LAPRESSE_20170404154206_22706734

Tutti i dubbi sull’attacco chimico in Siria

Ieri un presunto attacco chimico operato dall’esercito di Bashar al-Assad causava la morte di 72 persone, tra cui 20 bambini, nella provincia di Idlib, in Siria. La denuncia, diffusa anche per mezzo di alcuni video postati in rete, arriva dall’Osservatorio siriano per i diritti umani e da alcuni attivisti vicini agli Elmetti Bianchi. Immediata la condanna internazionale, a cominciare da quella del Segretario di Stato americano, Rex Tillerson:

«E’ chiaro che questa è opera di Bashar al-Assad – ha dichiarato Tillerson – una brutalità inaccettabile». Sdegno anche da parte del premier israeliano Benjamin Netanyahu e dal presidente turco Erdogan, che si è rivolto direttamente a Vladimir Putin: «Raid inumano e inaccettabile, rischia di vanificare ogni negoziato». Nonostante la condanna unanime, al momento non vi è alcuna assoluta certezza che l’attacco sia opera dell’esercito di Assad e non mancano i dubbi sula ricostruzione, non certo imparziale, fornita dall’Osservatorio siriano per i diritti umani.

LEGGI ANCHE
Il grande gioco di Trump sul nucleare iraniano

L’Onu: “Non siamo in grado di stabilire i fatti”

Dubbi talmente rilevanti da spingere le Nazioni Unite a non prendere una posizione. A riportarlo è l’agenzia stampa Tass: «Non siamo attualmente in grado di verificare cosa sia successo – ammette il portavoce del Segretario generale delle Nazioni Unite Stephane Dujarric -. Qualsiasi uso di armi chimiche, in particolare contro i civili, è estremamente allarmante e inquietante. L’uso di tali armi costituisce ovunque una minaccia per la pace e la sicurezza, ed è una grave violazione del diritto internazionale».

Dujarric ha inoltre sottolineato che al momento le Nazioni Unite «non sono nelle condizioni di verificare in maniera autonoma la veridicità di tali segnalazioni». La versione ufficiale delle Nazioni Unite, dunque, pone degli interrogativi e non esprime alcuna certezza, a differenza di quanto affermato da molti leader sul piano internazionale.

strip_reporter_day

Il Cremlino attacca i ribelli

Secondo il Cremlino, la Syrian Air Force avrebbe distrutto un magazzino nella provincia di Idlib dove le armi chimiche impiegate dai ribelli jihadisti venivano prodotte e stoccate prima di essere spedite in Iraq. A riferirlo è il portavoce del ministro della Difesa russo. L’attacco di martedì avrebbe preso di mira un importante deposito di munizioni dei ribelli a est della città di Khan Seikhoun. Il magazzino che serviva per produrre gas tossico, lo stesso che sarebbe stato utilizzato, secondo le organizzazioni internazionali, anche in Iraq.

Secondo Konashenkov, le stesse armi chimiche sarebbe state usate dagli islamisti ad Aleppo, e questo sarebbe acclarato dai campioni prelevati dai militari russi. «E’ un’informazione oggettiva e verificata» – ha aggiunto Konashenkov, «i civili di Khan Shekhoun presentano i medesimi sintomi».

Il rapporto ONU sulle armi chimiche

Nel 2014, un rapporto stilato dall’ONU sull’uso delle armi chimiche realizzato dopo una missione congiunta in Siria, supervisionata sia dagli Stati Uniti che dalla Russia con la collaborazione del governo siriano, affermava che queste ultime erano state completamente rimosse dalla Paese.

Da allora i vari gruppi terroristici che operano in territorio siriano hanno usato armi chimiche, compreso il gas velenoso sarin. Le stesse armi sono state rinvenute dalle forze governative nei territori precedentemente occupati dagli islamisti. Non è la prima volta che Assad e le forze lealiste vengono accusate di impiegare armi chimiche contro i civili. Ma perché il presidente siriano avrebbe dovuto impiegare tali, brutali, metodi rischiando di attirarsi le ire di tutta la comunità internazionale in un così momento delicato? Peraltro proprio quando i ribelli jihadisti sembrano essere in enorme difficoltà?

I precedenti

Vanno ricordati i precedenti casi. Il più significativo ebbe luogo il 21 agosto del 2013 a Ghūṭa, nei sobborghi di Damasco. Come riporta RaiNews, «non il regime di Bashar al-Assad ma i ribelli. Furono loro, secondo l’inchiesta condotta da Seymour Hersh, ad usare le armi chimiche in Siria. Una scelta maturata però altrove, in Turchia, per convincere e costringere gli Stati Uniti ad intervenire militarmente. Nella ricostruzione fatta dal giornalista americano che vinse il premio Pulitzer nel 1970 per il reportage sul massacro di My Lai del marzo 1968 durante la guerra del Vietnam, in cui le forze armate americane uccisero deliberatamente almeno 109 civili, l’attacco dell’agosto 2013 con il sarin fu, in sostanza, una trappola preparata apposta per Washington che, solo all’ultimo momento, si accorse di come stavano le cose e annullò l’ordine di attacco».

Osservatorio siriano per i diritti umani ed Elmetti Bianchi: fonti affidabili?

Nell’attesa che luce venga fatta su l’ennesima, gravissima, strage, è tuttavia opportuno fare alcune considerazioni sulla fonte da cui provengono molte notizie che giungono dalla Siria. L’osservatorio siriano per i diritti umani è un organo d’informazione fondato nel 2006 e diretto da Rami Abdel Rahman con sede a Coventry, in Inghilterra. E’ uno storico oppositore degli Assad e raccoglie le informazioni grazie all’aiuto di non meglio precisati «attivisti» sul campo. Per quanto concerne, invece, gli «Elmetti bianchi», ci siamo già soffermati più volte sulla loro autorevolezza e numerose inchieste hanno acclarato i loro legami con i gruppi terroristici, Al-Qaeda in particolare.

Tutto questo, è bene sottolinearlo, non esclude nessuna pista sull’attacco chimico di Idlib, ma ogni ipotesi deve essere considerata con la doverosa attenzione, senza giungere a conclusioni affrettate.

  • Demy M

    Onestamente non credo che Assad abbia usato le armi chimiche, non ne aveva la necessita e, cosa piu importante, si sarebbe attirato – giustamente- la condanna per questo crimine. Caso strano, tutto avviene quando le forze Governative stanno infliggendo pesanti perdite ai terroristi,ed anche a seguito degli incontri avuti ad Astana fra le parti in causa, inclusi alcuni dissidenti. Non ho mai creduto all’uso di armi chimiche da parte di Assad, ancora meno quando le notizie provengono da oltre oceano e/o dalla sede dell’osservatorio siriano con sede in UK. Basterebbe analizzare le vittime di questo ultimo bombardamento e confrontare le analisi chimiche con altri casi precedenti. Cosa che i giudici internazionali non hanno fatto e mai vorranno fare. Basta condannare a prescindere, magari senza uno straccio di prova. Iraq docet.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Putin sta rischiando grosso con la sua difesa …

      • Paperoga

        Eri sul posto insieme ai caschi bianchi?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          I testimoni ci sono … informati.

          • Paperoga

            I caschi bianchi? O l'”osservatorio”? Proprio perche’ mi informo non bevo l’immondizia dei quotidiani mainstream a cui ti abbeveri tu. Giacche’ ci sei ci puoi anche spiegare dove sono le armi di distruzione di massa di saddam, o gli efferati crimini di gheddafi…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ansa … “Le prime analisi indicano che” quello di ieri nella provincia di Idlib, in Siria, “è stato un attacco chimico. Le invieremo all’Organizzazione mondiale della sanità”. Lo ha detto il ministro della Salute turco, Recep Akdag in merito alle ipotesi dell’utilizzo di gas sarin, spiegando che 30 feriti sono ora ricoverati negli ospedali di Gaziantep, nel sud-est della Turchia …

          • Paperoga

            Testimone autorevole e imparziale, certo. Aspettiamo dichiarazioni di qatar e arabia saudita con trepidazione.

          • Demy M

            Rispondi a una troll pagata per “disturbare”. Risparmia il tuo tempo, e un consiglio, non una richiesta.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Piccolo dettaglio: i russi dicono l’attacco avvenuto tra le 11.30 e 12.30 ora locale, ma le fonti sanitarie in servizio a Idlib, citate dalla Bbc araba, sono state avvertite dell’attacco attorno alle 7 del mattino ora locale.

          • Demy M

            Io non leggo il nome perche bloccata ma, si tratta della “famosa” Anita Mueller?

          • Davide

            e chi sarebbero

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Hussein Kayal, a photographer for the pro-opposition Edlib Media Center (EMC), told the Associated Press that he was awoken by the sound of an explosion at about 06:30 … tratto da … Syria conflict: ‘Chemical attack’ in Idlib kills 58 … BBC …

          • Davide

            la bbc , ma via …cmq lo sa che esistono tracce radar che possono provare l’attacco aereo? idib è sul confine turco , basterebbe che costoro le mostrassero per togliere ogni dubbio.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Davvero?

          • Davide

            a dire il vero ci sono anche due Awcas (Airborne Warning and Control System) NATO in zona …. hai dubbi?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Zona? Non allontanarti troppo, l’orario fornito dai russi è piuttosto quello del secondo attacco.

          • Davide

            va bene , hai ragione te ….. dispiace solo vedere morire questo mondo per difendere dei tagliatesta e gasatori (perchè sono stati loro a usare il gas) , e persone come lei che pur di guadagnare due spiccioli si prestano a questo gioco.
            io sono ormai vecchio , mi dispiace solo per i miei nipoti che non sono nemmeno maggiorenni ….ma tantè vogliamo la guerra e guerra sia.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Esagerazione totale …

          • Davide

            sicura? poi me lo saprai ridire …. la storia è ciclica , ma basterebbe imparare dai suoi errori per non avere orrori …. ma qualcuno ci guadagna , io no e lei?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nemmeno.

          • Nastagio degli Onesti

            E chi ci dice che non siano stati aerei turchi? La vicinanza c’è’ la spietatezza pure…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            I russi, confermando l’attacco aereo siriano.

          • Emil Jacarta

            “Hussein Kayal, a photographer for the pro-opposition Edlib Media Center..” sarebbe un testimone? Dai Anita!.. Spero scherzi. Neppure tu puoi essere tanto scema da credere a questo elemento.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Definisci tu la fonte che ci parla dell’orario dell’attacco … per poi fare un confronto con quello indicato dai russi.

          • Emil Jacarta

            Chi se ne frega dell’orario. E’ questione di lana caprina. Cerca di usare il cerbello invece di raccogliere datti inutili. Questa faccenda giova ai ribelli e può soltanto nuocere ad Assad. Cui prodest? – anche se odio le citazioni latine. Della dinamica del caso no me po’ frega de meno, come dite voi a Roma.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Già, l’orario … mica male no?

          • Nastagio degli Onesti

            Lei ed io non eravamo lì’…..io non prendo come oro colato ciò’ che dice il primo “testimone” che i media ci propinano… I terroristi sostenuti dagli USA perdono terreno.. La Russia invece si avvantaggia….Allora come ribaltare la situazione? I turchi di cui lei sembra avere grande considerazione avrebbero più’ di un buon motivo per unirsi al coro di benpensanti anti assad… Testimoni,specialisti e patologi turchi e imparziali….ma per favore!,,,,Si ricordi del bombardamento del mercato di Sarajevo orchestrato dallo stesso Izetbegovic sulla sua stessa gente, per rifocalizzare l’odio mondiale sui serbi forzando l’intervento di potenziali alleati…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Rispetto ai turchi posso solo dire che la loro democrazia è a rischio (non ci sono tanti paesi musulmani che praticano la democrazia). Rispetto all’attacco con il gas in Siria, le indagini stanno avanzando.

          • Libertà o cara

            Pessimo esempio. Cecchini serbi che a Serajevo sparavano ed uccidevano donne che andavano al mercato per i figli. Collaborazionisti se ne sono sempre trovati, vedere ovunque! Suvvia, pessimo esempio! Sereno anno che resta. . . Libertà o cara

          • Nastagio degli Onesti

            Yugoslavia allo sbando dopo la morte di Tito
            Tre candidati “presidenti” uno fascista ( Tudjman) uno Vetero Comunista ( Milsoevic) uno islamico ( Izetbegovic) che si contendono spietatamente la torta
            Situazione di guerra orribile in tutto paragonabile alla Siria attuale con le difverse fazioni che massacrano.
            Strumentalizzazione quotidiana notizie di bambini e donne straziati da questo o quel cattivo di turno per giustificare l’eventuale entrata in gioco degli USA in particolare ( cosa poi avvenuta con i Bombardamenti di Belgrado, ricorda? Santoro era sul ponte come scudo umano italiano). Orrore nell’orrore un mattino di sabato la fila di cittadini per il pane al mercato di Sarajevo fu massacrata da un attacco al mortaio. Tutti i Media diedero enorme eco alla strage.I Serbi ! I Serbi! Successivamente si venne a sapere che gli obici erano stati tirati dagli stessi islamici per sottolineare ed aggravare la loro immagine di vittime agli occhi del resto del mondo, traendone dei vantaggi politici e militari. non mi fraintenda, io non parteggio per i Serbi. Ma l’esempio é tutt’altro che pessimo. Si sovrappone esattamente a quanto avviene in queste ore. Il pretesto ordito ad hoc nei giorni precedenti,( vile strumentalizzazione dell’immagine di bambini morti) il giudizio immediato e senza appello ( USa/ CIA e tirapiedi) e l’azione ( vedi Trump stamani) come avvertimento a Cina, Corea del Sud Iran Russia ( attenti noi ci siamo ancora e se non ubbidite vi picchiamo).. spero ce la faccia a a capire, ragioni un po’ indipendentemente,non veda solo l’immagine dei cattivi-cecchini-che-sparano-sulle -donne-…. auguri di buona pasqua.

          • Libertà o cara

            Gentile signor Nastasi,
            mi sfuggono i dettagli che lei cita.
            Lubiana, i generali serbi assediati nelle caserme hanno minacciato di usare i cannoni contro la città se non avessero potuto portarli a Belgrado.
            A che sarebbero serviti i cannoni?
            Croazia invasa dalle milizie serbe, fin quando generali americani hanno insegnato ai croati l’arte della guerra e loro ai serbi!þ
            Bosnia serbi all’attacco su tutti i fronti!
            Kossovo: diceva un sinistro giornale italiano: terra patria Serba, fanno bene a cacciare gli albanesi!
            Jugoslavia costruIta a tavolino dopo l’inutile strage, quindi imposta sulla pelle dei popoli ed esplosa non appena scomparso l’impero del grande satana.
            Jugoslavia una dittatura serba imposta dal croato Tito!
            I collaborazionista sono sempre esistiti, no?
            Meglio fermarsi qui è tacere del resto.
            Sereno anno che resta. . . Libertà o cara

          • Nastagio degli Onesti

            le rinnovo il mio invito a fare astrazione dai discorsi terra terra che purtroppo divampano in queste situazioni . Cerchi di capire il problema nel suo insieme. Rilegga quanto ho scritto, partendo dal presupposto che io non parteggio per nessuno dei contendenti. Le guerre ci saranno sempre quando qualcuno ,come lei del resto, dice questi hanno 100% ragione Questi altri 100% torto… i serbi fanno male gli albanesi fanno bene….le stragi saranno sempre orchestrate ad hoc per favorire la strategia sul campo e gli interessi di una grande potenza…Si ricorda chi ha costruito a tavolino la Jugoslavia del resto ???

          • Nastagio degli Onesti

            devo chiederle di informarsi meglio. La Croazia non é mai stata invasa dalle milizie serbe. L’esercito federale Yugoslavo ( INA) stanziato sul territorio si é trovato al centro dell’uragano quando la guerra civile é esplosa. Poi via via che la situazione si definiva si é ritirato in quella che sarebbe poi diventata la Serbia.Molti militari giovani ed inesperti , rimasti senza ordini,sono stati accerchiati ed hanno rischiato il linciaggio come ad esempio a Spalato. Lei forsenon sa nemmeno che sul territorio croato vi erano numerose enclave a predominanza serba, minacciate di sterminio se non avessero lasciato dall’oggi al domani il terrritorio, la casa loro, sempre stata loro, dei loro padri dei loro nonni e dei loro bisnonni. ( Operazione Oluja,pulizia etnica croata retroterra di Zara, Benkovac, Generale Gotovina). La guerra nei Balcani é sempre stata spietata.Si definiva già la futura penetrazione islamica in europa.migliaia di Mujjahidin aiutavano i fratelli musulmani di Bosnia.. tant’é che nella stessa vi sono ora decine e decine di villaggi dove non si parla piu’ il serbo croato , ma l’ afghano o l’arabo…abitati, in alcuni casi addirittura fondati da questi ex combattenti con le loro numerose famiglie, sulle case dei quali non é raro notare le bandiere nere del califfato…a due passi da casa nostra..Per non parlare dei numerosi imam bosniaci che arricchiscono la nostra cultura italiana predicando l’odio agli infedeli in molte moschee delle nostre città.. No, meglio fermarsi qui e tacere veramente di fronte a giudizi cosi’ superficiali…

          • Libertà o cara

            Gentile signor Nastasi,
            non avvi dubbio alcuno, abbiamo notizie da fonti diverse!
            Accetto quel che lei riferisce sulle enclave, aggiungo al suo dire la logica!
            Resta la volontà furibonda del dittatore di Belgrado di ripristinare su basi coloniali la Grande Serbia. Essendosi, l’impero serbo di nome Jugoslavia, dissoltosi per esplosione politica e punizione della Nato.
            Lei apre un altro fronte, la composizione etnica della “Fauna umana” delle lande europee!
            Ci sono ben fondate teorie, a sostanziale base politica attuale!
            Il riscontro probante lo fornisce la kanzlerin Merkel, educata e cresciuta nella DDR dalla cultura politica e portamentale sovietica!
            L’essenza base di quella cultura fu e resta: l’ubbidienza acritica spersonalizzata.
            Negli States hanno coniato un termine utile alla bisogna: “Deep State”. Si può tradurre in popolaresco ne il “padrone oscuro”. Cioè colui che detrmina le cose e le indirizza verso il NWO, tanto caro a politici occidentali rintracciabili in entrambi i campi della colorazione ideologica delle genti. L’Onu, la Banca mondiale e da ultimo l’U.E. altro non sono che tappe del processo realizzativo della dittatura satanica del NWO. Dovendo scegliere una guida formale dell’U.E. il “padrone” ha pensato a Juncker, uomo che va dove lo porta la bottiglia. Per una guida sostanziale chi meglio di una solida Fraulein dell’est tedesco quale la Merkel. Nata Angela nella BRD ma subito portata dal rosso padre nella DDR della Stasi, dei Vopos, del muro e delle organizzazioni del partito-Stato. Lei dirigente periferica del partito con solide entrature nei gangli del sottobosco comune alle due Germanie è riuscita, a Washington, a perorare a Trump la causa dei clandestini! Quale mai prova più grande di obbedienza acritica al padrone! A lei o ai suoi padroni banchieri son da rivolgere le sue considerazioni etniche! Non si può altro che aderire al suo “vorrei”.
            Sereno anno che resta. . . Libertà o cara

          • Nastagio degli Onesti

            Sereno anno rimanente anche a lei. Buona pasqua e grazie per la chiacchierata che, pur su premesse diverse é rimasta civile. Nastagio.

          • giovanni

            Ma vai al diavolo (il re saudita Salman), Orient TV ha dato la notizia il giorno prima e il blogger jihadista Feras Karam su twitter addirittura due settimane prima.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hai sbagliato stanza?

      • Alex Grande

        sono i terroristi (finti democratici – oppositori di Assad, in realta’ – spietate tagliagole, finanziati dagli yankees) a rischiare ancora piu’ rapida eliminazone dall’esercito siriano con l’appoggio della gloriosa Armata Russa

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Putin ha guai in casa, inutile negarlo. Corruzione, alcolisti e altri drogati, AIDS, povertà, danni ambientali, l’espansione islamica … qui l’esercito russo può fare poco.

          • Alex Grande

            Smettila di scrivere baggianate, e poi anche OFF-topic. L’esercito russo ha fatto un ottimo lavoro in Siria eliminando un bel po’ di terroristi finanziati dagli yankees stessi

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Un altro che risolve problemi non guardandoli.

          • Lamera Fabio Alessandro

            l’esercito russo ci puo’ fare poco? ehehehehehehehehe povera cicciopolla

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Serve sobrietà: il gas c’era? Gli orari menzionati combaciano? Il gas immagazzinato è composto come quello usato con gli aerei oppure no?

        • Libertà o cara

          Gentile signor Alex,
          il suo “gloriosa” è dovuta alla strage di Konstadt, strage decisa e guidata da un tal Trotskij, fondatore e capo della “gloriosa”?
          Sereno anno che resta. . . Libertà o cara

  • andy48

    In quella regione tutto e’ possibile. Ma mi pare strano che Assad usi armi chimiche proprio nel momento in cui la posizione degli USA nei suoi confronti si sta(va) ammorbidendo. E, come dice Demy, allorche’ le forze siriane stanno facendo registrare successi sul campo di battaglia.
    Per quanto riguarda le fonti, io le definirei “piuttosto inattendibili”, in quanto notoriamente parziali a danno del governo Assad.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      A tal proposito Trump (mediante La Stampa) … «L’attacco chimico di oggi contro degli innocenti in Siria, compresi donne e bambini, è riprovevole e non può essere ignorato dal mondo civilizzato» …

      • Emil Jacarta

        Sei diventata una fan di Trump? Vedi che stai guarendo. Brava, continua così!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Trump? Con o senza il suo discorso circa la Crimea?

          • Emil Jacarta

            Con!.. ma anche senza!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hai presente lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde?

          • Emil Jacarta

            Certo! L’ho letto da dottor Jekyll e poi riletto da Mr. Hyde.. che centra?

  • Lucio

    La condanna contro Assad è arrivata troppo velocemente. Già questo particolare fa puzzare la faccenda.
    Poi, come scritto nell’articolo, se aggiungiamo l’assenza di imparzialità degli elmetti bianchi e dell’Osservatorio siriano dei diritti umani (bel nome per abbindolare le teste di noi occidentali), aggiungiamo che mancano le prove, aggiungiamo i fatti di Ghuta, aggiungiamo che quando sono i ribelli ad utilizzare le armi chimiche stiamo tutti zitti…. beh, questa faccenda puzza veramente troppo.

    Continuo a chiedermi come mai nessuno dica nulla sui sauditi per le stragi che compiono in Yemen. Bellini i loro soldini eh?

  • virgilio

    stanno toccando il fondo,hanno esaurito tutto l’immaginabile e possibile,dai ricominciamo da capo forse che stavolta ci credono!?
    Assad sta utilizando armi chimiche…..ahahahahahahahahahahahahahahaha……..

  • Beppe Casciano

    La spazzatura che butto ogni giorno ha più valore di ciò che si è scritto e detto in questi ultimi due giorni…

  • dottor Strange

    la RAI è incommentabile: farebbe prima a far fare il telegiornale al ministro degli esteri di Ryadh, sarebbe più credibile. Assad è cattivo, bombarda i bambini e gli ospedali ed usa i gas: ogni giorno questa storia. è lecito chiedersi quanti ospedali ci siano in Siria. mi viene in mente un mio compagno di scuola che, per non farsi interrogare, diceva sempre che, il giorno prima erano morti il nonno o la nonna. dopo un pò il prof di greco e latino gli chiese: “scusa, ma tu quanti nonni hai?”

    • Demy M

      Anche La7 confermava queste fake news. Parlavano solo di bambini, come se le altre vittime fossero di serie B.

    • Rifle Leroy

      Stessa cosa quando parlando di immigrazione. Mediaset non fa eccezione.

      • Demy M

        Tutti servi del padrone del vapore.

      • dottor Strange

        anche Confalonieri “tiene famiglia”….

      • Beppe Casciano

        VO-MI-TE-VO-LI

  • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

    I sopravvissuti confermano la denuncia?

    • Fede Tessi

      Solo propaganda per arrivare ad ottenere quello che non riescono a prendere dopo anni di guerra organizzata a tavolino per destabilizzare Assad e prendere finalmente la Siria per fare il famoso gasdotto del Qatar e dell’Arabia Saudita che finanzia tutto e tutti i terroristi del mondo Arabo.Sveglia gente , questa è la vergogna dell’umanità del nostro secolo con la compiacenza delle Nazioni Europee e Americane che vorranno mettere ,come promesso a loro, le mani in pasta. Se non si fosse il famoso pozzo di gas più importante per dimensioni al mondo, la guerra in Siria l’avrebbero vista solo in fotografia e Assad non sarebbe manco nominato Scandaloso tutto quello che viene detto dai servizi di pseudo informazione di parte e dagli stati foraggiati dai più grandi guerrafondai del Medio Oriente. Il gas Sarin è stato sempre e solo utilizzato dai famosi ribelli per far cadere le colpe su Assad che gasa il suo popolo al fine di destituirlo come Saddam e Gheddafi e infiltrare un governo fantoccio controllato dall’esterno per i propri tornaconti dopo che lo stesso ha sempre rifiutato i soldi e il passaggio del gasdotto e per principio e per motivi religiosi completamente all’opposto della dittatura integralista del Qatar e dell’Arabia. Prima di sparare certe assurdità è lecito informarsi e chiedere informazioni a gente che in Siria ha vissuto.

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Il gas liquefatto ti dice qualcosa?

  • vittorio

    america francia ed inghilterra hanno detto che è stato assad.
    e tanto basti a chi vuol pensare di testa propria!

  • Lupo

    Mi sto segnando nomi e cognomi di tutti gli Italiani venduti ai sauditi( Urbano Cairo, Berlusconi, tutto il Pd, Alfano, la Boldrini e tanti altri), nel caso si dovesse ribaltare questo regime la vendetta deve essere commisurata alle prepotenze ed alle falsità che dobbiamo subire ogni giorno. Nella remotissima ipotesi che in futuro sia io ad avere qualche potere decisionale in questo disgraziato Paese non vorrei essere nei panni delle persone sopra elencate, rinpiageranno di essere nati……

    • Demy M

      Disponibile ad aiutarti.

      • Beppe Casciano

        Ci sto…

    • Emil Jacarta

      “vendetta” è una parola che va “sdoganata”

      • Demy M

        Vendetta no, ma giustizia SI.

        • Emil Jacarta

          Questione di termini. I vincitori la chiamano giustizia ma in sostanza è la stesa cosa… vabbè, vada per giustizia. basta che paghino.

  • pierluigi

    Vorrei spezzare una paradossale lancia in …favore dei terroristi: in un certo senso essi sono stati obbligati ad accusare Assad; se non l’avessero fatto, avrebbero nei fatti tacitamente ed automaticamente riconosciuto di possedere armi chimiche e gas tossici, stivati nella fabbrica di missili bombardata dal Governo a Khan Sheikhun; questo avrebbe loro posto più di un grave problema, non ultimo quello della reazione della popolazione civile verso la loro presenza, già abbondantemente minacciata dalla potente controffensiva dell’Esercito Siriano a nord di Hama che ha in pochi giorni pressocché ribaltato la situazione sul campo, ed oggi preme alle porte della cittadina di Halfaya.
    Molto più grave della puerile e prevedibile reazione dei terroristi, appare invece la disgustosa calata degli avvoltoi occidentali, precipitatisi sui cadaveri cianotici di questo ennesimo massacro di civili siriani con tutta l’ansia di chi sta perdendo la sua criminale guerra per procura; grottesca ed insostenibile soprattutto la posizione dell’amministrazione “filorussa” di Trump, che ha già il nome del colpevole in tasca, quello di Assad naturalmente. Speriamo che tutto questo serva almeno a far cadere più velocemente le maschere di questa buffa messinscena che vede gli Usa e l’occidente formalmente “al fianco” della Russia per combattere un terrorismo salafita che nella realtà essi continuano a finanziare e sostenere diplomaticamente all’Onu.

    • Demy M

      Se guardi “attentamente” le foto pubblicate oggi da Il Giornale potrai notare alcune anomalie. I soccorritori hanno un tesserino di identificazione attaccato al collo e/o sul petto; pur in presenza di gas, alcune persone a loro vicine non hanno la mascherina; trasportano bambini ma……..nessuna Donna e/o anziano (scelta?); in poco meno di due ore tutto l’occidente/accidentato condannava Assad…….che altro dire?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      C’è un divario rispetto all’orario: i russi lo dicono tra le 11.30 e le 12.30 ore locali, i testimoni attorno alle 6.30. La notizia rispetto alla tragedia da noi è arrivata alle 10.00, sempre ora siriana. Il discorso è chiaro, i russi hanno mentito.

      • Lamera Fabio Alessandro

        si si certo, i russi si fanno gabbare da “equivoco” cosi’ stupido. non farmi scomodare che vale di piu l’unghia del mio piede che ho appena tagliato della tua intera esistenza. raccontala giusta o smettila. got it polletto?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          I russi hanno dietro di loro tanti fallimenti con milioni di morti. Fallimenti e morti che negavano, quindi tutto torna.

    • Fabio Di Giorgio

      è una strategia: Assad e Putin vanno divisi, insieme riescono a combattere il terrorismo, quindi sono un pericolo per gli affari degli USA

    • Nastagio degli Onesti

      100% d’accordo con la sua ottima analisi,Pierluigi.

  • Bocci Massimo

    Come l’ONU,uno dei principali organismi criminali (di corrotti!!!) e di sfruttamento parassitario mondiale dell’Umanita’ (per golpe e putsch primaverili) al soldo dell’infame e schiavistico Impero padronale Meticcio.Nazista, IVReich (già padrone golpista UE-Euro)!!!
    ONU,organizzazione di scelti!!! Corritti, che nonostante un simile apparato a budget (illimitato di nostri soldi), non è più nemmeno in grado di mistificare e falsificare i LORO FALSI!!!
    Incredibile non riescono più nemmeno a inventarsi le panzane di rito falsificatorio,(come hanno sempre fatto, tipo: Cristo è morto dal sonno), per metterci poi sempre più (luride pezze) per certificare ONU, i LORO SOLO FALSI!!!
    Questo sarebbe anche, il colmo di simili corrotti (così satolli e corrotti di corruzione) che non riescono più nemmeno a mistificarle il falso delle le loro stesse corruttele, tanto SONO FALSE!!!
    Loro truffatori,dispensatori mondiali di Balle spaziali,non riescono a mistificare lo sterco che i loro padroni,producano da 70 anni e ora servili si ritrovano a corto di false,mistificanti,balle e truffe!!!
    Truffe e balle, da far poi sceneggiare,3D Democratiche??? Hollywood.
    Una tragedia per simili professionali malfattori (servi) ONU,forse dovuto a un tale periodo di abbuffate,strafomanenti e prebende correttive, che li ha portati finalmente alla frutta (e che speriamo presto) chiuderanno il postribolo,dei bagordi e delle truffe pan Democratiche ,(fattoria Orwell) e con le altrettanto truffaldine risoluzioni.
    Ha perfettamente ragione Trump,…. quando definisce la truffa ONU, una miserevole associazione di inutili e servili parassiti al servizio di profittatori e criminali,ladri,terroristi anti Occidentali, utile solo per i frequentatori gli sbafatori servi,per magnare a sbafo e andare ai cessi, si può definire un organizzazione ….CESSO!!!

  • Paperoga

    Il vero problema secondo me e’ un altro: come mai i media nazionali (con l’eccezione del Giornale, isolatissima) sono tutti schierati al fianco di sauditi, qatarini e degli interessi del peggiore fondamentalismo islamico, a danno totale degli interessi nazionali? Cosa c’e’ dietro? Chi li incoraggia a fare questo? E in cambio di cosa?

    • Demy M

      Rispondono agli ordini impartiti e li eseguono con geometria varialbile, anche se preferiscono quella ad angolo Retto.

  • Davide

    a proposito di “elmetti bianchi” ….. un pidocchio anche se si mette il frac rimane pur sempre un pidocchio …

  • Demy M

    Altra vomitevole trasmissione tv de La7. Adesso, a loro dire, ci sono le prove del coinvolgimento diretto di Putin per il bombardamento in Siria dove, si presume, Assad abbia usato armi chimiche. Cosa strana ma non troppo. E di giorni fa l’incontro tra il “sultano” Erdogan e il sottosegretario Usa Rex Wayne Tillerson e, come per magia, il terrorista Turco spara fuoco e fiamme contro Putin. Coincidenza e/o “sistema” studiato a tavolino? Se gli Usa, come minacciato, agiranno militarmente contro la Siria cosa potrebbe accadere? Sommiamoci la polveriera del Nord Corea e…..siamo sull’orlo di una escalation dagli esiti imprevedibili ma,……..drammaticamente tragiche.

    • Emil Jacarta

      Gira e rigira il problema vero sono sempre gli USA. Con o senza Trump!

      • Demy M

        USA ,UE,ONU e NATO.

    • soldellavvenire

      caro compagno purtroppo i tuoi timori sono più che fondati : gli SUdA trump o non trump hanno il vizio di lanciare missili, possibilmente lontano da casa; ma stai tranquillo per la corea, i compagni cinesi non permetteranno incendi sulla porta di casa, e loro hanno argomenti che putin non ha

      • Demy M

        Non sono kompagno e, circa la Corea del Nord si vedra. Per Putin meglio aspettare e non lanciare sentenze all’italidiota sistemico.

        • soldellavvenire

          pensaci meglio, forse lo sei “a tua insaputa”… forse il compagno vladimiro non ti ha detto “tutto”, sei solo un dipendente “sistemico”, no?

          • Demy M

            Ma non hai nessuno a cui rompere i k….? cambia disco e persona.

          • Demy M

            Sei solo un G.R.C. cambia soggetto.

  • marcot

    Alla fine di Marzo i terroristi di al Qaeda avevano lanciato un’offensiva nella regione di Hama. I soldati governativi Siriani hanno recentemente conquistato i villaggi di Tell Duveyr, Kaukab, Kamhana e Hattab; l’attacco chimico è quindi avvenuto in un momento di forte avanzata del 5° corpo d’armata e delle Unità Tigre siriane. In quel contesto, per i governativi usare il gas era tatticamente inutile (i qaedisti erano già in rotta) e controproducente. La sola analisi della situazione sul campo fa capire che il gas era immagazzinato dai qaedisti, che l’avevano già usato durante la battaglia di Aleppo, ed è esploso durante un bombardamento.

  • Alberto

    MA infatti i russi dovrebbero cmq mettere da parte assad e gestire loro la parte di Siria rimanente dopo la spartizione e altra parte ai curdi ypg , e poi tenere ed espandere le loro basi e CO gestire quella parte di Siria riducendo assad quello che deve essere tipo sindaco e Russia avendogli salvato la pelle si gestisce sue basi e affari di ricostruzione come vuole e la sua parte di oleodotti , il resto ai curdi ypg e poi spazzare via hezbollah e consegnarli alla loro giusta fine contro israele e americani e mollare iran . Così il piano è’ perfetto l i morti di Mosca son di super seie A anzi a me personalmente son venute giù lacrime per il fiero e combattente popolo russo , dico solo di trattare la loro parte di Siria e fare sindaco assad , reggente la Russia per 40 anni della parte di Siria restante e mollare hezbollah e iran . La Russia deve stare con occidnete , nessuna la accusa di armi chimiche , ma cmq armi chimiche o no deve dire ad assad di farsi da parte e che il lavoro lo finiscono russi curdi americani e iracheni , che il suo sedere e’ salvo grazie a putin e basta , tutti addosso a iran .e civilizziamo il mondo insieme . Tutta Europa ha pianto e piange Mosca , e pochi credono veramente a tutto detto ma tutti pensano che assad debba farsi da parte e Mosca farsi reggente e dare garanzie di protettorato e poi tutti addosso a iran .
    Putin ha visto che portaerei fanno i cinesi e quelle nuove americane oltre a quelle vecchie ….. Sceglierà presto i nuovi alleati e l occidente metterà sotto tutti

  • Alberto

    E cmq il nuovo ordine mondiale comprende già la Russia , non la cina , Russia ha preso donbass e Crimea e Europa ha preso Ucraina che cmq aveva milioni in piazza , Russia prende ossezia e Europa prende georgia , putin ha già sistemato i suoi ribelli islamici , e se rompono gli manda esercito e buona notte . Putin è’ già parte del potere del mondo e se lo e’ conquistato combattendo. Ha ancora alleati sbagliati come iran e hezbollah , passi per i cinesi che gli comprano armi e petrolio perché non sanno fare n’è uno ne altro ma no iran e hezbollah , vendere tutto alla Santa alleanza e farli fuori e spartire

  • Alberto

    Russia tostissima , cmq ni. Sono Stati i russi e cmq i russi dovrebbero dire ad assad che ora si ritiri che ora gestiscono loro e che lui rimane di facciata vivio e che ringrazi putin , i, resto di Siria spartire tra ypg e curdi iracheni e basi americane , fare fuori hezbollah e buona notte iran e Russia meritamatemtne in Santa alleanza anche se unger cover a colonizzare medioriente e difendere israele e bastonare per secoli i pagliacci coranici

  • Kipelov

    A pensar male si fa peccato, ma spesso ci s’indovina…non è che il piccolo chimico al gran completo già ampiamente usato in precedenza e detenuto illegalmente contrariamente a qualsiasi convenzione e principio “dall’eroica opposizione siriana per la libertà” non sia poi in realtà lo stesso che Assad aveva consegnato all’occidente tempo prima onde evitare qualsiasi scusa per invadere de facto la Siria ed appoggiare l’ennesimo golpe?magari magari quello che avrebbe dovuto essere distrutto in acque internazionali?Sia mai che qualcuno abbia dirottato il carico per fortuita coincidenza…perchè prove dell’avvenuta distruzione non mi risulta siano state fornite all’opinione pubblica.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Pensare male implica la seguente domanda: Assad davvero ha consegnato tutto l’arsenale chimico? Domanda bis: i russi non potevano attrezzarlo in questo senso?

  • Alex Grande

    Fake news prese per buone dai vassalli europei degli yankees.
    Gli atacchi organizzati dagli stessi terroristi islamici finanziati dall’abbronzato e dalla Killary.

  • Giacomo_B

    Certo che citare Seymour Hersh e non il rapporto dell’ ONU non e’ il massimo eh…

  • soldellavvenire

    certo che a fronte dei vostri sacrosanti dubbi il vostro amato trump ha mostrato la sua sacrosanta certezza: ah certo, non è trump che ha lanciato i missili, sono gli SUdA