Ukrainian frontier soldiers are pictured aboard a patrol boat at the commercial port of Mariupol on the Sea of Azov on August 14, 2018. - The small sea is located in a zone of heightened tensions between Russia and Ukraine: bordering the Crimean peninsula annexed by Russia and the Kremlin-backed rebel regions of eastern Ukraine. (Photo by Aleksey FILIPPOV / AFP)

Sale la tensione nel Mar d’Azov:
l’Ucraina riceve navi da guerra Usa

La situazione nel Mar d’Azov si fa sempre più tesa, e gli Stati Uniti, che stanno monitorano attentamente le azioni ostili portate avanti dalla Russia, aumentano il loro coinvolgimento nella causa di Kiev fornendo navi da guerra al governo ucraino.

Il “blocco di fatto” che impedisce il libero transito della navi mercantili ucraine nel Mar Nero e nel Mar d’Azov portato avanti dalle navi militari russe si sta dimostrando sempre più aggressivo, e l’Ucraina – che già programma l’installazione di base navale in prossimità dello stretto strategico – inizia schierare le sue nuove navi da “battaglia” per rispondere alle manovre russe. L’obiettivo sarà quelli di creare una “Mosquito fleet“: una flotta di imbarcazioni armate di piccolo cabotaggio, versatili e veloci, per pattugliare i tratti di mare dove avvengono le violazioni russe.

I funzionari della Difesa ucraina sono entrati oggi in possesso di due pattugliatori classe Island, da trasferire il prima possibile oltreoceano per rispondere alle ostilità marittime perpetrate dalla motovedette russe che salpano da una grande base navale nei pressi di Mariupol nella penisola ucraina della Crimea  in parte in mano a Mosca a partire dalla crisi del 2014, e tuttora mantenuta come vettore principale per quello che molti già cominciano a chiamare il “blocco dello stretto di Kerch” – dal nome dello stretto che collega Mar d’Azov e Mar Nero. Si uniranno probabilmente ai vascelli “Donbas” e “Korets”, recentemente trasferite in Crimea, e alle altre due navi da guerra, il “Kremenchuk” e “Lubny”, e altre piccolo unità armate. 

Alcuni osservatori politici in Ucraina affermano che quella dell’Azov potrebbe essere la prossima grande “operazione russa” ostile a Kiev; con l’obiettivo  “di esacerbare le difficoltà economiche in Ucraina, al fine di favorire una guerra civile e accelerare il collasso del governo anti-russo di Poroshenko”. I funzionari degli Stati Uniti hanno potuto osservare come in vero l’attività militare russa sia aumentata nel Mar d’Azov e come la tensione stia indubbiamente aumentando.

“Gli Stati Uniti condannano le vessazioni della Russia per le spedizioni internazionali nel Mare di Azov e nello Stretto di Kerch. La Russia ha ritardato il transito di centinaia di navi mercantili da aprile alle ultime settimane, bloccando oltre 16 navi mercantili che tentavano di raggiungere i porti ucraini”, ha dichiarato il Dipartimento di Stato americano.

“Stanno militarizzando l’Azov, portando in armi sistemi, più truppe e più navi”, hanno dichiarato invece le autorità ucraine, che lamentano una disparità di forze in campo, che senza ricevere l’aiuto da una potenza alleata permetterà ai russi di imporre la loro politica sullo stretto. Le ulteriori forniture americane di armi ed equipaggiamenti, che secondo quanto dichiarato dall’inviato speciale per gli Usa in Ucraina, K.Volker, sono al “vaglio”, ad oggi hanno concesso la vendita di due unità da pattugliamento costiero classe Island – vascelli di 34 metri armati con un cannoncino da 25 mm e diverse mitragliatrici da 12 mm.”Non possiamo creare una flotta come quella schierata dalla Russia, ma possiamo creare una cosiddetta Mosquito fleet”, nome derivante dalle unità di pattugliamento operanti sulle coste americane e sue quelle australi, incentrare sull’impiego di piccole navi armate che si muovono in gruppo.

Questo ovviamente non basterà a frenare le mosse della Russia, ma fungerà da segnale, avvertendo Mosca che Kiev non resterà ferma a guardare, e che i suoi alleati potrebbero fornire un crescente supporto.

  • Sterminator

    se lo dicono i gringos allora bisogna certamente considerare ciò come oro colato

  • Ling Noi

    L’attuale Ucraina è il peggior esempio di stato vassallo esistente. Per fare gli interessi degli americani si autodistruggono economicamente.

    • potier

      sei soltanto un disgraziato vietcong talebano, grazie a Dio l’Ucraina ha capito da un bel po di tempo che è di gran lunga meglio essere “vassallo” degli americani piuttosto che di quei barboni russi, e allo stesso tempo essere pure costretti a rimanere schiavi del Cremlino, schiavitù e servitù che li costringeva ad elemosinare un po di gas ottenendo pure povertà e schiavitù a go go …

      • Demy

        Gli ucraini non elemosinavano il gas, lo rubavano.Adesso il FMI ha obbligato il famigerato Porkoshenko ad aumentare il costo del gas per pagare i debiti.

        • potier

          già erano costretti a “rubarlo” dal momento che gli avevano imposto un contratto capestro a mo di ricatto …

          • Demy

            Falso! Treccioline dorate rubava il gas ed è stata anche inquisita ma, ahimè, la corruzione dilagante ha preferito non condannarla. Adesso compreranno lo shale Usa con maggior costo cosi non potranno pagare i debiti con il FMI. Bravi.

          • Zeneize

            Un piano brillante no? Li hanno messi alla catena e, prima che si liberino dai creditori, ce ne vorrà. Quel buliccio di potier è un amico degli usurai e deve andare sulla lista, per quando ci sarà l’inevitabile scrollone.

          • Demy

            potier è un povero disgraziato che cerca di guadagnarsi un tozzo di pane, niente di piu. Circa l’Ucraina, si stanno indebitando come forsennati, salvo ritrovarsi con una guerra civile (per fame) in casa loro.

          • paolo045

            Le guerre civili (per fame) sono le più probabili, efficaci e terribili.

          • Demy

            Poco fa, sul canale tv Russia24 hanno fatto vedere (dal vivo) le manifestazioni dei cittadini contro il caro gas, ed anche per disapprovare la scelta ucranoide di staccarsi dalla Chiesa Ortodossa. Vogliono(Porkoshenko) una religione solo ed esclusivamente ucraina, magari con il sogno di essere “eletti” come altri fratelli per la guerra. Cmq. il Popolo vive male e non penso che questa situazione potrà durare per molto tempo. La fame porta alla disperazione, e nessuno vuole morire per criminalità politica dettata da paesi terzi. Evito di citarli pena blokko del mio account come già accaduto nel nominare/criticare israele. Saluti da Vladivostok.

          • potier

            fame !? ma quale fame ! quest’anno hanno avuto una crescita dei consumi che era da anni che non si verificava in queste proporzioni ! ma che fregnacce stai a raccontare ! te lo ripeto, le balle occorre poi dimostrarle ! ma fintantoché prendi come riferimento le porcherie che raccontano i media russi e poi le riporti da vero troll qui in questi blog sei molto poco credibile … raccontaci piuttosto delle manifestazioni di scontento dei lavoratori russi che andranno in pensione dieci anni dopo rispetto ad oggi, e delle manifestazioni e proteste degli autotrasportatori russi, degli studenti scontenti che protestano civilmente e vengono bastonati dai poliziotti senza motivo, non guardare l’Ucraina che è molto più libera e democratica rispetto a quel manicomio di un cesso che è diventata la Russia di Putin … non hanno una assistenza sanitaria degna di un paese civile ma costruiscono i missili, aerei, carri armati a volontà … barbari erano ai tempi dell’URSS, barbari sono ora con Putin …
            niente da fare è il loro DNA …

          • Demy

            Guardati la tv ucraina e poi zittisciti. Sei patetico oltre che noioso. In Ucraina comandano i nazifascisti foraggiati dall’estero, non scrivere minki@te!!

          • Ling Noi

            Idiotaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!! Come fanno ad avere crescita dei consumi se hanno avuto il crollo del PIL? Sei un bugiardo peggio di Renzi.

          • paolo045

            Grazie.

          • potier

            balle da poveraccio come in fondo sei tu … l’economia ucraina tira più di quella russa, il loro PIL quest’anno dovrebbe attestarsi intorno ad un + 3,1% mentre quello russo soltanto di un + 1,8% pertanto sei completamente fuori strada …

          • Demy

            Ignorante al cubo!! Quale è il valore del PIL Ucraino e quello della Federazione Russa? Conosci i parametri o spari balle senza senso, come sempre?

          • potier

            i parametri sono quelli che ti ho esposto, la ricchezza pro capite è un’altra faccenda,
            i russi sono più ricchi degli ucraini e questo lo sappiamo, ma soltanto perché vendono il gas e tutte le altre materie prime che hanno in Siberia. e che l’Ucraina evidentemente non ha. i russi senza la vendita del gas rubato alla Siberia sarebbero dei barboni insignificanti e non avrebbero i soldi nemmeno per mangiare, ma questo il Puttino non lo dice ai suoi concittadini eh !? …

          • Demy

            Trolley senza rotelle, tu scrivi:…. i russi sono più ricchi degli ucraini ……ed allora di cosa parli, cosa vai cianciando?? Rassegnati e trovati un’altra Svet che ti faccia compagnia per la vecchiaia.
            Poi, giusto per confermare le tue mestruazioni cervicali, scrivi: ….. i russi senza la vendita del gas rubato alla Siberia sarebbero dei barboni insignificanti……Povero imbecille!!! La Siberia è Federazione Russa, non Ucraina!!!

          • potier

            non capisci proprio una sega allora … ti ho scritto che sono più ricchi perché hanno gas e petrolio che gli fa salire la loro economia di un + 30/40% !!! riesci a capire testa dura ? e questo non me lo invento io ! è la realtà dimostrata ! senza la vendita del gas, petrolio ecc ecc i loro stipendi sarebbero persino più bassi di
            quelli ucraini !

          • Demy

            Tu, miserabile essere, scrivi: …non capisci proprio una sega allora…..
            Esatto non capisco una sega, quella che ti fai mentalmente ogni giorno pensando al tuo nemico Putin. Ti ho già detto che Putin non ha “toccato” la tua ex Svetlana ma, al contrario, e’ stata lei a preferirti ad un Russo perche’ ha capito quanto sei scemo!!

          • potier

            argomenta sul concreto, replica sui fatti ! e non vaneggiare su cose che non conosci e ti inventi … ti ho esposto dei fatti e ti ho riportato dei dati economici che saresti in grado di trovare pure tu con un minimo di buona volontà …

          • Demy

            Tu non hai prodotto nessun dato concreto, solo balle frutto del tuo livore verso Putin e la Federazione Russa!! Io ti ho mostrato i dati reali del PIL ma, come sempre, scivoli sul grasso animale per non rispondere adeguatamente. Il tuo stile migliore ormai saputo e risaputo da chi ti legge. Cambia postazione, eviterai le solite figure che meriti.

          • Demy

            Le sanzioni di USA e Unione Europea contro la Russia hanno tolto all’Ucraina metà del prodotto interno lordo.

            Con questa dichiarazione in onda a NewsOne è intervenuto il deputato della Verkhovna Rada Evgenij Muraev.

            Secondo il parlamentare, la Russia e l’Unione Europea hanno perso solo una piccola percentuale del loro PIL. Invece l’Ucraina per queste sanzioni ha ridotto l’indice della metà.

          • Demy

            Dopo un calo del PIL del 17% combinato tra il 2014-15, avrebbe dovuto essere naturale una rapida ripresa con una crescita del 6-7%. Invece, l’Ucraina è in competizione con la Moldavia per il titolo di paese più povero d’Europa. Nel 2007, il PIL pro capite dell’Ucraina, negli attuali dollari USA, era del 160% superiore a quello della Moldavia. Ora è maggiore solo dell’8 per cento secondo le statistiche del FMI, e la Moldavia cresce del 4 per cento all’anno.

          • Ling Noi

            Idiota, vai a vedere il grafico del Pil, l’ucraina è praticamnete fallita.

          • Demy

            Per favore, non dirgli queste cose altrimenti il suo flusso mestruale cervicale non finirà mai.

          • potier

            si come no, un’altro qui che vaneggia … lasciamo pure perdere, sei scarso …

          • Ling Noi

            Sei un super imbecille senza ritegno, adesso la World Bank che riporta i dati del fallimento ucraino è comandata da Putin?

          • Demy

            Non da Putin, ma da Svetlana, la donna che ha scartato questo troll perchè imbecille ed ha preferito un Russo. Da qui il suo odio verso Putin e Russi in genere.

          • potier

            infatti bravi, entro quest’anno non dipenderanno più dal gas di Putin, e poi mica vero che lo pagheranno molto di più il gas, in ogni caso non rischieranno più di rimante al freddo a seconda dei capricci di quel delinquente del Cremlino che sta rovinando tutta la regione con questa politica da criminale psicopatico qual’è.

          • Demy

            Lo pagheranno molto di piu!! Vai a dirlo agli Ucraini, pezzo di citrullo e poi ne parliamo. Come lo pagano se non hanno i soldi nemmeno per le pensioni sociali, con i debiti contratti con il FMI?
            PS: In Ucraina hanno già dei degassificatori o li devono ancora costruire?

          • potier

            ma quanto ti danno come troll contaballe ? puoi solo infinocchiare quelli del tuo livello … il tuo padrone è riuscito ad infinocchiare e a raccontar balle agli abitanti della Crimea, che ora già se ne stanno pentendo ancora di più se ne pentiranno quando rimarranno a secco del tutto tra un paio di anni e quando dovranno farsi la doccia con l’acqua minerale … semplicemente perché senza l’acqua che arrivava dall’Ucraina, i pozzi non solo non bastano e non basteranno, ma è pure salata, auguri !

          • Demy

            Allora, in primis io non ho nessun padrone, al contrario di te piccolo e miserabile essere; in secondo luogo non infinocchio nessuno salvo smentire le tue ca@@ate a tonnellate; la Crimea non sarà mai nelle condizioni da te esternate perchè hanno un Grande Paese alle spalle, cosa mancante per l’Ucraina, ormai occupata dagli Usa e getta. In mancanza di acqua, gli abitanti della Crimea posso fare la doccia/bagmo con lo champagne!! Rassegnati.

          • potier

            balle ! informati !!! in Crimea NON C’è ACQUA !!! da quando l’Ucraina ha bloccato il canale in Crimea sono quasi a secco ! non c’è più acqua per l’agricoltura e
            l’industria ! e presto non ci sarà nemmeno più per i consumi domestici, perché la Crimea è una penisola secca ! secca, più secca ad es di Israele, i pozzi che stanno scavando in Crimea tra due o tre anni tireranno su solo acqua salata ! e in ogni caso hanno acqua per un milione di abitanti ! non per due milioni come
            hanno oggi !

          • Demy

            Ho trascorso una vacanza in Crimea e di tutto quello che scrivi non vi e’ traccia alcuna!! So, per certo, che molti ucraini lavorano nella Federazione Russa perche’ da loro c’e’ solo fame, miseria e corruzione!! Mi dispiace per loro, ma non per chi li ha ridotti in questo stato pietoso.

          • potier

            si come no, tu hai trascorso le vacanze a Poggiponsi altro che Crimea … ma piantala su nemmeno sai dov’è la Crimea … sei solo ridicolo e non fai una buona pubblicità nemmeno al Puttino …

          • Demy

            Beh, uno che vive nelle fogne non puo’ pensare che una Persona che vive nella Federazione Russa possa andare in vacanza nello stesso Paese. Crimea e’ Federazione Russa. Rassegnati.

          • alberto

            ….:D…ora e’ FMI a ‘imporgli’ un altro tipo di ‘contratto ‘ :
            Come le ha gia’ scritto Demy, nessun altro prestito se non aumentano il prezzo del gas del 23% !

          • Demy

            Autocastrazione imposta da chi esporta la demonecrazia.

          • potier

            intanto i suoi amici russi dovrebbero cominciare a restituire tutti quei miliardi, anche del FMI, ricevuti tra il 1989 e il 2000 … poi caso mai criticate il governo di Kiev che almeno i debiti li onora al contrario del vostro che se li è presi e mangiati e tanti saluti al suonatore, anzi a questo punto ai suonati che saremmo poi noi fessi europei e americani …

          • Demy

            Perchè non dice a nanoleone di stornare i soldi (tanti) anticipati dalla Federazione Russa per la costruzione delle navi Mistral?

          • alberto

            Monsieur Carlo, lei , come al solito , spara ‘notizie’ false e tendenziose.
            Il debito dell URSS nei confronti di FMI rappresentava solo il 10% del totale ( 6,5 miliardi di dollari ) ed e’ stato saldato nel 2006 !
            L’ultima tranche del debito , nei confronti dei partners del Club di Parigi e 11 Paesi e’ stato interamente saldato nell’agosto del 2017. ( in totale erano circa 104,5 miliardi di dollari.)
            Di cosa diavolo sta parlando ?

          • Demy

            Il potierino è ancora in@@z@to per la sua ex Svet, bisogna commiserarlo.

          • Demy

            Ed è per questo motivo che la Federazione Russa non parteciperà al finanziamento del famigerato, ed usuraio, FMI.

          • paolo045

            Lei mi ricorda quei giudici italiani che ‘giustificano’ (e assolvono) i ladri, i spacciatori di droga, i clandestini, ecc,… perchè ‘costretti’ a farlo.
            Ma vada a commentare su l’Unità, per cortesia.

          • Demy

            Per potier rubare non è reato visto come un paesino ha occupato/rubato le alture del Golan.

        • potier

          già lo rubavano e facevano anche bene, ma soltanto perché gli avevano raddoppiato il prezzo e qualche volta gli chiudevano pure letteralmente il gas, e tutto soltanto per ricattarli quando non obbedivano come soldatini ubbidienti al mafioso di Mosca …

          • Demy

            Falso!! Lo rubavano da prima, non dopo la scoperta. Adesso dovranno comprare lo shale americano che costa 3 volte tanto, povero imbecille che sei. Perchè non parli delle manifestazioni anti-governative in Ucraina a causa dell’aumento del costo del gas ed anche, grazie a porkoshenko, della scissione con gli Ortodossi? La tua amata ucraina vuole una religione tutta sua, magari pensano di essere ” eletti” come i tuoi valorosi guerrieri che sparano sui bambini o bombardano per degli aquiloni. Zittisciti, farai meno magre figure.

      • Zeneize

        L’aids non ti ha ancora stroncato?

      • Ling Noi

        Demente cosmico, è da super-intelligentoni comprare il gas dagli Usa e pagarlo il doppio? Guarda il grafico del PIL ucraino: è precipitato proprio l’anno del golpe di Soros. Adesso si che sono poveri e barboni grazie agli americani. SEI UN PAGLIACCIO. https://uploads.disquscdn.com/images/09f8a42a5f374cb66f276996e24ea8390c40ecee21b753d645cd29bf225b334c.png

        • Demy

          Bruceranno i rifiuti per riscaldarsi, non hanno altra alternativa. Purtroppo per il popolo.

    • Demy

      L’ attuale Ucraina è il frutto di un colpo di stato organizzato,finanziato e gestito dagli Usa. Victoria Nuland e McCain docet.

  • potier

    tutto ciò che può mettere in difficoltà il regime mafioso del Cremlino è una benedizione, poiché stendere i tappeti rossi a quel farabutto di Putin vuol soltanto dire fargli dei regalo, regali che è poi quello che gli abbiamo fatto fin’ora, dal momento che quell’infimo e losco personaggio è proprio ciò che desidera, ossia avere TUTTI indistintamente ai suoi piedi …

    • Demy

      Ancora con questa misera putinfobia?

    • Ling Noi

      Sei un vomito vivente.

      • Demy

        Solo vomito da zombie, sorry.

    • Demy

      potierino, tu scrivi : ……… quell’infimo e losco personaggio è proprio ciò che desidera, ossia avere TUTTI indistintamente ai suoi piedi…. Ed allora inginocchiati davanti allo Zar!!! – :))

    • luigirossi

      @potier
      FARABUTTO,INFIMO,LOSCO.Non ci hai ancora rivelato quanto ha perso la tua famiglia” per “colpa” sua…

  • Divoll79

    Quali “azioni ostili portate avanti dalla Russia”?! E, soprattutto, cosa ci fanno gli americani nel Mare d’Azov?! Sarebbe piu’ o meno come se i militari russi decidessero di mettere basi nello Yellowstone Park.

    • Demy

      L’ Autore scrive Russia, forse dimentica che si chiama Federazione Russa.

      • Divoll79

        Fosse solo quella la svista…

        • Demy

          Sono “ancorati” agli anni 60 e non c’è verso di aggiornamenti geo-politici.

  • Zeneize

    Nessuno in America conosce la convenzione di Montreux vero?

    • Demy

      Gli americani non sanno comprendere ed applicare le Leggi Internazionali.

      • Divoll79

        A stento sanno leggere.

        • Demy

          Leggere non è difficile, comprendere (per loro) è impossibile.

  • Divoll79

    Gli americani non sanno come aumentare ancora lo scontro tra ucraini e russi, come mettere ancora piu’ zizzania tra paesi fratelli. A furia di metterci lo zampino, finiranno per farselo tagliare e speriamo che, per allora, non ci restiamo coinvolti anche noi.

  • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

    Non mi sono chiare ” le azioni ostili portate avanti dalla Russia, ” visto che sono tutte acque territoriali Russe.