LAPRESSE_20180418175139_26204733 (1)

Erdogan prende i soldi dall’Europa
ma lascia aperta la rotta balcanica

Oltre al danno (economico), la beffa.  Da una parte l’Unione europea che ha firmato un accordo da ben sei miliardi di euro con la Turchia per fermare il flusso dei migranti. E dall’altra migliaia di disperati che continuano a percorrere la rotta balcanica per cercare di arrivare nel Vecchio continente. I numeri parlano chiaro: il viavai di profughi da questa frontiera d’Europa è il più alto di questi ultimi due anni.

L’isola di Lesbo è uno sbarco continuo.  Nell’hotspot di Moria si contano quasi 8mila migranti contro i 1800 posti ufficiali. E se prima scappavano dalla Siria di Bashar al Assad, ora scappano anche dalle bombe di Erdogan. “L’anno scorso a marzo c’erano stati 350 arrivi, quest’anno siamo a 1750. Ad aprile la media è di 500 a settimana”, racconta alla Stampa Luca Fontana, il coordinatore di Medici senza Frontiere. La maggior parte di questi profughi arriva da Afrin e da Ghouta.  

A questi vanno sommati anche i 60mila migranti rimasti in Grecia in seguito alla chiusura delle frontiere.

Nell’isola greca la situazione è al collasso. La scorsa notte, decine di migranti sono rimasti feriti nell’attacco di un gruppo di estrema destra. I rifugiati, in gran parte afghani, che attendevano da mesi una risposta alle richieste di asilo, si sono radunati per protestare nella piazza principale di Mitilene. Ma all’imbrunire diverse centinaia di giovani dell’ultradestra hanno cominciato a insultarli e li hanno attaccati con bastoni e lanci di pietre. Gli aggressori hanno dato alle fiamme cassonetti dell’immondizia. I migranti si sono rifiutati di lasciare la piazza e il centro storico è diventato un campo di battaglia. La polizia è riuscita a sgomberare la piazza solo questa mattina e i rifugiati sono stati ricondotti nel campo.

La situazione è al limite in tutta la Grecia. I numeri, infatti, sono in aumento anche nel resto del Paese. Alla frontiera dell’Evros solo a marzo sono arrivati quasi 1700 migranti (e l’anno scorso qui ne erano arrivati solo 200). Il Paese è saturo e nei campi per richiedenti asilo non c’è più spazio. I migranti vogliono andarsene. Il piano è proprio quello di cercare di riaprire la rotta balcanica e raggiungere varie destinazioni in Europa. Ora, per la prima volta dalla firma dell’accordo del 2016, i profughi arrivati in Grecia stanno per superare quelli arrivati in Italia. 

Inoltre, come riportato da Gli occhi della guerra a febbraio, una diramazione di questa rotta punta dritta verso l’Italia e il porto di Patrasso – chiamato la “Porta della Grecia verso l’Occidente” – è da mesi teatro di scontri fra polizia e migranti. Il loro obiettivo? Cercare di salire a bordo dei traghetti e dei cargo diretti in Italia. 

  • Bragadin a Famagosta

    bene bene in hulo alla merkel

  • Anita Mueller

    Io vorrei proporre una colletta per far freddare questo ipocrita ed opportunista assassino che ha tra l’altro contribuito a creare l’ISIS. Chi è con me?

    • fabiano199916

      concordo, Erdogan andrebbe sanzionato

      • treviso

        perché non fa quello che volete voi hahaha

        • fabiano199916

          No, perché lui non rispetta i patti, se l’UE (e quindi anche noi) lo paga per non far passare i migranti (che non scappano dalla guerra), e lui prende i soldi e lascia passare chiunque…allora 1 non va pagato e 2 sanzionato

          • treviso

            Cosa credete Erdogan e Guardiano delle vostre frontiere voi andate bombardate distrutte i paesi in qualsiasi parte del mondo e quelli che scappano verso i paesi europei Erdogan deve fermare che Bravi Erdogan già tiene più di 3 milioni di profughi i soldi non a chiesto Erdogan ma i vostri politici tu tieni i profughi e noi pagaiamo dopo se anno pagato o no e un altri discorso

          • fabiano199916

            No, non è un altro discorso, il pagamento è parte della questione

          • treviso

            Ai ragione il pagamento è parte della questione ma prima informati se i sig. che anno promesso quelli soldi se li anno dati perché quel Dittatore che lo chiamate voi Erdogan a dimostrato con i documenti che il pagamento di soldi promessi non e avvenuto tanto che il parlamento Europeo a dichiarato i soldi promessi alla Turchia verrà pagato a fine 2019 invece il Dittatore da inizio della guerra in Siria tiene nel suo Dittatorato (come vi piace chiamarlo) più di 3 milioni profughi PS io poso documentari con carta scritta quanto e stato pagato e quanto devono pagare i soldi promessi se tu mi puoi dimostrare con carta scritta allora vedremo chi dice la verità e non quello che dicono i sapientoni del TASTIERE

          • fabiano199916
          • treviso

            Come primo non capisco inglese come secondo bene dici che Erdogan deve aspettare ma i profughi non aspettano e che non sono pochi più di 3 milioni bocche da sfamare
            PS :se per caso i fati erano contrario l’EU aspettava per essere pagato cosa ne dici . Io non e che giustifico ogni cosa che dice Erdogan a ragione ma su maggior casi a ragione dopo al Europa non i piace Erdogan non importa lo vogliamo noi e basta lui per questi anni che governa a fato quello che i governi precedenti non anno fato per 70 anni e voi dal di fuori non sapete nulla cosa succedeva prima senza aver la assistenza sanitarie e tante cose che qui ce poco spazio per scrivere al Europa interessava che si fa quello che ordinavano dal fuori ma al popolazione come e in che modo vivono non i fregava niente
            Erdogan per l’Europa non va bene il motivo e che dice in faccia e risponde in stesa maniera del avversario ma siccome l’Europa a l abitudine di giudicare a modo suo “Due pesi due misure” ma non fa niente siamo abituati

          • fabiano199916

            cos’è ? Erdogan non vuole aspettare di essere pagato? Noi aspettiamo anni prima che lo stato italiano paghi i servizi che gli offriamo (quando lavoriamo per esso) ed Erdogan non può aspettare? che aspetti anche lui come tutti, lui non è più bello degli altri

    • treviso

      a te lascerà dai tre il più lungo cosi avrai la bocca piena per non dire st……e

      • Anita Mueller

        Vedo che sei un esperto nel prenderlo sempre in bocca e nel kulo …

        • treviso

          L’esperto sei tu che metti naso su ogni articolo su questo giornale e lascio a te la scelta puoi metterti dove vuoi basta che non rompi

          • Anita Mueller

            Veramente chi ha rotto per primo sei stato tu! Torna a giocare con i vibratori e non rompere!

        • Zeneize

          È il solito finocchio che non parla bene l’Italiano. Che sorpresa…

  • agosvac

    Erdogan, poveretto, è molto malato, è un “monomaniaco” , ha in testa un solo pensiero quello che sia possibile, in questo mondo moderno così complicato, ripristinare il vecchio ed obsoleto impero ottomano! Non ci riuscirà mai, è più che ovvio!!! In questo suo percorso strano è disposto a qualsiasi cosa: prendere soldi dall’UE, favorito dalla merkel, fare accordi con Putin, come se Putin non avesse capito con chi ha da fare, e cercare disperatamente di restare attaccato alla NATO!!! Prima o poi o lo rinchiudono in una casa di cura oppure dovrà prendere coscienza dell’inutilità dei suoi sforzi. Ci sarebbe un’altra alternativa: che prenda tante di quelle batoste dal rinsavire tutto d’un colpo.

    • Anita Mueller

      Erdogan ama stare con un solo piede in 3 scarpe diverse: che venga bastonato a sangue senza alcuna pietà!

      • treviso

        A te e a tutti sapientoni come te quel Erdogan fra un po vi dirà dove mettere la testa e piedi

        • Anita Mueller

          A te non c’è bisogno che te lo dice perché da come rispondi sappiamo già dove hai messo la testa. Che profumino senti?

  • johnny rotten

    I tedeschi pensavano di prendersi i syriani (con titolo di studio) quando aprirono ad un milione di immigrati, ma erdolf che pazzo non è, semmai un furbacchione, rifilò alla kulona inkiavabile afghani, iraqeni e (pochi) syriani estremisti islamici, al che la merkel dovette iniziare a pagare il turko affinchè se li tenesse, e adesso il turko ci marcia, sicuramente i turki sono più furbi, e scorretti, dei tedeschi.

  • Divoll79

    Chiudere i confini e smettere di dare soldi a Erdogan.

    • Anita Mueller

      Fare un muro che separi la Turchia dall’Europa!

      • Raoul Pontalti

        E aggiungiamoci anche un fossato!

  • BlackSail33

    Erdogan ha capito con chi aveva a che fare, un branco di idioti, la ue al guinzaglio usa ai quali interessano la basi turche in mo, che giocano a fare i furbi. E li sta fregando.

  • best67

    mica scemo!solo a noi non hanno dato un centesimo!

  • Maria

    Dalla Siria stanno fuggendo nuobamente migliaia di profughi dopo i forti bombardamenti da parte russa e siriana a idlib con l indifferenza dell EU. Erdogan ha già dichiarato di non volerli ospitare per cui verranno in Europa. In Iraq l Iran ha bombardato con missili comunità curda
    poiché i curdi secondo erdogan e l.Iran sono dei nemici da distruggere per cui si teme un genocidio con l indifferenza dell EU e di molti lettori che difendono l Iran.Maria