bimba

Proteste e morti in Pakistan
dopo l’ennesimo caso di pedofilia

Sono giorni di lacrime e rabbia in Pakistan, nello stato del Punjab la folla inferocita ha bloccato le strade e dato alle fiamme diverse auto. La città di Kasur è stata a messa a ferro e fuoco dai manifestanti che protestano per la mancata azione della polizia nei confronti di quello che pare a tutti gli effetti essere uno stupratore seriale. L’ultima vittima del mostro è una piccola bambina di sei anni sparita il 4 gennaio scorso e ritrovata soltanto martedì, il cadavere abbandonato in una discarica, sul corpo martoriato segni di una violenza sessuale, la morte è avvenuta per soffocamento. La piccola Zainab Ansari è la dodicesima bambina stuprata e uccisa nel raggio di 2 km da Kasur in soli 12 mesi. Nessun colpevole è mai stato nemmeno identificato. Secondo i media locali però, il Dna raccolto dal suo corpo corrisponde perfettamente a quello di altri casi recenti avvenuti proprio a Kasur, in cui i corpi di bambini stuprati e uccisi tra i cinque e gli otto sono stati scaricati in parchi, fognature e altri luoghi pubblici.

L’omicidio ha sconvolto tutto il Paese: anche le celebrità locali, tra cui l’ex stella del cricket Imran Khan e il premio Nobel Malala Yousafzai , hanno fatto appello alle autorità affinché si agisca il più rapidamente possibile per arrestare il pedofilo. In tutto il mondo è partito l’hashtag #JusticeforZainab.  Kiran Naz, un giornalista della televisione locale, ha condotto il telegiornale pomeridiano con sua figlia di otto anni sulle sue ginocchia per protestare contro questa ennesima violenza ai danni dei bambini. Un gran numero di donne si è unito a proteste analoghe nel Punjab e in tutto il Pakistan. Tra loro, anche l’attrice Mahira Khan interprete di Verna, film che ha per tema proprio lo stupro e la denuncia La pellicola in un primo momento è stata censurata dalle autorità pakistane e poi è diventata un simbolo per il movimento femminista pakistano.

Zainab, ultima di quattro figli, è stata vista per l’ultima volta mentre si recava a scuola, a 100 metri da casa sua, dove doveva recitare un passaggio del Corano durante una recita. I genitori in quei giorni non erano in Pakistan, si trovavano in Arabia Saudita per compiere il hajj, il pellegrinaggio alla Mecca, pilastro della fede islamica.

Una telecamera di sorveglianza ha registrato una sequenza sgranata in cui si vede la piccola mentre cammina con un adulto, ritenuto il responsabile delle violenze sessuali e della morte per strangolamento. La schiena dell’uomo è però rivolta verso la telecamera e nessuno è stato fin ora in grado di capire di chi si tratti. 

“In Pakistan, la sicurezza è per i leader e noi siamo solo insetti comuni”, ha singhiozzato tra le lacrime Ameen Ansari, il padre della piccola rientrato in fretta e furia da la Mecca. La madre non ha parlato, stravolta in una maschera di dolore. «Se la polizia avesse fatto il suo dovere, ora forse non sarei qui a piangere mia figlia».

Il dolore della famiglia di Zainab, nelle strade si è presto tramutato in rabbia feroce. Due manifestanti sono stati uccisi dalle forze di polizia dopo che la folla ha cercato di forzare i posti di blocco che proteggevano gli uffici governativi.  “Due dimostranti sono stati uccisi e tre feriti, la situazione è molto tesa” ha affermato un portavoce del governo centrale che non specifica le modalità con  cui i due manifestanti hanno perso la vita. “Vogliamo Giustizia! Vogliamo che il colpevole venga presentato davanti a noi!” ha tuonato lo zio della bambina Gulam Rasul.

Non sono mancati cori e insulti contro il primo ministro del Punjab, Shehbaz Sharif, e dell’Ispettore generale della polizia locale, che nei giorni scorsi hanno ammesso di “non aver agito” su decine di casi di stupri e di omicidi di minori nel distretto di Kasur. 

Proprio il primo ministro del Punjab, Shehbaz Sharif,  giovedì ha fatto visita alla famiglia di Zainab promettendo davanti alle telecamere di installare telecamere di sorveglianza in tutta la città. Ha inoltre offerto una ricompensa di 90mila dollari a chiunque fornisca informazioni che possano portare all’arresto dell’orco.

Tra i più accaniti sostenitori della protesta che sta incendiando Kasur e tutto il Pakistan è Khadim Hussain Rizvi, il religioso islamista che il mese scorso ha letteralmente bloccato per settimane Islamabad invadendo, insieme ai suoi affiliati le autostrade principali della capitale pachistana. È stato lui stesso a guidare il funerale dei due manifestanti uccisi inveendo contro il primo ministro Sharif e contro tutto l’establishment governativo.  Sono anni che il governo non agisce decisamente nei confronti dei pedofili. Nel 2015 una banda di pedofili nel vicino villaggio di Hussain Khanwala ha abusato di circa 280 bambini per quasi un decennio. La banda ha costretto i bambini a compiere atti sessuali davanti alle telecamere e ha poi venduto il filmato o l’ha usato per ricattare le loro famiglie. Un rapporto della Commissione nazionale per i diritti umani ha dichiarato colpevole la polizia “non solo di negligenza criminale ma anche di connivenza” e ha fatto notare all’opinione pubblica di come i membri della banda provenivano tutti da un’influente famiglia locale.

Uno scandalo che ha costretto il governo del Punjab a promettere maggiori misure di sicurezza e una stretta sui controlli nelle città. Il corpo della piccola Zainab, gettato come uno straccio in una discarica, dimostra come queste promesse non siano mai state mantenute.

  • dottor Strange

    alla fine daranno la colpa alla minoranza cristiana, già perseguitata da tempo….

    • Ramsmeat

      “Lasciate che i bambini vengano a me”, frase che i musulmani estrapoleranno dal contesto, come l’ateismo più becero ed ignorante insegna, per poi iniziare la caccia al cristiano che fomenta la pedofilia.
      La UAAR plaude per questo atto di giustizia.

      • Fra Birk

        E vedi solo gli scandali pedofilia che hanno scosso la Gran Bretagna che non è un paese musulmano.

        • Ramsmeat

          La differenza è che da noi la pedofilia è giustamente considerata un crimine dei peggiori, mentre nei paesi musulmani una consuetudine che pure Maometto mise in pratica, quindi se non incoraggiata non è nemmeno vista di cattivo occhio.

          • Nico Pico

            Il caso Rotherham in Gran Bretagna, quindi all’infuori del mondo islamico, mostra la legge britannica che vieta la pedofilia e la polizia britannica che permette la pedofilia.

          • Ramsmeat

            I pedofili, da come lessi, sono in grandissima parte “asiatici” e nella Gran Bretagna islamizzata sappiamo cosa s’intende per “asiatici”.

          • Nico Pico

            Non toglie l’inerzia della polizia britannica. Polizia non musulmana di uno stato non musulmano. E qui mi viene in mente il caso Marc Dutroux in Belgio.

          • Ramsmeat

            Ma è un paese asservito all’islam. Oramai i britannici sono dei dhimmi che fanno la morale sul tema gender, farlocco, ma guai a discutere dell’islam.

          • Nico Pico

            Non c’è alcuna evidenza in tal senso. La Gran Bretagna è un paese con STRAGRANDE maggioranza cristiana. Ma il punto è che i pedofili sono ovunque.

          • Ramsmeat

            Come non ci sono evidenze. Lo si sa da tempo, oramai.
            L’Inghilterra non è post-cristiana ed anche post-sessuale, tra teoria gender, eliminazione delle desinenze “He” e “She”, ecc.

          • Zeneize

            Questa è quell’essere inutile di Anita, che ora cambia nome giornalmente. Bisogna parlare di lei col nuovo pronome “ze” perché è un pederasta.

          • Ramsmeat

            Ahahahah!!! Scusa ma anche il tuo nick inizia per “ze”.

          • Zeneize

            E beh?

          • Ramsmeat

            L’unico padrone di Anita è la sua follia.

          • Nico Pico

            Non solo la Gran Bretagna.

          • SuperMururoa

            “21st Century Schizoid MEn”, aveva già visto avanti, il grande Fripp…

          • Ramsmeat

            Proprio vero.

          • Zeneize

            Che ti frega? Sei anche tu un pedofilo?

          • Nico Pico

            La passività sostiene i pedofili.

        • SuperMururoa

          Però i colpevoli?!

          • Nico Pico

            Loro hanno tanti difensori.

      • wajeeh khalil

        Atei hanno bisogno di parlare non hanno niente da dire o fare solo parlare e mettere gli armi sulle spalle degli altri ..

    • D.Frank

      Puoi scommetterci.

  • Divoll79

    La pedofilia all’interno dell’Islam e’ quasi una tradizione. Basti pensare all’eta’ delle spose-bambine.In Turchia premono per far approvare l’eta’ matrimoniale a 9 anni.

    • Unz

      In qualsiasi paese del mondo c’è legge. A prescindere dalla religione o dal sistema di governo, nel caso della pedofilia ci si deve interrogare per scegliere se la priorità è difendere il diritto delle potenziali future vittime di in pedofilo arrestato dopo il primo atto di pedofilia, di restare sempre solo vittime potenziali. In quanto la detenzione non termina che con la morte. Oppure se è prioritario dare una o più chance al pedofilo di curarsi e reinserirsi nella società. La scelta non dovrebbe essere difficile: da una parte gli innocenti e dall’altra un pregiudicato per un crimine orrendo. Eppure il nostro sistema prevede pene che riportano nella possibilità di reiterare il crimine. Immaginate una giuria di bambini ai quali fosse affidata la scelta di rimettere in libertà dopo qualche anno in pedofilo, o l’alternativa di rendere la società prova di questo rischio…

      • Gio

        I delinquenti,seriali o non, sono il cancro della società e vanno eliminati !
        Punto e basta !

      • Divoll79

        Un pedofilo non si puo’ curare, e’ malato nella testa. Se poi certe “tradizioni” rendono la sua posizione ufficializzata forzando una bambina al matrimonio, la sua pedofilia ne esce in qualche modo giustificata e rafforzata.
        Da noi, i pedofili e, in generale, tutti quelli che fanno del male ai bambini anche solo psicologicamente (e metterei nella lista anche quelle anime belle che tentano di “insegnare” loro il sesso e le deviazioni sessuali fin dalla scuola elementare, o quelli che propugnano le adozioni gay) dovrebbero essere internati a vita.

        • Antonio Fasano

          Lo sai che secondo le leggi ATTUALI della REPUBBLICA ITALIANA si tratta di pedofilia SOLO se il minore ha meno di 10 (dieci) anni? Sopra i 10 anni si tratta di abuso di minore perseguibile SOLO su querela di parte. Ergo se non c’è violenza la Magistratura nulla può se non c’è denuncia! Leggi (anche in Wikipedia) “età del consenso” e troverai tutti i riferimenti di legge.

          • Divoll79

            Vuol dire che la legge e’ sbagliata e va corretta.

          • Antonio Fasano

            Già ma allora prima di criticare gli islamici perché non criticate le laiche leggi europee?

          • Divoll79

            Critichiamo entrambi.

          • Antonio Fasano

            Non possiamo criticare gli Islamici per una legge che non hanno!

          • Divoll79

            Quindi, se non avessero una legge che punisca l’omicidio, non potremmo criticarli ugualmente? Ma che ragionamento e’? La pedofilia, come l’omicidio, e’ un crimine gravissimo. E il fatto che in certi paesi non venga punita seriamente la dice lunga su quei paesi e sul loro grado di (in)civilita’.

    • Fra Birk

      La pedofilia è ovunque. Pensiamo anche alle persone che usano l’aereo per andare a consumarla all’estero.

      • Zeneize

        Va’ a farti un giro in Pakistan, e speriamo bene.

        • Nico Pico

          Pure la pedofilia difendi?

          • Zeneize

            Non cercare di capire, non ne hai i mezzi. Va’ in Pakistan, ti piacerà. Se poi non dovessi tornare più, pax, la porcheria che hai avrebbe comunque fatto il suo corso.

          • Nico Pico

            Fatti aiutare a scrivere i testi.

          • Zeneize

            Ti senti un po’ strana ultimamente, vero? Hai mica un senso di stanchezza, catarro, poco appetito? E un’urgenza a dire cretinate per il gusto di farti umiliare?

    • Antonio Fasano

      Veramente la “pedofilia” è consacrata nella Bibbia (A.T.) e spiegata nella Bibbia orale (Talmud). Che ci spiega chiaramente che è consentito avere rapporti sessuali con bambine di 3 anni e 1 giorno!

      • Zeneize

        Sì, l’ebraismo ha delle caratteristiche disgustose.

        • Antonio Fasano

          Ma l’Europa non avrebbe radici “giudaico-cristiane”?

          2018-01-12 11:09 GMT+01:00 Disqus :

          • Zeneize

            L’europa non so, io no.

          • virgilio

            che centrano i giudei con i cristiani??

          • Antonio Fasano

            Chiedere ai cristiani. Mica sono io a sostenere che le radici europee sono “giudaico-cristiane” o che gli Ebrei sono i fratelli maggiori dei cristiani!

      • Divoll79

        Quanti anni fa furono scritti la Bibbia, il Corano e il Talmud?…………..
        E, soprattutto, cosa c’entrano con le leggi di oggi?

  • Gianni Mattina

    Era scritto tutto bene l’articolo….ma poi la solita H di troppo “Uno scandalo che (ha) costretto il governo del Punjab (ha) promettere” Costantino Leoni è proprio convinto che si scriva così!

  • best67

    troppe tendenze alla pedofilia da quelle parti!

  • mortimermouse

    se queste cose sono successe (e ne succederanno altre sulle quali cala una coltre di silenzio), è perché la sinistra ha sempre cercato di impedire l’europa e l’america , con la famosa frase da loro preferita , cioè “esportazione della democrazia”! bambine, bambini e donne considerati oggetti di turpi desideri proprio grazie alla ignoranza in cui la gente vive, e l’ignoranza la mantiene lo stato islamico, a sua volta retto da un sistema di leggi derivanti dalla legge coranica…. non è soltanto per il pakistan ma anche in altri paesi islamici, persino quelli più moderni come il marocco o l’egitto !

  • MarioD6

    Tanto gli imam turchi hanno stabilito che le bambine di 9 anni possono diventare mogli dei caproni anche di 70 anni, e lo stanno insegnando anche agli imam che predicano l’estremismo in Italia. E noi li lasciamo fare; poi qualcuno si meraviglia se gli stuprano la figlia. E’ la loro cultura che la Boldrini e soci vogliono imporci.