GETTY_20180316160624_25969672

Quel filo rosso che unisce
il caso Skripal a Mossad e Siria

Il gas Novichok è diventato noto per l’affaire Skripal. Ma la sua importanza ha un’origine lontana e adesso, il quotidiano israeliano Ynetnwesracconta una storia in cui sono coinvolti i russi,  siriani e il Mossad. Uno dei capi del programma di armi chimiche nell’Unione sovietica e che era considerato il capo del progetto Novichok è stato per molti anni nel mirino dell’intelligence israeliana.

La Russia aveva già iniziato a sviluppare armi chimiche alla fine della seconda guerra mondiale. All’inizio degli anni ’70, gli scienziati sovietici iniziarono a creare agenti nervini più letali, tra cui il Novichok, la cui produzione fu supervisionata dal generale Anatoly Kuntsevich, un esperto di fisica e sostanze chimiche organiche considerato uno dei maggiori esperti del settore.

Secondo la ricostruzione di Ronen Bergman per il quotidiano israeliano, a metà degli anni ’80, sotto Mikhail Gorbaciov, l’Unione sovietica dichiarò che avrebbe firmato la Convenzione sulle armi chimiche. Nel 1987 il governo sovietico annunciò che avrebbe fermato la produzione e nel 1989 il ministro degli Esteri, Eduard Shevardnadze, disse che l’Urss avrebbe “completamente” abbandonato la produzione di armi chimiche.

Dopo il crollo dell’Unione Sovietica e sotto il mandato del presidente Boris Eltsin, gli Stati Uniti chiesero di essere coinvolti nel programma di disarmo dell’arsenale con le armi di distruzione di massa appartenuto a Mosca, in particolare per le armi chimiche. Il presidente russo, indebolito da una crisi economica fortissima dovuta al collasso del sistema comunista, nominò il generale Kuntsevich come suo legame con l’Occidente. Tuttavia, la Russia, almeno apparentemente, mise a disposizione solo una parte del suo arsenale di armi chimiche e molti servizi occidentali lo sapevano.

Negli anni Novanta, cominciarono ad arrivare in Israele informazioni preoccupanti che indicavano che la Russia stesse conducendo esperimenti per lo sviluppo di armi chimiche più avanzate dei gas nervini che avevano una volta. Secondo le informazioni ottenute dal Mossad, si credeva che Kuntsevich svolgesse una sua attività del tutto a titolo personale con i siriani. Un modo per curare i suoi interessi più che un’operazione del Cremlino.

Nel luglio del 1995, sfruttando la copertura di un viaggio di Stato sfruttando gli ottimi rapporti fra Mosca e Damasco, il generale russo iniziò a stabilire connessioni personali con i vertici militari siriani. I servizi segreti israeliani ritenevano, a quel tempo, che il russo avesse ricevuto enormi somme di denaro in cambio di fornire il know-how e la tecnologia necessaria per produrre i gas del programma Novichok.

Il primo ministro israeliano, Ehud Barak, cercò di mettere in guardia Mosca in merito agli schemi clandestini del loro generale, ma senza grandi risultati. Si credeva che Eltsin non potesse o non volesse intervenire. Come ricorda l’autore, “nel libro ‘The Volunteer’, pubblicato in Canada da Michael Ross, ex agente del Mossad, l’autore testimonia che aveva più volte contattato alti funzionari del Cremlino e dicendo loro che, secondo le informazioni in suo possesso, le armi chimiche venivano vendute da Kuntsevich ai siriani. L’intenzione era quella di spaventare Mosca poiché le informazioni sarebbero state presto rese pubbliche. Ma anche questo sforzo non aveva prodotto alcun risultato.

Israele era furioso. Il 29 aprile 2002, in circostanze che restano ancora sconosciute, Kuntsevich morì durante un volo da Aleppo a Mosca. I siriani sono convinti che l’intelligence israeliana sia riuscita a raggiungere e avvelenare il generale. 

Secondo varie fonti, durante la sua ultima visita in Siria, Kuntsevich portò con sé i progetti per lo sviluppo del Novichok. La sua morte era particolarmente importante per Tel Aviv.

  • Demy M

    In quale crimine internazionale non è coinvolto il Mossad, la Cia e l’ Mi5? Nessuno.

    • Maria

      Chi ha avvelenato l ex spia russa in Inghilterra?? E gli altri 14 casi di uccisioni strane tutta colpa del Mossad e della CIA“ ??? Ma poi cosa c entra il Mossad con la Siria e gli avvelenamenti. Interessatevi di piu sulla sofferenza dei bambini e degli strupi in atto in Afrin. Situazione tessis errore tesissima nel nord dell Iraq dove Erdogan sta preparando altri attacchi.Maria

      • http://vaffanculo.org/ guest star

        questa è una buona domanda ,chi?
        si può escludere il Mossad? e la CIA? e l’MI5?
        Mariaha
        sicuramente le prove che il Mossad non c’entra(così come CIA e MI5)
        vero? magari in una lingua che non conosciamo e da fonti cui occorre
        credere per fede…che conosce solo lei;
        non c’entrano neanche nel massacro organizzato in Siria negli ultimi 8 anni,e così?
        secondo
        il Maria pensiero non esiste neanche un nesso fra le sofferenze dei
        bambini e della popolazione civile con le porcate organizzate per
        schifosi interessi egemonici ed economici dai suddetti servizi segreti
        delle “democrazie ” e successivi interventi diretti e indiretti delle
        stesse” democrazie ”
        è così Maria ? ho indovinato?
        basta solo
        gridare “poveri bambini” raccogliere fondi (con spese non controllate) e
        dare la colpa al dittatore Putin che bombarda perchè è cattivo,al
        sanguinario Assad che uccide il suo popolo col gas,
        al delinquente turco che fa solo i suoi sporchi affari(le democrazie invece bombardano per puro spirito umanitario…)attenzione poi che i “poveri bambini” sono mica tutti uguali
        esempio
        i bimbi palestinesi(brutti sporchi e tirasassi) valcono 1/ 10 di pietà
        di quelli bombardati dal duo demoniaco Assad-Putin
        molto più dei bimbi yemeniti valgono i curdi massacrati da erdogan

        • Maria

          Siete totalmente ignoranti e prevenuti contro le notizie non mediatiche soprattutto quando queste provengono da chi si trova nelle vicinanze. La situazione Siriana ed iraniana e da far ricadere sulla politica occidentale e lasciate perdere mossad e cia. Assad e un vero macellaio ecco alcuni dati 150 medici siriani uccisi e torturar errore torturati da Assad ogni giorno vengono bombardate farmacie ed ospedali da parte dell esercito siriano e dai rebelli che sono formati da mercenari non siriani e cioe 10,000 salafisti pagati dai sauditi, poi gruppi appartenenti ad Al Qaida, nusra e daesh finanziati dai sauditi poi i fratelli musulmani finanziati dal qatar e dall Iran poi gli hezbollah ed infine mercenari russi. E la guerra tra sunniti e sciiti. La Siria non esiste piu. Assad lascio assassinare i drusi suoi fedeli alleati dagli islamisti di Daesh e Al Nusra. 12,000 Drusi vivono esuli in Germania assieme ai curdi. Assad fece assassinare piu di un milione di persone. Dei 150,000 Drusi la meta sono stati brutalmente assassinati da Daesh con l indifferenza di Assad.Putin credeva di poter salvare il destino della Siria lasciando Assad al potere ma costui lo tradi rivolgendosi alll errorte all Iran che invio gli hezbollah in suo aiuto. Gli Iraniani se ne fregano di Putin che a questo punto non vuole immischiarsi in sabbie mobili mortali che gli costerebbero popolarita in Russia. Il grave problema e che l Iran avanza e sta occupando semprepiu la Siria con lo scopo di raggiungere le alture deNon siate tanto l Golan. Curdi e drusi sono nel mirino di Assad indifferente al loro destino poiche sono preda dei jihadisti sunnitimentre Erdogan sta sterminando i curdi ad Afrin con la scusa di essere terroristi del PKK. Niente di piu falso. La situazione e esplosiva e i diritti umani continuamente violati!!! Una vera vergogna!!!!

          • http://vaffanculo.org/ guest star

            può essere tutto vero,ma lo dici tu, senza uno straccio di prova,
            posso dire che israhell ha ucciso un milione di palestinesi
            .libanesi,siriani,?si perchè è vero
            posso dire che U$ ha sterminato milioni di coreani vietnamiti
            cubani,cileni,nicaraguensi,irakeni ,libici,etiopici, siriani,afgani?
            si perchè è vero

            posso dire che U$ ha ucciso milioni di italiani ,giapponesi ,ee tedeschi? é vero ma si trattava di una guerra dichiarata
            prevista dal diritto internazionale che dà agli stati il diritto di difesa del la popolazione e del territorio.
            ora c’è una tale guerra in Siria? no!!!
            Assad legittimo presidente di uno stato sovrano membo dell’ONU ha il diritto riconosciuto di difesa dai terroristi armati e dagli invasori stranieri ,del proprio territorio e dle proprio popolo.
            questo sta facendo con l’aiuto dei suoi alleatiche sono Iran
            e Russia.
            tutti gli altri operano al di fuori di ogni mandato e di ogni diritto,per cui sono criminali internazionali.

          • http://vaffanculo.org/ guest star

            SEGUE
            ci sono vittime civili,scuole ospedali caserme distrutte ?
            purtroppo la guerra ad impatto zero non l’hanno brevettata neanche gli U$rahelliani.
            ma è ovvio e lampante che a causare il disastro economico-umanitario sono i soggetti che si sono arrogati il diritto della forza di distruggere la Siria intervenendo direttamente e organizzando,armando,foraggiando e proteggendo i mercenari terroristi.
            chi sono queste” democrazie”? diccelo,
            vediamo se le tue fonti sono attendibili
            possibilmente in italiano o al limite in dialetto
            perchè sono un vecchio scemo illeterato.

          • kison

            stiamo ancora inutilmente aspettando risposte:
            come mai siete muti
            brutti sfigati ,infidi,sionisti?

            siete finiti al cesso per salvarvi dalle bombe di erdogan?
            allora restateci per sempre ,saprofiti.

      • http://vaffanculo.org/ guest star

        ..SEGUE.
        c’è una sua borsa valori anche per la pietà e si apprezza molto
        di più quando i terroristi “democratici” con consigliori occidentali al
        seguito sono a rischio cattura ;allora aumentano esponenzialmente le
        grida di pietà e dolore per le piccole vittime dei soliti “cattivi”.
        in sostanza pietà a comando e ben retribuita.
        detto
        questo,prove della morte delle spie non ne ho io,come non ne ha

        Maria,non ne ha la May ne il Baril Jhons che grida minkiate per convincersi che c’è;
        di sicuro però a rimetterci è Putin che in piena crisi Siriana,crisi Ucraina,
        elezioni presidenziali,mondiali di calcio,si veste con tuta da palombaro ,ruba il sarin a qualcuno ,e per non dare nell’occhio si reca in ristorante
        e così bardato ,per non contaminarsi ,avvelena un nessuno e sua figlia
        che ha graziato 8 anni fa;che caratteraccio!
        così si è anche giocato anche la visita dei reali e degli hooligans di GB:
        fila il discorso?

      • Francesco Mastromatteo

        lo dica alla Nato, perché non espellono un membro criminale come la Turchia?

      • virgilio

        il MOSSAD e i giudei centrano sempre,in negativo sontende!
        e tu brutta gallina l’ho sai benissimo

        • Maria

          Se sono una gallina faccio le uova d oro no?! E allora di che cosa ti lamenti con queste uova preziose ci puo guadagnare fregando i giudei!!!!!Maria

      • telepaco

        Erdogan chi, l’alleato americano e inglese parte della NATO?

    • nutella59

      Insomma, secondo lei chi cerca di metter freno alle porcate dei paesi totalitari sarebbe il colpevole?…
      La sua “M” dopo Demy sta forse per “Mussolini”? …perché la logica è la stessa!

      • Ling Noi

        Paesi totalitari chi? Solo gli Usa lo sono, infatti vogliono il TOTALE dominio sugli altri Paesi.

      • alberto

        ‘dolce’,,,Nutella ;), secondo lei “mettere freno’ vuol dire bombardare indiscriminatamente, vuol dire organizzare subdoli colpi di stato ?
        Saluti

        • Mario Bianchi

          Ma che gli rispondete a fare…

      • telepaco

        E chi sarebbero quelli che mettono mano alle porcate dei paesi totalitari? Gli USa? Sul serio crede che le varie guerre che li coinvonlgono vengono fatte, con le spese del contribuente americano, per portare pace e democrazia? Sul serio pensa che dietro queste guerre non ci siano enormi interessi economici e geopolitici? Anche se fosse vero (vien da ridere solo a pensarlo) poi, chi gli darebbe agli USA il patentino di giustizieri del mondo? Iraq, Libia e Siria stanno meglio dopo che si è provveduto a eliminare i primi due dittatori e si è cercato di eliminare il terzo? Toglier un presidente laico che permetteva a tutti di praticare la loro reglione per sostituirlo con fanatici barbuti, per mettere al suo posto gli alleati e soci di Al Qaeda, è interesse del popolo americano? Mah….

      • Ubimauri

        Proprio ieri ricorrevano i 40 anni dalla strage di via Fani…
        Davvero un peccato che il mossad non abbia deciso di fermare quella porcata. Chissa’ qual’era il “paese totalitario” che stava dietro le BR.
        :-DDDD

    • Luca Berardi

      Uccidere colui che conduceva il programma russo delle armi chimiche è solo un merito che a voi sgherri di Putin brucia

      • Mario Bianchi

        Ricorda che quando vengono neutralizzati quelli che invece piacciono a te, la notizia non la trovi da nessuna parte. Siete completamente soggiogati ma i media vogliono farvi continuare ancora a credere che il vecchio mendo esiste…

  • Andrea De Benedetti

    Come trama per un certo tipo di film non c`e` male. Vi sono tutti gli ingredienti necessari per soddisfare certi palati del razzismo antisemita e antioccidentale.
    Alberto Pasolini Zanelli rimpiango i tuoi servizi dagli USA.Cina ecc. ecc.