pagnai

I pagani che combattono per Putin

Il neopaganesimo sta spopolando in tutto il mondo. In Europa i gruppi pagani crescono di giorno in giorno. Totem, spiriti della natura, rituali solstiziali, tutte cose del passato? Niente di più sbagliato: recentemente, infatti, il neopaganesimo è diventato un movimento con una visibilità e dimensione significativa.

Statistiche sicure su scala globale non sono presenti, ma esso è sicuramente tra i movimenti in più rapida crescita. Stime riguardanti la sua dimensione variano da meno 100 mila a più di 4 milioni. Ma è una stima approssimativa che non tiene conto dei moltissimi pagani isolati, che non fanno parte di gruppi.

LEGGI ANCHE
Trionfo annunciato a Donetsk. I filorussi già chiamano Putin

La risorgenza di questo fenomeno, che si credeva ormai scomparso in Europa, è spesso accompagnata da particolari tendenze politiche e dal nazionalismo.

È il caso dei Rodnovery, in italiano Rodnovari, la fede nativa slava che sta divenendo una componente molto forte della società dei moderni Paesi slavi. La Rodnoveria (dal russo Родноверие, Rodnoverie, una composizione semplificata di rodna vera “fede nativa”) è un movimento neopagano che rivivifica la religione slava precristiana. Il fenomeno rodnovaro è attivo dalla prima metà del ventesimo secolo. Gli studi accademici ne dipingono la popolarità alimentata dalle sue radici antiglobalistiche, frutto dei tentativi di restauro di un’identità culturale comune a tutti gli Slavi. Appare come un movimento etnistico e nazionalistico, legato alla realtà etnica dei popoli slavi e alle loro nazioni. Le comunità dei rodnovari sono sparse in tutto l’Europa dell’Est; tra queste le più dinamiche sono in Ucraina, nella regione del Donbass: là i rodnovari sono persino riconosciuti dal governo e supportati da vari membri dello stesso.

Nell’oblast di Donetsk i Rodnovari hanno persino formato un battaglione che ha avuto circa 1200 combattenti: il battaglione Svarog (nella cosmogonia slava è paragonabile al dio del fuoco parente di Vulcano, Efesto), poi inglobato nel “Vostok battalion” dopo una serie di repulisti e giri di vite che hanno visto diversi comandanti di brigate autonome incarcerati (sorte toccata anche al loro leader Oleg Orchikov, accusato di omicidio e altri reati). “Questa non è una guerra come le altre. È parte di un incredibile processo evolutivo, estremamente ampio. Prima di ogni rinascita ci devono essere dei morti”, spiega Vitaliy Brednev, leader della comunità Rodnovery locale e membro del parlamento della Repubblica Popolare di Donetsk. “Essere pagano – prosegue Vitality – significa capire che formiamo un tutto con la natura e con i nostri antenati”.

banner_cristiani

Quando non sono al fronte passano il tempo tra di loro nei boschi, specialmente la domenica, in luoghi con “forti cariche energetiche” dove hanno eretto alcuni totem che rappresentano i loro dei. Questi non sono concepiti come una pluralità di principi cosmici, ma come rappresentazioni delle forze della natura emanate dalla Divinità ancestrale, oppure come accettazione delle molteplici espressioni del divino. Spesso gli dei sono concepiti come proiezioni o rappresentazioni della mente umana.

  • agosvac

    Non riesco a capire cosa c’entrino i neo pagani del Donetsk con Putin che è del tutto cristiano di fede ortodossa! Cosa dovrebbe fare Putin? Rifiutare un gruppo di combattenti perché sono neo pagani???
    Tra l’altro questo movimenti non sono MAI spariti dopo l’avvento del Cristianesimo in Europa, sono rimasti nascosti. Del resto il Cristianesimo ha, per così dire, inglobato le festività pagane per rendere più facile la celebrazione delle ricorrenze religiose Cristiane. Nessuno sa né potrà mai sapere quando effettivamente sia nato Gesù. Si è scelta la data del 25 Dicembre perché era la più vicina a quel 21 Dicembre che era festeggiato in tutto il mondo molti millenni prima del Cristianesimo. Il 21 di Dicembre è il giorno in cui il Sole dopo avere raggiunto il punto più basso all’orizzonte ricomincia a crescere. Ma anche Gesù ha caratteristiche “solari” pertanto era ovvio che le due date dovessero essere così vicine tra di loro. Gli europei delle ere pre cristiane non hanno trovato niente nel Cristianesimo che contraddicesse le loro credenze primordiali ed è per questo che si convertirono così facilmente. Sostituirono il Sole con Gesù , per loro era la stessa cosa.

  • ilgobbo

    se al posto di questo inutile papa ci fosse uno dello stampo di Torquemada te li do
    io i pagani, islamici, e quant’altro…..che ripulisti ragazzi!!!

    • Rifle Leroy

      Al solito i cristiani come te si dimostrano intolleranti con chi ha una diversa spiritualità.

      Non siete diversi dagli islamici che tanto criticate.
      Inizio a pensare che non siano solo questi ultimi il nostro male,ma anche chi ci ha regalato fra le altre cose,il “porgi l’altra guancia” (che ci ha rammoliti) ed il cattocomunismo (che ci sta uccidendo).

      • ilgobbo

        X Rifle Leroy: avendo vissuto diversi anni in Africa l’islam a me non da
        fastidio ognuno adora chi vuole, mica critico gli Indiani perché adorano
        la vacca ripeto, ognuno è libero di fare quello che vuole, ma a casa sua,
        io mi sono adeguato alla religione islamica, altrimenti me ne dovevo andare
        adesso in Italia siamo noi gli Italiani, che dobbiamo adeguarci a loro.
        “porgi l’altra guancia” e quelli si prendono pure il tuo didietro, ci inchiappetteranno
        tutti, a macchinetta…..

        • Rifle Leroy

          ma hai capito che cosa ho scritto? Rileggi.

        • Rifle Leroy

          E che c’entrano i pagani con tutto questo allora?

        • mariobon

          Penso conosciate quel detto che, sotto sotto, (ma neanche tanto) circola tra ii figli di Allah: ” Faccio appello ai tuoi princìpi rivendicando per me quei diritti, che nego a te nel nome dei MIEI princìpi”

      • Emilia2

        Purtroppo adesso l’interpretazione del Cristianesimo e’ cosi’. Nel Medio Evo, a Lepanto ecc. era molto diversa.

  • Rifle Leroy

    Personalmente vedo con favore il diffondersi delle più svariate religioni in europa,specie quelle pagane che in passato sono state spazzate via dal cristianesimo,spesso tramite la spada o attraverso la conversione forzata.Quindi con la loro resurrezione si ripara a un ingiustizia storica.

    • Rifle Leroy

      Tranne ovviamente l’islam.
      E forse anche il cristianesimo, che
      andrebbe ridimensionato. E’ diventato troppo potente ,ed i suoi precetti
      (vedi il perdonismo,il porgere l’altra guancia,l’accoglienza dei
      migranti) ci stanno distruggendo.

      FERMIAMO Il CRISTIANESIMO ,ed iniziamo non donando più l’8×1000 alla chiesta cattolica.

      • Ubimauri

        La cosa che mi fa piu’ incazzare e’quando sento dire che l’Europa e’una civilta’ giudaico-cristiana……

        • Luca Berardi

          Non sapevo che l’Europa fosse una civiltà mussulmana :-) e si deve essere dimenticato i milioni di Ebrei che hanno sempre popolato sia l’Europa occidentale sia quella orientale

          • Rifle Leroy

            Come sei bravo a distorcere le cose. Dove ha scritto che quella europea sia una civiltà islamica?
            Io poi sull’ebraismo non ho nessun preconcetto,eppure provengo da posizioni parecchio estreme…

          • Luca Berardi

            Ma capire che era una battuta no? E avevo messo a “prova di cretino” anche l’emoticon del sorriso. La prossima volta scriverò tra parentesi anche “È UNA BATTUTA” :-)

          • Ubimauri

            Infatti e’ figlia diretta della civilta’ greco-romana. O no?

          • Luca Berardi

            Magari “anche” della civiltà greco-romana , ma non solo visto che i Cattolici qualche guerricciola e qualche battaglia (Poitiers, Lepanto, Vienna etc etc) contro i Mussulmani la hanno combattuta in Europa vero?

          • Ubimauri

            Che diavolo c’ entra , Berardi? Dimostra semmai il contrario: si tratta di battaglie che i maomettani hanno perso, ovvero sono stati ributtati a mare, loro, il loro corano e la loro cultura pidocchiosa.
            Tu perche’ non vai magari con loro?

          • Luca Berardi

            E quindi lo vedi che l’ Europa è anche una civiltà giudaico-cristiana? Te lo sei detto da solo
            PS Ma gli Ebrei presenti in Europa dall’inizio dell’era moderna e che hanno annoverato anche grandi scrittori, scienziati e uomini politici quelli te li sei persi?

          • Ubimauri

            Non me li sono persi affatto. Erano e sono persone di etnia e religione ebraica, ma di cultura decisamente greco-romana.

  • Massimo Marcucci

    Cosa si vuol dimostrare con simile scribacchiata scritta con saccente ignoranza della realtà RUSSA e del Presidente Putin ??
    Sarebbe bene che la scribacchina Giulia Bonaudi venga a conoscere la realtà è la geografia della Russia direttamente in Russia.
    Signora/ina Bonaudi il suo scritto non può essere contraddetto perché è pieno di saccenti falsità e ignorante della geografia – il Donbass è una anzi due Repubbliche autonome, quella di DONETSK e di LUGANSK battezzate con il nome NOVORUSSIA –

  • Max Hurr

    Qualsiasi cosa permetta di essere e diventare anche altro e non solo Cristiani (anche ortodossi) è da me molto ben accetta.

  • Panthera Pardus

    Mai visto un titolo piu’ campato in aria!
    e l’articolo stesso e’ disinformazione pura!!

    Intanto e’ fuorviante, “I pagani che combattono per Putin” e poi nel corpo dell’articolo si parla dell’oblast di Donetsk che sta in Novorossija (Putin e’ presidente della Russia, ricordiamolo)

    e poi e’ falso, ho guardato tantissimo materiale sugli scontri, ho visto carri armati con la bandiera del Cristo Pantocrate, Cosacchi Benedetti dal loro Pope.. questa dei pagani non la ho mai Vista.

    tanto e’ vero che onestamente quando ho aperto l’articolo pensavo che trattasse delle popolazioni in Siberia che ancora praticano – liberamente – lo sciamanismo, ma quando lo ho aperto.. che delusione!!