OUVERTOURE AMERICANA

I soldati Usa in prima linea a Mosul

MOSUL – I possenti blindati color sabbia sfrecciano paralleli alla strada che porta a Baghdad da Mosul ovest, appena conquistata dall’avanzata irachena. L’ufficiale che ci accompagna ordina perentorio: “No video, no foto”. I soldati americani non si vedono barricati dentro e reduci da chissà quale missione. Si capisce bene che sono loro perché sui portelloni dei blindati hanno scritto curiosi nomi di battaglia: “Mickey, Ariel, Leo”.  Topolino, la sirenetta ed il re leone, che sono tutti personaggi dei cartoni animati di Walt Disney.

A Mosul sarebbero almeno 500 i soldati americani al fronte in appoggio alle truppe irachene. I corpi speciali operano di notte, anche dietro le linee per l’individuazione di obiettivi e la cattura dei comandanti dello Stato islamico. Altri specialisti indirizzano gli attacchi aerei delle forze alleate. L’82esima divisione avio trasportata, “Teschio e serpente”, che è stata paracadutata in Normandia e ha partecipato alla campagna d’Italia e alla battaglie delle Ardenne, schiera i suoi uomini sul fronte di Mosul.

Nella base di Hamam Alì, pochi chilometri a sud, della capitale circondata del Califfo sono almeno un centinaio i soldati al comando del tenente colonnello John Hawbaker. La base è ricavata in una raffineria distrutta diventata comando avanzato della polizia federale per l’offensiva. Per la prima volta dei giornalisti italiani hanno ottenuto il permesso di entrare.

Artiglieria amricana alle porte di Mosul DSC_0572 Base avanzata Usa di fronte a Mosul DSC_0576 Artiglieria americana alle porte di Mosul DSC_0569 Il tenente colonnello John Hawbaker dell'8sima divisione aviotrasportata impegnato sul fronte di Mosul DSC_0580 Il colonello Hawbaker dell'82 aviotrasportata americana con un ato ufficiale iracheno nella zona dell'aeroporto sul fronte di Mosul DSC_0013 (1) Il capitano Jeffrey Ross comandante della batteria di artiglieria americana davanti a Mosul DSC_0574

“Siamo arrivati il 16 febbraio” spiega il sergente di scorta, che sembra Gunny interpretato da Clint Eastwood. Davanti alla base, nei campi, è piazzata la batteria da campo Charlie. Dei potenti cannoni semoventi, che tirano granate da 155 millimetri. “Abbiamo già sparato diverse centinaia di colpi” ammette il capitano Geoffrey Ross, che comanda l’artiglieria. La sua unità del 2° battaglione dell’82esima divisione arriva da Fort Hood in Texas. “Sentiamo di partecipare a qualcosa di più grande di noi – spiega il giovane ufficiale con giubbotto antiproiettile ed elmetto – Aiutiamo gli iracheni a sconfiggere un barbaro nemico come l’Isis”.

La missione è semplice: “Garantire la potenza di fuoco alle truppe irachene per liberare Mosul. I nostri sono tiri che colpiscono postazioni dell’Isis come i mortai, i lanciarazzi multipli oppure i bunker”. L’artiglieria Usa rispetto a quella irachena dovrebbe essere più precisa riducendo al minimo le vittime civili.

Soldati americani all'aeroporto di Mosul appena conquistato dalle forze irachene DSC_0012 (1) Soldati americani nella base avanzata vicino a Mosul DSC_0548 Soldati americani nella base avanzata vicino a Mosul DSC_0558 Soldati americani nella base avanzata vicino a Mosul DSC_0553 Soldato americano nella base vanzta sul fronte di Mosul DSC_0578 Soldati americani davanti alla fabbrica di zucchero distrutta dai combattimenti a Mousl ovest DSC_0016 (1)

Un Maxx pro, i nuovi bisonti d’acciaio contro le mine degli americani, apre il portello posteriore e scende una squadra di paracadutisti rientrata da una missione a Mosul. Nei momenti di pausa dei combattimenti si scherza, si ride o si parla con i familiari negli Stati Uniti via computer. Un soldato di colore tira fuori una grande A rossa per ricordarci che viene dall’Alabama. “Gunny”, il sergente che ci scorta, interviene solo per chiedere ai militari di spegnere le sigarette non previste dal regolamento durante le riprese.

Profughi in fuga dalla battaglia di Mosul IMG_6039 Profughi in fuga dalla battaglia di Mosul  IMG_6050 Profughi in fuga dalla battaglia di Mosul IMG_6035 Profughi in fuga dalla battaglia di Mosul  IMG_6057

Gli americani certo non hanno timori di far vedere che intervengono in prima linea partecipando ad una battaglia storica. Il tenente colonnello Hawbaker è convinto che “sia l’inizio della fine per Daesh (il Califfato) intrappolato a Mosul. I barbari verranno sconfitti dalle forze di sicurezza irachene. Non si tratta di se, ma solo di quando”.

  • Divoll79

    Prima creano i mostri e poi fingono di combatterli.
    Almeno, il resto del mondo li ha sgamati…

    • Vito Groppi

      Fatti curare da uno bravo fidati, e informati meglio, ignorante

      • virgilio

        qui di ignorante mi sebra che ci sei solo tu ma grosso ignorante!

      • gliocchidellaguerra

        vito gruppi, di ignorante non ve nessuno.
        Ognuno può esprimere un suo giudizio. Che sia giusto o meno, non sta a lei giudicarlo.
        Credere che tutti la debbano pensare come lei, questa si che è ignoranza, quindi se deve proprio scrivere qualche cosa, risponda almeno a tono spiegando le sue motivazioni. Non c’è bisogno di insultare nessuno.
        cordiali saluti

    • maestraco

      Chi ha creato il mostro ? fu Obama con il concorso dei vari compagni Europei, Durante questi ultimi anni, facevano finta (lo scrive lei) di combatterli,ora con il pazzo(come lo definite voi) la musica cambia e si vede l’intenzione di cambiare rotta e combatterli veramente,ma la maggioranza del mainstream demonizza chi li vuole VERAMENTE eliminare.

  • agosvac

    Se queste azioni di supporto terrestre lo avessero fatto obama/clinton, oggi l’isis non esisterebbe più.

  • Vincenzo Amoruso

    Nessun prigioniero, sterminarli tutti, questi sono le belve feroci che hanno decapitato migliaia di ostaggi.

  • Lamberto Z

    Gli USA per recuperare un minimo la faccia, mandano 500 rambo che bombardano da dietro le linee dopo tutto il casino combinato dal duo OBAMA CLINTON.

    • maestraco

      Se fosse stata eletta la clinton i 500 rambo sarebbero rimasti a Fort Hood in TX.Avresti scritto che avrebbero perso la faccia ?

      • Lamberto Z

        la faccia l’hanno già persa, ho scritto per recuperare, dopo che 62 paesi coordinati dalla potenza USA non sono riusciti in 5 anni di guerra a battere 20-30.000 ciabattari primitivi.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Non è piuttosto un soccorso per evitare ai russi una débâcle?

  • dottor Strange

    direi che con Trump la musica è cambiata radicalmente. prima avevano ordine di bombardare il deserto… (detto da un pilota USA)

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Pure pilota americano sei?

      • alberto

        gentile Anita Karlovna, gia’ non si capiscono i suoi scritti ‘kafkiani’, gia’ si deve ricorrere ad un esperto esegeta ma ,almeno eviti frasi semanticamente spudoratamente dialettali:
        Pure pilota americano sei?
        In italiano e’
        Sei pure pilota americano?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Gentile Alberto, dobbiamo aiutare i russi. I vostri giornali ci raccontano che i coltivatori cinesi innaffiano i cavoli con la formaldeide.

          • alberto

            tanto li mangiate voi Anita Karlovna….
            Sempre piu’ kafkiana… e mai che risponda rimanendo in tema.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Il dottore è un testimone diciamo inaffidabile. Formaldeide? Comunque in Russia i detersivi sostituiscono l’alcol, almeno così dicono i nostri giornali …

          • dottor Strange

            io l’ho bloccata da tempo. è un programma

          • gliocchidellaguerra

            gentile Strange, è sicuro che anita è un programma?
            stiamo cercando da un po di capirlo
            buona giornata

          • ZapBrannigan

            io ne sono assolutamente convinto.

            ps
            finalmente un moderatore! avete il mio plauso

          • gliocchidellaguerra

            si, da pochi giorni, abbiamo iniziato a seguire commento per commento e moderarli se è necessario.
            le auguro un buon proseguimento e una buona giornata

          • vantguard

            Sì, effettivamente non c’era già abbastanza censura…….

          • gliocchidellaguerra

            stiamo cercando di moderare il sito a semplici dialoghi e non a bestialità.
            cordiali saluti
            admin

          • vantguard

            …e chiaramente CHI decide se siano bestialità oppure no siete voi mods.
            E io che dicevo?
            La censura nel suo aspetto più cordiale……

          • dottor Strange

            beh, non ne ho la matematica certezza, ma tutto lo lascia supporre. fa sempre interventi che c’entrano come il cavolo a merenda. se non è un programma, ha grossi problemi. cordiali saluti

          • vantguard

            Potrebbe anche essere solamente straniera e con difficoltà di espressione in italiano. Che senso avrebbe mettere un programma a cincischiare vaccate in un sito così spudoratamente fascista?

  • Alberto

    Ripetizioni per agosvac, davvero ignorante e lamberto z poveretto che ha troppo da fare per studiare sToria, e tutti gli altri. PrimO. Viva gli usa e Europa che sono molto più intelligenti di cinesi e russi. Abbiam pagato pur he i peggiori 50mila foreign fighters partissero via dal nostrommondompwr andare a morire seppelliti la. Pazienza la vostra non comprensione impaglio via di qua che in Europa ma la vostra intelligenza non vi permette di capire e studiare quindi amen. Clinton e Obama sono sotto alla nomenclatura americana nessun presidente decide fuori dalla strategia di 20-30 anni è fatta bene , han fatto si che medioriente si auto ammazzasse schifosi doppiogiochisti arabi e chi sTa con occidente bene , gli altri seppelliti .
    Voi non capite nulla , putin ha già capito chche con gli usa e le loro armi soldi e intelligenza bisogna patteggiare sono troppo più forti di Russia e Cina messi insieme , putin e’ molto molto intelligente e lo ha capito , i cinesi no. Gli usa comandano il mondo per fourtuna con la libertà è il capitalismo cioè le due formule vincenti a cui arabi cinesi iraniani e tutti cinesi vogliono che i loro figli diventino ricchi e capitalisti perché nessuno di loro comunisti mussulmani cinesi siberiani moscoviti nessuno di loro ha inventato il modello occidentale m tutti loro vogliono viverlo ma per ora da ipocriti lo vogliono limitare per no continuare a subirlo e cambiarlo. Il cinese a davos ha fatto figura di cacca nessun occidentale ha zero zero zero da imparare da cinesi schiavisti di bambini con una portaerei che provano a fottere nazioni piccole. Il Giappone alla cina l ha ridicolizzata per secoli e ancora ora la cina non può controbattere che gustare risate come Ucraina . Ma di che parlate . W occidente nato

    • Lamberto Z

      o sei ignorante meno di una capra o non hai neuroni deficiente! spari balle a iosa! se non sai niente di medio oriente Africa stai zitto.informati prima di scrivere.

      • gliocchidellaguerra

        signor Lamberto Z, la invito calorosamente a smetterla di insultare gli utenti, anche se non della sua ideologia. Le chiedo di risponda a tono se deve, senza insulti però; ci terremmo ad avere un sito pulito. Grazie
        Cordiali saluti
        Admin

        • Lamberto Z

          va bene non risponderò più alle provocazioni!

  • Alberto

    Quale ricetta migliore che inventate isis e fare convogliare la D 100 città mondiali i peggiori 50mila cacati mussulmani da sterminare che se no rimanevano tra noi , ora sono la , grazie all intelligenza di usa e Europa , non la vostra o quella cinese o russa , occidente governa e governerà il mondo perché e’ più intelligente . Lascia fare due tre attentati qua in occidente per compattar voti , fa partire 50mila fortino fighters che lasciano per sempre Europa e usa e resto del mondo e voi stupidì i senza cervello fate cosa ? Non capite ? Fate i buoni ? Gli intelligenti ? Andate a vivere in cina o in iran e levatevi dalle palle o studiate

  • Alberto

    In iraq i berretti Verdi affiancoano coi Marines e navi seals eßercito iracheno dall inizio gli hanno insegnato tutto come a tutti i mussulmani e li hanno assistiti nella distruzione di isis . Iraq filo americano e basta. Poi hanno insegnato a combattere meglio di tutti a ypg tantomchenturchinrussi siriani e iraniani non osano affrontarli , e oltre con droni e omicidi mirati di forare speciali serie han fatto più di assad e tutti messi insieme perché il grosso era in Iraq no in Siria , in Siria e’ diverso ma berretti verdi e usa hanno pilotato tutto anche li e putin ha capito è troppo intelligente e fato basi in Siria , che con quelle americane in Iraq Kuwait Turchia etc e Israele vuol dire che i mussulmani sono sottomessi per sempre e o si alleano o tutti a letto o sul cammello. Viva occidente

  • Alberto

    Trump Obama clintonon, non capite nulla , sopra ai presidenti usa ci sono appunto gli usa e i presidenti eseguono mandato e programmi di 50 anni. E la strategia in medio oriente e’ stata perfetta viva droni ypg berretti verdi e ora Marines e prima nave seals e droni e elicotteri e forze irachene e ypg. Non capite nulla

  • Demy M

    Finalmente una buona notizia. Con Trump le cose sono cambiate, meglio tardi che mai.

  • venzan

    Come girano le cose, con Obama in prima linea per l’isis contro Assad, adesso con Trump in prima linea contro l’isis.

  • Alberto

    Povero lamberto frustrato.mstudia economia e guarda chi comanda il mondo è il mondo e’ libero quello bello e democratico . Vai in cina o dai sottosviluppati iraniani

    • virgilio

      ma va in puttana di tua madre deficiente ma da dove salti fuori??

      • gliocchidellaguerra

        Signor virgilio, per la seconda volta, ci è stato segnalato il suo commento come troppo offensivo.
        Effettivamente è vero, le chiedo di non comparire dal nulla solo per tirare l’insulto.
        faccia la persona seria come credo lei sia e spieghi la sua perplessità, senza usare queste volgarità. vorremmo mantenere un sito pulito se è possibile. Ci sono tante pagine di riviste o di altri giornali da insultare, se proprio deve vada li a scrivere ciò che vuole. Fino a che è un nostro lettore la prego di smetterla con le bambinate.
        buon continuo, cordiali saluti
        admin

  • Alberto

    Ma vedete quel scemo di erDOGAN , ma putin come fa anche solo a fare finta di sosterrò, Turchia inutile e impotente Europa e Russia e americani in 48-56 ore lo spazzano via e tutti quelli che lo sorreggono o in galera o sotto terra . Basta putin sorreggere cadaveri come assad e erDOGAN e iran e cina….. Lasciali schiattare e vai in occidente dove tI spetta la terza piazza ad honorem dietro a usa e Europa e alleati nato e così si domina mondo di comunisti e mussulmani e incivili

    • vantguard

      Adesso chiedi scusa a sintassi e grammatica. SUBITO!

  • Maria

    Finalmente! Tornate con le armi dei soldai dell’Isis, fatele vedere alla popolazione, sono sicura che sono armi americane fatte avere da Obama tgramite la Cia e il traditore McCain

  • Emilia2

    Sto cercando di capire. L’artiglieria USA colpisce sempre postazioni dell’Isis, mentre quella russa colpisce solo ospedali pediatrici?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      E’ come la storia dei nativi …

  • Vincenzo Amoruso

    Sterminatele tutte queste belve impazzite, fatene sparire anche il seme, un trattamento “particolare” per i Foreign Fighters

    • vantguard

      Moderatore……??