Ape_Occhi

Donbass, perché la tregua non regge

I bombardamenti cominciano nel tardo pomeriggio. Quando cala il sole – come in una vecchia favola russa – l’orizzonte si colora di rosso: sono i bagliori dei Grad che si schiantano tra le case. L’effetto è notevole, ma dopo qualche giorno impari a farci il callo: “Normal’na”, sorridono gli abitanti del posto – e non capisci mai se dicono sul serio o è soltanto un modo per sdrammatizzare.

Donetsk, regione separatista del Donbass, Ucraina orientale. La guerra di cui l’intera Europa sembra essersi dimenticata continua a mietere vittime e seminare distruzione. La città di Gorlovka, cinquanta chilometri a nordest del capoluogo, è circondata per due terzi dall’esercito di Kiev.

LEGGI ANCHE
Cade l'ultima base in Crimea Tank russi verso l'Ucraina del'Est

I quartieri settentrionali sorgono a ridosso della linea del fuoco: le ultime case, i giardinetti ricolmi di macerie, e poi subito le trincee. Centinaia di famiglie vivono ancora quassù, a ridosso della prima linea. Ogni palazzo si è dotato del proprio bunker. Spesso si tratta di un semplice scantinato in terra battuta, nelle cui viscere sono stati ammucchiati un paio di materassi, una stufetta a carbone e qualche litro d’acqua potabile.

12 11 13 (1) 14 (1) 9 (2) 10 15 17 16

“Mio marito si è unito alla milizia – racconta Svetlana, una delle tante donne che sono rimaste a vivere tra queste case -. Da due anni, ormai, questa è la mia esistenza: di giorno mi do da fare per sfamare i miei tre figli. La notte, non appena le artiglierie aprono il fuoco, scendiamo tutti nel sottosuolo. Spesso ci restiamo fino al sorgere del sole. È dura certo, ma quali sono le alternative?”.

Così si vive a Gorlovka, a Donetsk, a Spartak, ad Aleksandrovka. La guerra è entrata nelle case, nelle scuole, negli ospedali. Ai bambini di Donetsk viene distribuito un piccolo album di figurine: al posto dei calciatori ci sono i carri armati e i mezzi blindati, con tanto di schede tecniche e didascalie esplicative.

Le vecchie squadre di calcio – a cominciare dal celebre Shaktar Donetsk – si sono tutte trasferite in Ucraina occidentale: perciò ne sono state create di nuove. Ogni compagine ha preso il nome di un reparto dell’esercito separatista: la più forte – a quanto si dice – è quella intitolata al battaglione Oplot, che fu fondato dall’attuale presidente della repubblica filorussa, l’onnipotente Aleksander Zakharchenko.

Siccome buona parte degli uomini, almeno per qualche mese, ha servito nella milizia indipendentista, ogni casa è oggi regolarmente piena di armi e munizioni. Fino a qualche tempo fa, era possibile acquistare un Kalashnikov per meno di cento dollari. Il fenomeno è stato sanato con una folkloristica legge “ad hoc”: i mitra, almeno per ora, possono restare dove sono, a patto che vengano denunciati e che non abbiano un calibro superiore ai dodici millimetri, ovvero un’autentica enormità. In parole povere: è perfettamente lecito, per soddisfare le esigenze della propria difesa personale, tenere sotto il letto un piccolo cannoncino anticarro. Follia? Delirio? Necessità? “Eta voinà”, si dice da queste parti: questa è la guerra. Del resto, si tratta di un semplice dato di fatto: le consuetudini belliche hanno ormai invaso anche la sfera antropologica, a cominciare dagli usi e dai costumi.

Il numero duecento, a Donetsk, è considerato di cattivo augurio, ben più dei nostri tredici e diciassette: esso viene infatti utilizzato, nelle comunicazioni radio, per annunciare la morte di un miliziano (ugualmente temuto, anche se in misura minore, è il trecento, che invece corrisponde al ferimento). Durante i brindisi, il classico “nasdarovie” è stato sostituito da una nuova formula, che suona più o meno così: “Speriamo che la bomba non cada nelle vicinanze”. E ancora: quando un amico resta ucciso in battaglia, è d’uso comune versare in terra qualche goccia di vodka, dopodiché si posa sul tavolo un bicchiere in più, che verrà lasciato intonso e sarà coperto con una fetta di pane nero.

È assolutamente impossibile, dall’Italia e dall’Europa occidentale, comprendere la reale portata di questo immenso mattatoio. Parte delle responsabilità vanno probabilmente imputate alle autorità separatiste, che per non seminare il panico tra la popolazione tendono a minimizzare il numero dei morti e dei feriti. Le statistiche ufficiali parlano di poco più di diecimila caduti dall’inizio della guerra, ma sono cifre a cui ormai non crede più nessuno. “Aggiungete sempre uno o due zeri”, ci ha consigliato ieri mattina un miliziano di Aleksandrovka, alla periferia occidentale di Donetsk – e non sembrava il tipo da scherzare.

Foto di Alfredo Bosco

  • rommel

    Accidenti, l’esercito di Kiev è in Ucraina!? E’ un golpe!!! AHAHHAHA 😀

    • Libero Mauro

      E sembra che fino ad ora hanno imparato bene dalla CIA come si massacrano i civili.

      • errico carloni

        Beh se cercavano un macellaio come insegnante non c’era bisogno di andare fino in America bastava chiedessero a Mister KGB !

        • Libero Mauro

          No sono andati dai migliori macellai al momento, da 12 anni battono tutti i records,,

      • rommel

        ecco l’immancabile analisi di alto livello: “il gombloddo della CIA” . Che dire d’innanzi a tale produzione intellettuale…

        • Libero Mauro

          Vieni qua, e vedi con i tuoi occhi il “combloddo”, purtroppo la tua comicità non funziona piu, cambia mestiere.

          • rommel

            Veramente sei tu che mi hai risposto con “a hanno imparato bene dalla CIA come si massacrano i civili..

            pertanto, prima tiri fuori il “gombloddo” della cia e poi ti lamenti se te lo fanno notare?! ma sei proprio scarso.

            ps
            cambiare mestiere? quindi sai che mestiere faccio? accidenti,ma sei uno che è convinto di sapere tutto…

    • chelavek

      L’esercito ucronazista non ha più niente di ucraino. Sono dei mascheranti, dei miseri mercenari che fanno il lavoro sporco per gli oligarchi e per il dipartimento di Stato USA

      • rommel

        Quindi secondo questa tua elaborata analisi l’esercito di Kiev non è legittimato ad operare in Ucraina!?!? pensa che scemenze da non.capente che dovete dire per ottemperare alla vostra propaganda pietosa.

        • chelavek

          Mentecatto, ripeto: il governo ucraino è solo un governo fantoccio. E’ semmai legittimato l’esercito del Donbass a difendere la propria terra, dato che sono stati gli ucraini dell’ovest (quelli che ricordano e glorificano i nazisti) ad attaccare quelli dell’est, e non viceversa.

          • rommel

            voi russi potete insultare finchè volete che tanto la presenza dell’esercito di Kiev in Ucraina è legale al 100%.

          • Libero Mauro

            100% legale….si lo dice anche la CIA e la Nuland dopo aver sfornato un’altro po di biscotti, non ne ha fatti abbastanza per quelli dell’Azov e Right Sector… o meglio conosciuti come “l’esercito di Kiev”

          • rommel

            la presenza dell’esercito di Kiev in Ucraina è legale con o senza CIA. Capisco che vi hanno addestrato a vedere “gombloddi” della CIA in ogni dove, ma tant’è …

          • Libero Mauro

            va be, ca..ate, non sai niente dell’Ucraina, ripeti le stesse cose, vieni.. in Ucraina, vedi e poi parli. Comunque uno che si chiama rommel sarà lieto di vedere le fiaccolate di sera con tanto di croci uncinati….

          • rommel

            Se pensi che l’esercito di kiev non debba stare in ucraina mi sa che quello che spara cavolate sei tu. Certo che voi russi siete proprio scarsi: ora addirittura pretendente di mandare via dall’ucraina il suo esercito. Non hai proprio capito che Kiev non vuole più essere uno stato fantoccio di mosca. fine.

          • Libero Mauro

            Si tu che non comprendi, l’Ucraina e una dittatura controllata dall CIA, i neonazisti di Leviv stanno facendo il lavoro sporco. Vieni in Ucraina (dove vivo) e quarda cosa succede, invece di inventarti cavolate, qui non cè democrazia o punti di vista, chi è di origine Russo (direi la maggiorranza) se ne deve stare zitto, altrimenti li fanno fuori. Come hanno fatto e fanno con i giornalisti e blogger, come hanno fatto con le popolazioni dell’est, come hanno fatto a Mariupol e Odesa. Questo e un paese distrutto dalla CIA per le loro sporche manovre di geopolitica contro la Russia. Punto.

          • rommel

            Ma non ti rendi conto che la frase ” l’Ucraina e una dittatura controllata dall CIA,” che non appartiene al dominio della ragione. E’ una scemenza della propaganda pensate per i disadattati, possibile che non te ne accorgi ?! Sei in grado di dimostrare che la CIA ha costretto i cittadini ucraini a liberarsi da mosca?! E quindi, anche Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Repubbliche Baltiche, Germania Est. che si sono ribellate a mosca sono, stando al tuo ragionamento, delle dittature della CIA, giusto ?

          • Libero Mauro

            Meno male che ho visto questa risposta, ma tu ti rendi conto cosa hai scritto? dimostri che non sai assolutamente niente sia dell’Ucraina sia della storia degli ex stati Sovietici. l’Ucraina fon può far parte di quel gruppo come Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria e le Repubbliche Baltiche, L’Ucraina non ha la storia di quei paesi, Infatti la Russia è nata in Ucraina! a Kiev! Russia e Ucraina sono legati dalla stessa gente, stessa cultura, stessa lingua, (l’odierna lingua Ucraina è un dialetto Russo, la stramaggioranza parla Russo) l’unica differenza e che prima e dopo la seconda guerra m. hanno incorporato dei territori Polacchi, Ungheresi, Rumeni. Quei territori sono dove gli Ustacia erano nati (responsabili di tanti crimini contro l’umanità, alleati di Hitler, lavoravano per le SS) , infatti in nazismo e di casa li, ora gli eredi, sono quelli che ,sponsorizati dai neocon e la CIA stanno controllando il paese, intimorendo, facendo fuori le opposizioni, facendo fuori i giornalisti, facendo fuori tanta popolazione dell’est Russa, i bombardamenti di Kiev hanno ucciso 6000 civili fino ad ora. In Odessa hanno bruciato vivi 40 persone che dimostavano contro l’attuale regime, per non parlare di tanti incidenti che i media occidentali coprono, come l’uccisione di quella povera vecchietta davanti alle telecamere da parte dei nazisti (una pensionata pro-Russa di 96 anni) morta perche questi criminali gli hanno usato il peper spary in faccia, letale per lei, e con i poliziotti che ridevano!. Valle a raccontare a qualcun’altro le tue palle, sei intossicato dalla propaganda CIA, vieni qui e parla con la gente cosa veramente ne pensano.

          • rommel

            Le mie palle!? No no, l’Ucraina è la penultima puntata del film Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Repubbliche Baltiche, Germania Est.
            Questo film racconta che le popolazioni non vogliono essere puppet di mosca. LA cosa che tu non capisci è che ci sia bisogno o di essere nazisiti per non volere mosca. Che ci siano dei nazi in UA èè anche vero. ma se è per questo una percentuale di popolazione di estrema destra la trovi in ogni nazione.

            per il resto mi sembri il classico indottrinato che appartiene a quella specie di religione del cremlino, di mosca. Ovvero, un regime non amico degli occidentali.

            I discorsi che fai sono molto infantili e sono i classici discorsi di coloro che vedono “gombloddi” della cia dappertutto. A quelli come voi è possible far credere qualsiasi cosa tanto la vostra opinione è sempre identica alla propaganda del cremlino.

            Detto questo, se è vero che gli Ucraini vogliono essere puppet di mosca, allora cosa aspettano? Se fosse vero che vogliono essere puppet di mosca, perchè non lasciano entrare i russi così mandano via i “cattivi” della CIA ? (mi sembra di parlare con un bambino… )

            cerca di attivare il cervello e datti una spiegazione del perché, chi può scegliere, abbandona mosca. ma cerca una spiegazione razionale non le solite scemenze della propaganda.

          • rommel

            No, il governo Ucraino è stato per anni fantoccio di mosca . Fino a quando non c’è stato quello che vuoi chiamate golpe dopo il quale mosca può più mettere becco nel governo di Kiev. Fattene una ragione perchè puoi insultare finche’ ti pare che tanto non cambi la realtà.

        • Kipelov

          Fosse l’esercito ufficiale…ma non lo è.

          • rommel

            Siete proprio fuori dal mondo e dalla realtà voi russi. L’esercito di Kiev ha tutta la legittima che ci vuole per stare in Ucraina. Ma come vi addestrano !? certo che siete ben brain-washati

          • Kipelov

            Allora,volpacchiotto,mettiamola giù facile anche per chi fa da ripetitore a radio Kiev.
            1)Il comando dell’esercito attuale di Kiev è di tutto fuorchè legittimo.
            2)L’esercito attuale di cui al punto 1 sta bombardando diligentemente i civili nel Donbass.
            3)Non fare il furbetto facendo finta di sapere l’inglese con doppi sensi italianizzati alla bisogna..Di piuttosto ai tuoi amici camerati di insegnarti meglio come stanno le cose prima di venire a fare il pappagallo qui.

          • rommel

            Fammi ridere: E chi lo stabilisce il punto 1? la russia in modo unilaterale?!

            beh, sappi che le nazioni unite hanno stabilito che l’annessione della crimea è illegale. manco la cina la ha riconosciuta. quindi ?

            la parte sull’inglese fa ridere perchè a parte voi, 7 miliardi di persone al mondo sanno l’inglese almeno in forma scritta.

            ps.
            qui siete più camerati voi di me perchè è in russia dove si divertono a fare la caccia al gay o le leggi omofobe. (ovviamente lo dico assumendo che tu sappia cosa vuol dire essere camerati )

  • errico carloni

    I bunker bombardati dagli Ucraini ? Invece i porci Russi invasori con cosa attaccano ? con le mortadelle ? Faziosi e filorussi. Ke skifo

    • Jean Gabin

      Il giorno che ti cadranno le bombe sulla testa e vedrai la morte in faccia capirai cosa si prova.

      • rommel

        Dicendo questo tu stai affermando che la NATO è necessaria. Ci credi che se l’Ucraina fosse stata nella NATO non si sarebbe sparata una cartuccia ?

        • chelavek

          Ci credi che se fosse esistito anche il patto di Varsavia in Europa non si sarebbe sparata una cartuccia nemmeno negli ultimi 25 anni?

          • rommel

            Beh, la gente si stava rompendo le balle di mosca. a te non lo hanno detto perchè te vivi nelle propaganda totale ma in hungary erano talmente contenti di mosca che la russia dovette usare la forza. per non parlare poi della ex Iugoslavia. Tutte ste vicende hanno un comune denominatore, voi russi che siete dei parassiti rompiscatole. Lo si capisce anche dalle fregnacce che dite e dall’odio che vi sbava dalla bocca.

            ma dimmi, ma perchè non ve ne state in russia e smettete di cacarci le scatole a noi europei ?

          • chelavek

            perchè non ti levi tu dalle scatole, mentecatto cerebroleso? La gentaglia inetta come te ha rovinato questo Paese. Vai nella tua adorata america, ci sono milioni di opportunità per te nelle variegate e meravigliose periferie americane.

          • rommel

            Ma ti leggi? uno come te che insulta noi occidentali dal mattino alla sera, che insulta i miei genitori ha anche il coraggio di dire agli altri gentaglia?

            allora, fai così, io qui ci sto bene e non considero l’occidente un posto di merda. siccome tu dici che la russia è meravigliosa (evidentemente sai che sono tutti come te ) perchè non ci vai tu?

            qui, non siamo a mosca, non puoi fare il prepotente e mandare via la gente a piacimento. prima te ne fai una ragione prima smetti di sbavare come un cane rabbioso.

          • chelavek

            E’ divertente leggerti, mentecatto. Ma sei diventato così perchè la mamma ti picchiava forte fin da bambino?

          • rommel

            LA mamma mi picchiava sin da bambino? tu credi a tutte le balle della propaganda con massima disinvoltura. Ad ogni modo, voi russi sui forum non sapete fare altro che insultare. Ma che brutta gente siete ?

        • Kipelov

          Magari se qualcuno non fosse andato a sovvenzionare il golpe in ucraina grazie a i calibri NATO,tutto sarebbe tranquillo

          • rommel

            Golpe?1 ma quale golpe, in ucraina è la continuazione di Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Repubbliche Baltiche, Germania Est.

            ovvero il fim intitolato: a voi russi in europa non vi vuole nessuno.

            non c’è bisogno di nessun “golpe” per desiderare id mandare via mosca dalle palle.

          • Kipelov

            Semmai qualcuno è ancora convinto di poter fare una nuova campagna in Russia,non ricordandosi di come sono andate a finire le cose.Magari invece in tanti sentono la necessità di spedire la NATO fuori dalle scatole,eh volpe?

          • rommel

            Campagna in russia!? dove avrei scritto che voglio fare una campagna in russia!?! sto dicendo che dovreste andare via voi dall’europa. sto parlando dell’europa. Delle campagna in russia non me ne può fregare di meno perchè andare in quel posto di merda non ci tengo ne’ io ne’ gli altri.

          • Kipelov

            Altri chi?Quelli conciati come te solo l’europa ed all’italia possono vantarsi di appartenere .Stai pur tranquillo che manco ti vorrebbero in Russia.Rimani pure nel tuo fantastico occidente.

          • rommel

            Ma come faccio a dire che io considero quel posto un posto di merda e che non ho la minima che minima intenzione di andarci!?

          • chelavek

            Mentecatto, non c’erano dubbi sul fatto che tu conosci la Russia come il sottoscritto le tecniche del taglio e cucito. Ma è un bene che tu non ci vada (non sapresti nemmeno in parte dell’emisfero si trova, perchè sei un cerebroleso), almeno quella meravigliosa terra resterà pulita.

          • rommel

            Beh, cosa aspetti ad andare nella tua meravigliosa russia allora? Leggendo le cose che scrivi si capisce bene quanto siano meravigliosi i russi….

          • rommel

            e perchè dovrei desiderare di andare in un posto dove c’è gente come te ??! certo che la logica per voi russi è davvero opzionale…

          • rommel

            E chi vuole la nato fuori dalla balle?!! chi!?!? dimmi in quanti parlamentino è all’ordine del giorno l’uscita dalla nato.

            invece, ci sono la Svezia e la Danimarca che ci vogliono entrare.

            come sempre la propaganda vi dice il contrario della realtà e voi poveracci ci credete come di gonzi.

          • Kipelov

            Tutte le persone di buonsenso.Sono in tante.Più di quelle che personaggi come te invece vorrebbero far apparire e che cercano inutilmente di rappresentare.La volpe isterica mi mancava.Anzi,mi lascia indifferente.

          • rommel

            persone di buon senso!? negli ultimi 60 anni nessuno tra i governi che si sono succeduti tra i membri nato hanno chiesto di uscire. quindi, a maggior ragione, per voi russi noi siamo tutti senza buon senso. un motivo di più per andare via·

    • Edoardo V.

      Perchè devi insultare un popolo di cui evidentemente non sai una mazza , cosi come probabilmente non sai una mazza dell’ Ukraina. I Porci sono quelli che hanno organizzato questa guerra schifosa e gli scemi che scrivono i commenti come i tuoi, di che invasioni parli visto che gli Ukraini sono Russi? Almeno per 3/4 del paese usano come prima lingua il russo e hanno tradizioni e usanze russe?! prima di questo macello Ukraina e Russia erano come fratelli e le persone si rispettavano, ci sono un sacco di Russi che hanno parenti stretti in Ukraina e viceversa, sono paesi legati dalle stesse origini. Quale onnipotente estraneo a questa terra si è divertito a creare il disordine.

      • rommel

        i russi insultano noi occidentali in ogni occasione. per quale motivo noi non dovremmo fare altrettanto? è un altro esempio di come russi ed i loro cagnolini occidentali venduti intendono l’equità nei rapporti con le persone…

        La guerra schifosa è fatta in ucraina da russi ed ucraini contro altri ucraini. Come al solito, più che dare la colpa agli altri non sapete fare.

        e per la cronaca, in Ucraina è in corso la penultima puntata del film che ha visto come protagonisti Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Repubbliche Baltiche, Germania Est.
        Lo consoci quel film ?

        a leggere i commenti come i tuoi ho goduto quando hanno reiterato le sanzioni.

        • chelavek

          Eccolo, è arrivato il somaro. I russi non insultano “noi occidentali”, anche perchè la categoria di “occidentali” non esiste, a meno che tu non intenda per occidentali tutti i popoli soggiogati, sottomessi e tenuti per le balle dai gangesters americani. Se tu fossi uscito di casa almeno qualche volta, sapresti che i russi generalmente vogliono molto bene agli italiani. Ma tu sei un somaro, è ovvio che non puoi saperlo.

          • Kipelov

            “a leggere i commenti come i tuoi ho goduto quando hanno reiterato le sanzioni.”..bello martellarsi le gonadi con il fai da te.Sanzioni che mettono alla berlina l’economia e le esportazioni europee ed italiane..La volpe del deserto deve soffrire il primo caldo estivo

          • rommel

            fai una visura alla camere di commerci e vedi come va l’export dell’agro alimentare negli ultimi due anni. ( sempre che tu sia in grado )

            poi, la maleducazione deve essere la vostra priorità perchè se volevi menzionarmi avresti dovuto scrivere direttamente. ma voi russi, si sa, site dei poveri frustrati che criticate l’occidente ma venite qui a lavorare.

            criticate gli usa e poi usate nostra tecnologia . siete dei perdenti convinti di essere i migliori.

          • Kipelov

            E’ arrivato ancora chi crede di combattere ad El-Alamein.l’Asse è defunto da tempo,fortuna che i frustrati sarebbero i russi.A proposito di maleducazione, prima sarebbe doveroso sciacquarsi la bocca ed avere un minimo di rispetto per tutti i morti civili.

          • rommel

            Io credo di combattere in afrika? provamelo se sei capace. per adesso hai provati di essere un persona maleducata. Ora, da tipico russo, fai pure il giudicatore morale. peccato che non hai i titoli per pontificare perchè sei solo una persona maleducata convinta di sapere cose che non può conoscere.

          • Kipelov

            Che c’è volpe, ti hanno messo il sale sulla coda e sei in preda all’isterismo ora?Prima di dare del tuo ad altri, cerca di rispettare almeno un minimo i morti.

          • rommel

            Ma quali morti? io non ho ucciso nessuno. Certo che siete davvero falsi, ora addirittura mi vuoi addebitate dei crmini che nn ho commesso.

          • chelavek

            Uno che parla di “tipico russo” ma che in Russia non ci ha mai messo piede e che crede di conoscere la Russia perchè ha visto Rocky IV. Tu invece sei il tipo “italiota”: arrogante, ignorante, capacità di ragionamento pari a quella di un cancello elettrico.

          • rommel

            tu insulti me ed i miei genitori e poi vieni a dire che non ho capacità di ragionamento!?
            Tu sei la prova di come sono i russi. Ovvero sono persone come te capaci solo di offendere ed insultare.

            In russia certo che non ci metto piede. Chi non è allineato al regime fa delle brutte fini. qui ti devi accontentare delle parole, ma in russia quelli come te passano alle vie di fatto .

          • rommel

            E non intendo minimamente metterci piede, visto che gentaglia c’è…

          • rommel

            beh, alla terza parola hai già scritto un insulto. In pratica hai creato una prova alla mia affermazioni. la categoria occidentale esiste eccome e voi non ne fate parte. Poi mi fa ridere perchè pensate di sapere tutto, mentre non sapete un tubo. Ad esempio adesso hai scritto “Se tu fossi uscito di casa almeno qualche volta, “ che vuol dire che sei talmente in un mondo di fantasia che ti convinci di sapere dove uno va o dove uno non va.

            Per capire la maleducazione e la prepotenza e la bruttezza dei russi, basta leggere quello che scrivono loro assieme ai cagnolini che hanno addestrato a ripetere la propaganda del cremlino. ( propaganda tra l’altro fatta per i sempliciotti ai quali puoi far credere tutto ed il contrario di tutto )

          • chelavek

            “hanno addestrato a ripetere la propaganda del cremlino.” Confermi quanto ho scritto prima. Sei un somaro che non è mai uscito di casa.

          • rommel

            strano, perchè in questo momento sono a lavorare in trasferta, molto lontano da casa. ti hanno detto di dire che chi non loda putin e la russia non esce di casa tu obbedisci al costi di farci una figura del non-intelligente ? oppure sei così sciocco da pensare di poter sapere dove si trovano fisicamente le altre persone ?

          • chelavek

            Si, sei in trasferta, probabilmente dentro il cesso dei tuoi genitori. Ma non ti rendi quanto di quanto sei patetico? Ma le hai finite le scuole elementari?

          • rommel

            Adesso offendete anche i genitori? E’ questa la vera faccia di voi russi, dei vigliacchi totali, maleducati e sbavatori di odio. E poi vi lamentate se in Europa nessuno vi viole ? ma chi le vuole delle brutte persone come voi che sapete solo insultare tutti quelli che non appartengono al vostro regime ?

            Stai dimostrando di essere convinto di cose che in realtà non sono vere. non so se mi spiego: il maleducato elenco che fai nei miei confronti è sbagliato e la sicurezza che ostenti dimostra che tutte le affermazi0oni che fai sono basate sul niente

            tra l’altro, che io sia andato a scuola o meno non fa cambiare niente di quello che scrivo. e poi, il patetico sei tu perchè mi dici che sono analfabeta ma non sei in grado di ribattere ai miei messaggi. ( perchè insultare chi scrive ed i suoi genitori dimostra che non sei in grado di tirare fuori uno straccio di argomenti )

          • andrea

            ma gli stai ancora a rispondere??? Meno male che idioti come lui non abbiano mai messo piede e non desiderino farlo in Russia

        • Toni Mona

          troll l’hai vista lultima puntata del film che ha visto come protagonisti tutti i paesi dell’america latina??
          per parlare solo di questo continente poi se vuoi posso parlarti dei film che i vermi yankee stanno girando un po dapertutto su questo pianeta,
          vai a rompere le palle sul tuo FQ o anche li ti hanno liquidato

          • rommel

            Bhe, se devi parlare dell’america latina per giustificare la russia vuol dire che sei alla frutta. dal mio punto di vista poi i vermi sono i russi, basta leggere le cattiverie che scrivete. Sono anche vigliacchi perchè se la prendono con in baltici e con la crimea. Se avete tanti problemi con gli usa perchè non attaccate loro!? che aspettate!?!?

          • Criscrittore

            Leggere di uno che difende a spada tratta quello che fanno gli americani non posso che disapprovarlo. Gli Usa hanno creato guerre, esportato la democrazia a modo loro… e hanno creato casini, tutto per il petrolio. Nel Dombass purtroppo c’è povera gente che muore, e c’è una guerra che nessuno vorrebbe, i media non ne parlano, quasi non ci fosse, perchè questa U.E. si è trasformata in un disastro che ci sta rovinando, e a me risulta che sia schiava degli usa. Sono cresciuto pensando che il bene era l’America e il male la Russia, ma non ne sono più tanto sicuro. E tu volpe prova a metterti in dubbio, sei così convinto che sembri un troll. Ciao.

          • http://www.oracle.com rommel

            qui si da’ la colpa agli USA per qualsiasi cosa. Non essere daccordo con ‘sta intelligentissima teoria per te equivale a “difende a spada tratta quello che fanno gli americani”!?!

            Ora ti prego di credere a quando scrivo, perchè lo penso davvero: La disapprovazione da parte di persone come voi non mi crea nessun problema, anzi, delle due mi suggerisce che faccio bene.

      • carlo

        è difficile leggere certe stupidaggini come le sue e sorvolare … gli Austriaci, e
        gli Svizzeri, soltanto perché sono Tedeschi e parlano Tedesco dovrebbero far parte della Germania della Merkel !? o i Valloni e gli Svizzeri dovrebbero far parte della Francia soltanto perché parlano Francese ? o i Sammarinesi essere Italiani soltanto perché parlano Italiano ? e cosi via ? boh …

    • chelavek

      Porco lo dirai a quei disperati che ti hanno messo al mondo. Quei maiali che se la prendono con i civili non sono ucraini, ma terroristi ucronazisti. W il Donbass e libero e W la Russia

      • rommel

        Qui non siamo in russia. Qui le persone non si comportano come te. A stare a lungo in un posto dove non ci si adatta, si diventa dei disadattati (e direi che il tono dei tuoi scritti mostra del disadattamento)

        Non si capisce poi perchè non te ne torni in russia visto che è tutto meraviglioso e qui e tutto brutto e schifoso.

        • Toni Mona

          qui di schifosi ci sono solo i troll come te

          • rommel

            per me la gente schifosa sono i russi ed i loro cani indottrinati e traditori come fai te. Cosa c’è di più schifoso in un uomo venderei ai russi (se non sei russo) come fate voi1? e poi ripeto, se facciamo tanto schifo andate via. Andate nel vostro posto (che per me è di merda) dove è tutto più fiko e migliore e non rompeteci le palle a noi schifosi. Che cosa aspetti1? perchè vivi in un posto dove non ti adatti !?!? (leggi: sei un disadattato, e tua bava di odio lo conferma )
            ma che brutte persone che siete.

  • carlo

    e dai !? ancora con i civili bombardati dagli Ukraini ! e dei civili bombardati dai Russi non si parla mai !?
    intanto tutti i giorni muoiono dei soldati Ukraini, ieri altri due,
    le forze Russo-separatiste hanno attaccato ieri postazioni dell’esercito Ukraino 31 volte nelle ultime 24 ore, di cui 14 volte nel settore di Donetsk, 11 volte nel settore di Mariupol, e 6 volte nel settore di Lugansk, sulla città di Krasnohorivka, nel settore di Mariupol dalle 21 a mezzanotte, il 20 Giugno, il nemico ha sparato con mortai da 81 mm e da 120 mm, colpi d’artiglieria da 152 mm sulle fortificazioni militari e sul villaggio di Staromykhilivka con un totale di 150 colpi ! inoltre sono state colpite anche postazioni vicino alla città di Marinka, con armi leggere sono state colpiti i villaggi di Hnutove, Talakivka e
    Shirokine, nel settore di Lugansk, sono state sparate colpi di lancia granate sulle posizioni Ukraine
    della città di Popasna, e i villaggi di Novo-Oleksandrivka, e Novo-Zvanivka sono stati colpiti con colpi di mortaio, in alcuni casi, le unità dell’esercito Ukraino sono stati costretti a rispondere al fuoco.
    e questo soltanto ieri ! quindi cerchiamo un po di fare dell’informazione a 360° grazie !

    • roniks69

      da dove hai preso i dati e i numeri?dal ICTV?

    • Edoardo V.

      Che sei in trincea anche te? bravo a fare copia incolla da chissà quale fonte affidabile.
      hai mai parlato con qualcuno che vive li? Non c’è nessuno che si risparmia. Basta dire cazzate e contare quante volte a sparato uno o l’altro. E’ una schifosa guerra e si sparano e si ammazzano da tutte e due le parti, non c’è nessuno che combatte lanciando fiori purtroppo.

      • carlo

        e bravo ! ha scritto esattamente quanto intendevo far capire io …
        in quanto al copia e incolla, quello che ho riportato è esattamente quanto dirama giornalmente il comando Ukraino riguardo alle zona del conflitto, i morti tra le fila dell’esercito di Kiev sono praticamente giornaliere, poco o nulla si sa riguardo ai caduti separatisti a meno che non siano dei civili, per il semplice fatto che gli uomini in armi sono per la maggior parte mercenari Russi quando non veri propri militari Russian Armed Forces, e che quindi sarebbe oltremodo scomodo per loro ammettere il loro coinvolgimento diretto. si è vero è una schifosa guerra, che ha provocato la Russia e che la alimenta tutti giorni, la soluzione sarebbe molto semplice, ritiro immediato di tutte le forze militari Russe ! stop.

        • chelavek

          Ma tu almeno sai dove si trova il Donbass? Oppure è arrivato il solito esperto di topolino? Questa lurida guerra è stata provocata dagli stracci uniti d’america con l’intento di ostacolare i rapporti tra Europa e Russia. In realtà dell’ucraina e dei suoi nazistelli non gliene frega niente a nessuno, ma questa cosa sembra essere molto difficile da capire per i mentecatti

          • carlo

            ma la smetta di insultare ! quando non si hanno argomenti a confutare o smentire
            un interlocutore si ricorre all’insulto, mentecatto sara lei e pure miserabile.

          • chelavek

            l’argomento è molto semplice: lei non sa nemmeno dove si trovi il Donbass, parla per slogan idioti e non ha la minima idea di ciò di cui parla. Ribadisco: misero mentecatto

          • rommel

            hai scritto: misero mentecatto
            e poi dici anche di essere quello che ragiona? cmq, continua a far vedere che genere di persone che siete voi russi

        • Kipelov

          Radio Kiev,come volevasi dimostrare.

  • 01Claudio B

    Siete abbastanza patetici tutti per consigliarvi di smettere di scrivere commenti. Toccasse a voi sareste rintanati come sorci.

    • rommel

      hai ragione. infatti, proprio per paura che capitasse ad altri, la Polonia la Romania e le Repubbliche Baltiche hanno iniziato a “fare i capricci” per ottenere maggiori garanzie per la loro integrità territoriale.
      ma scommetto che delle garanzie di quelle popolazioni che ho elencato a voi non ve ne frega un fico secco, dico bene ?

  • vittorio

    i mercenari neonazi non si smentiscono mai

  • chelavek

    Grazie per i vostri servizi! Continuate così!

  • mapko

    ormai manca poco dalla liberazione completa di tutti i territori , anche i civili filo-russi nei villaggi occupati sperano di esseri liberati al più presto possibile non ci può essere futuro sotto l amministrazione di banditi terroristi e ubriaconi , il primo a saperlo è Vladimir V. Putin

  • Max Max

    Io non capisco perchè perdete tempo a disquisire con gente che come avatar ha “rommel”, con tutto il rispetto per il geniale generale tedesco. Oggi la nato non è altro che un apparato militare al servizio nei neo liberisti americani, nemmeno degli USA intesi come nazione, ma solamente di una elite nazista.
    Poi che uno lo voglia vedere o meno non cambia nulla perchè ormai questi hanno deciso di scatenare una guerra come fecero nel ’39. Forse Putin è rimasto l’ unico leader con un minimo di raziocinio sul palcoscenico, fa gli interessi della Russia…e con ciò?
    Mi fanno pena le persone che credono ancora alla favoletta degli “esportatori” di democrazia, cosa volete da persone ormai fagocitati dal mainstream?