President Barack Obama and Democratic President Nominee Hillary Clinton wave on stage during the third day of the Democratic National Convention on July 27, 2016 at the Wells Fargo Center, Philadelphia, Pennsylvania, Photo by Olivier Douliery/Abacapress.com 
556945
Convention Democratica a Philadelphia, 3 giorno
LaPresse  -- Only Italy

Uno Stato islamico pure in Egitto

L’amministrazione Obama era ben al corrente fin dal 2011 del fatto che i Fratelli musulmani egiziani pianificavano l’instaurazione di un regime islamista nel Paese che avrebbe emulato il modello turco di Erdogan, con progressivo controllo degli apparati militari attraverso l’inserimento di propri uomini nell’establishment.

Non solo, ma il direttivo dei Fratelli musulmani ha anche intrattenuto rapporti con la “lobby” di Davos per degli accordi finanziari con il nuovo governo islamista egiziano.

È quanto emerge da alcune email scambiate tra Hillary Clinton e alcuni suoi collaboratori (tra cui Jacob Sullivan e Robert Russo) e pubblicate da Wikileaks.

In un primo documento viene infatti rivelato come alti membri della Fratellanza egiziana, in accordo con l’ex leader supremo Mohamed Badie e con i suoi più stretti collaboratori, fossero convinti che l’Egitto sarebbe diventato uno stato islamico in seguito all’elezione del governo guidato dal FJP. L’esecutivo e l’esercito avrebbero dunque collaborato a guidare il Paese in base a principi islamici. A tal fine i Fratelli musulmani avrebbero attentamente monitorato le opinioni dei militari egiziani, convinti del fatto che il 90% di loro avrebbe appoggiato l’instaurazione di un regime islamista.

Il direttivo dei Fratelli musulmani egiziani faceva affidamento, a loro dire, sul fatto che molti ufficiali egiziani rientravano dagli Usa, dove avevano preso parte a corsi di addestramento, con forte sentimento di ostilità nei confronti della società occidentale e delle organizzazioni cristiane ed ebraiche, percepite come nemiche dell’islam.

Badie puntualizzava inoltre che il processo doveva essere implementato con molta calma e cautela onde evitare di allarmare lo Scaf (Il Consiglio Supremo delle Forze Armate) ma l’obiettivo era quello di rimpiazzare ufficiali di stampo laico con islamisti fedeli al regime in modo da poter controllare l’esercito.

Un intento, quello dei Fratelli musulmani egiziani, altamente prevedibile e di fatto già ipotizzato e previsto quando Morsi era in procinto di andare al governo, tant’è che l’esito del “piano islamista” è ben noto.

L’aspetto più interessante però è legato al fatto che i Fratelli musulmani hanno da subito fatto sapere che sarebbero stati più che disponibili ad intrattenere rapporti con le grandi aziende occidentali nel momento in cui avessero riconosciuto l’autorità del nuovo governo islamista.

Fu Mohamed Badie stesso ad affermare di essere molto soddisfatto dell’attenzione data ai Fratelli musulmani egiziani all’annuale riunione del World Economic Forum di Davos, convinto del fatto che i capi di Stato occidentali avrebbero accettato la “nuova forza politica dominante” in Egitto, orientando così le proprie politiche estere ed economiche in modo tale da trovare un equilibrio tra le loro esigenze e quelle del nuovo governo islamista. A sua volta, anche quest’ultimo dovuto bilanciare la propria politica per intrattenere rapporti con l’ambito economico-finanziario occidentale e nel contempo implementare la transizione verso uno Stato fondato sull’islamismo, convinto del fatto che governi, aziende e banche occidentali avrebbero prosperato con il nuovo governo della Fratellanza.

Non solo, ma il direttivo dei Fratelli musulmani si era detto soddisfatto dell’esito degli incontri con l’amministrazione Obama e con il Fondo Monetario Internazionale, i quali avrebbero accettato l’idea di uno stato islamico instaurato in Egitto. Il direttivo aveva inoltre incoraggiato l’arrivo al Cairo di alcune delegazioni di leader di aziende statunitensi programmato per febbraio e marzo 2012.

Sempre secondo il direttivo della Fratellanza, i rapporti con l’amministrazione Obama e con altre istituzioni occidentali avrebbero reso più difficile per l’esercito e i laici l’opposizione al nuovo governo di stampo islamista.

Il rapporto tra amministrazione Obama e i Fratelli musulmani preoccupava diversi Paesi dell’area mediorientale, non soltanto il governo di Bashar al-Assad, ben consapevole delle manovre del ramo siriano della Fratellanza, per mettere in atto lo stesso piano in Siria (come del resto già tentato in Tunisia) ma anche gli Emirati Arabi che avevano chiaramente definito i Fratelli Musulmani uno strumento manipolatore di Washington, mettendoli così al bando come organizzazione terrorista, come già fatto da Russia e Siria.

Uno strumento, quello della Fratellanza, utilizzato per rovesciare le leadership di diversi Paesi mediorientali attraverso il meccanismo politico elettorale che avrebbe così garantito una parvenza di “legalità” ai governi-regime “democraticamente eletti”, anche se poi di “democratico” si è visto ben poco, come ha dimostrato il disastroso anno di governo Morsi e come ancora oggi è tristemente documentato nella Turchia di Erdogan. In Tunisia, con il governo Ennahda ha prosperato il salafismo militante ed è riemerso il problema Ansar al-Sharia, mentre oppositori come Choukri Belaid e Mohamed Brahmi venivano assassinati.

Vale inoltre la pena ricordare che il 3 giugno 2015 il il Washington Times aveva reso noto che le linee guida per il supporto ai Fratelli Musulmani erano state delineate in una direttiva segreta, la Presidential Study Directive-11 (PSD-11) del 2011, che esponeva le linee guida per la riforma politica pianificata in Medio Oriente e in Nord Africa in quel periodo. La portavoce del National Security Council della Casa Bianca aveva rifiutato di rilasciare dichiarazioni al riguardo al quotidiano di Washington…..”We have nothing for you on this”.

L’analista anti-terrorismo statunitense Patrick Poole aveva confermato tale strategia, aggiungendo in un’intervista che la “dottrina-Obama” di sostituire i vecchi regimi mediorientali con la democrazia dei cosiddetti “Islamisti moderati” era sostenuta anche dalla precedente amministrazione Bush.

Del resto i fatti parlano chiaro: in Egitto l’amministrazione Obama appoggiò fino alla fine il governo dei Fratelli musulmani, andando contro la volontà del popolo egiziano, sceso nelle piazze per chiedere elezioni anticipate dopo un anno di “regime” islamista. Si arrivò al punto che l’ex ambasciatrice americana, Anne Patterson, fu pesantemente contestata dal popolo egiziano e costretta a lasciare in gran fretta il Cairo, per aver appoggiato fino all’ultimo Morsi.

La Patterson venne del resto immortalata a suo tempo assieme all’ex guida dei Fratelli musulmani, Mohamed Badie e più avanti, durante un evento universitario negli Stati Uniti, mentre faceva il gesto delle quattro dita di Rabaa, simbolo della protesta pro-Morsi, assieme a una sostenitrice della Fratellanza.

Insomma, l’ex Amministrazione Obama non fece granchè per nascondere le proprie simpatie per l’islamismo della Fratellanza, magari nella speranza di poter promuovere in Medio Oriente una serie di governi “amici”, ma di fatto “amici” di chi?

LEGGI ANCHE
"Trump come i sovietici e 1984"
Ma anche la Clinton non scherza
  • dottor Strange

    che questi due criminali abbiano incoraggiato e sostenuto i Fratelli Musulmani, con i soldi di sauditi e qatarioti, per rovesciare Mubarak è evidente. fortunatamente, l’esercito ha ripreso il conrrollo della situazione e al Sisi sa di potersi fidare veramente solo della Russia. speriamo che con Trump cambi qualcosa. per quanto riguarda Regeni (un autentico ingenuo), è stato mandato a morire (facendo trapelare che si trattava di una spia) per creare difficoltà sempre ad al Sisi e per compromettere le trattative fra ENI ed Egitto per il giacimento di gas naturale recentemente scoperto. Per questi due ci vorrebbe la sedia elettrica

    • montezuma

      Non si preoccupi, ci pensa la nostra classe politica(nte), inclusa quella EU, a dar man forte ai “fratelli musulmani” e gentaglia connessa!

    • luca63

      Nel migliore dei casi era un ingenuo …

    • Gimand

      Sedia elettrica?! Ecché! Vuoi trasformarli in martiri? Sarà sufficiente che tutto il mondo sappia delle loro porcate.

  • Lele Depascalis

    meglio un militare pazzo che un sinistro sano.

  • Stefano61

    Il negro e la cornuta, due autentici criminali. I danni che hanno fatto al mondo li pagheremo per decenni. A Norimberga hanno impiccato gente per molto meno.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Hai dimenticato Soros.

      • Ubimauri

        Era sottinteso, essendo uno dei gerandi finaziatori della Signora.

  • venzan

    Abbiamo capito da tempo che questo duo faceva politica per chi li finanziava, in primis sauditi ed emirati che sono gli Stati più integralisti e antidemocratici del mondo

    • montezuma

      … forse non solo loro, temo!

  • Mario L.

    non si salva nessuno.

  • FrancescoP

    Ci sono delle profonde ragioni se l’Egitto di Al Sisi oggi preferisce Mosca a Washington nonostante i legami economici con l’America, le forniture militari occidentali e anni di lavoro assieme agli USA.
    Spesso passa in secondo piano la figura di Huma Abedin, l’assistente della Clinton la cui famiglia è legata alla fratellanza musulmana e vicina al pensiero di Sayyid Qutb, il padre spirituale del Jihad moderno e che venne condannato a morte da Nasser.
    La donna é stata capace di influenzare la politica statunitense proprio attraverso gli stretti rapporti con la Clinton e la sinistra DEM. Si capisce come Obama e a Clinton abbiano agito non negli interessi dell’America, bensì in quelli del radicalismo islamico, creando disastri e inutili e sanguinose guerre come avvenuto in Sira ed in Libia.

    • montezuma

      Congratulazioni. Qualcuno che ha studiato a fondo … sotto le notizie della maggioranza dei media.

    • dottor Strange

      è chiaro che questa era (ed è) il trait d’union con l’organizzazione. fra l’altro, pare che siano legate non solo da un rapporto di collaborazione, ma anche…..

    • https://www.youtube.com/watch?v=OSHaVH9HhfI Panthera Pardus

      Giusto per dare un idea di questo clima di ultimi giorni a Sodoma & gomorra.

      FrancescoP cita Huma Abedin – bene.

      Chi è il marito?
      Anthony Weiner – per inciso, ebreo – è quello che mandava foto del suo pene a varie donne nel tempo libero che aveva da membro del congresso e anche padre del figlio di Abedin.
      Pure una minorenne pare sia implicata – email dello stesso sono prese dall’FBI durante l’indagine del server della Clinton

      Questi sarebbero i “democratici”

      • montezuma

        Anche questi. Al confronto, i “comunisti” di un tempo si rivoltano nella tomba!

  • montezuma

    Lei pur di appoggiare il nobile deretano sulle (sue nuove) tappezzerie alla Casa Bianca, avrebbe “dato via” … lo stesso. Lui ha diffuso la metastasi islamica ovunque e non vedeva (insieme a quelli che lo appoggiavano) l’ora di completare l’opera. Per fortuna che il sor lucifero dimentica di fare i coperchi. L’elettorato americano ha un livello di “ottusità progressista” decisamente inferiore al nostro! Per fortuna e per ora!

  • Svevus

    La cosiddetta elite democratica americana aveva posto alla presidenza un mussulmano ( Obama ) e al più alto livello Huma Abedin. Leggetene vita & carriera su : 1- Con Hillary tra segreti e scandali. Il mistero di Huma Abedin 2- Huma Abedin Wikipedia, english. Rimarrete esterfatti !

  • honhil

    Scava che scava e quello che ne viene fuori è un Obama e una Clinton anti occidentale. Sta a Trump, non subito, ma prima, molto prima, della scadenza del suo mandato, di aprire un’inchiesta parlamentare su questa coppia di squali, per mettere un punto fermo a tutta la storia.

    • Divoll79

      Ma non offenda gli squali (degli oceani), pero’!
      Non meritano cotanto paragone.

  • Buba17

    è sempre stato evidente il supporto di obama e della sinistra europea alla parte più estremista dell’ islam. fortunatamente il loro piano che ha devastato interi paesi in egitto non ha funzionato.

  • luca63

    Si dimentica che il clan dei clinton comincio’ ad appoggiare i tagliagole islamici fqui in Europa.Infatti,sotto l’allora assoluto ed incontrastato monopolio della “verita’” del MSM passo’ la leggenda nera dei Serbi cattivi,che si dilettavano nel genocidio delle povere popolazioni musulmane,pacifiche ed indifese.In realta’ tra i criminali dell’UCK del c.d.kosovo e le miliziei slamiche bosniache militavano i jihaidisti della prima ora,reduci da Algeria e Cecenia…gli stessi bastardi ceceni con le medesime bandiere nere dell’isis che stupravano e tagliavano le gole ai bambini delle scuole di Beslan.Solo che li’ fecero i conti senza l’oste,quel Putin che li ha schiacciati come pidocchi riducendo la Cecenia come meritava.E come si meriterebbero i bastardi criminali che si sono impadroniti del kosovo .

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Putin ha dovuto fare parecchi compromessi e come questa foto (Mosca) dimostra … https://uploads.disquscdn.com/images/b39581e7476fc94a688da1fd7789ab84867ff8c5eec3f0428dae3935ba8611ad.jpg

      • deadkennedy

        Al momento opportuno ne farà altri di compromessi e nulla vieta di pensare che possano essere di segno opposto. Il vento è cambiato e non sono corto gli islamici il miglior modello di civiltà, anzi sono prorpio ik modello più antiquato…. veda i compromessi che hanno i cinesi (amici di putin) con i loro musulmani. Oppure lei afferma che è il contrario?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Anche la Cina deve, come la Russia, stare a cuccia.

          • Ramsmeat

            I musulmani non hanno capito che prima o poi le loro barbarie dovranno pagarle care.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            In casa loro hanno tanti problemi. Inoltre sono assediati dai contenuti occidentali.

          • deadkennedy

            Non ha capito loro sono un problema! Stop!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Anche per loro medesimi.

          • Ramsmeat

            Chi è causa del suo male pianga se stesso, si dice. Se hanno una società ed una cultura retrograda devono sbrigarsela da soli. Che poi siano assediati da “contenuti occidentali” non è un nullaosta per permettere loro di far quel che vogliono. Se riguarda la storia direi che c’è poco da difenderli, dato che i loro paesi prima erano di altre culture e proprio i cristiani sono le vittime primarie, o lo erano dato che ce ne sono sempre meno. Anziché frignare inizino a prendersi le loro responsabilità dinanzi alla Storia, considerando pure che in Palestina vi furono le SS Musulmane, non Vaticane o cattoliche, musulmane.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Abbiano oltre trentamila religioni sulla Terra, oltre settemila lingue, roba da matti.

          • Ubimauri

            Hai ragione. Chiedi a Soros di finanziare una fondazione che abbia lo scopo di promuovere la riduzione delle religioni e delle lingue sulla Terra. Cosi’ ti troveresti anche automaticamente un lavoro.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Reazione 2 …

          • Ubimauri

            Non sono “assediati” dai contenuti occidentali, ne sono sedotti. Specialmente dalla pornografia: tutte quelle ragazze bionde come angeli e zozze come diavoli….Diventano matti, poverini.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Reazione 1 …

          • deadkennedy

            Ahhh ha fatto la battuta. E come la tiene a cuccia? con una paternalr stile le minchiate/bestialità che posta? Nei paesi musulmani oggi le donne hanno manifestato? No! allora stia zitta ed evitti di ricordarci ogni volta che scrive la persona misera che è

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Sei stato punto. Reagisci come una belva ferita. Cina e Russia con l’Islam non possono scherzare.

          • deadkennedy

            L’importante che ne sia convinta lei, infatti in cecenia o nello xiquan si è visto o meglio i musulmani l’hanno vissuto sulla loro pelle come stanno a cuccia putin e soci. Che dire lei è una frustrata alquanto stordita.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Forse intendevi Xinjiang …

          • Ubimauri

            Proprio quello.

          • deadkennedy

            Ecco proprio quel posto di ve ci sta il deserto del taklamacan… ecco proprio li

          • deadkennedy

            Infatti l’hanno capito anche i ceceni e gli ugiuri. Non si capisce se sei piu frustrata o stordita

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Forse intendevi gli uiguri ma comunque, per quanto concerne la Cina e Russia, sottovaluti la situazione.

          • Ubimauri

            Perche’ dovrebbero?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Reazione 3 …

      • guest

        Trovati un lavoro.

        • Divoll79

          Magari e’ proprio questo il suo lavoro………………

      • Ubimauri

        Anita, la stai consumando ‘sta foto.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Reazione 4 …

          • Ubimauri

            Parli come una tardo- sessantottina (ormai anche un po’tardona), del tipo “le dinamiche sociali nel contesto post-nazionale e post-identitario rispetto alle problematiche………”.
            Fai cagare e rappresenti tutto quello che mi fa piu’ cagare.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La causa del tuo malessere è il rifiuto della realtà …

          • Ubimauri

            Se la realta’ fa schifo, la gente ha tutto il diritto di rifiutarla. Tutto il diritto di ricacciarla nel culo di coloro che l’hanno cagata. La storia non e’gia’stata scritta e non va in unica direzione. Questo e’ l’errore di fondo di voi progressiti. Ci sbatterete il grugno.
            Riguardo poi alla realta’ attuale, non mi pare che i progressisti e globalisti stiano vincendo. Al momento mi pare che la partita sia pari e patta.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            1/5 degli umani consuma 4/5 delle risorse naturali … Noi siamo 1/5 degli umani.

          • Ubimauri

            Appunto. La realta’ fa schifo. Io personalmenmte gradirei che il resto dell’umanita’vivesse un po’meglio, onde non dover temere che un giorno vengano a farmi la pelle per qualcosa che non e’colpa mia. Ma finche’ i tuoi amici continuano a portare avanti il progetto di un impero che va soltanto a loro vantaggio, temo che le probabilita’diventino sempre piu’concrete.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Serve stoppare il fenomeno land grabbing, serve rendere partecipi al demanio le popolazioni …

          • best67

            l’India ha oltre un miliardo di abitanti.di questo miliardo almeno 800 milioni sono poveri,ma ci sono anche 200 e rotti milioni di ricchi,grandi consumatori di beni di lusso! basti pensare al matrimonio di 2 giovani (ricchi) indù celebrato in una location pugliese e costato oltre 10 milioni di €!l’India inoltre spende moltissimo in armamenti convenzionali e nucleari ed ha un programma spaziale,però,se 800 milioni di indiani sono poveri la colpa è dell’Occidente!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Chi lo dice che è colpa dell’Occidente?

  • Bocci Massimo

    Questi due MISERABILI CORROTTI!!! Sono solo due degli INUTILI IDIOTI, della cricca FECCIA!!! (Finanziaria,METICCIA) la più criminale e settaria,mai apparsa E COAGULATA METASTASI!!! A infestare l’umanità tutta, in confronto a loro il Führer,Stalin, e comprimari erano dei dilettanti allo sbaraglio, certo non avevano mica i budget ILLIMITATI,(loro dovevano derubare GASARE i finanziatori forzosi,per categorie,e quando ne esaurivano una passavano a un altra) invece questi INNOMINABILE SETTA con i nostri soldi, possono allestire tutta un’altra CRIMINALITÀ’ IMPERIALE (QUELLA MILLANTATA DEMOCRATICA DEL CAZZO!!!), loro BOIA!!! Fanno il quantitative easing con le nostre tasche di schiavi,creano moneta dal nulla, con spese e GIOGHI TUTTI A NOSTRO CARICO DI SCHIAVI, dunque tutto possono i NOSTRI SOLDI,siamo noi il bancomat di questa vera unica (meno male) associazione per delinquere METICCIA, che ci sta DIVORANDO DA VIVI come fameliche IENE,questo è il nuovo IMPERO METICCIATO (il seguito ORROR del Bolscevico,sol dell’avvenire) la CRIMINALITÀ’ METICCIA, che non pone limiti a se stessa ALLE LORO MENTI di CRIMINALI INUMANI!!! LADRI!!!
    CON INVESTIMENTI A PIE’ DI LISTA, per creare e aumentare (quantitative easing) DANNI,MISERIA,SCHIAVI, SCIAGURE,GUERRE e MORTI ecc. tutti e tutto a carico nostro dei Bue Mondiali ma specialmente di quelli Europei. già schiavi Euro e già sommersi fino al collo dalla loro fetida MERDA, ma non vi preoccupate come dice il Draghi loro possono continuare all’infinito, fino alla nostra ESTINZIONE!!! INTANTO GIU’ LA TESTA c’è la prossima ONDA BCE!!!

  • theM

    una donna come quella non può essere credibile, ha accettato le corna dal marito pur di mantenere il cognome ”Clinton” che è tutto quello che ha. Non capisco come è possibile che esista gente dalla sua parte (evidentemente gente poco intelligente e gente molto fatta)

  • Ling Noi

    Barack Hussein Obama si è sempre dimostrato una canaglia islamista, non per niente è l’idolo delle sinistre europee.

    • Divoll79

      False sinistre. Di +/- vere non se ne vedono in giro da almeno 30 anni…

  • ENRICO

    Ma poi Obama stesso,non è anche lui islamico?
    Quindi tutto il suo operato è di conseguenza!

  • alfredido2

    Leggete il curriculum di Huma Abedin &C ,assistente di Clinton. Servirà a capire oltre ai condizionamenti di Obama e Clinton, perchè Trump è odiato e perseguitato dai media ,che cercano ricchi finanziamenti ; Trump è un fastidioso personaggio fuori dal coro ,incorruttibile ; speriamo che duri perchè I suoi nemici sono estremamente ricchi ,spregiudicati,forti ed infiltrati abbastanza per nominare ,in fretta, un futuro Presidente

  • ADL

    Non so cosa sognasse la coppia Obama dei disaster e Lady Killary, si vede benissimo però quali sono i risultati ottenuti dal loro rappresentante in Medio Oriente: ABU BAKR.
    Neanche costui avrebbe potuto realizzare alcunché senza lo sforzo profuso e l’abnegazione dei suoi collaboratori in Europa: gli UEIANI dalla poltrona comoda e lucrosa e dai coffee break e foto di gruppo facile cum bacini bacetti a volontà. Il risultato non ha ancora prodotto l’ ITALISIS, siamo solo al CAMPO PROFUGHI OBAMCLINTONUEIANO a spese di PANTALONE. Con l’augurio che non ci sia altro.

  • adalberto

    Questi criminali, che se li portino a casa quelli. Infame accoppiata, per fortuna – il diavolo appunto fa le pentole ma non i coperchi – se la sono presa nel di dietro di sorpresa dal biondo…..

  • best67

    meno male che al sisi ha neutralizzato il “fratello islamico (from to usa)” morsi!

  • unamattinamisonsvegliato

    Ogni delinquente ha bisogno del suo guardaspalle

  • Leonardo Zangani

    Il danno maggiore alla situazione del mediterraneo e’ stato l’assassinio di Gheddaffi ordinato da Hillary Clinton con l’assenso di Obama.
    Questi due criminali debbono essere processati alla corte dell’Aja.