S-400_Triumf-34

Lo schiaffo di Erdogan agli Usa:
si tiene gli F-35 e compra gli S-400

Lo scorso 27 agosto una delegazione di funzionari statunitensi è giunta in Turchia per un incontro coi massimi vertici del Governo e della Difesa turchi incentrato sulla vendita dei cacciabombardieri F-35.

Sul tavolo della trattativa c’era la possibilità, più volte paventata dal Congresso Usa, di vietare la vendita dell’aereo stealth di quinta generazione ad Ankara, che pure fa parte del consorzio internazionale che partecipa alla sua produzione sin dagli albori del programma Jsf (Joint Strike Fighter).

I diplomatici di Washington hanno intimato ad Ankara di non procedere con l’acquisizione dei sistemi da difesa aera di fabbricazione russa S-400, pena il blocco della vendita dei caccia F-35.

La diatriba sugli F-35 della Turchia 

La minaccia della delegazione statunitense è solo l’ultima in ordine di tempo: nei mesi scorsi il Congresso Usa si è mosso più volte per cercare di bloccare la vendita degli F-35 alla Turchia tramite diverse proposte bipartisan.

Si ricorda, a titolo d’esempio, quella di maggio a firma del senatore Cicilline (dem) in cui si afferma che a fronte di un atteggiamento “ostile e autoritario” di Ankara nei confronti di Washington ed in considerazione dell’avvicinamento con Mosca, gli Stati Uniti non dovrebbero autorizzare il trasferimento dei caccia F-35 o della proprietà intellettuale e dei dati tecnici atti al mantenimento e al supporto del caccia di quinta generazione.

Sul tavolo, oltre alla vicenda del pastore evangelico trattenuto a Smirne, c’è un fattore ben più importante: la preoccupazione Usa che l’acquisizione del sistema russo da difesa aera S-400 possa creare una breccia nella sicurezza del programma F-35 causando il passaggio di dati riservati inerenti alle caratteristiche elettroniche e stealth del velivolo a Mosca.

Come già accennato, la delegazione del Congresso, capeggiata dal deputato Micheal Turner (rep), ha proposto alle massime autorità turche di cessare dall’intenzione di acquistare gli S-400 per garantirsi l’appoggio del Congresso relativo alla vendita degli F-35, ma ad Ankara la proposta è suonata come una minaccia ed una ingerenza nella sovranità del Paese. 

Il ministro degli Affari Esteri turco, Mevlüt Çavuşoğlu, ha fatto sapere durante la sua visita in Lituania, che “dobbiamo proteggere il nostro spazio aereo, questo è un dovere per noi” e che “siamo partner nel programma F-35, quindi se (gli Usa n.d.a.) dicono che possono fare quello che vogliono, come nei film di cowboy, riceveranno una risposta appropriata”. 

La Turchia nel programma F-35

Nonostante le minacce Usa ed i toni accesi dell’esecutivo di Erdogan, il programma F-35 per la Turchia va avanti. 

Ankara ha una opzione per 100 velivoli complessivi del tipo F-35A a decollo e atterraggio convenzionali, ed ha già firmato l’accordo per la prima tranche di 30 macchine.

Il primo F-35A con la mezzaluna in campo rosso è stato consegnato all’Aeronautica turca lo scorso 30 giugno e sarà incorporato nella Türk Hava Kuvvetleri tra un anno circa, quando piloti e velivoli avranno completato il ciclo di addestramento presso la Luke AFB dove ha sede il Pilot Training Center per la flotta di Lightning II. 

Quasi in concomitanza con la visita della delegazione del Congresso Usa in Turchia, è avvenuto il primo volo di un F-35A con un pilota turco ai comandi, segnale che, al di là degli aspri toni diplomatici, la cooperazione continua.

La Turchia, infatti, è partner del programma F-35 sin dal suo esordio e ha partecipato con la proprie industrie alla fabbricazione del caccia stealth di quinta generazione.

Le industrie turche sono infatti coinvolte nel programma per un controvalore di circa 12 miliardi di dollari e provvedono alla fornitura di parti del velivolo che fanno parte di tutta la flotta di F-35 presenti nelle varie forze aeree del mondo.

Le maggiori fornitrici di pezzi made in Turkey sono la Alp Aviation, Ayesaş, Kale Aerospace, Kale Pratt & Whitney and TAI. In particolare la parte centrale di fusoliera sia in materiale composito che metallico, il rivestimento della presa d’aria del motore e i piloni per l’armamento aria-terra sono fabbricati dalla Tai; il mozzo posteriore del motore F135, i dischi in nickel-titanio e altre parti strutturali dalla Alp Aviation; il display panoramico dell’abitacolo e componenti dell’interfaccia in remoto per i missili aria-aria dalla Ayesaş; altre parti della struttura della fusoliera e della ali dalla Kale Aerospace mentre alcuni altre componenti della turboventola F135 dalla Kale Pratt & Whitney, succursale locale della ben nota fabbrica di motori aeronautici americana.

  • bruno

    meglio che ci sia un equilibrio tra tecnologia stealth e armi antiaeree così da dissuadere i falchi a tentare la carta del first strike meglio la pace della guerra

    • agosvac

      Su questo sono totalmente d’accordo con lei.

  • tororussia

    le armi russe non valgono nulla

    • NSA

      come no ,armi USA valgono niente ,vano bene per uccidere civili e bambini come nel Irak e Vietnam.Quando incontrano armi Russe,USA sempre perdono.

    • agosvac

      Infatti gli USA non le temono, però si guardano bene dall’affrontarle!!!

      • nutella59

        Sono cinquant’anni che le armi USA (usate da Israele) affrontano e fanno a pezzi quelle Russe!
        82-0 in favore dell’aviazione israeliana contro quelle siriane e libanesi (armate con caccia russi) nel 1982 non vi dicono nulla?
        I Mig russi abbattuti nel golfo della Sirte nel 1986 non dicono nulla?
        Ecc., ecc.

        • agosvac

          A me la “nutella” quella che si mangia, piace molto. Ma non poteva trovarsi un nomignolo più adatto alle stupidaggini che scrive???

    • Demy M

      Per questo terrorizzano quelli che vigliono comprare Made in Russia? Se non valgono nulla perche’ hanno il terrore di vederle usare?

  • NSA

    Ma che cavolo sono andati comprare cesso volante F35 ,cadono da soli.Armi USA sono inaffidabili ,si aveva visto gia nel Vietnam,dove armi USA non funzionavano.

    • nik88nk

      Sìsì…eppure la guerra fredda l’hanno vinta gli USA

      • NSA

        si si si la USA avevano vinto guerra freda come nel Vietnam,dove sono scapati con la coda tra le gambe.Guerra fredda continua povero imbecille ,solo che prima era CCCP,oggi che Russia e Cina,e povera USA da sola hehehehehehe

        • nik88nk

          Ma che c’entra il Vietnam?…Le due potenze erano USA ed Unione Sovietica…una delle due non esiste più, indovina quale..

          • agosvac

            L’URSS non esiste più ed è una fortuna, ma la Federazione Russa è viva e vegeta ed è una sfortuna, per gli USA!

          • nik88nk

            Chi è a capo della Russia di oggi è un colonnello dei servizi segreti della ex-Urss, se non ti piaceva quel modello non ti dovrebbe piacere nemmeno quello di adesso dato che il modello di stato totalitario è lo stesso.
            Detto questo, la forza e l’influenza della Russia di oggi è solo una pallida imitazione di quella sovietica, se contro gli USA hanno fallito in passato, falliranno a maggior ragione oggi.
            Certo, sono forti abbastanza da farla vedere ai georgiani, allo sgangherato esercito ucraino ed ai civili siriani.

          • agosvac

            Come mai Trump ogni volta che ha bombardato la Siria si è guardato bene dal colpire obiettivi della Federazione Russa? Anzi li ha avvertiti prima di iniziare.Comunque è inutile continuare una discussione sterile, tanto ognuno continua a pensarla come vuole. Pertanto chiudo qui.

          • nik88nk

            Ma come si fa a fare una domanda del genere?

            Un conflitto va evitato a prescindere da tutto, anche un idiota come Trump lo sa. Come lo sa anche Putin, il quale non fece nulla quando i turchi gli abbatterono un aereo. La deterrenza nucleare vale oggi come 30 anni fa.
            Rimane il fatto, ed è ciò che contesto a quell’esaltato di “NSA”, che tra Russia e Stati uniti ci sono ordini di grandezza di differenza sotto qualsiasi punto di vista, con buona pace dei fascisti ammiratori di Putin e del “modello russo”. (Ma come pure tra Italia e Russia)
            Poi c’è chi dice “A noi delle statistiche … non ce ne importa più di tanto” come Hans Luthi qui sotto…con gente del genere non c’è numero o fatto che tenga.

          • Occhio

            La Cina, che confina con la Russia, ha 10 volte tanto PIL e 10 volte tanti abitanti …

          • Hans Lüthi

            A noi delle statistiche di Anita Mueller in arte Occhio non ce ne importa più di tanto. Quando vedo un troll come te che non può fare a meno di difendere l’élite criminale internazionale che governa il mondo, non posso fare a meno di fare un mio intervento, anche se verrà ingiustamente censurato.

          • nik88nk

            I numeri esatti sono questi:

            https://uploads.disquscdn.com/images/b077becea8f87401e35aac8d73061444c0e4502df24639530747710eb100db10.png

            Rapporto pil: 7.75
            Rapporto popolazione: 9.72

            “A noi delle statistiche … non ce ne importa più di tanto”…Eh sì, il fanatismo è fanatismo, a prescindere dal nome che gli si da…quando hai ragione hai ragione.

          • Hans Lüthi

            Anita Mueller hai cambiato per l’ennesima volta nickname o sei semplicemente un altro troll spara-menzogne che lavora nello stesso team di Anita Mueller?

          • nik88nk

            No babbeo, per te e gli altri babbei che non sanno leggere due numeri lo faccio gratis…tipo aiuto per i più sfortunati…”ma non voglio mi si dica grazie”

          • Hans Lüthi

            Rispondi al posto di Anita Mueller perché con quel nickname ti eri già rovinato abbanstanza la reputazione, povero ritardato e malato di mente che non sei altro?

          • agosvac

            Forse le sfugge che la Cina ha ottimi rapporti con la Russia! Tra l’altro, lei parla della Russia ma la Cina è anche commercialmente più forte degli stessi USA.

          • NSA

            non esiste piu anche impero Romano,anche Atila e morto, ma che dici,USA aveva vinto niente,OGGI NON CE PIU CCCP,MA CE GRANDE RUSSIA CON 8500 TESTE NUCLEARI E CINA CHE ECONOMICAMENTE SORPASSA usa ,TUTTI DUE INSIEME SONO VELENO PER TUA usa.

          • nik88nk

            Ma chissenefrega delle 8500 testate nucleari…ne possono avere anche 500000. Se le usano perdono anche loro.
            “Grande Russia” economicamente fa ridere i polli, secondo qualsiasi indicatore economico. Vive di propaganda, capace di fare fessi all’estero solo chi vota Salvini e 5 stelle. Non si può nemmeno permettere di comprare nuovi carri armati o aerei…figuriamoci fare la guerra a qualcuno che non sia un “beduino”.

            https://uploads.disquscdn.com/images/9596f5b33f0a72f79e0b08656aeacd8f0e2e8432b2e066352e1bedcedeb4aec7.png https://uploads.disquscdn.com/images/e1cf004040deb4bd72f6a644f423b7e9a194c82edec0bd5313e803dea03f5f0d.png

            Mai elogiato gli USA, ma con la Russia di oggi non ci sono paragoni.
            Amo la Russia più del branco di fascisti beoti che scrivono su queste pagine, proprio per questo ne disprezzo il governo, che come tutti i regimi totalitari non risponde a nessuno delle scelte che prende, tanto meno al popolo che ne fa le spese.

            Ti do una notizia…Cina e Russia non sono lo stesso Paese.

          • NSA

            Ma chi se neferaga di IMERIALISTI NAZISTI USA,che cercano guerre da per tutto.USA vivono dal piu grande debitto 21 000 miliardi, dal quelli 4000 miliardi nelle mani Cinesi.Ancora un po e crolla MALE DI QUESTTO MONDO CHE SONO CRIMINALI USA,CHE AVEVANO UCCISO 20 MILIONI DI CIVILI CON LORO SPORCHE GUERE.Russia tiene 8500 teste nucleari per brucare bull USA gringos .

          • nik88nk

            “Ma chi se neferaga di IMERIALISTI NAZISTI USA”…beh sei stato il primo a tirare in ballo gli USA, e per la cronaca è Putin a piacere ai partiti xenofobi e fascisti: Primo fra tutti Salvini, poi LePen, Alba dorata, Orban…per non parlare dei babbei fascisti di questo “giornale”, lettori e non.
            Non pretendo che tu abbia la minima idea delle più elementari basi dell’economia, ma il valore del debito pubblico da solo non vuol dire nulla, lo Swaziland ha un debito più basso di quello russo ad esempio.

            https://uploads.disquscdn.com/images/39cc4eb71866d74d4e879f4ad8b662900647a7e71687ed81d9efaab6a5aaed36.png

            Chissà se sei straniero o solo un analfabeta :-)

          • NSA

            questa e fake tabella

          • nik88nk

            Te hai un fake-cervello, te lo dico io :-)

          • NSA

            e tu sei tutto fake come debitto USA,pero anche pisolino e fake da te, povera moglie o fidanzata .crettino impotente hehehe

          • NSA

            sud Italia e 300-400 euro al mese di stipendio, non e meglio che guardi a casa sua prima.In Russia e stipendio come nel sud Italia.

          • NSA

            ALLA MORTE USA

          • Zeneize

            Sei “di sinistra”, scemo di guerra? LOL.

          • Hans Lüthi

            Quel deficiente ritardato e malato di mente di nik88nk fa parte della stessa scuola di manipolatori e menzogneri a cui appartiene anche Anita Mueller. Forse è meglio neanche perdere tempo con questi cretini.

          • Occhio

            Grande Russia con il PIL della Spagna …

          • NSA

            Grande USA con piu grande debitto dal mondo ,21 000 miliardi,USD carta straccia .

          • NSA

            VIVA RUSSIA,VIVA PUTIN

  • NSA

    VIVA RUSSIA,VIVA PUTIN

  • Christian Ciuca

    ma quali F35, ma sta scherzando… i turchi non riceverano MAI i F35, mai.

    • agosvac

      Ma lei sa leggere? Già ne hanno uno e gli altri sono in arrivo.

      • Christian Ciuca

        non hanno niente, svegliati.

        • treviso

          Quello che deve sveglarsi e lei siguramente non segue i giornali e media

          • Christian Ciuca

            a si? e dove sono sti F35 turchi tu lo sai sono invisibili i turchi non riceverano mai F35, mai.

  • Bragadin a Famagosta

    chi non ha diritti non ha doveri..vale sul lavoro, vale per le alleanze

  • best67

    i soldi li hanno?

  • Occhio

    Erdogan, Chavez, Putin, Assad, (Ahmadinejad), tutti leader nell’affossare i loro paesi …

  • nutella59

    Quante balle.
    Continua la propaganda anti USA.
    I Turchi non li hanno neppure gli F35: il Presidente USA ne ha bloccato la consegna.
    In ogni caso, foste meno ignoranti, sapreste che, fatta eccezione per gli F35 israeliani, che hanno la componentistica elettronica fatta in Israele, tali aerei non possono neppure partire in missione senza l’OK del controllo USA per farli decollare.

  • luigirossi

    erdogan è alla frutta,12 miliardi di $ non li ha.tutto qui

  • Zeneize

    Ma quale schiaffo, i Turchi pagano per quelle baracche volanti e gli USA le disabiliteranno se gli gira così. Che cosa possono volere di più i fabbricanti di bare volanti?