Slovak_S-300

Ecco perché gli S300 della Russia
stanno terrorizzando Israele

La notizia dell’apertura di Mosca alla possibilità di cedere i relativamente moderni sistemi per la difesa aerea S-300 a Damasco, annunciata dal Ministro degli Esteri Lavrov la settimana scorsa, ha scosso le cancellerie occidentali e causato non pochi mal di testa a Tel Aviv.

Gli S-300 non rappresentano gli ultimi ritrovati russi in fatto di difesa aerea (come gli S-400 ed i futuri S-500) ma rappresentano ancora una minaccia importante per un’aviazione, come quella israeliana, ancora improntata su aerei di quarta generazione, che sta ricevendo solo di recente – e col contagocce – i cacciabombardieri stealth F-35.

Nel caso siriano potrebbe trattarsi del modello S-300V o del modello PMU-2, fatti apposta per l’esportazione ma leggermente diversi tra di loro. La minaccia è rappresentata dal raggio d’azione del sistema e dalla portata dei radar di scoperta:

nel modello V i dati sono rispettivamente di 100 km per 30 di altitudine e di 300 per il radar di scoperta e acquisizione bersagli 96L6, operante in banda L e dall’alta risoluzione, lo stesso usato anche per gli S-300PMU-2 e gli S-400. Questo radar può individuare sino a 100 bersagli contemporaneamente, identificarne sino a 4 tipologie diverse (caccia, elicotteri, missili da crociera…) e si ritiene sia in grado di avere una certa capacità di individuare velivoli stealth. La differenza profonda tra questa versione ed il più moderno S-400 è data dalla suite di missili e dal raggio d’azione degli stessi: l’S-400, già schierato in Siria dalla Russia a difesa della sua base aerea di Khmeimim e del porto di Tartus, è dotato di missili con un raggio d’azione massimo di 400 km per una quota di 56 (avendo quindi anche capacità ABM propriamente dette), quindi 4 volte rispetto al modello V ed il doppio rispetto a quelli del modello PMU-2, che hanno un raggio di azione di 200 km per 35 di quota. Diversi sono ancora gli altri sistemi sensoristici come il radar di acquisizione bersagli: l’S-400 è dotato del 91N6E “Big Bird” ed il 92N6E “Gravestone” per il controllo del fuoco, mentre l’S-300 per quest’ultimo compito ha in dotazione il 30N6E “Flap Lid”.

Si capiscono bene quindi le preoccupazioni di Tel Aviv: un sistema in grado di scoprire ed identificare a grande distanza bersagli in volo (300 km) ed abbatterli in un raggio di 100 km rappresenterebbe una seria minaccia per la IAF la cui linea di volo è ancora costituita – così come quella della maggioranza dei Paesi occidentali – da aerei “legacy” ovvero progettati tra gli anni ’70 e ’80, gli stessi anni in cui è stato progettato l’S-300 peraltro.

Voci di corridoio si sono alternate in questi giorni in merito alla questione e alla possibili ripercussioni a cominciare proprio da Mosca che, secondo fonti militari anonime riportate dal Kommersant lunedì, riferisce come l’eventuale tentativo di Israele di distruggere le batterie di S-300 avrebbe conseguenze “catastrofiche per tutte le parti in causa”.

Va comunque precisato che il Cremlino ha solo ventilato l’ipotesi di fornire questi sistemi di difesa aerea a Damasco, precisando, sempre per voce del Ministro Lavrov, che non è stata ancora presa alcuna decisione in merito e che eventualmente la consegna degli S-300 non verrebbe coperta da segreto, facendone quindi un palese caso diplomatico.

La risposta di Tel Aviv non si è fatta attendere molto e nella giornata di martedì il Ministro della Difesa Liberman ha cercato di smorzare i toni affermando che “quello che è importante è che i sistemi forniti dalla Russia alla Siria non vengano usati contro di noi” pur aggiungendo che “una cosa deve essere chiara: se qualcuno spara contro i nostri aerei, lo distruggeremo, non importa se siano S-300 o S-700” con una nemmeno troppo velata nota di sarcasmo.
Sempre nella stessa occasione il Ministro Liberman ha ribadito che Israele non intende prendere parte nella guerra civile che attanaglia la Siria ma che prenderà ogni misura necessaria, anche militare, per impedire che sistemi d’arma avanzati finiscano nella mani di Hezbollah e per bloccare l’infiltrazione iraniana nel Paese.

Risulta chiaro infatti che la preoccupazione maggiore di Tel Aviv sia l’influenza iraniana nell’area attraverso l’appoggio diretto delle milizie di Hezbollah, ed infatti gli attacchi avvenuti in territorio siriano da parte israeliana hanno avuto come bersagli installazioni e depositi di materiale militare che sono stati ritenuti essere utilizzati da queste ultime.
Lo stesso attacco congiunto anglo-franco-americano del 14 aprile scorso sembra più essere stato un regalo ad Israele piuttosto che un tentativo di eliminare il presunto arsenale chimico di Damasco o la sua paventata capacità di produrlo: nei depositi corazzati colpiti non c’era traccia di gas, come ampiamente dimostrato, ma potrebbero essere stati usati proprio da Hezbollah per sistemare armi e munizioni fornite dall’Iran.

Iran che del resto ormai è direttamente coinvolto nel conflitto siriano, come abbiamo già avuto modo di dire recentemente, ed Israele teme appunto che l’eventuale cessione – perché a quanto pare non si tratterebbe nemmeno di vendita – degli S-300 da parte di Mosca a Damasco significherebbe una decisa svolta della Russia verso l’Iran per cercare di arginare il dominio dell’aria di Israele nell’aria mediorientale.

Un’eventualità simile porterebbe, molto probabilmente, ad un attacco preventivo di Tel Aviv verso i siti conosciuti di sistemi missilistici, verosimilmente condotto prima che questi diventino operativi e quindi non necessariamente utilizzando i pochi F-35 già consegnati alla IAF. A dirlo è l’ex capo dell’Intelligence Militare di Tel Aviv (l’Aman) Gen. Amos Yadlin – in carica dal 2006 al 2010 – che attualmente presiede il prestigioso Istituto per gli Studi di Sicurezza Nazionale. Secondo il Generale Yadlin, infatti, i vertici dell’aeronautica militare israeliana avrebbero già pronto un piano di attacco per ovviare a questa possibile minaccia; uno strike che molto probabilmente potrebbe vedere impiegati missili da crociera e bombe a caduta libera lanciati dagli F-15 ed F-16 della Iaf, oppure, qualora Tel Aviv volesse dare una dimostrazione di forza particolarmente efficace non solo sui suoi nemici dell’area ma anche verso la Russia, utilizzando i nuovi caccia di quinta generazione F-35, dichiarati “combat ready” a dicembre dello scorso anno.

Si sta quindi combattendo un’esplicita e delicata guerra diplomatica nell’area mediorientale, con Mosca tornata prepotentemente alla ribalta, nonostante gli annunci di Putin di un “ritiro” dalla Siria (ritiro che è rimasto praticamente solo sulla carta), a seguito dell’attacco alleato a Damasco. Una Russia che abilmente gioca su più fronti e che usa in particolar modo la vendita/cessione dei propri sistemi d’arma come strumento di pressione politica per bilanciare lo squilibrio di forze nell’area, dato principalmente dalla presenza americana nell’area e dalla fornitura di sistemi come il Thaad o l’F-35 a diversi attori geopolitici del Medio Oriente. Ecco spiegato perché il Ministro Lavrov ha dichiarato che, qualora si decidesse per la cessione degli S-300 a Damasco, il tutto sarebbe effettuato alla luce del Sole.  

  • Italo Balbo

    E’ giusto che la Siria possa schierare in sua difesa gli S300. Che gli israeliani paghino per i continui attacchi alla Siria, oltre 100 dall’inizio dell’anno.

    • Nathan Barur

      È giusto che gli iraniani, che minacciano Israele di distruzione, non pretendano di installare basi militari e fabriche di armi in prossimità del confine con Israele. Se non capisci una realtà così evidente dedicati alle parole crociate. Oltre cento dall’inizio dell’anno è degno di pubblicazione su topolino e ti squalifica dall’essere un interlocutore appena appena serio

      • Italo Balbo

        Che serie di affermazioni apodittiche prive di qualsiasi attinenza con la realtà: il noioso metodo dei presunti saccenti che non hanno argomenti. Gli oltre 100 raid sono quelli ammessi dall’IDF, gli iraniani non hanno mai minacciato di distruggere israele ma di voler distruggere il sionismo, così come gli alleati volevano distruggere il Nazismo non la Germania, alle panzane del MEMRI su questo Forum non crede più nessuno. La Siria è uno Stato sovrano ed ha il Diritto di allearsi con chi meglio crede. Studi !

        • Nathan Barur

          …e scommetto che IDF ha mandato a te il conteggio delle missioni!!!sei un commentatore ridicolo. In una piazza di theran, un orologio digitale indica il count down per la distruzione dello stato di Israele, lo stato sionista nato dal sionismo. MEMRI è uno dei pochi traduttori affidabili della stampa mussulmana ma probabilmente tu che conosci il farsi sai fare di meglio e magari di fare appunti sulle traduzione. Sei ridicolo e inconsistente, un commentatore di carta velina! “Studi”… io non faccio altro nella mia vita, ma non ti invito a fare lo stesso, non servirebbe a nulla…però potrei provare con bruca.

          • Italo Balbo

            Affidabile il MEMRI ? Quello fondato da un colonnello del Mossad? Ah ah ah ! E’ affidabile come te in Storia: zero.

      • colzani

        quand’è che riuscirete a documentare queste minacce di distruzione? io sarei anche disposto ad ascoltarvi ma non avendo trovato in nessuna maniera questi documenti (e li vorrei in lingua farsi per esser sicuro della traduzione) comincio ad essere sospettoso…

        • Nathan Barur

          Riuscirete chi??? Ci conosciamo? Vuole gli originali in farsi? Se li procuri, non si fida delle traduzioni MEMRI? Faccia una protesta ufficiale…posso aiutarla in qualche modo oppure vuole solo spedere il suo tempo e il mio in modo inutile???

          • colzani

            non ci consociamo, evito le ca9ate di cane quando passeggio.
            Memri? quello fondato dal colonnello israeliano yigal carmon? ma voi ratti infetti israeliani chi credete di ingannare? solo i rincogli0niti statunitensi ed i vostri fratelli arabi. in Italia fate solo la figura delle m3rde infami.

          • Zorz.zorz

            Forse comincio a capire( o no) Conosce il farsi,col..Zani, da…Diani ,ra…Diani.. Profumo di persiano… O no?

          • colzani

            potrei essere persiano, infatti a Milano c’è un paese chiamato colzano, da cui discendiamo noi colzani, che venne invaso nel 5000 a.c. dai progenitori dei persiani che secondo l’israeliano sichin potrebbero essere discendenze dgli annunaki. quindi attenzione con quei “zani” e “diani”, sappia che siamo qui per ingravidare, alla maniera delle sue “decine di migliaia di vacche”, tutte le donne infedeli. ecco, adesso incomincia a capire? dubito.

          • Nathan Barur

            Ora che hai scorreggiato puoi inumidirti la bocca.

      • Anita Mueller

        Bravo, torna a leggere topolino invece di scrivere stupidate!

        • Nathan Barur

          E questo è tutto quello che le tue meningi producono? Non mi sembra granchè…dove sono le contestazioni alle mie affermazioni? Ah già quelle restano appannaggio delle persone serie…dai…sciò sciò e torna ai tuoi fumetti!

          • Anita Mueller

            Con persone serie e ragionevoli, anche se il loro pensiero è diametralmente opposto al mio, mi fa piacere argomentare pacatamente o anche duramente, ma con chi invece si mette a fare esclusivamente campagna di propaganda per questa o quella parte ed ha delle convinzioni così radicate da non voler neanche ascoltare minimamente l’altra campana, allora se permetti anche il mio linguaggio con quelle persone cambia radicalmente. Prova a rileggerti tutti i commenti che hai scritto, con un po’ di distacco e prova a metterti anche per soli due secondi nei panni degli altri lettori se ne sei in grado.

    • Raven

      Ne avessero fatti 1000 … dall’inizio dell’anno avremmo avuto altri 900 problemi in meno.
      Evviva Israele.

      • Italo Balbo

        W l’Italia ! L’Italia non riconosce Gerusalemme come capitale di israele, né riconosce l’occupazione israeliana dei territori. Tu da che parte stai ? Con l’Italia o contro ?

        • Raven

          Sto contro … e il fatto che lo stato in cui sono nato e cresciuto non riconosca quella città come unica capitale di Israele è solo una delle tante cose che mi fanno vergognare di essere un cittadino italiano.

          • Italo Balbo

            Tragga le conseguenze delle sue parole e rinunci alla cittadinanza italiana, non ci mancherà. Di italiani a metà non abbiamo alcun bisogno.

          • Zorz.zorz

            Buona sera .sono più italiano di lei. Condivido al 100/100 la posizione di Raven.Siamo uno stato da operetta,capace di barcamenarsi in ” divergenze parallele”.vergogna. Quella sì dovrebbe accomunarci.

  • montezuma

    Per la verità non trovo in questo articolo alcun elemento che possa cambiare gli equilibri militari attuali. Questo sistema d’arma è solo una delle tante pedine dei “giocatori”, con scopi che sono ben oltre quello che sta accadendo nell’area.

  • espero

    Non sono uno specialista di armamenti ma la fornitura del sistema S300 é stata ventilata subito dopo l’attacco del 7 aprile si tratta quindi di un messsaggio destinato a USA Francia e GB. Nei confronti di Israele il messaggio é meno esplicito visto che la Russia mantiene dei rapporti puittosto corretti se non proprio amichevoli con Israele. Comunque l’uso dei S300 da parte della Siria sara comunque subordinata al volere della Russia che controlla la situazione mantenendo delicati equilibrii.

    • montezuma

      Non è uno specialista? Direi che lo è con il buon senso. Ad ogni modo, gli “occhi della guerra” sono pieni di specialisti … se ci limitassimo alle opinioni sarebbe meglio.

    • agosvac

      D’accordo con quanto dice. Il problema è che Israele sta facendo di tutto per rompere i delicati equilibri posti da Putin.

  • Bragadin a Famagosta

    Io non credo che gli

    S300 della Russia terrorizzino Israele, che resta uno stato aggressivo , e che ci porterà in una guerra mondiale..

    • agosvac

      Dubito che gli USA siano così idioti da lasciarsi trascinare alla rovina dagli israeliani. Finché si tratta di “parole” va bene ma se si dovesse passare ai fatti credo proprio che Israele rimarrebbe solo.

      • luigirossi

        Io fossi in te non sarei ottimista.i guerrafondai israeliani che sparano a ragazzini disarmati per uccidere,sono bestie feroci capaci di qualsiasi cosa.Anche il fatto che in Europa va diffondendosi “l’antisemitismo”,con gravi conseguenze per gli ebrei in caso di avventure guerrafondaie,potrebbe non bastare.Nella cricca di Tel Aviv c’è qualcosa di malato:l’odio patologico verso l’Umanita’.

      • Demy M

        Gli “eletti” minacciano sempre la soluzione di Sansone perchè dotati di circa 300 testate nucleari.

  • paolo045

    Gli israeliano hanno risposto che non sono preoccupati degli S-300 e neanche degli S-700.
    Qualche preoccupazione, però, dovrebbero averla con gli S-900.

    • agosvac

      E se non bastassero gli S900, probabilmente i Russi avrebbero in serbo qualche altra cosa: magari degli S2000.

      • best67

        basta aggiungere cifre alla lettera S?

  • Divoll79

    Si, si, come no, “li distruggeremo”.
    Provate prima ad andarci vicino…

  • avolteritornano

    C’è poco da girarci attorno: piaccia o non piaccia, il dato di fatto è che finché questi guerrafondai esisteranno, non potrà esserci pace su questa Terra.

    • Divoll79

      Ma sono intoccabili…….

      • agosvac

        Sì, ma solo finché non rompono le scatole agli adulti!!!

        • Nathan Barur

          E chi sarebbero gli adulti? Tu?

          • agosvac

            Di sicuro, non “lei”.

      • cir

        per ora..

        • Lunex

          Suka. Pidocchio non devi commentare vattene al tuo posto a raccogliere pidocchi .Zingaro

      • Nathan Barur

        Si, hanno le gonadi sensibilissime!

    • Nathan Barur

      Ti andrebbe raccontata la storia del cavaliere nero di proiettiana memoria.

  • agosvac

    Dice Israele: li distruggeremo fossero anche s700! ma, di grazia, quei missili che hanno abbattuto il vostro F16 cos’erano visto che ancora neanche gli s300 sono operativi????? Forse per abbattere i vostri aerei bastano gli ormai obsoleti sistemi di difesa risalenti alla più che vecchia URSS!!! Comunque sarebbe oltremodo divertente vedere Israele che attacca direttamente la Federazione Russa, cosa che neanche gli USA hanno il coraggio di fare, forse perché sono di un poco più intelligenti degli israeliani.

    • Demy M

      Visto che hanno un’armata temuta ed invincibile, perchè si preoccupano di quattro missili di cartone ( cito Potier) ?

      • Nathan Barur

        Perchè hanno rispetto della vita umana…

  • dadaolta

    “Cupio dissolvi”…
    La Storia non insegna niente? Conquista crociata di Gerusalemme 1099; riconquista del Saladino 1187: 88 miseri anni di “dominio” costati fiumi di sangue! Fondare con la forza uno staterello canaglia in casa d’altri, ai bordi del “mare arabo” ,e attaccare briga con tutti i vicini , contando sul solito Stato Canaglia a stelle e strisce: questa l’intelligentissima “politica” scelta dagli israeliani! In prospettiva storica : al primo mutare dei rapporti di forza internazionali, una vera e propria “assicurazione di scomparsa”!
    E i decerebrati politicanti israeliani ne vedono le prime avvisaglie,ma da veri imbecilli,invece che cambiare le loro criminali politiche,fanno i “guappi di cartone” con i russi,che potrebbero incenerirli con mezzo Rs28 Sarmat!
    “S300 o S700 li abbatteremo”: ‘sti fessacchiotti moriranno di “chutzpah”, non di “antisemitismo”!

    • best67

      la storia non insegna,ma una cosa è certa! che gli avvenimenti prendono quella piega solo quando gli stati europei se ne fregano!dopo la 1^ guerra mondiale,il secolare impero ottomano crollò,e se non crollò definitivamente anche la turchia,lo si dovette al “disimpegno” degli alleati di allora (francesi,inglesi ed anche italiani) che abbandonarono al suo destino la grecia in guerra con la predetta turchia,(rinunciando alle loro aree di influenza) permettendo anche ai turchi di ultimare il genocidio degli armeni,cominciato anni prima!le “superstiti” nazioni arabe,già sotto lo schiaffo ottomano,rimasero sotto quello degli alleati francesi (libano,siria) ed inglese (iraq,palestina) nonostante l’apporto arabo alla campagna anti-turca di lawrence “d’arabia”!e tale dominio,cessò solo con la 2^ g.m.,poiché lo scopo di quest’ultima (secondo le desiderate degli Usa,che dopo il loro intervento,si attuarono) era anche la dissoluzione degli imperi coloniali europei!

    • Nathan Barur

      Dunque vediamo, Lei afferma: “Fondare con la forza uno staterello canaglia in casa d’altri”. Per ora, tutto ciò che mi interessa è appurare se Lei è un ignorante oppure un banale bugiardo. A questo scopo le chiedo se possiede qualche parvenza di conoscenza di eventi storici come la modifica del charter Società delle Nazioni con l’articolo 22 basato sulla dichiarazione di Smuts, la conferenza di Sanremo del 1920 dove si è prodotto il mandato di Palestina che attribuisce de iure al popolo ebraico la parte di ex impero turco ottomano denominata palestina mandataria, l’assemblea plenaria della Società delle nazioni che approvava all’unanimità il Mandato di Palestina nel luglio 1922, assegnando agli inglesi il compito di mandatario. Le chiedo, conosce questa storia oppure la ignora? Quando, scioccamente afferma “in casa propria”, si rende conto del valore infimo della sua affermazione? Se vorrà rispondermi, sarò lietissimo di discutere anche di sistemi d’arma, di microonde e di contromisure elettroniche.

      • luigirossi

        Dunque vediamo:ma allora che bisogno aveva Ben Gurion di far assassinare l’inviato delle NAZIONI UNITE BERNADOTTE?E se Israele ha violato 70 risoluzioni delle stesse,che significa? Che Israele è uno stato canaglia o che canaglia è l’Umanita’ rappresentata dall’Assemblea generale

        • Nathan Barur

          Non mi faccia perdere tempo inutilmente, se non è in grado di rispondere, non serve che sollevi polvere inutilmente; taccia oppure risponda a quanto richiesto

          • Marco Gelardini

            Ritengo – e sicuramente i presenti confermeranno – che luigirossi abbia fatto una domanda legittima, onesta ed intelligente. Prima di sparare le salve fariseiche, accendi il cervello (e lo spirito), adotti educazione, e rispondi. Anche noi siamo popolo di Dio, anzi …

          • Nathan Barur

            Non mi faccia perdere tempo con le sue banalità, si spari una decina di salve farisaiche e non dimentichi di informarmi su cosa siano, adotti un filo di palesemente sconosciuta educazione e risponda Lei al pagano. Termino con un consiglio su dove deve ficcarsi il suo intrigante “anzi”. Se fossi il maleducato che certamente è Lei, la inviterei a rispondere alla mia domanda fatta a dadaolta, ma non lo sono e quindi non lo faccio, anche perchè ho la sensazione che a castronerie va forte ma per il resto…

          • Michele Morini

            Più che la Società delle Nazioni e l’ONU poi, ha creare “Israel” sono stati i Rothschild, come recentemente rivendicato da Jacob Rothschild al portale sionista “Times of Israel” : …è stata la mia famiglia a creare Israele. Il come lo ha dettagliato già dai primi anni ’60 , Benjamin H. Freedman, ex assistente di Bernard Baruch, alla Conferenza di Versailles. Freedman, ebreo antisionista dopo l’autoproclamazione dello stato israeliano, così ebbe a esprimersi” Nel 1919, a guerra finita, anche gli Stati Uniti furono presenti alla conferenza di pace di Parigi. Di questa nostra delegazione facevano parte, fra gli altri, 117 ebrei capeggiati da Bernard Baruch, C’ero anch’io, per questo lo so. Che cosa accadde dunque? mentre si tagliava a pezzi la Germania e si spezzettava l’Europa, gli ebrei presenti dissero : > la Palestina è per noi > ed esibirono la dichiarazione Balfour ( lettera inviata personalmente dal ministro delle colonie inglese Balfour nel novembre 1917 a Lionel Walter Rothschild). Per la prima volta essa venne a conoscenza dei tedeschi. Così per la prima volta i tedeschi compresero: < Ah, era questa la posta! Per questo gli Stati Uniti sono entrati in guerra". La citazione è tratta dalla ben più ampia conferenza tenuta da Freedman al Willard Hotel di Washington, la cui registrazione originale e completa è reperibile con sottotitoli in italiano su youtube alla voce Discorso di Beenjamin Freedman al Willard Hotel ITA.

          • Nathan Barur

            Che carino! Una vera chicca storica, e allora! Produttore di aria fredda mescolata a polvere? Cosa cambia?

          • robbert67

            Cambia tutto. Ma se lei non lo capisce è inutile discutere. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, non c’è peggior cieco di chi non vuole vedere e non c’é peggior interlocutore di chi non vuole capire .

          • Nathan Barur

            …e non c’è nessun documento storico che sia oscurabile dalle vostre sciocchezze! 24 luglio 1922, la Società delle Nazioni vota all’unanimità il Mandato di Palestina e sceglie come mandatario l’Inghilterra.

          • Italo Balbo

            E ciò non implica in alcun modo che in Palestina si dovesse creare uno Stato ebraico… De coccio proprio !

          • Nathan Barur

            Infatti il mandatario era li per combinazione visto che non aveva nulla da fare. Si nomina un mandatario e si affida un mandato per…fare una gita! Balbo, ma non riesci proprio a vergognarti per ciò che scrivi? Non ti ripugna negare l’evidenza! Non conto più le volte che ho messo in ridicolo le tue contestazioni da bambini addirittura incapaci di leggere e capire un testo in italiano! Non ti viene di scusarti pe quando hai affermato “falso” restandone sbugiardato? Il tuo è atteggiamento da pupazzo incompresibile!

          • robbert67

            mi perdoni ma da dove le viene tutto questo livore nei confronti di chi semplicemente non la pensa come lei ed esprime idee diverse? verrebbe da scendere al suo livello …….ma ovviamente non lo farò. io rispetto sempre chi esprime qualcosa di diverso, anche quando quest’ultimo non fa altrettanto. per come la vedo io è un suo problema e non anche mio.
            ma ricordi anche che la storia periodicamente subisce delle rotture con conseguente revisione…. a volte con un capovolgimento del suo racconto.
            provi a discutere con maggior tranquillità e senza porsi sul pulito pensando di essere divulgatore della verità assoluta.

          • Nathan Barur

            Non si tratta affatto di idee diverse, tutte accettabilissime, la negazione della storia non è affatto un’idea diversa, è e resta la propalazione di una menzogna; a questo, mi oppongo con tutte le mie forze. “Gli ebrei non meritavano la dichiarazione Balfour”, questa è un’opinione, “l’ex impero turco ottomano andava ripartito solo fra mussulmani”, questa è un’opinione, “gli ebrei non meritavano uno stato perchè…”, questa è un’opinione…negare la storia non è opinabile, specialmente da parte di commentatori i quali con tutta evidenza non ne conoscono punto, e che magari si autoconsiderano esperti…dei miei stivali. Lei è così accecato dal preconcetto da non vedere la quantità di tempo e considerazione che pongo nel rispondere alle sue insostenibili posizioni, di questo dovrebbe ringraziarmi invece di lamentarsi bambinescamente. Provi a leggere la nostra sequenza e vedrà ch io ho nei suoi confronti molta più pazienza di quanta ne abbia lei nei miei. Io da lei non ho imparato nulla, può dire altrettanto? Quando dico non ho imparato nulla intendo, nulla di validamente storico essendo le sue delle affermazioni storicamente infondate e prive di riscontro. Sarò lieto di mutare tono e atteggiamento quando e se me ne darà occasione.

          • cir

            viene dalla sua religione…

          • Nathan Barur

            E chi ti ha detto se ho una religione o meno? Capisco che tu sia un approssimativo, ma perchè inventare di sana pianta?

          • Italo Balbo

            No per creare uno Stato arabo: la Palestina, all’interno del quale potesse essere inserita una minoranza ebraica. Studia…stupidino!

          • Nathan Barur

            Che carino! Adesso gli arabi vengono appellati con il titolo di Popolo Ebraico!!! Dimmi che scherzi! Non si può essere così sprovveduti. Discutere con te è come sparare sulla croce rossa… Dai fai il serio, rinvieni e accorgiti dell’uccellata che hai detto! E poi sono io quello che dovrebbe studiare…creaturina indifesa….

          • robbert67

            guardi che sia la Società delle Nazioni di allora (di cui peraltro qualsiasi libro ne parla in toni miserevoli precisando sia l’inconsistenza dei suoi organigrammi sia l’assoluta incapacità di dirimere una qualche controversia sia la sua autorevolezza in quanto organo non democratico ne rappresentativo dei popoli delle nazioni aderenti, che erano pure poche…) né certamente l’ONU di oggi possono essere citate come organi le cui decisioni sono inappellabili. peraltro se coì non fosse, proprio Israele verrebbe richiamato a rispondere di innumerevoli nefandezze compiute nel pur breve periodo della sua esistenza.
            troppo comodo citare un provvedimento a proprio favore e ignorare gli altri cento che invece sono contro di te……mi ricorda un po’ quei giocatori di una certa squadra di calcio che dicono sempre che l’arbitro ha ragione a parte quando lo stesso da loro torto….
            vede Lei sicuramente cita molte fonti che avvallano le sue opinioni ma nel momento stesso in cui non accetta tutte le altre…dimostra di non essere per niente oggettivo nelle sue analisi.
            Quanto alla questione della letterina che, suo malgrado (visto che era notoriamente antisionista), il ministro Balfour scrisse “solo” verso la fine del 2017….beh pure la storiografia ufficiale (notoriamente influenzata dai poteri forti ebraici) indica l’inizio della trattativa verso la fine della prima metà del 2016 quando cioè cominciava a prospettarsi una vittoria tedesca. quello che ne seguì fu il risultato di un oscuro e deleterio accordo estorto da un gruppetto di banchieri ben disposti a chiudere i rubinetti ai tedeschi e a spingere gli americani ad entrare nel conflitto in appoggio di Francia e Inghilterra.
            proprio questi voltafaccia denotano il carattere di quei personaggi, disposti a passare sul cadavere dei propri cari pur di ottenere anche ciò che non gli spetta.
            Li difenda pure. tanto avrà modo di ricredersi molto presto.

          • Nathan Barur

            Che carino, adesso mi sbaglia pure secolo, proprio in linea con la propria scarsa preparazione. La SdN era composta allora da 51 stati e ogni nuovo stato aggiuno aveva l’obbligo di riconoscere come valide tutte le decisioni prese prima della nuova adesione. Lo stesso ONU successore dal 1946 ha nel suo charter l’articolo 80 detto “del popolo ebraico” che impegna l’ONU alla salvaguardia e all’osservanza di ogni decisione presa dalla SdN con speciale riguardo al mandato di palestina. Proprio per questo motivo la risoluzione ONU 181/1947 di partizione è stata emessa illegalmente perchè in violazione dell’articolo 2 del mandato di palestina che proibisce espressamente l’assegnazione di porzioni del territorio mandatario ad altri diversi dal popolo ebraico e per questi, allo stato di Israele.

          • robbert67

            Lei e stato molto più preciso e dettagliato di me, che pure avevo espresso i medesimi pensieri. Purtroppo molti non vogliono considerare i fatti storici in maniera oggettiva e si ostinano a filtrarli secondo l’educazione ricevuta e lo schieramento di cui fanno parte. In tal modo, ovvero guardando ogni fatto con il paraocchi e non volendo vedere ciò che eventualmente non piace, ecco che si arriva a conclusioni completamente stravolte e lontane dalla realtà. Nessuno e quindi nemmeno noi ovviamente abbiana la certezza è la conoscenza dei retroscena accaduti…..e sicuramente ce ne saranno moltissimi che pure hanno avuto la loro influenza negli accadimenti in esame. Tuttavia il suo intervento prende in considerazione aspetti sicuramente decisivi

          • Pelzen

            Più che i Rothschild a creare la fogna del mediterraneo sono stati solo ed esclusivamente quegli infami di inglesi. E sempre loro hanno alimentato, con l’aiuto dei cripto-giudei turchi (i giovani turchi), il disfacimento della Turchia grazie anche ai finanziamenti italiani (Volpi di Misurata), della Banca Warburg ed altri amorevoli e gentili personaggi

          • Nathan Barur

            Eccone un altro al quale andrebbe tolta la cittadinanza sostituendola con quella del paese delle meraviglie in compagnia di Alice. Quando scrive fogna del mediterraneo non si metta davanti allo specchio che insozza il pavimento e inonda l’ambiente di fetore immondo. Se deve abbaiare, almeno non lo faccia da sprovveduto e si documenti, magari evitando il corrierimo dei piccoli! Voi vomitatori anti Israele, privi della quantità minima di cultura storica vi ostinate a convincervi l’un l’altro con le vostre invenzioni balbettanti e credete così di creare una realtà dal nulla…siete patetici oltre che banali!

          • CARLO FILE

            E chi tolga cittadinanza Italiana ,forse tu sionista, sai chia faceva stesa cosa,ADLOF HITLER toglieva cittadinanza ai Ebrei tedeschi, e tu voi fare lostesa cosa, sionista primitivo, legga prima la storia dal nazismo povero idiota.

          • Nathan Barur

            Mi arrendo! Ma dici?

          • luigirossi

            GUARDA CHE IL METODO CAPTAGON DEI TEPPISTI DROGATI E RABBIOSI COME TE HA GIA’ FATTO IL SUO TEMPO.LO HA FATTO DA QUANDO ABBIAMO SOTTOLINEATO CHE I VOSTRI MODI INSOLENTI E AGGRESSIVI SONO LA MINACCIOSA PROVA DELLA VOSTRA INDOLE CRIMINALE .VOI NASCONDETE A MALAPENA IL VOSTRO DESIDERIO DI UCCIDERE CHI VI CONTRADDICE. HITLER E’ STATO IL VOSTRO AMATO MAESTRO,QUESTO E’ CIO’ CHE EMERGE DAI VOSTRI POST

          • Nathan Barur

            Che carino che sei, un vero uomo di pace! Facciamo una cosa, ti ignoro per dirti quanto vali; contento?

          • cir

            ma ti rendi conto di quanto sei ipocrita??

          • Nathan Barur

            Eh si me ne rendo conto… con tutte queste notizie storiche…da restarci fulminati dalla sorpresa! Comunque il peggio è per le menti deboli…ti senti coinvolto?

          • Italo Balbo

            Noi stiamo dalla parte della Patria: l’Italia. L’Italia NON riconosce Gerusalemme come capitale di israele né riconosce le occupazioni dei territori da parte di Tel Aviv. L’Italia ha più volte condannato con fermezza i crimini israeliani votando per le oltre 70 Risoluzioni ONU che condannano israele. I vari wisraele del furum sono dei traditori dell’Italia. E tanto basta per squalificarne ogni parola.

          • Nathan Barur

            Ignorante! Le occupazioni non si riconoscono, sono le annessioni che si riconoscono o meno. Ora, ignorante ti spiego: sia gaza che west bank sono territorio mandatario e quando gli egiziani lo hanno occupato nel 48/67 hanno imposto la legge militare. Per la west bank in mani giordane dal 48 al 67 è stata tentata l’annessione da parte giordana ma l’ONU ha rifiutato due volte nel 49 e nel 1951. Ciò detto i territori nella guerra del 1967 non sono stati conquistati dai legittimi proprietari ma da invasori illegali. Sfortunatamente Israele nel 1967, per una decisione dell’avvocatura militare sbagliata ha deciso di optare per il regime militare invece che per l’annessione di territorio gia posseduto de iure in base ai dettami del mandato di palestina. Tale decisione ha contribuito grandemente a sostenere la vulgata araba dei “territori occupati”. Come se questo non fosse stato sufficientemente deleterio, la stessa avvocatura optava per l’applicazione unilaterale dell’articolo 49 della convenzione di Ginevra, altrimenti inapplicabile in quanto la convenzione richiede uno stato conquistatore e uno stato legalmente in possesso del territorio in questione. Le risoluzioni Onu delle quali blateri a vanvera sono raccomandazioni senza valore legale perchè erogate secondo il paragrafo sei del charter Onu e non secondo il paragrafo 7. La quasi totalità delle raccomandazioni chiedono a ENTRAMBE le parti di operare delle azioni e non vedo perchè tu te ne esca solo con la violazione di una parte ignorando le violazioni dell’altra parte!!! Vuoi analizzare la 242? Oppure la 338? Dai, divertiamoci!!! Resti il solito commentatore inconsistente incapace di argomentare tre frasi in fila; VERGOGNATI!!!

          • Pelzen

            V.A.C.

          • Nathan Barur

            Che fai il criptico? E dai, una botta di coraggio, hai presente quando gli uomini si prendono le loro responsabilità?

          • Italo Balbo

            Non puoi insegnare nulla, ti sei già abbondantemente sputtanato, la tua non è solo ignoranza ma sono malafede e menzogne conclamate. Se sei italiano vergognati, traditore della Patria, se non lo sei non venire qui ad insultare la nostra Patria con le tue colossali menzogne.

          • Nathan Barur

            Ma….allora sei totalmente scemo! Cosa c’entra la genesi della nascita dello stato di Israele, alcuni dati storici con …la patria italiana! Tu sei totalmete fuori di testa, tu vaneggi e vaneggi di brutto, andresti interdetto per grullità continuata!

          • Pelzen

            Bah? Mi sa che grugnisci dall’albio come certi tuoi consimili fanno di solito prima dell’ultima ora. Caro amico “Nathan”, nato che cosa? Va ben! Sei forzatamente quello che non sarai mai e nemmeno una Pulsa Denura potrebbe liberartio dalla maledizione di cui sei oggetto. Studia, approfondisci e occhio che il tuo D-o non posi lo sguardo su di te.

          • Nathan Barur

            Di la verità ti piacerebbe che ti rispondessi. Un’unica preghiera, non chiamarmi amico che ho finito le salviette detergenti e l’odore di sterco di cane non mi piace! Carino l’uso che fai del termine pulsa denura, deve essere un nuovo sistema di utilizzo di parole sconosciute da parte di un ignorante seriale. Ciao topolino e salutami i tuoi amici sorci…roba da matti, ora anche gli sce mi si danno al commento “ndo coio coio”.

          • Zeneize

            Uuh, vuoi togliere la cittadinanza adesso? Cattivone. Un’idea: suicidati, così non dovrai sopportarci.

          • Nathan Barur

            Ma ti darei quella del paese delle meraviglie…per una vignetta come te mi sembra un bel posto! Pensa, con Alice, i personaggi fantastici, un posto da matti….ti troveresti benissimo

          • Pelzen

            BUahahaha…”privi della quantità minima di cultura storica, ma dove le vai a cercare queste battute da cabaret?

          • cir

            esattissimo !!!!!

          • Nathan Barur

            …e io che credevo che lo stato ebraico fosse stato pensato e approvato e votato dalla Società delle Nazioni!!! Noooooo, sono stati i Rothschild!!! Miracoooooooolooooooo!

          • Michele Morini

            Rothschild e B’nai B’rith, per la precisione. La S.d.N. ha poi fatto da notaia alla transazione.

          • Nathan Barur

            Ah ecco!…mo je lo dico! Contento?

          • Pelzen

            certo che sì, con l’aiuto del pedofilo del vostro D-o,(certo che Toaf ha insegnato bene). Pare la pubblicità degli integratori per allevatori di maiali.

          • Nathan Barur

            Bello!!! E allora??? Quali sono le conclusioni? Questo altera quanto affermato oppure gli eventi storici? Una avrà pure la libertà di avere a quel tempo una visione anti sionista! Cosa cambia nel percorso della storia? Quindi se pongo un’affermazione uguale e contraria abbiamo “pareggiato i conti”??? Diavolo, ma siete capaci di sopportare una conversazione oppure vi piace solo di negare e fare gossip? Quando diventerete persone serie in grado di confrontarsi senza schizzare veleno buono solo per i topi? Mi state annoiando con il vostro inutile blaterare per negare l’evidenza storica documentale. Fate affermazioni pertinenti oppure TACETE come si addice alle persone serie! I vostri commenti mi annoiano e mi offrono solo la misura della vostra pochezza e di quanto inutilmente vi stia dedicando il mio tempo. Dai, crescete oppure tacete, questo thread è colmo di vostre affermazioni prive di significato e di valenza storica… siete commentatori insignificanti…salvo i commenti antisemiti che valgono ciò che valgono e cioè la misura del livello mentale di chi li fa.

          • CARLO FILE

            Tipico sionista arrogante,che pensa che con sua arroganza primitiva pro stare sopra di tutti,perche si sente superiore,E POI SEI SORPRESO CHE NESUNO NON VI VUOLE IDIOTA,MA VAI CURRARSI VERAMENTE CHE SOFRI DAL SIONISMO.

          • Raven

            Sei tu l’arrogante. Molto meglio i sionisti (come li chiami tu) che i tuoi cari arabi e mussulmani. Ti meriteresti proprio di essere obbligato a picchiare la fronte al suolo rivolto verso la Mecca 5 volte al giorno e trovarti madre, moglie e sorelle incelofanate nel burka.
            Evviva Israele.

          • CARLO FILE

            heheheh per me siete uguali Sionisti e Arabi e musulmani,nesuno non vi supporta hahahaha

          • Nathan Barur

            Questo è il preambolo del mandato.
            The Palestine Mandate

            The Council of the League of Nations:

            Whereas the Principal Allied Powers have agreed, for the purpose of giving effect to the provisions of Article 22 of the Covenant of the League of Nations, to entrust to a Mandatory selected by the said Powers the administration of the territory of Palestine, which formerly belonged to the Turkish Empire, within such boundaries as may be fixed by them; and

            Whereas the Principal Allied Powers have also agreed that the Mandatory should be responsible for putting into effect the declaration originally made on November 2nd, 1917, by the Government of His Britannic Majesty, and adopted by the said Powers, in favor of the establishment in Palestine of a national home for the Jewish people, it being clearly understood that nothing should be done which might prejudice the civil and religious rights of existing non-Jewish communities in Palestine, or the rights and political status enjoyed by Jews in any other country; and

            Whereas recognition has thereby been given to the historical connection of the Jewish people with Palestine and to the grounds for reconstituting their national home in that country; and

            Whereas the Principal Allied Powers have selected His Britannic Majesty as the Mandatory for Palestine; and

            Whereas the mandate in respect of Palestine has been formulated in the following terms and submitted to the Council of the League for approval; and

            Whereas His Britannic Majesty has accepted the mandate in respect of Palestine and undertaken to exercise it on behalf of the League of Nations in conformity with the following provisions; and

            Whereas by the afore-mentioned Article 22 (paragraph 8), it is provided that the degree of authority, control or administration to be exercised by the Mandatory, not having been previously agreed upon by the Members of the League, shall be explicitly defined by the Council of the League Of Nations;

          • cir

            ma cosa dici … dio ha un solo popolo , il loro !!

          • cir

            non ci faccia perdere tempo a leggere le sue belinate .
            se non e’ in grado di fare domande sensate taccia oppure passi a miglior vita.

          • Nathan Barur

            Non sapevo che avesse imparato a leggere l’orologio, complimenti! Provi a immaginare questo contesto senza il suo intervento…identico!!!

          • Anita Mueller

            Lo sai che parli esattamente come Gian Paolo Cardelli? Non sarete mica la stessa persona oppure parenti? Le stupidate che scrivete sembrano uscire dalla stessa mano.

          • Nathan Barur

            Uguale uguale…

          • Zeneize

            Il fare del fr0cio ce l’ha, ma non penso che sia Cardelli, questo è il solito imbecille con un nome nuovo.

          • Nathan Barur

            Vedi brutto degenerato, io non posso eccedere perchè temo di essere bannato, altrimenti brutto p….inaro saprei beno come rispondere a delle nullità della tua risma e ti farei correre a calci nel didietro fino a smarrire la scarpa, capito inane sxxnzetto?

          • Zeneize

            Che bello cagna inferiore, non hai che da mettere qui il tuo indirizzo e vedrò di accontentarti: potrai provare a prendermi a calci. Allora?

          • Zorz.zorz

            Lei è un poveretto con la sindrome della pecora,coraggiosa nel gregge e preda ridicola da sola. Spero per lei che sia giovane,almeno qualche miglioramento( non molto,ma meglio di nulla)puo’ essere possibile.Solo una constatazione,povera Italia….

          • Zeneize

            Davvero, lascia stare le tue “constatazioni” che sei un povero ritardato. Se però metti il tuo indirizzo ce n’è anche per te, promesso, scemo del villaggio.

          • Nathan Barur

            Ma no, è sano di mente a differenza di te che sei totalmete suonato! Tu andresti internato in una casa di cura perchè hai le caratteristiche del matto pericoloso. Probabilmente andresti curato a calci nel sedere fino a farti rinvenire con il sedere rotto e la testa guarita! Curati pazzerello!

          • Zeneize

            Indirizzo o ti c4ghi addosso, figlio della maialona?

          • Nathan Barur

            Basta con offrire la tua genitrice, non è carino e non è rispettoso…ma se insisti…

          • Zeneize

            L’Italiano è una lingua difficile, vero figlio di putt4n4?

          • Nathan Barur

            Per te sembrerebbe addirittura inarrivabile! Magari nei bordelli, scendendo di livello potresti cavartela

          • Zorz.zorz

            Fascistello di quarta segata. Con lei non sporcherei una siringa.Come i montoni lei dovrebbe fare a gara di durezza con un muro….coraggio

          • Zeneize

            Ehilà, oggi lo scemo del villaggio è aggressivo, hai mica provato a m4sturbarti e non ti è venuto duro? Idea: prova col tuo nuovo amichetto “Barur”, anche lui ha paura a scrivere l’indirizzo, la gente lo prende in giro e ha anche il fare della kulandra, dovreste piacervi.

          • Zorz.zorz

            Metta lei il suo visto che è coraggioso……

          • Zeneize

            Via Frustacagne 1, 16145 Genova. Ora aspetto il tuo, scemo del villaggio. Ora che fai, vieni a picchiarmi? LOL
            Vedo anche che ti stai sbattendo a studiare una risposta “intelligente”, sei molto lento, non vorrei che ti andasse in fumo il testino…

          • Zorz.zorz

            Bravo.molto coraggioso.Buona notte .Ogni bene,visto che peggio di così ,per lei sarà impossibile.

          • Zeneize

            Hai impiegato 3 minuti per scrivere questa boiata, ho controllato, sei davvero un povero scemo. L’indirizzo?

          • Zorz.zorz

            Via coccolamici 2 trento

          • Zeneize

            Paura eh? Mettici quello vero, tanto sei un veterinario no? Non ce ne saranno poi così tanti a Trento. Vorrei cogliere l’occasione per insegnarti un po’ di educazione, che visto il tuo livello mentale può tradursi solo in insegnarti a tacere.

          • Nathan Barur

            E il numero di telefono? Mica vorrai che qualcuno venga a visitarti senza annunciarsi! Scemo come sei, saresti capace di cambiare tana senza nemmeno avvertire?

          • cir

            adesso basta , datti una calmata. prendi fiato e rilassati . ora senza vergognarti , dicci la verita’ . sei ebreo ??

          • Nathan Barur

            Cos’è sei attratto dal mio uccello? Tu la verità no l’hai mai vista in vita tua e in quanto a vergognarmi, guarda la tua vita e giudica da solo se sei in grado di domandare ad altri; tu sei la vergogna! Prima ti informi dove ho studiato, poi mostri interesse per il mio uccello e dimmi tu se non sei uno preoccupante! Dai domandami se sono felice!

          • Zeneize

            Io aspetto ancora il tuo indirizzo, kulandra vigliacca… Dove abiti?

          • Nathan Barur

            Sai, ci lasci interdetti! È difficile credere che circolino liberamente dei suonati al tuo livello e allora uno tergiversa nella speranza che lo scemo, sia un atteggiamento, per poi scoprire che tu sei addirittura più scemo di quanto lasci trapelare! Sai cosa si potrebbe fare? Contribuire al costo dell’invio di un’autoambulanza che ti porti gratis in uno dei posti delegati a “gestire” la gente con il tuo disagio mentale.

          • Anita Mueller

            Persone come Nathan Barur è meglio che passino a miglior vita, dove finalmente potranno acquisire una maggiore consapevolezza e rendersi conto di quanto erano ottusi quando erano incarnati su questa Terra.

          • Nathan Barur

            Vede gentile signora, io potrei anche passare a miglior vita, dipende dal fato, però anche lei la smetta di fare la vita, dipende solo da Lei!

          • i.v.l.c.1.a

            Che razza di italiano sarebbe una frase del tipo “…però anche lei la smetta di fare la vita…”?

          • Anita Mueller

            Almeno nel mondo astrale le anime evolute possono curare la tua anima e forse farti diventare una persona migliore prima di reincarnarti sulla terra.

      • Italo Balbo

        ” che attribuisce de iure al popolo ebraico la parte di ex impero turco ottomano denominata palestina”…. Falso ! Non c’è nulla di quanto sostiene nell’articolo 22, la sua è un’interpretazione molto fantasiosa se non in malafede, le ricordo il testo “Certe comunità, già appartenenti all’Impero ottomano, hanno raggiunto un grado di sviluppo tale che la loro esistenza come nazioni indipendenti può essere riconosciuta provvisoriamente, a condizione che i consigli e l’aiuto di un Mandatario guidino la loro amministrazione fino al momento in cui saranno capaci di reggersi da soli. I voti di queste comunità devono esser presi innanzitutto in considerazione per la scelta del Mandatario.” Ora, premesso che nel 1922 gli ebrei presenti nei territori citati, già Ottomani, erano una piccolissima minoranza, , niente autorizza ad interpretare il testo come un riconoscimento de iure della Palestina come ebraica.

        • Nathan Barur

          Gentile Balbo, se non vuole farsi giustamente accusare di non essere in grado di leggere e capire un semplice testo in italiano, legga meglio e vedrà che, erroneamente, Lei ha capito che io mi riferissi all’articolo 22 del charter della Società delle Nazioni mentre è solo nella frase successiva che cito la Conferenza di Sanremo e il Mandato di Palestina che contiene il riferimento in questione. Ho citato l’articolo 22 del charter SdN perchè grazie a questo fu deciso di utilizzare la tecnica dei mandati per la creazioni di nuovi stati indipendenti utilizzando i territori ex inpero turco ottomano. Avrei anche dovuto citare la dichiarazione Balfour del 1917 perchè è grazie a questo documento, fatto proprio dalla Società delle Nazioni, che il popolo ebraico e la sua connessione con la sua terra ancestrale, rendendo possibile l’attrbuzione territoriale mandataria come avvenuto per Siria, Libano, Iraq, giordania. Per l’Arabia Saudita fu decisa l’attribuzione diretta senza mandato. Per quanto riguarda il Mandato di Palestina, non a caso nel preambolo ai 28 articoli vengono citati l’articolo 22 del charter SdN, la dichiarazione Balfour e la connessione degli ebrei con la terra.

          • Italo Balbo

            “Avrei anche dovuto citare la dichiarazione Balfour del 1917 perchè è grazie a questo documento, fatto proprio dalla Società delle Nazioni, “… Falso ! Continua a fare parecchia confusione. La Società delle Nazioni non fece mai propria la dichiarazione di Balfour, era un protocollo segreto che venne alla luce esclusivamente perché lo pubblicarono i bolscevichi una volta giunti al potere. fu smentita e rinnegata dal Governo inglese con il Libro bianco del 1922 che precisava che la Palestina non poteva essere concepita come un’entità politica esclusivamente ebraica.

          • Nathan Barur

            Lei è di una incultura colossale, la Balfour è un documento pubblico e la stessa è inserita nel testo del mandato di palestina. Continua a scrivere falso e non si rende conto di essere ridicolo. Non ho intenzione di dare lezioni pubbliche ma le ho dato abbastanza dati da rimuginare e vergognarsi per un paio di anni. Un ignorante si sopporta, ma un ignorante maleducato e sfrontato mi pare troppo; vada a dire “falso” ad altri, con me ha finito.

          • Italo Balbo

            Previsto e confermato:

          • colzani

            balfour non era un documento pubblico, il fatto che oggi lo sia non indica nulla ed è ancor piu’ falso far credere che il covenant sia stato revisionato all’art 22 sulla base di indicazioni scritte su un documento non ufficiale come appunto la dichiarazione di balfour. è chiaro qual’è il suo scopo in questo forum italiano.

          • Nathan Barur

            …Di misurare il grado di ridicolo che riesci ad esprimere in un soggetto che ignori e che, per partito preso continui, annaspando, a rimestare. Sei un poveretto che non sa di cosa parla. L’articolo 22 è stato aggiunto dopo le affermazioni contenute nella dichiarazione di Smuts e non per la dichiarazione Balfour. L’articolo 22, insieme alla dichiarazione Balfour, sono alla base del mandato di palestina, tanto che vengono entrambi citati nel preambolo del documento prodotto il 24 aprile 1920 nella conferenza di Sanremo e approvato all’unanimità dalla Società delle Nazioni il 24 luglio 1922

          • colzani

            le traduco dall’inglese il contenuto di quel preambolo (trattasi esclusivamente di un preambolo):Poiché le principali Potenze Alleate si sono anche accordate che il Mandatario debba essere responsabile per dare effetto alla dichiarazione originalmente fatta il 2 Novembre 1917 dal Governo di Sua Maestà Britannica (dichiarazione di balfour) e adottata dalle dette potenze (???), in favore della costituzione in Palestina di una nazione per il popolo ebreo, essendo chiaramente inteso che nulla dovrebbe essere fatto a pregiudizio dei diritti civili e religiosi delle comunità non-ebree esistenti in Palestina o dei diritti e status politico goduto dagli ebrei in qualsiasi altro paese; a questa revisione del covenant originale i punti 4 e 5 (faciliterà l’immigrazione ebrea sotto condizioni appropriate e incoraggerà, in co-operazione conl’agenzia ebrea indicata nell’Articolo 4). ciò ha permesso l’avvio di immigrazione selvaggia, paragonabile a quella a cui assistiamo oggi in Italia, ricevendo orde di zingari dai balcani e questo violando quello che erano i disegni fatti con il covenant della league of nation all’art 22 lasciando intendere come la pressione della lobby sionista abbia operato un vero colpo di stato nella lega delle “nazioni vincenti” To those colonies and
            territories which as a consequence of the late war have ceased to be
            under the sovereignty of the States which formerly governed them and
            which are inhabited by peoples not yet able to stand by themselves under
            the strenuous conditions of the modern world, there should be applied
            the principle that the well-being and development of such peoples form a
            sacred trust of civilization and that securities for the formance of
            this trust should be embodied in this Covenant.

            The best method of giving practical effect
            to this principle is that the tutelage of such peoples should be
            entrusted to advanced nations who by reason of their resources, their
            experience or their geographical position can best undertake this
            responsibility, and who are willing to accept it, and that this tutelage
            should be exercised by them as Mandatories on behalf of the League.

            The character of the mandate must differ
            according to the stage of the development of the people, the
            geographical situation of the territory, its economic conditions and
            other similar circumstances.

            Certain communities formerly belonging to
            the Turkish empire have reached a stage of development where their
            existence as independent nations can be provisionally recognized subject
            to the rendering of administrative advice and assistance by a Mandatory
            until such time as they are able to stand alone. The wishes of these
            communities must be a principal consideration in the selection of the
            Mandatory.

            […]

            In every case of Mandate, the Mandatory
            shall render to the Council an annual report in reference to the
            territory committed to its charge.

          • Nathan Barur

            Ma per favore! Il preambolo del mandato afferma quanto segue:

            Mandato di Palestina della Società delle Nazioni: 24 luglio 1922 (28 tamuz 5682)
            Il Consiglio della Società delle Nazioni
            24 luglio 1922
            Considerato che le Maggiori Potenze Alleate si sono accordate allo scopo di rendere effettivo quanto disposto nell’articolo 22 del patto della Società delle Nazioni, di affidare a un Mandatario scelto da dette Potenze l’amministrazione del territorio della Palestina, precedentemente appartenuto all’Impero Turco, entro confini tali come possono essere da queste stabiliti; e

            Considerato che le Maggiori Potenze Alleate concordano che il Mandatario dovrà essere responsabile per porre in effetto la dichiarazione originariamente fatta il 2 novembre 1917 dal Governo di Sua Maestà Britannica, e adottata da dette Potenze, in favore dell’istituzione in Palestina di una casa nazionale per il popolo Ebraico, essendo chiaramente compreso che nulla dovrà essere fatto che possa pregiudiziare i diritti civili e religiosi delle comunità non ebraiche esistenti in Palestina, o i diritti e lo stato politico goduto dagli ebrei in ogni altra nazione; e

            Considerato che è stata così riconosciuta la connessione storica del popolo Ebraico con la Palestina e i motivi per ricostituire la sua casa nazionale in quel paese; e

            Considerato che le Maggiori Potenze Alleate hanno selezionato Sua Maestà Britannica come il Mandatario per la Palestina; e

            Considerato che il Mandato in relazione alla Palestina è stato formulato nei seguenti termini e sottoposto al Consiglio della Società per approvazione; e

            Considerato che Sua Maestà Britannica ha accettato il mandato in relazione alla Palestina ed è impegnata ad esercitarlo nelle veci della Società delle Nazioni in conformità con le seguenti disposizioni; e

            Considerato che con il summenzionato Articolo 22 (paragrafo 8), è previsto che il grado di autorità, controllo o amministrazione da esercitarsi da parte del Mandatario, non essendo stato precedentemente concordato dai membri della Società, sarà esplicitamente definito dal Consiglio della società delle Nazioni; Confermando il detto Mandato, definisce I suoi termini come segue:

          • colzani

            furbi e serpenti. primo il covenant iniziale non prevedeva insediamenti ebrei in palestina secondo il preambolo al covenant è solo un preambolo che accenna ad una dichiarazione fatta da un ministro ad un privato cittadino terzo la lega delle nazioni non includeva un singolo stato arabo quarto non esisteva un popolo ebraico ma un popolo palestinese diviso in etnie e culti religiosi che fino all’invasione degli immigranti ashkenazi viveva pacificamente l’uno accanto all’altro. ora prendetevi il vostro antisemitismo e sbattetevelo su per il cu1o capre ignoranti e false.

          • Demy M

            Scusi, ma qual’è il Colzani vero?

          • colzani

            sono stato bannato dal gruppo degli israeliani e questo è il mio nuovo account.

          • Demy M

            Da un gruppo di fetenti è più esatto.

          • Demy M

            Gruppo di capre è più esatto.

          • Nathan Barur

            Si, uno più stupido di così non è identificabile

          • Demy M

            Tu sei talmente intelligente che ti regalo due sciarpe; una morbida ed una semi-rigida cosi sarai pronto per disinfettare quella tua gola profonda come le fogne da dove provieni.

          • Demy M

            Lei non essendo intelligente è facilmente identificabile.

          • Nathan Barur

            E tu essendo scemo sei identificabilissimo

          • Demy M

            Ok, mandami il tuo Mossad.

          • Nathan Barur

            Sembri un pupetto in procinto di annegare nelle tue stesse invenzioni! Il peambolo di cui parlo è il preambolo del Mandato di Palestina che consiste appunto di un preambolo e 28 articoli! Mai parlato di altri preamboli! Capisco che sei in procinto di annegare nelle tue mistificazione ma per una volta fai l’uomo e accetta la realtà. Sei un pupazzetto inconsistente che sostiene una vulgata inventata e puoi darmi tutti gli attributi che desideri, non riuscirai mai a modificare gli archivi e la verità storica.

          • colzani

            quello che voi topi infetti israeliani non capirete mai è che nel 2018 le vostre distorte e corrotte manipolazioni del diritto internazionale non sono piu’ credute. solo le carogne come voi vorrebbero vendere come efficace l’alterazione di quello che era il covenant della lega delle nazioni con l’introduzione di una dichiarazione arbitraria come quella di balfour nel mandato. di fatto non si fa cenno alla creazione di uno stato ebraico ma a facilitare l’immigrazione dei coloni ebrei e alla creazione di una “casa nazionale”; a quella dichiarazione seguì un’invasione di immigrati che, in violazione a quello che erano le direttive del covenant, portarono caos e insofferenza tra le popolazioni autoctone (inclusi gli ebrei palestinesi). Non c’è bisogno di modificare la vostra “verità” storica perché come sempre avete fatto voi ratti infetti israeliani siete maestri della dissimulazione e del furto, siete zingari senza identità e bandiera e ora fate le spalle grosse perché credete che quelle abitazioni che avete derubato e distrutto siano vostre per diritto divino. illusi, il vostro dio, non è diverso da quello dei vostri fratelli arabi e ancora una vi volta porterà lacrime e sangue perché è quello di cui vi nutrite.

          • Nathan Barur

            Colzani, non ho mai detto una cosa del genere! La Balfour è stata recepita dalla Società delle Nazioni per generare il Mandato di Palestina. Nel preambolo del Mandato di Palestina viene richiamato l’artcolo 22 detto di Smuts, viene richiamata la Balfour e viene richiamata la connessione del Popolo Ebraico con la Palestina. Seguono poi i 28 articoli. Dai non farti dare dello stupido, lo avrò ripetuto già molte volte e a questo punto anche un topo lo avrebbe capito! Vuoi cercare di farmi dire altro? Impossibile?

          • colzani

            anzitutto agli inglesi venne dato un mandato per la gestione di un’area sottratta ai turchi la quale comprendeva siria, iraq, cisgiordania e palestina. come sia stata recepita la dichiarazione di balfour dalle nazioni vincitrici del primo conflitto mondiale esula da quello che avrebbe dovuto essere il diritto internazionale e in ogni caso il mandato era da considerare illegittimo primo perché includendo l’implementazione della dichiarazione di balfour è in violazione al diritto di sovranità ed autodeterminazione delle popolazioni residenti pertanto né la lega delle nazioni né l’impero britannico possedevano l’autorità per assegnare a entità aliene a quei territori potere politico o giuridico. Lo stesso mandato è in contraddizione con l’art 22 dello stesso il quale richiama all’obiettivo di assicurare il benessere e lo sviluppo degli abitanti dei territori oggetto del mandato (e non dei coloni che da lì ai prossimi 30 anni affluirono invadendo quei territori di 600.000 coloni dall’est europa. in contrasto con questo obiettivo nel mandato si chiede che venga creata una casa nazionale per “popoli” non residenti, immigrati, e ciò in netto contrasto con quello che era lo scopo primario del covenant stesso ovvero quello di facilitare l’autonomia e l’indipendenza delle popolazioni residenti sulla base del diritto di autodeterminazione. diritto che 600.000 invasori non potevano esercitare.
            In quanto alle menzogne che vorresti far passare per vere solo perché “richiamate” all’interno dl covenant dimostra solo la vostra diabolica pochezza: non ci sono connessioni tra gli ebrei (non popolo, perché una setta religiosa senza patria e senza identità non può essere definita popolo) e la palestina se non quelli “richiamati” a passi biblici (ricorda molto i richiami dei vostri fratelli maomettani) e a popolazioni ebraiche oramai estinte o disciolte in varie etnie nel corso dei millenni. L’unico topo che può capire il vostro linguaggio sei tu, e come tutti i topi infetti della tua specie semini peste e morte appena apri bocca. ma non siamo piu’ nell’800, anche il piu’ stupido oramai conosce su quale macabro espediente avete costruito quella fogna di nazione di israele. non dire altro ratto infetto, rimani con i tuoi simili tra gli altri ratti arabi e procreate e azzannatevi a vicenda.

          • Nathan Barur

            Sei come un bimbetto sull’orlo di un burrone dove sei destinato a cadere

          • Nathan Barur

            Sei come un bimbetto sull’orlo di un burrone dove sei destinato a cadere. Con l’aquisizione da parte della Società delle Nazioni, veniva riconosciuto il popolo ebraico e il suo legame storico con la palestina. Questo ha consentito di inserire il popolo ebraico fra quelli che avrebbero goduto di un mandato secondo i canoni dell’articolo 22 del charter SdN. Con queste premesse è stato scritto il Mandato di Palestina che riconosceva al popolo ebraico di essere destinatario della palestina mandataria britannica. Contrariamente a quanto confusamente affermi, agli inglesi non è stato affidato il mandato di Siria il quale, insieme al Libano è stato assegnato ai francesi. Agli inglesi è stata assegnata la mesopotamia (Iraq) e la Palestina che comprendeva anche la Transgiordania e non la cisgiordania. La Transgiordania, ad est del fiume Giordano, è stata separata dagli Inglesi dal corpo del territorio mandatario di palestina il 16 settembre 1922 usando un’interpretazione dell’articolo 25 del mandato di palestina per affidarlo ad Abdallah che ne sarebbe diventato il Re. La Transgiordania successivamente divenne Giordania e rappresenta il 77%. Del territorio mandatario palestinese originale. La Cisgiordania è un termine nato nel 1948 dopo la cattura di Giudea e Samaria e denominato con il termine inglese di west bank. Con il termine cisgiordania si voleva dare da parte dei Transgiordani una parvenza di continuità territoriale fra la riva est e quella ovest del fiume Giordano. La cisgiordania/Giudea e Samaria/west bank è parte integrante del territorio mandatario palestinese ad ovest del fiume giordano privato del 77% relativo alla Transgiordania sottratta a favore di Abdallh. Colzani, lo vuoi capire o no che non conta nulla se sei d’accordo o meno con quanto è accaduto? Non sposta nulla, è irrilevante? Le decisioni sono state prese e tu non puoi farci nulla oltre a rammaricarti. Vedo che cominci a farneticare ma io sono qui per questo e per insegnarti una storia che non conosci.

          • colzani

            ma vi rendete conto di quello che scrivete e che volete far credere al mondo intero, stupidi ratti israeliani? “l’aquisizione della lega delle nazioni”? “riconoscimento del popolo ebraico”? “legame storico con la palestina”? questo ha consentito di perpertare la piu’ grande truffa storica, inventandosi un popolo. la prossima invenzione quale sarà quella del popolo islamico? dimenticavo, voi topi infetti ci avete già provato con la creazione dello stato islamico. ha funzionato la truffa dello stato ebraico, perché no quella dei vostri fratelli arabi? nel mandato è stato scritto quello che una associazione a delinquere come la lobby ebraica riuscì ad ottenere facendo pressioni affinché si legittimasse la creazione di uno stato dopo che milioni di zingari senza patria e senza identità avessero invaso la palestina. nel 1900 eravate poco piu’ di 60.000 palestinesi ebrei e con il 1947 la palestina aveva oltre 600.000 immigrati ashkenazi, peggio dei nostri negri invasori i quali almeno non hanno l’appoggio incondizionato dell’ONU. siete figli di una truffa, non siete mai stati un popolo, siete stati riconosciuti da quattro prezzolati e da una organizzazione che tenne fuori dai suoi ranghi tutti i paesi arabi, non avete legami con gli ebrei palestinesi, non avete legami con quella terra se non quelli dettati da un libro per bambini stupidi ed elaborato da quattro vecchi pretacci pedofili. puoi scrivere quanto vuoi, farti ribollire il sangue e travasarti la bile nel vano tentativo di giustificare la tua esistenza, zingaro. rimane il fatto che siete figli del nulla, figli di un abominio non diverso da quello che il dott frankestein fece e siete destinati alla stessa fine di quel mostro disumano, voi “diversamente umani”.

          • Nathan Barur

            Che buffo che sei, sembri quasi alterato. Non è che ti senti male ora? Dai asinello, quando scrivi castronerie con il tono professorale, meriti che io ti randelli sul capino e ti riconduca al tuo infimo stato di praticante ignaro. Però ora basta, mi pare di vederti, con la giugulare pulsante e il faccino rosso rosso…adesso calmati, fatti un thè e apri finalmente un buon libro di storia, diverso dai libricini animati con tanti ratti che usi leggere tu e acculturati alla buon’ora. Nel frattenpo, chi di dovere sta collezionando i testi dei tuoi post e sembra proprio che ci siano gli estremi legali per farti fare una gita in tribunale. Io sostengo che tu sei semplicemente un asinello ignorante mentre altri affermano che tu sia cattivo e imputabile di reato; nonchiedermi quale perchè io proprio non me ne intendo. Tu studia nel frattempo, che l’ultima figuraccia è stata veramente penosa.

          • colzani

            “chi di dovere sta collezionando i testi dei miei post”? non perdete il vizio di mostrarvi degli emeriti idioti e fare stupide minacce. ma che ca22o credete di fare con i miei testi, imbecille? “in tribunale”? in tribunale ci andrete voi criminali israeliani per crimini contro l’umanità e di fronte a dio se e quando ci sarà un giudizio per i bestemmiatori e i falsi adulatori. anche le minacce, ma andate a ca9are siete penosi…

          • Nathan Barur

            Dai non prendertela così, magari non se ne fa nulla e potrebbero considerarti come incapace di intendere e di volere! Secondo me trascinarti in tribunale sarebbe un darti troppo spessore e tu non meriti questa considerazione. Farò di tutto per tenerti fuori, basto io a spennare il tuo gallinesco ego, però loro dicono che almeno tre delle tue esternazioni sono da denuncia; staremo a vedere e studia, non restare asinello cisgiordano!

          • colzani

            a parte che voi codardi topi infetti non sareste capaci di intentare nemmeno una causa civile, ma se potete trascinarmi in tribunale fareste di questo “incapace di intendere e volere” l’uomo piu’ felice del mondo, avrei una vetrina da cui poter deninciare uno per uno voi sayanim israeliani e la vostra meschina opera di propaganda sul suolo italiano. aspetto con ansia che i tuoi amichetti si facciano avanti con le mie “tre esternazioni da denuncia” imbecille! torna a masturbarti con l’immaginetta del tuo netanyahu ratto infetto.

          • Nathan Barur

            Cribbio asinello sei fuori di te e questo mette definitivamente a nudo la tua natura pazzerella. Sarebbe interessante vederti in tribunale con le tue teorie asinine inchiodato alle tue responsabilità da un gruppo di avvocati italiani a difesa di un italiano. Staremo a vedere! Per me non meriti tanta attenzione e non ho neanche capito se hai da perdere; vedremo!

          • colzani

            bene. intanto uno screenshot delle vostre minacce viene sempre utile per dimostrare il vostro lavoro di sayanim pagati per fare propaganda in Italia. Di ai tuoi “amichetti” del call center che vi aspetto tutti in tribunale… e dimenticavo, inventatevi un capo d’accusa perché con il materiale che avete potete fare esclusivamente quello che siete abituati a fare nella vita: le seghe!

          • Nathan Barur

            Bravo asinello, così si fa! Mi dicono che i tuoi toni sono “non eccezionali” e ribaditi su altri thread su questo media e quindi non suscitati da questo interlocutore; sembra essere una notizia positiva. A proposito, hai studiato le differenze fra cisgiordania e Transgirdania? Interessante vero? Hai risolto il tuo dilemma? La Siria è nata da un mandato inglese o magari francese? Dai somarello, fammi una bella reazione delle tue, bella forte e piena di verve! Non vorrai mica farmela passare liscia vero?

          • colzani

            ascolta topo infetto. non eravate un popolo e non lo sarete mai. siete una setta di fanatici religiosi che avete invaso una terra non vostra, preoccupati di trascinarmi in tribunale come hai minacciato. poi ne parliamo.

          • Nathan Barur

            Colzani, i capi di accusa o ci sono o non ci sono, mica si possono inventare, vanno provati su basi solide! Lo so che secondo la tua visione del mondo le accuse si possono inventare ma questa non è la mia visione nè quella delle persone che osservano il tuo caso. Resta inteso che a me e a me solo spetta decidere se procedere o meno; sono cose serie che non vanno prese con leggerezza, non da me sicuramente.

          • colzani

            procedi scemo. dimostri solo di essere un codardo straniero nascosto dietro una tastiera e non sai neppure di che parli. cercati le “basi solide” per trascinarmi in tribunale. io aspetto, tu continua a farti le seghe con i tuoi amichetti.

          • Nathan Barur

            Che tenero che sei, hai giustamente paura e continui a fare il guascone come se ti convenisse. Sembra come se tu avessi smarrito il confine fra reale e virtuale, fra il vero e il falso; tu andresti aiutato a recuperare il contatto con il mondo reale e a confrontarti con una realtà che può non piacere ma è pur sempre inevitabile.

          • colzani

            aspetto che mi trasciniate in tribunale.
            due casi:
            o minacciate senza avere in mano nulla a parte il vostro uccello, che è la vostra condizione abituale
            oppure
            siete solo degli stupidi codardi e impostori
            in entrambi i casi dimostrate solo di essere dei parassiti infetti, pericolosi per l’umanità ed il progresso.

          • Nathan Barur

            Vedo che hai smarrito il tuo senso logico, se mai ne hai avuto uno!
            Poni due ipotesi:
            1) minaccia senza prove
            2) siamo solo degli stupidi codardi e impostori

            Lascio a te giudicare lo scenario che ti sei posto…e non ti invidio!

          • colzani

            siete davvero senza cervello stupidi sayanim.
            queste sono esattamente le due uniche condizioni in cui vi trovate e vi potrete trovare. potete scegliere, ma sempre inutili e stupidi rimanete, ratti infetti.

          • colzani

            ho notato che mi è stato rimosso un commento:
            non siete un popolo, non lo siete mai stato e nessun
            culto religioso può avanzare “diritti” su terre non sue. siete zingari e
            di ancestrale avete solo un libro satanico di un dio inventato che
            credete vi abbia eletti a figli prescelti. su questa menzogna storica
            potete scrivere tutte le dichiarazioni di balfour che volete, rimangono
            solo le dichiarazioni di un ministro fatte ad un sionista. anch’io mi
            auguro che voi ed i vostri fratelli arabi continiuate a mordervi a
            vicenda come ratti infetti in quella fogna di regione che è la capitale
            della guerra.

          • Nathan Barur

            Colzani, asino di un Colzani! Hai la preparazione di un vaso da notte! Quante volte devo spiegartelo? La Siria era un mandato francese, insieme al Libano, e non inglese come inventi tu! Citi da asino la cisgiordania e magari avresti dovuto scrivere Transgiordania che era in effetti parte della palestina mandataria, quella a est del fiume Giordano, scorporata dagli inglesi il 16 settembre 1922 in base all’articolo 25 del mandato di palestina, a favore di Abdallah che ne sarebbe diventato re. Con la sottrazione della Transgiordania, il territorio mandatario palestinese veniva ridotto del 77%. Cisgiordania, fu il termine creato dai transgiordani per indicare la parte di Giudea e Samaria caduta nelle loro mani nella gierra del 1948; Giudea e Samaria/cisgiordania/west bank, un metodo per significare che la cisgiordania era nulla altro che il proseguimento, dall’altra parte della sponda del Fiume Giordano, Trans e cis giordania! Peccato che quei termini non fossero mai esistiti prima del 1948. E ora asinello, te lo ripeto ancora una volta, con la dichiarazione Balfour, la Società delle Nazioni riconosceva che quello ebraico fosse un popolo e che quel popolo, quello ebraico aveva connessione ancestrale con la palestina. Con l’articolo 22 del charter della SdN veniva riconosciuto che anche quel popolo sarebbe stato oggetto di mandato, nella stessa misura di siriani, libanesi iraqueni, e se vogliamo, i sauditi. Per i Transgiordani fo diverso perche scorporati da un mandato esistente. Con il mandato di palestina si riconoscevano i diritti del popolo ebraico assegnandone agli inglesi l’attuazione che sarebbe passata per un’agenzia ebraica (articolo 4), la non trasferibilità del territorio ad altri diversi dal Popolo Ebraico (articolo 5), l’immigrazione degli ebrei dalla diaspora (articolo 6) e la creazione di una legge sulla nazionalità per facilitare l’aquisizione degli ebrei immigrati in modo permanente (articolo 7). Il fatto che tu non voglia concordare, non sposta la realtà dei fatti! Tu avresti fatto diversamente, va bene ma non conta, non conta per nulla. I tuoi richiami topeschi, oltre ad essere ridicoli sottolineano il fatto che non hai molto altro da dire, come ho dovuto, per l’ennesima volta spiegarti, in storia sei un asinello e nel tuo post ti mostri in tutto il tuo splendore, orecchie e coda compresa. Ciao asinello!

          • colzani

            la preparazione non ha nulla a che fare con il fatto che voi non siete un popolo, non lo siete mai stato e mai lo sarete. siete una setta religiosa che ha trovato in palestina la sua città come sede. rassegnatevi, potete attaccarvi a tutti gli articoli di quel mandato ma non avrete mai la legittimazione di quello che avete fatto, avete rubato una terra ai palestinesi con la giustificazione che il vostro dio di cartapesta ha deciso così. nel 2018 le vostre stupide scuse non valgono piu’, la gente non è piu’ ignorante. comunque oramai il danno lo avete fatto, ora marcite in mezzo ai vostri fratelli arabi in quella fogna di israele, ratti infetti.

          • Nathan Barur

            Ma certo che la preparazione non ha nulla a che fare! Essendo la tua, incerta e pericolante, meglio lasciarla da parte e non parlarne! Povero asinello spaurito! Sai, credo saresti ottimo come scalatore di pareti ripide, di vedo ottimamente anche come arrampicatore sugli specchi, ti ci vedo particolarmente portato.

          • Nathan Barur

            E al preambolo seguono i 28 Articoli che a richiesta posso postare sia in italiano che in inglese. Il preambolo è interessante perchè cita sia l’articolo 22 che la Balfour oltre che la connessione del popolo ebraico con la sua terra.

          • colzani

            può postare anche in portoghese non cambia il succo che le ho già espresso testé. la balfour viene citata nel preambolo senza legittimità e inoltre la connessione della palestina con il “popolo” ebraico è una idiozia e lo sapete il popolo biblico visse in palestina ancor meno tempo di quanto ci vissero complessivamente gli arabi e l’attuale “popolo” ebraico è composto prevalentemente da ashkenazi che nulla hanno a che fare con il popolo a cui il preambolo al trattato di sanremo fa riferimento. l’unica connessione che vi è rimasta è quella con satana.

          • robbert67

            Guardi che finora l’unico che va offendendo tutti è lei. Le stiamo pazientemente rispondendo in maniera educata, confutando le sue argomentazioni. Se poi lei ritiene che le sue idee siano superiori rispetto a quelle degli altri lettori e partecipanti a questo blog, può anche smettere di leggere e scrivere su queste pagine e dirigersi su testate giornalistiche più adatte. Ma per cortesia smetta di offendere senza motivo chiunque. Lei non e superiore agli altri né è èl portatore della verita’ assoluta….se ne faccia una ragione

          • Italo Balbo

            Penoso, dopo essere stato più volte colto in fallo per le sue enormi lacune storiche, la conclamata ignoranza e la squallida malafede ora la butta in caciara. Non ci tange: avevamo ben capito di che pasta è fatto dal suo primo post.

          • Nathan Barur

            Dai creaturina, credi di cavartela con le frasette a effetto? Tu e gli altri tuoi accoliti antisemiti sbavate dalla rabbia e siete incapaci di alterare la verità storica; il vostro negare a ogni costo vi rende al massimo più ridicoli e vi garantisco che non se ne vede il bisogno, siete sommamente ridicoli di vostro!!!

          • Italo Balbo

            “Tu e gli altri tuoi accoliti antisemiti sbavate dalla rabbia e siete incapaci di alterare la verità storica…” Certo che noi siamo incapaci di alterare la verità, le menzogne sono la specialità tue e dei wisraele, studia stupidino…

          • Michele Morini

            La balfour è un documento ambiguo tanto che Roderick Balfour, nipote dell’omonimo estensore, ha recentemente accusato lo stato sionista di aver disatteso lo scritto del nonno, specie riguardo ai mancati diritti verso i palestinesi (cfr. The Telegraph del 29 ottobre 2017). In precedenza sempre Roderick aveva inviato una lettera al NYT denunciando che l’aumento dell’antisemitismo in tutto il mondo era da imputarsi proprio al suo Israel.

          • Nathan Barur

            Questo è il preambolo del mandato.
            The Palestine Mandate

            The Council of the League of Nations:

            Whereas the Principal Allied Powers have agreed, for the purpose of giving effect to the provisions of Article 22 of the Covenant of the League of Nations, to entrust to a Mandatory selected by the said Powers the administration of the territory of Palestine, which formerly belonged to the Turkish Empire, within such boundaries as may be fixed by them; and

            Whereas the Principal Allied Powers have also agreed that the Mandatory should be responsible for putting into effect the declaration originally made on November 2nd, 1917, by the Government of His Britannic Majesty, and adopted by the said Powers, in favor of the establishment in Palestine of a national home for the Jewish people, it being clearly understood that nothing should be done which might prejudice the civil and religious rights of existing non-Jewish communities in Palestine, or the rights and political status enjoyed by Jews in any other country; and

            Whereas recognition has thereby been given to the historical connection of the Jewish people with Palestine and to the grounds for reconstituting their national home in that country; and

            Whereas the Principal Allied Powers have selected His Britannic Majesty as the Mandatory for Palestine; and

            Whereas the mandate in respect of Palestine has been formulated in the following terms and submitted to the Council of the League for approval; and

            Whereas His Britannic Majesty has accepted the mandate in respect of Palestine and undertaken to exercise it on behalf of the League of Nations in conformity with the following provisions; and

            Whereas by the afore-mentioned Article 22 (paragraph 8), it is provided that the degree of authority, control or administration to be exercised by the Mandatory, not having been previously agreed upon by the Members of the League, shall be explicitly defined by the Council of the League Of Nations;

          • Italo Balbo

            Premesso che non è educato postare in inglese in un Forum Italiano…” it being clearly understood that nothing should be done which might prejudice the civil and religious rights of existing non-Jewish communities in Palestine” conferma ciò che ho scritto: nessuna intenzione di creare un’entità esclusivamente ebraica.

          • Nathan Barur

            Maleducato, oltre che in malafede! Se avessi postato, e posso, la versione italian, sarei stato qccusato di aver ammaestrato l’originale. La preservazione dei diritti civili e religiosi sono posti a salvaguardia delle altre etnie presenti sul territorio, anche uno sciocco lo capirebbe se non fosse in malafede. Magari avrebbe preferito l’espulsione delle altre etnie per accusare poi di razzismo…ridicolo tronfio maleducato!

          • Anita Mueller

            Si curi per favore, lei non mi sembra che stia molto bene mentalmente!

          • Nathan Barur

            Eh si, troppa conoscenza storica e così eccedo il suo livello di ignoranza e le viene da classificarmi come alieno! Dai non stia a preoccupasi ognuno da quello che ha e con il livello che gli compete, non si crucci, l’ignoranza è malattia guaribilissima. Mi creda, mentalmente è tutto ok ma la noia che mi da il parlare con voi è indicibile!

          • CARLO FILE

            adesso basta se no chiamo zio Adolf.

          • Nathan Barur

            E chiamalo! Ma non era morto? Comunque che mi frega, mica siamo parenti!

          • CARLO FILE

            Zio Adolf per gentaglia come te ,non sara MAI morto.Qulae parente, solo con il sapone hahahaha

          • colzani

            lei sta confondendo volutamente due documenti diversi

          • Nathan Barur

            Dai volpe, illuminami!

          • cir

            illuminati da solo ,datti fuoco !!!

          • robbert67

            Cosa pensa che possa essere scritto in un documento creato da ebrei?

          • Nathan Barur

            Sozzo antisemita, il documento di cui parlo è il mandato di palestina, deciso nella conferenza di Sanremo del 1920 e votato all’unanimità dalla società delle nazioni nel 1922 e come se non bastasse, oggetto specifico della convenzione USA/UK del 1924. Parliamo di un trattato internazionale, cosa ti perplime poco caro antisemita con la preparazione storica di un comodino dacnotte?

          • cir

            sparati antipalestinese!!!

          • Zeneize

            Eh no Nathaniello, di persona sei un vermiciattolo tremante e, nascosto dietro a quello schermo, provi a insultare. Tanto per precisare, come sai anche tu, sozza è tua madre, e la madre di lei, e così via per la dinastia di sozze cagne.

          • Nathan Barur

            Cosa credevi, di poter offendere a gratis! Animale, i bambini vanno amati e rispettati e non sfruttati come dici tu

          • Zeneize

            Proprio tu vieni a parlarmi dei diritti dei bambini, dopo che difendi criminali di guerra e infanticidi?
            A me i vermiciattoli tremanti fanno schifo, e tu non sei neanche italiano, si vede sai?

          • Nathan Barur

            Gonadino, gonadino, perchè metti sempre in mezzo la tua mamma, devi rispettarla e se ha deciso per quell’attività perchè ti opponi? Tu non starlo a dire, e le tue origini restano un fatto tuo personale, perche ribadire e diffondere? Io non so no d’accordo e tutti meritano rispetto! Dai gonadino parla di altro! Lo so che non hai molto da dire ma puoi sempre limitarti a leggere facendo così un’ottima figura.

          • Zeneize

            Brucia eh, quando ti ricordo il mestiere di tua mamma? Un consiglio, visto che sei chiaramente fr0cio: evita le sodomie per un po’, il bruciore dovrebbe diminuire, a detta della dottoressa De Mari.

          • Nathan Barur

            E dai, non devi necessariamente confessarti in pubblico, se hai il vizietto devi essere paziente e abituarti! Guarda la tua mamma, guadagna e non si lamenta, tantomeno di bruciori…un vero tesoro…

          • Zeneize

            Cosa vuoi saperne tu che sei kulattone, devi avere molta fantasia, una fantasia malata da degenerato che non dovrebbe stare in giro…

          • CARLO FILE

            gas gas gas gas

          • Nathan Barur

            Si accelera così arrivi prima

          • CARLO FILE

            hehehe ti faccio una doccia hehehehe

          • Nathan Barur

            …e non dimenticare di insaponarmi…sai dove!

          • Zeneize

            Avevamo capito che eri dell’altra sponda, oltre al resto. Credo che siano vizi diffusi dalle vostre parti, che schifezza.

          • Demy M

            Ma lascialo perdere, non vedi che provoca e basta? A parte ciò, cosa dovresti insaponare se sono sporchi, sudici e puzzano peggio di una moffetta?

          • Nathan Barur

            Eppure la tua mamma al cambio delle dimensioni non fa mai un lamento…la trovo fantastica e tu, non abbatterti…

          • Zeneize

            Ma se sei kulattone, su, l’abbiamo capito tutti sai.

          • CARLO FILE

            e no no .alla fine prodotto e sapone hahahahahahaha hai ragione hahahahaha

          • Nathan Barur

            Siii, tanto sapone in virtu della dimensione!

          • CARLO FILE

            speriamo che si può fare un buon sapone hahahahahaha

          • Michele Morini

            I bolscevichi resero noto il patto segreto Sykes-Picot sulla divisione fra Francia e Inghilterra dell’Arabia ottomana, mentre alla Russia zarista sarebbe stato concesso parte del territorio propriamente turco e, in particolare , Istanbul (ex Costantinopoli) e relativo stretto. Della dichiarazione Balfour che è tutt’altra cosa, i bolscevichi nulla ancora sapevano.

          • Nathan Barur

            Il patto pseudo segreto Sykes Picot del 1916 e a guerra ancora in corso, è definitivamente tramontato quando nel 1919 con il trattato di Versailles si è deciso di modificare il charter SdN inserendo la dichiarazione di Smuts che diventava l’articolo 22. La modifica sostanziale adottava la tecnica dei mandati e la creazione di nuovi stati indipendenti alterando in modo definitivo la destinazione dei territori conquistati dalle potenze vincitrici che rinunciavano al mero dominio in favore della capacità di influenza costruita anche grazie alla gestione positiva del mandato.

          • Michele Morini

            Embè? Cosa c’entra la sua manfrina con la mia puntualizzazione relativa allo scambio fra la balfour e il Sykes-Picot. Vista comunque la sua tendenza a intruffolarsi per generare gratuiti polveroni a pretesa di una sua cultura storica che essendo comunque disonesta non fa tcerto esto, diciamo allora più chiaramente come sono andate le cose il quel di Versailles. Dato che Wilson aveva posto sul tappeto la questione dell’autoderminazione dei popoli, di conseguenza Francia e Inghilterra non avrebbero potuto sostenere apertamente le loro mire coloniali sul Vicino Oriente ex Ottomano. In questo quadro la faccenda dei “mandati” fu semplicemente un escamotage per aggirare quell’autodeternminazione che avrebbe dovuto valere anche per gli Arabi. Fu così che il 30 gennaio 1919, Lloyd George giustificò l’utilità dei “mandati” affermando che siccome i Turchi avevano così malgovernato i “popoli sottomessi”,essi avrebbero dovuto perdere il controllo dei territori arabi, vale a dire Siria (comprendente la Palestina), Mesopotamia e Arabia e sostenendo che gli arabi erano sì CIVILIZZATI, ma non ancora ORGANIZZATI,da cui la necessità di una guida estern intesa come la loro e dei soci francesi. L’assurdo giunse il culmine quando si stabilì che i popoli civiliissimi di Siria e Mesopotamia avfebbero dovuto sottostare ai mandati anglofrancesi, mentre airetrogradi beduini dell’Arabia, non certo più organizzati, fu invece concessa l’indipendenza.

          • Nathan Barur

            Disonesto sarai tu, oltre che pappolaro ignorante e mistificatore! Vuoi buttarla in caciara ma il copia incolla non ti basterà. La Siria comprendeva talmente la palestina, tanto che la Siria è stato mandato francese come per il Libano mentre la palestina è stata mandato britannico. Sembri voler ignorare artatamente l’articolo 22, il suo significato e l’assunzione della dichiarazione Balfour entrambe essenziali per la strutturazione logica del mandato di palestina a favore del popolo ebraico.

          • Michele Morini

            Rispetto a tutta la la carne che ho messo al fuoco nelle varie risposte, lei si avvita a questo particolare abbasatanza secondario. Ma anche in questo caso lei mente sapèendo di mentire. Alle origini del patto Sykes Picot , prima di Balfour, era inteso che l’intera Palestina rimanesse zona interenazionalizzata secondo i desiderata del Vaticano sotto garanzia della cattolica Francia. Garanzia addirittura basata sull’ enclave di Giaffa e zone limitrofe le quali figurano per questo incluse nell’area del protettorato francese in Siria, ovviamente ante Mandati. Non per lei, ma per chi si volesse meglio documentare su quanto esposto, rimando all’ottima mappa che accompagna l’articolo reperibile in rete di Carlo Ucciero “Un accordo ancora ingombrante: Sykes-Picot”. Con molta disistima, ovviamente neanche la saluto.

          • colzani

            proprio al art 22 si richiama esplicitamente alla creazione di stati indipendenti arabi, inoltre si specificano le aree d’interesse per questa creazione consistenti in iraq, siria, cisgiordania e palestina.
            la dichiarazione di balfour non fu fatta dalla società delle nazioni (lega delle nazioni) bensì da balfour indirizzata al finanziatore e promotore dell’ideologia sionista rothschild. quanto ha scritto è fazioso e lontano dal contenuto del covenant della lega delle nazioni.

          • Nathan Barur

            E si, la dichiarazione Balfour non fu fatta dalla Società delle nazioni, fu fatta…da Balfour!!! Ci hai studiato parecchio per accorgertene? Che intuito, che arguzia! E che interlocutore!

          • colzani

            bravo scemo, ed era indirizzata a chi? questo evidenzia come quattro banchieri hanno potuto corrompere e disegnare la storia a loro piacimento. la shoa insegna…

          • Nathan Barur

            Vediamo, a chi poteva essere destinata quella dichiarazione se non alla dirigenza sionista! Essendo il movimente sionista un movimento politico con l’obiettivo della liberazionecnazionale e all’autodeterminazione del popolo ebraico nella sua terra ancestrale, questi hanno agito per avanzare la propria agenda, come è perfettamente legale fare, meno che per gli ebrei dirai tu, e da questo è emerso il mandato di palestina. Per gli imbecilli si parla di “corruzione” per gli altri, di lotta politica. Sei troppo stupido e limitato per discutere con me e le tue argomentazioni mi fanno tenerezza! Giusto per completare la tua immagine deficitaria di commentatore a pene di segugio, cosa ci entrano gli eventi delgli anni venti con la Shoah degli anni 40? Magari è solo uno spruzzo di veleno antiebraico, ne sei capace.

          • colzani

            obiettivo della liberazione nazionale di cosa? da che cosa dovevano essere liberati i palestinesi ebrei? autodeterminazione di quale popolo? quello che abitava la palestina e quindi ebrei, mussulmani e cristiani o di un particolare gruppo religioso che quindi non poteva chiamarsi popolo? perfettamente legale è stato quello di invadere con 600.000 immigrati una terra per poi politicamente avviare una lotta? mi fa piacere che mi dia dello stupido perché delle sue obiezioni non ce n’è una che non faccia acqua. cosa c’entra la shoa? senza la shoa non avreste avuto la palestina. devo aggiungere altro?

          • Nathan Barur

            Ma no, cafone illetterato, sai bene che il chiarissimo ed esplicito riferimento è al POPOLO EBRAICO nella sua interezza e alla sua connessione storica con la sua terra ancestrale. Gli ebrei palestinesi erano solo una piccola parte del popolo ebraico disperso nella diaspora. Quando il Mandato di Palestina è stato votato e approvato, si da con l’articolo 6 chiara disposizione al mandatario britannico di favorire l’immigrazione ebraica nel territorio mandatario e l’insediamento nei terreni non destinati ad opere pubbliche. Il successivo articolo sette dispone per la promulgazione della legge sulla nazionalità in modo da facilitare il conferimento della nazionalita palestinesi agli ebrei permanentemente immigrati in palestina. No cafone, non devi aggiungere altro, tutti sanno che sei un povero ignorante e che la Shoah è stata un elemento peggiorativo rispetto alla proclamazione dello stato di Israele conseguente alla rinuncia inglese del mandato e al loro abbandono del territorio. L’ONU, preso atto della rinuncia inglese ha optato per un piano di partizione, per altro illegale in quanto in violazione dell’articolo 80 del suo charter che obbliga al rispetto delle pregresse decisioni del suo predecessore. La Shoah ha favorito la nascita dello stato di Israele nella stessa infima misura in cui vi abbia favorito il libri bianco britannico del 1939 il quale di fatto e in violazione blatante degli impegni presi di fronte al consesso internazionale, impediva l’immigrazione ebraica nella palestina mandataria, provocando la morte di centinaia di migliaia di fuggitivi dall’europa nazista. Capito cafone ignorante e commentatore di pezza incapace di mettere in fila due, dico due eventi storici?

          • colzani

            hey ratto israeliano, non siete mai stato un popolo, non siete una etnia o una razza, non venire a raccontare palle qui a noi italiani. l’artico 6 riferisce che le autorità britanniche faciliteranno l’immigrazione ebraica laddove questa non pregiudichi diritti e posizioni di altre sezioni della pololazione residente. questo non è avvenuto. quello che è avvenuto è che 600.000 immigranti hanno invaso e prevaricato la normale vita quotidiana degli autoctoni, un po’ come avviene oggi in Italia con i vostri fratelli mussulmani negri. Senza shoa vi sognavate israele. israele esiste grazie al vostro fantoccio di cartapesta hitler. la carta bianca non violava nulla, cercava di contenere l’orda di zingari barbari che invadevano le coste palestinesi e che negli anni causarono gli scontri tra i coloni ed i residenti. Centinaia di migliaia di zingari arroganti e prevaricatori invasero la palestina invocandone il diritto divino di proprietà, fanatici bigotti messi in una terra di beduini cammellieri. cosa ci si poteva aspettare? infatti la cosa migliore che avete inventato è stata il terrorismo con i padri di tutti gli attentati, irgun. vigliacchi ratti infetti, non conoscete neppure la vergogna e puzzate piu’ dei vostri fratelli arabi dai quali vi distinguete solo per quella ridicola scrittura che cercate di tenere viva. Ima Shelcha Matzetza Li Etmol

          • Zorz.zorz

            Lei e proprio fissato. I Longobardi ,avrebbero allora usurpato il territorio romano bizantino sconvolgendo la vita sia civile che religiosa( erano ariani,monofisici) degli indigeni locali. E allora ? Panta rei .Ora Israele è vivo e florido. I suoi amici iraniani sono frustrati ed impotenti.Del doman non vi è certezza. Forse( forse) la giustizia la impareremo prossimamente . Stia meglio

          • colzani

            lei parla perché il buon dio le ha dato una bocca e piu’ che una fissazione questa è uno spreco. quella ebraica stata una invasione organizzata non da parte di una nazione ma da zingari provenienti da diverse aree dei balcani. vista l’opportunità di sfruttare l’invasione ebraica come leva nel mandato britannico, l’intero mondo religioso ebraico si organizzò per spedire questi immigranti ad invadere una terra non loro, senza eserciti e senza stato. alla fine dell’invasione gli immigrati ebrei contavano meno della metà della popolazione araba eppure gli venne concesso il 55% della palestina ed oltre il 77% a seguito del conflitto che vide 700.000 arabi espulsi ed espropriati delle loro terre. Israele è florido? una terra nata su furto, morte, sangue e lacrime nonché su un presunto olocausto lontano mille miglia da quella terra…
            gli iraniani non sono miei amici ma se dovessi scegliere tra loro e quei ratti israeliani non esiterei un secondo.

          • Zorz.zorz

            Buon dì .Uno lei parla di presunto. Già fazioso. Due. I balcanici,come dice lei si impossessarono,vincitori ,delle terre da secoli venete( Repubblica di Venezia) e ne espulsero( eufemismo) chi le abitava da secoli.Allora? I profughi andarono in tutto il mondo integrandosi coi paesi ospiti. Mi spieghi,se crede,perche non lo fecero i palestinesi coi ” fratelli coltelli” stia meglio

          • colzani

            presunto perché voi stessi avete fatto tanta confusione sui numeri da far nascere ben piu’ di un sospetto. comuque ciò è ininfluente. i balcani ci si impossessarono come esntità nazionale, stato e non come un orda di immigrati. giusto i profughi si integrano in tutti i paesi del mondo, al contrario i coloni ebrei invasero la palestina e se ne impossessarono. recuperi le forze.

          • Zorz.zorz

            Uno se ininfluente non deve continuare a blaterare in proposito. Due,deve dirmi dei profughi palestinesi ,non degli ” invasori ebrei”.Alle 17 scarse già in ipoglicemia?.stia meglio

          • colzani

            uno. ininfluente a quanto discusso qui. è influente invece l’uso che se ne fece dell’olocausto, che questo sia accaduto o meno non sposta di una virgola il teorema che ne naque per dar vita ad israele. in quanto a blaterare ha già dato ampia dimostrazione di essere lei in cattedra.
            cosa dovrei dirle dei profughi palestinesi esattamente che abbia a che vedere con l’invasione degli zingari dai balcani? gli ebrei invasero quelle terre portando la popolazione da 90mila unità a quasi 700mila, di contro gli arabi che contavano 700mila unità

            alla fine del 47 risultavano quasi due milioni di cui un terzo immigrati dalle terre limitrofe, il resto della crescitaa demografica per figliazione. ipoglicemia? forse, mi fermo in autogrill per un caffè e torno a posto. non posso dire lo stesso di lei…

          • Zorz.zorz

            Prendo atto che anche lei non sa il perché del persistere di questa anomalo cronicizzazione dello stato di profugo.Se lo sa mi illumini. Due .vedo che anche lei pensa che l’olocausto sia ” causato” dagli ebrei per avere ” alibi” e scuse….stia meglio

          • colzani

            non capisco di cosa parla, vorrebbe intendere che i coloni ebrei erano profughi?
            se affermassi una tale idiozia non mi discosterei dal pensiero sempliciotto di voi altri. io mi chiedo esclusivamente l’entità di questo evento e posso solo constatare come sia stato sfruttato al meglio per legittimare la creazione di israele. che sia stato causato dagli ebrei è una ipotesi di cui non ho la capacità e le informazioni tali da poterla prendere in considerazione, una cosa però riesco a constatare, la semplicità della sua logica e la disonestà del suo pensiero.

          • Zorz.zorz

            Lei è un emerito sofista. Ripeto. Non capisco il perdurare,dopo settant’anni dello stato di profugo per i palestinesi e perché non abbiano potuto integrarsi presso i fratelli( coltelli) islamici.non lo vedo troppo difficile da capire.

          • colzani

            sofista o surfista non è con le etichette che riesce a sgaiattolare via come al solito. dove avrebbero dovuto integrarsi esattamente i palestinesi? integrarsi con una organizzazione? o forse lei è in grado di delineare i confini dello stato dei fratelli mussulmani? ci dica dove sono i 700.000 profughi palestinesi cacciati dall’idf? e se hanno lasciato le loro case e le loro terre ingiustamente questi rimarranno profughi per i prossimi 70 anni. la differenza tra un profugo italiano che lasciò l’istra a causa di una perdita di un conflitto e quindi una condizione giuridicamente irreversibile, ed un profugo palestinese espropriato della sua casa a seguito di un conflitto che non avrebbe dovuto e non deve generare nuovi confini e annessioni territoriali come da diritto internazionale, sistematicamente violato da telaviv, sta proprio nel fatto che i secondi hanno ancora tutti i diritti di ritornare alla propria terra ed alle loro (distrutte) case in quanto legittimi proprietari. cosa che non è possibile affermare degli istriani italiani che soffrono e pagano per gli errori politici del governo che sostenerono durante la guerra e che oltre al danno di venir derubati delle loro case subirono anche la beffa delle brigate guidate dall’ebreo mosa di venire sterminati in massa. difficile da capire?

          • Zorz.zorz

            Primo. Un profugo è un profugo,a prescindere dalla iniquità o meno della causa che ha prodotto il suo stato. I tedeschi nel 45 hanno ” emigrato” in numero di di 8/10 milioni.. Diciamo che giustamente ,in conseguenza di…….italiani,molto meno,circa350 mila. sempre ” giustamente”.. A prescindere dalla più o meno iniquità della causa,non capisco la cronicizzazione dello stato di profugo.O forse si. Lo accomunoal perdurare dello stato di terremotato dei siciliani del belice.Magari è anche peggio.Disegno fatto dai fratelli” coltelli”? Lei cosa dice?

          • colzani

            bene, quegli 8/10 milioni di profughi “tedeschi” (dove ha preso questi numeri?) cosa avrebbero da insegnare ai profughi palestinesi? dove c’è una guerra ci sono profughi e non capisco dove voglia parare con questa storia dei profughi palestinesi. cosa dovrebbero fare questi 700.000, dimenticarsi della loro terra dopo che oltre metà gli venne sottratta da orde di coloni russi e successivamente espropriato un ulteriore quarto? disegno dei fratelli coltelli o dei ratti israeliani?

          • Zorz.zorz

            Uno. I profughi tedeschi furono piu di dieci milioni. Due,continua a non capire. Non sono i profughi che devono insegnare,bensi i connazionali,che dopo una guerra,dovrebbero accogliere gli sfortunati concittadini sradicati dalle loro terre passate al ” nemico “. Terzo. Non voglio con questo paragonare le due ” ingiustizie” o meno dei motivi che causarono gli eventi in questione,anche perché ai poveri civili non importa la causa ,ma l’effetto( trovarsi senza nulla).Quarto. I fratelli” coltelli non solo non accolsero,accolgono,i profughi,ma baffetto Hussein ( baffo- pazzia?) Ne sterminò un bel po’( settembre nero) .Quinto ed ultimo. Forse questa ” anomalia” me la spiego,ma vorrei che lo facesse ,se crede,lei, la ringrazio.

          • colzani

            1 a causa del conflitto la germania perse territori e con questi gli abitanti che trovarono casa, in quanto tedeschi, in germania. i palestinesi non hanno ancora trovato casa in quanto sono rifugiati in libano, siria, giordania 2 quali erano i connazionali dei palestinesi esattamente? i giordani? solo i campi profughi in west bank e gaza possono definirsi casa per i palestinesi. 3 una differenza c’è, che la germania pagò per una politica aggressiva di espansione mentre i palestinesi dal 1917 in avanti si sono visti invadere e rubare territori, finire sotto il protettorato di un impero europeo, sottratto oltre del 50% della propria terra per creare uno stato composto da coloni europei ed infine vedersi sottrarre un altro 25% a seguito dell’occupazione israeliana. non vuole paragonare? 4 husayn fece quello che qualsiasi capo di una nazione avrebbe fatto di fronte all’incipiente insorgere di gruppi come alfath, nulla a che vedere con fratellanze, etnie o religioni. 5 se l’anomalia di cui parla è questa mi sembra di esser stato sintetico ma chiaro

          • Zorz.zorz

            Buon dì. Non si puo dire che inGiordania i palestinesi siano stranieri,in quanto la maggioranza dei Giordani e palestinese.Dopo la IIGM la maggior parte dei dalmati e giuliani emigro’ in Australia o in Canada.Ora le dico la mia modesta versione. Il bubbone palestinese è tenuto volutamente infetto dai fratelli ” coltelli” che lo tengono come alibi per tutte le popolazioni arabe frustrate e represse.stia meglio

          • colzani

            cosa si può dire non sta a noi giudicare. il covenant definì con precisione le due popolazioni quella cisgiordana e quella palestinese e pertanto credo che questi ultimi abbiano il pieno diritto di ritenersi palestinesi. la sua versione molto hollywoodiana è certamente buona per autori come nirestein, e a questo punto non esclude anche l’altra versione che vorrebbe come alibi israeliano per mantenere lo stato repressivo e prodìseguire con le colonizzazioni. certo è che in quell’area l’unico bubbone infetto che è nato è quello israeliano, quello palestinese semmai lo chiamerei anticorpi.

          • Nathan Barur

            Colzani, per un caso fortuito ho incontrato questa mattina un caro amico glottologo e incuriosito dal testo “Ima Shelcha Matzetza Li Etmol” con il quale, per me cripticamente, hai concluso il tuo precedente messaggio. Il Marghini stesso ne è rimasto sorpreso riconoscendo un antico dialetto Cananitico, per giunta dal significato ambiguo, per non dire addirittura ambivalente. Per il Marghini infatti, due significati sono attribuibili alla tua frase, il primo, dall’oscuro significato poetico: “Il mio Cielo è marrone e l’odore oscura da ieri il sole”, mentre per il secondo significato, probabilmente per la disposizione degli elementi, secondo Marghini assume un significato fustigativo: “La mia genitrice odora di cielo e suggeva ieri lui con foga”. Potere della glottologia, per me è arabo. Marghini è incuriosito dalla tua conoscenza di un dialetto così antico e mi dice di riferirti: תמצצו אתה ואמך בריתי גם מחר איך כבר עשיתם אתמול בשימחה e ti augura di andare sempre più a fondo, con il dialetto cananitico.

          • colzani

            di al tuo marghini di aggiornarsi, il dialetto non è così antico e senza parafrasi recita your mother sucked my di*k yesterday

          • Nathan Barur

            Mi dispiace, non sapevo che la tua mamma fosse implicata in atti del genere! Magari già da prima della tua nascita; ora capisco di più la tua natura dondolante. Cari saluti.

          • colzani

            non capisci lo slang ebraico, non capisci l’inglese, ma che ca22o di aborto israeliano sei? vedi che non sbagliamo quando vi consideriamodei ratti infetti peggio dei vostri fratelli sauditi? l’offesa era riferita chiaramente alla tua tr0ia, che in questo caso è anche tua madre e ricordale di farsi la barba. efes

          • Nathan Barur

            Non si parla così della propria mamma, anche se ha la barba! Se non ami parlare con la tua mamma, lo farò io per te e le farò capire che pensi di lei che sia una tr0ia ma che certamente le vuoi bene comunque. Certo, il p0mp1n0 dovrà necessariamente più veloce ma porterò pazienza…

          • Zeneize

            Kulandra non sapere possessivi, kulandra capire solo calci nel kulo. Kulandra mettere indirizzo, così kulandra ricevere.

          • Nathan Barur

            ART 1. Il Mandatario avrà pieno potere di legislazione e di amministrazione, fatto salvo come questi possano essere limitati dai termini di questo Mandato.
            ART. 2. Il Mandatario sarà responsabile per porre il paese in condizioni politiche, amministrative ed economiche tali da assicurare l’istituzione di una casa nazionale Ebraica, come stabilito nel preambolo, e lo sviluppo di istituzioni di autogoverno, come pure per la salvaguardia dei diritti civili e religiosi di tutti gli abitanti della Palestina, indipendentemente dalla razza e dalla religione.
            ART. 3. Il Mandatario dovrà, qualora le circostanze lo consentano, incoraggiare autonomia locale.
            ART. 4. Un’appropriata agenzia Ebraica dovrà essere riconosciuta come un ente pubblico al fine di consigliare e cooperare con l’Amministrazione di Palestina su temi economici e sociali ed altri soggetti come questi potrebbero influenzare l’istituzione della casa nazionale Ebraica e gli interessi della popolazione Ebraica in Palestina, e, sempre soggetta al controllo dell’Amministrazione per assistere e prendere parte allo sviluppo del paese. L’organizzazione Sionista finché la sua organizzazione e costituzione sono nell’opinione del Mandatario appropriate, sarà riconosciuta come detta agenzia. Questa dovrà agire in consultazione con il Governo di Sua Maestà per garantire la cooperazione di tutti gli Ebrei desiderosi di aiutare nell’istituzione della casa nazionale Ebraica.
            ART. 5. Il Mandatario sarà responsabile di assicurarsi che nessun territorio palestinese sarà ceduto o affittato, o in ogni altro modo posto sotto il controllo del Governo di alcuna Potenza straniera.
            ART. 6. L’amministrazione della Palestina, pur garantendo che i diritti e la posizione di altre sezioni della popolazione non siano pregiudicate, faciliterà l’immigrazione Ebraica in condizioni adeguate e incoraggerà, in collaborazione con l’agenzia Ebraica di cui si riferisce all’Articolo 4, l’effettivo insediamento degli Ebrei sulla terra, inclusi terreni statali e terreni incolti non necessari per scopi pubblici.
            ART. 7. L’amministrazione della Palestina, sarà responsabile per l’emanazione di una legge sulla nazionalità. Dovranno essere incluse in questa legge disposizioni inquadrate in modo da facilitare l’acquisizione della cittadinanza palestinese da parte degli Ebrei che prendono residenza permanente in Palestina.

          • colzani

            non devi copiare ciò che conosco a memoria. anzitutto a san remo vennero deformate le direttive del covenant originale e comunque quella casa nazionale non è la creazione di uno stato. quello che invece venne evidenziato fu che l’immigrazione di ebrei in terra di palestina non avrebbe dovuto compromettere l’equilibrio delle etnie residenti, avrebbe dovuto facilitare l’immigrazione e l’integrazione, mentre avvenne esattamente il contrario e la palestina fu testimone di una ondata di immigrati dell’est europeo non intenzionati ad integrarsi ma ad appropriarsi delle proprietà che in qualche modo la comunità internazionale avrebbe dovuto assegnare espropriandole ai legittimi proprietari, ovvero gli abitanti di palestina. oggi in Italia assistiamo ad un fenomeno che è un decimo di quella che fu l’immigrazione a cui dovettero far fronte i palestinesi che si concluse con i fenomeni oramai noti del terrorismo ebraico sotto diverse organizzazioni tra cui spiccava l’irgun di quello che sarebbe poi divenuto addirittura primo ministro. Un paese creato dal nulla con a capo un terrorista, appropriatosi del 77% dei territori di palestina con una popolazione che non raggiungeva agli inizi del secolo il 10% e meno del 50% al 1947. hai voglia a copiare articoli su articoli, la storia parla chiaro.

          • Nathan Barur

            Che tenero, fai l’imbronciato e sembri dimenticare le castronerie e raffica dette prima. Puoi ragliare quanto vuoi, la storia non si altera e come ho già avuto modo di dire, oltre a ignorante sei pure noioso. I diritti del Popolo Ebraico sulla sua terra ancestrale sono insindacabili, indicati sulla dichiarazione Balfour e sanciti dal Mandato di Palestina. Non trovo in te nessuna motivazione che non sia legata a metodi di decezione, inganno e mistificazione! Ho letto di un altro volenteroso che ha tentato di conciliarsi con i tuoi ragli ma la tua natura truffaldina non è mutabile. Lasciami concludere con un augurio a tutti gli arabi in terra di Israele di trovare la pace e la felicità che spetta loro come a tutti. Auguro loro di affrancarsi da hamas e da sostenitori della tua risma utili solo a generare odio e dolore.

          • colzani

            travaso di bile? non siete un popolo, non lo siete mai stato e nessun culto religioso può avanzare “diritti” su terre non sue. siete zingari e di ancestrale avete solo un libro satanico di un dio inventato che credete vi abbia eletti a figli prescelti. su questa menzogna storica potete scrivere tutte le dichiarazioni di balfour che volete, rimangono solo le dichiarazioni di un ministro fatte ad un sionista. anch’io mi auguro che voi ed i vostri fratelli arabi continiuate a mordervi a vicenda come ratti infetti in quella fogna di regione che è la capitale della guerra.

          • cir

            non esiste il popolo ebraico, che cacchio dici ???

          • Zorz.zorz

            Come non esiste il popolo italiano.

          • colzani

            ha detto la ca9ata quotidiana. non resiste vero senza coprirsi di ridicolo? vada ad inseminare vacche finché l’alzaimer non prende il sopravvento.

          • cir

            hai studiato a tel aviv???

          • Nathan Barur

            Tu dove non hai studiato? Dopo le sciocchezze che hai scritto credi di avere diritto di fare domande “amichevoli”? Dimmi, cosa vuoi sapere? Cosa ti perplime?

          • robbert67

            Enorme falso falso storico! La Società delle Nazioni nacque monca, ovvero senza l’adesione degli Usa proprio a causa del mancato recepimento della letterina citata (non la chiami dichiarazione perché non lo era). E soprattutto gli inglesi non erano i padroni di quelle terre. I protettorati non sono parte della nazione e nemmeno le colonie. Questo per chiarire i concetti da un punto di vista giuridico relativo al diritto internazionale. D’altronde il fatto stesso che sia i protettorati che le colonie hanno successivamente (seppure solo formalmente e non in concreto) ottenuto la propria indipendenza politica proprio anche in funzione del ricorso di quei popoli al diritto intwrinternazi e al diritto di autodeterminazione…..dimostra che le cose stanno così. Lei fa una forzatura in senso univoco dei fatti storici per dimostrare l’indimostrabile

          • Nathan Barur

            Certamente, gli USA non erano parte della SdN e proprio per questo firmarono il 3 dicembre del 1924 la convenzione USA/UK per l’endorsement del mandato di palestina. Gli inglesi con certezza non erano padroni di quelle terre, proprio per questo l’articolo 22 di Smuts è chiarificatore della destinazione da dare ai territori ex impero ottomano. Prova a documentarti invece di blaterare dei non sens! Il fatto che a te non piaccia, non altera la storia!

          • CARLO FILE

            Di mi Sionista nazista quanti bambini Palestinesi avete ucciso oggi,corragiosa armata Sionista.

          • Nathan Barur

            E io che credevo che fossero stati i palestinesi a incitare per assassinare ebrei per MANGIARNE IL FEGATO E IL CUORE!!! Tu pazzerello con fabbrica odio per troppo indelligendi ebrei che ricorda te tu deve progredire…

          • CARLO FILE

            Ma che me ne frega cosa mangiano Palestinesi,uno soldato Sionista spara su bambini di 10 ani.Sionisti non avevano ancora provato veri soldati, per questo dico attenti Sionisti giocare con li Russi ,vedi come sono finiti nazisti,cosi finiscono anche sionisti.Sionisti siete pieni di odio e arroganza primitiva, e per questo che nessuno non vi vuole.CAPISH.RATATATATATATA

          • Nathan Barur

            Che fai canti o fai lo scemo muto?

          • Nathan Barur

            Uno solo arrostito ma era senza fegato e senza il cuore che sembra incontrare i gusti dei palestinesi i quali dichiarano sempre di voler mangiare fegato e cuore degli ebrei

      • Demy M

        Quanto terrenno hanno conquistato gli ebrei dopo aver avuto in dono un territorio chiamato israele? Si ponga la domanda ed avrà la giusta risposta.

        • Nathan Barur

          Gli ebrei non hanno avuto in dono nulla quindi la tua domanda non ha motivo di essere. Ti do del tu perchè dal tuo argomentare non devi avere più di una decina di anni…rispondo anche ai bambini che a differenza di te fanno domande sensate.

          • colzani

            il dono di una terra non loro, il dono di una terra che la lega delle nazioni aveva individuato nel covenanto come di diritto delle popolazioni che la abitavano, il dono di non aver combattuto per conquistare un territorio, il dono di aver forzato il governo britannico dopo aver avviato una campagna terroristica.
            una terra si dona ad un popolo, ma popoli non ce n’erano.
            una terra si dona a chi la abitava, ma 600.000 immigranti ebrei la occuparono.
            una terra si dona se sei benvenuto e non accendi focolai di guerra.

          • Nathan Barur

            Ti consiglio una buona cura psichiatrica e porta con te il covenanto!

          • Anita Mueller

            Hai mai pensato di sottoporti tu a una bella cura psichiatrica e magari anche ad un bel esorcismo perché sembri posseduto da satana.

          • Nathan Barur

            Io consiglio una cura mentale a coloro i quali ignari di un soggetto pretendono di discuterne e pontificare. Io sono una persona che ha studiato duramente allo scopo di non essere coinvolto dalle varie vulgate racconti e invenzioni e di poggiarsi solo sulla conoscenza. Non provo alcun odio ma certamente sono oggetto di odio, non sono arrogante, rido solo di coloro i quali arrogantemente pretendono di affermare il falso e peggio, di negare, quanto pazientemente spiego agli sprovveduti che mi capitano. Sarebbe bellissimo confrontarsi con qualcuno che invece di sparare uccellare sostenga una tesi.

          • cir

            hai studiato a tel aviv ???

          • CARLO FILE

            Ma guarda tu consigli a tutti un psichiatra ,tutti malati solo tu sei guarito hahahaha ,per tr non esiste nesuna cura, sei Sionista ,e odio e arroganza primitiva ai in DNA.

          • cir

            hai solo quelle parole su quanto detto da COLZANI il GRANDE ???

          • robbert67

            La sua arroganza denota una chiara appartenenza. Consideri tuttavia che sentirsi superiori non significa esserlo. Sentirsi più forti nemmeno. Troppe volte la storia ha insegnato che nel momento in cui un popolo diventa troppo presuntuoso ecco che inizia il suo declino.
            Ma ovviamente lei sa già tutto…per cui è inutile parlare

          • Nathan Barur

            La tua supponenza è anche peggio, stupidamenti affermi che un intero gruppo etnico sia arrogante. Io non sono presuntuoso, mi capita di confrontarmi con presuntuosi ignoranti. Spero che il tuo declino sia più veloce e doloroso del mio.

          • Zeneize

            Come sei cattivo, figlio della maialona, qualcosa ti ha fatto arrabbiare? Se vuoi puoi scrivere qui il tuo indirizzo, e regolare le offese in privato. Se hai le palle.

          • Nathan Barur

            Eh l’antinata dei tuoi predecessori….a volte certi forum sono proprio dannosi e ci vuole tanta pazienza

          • Zeneize

            Indirizzo? O te le fai addosso?

          • Nathan Barur

            La smetti o sei totalmente scemo?

          • Zeneize

            Niente eh? Tipico del vigliacco, scommetto che ti piace quando il glorioso tsahal ammazza i bambini palestinesi, ti viene duro duro e provi a m4strubarti.

          • Nathan Barur

            Tu hai serissimi problemi mentali, sembri eccitarti al pensiero di bambini morti, vergognati!

          • cir

            taci porco circonciso !!!

          • cir
          • Zeneize

            Azz a quei figli di b4g4scia verrà una piccola erezione.

          • Nathan Barur

            Si sono inquieto la tua mammina ha un dente scagliato. Curati scemo totale, sei un matto pericoloso da internare e da rendere inoffensivo

          • Zeneize

            Ci pensi tu, kulandra vigliacca?

          • Demy M

            A differenza di Lei io preferisco dare sempre del Lei per il giusto rispetto e, qualche volta, per il necessario distacco, come nel Suo caso. Noto che Lei spesso si rifà ai bambini, cosi tanto amati e coccolati in quel di israele ma, avendo raggiunto la maggiore età da molto tempo, non perda il suo prezioso tempo a rispondermi e lo dedichi tutto all’amore verso i bambini, amore che permettono anche una finalità di lucro tipico degli ebrei. Tanto Le dovevo dire, molto meno avrei voluto scrivere con Lei. Eviti di rispondermi, grazie.

          • Nathan Barur

            Sozzo antisemita quali sarebbero le finalità di lucro tipiche degli ebrei, qualche volta abbiamo sfruttato la tua mamma ma a parte questo…non rispondermi animale antisemita, non saprei come reagire non conoscendo la lingua dei quadrupedi con il codino arricciato.

          • Zeneize

            Ho già spiegato che sozza è tua mamma, non capisci eh?

          • Nathan Barur

            Ma che dici la tua genitrice è pulitissima…parola

          • Zeneize

            Infatti, l’aggettivo possessivo indica chiaramente che si parla delle tua mamma (cagna). Studia la lingua prima di venire a disturbare gli adulti.

          • Nathan Barur

            Appunto, la tua mamma che è gentile e accogliente

          • Zeneize

            Non hai imparato i possessivi nel kibbutz?

          • Demy M

            E-greggio non raffinabile. Non è una novità per voi sayanim offendere per provocare, e lo noto nei Suoi commenti che, più che offendere i destinatari, qualificano se stesso.
            Per sua conoscenza non sono antisemita perché non riconosco i semiti , come non riconosco la setta religiosa ebraica, ma conosco un territorio chiamato israele, cosa ben diversa dal termine Stato e/o Nazione.
            Circa mia Madre non posso replicare perché Voi siete privi di Dna diversi, ve ne basta uno per tutti cosi restate fra di voi in “ famiglia”.
            La vostra propaganda farebbe impallidire Paul Joseph Goebbels che, al vostro confronto, sembra un boy scout visto che la falsità, la disinformazione, la mistificazione, l’usura, la pedofilia, commercio di organi e pornografia fanno parte della vostra fonte di sopravvivenza economica.
            Circa i quadrupedi, Lei dimentica che io l’ho imbarcata sulla famosa Arca di Noè, come risulta dal libro di carico dove Lei è registrato nella sezione capre.
            Io non la blocco perché questo è quello che Voi volete, cosi da poter gestire i forum a vostro uso e consumo.

          • Italo Balbo

            Costui ci ha messo poco a sputtanarsi nel Forum, a partire dal miscuglio di mezze verità e balle colossali che ha imbandito con i suoi primi post. :) :)

          • Demy M

            Ho visto e volevo evitare di rispondere ma, ogni tanto, devo scendere al loro livello salvo risalire e disintossicarmi.

          • Nathan Barur

            E scommetto che sai fare l’uomo e indicare dove ho scritto mezze verità e addirittura balle colossali! Dai fai l’uomo e indica le frasi e i concetti! Sono qui che ti aspetto per svergognarti come meriti ti aspetto bugiardo matricolato, racconta menzogne e millantatore, non fare il buffone e rispondi con le indicazioni che ti ho chieso, non aggiungere nulla e non togliere nulla, solo la frase contestata! Omuncolo ti aspetto e mi aspetto che

          • Zeneize

            Si fa prima a dire dove hai scritto cose sensate: da nessuna parte. Certo che la maialona quella notte avrebbe potuto proteggersi meglio eh.

          • Nathan Barur

            Si la tua genitrice è in effetti gentilissima

          • Zeneize

            Quando si parla di maialone s’intende sempre tua mamma, non lo sapevi?

          • Nathan Barur

            Si si lo so parliamo della tua deliziosa genitrice

          • Zeneize

            Bravo figlio della maialona, hai capito tutto.

          • Nathan Barur

            E allora ometto, dove sono le mezze verità? Sei in fuga?

          • Demy M

            Lei scrive:…E scommetto che sai fare l’uomo….come fa una capra come Lei a parlare di Uomo?

          • Zeneize

            È la solita kulandra con un nick nuovo, potrebbe essere un vecchio della Svizzera francese.

          • Demy M

            In ogni caso è una capra del deserto.

          • Demy M

            E’ un miserevole provocatore e nulla più. Meglio non rispondergli e lasciarlo nel suo habitat di competenza.

          • Nathan Barur

            Tutte queste righe per non dire nulla! Si lo so ti senti inferiore e come tutti i deboli e gli incapaci arranchi imprecando al tuo essere inferiore. Ti sbracci e arranchi con frasette antisemite che fa di te ancora meno della nullità che sei! Certo, tu non sei, non puoi essere un termine di paragone ma chiunque, nei tuoi riguardi si sente grande, grosso e superiore ma bisogna dirlo, sei tu il nano, l’inqualificabile inferiore a vita, il perdente a prescindere; gli altri sono normali, sono i tuoi occhi da ultimo nella vita a renderti così!!! Cresci omuncolo, offri qualche cosa alla comunità invece di sproloquiare contro chi neanche conosci. Ti lascio ai tuoi irreversibili problemi perchè non vorrei farmi prendere la mano e magari iniziare a offenderti. Ciao, stai meglio non continuare a sentirti in questo modo immondo e vedrai che domani splenderà anche per te , nella speranza che ne risultino ustioni di terzo grado.

          • Demy M

            Lei esordisce dicendo di essere ebreo, ma ciò non la identifica come nazionalità, popolo, etnia e/o razza, segno che lei appartiene ad una setta religiosa e basta. Lei offende tutti guadandosi allo specchio, segno che non solo si sente inferiore, ma lo è di fatto dalla nascita. Nella vita sono vincente perché Io sono Io, mentre Lei non sà che cosa era, che cosa è adesso, e cosa sarà domani. Io guardo il sole seguendo la luce senza essere schiavo del mio passato, cosa che Lei, come ebreo, sfrutta per ingordigia tipo pellegrinaggio ad Auschwitz , come un miserevole miserabile avido di denaro che sfrutta i morti. Per sua conoscenza io non ho nessun problema, al contrario di Lei ebreo che ne ha tanti e non risolvibili con l’assassinio di bambini. Siete una setta religiosa odiata da tutto il mondo, e questo le dovrebbe dare l’idea di che COSA siete, non Chi siete. Per il resto preferisco non commentare frasi insulse e prive di significato se non offensive come nel vostro stile migliore, lo stile della setta ebraica che ha infettato il mondo dalle sue origini fino ad oggi. Io conosco le mie origini al contrario di Lei che non sa se essere figlio di padre-figlia o di fratello-sorella, incesto conclamato dalle vostre barbare usanze degne di essere descritte nel libro degli orrori Umani. Chiudo facendole un bellissimo regalo: due sciarpe, e lei sa benissimo a cosa mi riferisco. Una bella colata del vostro ben amato piombo e tutto finisce, cosi come finisce il mio ultimo commento con un essere spregevole, falso, ipocrita ed essere inferiore. Inferiore in tutto e per tutto, anche agli animali, tanto che voi non fate parte della protezione animale. Si rassegni e non mi faccia perdere tempo prezioso. Lo dedichi alla pedofilia, pornografia, riciclaggio di organi, usura, droga e tutto le nefandezze che l’umanità a conosciuto tramite voi, il famigerato “ popolo elettosi da solo”. Lei meriterebbe altre parole ma, per decenza ed educazione, mi fermo qui. Per adesso. PS: circa le ustioni di terzo grado, pensi alla colata di piombo, il genere che Voi preferite e che io Le regalo.

          • Nathan Barur

            Ti sei meritato un V@ff@ncul0 stile galattico e un augurio appassionato per un abbondante sb0cc0 di sangue che coinvolga tutte le uscite contemporaneamente! Non potendo raggiungere il tuo istinto animalesco mi limito ad auspicare per te una dipartita notturna e solitaria! Quando la tua assenza sarà definitiva il mondo sarà migliore e il genere umano sarà migliore.

          • Demy M

            L’istinto animalesco appartiene alla SUA religione e, onestamente, mi dispiace non avere molto piombo da regalarVi per farVi passare la raucedine. La Sua assenza non sarà notata ma, al contrario, sarà festeggiata. Si rassegni e non mi rompa più i k=gli=ni, ok essere immondo?

          • Demy M

            Sozzo è l’aggettivo qualificativo degli ebrei che sconoscono la pulizia della persona. Non a caso la vostra puzza si sente a migliaia di km di distanza ed arriva fin qui, in Siberia.

          • Nathan Barur

            Lo vedi che faccio bene a trattarti da sozzo antisemita quale sei

          • Demy M

            E lei lo vede che la tratto da capra del deserto ebraico? :-))

          • Nathan Barur

            Dove sarebbe questo deserto ebraico? Nella tua mente malata di antisemita?

          • Demy M

            Quello conosciuto è quello del Negev, ma poi c’è l’altro, quello destinato alle cose parlanti come te.

          • Michele Morini

            E’ un fatto acclarato che gli ebrei sono spropositatamente reattivi nei confronti di chi li taccia di essere “puzzoni”. Come mai?

          • cir

            ti rifai alla tua religione ???

            “Voi israeliti siete chiamati uomini, mentre le nazioni del mondo non sono da chiamarsi uomini, ma bestiame”

            (Talmùd, trattato Baba Mezia fol. 114 col. 2)

            “La progenie di uno straniero (cioe’ di un non-ebreo) e’ come progenie di animali”

            (Jebamoth fol. 94 col.2)

          • Nathan Barur

            Dio che noia, che palle, che fastidio, non vuoi interagire? E allora non rompere i c0gli0n1 con le battutine antisemite dacencefalite acuta

          • Demy M

            Non avendo argomenti Lei offende? lL omaggio una bella colata di piombo fuso sulle mani, cosi non rompe le palle al prossimo. Prossima colata………in arrivo.

          • cir

            hanno vinto la Palestina al gratta e vinci o al tiro a segno sui palestinesi ??

          • Michele Morini

            Uffcialmente gli è stata donata dall’Inghilterran (e senza alcuna contropartita, hahahaha)

          • Nathan Barur

            Per te che sei una mente semplice, questa spiegazione “ufficiale” è già troppo complessa; un livello ulteriore sarebbe per te devastante! Contentati di questo.

          • Michele Morini

            Testina, ti riporto allora quanto scritto da “Il Foglio” che più sionista di lui(ossia,di ferrara) non si può: “Netanyahu ha fatto sapere che nella ricorrenza centanaria della dichiarazione Balfour, si recherà a Londra per ringraziare l’Inghilterra PER QUEL DONO fatto nel 1917 al popolo ebraico ( “Corbyn non cena per Balfour” in “Il Foglio del 24 ottobre 2017, pa,2), E adesso taci DEFICIENTE!

      • Ling Noi

        Bene, allora possiamo anche riesumare L’Impero Romano di Augusto.

        • Nathan Barur

          …se ti fa piacere fallo pure ma il nesso mi resta oscuro. Ti hanno mai insegnato che quando non si ha nulla da dire si tace facendo una bellissima figura?

          • Ling Noi

            Ti resta oscuro per convenienza, o forse mi vuoi dire che non ci arrivi?

          • Nathan Barur

            No, mi resta oscuro perchè hai scritto una sciocchezza…e magari nemmeno te ne rendi conto. Non farmi perdere tempo con le tue ehmmm elucubrazioni da centro sociale

          • Ling Noi

            I centri sociali te li puoi ficcare in quel posto, se un gruppo di persone dopo 2.000 anni pretende di rifondare un regno, allora vale per tutti, non solo per gli auto eletti.

          • Nathan Barur

            Ma, la conferenza di Sanremo è del 1920!!! Di quali 2000 anni parli? Dimenticavo, voi ignoranti certe cose non le conoscono! Studia grullino invece di blaterare sciocchezze

          • Ling Noi

            Grullino te lo puoi dire allo specchio. Tu stai solo dicendo che i romani hanno sbagliato a non fare nel 1920 una Conferenza a Taormina dove in nome del Culto di Giove Ottimo Massimo rivendicavano la ricostituzione dell’Impero Romano dei tempi di Augusto.

          • Nathan Barur

            Che peccato!

          • robbert67

            Che peraltro non sarebbe nemmeno una ipotesi da scartare e da non prendere in considerazione.
            Quello che il signore non capisce è come nascono tutte quelle belle letterine e successivi scritti.
            Un gruppetto di persone si impadronisce del sistema delle banche centrali (con l’inganno e truffando tutti) e da quel momento iniziano a imporre ai governanti cosa scrivere e cosa decidere….e anche quando e come iniziare le guerre e contro chi….
            Il resto è solo contorno

          • Nathan Barur

            Che bel film! È questo il massimo delle tue conoscenze storiche? Un rigurgito di odio? Io capisco tutto, capisco anche quanto possa essere inutile avere una capra ignorante come interlocutore! Potresti fare il dietrologo in un talk show televisivo ma come commentatore di storia hai l’estro di una lavastoviglie. Prova a contestare ciò che scrivo con dei dati storici…e smettila di lavare stoviglie!!!

          • Nathan Barur

            Cosa è una barzelletta? I romani a Taormina nel 1920 non sono andati perchè per andarci dovevano prima esistere. Nel 1920 sono andati a Sanremo i rappresentanti delle nazioni vincitrici e cioè Inghilterra, Francia, Italia e Giappone, nel 1922 la Società delle Nazioni ha riunito i 51 membri e ha votato in modo unanime il mandato di palestina e ha scelto l’Inghilterra come mandatario, proprio come nel caso della mesopotamia (Iraq). I francesi sono stati mandatari per Siria e Libano.

          • Ling Noi

            Gli imperi di Francia e Gran Bretagna hanno solo fatto disastri per secoli. l’talia è il classico 2 di coppe. Comunque non hai/ha colto il senso del mio commento. Non ha senso voler ricreare un regno di 2.000 anni prima, anche se con il denaro si può comprare il voto dei membri della Società delle Nazioni.

          • Nathan Barur

            51 nazioni!!! Devi essere completamente scemo!

          • Ling Noi

            Il tuo starnazzare è palesemente “falso ideologico”, perchè vuoi nascondere che i banchieri ebrei possiedono le più enormi ricchezze del Pianeta, vedi Rothschild. Come si diceva nell’antica Roma, niente è abbastanza difeso che non possa essere espugnato con il denaro.

          • Demy M

            Fra non molto perderanno anche il loro Dio denaro, con buona pace per l’intera Umanità.

          • Nathan Barur

            Uno psichiatra con te si metterebbe le mani nei capelli; un caso pietosissimo, hai tutta la mia simpatia…

          • Ling Noi

            Logicamente non hai argomenti, come chiunque che deve difendere l’indifendibile e negare l’evidenza.

          • Italo Balbo

            La stessa Risoluzione 181, che portò alla nascita di israele, fu approvata solo alla terza votazione. La Francia, che nelle prime due votazioni, voto contro, ma prima della terza votazione la delegazione francese ricevette la visita di Bernard Baruch, consigliere economico di Roosevelt ed ambasciatore degli USA in UN Atomic Energy Commission, ebreo e sostenitore dell’irgun. Costui minacciò la Francia del taglio degli aiuti per la Francia da parte degli USA se non avesse votato a favore. La Francia era alla fame, e così ricattata cambiò il suo voto.

          • Nathan Barur

            Poi non dire che sono io, alle prime due votazioni la Francia si astenne e non votò contro proprio per emulare l’Inghilterra che si asteneva con lo scopo di non schierarsi. Ancora una volta racconti cose fantasiose di un avvenimento notissimo e documentatissimo che non necessita del tuo romanzo. Potevi stare zitto e fare migliore figura invece hai voluto esagerare raccontando il falso, sembri quasi un masochista che si picchia da solo per fare brutta figura. Gaglioffo, quando la smetterai di coprirti di ridicolo? Per il record la votazione si concluse con un 33/10/9 e con l’approvazione del piano di partizione. E l’Italia? Come votò l’Italia il piano di partizione?

          • Italo Balbo

            Ammetti che la Francia cambiò il suo voto rispetto alle prime due votazioni, io ho scritto perché lo fece. Grazie per aver confermato i contenuti e le implicazioni del mio post. LOL !

          • Nathan Barur

            Certo ammetto che sei un commentatore che commenta il falso che sostiene di voti francesi negativi inesistenti e che ignorantemente confonde la realtà storica di un’astensione con la menzogna di un diniego per poi condirlo con una frottola stile cicaleccio. Confermo che sei un poveraccio che annaspa e che inventa, non si capisce poi per quale scopo!

          • Marco Gelardini

            Sei un coltivatore del antisemitismo – non ti rendi conto? Arrogante sepolcro imbrattato di bianco, testa di kaxxo. Vai al tuo paese – o vai a fare in quel posto, ma sparisci, montagna di merta.

          • Nathan Barur

            Tu invece fabbricante di pace universale della qual cosa ti rendi certamente conto! Cosa credevi? Che subissi supinamente le tue barzellette da scosso mentale? Vedo che scoppi dalla rabbia e questo mi piace anche se i tuoi riferimenti ad arroganza e sepolcri ti fa tanto prete. Non ti dico in che paese sono ma solo per lasciarti nel dubbio; e dai, quale sarebbe il paese mio? Proverò ad andare, ma la gente come te è cosi mortiferamente numerosa che sicuramente troverò tutti i posti occupati. Cercherò di sparire ma non abbatterti e cerca di considerare che anche in tema di sterco non vali molto e infatti ne sei rappresentante di una parte minuscola; neanche in quell’ambito riesci ad affermarti. Notte ritardatino!

          • Michele Morini

            Certi “avvocati” risultano effettivamente peggiori della già mala causa da loro patrocinata.

          • Nathan Barur

            Si vede che preferisci gli ignoranti tuoi pari così fate il cretinate contest. Per tua norma e regola io non patrocino, affermo semplicemente delle verità storiche semplicemente incontestabili perchè semplicemente vere. A gente della tua risma piacciono invece le vulgate inventate per la soddisfazione del proprio spirito e in violento contrasto con la storia. Non capisco perchè invece di blaterare delle uccellate, non riuscite a sostenere una tesi storica basata su nomi documenti e fatti, per contestare quanto, per voi troppo dolorosamente, affermo. La verità è dura però basta studiarla e non aprire bocca solo per emettere aria

          • Michele Morini

            Provi allora a contesare storicamente quanto ho già scritto sopra e sotto, avvocaticchio delle cause perse.

      • Zeneize

        Con o senza Società delle nazioni e loro scartoffie, questi si sono infilati dove abitava dell’altra gente, e non hanno neanche chiesto scusa, anzi hanno cominciato a farne di tutti i colori. Chissà cosa poteva fregare agli abitanti del posto delle scartoffie della Società delle massoni. Dicci, genietto, tu ignori questa parte della storia?

        • Massimiliano

          questa mistificazione della storia ad uso delle menti deboli e poco istruite vorrai dire

          • Zeneize

            Ssh taci e impara, cagna ignorante dalla mente debolissima. “De iure” non è qualcosa che si mangia, lo sapevi?

          • Massimiliano

            bimbominkia sei ancora in attività? la giustizia è lenta ma arriva

          • Zeneize

            Vuoi venire a far giustizia di persona, conigliastro? Purtroppo hai troppa paura per scriverci il tuo indirizzo, te l’abbiamo già chiesto diverse volte. Male al kuletto eh?

          • Massimiliano

            quando vuoi bimbominkia,parli al plurale il conigliastro sei tu

          • Zeneize

            Hai “dimenticato” l’indirizzo, belina.

          • Massimiliano

            a breve conoscerò il tuo,coniglio da tastiera

          • Zeneize

            Non vedo l’ora, vigliacchetta, sai che ho un paio di stivali pronti per l’uso sul tuo deretano?

          • Massimiliano

            lol lol

          • Nathan Barur

            Certo bravo, non si mangia, si comprende…si, lo so, non dico a te…

        • Nathan Barur

          No, sei tu che sei di un’ignoranza abissale! Agli arabi sono state assegnate con i mandati delle quantità enormi di territorio e come se non bastasse, il 77% del territorio palestinese mandatario britannico è stato separato, con un uso truffaldino dell’articolo 25 del mandato di palestina, per crearci la Transgiodania a favore di Abdallah. La dichiarazione Balfour e poi il mandato di palestina riconoscono agli ebrei lo status di popolo ebraico quindi non solo agli ebrei in palestina ma agli ebrei del mondo, tanto che l’articolo sei del mandato indica al mandatario inglese di favorire l’immigrazione ebraica e nel contempo di preservare i diritti civili e religiosi di ogni altra etnia presente sul territorio. L’articolo 7 chiede al mandatario inglese di approntare una legge sulla nazionalità per favorire l’immediata concessione della nazionalita palestinese agli ebrei immigrati e ancora l’articolo 6 indica l’insediamento in tutte le terre demaniali che non siano di proprietà privata o destinate ad opere pubbliche. Credo proprio che sia tu ad ignorare questa parte della storia!!!

          • Zeneize

            Balfour era un criminale e tu sei uno stupido figlio di putt4n4 che difende l’indifendibile.
            Quanti palestinesi sono stati mandati via da casa propria o peggio per colpa dei tuoi amichetti? Non mi aspetto una risposta precisa, perché oltre a essere un figlio di putt4n4 sei anche troppo stupido.

          • Zorz.zorz

            Buon dì. Mi ero proposto di non interlocuire più con lei . Ora se un legislatore fa una legge,ed il legislatore( vero o no) si dimostra un criminale ,la legge è comunque valida.La famiglia di mia madre fu” mandata via” da fiume . Allora? Non mi sono fatto esplodere….I confini da sempre li fanno i vincitori. Chissà perché poi, i profughi palestinesi non li vuole nessuno,tantomeno i fratelli ” coltelli”. Non torna qualcosa…

          • Zeneize

            Tu difendi quindi il legislatore di un altro stato che viene a fare le leggi a casa tua, interessante. Non per niente sei lo scemo del villaggio.

          • Zorz.zorz

            La legge la fanno i vincitori,in guerra stranieri,in pace connazionali.

          • Zeneize

            E lo scemo del villaggio accetta tutto e lo difende. Bravo.

          • Italo Balbo

            E lei ama chi ha scacciato sua madre da Fiume ? Sa citarmi quale Risoluzione ONU impone la restituzione di Fiume ?

          • Zorz.zorz

            Le ho gia detto che i confini li fanno i vincitori. La causa prima sono stati i fascisti con le loro manie di grandezza, causa seconda i titini che hanno vinto ed imposto i confini.Non mi sembra difficile da comprendere. Se io amo o no i titini,quello,nel ragionamento non penso sia importante.saluti

          • Italo Balbo

            Le ho già dimostrato che, sui confini, sbaglia sin dai tempi in cui fu scritta la Carta Atlantica… Sa citarmi quale Risoluzione ONU impone la restituzione di Fiume ? Se non può citarne alcuna il suo esempio non calza. Sta paragonando pere e mele.

          • Zorz.zorz

            Le risoluzioni Onu,lo sa anche lei che contano nulla.Quale paese perdente la II G. ne fa parte? Sono i vincitori che controllano lo status quo( dico membri permanenti con diritto veto) .Le ripeto che sono le vittorie militari che fanno i confini.Una considerazione,sulla quale,se crede,la prego di rispondermi. Come mai,i profughi giuliani,bene o male trovarono una nuova patria ,mentre invece i palestinesi no.Io un’idea ce l’ho.

          • Italo Balbo

            Le Risoluzioni ONU non contano nulla ? Ma che dice ? Ed i due attacchi all’Irak ? E l’attacco alla Serbia ? Quello alla Libia ? Stavolta ha proprio scritto una enorme cantonata ! Le Risoluzioni ONU e le decisioni delle Corti Internazionali sono riconosciute le basi del Diritto Internazionale da 192 Stati del mondo, che per lei non contano nulla è davvero strabiliante ! Così come è strabiliante il numero di Risoluzioni ONU non rispettate da Tel Aviv, oltre 70…

          • Zorz.zorz

            La mia domanda era un’altra.Poi guardi chi ha il diritto di veto. Se crede,mi risponda.

          • Italo Balbo

            La domanda era un’altra ma la sua precedente affermazione era precisa. Il mio post precedente si riferisce a quanto ha affermato non è una risposta alla sua domanda che è parecchio OT.

          • Zorz.zorz

            Non capisco se gli acronimi siano sintomo di pigrizia,supponenza,pseudocultura o solo di maleducazione.Aspetto , comunque.

          • Italo Balbo

            Non conosce gli acronimi ? Significa: fuori tema.

          • Zorz.zorz

            Io non penso che lo siano. Mi dica perché i profughi palestinesi non abbiano trovato fratelli( coltelli) che li abbiano accolti,come milioni di siriani,irakeni,afgani……

          • Italo Balbo

            Come non li hanno trovati ? Ma che sta dicendo ? E dove sarebbero, i Palestinesi, sulla Luna ?

          • Zorz.zorz

            Dopo settant’anni sono ancora in campi profughi in Libano Giordania Siria. Re Hussein poi ne uccise piu di quello che riusciranno forse a fare gli israeliani in duecento anni.Riesce a spiegarmelo?

          • Italo Balbo

            E cosa c’entra con gli S300 che terrorizzano israele ? Se vuole posso spiegarle perché Tel Aviv occupa illegalmente i territori, perché la proclamazione di Gerusalemme capitale di israele è un colossale baggianata, perché l’Italia condanna entrambe le cose, ma non può affidarsi a me affinché le insegni qualsiasi cosa. … Si dia da fare ! Se proprio non ce la fa le mando il mio IBAN, ripetizioni gratis le ne ho già date fin troppe !

          • Nathan Barur

            Un professorone!!! Ci manca solo che qualcuno ti paghi per l’ignoranza che diffondi. Che personaggio ridicolo… ripetizione gratis, si di vuoto assoluto!

          • Demy M

            Una capra del deserto che parla di vuoto assoluto è il colmo visto che Siete il vuoto universale.

          • Demy M

            Nel loro traduttore di Telaviv non hanno inserito acronimi. :-)

          • Nathan Barur

            Piccino studia il capitolo 7 del charter ONU e avrai la tua risposta. Tutte le risoluzioni che riguardano Israele sono prese secondo il capitolo sei e sono raccomandazioni il più delle volte rivolte a enti diversi e non solo a Israele.

          • Demy M

            Cafone ebreo!! Non si risponde cosi ad un Gentleman che è stato educato. Capra!!

          • Nathan Barur

            Se tu sei un un gentleman io sono una Maserati! Tu sei al massimo un sozzone bavoso antisemita che merita di essere denunciato alla magistratura e alla polizia postale basandosi sulle copie fotografiche dei messaggi sterco pieni di odio e di offese da te inviate

          • Demy M

            Rispetto a Lei io sono un Gentleman che non si può paragonare ad una bestia che offende gratuitamente. Denunciami ( il vostro stile ebraico), quando mi conferiranno la denuncia provvederò a difendermi. Sai dove vivo o vuoi che te lo dica? Vista la sua grande ignoranza, Le faccio presente che un reato (presunto) può essere perseguibile SOLO nel posto ( città) dove è stato commesso.

          • Nathan Barur

            Mo je lo dico!

          • Nathan Barur

            Non stare a martoriarti, che tu sia uno scarso si vede a occhio nudo! Però non vedo il motivo perchè tu debba fustigarti! Tu ci metti tanta buona volontà ma che vuoi farci? È la natura che è stata avara con te! La prossima volta andrà meglio, sempre che tu non rinasca ratto, certe tue pose me lo fanno pensare. Ciao gonadino…

          • Zeneize

            Ciao figlio della maialona, mi raccomando riduci le sodomie se vuoi vivere più a lungo.

          • Nathan Barur

            Togliti dallo specchio e non vergognarti, se hai il vizio di usare rai 2 per avere soddisfazione, devi accettarlo! Anche la tua mamma assiste a entrambe le trasmissioni e ne resta soddisfatta

      • pippo

        Nathan , non perda tempo su questo blog , la maggior parte sono degli ignoranti a cui basta attaccare gli ebrei o gli americani . Lasci perdere non ne vale la pena . Questi sono capaci di dire che gli ebrei hanno fatto l’olocausto dei tedeschi , mi deve credere .

        • Ling Noi

          “I giudei devono sempre provare a raggirare i Cristiani.” Zohar 1 160a

          • Nathan Barur

            “I cristiani sani di mente dovrebbero evitare di scrivere bestialità inventate”. zohar 1 160b. Mi verrebbe da darti del gonadino ma non vorrei offendere nessuna forma sferica.

          • Ling Noi

            Prima cosa caschi male perchè io aborro le religioni, sopratutto le monoteiste che sono le più criminogene, giusto vanno bene le filosofie dell’estremo oriente, Taoismo, Scintoismo, Buddismo (non quello finto tibetano) e pure il Confucianesimo, difatti i vertici clericali nostrani le definscono con disprezzo “religioni senza dio”, una ragione in più per apprezzarle.

          • Nathan Barur

            Anche tu caschi male, anche a me le religioni stanno sulle palle ma non vedo il nesso fra le religioni e questo thread, vuoi farti chirichetto e ti vergogni? Guarda che a me non frega nulla. Quello che conta è il lavoro lo studio e il rispetto della legge. Ancora, cosa è questo tuo richiamo alle religioni?

          • Demy M

            Lei scrive :…anche a me le religioni stanno sulle palle…..Si riferisce anche alla religione ebraica? Poi scrive ancora: …il rispetto della legge…..Come le decine di risoluzioni ONU che fanno testo nella Giurisprudenza Internazionale? Coerenza questa sconosciuta!!!

          • Nathan Barur

            Beata ignoranza, ma quanti anni hai? 12? Nessuna delle risoluzioni ONU interessanti Israele e i paesi arabi, nessuna dico, è stata prodotta secondo il capitolo 7 del charter ONU ma sotto il capitolo 6 e quindi automaticamente definite raccomandazioni, raccomandazioni per entrambi e mancante del carattere impositivo delle risoluzioni contro l’Iraq per esempio, quelle si prese sotto del capitolo sette. La vulgata sinistra e araba parla di violazioni Israeliane dimenticando le violazioni arabe e soprattutto dimenticando che sono solo e soltanto raccomandazioni voi vivete in un film che vi siete fatti da soli e da buoni ignoranti, sparlate a vanvera. Conoscere per capire, questo è il motto, altrimenti si è pecore dirette a piacimento dai pecorai.

          • Demy M

            Visto che sono solo raccomandazioni, io Le raccomando di non disturbarbi più. In caso contrario mi prenderò una multa per macellazione non autorizzata. Qui di ignorante e cafone c’è solo ed esclusivamente Lei. Se ne faccia una ragione e la smetta di rompere i koxxxxni al prossimo. Lei esordisce con beata ignoranza, ed io le rispondo: maledetta religione che offusca le menti!!

          • Nathan Barur

            Hai una religione? E io che c’entro? Se sei scemo non ne ho colpa!

          • Demy M

            Essere scemo è già una identificazione, al contrario di Lei che non si può definire visto che appartiene agli animali di cui si sconosce la specie. Io non la banno perché sono il Presidente dell’ A.I.P.A.E. ( Associazione Internazionale Protezione Animali Ebrei). In parte mi diverto. Avanti un altro post de mierda come Voi.

          • Nathan Barur

            Allora d’accordo, ti identifico come scemo, quindi continuo normalmente. Però concordo, non conoscere i meccanismi ONU e assimilare la cosa a un fatto religioso in effetti è da scemi conclamati!

          • Demy M

            Io la identifico come O.N.I ( oggetto non identificabile). Lei può continuare ad offendere tutti ( vedasi i suoi post), iI continuerò a qualificarla per la Cosa che è. Circa i meccanismi ONU non le rispondo visto che Voi ebrei ignorate questo organismo.

          • Nathan Barur

            Lo vedi che sei scemo, le raccomandazioni sono disattese dagli arabi e poi dagli israeliani ma tu sei troppo scemo per realizzare il meccanismo….però lo sappiamo che sei scemo!

          • Demy M

            Continua ad offendere, segno che le devo fare la colata di piombo personalmente.

          • Ling Noi

            In realtà tu difendi a spada tratta l’ebraismo e l’entità israeliana. Se non sei parte in causa (ebreo), allora sei come una gallina che difende la faina.

          • Nathan Barur

            Ma no c0gli0ne, io difendo lo stato di Israele perchè il diritto internazionale e la storia sono dalla sua parte. Le convinzioni etiche personali sono essenziali per formare una coscienza critica…senza contare che non amo i pecoroni indottrinati a forza con il pensiero unico e questh thread ne è piano. Stai meglio

          • Demy M

            Lo Stato di israele NON esiste, è solo un territorio chiamo tale.Non esageriamo, eh !!

          • Nathan Barur

            Tu devi essere totalmente scemo!!! Se per te non esiste sono c@zz1 tuoi!!! Speriamo che tu ne abbia bisogno e che ti prendano a calci nel cul0 se chiedessi aiuto. Pensa a quanti stati in tutto il mondo sarebbero pronti a deriderti trattandoti come un matto. Giudizio zero

          • Demy M

            Non esiste uno Stato chiamato israele!! E’ un territorio ( rubato ai Palestinesi) chiamato israele. Non esiste nessuno Stato in nome di una setta religiosa, men che meno quella ebraica. Una setta terroristica internazionale. Chiuso!!

          • Nathan Barur

            Senti scemo ci sono ottomilionisettecentosessantaduemila persone che abitano nello stato di Israele e di questi circa il venti per cento sono arabi israeliani. Tutti vivono in una democrazia e chi vuole vivere la sua religiosità lo fa in assoluta libertà così come chi vuole essere ateo oppure credere al dio giove pluvio protettore degli acquazzoni. Per fare contento uno scemo mica possiamo mettere tutta questa gente sospesa per aria!!! Dai scemo, torna in te.

          • Demy M

            NON riconosco nessun Stato chiamato israele. Non riconosco nessuna religione ebraica. Chiaro? O vuole che le mandi due sciarpe come regalo? Se io sono scemo, Lei è un emerito ignorante e provocatore. vada avanti cosi, almeno mi diverto con un ebreo di seconda mano non riciclabile. In ogni caso, gli 8.762.000 persone(?) NON possono condizionare il mondo intero. Meglio perdere loro e non 7 miliardi di Persone!

          • Nathan Barur

            Ma guarda scemo, quindi la più grande religione monoteistica al mondo, il cristianesimo…origina da una setta!!! Interessante, chissa come ne saranno contenti ! Diventeranno scemi dalla gioia scoprendo che uno scemo li considera figli di una setta!!!

          • Demy M

            Senti, capra zoppa senza identità. Adesso basta scrivere con un animale in via di estinzione. Non continuare con le tue stupide e bambinesche provocazioni perchè, in ogni caso, non di blocco. Mi piace giocare con i birimbilli come te.

          • Ling Noi

            Wahahahha, “DIRITTO INTERNAZIONALE” … andare a bombardare la Siria è diritto internazionale, come fare fare il tiro a segno sui ragazzi palestinesi disarmati o rifiutarsi di applicare le decine di risoluzioni ONU che riguardano lo stato ebraico, con la certezza che a loro non succede niente.

          • Nathan Barur

            No, non dico a te! Tu e gli altri bambini potete continuare a credere nelle favolette, non ti crucciare, poi quando crescerai potrai capire!

          • Ling Noi

            Scappa, scappa, senza argomenti di fronte alla realtà, solo le vostre menzogne ripetute all’infinito.

          • Demy M

            Lei scrive : …I cristiani sani di mente dovrebbero……Strano che un NON cristiano scrive minkiate ( Sicilian longuge) ad iosa. Si zittisca, farà meno figure che appartengono alla sua categoria religiosa.

          • Nathan Barur

            Vedi sudicione, del commento precedente sullo stesso soggetto hai avuto una repentina paralisi alla mano e non hai avuto nulla da dire?

          • Demy M

            Animale senza specie conosciuta, zittisciti una volta per tutte. Preparati alla soluzione per la faringite. La colata ” curativa” è in arrivo. PS: Io rispondo in base ai miei tempi, e Lei non rientra nelle mie priorità.

          • Nathan Barur

            Ma lo hai capito che se non rispondi mi fai un piacese sozzo antisemita?

          • Demy M

            Si, sono antisemita, non riconosco la religione ebraica e nemmeno il territorio chiamato israele. Contento?

          • Nathan Barur

            Mo je lo dico!

          • Nathan Barur

            Non esiste alcun riferimento indicato con zohar 1 160a, i riferimenti nello Zohar non contengono lettere, quelli al Talmud si. Non esiste nulla nello Zohar a proposito dell’ingannare cristiani, infatti lo Zohar considera ogni forma di inganno, non importa verso chi sia diretta, come sbagliata.

          • Ling Noi

            Parola di boy scout?

          • Nathan Barur

            Io ho controllato personalmente, chiedi al tuo onore se puoi affermare lo stesso!

          • Ling Noi

            Io disdegno libri di religioni, ma come ci sono le sure del corano contro i miscredenti, ci sono anche le vostre contro i non eletti.

          • Nathan Barur

            Quindi hai scritto un’accusa senza aver controllaro se sia vero o meno? Ometto senza onore!!!

          • Ling Noi

            Bravo, imbroglia come sempre, sono frasi conosciute e di pubblico dominio, poi capisco che i fanatici religiosi che passano le loro inutili vite ad interpretare anche anche una cacca di insetto trovata in questi scritti, creano filoni di pensiero a volte in contraddizione. Comunque il problema non è l’interpretazione, ma voler regolare la propria vita e quella degli altri in base a queste baggianate.

          • Nathan Barur

            E io che credevo che a imbrogliare fossi stato tu affermando l’esistenza di una cosa inventata…probabilmente i tuoi meccanismi logici percorrono sentieri per me sconosciuti; contento te, contenti tutti; stai meglio!

          • Ling Noi

            https://uploads.disquscdn.com/images/97c7555fc01f4cbb8d7d2c27e8b8084b3c57fd064a41407631ab80b93c8fefe1.jpg
            Le cose inventate sono esclusiva dello stato canaglia N° 1 e del loro padrone, lo stato dei circoncisi. Voi che siete i loro ascari avete un compito ingrato, mentire sempre.

          • Nathan Barur

            Spero, per la salvaguardia del tuo pericolante senso cognitivo, che tu possa realizzare, nell’ espletamento della tua corsa su per le montagne russe, le inconquistate vette del ridicolo. Sei un inventore di menzogne e un propalatore di odio…oltre che un commentatore praticamente inutile sia a te che agli altri.

          • Ling Noi

            Negare sempre, il vostro motto. Voi siete la menzogna personificata. L’odio è vostro, che considerate bestie i non ebrei.

        • Nathan Barur

          Pippo grazie per il supporto, graditissimo, in fondo mi sembra come di vivere in un bestiario in termini di bestialità affermate come fossero vere ignorando che la storia non si genuflette a nessuno. A queste bestialità rispondo con dati storici con l’intento di fornire ai pronuncianti bestialità materiale per scongelare il loro senso critico ferito mortalmente dalla propaganda martellante cui sono sottoposti. Questa gente offre uno spaccato disperante del tessuto nazionale che appare come gretto, ignorante e devastatamente incolto. La nostra poverissima Italia dovrà agire per attudire questa zavorra culurale bonificandola, superando le ormai settantennali ferite che ancora impediscono la pace sociale. Questa gente incurante della realtà, in molti ambiti continua a pensare e a comportarsi solo in base a convincimenti settari. Io in tutta la mia inadeguatezza cerco solo di ristabilire alcune verità storiche; non è molto ma come è scritto sul talmud, anche se vuotare il mare con le orecchie non è possibile, nessuno è esentato dall’iniziare a farlo. Grazie.

          • Zorz.zorz

            Mi congratulo per l’ultima saggezza. S. Agostino ne aveva una simile.Meglio combattere i mulini a vento che assistere asettici alle farneticazioni abominevoli di questi ” ammalati”.Pace e bene.

          • Zeneize

            Tu appartieni in un bestiario: la cagna isterica. Scommetto che succhi basani a mezzo shekel.

          • Nathan Barur

            Ah capisco, la tua mamma ha ridotto i prezzi? Buon per lei, incasserà di più non crucciarti, ciao gonadino!

        • Zeneize

          Sei kulandra anche tu? Ma perché non vi cercate un forum tutto per voi?

          • Nathan Barur

            Facile, mi piace sentirti grugnire e pensare la fine che ti faranno fare

          • Demy M

            Pensa alla tua con una bella di colata di piombo nella gola. Bestia!!

      • Dango956 .

        l succo della faccenda è che fu l’immigrazione ebraica dall’Europa e non la millenaria presenza degli Ebrei che erano sempre visssuti in Palestina a creare tensioni con gli Arabi, si trattava di un confronto non alla pari fra individui civilizzati in Europa che disponevano di denaro e spirito di iniziativa e “bloody wogs”, dannati cabibbi, come gli Inglesi chiamavano gli arabi. A rigore la Germania sconfitta nella IIGM avrebbe dovuto riservare una
        parte del suo territorio per accogliere i superstiti di Auschwitz., invece lo Stato di Israele fu fondato in Palestina perché la Palestina era una colonia inglese e i suoi abitanti – inclusi gli Ebrei che ci isiedevano da secoli – contavano meno di niente.

        • Nathan Barur

          La palestina non è mai stata una colonia inglese! Quei territori sono stati conquistati dagli alleati e gli alleati in ragione del charter della Società delle Nazioni ne hanno fatto un mandato assegnandolo agli inglesi. La Shoah non ha alcun ruolo nella nascita dello stato di Israele se non peggiorativo! Israele è nato in ragione della remissione del loro mandato nelle mani dell’ONU e nella volontà dell’establishment ebraico di dichiarare indipendenza il 14 maggio 1948 a trascorrere dei sei mesi intercorsi fra la dichiarazione 181/1947 di partizione e la dichiarazione stessa.

        • Zeneize

          Giusto, ma la Germania cosa poteva fare? Anche perché sappiamo ben poco dei campi di concentramento: hanno scritto molto, ma poca roba attendibile e in più non ammettono critiche, quindi automaticamente una mente inquisitiva ha il diritto di pensare che erano tutte balle.

      • robbert67

        Deve partire dalla letterina del primo ministro Balfour a Lord Rothschild. È del 1916. Da lì partirono le pretese della oni Americana al convegno di Versailles. Era la condizione posta per entrare nel conflitto.
        Visti il diniego ecco che gli USA abbandonarono la società Delle nazioni prima ancora che fosse costituita. E se consideriamo che il palazzo in Svizzera dove poi ebbe sede era stato intitolato al presidente americano del momento WW.

        • Nathan Barur

          No, la lettera di Balfour, in nome di Sua Maestà britannica è del 2 novembre 1917. Manco questo sai, però come arrampicatore sugli specchi sei un vero campione; come commentatore storico sei di una pochezza imbarazzante, fossi in te mi vergognerei di commentare il vuoto spinto come fai tu.

          • Michele Morini

            La dichiarazione porta effettivamente la data del 2 novembre 1917, ma tale data non è contestuale ai suoi contenuti uffciali essendo stata preceduta da bel 5 bozze come dichiarato da Jacob Rothschild al portale “Times of Israel. Le radici della balfour risalgono a oltre un anno prima del suo inoltro a Rothschild. La data madre della Balfour è il 16 ottobre 1916 allorché a Londra s’incontrarono riservatamente Mark Sykes e il fiduciario dei Rothschild in Palestina Aaron Aaronsohn.

          • Nathan Barur

            A me è la data zia che mi lascia perplesso, quindi mi contento della cugina e resto con il 2 novembre 1917, insieme al resto del mondo e delle persone normali

          • Demy M

            Come pedofilo conclamato dalla tua religione sei fuori tema.

          • Michele Morini

            Tutta qui la tua replica? DEFICIENTE!

          • Nathan Barur

            Si, ti sto in effetti dando del deficiente e limito la complessità delle risposte al minimo per non mandare il tuo cervello in overflow

          • Michele Morini

            L’atto formale (Balfour) del 2 nov. 1917 rappresenta solo il sigillo finale che deriva e riassume gli accordi – entrata in guerra statunitense contro la cessione della Palestina ai sionisti – scaturiti non meno di un anno prima con l’incontro segreto fra Sykes e Aaronsohn,

          • Nathan Barur

            Accipicchia, il mandato di palestina del 24 aprile del 1920…è stato fatto prima della guerra….miracoloooooooooooooo!

          • Michele Morini

            Alla conferenza dii Sanremo del1920 parteciparono solo tre Stati in rappresentanza dei vincitori: G.B. – Francia – Italia e Giappone e in questa sede venne ufficializzato il mandato inglese sulla Palestina. All’origine dei mandati c’era tuttavia il patto Sykes-Picot del 16 maggio 1916 che, nella sua formulazione iniziale, prevedeva la spartizione della penisola arabica ex ottomana, tra Francia e Inghilterra. Più in particolare Francia e GB si erano accordate per incamerare in veste di loro territori coloniali l’intera mezza luna fertile divisa a nord (Siria) alla Francia e a sud (Mesopotamia) all’Inghilterra. La parte desertica centrale siro-mesopotamica, ritenuta meno importante, sarebbe rimasta invece protettorato francese per la zona siriana e inglese per quella mesopotamica. Per la Palestina , estrema punta della mezza luna fertile, era invece inizialmente prevista la sua internazionalizzazione sotto garanzia della Francia cattolica cui era stata assegnata, per eventuali interventi garantisti, l’enclave interna della zona internazionalizzata di Giaffa. Esattamente cinque mesi dopo la firma del patto Sykes-Picot, il 16 ottobre 1916,l’allora segretario del Gabinetto di guerra inglese, Sykes,, s’incontrò riservatamente con Aaronsohn per poi portare le proposte di quest’ultimo direttamente al Gabinetto di guerra così come narrato da Freedman: “…i sionisti andarono a Londra al Gabinetto di guerra inglerse e dissero, potete ancora vincere la guerra : Potete vincere la guerra se gli Usa entrano in guerra dalla vostra parte. Noi vi garantiamo di portare gli Usa in guerra come vostri alleati se voi promettete di darci la Palestina, dopo aver vinto la geurra”. Non v’è dubbio che anche i francesi fossero intal caso d’accordo se questo era il modo per far entrare in guerra gli Stati Uniti. Ma Wilson aveva il pallino dell’autodeterminazione dei popoli che cozzava contro l’incameramento tout court coloniale/protettorato, sicché dovettero inventarsi la faccenda dei “Mandati”, Palestina compresa, lasciata dai francesi agli inglesi anche come futura patata bollente. Questo in sintesi

          • Nathan Barur

            Eh si, i quattro stati vincitori erano tre, GB, Francia, Italia e Giappone…questo in sintesi! Bella anche quella dei sionisti che andarono a Londra al Gabinetto di guerra inglese…penso che domandarono: è qui il gabinetto? Ma insomma dopo tutta la storia del gabinetto, c’è stata la conferenza di Sanremo? È stato emesso il Mandato di Palestina? Questo in sintesi ciò che conta! Per il resto abbaia pure se ti serve per sfogarti!!!ciao regista televisivo!

          • Zeneize

            Ma parla di quello che sai, cretinetti. Hai già detto un sacco di cretinate, hai cercato di offendere i superiori e non hai neanche avuto il coraggio di rispondere a semplici domande. Proviamone ancora una: è vero che abiti a La Chaux Des Fonds?

      • CARLO FILE

        hahahaha ma chi parla,SIONISTI che sono stati salvati dai Russi,se no nazisti li avevano bruciato tutti.Io ho provato ragionare con Sionisti,ma non si può,perche voi Sionisti non serve dottore non vi aiuta nessun psichiatra,siete maledetti con odio dentro nel vostro DNA,siete bravi uccidere bambini Palestinesi,come era Hitler con bambini Ebrei.Non esiste cura per voi

        • Nathan Barur

          No esiste cura neanghe per te che che sei mattarello che ride hahahaha brobbrio come citrullo. Anghe psighiadria invendada noi, tu buono solo bronungiare. Noi mette bambini in ospedale per cure evolute, voi sgozza bambini dentro letto loro case, voi giunto momento partecipare progresso umano e rinunciare a elemosina mondo!!!

      • Demy M

        Dunque = connettivo conclusivo che Lei usa all’inizio.

        • Nathan Barur

          E chi trema? Io no di certo! Si, ECM non mi è estraneo ma questo non c’entra molto con questo thread di…sognatori storici e negazionisti di realtà noti pure ai figli della lupa.

          • Demy M

            Dal tono della sua voce mi rendo conto che Lei soffre di infiammazione alla gola per cui, le omaggio un buon disinfettante del cavo orofaringeo che, sicuramente Le farà bene per sempre.
            Per versarlo, le omaggio anche due sciarpe, una soffice ed una semi rigida da usare come imbuto.
            Non si preoccupi se aumenterà di peso, piano piano tornerà nella normalità per sempre.

          • Nathan Barur

            Capacità espressiva 3! Senti le voci in una conversazione scritta; non stai bene, curati se no ti internano!

          • Demy M

            Legga sotto, trogolo di terza mano non riciclabile.

  • Oraculus

    Putin??…una lurida canaglia come tutti i suoi predecessori russi . l’unico vero distensivo verso l’Occidente fu Gorbaciov , ormai dimenticato…Putin oggi e’ un dittatore come Castro , come Stalin , solo che ha ambizioni espansive del suo potere…insomma cerca le rogne…per soffocare le rogne interne , visti filmati di come si muove da nuovo Zar russo…nei suoi palazzi del potere…diceva uno: che il potere??…logora chi non l’ha!!…aveva ragione , il culto della propria personalita’ e’ come una malattia…stravolge e puo’ essere molro pericoloso in soggetti che rimangono per decenni al potere come Putin…e come l’attuale cinese…all’Occidente non restano altre vie di uscita che rompere relazioni , diplomatice incluse…porre in essee confini invalicabili e imparare a vivere del nostro…L’ONU??…e’ una cagata islamicorientale da cancellare assolutamente…per me eviterei contati e scambi di ogni genere…ognuno , Occidente e Oriente viva da incomunicati…nella propria pace o guerra dentro i suoi confini…e’ un sogno…ma chissa’ che un giorno che per i pochi sopravvisuti alla prossima guerra mondiale non risulti il meglio per…esistere.

    • Peo

      Bravo, il compitino l’hai recitato bene. Ora torna alla yeshiva per farti dare il premio. Un babka al cioccolato non te lo negano di sicuro.

      • Oraculus

        Agli ignoranti dico: di argomentare!!…altrimenti le loro offese sono vane…

        • Peo

          Argomentare su che? Uno che difende forse l’unica nazione autenticamente criminale esistente al mondo richiede risposte argomentate? Ma è uno scherzo?

          • Zorz.zorz

            Ma cosa sta dicendo? Io per criminale intendo altro.

          • Oraculus

            Io sono proOccidente , difendo l’Occidente , quell’Occidente che sta scrivendo la sua storia per la sua esistenza , sia Israele che l’Europa , per fortuna per noi la Cina e’ lontana…i nostri nemici naturali sono gli islamici…quelli che voi razzisti/comunisti avete ormai importato a milioni in Europa…voi criminali e dementi…amici dei nostri nemici…infami!!.

          • http://vaffanculo.org/ guest star

            povero Occidente
            se per difendersi deve contare sui contractors Ora + Culus !

        • virgilio

          ecco fatto……….SUKA

    • fabio.liaci

      Caro (si faper dire) Culus, ti informo di una cosa che non ti farà piacere : i Russi il Presidente se lo scelgono DA SOLI – a differenza di quanto succede in ItaGlia dove ci impongono gli ameriCani chi può pretendere essere il capo del governo e chi no. Poi voi stranieri potete chiamarlo “dittatore” quanto volete, i Russi se ne sbattono i cosiddetti e continueranno ad eleggerlo finché farà gli interessi del Paese, segnatamente : proteggerlo dalla rapacità dei pirati anglosassoni e dei loro zerbini vari, italioti deficienti inclusi (non è bastata la lezione della 2a GM, dopo essersi accodati al 3° Reich ora fanno i servi del 4° – ma la fine sarà la stessa).

      • Oraculus

        Certo!! , Putin si e’ inventato un facsimile di socialcomunismo alla cinese , in Russia gli sgherri dello Stato dominano la “risorsa” politica ed economica…gli oligarchi invece quello dei lavoratori schiavizzati e…silenziosi…proprio come quelli cinesi/russi!!. Putin con le bombe e i cinesi con i mercati dei prodotti…
        Io vendo nell’Oriente quel nemico per niente paradossale…l’Occidente si sta rinsecchendo…con un Trump che ancora non si capisce bene dove vuole arrivare…io sostengo Israele e mi consolo come omaggio della sua popolazione…intelligente e risolutiva….un concentrato di , o la vita o la morte!!…ma non solo per loro…per l’umanita’ questo sara’ il loro premio se…sconfitti!!…altro che le bombe del casso…a meno che si possa vivere senza…l’ossigeno ed allora gli Israeliani farebbero veramnete…cilecca!!…ma non sono cosi’ collioni!!…quelli sono solo i comunisti/razzisti filoisalmici!!…Putin??…compreso pure lui!!.

    • luigirossi

      Beh,con Gorbaciow e con Eltsin avete messo le mani sporche di sangue sui tesori della Siberia,con Putin le avete tolte.Quanto alla guerra mondiale,chi ci guadagna? Non conviene certo,ai vostri strozzini.

    • cir

      ma non eri morto ???

      • Oraculus

        A tutti suggerisco la risposta data a “fabio.liaci” vedi sopra o sotto.

        • virgilio

          a tutti quelli come te suggerisco la risposta che ti ho dato piu su…
          SUKA

    • Ling Noi

      Lurida canaglia sei tu, traditore infame al servizio dell’invasore americano. Sei andato oggi con il bandierone a festeggiare la sconfitta dell’Italia?

      • Oraculus

        Anche per te vale la risposta data a “fabio.liaci”…e a proposito degli americani??…loro ci salvarono dai nazisti…quelli invece come te ci stanno rovinando coi comunisti/islamici….adoratori del M5S…o del PD.

        • fabio.liaci

          Eh no ! Dai nazisti “ci” (virgolette di rigore, perché non bisogna dimenticare che l’Italia era alleata della Germania e il tradimento del 8/IX non basta a trasformarci da complici in vittime) salvò l’eroica resistenza del popolo e dell’esercito sovietico. L’esercito tedesco è stato distrutto per oltre il 75% sul fronte dell’Est e senza la caparbietà dei Russi (quando tutti pensavano che l’Urss sarebbe caduta in poche settimane, come la Francia) i Tedeschi avrebbero riportato il grosso delle loro forze in Europa occidentale e non ci sarebbero stati sbarchi né in Sicilia, né a Anzio, né in Normandia.
          La Storia bisogna capirla, non solo studiare qualche data a memoria.

        • Ling Noi

          L’Italia non aveva nessuna esigenza di essere “salvata”, le falsità storiche sugli americani “salvatori” sono proprio portate avanti dai “saltatori sul carro” professionisti, che guarda caso sono tuoi soci, PD M5S, lecchini assoluti degli Usa.

          • Zorz.zorz

            Non dica caccate.Veda nel dopoguerra la differenza tra dove arrivarono gli americani e dove i russi…

          • Ling Noi

            Difatti i Paesi sotto la fu Urss adesso sono liberi, noi no.

          • Zorz.zorz

            Ed in quei paesi vi è reato per apologia comunista( cosa vuol dire conoscere…)

          • Gian Paolo Cardelli

            Lo si vede da quello che scrive, che non siamo liberi… Fanatico comunista.

          • Oraculus

            Sragioni come solo gli ignoranti sanno fare…non sai quello che e’ accaduto!!…torna a scuola…

          • Ling Noi

            A “Squola” evidentemente.. o forse per scuola intendi il film di Hollywood?

        • Zeneize

          Hai molta confusione in testa, se si può chiamare testa perché il kulo di una capra è più intelligente.

    • Oraculus

      Trump??…non e’ la perfezione in persona…ma dai suoi sbagli sapra’ come migliorasi…

    • virgilio

      vedi il bello con te e che non serve farne un romanzo tu con 2 righe sei liquidato,
      vai in pu##ana di tua madre quella skrofa che ti ha messo al mondo kagandoti dal buco del kulo lurido verme invertebrato figlio di pu##ana e di piu padri,crepa

      • Oraculus

        Tu??…ignobile figura di queste righe…unico posto dove puoi dare sfogo alla tua pochezza argomentativa perche’ devi essere un essere insignificante nella vita di tutti i giorni…INFAME!!…argomenta invece che scrivere stupidate…

        • virgilio

          per quello che hai vomitato tu io ho piu che argomentato o ne vuoi ancora,
          tro!a!

      • Zeneize

        Troppa roba, non la capisce.

    • Zeneize

      A cuccia, cagna, hai rotto.

  • Pippo Fantasy

    Spero vivamente che i Russi consegnino i missili alle truppe siriane, così avranno termine, una volta per tutte, le provocazioni di Israele, i cui dirigenti andrebbero processati per crimini contro la pace e l’umanità. Il giorno del giudizio si avvicina, i Goym americani ormai sono destinati a sparire dalla politica mondiale, seppelliti dalle loro tare morali e da una valanga di debiti, e non potranno fiancheggiare i loro padroni nel commettere altri crimini.

  • CARLO FILE

    Buoni Sionisti buoni,perche tutti vostri pareri sono buoni pe4 uccidere bambini palestinesi e civili ,ma contro la Russia non vi aiuta nessuno, non vi salva nessuno,sarano distrutti tutti caccia di Sionisti,e possono essere F35,F37 F350 .Buoni Sionisti,perche missili CALIBER CON TESTE NUCLEARI POSSONO VOLARE DAL MAR CASPIO SUL TELAVIV,E SARA VOSTRA FINE.

    • fabio.liaci

      Questa è un’illusione : troppi Russi vivono in Israele e hanno la doppia cittadinanza.

      • Italo Balbo

        Il che ne fa, al massimo, dei mezzi russi non certo dei Russi.

        • Andrea De Benedetti

          Tipico concetto fascio-razzista

          • Italo Balbo

            No: tipico esempio di concetto oltre la tua capacità di comprensione…

          • Aleksandr Nevskij

            su questo ti do ragione, anche se sei un viscido. In Russia ebrei, musulmani, cristiani e buddisti vivono fianco a fianco senza alcuna discriminazione.

          • Bragadin a Famagosta

            lo banni, io li ho bannati tutti, non ha senso discutere con persone disoneste e mercenarie.

          • Aleksandr Nevskij

            la censura, specie quella su internet, è come tapparsi le orecchie per non sentire ciò che non si vuole sentir dire. A me piace interagire coi sacchetti di sterco che dicono certe cose, per offenderli in modo a tratti pesante e a tratti divertente.

          • Bragadin a Famagosta

            come preferisce.
            Discutere ci rende liberi, come forse direbbe Gramsci, ma se l’interlocutore come nel caso qui, è persona disonesta e pagata solo per far casino, meglio( a mio sindacabile parere) chiudere la serranda…sarà colpa del mio razzismo intellettuale

          • Demy M

            E quale sarebbe il suo concetto, la demonecrazia che dura da secoli? Si vergogni se ha un minimo di dignità ma, in caso contrario, si nasconda nelle fogne di telaviv.

          • Nathan Barur

            Ignorante gonadino malato, di quale democrazia parli? Nell’antica israele c’era la monarchia ! Sei un pupazzo ignorante irrecuperabile

          • Demy M

            A parte che il suo “cliente” si riferiva agli Usa e non israele, noto che Lei continua ad offendere, cosa per me impossibile per due motivi.
            1) Lei offende una Persona, io non posso offendere un animale senza conoscerne la specie;
            2) Lei è sicuramente più fortunato di me, e sà perchè? Io, in caso di malessere ricorro alle cure del medico, Lei, al contrario, può contare anche sul veterinario. Si consoli, Lei è proprio un essere ” eletto”.

          • Nathan Barur

            Si, sono amministratore di un condominio, gratis ma pur sempre eletto; si chiama democrazia, hai presente?

          • Demy M

            Lei, come ebreo, può auto eleggersi. Nessuno lo voterebbe visto il fetore che emantate per mancanza di pulizia personale.

          • Michele Morini

            “Democrazia” elettiva come quella di cui si fregia abusivamente israel che non si è ancora dotato di una Costituzione giusto per non estendere la generalità dei diritti ai sudditi Palestinesi? La “democrazia” si regolamenta attraverso un contratto sociale esteso a tutti i “condomini”; un contratto chiamato convenzionalmente Costituzione. Non so nel suo condominio….

          • Nathan Barur

            Ma…stai parlando dell’Inghilterra vero? In Israele TUTTI i cittadini hanno gli stessi diritti, a partire da quelli politici che vede l’unione dei partiti arabi rappresentare le terza forza politica nel parlamento dello stato, non esclusi arabi giudici nella corte suprema e in ogni altra organizzazione democratica. Se ti riferisci agli arabi abitanti di gaza e west bank, quelli non sono cittadini israeliani. Quello è uno stato democratico, per la tua rabbia e il tuo disappunto, ma questo non ha rilevanza alcuna! I giudizi di un ignorante non spostano la realtà!

          • Michele Morini

            Anche se
            ai palestinesi rimasti entro i confini del nuovo Stato venne concessa la
            cittadinanza israeliana, questa non è mai stata usata come meccanismo
            di inclusione. E questo perché in Israele, a differenza che nella
            maggior parte dei paesi, cittadinanza e nazionalità sono termini e
            categorie distinte.

            Mentre esiste qualcosa come la cittadinanza israeliana, non c’è una
            nazionalità israeliana; la nazionalità viene definita, piuttosto,
            secondo criteri etnico-religiosi. Israele individua 137 possibili
            nazionalità, tra cui ebrei, arabi, drusi, che vengono registrate sulle
            carte d’identità e in banche dati. Dal momento che lo Stato si
            autodefinisce “ebraico”, chi ha nazionalità ebraica
            ha la meglio sulla popolazione non ebraica (per lo più palestinese).

            Visto che la Nazione Ebraica e lo Stato di Israele sono considerati
            un tutt’uno, l’esclusione dei cittadini non ebrei è una logica
            conseguenza. Il rapporto dell’Escwa spiega che la differenziazione tra
            cittadinanza e nazionalità consente un sofisticato e velato sistema
            razzista non necessariamente riconoscibile dall’ignaro osservatore. Il
            sistema divide la popolazione in due categorie (ebrei e non ebrei),
            incarnando l’esatta definizione di apartheid. I cittadini palestinesi
            sono dunque definiti come “arabi israeliani”, un termine che è divenuto
            comune nei media mainstream. Oltre a fungere da elemento del sistema
            binario di esclusione, questo termine mira a negare l’identità
            palestinese di questi cittadini, permettendo nel contempo a Israele di
            dipingersi come Stato variegato e multiculturale. Tutto ciò si
            concretizza nell’accesso alla terra, agli alloggi e all’istruzione.

            Sia i cittadini palestinesi che gli ebrei israeliani hanno portato
            svariate volte la questione di cittadinanza e nazionalità davanti al
            giudice. Mentre i palestinesi l’hanno fatto per tentare di guadagnare
            pieni diritti all’interno dello Stato, gli ebrei israeliani solitamente
            hanno chiesto di rinunciare all’identità etnico-religiosa. Finora la
            Corte Suprema israeliana ha rigettato tutte le petizioni volte a far
            cambiare la legge perché la nazionalità israeliana si aprirebbe
            tecnicamente all’inclusione di cittadini non ebrei e ciò metterebbe in
            discussione il fondamento sionista di Israele come Stato-nazione
            ebraico.

            Anche l’organizzazione territoriale all’interno di Israele è una
            dimostrazione di apartheid. La maggior parte dei cittadini palestinesi
            di Israele vive in villaggi e città “per soli arabi”, solo pochi abitano
            in “città miste”. Tale segregazione non è accidentale né è un modello
            residenziale “naturale”. Un rapido esame svela l’obiettivo israeliano:
            concentrare la massima quantità di arabi palestinesi nel minor spazio
            possibile.

            I villaggi sopravvissuti alla pulizia etnica del 1948 hanno visto la
            maggior parte delle loro terre confiscate, e da allora non è permessa
            alcuna espansione. Il risultato è che i villaggi e le città arabe
            soffrono di un pesante sovraffollamento e non vi è alcuna possibilità di
            miglioramento attraverso lo sviluppo o la crescita. Inoltre, dal 1948,
            non una singola città araba è stata costruita, né un villaggio.

            Se i palestinesi lasciano le loro città e i villaggi d’origine, viene
            loro impedito l’acquisto o l’affitto di terre, principalmente per due
            meccanismi: i comitati di ammissione e il Fondo Nazionale Ebraico (Jnf) e
            le politiche discriminatorie delle autorità statali. Le comunità rurali
            possono istituire comitati d’ammissione che valutano la “compatibilità
            sociale” di potenziali residenti, spianando la strada al rifiuto
            “legalizzato” dei richiedenti palestinesi perché non sono ebrei. L’Alta
            Corte ha difeso questa pratica nonostante i ricorsi contro di essa.

            La Israel Land Authority (conosciuta come Israel Land Administration
            fino al 2009) è stata incaricata fin dall’inizio di portare avanti il
            mandato del Fondo Nazionale Ebraico e agire come custode della terra di
            Palestina per il popolo ebraico, nonché operare secondo lo Statuto del
            1952 dell’Organizzazione Sionista Mondiale – Agenzia Ebraica, la cui
            principale funzione è riunire e trasferire in Israele la comunità
            ebraica mondiale.

            I piani regolatori urbani e rurali e l’organizzazione del territorio,
            quindi, preservano la supremazia del carattere ebraico dello Stato e
            supportano la narrativa sionista. L’obiettivo del National Master Plan,
            formulato in base alla Planning and Building Law del 1965, ribadisce
            questa politica: “Sviluppare spazi in Israele in un modo che permetta di
            raggiungere gli obiettivi della società israeliana e delle sue diverse
            componenti, di realizzarne il carattere ebraico, di assimilare gli
            immigrati ebrei e mantenere il carattere democratico”.

            Questa ideologia e le politiche che la promuovono hanno avuto
            conseguenze devastanti per gli spazi palestinesi entro i confini del
            1948. In Galilea, dove i palestinesi sono la maggioranza, il governo
            israeliano ha portato avanti tentativi circostanziati di
            “giudaizzazione” della regione. Tra questi, il circondare i villaggi
            palestinesi di insediamenti israeliani per prevenire la contiguità
            territoriale, svelando così la preoccupazione dello Stato per l’aspetto
            demografico, e specialmente la paura dell’aumento della popolazione
            palestinese. Questa ossessione israeliana si è concretizzata anche in
            continue deportazioni e ricollocazioni forzate di decine di migliaia di
            beduini palestinesi nel Naqab (Negev).

            Sono 90mila i beduini che vivono in “villaggi non riconosciuti”:
            Israele, cioè, considera illegali i villaggi e i loro abitanti “intrusi”
            nel territorio dello Stato. La classificazione di “illegale”deriva
            innanzitutto dal fatto che molti dei villaggi sono preesistenti alla
            nascita di Israele, e la consuetudine beduina stabilisce la proprietà
            della terra. Relativamente ai restanti villaggi, i beduini li fondarono
            dopo essere stati espulsi dalle terre dei loro antenati nel 1948, e non
            sono “autorizzati” dallo Stato. In questo modo, Israele fa appello alla
            legalità per privare molti beduini del Naqab di servizi di base come
            acqua ed elettricità e, in molti casi, demolisce anche i villaggi.

            Il fatto che palestinesi e ebrei vivano in spazi separati rende più
            semplice per Israele privare i palestinesi di servizi ovunque entro i
            confini del 1948. Le istituzioni semi-governative che hanno a che fare
            con l’allocazione delle risorse favoriscono tale privazione. Queste
            istituzioni sono organismi ebraici o sionisti, tra cui l’Agenzia Ebraica
            e l’Organizzazione Sionista Mondiale, e il loro mandato è mettersi a
            disposizione del popolo ebraico e preservare il carattere sionista dello
            Stato. Il risultato è che negano risorse ai palestinesi nello stesso
            modo in cui ai palestinesi è negato lo spazio, sulla base del fatto che
            non sono ebrei. Anche se molti Paesi hanno una distribuzione di terre e
            di risorse ineguale e ingiusta, è raro che tali politiche siano sancite
            dalla legge in modo così esplicito come in Israel

            ***

        • fabio.liaci

          Io non ho l’impressione che Putin la pensa così.

        • Nathan Barur

          Prooooova! E copri ano!

          • Demy M

            Perchè israele teme i famigerati sistemi S-300, ce lo vuole spiegare? Io sono un tecnico montatore-installatore di tali sistemi, ed attualmente opero in Siria. Devo avere paura nel fare il mio lavoro?

          • Nathan Barur

            E io che ne so, chiedere agli israeliani

          • Italo Balbo

            Nathan posa il fiasco…

          • Nathan Barur

            E to smettila di ficcartelo nell’an0

          • Demy M

            Sempre ad offendere come una capra del deserto!!

      • Demy M

        Giusta osservazione ma,…….anche la Federazione Russa non vuole che i suoi militari vengano assassinati dagli ” eletti”.

        • fabio.liaci

          Beh questo è ovvio. Né dagli “eletti”, né dagli “elettori” (gli yankees).

      • CARLO FILE

        Invece e tua illusione ,quelli Russi in Israele sono Sionisti che sei avevano salvato la vita li Russi,e questi sionisti Russi sono pronti tradire Russia per Israele,e questo si sa.Russi possono contare sul altri popoli Slavi come fratelli , mo no sul Sionisti Russi che abbitano in Israele.Conosco bene la situazione, e credi che volano missili sul Israele se non sarano bravi e buoni.

        • Nathan Barur

          Ziguramende tu lo sa che russi sionisti di sion sioneggiante!

          • CARLO FILE

            Sionista non può stare MAI Russo o Slavo,cosi come noi non posiamo stare mai Sionisti o Ebrei.Sono certe leggi che sono messe dal Sionisti,come faceva Hitler.

          • CARLO FILE

            Sionisti non sarano mai Russi o Slavi,rimangono Sionisti se anche parlano Russo.E anche legge Sionista dice cosi che non può nesuno stare Ebreo se non e di madre Ebrea.CAPISH.

    • Andrea De Benedetti

      Nel 1939 Hitler si alleo` con Stalin.
      Oggi coloro che odiano gli ebrei sperano che il Putin continui il lavoro del loro camerata Adolfo.

      • Rimma Palen

        Nel 1939 fu,dopo infruttuosi tentativi da parte di Stalin siglare accordi europei antinazi saltati per colpa della GB e Polonia in primis, e vergognoso accordo di Monaco che cancello Cecoslovacchia,firmato PATTO de NON AGGRESSIONE !
        La differenza tra allianza e non aggressione spero che Lei capisce?
        E patetico che Lei accosta il paese che salvò ebrei e sconfisse nazismo pagando maggiore prezzo in vite umane e distruzioni sul proprio territorio con aggressore!!!
        Da ricovero!

        • Zorz.zorz

          Non è proprio così. I due baffetti,compagni di merende si papparono la Polonia . Stalin precedette Hitler nella pulizia,vedi esecuzioni di Katyn..Poi il piu pazzo dei due,ruppe il sodalizio( duro’ due anni)e ,dopo,come un amante tradito, reagì…..il resto e come dice lei

          • Aleksandr Nevskij

            la spartizione della Polonia fra URSS e il Terzo Reich è ormai un atto civile e democratico se paragonato alle zozzerie fatte in Medio Oriente e in nord Africa negli ultimi vent’anni.

          • Zorz.zorz

            L’argomento,questa volta,non entra col m. o. Saluti

          • Aleksandr Nevskij

            non c’entra? Qualcuno lo tira in ballo. E’ sempre bene rammentare gli eccessi degli statunitensi in Iraq, il mezzo milione di bambini morti in conseguenza dell’invasione solo dal 2003 al 2007, peraltro con la bugia delle armi di distruzione di massa.

          • Zorz.zorz

            Se tutto ha una causa,secondo Aristotele,il primo motore,causa di moto,che viene ceduto( il moto) è da far risalire al “demiurgo”. Non vedo come Stalin possa centrare con l’Iraq…

          • Aleksandr Nevskij

            ho appena paragonato l’umanità di Stalin a quella di Bush in base a eventi storici, e dimostrato che Stalin in confronto a Bush era alla pari come disumanità, nella peggiore delle ipotesi.

          • Zorz.zorz

            Vede,lei ha tutti i motivi per pensarlo( soggettivi). Io le dico che a Stalin vengono attribuite( colzani direbbe che ci fu il ruolo attivo degli ebrei sionisti sovietico rivoluzionari) decine di milioni di morti di cittadini sovietici. Ma questo è il mio pensiero. Saluti

          • Aleksandr Nevskij

            le ultime stime autorevoli parlano di quasi un miliardo di morti sotto lo stalinismo, mi pare che fu proprio Sallusti a sparare una cifra intorno agli ottocento milioni in un cesso di talk show di prima serata, ma potrebbe essere anche qualcun altro, non ricordo bene. Ad ogni modo furono i T34, i Lavochin e i Katyusha a respingere e annientare i nazisti, non certo gli aiuti occidentali, non certo la fortuna. Dunque senza quella pianificazione spietata che riconvertì l’URSS da paese di contadini a potenza industriale nel giro di dieci anni si rivelò necessaria per la stessa salvezza dell’URSS.

          • Zorz.zorz

            Anche ammettendo( e non concedendo) l’inesistenza degli aiuti americani, cio’ non cambia il fatto che Stalin fu amante tradito del baffo pazzo e grande criminale anche ,se non soprattutto verso i suoi concittadini.Buona sera

          • Aleksandr Nevskij

            Hitler per il popolo slavo non aveva proprio idee accomodanti, dunque delle due l’una: o l’URSS si dava da fare o rischiava di scomparire, e così è stato. Gli aiuti inglesi e americani ci furono e servirono, ma fu l’industria bellica sovietica a produrre da dietro gli Urali l’enorme massa di carri, missili e aerei che permisero all’armata rossa di contrattaccare fino a raggiungere Berlino. Non è una gentile concessione, è storia documentale. Stalin non stette largo quando pianificò l’industrializzazione dell’URSS, tirò bene la cinghia, e la carestia dei primi anni ’30 colpì duro per questa ragione. Il mezzo milione di bambini iracheni invece non sono morti per salvarne altrettanti in seguito da un pericolo incombente. Sono stati lasciati morire e spesso ammazzati per il solo scopo di fare pulizia etnica, radendo al suolo uno stato unitario.

          • Zorz.zorz

            Posso condividere ambedue le sue posizioni.buona sera

          • colzani

            “ebrei sionisti sovietico rivoluzionari”? Zorz, alla sua età l’ignoranza non fa altro che aggiungere disonore. stia zitto che almeno evita di esser ricordato come un disonesto afflitto da demenza senile.

          • Zorz.zorz

            Buon dì. Mi dica quale aggettivo ho usato a sproposito. Stia meglio

          • colzani

            il sarcarso zorz, il sarcasmo. lei può usare tutti gli aggettivi che vuole ma l’origine è sempre quella, spazzatura.

          • Zorz.zorz

            Vede,la spazzatura è piu indigesta se ripresentata a chi l’ha fatta….si dia una regolata ai neuroni.

          • colzani

            neuroni? rilegga quanto scrive…

          • Nathan Barur

            Neuroni? Ma che! Qui siamo in presenza di neurone piangente solitario e preposto al suicidio

          • Nathan Barur

            Certo la tua non è regale e origina nel cesso e come se non bastasse hai l’ardire di giudicare le origine degli altri; sei veramente un cesso!

          • colzani

            la mia origine è umile ma certa. la vostra origine (parlate di razza vero?) è indefinibile perché non siete una razza, non siete un popolo, non siete una etnia. cosa siete?

          • Demy M

            Un frutto incestuoso maledetto dall’Umanità intera.

          • Nathan Barur

            Oh guarda un’antisemita! Sono sicuro che pensare a un incesto e collegare la mamma è un momento unico!

          • Demy M

            Collegare tua sorella con tuo fratello da cui sei stato concepito. Caprone!!

          • Nathan Barur

            Accipicchia, così sei stato concepito? Capisco il tuo stato ma non pensavo che anche un caprone avesse partecipato! Deve essere stato terribile!!!

          • Nathan Barur

            Qualsiasi cosa pur di non essere della tua fetida e mortifera materia! Come mi piace quando la rabbia ti espone con tutto il tuo sudiciume che fuoriesce e si sparge intorno! Godo a vederti rosso di rabbia davanti a un tuo superiore che ti domina intellettualmente, ciao essere gregario.

          • Michele Morini

            “…superiore che ti domina intellettualmente”? Mah!

          • Nathan Barur

            Che ometto delizioso e giocarellone! Che giullare divertente! Tu ti ergi da pallina ex abitante di una narice, a giudicare un popolo antichissimo? Ma ti rendi conto della quantità di ridicolo al quale ti esponi? Cosa vuoi che interessi al Popolo Ebraico cosa pensi tu? Quando nemmeno l’aria si ricorderà di te e della tua progenie, Il popolo ebraico sarà ancora sovrano sulla sua terra. Ma, dico, hai una parvenza della storia? Del suo fluire, del suo significato? Sei un poveretto con seri problemi cognitivi, in primis un bambinesco rifiuto della realtà; da ricovero!

          • colzani

            popolo antichissimo? e di quale stato esattamente? quale sarebbe la terra su cui il “popolo” ebraico dovrebbe essere sovrano? quella donata dal dio del beresheet? è questa la storia che dovrebbe legittimare la proprietà a un orda di zingari ashkenazi? anche il popolo dei ratti ha una storia, infettano e predano tutto quello che hanno sottomano, mai alla luce del sole, dissimulando e come codardi nascondendosi. quale grandiosità il popolo israeliano può vantare? quella dell’essere stato inventato 70 anni fa sulla menzogna storica che il dio piu’ giusto della terra ha deciso che quattro zingari senza identità e bandiera avessero diritto ad invadere come i negri mussulmani oggi in Italia una terra non loro? come già detto, quella terra ve la potete tenere e potete andare avanti a lottare contro i vostri fratelli arabi, marcite in quelle terre dimenticate dalla storia che nulla hanno portato al progresso umano. voi arabi ed ebrei potete solo ammirare dal basso della vostra inutilità il grande contributo dato al mondo da parte di veri popoli come quello egizio, quello persiano o i piu’ antichi sumeri e babilonesi. come popolo (estinto) il vostro tentativo di erigervi tra i grandi della storia è un fallimento. piegatevi alla grandiosità del nostro retaggio greco romano. inchinatevi alla magnificenza del nostro rinascimento. dileguatevi, “diversamente umani”.

          • Nathan Barur

            Ma no gonadino incorregibile, quello avuto dalla Società delle Nazioni con il Mandato di Palestina! Lì è scritto che il Popolo Ebraico ha una connessione storica con la palestina e che lì sarebbe stata costituita la casa nazionale ebraica. Colzani, credi veramente che il tuo abbaiare possa alterare cose più grandi te e di me? Non lo vedi che sei un perdente nato che non ha nulla da dire se non ripetere ossessivamente la parola ratto? Quando maturerai Colzani? Quando poserai i piedi per terra Colzani? Quando realizzerai che il tuo riferimento agli zingari askenazi ti rende un pupazzetto parlante che ignora quanti ebrei in Israele sono sefarditi spagnoli, francesi, italiani, nord africani e via dicendo? Quando capirai che parlare con i tuoi plaudenti accoliti, non è lo stesso che confrontarsi con chi ne sa più di te e che le tue tirate topesche ti rendono ridicolo quanto irrilevante?

          • fabio.liaci

            Bah, la pertineza delle pensate di Aristotele nel campo della fisica sono ormai da tempo rimesse in discussione, eh eh.

          • Zorz.zorz

            Allora semplicizzo. Non si puo trovare sempre la causa delle cose. Cosi va meglio?

          • fabio.liaci

            Decisamente.

          • Gian Paolo Cardelli

            Il mezzo milione sta solo nella sua fantasia malata.

          • cir

            come i 6 milioni …..

          • Italo Balbo

            Comunque era un patto di non aggressione e non un’alleanza.

          • Rimma Palen

            Compagni di merende furono polacchi con Hitler quando nel 36 presero un bel pezzo di Cecoslovacchia. Poi tocco a loro come spesso succede.
            Capita.

          • fabio.liaci

            Cara Rimma, questi della Storia conoscono solo la metà che gli fa comodo.

          • Bragadin a Famagosta

            il pezzo ce l’hanno ancora

          • cir

            vedi che erano i SUDETI: poi rivedi quanto scritto.

          • alberto

            Storia, Storia, caro Zorz.zorz; meglio che la ripassi.
            Stalin offri’ a inglesi e francesi la sua alleanza contro Hitler e l’invio di almeno un milione di uomini per proteggerli dall’invasione tedesca.(15 agosto 1939)
            I polacchi si opposero perche’ avevano paura a far passare i russi nel loro territorio. Ecco i fatti. Polaccgi, inglesi e francesi responsabili del patto molotov-Ribbentrop.

          • Zorz.zorz

            Bene. Baffo piu folto,dopo otto giorni( otto) si accorda con baffo più pazzo.Non credo ad una velocita cosi forte,senza preamboli. Ah la storia( cronologia fatti,non interpretazioni velleitarie).

          • paolo045

            Altro che il Berlusca! Bisogna stare attenti al ‘baffino’ nostrano; è lì il pericolo!

          • Zorz.zorz

            Scusi l’ignoranza,ma non so chi sia( d’ alema penso che sia nel museo delle cere)

          • paolo045

            La mia era una battuta mi sembra ovvio; per stemprare l’atmosfera dell’argomento.

          • alberto

            Scusi, quanto avrebbe dovuto aspettare ?
            Lei non c’era per dare preziosi suggerimenti a tutti…:D:D
            Saluti

          • Zorz.zorz

            Lei non sa di cosa parla .Come fa a pensare che in otto giorni un ” convinto” anti nazista,visto il rifiuto,possa fare la corte alla non amata ” alternativa” ,allertare le diplomazia,discutere tutti i punti del trattato( molto articolato),definirne luogo di incontro e soggetti partecipanti,clausole varie….nel 39, senza telefonini,internet…..suvvia…

          • alberto

            Per cortesia Zorz.zorz, non si faccia del male da solo…
            nel 39, senza telefonini,internet” ?
            Non c’erano gia’ telefoni normali, telegrafo, aerei?
            E’ mancata la consapevolezza la lungimiranza che il destino del mondo , in particolare dell’Europa sarebbe stato ben diverso !
            Saluti

          • Zorz.zorz

            Le ripeto di non insistere. Vi erano contatti ben precedenti tra i due baffi (ben conosciuti e mimetizzati a Norimberga). Che il meno pazzo tendesse ad essere ” infedele”,anche baffo pazzo lo sapeva,i infatti nel giugno 41, lo tradi’, lasciando il ” folto” incredulo e stralunato….La Storia è così. La sua storia non so.

          • Zeneize

            Non occorre che t’impegni tanto con le tue teorie sui pazzi e mezzi pazzi, sei e resti il nostro scemo del villaggio numero uno. Rilassati, nessuno ti porta via la qualifica.

          • Nathan Barur

            Piccino gonadino che si dimena nel branco con il sedere dolente

          • telepaco

            Il patto di non aggressione non fu un patto di alleanza, inutile che tenti di dimostrare cio’ che non fu. Se si spartirono la Polonia non vuol dire che furono alleati. D’altronde l’Inghilerra si era spartita più di mezzo mondo coloniale con metodi crudeli, repressivi e dispotici con la Francia, ed erano i “democratici” che lottavano per la “libertà” in Europa, i “Paladini per i dirititi umani” ,ci credete solo voi a queste fregnacce

        • Marco_Seghesio

          Come spesso capita in medicina, nel veleno si trova anche l’antidoto, basta attivarlo.
          Mi pare che nel 1937 i cospiratori tedeschi erano pronti a discutere con Chamberlain, per abbattere Hitler, avendo in mano le forze armate con Beck e gia’ pronto il Cancelliere Goerdeler, borgomastro di Lipsia.
          Ma Chamberlain preferi’ l'”appeasement”.
          E come disse Churchill a Chamberlain “hai scelto il disonore, per evitare la guerra, avrai pero’ entrambi”.

        • Demy M

          Gentilissima Rimma Palen, il De Benedetti non può capire perchè è ebreo e, come tale, si ritiene ” eletto ” senza nessuna consultazione elettorale. Loro, gli ebrei, per sentirsi superiori vanno in terrazza cosi da guardare dall’alto n basso ma, ahimè, il crollo sarà molto dolorifico. Saluti

          • Zorz.zorz

            Lei resti in Siberia e metta la testa nel freezer.Non sono ebreo( purtroppo) ma italiano piu di lei,che magari è anche evasore( residenza in Russia). Non ritorni

          • Nathan Barur

            Caro demy M io sono ebreo ma non ho mai partecipato a elezioni e tanto meno sono stato eletto, per giunta abito a pian terreno…ma lo sai che sei proprio strano? Per giunta, perchè dovrei crollare se abito al piano terreno? Non è che hai qualche problema, diciamo, nel capino, e sparli senza ordine di quello che tu ritieni avere nella testa dimenticando però di accendere???

          • Demy M

            Egregio Nathan Barur, non mi risulta di aver scritto con Lei, salvo che non si voglia porre come l’Uno per tutti.
            Circa il capino, forse Lei si riferisce ai bambini tanto amati in quel di israele ma, non essendo il mio caso, non è necessario che Lei si scomodi per donarmi qualche caramella. Saluti.

          • Nathan Barur

            Si, in Israele i bambini sono in effetti amatissimi.

          • Zeneize

            Non sei eletto secondo il tuo libro di m1nch1a? Non ti è lecito tutto a discapito dei “gentili”? Cagna fognaria?

          • Nathan Barur

            Ma no ti confondi, è a tua madre che è lecito tutto e poi non si ferma mai; e primo canale e secondo canale, mai che lasciasse il telecomando

          • Demy M

            Ma perchè non la smette di provocare e se ne và nel suo habitat di provenienza?

          • Nathan Barur

            Facile, perchè agli str0nzi provocatori ignoranti e pazzerelli come voi, spargitori di menzogne e odiatori seriali, occorre che la parte sana della società italiana si opponga con la forza della ragione.

          • Demy M

            Le capre come TE non hanno diritto a scrivere su un giornale Italiano. Vai nella fogna, il tuo habitat naturale. Pezzente!!

          • Nathan Barur

            Ma come scemo prima magari affermi che i giornali sono di proprieta “sospetta” e poi dici che non ci posso scrivere su? Dai, nonfare sempre lo scemo

          • Demy M

            Io posso non fare lo scemo, Lei lo è a prescindere.

          • Nathan Barur

            Che bello, allora ti sono superiore di default!

          • Zeneize

            Tu non sei superiore a nulla e nessuno, LOL.

      • Aleksandr Nevskij

        senti cagnetto, finché si scherza si scherza, ma qui stai esagerando davvero: ora i russi sarebbero pure nazisti? Studia la storia, cane, vai ad abbaiare altrove!

        • Bragadin a Famagosta

          ma lo banni sto co.g.lio,e io l’ho fatto

        • Zeneize

          Beh, a me l’hanno detto tante volte ma non mi sono mai offeso. Certo che accusare la Russia di nazismo è come accusare la mamma di questo “De Benedetti” di essere una virtuosa verginella.

          • Nathan Barur

            E certo! Tua madre non direbbe mai una cosa del genere ! Lei ci tiene alla carriera e ai clienti

          • Demy M

            Lei è il sostituto di De Benedetti con altro cognome?

          • Zeneize

            Hai paura dei nazisti, figlio della maialona? Forse tuo padre è uno di loro, come facciamo a saperlo?

          • Nathan Barur

            No, mai!!! Per questo non conosceremo mai le tue origini, ma a te cosa frega? Basta che tu conosca la tua mamma!!! Magari ti chiami ciro

          • Zeneize

            Pensa, di mamme conosco la mia e anche la tua. Fare il paragone è come andare dalle stelle alle stalle, figlio della maialona.

          • Michele Morini

            Stando alla legge del karma è plausibile che gli ebrei si stiano rincarnando in nazisti, e viceversa. In questo caso si spiegherebbe anche l’attuale situazione.

      • virgilio

        magari fusse che fusse la volta bona

      • Demy M

        Miliardi di Persone odiano gli ebrei per il loro terrorismo a 360°. Se ne faccia una ragione e non stia qui a provocare come un utile idiota.

        • Gian Paolo Cardelli

          Miliardi? In quale puntata di Pallywood?

          • cir

            facciamo um bel referendum ???

          • Nathan Barur

            Porta anche la tua mamma…

      • crunch

        putrido essere nauseabondo, spero di vivere abbastanza per vedere gente insulsa e ignorante come te crepare nelle fogne

      • Zeneize

        La faccia da scemo ce l’hai, poi il cognome è tutto un programma.

      • Michele Morini

        Anche Itzhak Shamir, a nome dell’Irgun Zvai Leumi, propose nel 1941 alla Germania un’alleanza nazi-sionista in chiave antinglese. Il tragico è che quello stesso Shamir fu poi eletto alla carica di primo ministro d’israel.

        • Zorz.zorz

          Pazzia allo stato puro

          • Michele Morini

            “Un rappresentante del Lehi incontrò un funzionario del ministero degli Esteri tedesco, al quale propose una collaborazione fra la sua organizzazione e i nazisti nella guerra contro la Gran Bretagna. (…) Molti anni dopo un ex dirigente del Lehi spiegò le motivazioni del comportamento suo e dei suoi compagni:”. ( Tom Segev “Il settimo milione”, 2002, pp.31-32).Solo per la cronaca, Tom Segev è l’editorialista del noto giornale israeliano “Haaretz”.

          • Nathan Barur

            Cioè un giornalaccio antisemita con diffusione prossima a zero

          • Michele Morini

            Estratto da Wikipedia: genitori di Segev fuggirono dalla Germania nazista nel 1935 e s’insediarono nella Palestina sotto Mandato britannico. Suo padre fu ucciso nella Guerra arabo-israeliana del 1948.
            Segev studiò Storia e Scienze Politiche nell’Università Ebraica di Gerusalemme e guadagnò un dottorato in Storia dell’Università di Boston negli anni settanta.[2]
            Segev è un giornalista di Ha’aretz, un giornale di orientamento liberale israeliano, e ha pubblicato diversi libri.
            Nel 2007, Segev è stato Helen Diller Family visiting professor nel campus di Berkeley dell’Università della California.[3] Segev è stato anche visiting professor di Storia nella Northeastern University, in cui ha svolto un Seminario sull’Olocausto

        • cir

          verissimo.

      • paolo045

        Questa volta si merita un bel TAPIRO; di bronzo però.

        • cir

          meglio un kasso in bocca !!

    • Nathan Barur

      Hai provato con un buon dottore che allevi le tue ansie. Sprizzi odio da tutti i pori e mi fai pure tenerezza; non riesco a prendere sul serio un pazzerellone del tuo calibro. Curati però…

      • CARLO FILE

        hahahaha ma chi parla,SIONISTI che sono stati salvati dai Russi,se no nazisti li avevano bruciato tutti.Io ho provato ragionare con Sionisti,ma non si può,perche voi Sionisti non serve dottore non vi aiuta nessun psichiatra,siete maledetti con odio dentro nel vostro DNA,siete bravi uccidere bambini Palestinesi,come era Hitler con bambini Ebrei.Non esiste cura per voi.

    • Nathan Barur

      Vruummm, vruuummmm, tatataaaaa!

  • John

    In Israele non pensano ad altro che assassinare…Il ministro dell’energia Yuval Steinitz predice che Assad morira’ se gli Iraniani minacciano Israele dal territorio Siriano.
    L’anno passato il ministro dell’Alloggio, Yoav Galant dichiara che e’ venuto il tempo di assassinare Assad. Sicuramente il Mossad ha una decina di piani pronti per l’assassinio del leader Siriano, mentre
    si permettono di compiere missiono aeree per distruggere basi in territorio Siriano.
    Il ministro LiIBERMAN pretende che gli aerei di Sion possano bombardare la Siria senza rischi..!!!
    IDIOTMAN..!! E’ incredibile l’ arroganza utilizzata come spegio di nazioni sovrane..!

    Come se non fosse chiaro il FLOP delll’ultimo attacco congiunto USA Francia UK..in cui il 71% dei missili lanciati e’ stato abbattuto da vecchi S200..!! E non solo..Su 3 fregate impiegate dalla Francia sono una e’ riuscita a lanciare i 3 missili previsti per ciascuna unita’..Forse volevano risparmiare sulla spesa, visto che ognuno costa ai contribuenti 2,8 ml.. o forse non sono all’altezza di tali missioni, come confermato a Rtl il generale Dominique Delawarde descrivendo la terribile cilecca, smentendo Macron che elogia la distruzione fatta da missili mai partiti..!! Saranno invisibili…

    • Gian Paolo Cardelli

      Ci dà le fonti ACCERTATE che dimostrano quel 71%?

      • paolo045

        Le rispondo all’ “inglese” (o francese o usa): E’ ALTAMENTE PROBABILE!

        • Anton Chigurh

          Una fonte inoppugnabile.

        • Gian Paolo Cardelli

          Le rispondo logicamente: SECONDO QUALI PARAMETRI?

      • Italo Balbo

        Potrebbe, ma per le tue limitate capacità e la palese malafede l’unica fonte certa sono i comunicati dell’IDF…

        • Gian Paolo Cardelli

          Lo vede che è nato “diversamente intelligente”? L’IDF NON HA RILASCIATO ALCUN COMMENTO SULL’ESITO DI QUEGLI ATTACCHI…

          • Italo Balbo

            Apposta non ritiene ci sia alcuna fonte affidabile, dal suo piccolo e limitato punto di vista, stupidino…

          • Gian Paolo Cardelli

            Ecco un altro che non capisce l’italiano scritto: “quell’altro” ha palesi problemi mentali di natura individuabile solo da uno psichiatra di fama mondiale, qui invece siamo in presenza di un poppante che usa parole che non ha mai studiato…

          • Italo Balbo

            Toh ! Rispunta il traditore della Patria, quello che si vergogna dell’Italia, quello che vende la madre per meno di 30 denari. Un traditore talmente viscido che il suo tradimento non è tragico è farsesco. A cuccia verme !

    • Anton Chigurh

      Il 71% di che numero?

  • Aleksandr Nevskij

    qui stiamo parlando di una questione molto semplice: Arabia Saudita, Israele, Turchia e Nato hanno perso la guerra. L’hanno vinta la Russia, l’Iran e la Cina. La Siria non si trasforma in un nuovo Iraq, la Siria non diventerà terra di nessuno. Dunque o i perdenti lo capiscono con le buone, o altrimenti lo capiranno con le cattive. Israele segue una politica imperialista dai toni aggressivi, e fa male, perché per la sua stabilità sul lungo periodo dovrebbe pensare alla salute. Idem per l’Arabia Saudita. La ricreazione è finita, che i bambini tornino ai banchi.

    • Gian Paolo Cardelli

      E tutto questo non c’entra nulla con gli obiettivi di Israele: se l’Iran metterà radici in Siria per attaccare lo “stato sionista” Israele distruggerà quelle radici, tutto il resto è aria fritta.

      • Anita Mueller

        Le tue stupidate nel difendere uno stato canaglia e anticristico come Israele, non si smentiscono mai.

        • Nathan Barur

          Invece tu a parlare di anticristo ti senti molto intelligente vero? Zonà per ciò che scrivi.

          • Anita Mueller

            Guarda, non sarò forse un genio come Nikola Tesla, ma in confronto a te o a quell’altro deficiente di GianPà Cardelli mi sento proprio un genio. Solo per questo motivo dovrei ringraziarvi di esistere poiché nei momenti di depressione mi basta leggere i vostri commenti per capire quanto io sia meglio di due persone messe assieme.

  • http://batman-news.com stefano

    Toh!!! Gli israeliani se la fanno sotto? E vedranno quando i siriani potranno contare sui più moderni missili che la Russia STA GIUSTAMENTE SPERIMENTANDO. Credo che il conto alla rovescia per quegli assassini di israeliani il conto alla rovescia sia già cominciato.

  • paolo045

    Gli Israeliani non sono terrorizzati dagli S-300; hanno preso atto che se ciò avvenisse sarebbero cavoli un pò (molto) più duri da masticare: è tutto qui.

  • Ilario Fontanella

    ricordo lo Scià, nel libro della Fallaci, dopo aver servito fedelmente gli usa, pensava di poter trattare direttamente con gli stati, e vendere il suo petrolio in cambio di merce, o altre monete rispetto al dollaro, la prima primavera araba… hanno fatto saltare il tavolo pur di evitare che qualcuno pensasse che il petrolio si poteva comprare in marchi, o lirette, o autostrade e ferrovie… e scusate, visti i casini in medio oriente, come mai il prezzo dell’ “oro nero” continua a rimanere “basso”?

  • stefanovichok

    Per fortuna in questa disputa possiamo e dobbiamo starcene fuori

    • Zeneize

      Non ci permetteranno di starne fuori, i nostri governi sono tutti pieni di massoni, ebrei e simpatizzanti. Israele combatterà fino all’ultimo goy.

  • Dango956 .

    La migliore difesa per Israele è fare la pace con gli Arabi trattandoli da pari, invece hanno finora umiliiato i Palestinesi e preteso e ottenuto dagli USA l’annientamento dei regimi arabi laici anche a costo di veder nascere sulle ceneri di questi stati, i vari gruppi terroristici islamisti che poi – manco a dirlo – hanno rivolto la loro attenzione all’Europa. Ma se gli attuali governanti israeliani fossero un po’ lungimiranti capirebbero che fra cento anni gli Arabi saranno molti di più degli Ebrei e il problema della sicurezza si riproporrà anche entro i confini di Israele.

  • Il Tanzo

    “Ecco perché gli S-300 stanno terrorizzando Israele”…
    Qualcuno ha notizia di gente nel panico a Tel Aviv ? Di corse ad accaparrarsi beni di prima necessità ?
    Minkia che schiocchezze..
    Oh ieri ho assistito, con nausea, ad un corteo di antagonisti che protestavano contro lo sgombro di alloggi e in generale contro tutti, beh oltre ad essere veramente brutti avevano anche diverse bandiere palestinesi, a testimonianza che i supporters di quest’ ultimi siano nullafacenti disfattisti di estrema sinistra.. e qua c’ è gente di destra che odia Israele come quegli emarginati, complimentoni

    • Italo Balbo

      Sarà perché i crimini israeliani sono talmente efferati ed evidenti da far superare, nelle persone oneste, le differenze di colore politico.

    • Zeneize

      Tu ragioni per categorie, se quello si può chiamare ragionare. Sei uno spreco di ossigeno, caro cretinetti.

  • Anita Mueller

    Israele ha la coscienza sporca perché tra se e se sa che commesso numerosi crimini da quando è stata creata. Da terra santa Israele è diventata una terra satanica.

    • Nathan Barur

      Zitta sudicia antisemita conclamata! Vergognati prima di aprire la bocca!

      • Zeneize

        Brucia ancora, eh, figlio della maialona. Chiaramente pratichi la sodomia spesso, è ovvio che quella è la causa.

  • Aveterottoilcazzo

    Ahahah ma figuriamoci, israeIe non ha paura di niente. Gli ICBM esistono da 60 anni.

  • CARLO FILE

    Buoni Sionisti BUONI,perche questa volta non avete bambini Palestinesi,ma esercito Russo,e se non basta siamo popoli Slavi che andiamo combattere per fratelli Russi,contro nuovo NAZISMO CHE SI CHIAMA SIONISTI.

  • CARLO FILE

    Ma zitti sionisti,Russi vi avevano salvato dai nazisti,se no vi faccevano tutti fuori.

    • Zeneize

      Non hanno il senso della gratitudine. Perfino coi nazisti se la sono presa, che avevano aiutato tanto di loro a raggiungere la Palestina negli anni 30.

      • Zorz.zorz

        Anche il gatto aiuta il topo a ritrovare il fretta la sua tana. Povero imbecille.

        • Zeneize

          Davvero? Mai visto, e conosco i gatti. Va’ a dormire, scemo del villaggio, che la stalla è pronta.

  • Nathan Barur

    Ci sono molti imbecilli e non occorre arrivare in Inghilterra per scoprirli! Cosa diresti se ti presentassi una testimonianza opposta? Dai fai il serio anzi fai l’adulto! Avrai superato i 13 spero! Dai non essere disarmante con le tue scemenze…