1471514286-bimbo-0

Perché vi hanno fatto vedere Omran

Omran non è più un bambino. È solo polvere e sangue incrostato sul suo visino di soli 5 anni.Omran è stato estratto dalle macerie di Aleppo e le agenzie di stampa hanno deciso di far conoscere la sua faccia e la sua storia al mondo intero. Giusto. Giustissimo, anzi. Perché Omran sta vivendo una guerra non sua. Una guerra che viene da Oltreoceano, da Paesi che forse non vedrà mai. Da ieri Omran è il dolore che si fa carne.

LEGGI ANCHE
L'Arabia Saudita conquista le Maldive

Ma chi ha seguito un po’ la guerra in Siria ha visto foto peggiori. Ha visto genitori scavare sotto le macerie per trovare soltanto mucchi di carne spolpata e ossa senza più vita. Ha visto i pancini dei bambini squarciati dalle bombe. Ma le agenzie queste foto non le hanno fatte vedere. Perché ci hanno parlato solamente ieri del piccolo Omran quando di bambini come lui ce ne sono stati a migliaia durante questi cinque anni di rivolta e guerra? Perché proprio ieri è non, per esempio, un mese fa?

LEGGI ANCHE
La Polonia tra Russia e Stati Uniti

Perché la guerra, pianificata dagli Usa e dai loro alleati arabi, deve finire. Ma non perché tanti bambini come il piccolo Omran sono stati uccisi o feriti. Ma solo perché stanno vincendo i “cattivi” e questo a Washington non piace.

E se Omran è finito sotto le macerie non è tanto per colpa dei caccia di Vladimir Putin, quanto, per esempio, dei folli piani del principe saudita Bandar bin Sultan, che si è premurato di fornire migliaia di AK47 e milioni di munizioni ai ribelli. Molto probabilmente queste armi sono state fatte arrivare dai Paesi dell’Est Europa grazie alla connivenza americana, come ha spiegato il New York Times. Oppure per assecondare i folli piani di Hillary Clinton, la dea della guerra in Libia, che, grazie anche al povero Chris Stevens, faceva arrivare vagonate di armi in Siria.

E se Omran è finito sotto le macerie – e grazie a Dio non gli è successo nulla di peggio – è grazie a Qatar, Emirati Arabi e Turchia, oltreché ovviamente America e Arabia Saudita. Sono questi i veri colpevoli della guerra. Piaccia o non piaccia.

  • Mickpowa

    Siete falsi fino al midollo. L’aereo che ha fatto il bombardamento era russo ed è inutile che cerchiate cavilli per difendere sempre e comunque putin

    • Stefano Diana

      Ma nemmeno per sogno

    • Ivaldo Pettenò

      hehehehehe maledetto obnubilato che non sei altro. Il computer lo dovresti usare prevalentemente con 2 mani quindi levatene una da dentro le mutande

    • giuseppe de luca

      putin, erdogan,obama,ecc.ecc. “la guera è guera” – quello che riesce a fermarla a belle parole gli diamo il doppio nobel per la pace….. la vergogna di quella foto è che lo hanno lasciato in posa per chissà quanto tempo mentre avrebbe dovuto essere assistito, lavato, medicato, consolato ed invece è rimasto in pasto a fotoreporters e giornalisti !!!!!!!!

      • virgilio

        svegliati!!
        sai perche lo hanno lasciato in posa? perche lo hanno messo li per quello quel bambino non ha nessuna ferita lo hanno solo sporcato e pitturato,il bambino non piange neanche quando si tocca la ferita
        appunto perche di ferite non ce traccia
        svegliati!!

        • Gianni Rufini

          Virgilio, ma non lo sai che in Siria c’è la guerra? Gomblottoooo!

          • virgilio

            c…o se non me lo dicevi non lo sapevo!

          • de andrade

            Gianni Ruffini, ma lo sa che in guerra c’è la propaganda?

            No? Allora lasci stare, concetto troppo complicato.

            Si faccia un’altra risata e si goda la Sua beata inconsapevolezza.

            Quasi La invidio.

        • luca63

          Il bambino puo’ anche essere stato ferito in un bombardamento.Non cambia proprio niente.E’ folle pensare che in un conflitto con centinaia di migliaia di morti,atrocita’ indicibili,creato ad arte da usa e suoi complici,si crei l’emotivita’ per un caso come ce ne sono stati a decine di migliaia senza avere un secondo fine.Che e’ semplicemente quello di chiedere una tregua ,con la complicita’ di quella buffonata che e’ divenuta l’onu ,per dare fiato ai tagliagiole amici degli usa.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Anche la tua tastiera non è italiana …

          • Maria

            da morire dal ridere !
            la mia tastiera è italiana, e poi anche se fosse?
            Ringrazi gli USA che ha dato la possibilità a tante menti, spesso anche italiane, di esprimersi e di fare business

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tu sei luca63? Cioè sei qui con più nick?

    • Nicola Facciolini

      Come no? Hitler Mussolini e Tojo erano Santi ! Vergogna, servi stolti del Male ! Dio Benedica la Russia !

    • virgilio

      porta le prove barbone!

  • Ernesto Pesce

    FALSA FOTOGRAFIA. HANNO VERNICIATO IL BIMBO CON SANGUE DI CAPRA O GATTO. UN BIMBO DI 5 ANNI FERITO SI AGITEREBBE, QUESTO E’ TRANQUILLO CON LA PANCIA PIENA DI CIOCOLATTINI. GUARDA IL LUOGO,TUTTO PULITO SEMBRA IN EUROPA SEDE DEI MEDICI SENZA FRONTIERA. ASINO TI CONOSCO, MA NON TI COMPRO

    • Gianni Rufini

      Certo che tu la sai lunga, eh?

      • de andrade

        Lei, no.

        • Maura S.

          per Anita Mueller = ma quanto la pagano per dire certe cavolate. Come scritto giorni fa, conosco e risiedo al Cairo molti mesi dell’anno per lavoro, e posso assicurarle che il paese si è salvato dal disastro che il suo amico l’abbronzato, con l’aiuto della dea guerra, sua complice, per farne un altro no men land quale la Libia. Se il suo amico assieme ai suoi compari. non fossero intervenuti. la Siria non avrebbe chiesto aiuto alla Russia….. e cosiì via….

          • de andrade

            Interessante, ma Le sarei grato se lo scrivesse direttamente all’interessata. Non sono un “messaggero d’amore”.

            Buona serata.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Leggendo frasi come la tua si legge la difesa del saccheggio. Almeno Gino Paoli lo faceva cantando.

      • virgilio

        caro Gianni non si e posto la domanda perche per il ragazzino sgozzato
        i media sono rimasti quasi muti??
        e non ne hanno fatto un bataclan

        • Maria

          è quello che ho detto anche io, ragazzini sgozzati a iosa, soprattutto se cristiani, mentre le ragazzine vengono stuprate e vendute per farle prostituire, ma di questo non è politicamente corretto parlare, per cui meglio una menzogna politicamente corretta che una verità scomoda
          La dittatura del politically correct per cui è vero solo quello che fa comodo e piace, il resto meglio tappare la bocca agli scienziati se non sono d’accordo

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Una menzogna è quello che stai facendo tu qui. 1) le vittime sono per la maggiore parte musulmane 2) il mondo non musulmano conta il maggiore numero di prostitute 3) le armi pertanto usate provengono per la maggiore parte dal mondo non musulmano. A iosa, poi, significa abbastanza frequente ma non ci sono notizie in questo senso, e cioè rispetto ai ragazzini cristiani, e quindi sfrutti una tragedia per seminare l’odio tra gli esseri umani.

  • bad actor

    Facendo uno sforzo per tralasciare ancora una volta l’idiozia complottista, cerco di rimanere sul punto centrale: come molte, moltissime persone credano che realtà di questo tipo si spieghino con l’attitudine da tifoso. Una partigianeria bieca e demente. Perché da qualche parte deve stare il cavaliere bianco, no?

  • Maria

    Dai commenti capisco che nessuno ha seguito e stanno alle solite fandonie propalate dai soliti conniventi ammiratori dei dem USA e in particolare di Obama e Clinton.
    La guerra in Siria chi l’ha iniziata? i ribelli siriani addestrati e armati con armi americane e foraggiati economicamente dagli Stati sciiti (Assad e i siriani in genere sono sunniti come l’Iran, e l’odio fra sunniti e sciiti e peggiore di quello verso gli infedeli). Per i primi 4 anni gli USA intervenivano fingendo di combatterli con i droni e infatti quelli sono arrivati alle città contenenti vestigia antiche e le hanno fintamente distrutte, in realtà vendute ai commercianti di reperti archeologici per poi brutalmente ammazzare l’archeologo tagliandogli la gola e appendendolo per i piedi.
    I russi di Putin (peccato che Putin non sia più comunista altrimenti vi piacerebbe tanto) sono entrati a combattere da poco e solo loro sono riusciti a far arretrare i ribelli ormai formati in Stato islamico sotto Al Baghdadi, ben conosciuto negli USA dalla Cia, così anche Obama non ha potuto fare a meno di far piovere pure lui un bel po’ di bombe che hanno colpito anche un ospedale di Medici senza frontiere, ma la cosa è subito stata tacitata.

    • bad actor

      Lei fa una certa confusione tra sunniti e sciiti (alawiti?). al di là di questo, grazie per aver confermato quello che avevo scritto sotto.

    • Stefano62

      No aspetta…..l’Iran sunniti ?
      No guarda,l’Iran è la capitale mondiale dell’universo Sciita.

      • Maria

        è vero scrivendo ho fatto confusione, chiedo scusa, ho fatto ammenda più sopra

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Hai troppo fretta … Tgcom24 5.9.2013 … Armi alla Siria, Italia primo esportatore UE … Tra il 2007 e il 2011 i principali fornitori sono stati la Russia (78%), la Bielorussia (17%) e l’Iran (5%) …

      • de andrade

        Veramente, ha rilevanza sapere chi sono i fornitori (ufficiali e non) DOPO il 2011, non certo prima.

        Toh! I nuovi amici della NATO (Rep. Ceca, Slovacchia, Bulgaria, Romania, Montenegro…) e aspiranti tali (Serbia, Bosnia-Erzegovina) che con la supervisione della CIA vendono armi a sauditi e Qatar che poi a loro volta le infiltrano in Siria per rifornire i tagliagole…

        Fonte: Balkan Investigative Report Network (BIRN), Centro per lo studio della corruzione e della criminalità organizzata (OCCRP),

        https://uploads.disquscdn.com/images/2a5336f15426f5576505747811ae93098b9a72d3aebfe25fa03503e309e5fadf.jpg

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Non prima del 2011? Già, un conflitto inizia con bastoni e pietre.

          • de andrade

            Argomentazione non priva di interesse, perchè di rara idiozia.
            Un conflitto di solito inizia con zucche di coccio come la Sua: lanciate a tutta velocità contro le corazze dei carri armati sono micidiali.

            Vendere
            armi alla Siria era perfettamente legale e legittimo, trattandosi di un attore statale, tra l’altro: l’esempio che ha fatto Lei rispondendo alla Signora Maria è stato notevolmente stupido e fuori luogo.

            Alimentare un conflitto
            civile, con le atrocità che inevitabilmente comporta, non è nè legale, (art. 6 dell’Arms Trade Treaty), ma soprattutto immorale.

            Vendere armi che finiscono poi in mano terrorista, come i
            TOW e i MANPADS finiti in mano a Nusra, ossia la filiale siriana di Al Qaeda, oltre ad essere
            immorale, è pure dannatamente rischioso per noi, e chi viaggia in aereo in generale.

            Capito ora il discrimine del 2011? Sono sicuro di no.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Fabbricare armi è già il conflitto. Venderle è alimentarlo. Non vedere l’esito è mentire. Maria, poi, ha detto che c’è solo un partito che compie l’anzidetto. Maria, sapendo che ci sono diversi paesi produttori e fornitori di armi, è quindi bugiarda. E lo è con un nome che per noi cristiani non riprende la menzogna. E quindi usa il detto nome, magari con moine mirate per sottolinearlo, mentre inganna il circostante.

          • de andrade

            Me l’aspettavo.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Infatti, hai ragione perché non si può nascondere ciò che non si sa.

          • de andrade

            Infatti.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non toglie che non hai confutato dati di pubblici dominio.

          • de andrade

            Ho fatto ben di più: ho confutato che fossero minimamente rilevanti. Ma Lei non ha capito.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Che fai propaganda come Maria e tanti altri qui?

          • de andrade

            No.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Autoterapia?

          • de andrade

            Semplice hobby. Il divertimento è assicurato, e il web è pieno di Anite Mueller. Una pacchia, insomma.

          • Maria

            lei non si permetta di darmi della bugiarda, scenda da quel pulpito e abbassi la cresta: lei ha informazioni diverse, molto tendenziose

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Sono dati con fonte mentre tu non hai citato alcun dato. Quindi: bugiarda.

          • Maria

            io ho capito, anche se lei mi ritiene inferiore a chi è antropologicamente e moralmente superiore come lei, vada a ripassare, gli attacchi sono iniziati ben prima, alle varie ambasciate USA in tanti Paesi e alle Torri, quest’ultimo di sicuro l’organizzatore era un emiro cieco che non so se viva ancora e se sia ancora in carcere

          • de andrade

            Egregia Sig.ra Maria, chi mai l’ha chiamata in causa? Io stavo confutando quanto scritto da Anita Mueller, che citava del tutto a sproposito i dati dell’esportazione di armi dal 2007 al 2011.
            La Mueller infatti equiparava di fatto un commercio perfettamente legale e legittimo con una entità statuale non sottoposta ad alcun embargo (cui si riferiscono i dati citati dalla signora Mueller), all’attuale contrabbando di armi NATO orchestrato dalla CIA in favore dei terroristi.
            Se non è abbastanza chiaro che il mio intervento, e i fatti in esso riportati, sono assai più vicini alla Sua argomentazione piuttosto che alla idiozia scritta dalla Mueller, mi scuso con Lei, e con eventuali altri lettori.
            Un altro consiglio: sappia che questi luoghi purtroppo non sono soltanto un luogo di discussione franca e onesta, ma anche arene infestate da provocatori, disturbatori e troll. E anche qualche autentico imbecille.
            Il segreto è ridicolizzarli quel tanto che ci vuole e non prendersela più di tanto per le loro mascalzonate e colpi bassi.

            Buona serata.

          • Maria

            Infatti non era diretto a lei, ma a quella stessa persona a cui si rivolge lei, ma non soino molto pratica e sto facendo pasticci per cui evito di commentare ancora
            Comunque la penso come lei

      • Maria

        certo, gli USA di Obama glieli hanno dati gratuitamente mentre i soldi per comprarle sono arrivati da Arabia Saudita, Qatar Yemen
        L’addestramento è USA, ci sono le foto

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Resta una menzogna se non alleghi dati.

      • Maria

        Ho troppa fretta, tu invece sei molto riflessiva, beata te

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Racconti frottole, solo questo si evince. I dati lo dimostrano.

    • Maria

      Ho scambiato i Paesi sciiti con quelli sunniti, hanno ragione quelli che me lo hanno fatto notare: sciita è l’Iran

    • rommel

      No guarda, che putin sia comunista o meno no cambia nulla perchè il problema è la russia.

      Quando il vostro sistema fallimentare chiamato CCCP è fallito, il comunismo di stato è sparito. LE repubbliche baltiche, ad esempio, hanno voluto lo stesso l’indipendenza. Cosa ci dice questo? ci dice la cosa che tutti hanno sempre avuto sotto gli occhi: il problema è la russia. putin prima o poi muore ma il problema non si sposterà di una virgola.

      I nostri interessi di occidentali, europei in primis, sono diametralmente opposti a quelli russi. Pertanto serve a poco concentrarsi si una singola persona.

      • virgilio

        si troll hai ragione va,va a trolare con tua sorella

        • http://www.oracle.com rommel

          “vai a trollare con tua sorella” è sicuramente un ragionamento che smentisce quanto ho scritto…. In altre parole volevi confutarmi, ma visto che non sei capace tiri in causa mia sorella.

          ora che si è capito che sei una persona dalla dubbia educazione sei contento ?

  • pippo

    Ma come si spiega che per il 90% delle guerre degli ultimi 300 anni gli americani sono sempre presenti, e poi li dove ci sono solo interessi, mentre in Africa in guerre di pulizia etnica tra tribù non interviene mai ? Certo che credo nel complotto mediatico

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Nessuno ti ha corretto, eppure 300 anni fa gli americani non c’erano.

  • luca63

    Solita fotochoc ad orologeria.Quando i tagliagole stanno perdendo si invoca la tregua postando sugli strumenti di condizionamento di massa arruolati ,quali i social e i media embedded ,il povero bambino impolverato.Se volete vi spedisco un po’ di filmati di bambini fatti a pezzi negli attentati a scuole,ospedali e via dicendo ad opera dei tagliagole che il negro ,il quale li ha creati insieme a killary,chiama “attivisti” o “ribelli”e che su consiglio degli esperti di guerra psicologica di Washington hanno postato il filmato.Oppure degli stessi “ribelli”che sghignazzano prima di decapitare un bambino ferito in lacrime…

    • Maria

      qualcuno fa vedere le foto dei bambini (confermo bambini) che non hanno voluto rinnegare la propria religione e sono stati decapitati, sempre da quelle parti ? nessuno le mostra, non è politicamente corretto

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Non hai prove per quello che dici. Ma nel dubbio però prendi posizione contro una parte in causa. Questa è propaganda. Cioè usi la guerra in Siria per diffondere contenuti antiamericani.

  • MarioGalaverna2000

    OK, togliete gli onnipresenti americani colpevoli di tutto il male planetario e noterete che TUTTI i restanti protagonisti sono musulmani di diverse sette scannatrici. Ergo, è quella civiltà di folli mistici il problema. Il bambino è semplicemente una vittima di Allah e dei versetti coranici. Alawiti, sunniti, sciiti, wahhabiti, salafiti, tutti ad ammazzarsi fra loro per decidere se dio porta le mutande a pallini o a tinta unica, ma è colpa degli americani e dell’occidente.