1491383161-lapresse-20170404154200-22706732

Onu: “Nessuna certezza su Idlib”

Nelle scorse ore, presso il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite si è tenuta una conferenza stampa da parte della Commissione ONU sulla Siria nella quale si è fatto riferimento ai primi report sui fatti dello scorso 4 aprile quando, presso il villaggio di Khan Shaykhun, nella provincia siriana di Idlib, un bombardamento ha provocato l’uccisione di decine di civili.

L’incursione aerea in questione, è divenuta tristemente famosa per via del presunto attacco con il gas sarin o con altri armi chimiche, che il cosiddetto ‘Osservatorio siriano dei diritti umani’ ha attribuito alle forze del governo di Damasco; durante l’incontro con i giornalisti, il presidente della Commissione, Paulo Sergio Pinheiro, non ha confermato la versione dei fatti ricostruita subito dopo il bombardamento, ma ha anche dichiarato che al momento si stanno seguendo diverse piste per giungere all’esatta ricostruzione della dinamica. La difficoltà maggiore, è data al momento dal mancato invio dell’ONU di ispettori ed esperti a Khan Shaykhun.

Elementi non sufficienti per accertare la verità

Presso il canale Twitter del Consiglio sulla Siria delle Nazioni Unite, vi è il video della conferenza tenuta al Palazzo di Vetro; in un primo momento, la traduzione si è prestata ad un’interpretazione differente del discorso di Paulo Sergio Pinheiro: il numero uno del consiglio ONU sulla Siria infatti, aveva fatto riferimento alla circostanza secondo cui gran parte delle vittime sono decedute a causa di armi convenzionali. La posizione delle Nazioni Unite quindi, sembrava quindi scagionare del tutto le forze di Assad; in realtà però, il discorso era riferito all’intero contesto della guerra in Siria, in cui per l’appunto la gran parte degli episodi che hanno provato vittime è stata causata da attacchi con armi convenzionali. Sul singolo episodio di Idlib del 4 aprile invece, sussistono pochi dettagli: l’ONU non ha inviato ispettori in zona ed al momento il report si basa unicamente su fonti indirette, prese dai luoghi dell’accaduto i quali, dal 2012, sono in mano alle forze islamiste.

Questo rapporto delle Commissione delle Nazioni Unite è arrivato dopo circa venti giorni dai fatti di sangue avvenuti a Khan Shaykun; l’intervento dell’ONU, nelle scorse ore, era stato richiesto dallo stesso governo di Bashar Al Assad e dalla Russia, che sostiene politicamente e militarmente il presidente siriano. Secondo Damasco, il bombardamento con armi chimiche è stato inventato dall’opposizione per dare pretesto all’occidente ed agli USA in primis di intervenire militarmente in Siria; da Mosca, è stato lo stesso Vladimir Putin, lo scorso 11 aprile, a bollare come ‘fake news’ la ricostruzione fornita dall’Osservatorio siriano dei diritti umani sui gravi fatti di Khan Shaykhun e dal Cremlino, nelle ore immediatamente successive al bombardamento, si parlava di un’incursione convenzionale che ha colpito depositi di armi chimiche in mano ai ribelli presenti ad Idlib.

Lavrov: “Atteggiamento USA inquietante”

“La Commissione non ha ancora escluso alcuna versione riguardante le cause del rilascio di questo agente chimico e continua a seguire diverse piste”, si è quindi conclusa così la conferenza di Pinheiro tenuta assieme alla sua collaboratrice, Karen Abuzayd. Al momento però, non appare imminente un’indagine con esperti da inviare sul campo da parte dell’ONU e questo ha ricevuto le critiche da parte del governo russo e di quello siriano.

Lavrov, in una dichiarazione rilasciata dal Palazzo di Vetro, ha definito ‘inquietante’ l’atteggiamento degli USA e degli alleati occidentali i quali, secondo il capo della diplomazia del Cremlino, si oppongono all’invio di ispettori in grado di appurare la fonte da cui è stato sprigionato il gas sarin nel villaggio di Idlib colpito dalle incursioni aeree del 4 aprile; il riferimento di Lavrov era alla bocciatura, in sede di consiglio esecutivo dell’Organizzazione per il Divieto delle Armi Chimiche, della proposta di Russia ed Iran di un invio di una missione ufficiale delle Nazioni Unite nella cittadina di Khan Shaykhun. Tale bocciatura, è arrivata per l’appunto grazie al no, tra gli altri, di USA e Gran Bretagna. Dal canto suo, Assad da Damasco, in un’intervista rilasciata nelle scorse ore, si dichiara disponibile a far entrare gli ispettori ONU accusando le potenze occidentali di aver strumentalizzato le vittime dell’attacco del 4 aprile per giustificare un intervento armato.

Questo articolo è stato modificato in seguito al riconoscimento di un errore di traduzione apparso su Euronews e riproposto anche  da noi. Ci scusiamo con tutti i lettori per l’errore.

  • Giuseppe Uldini

    Credo che Gentiloni debba essere insignito dell’ordine del Tapiro d’Oro, in quanto, senza alcuna verifica, ha lodato pubblicamente il bombardamento americano in Siria come giusta ritorsione per l’attacco chimico inesistente di Assad. Ne è veramente degno.

    • venzan

      Tapiro pure alla Mogherini e a tantissimi altri al servizio della massoneria sionista mondiale del NWO.

      • Anita Mueller

        A me non risulta che la Morgherini sia iscritta alla massoneria: potresti citare le fonti?

        • Maura S.

          Dear Mrs. Anita /o ( forse) non hai altro da fare che romperci i zebedei…….. ma datti una calmata,.

    • giu

      ma sei sicuro che l’attacco sia inesistente? Conosci il termine fake?

    • Mirco Baldari

      Gentiloni andrebbe buttato da un precipizio di 4000 mila metri insieme alla morgherini, renzi, napolitano, letta e monti, quest’ultimo legato nudo insieme ad angela merkel!

  • percival656

    Messaggio a Donald Trump:
    Dear Mr. President,
    Adesso che hai le prove che ti hanno preso per i fondelli e’ ora che raduni tutti i tuoi consiglieri nello studio ovale e comici a distribuire degli schiaffi, anche nel caso fossero parenti tuoi.
    Se non lo farai, avranno ragione quelli che sostengono che pure tu ti sei venduto al deep state.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Appura la fonte (World in War) indicata.

      • carlo

        appurare la fonte non è poi così rilevante, come lo è poco, se ad uccidere indiscriminatamente sono dei gas o delle bombe a frammentazione.
        quando un regime assassino come quello siriano con l’aiuto dei russi che agiscono anche in prima persona lanciando le bombe in testa alle persone indifese senza curarsi se sotto ci sono dei civili inermi.
        per me si tratta entrambi i casi di crimini di guerra, crimini di guerra che i russi ci hanno purtroppo abituati ormai da troppo tempo a partire dalla Cecenia, alla Georgia, all’Ucraina per finire in Siria.
        essi degni eredi della spietata e crudele orda d’oro che infestò la Russia per secoli il quale, a quelle antiche barbare popolazioni, persino assomiglia nell’orribile aspetto fisico l’attuale padrone del Cremlino.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Qui sopra per qualcuno lo sterminio di massa non esiste …

          • Maura S.

            esiste, esiste, gli americani in prima fila con la bomba atomica in Giappone……più sterminio di massa di così

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Brava, magari elenchi la ragione, magari.

          • maurizio

            esiste, e lo praticano da sempre più gli americani di altri. Mai sentito parlare del genocidio dei Nativi d’America, cogliona?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Con o senza coperte al vaiolo?

          • Mario Toso

            Sai quanti morti avrebbe provocato uno sbarco degli americani in Giappone? Centinaia di migliaia, da ambo le parti, con perdite civili che, al confronto, Hiroshima era una nullità. I Giapponesi NON si sarebbero mai arresi. Leggiti la storia, non quella scritta dai kompagni!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ quello che dico anch’io.

          • Emilia2

            Le perdite dovute alle bombe atomiche non sono solo quelli che muoiono al momento. Resta la contaminazione e la gente continua a morire anche dopo anni.

        • mariolino

          I crimini di guerra sono una invenzione americana, però per loro non valgono, altrimenti a Norimberga andavano impiccati anche loro e gli inglesi, bombe al fosforo e atom,iche sui civili, in seguito napalm e agente orange.
          Davvero un bell’esempio da seguire, prima di raggiungere i milioni di morti fatti da loro sai quanto ci vuole.
          La guerra è un crimine in se, si ammazza comunque la gente, il metodo poi è legato alle tecnologie in uso al momento, è meglio morire gasati o sbrindellati dalle bombe, oppure vaporizzati stile Hiroscima, credo faccia poca differenza.

          • Mirco Baldari

            Purtroppo quei due deficienti di carlo e anita mueller sono solamente due debunker che spargono menzogne dove possono usando due pesi e due misure diverse e non hanno neppure la capacità logica di notare queste loro contraddizioni.

          • carlo

            allora lei che è così tanto sveglio … ci suggerisca di come stanno realmente le cose secondo il suo punto di vista … dove sarebbero tutte queste menzogne ? non è vero che i russi buttano bombe su obiettivi civili !? ah capisco … sono bombe umanitarie quelle dei russi … peccato pero, che poi la conta dei morti sono pesanti parecchio ! pensi un po se ci fosse lei li sotto con i suoi cari … ma per favore !

          • maurizio

            guarda, demente, che le guerre “umanitarie”, le hanno inventate gli americani.

          • telepaco

            No , non è vero. I russi bombadano i tuoi amici di Al Nusria ed altre sigle jhadiste che ti piacciono tanto, i quali spesso si fanno scudo di civili poco contenti della loro presenza. Basta vedere Aleppo come è rifiorita e come hanno accolto i tuoi “civili martorizzati” le truppe di Assad e russe. Se avessi un minimo di onestà intellettuale sapresti che ad Aleppo la gente è tutta a favore di Assad, che è sempre stata una città fedele al regime anche prima della guerra, e che nessuno vuole i terroristi finanziati da americani, inglesi e sauditi per destabilizzare l’area. Solo tu ci caschi perchè sei in malefede preso dalla foga antirussa ed anche perchè non hai un QI “elevato per capirlo. Non ti importa nulla dei civili siriani, tu odi la Russia, punto e basta

          • Enrico

            Esatto loro odiano i Russi in quanto tali!! Seguono il pensiero unico del mainstream..preferiscono i terroristi di Al nusra..le monzogne made in usa che hanno fatto milioni di morti….

          • lsammart

            vogliono le ricchezze della russia, ecco perche la odiano!
            non la piegheranno mai!!!!!!!!

          • gcf48

            carissimo è semplice. basta bloccarli sul proprio sito

          • Anita Mueller

            E a tutti i miei continui cloni non ci pensi?

          • carlo

            e grazie a Dio è stato istituito un tribunale internazionale dei crimini di guerra !
            e nessuno ha mai sostenuto che dei crimini in ispecie non siano stati commessi da entrambe le parti.
            ma nel caso di una guerra dipende sempre chi l’ha iniziata per primo !
            Hiroscima ha abbreviato una guerra che sarebbe costata, se gli americani avessero dovuto invadere il Giappone molti milioni di morti tra i civili prima che tra i soldati americani.
            per quanto riguarda la guerra del vietnam gli aggressori non furono gli americani, ma il nord Vietnam comunista appoggiati dai cinesi e dai russi, che intendeva occupare come poi accadde il sud.
            la stessa cosa dicasi per la guerra di Corea del 1950. anche qui, chi attaccò per primo furono i comunisti nord coreani.

          • Ramsmeat

            A parte che si scrive “Hiroshima” e non “Hiroscima”, ma la guerra il Giappone l’aveva persa e si sarebbe arresa di lì a breve. In ogni caso lanciare due atomiche sui civili ed avvelenare per decenni, se non secoli, con radiazioni le aree di Hiroshima e Nagasaki è un vero e proprio crimine.
            Come ben sappiamo la storia la scrivono i vincitori, pertanto alcuni morti valgono meno di altri.
            Il suo cinismo non lo condivido assai.

          • maurizio

            ocome al solito gli amici degli americani sono moralisti quando conviene loro e pragmatici quando il moralismo non gli conviene. Che schifo.

          • Ramsmeat

            Qui essere amici o nemici degli americani non dovrebbe aver nulla a che fare. A me gli US non fanno impazzire ma conosco alcuni americani e li rispetto, pertanto non li amo ma non li odio.
            Al di là del fatto che la guerra è di per sé un crimine, trovo ridicolo e pericoloso chi s’indigna per l’uso di armi chimiche ma giustifica in modo machiavellico l’impiegno di due bombe nucleari.
            Chi è responsabile dello scoppio delle ostilità è senza dubbio il principale nemico, ma poi durante il conflitto il confine tra bene e male non è più netto; basti pensare alla WW2 dove spesso i partigiani non erano migliori dei nazisti.

          • Strottz

            Talvolta è discutibile anche la responsabilità per l’inizio delle ostilità. E’ vero che i Giapponesi attaccarono per primi, ma è anche vero che gli Americani in precedenza cercarono di strozzarli economicamente.

          • Ramsmeat

            Sì, i giapponesi attaccarono per primi ed in modo vile. Lanciarono anche ordigni aerostatici fino negli US, facendo pochi morti, ma ripagarli con due atomiche è qualcosa di sconvolgente.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Vedi anche l’esercito giapponese è l’uso di armi chimiche durante la seconda guerra mondiale … Oppure Ishii Shiro (Unità 731), il Mengele giapponese …

          • Ramsmeat

            I primi ad usare armi chimiche furono i tedeschi durante la prima guerra mondiale. Dapprima il cloro, poi fosgene ed iprite.
            Non ricordo il nome, ma il chimico che si adoperò per l’uso di armi chimiche fu insignito successivamente del Nobel per la chimica, non senza proteste, grazie alla sintesi dell’ammoniaca.

          • Gio

            Fu il chimico di nome Fritz Haber.

          • Ramsmeat

            Esattamente. :)

          • best67

            bisogna anche dire che lo “sdegno” per le 2 atomiche,ha fatto avere al giappone un trattato di pace poco pesante,in relazione alle colpe nipponiche!non tanto per pearl harbour,quanto per i massacri commessi in cina (vedasi nanchino) o iol mancato rispetto delle norme più elementari coi prigionieri di guerra catturati!tant’è vero che l’imperatore hirohito,che pure aveva le sue colpe col “partito dei militari”, rimase sul trono!

          • Ramsmeat

            In effetti in Cina hanno commesso vere e proprie stragi.
            Hirohito non avrà perso il trono, ma agli occhi dei giapponesi l’imperatore ha definitivamente smesso d’esser considerato un Dio in terra.

          • Gio

            Direi che attaccare una potenza come gli USA non sia da vili ma piuttosto da sconsiderati !

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Nella zona adiacente al sito di esperimenti nucleari di Semipalatinsk si registrano tassi di tumori due volte doppi rispetto alla media nazionale. Oltre 600.000 persone, cioè il 93% dei sopravvissuti, sono in cura per una forma di cancro o leucemia, o per gravi disturbi respiratori o della pressione sanguigna. I livelli di radioattività sul terreno variano molto … tratto da … Urss, la verità sui test atomici … Nel Nord Est del Kazakhstan c’è Semipalatinsk, il sito di esperimenti nucleari dell’Urss: 616 esplosioni tra il 1949 e il 1989. Ecco quel che resta … Famiglia Cristiana …

          • Ramsmeat

            Ai tempi di Chernobyl un mio professore di chimica fisica vide un grafico della radioattività atmosferica globale, presso una centrale nucleare italiana al tempo in piena operatività.
            Ebbene, il picco di Chernobyl era piccolissimo, mentre tra gli anni 50 e 60 vi era un enorme picco fuori scala, frutto dei test nucleari di russi ed americani.
            Gravi errori del passato imputabili non solo ai russi ma anche agli americani.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Dici bene, le parti erano due, e tu sembravi vedere solo una. Prova a dare un’occhiata alla speranza d vita nell’URSS e poi nella Russia …

          • Ramsmeat

            Mi sembra che solo tu guardi da una sola prospettiva ed oltretutto ce l’hai sempre con l’alcol… che noiosa.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tutto ciò che dici crolla appena consideri gli stermini / espropri di massa nei paesi comunisti …

          • Ramsmeat

            Oggi il problema è la globalizzazione e le sue amenità. La Russia non è più l’URSS, esattamente come non ci sono più i fascisti, alla faccia degli “antica”.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Il problema è quello ecologico …

          • Ramsmeat

            A me sembrerebbe più… neurologico.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Sei solo un estremista …

          • Ramsmeat

            Lo prendo per un complimento.

          • Emilia2

            Tutta la questione dello sviluppo degli armamenti nucleari e’ spaventosa, pero’ va detto che, una volta che gli Americani avevano (e hanno anche usato) l’atomica, I Russi hanno dovuto farsela pure loro, altrimenti adesso la Russia sarebbe sotto I bombardamenti americani, come l’Iraq ecc.

          • Strottz

            Scusa, due volte doppi.. quanto sarebbe?

          • nicola savino

            ramsmeat, l unico scopo che avevano questi assassini gia sappiamo chi era sperimentare le bombe e lo hanno fatto su due citta ossia piene di civili . quello di finire prima la guerra per cosi salvare vite umane AMERICANE fu solamente un pretesto una scusa g saluti

          • Ramsmeat

            In effetti si potrebbe definire lo sgancio delle atomiche come un esperimento militare, di fisica ed anche medico.
            Hanno fatto in pochi secondi qualcosa di peggiore, forse, agli esperimenti di eugenetica di Mengele. Due diverse facce della medesima medaglia criminale.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            A tal proposito … L’ isola dei cannibali. Siberia, 1933: una storia di orrore all’interno dell’arcipelago gulag … di Nicolas Werth … L’isola dei cannibali è l’isola siberiana di Nazino sul fiume Ob, dove Stalin e il suo ministro degli Interni hanno deportato all’inizio del 1933 circa 6000 cosiddetti “elementi declassati e socialmente nocivi”. Provvisti unicamente di una libbra di farina al giorno, nel giro di alcuni mesi il loro numero si ridusse a 2000 e tra i superstiti si verificarono episodi di antropofagia (che diede tristemente il nome all’isola). Su questi episodi fu aperta un’inchiesta che produsse una serie di rapporti, diligentemente archiviati, ma che non ebbero alcun seguito. Il libro di Werth, basato sui documenti ufficiali pubblicati in Russia in seguito all’apertura degli archivi incoraggiata dalla perestroika, inquadra questo tragico episodio nella vita e nella politica staliniana degli anni Trenta …

          • Emilia2

            Interessante notizia storica. Ma a noi che cosa serve? Abbiamo altri problemi.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Serve per ricordare con chi abbiamo a che fare.

          • Emilia2

            Con chi abbiamo a che fare? Stalin e l’URSS non ci sono piu’

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            C’è ancora il loro maltolto non restituito.

          • Strottz

            Volevano anche far vedere ai sovietici il loro nuovo giocatolo.
            Come pure distrussero Dresda senza alcuna ragione strategica soltanto per impressionare i Russi con la potenza della loro aviazione.

          • mamba3

            Porta pazienza, Carlo ha visto troppi film americani. E’ diventato… Hiroscemo.
            Pensa che lo stesso Governo Ameri-killer ha mandato i propri soldati sulle isole nel Pacifico usate per i test nucleari, solo per vedere gli effetti delle radiazioni sull’organismo. Hanno mandato a morire i propri soldati come cavie.

          • Ramsmeat

            Ricordo che in un documentario mostrarono un filmato d’epoca nel quale, dopo lo scoppio di una bomba nucleare, un gruppo di soldati fu mandato di corsa verso la zona della deflagrazione al fine di verificare la quantità di radiazioni assorbite.
            Inquietante a dir poco…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Diciassettemila fusti di rifiuti radioattivi, diciannove navi contenenti rifiuti tossici, quattordici reattori nucleari (di cui cinque contenenti combustibile nucleare esausto), settecento pezzi di armamenti contaminati e addirittura un sottomarino nucleare con i suoi due reattori, sono il pesante lascito imposto alle gelide acque glaciali dalla corsa agli armamenti portata avanti dall’Unione Sovietica durante la Guerra Fredda … La notizia è del quotidiano norvegese Aftenposten sulla base di documenti forniti dalle autorità russe …

          • Ramsmeat

            Degli americani cosa si conosce, invece?Lo chiedo per onestà, pur conoscendo l’odio che hai verso i russi, alcolici compresi.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ricordi questo articolo della Pravda … Nel 1954 l’Unione Sovietica sperimento’ la bomba atomica sui soldati dell’Armata Rossa! … Fu cosi’ che a 45.000 soldati ed ufficiali di 212 reparti dell’Armata Rossa, ovviamente tenuti all’oscuro dei reali scopi dell’esercitazione, venne ordinato a quattro mesi dall’esperimento, di accamparsi nella zona circostante il poligono di Tozk, una piccola cittadina non lontana dalla citta’ di Orienburg nella zona meridionale della Russia, scelto tra l’altro per la somiglianza dell’ambiente circostante a quello tipico dell’Europa occidentale …

          • mariolino

            Gli americani quando parlano di genocidio si scordano di una cosa, il loro paese è nato effettuando un vero genocidio dei nativi, molto più approfondito di quello dei tedeschi, gli ebrei non sono spariti, i pellerossa sono rimasti pochissimi, unica differenza, artigianali in Usa, industriali in Germania.
            Capi americani appesi per il collo non se ne sono visti.
            I vincitori scrivono la storia e si fanno anche le leggi.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La Lettonia è un esempio, tre incursioni sovietiche in sette decenni con uccisioni e deportazioni di massa …

          • mariolino

            La Lettonia e le altre due hanno fatto parte per secoli dell’impero zarista, i soviet se le sono già trovate in casa, poi quelli volevano scappare, e allora……..

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Già, gli amici sovietici non sbagliano mai.

          • mariolino

            Sbagliano come tutti, ma ormai NON ci sono più, il soviet è finito nell’89, ora è un paese capitalistico, come pure la Cina che sventola ancora la bandiera rossa, abusivamente per me, visto che l’economia è tutta privata, quello è il discriminante.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hanno ancora il bottino comunista …

          • Ramsmeat

            Lo sterminio dei popoli precolombiani fu dovuta in gran parte alle malattie portate dai conquistadores, quindi è una responsabilità indiretta.
            I successivi stermini di tribù pellerossa sono la riprova che l’integrazione è una cazzata e gli americani hanno sfruttato anche le divisioni interne delle varie tribù.
            Gli americani non sono diversi dai musulmani, i quali causano danni ovunque e poi s’indignano se li odi, perché loro sono sempre nel giusto. Almeno con gli US abbiamo avuto sviluppi tecnologici, coi musulmani un cavolo.

          • mariolino

            In parte sono state le malattie, anche diffuse apposta, esempio di guerra batteriologica, ma il resto fu fatto fuori con le spade di acciaio e le armi da fuoco, loro avevano le asce di ossidiana, conosco bene il Messico e le civiltà precolombiane che erano lì.
            Almeno lì ci sono ancora decine di milioni di indios originali, nella parte invasa dagli inglesi invece molto raramente trovi un nativo, li hanno fatto davvero pulizia

          • Ramsmeat

            Nel XVI secolo fare di proposito una guerra batteriologica era impensabile. Al tempo non si conosceva granché di biologia.

          • mariolino

            Nel diciannovesimo davano agli indiani le coperte dei malati di vaiolo, e l’acqua di fuoco con l’alcool di legno, noto anche come metanolo, che fa morire o diventare ciechi, le “bombe” caricate a virus ancora non esistevano, ma l’effetto è molto simile.

          • Rizzo Giovanni Battista

            lei signor Carlo ha scritto solo delle minchiate,primo il Giappone aveva quasi perso la guerra a cosa serviva lanciare le bombe atomiche?solo per ammazzare dei civili e gli voglio ricordare che gli americani si sono ammazzatai fra di loro ed erano e sono americani carlo mister Carlo,secondo in Vietnam ci sono andati perche non si sanno fare li cazzi suoi,il Vietnam era uno stato unico ma con gli stronzi d`americani hanno fatto quello che volevano cosi` in korea,quindi di cosa parliamo?io vivo in Vietnam e la storia me la sono letta un milliardo di volte lei sa` quandi americani morti? gli e lo dico io solo 50 milan e nemmeno ci arrivano,lo sa` quanti viet hanno ammazzato gli amici suoi che difende? piu di 4 millioni tutta la mia generazione di cosa stiamo parlando?me lo dica lei amico degli americani guerrafondai

          • Emilia2

            Concordo per quanto riguarda Hiroshima, un po’ meno per il Vietnam, dato che mi risulta che i vietnamiti si erano gia’ liberati dal colonialismo francese, ma quelli del Nord volevano imporsi su quelli del Sud. Comunque qui si parla della Siria, dove gli estremisti e terroristi appoggiati dall’Arabia e dagli USA hanno senz’altro torto, mentre i governativi siriani si difendono, ma carlo deve per forza sfogare il suo odio antirusso.

          • Pegorari Lorenzo Cesare

            ….beh un attimo, riguardo al giappone, il sig. carlo ha ragione!! il giappone di 70 anni fa è paragonabile ( politicamente ) alla corea del nord di oggi!! nel senso che per loro l’imperatore era considerato un semi-dio e sarebbero stati disposti a morire tutti, pur di difendere l’onore e la gloria della loro patria!!! il bombardamento atomico, provocando 500 mila morti, ne ha salvati qualche milione nel senso che il giappone non si sarebbe mai arreso a nessun ultimatum diverso ne a nessun altro compromesso…

          • Gio

            Che i giapponesi non si sarebbero mai arresi lo dicono gli americani per camuffare il loro enorme crimine e tu.

          • Pegorari Lorenzo Cesare

            ….per descrivere il temperamento, l’attaccamento alla patria e il coraggio dei giapponesi faccio semplicemente notare che sono stati loro ad inaugurare la strategia militare dei KAMIKAZE!!!! Il fronte orientale si è aperto in modo devastante quando qui in Europa la catastrofe bellica ( con oltre 50 mln di morti in 5 anni!!!) era oramai giunta al capolinea!!!! I sudditi dell’imperatore hanno invece avviato operazioni furiose su vasta scala in tutta quell’area!!!!! se la statistica non è un’opinione 50 mln di morti in 5 anni significano 10 mln di morti all’anno mietuti con armi convenzionali e bombardamenti diffusi che hanno lasciato gran parte dell’europa devastata e rasa al suolo!!!!! l’attacco atomico ha destabilizzato quel fronte, facendo capire a quelle ” teste calde ” orientali che l’america poteva radere al suolo un’intera nazione senza subire perdita alcuna!!!! e, dal momento che i giapponesi erano determinati, ma non così fuori di testa come i nord coreani oggi ( ..o come i terroristi estremi dell’ISIS ) ed essendo comunque un popolo molto intelligente, hanno realizzato che il fronte orientale avrebbe portato ad un massacro totale solo sul loro fronte e si sono ” piegati ” all’evidenza della superiorità militare americana!!!

          • Pegorari Lorenzo Cesare

            faccio altresì notare che se non ci fossero stati gli americani, a quest’ora saremmo ancora sudditi non di un’imperatore ma de seguaci del fuhrer alemanno!!!!! ( ne più ne meno della situazione nord coreana!!!)

          • best67

            guarda che il vietnam,era diviso in 2 stati già da prima dell’arrivo degli americani,quando finì praticamente la guerra d’indipendenza dalla francia!inoltre non tutti i vietnamiti del sud erano favorevoli alla riunificazione,non tanto perché non avessero il senso di patria,ma perché la riunificazione avrebbe significato il predominio del nord solo comunista!molte di quelle 4 milioni di vittime,sono da imputare alla guerra tra gli stessi vietnamiti!basti pensare che dopo l’offensiva del tet, il movimento “vietcong”,(quello dei sud vietnamiti filo comunisti) ebbe talmente tante di quelle perdite che dovette essere rinforzato con giovanissime reclute,provenienti dal nord,che “accettavano” l’ordine di andare al sud,per combattere,come una condanna a morte!non tutta la popolazione del sud,quindi,appoggiò i vietcong,che molte volte ricorsero alla forza,contro il loro stesso popolo,per procacciarsi ciò che gli serviva,compiendo anche eccidi!basti pensare a quello che accadde,tra la fine e dopo la guerra,ai popoli Degar,che i francesi avevano ribattezzato “Montagnard”,i “popoli della montagna” del sud vietnam!alcune decine di tribù fierissime,che godevano di una certa autonomia,anche perché avevano abbracciato la fede cristiana,che li portò a scontrarsi e con il governo sudvietnamita di saigon,e con i vietcong!questo loro desiderio di autonomia,li portò ad appoggiare gli Usa,fortificando i loro villaggi e costituendo i nuclei “CIDG”,per opporsi ai vietcong!a guerra finita,i predetti vietcong,e l’esercito regolare nord vietnamita,ne massacrarono a migliaia,fra il silenzio del mondo libero!persino a marco pannella,che voleva perorare la loro causa,fu imposto il silenzio dalle n.u.!per non parkare deòl “santone rosso” ho chi min,che definì “rifiuti umani” i figli che donne vietnamite avevano avuto da militari americani,ed ivi rimasti! un’ultima cosa!il fenomeno dei “profughi”,pare essere una costante delle guerre recenti,ma tuttavia,la pur lunga guerra del vietnam,non ne produsse eccessivamente come oggi in siria!eppure,dal vietnam, i profughi,i famosi “boat people” partirono in mave,nni dopo la fine della guerra,e non erano tutti sudvietnamiti che non volevano accettare il nuovo corso,ma tra loro c’erano anche vietcong “pentiti”!

          • alberto

            Egregio Carlo, sempre piu’ lucido ed imparziale…:D
            dipende sempre chi l’ha iniziata per primo
            Tipo, Libia,Afghanistan ,Iraq…

          • carlo

            a quanto pare anche gli “amici” russi non scherzano … se parliamo di guerra nascosta o negata da parte di certi omini verdi detti anche “little green men” ma qui siamo addirittura alle comiche finali … non c’è che dire … per voi russi le cose non sono mai come sembrano ehh !?

          • alberto

            Egregio Carlo, non penso lei sia ancora un brufoloso adolescente; abbia il pudore di non manifestare pubblicamente il suo infantilismo nel credere all’esistenza degli omini verdi.
            Se le piacciono le favole si legga ( o spero:rilegga) i fratelli Grimm, Esopo,Fedro,Perraut, de La Fontaine, Andersen …le consiglierei anche Tolstoi ma e’…russo ed a lei non piacera’. :D:D

          • carlo

            lasci perdere i brufoletti che non li ho più da decenni … suvvia … lo sa benissimo di cosa stiamo dibattendo, ma ora negare anche dei fatti …
            mi delude parecchio … io ho semplicemente, nel mio piccolo, assistito a delle drammatiche immagini e filmati per cui inquietanti soggetti, tutti vestiti di verde, armati di tutto punto, affatto degli gnomi da fiaba …soggetti appunto mascherati con dei passamontagna come banditi o una qualsiasi gang criminale nell’atto di compiere un misfatto come può essere una rapina a
            mano armata …
            altro che le favolette alla fratelli Grimm …
            il Tolstoi lo lascio volentieri ad altri, a me le storielle inventate sanno di
            falso e costruite secondo fantasie partorite da menti fantasiose più o meno attendibili … pertanto la “letteratura” romanzi ecc ecc la detesto, non ne leggo, e non ne ho mai lette …
            preferisco letture di vita vissuta realmente, tipo saggi, libri storici o perlomeno vicende vissute in prima persona.
            libri ad esempio come quello che sto leggendo attualmente dal titolo neanche a farlo apposta abbastanza eloquente e a tema …
            “la storia segreta del KGB” di Christopher Andrew e Oleg Gordievskij.
            consiglierei la lettura anche a lei …

          • alberto

            Egregio Carlo, mi dispiace per lei , per la sua ‘limitata’ cultura letteraria…
            Mi permetta di consigliarle anche “CIA – La guerra segreta” di Robert Baer e “La Guerra Segreta della CIA” di Steve Coll
            Buona lettura…

          • carlo

            so benissimo che ogni paese ha il suo buon scheletro nell’armadio … Gestapo, CIA, FBI, MI5, BND o SISDE che fossero ecc ecc … ma i paesi che hanno avuto a che fare con delle vere e proprie esagerazioni ed eccessi a livello di crudeltà e ferocia è inutile girarci attorno … ma temo proprio che il “suo” paese sia proprio tra quelli …

            perché leggendo appunto dal libro di cui sopra, gli autori mi raccontano di come la prima polizia politica russa antenata del KGB, risalisse addirittura ai tempi di Ivan il Terribile, il quale istituì nel 1565 l’Opricnina formata da 6000 “agenti” i quali vestivano di nero e montavano dei cavalli anch’essi neri; e sulla sella avevano come emblemi una tasta di cane e una scopa che voleva simboleggiare la loro missione, fiutare il tradimento e spazzarlo via …
            la maggior parte di quei tradimenti, esisteva solamente nell’immaginazione degli Opricniki … E DEL SOVRANO … a volte le vittime erano intere città, prime tra tutte Novgorod, i quali abitanti furono quasi tutti sterminati nel 1570 in un orgia sanguinaria durata cinque settimane …

            perché le racconto questo ? semplicemente perché con il trascorrere dei secoli, poco è cambiato tra quella gente … se cambiamo il sovrano, se cambiamo l’ordine dei fattori, il risultato non cambia … infatti l’operato del fu baffone Stalin, ebbe tale e quale operato, simile al suo predecessore vissuto qualche secolo prima … ed anche ora, ai giorni nostri, sia pur quegli eccessi non si verifichino più …
            rispetto a quella che è la nostra normale etica, intendo come occidentali, la loro, e pur sempre improntata ad una maggiore crudeltà, brutalità, e ferocia.
            pertanto … nulla da imparare … e nulla da eccepire, si tengano pure ben stretta la loro cultura … che noi ne faremmo volentieri a meno …

            PS: infatti, gli sgherri governativi solo una settimana fa hanno pestato a sangue assassinandolo brutalmente un altro giornalista, l’ennesimo di una lunga serie di giornalisti investigativi uccisi.

          • mariolino

            La guerra del Vietnam è cominciata per cacciare i colonialisti francesi.
            Se una cosa di dice che è vietata lo deve essere per tutti, e non solo per chi perde, i suoi cari americani non riconoscono il tribunale dell’Aia, e fanno come hanno sempre fatto, il loro porco comodo, gli altri invece vengono processati.
            Una volta si diceva, quando è guerra è guerra, Hiroshima è servita per mettere paura a Stalin, il Giappone era ormai rimasto con le sciabole e poco più e alla fame, e i gas di cui si parla, perchè ora dicono che non è nemmeno vero, sono carezze al confronto del vento nucleare, il più grosso crimine di guerra della storia, meno che per gli autori.
            I nord coreani erano forse comunisti, ora sono in pratica un regno assoluto, visto che il potere viene ereditato dai figli, mai successo da nessuna altra parte.

          • carlo

            si, la guerra è cominciata per cacciare i francesi, ma successivamente in base agli accordi di Ginevra il sud fu assegnato alla sfera d’influenza “occidentale”. gli americani a seguito dalla guerra che ne derivò, causa l’attacco dei comunisti vietnamiti sostenuti ancora una volta dai sovietici e dai Maoisti essi, gli americani, ne furono letteralmente “trascinati per i capelli” !

            “nel 1960 il presidente Kennedy aveva visto il sud est asiatico sotto imminente minaccia e aveva deciso di incrementare gli aiuti al vietnam del sud” dopo l’uccisione del presidente Kennedy, Johnson, il successore,dichiarò che non avrebbe consentito al Vietnam del sud di seguire l’esempio cinese”
            pertanto, di intervenire ne avrebbero fatto volentieri a meno specialmente a fronte della guerra conclusa da poco in Corea, risultata molto sanguinosa per gli Americani. tra parentesi, al nord le cose erano talmente idilliache … che milioni di nord vietnamiti cattolici furono costretti a fuggire al sud per salvare letteralmente la pelle !

            altro errore che lei fa è quello di considerare il Giappone ormai alle corde, in realtà, la storia è un po diversa … il Giappone senza le due bombe atomiche sganciate su di loro, non si sarebbe arresi affatto ! questo sia chiaro ! lo affermano ormai tutti gli storici.
            la riprova è il fatto che un nutrito gruppo di alti ufficiali, anche dopo il bombardamento sulle due città, intendevano sacrificarsi loro e tutta la nazione fino all’ultimo uomo ! (valutazioni americane calcolarono ancora diversi milioni di morti tra i civili giapponesi, e centinaia di migliaia di americani tra i loro soldati) comunque molti generali giapponesi, tentarono persino un colpo di stato che non riuscì per miracolo …
            insomma non le devo io in questa sede raccontare tutta la storia … le vicende storiche le trova ormai ovunque …

          • mariolino

            La storia non è una scienza esatta, può avere dieci interpretazioni valide e tutte diverse, che lo fecero anche, e credo sopratutto per tenere al loro posto i russi, lo hanno ammesso non molti anni fa, in via ufficiosa naturalmente, s epoi lei crede alle dichiarazioni ufficiali die governi buon per lei, ma la storia vera non conosce.
            Se non hai più armi, petrolio e risorse di altro tipo ti restano solo le mani e gli spadoni, le assicuro che contro le mitragliatrici non cè storia, le ho provate entrambe, anche se non per uccidere, e l’effetto è molto diverso.
            Con il bombardamento su Tokio con le bombe incendiarie fecero più morti che a Hiroshima, ma non ci furono le conseguenze posteriori, anche i cannoni delle corazzate andavano bene, ancorate vicino alla costa, e con rifornimenti di proiettili sono pure più economiche degli aerei, le ultime le usarono anche in Vietnam.
            A mio avviso poi quando hai ridotto uno come era ridotto il Giappone, e pure la Germania e noi, non cè bisogno di invaderlo, non ha più nessuna possibilità di nuocerti, invece dopo la conquista, e il governo fantoccio de gnerale MacArthur, hanno anche dovuto dargli da mangiare per anni, come fecero anche qui con il piano Marshall, infatti ancora siamo servi fedeli, e senza bombe, pur avendo noi certamente la capacità scientifica di farle, non c’era solo Fermi, e lo stesso tedeschi e giapponesi.
            Ora a quanto pare non sei più al sicuro nemmeno se le hai, infatti vanno a scassare la minchia a un cretino che forse ne avrà una o due, che se lo lasci cuocere nel suo brodo non si muove di certo, sarà anche cretino, ma non così demente da sfidare davvero l’unica potenza rimasta, ma se lo vai a provocare anche l gatto diventa difficile da domare.

          • Pegorari Lorenzo Cesare

            …ma per quanto riguarda la siria quello che sostiene è assolutamente opinabile, a parere suo sembrerebbe che 5 anni fa, un bel giorno, assad si sia alzato con le palle girate e la luna storta e abbia iniziato a bombardare se stesso e il ” suo ” stesso stato!!! la realtà è ben diversa!!! La siria, da stato islamico POLITICAMENTE LAICO dava fastidio a qualcuno qui in occidente e quel qualcuno ha iniziato a foraggiare di armi e di sostegno logistico, ma soprattutto di sostegno politico l’orda famelica dei sedicenti ribelli diversamente moderati!!! Ora la siria è un crogiolo di tribù e gruppi militari ( tra cui l’ISIS ) che rappresentano, in un posto solo la ” feccia ” più estrema e nefasta che il mondo conosca, se non da sempre, almeno dai tempi del nazismo o del comunismo più criminale!!!

          • Gio

            Il motivo principale per cui gli americani hanno bombardato Hiroshima e Nagasaki con le nuovissime bombe atomiche era in primis per testare l’efficacia reale su delle città abitate delle due bombe, che erano diverse tecnicamente tra loro.

            In realtà per dimostrare ai giapponesi la loro terribile efficacia non vi era la necessità di farle esplodere su due citta’ piene di abitanti e quella su Nagasaki a sole 72 ore dalla prima su Hiroshima !

            Si poteva fare anche altrimenti !

            Il Giappone era già in ginocchio ed incapace di difendersi e di resistere.

            Quindi la storiella dei milioni di morti se gli americani avessero dovuto invadere il Giappone è una balla per camuffare l’enorme crimine di guerra compiuto dagli americani.
            Questa è la verità dei vincitori !

          • carlo

            si vede che lei è uno storico che ne sa più degli storici veri che scrivono libri e fanno da consulenti per programmi storici …
            fortunato lei che ha tutte queste certezze … altro non so che dire.

          • virgilio

            assolutamente dacordo con te mariolino

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Concordo. I numeri mostrano, dall’inizio della guerra, 3-400 mila morti e oltre 11 milioni di sfollati …

          • carlo

            già … ma qui sempre tutti pronti ad accusare solo e principalmente gli Americani per tutte le nefandezze avvengono in giro per il mondo, e questo è del tutto inaccettabile, perché far finta di nulla di quanto avviene ormai ad opera dei criminali russi di alto livello ( soltanto l’altro ieri hanno ucciso a bastonate un altro giornalista russo reo di indagare sull’endemica ed ennesima corruzione agli alti livelli governativi)
            quando dei veri e propri killer li abbiamo proprio sotto il naso e a pochi chilometri dai confini europei diciamo un poco più ad est …
            pertanto mi fa del tutto orrore e disgusto di come ci possano essere dei conniventi tra noi che parteggino e difendano a spada tratta dei barbari violenti di tal fatta …

          • Mirco Baldari

            Ma che bella copietta carlo e anita mueller, due tra i più grandi deficienti e bugiardi debunker che abbia mai visto!

          • carmine fattimiei

            Anita è un bot e Carlo è uno di parte.

          • Lucaf

            non è di parte, è stipendiato. La crisi economica spinge la gente a fare di tutto, è comprensibile.

          • maurizio

            sottoscrivo

          • Gennaro Esposito

            Qui ci vuole un po’ di tolleranza, certo potrei scrivere che mi fa orrore e disgusto chi difende i barbari guerrafondai americani, potrei chiamarlo collaborazionista e traditore (ricordatevi di cosa hanno combinato in Italia con Gladio), ma così non si va da nessuna parte, in questo modo contenterà a valere la legge del più forte, ed i più forti sono loro.

          • carlo

            ma lo sa almeno che cosa fu Gladio !? ma lo sa almeno che i signori comunisti italiani almeno fino a tutto gli anni settanta conservavano ben nascosti fucili, mitra, pistole, bombe a mano ecc ecc, lo so io … che avendo avuto uno zio acquisito di quell’idea li, oramai defunto da tempo, l’arma la teneva eccome … gliel’ho vista persino anch’io … del resto alle BR della prima ora, chi pensa che gliele abbiano date le armi ? non neghi, ci sono testimonianze nei processi … e quindi non doveva esserci Gladio secondo lei ?

          • Gennaro Esposito

            Ah, quindi visto che i comunisti tenevano le armi (non tutti, ovviamente), principalmente per difendersi e difendere la patria in caso di copo di stato sponsorizzato USA (una eventualità tutt’altro che remota, come le inchieste nel tempo hanno dimostrato, di certo queste armi non avevano una funzione offensiva, altrimenti ci sarebbe stata un guerra civile), quelli di Gladio erano autorizzati a compiere stragi ammazzando donne e bambini? Ma lo sa quanto sangue innocente hanno questi “signori” sulle loro mani (strage di Bologna, Oktoberfest, ecc…)?

          • Emilia2

            Io di solito non difendo gli USA e I loro complici, pero’ non so se in questo caso sia sicuro che tutte le stragi le abbiano fatte quelli di gladio.

          • Gennaro Esposito

            E chi le ha fatte? Piazza fontana ormai è praticamente assodato, per Bologna ci sono forti indizi che portano a gladio e alla P2 (braccio politico di gladio). La strage dell’Oktoberfest è accertata al 100%, Il “piano solo” poi prevedeva l’assassinio di Moro già nel 1963, molto prima del rapimento da parte delle “BR”.

            Informati su Gladio, è una storia spaventosa (e rivoltante):

            “Casson ha scoperto che una serie di attentati terroristici in Italia, imputati alle Brigate Rosse, erano opera del servizio segreto militare dell’Italia. Sulla stazione ferroviaria di Bologna The Guardian ha titolato: “Le bombe usate a Bologna provenivano da unità della NATO”. Il peggiore degli attentati, alla stazione ferroviaria di Bologna nel 1980, uccise 85 persone. Vincenzo Vinciguerra fu uno degli arrestati. Durante il suo processo, Vincenzo Vinciguerra aveva rivelato che lo scopo di Gladio era convincere la gente spaventandola, così si sarebbe rivolta al governo per avere protezione. Ciò è noto come ‘strategia della tensione’. Vincenzo Vinciguerra sostenne durante il suo processo: “Si dovevano attaccare i civili, la gente, donne, bambini, persone innocenti, gente sconosciuta molto lontana da ogni gioco politico. La ragione era molto semplice. Avrebbero dovuto costringere queste persone, l’opinione pubblica italiana, a rivolgersi allo Stato per chiedere maggiore sicurezza.” In un documentario su Gladio della BBC, viene descritto l’obiettivo di “destabilizzare per stabilizzare… Creando tensione nel Paese per promuovere tendenze sociali e politiche conservatrici, reazionarie.”

          • Mirco Baldari

            Ma cosa concordi, tu anita?

        • Mirco Baldari

          Quando però tutto ciò lo fanno gli americani o i britannici è tutto lecito, non è vero deficiente di merda?

        • Gualtiero Vignolini

          Questo post mi fa venire in mente la favola del lupo e dell’agnello; insomma in qualunque modo sia andata il lupo deve mangiare l’agnello. Per inciso non mi risulta che la guerra l’abbia dichiarata Assad…..e poi che c’entrano gli americani? chi da loro il diritto di decidere le sorti di una nazione?

          • mamba3

            La loro prepotenza e le loro armi. La favola del Gendarme mondiale non fa più ridere. Fanno guerre, creano guerre, vendono armi. La loro economia gira solo su questo.

        • Maurizio Muscas

          Studia Orda d’oro prima di offendere Russia.

        • Maximilien1791

          Quello che è davvero rilevante è che l’azione degli USA è stata totalmente illegale sotto il profilo giuridico.
          Nessun mandato da parte dell’Onu , nessuna dichiarazione di guerra alla Siria, tecnicamente è stato un atto terroristico .

        • Thomas

          Informati meglio e scrivi meno cavolate

        • Alfonso Masciocchi

          in guerra si muore…. soprattutto se civili… la guerra sul campo aperto tra “gentiluomini” e’ finita nel risorgimento sempre che sia esistita… tra razie e saccheggi…. e’ la guerra… se non si fa e’ meglio ma se si fa non esiste un modo civile per farla e’ violenza pura e stop….

          • Emilia2

            Ma come la fanno quelli dell’ISIS foraggiati dagli Americani e’ ancora piu’ violenta

        • Enrico

          Ma cosa stai dicendo? L’unico governo che ti piaccia o no democraticamente eletto quello di Assad!! I peggiori terroristi sono gli Usa gli inglesi i Sionisti..creano guerre ad hoc con scuse ridicole (armi chimiche ect ect)…dove sono le prove che quell ‘assassino di Powell sbandierava??le due guerre in irak hanno fatto 4milioni di morti..il vero interesse era il petrolio!! In Vietnam usavano agente orange napalm e bombe al grappolo…Vuoi che parliamo di Afganistan Libia Siria??vuoi che ti racconto dei golpein sud America??vuoi far la somma di quanti milioni di morti hanno fatto i tuoi amici Ameri-cani??credi ancora alle favole ..

        • Pegorari Lorenzo Cesare

          quello che sostiene è assolutamente opinabile, a parere suo sembrerebbe che 5 anni fa, un bel giorno, assad si sia alzato con le palle girate e la luna storta e abbia iniziato a bombardare se stesso e il ” suo ” stesso stato!!! la realtà è ben diversa!!! La siria, da stato islamico POLITICAMENTE LAICO dava fastidio a qualcuno qui in occidente e quel qualcuno ha iniziato a foraggiare di armi e di sostegno logistico, ma soprattutto di sostegno politico l’orda famelica dei sedicenti ribelli diversamente moderati!!! Ora la siria è un crogiolo di tribù e gruppi militari ( tra cui l’ISIS ) che rappresentano, in un posto solo la ” feccia ” più estrema e nefasta che il mondo conosca, se non da sempre, almeno dai tempi del nazismo o del comunismo più criminale!!!

    • best67

      come disse il suo predecessore obama,in merito al disastro innescato nel golfo del messico da una piattaforma petrolifere bp,”..ditemi chi debbo prendere a calci..”!

    • lsammart

      non si e’ venduto…..e’ stato messo dallo deep state che ha presentato un candidato che raccogliesse ( a parole) i disagi della popolazione, un caso analogo a Macron in Francia

  • dr.Strange

    ovviamente di questa smentita non se ne parla né alla RAI né a Mediaset né altrove. è come per l’aereo olandese abbattuto sui cieli dell’Ucraina: “Sono stati i Russi! Sono stati i Russi! Le prove non lasciano dubbi!”. poi è tutto morto lì, visto che di prove non ce n’erano (o magari portavano al governo ucraino…) e giornali e TV non hanno detto più nulla. il 95% dei giornalisti su carta o TV dà ragione a Curzio Malaparte, che sosteneva che in Italia è più facile diventare puttana nascendo uomo che donna

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Non se ne parla perché non esiste.

      • dr.Strange

        ho cambiato pc. ora riblocco subito AM così va a dire sciocchezze altrove

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Non diffondere bugie.

          • Mirco Baldari

            Guarda che sei tu e il tuo amichetto carlo (ovvero tu che usi un nickname differente) che continuate non solamente a spargere menzogne ma a irritare e importunare gli altri commentatori con i vostri continui commenti fuori luogo che non c’entrano mai un bel niente con l’argomento trattato! Vi piace proprio il chaos e creare zizzanie e scompiglio, esattamente come a Satana!

          • Anita Mueller

            Ti sei scordato di menzionare l’Anticristo…e i rettiliani….e le scie chimiche…o sbaglio?

          • Christian Ciuca

            Santana vuoi dire.

          • Mirco Baldari

            Chiamalo come vuoi: tu, carlo e anita mueller ne siete le sue manifestazioni più dirette!

          • virgilio

            Christian Ciuc……….ciami il c……o

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La Russia cerca tagliaboschi … non farti fermare.

          • Mirco Baldari

            Beh, se ti piace tanto quel lavoro, dovresti andarci tu in Russia: magari potresti finalmente ricrederti su quel paese. Ma non so se regeresti la vodka: la è una tradizione berla tutti assieme, e non brindare con gli altri sarebbe un atto offensivo verso la gente locale.

    • carlo

      si informi un pochino prima di postare inesattezze …
      altrimenti dovrebbe sapere che la commissione internazionale composta da Olanda, Australia,
      Malesia e Belgio, ha recentemente stabilito e accertato, a conclusione delle indagini e senza alcun dubbio, che l’aereo non Olandese ! ma il volo MH17 della Malysia Airlines abbattuto sui cieli del Donbas è da attribuirsi proprio ai Russi … egregio signore …
      poi, che pochi ne abbiano parlato a proposito di questa conclusione, è un altro discorso …
      ma quello è …

      • dr.Strange

        benissimo. allora denuncino Putin al Tribunale Penale Internazionale (con annessa claque di giornali e TV) per crimini di guerra. oppure, tacciano per sempre (e si attacchino al tram)

        • carlo

          infatti hanno i russi hanno posto il veto ad un eventuale progetto del consiglio di sicurezza dell’ONU onde istituire un tribunale internazionale riguardo al caso in questione, chissà perché …

      • FrancescoC.

        questo è falso. il rapporto finale della commissione di indagine sull’MH17 è stato rimandato al 2018. ottobre o novembre se ricordo bene.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          A tal proposito il Post … 13 ottobre 2015 … Il rapporto finale sul volo MH17 …

          • FrancescoC.

            i titoli ad effetto funzionano con i gonzi… lo stesso articolo citato da lei dice: “L’Ufficio olandese d’inchiesta per la sicurezza (Ovv, che ha coordinato le
            indagini internazionali) si è occupato degli aspetti tecnici
            dell’abbattimento senza identificare responsabilità”.

            Ancora al 2016: “We are not making any statement about the involvement of the Russian Federation or people from the Russian federation,” prosecutors say.
            The JIT investigation has been extended at least until 2018.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            L’articolo dice … Gli investigatori olandesi – che da oltre un anno stanno cercando di spiegare le cause dell’abbattimento del volo MH17 di Malaysia Airlines avvenuto il 17 luglio del 2014 in Ucraina orientale, causando la morte di 298 persone – hanno pubblicato il rapporto conclusivo della loro inchiesta: il volo fu abbattuto da un missile terra aria Buk di fabbricazione russa lanciato dall’Ucraina orientale …

          • FrancescoC.

            ecco, tragga lei il senso del perché dicano cose contraddittorie….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Altre testate hanno usato parole più esplicite … Il Fatto Quotidiano … Ucraina, il rapporto sul volo MH 17: “Abbattuto da missile filo-russo” …

          • FrancescoC.

            a testimonianza della loro inettitudine

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Forse. Sempre il Fatto Quotidiano (Malaysia Airlines, gli investigatori: “Indagine chiusa. Missile lanciato dai ribelli ucraini”) … Gli investigatori del Joint Investigation team nella conferenza stampa tenuta in diretta hanno fatto ascoltare alcune della “numerose intercettazioni” in russo e mostrato le immagini del trasporto di veicoli lanciatori che, dopo l’abbattimento del Mh17, hanno fatto rientro in Russia …

            Poi c’è anche Internazionale … Il missile che ha abbattuto il volo MH17 era stato trasportato dalla Russia … Il volo MH17 della Malaysia Airlines è stato abbattuto nell’est dell’Ucraina da un missile lanciato dai territori occupati dai separatisti filorussi e trasportato dalla Russia in territorio ucraino. Lo stabiliscono i primi risultati dell’inchiesta realizzata da un’equipe internazionale guidata dagli ispettori olandesi per fare luce sulla tragedia avvenuta il 17 luglio 2014. Il missile è stato lanciato dalla città di Pervomajs’k …

          • FrancescoC.

            non è che se accatasti articoli da giornali che dicono la stessa cosa avvalori alcunché. ora per favore evita i spammare

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ti sbugiardano.

          • FrancescoC.

            detto da qualcuno che non capisce l’inglese e sta tutto il tempo a fare il troll è un onore

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Volevi fare il furbo, tutto qui.

          • Emilia2

            Quasi tutte le armi in quella zona sono di fabbricazione russa, anche quelle usate dagli Ucraini.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La responsabilità è stata appurata. Ricordiamo qui il volo Korean Air Lines 007, l’abbattimento negato dai sovietici per sei giorni.

        • carlo

          ma la smetta ! quegli esseri disumani hanno assassinato centinaia di innocenti e li difende pure ! a me basta il fatto che quei barbari assassini di russi hanno persino messo il veto sul progetto di una risoluzione del consiglio di sicurezza dell’ONU al fine di istituire un tribunale internazionale ! questo dimostra ancora ce ne fosse il bisogno di come questi vigliacchi assassini abbiano la coda di paglia …
          in quei giorni vi erano solo i russi a dare la caccia agli aerei Ucraini ! non il contrario, comunque c’è un rapporto dettagliato della commissione la quale afferma che quasi sicuramente il missile lo hanno lanciato i russi.
          non sta a me dimostrare quello che ha già dimostrato una commissione internazionale del tutto indipendente, la quale commissione ha dimostrato che la direzione di provenienza dell’ordigno era proprio dalla zona controllata dai russi. stop …

  • carlo

    gli Stati Uniti si illudono come del resto gli Europei che il disumano e brutale demone di San Pietroburgo detto il Putin li aiuti, ci aiuti … a sconfiggere il terrorismo, ma in realtà al tizio ciò non interessa affatto, in quanto è solo tutta una montatura strategica al fine di condizionare la sua politica aggressiva fino a qui portata avanti, si serve inoltre dei tanti utili idioti nostrani per portare a suo favore i suoi esclusivi

    • Mirco Baldari

      Curati perché sei malato e pure un gran bugiardo, insieme alla tua amichetta anita mueller (molto probabilmente siete la stessa persona con due nickname differenti).

  • Tobi

    non capisco perché non vogliate validare alcuni commenti quando accompagnati da link a pagine web (nel mio caso servono a citare le fonti). Se fate così con tutti i commenti con link per una questione di sicurezza (esempio, voler evitare che nella discussione compaiano link fuori luogo) e se per voi è una scocciatura volerli controllare ad uno ad uno, ditelo subito, così non perdiamo tempo a circostanziare le nostre argomentazioni. Grazie.

    • Mirco Baldari

      Per qualche ragione la redazione del giornale approva sempre e incodizionatamente solamente gli stupidi link (che mettono in evidenza l’odio per i russi) di quella deficiente ritardata di Anita Mueller.

      • Lucaf

        guarda che la Mueller è probabilmente un software automatico. Prova a scrivere una supercazzola e vedrai.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Hai appena scritto al signore che promuove i cerotti-truffa della Khese foundation …

          • Mirco Baldari

            Hai le prove che si tratti di una truffa? Nelle zone terremotate italiane erano stati distribuiti a pagamento o gratuitamente? Puoi anche non rispondere a queste domande così difficili per te, perché o mentiresti o ti contraddiresti da sola.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ormai si sa che è una bufala che viaggia sul web … e a te le bufale sembrano piacere.

  • venzan

    Si sappi che le informazioni su questo bombardamento chimico di Assad venivano solo dal fantomatico “osservatorio siriano dei diritti umani” fondato a Londra da un immigrato iracheno legato ai fratelli musulmani,

    • Anita Mueller

      Potresti citare le fonti al riguardo?

      • venzan

        Musulmana

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Hai ragione. La costituzione siriana è musulmana … Articolo 3 … Il Presidente deve appartenere alla religione islamica … La dottrina giuridica islamica è fonte principale della legislazione …

  • Raoul Pontalti

    A suo tempo commentai come la descrizione dei sintomi riferiti dalle agenzie di stampa sulla base dei racconti dei jihadisti attaccati dall’aviazione siriana seguisse pedissequamente l’elencazione analitica che si ritrova nei trattati di tossicologia clinica, con la singolare omissione però della sintomatologia più probabile in un attacco di quel tipo, ossia quella oculare e giudicai quindi un probabile falso quella notizia. I fatto ora riferiti pare mi diano ragione…

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Strano, normalmente le ricerche le fai.

      • Mirco Baldari

        Tu invece le ricerche le fai usando solo wikipedia o gli archivi della CIA.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Tu invece le inventi.

  • Lucaf

    TRUMP!!! ORA BOMBARDATI DA SOLO!

    • Anita Mueller

      Ma come, tu e Trump non eravate fino a poco tempo fa culo e camicia?

  • Tobi

    Nel seguente articolo su Veterans Today ci sono le dichiarazioni dell’Associazione Medici Svedesi che afferma che i Caschi Bianchi hanno assassinato i bambini per costruire video su falso attacco con il gas.
    Cercate il seguente titolo su internet: “Ordered Censored by Trump: Swedish Medical Associations Says White Helmets Murdered Kids for Fake Gas Attack Videos”

    e qui di seguito riporto un estratto sull’attentato avvenuto pochi giorni dopo e che ha ucciso centinaia di siriani, molti dei quali bambini, adescati dai terroristi alleati dell’occidente con offerte di cibo:

    Le indagini effettuate da Veterans Today sull’attacco, queste sono le nostre fotografie, indicano che militari militari americani guidati dall’intelligence turca e dal Qatar hanno pianificato il massacro. Nel luogo erano presenti un numero di israeliani come “stampa” per osservare l’attacco.
    Tutta la stampa, in particolare Reuters e al Jazeera, la stessa stampa che aveva ripreso l’attacco a gas a Idlib giorni prima, si è ritirata a distanza sicura, poi di corsa ha ottenuto le proprie foto, scattando le immagini gli uni agli altri nell’atto di far finta di aiutare le vittime che loro stessi hanno contribuito ad uccidere.
    Cercate il seguente titolo su internet: “US Backed Terrorists Enticed Kids with Chocolate, then Killed Dozens of Them”

    • best67

      i caschetti limpidi pagati dal rinnegato!

      • Anita Mueller

        Hai le prove di quanto stai affermando?

        • best67

          tu puoi provare il contrario?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Dal sito BUTAC Bufale un tanto al chilo … Blondet, i medici svedesi e gli elmetti bianchi, per non parlar del Sarin …

          • best67

            buono quello!il sito anti bufale che pubblica sua volta bufale!ci vorrebbero i rapporti ufficiali,ma disgraziatamente,quelli dell’intelligence,per ovvi motivi,sono sempre “ufficiosi”!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Un altro furbetto.

  • AlbertodaLecco

    Dear Mr.Trump, please remain strictly inside your country borders. Dont’ go out because you are soooo gullible… It’s depressing.

  • Paolo Tomasello

    ADESSO DONALD J. TRUMP DEVE CHIEDERE SCUSA A BASHAR AL ASSAD & VLADIMIR VADIMIROVICH PUTIN PER AVERLI CALUNNIATI E IMPICCARE PER LE PALLE IL CRIMINALE SOROS E QUEL CORNUTONE DEL SEN. JOHN MC. CAIN, OLTRE AD ALCUNI SUOI CONSIGLIERI CONCUSSI CON AL NUSHRA, I SAUDITI, I QATARENI,I FRATELLI MUSSULMANI ED ERDOGAN; TUTTI SPONSOR DELLE BESTIE DELL’ISIS!!!

    • Anita Mueller

      E lo sai come ti risponderebbe Trump?
      “Yes, my ass!”

  • carmine fattimiei

    Mi raccomando non ditelo alla Mogherini.

  • nik88nk

    Nemmeno RT ha osato tanto: “UN commission on Syria not ruling out various sources of ‘chemical agent release’ in Idlib” (copia incolla google)

    1) Il link nominato “report ufficiale” non manda affatto al report ufficiale.

    2) Non è un report ufficiale ma una conferenza stampa sugli aggiornamenti delle investigazioni portate avanti dalle Nazioni Unite sui crimini commessi nel conflitto siriano.

    3) “Vittime Idlib non colpite da gas sarin” è un virgolettato assolutamente falso! Viene testualmente detto:

    “Stiamo attualmente investigando sull’attacco con sarin, presunto attacco con gas sarin o sostanze tipo-sarin, che hanno ucciso circa 100 persone a Khan Shaykhun. Questo è il nostro compito, abbiamo il dovere di indagare su ogni crimine di guerra o violazione dei diritti umani. Siamo anche consapevoli che la maggior parte delle vittime di questo CONFLITTO non sono vittime di armi chimiche ma armi convenzionali.” (min 3.10 del video)

    4) Nella parte finale della conferenza viene aggiunto che non si esclude nessuna pista sul rilascio dell’agente chimico e che per adesso non possono trarre conclusioni definitive sull’aviazione che ha condotto l’attacco.

    Il video si può trovare qui: (Paulo Pinheiro and Karen Abuzayd (Commission of Inquiry on the Syrian Arab Republic) on the situation in Syria – Security Council Media Stakeout (21 April 2017) da copiare ed incollare su google.

    Siete dei buffoni.

    • Mauro Indelicato

      In primo luogo, esordire con ‘nemmeno RT si spinge a tanto’, denota una predisposizione incentrata alla critica (legittima, per carità, ma da tener d’occhio per chi legge il suo commento) della linea editoriale della testata.

      1) Il link rimanda ad un servizio di una testata, quale EuroNews, in cui si fa riferimento al rapporto in questione: si è sempre usato mettere link di fonti esterne, non capisco onestamente il motivo per cui adesso questa circostanza sia da mostrare come indice di poca professionalità.

      2) La conferenza stampa è stata convocata per illustrare questi primi rapporti sul caso inerente i bombardamenti del 4 aprile, altrimenti non c’era ragione di convocare i giornalisti presso il Palazzo di Vetro.

      3) Nel video si fa riferimento alla circostanza secondo cui gran parte delle 86 vittime non è deceduta a causa di avvelenamento da sostanze chimiche.

      4) La parte da lei riportata nella conferenza stampa, appare nel virgolettato riportato anche nella parte finale dell’articolo: la frase in questione, è regolarmente riportata ed anche in questo caso non capisco il motivo per cui il tutto viene usato per denigrare il pezzo.

      Detto questo, io sarò anche un buffone ma: 1) a differenza sua metto in ben evidenza mio nome e cognome sia nello scrivere che nel rispondere; 2) mi auguro che la sua foga nel denigrare questo pezzo e prendere l’intera testata per ‘buffona’ sia usata anche nell’andare a prendersela con tutti quei pezzi la cui unica fonte è l’Osservatorio siriano sui diritti umani.

      Nessuno in questo articolo ed in questa testata, ha osato dire che l’indagine è chiusa e l’ONU ha blindato l’innocenza di Assad: tutt’altro, la verità è ben lontana ed abbiamo riportato come quello indicato è un primo report e come, soprattutto, manchi la volontà di alcuni attori internazionali di inviare esperti sul campo in grado di accertare nel dettaglio la dinamica.

      Ho risposto unicamente perchè il commento dà una certa impressione, fornita da chi non mette né faccia e né nome: mi asterrò dal commentare ulteriormente, anche per via dei tanti e troppi inappropriati (per un conflitto) toni da stadio. Cordialmente

      • nik88nk

        Sì esatto, ho una predisposizione incentrata alla critica di ciò che leggo su queste pagine, e lo faccio pubblicando le fonti di tutto ciò che affermo.

        1) Da come è posto il link, sembra che questo rimandi direttamente ad un documento, o ad altro di ufficiale, ed invece no. Manda ad un sito, il quale a sua volta rimanda ad un altro sito, senza che di ufficiale ci sia nulla. L’unico che ha pubblicato qualcosa di ufficiale sono io….prego.

        2) Ok

        3) Assolutamente no, come ho già scritto parla di conflitto in sè e non dell’attacco. Più che tradurre parola per parola non so come altro aiutarla. Ed il virgolettato continua ad essere falso.

        4) Di nuovo, la distanza tra il titolo ed il contenuto dell’articolo ha dell’incredibile. Se non se ne rende conto non ci posso fare nulla (a parte continuare a sottolinearlo).

        5) Su questo sito non uso nome e cognome perchè non esiste moderazione. Insulti e minacce sono la normalità se lei ed i suoi colleghi non ve ne foste resi conto.

        6) “Nessuno in questo articolo ed in questa testata, ha osato dire che l’indagine è chiusa e l’ONU ha blindato l’innocenza di Assad”
        Ah davvero? “L’Onu adesso scagiona Assad” come titolo…lei come lo interpreta?

        Io non voglio denigrare nulla, questo giornale si denigra da solo riportando frasi false e titoli fuorvianti…a me basta inserire il link della fonte originale, se lo avesse fatto lei non ci sarebbe stato nulla da ridire.

        Detto questo la ringrazio lo stesso per la risposta. Saluti

        • telepaco

          Scusa ma io come titolo leggo “Vittime Idlib non colpite da gas sarin” e non l’Onu adesso scagiona Assad, dove lo leggi? Risali su e vedrai che non c’è come titolo.
          Inoltre la frase “questo giornale si denigra da solo riportando frasi false e titoli fuorvianti…” vale anche per tutte le altre testate gionalistiche pronamente a favore dei “ribelli moderati”? Vale anche per tutti quelli che hanno celebrato l’intervento vendicativo di Trump contro il cattivo Assad nonostante non vi siano ancora adesso uno straccio di prova che lo inchiodi, ma solo e sempre più dubbi sulla versione atlantista? O quelle, a differenza del Il Giornale, sono testate “prestigiose e autorevoli”? Come filoatlantista non ti è manco passato per la mente che possa essere tutta una montatura quella di accusare un dittatore laico (ma pur sempre con grande popolarità tra il suo popolo checchè ne diciate voi) che non ha nulla da guadagnare a gasare civili in una guerra che sta vincendo e che sta mettendo in seria difficoltà estremisti islamici travestiti da ribelli democratici, come solo l’Occidente imbelle tenta di farci credere?
          No queste domande non te le poni, non ti interessano neanche, e parli della poca professionalità del Giornale, ma facci il piacere va….

      • nik88nk

        “…la verità è ben lontana ed abbiamo riportato come quello indicato è un primo report e come, soprattutto, manchi la volontà di alcuni attori internazionali di inviare esperti sul campo in grado di accertare nel dettaglio la dinamica.”

        Con il senno di poi….

        https://uploads.disquscdn.com/images/006d7b9f60504749351aca7c77d7386fe79bf950d4a9b9710d9ab7c50bba9e9c.png

        Come mai non viene scritto un bell’articolo in proposito?

    • telepaco

      Praticamente Indelicato ti ha smerdato con la sua ottima risposta, voi amici dei jhadisti venite sempre continuamente smerdati….ma ti sei già convertito e pronto alla Jhiad?

  • best67

    ci avrei giurato che i pacifici ribelli siriani detenevano armi chimiche

  • Otto Carlini

    Analmente parlando meritate tutti la camera a gas e il forno crematorio

    • Raoul Pontalti

      Analmente? Ma allora ha lai faccia come il qulo! (qulo: prestito letterario da Razzi-Crozza)

      • telepaco

        No, come un orango, non la vedi la foto? :)

    • venzan

      Culatone depravato.

  • Georgi Mihaylov

    mi chiedo ? adesso su rai news lo diranno ? che l’onu a scagionato assad ??? lo ripeteranno fino al esaurimento nervoso ? come hanno fatto per accusarlo ??! è da esempi cosi che la gente deve rendersi conto che rai news è il male bugiardo.(e gli altri,TG , giornali europei)

    lo diranno? NoN penso proprio.magari un accenno alle 2 di notte…!

  • FrancescoC.

    il link citato come fonte riporta il video con i “commenti informali alla stampa” di Mr. Paulo Pinheiro, Chairman of the Independent International Commission of Inquiry for Syria. Ora in nessuno di questi passaggi Pinheiro dice quello che viene riportato qui. L’origine del problema è una frase al minuto 3:50. se capite l’inglese più di Indelicato e di quelli di Euronews, capirete che questo articolo è basato sul nulla. All’ONU continuano a parlare di armi chimiche.
    Qualunque sia la vostra opinione (che non conta nulla del resto) sulla Siria, non c’è bisogno di distorcere i fatti.

    • nik88nk

      Meno male..qualcun altro che ha controllato

    • telepaco

      “All’ONU continuano a parlare di armi chimiche…..” ne parlavano anche di quelle di Saddam parecchio tempo fa, ne stanno ancora parlando?

      • FrancescoC.

        chieda a loro

        • telepaco

          Questo per dire quanto poco conta l’ONU e da chi è manovrata….io infatti non presto tanto affidamento alle indagine dell’ONU sia che siano a favore dei ribelli sia che siano a favore di Assad (mooolto improbabile). La verità non arriva dall’ONU di sicuro….

          • FrancescoC.

            in linea di massima concordo con il suo scetticismo. però non si può nemmeno dire che siano dei cazzari come gli americani. ancora non tutte le voci di dissenso sono silenziate da chi domina le Nazioni Unite. da quel che si vede (mi riferisco al caso “apartheid” in Israele, che ha portato alla dimissione di un capo commissione), con Trump sembrerebbe che il processo si sia però accelerato

  • Lamberto Z

    c’erano anche delle foto con cilindri contente agenti chimici piegati da urto esterno e non esplosi, i terroristi non hanno voluto che si fotografasse più da vicino per leggere l’etichetta di provenienza. Trump è stato indotto volutamente all’errore, anche riguardo alla corea del nord, la portaerei andava in direzione opposta e si trovava a 3500 km. ancora un paio di errori e lo butteranno fuori, così l’establishment e i guerrafondai avranno le mani libere.

    • venzan

      Un esperto americano ha detto che quei cilindri fotografati non erano bombe al gas sganciate da aerei.

      • Lamberto Z

        infatti la relazione ONU dice che non è sarin e non viene da bombardamento. C’è il giornalista affiliato di Al Qaeda che aveva detto un giorno prima ci sarebbe stata una campagna mediatica contro la Siria per uso di gas al cloro. Come faceva a sapere che avrebbero lanciata la campagna mediatica e che eral cloro? era su twitter. il gas sarin crea ulcere e vesciche sulla pelle avvelenando le persone, nei soccorsi non si vedono le protezioni richieste, usano solo acqua, a mani nude, in maglietta e senza le maschere antigas.

        • Raoul Pontalti

          Gli organofosfati come il sarin non sono vescicanti bensì neurotossci agenti quali anticolinesterasici. Il sarin è pericoloso, o meglio letale, per inalazione dopo volatilizzazione (ed ovviamente anche per ingestione) ma dopo dispersione la sua pericolosità si riduce pur mantenendo la possibilità di passare attraverso le mucose e la cute a motivo della sua liposolubilità. Non sussiste invece pericolo per l’operatore sanitario che “maneggia” un avvelenato da organofosfati.

          • Lamberto Z

            dove l’hai letta su wikipedia? chiedilo ai soldati morti nella guerra mondiale, io ho fatto il militare ed ho avuto l’addestramento NBC, so di cosa sto parlando. Comunque dalla documentazione, dalle foto non è stato un bombardamento, era un deposito che i terroristi avevano occultato nei pressi dell’ospedale per non essere bombardati.

          • Raoul Pontalti

            L’enciclopedia delle servette (Wikipedia) è roba per Te…In subiecta materia Tu hai una (pessima) preparazione data dai militari, io una conoscenza più specifica, ossia tossicologica, ancorché risalente a una quarantina d’ani fa. Il sarin fa parte di una categoria di composti sfornati dai chimici tedeschi nei tardi anni 30 del secolo scorso nell’ambito di ricerche sugli…insetticidi! Non potè dunque il sarin essere impiegato nel primo conflitto mondiale (dove si fece uso dei gas a scopo bellico) perché non ancora scoperto e nemmeno nel secondo conflitto mondiale in quanto a seguito di apposita convenzione internazionale era stato bandito l’uso dei gas e tale bando fu osservato da tutti anche se tutti (o quasi) i belligeranti possedevano riserve di gas che talvolta si portavano prudentemente appresso come dimostra il caso del bombardamento di Bari da parte della Luftwaffe nel 1943 allorché fu colpita una nave USA carica di iprite (questo sì un gas vescicante) la cui dispersione nella zona portuale fece un migliaio di vittime tra i militari e altrettanti nella popolazione civile. Tornando al sarin questo fa parte di una categoria di composti agenti sulle sinapsi nevose mediante blocco dell’acetilcolinesterasi, enzima che degrada l’acetilcolina ,mediatore chimico della trasmissione nervosa. Tali composti, noti collettivamente come organofosforici, hanno avuto scopo e impiego agrario prima e poi veterinario per la lotta agli insetti, abbandonati poi per l’eccessiva tossicità (anhe per gli operatori) e per la eccessiva persistenza ambientale con gravi danni agli ecosistemi.

  • Stefano61

    Ooopss mi sono scappati 79 missili. L’innesco però l’ha dato la stampa prezzolata e infame. I giornalisti sono peggio dei terroristi.

  • Ruggero

    A questo punto mentre il bombardamento di Idlib è stato un atto di guerra, il lancio di missili da parte dell’America di Trump è stato un attentato terroristico.

  • nik88nk