F22 americani in Siria (Us Air Force)

Quella battaglia di quattro ore
tra gli Usa e i mercenari russi in Siria

Tra il 7 e l’8 febbraio di quest’anno, nei pressi della cittadina siriana di Deir Ezzor, si è tenuta una vera e propria battaglia tra le forze governative e quelle ribelli supportate dagli Stati Uniti. Uno scontro che ha visto l’intervento dei cacciabombardieri della coalizione e che ha causato circa un centinaio di morti tra le fila dell’Esercito Siriano.

Nei primi giorni dopo la battaglia le notizie che sono state riportate dai media occidentali riferiscono che tra le vittime dell’intenso scontro a fuoco ci sarebbe stato anche del personale russo, identificato in una decina di contractors inquadrati in quello che si chiama “Gruppo Wagner”, una compagnia privata spesso usata da Mosca per operare in modo non ufficiale.

Il Cremlino se dapprima ha espresso cautamente una posizione ambigua riferendo che “non abbiamo informazioni su altri russi che potrebbero essere in Siria”, successivamente tramite il portavoce del Ministero degli Esteri – Maria Zakharova – ha categoricamente smentito la presenza di personale militare russo rimasto coinvolto nella battaglia.”I rapporti sulla morte di dozzine, anche centinaia di persone di nazionalità russa sono il classico esempio di disinformazione” ha precisato la Zakharova in un comunicato del 15 febbraio riportato dalla Tass.

La stessa portavoce Zakharova però, ammette nella medesima occasione che “cinque persone, che presumibilmente erano cittadini russi, sono state uccise” e che “parecchie persone sono state ferite ma sono necessarie verifiche, in particolare per capire se fossero russe”.

Le fonti militari e di intelligence americane, però, sostengono che le truppe coinvolte nella battaglia erano in maggioranza russe appartenenti al “Gruppo Wagner”, ecco quindi cosa sarebbe successo secondo quanto riportato dal New York Times.

I prodromi della battaglia 

 Una squadra mista composta da 30 uomini della Delta Force e dei Rangers appartenenti al Joint Special Operations Command era dislocata presso l’impianto di estrazione di gas di Conoco, nei pressi di Deir Ezzor, in supporto alle truppe curde e arabe del Fsa.

A circa 20 miglia di distanza un altra squadra di Berretti Verdi ed un plotone di Marines era di riserva con il compito di fungere da collegamento dei dati Istar (Intelligence Surveillance Target Acquisition Recon) raccolti dai droni in volo nell’area.

Intorno alle 15 quelle che sembrano forze dell’Esercito Siriano cominciano ad ammassarsi verso l’impianto di Conoco ed entro sera circa 500 soldati e 27 veicoli, inclusi carri T-72 sono dispiegati nell’area. Contemporaneamente tra gli americani scatta l’allerta e si preparano i piloti della base di al-Udeid (Qatar) per entrare in azione parallelamente i Marines ed i Berretti Verdi cominciano a formare una piccola forza di intervento rapido composta da 16 soldati su quattro veicoli blindati. 

Verso le 20:30 tre T-72 dell’Esercito Siriano cominciano ad avvicinarsi alle postazioni delle coalizione intorno all’impianto arrivando un miglio di distanza. 

Alle 22 una colonna di veicoli blindati e carri emerge dal centro abitato in cui si era nascosta e punta decisa verso le postazioni americane, e mezz’ora dopo le forze siriane ed i contractors russi attaccano.

La battaglia

Una pioggia di fuoco di artiglieria, colpi di mortaio e di cannone dei carri sommerge le truppe americane che sono costrette a trovare riparo nelle trincee scavate intorno all’impianto di Conoco e si preparano a rispondere utilizzando le mitragliatrici pesanti e soprattutto i missili anticarro “Javelin” mentre le truppe siriane e russe avanzano verso le loro postazioni.

Secondo le fonti del Nyt, i soldati americani per 15 minuti hanno cercato di mettersi in contatto con le loro controparti russe ma senza esito, quindi hanno sparato colpi di avvertimento davanti ad un gruppo di veicoli e ad un obice. 

L’immediata reazione americana arriva dal cielo: uno stormo da caccia F-15E ed F-22, da elicotteri AH-64, da aerocannoniere AC-130 e addirittura bombardieri B-52H sciama imperversando sulle teste degli attaccanti. Per tre ore le truppe siriane e russe vengono colpite duramente anche con l’utilizzo di razzi campali dei Marines nel frattempo intervenuti a supporto delle Forze Speciali americane. 

La squadra di reazione congiunta, infatti, si avvicina all’impianto di Conoco verso le 23:30 ma sono costretti a fermarsi dall’intenso sbarramento di artiglieria opposto dai siriani.         

 Verso l’una, ovvero dopo che la reazione dell’aviazione americana ha ridotto notevolmente la potenza di fuoco siriana, la squadra composta dai Marines e dai Berretti Verdi riesce a raggiungere le postazioni della Delta a Conoco e comincia a combattere. Nel frattempo la maggior parte dei velivoli coinvolti nell’azione deve rientrare alle proprie basi perché a corto di carburante o di munizioni. 

A questo punto la battaglia entra davvero nel vivo con entrambe le parti che si sparano addosso con tutto quello che hanno. I soldati russo/siriani abbandonano i veicoli, sottoposti al tiro dei “Javelin” americani, per cercare di sfondare le linee ma vengono respinti dagli americani che ora sono forti di 40 soldati composti dalle loro truppe d’élite (Delta, Ranger, Berretti Verdi e Marines).

Dopo un’ora di intenso scontro a fuoco le forze attaccanti si ritirano lasciando sul campo, secondo la nuova documentazione ottenuta dal Nyt, tra i 200 ed i 300 caduti. Il piccolo team di forze americane invece non conterà nemmeno un ferito, mentre un appartenente alle forze ribelli del FSA sarà colpito in modo non grave.

Perché l’attacco?

La vera domanda che ci si pone non è se fosse o meno presente personale russo, ma perché è avvenuto un attacco simile.

Ufficiali dell’intellgence Usa sostengono che il “Gruppo Wagner”sarebbe in Siria per impadronirsi degli impianti di estrazione, raffinazione e distribuzione di petrolio e gas e per metterli in sicurezza per conto di Damasco, e, a quanto sembra, difettano di coordinamento con il comando militare di Mosca nell’area, sebbene questi vengano addestrati nelle basi russe e abbiano avuto riconoscimenti ufficiali da parte del Cremlino.

Non sarebbe del resto la prima volta che Mosca utilizza personale paramilitare in operazioni non ufficiali per poter finalizzare i propri obiettivi strategici: si ricordano, ad esempio, gli “Uomini Verdi” visti durante il coup in Crimea nelle settimane che hanno preceduto il referendum e l’annessione unilaterale della regione.     

  • Jackie Quasar

    Peccato che i russi non abbiano chiesto l’intervento dell’aviazione russa ….

    • Pierluigi Sossi

      si, veramente peccato così oltre a qualche decina di corazzati e 300 uomini avrebbero perso pure qualche aereo…

      • fabio.liaci

        Si si. Come in Vietnam.

        • Star Spangled Banner

          Beata ignoranza….

      • Demy M

        30 americani che vincono contro 500 militari e non si graffiano lo vediamo solo nei film holliwoodiani. Nella realta’ Storica, gli Usa non hanno mai vinto una guerra, salvo lo scoglio chiamato Grenada.

    • Gian Paolo Cardelli

      E confessare così una presenza che hanno sempre negato? da applauso…

  • Lamberto Z

    Non è andata così, le forze Siriane stavano respingendo l’Isis, che non è mai stata contrastata dagli USA, FSA e curdi a Deir Ezzor, gli USA si coordinavano con l’ISIS compreso la loro evacuazione per destinarli in altre parti. Intervenne anche l’aviazione Belga, gli aerei mitragliarono a tradimento le forze Siriane perchè avevano chiesto il via libera contro l’ISIS, le note ufficiali occidentali dicevano che era stato un tragico errore. Ovviamente il tutto era falso per garantirsi lo spazio aereo.

  • agosvac

    La vera domanda non è “perché i siriani abbiano attaccato gli americani” ma “che facevano gli americani in Siria” senza essere stati “autorizzati” dal legittimo governo siriano.

    • Star Spangled Banner

      Russi e siriani possono sempre provare a scacciarli….. anche se non credo ne abbiano il coraggio !!!
      LOL LOL LOL LOL

      • fabio.liaci

        Godi dei soprusi compiuti, eh ? Poraccio.

        • Star Spangled Banner

          Provaci tu a riequilibrare i torti…. parti per la Siria e lanciati in missione contro gli yankees.
          LOL LOL LOL LOL

        • Alox2

          Poraccio sei tu!

      • fabio.liaci

        Chi non ha avuto coraggio sono stati quelli che hanno aspettato il giugno del 1944 per sbarcare in Normandia e aprire il secondo fronte. Hanno aspettato che I RUSSI sbaragliassero la Wehrmacht e solo quando era chiaro che questa era ormai spacciata si sono decisi. Prima si cagavano addosso. Sì sì, proprio quelli : i “coraggiosi” “americani” (manco il continente americano si riducesse a loro, puah!).

        • Kimo Timonen

          Applausi ed aggiungo che hanno asoettata coscientemente anche che i tedeschi facessero fuori più russi possibile con quel alcoolizzato di Churchill che nel frattempo se la rideva

          • Star Spangled Banner

            divide et impera….
            LOL LOL LOL

          • Roberto De Biasio

            ridi ridi che la mamma ti ha fatto c…ne

          • Star Spangled Banner

            Con il c@@o che ti ritrovi al posto della faccia; avresti potuto almeno avere il buon senso di startene a cuccia.

          • Paride Pericle

            fanatico

          • Star Spangled Banner

            IMPOTENTE !!!!

        • Star Spangled Banner

          Mi sembra che in questa battaglia siano stati i russi a prenderle… ed anche alla grande dagli States….
          Poi voi aggrappatevi pure ai sogni.

          • potier

            dalle parti di Mosca enfatizzano da sempre, anche e soltanto una vittoria a
            briscola … salvo poi nascondere le sconfitte come dei pezzenti qualsiasi quanto appunto molto spesso le prendono … infatti i cadaveri dei caduti li seppelliscono quasi sempre senza tanta pubblicità meglio se di notte … paura da parte dell’èlite al potere che i sudditi si ribellino !?

          • fabio.liaci

            Dans tes rêves, Ducon.

          • Star Spangled Banner

            Con un po’ di vodka si consolano e dimetnicano tutto…

          • potier

            a loro basta poco … ma fosse il tutto confinato al loro interno, dentro i loro confini sarebbe niente, ma è quando muovono i carri armati nei confronti dei loro vicini che preoccupa non poco …

          • Star Spangled Banner

            Carri armati ?
            Io li chiamerei ferraglia piuttosto.

          • potier

            sarà anche ferraglia … ma sparano comunque proiettili di metallo che fanno
            male … preferirei che si concentrassero in materia di lavoro, quello vero però … o tutt’al più un egemonia finanziaria e con quello magari sarei pure d’accordo avessero la loro parte di egemonia nei confronti di altri. purtroppo l’egemonia quella gente la sa soltanto cercare per mezzo dei carri armati terrorizzando il prossimo … e al sottoscritto, sarà anche un difetto, ma tutto questo mi sta letteralmente
            sulle ecc ecc ecc …

          • Star Spangled Banner

            Può far male anche una persona armata di balestra, se è per questo….. possono bullizzare qualche vicino, ma non sono certo in grado di sostenere uno scontro contro un vero esercito senza uscirne con le ossa rotta (see Deir Ezzor),
            Certo smettessero con le loro ambizioni di super potenza (quando non riescono nemmeno ad assicurare una abitazione dignitosa a molti dei loro cittadini) e si concentrassero in materia di lavoro; ne avremmo tutti da guadagnare, loro in primis.

          • Ubimauri

            Perche’? Forse che in USA lo stato si preoccupa di assicurare un’ abitazione decente ai propri cittadini? Da quando? Io sapevo (magari mi sbaglio) che dopo la crisi del 2008 molti cittadini l’ abitazione l’ hanno persa.
            Forse che lo Zio Sam non ha da sempre grandi ambizioni di superpotenza? Perche’ il mondo dovrebbe tollerarle? perche’ portano la liberta’ e la democrazia? Se poteva essere vero una volta (quando c’era l’ URSS, per intenderci), ora non succede piu’. Il loro intervento lascia sul terreno caos e miseria…

          • Star Spangled Banner

            Negli States non esiste la convivenza forzata di più famiglie nelle stessa abitazione, come non ho visto autovetture circolare senza targa….
            Gli States hanno i soldi e la tecnologia necessaria per poter essere una superpotenza, la Russia tecnologicamente è indietro di almeno 30 anni ed economicamente sono dei gran miserabili; meglio che lascino perdere le loro ambizioni e smettano di fornire il loro appoggio alla fisima di distruggere Israele coltivate da criminali come Assad e gli Ayatollah iraniani.
            Mai rompere le scatole a chi è molto più forte di te; è una questione di buon senso e sopravvivenza prima di tutto.

          • Emilia2

            “La convivenza forzata di piu’ famiglie nella stessa abitazione” Ma, nei corsi serali di addestramento per fare propaganda organizzati dall’Ambasciata Americana, non vi hanno insegnato che questi argomenti andavano bene fino agli anni 50 del secolo scorso?

          • Star Spangled Banner

            Tranquilla tranquilla… queste situazioni incresciosissime ci sono ancora nella Russia che coltiva ambizioni imperialiste.

          • Emilia2

            Qualche tempo fa la nostra TV ha fatto vedere un servizio su degli Americani che sopravvivono in cunicoli sotto Las Vegas.

          • Star Spangled Banner

            In un paese di oltre 250mln. di abitanti, qualche deracineé lo si trova sempre….

          • potier

            il fatto è egregio, che le loro èlite, i loro oligarchi al potere Putin in testa, per poter rimanere a galla, al potere, hanno bisogno di agitare perennemente le acque intorno a loro e soffiare sul fuoco di un nazionalismo il quale fa si che si debbano costantemente sentire dall’essere circondati dai “cattivi” tra virgolette del momento.
            lei lo sa in che maniera l’ex KGB Putin è riuscito ad emergere e prendere il potere nell’anno 2000 !? si vada a leggere quello che è passato alla storia come
            “Russian apartment bombings” fatti accaduti tra il 14 e il 16 settembre 1999 …
            quando dettero la colpa di questi attentati (trecento morti in totale) ai separatisti ceceni, quando invece furono proprio i loro servizi segreti, noi diremmo “deviati” infatti a seguito di quegli attentati, il popolo cominciò a chiedere e a volere al potere il classico uomo forte … ergo Mister Putin …il quale con la classica frase ad effetto come “staneremo i terroristi uno ad uno e li affogheremo nei loro cessi” … già … da allora prese il potere e non lo ha più mollato …

          • luigirossi

            Ma guarda che le ragazze che ti hanno riempito di corna non le mandava Putin! Ed allora perchè inventare sul grande leader russo tante idiozie degne solo di un cervello malato in una testa vuota?Solo per colpa di bei kuli belle tette e di KodorkowskY?Se continuerai a rosicare ed a nutrire propositi di vendetta,ed a riempirti di droga per dare forza ai tuoi argomenti di squilibrato,ti farai del male e Putin manco lo sapra’.

          • Ubimauri

            “Mai rompere le scatole a chi è molto più forte di te; è una questione di buon senso e sopravvivenza prima di tutto”.
            La Russia ha qualche annetto in piu’ degli USA ed e’ sopravvisuta a molte cose e sono ancora li’ che se la giocano ai massimi livelli.
            La Russia e’ un paese famoso per essere il posto dove finiscono i sogni di gloria di paesi ricchi e potenti.

          • Star Spangled Banner

            Adesso è famosa unicamente per le sue materie prime…. e dimenticavo: le sue donne che si prostituiscono, per la sua estrema miseria, l’illegalità ancora peggiore di Afritalia e la corruzione sistematica della sua classe dirigente.
            I russi invece sono famosissimi per essere dei gran bevitori di vodka.

          • Zeneize

            Ti intendi di prostituzione? Chissà perché mi viene da pensare a tua mamma.

          • mauroc59

            Banner sei troppo prolisso e dici un sacco di baggianate…a parte qualche stravegolato come te no so se hai notato, ma alle balle main stream non crede piu’ nessuno. Fatti un giro da quelle parti rimarrai stupito di come le cose sono cambiate. Quindi la propaganda valla a fare su Repubblica giornale noto per la propensione alla verita!

          • Star Spangled Banner

            Voi la verità (Pravda) la dite dai tempi dell’URSS…. comunque io sono dalla parte di Uncle Donald; aborro Repubblica e i liberals americani ancora più della Russia di Putin e del ‘Celeste Impero’.

          • Ubimauri

            Si sente meglio adesso?

          • Star Spangled Banner

            poraccio….

          • Ubimauri

            Ma dovrei anche rispondere?

          • Star Spangled Banner

            Se devi scrivere idiozie, è meglio di no.

          • Ubimauri

            Intanto nelle mie risposte non compaiono mai insulti ed epiteti, mentre non mi pare che si possa dire lo stesso delle sue.
            Quello che non mi convince nei filoamericani ed atlantisti vari, e’ quell’ arroganza o spocchia particolarmente irritante che finisce per inficiare anche le loro tesi.

          • Star Spangled Banner

            Non sono io il primo a insultare o a lanciare epiteti…. solo che da non cristiano non mi sento certo vincolato a porgere l’altra guancia.
            Relativamente alla spocchia è quella che caraterizza chi sta dalla parte del più forte :-),
            PS: sono stato in Russia diversi anni fa, per motivi di lavoro, e spero proprio di non doverci tornare mai più. Viceversa sono innamorato degli States, così come lo sono i miei genitori da quando andarono, per la prima volta, a visitare mio fratello.

          • Ubimauri

            Io per caso l’ ho insultata? Comunque non si tratta di cristianesimo o altro, ma esclusivamente di buona educazione.
            Non so se ci ha mai fatto caso, ma la cosa che accomuna tutti coloro che odiano la Russia e’ che non li senti mai parlar bene dell’ Italia.
            Comunque puo’ star sereno: in Russia non aspettano il suo ritorno.

          • Star Spangled Banner

            Neanche io la ho insultata…. ho semplicemente detto che sta scrivendo delle idiozie. Non può certo lamentarsi se dico il vero.

          • Ubimauri

            Mi ha appena dato del “poraccio”…..
            Le idiozie che scrivo sono la mia opinione: ho il diritto di averla e di esprimerla.

          • Star Spangled Banner

            Certo, qui fortunatamente non siamo nella Russia di Putin, ci mancherebbe altro !!!!
            Solo che sarebbe meglio esprimere qualcosa di intelligente, piuttosto che idiozie.

          • Ubimauri

            Questa e la sua opinione.
            La informo che in Russia esistono forum come questo dove si possono leggere tutte le piu’ svariate opinioni riguardo a qualunque argomento.

          • Star Spangled Banner

            Non lo metto certo in dubbio…. solo che se poi esprimi una opinione non conforme sui gangsters del Cremlino, rischi di fare un incontro accidentale con un pezzo di piombo appuntito, dotato di una elevata energia cinetica.
            Boris Nemetsov e Anna Politkovskaja ne sanno qualcosa in merito.

          • Ubimauri

            Anche alcuni membri dello staff elettorale della Clinton hanno avuto strani infarti o sono stati uccisi da un rapinatore, ma non per questo vado a pensare che dietro ci fosse la Casa Bianca o il Pres in persona….

          • Star Spangled Banner

            No, aspetta….. un infarto può venire a chiunque, anche a me tra una diecina di minuti o anche ad un ragazzo di nemmeno 30 anni (preferirei venisse a me, piuttosto che a lui),
            Boris Nemetsov e la Politkovskaja morirono per avvelenamento da piombo; non mi sembra una causa così naturale come un arresto cardiaco.
            PS: fu un giovane avvocato, quando mai per riferirsi ad una persona si usa il termine plurale ‘alcuni’ ?

          • Ubimauri

            Si usa il plurale quando si inende fare delle ilazioni o tenersi sul generale. Quelle stesse ilazioni per le quali Lei usa il singolare
            L’ arresto cardiaco potrebbe non essere stato cosi’ naturale… e poi mi faccia capire: se la vittima e’ morta a causa di pallottole, allora vuol dire che e’ stato Putin in persona…? Certo che tra pallottole, polonio e novichiok, non si puo’ dire che ‘sto Putin non abbia una fervida fantasia. Al prossimo oppositore che succedera’? Gli cadra’ un pianoforte sulla testa prorio dalla finestra dell’ ufficio di Putin al Cremlino?

          • Star Spangled Banner

            Ci mancava il minorato che non è nemmeno in grado di comprendere la distinzione tra mandante ed esecutore materiale…

          • Ubimauri

            Vabbe’, lasciamo perdere, dai
            Grazie per avermi insultato di nuovo.

          • Star Spangled Banner

            Prego….
            Ma non può proprio prendersela con me se lei non è in grado di comprendere la differenza tra mandante ed esecutore materiale…..

          • Ubimauri

            Il fatto stesso che lei si sia messo in testa che non comprendo quella differenza, lascia gia’ chiaramente intendere chi tra i due e’ il minorato (anche se i primi dubbi mi erano venuti leggendo la sua risposta: “surrender or die”).
            Perche’ poi si sia fissato su questa faccenda del mandante e dell’ esecutore, lo sa solo Lei.
            Puo’ anche risparmiarsi il tempo di rispondere, perche’ non ho piu’ intenzione di interloquire con i cafoni (plurale: mi tengo sul generale).
            Come cantava quel tale? ” never mind the bollocks” , mi pare

          • Star Spangled Banner

            Dallle id@@@@@ie che scrivi non penso proprio sia in grado di comprenderlo.
            Per il resto, vai pure a scopare il mare; assieme ai banditi del Cremlino.

          • Ubimauri

            Invece di scarrellare tanto, puntatela alla testa col colpo in canna e premilo una buona volta quel grilletto.

          • Star Spangled Banner

            Art. 580 CP: “Chiunque determina altri al suicidio o rafforza l’altrui proposito di suicidio, ovvero ne agevola in qualsiasi modo l’esecuzione (1), è punito, se il suicidio avviene, con la reclusione da cinque a dodici anni….”.
            Cancella subito questo post o ti denuncio alla postale.

          • Ubimauri

            Perche’? Lei ha pensieri suicidari? Non mi sorprende, ma non mi aspettavo tanta sensibilita’da uno che non fa che vomitare insulti sugli altri.
            Non mi dira’che un valoroso guerriero come Lei si lascia impressionare da cosi’poco?
            Lei e’un caso umano, se ne rende conto?

          • alberto

            S.S.B.
            sono stato in Russia diversi anni fa, per motivi di lavoro, e spero proprio di non doverci tornare mai più.
            Se la Pernod Ricard – CFPO la rimanda ad aggiustare una linea di riempimento nel grazioso villaggio di Dimitrov, che fa? Si rifiuta? Si licenzia?…:D…:D…:D
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Da diversi anni oramai sono docente di informatica ed elettronica nelle scuole superiori….. ragione per la quale non mi pongo nemmeno più il problema.

          • alberto

            Complimenti, sono contento per lei.
            Visto che e’ un esperto di informatica, se mai volesse, la prenderemmo in considerazione per lavorare nel…’nostro’ bunker a S.Peter…:D…:D..:D
            Ci pensi
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Ma se gli israeliani vi decrittano sistematicamente i codici dei vostri sistemi di arma…. vi manderò qualche mio studentello di 3° in modo che possa insegnarvi qualcosa.

          • Andri75

            Di americani sul campo ce ne sono pochissimi, la maggior parte consiglieri o uomini delle forze speciali. Gli USA hanno imparato ad bene dalla politica Russa di fare guerra tramite proxy con la differenza che la Russia deve comunque mandare migliaia di propri uomini nei vari scenari perchè sia in Ucraina che in Russia ben pochi vogliono combattere per il nano (non dimenticatevi che i mussulmani odiano i Russi tanto quanto gli americani per le violenze terribili dell’Afghanistan, della Cecenia e del Daghestan). Gli USA hanno utilizzato in gran parte i Curdi e solo in misura estremamente minore gruppi di mussulmani, pare molto ben pagati.
            Per l’aviazione Russa considerando che nell’area in questione è attiva quella americana, alzarsi in volo non era un’opzione a meno di non mostrare al mondo la netta inferiorità per cui hanno lasciato morire i propri uomini, non è una novità. D’altronde lo ricordano molto bene proprio i Siriani (che usano lo stesso materiale Russo che è ancora fermo agli anni 70-80) contro Israele.
            La guerra in Siria guardi che non l’hanno iniziata gli americani ma una parte della popolazione, l’ISIS e di seguito gli USA sono arrivati molto dopo, il resto è fantapolitica.

          • Ubimauri

            Ah ecco….
            Chissa’ qual’ e’ il numero esatto di soldati USA dislocati in tutto le basi all’ estero?
            Se gli USA sono cosi’ militarmente superiori, cosa li ha trattenuti dall’ impedire il dispiegamento delle truppe russe in Siria e cosa li trattiene ora dal cacciarli?

          • Andri75

            Indubbiamente anche gli americani sono imperialisti e lo stesso discorso fatto per i Russi vale per loro.
            La superiorità militare USA (senza scomodare la NATO) è però indubbia: sono avanti di 20 anni negli armamenti (i Russi hanno un programma di innovazione che però è bloccato da tempo e i cui risultati sono incerti), hanno a disposizione molti più uomini e mezzi, maggiora capacità finanziaria e industriale che gli stessi comandanti Russi risconoscono superiore.

          • Ubimauri

            Che quella USA sia la piu’ portentosa macchina bellica mai vista, su questo non ci sono dubbi.

          • Star Spangled Banner

            Perfetto…. allora MUTISMO E RASSEGNAZIONE !!!!
            Inchinati anche tu davanti alla potenza di Uncle Sam !!!!!

          • Ubimauri

            Perche’ dovrei farlo?

          • Star Spangled Banner

            Surrender or die !!!!!

          • Star Spangled Banner

            E cosa ha trattenuto Putin dal suo iniziale proposto di affondare le navi americane dalle quali partirono i Tomahawak contro la Siria ?
            Semplice: la certezza di essere cacciato a pedate in meno di tre settimane.
            Meglio fanfaronare un fasullo tasso di abbattimento del 68%…. tanto qualcuno che si beve questa fake lo si trova sempre.

          • Ubimauri

            Ecco che arriviamo al punto: entrambe i contendenti evitano lo scontro diretto perche’ entrambe non vogliono dare inizio alla terza guerra mondiale. Parrebbe che i russi non vogliano doversi cimentare con la superiorita’ militare america (indubbia), mentre gli americani non vogliono rischiare di scoprire che la loro superiorita’ militare non sia tale da eviatare di versare il sangue dei loro ragazzi oltre la quantita’ minima tollerata dall’opinione pubblica interna….

          • Star Spangled Banner

            Sicuramente…. intanto però sono gli yankees a molestare i russi e i loro alleati; non il contrario !!!
            :-)

          • Ubimauri

            Beh…. L’ essersi ripresi la Crimea (l’ unica ragione per cui volevano l’ Ukraina dalla loro parte….) ed essere intervenuti in Siria mandando a monte il rovesciamento di Assad che era cosa fatta, ha molestato parecchio anche i piani dello Zio Sammy.
            Gente come Mccain o Bolton (tanto per citare un paio di esponenti della banda neocon), da allora soffrono di una forma acuta del “ballo di San Vito”.

          • Star Spangled Banner

            Come mafiosi, la cricca criminale che si è insediata al Cremlino non sono certo secondi a nessuno.

          • Star Spangled Banner

            Se Assad avesse fatto la pace con Israele, invece di dar supporto ai tagliagole di Hamas ed Hizbollah, sicuramente ora la Siria sarebbe una nazione prospera e felice.
            Vuole continuare imperterrito nel suo proposito di cancellare lo stato ebraico ?
            Bene, spero proprio che cancellino presto lui, assieme a quegli invasati degli Ayatollah.

          • Ubimauri

            Intanto e’ ancora li’….

          • mauroc59

            Mi sono letto un po di commenti dei nostri amati specialisti. Curioso io ho un buon russo e vivo e lavoro spesso da quelle parti e ho buona parte dei miei amici di quella razza.. Non ho notizia di questi sfaceli. A riguardo della natalita’ .. non so forse le cose stanno cambiando personalmente il mese scorso dove ero ho visto una moltitudine di giovani coppie con 2 e finanche tre bambini. Siamo messi molto peggio noi i cui soldi li diamo a stranieri fannulloni mentre i nostri giovani discoli possono fumare canne in allegria. Per provare il valore dei militari russi… basta provare .. di soliti hanno fatto neri tutti i vraghi.

          • Star Spangled Banner

            A Deir Ezzor sembra siano stati fatti neri loro dagli statunitensi….

          • luigirossi

            @disqus_FRRBAA8Zcp:disqus
            ti spiace tradurre in Italiano la soprastante sbrodolata?

          • alberto

            Monsieur Carlo, porti delle prove circa il fatto che i russi seppelliscono i loro caduti di nascosto ed al buio…
            Si ricordi comunque, che in Vietnam , per esempio, ci furono molte vittime americane per colpa dell’Agent Orange (diossina) ma la cosa non fu mai resa nota…”paura da parte dell’èlite al potere“. Nella elite al potere ci metta anche Monsanto che fece inauditi guadagni !
            E cosa ci racconta dei reduci di quella guerra? Chiaramente non ‘sepolti’ di notte ma dimenticati da tutti e finiti molto male.

          • Demy M

            La stessa Monsanto che si sta comprando l’ Ucraina.

          • Andri75

            Altra fake news Russa: in Ucraina vige la moratoria sull’acquisto dei terreni per cui nessuno straniero o società con capitale anche solo in parte straniera può acquistare terreni in Ucraina.

          • potier

            lei Monsieur albert è senza offesa un personaggio del tutto singolare … si vada a leggere gli articoli riguardo l’argomento in questione … non è poi difficile trovarne quanti ne vuole … basta inserire le paroline giuste nel motore di ricerca, poi vedrà quanta roba vien fuori … come ad es l’articolo di Maria Tsvetkova e Anton Zverev “Vladimir’s Putin secret army: thousands of Russian private contractors fighting in Syria, e dove raccontano pure di come in Russia ben pochi sanno qualcosa circa i moltissimi morti. oppure troverà articoli riguardo ai caduti del passato in Afghanistan, caduti per la “patria” ma fatti affluire in patria di notte ne più ne meno come quelli caduti n Ucraina recentemente” tornati in patria pure questi per mezzo dei famosi autocarri bianchi Gruz 200 e seppelliti in tutta fretta e di nascosto … vada a spulciare gli elenchi della Vasilieva … ne contano quasi 4000 in otto mesi di guerra … del resto le stime dell’ONU danno 3000 caduti solo di quelli russi … e ripeto in Russia non ne hanno parlato, nessuno ne sa nulla … altro che, come ci racconta Mister Putin, il quale si vanta di poter essere a Kiev in pochi giorni … già, forse, tanto mica ci va lui in Syria e in Ucraina, quanti morti causerebbe una guerra di tale portata ?

          • Andri75

            A questi si aggiungono i migliaia di morti appunto in Ucraina. Secondo l’associazione madri dei soldati Russi sarebbero almeno 3000 i Russi morti in Ucraina e tutte queste statistiche non comprendono i morti Ceceni, Daghestani e Osseti di cui nessuno parla.
            Le uniche morti che non possono tacere sono quelle degli alti ufficiali, aumentate del 500% negli ultimi 4 anni, tutte per presunti incidenti aerei o in esercitazione.

          • potier

            infatti la politica del Cremlino è sempre stata quella di colpire e subito dopo nascondere prontamente la mano, smentendo contemporaneamente e spudoratamente in primo luogo al proprio popolo … sicuramente per paura che esso stesso si possa prima o poi ribellare come fecero gli ucraini nel 2014 …
            infatti un paese, un popolo con una accentuata denatalità come quello russo, perdere un figlio, un marito, un padre, è una tragedia doppia … e non penso che questo fatto in cuor loro sarebbe una cosa neanche in parte accettabile se solo sapessero realmente come stanno le cose … e questo i loro leader lo sanno benissimo ! pertanto nascondono il più possibile …

          • Roberto De Biasio

            beh .. ma leggere le fonti?? Sembra il film rambo 8 la caxxata .. ti sembra verosimile ?? centinaia di morti tra siriani e russi che attaccavano con carri e in esorbitante superiorità numerica e la fine ??? ed un solo ferito (ribelle manco ammericcano ..) tra i prodigiosi eroiii. ahahahah, troppi film sti americcani … Vietnam, afghanistan ecc ecc non gil ha insegnato nulla ….

          • Star Spangled Banner

            C’è stata una ammissione (seppur a denti molto stretti) anche da parte delle stesse autorità russe.
            Relativamente alle perdite, non m stupirei se fosse così… in battaglia la differenza la fa sempre chi dispone delle armi tecnologicamente più avanzate; ed è indubbio che gli americani possiedono le armi, di gran lunga migliori.
            Vietnam: gli americani non persero sul campo (lasciarono sul terreno oltre 1 mln. di nemici morti) ma per scelte strategiche sbagliate e, sopratutto, a causa di una opinione pubblica sempre più ostile (piccoli dettagli che fate molta fatica a comprendere).
            Afghanistan: mi sembra che i russi le loro legnate (e decisamente più forti di quelle statunitensi) le presero anche loro a suo tempo…. quella dell’Afghanistan non è una guerra che necessariamente devi vincere: basta controllare il territorio e a questo delegano i capi tribù locali, consentendogli di coltivare papavero.
            Max. risultato con il minimo sforzo.

        • Star Spangled Banner

          Se i russi non avessero avuto il decisivo aiuto statunitense nel 1941 e nel 1942, in armi, munizionamenti e viveri; sarebbero miseramente crollati.

          • Bobby Bodo

            E Cosi Viceversa !

          • Star Spangled Banner

            Nel periodo della caccia alle streghe, diverse celebrità finirono sotto le lenti delle commissioni istituite dal Sen. McCarthy in quanto, durante la WWII, si impegnarono in prima persona per raccogliere fondi e sensibilizzare la popolazione statunitense relativamente allo sforzo sovietico contro i nazisti.
            studia ‘GNURANT.

          • Georgi Mihaylov

            no, non è vero quello che scrivi. in ogni caso sono stati di grande aiuto

          • Star Spangled Banner

            Potresti leggere qualche libro di storia serio sulla IIGM; tipo Liddhel Hart o Martin Gilbert.
            Non il ‘Corriere dei Piccoli’ o ‘Donna moderna’.

          • luigirossi

            i russi hanno ricambiato col sangue.In Normandia invece,salvo Omaha Beach,molti alleati segnatamente gli inglesi sbarcarono in una Rimini solo un po’ piu’ fredda.mancavano solo gli ombrelloni ed i mosconi.

          • Star Spangled Banner

            I russi fecero il grosso del lavoro… gli yankees ne raccolsero i frutti.
            Anche se senza i consistenti aiuti alleati, tra il 1941 e tutto il 1942, ben difficilmente avrebbero resistito alla Whermatch.
            Credo che in economia possa essere riassunto: “Ottenere il max. risultato con il minimo sforzo”.

        • bruno

          Veramente erano rimasti bloccati nella penisola del Cotentin dalla reazione di modeste forze tedesche e hanno chiesto aiuto a Stalin che fece anticipare l’operazione Bagration che portò l’Armata Rossa alle porte di Varsavia

      • telepaco

        Non credo sia tanto difficile cacciarli. In Iraq li hanno cacciati con 3.000 morti nei sacchi di plastica, in Viet Nam ne hanno avuti 50.000, in Corea ancora di più, in Somalia sono bastati alcune decine di caduti e 3 elicotteri abattuti per andarsene, in Libia ancora meno, con un Ambasciatore finito ammazzato dai loro stessi alleati, roba da ridergli in faccia. Non mi pare che Jhon e Jack siano cosi tatno coraggiosi, loro che vanno nel panico e nell’isteria al primo compagno ferito in battaglia……l’esercito siriano è abituato a confrontarsi con l’ISIS, gente che risiste sul posto fino al martirio, figuriamoci con quei mocciosi che se non hanno la birra e il superball vanno in paranoia

        • potier

          certo che è riuscito a condensare un mucchio di fesserie in sole otto righe …
          gli americani egregio ballista non hanno MAI perso una battaglia campale in campo aperto, se hanno perso delle guerre, ed è vero, le hanno perse per sfiancamento e ai punti … e ciò è dovuto al fatto che vincere una guerra fatta di guerriglia, agguati, attacchi suicidi è abbastanza se non quasi impossibile … nessuno ha mai vinto una guerra di questo tipo, appunto nemmeno gli americani dato che non sono dei marziani, i quali oltretutto devono tenere conto di un’opinione pubblica la quale alla lunga si fa giustamente sentire … e pertanto dopo un po ne chiede la fine …

          • gianfranco56

            Son esperti in bombe atomiche. Lanciate da oltre 10.000 metri così non si sporcano le mani.

          • Star Spangled Banner

            Avessero buttato la nuke in Vietnam; probabilmente avrebbero vinto anche lì.

          • Alox2

            Lei e’ il classico personaggio che cerca rogne, le prende e poi tira scuse…
            Se si puo’ vincere senza sporcarsi le mani, ben venga! Inoltre se le avesse avute il Giappone, o la Germania senza dubbi le avrebbero usate. Per di piu’ un Paese cocciuto, ostinato (dopo 50 anni vennero trovati reduci nei monti ancora al fronte!!!) come il Giappone solo con la minaccia di distruzione, annientamento totale si e’ arreso e subito, “risparmiando” mesi o anni di guerriglia, con morti da entrambi i fronti ma soprattutto Giapponesi…

          • potier

            balle … in ogni caso anche senza la bomba atomica avrebbero vinto in ogni caso, ma giustamente non vollero perdere ancora altre decine di migliaia dei loro giovani e anche perché no, forse più un milione di giapponesi. la bomba che piaccia o no fece concludere la guerra in Giappone in pochi giorni e con molte meno perdite tra entrambe i combattenti civili soprattutto …

          • Ubimauri

            Viva la Bomba!

          • Ling Noi

            Hahaha, ne cito una a caso, battaglia del passo di Kasserine ! CRETINO E BALLISTA

          • Alox2

            Leggi ed impara…in quanto tempo vi ha messo sotto il Giappone?

          • Alox2

            Difficile da spiegare a chi non ha mai assaggiato la liberta’…

          • Fabio Massimo Ciancio

            Gli americani non hanno mai perso una battaglia campale in campo aperto? Sicuro? Le farò qualche esempio:

            1) 2°guerra mondiale: il glorioso esercito USA mentre sta avanzando in Belgio viene clamorosamente sconfitto a Bastogne dai resti della 3° armata tedesca ormai praticamente in rotta.

            2) 2° guerra mondiale II: Operazione Market Garden, concepita per liberare definitivamente l’Olanda e occupare da nord il bacino minerario della Ruhr, si rivela un fallimento sia da un punto di vista organizzativo (gli americani vollero un comando separato redendo il coordinamento degli attacchi un inferno) sia da un punto di vista degli obiettivi, l’Olanda poté essere liberata solo cinque mesi dopo con l’intervento della 2° armata di Patton anche se in realtà i tedeschi l’avevano abbandonata già da due mesi.

            3) Guerra di Somalia:Il 12 luglio, nel tentativo di catturare Aidid, le forze statunitensi sferrano un imponente attacco aereo bombardando a Mogadiscio Sud l’abitazione di Abdi Hassan Keybdid, “ministro dell’interno” di Aidid, dove è in corso una riunione politica tra i vertici dello SNA. È una carneficina: i Cobra americani uccidono più di 50 somali, quasi tutti civili. La folla inferocita aggredisce i giornalisti giunti sul posto e massacra quattro giornalisti stranieri.

            Battaglia di Mogadiscio del 3-4 ottobre: i i reparti statunitensi, in totale contrasto con gli altri Paesi partecipanti alla missione umanitaria, imbastirono un’operazione su vasta scala, l’Operation Gothic Serpent. La strategia americana si rivelò un fallimento, con numerose perdite civili e l’abbattimento di due elicotteri Black Hawk statunitensi e la morte di 34 marine USA.

            Questi sono solo tre esempi ma se ne potrebbero fare molti altri che starebbero ad attestare l’incompetenza e la superficialità del “più forte esercito del mondo”.

          • potier

            queste che ha elencato sono battaglie insignificanti, intanto non ha citato il fallimento di quando tentarono di liberare gli ostaggi all’ambasciata di Teheran … ma tutto questo non vuol dire proprio nulla, è chiaro che il mio era un discorso fatto a grandi linee … in ogni caso complessivamente tutte le guerre e le battaglie più importanti le hanno sempre vinte, poi sicuramente hanno perso il più delle volte la pace … da questo punto di vista è indubbio … ma questa è un’altra questione.

          • alberto

            Elle est inimitable, monsieur Carlo…:D:D
            ….il mio era un discorso fatto a grandi linee
            …ma questa è un’altra questione
            PS
            All’elenco fornitole da Mr. Fabio Massimo Ciancio, aggiunga l’offensiva del Tet !!
            portez-vous bien

          • Star Spangled Banner

            Mi raccontarono che a Mogadiscio gli yankees impiegarono ben tre giorni per portar via i cadaveri degli sgherri di Aidid….

          • Emilia2

            E che cosa ottennero? La Somalia e’ nei casini ancora adesso.

          • Star Spangled Banner

            Probabilmente i loro obiettivi erano altri…..

          • Demy M

            Grazie per le notizie.

          • telepaco

            Sei tu che dici fesserie a nastro senza capire nemmeno cosa scrivi. Le guerre di guerriglia si possono vincere eccome, ti posso fare tanti esempi di eserciti che hanno spazzato via la resistenza dei locali una volta conquistati, a cominciare dai Romani in Galilea o in Gallia fino ad arrivare alle SS che rastrellavano la resistenza in tutta l’Europa occupata riducendola a pura statistica più che ad un effettivo aiuto delle truppe alleate e russe. Certo occorrono dei sistemi drastici ma anche bene organizzati e motivati, cosa che gli americani dediti alla birra e al superball non hanno mai saputo fare. E sopratutto dalla seconda guerra mondiale in avanti non hanno MAI avuto l’appoggio di almeno una grossa parte della popolazione locale del paese in cui combattevano, il che vuol dire sconfitta sicura a lungo andare. Persino i tedeschi con i loro metodi spicci, chcchè ne dica la storiaografia ufficiale dei vincitori, hanno sempre avuto grandi masse di persone che collaboravano con loro, specialmente in Polonia paese notoariamente da secoli antisemita, in Bielorusisia e in Ucraina, oltre alla Francia in cui almeno la metà collaborava con il governo di Vichy, a differenza di quel che ci viene detto. Gli americani nè in Viet Nam, nè in Iraq, omen che meno in Somalia e in Libia, sono mai riusciti ad attirare neanche il 5% delle simpatie della popolazione, il che è significativo per le ragioni delle numerose sconfitte collezzionate

        • gianfranco56

          Senza contare i trans che il comico USA vuole cacciare dalle forze armate: “Trump, no ai transgender nelle Forze armate: “Dobbiamo essere concentrati sulle vittorie”
          http:// www. repubblica. it/esteri/2017/07/26/news/trump_no_ai_transgender_nelle_forze_armate-171685020/ https://uploads.disquscdn.com/images/c61e7236fe1d1aa833262720a6fe109347f8f8d0c64ff348ffe34473928ca62c.jpg

          • Star Spangled Banner

            Hai presente Achille e Alessandro il Macedone ?
            Erano gay…. ma menavano e alla grande !!!!!

          • Paride Pericle

            fate il trio ?

          • Star Spangled Banner

            Poraccio….

          • potier

            giusto per puntualizzare, se vogliamo restare nella storia greca antica anche gli opliti spartani si narra fossero più o meno tutti dell’altra “sponda” … ma furono proprio questi, quelli che in trecento fermarono migliaia e migliaia di persiani nella battaglia delle Termopili …

          • Star Spangled Banner

            Ascolta, una domanda: mi ricordo che qualche settimana fa avevi accennato ad una intervista al capo del team dei progettisti degli S400 nel quale affermava che questi sistemi sono impotenti di fronte agli stealth; ti ricordi il nome ?

          • potier

            mi dispiace ma forse non sono io ad aver accennato a questa intervista, io so soltanto che un generale israeliano accennava tempo fa soltanto al fatto che erano riusciti a studiare e a decifrare i codici degli S-300 greci o ciprioti a seguito di certe manovre tra appunto israeliani e greci qualche hanno fa e pertanto avrebbero potuto riuscire all’occorrenza a neutralizzare tali sistemi …

            PS: se va a vedere su il the Gerusalem post del 4 dicembre 2015 dal il titolo
            “report: Israel practiced defeating S-300 russian defense system in greece”
            troverà una risposta, se è quello che sta cercando …

          • luigirossi

            Ah,adesso le virtu’ marziali dei gay! I sintomi peggiorano!
            Quelli che ve le suonarono a DIEN BIEN PHU ed in ALGERIA erano tutti ragazzi di sana costituzione sessualmente normali,credici.

          • Zeneize

            Può darsi, e può darsi di no. Poi ci sono le checche ordinarie, come te, andri75, potier eccetera, che lo pigliano in quel posto e godono, ma sono completamente innocui.

        • Star Spangled Banner

          Ne hanno avuti 50.000; ma ne hanno causati oltre 1mln.
          Cioè un rapporto di 20 viet per ogni yankees !!!!!

        • Star Spangled Banner

          Potresti avere anche tu… per esempio i russi provarono a scacciarli a Deir Ezzor, tra il 7 e l’8 Febbraio scorso.
          I risultati sono sotto gli occhi di tutti noi.

          • fabio.liaci

            “I russi”… Ma vai a zappare!

          • Star Spangled Banner

            Tu non sei capace nemmeno di fare questo….

      • http://www.zorring.org Matteo B

        Ragazzi, ma state rispondendo ad una persona che è talmente imbecille da mettersi la bandiera americana come avatar, lasciatelo perdere ed abbiate un minimo di compassione per chi è nato idiota!

        • Star Spangled Banner

          Mi ricordi il classico bue che da del cornuto all’asino; se poi quella nell’avatar è la tua faccia (da c@@o) stilizzata, avresti fatto decisamente meglio a tacere.

      • agosvac

        I siriani non ne hanno la possibilità bellica e la federazione Russa manco li considera: sa benissimo che potrebbe cacciarli via qualora ne avesse voglia o “esigenza”.
        Cosa ha ingoiato di cui non riesce a liberarsi? lol lol lol sembra il verso di chi ha qualche difficoltà, forse mentali???

        • Star Spangled Banner

          C’era un tale che lo scorso inizio Aprile affermò, perentoriamente, che avrebbe affondato tutte le navi dalle quale sarebbero partiti i missili contro la Siria…. dopo che queste spararono si limitò unicamente a fanfaronare (senza nessun straccio di prova) di averne abbattuti il 68%.
          Lo conosci quel tale ?

    • potier

      gli americani in Siria combattevano i terroristi dell’ISIS egregio, quello che non hanno fatto, o fatto in misura molto inferiore i signori russi ! dato che si limitavano questi ultimi a supportare prevalentemente con attacchi aerei i loro alleati siriani e iraniani i quali entrambi si davano da fare più per sconfiggere gli oppositori di Assad, che combattere i veri e propri miliziani dello stato islamico vero e proprio, ad es Al-Raqqa, ex capitale ISIS, da chi pensa sia stata liberata !?
      Deir-el Zor da chi è stata liberata ?

      • mauroc59

        Poitier.. a parte che sei un troll, ma a parte questo tu sai che puoi generare due effetti, il vomito e un allegra risata. Io propendo per la seconda ipotesi.. roba da matt. Ma non lo avete capito che la gente si e’ svegliata.. per non so quale motivo ed in Italia rimangono solo le scalcinate truppe del PD .. che le hanno sempre bevute tutte le panzane. La diga si e’ rotta… e vi sommergera’!!

        • Alox2

          Svegliati che la vita non e’ un sogno…

        • potier

          a parte la tua maleducazione … e comunque il sottoscritto non è ne del PD, mai stato, e neppure di sinistra, se, e ammesso le collocazioni destra e sinistra abbiano al giorno d’oggi ancora un senso … poi cosa vuol dire la gente si è svegliata con il discorso e l’articolo dei mercenari russi !? se si è svegliata la gente o meno, meglio ancora, staremo a vedere … l’importante che non ci facciano finire tra le braccia anche solo ipotetiche di quei morti di fame di moscoviti … per il resto poi per me va tutto bene …

          • alberto

            Monsieur Carlo, non ho ne’ la voglia ne’ il tempo , ormai, per contestare le sue affermazioni ma vorrei che lei riuscisse ad esprimere le sue opinioni senza farsi prendere da inconsulti travasi di bile e scadere in insulsi, gratuiti ed indecenti insulti tipo ” quei morti di fame di moscoviti .!
            au revoir

          • Demy M

            Se il Carlo mi fara’ avere indirizzo gli mandero’ dei viveri tramite la Protezione Civile Russa. PS: Io l’ho cassonettato.

          • alberto

            …:D…:D Non vale la pena di ‘cassarlo’…e’ troppo divertente…:D

          • Demy M

            Gia fatto. Un semi-ebreo che offende non rientra nei miei parametri di sopportazione. Saluti

          • potier

            morti di fame in senso lato albert … lo so pure io che a Mosca è concentrata la ricchezza della Russia al contrario delle realtà periferiche lasciate a se stesse …
            in ogni caso dicasi “morto di fame” in senso di miserabile, ossia un essere abietto,
            spregevole, meschino ecc ecc, e non certamente riferito da me alle persone fisiche, ai cittadini di Mosca in quanto persone comuni, ma alla loro classe dirigente … perché come dovrei forse definire un leader che mi va a provocare una guerra tuttora in corso qui in Europa con tutto il corollario di brutture ? una brava persona e un leader illuminato !? ma per favore … io mi auguro solo che quel certo tizio innominabile un giorno faccia la fine di Milosevic … alla sbarra per crimini contro l’umanità …

          • alberto

            Monsieur Carlo, bene; allora veda di scrivere le sue opinioni non in ..’senso lato’ ma con precisione.
            Inutile poi discutere su chi sia responsabile della situazione in Ucraina . Io rimango fermamente della mia idea e cioe’ che Maidan sia stata voluta,organizzata ,finanziata dagli americani convinti di prendersi tutto il Paese ma soprattutto la base navale russa. Piano miseramente fallito .
            bonne nuit

          • Paride Pericle

            fortuna che nn avevi tempo…

          • mauroc59

            E’ vero sono un maleducato, ma solo con chi non e’ onesto intellettualmente, cioe’ nega l’evidenza. In soldoni se tu fossi rosso ed io nero non avrei niente da dire, grazie a Dio non siamo tutti uguali ed ognuno merita rispetto per le sue idee, ma la realta dei fatti va rispettata. L’informazione oggi al 99% e’ tutta eterodiretta… guarda caso da chi vuole farci secchi. Nel mio piccolo questo non va bene quindi si deve reagire. Conosco molto bene la Russia e so bene il marcio ed il giusto che c’e’ da quelle parti, ho tanti amici da quelle parti come ne ho negli Stati uniti, gente brava e seria ho conosciuto lavorando in giro per il mondo e quando nei vari progetti statunitensi, russi ed europei lavoravano assieme con passione questo er lo zenit. I popoli non sono cattivi. Tuttavia io sto sempre con chi e’ sotto attacco. La Russia lo e’!!

        • Andri75

          Cioè le truppe del PD, formate da molti post-comunisti sarebbe contro il nano Russo che è un convinto comunista, adoratore di Stalin ? Forse lei confonde i finanziamenti Russi a mani basse all’estrema destra e ai populisti Europei e a tutti i gruppi neo-nazisti, con un’ideologia politica. I finanziamenti servono solo allo scopo di creare instabilità e condonare le malefatte Russe in Georgia e Ucraina

          • Ling Noi

            Vivi in Stupidstan, i primi nemici della Russia di Putin sono i cattocomunisti europei. Vatti a leggere i commenti di cattocomunisti conclamati come CCAPPAI o RIFLESSIVA, per no parlare dei 3 giornali di regime.

          • Andri75

            Quindi secondo lei Holland non sarebbe un cattocomunista? Oppure Schultz ? Oppure Schroeder ? Sono i leaders o ex leader dei partiti cattolici di sinistra, ex comunisti, Europei e tanto amici di Putin da lavorare come consulenti multimilionari nelle sue aziende. Quasi tutti i partiti della destra liberare Europea sono i più acerrimi nemici di Putin, basti vedere la Polonia, la Repubblica Ceca, i Paesi Baltici, l’Olanda, la Spagna, l’Inghilterra.
            Gli altri partiti che sostengono Putin in Europa sono quelli dell’estrema destra e dell’estrema sinistra.
            Ciò non toglie nulla alla natura di Putin che non ha mai fatto mistero della sua ammirazione per Stalin e per le sue idee, come peraltro si vede chiaramente dalla simbolica e retorica utilizzata nelle sue Repubbliche fantoccio in Ucraina, Georgia, Moldavia.

          • Ling Noi

            Destra liberale, è la definizione di quanto c’è più becero, come Berlusconi quando parla di “moderati”. “Polonia, la Repubblica Ceca, i Paesi Baltici, l’Olanda, la Spagna, l’Inghilterra.” sono nemici storici della Russia, da secoli, quindi per favore piantatela di tirare in ballo il comunismo come scusa. Noi di estrema destra sosteniamo Putin perchè è l’unico che attualmente difende i valori della civiltà europea, che combatte il terrorismo islamico, e che si oppone ai criminali del NWO come Soros.

          • Andri75

            Ma come? Siete contro i nazisti di Kyiv e poi siete di estrema destra? Quale sarebbe poi l’estrema destra Italiana ? Forza Nuova ? La base di Forza Nuova è cosa ben diversa dalla dirigenza che incassa, come la Le Pen ingenti oboli dal nano.
            Poi lei parla di Europa ma non possiamo considerare tutto l’est, il Nord, l’Inghilterra, Spagna e Germania perché nemici storici della Russia. La Francia anche non la possiamo considerare, tra il mondo della destra Italiana gli unici “amici” di Putin sono in Forza Nuova (a meno che non voglia insultare chi è di destra dicendo che la Lega è di destra) chi resta?
            L’Olanda oggi ha interrotto le relazioni diplomatiche dopo che sono stati identificati gli autori dell’abbattimento dell’MH17. Rimangono Austria, Grecia e Cipro, dove Putin tiene parte dei suoi miliardi e basta.
            Putin che difende dal terrorismo islamico? Lo sa vero che attualmente un quarto dell’esercito Russo di professione è formato da Ceceni e Daghestani che sono integralisti? Lo sa che in Siria non ha ingaggiato praticamente battaglia contro l’ISIS permettendo la creazione di cordoni che hanno permesso ai combattenti neri di lasciare indenni le città? I valori della civiltà Europea? Sarebbero forse l’Islam (prima religione in Russia) o l’uso dell’alcool (primo Paese in Europa per superalcoolici) o il divorzio (primo Paese in Europa) o la povertà (terzo Paese in Europa) o la mancanza del supporto alla famiglia o forse la libertà di stampa (peggior Pease in Europa), di opinione e personale (peggior Paese in Europa) o di impresa ?
            Lei è cosi sicuro che Putin si opponga al nuovo ordine mondiale? Lei conosce gli investimenti di Trump in Russia o dei Rotschild in società con oligarchi vicini a Putin? Sa che la maggior parte dei soldi sporchi di Putin sono gestiti da Goldman e Sachs in Inghilterra e Austria ? La verità è ben più complessa e certamente molto distante dalle favolette della propaganda Russa e dei suoi lacchè

          • Ling Noi

            Ci sono tantissimi filmati degli attacchi degli aerei russi contro l’isis, come quelli contro le file di autocisterne che trafugavano il petrolio, che ovviamente gli americani non avevano mai attaccato facendo finta di non vedere. I terroristi spediti via bus nella zona di Idlib, intanto hanno dovuto abbandonare tutto l’armamento pesante e munizioni, e inoltre come era stato previsto, si combattono fra di loro per la supremazia, quando si saranno indeboliti abbastanza verranno annientati dall’esercito siriano. Il nazismo nacque come risposta all’imperialismo Usa-F-GB e finanza ebraica che avevano messo in ginocchio e schiavizzato la Germania, esattamente come hanno fatto attualmente con l’Ucraina, (oramai colonia sorosiana) per cui un ucraino che appoggia questo stato di cose perchè antirusso, può essere tutto ma non un nazista, e se pensa di esserlo, allora è solo un cretino. Su tutti gli altri dati snocciolati in modo fazioso e senza riscontri, posso, a caso, rispondere che negli usa un terzo della popolazione vive in stato di estrema povertà o “homeless”, e non sono per forza negri. Il consumo d’alcol non è monopolio russo, anche se negli Usa preferiscono farsi del male con l’abuso di oppiacei (l’anno scorso più di 60.000 morti). La Russia è l’unico Paese che rifiuta la teoria gender e che si oppone alla gayzzazione forzosa portata avanti dal NWO. Il MH17 è stato colpito dagli ucraini, in un punto dove loro avevano calcolato che poi sarebbe caduto in territorio russo, invece l’aereo fece una specie di U mandando all’aria il loro piano. Mi fermo solo perchè se no il commento diventa troppo lungo.

          • Zeneize

            Non impegnarti troppo, sei un povero scemo di quelli che “pensano di pensare”, parli maluccio l’Italiano e sei noioso come una zecca.

          • Ubimauri

            No, non lo sapevo. Ma lei come fa a sapere tutte queste cose?

          • Andri75

            Vivendo da anni li e frequentando ambienti universitari sono a contatto con molti di quelli che, rischiando l’arresto o peggio, si oppongo a Putin e cercano di far aprire gli occhi ai propri connazionali.

          • Ubimauri

            Che strano: io vivo in Russia da 10 anni e non me ne ero mai accorto…. Certo io alla mia eta’e con il mio lavoro non frequento ambienti universitari, ne’ il movimento Jabloko che naturalmente ha tutto il diritto di esistere (e infatti esiste).
            La cosa che mi ha colpito del suo lungo post precedente e’che vi si leggono le stesse accuse che i “filorussi” rivolgono all’occidente, ma di segno opposto (naturalmente) e si giunge alla conclusione che anche Putin si adopera per il Nuovo Ordine Mondiale.
            Tuttavia la sua effermazione e’smentita, se non dai fatti stessi (non c’e’peggior sordo di chi non vuol sentire), almeno dalla logica: se Putin facesse parte della cricca globalista, l’occidente non si darebbe cosi’tanto da fare per metterlo in difficolta’ e non avrebbe sostituito il governo di Kiev, denocraticamente eletto, con uno ferocemente antirusso. Ci sarebbe poi anche il fatto che la Russia e’rimasto l’ultimo stato d’Europa a non far parte in nessun modo della NATO ne’ dell’Unione Europea. Qualcosa vorra’pur dire.

          • potier

            secondo me Mister Putin è tutto e il contrario di tutto … è di estrema destra o di estrema sinistra a seconda di come gli fa comodo, ha in Europa sostenitori in entrambe gli schieramenti.
            sicuramente è oltre che un ladro, idealmente è un acceso fautore del nazionalismo imperialista russo della scuola di Aleksandr Gel’evic Dugin, un tizio che solo a leggere quali sono i suoi propositi c’è da rimanere inorriditi … è a dir poco raccapricciante …

          • Zeneize

            Davvero, piantala, hai le idee più che confuse e non parli bene l’Italiano. Risparmiati altre brutte figure, scemotto.

          • Andri75

            Vedrà poi ora che il 53 esimo Russo è stato provato essere il responsabile diretto dell’abbattimento dell’MH17 quanti saranno i partiti di destra Europea che rimarrano a sostenere Putin (tranne quelli che finanzia a mani basse).

          • Ling Noi

            La commissione inglese che accusa i russi vale come le altre ca-gate del caso skripal, montatura senza uno straccio di prova.

      • Ling Noi

        Ma sei scemo? A Deir-el Zo gli Usa hanno bombardato l’esercito siriano in un attacco combinato con l’Isis. Gli Usa hanno fatto da aviazione per l’Isis.

        • Alox2

          Scemo sei tu!

        • potier

          ma va là … piantala di diffondere fesserie alle quali neppure tu credi …
          la città di Deir el Zor i tuoi amici russi e siriani pensavano di prendersela senza
          colpo ferire per poi avere la direttrice libera che da Teheran porta a Damasco passando per l’Iraq … ma hanno fatto male i loro conti, li c’erano già i curdi e gli americani i quali la avevano liberata da quelli dell’ISIS, i quali non hanno “gradito” l’avvicinamento di quelli che pensavano essere soltanto dei siriani … questa la verità … la colpa del massacro è pienamente da addebitarsi a quello scarafaggio di un presidente russo e del suo comando, i quali erano stati ben informati preventivamente dagli americani circa il fatto che se ci fossero stati presenti appunto dei russi, in tal caso era meglio per loro fermarsi e tornare indietro, ma inspiegabilmente dopo avere negato i russi la presenza di loro soldati, cosa non vera, gli americani hanno così proceduto nel bombardare le colonne di armati, risultato ? 200 o forse 300 disgraziati morti per nulla e per colpa dei loro comandanti …

          • Paride Pericle

            ma ti droghi ??

          • Ling Noi

            SUPER IDIOTA e SUPER FALSO, la città di Deir el Zor è stata sotto assedio dell’isis per oltre anni, e malgrado l’appoggio fornito dagli Usa ai terroristi, l’esercito siriano è riuscito a sconfiggere i vostri alleati e liberare la città. SEI UN CALUNNIATORE IMMONDO. https://uploads.disquscdn.com/images/f32e6ba60a9ed723e93f512979ddaebcb4f322e71f98dca62763d49185b4d8b6.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/f9f359ea0ce8feab6f635332e8d12488ebc82fc2ce3d31218b91105959ad0e17.jpg

          • potier

            calunniatore un paio di palle … i tuoi amici russo-siriani tentarono di penetrare nella zona già occupata dalla Sirian Defence Force, quella tanto per intenderci ad est della città di Deir el Zor sul fiume Eufrate, quella dove sono concentrati i pozzi petroliferi siriani di Khusham … e dove era stato precedentemente concordato il confine virtuale tra i siriani di Assad e appunto il SDF.

          • Ling Noi

            Niente, neanche di fronte all’evidenza… la Pravda dei tempi di Breznev confronto a te era un organo d’informazione attendibile ed equilibrato. Comunque a furia di scrivere porcate ti sei tradito “pozzi petroliferi siriani di Khusham ” appunto, SIRIANI SIRIANI SIRIANI, e non americani e dei terroristi loro alleati.

          • potier

            tradito !? ma quale tradito ! cosa dovevo scrivere secondo te … se quei pozzi sono in Siria non sono evidentemente altrove, sei tu che sei talmente fazioso e parziale che non hai ancora nemmeno capito che la Siria non è solo, o tutta di Mister Bashar al-Assad … ma è anche e soprattutto dei Curdi, dei Sunniti, e di quei siriani che non lo vorrebbe più vedere al potere. è mai possibile che questo tizio debba stare al potere per diritto dinastico !!?? e solo perché il padre a suo tempo si prese il potere grazie ad un colpo di stato !? me lo vuoi spiegare del perché testa vuota non possono cambiare leader anche loro !?

          • Ling Noi

            Sempre la solita canaglia falsificatrice a paletta. Come puoi vedere dalla mappa (ce ne sono altre simili) la zona curda in Siria è piccolissima, e non centra niente con l’area attualmente occupata dal SDF La Siria è una repubblica, dove le varie etnie e religioni sono sempre state difese, sei tu, carogna, che appoggi il piano di israele e Usa che vorrebbero lo smembramento della Siria divisa in piccole entità confessionali.Gli unici siriani che non vogliono Assad sono i terroristi da te amati, anche perchè la maggioranza dei siriani vota per Assad. https://uploads.disquscdn.com/images/57b746dde43df4e8202052caefa095a897f4cbbba050ab5b2821e460e840db9c.jpg

        • Andri75

          Peccato che Deir-el Zo fosse e sia tutt’ora controllata dai Curdi che, in grandissima maggioranza, non sono neppure mussulmani.

          • Ling Noi

            Un altro drogato che sogna. Guarda le mappe.

          • Andri75

            A parte che non ne avrei bisogno conoscendo molto bene l’aerea ma guardando la mappa che ha fornito lei si vede chiaramente che l’ISIS (territori in verde) non è neppure vicino alle aree dello scontro. I curdi (territori in giallo) controllano l’area con le forze Siriane nelle vicinanze (territori in rosso).

          • Ling Noi

            La mappa non l’ho fatta io, basta andare sul sito liveuamap, e guardando le date si vede che la parte grigia ISIS assediava la città, assedio rotto dall’esercito siriano e isis sbaragliato, dopo che fu liberata la Città, SDF, ISIS e USA si sono accordati per far occupare la zona dei pozzi dal SDF (colore giallo), per impedire che la Siria ritornasse proprietaria dei suoi pozzi petroliferi.

          • Andri75

            La mappa non mostra per nulla quello che indica lei. Mostra invece che la città è da tempo controllata dai Curdi e che, come in gran parte della Siria, ai Russi dell’ISIS interessa davvero poco, mentre sono molto più interessati ai ribelli Siriani e ai Curdi.

          • Ling Noi

            Se continui a scrivere falsità cosi spudorate, puoi anche dire che la Terra è quadrata. Deir-el Zor era città siriana e lo è pure adesso, sotto il controllo dell’esercito siriano.

      • fabio.liaci

        Chissà perché con tutta ‘sta superpotenza militare, che tanto reclamizzi, durante la sedicente “lotta al terrorismo” della “koalizione” l’ISIS non ha fatto altro che estendere il suo territorio, arrivando ad occupare la stragrande maggioranza della Siria.

        La musica è cambiata solo dopo l’intervento russo.

      • agosvac

        Impossibile colloquiare con chi dice simili corbellerie!

  • Av8921w

    impadronirsi del gas siriano cosa ha a che fare col combattere l’isis?

    • Kimo Timonen

      Magari c’entra col fatto che la Siria è uno stato sovrano che ha chiesto aiuto ad un suo alleato per sconfiggere i tagliagole dell’ISIS e per proteggere il proprio territorio anche dagli invasori ameriCani che sono lì con nessun titolo al mondo

  • potier

    questa è semplicemente la prova provata della coordinazione ed efficienza delle forze armate Statunitensi, e allo stesso tempo la sciatteria lo scoordinamento e il pressapochismo dei russi, i quali fintanto hanno a che fare con degli eserciti, per modo di dire, come quello quasi inesistente georgiano del 2008 e di quello ucraino anch’esso estremamente disorganizzato del 2014, riescono sia pur con fatica a spuntarla, ma quando si tratta di combattere contro un esercito vero ben armato, ben addestrato ben diretto e ben coordinato come quello americano, ebbene questi ubriaconi russi si prendono delle mazzate sul groppone a tal punto che i loro governanti non possono che nascondere al loro popolo la cruda realtà dei fatti … poi che i russi non siano a loro modo pericolosi, non c’è il minimo dubbio, ma sempre e comunque quando si tratta di avere un vantaggio per loro di dieci a uno …

    • fabio.liaci

      La Wehrmacht era un esercito inesistente ? (L’Armir, sì, sicuramente).
      “con fatica a spuntarla” : 5 giorni per arrivare a Tbilissi; Crimea presa senza sparare un solo colpo, con le caserme ucraine che si sono arrese una dopo l’altra.
      I tuoi Usa-e-getta le hanno prese di santa ragione in Vietnam, quando un gruppo ridottissimo di piloti e specialisti di contraerea sovietici hanno inflitto pesanti perdite all’Usaf, lascia perdere (e chiedi a quello sfigato di McCain, che ancora gli brucia il deretano).
      PS: ubriacone sarà il curnut@ne di tuo padre

      • Star Spangled Banner

        Ho appena risposto a Mariolino: Oltre un milione tra nord vietnamiti regolari e guerriglieri viet cong; contro nemmeno 60.000 caduti.
        A prenderle, e di santa ragione, mi sembra siano stati i vietnamiti.

        • telepaco

          Certo, i vietnamiti le hanno prese, pero’ poi a scappare con gli elicotteri dal tetto dell’ultima ambasciata di Saigon sono stati gli americani, che strano……

          • Star Spangled Banner

            Gli statunitensi hanno perso unicamente per aver avuto una opinione pubblica sfavorevole e per non aver voluto usare l’arma atomica.

        • mauroc59

          sei disonesto ti sei dimenticato pure il milione e mezzo di sud vietnamiti morti….. e loro non venivano bombardati dai B52 e dai caccia armati di bombe al napalm. Leggi la storia .. non guardare gaylliwood!

          • Star Spangled Banner

            nemmeno 300.000 soldati sud vietnamiti…. cala cala cala.

          • Demy M

            Questo oggetto e’ lo stesso che si identificava come Soap & rope. Un troll israeliano.

        • alberto

          Oltre un milione tra nord vietnamiti regolari e guerriglieri viet cong; ?
          dimentica i civili !
          Si dimentica poi che con gli americani combattevano anche viet del sud e siamo a 350mila , non 60 !

          • Star Spangled Banner

            Comunque il bilancio rimane ancora decisamente impari per i nord vietnamiti e i viet cong.

          • alberto

            Ah certo egregio S.S.B.. Ha presente le conseguenze dovute a 80 milioni di litri di Agent Orange riversati sul territorio (dal ’61 al ’71) dove c’erano anche civili? l’equivalente di qualche centinaio di kg di diossina pura . Solo 80 grammi di essa , nella rete idrica, potrebbe eliminare una citta’ di 8 milioni di abitanti. Facile !!!
            PS
            Gli americani hanno dato il nome alla loro nave da 4 mld che non funziona, in ricordo all’ammiraglio Elmo R. Zumwalt che consiglio’ di triplicare lo sversamento di Agent Orange e farlo anche sui fiumi.
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Certo… per voi anti americani gli statunitensi avrebbero dovuto farsi massacrare dai viet cong.
            Ma vai a zappare.

          • alberto

            Egregio S.S.B. la sua risposta e’ insulsa e tendenziosa. Non ho mai sostenuto cio’ che lei scrive. Le ho fatto notare che e’ stato, purtroppo , ‘ facile’ provocare tanti morti avendo a disposizione armi cosi’ micidiali e preponderanti. Chiaro?
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Gli USA hanno sempre avuto la supremazia tecnologica e militare…. logico che ognuno usi le armi che ha a disposizione.
            E’ sempre stato così nella storia, e non vedo perché gli americani dovrebbero fare eccezione; se non per compiacere poveri trolls come voi.

          • alberto

            Grande S.S.B….:D
            logico che ognuno usi le armi che ha a disposizione.
            Allora, secondo la sua logica (?) , perche’ mai , ammesso e non concesso che i siriani abbiano usato il sarin voi ‘ poveri trolls’ fate tanti schiamazzi?
            Solo gli americani possono?
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Talmente tanto ignorante (o in malafede) da non sapere che l’impiego delle armi chimiche è bandito da ogni convenzione internazionale.
            Mi saluti la signora.

          • alberto

            S.S.B., la diossina non e’ un’arma chimica; lei la usa come ricostituente?…:D:D
            Saluti anche alla sua signora e buon fine settimana.
            PS
            Il presidente Richard Nixon, ben consapevole che l’utilizzo di armi chimiche sulle popolazioni era una palese violazione del Protocollo di Ginevra (rapporto del 1° luglio 1969 della Commissione di esperti scientifici nominata dalle Nazioni Unite

          • Star Spangled Banner

            Ti sfugge il semplice fatto che l’agente arancio non venne utilizzato contro esseri umani, civili o militari, ma come defoliante….. e a me sfugge il fatto che sto perdendo il mio tempo a discutere con un falsario anti americano a prescindere.

          • alberto

            S.S.B, scusi, se il ‘defoliante’ a base di diossina lo sparge sulla testa delle persone e nei fiumi non mi sembra un’azione meritoria. Detto questo e precisato che non sono ‘antiamericano a prescindere’ ma i fatti sono fatti e non posizioni preconcette.La saluto nuovamente.

          • Star Spangled Banner

            Bene… a questo punto hai due alternative:
            a-) Vendicare i torti e le malefatte compiute dagli americani
            b-) Metterti a piangere sotto le gonne di mammina.
            Scegli tu !!!!
            :-)

          • alberto

            S.S.B. :
            a) il tempo fara’ giustizia .
            b) non ne vedo la necessita’ . Ho molte altre cose interessanti da fare qui a Mosca
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Già…. la giustizia divina LOL; magari lì a Mosca sarà di vodka più che di-vino; visto che come ubriaconi i russi non li batte nessuno.
            L’unica cosa interessante a Mosca è scopare; difficilmente trovare donne più belle delle russe e prostituirsi per loro è una necessità di sopravvivenza.
            Certo che se uno deve ridursi ad andare a Mosca per trombare…..
            Mi saluti la prostituta russa di stasera.

          • alberto

            S.S.B. bene, se c’erano ancora dubbi sulla sua ‘personalita’ ‘ questo suo commento li dissolve tutti…:D..:D
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            Salutami ancora la tua ‘signorina russa’ di stasera…. e sopratutto non prendertela troppo che poi rischi seriamente di fare cilecca.

          • alberto

            S.S.B. per lei la ‘signorina russa’ e’ proprio un chiodo fisso, una chimera, non ci dorme la notte…:D:D:D
            PS
            io sono nella Federazione Russa dal 1991 . Lasci perdere…;)
            Saluti

          • Star Spangled Banner

            E li cosa fai, oltre alla fame ?

          • alberto

            S.S.B. se facessi la fame sarei gia’ morto da un pezzo o sarei andato in qualche altro posto; non le sembra?…:D
            Saluti

          • fabio.liaci

            Ancora gli insulti ai Russi ? Ti rispondo come a potier : ubriacone sarà lu curnut@ne te sirata. Salutame la zz@kkula te mammata.

          • Star Spangled Banner

            ma vedi di andare a quel paese…….

          • potier

            mi permetta … sull’uso degli agenti chimici in Vietnam da parte degli americani è una delle poche cose su cui possiamo essere d’accordo, è stato un crimine di guerra in tutti i sensi, del resto quanto una situazione degenera a tal punto, questi sono i risultati più che evidenti … lo stesso potremmo discutere sulle bombe atomiche sul Giappone. anche se a discolpa degli americani per quanto riguarda appunto sia il Giappone, che la guerra in Corea sia quella del Vietnam, non le hanno iniziate loro, gli americani ! se i Nord vietnamiti appoggiati dai sovietici e dai cinesi non avessero interferito e attaccato il sud Vietnam, tutto quel massacro non ci sarebbe stato ! … ed ora avremmo semplicemente due Vietnam, due stati e fine della storia, come del resto in Corea …

          • tex

            Appunto … Da Ypres a Idlib, 100 anni di stragi con le armi chimiche … Sky TG24 …

          • tex

            RAI Storia … Afghanistan invasione russa … nonostante bombardamenti a tappeto e armi chimiche la resistenza locale non viene piegata …

          • fabio.liaci

            Bastava non andare a rompere gli zebedei ai Vietnamiti che non avevano fatto loro niente. Mortacci loro squagliati.

          • Star Spangled Banner

            Adesso sei tu che stai rompendo gli zebedei…..

          • Gian Paolo Cardelli

            Ai NORDVIETNAMITI, lautamente supportati da URSS e Cina: non avevano fatto niente?

          • tex

            Giusto menzionare la faccenda, ma anche ogni altra simile.
            … In Afghanistan l’ Urss sta distruggendo città, villaggi, moschee, sta uccidendo civili, bambini e danneggiando con gas e armi chimiche milioni di ettari di campagne denuncia l’ ex sottufficiale dell’ Armata Rossa come uomo e come ex soldato dico che si tratta di una infamia, ma so anche che i soldati sovietici lì non hanno scelta, o combattono o vengono fucilati … 1987 Repubblica – Afghanistan, disertore russo racconta la sporca guerra …

          • Natalis

            “Potrete uccidere dieci dei nostri uomini e per ognuno di noi ne uccideremo altrettanti tra i vostri. Ma anche con questi numeri, voi perderete e noi vinceremo”.
            “Piuttosto morire che vivere servi”.
            Ho Chi Minh (1890 -1969)

          • tex

            Cosa ci insegna l’ondata dei boat people vietnamiti di quaranta anni fa?

          • fabio.liaci

            Lascia perdere. Per lui più massacri e più sei figo e l’uso dell’atomica è il nec plus ultra per essere “in”. Gli unici barbari ad averla lanciata, per ben due volte, si sa chi sono, Neanche Israele, quando stava perdendo la Guerra del Kippur, ha preso in considerazione di usarla.

          • tex

            Vietnam, l’Africa di ieri: i primi boat people sono partiti da lì – Rai News …

          • tex

            Quanti i nordvietnamiti disarmati uccisi dal Partito Comunista del Vietnam? Un milione?

      • potier

        pezzo di cretino che non sei altro, innanzitutto lascia perdere le offese ad personam,
        coraggioso da tastiera …
        ti ho appena spiegato testa dura che i georgiani non avevano praticamente un esercito, senza copertura aerea, senza elicotteri e con pochi soldati e pure male equipaggiati,
        e ciò nonostante in quei pochi giorni hanno provocato ai tuoi amici ubriaconi russi perdite assai preoccupanti, facile vincere in queste condizioni vero !? basta leggere qualcosa che non sia propaganda spicciola per rendersi conto … per gli ucraini vale più o meno la stessa cosa, infatti nel 2014 l’esercito ucraino era in condizione di avere non più di seimila soldati degni di questo nome … il reggimento paracadutisti con l’ausilio dei vari battaglioni di volontari male armati e peggio addestrati, ciò nonostante se non fossero entrati in combattimento le migliori e addestrate fanterie russe, oggi non si discuterebbe di guerra in Donbass … e comunque questo indebolimento dell’esercito ucraino e anche e soprattutto a causa di quel cialtrone di un burattino di Mosca tale Janukovich il quale riusci a ridimensionare in soli tra anni l’esercito proprio dietro insistenza del pagliaccio su al Cremlino. in quanto alla Crimea se non hanno combattuto è anche perché gli americani sconsigliarono gli ucraini dal farlo.

        • Ling Noi

          Sei un drogato, troppa LSD ti da allucinazioni, falla finita.

        • fabio.liaci

          Test

    • mariolino

      A parità di forze gli americani non vincevano nemmeno contro i tedeschi, e in Vietnam sono venuti via pur con una enorme superiorità.
      Gli inglesi sono superiori parecchio agli americani, che sono tutta propaganda, e quantità di armi senza paragoni, mettili alla pari e poi si vede come va.

      • Star Spangled Banner

        Oltre un milione tra nord vietnamiti regolari e guerriglieri viet cong; contro nemmeno 60.000 caduti.

        • telepaco

          Un milione di bambini e contadini mitragliati dagli elicotteri da 300 mt di distanza, o dagli aerei con il napalm, che eroi questi americani…..

          • Star Spangled Banner

            che id@@@ questo telopaco….

          • Gian Paolo Cardelli

            Che cretinata: lo vada a dire all’esercito nordvietnamita, che “erano tutti donne e bambini”…

        • mariolino

          Certamente, con i B52 e il napalm, ma a terra sono dovuti venire via, fecero come in Germania con il fosforo, dove per vincerli ci vollero tutti gli altri contro, meglio così comunque, altrimenti si andava a passo dell’oca.

          • Gian Paolo Cardelli

            Dovettero venir via non certo per motivi meramente militari: fosse dipeso solo da questi il Vietnam il comunismo non l’avrebbe visto nemmeno in cartolina…

          • mariolino

            Se avessero invaso il nord, forse arrivavano anche Urss e Cina, e la cosa era molto diversa, ma nemmeno i russi in Afghanistan hanno fatto un gran figura, contro un popolo che lotta per la vita contro l’invasore non è facile, o fai uno sterminio completo, o prima o poi torni a casa tua.
            Vietcong e afgani non sono certo calabrache come noi.

          • telepaco

            Mi piace il passo dell’oca, senza afroislamici tra le palle :)

  • Newboyintown

    Mi sembrano finte rivelazioni per avvalorare una versione confenzionata… un pelo retorica in puro stile holliwoodiano. Gli eroici militari di elite che resistono contro un nemico in soprannumero in stile Alamo. Talmente bravi da non rompersi neanche un’unghia…. Sarei curioso di sapere come sono andate veramente le cose laggiù.

    • Star Spangled Banner

      O forse talmente tanto scarsi i russi, con le loro ferraglie, da non impensierirli più di tanto…..

  • johnny rotten

    Quella della Wagner è una fake creata a tavolino da israele, la storia è nota da molto tempo.

    • Star Spangled Banner

      Come disse la volpe all’uva….

      • Paride Pericle

        ma sei paulhowe di termometro politico ? siete idioti uguali… e sempre con sta cgata della volpe e l’uva

        • Star Spangled Banner

          Rimane sempre il fatto che l’unica volta che i russi si scontrano con gli americani le hanno prese di santa ragione; tutte le altre volte se ne sono stati rintanati come conigli.

  • Raul E Rebolledo

    È una storia di Hollywood…la storia è tipica propaganda americana (con la tromba della cavalleria sullo sfondo)

    • chelavek

      Esatto

  • best67

    ognuno ha i contractors che si merita!

  • chelavek

    Scempiaggini made in Hollywood alle quali ormai possono credere solo i lobotomizzati dalla propaganda a stelle e stracci

    • Gian Paolo Cardelli

      Immagino che lei abbia prove inoppugnabili, vero?

      • chelavek

        Vuole da me le prove che non si debba credere alla becera propaganda americana? Se lei crede ancora alle fregnacce di questi bifolchi, faccia pure

        • Star Spangled Banner

          Parla quello che si è bevuto lo score del 68% di Tomahawak abbattuti lo scorso inizio Aprile…
          LOL LOL LOL

          • fabio.liaci

            E tu prova a fare due conti (se ne sei capace, con un cervello lavato dalla propaganda yankee e sclerosato dagli hamburger) : quali avrebbero dovuto essere le distruzioni compiute, se tutti i 105 cessi di Trump, con 500 kg di esplosivo OGNUNO (cioè un totale di 5 tonnellate), fossero arrivati al bersaglio ?

            PS: la ferraglia sono i sistemi spaziali usa, che da anni non riescono più a mandare uomini nello spazio.

          • Star Spangled Banner

            I report dei danni lo puoi leggere dalle cronache….
            Relativamente ai sistemi spaziali russi; mi sembra che loro alla luna non ci si sono nemmeno avvicinati.

          • fabio.liaci

            Studiati la storia della conquista spaziale.
            PS: i danni sono LIMITATISSIMI, nnn certo da 5 t di tritolo.

          • Star Spangled Banner

            La conosco meglio di te……. dopo un iniziale vantaggio russo, a partire dal 1965 la supremazia statunitense fu inconfutabile.

          • fabio.liaci

            I Russi hanno mandato sonde sulla Luna e su Venere molto prima dei tuoi adorati. Meglio di me ? Mmmmh, avrei qualche dubbio…
            PS: mi urta il fanatismo, non mi vergogno di dire che gli eroi della mia infanzia erano sia Gagarin che Armstrong. Senza preferenze.

          • Star Spangled Banner

            Mandare sonde è un po’ diverso che mandare un equipaggio umano…. non ti pare ?

          • Paride Pericle

            ?? quale equipaggio ?

          • Star Spangled Banner

            20 Luglio 1969… seguirono altre missioni Apollo fino al 1975.
            ‘GNURANT!!!!

          • Gian Paolo Cardelli

            Lei evidentemente non sa che la relazione bombe lanciate/danni provocati non è affatto lineare…

          • Paride Pericle

            mentre gli americani… 😀

          • Star Spangled Banner

            Tornatene a giocare alla play station…

          • Gian Paolo Cardelli

            Giova a qualcosa ricordarle che i “cessi” sono gli stessi missili Cruise visti in azione in passato innumerevoli volte, e tutte con percentuali di colpi a segno prossimi al 100%?
            Patetico sullo spazio: non trovano utile mandarceli, non che non ne sono più capaci…

        • Gian Paolo Cardelli

          No: deve lei PROVARE che quanto riportato dal NYT è falso ovvero “becera propaganda”. È chi ACCUSA che deve portare prove, non il contrario…

      • telepaco

        In realtà bisognerebbe avere le prove inoppugnabili per sostenere cio’ che afferma il NYT, non il contrario. E’ il NYT che deve dimostrare cio’ che scrive, non sono gli altri che devono dimostrare che è falso, il NYT non scrive la verità assoluta per volere di Dio, mi spiace. Se affermi qualcosa lo devi dimostrare, non sono gli altri a dimostrare che tu menti, risulta logico in tutto il mondo questo ragionamento, un po’ meno ai vaccari di Washington….

        • Gian Paolo Cardelli

          No, proprio no: è chi ACCUSA che deve provare le accuse, non chi ne è oggetto.
          Il NYT ha riportato una versione e chi adesso lo ACCUSA di aver mentito deve dimostrarlo. Altrimenti possiamo prendere tutte le tesi antiamericane, antiisraeliane, “complottiste” in genere e buttarle nella spazzatura, perché tutte, nessuna esclusa, AFFERMANO qualcosa con “prove” ad essere generosi discutibili…

          • telepaco

            Complimenti per le assurdità che scrivi. Quindi mi stai dicendo che il NYT ha la verità assoluta, puo’ scrivere quello che vuole perchè è oro colato ma siamo noi che dobbiamo smentirlo con le prove? Tu sei fuori…praticamente se il NYT ti accusasse di qualcosa saresti già colpevole, sta a te dinnanzi ad un tribunale dimostrare che sei innocente, sei proprio furbo non c’è che dire :)

  • Paperoga

    E’ una fake news di mesi addietro, fatta circolare in chiave anti-russa dai soliti media. Sara’ che adesso con la svolta “europeista” siamo diventati anche russofobi dell’ultim’ora su questa testata?

    • Demy M

      Solo 30 americani massacrano centinaia di russo-siriani e non subiscono nessuna perdita? Adesso anche le scene hollywoodiane vengono pubblicate su Il Giornale, ormai apertamente schierato con i russofobi.

      • telepaco

        Caxxate assurde. Persino i bingo bongo del Niger sono riusciti ad ammazzare decine di marines e berretti verdi americani, male armati e male equipaggiati. Figurati in quello scontro, se c’è stato davvero. La verità non la sapremo mai….

        • Demy M

          Io ci credo perche’ ho visto un film di Rambo……….:-)) Saluti

        • tex

          Pensa piuttosto alla Cecenia e alle perdite russe nella prima battaglia di Grozny che furono molto alte.

          • mauroc59

            la prima… poi e’ arrivato il Presidente.. e hanno pulito e riulito .. tanto che adesso le truppe cecene sono ben posizionate in Siria… e pronte in ucraina……

          • tex

            L’arrivo del presidente non cancella le perdite russe nella prima battaglia di Grozny che furono molto alte.

        • Il Tanzo

          4 caduti, non decine.

          • Demy M

            Il trolley senza rotelle con il cervello blokkato non puo’ sparare caxxate! Silenziati con una cal. 9 parabellum, farai un dono alla Umanita’ intera. Amen

          • Il Tanzo

            Noo…che caduta di stile, anche te esule sei arrivato così in basso…che tu possa riposare in pace in una fossa comune del popolo dopo questa vita di tormenti

          • Demy M

            Tu scrivi:…che caduta di stile…..segno che c’e’ mentre tu, al contrario, non ne hai mai avuto tanto che prima scrivevi come Tanzo, adesso il Tanzo….Ridicolo oltre che fazioso e stupido. Adesso vai a fare compagnia al tuo collega. PS: quale sara’ il prossimo nickname??

        • potier

          sparale meno grosse … potete infinocchiare il cittadino medio russo, qua siamo fatti di un altra pasta, non crediamo a tutte quante le boiate che escono dalla bocca di quello che sta su al Cremlino … ma non vi accorgete che vi prende solo per i fondelli !? un ex KGB addestrato fin da giovane a mentire e a rubare …

          • Paride Pericle

            a te ti infinocchiano tutti i giorni e ti piace pure ..

      • tex

        Durante la seconda guerra mondiale i sovietici in Europa non hanno perso 60 volte tanti soldati?

        • fabio.liaci

          Certo era più semplice calarsi le braghe e vergognosamente capitolare dopo appena 6 settimane – come hanno fatto i Francesi. La Storia sarebbe stata tutt’altra… Wir wären jetzt auf deutsch schreiben.

          Meno male per De Gaulle che Stalin ha insistito per farlo sedere al tavolo dei vincitori, che Churchill e gli ameri non ne volevano sentir parlare (e un Feldmarschall tedesco si esclamò “anche con questi abbiamo perso?”, riferendosi appunto a De Gaulle).

          • Alox2

            I Russi non furono invasi (subito) per il patto fra Stalin e Hitler (Ribbentrop-Molotov) che poi Hitler tradi’ …Quindi almeno all’inizio il Dittatore Russo comunista e quello Tedesco nazista andavano d’accordo…

          • potier

            ma li lasci perdere .. questi si sono persino dimenticati che la Polonia se la spartirono criminalmente tra russi e nazisti come fosse una merce di loro proprietà, poi dato che erano tutti e due sia Stalin che Hitler, due psicopatici, si presero poi e oltretutto in seguito per il collo tra loro … e ora qualcuno va a mettere in mezzo pure De Gaulle, per una guerra la quale non la cominciarono ne la provocarono la Francia e tanto meno la Gran Bretagna …

          • tex

            Cosa c’entrano i francesi con la capacità militare statunitense di allora rispetto a quella sovietica?

          • Zeneize

            Lascia perdere, non devi cercare di capire, sei così scemo che devi solo tacere, come maialox, carletto e gli altri “diversi” trolletti.

          • tex

            I numeri che ho pubblicato non ti piacciono? Cosa facciamo? Li neghiamo come stai facendo?

  • Davide Cristaldi Del Bosco

    Fake

  • fabio.liaci

    Gli “uomini Verdi” della Crimea erano fanti di marina della flotta del Mar Nero successivamente coadiuvati da parà della 76a Divisione d’assalto paracuditisti della Guardia, di stanza a Pskov. Non certamente contractors della Wagner.

  • luigirossi

    Se lo dice il NYTIMES è SICURA,MENTE VERO.Pubblicare queste favole serve forse a chi ama il sangue e pubblica post guerrafondai.Invio loro un caro saluto.SHALOM.

    • tex

      Ti ricordi? I russi che accusano gli americani di aiutare Isis, con le prove prese da un videogame?

  • Fracaxxodavelletri

    Certo , dopo che russi e siriani sono stati pestati per bene, i soliti grandi analisti politici di questo forum dispensano le loro kagate pazzesche. Fatevi una ragione: le hanno prese e non sono stati capaci di restituirle. Le truppe staiunitensi stanno lí per la stessa ragione per quale stanno li le truppe russe camuffate da contrattisti (come in Crimea uniforme russa senza segni di riconoscimenti parlanti in russo perfetto). Almeno gli statiunitensi danno la faccia e mandano i marines non camuffati da contrattisti. Raul, invece di seguire questi peracottari (tu ne fai parte) segui anche la stampa estera: troverai ampie ddelucitazioni a proposito (se ne sei capace ma ne dubito). Altroché trombette del 7º cavalleria.

    • luigirossi

      le truppe russe hanno combattuto e vinto l’ISIS imbecille.Gli americani stanno li per occupare i pozzi che NON gli appartengono.

      • tex

        Quanti paesi hanno combattuto l’Isis, non solo in Siria?

    • gianfranco56

      Lei si sbaglia. USRAELE è in Siria arbitrariamente, come fa da sempre in tutti gli stati che giudica un pericolo o direttamente, oppure con la CIA. Gli Stati Uniti l’uso della forza contro lo stato sovrano della Siria è una violazione prima facie del diritto internazionale. È un atto di aggressione nei confronti dello Stato membro delle Nazioni Unite in violazione della Carta delle Nazioni Unite.I fatti indicano che gli Stati Uniti hanno lanciato 59 missili da crociera Tomahawk all’Aerodromo di Al-Shayrat in Siria da una nave da guerra con base nel Mar Mediterraneo a partire dalle 3:42 del mattino di venerdì 7 aprile 2017. Il canale televisivo CNN degli Stati Uniti non solo ha riferito degli attacchi aerei, ma ha anche mostrato immagini brevi di missili lanciati da una nave da guerra americana che sosteneva fossero i missili utilizzati nell’attacco. Il governo degli Stati Uniti non solo ha ammesso di aver lanciato questo attacco armato contro la Siria, ma si è vantato di esso in un modo che indica che potrebbe lanciare ulteriori attacchi. All’epoca dell’attacco, la Siria era impegnata in un conflitto armato contro attori non statali che avevano preso l’uso della forza contro il governo sovrano della Siria.Tale partecipazione a un conflitto armato da parte di Stati non invitati che sostengono l’uso della forza contro uno Stato membro sovrano delle Nazioni Unite è una violazione del diritto internazionale che vieta l’interferenza negli affari interni di altri Stati che è stata condannata dalla Corte internazionale di giustizia nel 1986 in il caso riguardante le attività militari e paramilitari in e contro il Nicaragua tra il Nicaragua e gli Stati Uniti.Sia la Siria che gli Stati Uniti sono Stati membri delle Nazioni Unite e quindi legalmente vincolati agli obblighi contenuti nella Carta delle Nazioni Unite, che in virtù del suo articolo 103 ha la precedenza su tutti gli obblighi legali. L’articolo 2, paragrafo 4 della Carta proibisce, in parte rilevante, “l’uso della forza contro l’integrità territoriale o l’indipendenza politica di qualsiasi stato, o in qualsiasi altro modo incompatibile con gli scopi delle Nazioni Unite”.Le sole giustificazioni per l’uso della forza è autodifesa o quando l’uso della forza è stato autorizzato dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. In pratica gli USA sono dei gangsters.
      Il governo degli Stati Uniti ha dichiarato pubblicamente che il suo uso della forza contro la Siria è in risposta all’utilizzo da parte della Siria di armi chimiche proibite in un attacco nella provincia di Idlib in Siria. La Siria ha negato di aver usato armi chimiche. L’area in cui si è verificato l’attacco è sotto il controllo dell’attore non statale, il Fronte di Al-Nusra. L’affermazione del governo degli Stati Uniti secondo cui la Siria avrebbe usato armi chimiche era oggetto di indagini da parte dell’Organizzazione per la proibizione delle missioni chimiche (OPCW) dell’Organizzazione per la proibizione dei fatti al momento dell’attacco USA contro la Siria. La missione di accertamento dei fatti dell’OPCW ha dichiarato che la sua indagine era in corso e che non era ancora in grado di attribuire la responsabilità, o persino di confermare, che le armi chimiche erano responsabili delle ferite riportate dal governo degli Stati Uniti.
      Legalmente, l’affermazione del governo USA secondo cui la Siria avrebbe usato armi chimiche è irrilevante per una considerazione dell’uso della forza e della sua giustificazione legale per l’uso della forza. Anche se è vero, l’uso della forza da parte degli Stati Uniti è incoerente con la legge internazionale e dà origine alla responsabilità statale degli Stati Uniti per un atto internazionalmente illecito.
      Una rappresaglia da parte di uno Stato contro un altro Stato che abbia violato una disposizione di legge internazionale non può comportare l’uso della forza a meno che non sia in risposta a un attacco armato. In questo caso, nessun attacco armato ha avuto luogo contro gli Stati Uniti. Quando non vi è alcuna giustificazione per una violazione del diritto internazionale, allora uno Stato è responsabile delle conseguenze di un atto internazionalmente illecito. Ci sarebbe da dire ma è sufficiente affermare che gli USA si sentono i padroni del mondo e considerano “stati canaglia” ( vedi Corea del Nord ) qualsiasi paese o regime che non sia allineato a loro.

      • fabio.liaci

        Ragionamento giuridico ineccepibile.

  • Rimma Palen

    Non capisco per che copiaincolla del articolo NT porta la firma di Paolo Mauri.
    Nel originale era certo Gibbons se la memoria non mi tradisce.
    Un po di vergogna……

    • Demy M

      Ormai solo i russofobi hanno la possibilita’ di lavorare in UE.

  • NSA

    E dopo e arrivato RAMBO e aveva vinto per libertà,e dopo Rambo e arrivato anche Doc Holliday e anche lui aveva fatto fuori Russi,e alla fine arrivava superman e vince USA.And nice the and from Hollywood movies.

  • tzilighelta

    Ma guarda come rosicano gli sciammanati filo Putin filo Hamas e filo Ayatollah, ma lo sappiamo, se le notizie non sono gradite deve trattarsi di bufala! Quando uno vive fuori dalla realtà ogni tanto una caduta dal pero è salutare! Con quella zucca vuota e ottusa che si ritrovano non se ne accorgono neanche!

    • potier

      questi non sono altro, a parte quelli sotto paga … ma la maggioranza altro non sono che i nipotini degli italiani degli anni trenta, per i quali la Russia, più soviet più comunismo erano il paradiso in terra … infatti molti se ne andarono in quel “paradiso” salvo poi la stragrande maggioranza, quelli che riuscirono a tornarsene indietro, tornarono con le pive nel sacco, altri finirono in Siberia o con una pallottola nel loro cranio vuoto nella prigione di Lefertovo … ecco, ora è la stessa identica storia …null’altro che zucche vuote … quelle degli anni duemila …

      • gianfranco56

        Lei è rimasto al 1991. Il 25 dicembre 1991 moriva l’Urss. Così come moriva l’unione sovietica con il comunismo, così è morto il COMECON. Se ne faccia una ragione. Nessuno quì è un nostalgico del comunismo.

        • potier

          dittatura era allora, dittatura è oggi, povertà, privazioni e indottrinamento era
          allora povertà, privazioni e indottrinamento è oggi, Stalin era allora, Putin è oggi,
          se non è zuppa è pan bagnato …

          • fabio.liaci

            Ha parlato il gran conoscitore della Russia, con QI < 65 e Bac-12 ma presuntuoso come un parigino.

          • Drake

            Inutile attaccare chi riporta i fatti che tutti conosciamo.

  • Demy M

    Sembra di essere in una pagina di Repubblica, La Stampa, Corriere dei piccoli, il disfatto quotidiano ed altri, ormai tutti ” schierati” a favore di chi comanda ed impone la linea giornalistica.

    • Drake

      E’ normale, non siamo in Russia (e vedi le condanne dei giornalisti che hanno pubblicato articoli critici sull’inchiesta dell’affondamento del sommergibile nucleare Kursk, e del giornalista che ha pubblicato dichiarazioni di due leader ceceni nel 2004) ma Italia.

  • Ling Noi

    Tipica sceneggiatura americanoide da B movie, se poi la fonte è l’attuale “Fake News” New York Times… però forse qualche minorato come potier ci potrebbe credere.

    • Drake

      Ecco una voce che ti smentisce … Panorama – Siria, la ricostruzione della battaglia tra russi e americani al giacimento di gas … Ecco come andarono le cose in quel controverso 7 febbraio 2018, quando forze pro-Assad (con mercenari russi) attaccarono le truppe Usa …

      … i funzionari militari americani hanno chiamato i loro omologhi russi esortandoli a fermare l’attacco, invano. Così le truppe americane hanno reagito sparando colpi di avvertimento.

      Sono sopraggiunti a frotte aerei da guerra americani, tra cui droni Reaper, caccia F-22 e F-15, bombardieri B-52, elicotteri AC-130, elicotteri Apache AH-64. Per tre ore decine di bombardamenti hanno colpito le truppe nemiche …

  • Divoll79

    “Mercenari” russi?????

  • Manente

    I “terroristi” vengono chiamati “ribelli”, gli invasori americani che supportano illegalmente i tagliagole vengono chiamati “beretti verdi”, “forze speciali” e “marines”, mentre i russi sono “mercenari” … Siamo alla farsa più totale!

  • eusebio

    A parte che gli amerighi non hanno nessun diritto di stare lì, praticamente lo fanno prendendo i soldi in prestito principalmente dai cinesi che in questo momento sono alleati di Assad.
    Siccome Xi si è rotto le scatole sta facendo svendere i treasury bonds provocando l’impennata dei tassi di interesse dei bonds a 10 anni anche al 3% tanto che l’ammontare del costo del debito ha superato quello delle spese militari, ovvero 600 miliardi di dollari.
    Ovvero un’economia che importa tutto come quella americana è gravata da 1200 miliardi di dollari di spese improduttive.
    I russi spendono solo 70 miliardi di dollari e con ottimi risultati visto che esportano armi in tutto il mondo e hanno praticamente vinto in Siria, mentre i cinesi risparmiando sui titoli di stato USA ormai junk bonds spendono quasi 200 miliardi di dollari arrivando ormai a proiettare la loro potenza aeronavale verso la California.
    Visto che la Cina vuole fare la parte del leone nella ricostruzione siriana e quindi come Putin vuole che Assad recuperi i pozzi di petrolio in mano ai curdi non è improbabile un suo intervento militare in tal senso.

    • tex

      La Russia tra i due colossi stona, non solo economicamente.

  • johnny rotten

    Necessita un po’ di chiarezza, questa storioa sulla fantomatica compagnia di mercenari russi.
    La “storia della Wagner” fu studiata dai canali televisivi russi e da giornalisti indipendenti, rivelandosi un falso orchestrato.

    I cittadini russi che servono legalmente in Siria nelle Forze Armate della Russia, sono tutti militari professionisti e di leva prolungata.
    I cittadini russi che partecipano ai conflitti in gruppi di combattenti all’estero al ritorno in Russia possono essere condannati fino a sei anni di reclusione.
    Centinaia di volontari nel Donbas furono arrestati e accusati al ritorno sulla base di questa legge.

    In passato, i falsi sulla “Wagner” furono promossi principalmente da ANNA News e Sky News. Questa volta la fonte delle notizie false era il “Conflict Intelligence Team” (CIT), una branca russofona di Bellingcat, generatore di notizie false dell’intelligence inglese.

    Nel 2014, le truppe israeliane battezzate battaglione Aliyah o “Wagner” arrivarono a Slavjansk in Ucraina per aiutare Igor “Strelkov” Girkin a conquistare la città, secondo l’ex-autoproclamato governatore di Slavjansk Pavel Gubarjov e il pubblicista israeliano Avigdor Eskin.

    In breve, “Wagner” non sarebbe null’altro che una black operation israeliana, una di tante.

    Sostenuta ovviamente dal fake main stream:
    Barbara Starr, della CNN, scriveva su twitter: “Adesso: Contractor russi potrebbero essere coinvolti nell’attacco pro-regime ai consiglieri militari statunitensi e ai loro partner in Siria che comportava il
    contrattacco statunitense con aerei e artiglieria ad est dell’Eufrate. Nessun statunitense ferito“.

    Il problema di fondo prodotto da queste psy-op è che quando vengono riprese più e più volte dai fake-media, per ignoranza o di proposito, cominciano a fare parte del discorso come se fossero fatti realmente accaduti, quindi sentiremo ancora parlare della compagnia wagner, mettiamoci pure l’anima in pace, esarà sempre da parte degli anglo-sionisti e vassalli, senza ombra di dubbio.

    • fabio.liaci

      Interessante.

      Beh, l’ultimo paragrafo è praticamente una definizione della disinformazione.

      Però bisogna rilevare che ANNA News è un’agenzia russa…

      • johnny rotten

        Non è russa, l’acronimo è Abkhazian Network News Agency.

        • fabio.liaci

          Si lo so, all’inizio era così. Ma di abkhazo non aveva niente, neanche la sede, se non erro. Seguivo molto i loro reportages e il loro giornalista principale, Marat Musin, quando vivevo a Pietroburgo.

      • Drake

        Nella classifica della libertà di stampa la Russia è dietro ai paesi africani (New Day – Italia) … L’anno scorso alcuni lavoratori dei media sono stati licenziati per dei post critici sui social. Al Sindacato indipendente dei giornalisti e dei lavoratori dei media riferiscono che, temendo di perdere il lavoro, i giornalisti hanno preferito riconoscere i propri errori e impegnarsi a non fare troppo rumore …

    • Demy M

      Grazie per le news.

    • Drake

      Si legge altro … AGI – In Siria sono morti centinaia di russi. Lo dice un fact-checking molto coraggioso … Si tratta di mercenari al soldo di Mosca che però il Cremlino non riconosce come perdite militari. E il blogger che l’ha scoperto ora ha paura …

  • Demy M

    Potier, ritirati causa licenziamento per incapacita’ comunicativa. Naturalmente quella bufala senza mozzarella.

  • Demy M

    Un articolo copia-incolla del NYT ha la stessa credibilita’ degli Usa in politica estera, vale a dire, sottozero.

  • Georgi Mihaylov

    secondo il giornalista del nyt tra i 200-300 morti !!! per caso il giornalista a preso parte alla battaglia visto come è dettagliato il tutto? addirittura 300 morti per i siriani e nemmeno un morto per gli amerikani !? questa si che è propaganda. glorifikazione

    • Drake

      Tu c’eri?

  • Pippo Fantasy

    La ricostruzione fatta dagli ameri-cani è credibile come il copione di uno di quei film propagandistici che impacchettano a Hollywood, cioè zero.
    Gli ameri-cani se ne facciano una ragione, non sono più i padroni del discorso, i loro bluff ormai li vedono tutti e in tutto il mondo.

  • Emilia2

    Riassumendo, se l’articolo e’ veritiero abbiamo un’ulteriore conferma che gli Americani combattono contro l’esercito regolare siriano, aiutando i “ribelli”(=fondamentalisti islamici e terroristi)

    • tex

      Ti sfugge l’intervento internazionale contro l’Isis.

      • Emilia2

        Effettivamente mi sono del tutto sfuggiti i risultati di tale intervento (fino a quando non c’e’ stato quello russo)

        • tex

          L’Isis c’era anche in luoghi (come l’Iraq) dove non c’erano i russi. Comunque ti basta consultare Wikipedia – Intervento militare contro lo Stato Islamico – per scoprire che …. “Hanno condotto attacchi aerei in Iraq o Siria gli Stati Uniti, la Francia, il Regno Unito, i Paesi Bassi, il Belgio, la Danimarca, l’Australia, il Canada, e paesi arabi quali la Giordania, il Marocco, l’Arabia Saudita, il Qatar, il Bahrein e gli Emirati Arabi Uniti. Germania, Italia, Spagna e altri stati si sono limitati ad un sostegno militare e logistico. Nel corso del primo anno di intervento militare, tra agosto 2014 e agosto 2015, gli Stati Uniti hanno realizzato il 68% dei 3 683 attacchi aerei della coalizione in Iraq e il 95% dei 2 306 attacchi aerei in Siria” …

          • Emilia2

            Io parlavo della Siria (dove gli Stati Uniti hanno realizzato tutti quegli attachi aerei, ma intanto l’ISIS continuava a espandersi. E’ vero che molte volte l’aviazione USA sbaglia la mira; colpisce matrimoni o le truppe dell’esercito regolare, che invece andrebbero aiutate. Strani errori)

          • tex

            L’Isis non si espandeva ma ritraeva, proprio perché colpito da numerosi avversari tra cui, ma solo in Siria, i russi. Circa i civili colpiti, perché non vuoi ANCHE vedere quelli siriani colpiti dai russi e dal governo siriano?

          • Emilia2

            Quelli siriani colpiti di Russi erano usati dai terroristi come scudi umani (i terroristi erano asserragliati nei centri abitati), oppure erano anche loro terroristi (La informo che tipi come quelli dell’ISIS non portano divise militari)

          • tex

            L’Isis, in Iraq e Siria, grossomodo agiva alla stessa maniera, ma in Siria c’era anche una ribellione. Non abbiamo informazioni circa i raid aerei per potere dire se, sia in Iraq che in Siria, erano tutti rivolti contro l’Isis.

          • Emilia2

            “In Siria c’era anche una ribellione”. Ammesso (e non concesso) che questi “ribelli” non fossero anche loro fondamentalisti islamici, gli USA, che dicono di combattere contro l’ISIS (organizzazione da tutti condannata come terrorista e pericolosissima), sostengono tali “ribelli” e agiscono contro l’esercito regolare siriano, impegnato contro l’ISIS. In questa fase storica cercare di difendere l’operato degli USA e’ impossibile. Gli unici raid aerei giusti erano e sono quelli russi, che, in collaborazione con l’esercito siriano (che poi libera le citta’), colpiscono tutti gli estremisti e terroristi, ISIS, Al Nusra e compagni. Certo, sarebbe meglio se colpissero anche un po’ di mercenari americani.

          • tex

            Quindi i raid aerei contro l’Isis non russi non sono giusti?

          • Emilia2

            In Siria non hanno ottenuto quasi nessun risultato

          • tex

            I russi?

  • Beppe Rossi

    mi risulta che gli americani abbiamo avvertito del bombardamento e chiesto se c’erano russi. ma la russia ha negato la presenza di militari russi, di fatto condannando i propri uomini.