dfads

A Raqqa, tra i volontari occidentali

RAQQA – A Raqqa combattono contro le bandiere nere volontari occidentali, compresi 4 italiani, che muoiono in battaglia. E cristiani in armi, che vogliono vendicarsi delle vessazioni subite dallo Stato islamico. Nell’assedio della prima e storica capitale del Califfo, non ci sono solo i curdi siriani a voler spazzare via la minaccia jihadista.


Mappa a cura di Alberto Bellotto

Bruce, barbetta rossiccia, occhi azzurri e mitra in pugno ha sull’uniforme mimetica la stella rossa del Ypg, le Unità curde di protezione popolare che hanno preso d’assalto Raqqa con l’appoggio Usa. Qualche passo più indietro avanza guardingo fra le macerie della prima linea un altro volontario occidentale. Mefisto calato sul volto per non farsi riconoscere è un inglese, che si presenta come Rony. “Faccio parte di un movimento antifascista nel Regno Unito e sono venuto a combattere a Raqqa perché lo Stato islamico rappresenta una minaccia per l’umanità” spiega il volontario ben armato passando sotto il minareto di una moschea scalfito dai colpi. I curdi nel nord della Siria, fino dalla feroce battaglia contro le bandiere nere nella città martire di Kobane, hanno attirato fra i 1000 e 2000 volontari stranieri.

Molti sono “internazionalisti” legati all’anarchia e agli ideali socialisti del Ypg, ma non mancano ex militari americani ed europei, che vogliono combattere contro lo Stato islamico dopo gli attentati a casa nostra. Tutti devono passare un mese di addestramento e preparazione ideologica, all’ “accademia”, base di partenza della brigata internazionale. Alla fine ad ogni volontario viene chiesto come se fosse un giuramento: “Sei pronto a combattere?”. E la risposta è “sì sono pronto a farlo contro l’organizzazione fascista dello Stato islamico”.

Dall’inizio di luglio due americani ed un britannico sono stati uccisi nella battaglia di Raqqa. L’ultimo, il 6 luglio, è Robert Grodt, attivista anti capitalista di Occupy Wall Street. Il giorno prima erano finiti in un’imboscata mortale il suo connazionale Nicholas Warden e il britannico Luke Rutter.

Warden ha lasciato un video testamento che spiega la decisione di arruolarsi dopo gli attentati ispirati dalle bandiere nere ad Orlando, San Bernadino, Nizza e Parigi.

A Raqqa combattono anche 4 italiani compreso Karim Franceschi, veterano di Kobane, che ha scritto un libro sulle sue avventure intitolato “Il combattente”. Uno è stato ferito ad un braccio da un proiettile di kalashnikov, ma non demorde.

A destra Bruce del volontario americano a Raqqa con i combattenti curdi DSC_0139 In primo piano Bruce il volontario amrericano  e a sinistra con il volto mascherato Rony il volontario inglese che combattono contro le bandiere nere a Raqqa DSC_0156 L'americano Bruce a sinistra e l'inglese Rony volontari sul fromte ovest di Raqqa DSC_0148 Rony il volonatrio inglese sul fronte ovest di Raqqa DSC_0141 Il volonatrio americano (il primo) ed in glese con i curdi sul fronte ovest dell'assedio di Raqqa DSC_0134 Rony il volontario inglese ed un combattente curdo sul fronte ovest di Raqqa DSC_0138 A destra Bruce del volontario americano a Raqqa con i combattenti curdi DSC_0139 In primo piano Bruce il volontario amrericano  e a sinistra con il volto mascherato Rony il volontario inglese che combattono contro le bandiere nere a Raqqa DSC_0156 L'americano Bruce a sinistra e l'inglese Rony volontari sul fromte ovest di Raqqa DSC_0148 Rony il volonatrio inglese sul fronte ovest di Raqqa DSC_0141 Il volonatrio americano (il primo) ed in glese con i curdi sul fronte ovest dell'assedio di Raqqa DSC_0134 Rony il volontario inglese ed un combattente curdo sul fronte ovest di Raqqa DSC_0138

“Non andiamo in giro per farci ammazzare, ma una delle realtà in posti come questi è che puoi morire” ammette senza battere ciglio Bruce, originario di Saint Louis, all’ultimo piano di un palazzo in costruzione, che segna il fronte nella parte occidentale di Raqqa. Ottocento metri più in là si vedono bene i piloni delle luci dello stadio, dove i seguaci del Califfo organizzavano le decapitazioni pubbliche.

“Tutti assieme siamo invincibili fino alla vittoria” è lo slogan della “Forze militari siriane”, una milizia cristiana schierata a Raqqa al fianco dei curdi. Ragazzini ventenni, che ci accompagnano in prima linea su un fuoristrada scoperto sparando in aria. “Abbiamo sofferto tanto quando i terroristi dello Stato islamico bruciavano le nostre chiese, ci obbligavano alla conversione e rapivano in massa i cristiani, come 12 miei familiari. Sei sono stati uccisi” racconta Abud, comandante sbarbatello, che dopo tre anni di guerra è già un veterano. I suoi 30 uomini lo chiamano “il cristiano” e tengono una postazione vicino a piazza Almizar. Al polso ha un braccialetto di stoffa con un piccolo crocefisso. “A Raqqa c’erano anche delle chiese distrutte o trasformate in deposti di munizioni – spiega il comandante ragazzino – Alcune famiglie cristiane sono rimaste in città e sono state costrette a convertirsi con la forza. Vogliamo liberarle come tutta la città”.

Combattente cristiano delle Forze democratiche siriane a Raqqa DSC_0168 La croce tatuata sull'avambaracia di questo combattente cristiano a Raqqa DSC_0172 Combattenti cristiani delel Forze demcratiche siriane a Raqqa DSC_0169

Il manipolo cristiano sfida ogni giorno il fuoco nemico per dare il cambio al fronte. Il fuoristrada con il cassone aperto che utilizzano per gli spostamenti sfreccia  fra strade desolate e distrutte. Ad un incrocio i miliziani fanno segno con la mano di stare giù e gridano: “Cecchino, cecchino”.

Sul tetto della casa trasformata in postazione da prima linea hanno ricavato una specie di bunker con una feritoia dove un omaccione piazza la mitragliatrice pesante con il lungo nastro di proiettili pronto all’utilizzo. Sulle pareti oltre agli slogan è disegnato un teschio perché questi ragazzi cristiani vanno ogni giorno a braccetto con la morte. Uno di loro si tira su la manica della mimetica e mostra orgoglioso la croce tatuata sul braccio.

  • Noidi

    Chi ha scritto il titolo di questo articolo? Un bambino di 3 anni. Infatti si legge: “Tutti schierati contro le truppe che combattono lo Stato islamico”. In pratica questi occidentali combattono insieme allo stato islamico?? Ma li leggete i titoli prima di pubblicarli, o perlomeno capite quello che scrivete?

    • geddylee2

      ahahahhaha… titolo spazzatura per articolo spazzatura…

      • Umberto Ciotti

        Ridi, ridi, la spazzatura si é ammassata dentro la tua zucca.

        • geddylee2

          weee, scemo, mi sei mancato

      • carmine fattimiei

        Li si muore, e tu parli di spazzatura?
        Tu sei un bidone vuoto.

        • geddylee2

          e tu pieno di merda…

        • geddylee2

          e se si muore è perchè così hanno voluto gli yankees e la UE… mica l’ho fatta scoppiare io quella guerra

      • carlo

        provi a riscriverlo lei … siamo tutti in attesa … ci provi, non stiamo scherzando …

        • geddylee2

          I do not understand…

        • Maria

          Carlo purtroppo l articolo e colmo d imprecisioni quindi e veramente deplorevole. Gli US stanno inviando truppe speciali di terra a Raqqa considerata liberata ma invece sembrerebbe il contrario dato l invio di queste truppe speciali inoltre l articolo non dice chi siano questi ribelli dato che sono uno contro l altro quindi impossibilitati a fare affidamento su qz errore questi c sconosciuti ribelli. Piu trasparenza ci vuole.Maria

          • carlo

            ok, ma si dovrebbe anche aver capito che in Siria le cose non sono così semplici come sembrerebbero oppure da capire … faticano persino gli addetti ai lavori … è un po un tutti contro tutti, pertanto le cose sono ancora piuttosto fluide e in movimento.
            inoltre, nessuno ha sostenuto che la cittadina di al-Raqqa sia stata conquistata e pacificata, chissà ancora quanto ci vorrà …ma sono sulla buona strada.
            ora, la cosa è molto semplice, o fai come fanno i russi, scuola russa … i quali non si fanno scrupoli nel radere al suolo un abitato infischiandosene se all’interno ci sono donne vecchi, bambini, insomma non combattenti … e allora la cosa è relativamente più semplice … fai terra bruciata …
            oppure fai come stanno lavorando e agendo i resistenti siriani e curdi sotto la direzione e la guida americana e occidentale, i quali adottano un approccio che fa si che la conquista proceda molto più lentamente proprio per il fatto che occorre salvaguardare i civili presi in ostaggio dai terroristi. quindi la conquista oltre ad essere molto più rischiosa per chi attacca, deve essere necessariamente più lenta ! si procede quartiere per quartiere,
            casa per casa … sta tutto qui il problema … infatti se ci ricordiamo, Obama disse che sarebbero occorsi diversi anni per vincere la guerra contro il terrorismo.

          • Bazanga

            Io preferisco la vecchia scuola russa, decisamente più efficiente. Tabula rasa e giù di bombe a valaga, tanto sono solo musulmani rompicoglioni, non ci mancheranno

    • percival656

      Ma dove leggi?
      Il titolo e’ ;;A Raqqa tra i volonatari occidentali”.
      Questo voler deridere chi scrive su una cosa cosi’ seria e’ semplicemente vergognoso.

      • geddylee2

        l’hanno modificato…

  • Maria

    Articolo nuovamente fuorviante. Per favore cerchiamo di esseri seri e meno mediatici nelle informazioni soprattutto quando si tratta di terrorismo e delle forze impegnate a combatterlo.ISIS si e ritirata nelle sue roccaforti e per batterla definitivamente compito difficilissimo perche ricevono sussidi di nascosto dal Qatar dall Arabia Saudita e dall Iran mentre la Turchia si occupa dei Curdi pur essendo un alleata del Qatar. Quindi c e un asse di discordia da appianare poiche da una parte c e l Arabia Saudita sostenuta dall Egitto e dall altra il Qatar la Turchia e alcuni stati degli emirati. Per contenere il jihadismo gli US hanno bisogno del Qatar per il stazionamento dell aviazione americana e dell Arabia a ch errore a cui ha firmato la vendita di armi per fronteggiare l Iran mentre nello Yemen meridoniali e iniziato lo sterminio delle comunita sciite infatti il colera sta decimando migliaia di civili dimenticati dall occidente. E passata poi inosservata la notizia che l Arabia ha fatto giustiziare presunti terroristi quindi non e da meno dell Iran che li impicca. Inoltre i sauditi considerati la pedina vincente per battere l Iran recentemente ha chiuso il website popolare Israele Arabo sospettato di aver diffuso notizie riguardanti una normalizzazione con Israele. Nessuno o pochi evidenziano che contratti pingui e ingenti investimenti con questi stati indirettamente potenziano il terrorismo quindi a che servono eserciti occidentali ed armi moderne coadiuvate dall aviazione quando pecunia non olet??? Maria

    • percival656

      L’ISIS riceve sussidi di nascosto dall’Iran?

      • virgilio

        fornisci le prove??
        invece quello che e sicuro e che e documentato e filmato che riceve sussidi dai sionisti!

        • percival656

          Le prove le deve fornire chi ha detto questa stupidaggine. Io con la mia domanda ho solo rimarcato una cosa che non ha senso. Intanto, piaccia o no, festeggiamo il fatto che le forze Americane e quelle Russe hanno contribuito in maniera sostanziale alla caduta di Mossul e a quella imminente di Raqqa.
          A me interessa solo che questi scarafaggi vengano eliminati, tutti. Possibilmente in azione, cosi’ non si perdono tempo e soldi con lungaggini giudiziarie.
          Tutto il resto lo lascio ai filosofi del bar dell’angolo.

          • virgilio

            le forze americane hanno contibuito un bel corno,erano solo d’intralcio ai russi,hanno fatto straggi di civili e bombardato le forze di Assad!

    • virgilio

      Maria neanche non ti leggo piu perche sei una sporca sionista ne piu ne meno di Bibi e Soros,invece di diffendere la plebe ebraica che e la magioranza,vergognati!!

  • Italo Balbo

    “Sei pronto a combattere?”. E la risposta è “sì sono pronto a farlo contro l’organizzazione fascista dello Stato islamico”….. Eppure oggi non è il 1° Aprile ! Che baggianata !

    • Umberto Ciotti

      Quale baggianata? … FASCISTI … E come dovrebbero essere classificati se no? … Scorie che dentro la zucca non hanno intelligenza e per andare nella vita si impongono sopra agli altri con la prepotenza … Nell´ Italia ottusa e ignorante ce ne sono tanti di fascisti; che attenzione per la definizione data sono anche a sinistra, sono la causa della desolazione morale, civile ed economica di qualunque territorio dove si trovano … Ma nella Italia ottusa e ignorante nessuno vuole capire, anzi, ci sono anche coloro che li proteggono: la ottusitá, la ignoranza, la prepotenza e il settarismo piú prepotente sono le forze di governo e di potere di un povero paese di imbecilli.

      • Ramsmeat

        Sono musulmani, non fascisti.
        Non diamo dignità a questi cammellari adoratori di un pedofilo assassino vissuto 1400 anni or sono.

        • Pelzen

          Vorrei correggerti che il pedofilo assassino è l’autore di quel libraccio venerato tanto da mussulmani, quanto da cristiani e dai nasoni.

          • Ramsmeat

            Maometto non credo sia adorato da cristiani e ebrei.
            Il sottoscritto, cristiano praticante, non lo ha mai udito nominare in chiesa (anche perché mi sarei incazzato, rovinando la funzione) ne tantomeno considerato un profeta.

          • Mario Mocellini

            ma se leggi la Bibbia una relazione c’è, allora, forse, l’Islam è una frattura all’interno dell’ebraismo. Maometto crea uno scisma, lo allontanano, torna con un esercito e stermina tutti.

          • Ramsmeat

            Maometto ha copiato per ottenere potere.

          • Lorenzo

            maometto ha scopiazzato la bibbia con qualche spruzzata di cristianesimo…in effetti la grande differenza e’ che la Bibbia e il Corano sono libri di guerra..di vendette e di assassini giustificati in nome di Javet-Allah…in questo il Cristianesimo si pone almeno su un piano teorico dottrinale molto differente ..Il nuovo testamento e’ un libro di pace ..amore e perdono…che poi nei fatti i cristiani ne abbiano fatte di cotte e di crude come eforse di piu’ dei musulmani…questa e’ un’ altra storia

        • Mario Mocellini

          I nazisti erano alleati con i mussulmani Muḥammad Amīn al-Ḥusaynī viveva a Berlino, a Mussolini fu data la Spada dell’Islam. Molti militanti di estrema destra si sono convertiti. Potremmo dire neopagani (non tutti i fascisti accettano i Patti Lateranensi, vedi Julius Evola) contro cristiani ed ebrei.

          • Ramsmeat

            Lo so ed è la cosa più schifosa.
            Da voler conquistare il mondo al sottomettersi alla religione satanica e retrograda del seminario Maometto, semiti che prima perseguitavano.
            I convertiti provengono da estrema destra e sinistra (David Piccardo è un esempio di rinnegato di sinistra).
            Ieri sera stavo leggendo di Himmler e del suo essere pagano. Ma io dico, se uno non crede in un Dio come quello cristiano perché invisibile, come può credere a divinità naturali che sono palesemente inesistenti? Bella la mitologia greca ma mai crederei che i fulmini vengono scagliati da Zeus.

          • telepaco

            Convertiti di destra all’Islam io non ne ho mai visti nè sentiti, gente che parla di Dio, patria e famiglia e tradizioni nazionali e nazionaliste non va certo e prendersi una religione proveniente dall’estero. Come ho spiegato in un altro post a Mario Mocellini non c’è mai stata alleanza vera dei nazisti con gli islamici, ma aiuti per eliminare e mettere in difficoltà le potenze coloniali occidentali che occupavano nord africa e medio oriente favorendo la loro causa di liberazione. I nazisti volevano conquistare l’Europa ma non sono mai stati colonialisti, e di occupare l’Africa e il medio oriente per sottomettere “razze inferiori” non ci hanno mai pensato. Hitler sul suo libro ha spiegato che gli africani, considerati si inferiori, andavano lasciti vivere al loro destino perchè incapaci di civilizzarsi, ma no resi schiavi.
            Dire che Himmler era credente pagano è un’altra esagerazione, era invece attirato dal mondo pagano perchè voleva ritornare al pangermanesimo dei primi secoli, eliminando l’influsso nefasto a suo dire della religione giudaico cristiana (quella del porgi l’altra guancia e dell’accoglienza dei cattocomunisti nostrani). Voleva riscoprire le antiche usanze e tradizioni germaniche, un po’ come i padani di Bossi cercavano le tradizioni celtiche dei popoli del nord Italia.
            “come può credere a divinità naturali che sono palesemente inesistenti?…” e a te chi te lo ha detto che sono palesemente inesistenti? Per millenni gli uomini hanno creduto alle anime degli antenati e alle forze della natura, racchiuse nell’anima delle cose viventi e delle forze naturali. Chi sareste voi per giudicarli primitivi, voi che credete ad un Dio che manda sua figlio al mondo tramite una vergine gravidata chi sa come per salvarli da chissà quale peccato originale, non siete poi tanto più civilizzati dell’africano animista se ci pensi bene. Dio fatto uomo che pero’ non è Dio, ma assieme allo spirito Santo è trino e rappresenta la Trinità, più complicata di cosi la teologia cristiana è dura da condividere e capire per chi usa un minimo di logica

          • Ramsmeat

            La mia non è una critica contro il paganesimo, che, pur da cristiano praticamente, apprezzo poiché parte del nostro bagaglio culturale.
            Nella mia libreria trovi i miti greci, quelli romani, nordici; mi mancano quella irlandese e russa. :(
            Tornando al commento, intendevo dire che già credere ad un Dio che trascende l’universo pone più domande che risposte, divenendo un atto di pura fede, come si può credere che dal cielo un uomo palestrato di mezza età scagli fulmini? Che vi sia un Dio del mare, ecc. Prometeo dove sarebbe incatenato?
            Siamo troppo avanzati scientificamente e troppo materialisti per poter credere in divinità naturalistiche, come se non si credesse in Dio ma in Babbo Natale si, pur consapevoli che le renne non possono volare e che un uomo non può materialmente consegnare regali in tutto il globo… a meno che non abbia qualche slitta che curvi lo spazio ed il tempo, eheheheh.

          • etgd

            Non siamo avanzati ma regrediti [spiritualmente], abbiamo perso il contatto profondo con la natura e per questo siamo divenuti materialisti sparando dio in qualche regione remota dell’universo, provi a studiare seriamente religioni comparate, potrebbe scoprire qualcosa di estremamente interessante.

          • telepaco

            “I nazisti erano alleati con i mussulmani…” questa è una balla paurosa che viene ripetuta ultimamente. I nazisti non erano alleati di nessuno, fomentavano i musulmani contro i colonialisti britannici e francesi che colonizzavano nord africa e medio oriente, ma che li ritenessero alleati pari a loro è una panzana galattica. Avesse vinto il nazismo non troveresti nessun turco, mediorientale o nord africano in Europa , puoi starne certo, sono solo stati uno mezzo utilizzato contro le potenze coloniali occidentali, tutto qua.

          • Mario Mocellini

            Rivolta contro il mondo moderno l’hai letto? In chiave antimodernista, antiebraica erano alleati. Ai congressi MSI sempre presenti delegazioni OLP a braccio teso. Il Prof. Pallavicini sai chi è? Ex Evoliano ora Islamico, quanti di Ordine Nuovo si sono convertiti? Rene Guenon, convertito. Muḥammad Amīn al-Ḥusaynī pianificava congiuntamente lo sterminio degli ebrei, erano presenti divisioni SS mussulmane, ti pare che nelle SS facevano entrare quelli che per loro erano subumani? Eliminare i turchi selciuti che fornivano il sale per l’acciaio, ma dai…. Secondo te, i nazisti erano cristiani o nepagani? Lo sterminio dei malati di mente, ti sembra una cosa da cristiani? Come ho detto all’altro amico, cercati l’articolo di Pallavicini (che ha purtroppo un peso specifico a Milano) sul corriere della Sera “Evola traditore dello spirito”, guarda che data riporta e trai le tue conclusioni. Il catalogo della Casa Editrici AR di Franco Freda, l’hai mai guardato? “Avesse vinto il nazismo” non è un discorso serio, ma fantascienza (La Svastica sul sole di Philip K. Dick [bello]).

          • telepaco

            Andiamo per ordine: 1 Non so chi sia il prof Pallavicini e non mi interessano le delegazioni OLP presenti ai congressi dell’MSI per due ragioni: la prima è che questi sono fascisti e NON nazisti, cosa che voi confondete troppo spesso come se fossero uguali mentre sono ben diversi, la seconda è che questi personaggi sono missini, e non fasciti quelli veri al tempo del partito fascista. Pallavicini con le sue simpatie all’OLP parla a nome di se stesso, l’OLP da sempre da quanto ricordo da ragazzo è sempre stato appannaggio e simpatia della sinistra extraparlamentare.
            2 “erano presenti divisioni SS mussulmane, ti pare che nelle SS facevano entrare quelli che per loro erano subumani?…” in effetti si, le divisioni di SS straniere, a parte quelle nordiche e più o meno gli italiani, erano composte verso la fine della guerra anche da popolazioni non ariane e considerate inferiori. I più accesi filinazisti durante la guerra furono gli ucraini, e poi polacchi e ùstascia croati, oltre a buone percentuali di slovacchi e qualche ceco. Tutte popolazioni SLAVE considerate inferiori. Vuoi che ti cerchi i passi del Main Kampf di Hitler dove si parla delle razze slave considerate “Untermenschentum” da gemanizzare, espellere e sottomettere al Reich? Se consideravano subumani gli slavi, pur sempre indoeuropei, come credi che considerassero gli arabi, semiti e cugini stretti degli ebrei? Ricordati tra l’altro che nelle SS islamiche la stragrande maggioranza erano europei bosniaci e albanesi e quindi indoerupei di razza bianca, musulmani dai tempi dell’impero ottomano.
            3 I nazisti erano cristiani (a modo loro ovviamente) in quanto la culla del nazismo è stata la Baviera e l’Austria, entrambe regioni cattolicissime. Ristabilirono (anzi quel fanatico di Himmelr, non gli altri che se ne fregavano e spesso ridevano di lui) il culto degli antenati germanici e cercavano le vecchie tradizioni germaniche pagane, per “trovare le radici della pura razza ariana”, ma quando andavano in battaglia ( e Hitler con loro) erano convinti e dicevano “Dio è con noi”, e non la tal divinità pagana ecc. Certo non erano dei buonisti come i cattocomunisti alla Bergoglio, ovvio, il nazismo è l’essenza del discorso darwinista, ossia si lotta nella vita per emergere e far vincere il migliore e il più forte, per cui indulgere nella pietà verso i più deboli è contronatura, secondo loro.
            “Lo sterminio dei malati di mente, ti sembra una cosa da cristiani?…” questa è una fesseria che han tirato fuori i buonisti cattolico sadici di adesso, additando addirittura come sterminio una pratica di eutanasia di massa. In realtà si deve parlare di eutanasia ed eugenetica, in quanto il malato di mente INGUARIBILE, non tutti, era considerato oltre che un costo per la società una persona infelice che soffre, il che il più delle volte è verissimo. Il malato di mente, lo schizzofrenico, il paranoico, non fa una bella vita, soffe, si dispera e ai tempi le medicine che ci sono oggi non c’erano. Quindi, per evitare anche che mettesse al mondo altri infelici come lui, che creasse problemi al prossimo e a se stesso,veniva portato alla morte senza sofferenza. I tuoi amici “cristiani cattolici” romani, veri sadici malati di mente, invece si oppongono a qualunque cessazione di fine di sofferenza umana, e anche a chi fa richiesta di porre fine alle proprie sofferenze mediante una semplice iniezione si oppongono in nome di una finta politica pro vita, mentre solo di sadismo e di perversione si tratta. Quando un animale sta morendo e soffre gli si da’ il colpo di grazia, per l’uomo no, si deve soffrire per “meritarsi il paradiso” anche a costo di tenerlo in vita artificialmnete per prolungargli l’agonia.
            “”Avesse vinto il nazismo” non è un discorso serio, ma fantascienza…” no semplice realtà. Il progetto hitleriano era ben chiaro e lo ha portato alle estreme conseguenze senza remore: territori ad est presi agli slavi, germanizzazione di tutta l’europa orientale (Austria e Ungheria erano già germanizzate) , esplulsioni di ebrei e genti non ariane, ordine ed egemonia imposto da loro sul resto del continente, punto. Non si tratta di fantasia, immigrati turchi, mediorientali e africani non esisterebbero di sicuro in una società fortemente razzista.

          • Mario Mocellini

            Muḥammad Amīn al-Ḥusaynī, non pervenuto, non ti interessano i riferimenti perchè sei autoreferenziale, ma Rivolta contro il mondo moderno è un testo base, strano non lo conosci, ma quando parli di OLP ti riferisci ad Al-Fatah? Componente già minoritaria ora inesistente. Se ti piace citare Hitler saprai che disse: “Mi fido solo dei maomettani puri” poi Martin Bormann fu piu’ specifico e disse….. ma non ti interessa. Pallavicini, che non sai chi sia ma sai che parla a livello personale, è a capo di varie organizzazioni, fu iniziato da Evola all’orecchio ora è quello che è. Io, Evola, Guenon, l’ho letto tutto, ma a te non interessa. Non sono di destra però gli autori li leggo. Non ho interesse a continuare una discussione a senso unico, ti saluto cordialmente

      • carmine fattimiei

        Potremmo anche chiamarli comunisti, viste le atrocità commesse dal tuo adorato stalin.

        • Umberto Ciotti

          Stalin, despota adorato da te brutta scoria fascista.

          • carmine fattimiei

            Un pò di educazione non guasta; è proprio una caratteristica genetica
            dei comunisti essere rancorosi.

        • virgilio

          Stalin avra comesso crimini e non lo nego,ma vallo a dire alla vecchia generazione russa?!
          ti sputano in un occhi al minimo!
          e poi lui li a comessi a casa sua(che non e una scusante)
          i tuoi Hitler,Mussolini per non parlare dei vermi yankee ne hanno comessi 100 volte di piu di massacri in tutto il mondo
          ma il criminale e Stalin!!!
          cosi come i criminali e dittatori sono Putin,Chavez,Maduro,Morales,Coreas,Orban,il fu Castro……ecc.ecc.ecc.
          PS.dimenticavi Bibi un angelo in terra!!

          • carmine fattimiei

            Ammazzare il proprio popolo è più che un crimine contro l’umanità.
            Quello che ha fatto in Ucraina nel ’32 è di un’atrocità sconvolgente.
            Hitler in confronto a stalin era uno scolaretto.
            In Italia stanno dando la caccia alle streghe, ma in fondo Mussolini in Italia
            cosa ha fatto? Qualche purga e qualche manganellata; dove sono i milioni di morti provocati dai comunisti?
            Bisognerebbe fare il processo alla Storia.

          • Lorenzo

            io farei il processo a te…ma probabilmente sei troppo giovane per aver vissuto la guerra e l’occupazione…e ti accontenti delle favolette dei treni in orario e della bonifica pontina…nel 45 non c’era piu’ un ponte in piedi…un km di ferrovia funzionante..ol 30 % del parco abitativo distrutto..un milione di morti e non so quanti invalidi ( mio padre pure..amputato ai piedi per congelamento in Russia)e noi italiani.. IO c’ERO PURE) degli accattoni con la mano stesa ai GI per accattonare pane cioccolata e biscotti

          • Bazanga

            Come troppo giovane, l’occupazione dura ancora oggi dal 45, siamo un paese a sovranità limitata ed occupato da basi militari straniere, nulla è cambiato.
            Poi è sempre lo stesso discorso, siete qui a frignare perchè avete perso la guerra, se l’aveste vinta adesso sareste orgogliosi di un padre celebrato e considerato eroe della patria. Gli italiani sono voltagabbana, questa è la verità. Le guerre si possono vincere o perdere, ma è come le si vince e come le si perde che fa la differenza
            P.S. a distruggere ponti, ferrovie e parco abitativo mi risulta siano state le bombe alleate, anche dopo l’8 settembre, che non risparmiavano nessuno. Cosi, per compiacere la favoletta dei liberatori democratici che sono venuti per aiutarci a liberarci (da noi stessi tra l’altro, visto che il regime pre guerra godeva di consensi che i nostri politici di maggioranza si sognano)

          • carmine fattimiei

            Tu parli di guerra, io parlo di pace.

          • virgilio

            “Qualche purga e qualche manganellata”
            si mussolini santo subito!!
            vergognati dovresti essere messo in pasto ai famigliari di quei milioni di morti che quel infame ha massacrato,o almeno impicato per le palle come lui!

          • virgilio

            ammazzare altri popoli e invece e una cosa sacrosanta benedetta dal tuo papa!
            verme

          • carmine fattimiei

            Se non hai educazione sei pregato di non intervenire.

          • virgilio

            ti sei offeso per il verme?

            be visto la tua reazione non sono andato tanto lontano della verita,
            dai ti concedo il vermiciattolo!

          • Pelzen

            Non credo si tratti di una gara a chi ha fatto più morti in giro per il mondo. E mentre Stalin, con l’aiuto delle banche americane, francesi ed inglesi ha preso il potere, gli altri due ci sono andati (al potere) in maniera “democratica”.

      • Pelzen

        E’ strano che si usi il termine fascista per indicare questo genere di cose e non propriamente bolscevichi, i primi ad attuare le epurazioni con massacri vari di milioni di persone. IMmagino che lei Sig. Ciotti percepisca una pensione che è il frutto della politica del fascismo, come immagino che lei, quando ne ha bisogno, usi gli ospedali per avere delle cure “quasi gratuite”. Vede Sig. Ciotti, prima di dare aria alla bocca pensi e metta in ordine le sue idee.

        • Ramsmeat

          I musulmani vogliono il potere e per farlo distruggono lo status qui, eliminano fisicamente i nemici e rendono le persone delle copie senza volontà ed asservite al loro falso Dio ed al califfo di turno che si dichiara discendente di quello schifoso di Maometto.
          Direi che l’islam è un comunismo teocratico.

          • Pelzen

            L’autore del libraccio non è maometto, ma l’infame Mosè.

          • Ramsmeat

            Per me l’unico criminale è maometto.

          • etgd

            Il comunismo è figlio del cristianersimo! L’umanesimo semmai è stato un principio di rinascita dell’occidente!

          • Ramsmeat

            Il comunismo voleva annientare il cristianesimo e la religione in generale.
            Mai letto o visto nulla riguardo al pensiero di Lenin?
            Direi che nulla aveva di cristiano ed era ebreo, come molti bolscevichi.

          • etgd

            E’ vero ma questo non significa che le radici “culturali” di una equità basata sul materialismo non abbia origini cristiane. Non pensi al nuovo testamento ma al vecchio, ci sono molti sacerdoti che non riconoscono il vecchio testamento, il problema sta proprio li. C’è un dio vero e trascendente e uno faslo, quello che i cristiani gnostici della prima ora chiamavano Yaldabaoth, che è l’Asura hindu. un demone invidioso, geloso ed aggressivo che ha fatto i danni che ha fatto al pianeta con l’aiuto delle sue tre religioni. Guardi, questa è la visione della destra estrema, non solo in occidente, è anche una chiave di lettura, ma soprattutto può essere una realizzazione interiore. La sua fede è sicuramente autentica, non si faccia ingannare.

          • virgilio

            guarda che qui almeno questa volta i musulmani centrano poco malgrado che sono i primi partecipi ma anche le prime vittime!

          • geddylee2

            vittime dei loro governanti, certo, e della politica imperialista, non certo italiana, ma targata USA, UK, F… però ce li stiamo smazzando noi… oltre al danno pure la beffa

          • Ramsmeat

            Vittime? Da quando maometto è morto si sterminano tra sunniti e shiiti, quindi non c’è alcuna vittima ma odio atavico sulla successione nell’islam, nemmeno odio per differenze teologiche ma comune e terrena successione.

        • Umberto Ciotti

          Il fascismo é la psicologia di massa di gente che per imporsi nella vitá non usa la intelligenza né cerca la Veritá, usa invece la ottusitá, la prepotenza, la menzogna e l´inganno … In questo senso lo stalinismo non é stato altro che fascismo, fascismo esercitato dai rossi … Ma si rilassi Pelzen, non tutti devono capire … Anzi in questo deposito di monnezza che é diventata l´Italia voler capire é la cosa in assoluto piú osteggiata.

          • Pelzen

            Lo stalinismo non è altro che fascismo? Oh suvvia Sig. Citotti, la storia non è un gioco dei dadi, ma ha date e personaggi ben definiti. Sa qual’è il problema degli italiani? Che sono di fondo pigri, codardi e abbacinati sempre da notizie roboanti, quindi incapaci di pensare con la propria zucca. Dopo oltre 70 anni di lavaggio del cervello è abbastanza comprensibile che si usi un termine per indicare una cosa diversa rispetto al termine. Si chiama ingegneria sociale, o meglio ancora “genetica-sociale”, ovvero l’aver tolto la capacità di pensare a favore del pensiero sociale più conveniente e “condiviso”.

          • Umberto Ciotti

            Vatti a studiare Wilhelm Reich “Psicologia di massa del fascismo” ignorante … Tu, che sei totalmente chiuso all´uso della ragione, tu che vuoi importi con la forza della prepotenza e mai hai sentito il minimo bisogno di capire … Tu, sei l´emblema del vero fascista … Vallo a chiedere a chi ha disgrazia di averti vicino.

          • Pelzen

            Non c’è bisogno di studiare alcunché leggendo la sua gentile, cortese e tipicamente italiana risposta del vigliacco che si nasconde dietro un’aggressività tipicamente bolscevica. Le consiglio per la sua stitichezza mentale di prendere 3 volte al dì un buon bicchiere di olio, non serve che sia di ricino, anche perché irritante, così da spurgare quella cloaca mentale che si ritrova, gentile Sig. Ciotti!

          • etgd

            Condivido.

          • geddylee2

            quindi il PD è fascista…

          • Lorenzo

            se usa sistemi fasciocomunisti SI

          • Umberto Ciotti

            Si, il PD é fascista … IL CAPOLAVORO DELLA SINISTRA, impossessarsi dello “Stato” e approfittarsene per ingrassare i suoi maiali con il denaro rubato agli italiani e in anticipo giá estorto, ai loro figli, ai figli dei loro figli e ai figli dei figli dei loro figli … per le tre o quattro generazioni che verranno … Abbattiamo questo mostro di sinistra e questo “Stato” lordo di bassezza e salviamo la mente degli italiani affinché non accettino essere la monnezza e gli schiavi pervertiti di questi maiali debosciati.

          • geddylee2

            sì sì, ho capito… ma non chiamarlo più di sinistra… non sono di sinistra, come berlusconi non è di destra… sono entrambi degli zerbini al servizio del nwo, che vengono ricompensati con le briciole, un po’ come i valvassini di memoria medioevale…

          • etgd

            Questa definizione è quella della cultura mainstream e può andare bene per altre terminologie o per forme degenerate della cultura di destra o di sinistra ma non corrisponde al vero significato della cultura di estrema destra che tra l’altro affonda le sue radici nell’esoterismo perchè questo? Perchè l’uomo è divenuto materialista e lo è divenuto per ragioni storiche che rislagono ad almeno 2000 anni or sono quando furono imposti modelli culturali che ci hanno portato a dove siamo ora.

      • Italo Balbo

        Umberto Ciotti è riuscito a condensare in poche righe una serie di affermazioni apodittiche impressionante. Dalla sua sintassi tortuosa, tautolgica e zoppicante, dal suo pretendersi tutore e depositario dell Varità con la maiuscola si deduce un Alzhiemr avanzato. Curati !

        • Umberto Ciotti

          QUELLO DI POTER ACCUSARE LA INTELLIGENZA DI MALATTIA MENTALE E RIUSCIRE A RINCHIUDERLA IN UN OSPEDALE PSICHIATRICO É STATO SEMPRE IL MOMENTO PIÚ ALGIDO DI OGNI AUTENTICO FASCISMO, AUTORITARISMO DELLA BESTIALITÁ, DELLA OTTUSITÁ, DELLA IGNORANZA E DELLA PREPOTENZA … Complimenti, Italo Balbo, non ci vuole molto per capire che sei nato e cresciuto in un porcile.

  • etgd

    Cristiani in armi? Ma se Jahweh è il dio dei cristiani, musulmani e degli ebrei. Qualcosa non torna.

    • Ramsmeat

      L’islam è pura falsità, un insulto a Dio, opera del demonio per sottomettere i deboli di mente e spirito.
      Dopotutto islam vuol dire sottomissione, non religione di pace.

      • etgd

        Jahweh per gli Hindù tradizionalisti, i veri Arya, è un Asura, un demone aggressivo e litigioso. Le sue tre religioni hanno lavorato in concerto per sottomettere l’uomo: il cristianesimo si è specializzato nella penetrazione dei sistemi culturali, l’ebraismo nel potere finanziario e l’islam nella rapina e nel brigantaggio. Il risultato è il mondo cosi come è oggi.

        • Ramsmeat

          Peccato che il mondo Cristiano è andato sulla Luna e conta su menti eccelse in ogni epoca.
          L’hinduismo ha creato le caste e, benché gli indiani (non quelli musulmani, però) siano intelligenti ed abbiano dato al mondo importanti contributi scientifici e creato gli scacchi, ancora vanno a defecare in strade designate per espletare le proprie funzioni corporali.
          Ti ricordo che per gli hindù Gesù è un avatar di Krishna, quindi è visto positivamente.

          • etgd

            Il Varnashrama aveva come significato quello di cogliere le predisposizioni del nuovo nato, in una stessa famiglia potevano esserci persone di casta diversa. E’ stata proprio la penetrazione del pensiero abramitico a causare il pasticcio. Il patriarcato si è imposto sul matriarcato e al culto pagano della Madre si è sostituita lì’obbedienza cieca ad un dio tiranno. L’uomo ha perso il contatto con la Madre (che è anche la natura), da li la condizione della donna e del pianeta.
            Il dio abramitico pretende obbedienza, le tradizioni orientali indicano un modo di ritrovare se stessi esprimendo le proprie potenzialità. Si studi la storia e ossservi come i templi e la dottrina abramitica abbia poggiato le sue basi su quelle preesistenti pagane. Noi siamo pagani, lo erano i romani, i greci, i celti, gli etruschi…è ora di ritrovare le nostre vere radici. Basta con l’ipocrisia buonista di chi lavora per un demone. Che esista o meno è secondario, si analizzino i modelli culturali.

          • Mario Mocellini

            Ti manca Aleister Crowley e hai fatto il pieno. Infatti, Evola scrive la prefazione alla biografia più famosa del deviato inglese.

          • etgd

            Cosa centra Crowley? Che Jaweh sia un Asura lo dicono gli Arya, noi qui lo chiamavamo Yaldabaoth. La gnosi è una sola.

          • Mario Mocellini

            Sì la radice KRI CRI è quella, così come ci sono personaggi ancora più antichi come Ram che hanno storie analoghe, in sintesi, basate sul sacrificio-rinascita, elemento che manca al paganesimo, all’Islam e anche al buddhismo.

          • virgilio

            quante cagate in 3 righe!!
            ma ci fai o ci sei??

        • percival656

          Ma chissenefrega di queste tue fesserie derivate dagli Hindu?
          Ma come ti permetti di mescolare i principi secolari della religione Cristiana, basata sull’amore verso il prossimo, con i principi di sottomissione totalitaria dell’Islamche nega l’essenza umana del libero arbitrio?
          Ma non farti piu’ vedere su questo blog con degli sproloqui senza senso. Tu con queste idee che hai probabilmente ti saresti trovato bene nella comune di Charles Mnson.

          • etgd

            Amico non si lamenti allora dei cattocomunisti perchè la matrice culturale è la medesima, si informi e cerchi di essere di destra , ma non della destra del patto politico mondano e commerciale, come diceva il grande Staiti. Lo vede dove ci sta portando il buonismo dell’ipocrita amore dei cattolici? Si svegli su che è ancora in tempo.

      • virgilio

        si perche il cristianesimo e la pura verita?!!

  • Mr.Joe

    Disinfo al livello DefCon 5°!! Questi sono soldati “imbedded” Biloslavo!!! Gli stati uniti hanno da tempo adottato la dottrina militare di inserire i loro soldati a combattere “camufatti”a fianco di quelli del YPG e SDF per ovvi motivi. Se vengono uccisi, non pagano i “death benefits” ai familiari. Poi, non dovrei neanche specificare il fatto che le forze USA e loro alleati servi come britannici, norvegesi, canadesi etc. siano in Syria illegalmente. Per loro, ogni forma di aiuto alle forze anti-Assad è legittimo.

    • Stonefly 777

      bravo, stavo per dire che questa è un altra trovata americana pe camuffare i suoi eserciti irregolari che impediscono a assad pulire la siria da cosiddetti “ribelli”- “forze militari siriane” che non sono altro che lo stesso al kaida-isis…hanno creato un bordello in siria dove va e viene ogni cane e gatto che vuole, e cosi anche questi – mo, cosi, uno prende e va in siria, diventa volontario “cristiano”…ora vogliono acchiare anche la parola cristiano per realizzare i loro progetti disgustosi di caos mondiale…

      • geddylee2

        le trovano tutte… i “ribelli moderati”… i “caschi bianchi”… li mortacci loro…

    • percival656

      Innanzitutto si scrive ”embedded”.
      E poi i contractors civili assunti da societa’ come Academy, la vecchia Blackwater, costano di piu’ di quello che costano i soldati regolari.

      • Mr.Joe

        hai ragione! errata corrige!

      • Mr.Joe

        Innanzitutto si scrive “Academi” no “Academy”. I can more than play that game if you want, my friend!! Guarda, Trump ci sta già riprovando con Academi di Erik Prince avendolo fatta rientrare dalla porta laterale. Sua sorella è l’attuale Secretary of Education nella amministrazione Trump e si sussurra nei corridoi di potere che avrà un ruolo influente nella scacchiera Medio Orientale.

  • Ling Noi

    “organizzazione fascista dello Stato islamico”. Si può fare una affermazione più demenziale? L’Isis è una creazione delle Plutocrazie che tanto erano nemiche del fascismo.

    • Umberto Ciotti

      Non c´é niente di piú demenziale della tua atrocitá nel non voler capire …

      • Ling Noi

        Sei una canaglia schifosa, probabilmente sei affezionato a questa lercia corruttocrazia, serva degli interessi americani, in quanto ti fa piluccare.

    • Mario Mocellini

      I nazisti erano alleati con i mussulmani Muḥammad Amīn al-Ḥusaynī viveva a Berlino, a Mussolini fu data la Spada dell’Islam. Molti militanti di estrema destra si sono convertiti. Potremmo dire neopagani (non tutti i fascisti accettano i Patti Lateranensi, vedi Julius Evola) contro cristiani ed ebrei..

      • Ling Noi

        Ancora con queste stronzate? Ancora a ripetere concetti senza senso disarticolati dal contesto storico? I POPOLI DEL MEDIO ORIENTE NON NE POTEVANO PIU’ DI AVERE GLI SCARPONI DI INGLESI E FRANCESI SULLA TESTA, CHIARO? E normale che vedevano nella Germania e Italia, in guerra con i loro oppressori, i naturali alleati.

        • Mario Mocellini

          più che insultare non sai fare, io, Evola l’ho letto tutto, lo stesso Guenon, e sono moltissimi gli estremisti di destra convertiti. Tipo il professore Pallavicini, prima evoliano, Guenon, si è convertito. Scommetto che a te i Patti Lateranensi non piacciono

          • Ling Noi

            Insultare perchè vorrei che non si facesse frattaglie della storia? Io comunque sono contro le religioni a prescindere, le monoteiste sono le peggiori e l’islam è il peggio del peggio. Se qualcuno ha rinnegato il fatto di essere di destra diventando islamico, forse vuol dire che prima non era di destra. Il concetto fondamentale della “destra” è la Patria e la sovranità, incompatibile con l’islam.

          • Mario Mocellini

            essere di destra e materialista è un pò strano :) senza acredine, controlla quello che ti ho detto, la chiave è l’antimodernismo, sovente in chiave antiebraica, ai congressi MSI c’erano sempre delegazioni dell’OLP, non sto a farti i nomi di gente di Ordine Nuovo passati all’Islam e non ti recito il catalogo della Casa Editrice Ar di Franco Freda. Cerca l’articolo di Pallavicini sul Corriere della Sera “Evola traditore dello spirito”, guarda la data e fai 2 + 2. Sono cose delicate, ma interessanti, non ci sbraniamo. Comunque non dico non sia una via il paganesimo, dico solo che la Tradizione non la puoi usare per fare politifca, ci si fa del male, e ne ho visti cadere molti. I legami con l’Islam ci sono, ultimamente c’è una spaccatura in hammerskin proprio su questo con i neotemplari eccetera. Ti saluto cordialmente.

          • geddylee2

            anche tu hai ragione… ma poi, detto fra noi, questo antisemitismo, scatenato in Europa da AH, in fondo che cos’era?

          • Mario Mocellini

            Io ho una visione esoterica come avrai capito, i nazo agivano a piu’ livelli, quindi, ovviamente sempre e solo secondo me, c’è un livello economico, perciò volevano le loro ricchezze, un livello di propaganda quindi serviva un capro espiatorio, poi c’è il livello sottile, erano anticristiani, ma cercavano il Graal avevano la Lancia di Longino, ma bisogna dire che al loro interno avevano varie componenti, dalla massoneria (che si distacca con l’attentato di luglio) alla magia nera, alle tradizioni pagane, la Fratellanza dei Polari, può essere che con immani sacrifici umani volevano sostituirsi al popolo eletto, costruire una cabala con le rune. Quello che non accetto in ogni caso, professandomi cristiano, è la soprafazione e distruzione del debole come l’eliminazione dei malati mentali, dei “diversi” in generale. Anche il debole, l’afflitto il povero hanno una dignità e sono umani, possono essere la pietra angolare inizialmente scartata. E, naturalmente, nei lager finivano anche quelli di scuole mistiche non gradite, tipo Franz Bardon, poi terminato dai comunisti in un gulag.

          • geddylee2

            esatto… alla fin della fiera, l’uomo, con la conquista del potere, a cosa mira se non esclusivamente ai SOLDI? è il vil denaro che muove tutto

          • Ling Noi

            Io non seguo ideologie, politiche o religiose, a me interessa la Storia, e sopratutto non prendo mai per buona la Storia che viene raccontata da chi detiene il potere, cerco sempre di scavare per trovare se c’è l’inganno.
            Per esempio, fin dal 1979 sostenevo ciò che adesso si può trovare facilmente nel web, che l’Urss non invase l’Afganistan ma semplicemente vi accorse (per propri interessi, ovvio) su richiesta del governo laico contro i terroristi islamici della triade Pakistan – Arabia S – Usa.

          • geddylee2

            bravo ling, la penso come te

    • Umberto Ciotti

      É a causa della presenza di scorie fasciste nere come te che l´Italia si é riempita di scorie fasciste rosse … Ammasso di dementi neri contro ammasso di dementi rossi per la conquista del potere e per imporre il dominio della imbecillitá prepotente.

      • Ling Noi

        Senti, pezzo di merda fetida, l’Italia del ventennio è stata meglio di ciò che c’era prima e ciò che c’è stato dopo, e questo è storia. Se poi Mussolini decise di fare come le balene che spiaggiano entrando nella WW2, non è colpa del fascismo.

        • geddylee2

          chiamalo scemo che è contento… 😉

        • Lorenzo

          scusa ma nel fascismo era intrinseca la bramosia della guerra…fosse in Etiopia..fosse in Spagna..epoi grecia…scindere le responsabilita’ di Mussolini da un ipotetico fascismo differente dal suo fondatore mi sembra una impresa da veri scalatori di vetrate…senza ventose…

          • Ling Noi

            Questo è ciò che racconta “l’Italia nata dalla resistenza”. Per prima cosa non ti diranno mai che tutte le decisioni di Mussolini relative alle guerre sono state avvallate dal Re, più comodo dare la colpa al fascismo che non c’è più, pure per la guerra di Libia del 1908, quando il fascismo ancora non era stato inventato. La bramosia di conquista proveniva da casa Savoia, anche se aveva la giustificazione storica che all’epoca gli stati senza colonie erano trattati come merde dalle potenze imperiali.

          • Lorenzo

            a me non precisa che lo raccontino…scusa…io ho vissuto personalmente gli ultimi colpi di coda..e in casa la mia famiglia..aveva idee precise su cosa fossero stati gli anni del fascismo..mia madre era una giovane italiana e mio padre se non fervente ..era abbastanza sostenitore del regime…sino al 43 quando si trovo’ in Russia colle scarpe di cartone e ci lascio’ amputati i piedi congelati…per quanto riguarda la tua osservazione sulla Libia e su sua maesta sciaboletta non posso che concordare…ma erano solo fiancheggiatori dopo il 25…non certo Attori della Politica italiana

          • Ling Noi

            Che Mussolini non avesse competenze militari è risaputo, e se l’Italia fascista non esiste più è proprio a causa della sua scellerata decisione di entrare nella WW2, con il parere contrario della nomenclatura come si evince dai diari di Ciano. Al Re piaceva la dizione “Re d’Italia ed Albania e imperatore d’Etiopia”, l’idea di aggiungere altri territori lo solleticava. Se poi Mussolini lo ha fatto per dare retta agli inglesi, che lo avrebbero supplicato di fare questo passo per frenare i tedeschi, allora è doppiamente colpevole.

  • http://vincenzomannello.it Vincenzo Mannello

    Raqqa..ieri,su SkyTg24,ripetutamente mostrate stesse immagini di italiani,superarmati ed addestrati,che combattono assieme ai Curdi sotto comando Usa e con gli yankee !!
    non sono foreignfighters su territorio siriano ??😐

    • Mr.Joe

      E nel frattempo, i nostri confini sono un colabrodo per permettere ogni tipo di feccia umana di bivaccare e delinquere nel paese. Questo è ciò che vuole l’asse Sinistra (PD, SEL, Rifond. etc.)-Destra (Forza Italia, FDI, NCD etc.)

  • Umberto Ciotti

    -“Sei pronto a combattere?”. E la risposta è

    “SI SONO PRONTO A FARLO CONTRO LA ORGANIZZAZIONE FASCISTA DELLO STATO ISLAMICO”

    – Definire fascista la organizzazione dello Stato islamico ha scatenato il putiferio tra i vecchi nostalgici che frequentano questo giornale … Io mi sono trovato totalmente daccordo … Ho definito fascismo l´autoritarismo della ottusitá e della ignoranza e stante questa definizione ho detto che i fascisti neri e i fascisti rossi sono interiormente uguali … Apriti cielo! … Sono stato accusato di essere “tortuoso” e “zoppicante” e di dare chiari segni di Alzheimer

    QUELLO DI POTER ACCUSARE LA INTELLIGENZA DI MALATTIA MENTALE E RIUSCIRE A RINCHIUDERLA IN UN OSPEDALE PSICHIATRICO É UNA VECCHIA STORIA, É STATO SEMPRE IL MOMENTO PIÚ ALGIDO DI OGNI AUTENTICO FASCISMO, AUTORITARISMO DELLA BESTIALITÁ, DELLA OTTUSITÁ, DELLA IGNORANZA E DELLA PREPOTENZA –

    Qualitá della mente é unire quello che é superficialmente diverso ma sostanzialmente e intimamente é lo stesso… Questa economia di pensiero di semplificare la complessitá e stabilire una visione piú ampia e piú precisa di comprendere i minimi dettagli é una “capacitá della eleganza” … Come asseriva il matematico Henri Poincaré … Non pretendo che sia qualcosa alla portata di tutti.

  • Umberto Ciotti

    2º INVIO – Il 1º , TOTALMENTE CANCELLATO.

    BELLI I METODI DI QUESTA SQUISITA REDAZIONE. – LORO LAVORANO PER LA AFFERMAZIONE DELLA VERITÁ E DELLA INTELLIGENZA NEL PAESE.

    (Brutta bestia di censore, apprendi a censurare la tua bestialitá e quella di chi ti ha “educato” e cresciuto)

    -“Sei pronto a combattere?”. E la risposta è

    “SI SONO PRONTO A FARLO CONTRO LA ORGANIZZAZIONE FASCISTA DELLO STATO ISLAMICO”

    – Definire fascista la organizzazione dello Stato islamico ha scatenato il putiferio tra i vecchi nostalgici che frequentano questo giornale … Io mi sono trovato totalmente daccordo … Ho definito fascismo l´autoritarismo della ottusitá e della ignoranza e stante questa definizione ho detto che i fascisti neri e i fascisti rossi sono interiormente uguali … Apriti cielo! … Sono stato accusato di essere “tortuoso” e “zoppicante” e di dare chiari segni di Alzheimer

    QUELLO DI POTER ACCUSARE LA INTELLIGENZA DI MALATTIA MENTALE E RIUSCIRE A RINCHIUDERLA IN UN OSPEDALE PSICHIATRICO É UNA VECCHIA STORIA, É STATO SEMPRE IL MOMENTO PIÚ ALGIDO DI OGNI AUTENTICO FASCISMO, AUTORITARISMO DELLA BESTIALITÁ, DELLA OTTUSITÁ, DELLA IGNORANZA E DELLA PREPOTENZA –

    Qualitá della mente é unire quello che é superficialmente diverso ma sostanzialmente e intimamente é lo stesso… Questa economia di pensiero di semplificare la complessitá e stabilire una visione piú ampia e piú precisa di comprendere i minimi dettagli é una “capacitá della eleganza” … Come asseriva il matematico Henri Poincaré … Non pretendo che sia qualcosa alla altezza di tutti.

  • Umberto Ciotti

    3º INVIO – Il 1º e il 2º TIRATI IN FONDO ALLA MONNEZZA –

    NON SONO ALLA ALTEZZA DELLA BELLEZZA MENTALE DI QUESTA SQUISITA REDAZIONE.

    BEI I METODI; NON C´É CHE DIRE – LORO LAVORANO PER LA AFFERMAZIONE DELLA VERITÁ E DELLA INTELLIGENZA NEL PAESE.

    (Brutta bestia di censore, apprendi a censurare la tua bestialitá e quella di chi ti ha “educato” e cresciuto)

    -“Sei pronto a combattere?”. E la risposta è

    “SI SONO PRONTO A FARLO CONTRO LA ORGANIZZAZIONE FASCISTA DELLO STATO ISLAMICO”

    – Definire fascista la organizzazione dello Stato islamico ha scatenato il putiferio tra i vecchi nostalgici che frequentano questo giornale … Io mi sono trovato totalmente daccordo … Ho definito fascismo l´autoritarismo della ottusitá e della ignoranza e stante questa definizione ho detto che i fascisti neri e i fascisti rossi sono interiormente uguali … Apriti cielo! … Sono stato accusato di essere “tortuoso” e “zoppicante”, di dare in definitiva chiari segni di Alzheimer

    QUELLO DI POTER ACCUSARE LA INTELLIGENZA DI MALATTIA MENTALE E RIUSCIRE A RINCHIUDERLA IN UN OSPEDALE PSICHIATRICO É UNA VECCHIA STORIA, É STATO SEMPRE IL MOMENTO PIÚ ALGIDO DI OGNI AUTENTICO FASCISMO, AUTORITARISMO DELLA BESTIALITÁ, DELLA OTTUSITÁ, DELLA IGNORANZA E DELLA PREPOTENZA –

    Qualitá della mente é unire quello che é superficialmente diverso ma sostanzialmente e intimamente é lo stesso… Questa economia di pensiero di semplificare la complessitá e stabilire una visione piú ampia e piú precisa di comprendere i minimi dettagli é una “capacitá della eleganza” … Come asseriva il matematico Henri Poincaré … Non pretendo che sia qualcosa alla altezza di tutti.

  • Maria

    E dell ultimissima ora che truppe speciali americane di terra stanno per essere inviata a Raqqa dato nuovi possibili scontri. Ultimamente si gridava e si esultava alla vittoria purtroppo il giornalismo mediatico ha fallito completamente. Queste truppe speciali americane dovrebbero sostenere i ribelli nella lotta armata contro ISIS.DOMANDA ma chi sono questi rebelli combattenti al fiab error fianco degli occidentali?? Silenzio assoluto. In Siria combattono sunniti contro sunniti e sciiti contro sciiti fratelli musulmani contro salafisti quindi e la babele piu assoluta e di difficile soluzione. Per cui se ne deduce che il cessate il fuoco sara presto interotto. E Putin v cosa fara ciome errore come reagira dato che non combatte a fianco degli occidentali poi fornisce missili balistici alla Syria e all Iran facendo inviperire l Arabia Saudita che medita vendetta.Maria

  • Maria

    Leggendo il commento di molti lettori sono disgustata dalla loro mediocrita e dalle parole insulse affibiate ad altri lettori. La lontananza della guerra rende la mente di certe persone lontana nel percepire la gravita della situazione forse quando l europa sara nuova mente colpita dalla guerra ci sara piu saggezza e serieta.Maria

    • Lorenzo

      su questo punto credo tu abbia ragione..troppa gente ha perso il controllo emozionale e si lascia trsportare dai propri desiderata senza minimamente pensare agli altri…l’egoismo..l’edonismo…l’ignoranza abbinata come sempre alla presunzione..la smania di protagonismo…tutto un cocktail spaventoso che ammorba gli animi e i cuori

    • virgilio

      questo vallo a dire ai tuoi amici sionisti paraculo che non sei altro!

    • Ramsmeat

      Quando ci sarà la guerra si continuerà a difendere i musulmani: “Perché è colpa delle crociate e delle multinazionali” direbbe elpirla…

  • Ettore Cimadomo

    Gli atti di terrorismo internazionale relativi ai: Foreign Fighters, sono disciplinati dagli articoli 270-280 del Codice Penale che prevedono, in dipendenza del reato commesso, condanne sino a 20 anni di carcere.

    In Italia, dove tutto rimane nel vago e le normative vengono costantemente stravolte, si assiste ad una disparità di trattamento tra quanti si recano all’estero per combattere contro l’ISIS e quanti, al contrario, combattono sotto quelle bandiere.

    Preciso, per non essere frainteso, di essere lietissimo del fatto che le persone che compiano omicidi o atti terroristici, in Italia o all’estero, specie se appartenenti all’ISIS siano duramente perseguiti.

    Mi chiedo: perché, tanto per indicare un nome, Khadija-Lara Bombonati, schierata a favore dell’ISIS è in carcere mentre, come l’articolo cita, Karim Franceschi, veterano di Kobane può consentirsi persino di scrivere un libro senza che nulla accada?

    Non si legge nelle aule di tribunale la frase: la legge è uguale per tutti?

    Non è infrangendo la legge che si migliora la società. La legge costituisce una diga invalicabile che divide la legalità dall’arbitrio. Creata una crepa il mondo viene giù.

    Sono gli stati a dover combattere le ingiustizie del mondo, non i singoli e tutto dovrebbe avvenire nel rispetto delle normative nazionali ed internazionali. Niente forein figters, niente contractor.

  • Maurizio Muscas

    Che c’entri il fascismo con l’ideale del Califfato è un mistero. Parto del cronista o degli imbecilli sinistri schierati a Raqqa?