apeok

Quelle esercitazioni dell’Estonia
al confine con la Russia

Ogni anno in Estonia viene organizzato il Kevadtorm, la più importante esercitazione militare organizzata dall’esercito ufficiale estone in collaborazione con il Kaitsellit. In questa occasione vengono invitate anche le forze militari della NATO, che non solo inviano soldati, ma forniscono anche armamenti e si occupano della logistica. Quest’anno l’addestramento si è tenuto a maggio nella zona Nord Est del paese, quella che confina proprio con la Russia, nella zona di Tapa, dove si trova anche la base militare NATO e risiedono gli eserciti militari sia degli Stati Uniti sia degli altri paesi occidentali. Mosca non si è pronunciata ufficialmente in merito a questa decisione, anche se, agli occhi di molti funzionari del Cremlino, questa è sembrata una provocazione. Non sembra un caso infatti che in seguito la Russia abbia organizzato le proprie esercitazioni militari, chiamate Zapad, proprio vicino ai confini con i paesi baltici lo scorso settembre.

I ragazzi del Kaitseliit si sono allenati per mesi per arrivare pronti per il Kevadtorm. Qui i sorrisi e le facce distese delle esercitazioni del weekend sono solo un lontano ricordo. Il gioco si fa duro e solo i più determinati riescono a portare a termine questo addestramento. Le prove sono estenuanti e durano per giorni. Durante le esercitazioni del Kevadtorm le forze congiunte straniere, insieme all’esercito estone, attaccano il Kaitselliit simulando un’invasione straniera, mettendo così alla prova le abilità dell’esercito civile acquisite durante gli addestramenti. Soldati esperti, carri armati, aerei, filo spinato e mitragliatrici che simulano un attacco contro un esercito di infermieri, fornai, contadini, ingegneri e geometri che si mettono in gioco per difendere la loro identità e sovranità territoriale.

Non mancano le rinunce o gli infortuni ma in generale gli uomini del Kaitseliit se la cavano egregiamente dimostrando spirito di squadra e determinazione. Vali, il comandante del Kaistseliit, ci spiega che nell’eventualità di un’improvvisa invasione, l’esercito regolare estone avrebbe bisogno di molto tempo per organizzare la contro offensiva e ricevere gli ordini dei suoi superiori. Al contrario, il Kaitseliit, non dovendo rispondere a delle rigide regole militari ed essendo un’organizzazione civile ramificata sul territorio, sarebbe in grado di intervenire immediatamente per rallentare l’avanzata del nemico fino all’entrata in azione dell’esercito. Oltretutto, questi civili hanno il vantaggio di conoscere in modo approfondito il territorio, essendo tutti i membri residenti nel luogo di combattimento.

Kaitseliit_AntonioFaccilongo-17

Lo scopo principale dell’esercito ufficiale estone al Kevadtorm è quello di rafforzare e consolidare le capacità di cooperazione con gli eserciti degli altri paesi aderenti alla NATO. Questo è un aspetto fondamentale nel caso in cui il paese si trovasse sotto attacco e fosse necessario l’intervento degli alleati. Ma l’importanza del Kevadtorm non è da ricercarsi solo nell’esercitazioni militare. Uno degli aspetti più sentiti dal popolo estone e dalle istituzioni, costantemente sotto i riflettori dei media, è la voglia di affermare la propria identità europea e il consolidamento dei rapporti con la NATO. Alle tre settimane di addestramento dell’edizione 2017 del Kevadtorm hanno partecipato circa 9000 soldati, di cui più di 2300 provenienti principalmente da Stati Uniti, Francia, Belgio e Inghilterra ma anche da Danimarca, Canada, Germania, Olanda, Polonia, Lettonia, Finalandia, Svezia, Spagna, Lituania, Georgia e Ucraina. La cooperazione tra gli alleati non si limita solo all’addestramento militare, ma include anche la condivisione della tecnologia in materia di armamenti. Ad esempio, quest’anno, durante una delle esercitazioni del Kevadtorm, un militare munito di un cannone ha disintegrato con un missile un drone lontano chilometri che cercava di sfuggire al suo raggio d’azione. Questa innovativa tecnologia è stata messa a punto dall’esercito inglese e belga e sfruttata nella sua piena potenzialità dal soldato estone. Ovviamente più di 25 anni di militarizzazione hanno prodotto anche dei profitti rilevanti per le imprese dei paesi della NATO fornitori. Potrebbe essere riconducibile proprio a questo l’attuale interesse dell’Occidente per i paesi baltici ed in particolare per l’Estonia?

  • Danilo_est

    Ancora.,?? E vabbè, “siamo pronti all’invasione”! A parte che se la Russia ci invade ci sta 2gg a spazzarci via…. Ma è tutta scena, qua siamo ben tranquilli e stiamo molto meglio che laggiù senza invasori (la si che c’è invasione) venuti dal mare!

    • Nick2

      Ti ricordo che l’Estonia, alla caduta del muro di Berlino, era forse il paese più povero e arretrato dell’Unione Sovietica. In pochi anni ha fatto passi da gigante, ed è diventata un paese ricco e proiettato verso il futuro. Questo suo repentino cambiamento è stato facilitato dalla laboriosità e dall’ingegno della popolazione, dall’esiguo numero di abitanti (poco più di un milione), ma soprattutto dagli aiuti di UE ed USA (Italia compresa). Quindi, fossi in te, farei poco lo spiritoso…

      • Danilo_est

        No, i balitci erano la parte piu’ ricca dell’unione sovietica….ma comunque non paragonabile all’Europa (corretto)….inoltre gli aiuti qua li utilizzano in tempo senza usarli per progetti incompiuti e per tangenti:questa e’ la differenza sostanziale

      • Bazanga

        “Ti ricordo che l’Estonia, alla caduta del muro di Berlino, era forse il paese più povero e arretrato dell’Unione Sovietica…..” ahahahahahaahahhahhhhahahaah mai messo piede in Kirghizistan, Uzbekistan, Tagikistan, Moldavia, Azerbaigian, Armenia, Georgia e compiagnia bella? Vatti a nascondere, la parte migliore dell’URSS erano appunto i baltici, assieme alla Russia, gli altri venivano dopo, molto dopo….

    • AlbertNola

      Ma cosa deve invadere la Russia, un paese di vecchi e di ubriaconi che si sta islamizzando a vista d’occhio!

      • Leonardo Giuseppe Masia

        Sembra quasi che parli dell’Italia…

    • Divoll79

      Due giorni?? Cosi’ tanti? ;-))

  • Danilo_est

    Credetemi :qua la gente userà la forza per rispedirvi “le vostre quote migranti” non per l’invasione russa….. Questo è poco ma sicuro

  • llull

    Il titolo afferma “Estonia pronta all’invasione”; ho letto attentamente l’articolo e non ci ho capito niente: l’Estonia ha intenzione di invadere qualcosa/qualcuno? Chi o cosa?

    • Mario Rossi

      Chi segue la politica estera ha capito al volo: “Estonia pronta all’invasione [russa]”.
      Un evento che non si verificherà mai, perchè i Russi non sono stupidi e non si faranno mai trascinare nelle provocazioni della Nato.
      É chiaro anche ai bambini che la lobby militare affaristica americana (non ho detto ebrea) ha interesse ad una Russia debole e divisa per poterne depredare meglio le sue immense risorse naturali, proprio come fanno già i predatori di organi con i bimbi di famiglie povere.

      • Luca Berardi

        Gli Estoni sanno benissimo qual è il pericolo russo visto che già la Russia la invase nel 1940 per cui conoscendo “i loro polli” hanno scelto di aderire alla NATO per difendersi dalle minacce russe

        • Marco Cavedon

          Facciamo allora le esercitazioni militari anche in Italia visto che nella stessa epoca eravamo ancora invasi dalla Germania…no beh, in verità lo siamo ancora.

          • AlbertNola

            Svegliati!

        • Ling Noi

          Solito idiota che scrive stronzate a casaccio animate solo dall’odio contro la Russia. L’Estonia fu creata nel 1920, prima di allora ha sempre fatto parte di altri imperi.

          • Luca Berardi

            E quindi ciò dava diritto all’URSS di invadere nel 1940 uno Stato riconosciuto internazionalmente come l’Estonia (e anche gli altri stati baltici)? Logica ineccepibile AHAHAHAHAHAHA.
            Allora visto che l’intero bacino del Mediterraneo è stato per secoli dell’Impero Romano, “restituiamo” all’Italia, erede di quell’Impero, tutti gli stati che si affacciano sul Mediterraneo? Una risata vi seppellirá

          • Ling Noi

            E’ inutile che cerchi di fare lo spiritoso, storicamente Stalin era uno Zar e voleva ripristinare i confini dell’impero zarista. Questo vuol essere solo una spiegazione, non certo dargli ragione, ma i vermi americanofili come te continueranno imperterriti ad accusare l’attuale Russia di tutto e di più.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
        • llull

          Se l’Estonia fu invasa nel 1940 allora lo fu ad opera dell’URSS, non della Russia. La distinzione è d’obbligo, perché inconsapevolmente ci fa associare la Russia odierna con quella di 80 anni fa. Le due entità sono profondamente diverse: comunista la prima, democratica la seconda

          • Luca Berardi

            Nessuna distinzione nella sostanza , la Russia di Putin che invade contro ogni legge internazionale la Georgia e la Crimea è la “degna erede” dell’URSS di Stalin che aggredisce ed invade in rapida sequenza Finlandia, Polonia, Estonia , Lituania e Lettonia tutti stati autonomi ed indipendenti

          • Mario Sale

            In sezione Palmiro la mattina che tipo di sostanze passano ?

          • Buon Giorno

            La Georgia aggredí per prima l’Ossetia, uccidendo i militari russi che la difendevano e provocandone la reazione.

            I russi sono presenti militarmente in Crimea dal Diciottesimo Secolo ed é stata la maggioranza russofona della Crimea a votare per riunificarsi alla Federazione Russa con un referendum seguito al colpo di stato dei nazionalisti filo-occidentali a Kiev nel 2014.

            I filoamericani dovrebbero sciacquarsi la bocca prima di nominare la “legge internazionale” dato che i loro beniamini ci si sono ripetutamente puliti il sedere bombardando la Serbia, invadendo l’Afghanistan e l’Iraq e bombardando la Libia.

            Le prove che Putin sia mandante di omicidi politici non sono mai state mostrate dai suoi accusatori occidentali, i quali sembrano ritenere (ispirandosi alla tradizione giuridica americana del linciaggio) che accuse e prove siano la stessa cosa.

          • Luca Berardi

            Certo certo come no, è stata la superpotenza Georgia ad aggredire la povera e debole Russia esattamente come fu la Polonia ad aggredire Germania e URSS nel settembre 1939 :-)

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Solo che nel primo caso la cosa è vera (anche perchè non aggredi la Russia, leggi meglio: OSSEZIA -del sud-).
            Sfortunatamente (per i georgiani) nel posto dove attaccarono c’erano ”forze di pace” russe (riconosciute dall’ONU). E i georgiani colpirono anche loro. Il resto fu una logica conseguenza…

          • Luca Berardi

            Ma infatti la cosa più ridicola è che i Russi potessero essere una “forza di pace” in Abkhazia e Ossezia del Sud e quindi avessero mano libera per aggredire la popolazione di etnia georgiana delle due regioni come avvenne per cui il governo di Tiblisi fu costretto ad intervenire per difendere propri cittadini all’interno di due territori appartenenti per il diritto internazionale allo Stato georgiano come sono ancora adesso dato che la loro indipendenza non è stata riconosciuta da nessuno stato

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Ridicola o no, era così: forza di pace col timbro dell’ONU. E bisognava tenerne conto. I georgiani non l’hanno fatto, peggio per loro.

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Se è per questo nemmeno tutti gli stati UE hanno riconosciuto il Kosovo (figurati gli altri). E gli USA avevano mezzo di pressione ben superiori al russi.
            Perché il Kosovo, praticamente, l’hanno voluto loro. A costo di creare fior di precedenti che ora i russi stanno sfruttando (volontà del popolo contro sovranità, la ”responsabilità di proteggere” per non aspettare l’ONU, ecc.).

          • Luca Berardi

            Chiaro, sono stati gli oppositori di Putin a “suicidarsi” per fare un dispetto a quel brav’uomo di Putin :-)

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Sai come si dice: ”quos Deus perdere vult, dementat”. Saakshvili, il presidente georgiano, credeva che la Russia fosse ancora quella che aveva perso la prima guerra cecena (non si era accorto che aveva vinto la seconda), e che Putin non avrebbe MAI attaccato un alleato degli USA. Come direbbe Montalbano: ”si sbagghio’, mischinu…”…

          • Luca Berardi

            Che poi il 1 dicembre 1991 la Crimea abbia votato, quella volta davvero liberamente, per restare con l’Ucraina indipendente è un fatto secondario vero?

          • Leonardo Giuseppe Masia

            In 23 anni, sai quante volte si può cambiare idea?

          • Bazanga

            Putin non invade nessuno, Putin libera le popolazioni soggigate della demenza angloamericana ahaahahahahahahah

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La seconda è l’erede (anche materiale) della prima …

        • Zeneize

          Povero pagliaccio triste… Di persona sei di quelli sempre zitti con gli occhi bassi, vero?

          • Luca Berardi

            Un altro che giustifica le aggressioni di Stalin prima e di Putin poi a stato indipendenti ed autonomi. Dopotutto qual è la differenza di Putin con Stalin ed Hitler? Putin ha aggredito Georgia e Ucraina (Crimea ) esattamente come Stalin ha aggredito Finlandia, i paesi baltici e la Polonia o come Hitler ha aggredito la Cecoslovacchia invadendo i Sudati , il Memel baltico e la Polonia da alleato di Stalin. Dittatori allora come oggi

          • Buon Giorno

            I crimeani, in maggioranza russofoni, hanno votato per riunificarsi alla Russia con un referendum nel 2014, dopo il colpo di stato dei nazionalisti ucraini a Kiev contro il presidente democraticamente eletto Yanukovich, votato prevalentemente dalle province russofone tra cui la Crimea. Colpo di stato supportato da USA e UE per portare via l’Ucraina dalla sfera di influenza russa ed inglobarla nella NATO (progetto non ancora attuato a causa della ribellione dei russofoni nell’Est del paese).

            La Georgia aggredí l’Ossezia che era protetta dai soldati russi, uccidendone alcuni: la Russia reagí a questa aggressione attaccando la Georgia e costringendola a capitolare (ma senza annetterla). La Georgia era stata armata dagli USA e probabilmente istigata ad aggredire la provincia sotto protezione russa promettendole di coprirle le spalle: altrimenti non ci si spiegherebbe perché un topo abbia aggredito un orso.

            Se cerchi un Hitler puoi cercarlo a Washington dove ognuno degli ultimi tre presidenti si é comportato da criminale di guerra bombardando od invadendo nazioni sovrane senza una motivazione valida ed in spregio alla legge internazionale, allo scopo di portarle nella propria area di influenza.

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Anche i topi impazziscono. Specialmente se han visto troppi film di Hollywood…

          • Bazanga

            Esiste un posto in cui non ci sono dittature? Dove?

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Guarda che la Georgia non è occupata dai Russi. È uno Stato libero che si è anche ”liberato” di Saakashvili che l’aveva ficcato in quel casino perchè con gli USA alle spalle era sicuro di non pagar dazio (troppi film americani…).

        • Buon Giorno

          Era l’URSS, non la Federazione Rusaa.

        • Bazanga

          Gli estoni si allearono con Hilter, capirono da che parte giusta stare, non come te, che stai dalla parte dei servi leccaculo

      • Teodor Brusic

        Russi sono stupidi i pericolosi! E’ chiaro anche ai bambini cha la Russia ha gia’occupato ed annesso una parte di un paese sovrano! Russia ancora deve pagarne il prezzo…

        • Ling Noi

          Ubriaco fin dal mattino?

          • Mario Rossi

            Si sveglierà lui e tutti gli altri che invocano a gran voce la guerra contro la Russia. Si sveglierà in un deserto nucleare, e, ben che vada, dovrà discutere con qualche ceceno o tagico poco incline ai diritti dell’uomo, intendo uno di quelli del Battaglione Vostok.
            Putin, il più Grande Statista del nostro secolo; il resto, tutti gli altri, nani e ballerine di un uomo coi capelli riportati che non è in grado di controllare neppure i suoi cani schiumosi si rabbia….

          • Ling Noi

            Le persone al comando si dividono in grandi e incapaci, questo in tutti i campi, basta vedere l’Italia del calcio, prima con Conte e adesso con Sventura. In quanto al Battaglione Vostok, magari pensano di denunciarli ad Amnesty International….

        • virgilio

          si vai a cuccia adesso!

          • AlbertNola

            Bau bau!!

        • Zeneize

          Ma quanti utenti ti sei fatto, cervellino di cagna?

        • Divoll79

          Sono molto, ma molto piu’ pericolosi gli imbecilli.

      • luigirossi

        Ebrea lo dico io.Inutile nasconderli dietro un dito.Certo tra gli affaristi del complesso militare industriale ci son anche dei “gentili”,Ma se si parla di “Russia debole e divisa per depredare le sue immense risorse naturali” si parla di quanto accaduto gia’ con KODORKWSKY E GLI OLIGARCHI.Putin gli ha mozzato le mani,ed è per quello che i giornali monnezza ebraici parlano di “Putin maniaco sessuale,e si vede da come cammina”

        • Zorz.zorz

          Buondì.Vede che il suo è uno stato compulsivo cronico.Khodorkovsky fu imprigionato per un fatto politico.Denuncio’ lo stato di marciume che vige in Russia.Ma si sa per ogni patologia lei ha agente eziologico e terapia( sempre uguale).Patetico.

          • luigirossi

            AAAahh,arghh!!KODORKOWSKY “DENUNCIO’ LO STATO DI MARCIUME! “Come fanno REPUBBLICA ED IL CORRIERE IN iTALIA.!Kodorkowsky era ed è un assassino accusato di dozzine di delitti per farsi strada,commissionati alle mafie cecena e georgiana,e pagati dal Mossad,nonchè di YUKOS per estorcere le immense ricchezze della Russia per conto delle mafie ebraiche,e fondatore di MENABANK che falli’ portandosi dietro i risparmi di tanta povera gente.Visto che siamo In Russia lei ha pensato bene di diagnosticarmi uno stato patologico.Una volta in Russia,e imitando il suo stile,si mandavano al manicomio gli oppositori con l’accusa di”deviazionismo di destra” e”sindrome trotskista”.Lei è molto scientifico nelle sue diagnosi.:cos’è uno psicanalista che deruba i suoi malcapitati clienti a botte di 150 euro a seduta senza risolvere nulla? Guardi che l’amore smisurato per i soldi di voi ebrei è una regressione allo stadio sadico anale.Nonchè una rapina al resto dell’Umanita’.Eppoi si metta d’accordo con sè stesso:sono un terrorista arabo od uno psicotico?Mi mandi la fattura!

          • AlbertNola

            Kodorkowsky stava salvando l’economia russa, ma ai comunisti non andava bene.

          • luigirossi

            Anche Mario Monti stava salvando l’economia italiana.Anch’io sono Elvis Presley

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Salvando come, vendendo a Exxon Mobil il controllo della Yukos, ossia della maggiore compagnia petrolifera russa, ossia della maggior parte del petrolio russo?
            Se ci fosse riuscito (e per fortuna Putin lo arrestò un secondo prima), il grosso del profitti del petrolio russo sarebbero finiti in Texas, e oggi la Russia sarebbe una Nigeria o un’Angola sotto zero.
            Si faccia vedere, mi dia retta…

          • Zorz.zorz

            Buona sera.Uno.purtroppo non sono ebreo.Due mia diagnosi,non so se lei sia arabo.Di sicuro psicotico sì.Tre,si riguardi i fatti,prescindendo dai pre_ concetti.saluti

          • Bazanga

            Arabi ed ebrei andrebbero bruciati tutti, e con essi chi simpatizza con loro…indovini a chi alludo :)

          • Divoll79

            Veramente Hodorkovskij evase le tasse per una cifra astronomica e poi, con l’aiuto dei suoi padroni (BP = Rothshild) tento’ di trasformare il processo in un fatto politico. Lo sa, lei, che se si fosse candidato alla presidenza avrebbe preso al massimo 0,01% di voti? Si figuri che gliene importava a Putin di farlo arrestare per motivi politici. Oltre tutto, non fu Putin a farlo arrestare, ma la magistratura, dopo una serie di indagini sulle finanze della Yukos.

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Chi ci crede va in Paradiso…

        • AlbertNola

          VIVA KODORKWSKY!

          • luigirossi

            Viva Soros,Goldmann Sachs,e JP Morgan,

      • Silvio

        Come NON EBREA?

      • AlbertNola

        L’Estonia coi suoi 300 milioni di abitanti metterà in ginocchio la Russia. Questo è un dato certo.

        • Mario Rossi

          Con l’apporto determinante di 80 milioni di Lettoni

        • Leonardo Giuseppe Masia

          300 milioni? Se sono 2 è grasso che cola. E stanno emigrando alla stragrande…

      • Bazanga

        “(non ho detto ebrea)..2 se non lo dici tu lo dico io

  • Lele Depascalis

    l’estonia invade la russia?

    • AlbertNola

      Eccome! L’estonia ha 300 milioni di abitanti, 10 milioni di soldati, 26.000 carri armati, 10.000 testate nucleari. Sono dati recentissimi, inconfutabili.

  • Stefano Peschi

    Ma che titoli fate? Sempre più ridicoli e filo-russi, come ai bei tempi il PCI, ed ho detto tutto…

  • Stefano Peschi

    “Rocco invade la Polonia” in confronto arrossisce… ma dai ma si possono fare questi titoli?

  • itsmy opinion

    gli estoni vadano a pescare che é meglio…risparmierebbero soldi e guadagnerebbero in salute. Altro che giocare alla guerra……😤
    Peró il titolo é proprio sbagliato, lascia intendere che gli estoni ( pur con l’aiuto di altri stati) sarebbe pronta ad invadere la Russia.☠️

  • marcot

    Queste esercitazioni sono innanzitutto inutili, perché presuppongono uno scenario di guerra convenzionele tra Russia e NATO. Qualora scoppiasse un conflitto tra le due parti, si arriverebbe al lancio delle testate termonucleari nel giro di poche ore, se non di pochi minuti. Da una parte e dall’altra si stanno esercitando ad uno scenario che è impossibile che si verifichi.

    • Raoul Pontalti

      I paesi baltici in particolare Estonia e Lettonia che appartennero alla Russia per due secoli dalle conquiste di Pietro il Grande fini all’ultimo zar e poi durante 50 anni sotto l’URSS sono considerate dai Russi loro belle pertinenze non certo da distruggere ma da riprendere con una passeggiata militare capitando l’occasione. La NATO vuole ricordar ai russi che non ci sarà passeggiata militare (ma nemmeno conflitto nucleare generalizzato).

      • marcot

        Falso. La Federazione Russa riconosce l’Estonia come paese indipendente e il governo russo non ha mai minacciato di invaderla.

        • Raoul Pontalti

          Da perfetto bananas non capisci un beatissimo cazzo. La Russia nel caos eltsiano ha calato le brache ovunque. oggi è diverso e la Russia tutela le proprie minoranze etniche anche ei paesi baltici. Proprio il tema dele minoranze potrebbe essere a tempo debito un motvo di intervento in una terra che le appartenne per ragioni strategiche che non sono venute meno. Ma soprattutto il senso del mio dire era che è fuori causa una guerra nucleare per i paesi baltici.

          • marcot

            Se scoppia una guerra tra Russia ed Estonia, indipendentemente da chi la comincia, si trasforma in guerra termonucleare nel giro di poche ore: la exclave di Kaliningrad regerebbe ad un attacco convenzionale NATO per un massimo di 48 ore prima di capitolare, e quindi i Russi sarebbero costretti a lanciare le testate nucleari presenti in quella oblast’ prima che vengano catturate dal nemico e ripuntate.

          • Raoul Pontalti

            A parte il fatto che nessuno è così scemo da accoppare le vacche grasse che ha ad un tiro di schioppo, se nell’ipotesi si trovassero i russi nella emme in quel di Kaliningrad perché mai le bombe e i missili bucleari li dovrebbero lanciare dove assolutamente non servono, ossia sui paesi baltici e non su quei paesi NATO più consistenti come Polonia, Germania, etc.?

          • marcot

            Infatti li lancerebbero su altri paesi. Si tratta di vettori a medio raggio.

          • Bazanga

            Io credo intendesse appunto quello, da kalinigrad partirebbero missili nucleari verso Berlino, Londra, Parigi ecc, prima di capitolare e inizierebbe l’olocausto nucleare. Ma secondo te, se i russi si mettesero invece in testa di occupare l’estonia, come li fermerebbe la NATO? Con i 5.000 militari di stanza lì? fa un po’ ridere….sarebbero dispostii paesi NATO a difenderla a costo di un conflitto lungo e pesante che sfocerebbe prima o poi in un conflitto nucleare? io temo di no…

  • Danilo_est

    E’ tutto “montato” alla grande, serve solo a giustificare i soldi spesi per la NATO, non ci sara’ nessuna invasione…l’unica cosa positiva per noi in Estonia che i soldati della NATO hanno tanti soldi da spendere (visto i loro compensi) e per i commercianti e’ un “plus”, questo e’ la verita’

    • Nick2

      Senza la NATO saresti così tranquillo? È certo che non ci sarà un’invasione, ma se foste lasciati soli?

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Lui è un italiano (filorusso) che vive in Estonia, e quindi non fa testo …

      • Zeneize

        Che palle con le vostre realtà virtuali, tranquillo che non succede nulla.

        • Leonardo Giuseppe Masia

          Certo che no. Se i russi vogliono danneggiare i baltici per punirli del loro zelo atlantista e antirusso (anche nella UE), o della loro politica idiota contro la minoranza russa (”non citizens”, chiusura delle scuole russe, ecc.), non devono invaderli (e far scattare ĺart.5), hanno altre strade. Hanno rivitalizzato piccoli porti sulla loro costa baltica e ridiretto alcune linee ferroviarie per fare a meno dei porti baltici per i loro traffico navali mercantili. Questo vuol dire una perdita secca per miliardi per i baltici. E l’art.5 non scatta, manco se piangono in greco…
          E può essere solo l’inizio…

  • Bocci Massimo

    Sono arrivate anche li le corrotte avanguardie ONG, Meticce di Soros il corruttore,speculatore, il sol della disperazione e la schiavitù di tutti i popoli sovrani, il seguito conclusione del Terzo Reich il IV il regime Euro, quando si accorgeranno in che pozzo nero sono finiti sarà forse troppo tardi perché i Reich Meticci non fanno prigionieri ma solo morti di fame, corrotti e servili schiavi!!! Che poi genocidiano , sostituiscono con loro produzioni di schiavi Africa!!!

  • justme

    Ma cos’ha fatto questo imbecile, copia/incolla dallo Sputnik?

  • Danilo_est

    A meno che sti articoli sull’Estonia non servano a far credere alla gente che in Italia si stia cosi “bene” in confronto ai paesi baltici….in tal caso fumo negli occhi, visto che non tornerei in Italia per tutto l’oro del mondo vedendo la situazione odierna dell’economia, servizi e criminalita’.

  • Raoul Pontalti

    Come già detto da qualcuno gli estoni è meglio che vadano a pescare: nella storia sono stati invasi e dominati da tutti quelli che passavano di lì: variaghi, russi, danesi, tedeschi (Cavalieri tutonici e Cavalieri portaspada), ancora danesi, svedesi e ancora russi da Pietro il Grande all’ultimo zar, poi una parentesi d’indipendenza tra le due guere e infine 50 anni di URSS fino all’attuale indipendenza. Per la cronaca le esercitazioni si sono tenute a debita distanza dal confine russo nel centronord del paese. Ha cittadine molto simpatiche l’Estonia, in particolare Tallinn (la storica Reval), Tartu (la storica Dorpat), Pärnu (la Pernau fondata dai cavalieri teutonici), mentre Narva (Narwa) con la celeberrima fortezza dei Cavalieri teutonici che fronteggia quella russa di Ivangorod a causa delle ditruzioni del scondo conflitto mondiale e le orribili ricostruzioni sovietiche è divenuta brutta assai. Coltivino il turismo (voce attiva) e i cereali e le essenze foraggere per il bestiame (ottima la carne e discreti i formaggi) e non si sognino di improvvisarsi guerrieri gli estoni, farebbero una brutta fine.

    • Danilo_est

      Analisi, corretta…solo che nessuno qua si e’ messo in testa di fare la guerra, a parte forse qualche centinaio che crede di fare i marines, e tutti sanno benisimo che non ci sara’ nessuna invasione…la NATO qua e’ solo un business che fa comodo all’economia e niente di piu’

    • Lara Rossi

      Concordo. Non se ne può più di nani (vedi Corea del Nord) che minacciano guerre ogni giorno. Che si loro minuscolo paese e non rompano al resto del Mondo.

  • best67

    war games!

  • Gianfilippo Acqua

    L’unica vera invasione, che di fatto é gia in atto é quella religiosa fondamentalista, altro che storielle del besco viennese. E’ guerra e lo sarà ancor peggio perché dentro casa nostra. Il mondo occidentale é in pericolo, qui non si tratta di bianchi gialli, neri, rossi, qui si tratta di religione, di fanatismo religioso che non guarda al colore delle pelle .

    • Danilo_est

      Bravo!..finalmente uno che ha capito!….e che capisce perche qua ad Est Europa stiamo facendo solo contrasto a quella invasione (vedere la marcia in Polonia)

  • Elpaso21

    Ma all’invasione di cosa??

  • Aleksandr Nevskij

    so per certo che in Estonia alle reclute insegnano a come arrendersi: d’altronde con un terzo di cittadini di etnia russa, in caso di guerra con la Russia si invaderebbe da sola.

    • Georgi Mihaylov

      i baltici sono da sempre slavi, cosa altro puo viverci? se non altri slavi?

      • Danilo_est

        Slavi?….ma che dici?

        • Georgi Mihaylov

          quello che hai letto, perche non ci si informa? prima di parlare.

          • Danilo_est
          • Georgi Mihaylov

            AND……? i baltici per tratti, ma anche per dna sono simili agli slavi, fai bene a mostrare una mappa dove OGGI i baltici popoli di qualche milioni sono ”stretti” da paesi slavi, mentre nei tempi passati erano territori slavi.

          • Danilo_est

            ok, pensavo intendessi slavi come nazione all’origine, certo ci sono molti russi in Estonia, ma non c’e’ una guerra…mia moglie e’ estone di etnia russa (quindi “slava” come dici tu) ha amici sia russi che estoni”puri”…..non c’e’ una guerra, il pericolo sono i musulmani non i “fratelli” slavi per me

          • Georgi Mihaylov

            estoni puri non ci sono, ci sono slavi, i baltici sono sempre stati slavi da almeno 1000 anni.

          • Danilo_est

            e va be…siamo tutti slavi, anche io che sono italiano! ahahah! :-) comunque non c’e’ nessuna guerra in atto

          • Georgi Mihaylov

            quindi dimmi tu???? mentre i slavi (milioni e milioni) si insediavano in tutta europa? hanno deciso di saltare i baltici? per te hanno preso una barca sono passati dal mar nero per poi mar mediterraneo arrivano in spagna poi francia poi germania e finalmente arrivano in polonia !!!!! i baltici sono slavi.

          • Danilo_est

            anche la lingua estone non e’ slava, ma e’ del ceppo finnico-ungarico (non slavo)…gli estoni NON sono slavi all’origine, che poi ci siano il 40% di slavi in Estonia e’ vero, ma non son autoctoni dal principio..come dire che i pellirossa sono yankee :-)

          • Mario Rossi

            Ceppo ugro-finnico

          • telepaco

            Guarda bene la cartina, se la sai interpretare. Romeni, moldavi, ungheresi e baltici non sono slavi, gli estoni poi sono ugro finnici come gli ungheresi, e quindi nemmeno indoeuropei. Se poi vuoi dire che in questi paesi vi è presente una minoranza slava, in piccole percentuali nel sud europa e in alte percentuali nei baltici, è tutto un altro discorso. L’estone, il lituano, l’ungherese e il romeno non hanno nulla di slavo, anche se sono paesi dell’est. Sei riuscito a capire ora?

          • Raoul Pontalti

            Torna a scuola o somaro, l’imbastardimento parziale (per il razzismo dei germanici, fossero essi tedeschi, danesi o svedesi) fu con i tedeschi, in particolare con i servitori (tedesch)i dei Cavalieri teutonici. Gli slavi presenti risalgono all’epoca sovietica .

          • Luigi za

            Pure lì sono arrivati i seguaci del Maometto? Considerati doni di dio dalla Chiesa ortodossa locale? (ammesso che sia tale. Lo ignoro)

          • Danilo_est

            fortunatamente arrivano col contagogge …e se ne vanno in 2 settimane perche’ “non si trovano bene”..forse perche’ li trattano di M…. come si deve.

          • Raoul Pontalti

            La chiesa locale (se parliamo dell’Estonia) è luterana, poi vi sono gli ortodossi (russi).

          • Danilo_est

            Anche se è il paese più ateo al mondo…. E forse in qualche caso è un bene

          • Raoul Pontalti

            Non erano territori slavi quelli baltici e lo dimostra la presenza di popolazioni non indoeuropee ivi pervenute prima delle migrazioni indoeuropee da un lato (estoni) e la presenza di popolazioni indoeuropee (i baltici propriamente detti tra cui gli estinti prussiani) più arcaiche e primitive in tutti i sensi (non solo linguistico) ben antecedenti le migrazioni germaniche prima e slave poi. le successive doinazioni straniere, ad eccezione di quella germanica, non mutarono la situazione etnica fino all’epoca sovietica, allorché la politica staliniana di disgregazione delle minoranze etniche non portò a cospicue immigrazioni russe nei paesi baltici e trasferimenti di baltici in altre zone dell’URSS. Anche i polacchi furono espulsi dalla Lituania e dalla Lettonia.

      • Danilo_est

        I baltici solo tra gli unici paesi dell’est NON slavi

        • Georgi Mihaylov

          gia siamo meta della popolazione europea, piu di 300 milioni, qualcuno prima o poi ci fa i conti.

        • Raoul Pontalti

          Anche i romeni (con i moldavi) non sono slavi e neppure i magiari.

          • Danilo_est

            yes….infatti ho critto “tra” gli unici…sulla mappa si vede chiaramente che cio’ che dici e’ giusto.

          • Divoll79

            Esatto.

      • Raoul Pontalti

        I baltici propriamente detti (lettoni e lituani, estinti invece i “veri” prussiani) sono indoeuropei appartenenti ad un ramo etnicolinguistico isolato ma che nulla ha a che vedere con gli slavi (prendi in mano una grammatica lituana ad es. e te ne renderai facilmente conto), mentre gli estoni sono parenti dei finnici, ossia non sono nemmeno indoeuropei. Storicamente i baltici hanno avuto rapporti con gli slavi ovviamente (russi, bielorussi, polacchi) e la gloriosa storia del Granducato di Lituania poi unitosi con la Polonia a formare la Rzeczpospolita Oboiga Narodów, una delle più grandi e ricche di storia entita statuali europee dovrebbe essere nota a tutti coloro i quali abbiano un minimo di cultura.

        • Danilo_est

          ESATTO!

      • Divoll79

        No, i baltici non sono slavi.

        • Georgi Mihaylov

          divoll, ma tu sai quale è stata la rotta degli slavi in europa???? sono 3 rotte dove gli slavi si sono insediati in maniera massiccia, parliamo di milioni e milioni di slavi! balcani,centro europa (piu precisamente germania) e scandinavia (attraverso danimarca) poi svezia, non a caso nel sud della svezia cerano popolazioni slavo-germane ”gaoti” non ricordo bene il nome, saro molto franco, noi bulgari in origine non siamo slavi, ma gli abbiamo descritto molto bene,i testi sono sopravvissuti ancora oggi, i proto bulgari, descrissero gli slavi, come biondi alti dagli occhi chiari, non a caso se guardi dipinti medievali di guerrieri slavi saranno tutti dipinti come gli scandinavi, non a caso i slavi del nord non si sono mischiati con gente del sud.. e di consequenza hanno mantenuto in prevalenza la loro ”purezza”, ma che mi venghino a dire che in germania non ci siano SLAVI GERMANIZZATI, quando lo stesso governo tedesco ammette che il 20% (capirai che non diranno mai una % alta) della popolazione tedesca nel est ha origini STORICHE slave, MA ANCHE LE MINORANZE TEDESCHE NELLA POLONIA e nella CECA, non solo sono slavi GERMANIZZATI che hanno cominciato ad usare costumi e parlare tedesco nel tempo (cosa ben descritta dalla storia) ma se L’ITALIA e gli altri paesi del ovest non fanno propaganda? allora perche in ogni documentario? italiano..non mancano mai l’occasione di parlare dei RUS DI KIEV, mentre non PARLANO MAI (MUTI TOTALI) SUL fatto che la germania ha avuto una storia (pesantissima) di popolazioni slave????????????????? (ti ricordo ancora una volta la germania stessa ammette questo)

          non voglio sembrare uno troll, ma finlandesi e baltici sono tutti slavi.

          • Divoll79

            Georgi, lo so che non sei un troll, ma stavolta permettimi di dissentire, soprattutto sul “tutti”.

          • Georgi Mihaylov

            hai letto l’intero mio commento?comunque

          • Divoll79

            Si, l’ho letto attentamente.

          • Georgi Mihaylov

            quindi quando gli slavi hanno ”invaso” l’est europa? hanno preso un boeing è sono volati direttamente in polonia?

          • Divoll79

            E’ chiaro che una mescolanza c’e’ stata, ma da qui a dire che sono “tutti” slavi ce ne corre. Oltre tutto, e’ geneticamente provato che sono popolazioni diverse, anche se vivono insieme da secoli.

          • Georgi Mihaylov

            ahaha guarda caso tra tutti, i baltici sono quelli piu vicini a noi, se non uguali. voglio provarlo

          • Divoll79

            Non sono uguali. E per quanto riguarda la Bulgaria, c’e’ anche una forte componente di turchi (retaggio della dominazione ottomana)

          • Georgi Mihaylov

            si, è vero, ma molti sono i bulgari convertiti come i pomachi che si riconoscono in turchi,ma non lo sono, voglio dire…vedere turchi biondi…
            anche se ametto la maggiornaza della popolazione della bulgaria è castana ma e anche vero che la grandemaggiornza ha occhi chiari.

            poi anche molti zingari si sono convertiti nel islam.

            dimmi comunque? in italia ci sono minoranze? o lo siamo solo noi?

          • Georgi Mihaylov

            ed in italia? la bulgaria riconosce le minoranze! in italia è lo stesso?
            per quanto ne sono in italia ci sono 3.5 milioni di musulmani nord africani che vivono in italia, colpa della immigrazione (cresceranno col tempo)
            voglio dire? meglio 600 mila turchi o quasi 4 milioni di musulmani?

            comunque devo dire mi è piaciuta la tua freccetta, ma la verità è che siete pure messi peggio di noi, e non ci giriamo intorno, sono minoranze.

          • Divoll79

            Certo che stiamo messi peggio di voi! Se il nuovo governo che uscira’ dalle urne di marzo non si mettera’ a fare serie politiche anti-immigratorie (ed espulsioni di massa, visto che il 95% degli arrivati non hanno alcun titolo per stare in Italia o Europa), siamo perduti.

          • Georgi Mihaylov

            si lo so, ma io intendevo dire che voi avete una minoranza ”moderna” (stabile) non molto diversa dalla nostra, che sta mettendo radici, parliamo di 3 milioni di musulmani!!! non sono una minoranza? ma mentre noi la riconosciamo,voi no. quindi voglio dire… 600 mila turchi, sai che roba… 1/3 poi non sono nemmeno turchi.

          • telepaco

            “non voglio sembrare uno troll, ma finlandesi e baltici sono tutti slavi…” sarebbero tutti slavi perchè di li sono passati gli slavi? Interessante teoria….allora voi in bulgaria siete tutti latini, perchè di li sono passati i romani….il nord africa è latino non arabo giusto? Ma che stai dicendo? Quei territori sono poi stati conquistati da popolazioni non slave, gli ugro finnici per esempio hanno occupato Finlandia, Estonia e Ungheria, la Romania è considerata latina, i baltici sono popolazioni di stirpe diffenterente dagli slavi. Certo prima c’erano passati gli slavi e allora? Ora in ungheria ci sono i magiari, non più gli slavi, punto. Che ci siano state mescolanze con le conquiste è ovvio, persino ottomane visto che sono arrivati fino a Vienna, e latine visto che per secoli i latini si sono insediati li, specialmente nella Dacia, l’odierna Romania, ma non per questo greci, macedoni l bulgari albanesi, serbi ecc sono latini….

          • Oriana

            ref . la Romania, aggiungi due secoli sotto la pantofola ottomana, sarà latino di nome ‘sto paese, ma senti come suona ‘sta lingua, sa di slavo, benché la radice di gran’ parte del vocabolario deriva dal latino, per non parlare poi della popolazione, maggioranza romena, ok, ma pure imponenti numeri di magyari secessionisti – tedeschi (come l’attuale presidente Klaus Iohannis – tartari – turchi – macedoni – serbi – lipovani – zingari, etc, una Babilonia

          • Georgi Mihaylov

            devi guardarlo piu ampiamente, ci sono passati, e da allora i baltici sono ‘circondati’ da paesi slavi numericamente superiori, per esempio la polonia è 40 milioni, o la russia da 150 milioni (piu 100 milioni di slavi) ed in mezzo troviamo i baltici che hanno fortissime minoranze russe, mi segui? ma se oggi i baltici (tutti) sono appena 5 milioni di popolazione, 600 anni fa, quanti erano? i baltici sono slavi, sono estremamente simili anche geneticamente ai polacchi e russi, un dato di fatto.

            se al posto della russia e polonia cera la germania,OGGI tutti sui documentari e non, staranno a parlare su come i baltici hanno origini tedesche e bla bla bla.

          • AlbertNola

            Tu non sei un troll, sei solo estremamente noioso.

          • Georgi Mihaylov

            quando non piace la verità…

    • Mario Rossi

      E già… fra Estoni e Lettoni, insieme non fanno nemmeno un quartiere di Mosca. É sufficiente che Putin crei un’ondata migratoria come quella che Soros starebbe organizzando per l’Europa, che Estonia e Lettonia diventino già una periferia della Russia.

  • Massimo

    L’articolo é fuoriviante ma é chiaro che l’accenno é alla presunta invasione russa in Estonia..cosa talmente lontana dalla realtà che neache i bambini ci credono..
    I russi hanno già un controllo del mar baltico da Kaliningrad e sul mare del nord da S pietroburgo e altri porti..invadere un paese di quattro gatti non rientra nel suo interesse.
    Quello che invece appare chiaro é la chiara provocazione Nato e dei 4 coglioni europei verso la russia usando questa piccola terra come pretesto..questa é la vera schifezza e facendo passare il tutto all’inverso..tipico degli INFAMI!!

  • Gioachimo Liera

    C’è poco da discutere….chi ha interesse a tener vivo questo status di guerra……
    Gli USA sono insopportabili……nel loro paese….lotta CocaCola – Pepsicola….CIA – FBI…..e nel mondo USA – NATO è il loro metodo per esportare la democrazia di guerra permanente per far si’ che si spendano/invesono soldi in armamenti USA….Si’….. oggi questa è l’unica democrazia americana….armamenii- banche e società di rating….e globalizzazione.
    FINO A QUANDO QUESTA EFFIMERA SITUAZIONE DOVRA’ CONTINUARE..di converso…. la pace, il lavoro e il benessere della gente….?????????????????

  • Gianluca Soldi

    E perché mai la Russia dovrebbe invadere l’Estonia? Per impossessarsi della fabbrica del Vana Tallinn?
    Ma per piacere….

    • Danilo_est

      Questa e’ bella :-)

    • Luca Berardi

      Per puro imperialismo come fece Stalin nel 1940 e come fece Putin in Georgia nel 2008 e in Crimea nel 2014

      • Gianluca Soldi

        E scatenare la terza guerra mondiale per puro ‘spirito imperialistico’?

  • CARLO FILE

    Per Estonia sono già pronti Cacciatori di San Pietroburgo

  • dottor Strange

    la Russia non ha nessuna intenzione di invadere l’Estonia e questa tensione è tenuta alta artificialmente. gli Estoni sono di stirpe e lingua finnica, mentre Lituani e Lettoni sono balto-slavi. queste manovre sono ridicole, pensiamo ai milioni di musulmani ormai presenti in Europa che sognano di tagliarci la gola (con l’appoggio della massoneria finanziaria e della ex sinistra)

    • Danilo_est

      Esatto….la vera invasione e’ quella in atto in sud Europa, li si che dovreste usare esercito,marina e aeronautica!

      • itsmy opinion

        dillo a gentiloni, boldrini e ad el pampero….😈👹

    • Nick2

      Con la presenza della NATO la Russia sicuramente non invaderà l’Estonia. Ma se questo piccolo stato fosse lasciato solo, potresti dire con certezza che gli estoni non corrono rischi? Forse sì, forse no, ma la verità, come non l’ho in tasca io, nemmeno tu l’hai…

      • dottor Strange

        Dopo il crollo del comunismo, c’era un gentlemen’s agreement in base al quale non sarebbero stati ammessi nella NATO paesi facenti parte dell’ex URSS. dopodichè, sono entrati nella NATO Estonia, Lettonia e Lituania. I Russi si sono ritrovati la Nato a pochi km da san Pietroburgo ed hanno abbozzato, facendo i signori. direi che non è il caso di provocarli con sciocche manovre

        • Divoll79

          Ma provocare e’ esattamente quel che la Nato vuole.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Hai perso di vista il saccheggio sovietico oggi della Russia …

          • Mauro Lando

            Anche il saccheggio perpetrato dallo Stato Italiano in bancarotta ( le tre guerre d’indipendenza hanno messo in debito quello Stato ) nei confronti del Veneto non lo menziona, vero Muller? La coerenza dove sta? Mai sentito parlarw di diaspora veneta conclusa dopo 100 anni e che adesso ricomincia grazie a quello Stato italiano che lei difende?

          • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

            vota Zaia :-)

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Bazanga

            60 milioni di morti sono pochi, occorre ammazzarne di più, specialmente di gente come te

          • CARLO FILE

            a si vero ,saccheggiatori come ebrei :HODORHOVSKI,BEREZOVSKI,ABRAMOVIC,NEMTSOV,VEKSLBERG e altri ebrei dal USA.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Usa Youtube per trovare The Soviet Story (is a documentary film about Soviet Communism and Soviet-German collaboration before 1941) …

            E a tal proposito Wikipedia – The Soviet Story …It highlights the Great Purge as well as the Great Famine, Molotov–Ribbentrop Pact, Katyn massacre, Gestapo-NKVD collaboration, Soviet mass deportations and medical experiments in the GULAG. The documentary goes on to argue that the successor states to Nazi Germany and the USSR differ in the sense that postwar Germany condemns the actions of Nazi Germany while the opinion in contemporary Russia is summarized by the quote of Vladimir Putin: “One needs to acknowledge, that the collapse of the Soviet Union was the greatest geopolitical catastrophe of the century” …

          • Mauro Lando

            La Russia è l’unico stato di cultura europea che difende le nostre radici. Gli Stati Uniti con la UK hanno solo un interesse personale a tener diviso l’Europa dalla Russia. Che immensa perdita per i popoli europei non potersi unire ai Russi.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Oriana

            ma finiscila con queste cazzate!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Per te …

            East Journal – CECENIA: Il presidente Kadyrov in difesa della poligamia …
            … A questo punto verrebbe da chiedersi: a livello formale, come si può conciliare la tradizione cecena con la legge ufficiale russa? Nel caso della poligamia è semplice: i poligami registrano solo il primo matrimonio, mentre ai successivi viene concessa la sola cerimonia religiosa, riconosciuta esclusivamente dalle autorità cecene.

            Il resto, secondo alcuni attivisti dei diritti umani, sarebbe parte del tacito accordo col presidente Putin: al di là delle critiche sistematiche mosse dalle autorità russe, Kadyrov sarebbe libero di applicare la sharia e ogni altra misura, in cambio di protezione da radicalismo e separatismo verso la Federazione.

            Il risultato è un’ulteriore contraddizione: mentre internamente vengono tollerate le pratiche imposte da Kadyrov, a livello internazionale Putin viene dipinto dai “colleghi” europei, euroscettici e populisti, come il protettore delle radici cristiane contro la minaccia islamica globale …

          • Oriana

            altre k-gate, non sei mai sazia, eh?
            Kadyrov è un musulmano, che c’entra con Putin che é ortodosso, non vedi che sei ridicola? va a vedere quanti c… mussulmani baciano gli italiani

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non vedo però una regione italiana con maggioranza musulmana e leader della medesima che può impunemente calpestare le leggi. Forse non sai più cosa dire?

          • Oriana

            sei tu che non vedi, mi pare che abiti in Austria, ma vieni un po’ in giro a vedere come siamo messi, l’italietta è da tempo un souk, ci sono figli di allah persino in parlamento, quì calpestano gente – città – leggi – costumi da decine di anni, forse te porti i paraocchi, ho visto che anche in Austria non state meglio, che cacchio stai blatterando della Russia, almeno loro hanno Putin, noi abbiamo degli abusivi, dei debosciati, dei complici di questa gentaglia arrogante arrivata con la zattera che ormai commanda, pretende, impone, etc
            io non so più cosa dire??? a questo capitolo ti faccio secca, altro che i tuoi schemini del k…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non abito in Austria e l’Italia non ha i musulmani che ha la Russia, quindi perché negare? Abusivi? La Russia come è messa? https://uploads.disquscdn.com/images/18ca2a9dc5f278757de8fc7bcf29487001b68ffbcd777d02c473f1ca7001f6fa.png

          • Oriana

            sono sicura di aver letto in uno dei tuoi postings che abiti in Austria, cmq la Russia, territorialmente è il paese più esteso del mondo, ha + 144 milioni di abitanti, mentre l’Italia cca 60 milioni, la Russia è una federazione, è ovvio che ci siano molti musulmani delle vecchie rep. URSS – che non osano rompere i ko… come quelli che abbiamo quì – ergo in proporzione al territorio ed al nr di abitanti i muss. in Russia sono una minoranza, che Putin sa gestire – rispetto all’invasione sistematica che subisce tutta l’Europa, Italia in primis e che i ns molluschi subiscono
            chissenefrega se la Russia ha +10 mil di clandestini? chi lo sa, magari sono fake news, quanti credi che ci siano solo in Italietta con le porte spalancate a cani e porci, avanzi di galera, stupratori, terroristi, etc sui 60 milioni che siamo noi ti dico chiaro e tondo: sono TROPPI
            hai tirato fuori un altro dei tuoi cartelli dementi, je m’en foue, tu peux te le coincer là où le soleil ne frappe pas … tu me comprends, la prochaine fois je vais t’envoyer à te faire fou… et laisse tomber la Russie, il y a tellement de la merde içi

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            C’è un falso che usa il mio nome e cognome … Comunque usi due pesi due misure … tolleri in Russa situazioni e comportamenti che in Italia e nella restante UE non vuoi … https://uploads.disquscdn.com/images/3e4613fd33dda8434b5e33b6a5661b497f6e1cf730d0dc3c25ecc1d266b73193.png

          • Oriana

            io non tollero proprio nulla, mi limito ai dati, alle statistiche ed ai fatti, noi non siamo messi meglio della Russia, anzi

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Bene, almeno ammetti che i guai con i clandestini sono simili (e che quindi Putin non è colui che riduce i guai con i clandestini). Però Oriana, noi italiani, rispetto ai russi, siamo più benestanti, e nemmeno abbiamo così tanti musulmani con lo stesso passaporto (in Russia 1/7 della popolazione).

          • Oriana

            almeno la Russia commanda a casa sua, quì invece questi quì arrivati con la zattera ci mettono i piedi in testa, Putin non si piega ai loro sporchi ricatti, non vedi in Russia una moschea in ogni città, in ogni quartiere, quelli delle ex rep. sovietiche sono rispettosi, non arroganti come quelli che vedi quì
            ma tu, sei mai stata in Russia? io sì

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Oriana

            fake news, detrattori occidentali che s’acoddano al MMS americano
            te lo dico un’ultima volta, non c’è paragone tra musulmani delle ex rep sovietiche, quindi con rispetto per il sistema occidentale ed i codazzi di parassiti arroganti, violenti, senza istruzione, etc che invadono l’Eurabia da un po’ di decenni in quà, vedi il libro di Bat Ye’Or, non esiste in Russia tutto quel che vediamo in Eurabia, fa un po’ di confronti, inutile che insisti – non c’è paragone

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Parassiti? L’Espresso ha pubblicato un articolo (La Cecenia di Vladimir Putin, tra pace e tangenti) che parla della Cecenia … dove dice … Oltre il 90 per cento del budget della Repubblica viene da Mosca … e … Il governo doveva ridurli, invece ha deciso di elargire entro il 2025 altri 80 miliardi di dollari al Nord Caucaso. Del resto Putin non ha alternative: Grozny è un tassello fondamentale della sua precaria pax caucasica …

          • Bazanga

            Se Putin ammazza i mussulmani non va bene, se Putin gli concede qualche eccezione nenache, non sei mai contenta. Io per non sbagliare sono per lo sterminio di tutti, te compresa….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Parla con qualcuno … stai violando la legge.

          • Bazanga

            Vorrei violare te porcona, nel culo pero che ti piace tanto!!

        • Luca Berardi

          Questo gentlemen’s Agreement lo conosce solo lei. A me risulta che una volta indipendenti e liberi dal giogo russo gli stati baltici abbiamo scelto liberamente di aderire alla NATO perché ben consci che il pericolo proveniva dalla Russia visto che ne furono invasi nel 1940

          • Buon Giorno

            Furono invasi dall’URSS, non dalla Russia. Riguardo l’accordo il segretario di stato James Baker promise a Gorbaciov di non estendere la NATO ad Est in cambio dello scioglimento del Patto di Varsavia.

            L’articolo del Los Angeles “Times Russia’s got a point: The U.S. broke a NATO promise” pur accusando falsamente i russi di “aver invaso la Crimea ed aggredito la Georgia” riporta la promessa ai sovietici infranta dagli statunitensi (dato che qui postare links é un problema cercalo su google).

          • Andrea Franco

            Ma tu quante volte sei stato in Crimea?

          • Zeneize

            Eppure sono fatti noti, alle persone che s’informano un minimo ovviamente, non ai poveri cani latranti :)

          • AlbertNola

            Per informarsi bisogna avere un QI. Il tuo è sotto zero.

          • Zeneize

            Oh, ti ho offeso l’amichetto, scusa, non volevo farti soffrire. Latri anche tu?

      • Zeneize

        Mi sa che c’è più rischio con la NATO in giro a provocare. La Russia potrebbe anche decidere di proteggere attivamente i molti russi che abitano nelle repubbliche baltiche, un po’ come la Germania nel 1939 volle proteggere i Tedeschi bistrattati in Polonia, su istruzioni dei soliti bastardi, che appena dopo il primo settembre hanno dichiarato la guerra e lasciata sola la Polonia.

        • Luca Berardi

          “Germania nel 1939 volle proteggere i Tedeschi bistrattati in Polonia”
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
          E certo non sono stati Germania e Russia ad invadere la Polonia rispettivamente il 1 settembre e 15 settembre 1939, ma quei cattivoni dei Polacchi a provocare i Tedeschi.Come negazionista sei un fenomeno :-)

          • Zeneize

            Non conosci la storia, verme? Qui puoi imparare qualcosa…

          • Luca Berardi

            Da che pulpito AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA,

            Allora ti sono piaciuti i filmati che dimostrano l’invasione da parte di Putin della Crimea?
            Strano che tu non sappia che tra i testimoni dell’invasione ci fu anche Fausto Biloslavo che scrive su questo giornale e che lo testimonió con diversi video incontestabili, ma comunque i video dell’invasione sono a portata di mano anche per un negazionista come te.La verità non si può cancellare negandola parole. I video dell’aggressione russa sono là a smentire voi fanatici sostenitori della dittatura di Putin

          • Zeneize

            Non c’è bisogno di scomodare Biloslavo o qualche teoria imbecille dei seguaci di Repubblica. Putin stesso ha fatto delle dichiarazioni in merito, spiegando come e perché i soldati russi hanno dato una mano nell’annessione. È tutto molto ovvio, chiaro e apprezzabile per la gente per bene, ma ad alcuni provoca dolori al culetto. Che vuoi che ti dica, più i vermi come te ci patiscono, più noi galantuomini stiamo bene.

          • Luca Berardi

            I video non sono “teoria ” ma sempici FATTI davanti ai quali voi negazionisti annaspate presi dal panico :-)

          • Zeneize

            L’unico fatto è che sei uno spreco di ossigeno e non dovresti postare qui.

          • AlbertNola

            I miei post come li trovi?

          • AlbertNola

            Voi sottoproletari analfabeti?

          • AlbertNola

            Lui no, ma io sì: ho 8 scaffali pieni di libri di storia e geografia.

          • Bazanga

            Eccoli, tienile belli chiesi i libri che poi a leggerli ti viene il mal di testa

          • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

            Luca Berardi risponde Zeneize • dimostrando una abissale ignoranza della storia

            “Germania nel 1939 volle proteggere i Tedeschi bistrattati in Polonia”
            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

            Cosa ridi, ignorante? La fondamentale tesi del Nazismo tedesco nel Drang Nach Osten era che l’Est era pieno di Tedeschi, a prescindere dalla Propaganda sul fatto che fossero minacciati o meno e’ un fatto che vi erano Tedeschi fino al Volga.
            Questo perche’ prima che sorgessero gli stati nazione i diversi gruppi linguistici erano assai piu’ mescolati di quanto ci si aspetta, sotto forma di villaggi, o insiemi di villaggi, dell’uno o dell’altro gruppo etnico.
            Letture consigliate Wolgadeutsche o Russlanddeutsche, per le colonie relativamente Isolate.. ma Zone come i Sudeti o la Polonia Occidentale.. erano PIENE di Tedeschi.

          • Bazanga

            E’ pura verità, Danzica e il corridoio polacco erano una città e un territorio tedesco, abitato da tedeschi non da polacchi. La Polonia li maltrattava per cui Hitler mise le cose a posto. E questo costo’ molto caro ai polacchi

          • Zeneize

            Sono stato a Danzica da non molto, ex bellissima città ancora oggi rovinata, non hanno ancora messo a posto come si deve, roba da matti. Però sul canale principale si possono ammirare gigantografie della Monroe, di JFK e altri miti USA, la gente è completamente rimbambita, sembra che quelli svegli, e ne conosco, siano scappati tutti all’estero.

        • AlbertNola

          Io lì c’ero e ti assicuro che non è vero. Per questo i polacchi mi amano.

          • Leonardo Giuseppe Masia

            E questo è gia un problema…

      • CARLO FILE

        Nick2 si si cosi come USA che invadevano Irak con false prove e senza risoluzione ONU,ti ricordi e aggressori USA sono ancora in Irak.

      • Antonio Faulin

        I russi sono avidi di Estonia. La amano in modo pazzesco, agognano l’Estonia, se la sognano di notte, non vedono l’ora di entrare in Estonia, se solo gliela nomini anche a bassa voce per non farli impazzire, sbiancano e spesso svengono. Qualcuno si fa la pipi’ addosso, altri, pochi, devono correre al WC, che non è altro che un buco sopra una grande fossa. Ma il furbastro Putin, non è che ami l’Estonia, essendo incapace di qualsiasi sentimento, lui vuole ingrandire il proprio territorio, a spese altrui, perchè gli esperti russi
        l’hanno convinto che è troppo piccolo, quasi misero e squallido. L”Estonia lo riequilibrerebbe e migliorerebbe esteticamente. Indipendentemente dalle famose estoni.

    • Raoul Pontalti

      I baltici non sono slavi, studiatevi le origini indoeuropee con relative diramazioni. Nei paesi baltici si trovani russi e qualche ucraino d’importazione sovietica, polacchi e bielorussi sono invece lì da secoli per le vicende storiche (Unione polacco-lituana) e in parte espulsi, specie i polacchi.

      • Strottz

        echissenefrega

        • Raoul Pontalti

          I somari come te giustamente se ne fregano, interessati solo alla qualità della paglia e di quella leccornia per asini che sono i semi di veccia…

          • AlbertNola

            Questa è buona!

        • AlbertNola

          Sei forte.

      • Bazanga

        Però c’hanno un sacco di figa da quelle parti, non come noi che abbiamo 4 racchie e dobbiamo importare escort per far contenti Berlusconi & C…

    • carlo

      come no … gliel’ha detto il signor Putin che non vuole invadere i baltici ? anche gli ucraini erano sicuri che Putin non li avrebbe invasi … poi abbiamo visto e stiamo vedendo … già più di 10.000 morti ha causato l’amico russo …

      • Mario Rossi

        Dai, dicci chi è il tuo pusher, vogliamo farci un bel viaggio mentale come te… A proposito, dove li mettiamo i cittadini ucraini di etnia russa massacrati dalle cannonate dell’esercito ucraino, di cui molti reparti sfoggiano orgogliosamente gagliardetti simil nazisti? Se Putin avesse voluto intervenire in Ucraina avrebbe fatto come l’Urss in Afghanistan. Putin più grande statista di questo secolo, gli altri tutti nani e ballerine al soldo di qualche lobby.

        • carlo

          a te invece chi ti paga ? perché leggere certe farneticazioni senza senso non è mica normale … solo uno pagato come te può scrivere e sostenere che dietro alla conflitto non ci sia lo zambino del mafioso di Mosca con quel che costa una guerra … hai almeno un minimo di informazioni quanto costano i materiali
          militari !? quanto costa anche solo un proiettile d’artiglieria !? come spacciatori di menzogne siete del tutto puerili ! se non si trattasse di una guerra sareste da prendere alla stregua dei comici …

          • vittorio

            insisti!!!!! informarsi è bene, tacere è meglio.

      • Buon Giorno

        La Russia non ha invaso l’Ucraina ma é stato l’esercito ucraino ad attaccare i separatisti russofoni che si sono ribellati ai golpisti nazionalisti ucraini di Kiev. Se invece ti riferisci alla Crimea, le basi militari russe vi si trovano da secoli ed é la maggioranza russofona che ha votato con un referendum per riunificarsi alla madrepatria senza sparare un colpo.

        Disconnettersi dalla realtá delirando il suo contrario non é un comportamento da individuo mentalmente sano, soprattutto se non si é parte in causa e non si ha motivo per essere faziosi, se non l’ossessione ideologica.

        • carlo

          ma per favore … inventane un’altra … la Crimea e il Donbass che fino a tre anni fa tu neppure sapevi dove fossero, sono l’Ucraina egregio ballista … non Russia !
          basta prendere in mano una qualsiasi cartina geografica delle elementari … poi se uno vuole può pure sostenere il contrario … ma quella è un’altra questione …

          • beppe casciano

            peccato siano abitati in maggioranza (notevole) da russi

      • Andrea Franco

        I morti li stanno facendo i Naziukraini con l’aiuto terrorista dell’AMERICA . Non risulta a nessuno che gli abitanti di Donesk e Lugansk vogliono invadere l’est Ukraina. Ma e’vero il contrario.. basta leggere il più stupido quotidiano per capirlo…. ma tu forse non sai leggere.

      • Oriana

        non hai la più pallida idea di geopolitica, scrivi solo delle idiozie, va a leggerti ‘topolino’

        • carlo

          con quella faccia un po così … quell’espressione un po così, che abbiamo noi che andiamo ahhh Genova !!!!! e ogni volta ci chiediamo, se quel posto dove andiamo
          non c’inghiotte, e non torniamo piuuuuu !!!!!

        • chelavek

          Non è in grado di leggere nemmeno topolino…

      • luigirossi

        Putin santo subito per avare tollerato che quasi l’intero ex Patto di Varsavia si trasformasse nell’ala piu’ guerrafondaia della NATO.Ma la pazienza ha un limite

        • AlbertNola

          No, ogni limite ha una pazienza!

          • luigirossi

            E’vero Albert Nola:non è invece vero che gli ebrei cucinano malissimo:in effetti cucinano benone,ed è l’unica cosa onesta che sanno fare:mai sentito parlare di FALAFEL,PASTRAMI,CARCIOFI ALLA GIUDIA?A Roma uno dei migliori ristoranti sta al Portico d’Ottavia.Dunque ci vada tranquillamente a cena ,con i suoi amici Levi,Cohen,Singer,Lazar.Si ricordi di portare la carriola al posto del portafoglio,visto che paga lei.Poi la carriola potra’ tramnquillamente buttarla,essendo rimasta vuota.Shalom

          • AlbertNola

            No, Luigi, sulla cucina non scherzo! Mi piace solo quella italiana, della mamma e della nonna contadine meridionali autoritarie: cime di rape e fagioli con molto peperoncino, rutto libero!

          • luigirossi

            Purtropp,se parliamo di fagioli e per giunta col peperoncino,non è il rutto ad essere libero,ma sua sorella.

        • carlo

          il fatto è che i paesi dell’est sanno meglio di lei con chi hanno a che fare …dal momento che li hanno assaggiati sul loro groppone … le bastonate intendo … dai signori russi … pertanto non volendone più prendere per il futuro cercano qualcuno anche oltre atlantico che possa evitargliele … tutta qua la questione … tutto il resto è fuffa …

          • luigirossi

            Adesso so perchè la Polonia manda le sue navi da guerra nel mar Nero:è per proteggere l’Estonia.La Polonia,mi racconto’ mia moglie che era di Bratislava,ha fatto orgogliosamente ed eroicamente parte dell’invasione della Cecoslovacchia nel 1968.A Bratislava insieme ai sovietici arrivarono ungheresi dalla vicina Budapest e polacchi che scesero dai Tatra.Per essere invasori russi,quelli erano un po’ strani:avevano gli occhi a mandorla…quelli che lei chiama signori russi.Se lei confonde la Russia con lURSS,finira’ anche per credere che l’Italia sia un’espresione geografoca.Ho lo ha gia’ scritto da qualche parte?

          • carlo

            vedo e ho capito che a lei piace fare lo gnorri … ora mi viene anche a sostenere che i signori russi furono degli innocenti personaggi e magari pure parte lesa …
            ma per favore … il motore e l’origine di tutti gli obbrobri perpetrati a quel tempo e OGGI partirono e partono da Mosca e San Pietroburgo … gli attori principali furono loro e sono loro non i personaggi dagli mocchi a mandorla … Lenin era russo e a parte il peggiore Stalin che era Georgiano ma russo a tutti gli
            effetti … tutti comandavano per MOSCA ! e da MOSCA arrivavano gli ordini ! tutti gli altri obbedivano ed erano soltanto dei gregari egregio …
            se andiamo a ben vedere anche prima con l’impero russo gli ordini arrivavano non da MOSCA ma da SAN PIETROBURGO … comunque sempre RUSSIA ! sia lo Tzar che i dittatori comunisti erano come il potere politico appunto ieri come oggi russi insomma …

      • andreii93

        Voglio le prove del fatto che Putin abbia invaso gli ucraini. Se non le hai, allora evita di dare aria al vento. Ah, e già che ci sei spegni la televisione ed evita di leggere Repubblica e compagnia.

        • Mario Rossi

          Su quell’orrendo giornale che hai nominato, dovrebbero scrivere come sui pacchi di sigarette “Nuoce gravemente alla salute”

        • carlo

          le prove sono nei fatti … il tutto è già stato smascherato facilmente e basta andare a leggere qualcosa a riguardo che non sia di propaganda russa … inoltre non ho più voglia di ripetermi su cose che ho già scritto e non ho voglia di ripetere per l’ennesima volta … se vai a cercare trovi di tutto anche nei miei
          precedenti interventi …

          • Andrea Ripamonti

            Perché mai la propaganda russa dovrebbe essere peggiore di quella ucraina?

      • Raffaele Lupo

        vatti a ricoverare al C.I.M

        • carlo

          e te perché non vai ad insegnare ai gatti ad arrampicare ?

          • Mario Trieste

            Però, bravo carletto, vedo che anche qua hai tanti fans… dì la verità, un po ci godi a farti mandate a fan culo!!

      • chelavek

        Carletto sei pronto per un altro TSO

        • carlo

          sei un disco rotto … cambia qualcosa sei noioso …

      • beppe casciano

        ma vai a cagare

        • carlo

          non mancherò … poi tirerò lo sciacquone pensando a te …

    • Luca Berardi

      Magari ricordare che in passato la Russia invase i paesi baltici nel 1940 e che Putin ha compiuto ripetuti attacco informatici agli stessi paesi baltici no? L’Estonia ha aderito liberamente alla NATO mentre la Crimea è stata invasa dalla Russia di Putin e non ha certo potuto “scegliere” con chi stare

      • Buon Giorno

        L’URSS invase i paesi baltici, non la Federazione Russa e non sapevo che Putin fosse un hacker.
        La Crimea non é stata invasa dalla Russia in quanto le truppe russe della marina vi sono presenti da sempre ed é stata la maggioranza russofona della popolazione a votare con un referendum per la riunificazione alla madrepatria, da cui furono separati negli Anni ’50 del XX° secolo dal governo sovietico.

        Il conflitto ucraino é stato causato dagli USA e dalla UE che hanno appoggiato il rovesciamento violento del governo democraticamente eletto di Yanukovich, votato prevalentemente dai russofoni dell’Est che non era alleato ma comunque in buoni rapporti con la Russia.

        • Luca Berardi

          Ma quindi anche lei è talmente distratto da non avete visto i filmati delle truppe russe in divisa verde che invadevano le basi militari e gli edifici istituzionali ucraini in Crimea e facilmente reperibili su Youtube digitando “little green men”?
          Capisco che i mistificatori della verità storica possano ingannare i gonzi, ma basta essere un minimo informati.
          Gli Ucraini in Crimea hanno sempre rispettato gli accordi che prevedevano la presenza della base navale russa a Sebastopoli e che lei faziosamente cita dato che le truppe russe (gli omini verdi senza mostrine) hanno occupato le basi militari ucraine che di certo non erano a Sebastopoli ma nel resto del paese come attestato dai video che lei sicuramente conosce ma che faziosamente “dimentica”, ma dai servi di Putin mi attendo ogni possibile scorrettezza morale

          • Divoll79

            Il little green men ce li hai tutti tu al posto dei neuroni. Riporti bufale e falsi filmati gia’ da lungo tempo provati come tali. Ripeto, non sai di che parli, megafono.

            E parla pure di “scorrettezza morale” uno che la morale non sa nemmeno dove sia di casa! Non vale neanche il tempo e la pena di confutare.

          • Luca Berardi

            Brutta cosa vedersi sbattere in faccia la verità vero? I filmati per i reietti morali come voi sin tranquillamente disponibili a tutti su Youtube.
            Ma se gli uomini in divisa verde che invadono la Crimea non sono russi (ma come mai hanno la stessa divisa solo senza mostrine? Mistero 😉 ), chi sono, Marziani? Brutta cosa essere asserviti a un dittatore come Putin

          • Bazanga

            Putin sarebbe un dittatore perchè vince le elezioni con larga maggioranza, certo che sei coglione forte ? Ma si uo’ essere più teste di cazzo di te?

          • Luca Berardi

            Facile vincere dopo aver eliminato fisicamente gli oppositori e aver chiuso tutti i media e i partiti non allineati.La stessa “democrazia ” di altri dittatori come i Castro o Maduro caro Bozambo

          • virgilio

            ma va affanculo deficiente!

          • virgilio

            non non si puo!!

          • chelavek

            berardetto non disperare, un TSO non lo si nega nemmeno a te

          • virgilio

            ma i filmati fasulli ficcateli su per il c,,,,,,

          • Zeneize

            Pagliaccio, non vedi che non ti caga nessuno? Pagliaccio triste?

          • AlbertNola

            Luca è il numero uno in assoluto!

          • virgilio

            ancora con ste coglionate!!!
            ma ancora non hai capito che la Crimea era e e sara sempre russa!!

          • AlbertNola

            Non dire fesserie! Al prossimo referendum manderemo i nostri bersaglieri come nel 1855 e diventerà italiana!

      • Andrea Franco

        La Crimea ha indetto liberamente un referendum. Mia moglie è russa, a Luglio siamo stati da sua zia a Sebastopoli. È la gente è contenta della scelta fatta. Se vuoi ti mando indirizzo di zia mia moglie. Forse cambierai idea, dopo averla visitata. E non credere alle cazzate della NATO, o dellUcraina, che ha sempre sfruttato la Crimea, ammazzando migliaia di suoi concittadini di etnia russa. Spero che anche il Donbass e Lugansk si stracchino da quei folli ucraini.
        Prima di parlare, visita il posto. Poi potrai dire

        • Luca Berardi

          Referendum talmente “libero” che è avvenuto :
          1) con la presenza delle forze militari russe in Crimea
          2) in cui a gestire le operazioni di voto erano solo militari russi
          3) in cui agli osservatori internazionali dell’OSCE è stato impedito espressamente di Putin di partecipare
          4) e infine in cui le urne in cui venivano raccolti i voti erano trasparenti in modo che il voto fosse palese e quindi condizionabile dell’incasore russo

          Io capisco che voi fanatici servi di Putin accettiate ogni suo abuso contro la libertà, ma non capisco con quale onestà intellettuale vi possiate specchiare ogni mattina senza ridere di voi stessi

          • Divoll79

            Il massimo del ridicolo sono persone che scrivono fesserie senza sapere di cosa parlano. Come diceva Oscar Wilde, meglio star zitti e sembrare sciocchi, che aprir bocca e togliere ogni dubbio.

          • Luca Berardi

            E allora perché non smentisce con i fatti i quattro punti che ho citato e che invece sono veritá facilmente verificabili?
            Lo vedete dove vi porta il vostro servilismo putiniano? A diventare complici di un dittatore e delle sue efferatezze

          • Divoll79

            Sai perche’? Perche’ non cado nella trappola di perdere tempo con i provocatori e i disinformatori (amatoriali o di professione, non so).

          • Luca Berardi

            Tipico cane da riporto putiniano che davanti alla verità resta senza argomenti :-)

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Cosa c’entra con la propaganda filorussa e filocinese che stai portando avanti? https://uploads.disquscdn.com/images/a415d8c347ef6d65ded0734770568f71a09f635db27cb6736d238a0c41b00469.png

          • Bazanga

            Viva il Texas indipendente, cosi da poter cominciare li un quarto Reich

          • chelavek

            anitO la mamma ti dava le scosse elettriche fin dall’età di 2 anni? per quello hai un elettroencefalogramma piatta con picchi negativi?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Voi russi e filorussi con testi simili avete preso il sopravvento nei forum italiani …

          • luigirossi

            Abbiamo imparato da REPUBBLICA,CORRIERE,STAMPA,GRUPPO ESPRESSO,HUFFINGTON,LA 7 SKY 24.Poi abbiamo imparato anche da NYTIMES,NEW YORKER,LA TIMES,WASHINGTON POST CNN…ma per quante ore devo scrivere?Violar la liberta’ di stampa invadendola è un po’ come violare i diritti dei palestinesi invadendo la Palestina,violare i diritti della Scienza invadendo i Nobel con la corruzione, i diritti dello sport comprando le olimpiadi di Parigi per il toy boy Macron comprandone l’assegnazione con una tangente di UN MILIONE ad ogni membro del CIO,e vietando la pubblicazione della notizia.E’Mosè,il nostro padre,la kippah il nostro copricapo,quando decidiamo il metodo con cui reagire

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La menzogna fa parte del troll russo e filorusso e dovendo il medesimo coprire i crimini contro l’umanità che sappiamo …

          • andreii93

            Citami le prove.

          • Luca Berardi

            Capisco, anche lei non riesce a vedere i video dei giornalisti allora in Crimea (compreso Fausto Biloslavo di questo stesso giornale) che erano presenti e che prova i 4 punti perché ha perso improvvisamente l’uso della vista.
            Ne sono profondamente scosso e le auguro di riacquistarla :-)

          • andreii93

            Di Fausto Biloslavo ho giusto un bel saggio che mi aspetta, quindi sarò felice di approfondire il suo punto di vista.
            In ogni caso spiegami come mai nessuno in Crimea (a parte magari qualche tataro) oggi sta protestando perché vuole tornare in Ucraina. Conosco diverse persone che sono state in Crimea negli ultimi anni – e non ti parlo di italiani ma di russofoni – e tutte hanno detto una sola cosa: c’è pace, si sta bene e la gente è felice. Mah! Le conclusioni sono due: o 1) quelli che ci vanno si fanno di maria prima di andarci e perciò vedono una realtà diversa o 2) sono i nostri media occidentali a raccontarci tante balle. Ai posteri l’ardua sentenza.

          • Luca Berardi

            Prova a parlare in Crimea contro il regime di Putin e vedrai che farai la stessa fine di Politkovskaja, Nemtsov, Berezovsky, Litvinenko e da ultimo Voronenkov l’ex membro della Duma rifugiatosi a Kiev ed ammazzato dopo aver denunciato il regime di Putin

          • Emilia2

            Per ora non ho tempo di andare in Crimea a provare a parlare male di Putin, pero’ sui siti russi si possono leggere tanti commenti di gente che critica aspramente il suo governo, spesso Putin compreso, e non credo che siano tutti morti. Ma forse Lei giudica la Russia senza neppure capire la lingua russa?

          • Andrea Ripamonti

            Mi sa che a parlare male del PD in Italia ormai si fa la stessa fine

          • chelavek

            Berardetto, piccolo beota da tastiera, io a differenza tua in Crimea ci sono andato spesso e posso confermare che è tutto il contrario delle castronerie deliranti che scrivi. Perchè non vieni così mi faccio due risate?La Crimea era è e sarà sempre RUSSIA

          • virgilio

            deficiente,di tutti questi nomi che citi che prove porti????
            dai tirrale fuori?!

          • Dimetrio Russo

            urne in ucraina transparenti sempre . E allora chi non sa usare google?)
            Crimea fatto invito a OSCE . Lo neggato OSCE. Prove che gente fatto sua scelta contro sua volanta non esistono. Non scordate di colpo di stato in ucraina a 2014. “putiniano che davanti alla verità resta senza argomenti” e cosi poi pensare persona seria?!

          • Luca Berardi

            Sì ma in Crimea il voto era leggibile sulle schede attraverso l’urna come provato dalle foto che lo testimoniano (la scheda non poteva obbligatoriamemte essere piegata , una votazione libera e democratica come il farsesco Anschluss dell’Austria da parte di Hitler )

          • virgilio

            sai perche erano visibili?
            erano visibili per poter essere viste dai coglioni come te cosi che
            hai potuto assistere in diretta a l’elezione in massa a madre Russia,perche se avrebbero piegato la sche avresti gridato allo scandalo non si vede il voto!

          • Dimetrio Russo

            Non e si. Abbiamo parlato da urni trasparenti . questo opinione e sbagliato . Secondo cosa- Su sceda no c’era dati personale . Poi dare link su leggi Ucraina dove si tratta di obligo piegare scheda o non
            ” in cui a gestire le operazioni di voto erano solo militari russi” – e opinione ma non e fatto. Da OSCE non voi agiungere niente ?

          • Luca Berardi

            Ma scherzi o dici sul serio? Un elettore che avesse messo la scheda VISIBILE con il suo NO contro l’annessione sarebbe stato immediatamente segnalato dai militari russi e avrebbe rischiato di finire male.
            I dati personali non servivano di certo dato che i Russi ti avrebbero portato chissà dove appena visto che votavi NO

          • Dimetrio Russo

            VISIBILE sempre . Se voi piegare pieghi se non non pieghi “rischiato di finire male”

          • Dimetrio Russo

            questa solo tuo opinione . Da crimea tu non sa niente . non sa proprio di che cosa pensano gente.

          • Dimetrio Russo

            Tu non parli di fatti solo da tuoi imaginazione. Se seguire tua logica che russi sempre colpevoli si puo fare cosi – fare foto di sceda in cabina , piegare bene quella pover sceda (3 -10 volta), butare in urna , dopo quando uscito fuori dare a militare foto) In tuo caso anche se erano tutto piegato bene sempre si puo trovare quello che cosa voi . Procedura di votazione semre era cosi in Ucraina . E questo fatto . E fatto anche che OSCE negato invito di controlare votazione.

          • Bazanga

            Come se da noi nelle elezioni nei seggi non fossero presenti militari armati e carabinieri, come se da noi quando vai a votare ci fossero sempre gli osservatori dell’OSCE, come se in quasi tutti i paesi d’Europa le urne non fossero trasparenti tranne nel caso dell’italietta rimasta ancora agli anacronistici scatoloni di cartone…..ma tu non ridi di te stesso tutte le mattine che ti alzi con culo che ti brucia per le inulate che prendi?
            p.S l’urna sarà anche trasparente, ma se la scheda è piegata è difficile vedere il segno della matita dentro, la vedi solo tu che hai il culo spanato :)

          • Luca Berardi

            La scheda non poteva essere piegata e lo sai Bazanga Bozambo, povera scimmia minorata :-).
            E poi i Carabinieri nei seggi italiani sono i membri di quale stato invasore? Me lo dici? E poi non sono loro a svolgere le operazioni di voto come hanno fatto i militari di una nazione occupante in Crimea.
            Ripeto: una risata vi seppellirá

          • Bazanga

            A te ti puo’ solo seppeliire la merda che ingoi, subumano demente, morirai strozzato dalla stessa merda di cui ti nutri bestia!

          • Luca Berardi

            Una scimmia rispetto a te Bozambo è un premio Nobel per la Fisica rispetto a un malato psichico :-)

          • Bazanga

            Le schede è noto che non si piegano, le infili tutte intere come un foglio di carta cosi com’è…la stupidità del cattocomunista non ha limiti vedo…

          • Luca Berardi

            Bozambo , una scheda che prevede solo un “Si” o un “No” è molto più piccola di quelle che sei abituato a vedere alle normali elezioni politiche, anche questo ti devo spiegare? Comunque Bozambo basta che vedi le foto originali delle urne del pseudoreferendum in Crimea in cui i voti sono facilmente leggibili. Anche tu con le manine anchilosate dopo non aver visto neppure i video che provano l’invasione russa?
            Ah ancora non mi hai detto di quale nazione occupante sono i Carabinieri presenti nei seggi italiani :-)

          • chelavek

            Berardetto ti sfido ad andare in Crimea e a dire alla gente che il loro referendum era una farsa :-)

          • virgilio

            dagli USraeliani coglione,sveglia sono gia 70 anni!!

          • Zeneize

            È facile smontare le tue scemenze, e non è neanche divertente. Tu però continua a scrivere finché puoi, povero pagliaccio triste.

          • AlbertNola

            Amo i pagliacci.

          • luigirossi

            Ed ami anche gli ebrei

          • AlbertNola

            Sono darwinista! Amo le persone intelligenti, odio i cretini.

          • virgilio

            hahahhahahahah……e gli ebrei sarebbero persone inteligenti????………hahahahahahahahhahahahah…..

          • AlbertNola

            Da aristocratico, odio la gente che ride sgangaratamente.

          • Zeneize

            Tu sei un vermiciattolo aristocratico?

          • luigirossi

            Ho un a bellissima novita’!E’ appena comparso un blog sul QUOZIENTE D’INTELLIGENZA.Tra i 10 uomini piu’ intelligenti del mondo c’è NETANYAHU, attribubuito di un QI di 180.Se si considera che LEONARDO DA VINCI è attribuito di 187,l’abbiamo scampata bella.Bastava che Netanyahu nascesse un po’ prima,e la Gioconda l’avrebbe dipinta lui.

          • AlbertNola

            Ma chi se ne frega, chi la caca la Crimea! Abbiamo altro a cui pensare.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Mario Rossi

            Ah, certo, se lo dice l’UA Times… :-)
            Grazie Anita, siamo tutti con te per come ci fai ridere..

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Lo dice l’ONU, o non sai leggere?

          • Bazanga

            l’Onu non esiste, esiste solo nella tua mente malata

          • Andrea Ripamonti

            cos’è l’ONU? L’Organizzazione dei Nachos Uruguayani?

          • AlbertNola

            No, un sindacato autonomo.

          • Andrea Ripamonti

            Talmente autonomo che parla solo quando vuole e su ciò che vuole. Ah non dimenticare che l’ONU comunque ha favorito la creazione dello Stato nemico dei tuoi amici palestinesi…

          • AlbertNola

            Io li odio. Viva Israele!

          • Andrea Ripamonti

            mi fa piacere che siamo d’accordo su ciò

          • luigirossi

            si ricordi sempre delle 70 RISOLUZIONI ONU ALLE QUALI ISRAELE NON HA OTTEMPERATO,battendo di gran lunga la Corea del Nord.Ne parli stasera a cena con i suoi amici del Ghetto.Li c’è anche un negozio kosher che vende il Bianco del Golan.carissimio Gli chieda come mai producono vino sulla terra altrui

          • AlbertNola

            70 RISOLUZIONI dei paesi islamici e comunisti che all’ONU la fanno da padroni!
            A me Israele interessa soprattuto dal punto di vista strategico militare: se cade Israele, gli islamici marceranno su Roma, il loro vero obiettivo.

          • luigirossi

            marcia’ su Roma? Gia’ fatto.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Usate, come troll filorussi, le stesse frasi per quanto concerne questo fatto … https://uploads.disquscdn.com/images/d8acc25658970033b5b8b8fd6caf0d6b31ea656f173419ea94ceb961f0de5b50.png

          • Bazanga

            Embe’? Il gas si e´sempre usato che c’e´di male? Capirai che novita’….

          • Andrea Ripamonti

            L’ONU ha tempo di parlare del presunto peggioramento dei diritti umani nella Crimea, mostrando tra l’altro una foto di tatari, mentre tace sempre sulle nefandezze compiute ancora oggigiorno nei confronti di tanti altri popoli minoritari, in primis sui nativi americani. E l’ONU chissà perché vive grazie agli USA. L’ONU. Che grande c****a che è l’ONU. Già che c’è potrebbe anche denunciare la situazione dei poveri italiani, maltrattati e bistrattati da quattro governi illegittimi di sinistra.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tu, come gli altri troll filorussi e filocinesi, in questa sede hai un compito, sminuire i crimini comunisti e nazionalsocialisti. Poi hai il compito di rovesciare la democrazia ed inventando sue colpe.

          • Andrea Ripamonti

            Toh, e io che pensavo che l’unico troll su questo sito fossi tu…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Già, in un forum italiano non è un troll chi elogia la Russia inventando suoi meriti e biasima l’Italia inventando suoi demeriti …

          • Andrea Ripamonti

            Quindi chi non la pensa come te inventa tutto? Magari voti PD?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non sai distinguere chi pubblica una notizia da chi la menziona … e detta tua incapacità la dici essere di chi te la fa presente …

          • silver

            Fino a prova contraria finora sono solo gli Americani che hanno provocando Putin e la Russia. Alle lobbies giudaico-massoniche e ai Generaloni Americani fanno gola le ricchezze della Russia e stanno manovrando per attaccarla. Più o meno hanno le stesse intenzioni che aveva Hitler come scrisse nel suo Mein Kampf. Per le lobbies giudaico-maasoniche è inammissibile che un enorme territorio come quello Russo venga abitato e sfruttato da poco più di 100 milioni di persone e vorrebbero prendersene una parte. Siccome il territorio Russo fa gola anche alla Cina da qui si spiegano i “Giri di walzer” con i Cinesi.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Fino a prova contraria gli odierni russi erano parte della realtà sovietica che come tale aveva operato stermini di massa …

          • silver

            …..fino a prova contraria allora ……. gli odierni Tedeschi erano parte della realtà Nazionalsocialista che come tale aveva operato stermini di massa……..oppure gli odierni Americani erano parte della realtá USA-Dem che come tale aveva operato stermini di massa…….. Chi più ne ha più ne metta. LOL.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La dittatura nazionalsocialista (che non riguardava solo i tedeschi) è terminata nel 1945, quella sovietica nel 1991, quasi mezzo secolo dopo. Inoltre i tedeschi e austriaci non hanno potuto tenere i frutti degli espropri nazisti, mentre i russi hanno tuttora quelli sovietici.

          • silver

            Per forza i tedeschi e austriaci (che sono pure tedeschi) non hanno potuto tenere i frutti degli espropri nazisti: hanno perso la guerra. Avrei voluto vedere se sarebbe avvenuto il contrario se la guerra l’avessero vinta loro. Fino a prova contraria i Russi hanno abbandonato tutti i territori che avevano conquistato nel 1945: Germania, Polonia, Estonia, Lituania, Lettonia,(salvo un pezzetto di Prussia) e hanno disciolto il c.d. Patto di Varsavia e abbattuto la ‘Cortina di Ferro’. La NATO ancora esiste invece. Va da se che se avessero vinto i Tedeschi poi tutta la Russia sarebbe stata tedeschizzata fino a Vladivostok secono il programma Lebensraum di Hitler. Questo è poco ma sicuro.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            I russi, non come gli austriaci e tedeschi, hanno i frutti degli espropri operati nel territorio che oggi occupano. Sul piano giuridico gli austriaci non sono tedeschi e viceversa i tedeschi non sono austriaci.

          • silver

            Aber du hast wirklich eine lange Leitung. Ich wiederhole: die Russen obwohl sie den Krieg gewonnen haben, und ohne lange Geschichten zu machen, haben sie sich von allen besetzten Gebieten zurückgezogen. Dass Österreich heute ein unabhängiger Staat ist, ist es kein Geheimnis, aber dass die Österreicher Deutsche sind, ist es auch kein Geheimnis. Sie sprechen Deutsch oder?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Fai lo gnorri per evitare ai russi il ritorno del maltolto … come sta avvenendo in Croazia … https://uploads.disquscdn.com/images/292669a242e6be43795d0123f6fb458718cbf6e09b2ebbdf240b126e60c3189d.png

          • silver

            That’s a horse of another colour! It’s difficult to talk about a subject with you; you jump from one topic to another very easily.

          • luigirossi

            No guardi,ai “Generaloni Americani” non gliene frega un tubo delle ricchezze della Russia.A loro ed alle aziende dl complesso militare industriale di cui fanno parte fanno gola i soldi degli europei,che comprano armi americane.I G,A,non fanno manovre per attaccare la russia:non se lo sognano,perchè la Rha 7000 nukes.Loro vogliono che i russi rovescino Putin per rimettersi a leggere REPUBBLICA IN SALSA RUSSA scritta dagli oligarchi ebrei che Putina ha generosamente sbattuto in galera invece di fucilarli.

          • silver

            Ti sbagli ai Generaloni Americani frega, eccome che frega….fregare Putin e la Russia…..Non pensano ad altro insieme alle lobbies giudaico-massoniche dems a guida Soros.

          • AlbertNola

            Ama gli ebrei come te stesso!

          • Emilia2

            Sempre solo i diritti dei Tatari (e non credo tutti), che sono musulmani? Mi piacerebbe che, almeno una volta, magari per sbaglio, le ‘potenze” occidentali si preoccupassero dei diritti di cristiani, hindu, pagani, buddisti, thaoisti ecc. oppressi da dei musulmani.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ strano, ti piace Putin che agevola alcune minoranze musulmane in Russia (oltre il 90 per cento del budget della Cecenia viene da Mosca) …

          • Bazanga

            Occorre la soluzione finale anche per gli arabi, dai retta a me. E pacifichiamo una volta per tutte nord africa e medio oriente fino al pakistan :)

          • virgilio

            la sola soluzione finale e di distruggere gli “angloUSraeliani”
            e allora li vedrai che comincerai a respirare un po meglio

          • AlbertNola

            Respirare meglio va bene, ma in galera!

          • Emilia2

            Che cosa vuol dire pacificare? Per me, vuol dire aiutare i governativi siriani contro i terroristi wahabiti ecc., come fanno giustamente i Russi. PS. Che cosa dice il suo psicologo di questa sua ossessione per la “soluzione finale”?

          • Bazanga

            Dice che è la cosa giusta da fare, se vogliamo liberarci da tutta sta gentaglia. Ci rifletta, con gli islamici e gli ebrei il dialogo è inutile, perdita di tempo. Vogliono imporre i primi la loro religione e il loro stile di vita, i secondi il loro dominio economico, finanziario e mediatico. Eliminiamoli e stiamo tranquilli poi…o no?

          • chelavek

            AnitO di invito in Crimea così potrai vedere con i tuoi occhietti da talpa quanto la popolazione sia felice ti essere tornata a fare parte della Russia e si sia levata dalle palle i terroristi nazi atlantici. Vieni anitO, dai su…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La Russia, come anche URSS che ha massacrato milioni di connazionali, non è credibile …

          • virgilio

            hai ragione e non solo felici ma sopratutto sono tutti VIVI sani e possono sempre sperare a un futuro ancora migliore perche fin che ce vita ce speranza,invece le migliaia di gente che sono morte nel Dombas (anche in questo momento) di speranze non ne hanno piu,la belva ha sempre e solo sete di sangue questi sono i portatori di pace!

          • AlbertNola

            Odio la pace! Specie quando è eterna…

      • Oriana

        è il tuo cervello che è invaso di scemenza

        • Luca Berardi

          Replicare a dati di fatto per voi servi di Putin è impossibile :-)

          • Oriana

            intanto la serva starà a casa tua, per quanto riguarda i tuoi dati di fatto, stai delirando, la Crimea, pezzo di … non è stata invasa, si è staccata col referendum dei suoi cittadini, è ritornata dov’era perché tolta e regalata dall’ucraino Kruscev, punto

          • Andrea Ripamonti

            Che poi quelli che c’hanno da ridire per il referendum democratico della Crimea sono i medesimi che sostenevano la Catalogna con il suo referendum anti-democratico e farlocco. La prossima volta qualche canna in meno e un po’ di cervello in più!

          • Oriana

            esatto, cambiano parere come tira il vento ‘sti lobotomizzati, fanno finta di dimenticare il kosovo, altra “perla” dei tavarish, vanno in brodo di giuggiole per la bosnia – feudo saudita, pieno di moschee ed invasati del k-zo

          • Luca Berardi

            Una donna malata di acuta coprolalia :-)

          • Oriana

            fottiti, cerebroleso

          • Oriana

            Tourette Syndrome—the involuntary outburst of obscene words or socially inappropriate and derogatory remarks

            dev’essere tua madre, da cui tu l’hai ereditato
            F*Y!

          • Luca Berardi

            Oriana una serva come te fa un indegno uso di quel nome dato che la Fallaci non si sarebbe mai prostrata a una dittatura come fai invece tu. Ho spiegato mille volte che un referendum sotto la minaccia dell’occupante russo è tutto meno che regolare, ma voi fedeli cani da riporto di Putin fingete di non saperlo

          • Oriana

            la serva sarà tua madre, pezzo di idiota, tu non devi spiegare nulla delle tue idiozie, i fatti sono quelli, le minacce sono nella tua testa tarata, fedeli cani di chi?, ma brutto pezzo di merda con chi k— ti credi di parlare???

          • Mario Rossi

            Meglio servi di Putin che stendini dell’America

      • andreii93

        Intelligentone, spiegami perché la Crimea non può fare un referendum democraticissimo e pacifico per staccarsi dall’Ucraina mentre il Kosovo può farne uno per uscire dalla Serbia. Due pesi e due misure anche qui? O forse i tuoi amici della NATO, degli USA e dell’Occidente in generale hanno i loro begli interessi che rimano con dollari ed euro?

        • Luca Berardi

          REFERENDUM IN CRIMEA DEMOCRATICISSIMO :-)

          1) Il referendum è avvenuto con la presenza delle truppe di invasione in Crimea
          2) A gestire le operazioni di voto erano solo militari russi
          3) Agli osservatori dell’OSCE è stato espressamente vietato da Putin di partecipare
          4) Le urne in cui erano raccolte le schede elettorali erano trasparenti e quindi il voto era palese contro ogni diritto alla riservatezza e quindi il voto dei Crimeani era condizionabile da parte dei Russi

          Solo persone in malafede e immorali possono dire che questo sia stato un referendum “democratico”

          • andreii93

            – Invece quello del Kosovo è lecito?
            – E quei 4 punti li dici tu, li dice Repubblica, li dice il tuo amico Soros o li dicono gli stessi abitanti della Crimea?

          • Luca Berardi

            Bastano i video facilmente reperibili che dimostrano l’aggressione russa e le irregolarità del referendum farsa su Internet e le stesse dichiarazioni dell’amministrazione russa che ha vietato l’accesso agli osservatori dell’OSCE per impedire loro il controllo della regolarità del voto ma voi falsicatori della verità e servi di Putin li conoscete bene :-)

          • Andrea Ripamonti

            fammi capire, magari tu credi anche che Trump è salito al potere grazie a Putin? chi è il tuo spacciatore?

          • chelavek

            W PUTIN e W LA RUSSIA!

          • virgilio

            di nuovo ficcateli nel c….. i tuoi video fasulli!!

          • Zeneize

            Immorale fu solo la tua mamma quella notte…

          • AlbertNola

            Tu di chi sei figlio?

          • Zeneize

            E tu? Azzardo una scommessa?

          • AlbertNola

            La perderai! E dovrai venderti tutto e chiedere l’elemosina davanti al supermarkt, come i tuoi amici africani.

          • Zeneize

            Sei razzista?

          • AlbertNola

            Il razzismo non esiste, è un’invenzione dei comunisti. Due esempi: gli islamici (coranicamente schiavisti di professione) accusano l’Occidente di razzismo; Mugabe e i suoi adepti africani accusano i bianchi di razzismo, bianchi che in Africa vengono ogni giorno discriminati, derubati, violentati, massacrati. E i comunisti se la ridono sotto i baffi!

          • Zeneize

            “I tuoi amici africani” è razzista, e ho anche vinto la scommessa: sei un figlio di cagna. Forte eh?

          • Zorz.zorz

            Buona sera.Scusi l’intrusione.La Crimea, è più russa di quello che la Toscana ( regione a caso) sia italiana.La ” ukrainizzazione” della Crimea fu una forzatura del compagno Krusciov dopo troppi brindisi di votka.buona sera

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Debole come argomento …

          • Luca Berardi

            La Crimea quando ha potuto votare liberamente il 1 dicembre 1991, e senza quindi la minaccia militare dell’invasore russo come invece nel 2014, ha votato per restare con la nuova Ucraina indipendente

          • chelavek

            La Crimea ha potuto votare liberamente nel marzo 2014 e ha scelto la sua naturale collocazione: con la Russia e contro il terrorismo nazi atlantico

          • virgilio

            nel 1991 hanno votato democraticamente per Janukovyč si o no??
            rispondimi qui se sei capace paraculo che non sei altro,ma so gia che non risponderai

      • chelavek

        La Crimea ed il suo popolo hanno aderito LIBERAMENTE al tornare a casa, con la Russia. Nel 1940 esisteva l’URSS, composta da tante Repubbliche. Adesso torna pure a leggere il postal market beota

    • Idleproc

      Trump (di suo) non vuole far la guerra a nessuno, preferisce commerciare, riequilibrare gli scambi commerciali, riportare lavoro in casa e pensa allo “sviluppo”.

      Putin e i “russi” non vogliono fare la guerra a nessuno, sviluppare la loro economia e le condizioni sociali generali dei loro popoli, pianificando.

      I “cinesi” hanno da riequilibrarsi anche geograficamente e socialmente l’economia interna, gli ci vuole tempo per farlo e non vogliono chiudere il commercio globale che per loro è essenziale e che una guerra anche limitatata bloccherebbe, infatti hanno investito in progetti integrati pianificati di comunicazione e di crescita globale.

      “Fat-Roket”, di suo, cerca solo di sopravvivere col suo stato e di non fare la fine di altri, insieme al suo popolo.

      Dove sta il problema?
      Nel sistema oligarchico-finanziario euro-occidentale che campa di speculazione globale, scommette sul nulla, ragiona a breve e brevissimo, non pianifica, si mangia il capitale di tutto il sistema e di conseguenza fa della rapina la modalità geopolitica anche a casa propria come tutti in occidente possiamo verificare.

      Dove sta il problema pratico nel fare accordi?
      Nessuno si fida più della geopolitica occidentale in quanto corporation monopoliste e finanzieri che sono quelli che comandano da noi coi loro pupi lobbisti ladri bipartisan, mentono sempre.
      Per logica interna non rispettano mai gli accordi e rovesciano la realtà come tutti possiamo verificare dalla propaganda che ci rifilano tutti i santi giorni e a tutte le ore, in campo economico, sociale e geopolitico.

      Se ci saranno altre guerre questi ultimi saranno i responsabili diretti, il resto son menate.

      • beppe casciano

        war-economomy e new-economy, la prima avvallata dai neo-con, la seconda dai liberal-dem… che poi si alimentano a vicenda… e infatti il nemico n.1 dei suddetti è proprio Trump, che non è nè l’uno nè l’altro… ovviamente tutti questi fili sono mossi da Rothschild e la sua banda sionista

        • AlbertNola

          Amo i sionisti!

          • beppe casciano

            sei un cretino, ovvio che li ami

    • Luca

      La vera sinistra…

    • Libertà o cara

      Gentile Dott. Strange,
      la prima è madre, la seconda è figlia e quelli sono i loro nipotini del cuore!
      La nostra libertà passa per la possibilità di tutti
      di essere se stessi, e mai costretti al volere altrui!
      Quindi ben vengano le esercitazioni militari
      dell’esercito della, oggi finalmente liberata, Estonia!
      Chi ci vede provocazioni, vuole provocare!
      Libertà o cara

  • andreii93

    La gente comincia a essere stufa di questa russofobia dilagante. Gli USA hanno decisamente rotto le balle con la loro intromissione in affari che non li riguardano di paesi lontani migliaia di chilometri da loro. Con tutta la povertà che hanno internamente, pensino alla loro popolazione e la smettano di versare fuoco su questa benzina che ha sapore di psicosi da russofobia tipica dei paesi dell’Est che per ritrovare la propria identità hanno sempre bisogno di screditare o accusare la Russia. Vi pare che un paese che si estende su un territorio di 17 milioni di kmq. abbia bisogno di un giardinetto piatto con quattro case e 3000 laghetti come è l’Estonia? Ma per favore. È più credibile una San Marino che aspira a invadere l’Italia visto che vivono addossati in una topaia.
    I paesi ex satelliti della Russia farebbero solo bene a riconsiderare l’alleanza con tale paese, che gioverebbe a tutti. A loro. Alla Russia. All’Europa. Al mondo intero.

    • Nick2

      Vale più quel piccolo paese sul Baltico che 10 milioni di Kmq di nulla…

      • andreii93

        Si vede che non sei mai stato in Russia. Vacci a fare un giro 😉

        • Nick2

          Non ho scritto tutto il territorio, ma 10 milioni di Kmq. E forse sono stato scarso…

      • Zeneize

        Ti intendi di nulla?

        • AlbertNola

          Lui no, ma io la Russia la conosco in lungo e largo. Il mio russo è perfetto.

    • Marcello Amati

      Beh,

      “. Vi pare che un paese che si estende su un territorio di 17 milioni di kmq. abbia bisogno di un giardinetto piatto con quattro case e 3000 laghetti come è l’Estonia?”

      Per caso questo non valeva anche in passato, quando la Russia ha invaso ed annesso tali territori?

      • Divoll79

        Questi territori… Cominciamo col XVI secolo, quando il regno di Lituania (e Polonia) faceva continue incursioni nel territorio russo, tentando di strapparne dei pezzi e di annetterseli, fino a quando Ivan IV detto il Terribile li respinse mise finalmente al loro posto. Qundi, chi aveva cominciato a invadere e annettere chi?
        Successivamente, divennero parte dell’impero e molti aristocratici lituani e lettoni divennero alti dignitari e ministri del governo russo. Non mi voglio dilungare, arrivo direttamente alla IIGM e ricordo che gli estoni si unirono a Hitler, molti di loro servirono nelle SS (come oggi dimostrano perfino i memoriali eretti in loro “onore”) e combatterono contro l’Unione Sovietica, la quale, per respingere e sconfiggere Hitler, perse piu’ di 23 milioni di persone (piu’ di tutti gli altri paesi in guerra messi insieme e 4 volte la cifra ufficiale di ebrei morti nei lagher).
        Quindi, attento quando parla di “invaso e annesso”. A leggere un po’ di storia potrebbe scoprire che le cose andarono diversamente.

        • Danilo_est

          Che I baltici siano di dx è risaputo….. E vi posso dire che è forse per questo che ci si vive benissimo

        • Marcello Amati

          Bene non dilunghiamoci, sarebbe sempre bene ed utile, ricordare che l’ URSS invase i paesi Baltici nel 1940, sempre sotto l’auspicio dell’accordo con in Nazisti, Molotov–Ribbentrop. Ovvero, nel tal caso l’ unirsi alla Germania Nazista era in risposta, all’ invasione da parte dell’ URSS (affinità’ ideologica o meno di chi si uni ai Nazisti, l’ ” invasore” era l’ URSS) ovviamente senza dimenticarsi il tentativo di riannessione pre guerra (in quel caso riuscirono a mantenere l’indipendenza recentemente trovata), quando tali paesi vissero la loro prima indipendenza.

          • Zeneize

            Tua mamma è una bocchinara, tutto il resto è irrilevante.

          • Marcello Amati

            Ora pure le mamme di mezzo… la sua ossessione ed il suo orgoglio calpestato iniziano a farle venire la bava alla bocca.. sempre piu’ evidente.

          • Zeneize

            Intanto ti sei preso del figlio di troia, e non hai negato. Dì la verità, ti vergogni di tua madre come della tua istruzione.

          • Marcello Amati

            La cosa simpatica e’ che nella sua testolina davvero crede che questi interventi dimostrino un qualche punto, che siano efficaci e che possano in qualche modo mascherare che il fatto che e’ stato ripetutamente umiliato (ma non da me, ci mancherebbe,ma da madre natura), le ripeto, al massimo lei e’ utile per farmi fare due risate.

          • Zeneize

            Hai cambiato nome adesso? Marcello Amati è morto? L’analfabeta però rimane lo stesso, e anche il coniglio arrabbiato, vedo.

          • IComment75

            ah vedo che continua l ossessione nei miei confronti (cerchi aiuto non e’ salutare…) si ho cambiato il mio nick… dove sarebbe il problema? Per caso verrebbero annullati i post previ.. non e’ molto sveglio eh?

          • Zorz.zorz

            Non le sembra di essere un po’( solo un po’)ineducato?Darle del mal educato magari colpevolizzo i suoi incolpevoli genitori.

          • Zeneize

            No guardi, questo è un troll professionista, non c’è specie più bassa: o si banna o si insulta a morte, tolleranza zero. Questi sono vermiciattoli che impestano la rete per denaro o per problemi personali. Godono a essere insultati, ci sono abituati, non si faccia problemi.

          • Zorz.zorz

            Contento lei.Per me l’educazione sta bene anche nelle stalle.saluti

          • AlbertNola

            È da 100 anni ormai che la Russia sul piano politico-culturale esporta solo barbarie.

          • Divoll79

            Dal dopoguerra in poi noi siamo sotto il tacco degli americani. Tutt’ora.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Fesserie – leggiamo qui sotto cosa significa essere sotto i tacchi … https://uploads.disquscdn.com/images/b82c7c703b1dbccacc238f8006b3dd103823a78b507f3265655fb4e2c3cdb43e.png

          • Bazanga

            Tu ne sai qualcosa visto che tutti i giorni ti fai mettere sotto i tacchi e frustare, vero porcona sadomaso?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Con quella foto sembri essere contro TUTTI i totalitarismi …

          • Marcello Amati

            Ed ovviamente questa sua asserzione la puo’ dimostrare con qualcosa che non sia una semplice opinione?
            Prego, sono tutti “orecchie” (virtuali).

          • Bazanga

            Povero coglione, qui sono tutte opinioni, la Verità calata dall’alto non esiste. Ognuno puo’ controbattere come gli pare, non esistono prove su fatti storici che non conosciamo neppure nella loro vera attuazione, spurgati dalla propaganda. Per te leccare il culo ad Obama significa libertà, per me se la Gestapo ci fosse ancora e ti torturasse e buttasse nel forno crematorio sarebbe cosa buona e giusta. Ma è una mia personale opinione sai….

          • Marcello Amati

            Ecco spiegato come mai certi personaggi, come lei ad esempio, si credono tutte le piu’ fantastiche baggianate internettiane… “sono tutte opinioni”… questa e’ bellissima… no caro invasato di un ideologia perdente, non sono tutte “opinioni”, ci sono fatti e non fatti, non tutto e’ opinabile, solo perche’ la realta’ non va d’accordo con le ns particolari voglie e fantasie, no implica che si possa pretendere che non esista, anche perche’ la realta’ e’ “stronza”, se ne frega delle opinioni, ed ha sempre ragione.

            Non capisco per quale ragione dovrei “leccare il culo ad Obama”.. .mistero, in poche parole avendo lei zero capacita’ di argomentazione (si era gia’ capito, non si preoccupi)m un fatto e’ un fatto, indipendentemente da chi e cosa.

            Lei mi augura forni crematori? Beh, buono a sapersi che ha zero possibilità’ di riuscita, al massimo mi fa ridere, questo sicuramente le fara’ venire la bava alla bocca, l’ essere cosciente di avere zero possibilista’ per mettere in atto le proprie aspirazioni, un fallimento dietro l’altro, follower di un ideologia fallita e bocciata dalla storia, non le auguro forni crematori, al massimo mi fa umana pieta’.

          • Bazanga

            Perchè ti piace leccare il culo agli americani, che tu ritieni liberatori mentre sono stati invasori e occupatori (ti sfugge il fatto che gli abbiamo dichiarato guerra e siamo stati occupati militarmente). Sei cosi imbecille che pensi di dimostrare le tue opinioni su fatti storici che hanno mille sfaccettature, vuoi dimostrare cose di cui non sei nemmeno a conoscenza ma appredni da altri, di fatti successi ma taciuti o nascosti al grande pubblico, di intrighi intenazionali, di geopolitica ecc. Tu hai solo opinioni, allineate da buon sottomesso agli americani che ti han fatto il lavaggio del cervello con la loro propaganda, e pensi di saperne più degli altri. Non c’è peggior ignorante di chi non sa e dice di sapere….

          • Marcello Amati

            Che idiozia di ragionamento.
            Si, ci hanno liberato da un regime politico anacronistico,liberticida e senza futuro, alleato di un un regime politico da menomati mentali, liberticida, da annullamento dell individuo.
            Vero, gli abbiamo dichiarato guerra (il che la dice lunga sull’ intelligenza dei capetti dell’ epoca.. le famose “8 milioni di baionette..”.. che ridere.. un esercito di carta pesta), il che pero’ centra nulla con il presente, abbiamo da un pezzo smesso d’essere “occupati”, se ancora non ve ne siete accorti per motivazioni ideologiche, beh non sorprende, la vs ideologia non vi permette di poter fare ragionamenti razionali.
            Per il resto , la solita risposta che nulla dice, se non solo un idiota tentativo di far credere chissa’ cosa.. esponi FATTI, non opioni.

            Esponi le tue ragioni che secondo te dimostrerebbero che saremmo un paese “occupato”, forza, argomenta le tue motivazioni con un qualcosa che sia una base solida, e non un idiota tentativo di farti passare per “intelligente”, che ad ora hai fatto tutto meno che dimostrare d’esserlo.

            Motivale, dagli sostegno, elencale, e vediamo se passano un semplice ragionamento razionale e che non siano le solite trovate ideologiche degne di una risata (come sicuramente saranno).

        • Raoul Pontalti

          All’epoca di cui parli l’Estonia propriamente detta era tornata sotto il dominio danese (cessione da parte dei Cavalieri teutonici secolarizzati) e il resto apparteneva, come mezza Lettonia al Ducato di Livonia (l’altra metà della lettonia costituva allora il Ducato di Curlandia). Tu fai riferimento a tutt’altra realtà storico-politica che è appunto la Lituania. La Lituania fa storia a sè rispetto a Lettonia ed Estonia e ciò non va mai dimenticato, altrimenti tra l’altro non si comprenderebbe perché la Lituania è cattolica mentre gli altri due paesi baltici sono luterani.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Fesserie … vediamo qui sotto l’espansione russa nei secoli a danno di altri popoli … https://uploads.disquscdn.com/images/c4f115b4595bc980076c0dc10e0fdc606a0209a6336af4d1c1f60d039984e3ab.jpg

      • andreii93

        è lo stesso passato in cui gli antichi romani si sono presi mezzo mondo, l’Italia ha invaso la Libia, la Francia s’è presa la Louisiana, gli inglesi hanno estinto intere popolazioni ecc. ecc. eppure nessuno ha mai detto nulla a tutti costoro :)

        • Marcello Amati

          Non vedo come questa risposta sia un ribattuta a quanto chiesto.

          Se la motivazione per la quale la Russia non dovrebbe invadere i baltici sarebbe:

          “”. Vi pare che un paese che si estende su un territorio di 17 milioni di kmq. abbia bisogno di un giardinetto piatto con quattro case e 3000 laghetti come è l’Estonia?””

          Beh, richiedo, non era questo il caso anche quando la Russia invade i paesi Baltici?

      • Zeneize

        Ancora qua, cervellino di cagna? Non hai capito che non sei gradita?

        • Marcello Amati

          Nel tal caso “gradito”, e cosa sia gradito a lei, non vedo cosa dovrebbe importarmene a me.
          Non legga i miei interventi, cosa semplice da fare, ma capisco che la sua ossessione nei miei confornti ed il suo orgoglio calpestato (relativamente facilmente poi) le impediscano di fare cosi tal semplice cosa.

          • AlbertNola

            Non ci fare caso, Zeneize è una lesbica travestita da uomo.

          • Zeneize

            Ti ho fatto arrabbiare eh? TI arrabbi quando ti toccano gli amichetti eh?

          • AlbertNola

            Io non mi arrabbio mai di solito, ma se ti prendo farò quello che ha fatto mio nonno!!

          • Zeneize

            Tuo nonno era un vermiciattolo che si nasconde dietro una tastiera per dar fastidio ai galantuomini? Vedi, pirletta, i galantuomini a volte reagiscono: chiedi al nonno di insegnarti a scappare come un vermiciattolo.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
    • Raoul Pontalti

      Per la verità il paesello piatto con laghetti e giardini controlla (grazie alla NATO) il versante meridionale del Golfo di Finlandia e chiude le forze navali russe nella base di Kronstadt…

    • carlo

      intanto la Russia o l’URSS di Gorbaciov quelle quattro case e i 3000 laghetti non voleva mollarli affatto … ed è solo per la contingenza in cui si trovava al tempo se le mollarono … questa è la verità …

      • andreii93

        talmente vero che nel 1991 l’URSS/Russia ha accettato pacificamente la creazione di 15 nuovi stati indipendenti. quando si hanno i cetrioli sugli occhi… o forse c’è nebbia nella tua memoria?

        • carlo

          infatti il mister Putin si è pentito che la storia sia finita così … se fosse per lui ora metterebbe a ferro e a fuoco tutto per riprendersi quella che era la ex URSS …

          • Andrea Ripamonti

            allora se è come dici come si spiega che, avendone avuta la possibilità, Putin non ha spinto per unire al suo Paese le repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, bensì si è espresso a favore dell’integrità ucraina? Ma dopotutto parlare con uno che osannerà Obama, uno dei personaggi più vergognosi e guerrafondai dal 2000 a oggi, è impossibile…

          • carlo

            che sagoma che è lei … o è ingenuo di suo o non capisce come ragiona il semi dittatore di Mosca … secondo lei i russi possono permettersi di mantenere, ricostruire tutto un tessuto sociale, economico e previdenziale come quello dell’est Ucraina dopo che l’ha mezza distrutta ? ma lo sa che ora i russi stanno elargendo loro stessi le pensioni a quella gente ma sono esattamente la metà di quelle già estremamente basse che avevano prima della guerra !? questo lo so per certo dal momento che la mia ex fidanzata era di quelle parti a alla madre dopo un bel po circa un anno e mezzo senza aver ricevuto nulla gli hanno “concesso” dopo averli occupati la pensione in Rubli anziché in Grivna ma da risultare esattamente la metà …
            poi ci sono le considerazioni politiche internazionale … secondo lei anche se questo Putin il quale ha la faccia come il culo si mette ad occupare palesemente una parte di un paese riconosciuto internazionalmente mi sembra una cosa piuttosto grave … non le sembra ? già l’hanno fatto con la Crimea … una cosa estremamente grave … stiamo parlando di un fatto mai più accaduto da decenni in tutta la storia … poi ci stupiamo se gli altri dirimpettai come i baltici si armano e chiamano in soccorso gli americani … ma per favore …

          • Andrea Ripamonti

            Dai, continua a venerare i poster di Obama e company che hai nella tua camera. Ciao ciao.

          • carlo

            io non ho mai venerato e nemmeno avuto in simpatia quel tizio … se fossi stato cittadino degli Stati Uniti nel 2009 avrei votato per il Sen John McCain …
            secondo me un autentico galantuomo .

        • carlo

          non potevano fare altrimenti … erano ormai alla frutta … falliti ! ed è quello che gli succederà di nuovo tra qualche anno …

      • Andrea Ripamonti

        la verità parzialissima di carlo

        • carlo

          non è la mia verità, è la verità … basta andare a leggersi la
          cronaca di quegli anni …
          ci sono stati parecchi morti e feriti per l’indipendenza dei baltici … non l’hanno avuta gratis !

          • Andrea Ripamonti

            E le migliaia di morti che l’esercito ucraino ha fatto tra i civili di Donetsk e Lugansk? Non meritano la stessa dignità? Perché non ne parli? Non ci sono solo i russi a spargere sangue in giro per il mondo, carissimo. Guarisci dalla tua russofobia, prima che ti si contorca contro.

          • carlo

            le migliaia di morti li ha causati la guerra che quel porcone di Mosca ha combinato da quelle parti … le truppe, le armi, i finanziamenti viene tutto quanto da Mosca egregio … non sarebbe MAI cominciato nulla se non si fossero messi in mezzo alla politica dell’ucraina … tutto si sarebbe sistemato in pochi giorni senza spargimento di sangue …

          • Andrea Ripamonti

            Ti vorrei ricordare che il tuo amico Porosenko, salito al potere dopo il bel colpo di stato organizzato dall’altro tuo amico George Soros, è un simpatico oligarca che vende cioccolatini in Russia. Tra l’altro sono anche molto buoni.

          • carlo

            il presidente Porosenko forse non lo sa … ma è stato eletto ! capisce cosa vuol dire ? e senza brogli elettorali come l’ex ladro e burattino di Mosca eletto a suo tempo con pochi voti di scarto e brogli elettorali certificati nel suo collegio elettorale !!!! inoltre mentre l’attuale presidente è un industriale affermato, il precedente oltre che ladro prendeva solo ordini da Mosca senza battere ciglio… fu un gaglioffo fin da giovane con pesanti precedenti penali a suo carico ! ecco la differenza mio caro …

          • Andrea Ripamonti

            Certo, eletto con il 54% ottenuti su un’affluenza minore del 60%. Quindi inconsciamente sei d’accordo nel considerare, tra gli altri, Donetsk e Lugansk come Russia? Perché se fossero parte dell’Ucraina, allora devono avere diritto anche loro a votare per scegliere il presidente.

          • carlo

            la stessa cosa vale per il vostro Puttino il quale ad esempio a Mosca ci va a votare solo il 40% degli aventi il diritto … insomma un po come il famoso e farlocco referendum di adesione della Crimea alla Russia in cui i votanti chissà come mai risultarono persino più degli aventi diritto al voto … che razza di truffatori da quattro soldi … nemmeno in grado di fare due più due … impudenti come i peggiori mafiosi sono … certi dell’impunità che gli deriva dall’arbitraria violenza

          • Mario Trieste

            Perchè i russi non hanno avuto morti durante il coplo di stato del 1991? ahh…ma certo, che sciocco che sono, le vittime russe non contano per lei, non sono esseri umani, sono russi!
            vai a cagare bastardo!

        • carlo

          affatto, tutto basato sulla realtà oggettiva … del resto non c’è bisogno di inventare nulla .. basta la storia di quella russa per farsi un idea se solo si è in grado di comprendere e la si legge senza pregiudizi di sorta..

          • Andrea Ripamonti

            Qualsiasi storia, raccontata da sinistra o da destra che sia, ha dei pregiudizi di base. Dovresti saperlo. E con la tua russofobia sei il primo a nutrire pregiudizi.

          • carlo

            i pregiudizi quando sono suffragati da atti e azioni concrete non sono più pregiudizi … ma dati di fatto …

    • carlo

      la gente comincia ad essere stanca di dover sopportare uno che pensa di essere ancora nell’ottocento e a cambiare i confini con le armi e gli eserciti … ecco di quello che è stanca la gente …

      • Andrea Ripamonti

        Secondo me la gente è più stanca di tutti gli odierni politicanti di sinistra che discendono da un’ideologia, quella comunista, che sappiamo tutti – e pure tu – i danni disumani che ha fatto.

        • carlo

          concordo solo per quello, dato che non ho mai simpatizzato per quelli …

  • Pippo Fantasy

    La Masssoneria nemica dei popoli e del Cristianesimo vuole a tutti i costi scatenare una guerra contro la Russia, che non si piega ai suoi diktat e osa persino reagire. Uniamoci, almeno spiritualmente, ai nostri amici russi, e facciamo sentire, sopratutto con il nostro voto, la nostra voce a questa ignobile e miserabile classe politica italiana che ci governa illegittimamente.

  • agosvac

    Se gli estoni vogliono divertirsi giocando alla guerra nessuno glielo può vietare. Ma se pensano che l’attuale Federazione Russa abbia un qualsivoglia interesse nell’invadere l’Estonia, sono fuori di testa!

  • Danilo_est

    Non fatevi imbottire di false fobie!…… Venite piuttosto a visitarci a natale, se volete vivere un po’ di pace lontani dalla minaccia di attentati…. Foto Tallinn e tartu a natale. https://uploads.disquscdn.com/images/601ffe672b4b66367e63db4fb8a0b49ce8d15504e65568140e96a701786054e3.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/dbfde11da48b90356406bef974e1623e0338c1e93e1859469988abf871c92fdd.jpg

    • Nick2

      Penso che ben pochi abbiano di queste fobie. Per quanto mi riguarda, i russi potrebbero anche invadervi domani mattina, che la mia vita non cambierebbe. Sarebbero semmai cavoli vostri. A mio avviso la questione è semplice: La Russia non invade i paesi baltici (non solo l’Estonia) perché non ne ha la minima intenzione o perché c’è il deterrente NATO? Questa è una domanda che dovete porgervi voi, perché all’opinione pubblica mondiale poco importa del destino di un milione di mezzi finnici e mezzi slavi o mezzi finnici, mezzi ungheresi e mezzi russi e un italiano…

      • Danilo_est

        Diciamo che nato e Russia giocano a Risiko, ma non è interesse di nessuno invadere o partire una guerra da qui….. Ci sono estoni che han paura e estoni che sanno benissimo che non succederà nulla (il 90%)….la nato ci fa comodo solo perché porta soldi e gira di più l’economia, lo stesso vale per i russi che giornalmente vengono in Estonia per affari o turismo…. Tutto è legato al denaro e niente di più

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Putin ha fatto il suo gioco ma è stato sdentato … ma può andare oltre e così consegnare la Russia alla miseria nera …

        • carlo

          gli estoni infatti pensano che non succederà nulla ? di fatto stanno andando tutti età permettendo, a compiere servizio volontario militare con il fine ultimo di difendere il loro paese da una aggressione russa che non è avvenuta soltanto perché ci sta ormai la NATO … questo tanto perché non succederà nulla … mah … si vede proprio che non ha per nulla letto l’articolo lei … si divertono tutti a spendere miliardi per difendersi tanto non hanno null’altro da fare ? intanto prima anche gli ucraini pensavano che i russi non li avrebbero invasi … poi però … sono già più di 10.000 i morti …

          • Danilo_est

            Io ci vivo in Estonia, e non conosco nessuno di persona che faccia queste esercitazioni, ci sarà qualche centinaia di persone forse, ma che la gente abbia fobia è falso. Sono molto più preoccupati e schifati dall’invasione in atto dal sud Europa perché il mio paese (Italia) non fa nulla per fermarla…. Anzi devo spiegare loro che molti italiani sono contrari perché ci prendono per deficenti!

          • carlo

            sarà … ma da come si stanno mettendo le cose non mi sembrano come le
            racconta … non sembra che lei abbia una chiara e reale percezione di come stanno realmente le cose da quelle parti … diversamente a me pare che il disperato aiuto alla NATO la stiano chiedendo loro visti gli appelli di aiuto rivolti a noi insistentamente da tre anni a questa parte …
            in quanto al resto non mi pare che siano preoccupati più di tanto dal momento che di africani non ne hanno nemmeno uno …

          • Danilo_est

            Africani non ne abbiamo e non ne avremo, tutto l’est Europa si opporrà, questa volta si con la forza, ad ogni ricollocazione… Ma le posso garantire che qui si vive molto più tranquilli ed in pace che in Italia….. Senza contare il livello dei servizi, digitalizzazione, crescita e criminalità

          • carlo

            infatti nulla da obiettare … ma è lei che ha tirato fuori la questione … il fatto è che i baltici ma tutta l’est europa non sono dei piagnoni e tirano fuori le palle a differenza nostra che caliamo le braghe per ogni sciocchezza …

          • Danilo_est

            Concordo

          • carlo

            il fatto è che loro i baltici si preoccupano giustamente di difendersi da una eventuale invasione da parte dei russi … mentre noi non ci accorgiamo che un’invasione è già in corso a casa nostra e presto ne avremo un brutto risveglio temo …
            come la storiella di Esopo di quello che si mise una serpe nel petto per
            scaldarla e … poi ne fu morso … fine della storia …

          • luigirossi

            Noi italiani abbiamo una malattia,un cancro che da 70 anni compromette la nostra stabilita’:sono i TRINARICIUTI ben piazzati tra EmIlia– Romagna e Toscana,ed il loro Partito a Delinquere.D’altronde in Estonia si sta bene perchè ha 1,5 milioni di abitanti.Anche nella somma Parioli+Salario+Flamino+Prati si sta bene,la popolazione è dello stesso ordine di grandezza,ed il clima,la cucina ed il reddito pro capite sono anche migliori che in Estonia.

          • Danilo_est

            Oltre a quello “il cancro” qui non c’è

          • carlo

            il problema in italia oltre a quello che giustamente sostiene lei è che abbiamo il vaticano e la religione cattolica … se fossimo di pensiero riformato protestante come negli USA i delinquenti starebbero in galera e non in giro a far danni …

          • AlbertNola

            Di questo non sono sicuro. Anche l’Est Europa sta morendo demograficamente, sta invecchiando a vista d’occhio.

          • Danilo_est

            E perché dovremmo importare africani? Piuttosto facciamo entrare più russi, georgiano, armeni, ucraini…. Che siano cristiani con cultura simile

          • AlbertNola

            Bello sarebbe! Ma gli unici cristiani che ancora fanno figli sono gli africani e i filippini!

          • carlo

            su questo non c’è il minimo dubbio … ripeto, i paesi dell’est hanno ancora le palle che noi abbiamo perduto anni fa a causa dei venduti pretacci e alla sinistra disfattista e nemica della nostra identità …

          • Bazanga

            Ma manco di fronte ad una persona in loco ti fermi con le tue paranoie, mamma quanto sei tonto … te lo sta dicendo che nessuno frega nulla dei russi, lo capisci o no? Non sono tutti paranoiati come te

    • dottor Strange

      sono stato anni fa a Tallinn ed è una città bellissima. la gente è simpatica e la cucina gradevole

      • Danilo_est

        Anche tartu è bella, ma più piccola…. E piena di giovani per l’università molto famosa ed antica

      • AlbertNola

        Gente civile ed ecucata, non bifolchi come i russi. La “cucina gradevole” nei paesi dell’Est?
        Mai esistita!

        • Raoul Pontalti

          Le minestre fanno schifo a noi italiani, ma i piatti di carne in genere sono eccellenti. La cucine estone è poverella da un lato e risente delle influenze germaniche, scandinave e russe: domina il maiale tra le carni e tra i pesci lo spratto (che non vale francamente un cazzo), ma si trovano anche il bovino, l’oca (cucina ebraica soprattutto) e tra i pesci persino le trote. Per chi non gradisce oltremisura la cucina estone (come il sottoscritto che si è limitato a provarla in ben quattro occasioni comprese le zuppe di cavolo e rape!) esistono i rstoranti etnici, ottimi quelli georgiani per i piatti di carne (anche se un po’ cari) eccellenti come in tutto il mondo i ristoranti ebraici (ma si esce spennati….) e anche se non c’entrano un fico secco con l’Estonia raccomando certi ristorantini ebraici di Kaunas e Vilnius in Lituania (e nel mo cuore vi è ancora un ristorante dall’apparenza dimessa ma dalla cucina eccezionale vicino alla superstite sinagoga di Chișinău in Moldavia). Anche i ristoranti turchi servono ottima carne (il cibo migliore in Estonia) che è bene accompagnare con le patate lesse o arrosto, non con i “crauti”. Per diferire il tutto il Vana Tallinn (mistura micidiale di alcool ed erbe).

          • Bazanga

            Ci sono ancora ebrei nell’Ostland? Ma non era stato dichiarato Juden frei??? Mannaggia, non ci si puo’ più fidare di nessuno allora, neanche delle SS. In Estonia comunque non si deve andare per la cucina, la specialità del luogo è la figa, certe gnocche da paura :)

        • Mario Trieste

          Strano, io mi son sempre trovato bene in Russia, come in tanti altri paesi del resto, non sarà forse che il bifolco è lei, e conseguentmente è stato trattato come meritava (a calci in culo!!)

    • Raoul Pontalti

      Bella la versione natalizia della Raekoja plats (piazza del municipio) di Tallinn.

      • Danilo_est

        Si è fiabesca veramente

    • Bazanga

      Io vengo perche´c’e´un sacco di figa, del Natale non mi frega granche’ a dire il vero…

  • Sterminator

    Intanto la lettone AirBaltic incrementa del 15% i voli verso la Russia, alla faccia della fobia dei baltici per un’eventuale invasione russa.

    • Danilo_est

      E i turisti russi continuano ad essere la percentuale maggiore del turismo….

      • AlbertNola

        I turisti russi non li vogliamo: sono tutti ubriachi!

        • Danilo_est

          Hahaha! Ma spendono quanto 3 italiani messi assieme…

    • carlo

      e che centra questo con l’articolo !? i russi vanno a fare le loro vacanza e i loro acquisti in Estonia in Lettonia e in Lituania … e allora ? che attinenza ha il turismo con le
      questioni politiche !? …

      • Sterminator

        se c’è aria di guerra col piffero che un vettore si mette a fare investimenti di tale portata

        • Danilo_est

          Esatto…. L’estonia è una dei candidati per aprire la tesla europe insieme a Francia e Svezia mi sembra…. Non credo che tesla apra una ditta in un paese a rischio

        • carlo

          ma chi sta mai pensando ad una guerra ? qua si tratta soltanto di prevenirla non di prepararla una guerra ! non c’è nessuno che sta mobilitando le
          truppe egregio …
          almeno che lei non abbia diverse informazioni …

          • Sterminator

            Ma Lei sa leggere? Ho scritto che “nel caso ci fosse aria di guerra”.

          • carlo

            ho semplicemente affermato che la guerra non ci sarà … ma loro i baltici e tutti noi della NATO con la presenza nei paesi baltici più la Polonia con la nostra presenza diamo semplicemente l’alto là ad eventuali tentazioni di chi sappiamo … pertanto la presenza NATO è solo un segnale a chi vuole intendere …
            si vis pacem para bellum …

          • Buon Giorno

            No, le badi NATO ai confini russi sono una minaccia di aggressione statunitense alla Russia, piazzandole truppe ed aerei alle porte di casa. Agli statunitensi non importa nulla dei baltici come popoli: solo un ingenuo puó credere che la politica estera degli USA sia dettata da una disinteressata filantropia.

          • carlo

            questo è solo quello che pensa lei … ai russi invece dei baltici interessa moltissimo, infatti li invaderebbero immediatamente di nuovo se solo potessero …

          • Mario Trieste

            Ma lei è forse quell’espertone che non sa neppure che ad Aviano abbiamo una base ameraricana in Italia???

          • carlo

            ad Aviano egregio ballista provocatore ci sono stato anni e anni fa … magari quando lei giocava ancora alla play station … pensi piuttosto a lei che se non fosse per internet di geografia non ne capirebbe nulla … e non sarebbe il primo …

          • Mario Trieste

            Deficente, per aviano ci spasso spesso ancora oggi, e fino a 15 anni fa facevamo incontri di basket con i militari americani, le balle le racconta lei giornalmente come le puerili provocazioni! Patetico pezzo di merda!

          • carlo

            sai che ti dico allora !? va a dà via i ciap … semplice …

          • Mario Trieste

            ahahah..stanco di fare figure di merda, vero? tu che sai la geografia quanti km ci sono tra trieste ed aviano? idiota buffone!!! durante la guerra in serbia li vedevamo passare mentre andavano a bombardare belgrado.

          • AlbertNola

            392 km! Lo so perchè ho studiato geografia all’università.

          • Mario Trieste

            Interessante, lei risponde per carlo, facendo le stesse figure di merda di carlo… mi pareva impossibile che ci 2 idioti di questo calibro in giro, siete lo stesso idiita! Comunque la risposta è ovviamente errata e lei a studiato geografica come il mio nipotino di 6 mesi.

          • carlo

            nessuno è mai mosso solo per filantropia … e questo vale anche e soprattutto per i suoi amici russi … i quali differentemente dagli americani sono molto o meglio soltanto più inclini a soffocare le legittime aspirazioni di libertà dei popoli … basta mettere le due costituzioni a confronto, dopo il 1945 gli uni liberarono l’Europa per liberare dalla schiavitù e dall’oppressione guerrafondaia e dittatoriale … gli altri liberarono per rioccupare di nuovo e perpetrare così un’altra schiavitù … ed ora è più o meno o sarebbe così se lasciassimo mano libera all’altro nuovo pseudo dittatore Moscovita a lui e alla sua gente … lei sarebbe contento di tutto questo ?
            ebbene il sottoscritto NO …

          • Demy M

            …omissis…noi della NATO con…… Chi sarebbero questi Paesi noi della NATO? Forse “anche” la Georgia e l’ucraina ne fanno parte per partecipare alle esercitazioni non provocatorie?

          • AlbertNola

            Pensavo “acqua di guerra”…

  • kikko19

    Quante balle nell’articolo. Sugistorm significa tempesta primaverile. Gli Estoni fanno esercitazioni ognistagione in autunno si chiama sugistorm… L’autore torni a scrivere di nazionale di calcio

    • Danilo_est

      Sügis significa autunno….. Kevad è primavera

      • kikko19

        Ah ah. Si scusa confermo…

  • Bragadin a Famagosta

    L’estonia è vittima dei guerrafondai svedesi-polacchi ed americani..e non è molto lungimirante.

    • AlbertNola

      L’Estonia è vittima dei guerrafondai siculo-lucani e campani!

      • Bragadin a Famagosta

        meno male che non era vittima degli imbecilli… sei salvo

    • Raoul Pontalti

      Svedesi? Gli svedesi dalla Guerra del Nord contro Pietro il Grande (persa alla grande…) andarono incontro fino alle guerre napoleoniche ad una serie di sconfitte anche umilianti che portarono progressivamente alla perdita dei possedimenti baltici, in Germania, della Pomerania, dell’Ingria, della Carelia e della Finlandia riducendosi a quella che è oggi (la Norvegia si distaccò nel 1905). Le sconnfitte, eccettuate quelle delle guerre napoleoniche, la Svezia le rimedio sempre contro i russi fino a che capì che risolvere i problemi di politica interna facendo guerra agli zar comportava non risolvere i problemi interni, perdere uomini, mezzi e territori e ridursi alla bancarotta. Dalla Restaurazione in poi la Svezia adotta una politica di neutralità che non sarà certo modificata ora. (la Svezia, come la Finlandia non fa parte della NATO. PS a me consta che a Famagosta ti avessero scorticato i Turchi ma non spappolato il cervello…

      • Bragadin a Famagosta

        senti professor Aristogitone, prima che tu fossi..io ero..La Svezia sta facendo una politica revanchista, ricordando forse i fasti della guerra dei Trent’anni, anche se poi fini maluccio con Poltava 50 anni dopo.Noi tendiamo a valutare eccessivamente il grado civile del paese che fu filo nazista nell’ultimo conflitto, e filo kaiser nel primo, i fatti sono evidenti basta guardare, certo se tu ti limiti a luarei il culo della segretaria di fronte sei distratto.
        Ti consiglio anche di prestare attenzioni alla politica polacca nei riguardi dell’Ucraina..babbeo.
        Dimenticavo, mentecatto della Polonia conosco lingua e storia…evita Topolino.

        • lusc sbar

          Parli pure il polacco? Conosci a fondo la storia della Svezia? Forse anche tu rientri in quelli che non fanno un cavolo dalla mattina alla sera?

          • Bragadin a Famagosta

            Co ty pedał jestes

            :-)

          • lusc sbar

            Google Traslator? Sei troppo tecnologico…

          • Bragadin a Famagosta

            no Ulica Nowy Swiat..ma tu che cavolo ne sai…

        • Raoul Pontalti

          Sai il polacco ma non la matematica: tra la pace di Vestfalia (1648) che pone fine alla Guerra dei trent’anni e la disfatta di Poltava (1709) passano più di 50 anni ed esattamente 60 anni, 8 mesi e 3 giorni… Ancora. ma dove hai trovato che fu filonazista la Svezia nel secondo conflitto mondiale? Quando nel giugno 1944 vietò l’attracco nei porti svedesi ai mercantili tedeschi e nel marzo del 1945 stava per accingersi ad entrare in guerra contro il Reich in Norvegia (ma l’idea l’aveva coltivata anche prima al momento della resa finlandese ai sovietici) ripetendo quanto già fatto con Napolone. Conoscere la storia polaca è utile proprio per comprendere la situazione dei paesi baltici la cui storia si intreccia anche con quella polacca, purché la fonte di essa storia non sia esclusivamente polacca (eccesso di nazionalismo).

          • Bragadin a Famagosta

            tu la storia l’hai studiata sulle figurine del Dash della mamma.
            Gli svedesi odiavano l’inghilterra per il sostegno dato alla Norvegia durante la sua secessione…ancora oggi non corre buon sangue tra Norvegia e Svezia.
            La svezia fu il paese che mandò più volontari in Finlandia quando questa fu attaccata nel 1939 dai russi.
            la Svezia nel 1944 permise alle truppe naziste dislocate in Norvegia di passare sul suo territorio e andare in Finlandia, cosa che fece incazzare Churchill..gli svedesi erano coccolati dai nazisti in quanto prototipo della bella razza ariana, e loro rispondevano con simpatia…oggi è difficile ricordare questo..un po’ come i francesi che millantano di aver vinto la guerra…

          • lusc sbar

            Non dovevi trollarmi?

          • Bragadin a Famagosta

            ma tu sei scemo come sembri o fai finta?

  • carlo

    gli estoni assieme ai russi estoni hanno fatto, anche se dovuto e in modo del tutto legittimo, un’enorme affarone quando sono potuti tornare ad essere indipendenti rispetto agli imperialisti e mafiosi russi … ed è proprio per questo il motivo per cui tengono così tanto a rimanere indipendenti e possibilmente
    per sempre … anche ricorrendo ad un’alleanza di fatto con chi è lontano migliaia di chilometri al di là dell’atlantico … l’unica potenza in grado di garantire e mantenere una libertà altrimenti impossibile visti gli antefatti storici causa l’orso russo sempre bramoso se non fosse per la NATO, nel pigliarsi nuovamente ciò che pensano gli sia sempre dovuto per diritto … e pretendere sempre e solo senza nulla concedere … cioè l’indipendenza di chi ne tutti i diritti …

  • Danilo_est

    Ribadisco ancora :qui non c’è tensione e non c’è agitazione…. Si vive tranquillamente, con ottimi standard e criminalità nulla…… Venite a trovarci sotto le feste di natale :Tallinn è fiabesca, Tartu piena di cultura e di giovani, I prezzi sono molto accessibili e tutti gli europei sono i benvenuti!…. Faccio un po’ di pubblicità! Hahaha

  • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

    Buongiorno Sig. o Dr. .. Lei e’ il compagno di banco del Sig. Lorenzo Vita?
    Lorenzo Vita mi da del Lei quando mi replica quindi do del Lei anche io.

    Non so se volete fare i giornalisti per lavoro o per Hobby, se per caso e’ per lavoro vi consiglio di FOCALIZZARVI
    1) SUI FATTI
    2) SUI NUMERI.

    Esempio di fatti, la esercitazione Zapad si fa dal 2009 ogni due anni (compito a casa, trovare la prima data) e’ una esercitazione congiunta tra Bielorussia e Russia.. Vista la posizione geografica della Bielorussia vicino a che confini viene fatta ???? eddai…

    Esempio di Numeri, Estonia, popolazione totale 1,3 milioni di persone INCLUSA il gruppo che parla Russo come lingua madre.. che e’ circa il 30% .. stiamo parlando di una citta’ di provincia Italiana che mette su – legittimamente – uno strumento militare, e’ legittimo, ognuno e’ padrone a casa sua.

    STRUMENTO MILITARE > POTENZIALE MILITARE

    Ad esempio l’Italia ha uno strumento militare con un potenziale di mettere delle forze limitate, un battaglione o due, in modo continuato ed in un contesto operativo mondiale a bassa intensita’ (diciamo l’avversario ha al massimo RPG) per eseguire un controllo di territorio nell’ambito di una missione internazionale. Che non e’ male eh, sia chiaro. In parole povere:
    – in Afghanistan ci possono stare
    – in (esempio) Siria contro ISIS – esempio teorico, che non c’e’ un mandato internazionale – (che ha MBT e anticarri veri, tipo i TOW) i soldati italiani tornano come Sacchi salma, con un buon supporto aereo ne tornano pochi, senza supporto aereo ne tornano molti.
    L’Italia, ma anche la Francia e in un ultima analisi anche gli UK, in Ambiente ostile potrebbero mettere su una operazione per recuperare ostaggi con buone probabilita’ di successo – che non e’ poco, ma non e’ una Guerra. Potrebbero tenere a baia una Turchia o un Egitto, ma non molto di piu’.

    Cosa puo’ fare quindi militarmente l’Estonia, che dire stato e’ un po’ esagerato, se li consideriamo tutti insieme e’ la citta’ di Milano, se leviamo i Russofoni e’ la citta’ di Napoli.
    Domandiamoci
    COSA FA MILITARMENTE NAPOLI CONTRO LA RUSSIA ???
    E PERCHE’ LA RUSSIA DEVE INVADERE NAPOLI ?

    a pensarci bene, come potenziale turistico avrebbe piu’ senso conquistare Napoli che l’Estonia… anyway spero il punto sia chiaro, Cerchiamo di essere seri…
    quattro gatti guerrafondai rovinano gli affari a nazioni grandi 60 Volte loro.. che ricordiamo quanto e’ costato all’Italia il Business perso in Russia, ricordiamolo e magari facciamo un articolo su quello.

    • Danilo_est

      Analisi corretta…. Infatti la Russia non ci invadera mai, e viceversa nessuno qua ha paura di essere invaso….. Sembra che l’occidente europeo non sappia veramente come sia la situazione in Estonia. Si vive fianco a fianco con russi e estoni senza ste paranoie…. La nato è solo un fatto di facciata e business

      • AlbertNola

        La NATO è democrazia!

        • Danilo_est

          Avrei qualche dubbio a riguardo…. Comunque I soldati nato spendono più degli estoni, quindi fastidio non danno!

      • carlo

        la racconti almeno un po giusta grazie … almeno un pochetto eh !? risulta che siano proprio gli estoni assieme ai lettoni, ai lituani e similarmente i polacchi dall’aver chiesto l’intervento della NATO … anzi HANNO implorato la presenza costante delle truppe americane … e vista la festosa accoglienza da parte delle popolazioni locali potenzialmente a rischio … ANCHE russofone perché no … non mi pare ci si altro da commentare … ripeto, raccontiamola giusta … almeno ogni tanto se è possibile …

        • Mario Trieste

          stava parlando alla sua immagine riflessa allo spacchio??

  • Severo

    Trattandosi di esercitazione che si ripete ogni anno, non può essere altro che una semplice tradizione militare fuori di ogni sospetto che la Russia vorrebbe invadere l’Estonia. Che scopo avrebbe invadere uno stato con poche risorse e con appena 1.4 milioni di abitanti? Sarebbe proprio una azione meschina! E poi, lo sanno anche gli estoni che, in caso che alla Russia gli venisse l’idea di invadere l’Estonia, i pompieri di Mosca sarebbero più che sufficienti per farlo. Putin, simpatico o antipatico che sia, una buona dote di intelligenza per non cadere in trappola ce l’ha e non credo che commetterebbe un errore di questo genere!

    • Danilo_est

      Esatto

  • venzan

    Esercitazioni Nato per invadere la Russia, non il contrario

  • ClioBer

    Estoni pronti ad invadere la Russia? Ma davvero, davvero?
    Lasciamo perdere l’Estonia che ai russi basterebbero le ramazze per cacciarli via, ma anche a prendere in considerazione la NATO, a guida USA,, specie ora che gli Yankee non vogliono più sporcarsi gli stivali, abbiamo visto quanto valgono in Afghanistan e in Siria.
    Piuttosto diciamo che con queste manovre, quindi facendo alzare la tensione in quella zona, gli USA cercano di piazzare un po’ di F-35, al modico costo di 120 mln cad.

    • carlo

      fesserie e disinformazione come al solito … a regime non dovrebbero
      costare più di 90 mln l’uno …
      comunque non più di un altro comune aereo moderno a cominciare dei modelli più avanzati russi …
      in Afghanistan vincere del tutto e praticamente impossibile … si può fare contenimento che è quello che stanno facendo … in Siria sono intervenuti in modo del tutto marginale… lo hanno affermato fin da subito. lo scopo a differenza dei russi era abbattere l’ISIS nel mentre per i russi era quello di sostenere Assad … e così è stato.

      • Bazanga

        Sostenere Assad significa combattere l’ISIS, sostenere i ribelli legati ad Al Nusria, Al qaeda e jhadisti vari significa aiutare l’ISIS, non è difficile da capire su….

        • carlo

          ma lasci perdere … quando un regime come quello di Assad comincia a reprimere e soffocare bestialmente nel sangue quelle che sono delle normali resistenze e opposizione da parte di un opposizione ad un determinato regime è normale che questi si radicalizzino e sorgano anche delle frange più radicali … non tutti sono sempre disposti a prendersi delle bastonate senza reagire anche in
          modo violento …
          se quella specie di presidente dittatore mai eletto da nessuno si fosse messo da parte qualche anno fa ora non si parlerebbe in Siria di radicali islamici e nemmeno di ISIS e nemmeno di russi che non si capisce che cosa ci stanno a fare li …
          se non perché vogliono avere un piede in Mediterraneo …

          • Bazanga

            “nemmeno di russi che non si capisce che cosa ci stanno a fare li …” sono li perchè invitati dal legittimo governo siriano, legittimo per l’ONU intendo, mentre non ti domandi mai cosa ci stiano a fare gli americani in Iraq, in Siria, in Libia, in Afghanistan, in Somalia ecc ecc che curioso atteggiamento servile che hai….
            L’iodizia secondo cui le opposizioni siano diventate jhadiste per colpa del presidente Assad è l migliore fantasia politica del mendio oriente, complimenti. Ti ricordo che Al Baghdadi è iraqueno, l’ISIS è nata in Iraq, e che la maggioranza degli oppositori al regime non sono neanche siriani, a parte poche migliaia dell’Esercito libero siriano. Ti stai arrampicamdo sui veri come sempre

          • carlo

            guarda … uno che mette in bella vista come presentazione il faccione di un austriaco tra i più grandi dei criminali , l’altro è il famoso georgiano … non meriti nemmeno risposta … anzi fammi il favore … non importunarmi più …
            passaci sopra e vattene tra i tuoi simili …

          • Bazanga

            Un ottimo modo per sviare il discorso ed evitare una risposta che non sei in grado di dare, bravo democratico…..

  • Raoul Pontalti

    Alcuni commentatori scambiano i popoli baltici con gli slavi ritenendoli una sorta di variante di questi ultimi. Niente di più falso: se per popoli baltici si intendono quelli delle rive orientali e settentrionali del Mar Baltico va detto che comprendono attualmente due gruppi etnicolinguistici: estoni e finni che non sono indoeuropei e balti proriamente detti attualmente ridotti a lettoni e lituani, un tempo comprendenti antichi prussiani, curoni, semigalli, etc.che sono indoeuropei di un ramo antico e ben distinto dagli altri. I Balti, che occupavano un territorio sei volte più vasto di quello oggi compreso nei cd tre pasi baltici, sono da considerarsi insieme con Celti, Latini e Germanici i precursori dell’europeizzazione appunto dell’Europa. Al riguardo si possono leggere due libri accessibili anche a chi non è specialista: “Gli Indoeuropei e le origini dell’Europa” di Francisco Vargas (decisamente palloso però) e soprattutto l’ottima monografia della Marija Gimbutas “I Balti” che tratta di queste popolazioni dalle origini fino al loro ingresso nella storia (attorno al 1200 con la fine della loro tarda età del ferro e la cristianizzazione). PS l’articolo però si riferisce all’Estonia la cui popolazione è per tre quarti estone ossia di lingua ugrofinnica non indoeuropea e per un quarto slava (russi) quale lascito sovietico, mentre i tedeschi del Baltico qui come in Lettonia furono espulsi dopo una presenza di sette secoli nel periodo tra le due guerre mondiali.

    • Bazanga

      Interesante, complimenti. Resta il fatto che slavi o ugrofinnici, baltici o meno sono pieni di figa, al contrario di noi che abbiamo generalmente racchie a manetta. Beati loro…

  • Bazanga

    Ragazzi, nelle repubbliche baltiche c’è un sacco di figa , io propongo che in caso di invasione russa si conceda a questa povera gente asilo e accoglienza a tutte le donne baltiche dai 16 ai 40 anni…..beh non tutte, un po’ di selezione all’ingresso andrebbe fatta , ma tante la supererebbero :) i maschi che restino dove sono, non servono

  • Emilia2

    Comunque a me, che sono cattiva (lo sono sempre stata, non posso farci niente), se la Russia occupasse di nuovo i Paesi Baltici andrebbe bene, perche’ vorrebbe dire che la Russia si rafforza, e questo sarebbe conveniente per l’Italia.

    • carlo

      lei è semplicemente incommentabile e del tutto censurabile … deve solo vergognarsi circa il suo cinismo d’accatto … dovrebbe andare a vivere in quel “paradiso” del resto da una che sostiene un regime il quale ha appena abolito il reato di violenza domestica non ci sono scuse che tengano, dovrebbe solo provare a vivere accanto ad un marito ubriacone e violento …
      (ammesso che lei appartenga proprio al genere femminile) …

      • Oriana

        con tutte le violenze domestiche in Italia – una donna uccisa al giorno – bambini stuprati dai propri genitori e non vado avanti che mi fa schifo tu non hai altro da fare che rompere i ko… sulla Russia, ma guardati la trave in casa tua

        • carlo

          io guardo e condanno ovunque c’è violenza … in questo caso dove spesso, molto spesso in Russia mariti ubriaconi pestano le loro mogli e il loro governo non ha nient’altro da fare che depenalizzare i reati di violenza domestica … ma lo sapete almeno che avvengono molti ma molti più omicidi e violenze nella Russia di Putin che non negli Stati Uniti !? lo sapete almeno questo invece di postare continuamente sciocchezze !?

          • Oriana

            ma lo sanno tutti che in America tante di quelle donne finiscono dritte sotto terra, a colpi di pistola, fucilate, altro che picchiate, non credo proprio che si possa fare un paragone US – Russia, questo brutto vizio ce l’hanno tutti, da un capo all’altro del mondo, arabi, asiatici, est europei, scandinavi, informati bene e smettila con ‘sta fissa Russia
            chi posta fesserie sei te, mi fai solo perder’ tempo, ottuso come sei, penso che sia tempo sprecato provare a farti ragionare in base ai fatti e non ai tuoi pregiudizi

          • carlo

            parlano i numeri, soltanto dei semplici numeri … in america se maltratti una donna finisci dritto in galera … in Russia ti danno una semplice sanzione amministrativa, paghi una multa e ritorni ad ubriacarti e a pestare la moglie …
            questa è la realtà delle cose, tutto il resto è fuffa …

          • Oriana

            infatti la fuffa viene da te, chiariamo una volta per tutte cos^ la pianti con ‘ste bufale

            Al netto di “manipolazioni” di carattere ideologico si tratta di una PROPOSTA di emendamento alla legge contro le violenze domestiche, approvata dalla Duma l’anno scorso, con lo scopo di equiparare gli atti di violenza domestica rispetto a quelli commessi fuori dall’abitazione, per cui l’aggressore paga una multa di 500 euro, se invece la vittima porta un certificato medico l’aggressore si fa 3 anni di galera, nei casi più gravi si fa 7 anni di galera, pene non diverse da quelle applicate in occidente

            Non si depenalizzano genericamente le “violenze in famiglia” come gracchiano i giornaloni occidentali, le uniche fonti che leggi te, ma si depenalizzano quegli atti che NON comportano referti medici per la vittima; in pratica quelli atti che non comportano conseguenze fisiche.

            Aggiungo un fatto: nell’Italia “civilizzata” l’animale che picchia la moglie in modo “lieve” non rischia né multa, né galera.

            Detto questo è ora di finirla con le menzogne, attieniti ai fatti, informati bene prima di venire a scrivere cazzate sui forum.

          • carlo

            ed ecco che i troll della truppa Putin & associati si sono mossi alla grande quando colpiti nel segno … peccato però che le gran cazzate che scrivete poi siano facilmente smentibili dai fatti, multa o non multa … perché poi sono gli stessi russi interessati alla ignobile faccenda a criticare la legge … dal momento che si può leggere ovunque come stanno realmente le cose …

            ” i rapporti sulla violenza sono più CHE RADDOPPIATI nella quarta città più grande della Russia, dal momento che il governo ha RIDOTTO LA PENA per il coniuge,
            o il BAMBINO ABUSATO da un criminale o un familiare.
            la polizia di Yekaterinburg ha risposto a 350 incidenti di VIOLENZA DOMESTICA
            ogni giorno (ripeto ogni giorno) rispetto a prima della entrata in vigore della nuova legge … quando erano soltanto 150 i reati denunciati … questo SECONDO IL SINDACO della città … Yevgeny Roizman ha detto ai media russi “PRIMA LA GENTE AVEVA PAURA DELLE ACCUSE PENALI, QUESTO AGIVA COME UNA SORTA DI BARRIERA DI SICUREZZA … INFATTI LA GENTE AVEVA L’IMPRESSIONE CHE PRIMA ESSO NON FOSSE PERMESSO … MA ORA Sì”

            avete capito egregi ballisti !? ora provatevi un po a censurare il tutto …
            vediamo un po voi e il vostro Puttino … le bugie hanno le gambe corte … e prima o poi vengono al dunque … o volete pure smentire il sindaco di una città di 1.400.000 abitanti …

          • Oriana

            troll sarai te e tutta la tua stirpe, non ti leggo nemmeno, sei un tale invasato da far pena
            dovresti guardarti la trave in casa tua che in Italia succede di peggio, non è l’Italia a dar buon esempio dove i più efferati assassini stanno a spasso, liberi!!!

          • carlo

            la verità offende, prosit …

          • Oriana

            la verità è che sei un idiota, l’hanno capita in molti dai calci in culo che ti prendi

          • carlo

            ma cosa vuoi prendere a calci in culo … vai a farti le pugnette travestito …

          • Oriana

            “vai a farti le pugnette travestito” – vale per te, idiota

          • Mario Trieste

            Ciao pagliacco… Ancora con questa cazzata, ma chi ctedi di infinocchiare??? https://uploads.disquscdn.com/images/a3e47d88ddd65676d1761dd6bc3f72c55c844ae2063b08117db5382c09d94272.jpg

          • carlo

            a te no di certo … dato che sei uno dei troll pagati per fare il lavoro sporco …
            a me basta far ragionare la gente In buona fede …
            VAI A FARE UN LAVORO ONESTO !

          • Mario Trieste

            Peccato che cerchi fi far ragionare la gente scrivendo falsità! Ma qua non c’è trippa per gatti… ma solo calci in culo.

          • carlo

            non ti preoccupare … la gente non è del tutta idiota e venduta a dei fottuti criminali come lo sei tu … ti ripeto, se tu anziché stare tutto il giorno attaccato ad internet a servire il padrone di turno, e avessi un briciolo di onestà e dignità andresti a fare un
            lavoro vero e onesto non il troll per un regime di assassini …

            PS: ora ti congedo anche poco cordialmente … non mi seccare più …

          • Mario Trieste

            Puoi sempre usare il “block user”, ..per il resto sarò sempre la tua ombra, a smascherare e smerdare le tue falsità, con qualsiasi nick tu entri (sai..noi hacker russi entriamo ovunque!!)
            ..ma la fai ancora nel letto?

          • carlo

            con te non lo farò perché sputtanarti è un piacere ballista dei miei stivali …
            troppo comodo … per te naturalmente … a Milano dicono “va a lavurà barbun” …
            fannullone !

          • Mario Trieste

            Sputtanarmi? e come? se non sai un cazzo di niente? ti basi sul mainstream che ha come unico target quello di crare la domonizzazione della Russia? Peccato che quando ti scontri con uno che le cose le sa ne vieni fuori con le ossa rotte! La legge di cui ti riferivi tu, che non è sulla “violenza sulle donne” ma sulla violenza domestica ed era talmente severa da risultare assurda, visto che un genitore che dava uno schiaffo al figlio (padre o madre che sia) rischiava fino a due anni di carcere!
            Con la riforma si rende la violenza domestica un illecito amministrativo e non più un reato penale SOLO IN DETERMINATE CIRCOSTANZE. Deve perciò essere la prima volta che accade e non deve aver causato nessun danno fisico.
            pagliaccetto…tornatene a pisciare nel letto come un bravo carletto, e finiscila di dire cagate!

          • Mario Trieste

            Direi che il troll lo fai tu…peccato che lo fai male, attento, rischi di non percepire la paghetta !!

          • carlo

            si come no … la “paghetta” me la guadagno onestamente presso un famoso imprenditore il quale è pure cavaliere del lavoro della repubblica … maggior azionista di una multinazionale con interessi un po ovunque e persino in Russia guarda un po …

            PS: si però ora basta per oggi … vai a tormentare qualcun’altro …

          • Mario Trieste

            eccole, le solite multinazionali con diramazioni in tutto il pianeta…vedo che indottrinano bene i dipendenti!!
            Io la smettero di tormentarti quando tu la smetterai di scrivere cazzate!

          • Oriana

            anche da parte mia, tanti calci nel culo a questo pezzo di idiota, un Hater

      • Mario Trieste

        L’ennesima cazzata del caprone carlone, non è stato abolito un bel niente, la legge contro il reato di violenza domenstica, pur essendo stato modificato e alleviato rispetto alla precedente, risulta ancora più severa di quella italiana. Ma chi crede di prendere per il naso???

        • carlo

          ignobile che non sei altro … forse sei uno a cui piace pestare le donne ?
          leggi i giornali cazzaro ! “OGGI LA DUMA HA APPROVATO, hai capito cazzaro ? dice HA APPROVATO ! OGGI IN TERZA ED ULTIMA LETTURA UN PROGETTO DI LEGGE CHE PUNTA A RIMUOVERE DAL CODICE PENALE IL REATO DI
          “MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA” DECLASSANDOLO A ILLECITO AMMINISTRATIVO ! illecito amministrativo !!!??? ma stiamo scherzando !? in tutto il monodo civile si va in galera ! negli Stati Uniti ti arrestano subito !!!!
          e c’è di più … secondo un sondaggio, il 59% dei russi è favorevole al disegno di legge, mentre il 33% è contrario … è inutile … quelli barbari erano e barbari rimarranno … e tu sei un mentecatto e un complice …
          fammi il favore, sparisci !!!!!!

          • alberto

            Egregio Carlo, non si arrabbi in questo modo; non e’ piu’ un giovincello.
            Gia’ ha incontenibili travasi di bile quotidiani nei confronti dei russi e di tutti coloro che non seguono il ‘verbo’ usa.
            Sarebbe opportuno ,pero’, che lei si documentasse meglio sugli argomenti di cui tratta e commenta (troppo spesso impropriamente !)
            Circa il provvedimento di cui scrive :
            In realtà, il provvedimento approvato dalla Duma mira ad appianare una differenza che esisteva in seno all’ordinamento penale russo. La legge russa sulla violenza domestica puniva pesantemente chi esercitava qualsiasi tipo di violenza sui propri familiari o sul proprio coniuge: uno schiaffo poteva costare addirittura il carcere fino a due anni. ( come in Italia ??:D) Paradossalmente però, lo stesso tipo di reato compiuto fuori dalle mura domestiche veniva punito semplicemente con una multa.
            La Duma ha deciso quindi di approvare un emendamento logico e di buon senso, che equipara le sanzioni a parità di comportamento e che nulla ha a che vedere con tutto ciò che è stato descritto e raccontato, tenendo in considerazione il fatto che la sanzione penale, più grave, non è stata abolita ma scatterà solo in caso di reiterazione del comportamento violento.
            Nel suo Paese…
            In Italia, il reato di percosse – che sottintende dunque una condotta non abituale – è perseguibile soltanto a querela della persona offesa ma l’arresto, il fermo e le misure cautelari non sono consentite A partire dal 2 gennaio 2002, data di entrata in vigore dell’attuale normativa, il delitto è passato alla competenza del Giudice di pace, il quale applica la pena della sola multa da 258 a 2.582 euro, salvo non ricorrano circostanze aggravanti.
            Le e’ un po’ piu’ chiaro ora?
            Saluti

          • carlo

            egregio alberto … e meno male che lei si definisce “imprenditore” ma di che !!??
            spesso non replica al sottoscritto … e ci mancherebbe … ma quando punto sul vivo rispetto alle critiche mosse dal sottoscritto al suo caro leader, accorre prontamente cercando di spegnere l’incendio …
            e meno male che non sarebbe un giornalista … (troppo preparato) mah … lei fa di tutto per farci pensare il contrario, lo sa !? troppo informato … troppo presente … troppo ecc ecc … è simpatico però …
            si vede che fa parte di un gioco delle parti …

            PS: per quanto riguarda l’argomento in essere visto che è buon osservatore … la rimando alla mia replica già resa precedentemente al nick “Oriana” dal momento che “Paganini non ripete” …

            PS: grazie per il “giovincello” ma anche se datato … fisicamente è OK … fintanto riesco a portarmi sulla schiena zaino pesante e farmi 1000/1200 metri dislivello tutte le domeniche più qualche trekking di giorni e giorni di tanto in tanto… non mi preoccupo …

          • Mario Trieste

            Le donne non le tocco… però con i farabutti come te, dispensatore di falsità userei volentieri il manganello!
            Col cazzo che sparisco, ogni volta che sparerai una cazzata sarò qui a farti fare la solita figura di cacca!!
            Mi chiamo Carletto la faccio nel letto.. e tu le fai belle grosse!!

          • carlo

            tu sei solo un cazzaro … e un provocatore della famiglia troll & associati … e non so perché perdo il mio tempo con te …

      • Emilia2

        Non e’ vero che il reato di violenza domestica sia stato abolito in Russia; sono solo state modificate alcune condizioni. Cmq ha letto il mio commento? Non ho parlato di “Paradisi”, ho solo detto che cio’ sarebbe conveniente per l’Italia.

        • carlo

          in italia sarebbe più conveniente che gente come lei si trasferisse in Russia dal vostro paparino per quanto la riguarda … ed altri se ne tornassero in Africa o medio oriente tra i barbuti per un altro verso … sarebbe già un bel guadagno per noi che rimarremmo …

  • vittorio

    qualcuno paga e qualcuno incassa.
    i bambinoni neonazisti giocano.
    e sperano che gli orsacchiotti non si incazzino.

    e spero anch’io.

  • silver

    Ma quando mai alla Russia interessa l’Estonia? Queste Fake News andate a raccontarle al Kaiser.

  • Aleksandr Nevskij

    i russi hanno investito l’anima dei soldi per costuire e collegare con autostrade e linee ferroviarie moderne il porto di Ust’ Luga, vicino al confine estone, in modo da usarlo come scalo per San Pietroburgo al posto di Tallin (traffico merci che Tallin rivedrà in un’altra dimensione spazio-temporale). Non c’è alcun interesse nell’occupazione dell’Estonia da parte della Federazione Russa, né dal punto di vista strategico, né da quello economico. L’unica ragione per un’azione aggressiva russa potrebbe essere lo schieramento di ulteriori missili Nato al confine, confine che si trova ad appena 300 km da San Pietroburgo, ma in tal caso penso che la Russia si limiterebbe a spianare l’Estonia con un’azione violenta e repentina, in modo da mandare un messaggio chiaro al resto dei paesi confinanti che strizzano ancora l’occhio alla Nato. Escludo però che questo possa accadere: la Nato nei paesi baltici ci perderebbe i denti e la faccia ed è per questo che non farebbe mai il passo più lungo della gamba. Tutta questa storia dunque è funzionale solo a mantenere in vita una retorica antirussa in Europa ormai sempre più inesorabilmente logora.

    • Raoul Pontalti

      Perché mi raddoppi le distanze megalomane? Da Sanpietroburgo a Narva sulla E20 mi risulta un percorso di meno di 160 km. Dal punto di vista strategico osservo che l’Estonia controlla il Golfo di Finlandia in fondo al quale vi sono le basi navali russe oltre a San Pietroburgo.

      • Aleksandr Nevskij

        chiedo venia per l’errore geografico, il confine con l’Estonia mi pareva più lontano! Dal punto di vista strategico tuttavia ti sbagli te perché il Baltico dal confine estone in poi si apre e non c’è alcuno stretto a chiudere il golfo di Finlandia.

        • Raoul Pontalti

          Proprio nei pressi dell’ingresso del Golfo di Finlandia, appena ad est della penisola di Hanko,si ha la larghezza minima di 70 km e chi possiede una delle due sponde in questo tratto controlla il Golfo di Finlandia come avvenne nelle varie guerre. Dal tardo medio Evo Tedeschi, Danesi, Svedesi e Russi in successione (e ripetizione: danesi, tedeschi e russi tornarono più volte) si preoccuparono di contrllare l’ingrsso del Golfo di Finlandia, in genere occupando l’Estonia, ma talvolta anche la Finlandia (Svezia, Russia). Ricordo perchè svoltasi proprio all’ingresso del Golfo di Finlandia la battaglia navale di Gangut del 7 agosto 1714 tra le flotte imperiale russa e reale svedese con vittoris decisiva russa.

          • Aleksandr Nevskij

            sì ma stavamo parlando dell’Estonia, non della Finlandia che peraltro non è nella Nato ed è neutrale

    • Oriana

      esatto l’Europa marcisce e la Russia fiorisce, in barba a tutte quelle sanzione vigliacche

      • Aleksandr Nevskij

        fiorisce non esageriamo: consideriamo che gli USA hanno fatto di tutto per farla fallire, obbligando i suoi stati vassalli ad unirsi alle sanzioni (fra l’altro illegali secondo le regole del WTO). Ma la Russia è sempre lì, ed è pure tornata a crescere.

        • AlbertNola

          Me lo auguro! Ma per il momento vedo crescere in Russia solo l’Islam.

          • Oriana

            vedi crescere in Russia, cosa? col tuo cannocchiale forse

          • AlbertNola

            Sulla Russia sono informatissimo, ho 8 scaffali pieni di libri.

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Tutti sbagliati…

          • Oriana

            come dici te, hai due lauree, decine di diplomi, 8 scaffali di libri sulla Russia…. ma scrivi delle idiozie da handicappato mentale, zero logica, zero fatti, zero onestà

          • AlbertNola

            Sei forte, Oriana, sei la numero uno in assoluto.

          • Oriana

            ee dai, non “dare i numeri” adesso -)

          • Leonardo Giuseppe Masia

            Cambiati gli occhiali…

        • Oriana

          sta meglio la Russia di molti paesi dell’europa sovietizzata, almeno lì decide uno solo, con la testa, non come quì dove una crica di burocrati incapaci, capi di governo abusivi, impongono di tutto

  • beppe casciano

    ahaahahahahhaahahahhaahhahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahahahah

    • Raoul Pontalti

      Chi ti ha fatto il solletico ai piedi?

      • beppe casciano

        questo articolo ahahahahahhahahahahah

        • AlbertNola

          Odio la prolissità! Amo i post di beppe casciano. Non mi deludere!

    • AlbertNola

      Il miglior post degli ultimi 25 anni!

  • Nick2

    Qui tutti vi stracciate le vesti (non so per quale motivo) per dimostrare che la Russia, di uno staterello come Estonia non saprebbe che farsene. NON E’ VERO, perché la posizione dell’Estonia sul Golfo di Finlandia è strategica (Tallin si trova a meno di 100 Km da Helsinki). Neppure è possibile affermare con certezza che la Russia non ha mire espansionistiche, visto che ha recentemente occupato ed annesso la Crimea. L’Estonia, che vi piaccia o meno, fa parte dell’UE e della NATO, ma non è stata invasa né dall’Europa né dagli USA. Gli estoni hanno democraticamente scelto di far parte dell’U.E. (e della moneta unica) e dell’Occidente, con tutti i vantaggi e gli svantaggi che questa scelta implica. La NATO ha quindi il diritto e il dovere di difendere uno stato membro che si sente minacciato e può schierare tutte le forze militari che gli pare al confine di questo stato. Ma non capisco una cosa: a voi, che ve ne frega?

    • Oriana

      un altro caduto in testa… la Crimea non è stata annessa, kein Anschluss, capito?!
      era russa ed è ritornata alla Russia in base ad un referendum voluto dai propri cittadini, non è stato Putin a staccarla coi carri armati, smettila con ‘ste fandonie, visto che di storia non sai un accidente, va a leggerti quanti stati potrebbero pretendere delle varie regioni che l’Ucraina ha fregato ai vicini
      già, a te cosa te ne frega della Crimea o dell’Estonia con tutti i casini che abbiamo noi in casa?!

      • Nick2

        L’Alto Adige era austriaco. E’ diventato italiano e negli anni 60 la popolazione voleva tornare sotto l’Austria (ci furono numerosi attentati). Cosa sarebbe successo se l’esercito austriaco fosse entrato nel nostro territorio con i carri armati? L’Istria era italiana, è passata sotto la Jugoslavia, ora sotto la Croazia. Secondo te, saremmo autorizzati ad entrare con l’esercito? Oriana, sei tu a non conoscere la storia…

        • Oriana

          non mi risulta sia mai stato un referendum nell’Alto Adige, cmq avrebbe lo stesso effetto della Catalogna, oltre al fatto che lo status degli altoadesini è talmente sproporzionato rispetto al popolo pantalone che non credo converebbe a questi magna-magna staccarsi da tette così generose
          pieno il mondo di paesi che dovrebbero disfarsi di belle porzioni di terra acquisite contro la volontà degli abitanti, o in base a fatti bellici, aggressioni, etc sancite con degli accordi vergognosi, va a vedere la Francia (Bretagne, Alsace, etc), ma fa più radical-chic impicciarsi della Russia
          vedi la storia dell’Ucraina poi parla della Crimea, ce ne sarebbero di territori da restituire, altro che Crimea

        • Mario Trieste

          Il paragone con l’alto adige è un po forzato, visto che godono di una sterminata quantità di vantaggi a stare con l’italia, ma mettiamo il caso che a Roma avvenga un bel colpo di stato, e che il nuovo governo tolga tutte le agevolazioni all’alto agide, chiudesse le scuole di lingua tedesca, discriminasse i lavoratori o che addirittura si escludesse la lingua tedesca come lingua ufficiale di quel territorio come crede la prenderebbero gli altoatesini? essendo poi profugo fiumano non voglio neppure toccare la questione istro-dalmata-fiumana, perchè mi vergogno ancora troppo di come l’Italia ha nascosto per mezzo secolo le scomode verità.

  • Danilo_est

    Qui la gene e’ contenta di far parte dell’Europa e non ha intenzione di invadere o farsi invadere da nessuno….come sono sicuro che la russia non ha intenzione di invaderci! E’ tutto un “risiko” , ma alla fine i commerci con la russia continuano ed il flusso di turisti pure….vi ripeto:viviamo molto piu’ tranqulli qua che in Italia in questo momento!

  • enricodiba

    Ma gli estoni hanno accettato le truppe di colore, che ci provavano con le loro ragazze, oppure sono ancora a protestare?

    • Danilo_est

      Meglio I soldati di colore che le “risorse” di colore! 😂😂😂

  • Oriana

    Stop Saying, “Putin Invaded Ukraine and Annexed Crimea”
    russia-insider

    Putin did not “invade” Crimea in 2014. Russia has a naval base in Sevastopol, Crimea, and thus it’s normal for Russian soldiers to be in Crimea.

    Crimea wasn’t even truly a part of Ukraine. It was known as the “Autonomous Republic of Crimea” after the dissolution of the USSR.

    Putin did not ‘annex’ Crimea. Crimea had a referendum and the people overwhelmingly (>95%) chose to go with Russia.

  • Sascia Ilic

    Il punto e questo; noi occidentali viviamo suk debito ( tutti , famiglia, imprese, stato), ora, fin quando si andrà avanti, debito infinito non esiste, … come pagheremo….. semplice. Facendo una guerra, convenzionale…. si azzera tutto e si ricomincia da 0. Ecco, i paesi poveri depredati per secoli non accettano piu questa politica. Che loro futuro si decide a Parigi o a Londra o a ……. e ovvio che il paese piu forte militarmente dei paesi poveri e Russia. Ed e ovvio che per la nostra sopravvivenza dobbiamo distruggere la Russia, magari balcanizandola o simile. Unica nostra occasione. E dobbiamo fare in fretta.