LAPRESSE_20170308141637_22444461

I nuovi interessi Usa in Afghanistan

L’Afghanistan si apre a Donald Trump e propone agli Stati Uniti degli investimenti importanti nel campo delle risorse minerarie. E’ la mossa attuata dal presidente afgano Ashraf Ghani al fine di scongiurare il paventato disimpegno americano nella regione contro i talebani.

A dare la notizia è Politico, che racconta di una telefonata intercorsa tra i due presidenti lo scorso 3 dicembre: in quell’occasione Trump e Ghani hanno discusso delle importanti ricchezze minerarie dell’Afghanistan, il cui valore, secondo uno studio del Pentagono, si aggirerebbe attorno al trilione di dollari. Secondo un funzionario governativo afgano, gli Stati Uniti sarebbero interessati ad aiutare l’Afghanistan a sviluppare le sue “rilevanti risorse naturali”. Secondo i funzionari interpellati da Politico, il tycoon sembra aver colto favorevolmente la proposta del governo afgano sostenuto dall’occidente.

LEGGI ANCHE
Spagna, le spiagge nel mirino

L’Afghanistan, “l’Arabia Saudita del litio”

“Questa è la prima amministrazione Usa che si concentra sul potenziale economico del nostro Paese e per noi è un fatto positivo” – osserva Hamdullah Mohib, ambasciatore dell’Afghanistan a Washington.
Il vero tesoro del Paese è rappresentato dal litio, presente in grande quantità. Metallo morbido di color argento, si tratta di un elemento imprescindibile nella realizzazione di tutte le batterie di smartphone e notebook. A tal proposito, secondo il rapporto del Pentagono, “l’Afghanistan potrebbe diventare l’Arabia Saudita del litio”.

“I funzionari – ammette Mohib – sono molto interessati alla questione del litio”. Il governo afgano non vuole svendere le risorse del proprio Paese ma vuole offrire a Trump un’opportunità di business: dopotutto The Donald ha sempre sostenuto la necessità di “abbandonare il pantano costoso dell’Afghanistan”, come suggerisce un suo tweet del 2013.

I talebani avanzano

Mercoledì scorso 30 persone sono stato uccise da un attacco terroristico dell’Isis in un ospedale militare di Kabul. Lo scorso mese, un generale dell’esercito statunitense che opera in Afghanistan, ha dichiarato al Congresso di aver bisogno “di altre truppe” in aggiunta ai 8.400 soldati americani già presenti. Secondo quanto riporta Al Jaazera, un recente rapporto dell’Ispettore generale per la ricostruzione dell’Afghanistan (SIGAR), evidenzia come il governo afgano sostenuto dall’Occidente avrebbe, dall’inizio di quest’anno, perso il 5% del territorio a favore dei talebani.

Il territorio sotto il controllo delle forze lealiste, secondo il rapporto, infatti, è passato dal 70% al 65% del totale, sulla base dei dati forniti dalle forze statunitensi in Afghanistan. Ciò equivale ad una perdita di 19 distretti sui complessivi 400. Il comandante delle forze Usa in Afghanistan, il generale dell’esercito John Nicholson, ha tuttavia specificato che la presenza dei talebani è concentrata nelle zone rurali.

La crisi umanitaria

Nel frattempo la situazione umanitaria appare sempre più grave. Le Nazioni Unite hanno stimato che il numero degli afgani sfollati nel 2015 ha superato il mezzo milione, superando i 471 mila dell’anno precedente. Un vero record.Mark Bowden, coordinatore umanitario presso le Nazioni Unite, parla di numeri allarmanti: “Sono preoccupato non solo perché queste cifre certificano un numero impressionante di nuovi sfollati, ma perché evidenziano una crisi a lungo termine con un numero crescente di famiglie afgane che si trovano costrette ad affrontare spostamenti continui”- ha dichiarato.

La condotta del Pakistan e il sostegno ai talebani

Secondo gli Stati Uniti, i talebani continuano a ricevere appoggio e sostegno da parte del Pakistan.”La libera circolazione dei talebani afgani e dei loro alleati all’interno del territorio pakistano è un problema operativo fondamentale” – ha confermato il generale John Nicholson – “ i talebani e i loro leader sono la principale minaccia per la sicurezza dell’Afghanistan. I loro dirigenti godono di piena libertà d’azione in Pakistan e si sentono dei rifugiati sicuri”.

Per Binodkumar Singh, ricercatore associato presso l’Institute for Conflict Management di Nuova Delhi, “la fine della crisi afgana è lontana. Le forze lealiste sono in difficoltà a causa del parziale ritiro della Nato, anche se piccoli contingenti continuano a fornire sostegno attivo. Vi è tuttavia maggiore consapevolezza della condotta illecita del Pakistan e la volontà delle potenze impegnate di contestare tale condotta a Islamabad. Con Trump ci si aspetta che questo sia tradotto in una politica efficace. Resta da vedere se questo servirà a esercitare una pressione sufficiente a costringere il Pakistan ad agire contro i talebani. In caso contrario, ci sono poche speranze per la pace in questa nazione devastata dalla guerra”.

  • Tobi

    dopo petrolio ed oppio, ora in quel disgraziato paese c’è da guadagnarci anche con il litio? Ecco quindi giustificate tutte quelle guerre ivi condotte ed ufficialmente denominate di lotta al terrorismo ma nella pratica guerre per l’accaparramento delle risorse petrolifero-minerarie oltre che di traffici droghe varie. Il commercio è commercio.

    • alberto_his

      Concordo, non vanno dimenticate le terre rare per le nuove generazioni di armi. Leggere “gli Stati Uniti sarebbero interessati ad aiutare l’Afghanistan a sviluppare le sue rilevanti risorse naturali” fa accapponare la pelle; si prepara la più classica delle rapine con profitti esportati, briciole e danni ambientali lasciati agli afghani. I cinesi ci stavano arrivando a loro modo; la destabilizzazione del regime talebano ne ha arrestato l’azione.

  • Sor Pampurio

    GOMBLODDDDDOOOOO
    Ora gli US vogliono il litio!!!!! le batterie sono fatte con il litio (oggi); domani saranno fatte col cazzonio, e dopodomani con la figonia. Ma mica si puo’ fare una guerra per ogni novita’ tecnologica. Non vi pare di spararle un pochino troppo grosse?

    • Ling Noi

      Ritorna a guardare i DVD di John Wayne che è meglio, almeno non dai a tutti la dimostrazione di essere un idiota totale.

      • Sor Pampurio

        Lei e’ proprio un gran signore.

        • maurizio

          Scuole serali… le faranno sicuramente bene visto il livello…
          Cerchi di informarsi e, detto senza acrimonia , non ostenti con tanta irruenza e sicurezza questo suo non sapere… non ci fa una bella figura.. !!!!!!!!!!!
          Auguri

          • Pess

            E da che pulpito viene la predica (spazio prima della virgola) !!!

        • Ling Noi

          In alternativa puoi sempre scrivere “W gli USA, W gli USA” periodico.

      • Kipelov

        E’ della stessa tempra e verve de “Il Grinta”..quando sparava,oltre ad indirizzare il colpo con movimento fulmineo del braccio(il proiettile avanzava più rapido verso il bersaglio), chiudeva pure l’occhio buono per prendere meglio la mira.

        • Ling Noi

          Gli americani si sa che sono dei bambinoni creduloni, eppure ci sono molti europei che gli vanno dietro.

          • Kipelov

            Chi si somiglia si piglia..son tutti fatti con lo stampino.

    • Jessica

      Gia da come pronuncia la parola “GOMBLODDDDDOOOOO” dimostra quanto tu sia deficiente e ritardato. Meglio non andare oltre per non farti piangere, bambino cretino e stupido che non sei altro1

  • Giovanni B.

    Avevo postato un commento in cui avevo espresso il mio parere sugli USA e Trump facendo semplicemente un copia e incolla di un articolo tratto dal sito di giorgiobongiovanni PUNTO it: vedo che è stato censurato non se per codardia o se per errore. Riposto il copia e incolla dell’articolo:

    L’ALFIERE DEL MALE CONTRO GLI INDIANI D’AMERICA

    UN NOSTRO MESSAGGERO, EUGENIO SIRAGUSA, ISPIRATO DALLE NOSTRE INTELLIGENZE, A SUO TEMPO DISSE E SCRISSE: SATANA È DI PELLE BIANCA.

    UNA GRANDE VERITÀ PURTROPPO CONFERMATA DAI FATTI STORICI, DAI GENOCIDI COMMESSI DAGLI UOMINI DI PELLE BIANCA PER MILLENNI DEL VOSTRO TEMPO.

    NOI ALIENI, COME VOI CI DEFINITE, SIAMO TOTALMENTE SOLIDALI CON IL CAPO TRIBÙ DEGLI INDIANI, DAVE ARCHAMBAULT, RAPPRESENTANTE DELLA TRIBÙ SIOUX “STANDING ROCK”, CHE PROTESTA CONTRO IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D’AMERICA DONALD TRUMP, UNO DEGLI ALFIERI DELL’ANTICRISTO CHE DOMINANO IL MONDO, PER LE GRAVI INGIUSTIZIE CHE IL GOVERNO AMERICANO STA COMETTENDO CONTRO LA POPOLAZIONE AUTOCTONA. SIAMO SOLIDALI CON I POPOLI NATIVI AMERICANI NELLA DENUNCIA CONTRO I GENOCIDI COMMESSI CIRCA 200 ANNI ORSONO DEL VOSTRO TEMPO DALL’UOMO SATANICO DI PELLE BIANCA, ANGLOSASSONE AMERICANO DELL’OCCIDENTE, QUANDO NELLA CONQUISTA DEL WEST TORTURARONO E TRUCIDARONO I POPOLI AUTOCTONI DELLA TERRA AMERICANA DENOMINATI INDIANI D’AMERICA.

    PER TALE RAGIONE NOI EXTRATERRESTRI CONSIDERIAMO IL GOVERNO DEGLI STATI UNITI ILLEGITIMO, ILLEGALE, ASSASSINO E CRIMINALE.

    LA NOSTRA EVOLUTA CIVILTÀ EXTRATERRESTRE, PER RISPETTO AL VOSTRO LIBERO ARBITRIO, NON CI PERMETTE DI INTERVENIRE CON LA NOSTRA FORZA MILITARE PER CONQUISTARE E STERMINARE IL POPOLO BIANCO DELLA VOSTRA SOCIETÀ, CHE HA INVASO, INGIUSTAMENTE E ILLEGALMENTE, CON LA VIOLENZA, LA TERRA DEI NATIVI AMERICANI.

    CI RISERVIAMO PERÒ IL DIRITTO-DOVERE DI INTERVENIRE SUL PIANETA TERRA, ATTACCANDO QUINDI L’UMANITÀ, NEL CASO IN CUI I POTENTI DEL MONDO, TRUMP, PUTIN, O I CAPI DI STATO DELLA FRANCIA, DELL’INGHILTERRA, DELLA CINA O DI ALTRI STATI MINORI, CON TUTTE LE LORO POTENZE NUCLEARI, DOVESSERO SCATENARE UNA GUERRA ATOMICA.

    SOLAMENTE IN QUESTO CASO CI VIENE CONCESSO IL DIRITTO-DOVERE DI INTERVENIRE PER SALVARE IL PIANETA ED ELIMINARE DALLA FACCIA DELLA TERRA TUTTI I GUERRAFONDAI CON I MEZZI CHE POSSEDIAMO, I QUALI, IN CIRCA DIECI MINUTI DEL VOSTRO TEMPO, SONO IN GRADO DI NEUTRALIZZARE ED ELIMINARE LE FORZE DIABOLICHE AL SERVIZIO DI SATANA.

    “SATANA È DI PELLE BIANCA” DISSE E SCRISSE EUGENIO SIRAGUSA. NOI LO CONFERMIAMO E AGGIUNGIAMO CHE SATANA NON È SOLO DI PELLE BIANCA MA POSSIEDE LA GRAN PARTE DELLE RAZZE UMANE E, CON IL DENARO, MAMMONA, HA CONQUISTATO LE ANIME DI TUTTI I POPOLI TERRESTRI.

    RICORDATE? “Nessun servo può servire a due padroni: o odierà l’uno e amerà l’altro oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire a Dio e a mammona” (Luca cap. 16-13). PURTROPPO LA MAGGIOR PARTE DELL’UMANITA È SCHIAVA DEL DENARO E A CAUSA DI QUESTA POSSESSIONE-TENTAZIONE IL PRESIDENTE TRUMP, A NOME DELLA RAZZA BIANCA MALEDETTA, LA STESSA CHE HA DISTRUTTO LA RAZZA ROSSA SACRA DEGLI INDIANI, STA COMMETTENDO UNA ENNESIMA INGIUSTIZIA IN QUEI TERRITORI. UN ERRORE CHE COSTERÀ MOLTO CARO ALL’UOMO DI PELLE BIANCA PERCHÉ LA REAZIONE DELLE FORZE DELLA NATURA SARA IMPLACABILE.

    ASPETTATE E VEDRETE!

    COME SEMPRE AI BUONI ED AI GIUSTI RACCOMANDIAMO SERENITÀ E ARMONIA. NON UN SOLO CAPELLO DEL VOSTRO CAPO SARA TOCCATO DA “SATANA CHE È DI PELLE BIANCA”.

    PACE!

    • Gimand

      Sembra, in parte, la trama del film di fantascienza “Ultimatum alla Terra” di Robert Wise del 1951. Umilmente, ti farei però notare che Gli “uomini dalla pelle bianca” sono oltre agli Indoeuropei (che gli americani chiamano Caucasici), anche i Semiti (Arabi ed Ebrei), gli Asiatici (Cinesi, Giapponesi, Filippini ecc.ecc.) ed anche quelli che razzisti superficiali, chiamavano e chiamano Pellerossa.
      Una bella strage vorresti fare.

      • Andrea Dessì

        Correzione: la razza bianca è solamente costituita da quei popoli europei (che alcuni chiamano impropriamente caucasici) di origine celtica (e varie razze derivate come quella greca e latina) e germanica (e varie razze derivate come quelle slave, baltiche, ecc.). I semiti (Arabi e Ebrei (quelli antichi e non quei khazari che si fingono ebrei)) sono invece un incrocio tra la razza bianca e quella nera, gli asiatici (Cinesi, Giapponesi, Koreani, ecc.) fanno invece parte della razza gialla, mentre i nativi americani fanno parte della razza rossa e sono i più diretti discendenti della ormai scomparsa civiltà del continente Atlantide. Tutte le altre razze possono invece essere considerate come razze derivate nate da un miscuglio delle principali razze (ovvero quella nera, quella rossa, quella gialla e qualla bianca). Torna nei banchi di scuola o acquisisci una maggiore saggezza invece di voler pretendere di insegnare agli altri postando i tuoi stupidi ed inutili commenti!

        • Gimand

          Se i miei commenti siano stupidi ed inutili lo diranno quelli che postano su questo blog. A scuola ho imparato poco e non ho nessuna intenzione di ritornarci, anche perché rischierei di trovarci degli “insegnanti” taroccati come te, cioè di uscirne più ignorante di quando ne sono entrato. Razze gialle, rosse, verdi e a pallini: stronzate da Wikipedia, cui ti sei senz’altro ispirato.

          • Andrea Dessì

            No, wikipedia la lascio ai poveri ritardati e presuntuosi come te. Le mie conclusioni si basano su diversi anni di studio su queste tematiche. Solo che dopo che Einstein affermò che non esistono diverse razze umane, ma solo la razza umana, ecco che chi osa parlare di razze viene bollato come ingenuo, antiquato e magari pure razzista. E ora tornatene a giocare con i tuoi bronzetti di Riace!

          • Pess

            Non sai come giustificarti ???

          • Andrea Dessì

            Chi sei, l’avvocato di Gimand oppure Gimand che usa un altro nome? Mai visto un tale deficiente.

          • Pess

            Tu non eri quello delle scie ciniche ???

          • Mirco Baldari

            La vibrazione del tuo nome la dice lunga sulla tua personalità. Altre parole simili sono: pus, puzza, pezzente, pazza, pozzo nero e piscio. Il resto lo lascio continuare a te…così almeno ti distrai un po’ e il bambino (tu) non si annoia…

          • Pess

            Abbassa la cresta somaro !!!

        • Mirco Baldari

          Caro Andrea, come tu stesso tempo fa avevi scritto in tedesco in un commento: non dare le perle ai porci….anche perché altrimenti non saprebbero che farsene! Non sprecare la tua energia personale con certi inutili e vampiri parassiti come Pess, Gimand o altri poveri patetici buffoni, che non si rendono neanche lontanamente conto delle cazzate che scrivono. Ed è alquanto inutile con queste persone cercare di spiegare il proprio punto di vista, perché piene di pregiudizi e totale mancanza di obiettività continuano a voler mantenere sui loro occhi delle grossissime fette di salame che gli impedisco di vedere al di la del lor naso.

          • Pess

            Più piccola è la mente più grande è la presunzione (Esopo).

          • Mirco Baldari

            E tu ne sei l’esempio più lampante! Grazie per avermelo ricordato!

          • Pess

            Mirco Baldari per te invece non c’è speranza !!!

          • Mirco Baldari

            Ma tu guarda da qual pulpito parla la nullità piü assoluta.

      • Jessica

        Ma a calci dove non batte il sole, non ti ci hanno mai preso?

        • Gimand

          Tante volte. Mio padre poi….Per questo, l’ultima volta che hai postato, volevo insegnarti il modo di prenderli (Sempre in rima, beninteso)

        • Pess

          Loro non credono alle scie chimiche !!!

          • Jessica

            Che cattivoni…

  • Gimand

    E che si fa, ragazzi? Vent’anni fa gli americani, litio o non litio, dopo aver aiutato gli Afghani a liberarsi dei Russi, lasciarono il Paese raso al suolo ed in preda al caos, col risultato che l’Afghanistan cadde in mano ai talebani e a Bin Laden. Adesso, dopo l’11/9/01 si son resi conto di aver sbagliato. Partendo dal litio li si può aiutare a venir fuori dal pantano in cui i Russi (e non gli Americani) li hano fatti precipitare. Siete capaci di dirmi quale alternativa di sviluppo ci sia? Oltre a quella dei vari Grillo di questo mondo, cioè della “Decrescita felice”?

    • Ling Noi

      Hai studiato storia presso l’università di George Soros? I russi erano i legittimi aiutanti del governo afgano (laico) che per l’appunto li aveva chiamati in aiuto stante le continue incursioni dei terroristi creati da Saudi Arabia-Pakistan-Usa. Bin Laden era stato addestrato insieme ad altri dai Green Berets e dalla Cia. I terroristi che avevano preso il potere non erano diversi dai talebani che li hanno poi scalzati. Questo era l’Afganistan prima… https://uploads.disquscdn.com/images/39a6013b6c3001a9dc73dce2e702d91c8dacab1008e7458bf288e763dfc55738.jpg

      • Gimand

        Ho solo rivolto a Lorsignori una domanda (E che si fa ragazzi?…). La frittata è fatta, ora si tratta di tirar fuori il paese dalla m..da. Avete delle proposte alternative?
        N.B. Per quanto riguarda l’Università George Soros…Se l’avessi frequentata non sarei neppure capace di digitare sulla tastiera. Vedi quel che ho risposto a Andrea Dessi: ne sarei uscito più ignorante di quanto ne ero entrato.

        • Ling Noi

          L’Afganistan in 25 anni è regredito di 1500 anni per volontà della triade Saudi Arabia-Pakistan-Usa. Ora c’è ben poco da fare.

      • Pess

        Legittimi aiutanti ? Uahuahuah !!! Russi ???? Semmai sovietici !!! Uahuahuah !!! Che somaro !!!

        • Ling Noi

          Sei solito troll che si traveste con nick diversi? Per tua conoscenza gli abitanti della fu URSS erano comunque definiti russi, anche perchè non esiste una etnia “sovietica”.

          • Pess

            Tornare a scuola no?

        • Jessica

          Hai un complesso di inferiorità per caso? Hai solamente la licenza elementare e questo ti fa sentire un deficiente, vero? Guarda che si ti vergogni di tornare sui banchi di scuola alla tua età puoi sempre iscriverti come privatista! E poi c’è il CEPU, che puo darti una mano.

          • Pess

            Curati !!!

        • maurizio

          Eeeeeeeeh ???!!

          ( mostruoso… )

      • virgilio

        mio caro Ling Noi ti ammiro e non solo te ma anche altri su questo sito,
        quanta pazienza che avete a spiegare come stanno veramente le cose a questi sciacalli io molto spesso non ci arrivo a ritenermi li mando subbito aff……….

        • Ling Noi

          Il problema e che non si ricredono neanche di fronte all’evidenza…

      • carlo

        vada solo un pochino più in là nella storia afghana, potrà notare con estrema sua sorpresa e disappunto di come la madre di tutti i problemi di quella terra siano stati proprio i suoi amici russi per mezzo dei comunisti afghani aiutati appunto dai comunisti russi.
        i quali esautorarono con la forza per mezzo di un colpo di stato nel 1973 il legittimo re afghano Zahir Shah.
        il quale re al tempo aveva dato inizio ad un impostazione moderatamente laica al suo paese fino ad allora abbastanza tranquillo …
        da quel momento in poi con l’avvento al potere dei due partiti comunisti afghani rivali, di cui uno molto legato ai sovietici, ebbe inizio a una guerra intestina di potere sfociata nel noto intervento russo in quel paese nel 1979, pertanto tutti i ben noti problemi attuali iniziarono proprio a partire da quel periodo, cioè dal 1973 …

        • alberto

          Egregio Carlo,incomprensibile quanto non si renda conto di esssere palesemente ridicolo e fazioso.
          Lei come molti altri russofobi non mancate di criticare il ‘dittatore’ Assad e soprattutto la sua ascesa al potere per linea dinastica sconfessando i risultati delle elezioni e poi scrive:
          “il legittimo re afghano Zahir Shah. ”
          Si dimentica forse che anche lui e’ andato al potere dopo l’assassinio del padre?
          Per lui tutto legittimo, per Assad no.
          Lasci perdere l’Afghanistan e pensi a…Minzolini 😉
          Saluti

          • carlo

            quindi ci sta dicendo, anzi ci sta confermando che abbiamo una nuova “monarchia” in Siria ? comunque guarda caso ci sono di mezzo sempre i russi … pertanto non veniteci sempre a raccontare, naturalmente quando vi fa comodo, che la colpa di quello che c’è sempre di negativo in giro è solo ed esclusivamente causa degli Americani …

    • Jessica

      Tu per me rappresenti un grosso dilemma: avevo intenzione di assegnare il premio Nobel per la stupidità ad M.P. Breedlove e Anita Mueller, ma dopo aver letto i tuoi commenti demenziali che non stanno ne in cielo ne in Terra sto quasi quasi pensando di assegnare questo premio a te, sei contento?

      • Gimand

        Se m’assegnano un bel premio
        Sempre ognor contento sono.
        Se mi danno dei soldoni,
        Molto più: proprio un bel dono!

        Ma se l’premio m’è assegnato
        Dalla Jessica (ignorante)
        Glielo rendo, addolorato.
        Sai perché? Di questo pegno,

        Il valore che gli assegno:
        Penso sia medaglia in legno.

        Hai capito stavolta? Ma torna a far la sguattera alle scuole elementari di Casalpusterlengo, che forse la licenza elementare riesci ad acchiapparla (l’hanno data anche a Di Pietro).
        N.B. E speriamo che le sguattere non s’offendano ed anche i detentori di Licenza elementare. (e quelli di Casalpusterlengo).

        • Gimand

          Scusate l’intermezzo, ragazzi, ma per me Jessica è quel che per Omero era la Diva che doveva cantargli dell’ira funesta del Pelide Achille. in parole povere è la mia “Musa ispiratrice”. Quando vedo qualcuno dei suoi post, scatta in me la vis poetica (per sua disgrazia).

        • Jessica

          Mi dispiace che tu abbia deciso di rifiutare la medaglia d’oro da 23 carati e il premio in denaro coi quali avresti potuto farti un bel corso di italiano. Vorrà dire che il premio lo assegneremo ad Anita Mueller e M.P Breedlove.

          • Gimand

            Ma torna a SQUOLA (volutamente con la Q): 23 carati! IGNORANTE! Più che con l’oro hai dimestichezza con il legno.

          • Jessica

            Tu invece torna nel grembo materno e questa volta cerca di rinascere come persona normale e matura!

          • Gimand

            Metafora sulla maturazione:
            Vedi Jessica, le persone sono come i frutti degli alberi: nascono da un fiore, questi vengono fecondati, da essi si sviluppano come frutti acerbi, poi MATURANO. Alla fine, se nessuno li raccoglie MARCISCONO. A te come frutto non ti ha raccolto nessuno. DIFATTI SI VEDE :-)

          • Pess

            Curati !!!

  • Demy M

    Onestamente non credo a questo “buonismo” americano visto che, da oltre 15 anni, sono in guerra in questo paese martoriato. La mossa potrebbe essere come quella del cavallo di Troia : posizionarsi in Afghanistan cosi da essere “vicini” ai nemici degli USA, vale a dire l’Iran, la Cina e la Federazione Russa. Nel prossimo futuro vedremo cosa succedera in quell’area.

  • best67

    ci mancava solo il litio!

  • Alberto

    No va beh siamo all incredibile , un comunista che parla di diavolo in cui lui non crede ma lo usa quando gli serve , che da d i diavoli ai bianchi , e invece turcomanni tu chi genocidio armeni , milioni ? Sterminio dei comunisti russi ? Cinesi ? Milioni e milioni e molto più di recente. No ma non potete scrivere qualsiasi cosa . Tipo che la Marina russa e cinese …. Non hanno ennache neanche un terzo delle navi americane escludendo israele australia Messico India Europa canada giappone Corea del Sud. Sul corriere C e dispiegamento navi in mare cinese . Cioè bastano quelle giapponesi e coreane per affondare tutta la Marina cinese . E per non parlare dell areonautica .
    Sul sito difesa che non è’ assolutamente filo usa dice chiaramente che cina e Russia fanno7000 aerei tra L altro vecchi la maggior parte è molti piloti senza ore di combattimento effettivi. 4000 i russi e 3000 i cinesi . Gli americani da soli ne hanno 13500 escluse come detto australia Europa israele India se no così diventano 20000 contro 6-7000….. E due nazioni contro 15-16″. Solita propaganda comunista anti usa senza sale in zucca e dati alla mano .

  • Alberto

    Siccome su altri topic non si può scirvi re scrivete questo . I. Europa si sceglie tra destra europeista pro nato destra e estrema destra , così in Olanda , andrà così in Germania ma soprattutto in Francia . Primi le destre pro Europa pro nato e seconde le destre estreme anti Islam ,molto bene la civiltà e’ tornata in Europa e ora i nemici , come gli islamici tremino pure .

  • Alberto

    Siccome su altri topic non si può scirvi re scrivete questo . I. Europa si sceglie tra destra europeista pro nato destra e estrema destra , così in Olanda , andrà così in Germania ma soprattutto in Francia . Primi le destre pro Europa pro nato e seconde le destre estreme anti Islam ,molto bene la civiltà e’ tornata in Europa e ora i nemici , come gli islamici tremino pure . “”………

  • Alberto

    Totale aerei occidente 18000
    Totale aerei Cino russi iran 8000. Di cui 2000 messi male.

    Totale navi occidente 5000
    Totale navi Cino russe iran 1500? Non tutte nuovo

    Totale portaerei occidente 15
    Totale portaerei Cino russe 2 quasi tre una ferma .

    Totale sottomarini : ignoto circa 4 a 1 considerando che indiani sono nemici di cina e Russia e sono alleati usa n2 dopo israele e no si sa quante ne hanno.

    Totale bersagli da colpire dai Cino Russia iran : 35 nazioni x 70 bersagli .2500-3500 escluse navi sottomarini e aerei e droni , solo aeroporti silos e porti

    Totale bersagli da colpire dagli alleati circa 100 da bersagliare da 37 paesi diversi .

    Totale bombe e missili atomici : circa 4 a 1.5 per L occidente .

    Satelliti 7 a 2 per occidente India esclusa .

    Totale soldi : 10 a 3 per occidente escluse banche e India se no peggio.

    Risultato : nessuno può o sa fare la guerra a chi domina il mondo .

    Paesi della coalizione : usa India 20paesi Europa , israele , australia canada , uk , giappone Corea del sud Messico , nulla va Zelanda , Marocco , brasile Argentina , sud africa , Taiwan etc etc etc . Poi Arabia saudita Filippine cile Panama Vietnam

    Coalizione a guida cinese : la Russia se non viene nel mondo occidentale che gli spetta come numero tre e tanto rispetto , iran e Turchia .

    Ergo non C. Guerra possibile neanche nel mar cinese . Perdono anche lì a due passi da casa , usa India giappone e Corea del sud hanno il triplo delle navi e aerei dei cinesi e hanno basi in 13 paesi confinanti . Ma dove vanno i cinesi con una portaerei ?