI, E MOLTI COME LEI, PENSATE DI ESSERE GLI ESSERI INTELLIGENTI PIÙ EVOLUTI DELL’UNIVERSO. VI SBAGLIATE. VOI SIETE DEI VIRUS INTELLIGENTI TRA I PIÙ TERRIBILI DELL’UNIVERSO E PRESTO SARETE DEBELLATI COME VOI AVETE DEBELLATO IL VIRUS DELLA PESTE.

    NEL COSMO ESISTONO INTELLIGENZE VOLUMETRICHE CHE HANNO CREATO E COSTRUITO SUPER CIVILTA PIÙ AVANTI DELLA VOSTRA DI MILIARDI DI ANNI.

    LE FACCIAMO UN SOLO ESEMPIO SIGNOR TRUMP: SE NOI VOLESSIMO, POTREMMO PENETRARE , COME UN APE CON IL SUO PUNGIGLIONE, DENTRO I VOSTRI CERVELLI MALATI, IPNOTIZZARVI E ORDINARVI UN SUICIDIO DI MASSA.

    LA VOSTRA STUPIDA GUERRA CONTRO DI NOI NON INIZIEREBBE NEMMENO PERCHÉ VI ANNIENTERESTE DA SOLI SECONDO IL NOSTRO ORDINE.

    NOI NON PONIAMO IN ESSERE QUESTA “SOLUZIONE FINALE” PERCHÈ AMIAMO IL CRISTO E SIAMO LE SUE LEGIONI.

    MA ATTENTI! EGLI, O SUO PADRE ADONIESIS, POTREBBERO ORDINARCI DI FARLO E ALLORA SAREBBE LA VOSTRA FINE PER SEMPRE.

    I BUONI E I GIUSTI NON HANNO DA TEMERE.

    È TUTTO, SIGNOR TRUMP. QUESTO VOLEVAMO COMUNICARE A LEI E AI SUOI COLLEGHI POTENTI.

    ADESSO NON POTETE DIRE NON SAPEVAMO!

    BUONA SORTE!

    PACE!
    _____________________________________________________________________________________________

    P.S.: non risponderò a commenti o domande provocatorie da parte di lettori/commentatori imbecilli come Anita Mueller o altri spargitori di menzogne.

    https://uploads.disquscdn.com/images/36b8597501f55a7468c3911cc2d536cf0ab8644dc708427fb098ea1ed9f721ad.jpg
    https://uploads.disquscdn.com/images/407209f8d56467f245acd9767b5e1ccf9846b03f6a58bcf02b7a6f4581da712a.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/47466e73ca1f79d0b09d50c44839938e6cae619e3f1dc4160a9b57ec01ea50d6.jpg

  • Elio De Bon

    ma , giorgio bongiovanni e’ normale? ………ESISTONO INTELLIGENZE VOLUMETRICHE ….. questo e’ totalmente ebete!

    • Vinicio Nincheri

      Tu si che invece scrivi cose “intelligenti”…

  • Demy M

    …omissis…Qualora la Corea del Nord dovesse attaccare preventivamente gli Stati Uniti, la Cina resterà neutrale alla ritorsione statunitense. Se gli Usa dovessero attaccare per primi la Corea del Nord o se in qualche modo tentassero di rovesciare il regime di Kim Jong Un, la Cina proteggerà l’alleato in base ai trattati di difesa. E adesso cosa faranno gli Usa?

    • silver

      Se dopo il colpo di martello sferrato Dagli USA la Corea del Nord sará riportata all’Età delle Pietra la Cina non farà assolutamente nulla.

      • Demy M

        Non ne sarei tanto convinto. Afganistan, Libia, Iraq, Siria, Yemen……dicono cose diverse.

        • silver

          La situazione è del tutto differente. Le minacce del pazzo Kim hanno un’altra portata, un altro peso e vanno affronate di petto ed in prima persona dagli USA e non tramite supposti associati o compari da quattro soldi..

          • Demy M

            Chi ha dato mandato agli Usa di essere lo sceriffo del mondo? In ogni caso gli americani non attaccheranno mai per primi la Corea del Nord perchè, per gli Usa, sarebbe un suicidio politico, economico e militare. Gli attacchi preventivi sono una dichiarazione di guerra unilaterale e questo non è ammissibile, nemmeno ai bovari del far west.

          • silver

            Se nel 1938 Hitler fosse stato attaccato preventivamente dalle potenze vincitrici della Grande Guerra (compresa l’Italia) dato che c’erano i presupposti (invasione della Ruhr,dell’Austria e della Cechia), ci saremmo risparmiati tantissimi guai e milioni di morti.

          • Demy M

            E se avessimo attaccato preventivamente gli Usa ci saremmo risparmati almeno 200 guerre in due secoli con milioni di morti e tanta miseria sparsa per il mondo.

          • silver

            Per quale dannato motivo avremmo dovuto attaccare gli USA? Gli USA non hanno mai minacciato nessuno. Le grandi guerre mondiali sono scoppiate tutte in Europa e sempre per motivi di egemonia specialemte di una sola potenza. Indovinare quale è questa püotenza. Nelle due guerre mondiali gli USA ci sono stati titati per i capelli. L’Italia invece alle guerre mondiali doveva partecipare per forza perchè se no si sentiva ripudiata,respinta, esclusa, disconosciuta poverina. Voleva usare la forza senza avercela la forza. Voleva le colonia benchè era povera come gli abiatnti delle c.d. colonie che rubacchiò in qua e in la. Le voleva perch`voleva sentirsi alla pari dei Paesi che potenti lo erano davvero o lo erano stati come per es.:Germania, Gran Bretagna, Francia e Spagna. L’Italia ha sempre avuto il complesso del parente povero che vuol sedersi al tavolo dei ricchi e fa di tutto per essere ammesso, strisciando come una biscia..

          • Demy M

            Da come parli “bene” dell’Italia presumo che il lavaggio totale del cervello sia già avvenuto. Per quale dannato motivo dovremmo isolare gli Usa:
            Gli Stati Uniti sono stati in guerra circa il 93% del tempo, dalla loro creazione nel 1776, vale a dire 222 dei 241 anni della loro esistenza.
            Nessun presidente degli Stati Uniti è mai stato un Presidente di pace. Tutti i presidenti che sono succeduti sono stati coinvolti almeno in una guerra.
            Gli Stati Uniti non hanno mai passato un intero decennio, senza fare una guerra.
            L’unica volta che gli Stati Uniti sono rimasti 5 anni senza guerra (1935-1940) è stato durante il periodo isolazionista della Grande Depressione.
            1900 – Guerra filippino-americana 1893 –
            1916 – Guerra delle banane, Stati Uniti invadno Messico
            1946 – USA occupano Filippine e Corea del Sud
            1947 – Forze americane in Grecia nella guerra civile
            1950 – 1953 – Guerra di Corea
            1954 – Guerra in Guatemala
            1965 – Guerra del Vietnam, occupazione americana della Repubblica Dominicana
            1981 – Guerra Fredda (guerra per procura CIA in Afghanistan e Nicaragua), primo incidente nel Golfo della Sirte
            1982 – Conflitto in Libano
            1983 – Invasione di Grenada.
            1984 – Conflitto in Golfo Persico
            1988 – Occupazione americana di Panama
            1989 – Conflitto nelle Filippine
            1990 – Occupazione americana di Panama
            1991 – Prima guerra del Golfo
            1994 – Conflitto in Iraq, Stati Uniti invadono Haiti
            1995 – Bombardamenti NATO della Bosnia-Erzegovina
            1998 – Bombardamento di Iraq, Afghanistan e missili contro il Sudan
            1999 – Guerra del Kosovo
            2001 – Guerra in Afghanistan
            2002 – Guerra in Afghanistan e Yemen
            2003 – Guerra in Afghanistan e in Iraq
            2004 – 2006 – Guerra in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Yemen
            2007 – Guerra in Afghanistan, Iraq, Pakistan, Somalia e Yemen
            2008 – 2010 – Guerra in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Yemen
            2011 – Guerra Afghanistan, Iraq, Pakistan, Somalia e Yemen; Conflitto in Libia
            2011 – 2015 – Guerra in Afghanistan, Iraq. Guerra civile in Ucraina e Siria
            Nella maggior parte di queste guerre, gli Stati Uniti erano all’offensiva, in alcune sulla difensiva ma il 95% delle operazioni militari lanciate dalla
            fine della seconda guerra mondiale, sono state degli Stati Uniti, la cui spesa militare è maggiore di quella di tutte le altre nazioni del mondo messe
            insieme. Nessuna meraviglia quindi che il mondo pensi che gli Stati Uniti siano la prima minaccia nel mondo per la pace. Adesso si è aggiunta la Corea del NOrd, forse il Venezuela e chissà dopo chi verrà messo nel mirino del Deep State.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Guerra filippino-americana 1893? 1954 – Guerra in Guatemala? 1916 – Guerra delle banane? Almeno circa le date potevi non mentire … Ma il tuo problema lo mostra questo grafico … https://uploads.disquscdn.com/images/36512a829e52e0ce4f8c29b5fede4e973c0da7fee6423b3de891652e1225ee32.png

          • Antonello

            Bene ti pagano ?

          • Demy M

            Da come parli “bene” dell’Italia presumo che il lavaggio totale del cervello sia già avvenuto. Per quale dannato motivo dovremmo isolare gli Usa:
            Gli Stati Uniti sono stati in guerra circa il 93% del tempo, dalla loro creazione nel 1776, vale a dire 222 dei 241 anni della loro esistenza.
            Nessun presidente degli Stati Uniti è mai stato un Presidente di pace. Tutti i presidenti che sono succeduti sono stati coinvolti almeno in una guerra.
            Gli Stati Uniti non hanno mai passato un intero decennio, senza fare una guerra.
            L’unica volta che gli Stati Uniti sono rimasti 5 anni senza guerra (1935-1940) è stato durante il periodo isolazionista della Grande Depressione.
            1900 – Guerra filippino-americana 1893 –
            1916 – Guerra delle banane, Stati Uniti invadno Messico
            1946 – USA occupano Filippine e Corea del Sud
            1947 – Forze americane in Grecia nella guerra civile
            1950 – 1953 – Guerra di Corea
            1954 – Guerra in Guatemala
            1965 – Guerra del Vietnam, occupazione americana della Repubblica Dominicana
            1981 – Guerra Fredda (guerra per procura CIA in Afghanistan e Nicaragua), primo incidente nel Golfo della Sirte
            1982 – Conflitto in Libano
            1983 – Invasione di Grenada.
            1984 – Conflitto in Golfo Persico
            1988 – Occupazione americana di Panama
            1989 – Conflitto nelle Filippine
            1990 – Occupazione americana di Panama
            1991 – Prima guerra del Golfo
            1994 – Conflitto in Iraq, Stati Uniti invadono Haiti
            1995 – Bombardamenti NATO della Bosnia-Erzegovina
            1998 – Bombardamento di Iraq, Afghanistan e missili contro il Sudan
            1999 – Guerra del Kosovo
            2001 – Guerra in Afghanistan
            2002 – Guerra in Afghanistan e Yemen
            2003 – Guerra in Afghanistan e in Iraq
            2004 – 2006 – Guerra in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Yemen
            2007 – Guerra in Afghanistan, Iraq, Pakistan, Somalia e Yemen
            2008 – 2010 – Guerra in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Yemen
            2011 – Guerra Afghanistan, Iraq, Pakistan, Somalia e Yemen; Conflitto in Libia
            2011 – 2015 – Guerra in Afghanistan, Iraq. Guerra civile in Ucraina e Siria
            Nella maggior parte di queste guerre, gli Stati Uniti erano all’offensiva, in alcune sulla difensiva ma il 95% delle operazioni militari lanciate dalla
            fine della seconda guerra mondiale, sono state degli Stati Uniti, la cui spesa militare è maggiore di quella di tutte le altre nazioni del mondo messe
            insieme. Nessuna meraviglia quindi che il mondo pensi che gli Stati Uniti siano la prima minaccia nel mondo per la pace. Adesso si è aggiunta la Corea del Nord, forse il Venezuela e chissà dopo chi verrà messo nel mirino del Deep State.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Antonello

            Idiot…. l Austria voto’ per l annessione alla Germania… e a dichiarare guerra furono Francia e Inghilterra sotto guida judea….

          • silver

            Il fatto che l’Austria votò per l’annessione alla Germania non significava nulla vista la Pace di Versailles. L’Inghilterra e la Francia avevano detto ad Hitler che se lui attaccava la Polonia loro avrebbero dichiarato Guerra alla Germania. Hitler non ci credeva e pensava che bleffassero. Ed invece facevano sul serio. Hitler fu troppo impulsivo. Se avesse aspettato quattro anni (come aveva promesso a Mussolini in occasione del Patto d’Acciaio), avrebbe senz’altro vinto la Guerra dato che in quattro anni avrebbe avuto una forza militare spaventosa, e l’Italia pure. La gatta frettolsoa fa i gattini ciechi si dice.

          • Antonello

            Dove ti stai arrampicando ? ti sei smentito da solo in 2 soli commenti,,,, Hitler non voleva la guerra e non la dichiaro’ per primo, anzi… verifica le richieste di pace.. semmai chi spinse i polacchi ad uccidere quasi 50mila tedeschi e stracciare i trattati su Danzica ? vai e cercati le dichiarazioni, confermate… , di Churchill e company.

    • Antonello

      Un false flag….

  • silver

    Of course if America hits first,North Korea should not have any chance to retaliate. The knock, the blow must be so strong that North Korea should be reeled back to the Stone Age and a retaliation could only be made with stones and arrows.

    • Ricardo Castaneda

      North Korea is already in stone age

  • silver

    Indovinate che obbietivo c’è nel mirino degli USA.