GETTY_20171129082154_25111751

Nella crisi tra Corea del Nord e Usa
ora serve l’intervento di Putin

“Il test nucleare della Corea del Nord è un segnale di speranza?”. Questo il titolo dell’editoriale del New York Times di oggi. Un titolo che appare del tutto in controtendenza rispetto agli allarmi che l’ultima provocazione di Kim Jong-un ha suscitato nel mondo.

Allarmi fondati, certo, dal momento che il missile lanciato dalla Corea del Nord ha aperto una nuova fase della tormentosa crisi coreana. Si tratta, infatti, di un vettore intercontinentale, in grado cioè di colpire gli Stati Uniti d’America.

Allarmi rafforzati dalla dichiarazione incendiaria dell’ambasciatrice Usa all’Onu Nikki Haley, che ha affermato: “Ora la guerra è più vicina”. Parole da apocalisse, ché questo è lo scenario che aprirebbe una guerra in Estremo Oriente.

Non solo per i milioni di morti che gli analisti prevedono in caso di conflitto, ma anche perché aprirebbe una conflittualità dagli esiti imprevedibili tra Cina (e Russia) e America.

Senza contare le ripercussioni catastrofiche sull’economia globale causate dall’inevitabile devastazione della Corea del Sud, un Paese più che importante in tal senso. E dall’altrettanto inevitabile raffreddamento dei rapporti tra Cina e Occidente.

Conseguenze ben note all’establishement e all’esercito americano, che finora hanno frenato le intemperanze di Trump.

Intemperanze che la nuova provocazione coreana sembrava dovesse riaccendere. Invece, nonostante la gravità dell’accaduto, il presidente americano sta tenendo un profilo meno incendiario.

Certo, ha ripreso il filo del suo duello verbale con il presidente coreano, rispolverando la sua pregressa gag sul rocket-man, “l’uomo missile”, alla quale ha aggiunto l’insulto di “cagnolino malato”.

Offese sul piano personale che però finora hanno consentito al presidente degli Stati Uniti di rispondere alla provocazione evitando di intraprendere la china di nuovi e più pericolosi proclami bellici.

Ma si diceva dell’editoriale del New York Times e della sua singolare controtendenza rispetto alla drammatizzazione degli eventi. La speranza espressa nel titolo si fonda sul contenuto del comunicato che il presidente coreano ha diramato dopo il test.

Kim Jong-un ha parlato di un “clamoroso successo”, aggiungendo che il lancio del missile rappresenta “il raggiungimento dell’obiettivo storico del programma nucleare nazionale”.

Funzionari e analisti americani, continua l’editoriale del NYT, “hanno ipotizzato che la Corea del Nord non avrebbe intrapreso seri negoziati fino a quando non avesse raggiunto le sue ambizioni nucleari”.

Pertanto “se il signor Kim è soddisfatto del programma come suggeriscono le sue dichiarazioni, potrebbe essere il momento per l’amministrazione Trump, direttamente o tramite intermediari, di verificare nuovamente se c’è una possibilità di un dialogo serio”.

Un’analisi più che interessante anche per un altro aspetto: essa coincide perfettamente con quella di diversi analisti interpellati dal sito Sputnik, l’organo di informazione russo più diffuso in Occidente (insieme a Russia Today).

Non si tratta solo di sottolineare come tale concordanza rafforzi la credibilità dell’analisi del giornale americano, ma anche di riscontrare che, nonostante il Russiagate e l’inasprimento dei rapporti tra Stati Uniti e Russia, esiste ancora, sottotraccia, la possibilità di convergenze parallele tra Washington e Mosca.

Convergenze che, nel caso della crisi coreana, possono aiutare a sciogliere un nodo che non può essere sciolto con le sanzioni, rivelatesi del tutto inutili, né con il blocco navale, misura minacciata dopo quest’ultimo test.

D’altronde, in occasione della sua recente visita in Asia, il presidente americano aveva invitato Putin ad aiutarlo a risolvere la crisi coreana.

Non era boutade, ma un cenno politico di certa intelligenza: una crisi globale non può risolversi se non in ambito globale. Serve Putin, come ben sa Trump

  • luigirossi

    Nessun problema .La NK punta i missili e minaccia,e noi occidentali facciamo spallucce.A questo punto che accade? Che li lanciano rischiando entro pochi minuti di essere disintegrati?Non bisogna dimenticare che questa porchetta da anni campa gratis mantenuto da Giappone e Corea del sud,col trucco dei mafiosi:ti rompono la vetrina e poi mandano uno a ritirare il pizzo.Se facciamo come Giappone e SK,ora che hanno missili intercontinentali chiederanno il pizzo a tutto il mondo e,come ogni mafioso e camorrista,camperanno alla grande.E’ fuori dubbio che da noi ll PD tratterebbe immediatamente:invece la risposta deve essere una pernacchia,non di piu’.Io comunque,nel mio piccolo,MAI E POI MAI PAGHERO’ UNA TASSA,SE INSOSPETTITO CHE VADA A PJONGJANG.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
      • colzani

        ecco i nazi della mueller fare critica alla creatura da loro stessi creata.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Non temere, Putin è occupato, sta demolendo il PIL russo …

          • colzani

            tutto secondo i piani, vero stupidi topi di fogna?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La tua maleducazione non ti sconvolge?

          • colzani

            con le bestie non bisogna andare troppo per il sottile.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Calma, la Cina sta per crollare …

          • Aleksandr Nevskij

            come il quoziente intellettivo medio del forum quando ti connetti tu?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Aleksandr Nevskij

            l’intelletto, dunque sei mio nemico

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ripeto, ti stai avvicinando alla negazione di crimini contro l’umanità …

          • Aleksandr Nevskij

            l’ho superato! Qual’è il premio?

          • Anita Mueller

            Una bella sculacciata sul sedere! Però dopo, se vuoi, ti faccio penetrare la mia patatina tutta bagnata.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

          • colzani

            gli unici che negano sono i bolscevichi della mueller. dopo aver ucciso 60 milioni di cristiani oggi cambiano nome e accusano altri dei crimini che la loro sporca cricca ha commesso.

          • Anita Mueller

            Mi hai scoperto, ma io continuerò imperterrita a seminare menzogne e manipolazioni. È il mio compito. Non hai ancora capito che per denaro ho venduto la mia anima al diavolo?

          • colzani

            per completare l’opera manca il vostro repertorio di foto porno

          • Anita Mueller

            No, lo sai che sono una signora per bene e che non posterei mai foto porno. Anche se un bel film porno con te lo farei davvero molto volentieri.

          • colzani

            è risaputo che la pornografia è una vostra invenzione e, come suggerisce il dott. Abrams, lo strumento per minare la moralità cristiana, umiliando le nostre shiksa con i vostri superdotati circoncisi. trovatevi le vostre ishshah per le vostre perversioni, nazi di merda.

          • cir
          • AlbertNola

            Amo la Bibbia!

          • Saverio

            Io invece la ciccia baffuta!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

          • cir
    • AlbertNola

      La Mafia non esiste. La Camorra è in via di estinzione!

    • Aleksandr Nevskij

      povero Kim, si è messo a fare solo concorrenza agli USA, che fanno la stessa cosa dal dopoguerra.

    • John

      Egregio..cosa fara’ lei non interessa a nessuno.. intanto, gia’ paga il pizzo per la Nato..!!!

      La finalita’ di Kim l’ha capita anche il NYT !.. Allora non e’ difficile… Non ci sono interessi economici per abbattere la NK, al contrario dell’Iran.. Kim ha finito il suo programma…fara’ festa e
      nulla piu’ . I missili lanciati erano ” empty” ….ma chi puo’ mai minacciare..?!

      • luigirossi

        Lo paga anche lei:io da tempo scrivo su questo blog che bisogna CHIUDERE LE BASI NATO IN ITALIA

        • John

          Su questo sono perfettamente daccordo con lei..!!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Non dici però che lo fai per Putin …

          • cir

            sei ebrea ???????????????????

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non sono ebrea.

          • Anita Mueller

            …..però sionista e anticristica, si !!!!!!!!!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

        • AlbertNola

          D’accordo! Ma aprire i manicomi per i nazicomunisti come te!

      • IComment75

        Ha per lo meno capito quanto sia questo fantomatico pizzo o ha ancora qualche confusione al riguardo?
        Per certo, questo “pizzo” ha permesso , e continua a permettere, al nostro paese, di spendere meno nella difesa rispetto a quanto sarebbe stato necessario (semplice costo opportunita’, nulla di complicato).

        • John

          Egregio MA…lei capisce i numeri delle pere, ma non i concetti…
          Necessario a cosa?? A Bombardare il Kosovo, la Libia e tutte le azioni criminali
          del paese dei sogni… Da chi dobbiamo difenderci se non dalla Canaglia stelle e srtisce…Pertanto non possiamo essere complici delle loro aggressioni..
          Si legga la nostra Costituzione….anzi..lasci perdere…

          • IComment75

            Non mi ha risposto :

            “Ha per lo meno capito quanto sia questo fantomatico pizzo o ha ancora qualche confusione al riguardo?”

            Su, semplice domanda, semplice risposta.

            Il concetto che lei vuole esprimere non e’ complicato, ma partendo dalla sua confusione (ed errori) sui numeri, e’ ovvio che anche il suo concetto sia fallato alla base, e’ una conseguenza diretta del suo errore iniziale (che sarebbe utile riconoscerlo, a meno che la matematica sia diventata un opinione..).

            La sua risposta e’ un inutile e fallito tentativo di sposta il punto, mi spiace non funziona cosi.

            Se il Paese A per difenderti necessita di un budget X, da solo dovra’ spendere X.
            Avendo a disposizione una difesa/alleanza, potra’ permettersi di spenderne x-y, ovvio no?
            Il differenziale puo’ essere quindi speso in altro, nel caso dell’ Italia principalmente nel welfare (che poi questa spesa sia stata inefficiente e’ un altro discorso).

            Appunto, semplice “costo opportunita’ “.

            Oh.. LEGGIAMOLA quindi la Costituzione che lei cita probabilmente limitandosi alla prima parte dell’ articolo… forse perche’ NON l’ha mai letta o semplicemente per disonestita’ Intelettuale?

            Questo e’ l’ articolo:

            Art.11

            “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.”

            Le evidenzio un paio di punti:

            1-“strumento di OFFESA alla liberta’ degli altri popoli” (direi che popolo e stato non necessariamente sono la stessa cosa, specificatamente quando in uno “stato” il “popolo” non ha decisione di scelta sul chi comandi lo stato).

            2-“come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali;” Le guerre civili e/o contro gruppi terroristici non rientrano nelle controversie internazionali (ovvero stato vs stato).

            3-“consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.””

            Esempio esempio… NATO, la “in-formazione” difesa comune Europea.

            Oh leggiamola questa costituzione… noto che come per i numeri, lei cita spesso cose che neanche ha mai letto.

          • John

            Le mie domande sono sempre senza risposta…perche’ non ne ha..!!
            Lei capisce quello che vuole per sostenere i suoi poveri interessi.!
            “Offesa alla liberta’ degli altri Popoli….risoluzione alle controversie Internazionali..! Ma dove?? E’ cieco, sordo o handicappato??”
            Se la faccia spiegare la Costituzione, non la travisi..!!

            Ai libici abbiamo fatto un favore Vero?? Ed abbiamo risolto le controversie e assicirato la pace !!! NOOO.. Abbiamo fatto i servi degli Usa e Francia per i loro sporchi affari.. E la Nato e’ una associazione a delinquere che dovrebbbe finire in un tribunale serio..!! Ma questi concetti che gli slave degli Usa non intendono…gia’ i Dollari prima di tutto..!!
            Fatti suoi..
            Ma a lei cosa importa rintuzzare le idee altrui, correggere i numeretti, quando non comprende i concetti base della democrazia..?? Li’ nell’impero e’ disoccupato che fin dalla mattina fa le puci a tutti spacciandosi per Tutor e sapientone … La pagano?? MA davvero?? Sono cosi’ alla canna del gas ?

            O e’ cosi’ frustrato in quel paese che deve ricaricare il suo stupido ego, su tutti noi, invece di esprimere la sua idea, rispettando quella altrui??
            Spocchioso e presuntuoso , senza concetti sui rapporti umani , considera tuttto come percentuali e statistiche..l’ideale DNA per il paese in cui sta.

            Ci stia , e da questo momento, in assoluto silenzio, per quanto mi riguarda ..
            Bannato..eliminato , cancellato. Lei non esiste piu’, per me! E’ finito nel cesso con la Muller.. Adios..!! HA finito di rompere i coglioni..!!! E si studi la UE..!!!

            https://uploads.disquscdn.com/images/983ae43b982c20f9273e0a4a0b23258130c78a97c2229dd3b2aacea384d3d5a4.png

          • IComment75

            Ohh si e’ offeso perche’ gli ho ricordato che spara numeri a casaccio basandosi su numeri a casaccio.. .brutta bestia l’ orgoglio gonfiate senza averne i numeri per poterlo fare.

          • Zeneize

            Ancora una figura di merda, tutti ti umiliano, avanti così che se fosse dal vivo non avresti più un pezzettino di pelle senza cacca spalmata sopra.

          • IComment75

            Trentatreesima volta…. senza palle:

            Mah sei per caso un bot che risponde in automatico senza leggere?
            B) t’impegni ad avviare una discussione seria dove la tua evidente ideologia malinformata la metti da parte.
            Non e’ complicato, se, pubblicamente, t’impegni e quindi si presume che tu abbia un minimo di decenza e quindi mantenere la parola presa, con piacere te lo spiego, oppure puoi continuare nel cercare di trollare credendoti furbo, ma solo dimostrando che sei un inetto e nient’altro, a te la scelta.

          • Emilia2

            la Costituzione c’entra poco. E’ che la NATO ci difende sempre solo dai Cosacchi, ma non dalle vere invasioni odierne, che sono fatte non da soldati regolari, ma dai cosiddetti migranti. Quindi e’ del tutto inutile.

          • IComment75

            La Costituzione centra eccome nel contesto della discussione, in quanto e’ stata tirata in causa dal utente che non ha idea di cosa siano i numeri, l’ha tirata in causa, e la risposta non gli e’ garbata, ma la realta’ se ne infischia delle opinioni.

            La NATO non ha i compiti di guardia di frontiera dei flussi migratori, o gli si da tale compito o appunto non rientra nelle sue funzioni, quindi pretendere che li abbia e’ assurdo.

          • Emilia2

            Quindi e’ inutile restarci e continuare a darle dei soldi. Cmq , NATO o no, gli USA, dato che sono i nostri capi e padroni, hanno il dovere di aiutarci a fronteggiare il problema (non necessariamente tramite una vera guerra e dei bombardamenti, nei quali invece paiono specializzati), magari con mezzi diplomatici. Altrimenti potevano benissimo risparmiarsi di liberarci da nazisti, comunisti ecc.

          • IComment75

            Ma questa e’ una risposta assurda nel contesto…

            Non essendo un compito della NATO fare da polizia alle frontiere, non si capisce in base a quale ragionamento si faccia l’ equazione “non polizia di frontiera=inutile”. E’ semplicemente assurdo.

            Nel tal caso le frontiere della UE, o dei singoli paesi, sono responsabilità’ dei singoli o della UE, quindi nel caso di una forza di frontiera comunitaria, se tale funzione fosse delegata alla NATO, ciò’ implicherebbe che la NATO sia il braccio armato della UE, e non lo e’.

            Stai mischiando cose che non hanno nessuna ragione razionale per essere mischiate, un calderone ideologico con ben poca attinenza alla realtà’.

            Che gli USA siano i nostri “padroni” e’ un asserzione ideologica con zero attinenza al mondo reale, ma se crede che la sua asserzione possa elevarsi ad affermazione (e quindi fatto), prego lo dimostri con qualcosa che vada oltre la semplice opinione basta sull’ ideologia.

          • Emilia2

            Io posso anche avere idee sbagliate, ma l’ideologia non c’entra niente. Quale sarebbe la mia ideologia? Poi, se le frontiere sono responsabilita’ dei singoli Paesi (e per me sarebbe anche giusto), l’Italia potrebbe sparare contro le barche di clandestini o le navi delle Ong per rimandarli in Africa, o almeno fuori dalle sue acque territoriali? Perche’, se non puo’, se sarebbe sanzionata dalla UE e magari minacciata di un intervento armato dell’ONU, senza che nessuno nel Consiglio di Sicurezza (vedi USA) intervenga in sua difesa, vuol dire che NON PUO’ difendere le sue frontiere. Comunque, se la NATO non ha tale funzione, potrebbe gentilmente spiegarmi quale funzione ha la NATO (per l’Italia, non sempre solo per la Lettonia). 2-Gli USA sono nostri padroni per vari motivi che sappiamo, ma soprattutto perche’ hanno varie basi militari in Italia.

          • IComment75

            L’ideologia non centrerebbe nulla? Direi che invece e’ la base del ragionamento.
            L’ asserzione “gli USA sono i nostri padroni” ha basi in un ideologia (indipendentemente da come le si voglia chiamare).
            Asserire un fatto e poterlo dimostrare come reale, sono due cose diverse.
            Cosa l’ Italia possa fare o meno, ovvero sparare sulle barche dei clandestini, si, se una persona prova ad entrare la frontiera di uno stato senza permesso, lo stato ha il diritto di “difesa”, che questo voglia dire automaticamente “sparare” non e’ automatico, ci sono regole d’ingaggio anche in quello.

            Ci sono, poi, trattati internazionali (esempio come il Global Compact del’ ONU),e nel caso dell’ Italia, anche accordi comunitari.

            Far parte di questi trattati ed accordi e’ una scelta sovrana, non un’ imposizione, se si sceglie di farne parte, ovviamente poi li devi seguire, ma in linea di principio uno stato ha il diritto /dovere di difendere i propri confini.

            Tolga il “se”, la NATO e’ un alleanza di difesa militare, non il braccio armato della UE, vi sono stati UE che non fanno parte della NATO.

            A cosa servirebbe la NATO?
            La Nato e’ un alleanza di mutua difesa, a cosa dovrebbe servire secondo lei?
            Per giocare a briscola?

            Dalla NATO se ne puo’ uscire dagli 60, come da clausole dell’alleanza.
            A parte Francia e Grecia che in diversi momenti hanno sospeso (poi temporaneamente) la loro partecipazione in parte o in toto, nessun paese ne e’ uscito, anzi, continuano ad esserci paesi che son in lista d’attesa per entrarci.

            Come mai?

            A-Non avere un pericolo, o non vederlo, al presente, non implica che non ci sia o non possa esserci… un po’ come dice il detto “credi in dio, ma chiudi la porta a chiave”.

            B- Costa meno una difesa comune del contrario. Per decenni l’ Italia, cosi come gli altri paesi aderenti, hanno speso meno di quello che avrebbero dovuto fare per la propria difesa, in quanto appunto vi era un ombrello molto piu’ grande a protezione. Lo stesso continua ad applicare oggi.

            Che gli USA siano i “nostri padroni” e’ un asserzione che dovrebbe dimostrare, nulla ad ora di quello che ha detto, o quali siano queste fantomatiche motivazione, rende l’ asserzione reale, non passa il livello di ipotesi con premesse ideologiche e non provate.

            Le basi militari di per se centrano nulla, sono accordi fra governi, accordi che possono essere annullati.
            Esempio, le Filippine nel 1992 cancellarono gli accordi sulla presenza delle basi USA nel paese, nel 1992 gli USA chiusero tutte le basi e se ne andarono (poi qualche anni fa le Filippine le hanno ri-offerte), le risulta un invasione delle Filippine da parte USA?
            Il Kuwait, con basi militari USA nel proprio suolo, dal 2007 accetta Euro per il proprio greggio, le risulta che il governo del Kuwait sia stato deposto?

            Il suo ragionamento e’ una falsa equivalenza, senza pero’ avere sostanza per poterla fare.

          • IComment75

            Mi piacerebbe proprio sapere e capire, quale parte del post sotto sarebbe da censurare.. qualceh linea guida..?

            L’ideologia non centrerebbe nulla? Direi che invece e’ la base del ragionamento.
            L’ asserzione “gli USA sono i nostri padroni” ha basi in un ideologia (indipendentemente da come le si voglia chiamare).
            Asserire un fatto e poterlo dimostrare come reale, sono due cose diverse.
            Cosa l’ Italia possa fare o meno, ovvero sparare sulle barche dei clandestini, si, se una persona prova ad entrare la frontiera di uno stato senza permesso, lo stato ha il diritto di “difesa”, che questo voglia dire automaticamente “sparare” non e’ automatico, ci sono regole d’ingaggio anche in quello.
            Ci sono, poi, trattati internazionali (esempio come il Global Compact del’ ONU),e nel caso dell’ Italia, anche accordi comunitari.
            Far parte di questi trattati ed accordi e’ una scelta sovrana, non un’ imposizione, se si sceglie di farne parte, ovviamente poi li devi seguire, ma in linea di principio uno stato ha il diritto /dovere di difendere i propri confini.
            Tolga il “se”, la NATO e’ un alleanza di difesa militare, non il braccio armato della UE, vi sono stati UE che non fanno parte della NATO.
            A cosa servirebbe la NATO?
            La Nato e’ un alleanza di mutua difesa, a cosa dovrebbe servire secondo lei?
            Per giocare a briscola?
            Dalla NATO se ne puo’ uscire dagli 60, come da clausole dell’alleanza.
            A parte Francia e Grecia che in diversi momenti hanno sospeso (poi temporaneamente) la loro partecipazione in parte o in toto, nessun paese ne e’ uscito, anzi, continuano ad esserci paesi che son in lista d’attesa per entrarci.
            Come mai?
            A-Non avere un pericolo, o non vederlo, al presente, non implica che non ci sia o non possa esserci… un po’ come dice il detto “credi in dio, ma chiudi la porta a chiave”.
            B- Costa meno una difesa comune del contrario. Per decenni l’ Italia, cosi come gli altri paesi aderenti, hanno speso meno di quello che avrebbero dovuto fare per la propria difesa, in quanto appunto vi era un ombrello molto piu’ grande a protezione. Lo stesso continua ad applicare oggi.
            Che gli USA siano i “nostri padroni” e’ un asserzione che dovrebbe dimostrare, nulla ad ora di quello che ha detto, o quali siano queste fantomatiche motivazione, rende l’ asserzione reale, non passa il livello di ipotesi con premesse ideologiche e non provate.
            Le basi militari di per se centrano nulla, sono accordi fra governi, accordi che possono essere annullati.
            Esempio, le Filippine nel 1992 cancellarono gli accordi sulla presenza delle basi USA nel paese, nel 1992 gli USA chiusero tutte le basi e se ne andarono (poi qualche anni fa le Filippine le hanno ri-offerte), le risulta un invasione delle Filippine da parte USA?
            Il Kuwait, con basi militari USA nel proprio suolo, dal 2007 accetta Euro per il proprio greggio, le risulta che il governo del Kuwait sia stato deposto?
            Il suo ragionamento e’ una falsa equivalenza, senza pero’ avere sostanza per poterla fare.

          • AlbertNola

            La Costituzione scritta e firmata dai partigiani comunisti?

      • AlbertNola

        Bisogna distruggere la Corea del Nord! Trump l’ha già accennato all’assemblea dell’ONU. Adesso bisogna passare ai fatti e bombardare a tappeto!!

        • luigirossi

          Bisogna bombardare il manicomio dove stai tu,e raderlo al suolo.

        • Ernesto Pesce

          POVERO IGNORANTELLO! CONFONDI LA COREA DEL NORD CON LA LIBIA, O IRAK.

  • IComment75

    La CdN punta alla continuazione del regime, quindi e’ estremamente improbabile che siano essi ad attaccare per primi, sarebbero completamente annientati ed in tale caso neanche la Cina entrerebbe ad aiutarli militarmente.

    Probabilmente arriveranno ad un accordo, come e quando e’ tutto da “scoprire”.

    • Aleksandr Nevskij

      finalmente un commento ragionevole da parte tua su cui sono al 100% d’accordo.

      • IComment75

        Nel tal caso trovi “ragionevoli” solo i commenti che garbano ai tuoi bias, a me piace il piace mondo reale e pragmatico, non ideologico, il commento sopra e’ semplicemente la deduzione di cio’ che la razionalita’ indica, cosi, per specificare.

        E’ piu’ probable che la Cina intervenga sotto banco per un cambio di regime piuttosto che vedere un intervento militare USA nella CdN.

        Non e’ da escludere, gli errori di calcolo succedono sempre, ma, la probabilita’ che accada e’ bassa.

        • Aleksandr Nevskij

          il punto fermo è che la Cina non tollererebbe mai una presenza militare USA in Corea del Nord, dunque in un modo o nell’altro tenterebbe di scongiurare tale scenario. Detto ciò a me pare che la CdN venga usata per prendere a randellate l’immagine di superpotenza degli USA, non credo infatti che la CdN potesse essere in grado di raggiungere autonomamente certi livelli tecnologici degli armamenti, e in così poco tempo.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La Cina è una dittatura feroce, la sua fine è quindi prevedibile … e vedi la fine dell’URSS …

          • Aleksandr Nevskij

            l’unica cosa feroce è la tua idiozia

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Aleksandr Nevskij

            con una A in meno l’anagramma di Aglio. Ganzo comunque il cinese che si chiama Harry: proprio un nome tipico cinese!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Harry Wu = in cinese Wu Hongda … Ti stai avvicinando alla negazione di crimini contro l’umanità …

          • Aleksandr Nevskij

            mi ci sono tuffato di testa, con un carpiato spettacolare di difficoltà massima

          • Anita Mueller

            Se mi inculi, ti perdono!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

          • Zeneize

            Mueller è una povera cagna, però è un pericoloso intellettuale in confronto a IComment75 :)

          • Aleksandr Nevskij

            stai buono che oggi IComment75 ha fatto un’analisi attendibile sulla Nord Corea, magari ha battuto la testa ed è diventato normale! Anita invece è un bot, va sempre per la sua strada e non interagisce mai, facci caso. Prova a fargli le supercazzole stile amici miei ed impazzisce.

          • IComment75

            Io mi chiedo quando tu sbatterai la testa…. chissa’.. perche’ mi tocca ricordarti che nei farti non hai potuto ribattere a nulla e ti sei dovuto “rifugiare” in inutili attacchi ad hominem.. non prenderti meriti che non puoi sostenere nei fatti… eh

            Zeneize neanche se cade dall’ everst si metterebbe posto, quello cosi e’ nato di natura.

          • Zeneize

            Belin mi hai smerdato, hai vinto la scianca! Oppure…

          • IComment75

            Trentaquattresima volta…. senza palle:

            Mah sei per caso un bot che risponde in automatico senza leggere?
            B) t’impegni ad avviare una discussione seria dove la tua evidente ideologia malinformata la metti da parte.
            Non e’ complicato, se, pubblicamente, t’impegni e quindi si presume che tu abbia un minimo di decenza e quindi mantenere la parola presa, con piacere te lo spiego, oppure puoi continuare nel cercare di trollare credendoti furbo, ma solo dimostrando che sei un inetto e nient’altro, a te la scelta.

          • Zeneize

            È perché copia e incolla, in realtà non sa neanche quante dita ha. Solo in America ho trovato imbecilli simili, non sono mai stato in Ucraina, potrebbe essere anche una casalingua ucraina di vecchia data come dici tu, ma così cretini, ripeto, li ho trovati solo in America :)

          • Anita Mueller

            Per ringraziarti del complimento, ho deciso di darti il mio culo e la mia fica: sei contento di questo regalo?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

          • Anita Mueller

            Quanto mi piace, quando mi tratti male! Ti piacerebbe incularmi senza la vaselina?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            … Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

          • IComment75

            Che non avesse potuto, per quale ragione?
            Poco tempo? Sono decenni che investe solo in quello.

          • Aleksandr Nevskij

            con una strana accelerazione negli ultimi anni, facci caso…

          • IComment75

            Accelerazione o semplice conclusione delle tappe di sviluppo dopo decenni d R&D?
            I primi avvi del programma nucleare della CdN hanno inizio nel 1956., fra pause ecc ecc sono arrivati al 2002 quando poi lo hanno ripreso, dal 2002 al 2017 sono 15 anni di R&D con gia’ basi pluridecennali alle spalle.

            Questo ovviamente poi non esclude ad esempio i contatti che negli anni hanno avuto con , ad esempio, l’ Iran.

          • Aleksandr Nevskij

            appunto, che in questo modo distrae il nemico

          • IComment75

            mah.. mi pare che ti fai troppi “trips”.

          • Aleksandr Nevskij

            senti parlare di Iran in questo momento? Eppure il piccolo principe mecenate del terrore si era dato da fare per scatenare gli animi contro Teheran…

          • IComment75

            Ripeto, mi pare che ti stai facendo troppi trips.

          • Anita Mueller

            Mi piacerebbe così tanto accelerare la mia vita innestando come marcia il tuo bel pisellone dopo avertelo succhiato per bene: che ne pensi come idea?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non so chi sei ma hai più volte negli ultimi mesi configurato il delitto di sostituzione di persona …

            Dispositivo dell’art. 494 Codice Penale

            Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

  • agosvac

    Allo stato attuale è più che ovvio che le uniche potenze nucleari capaci di distruggere il mondo intero in pochi secondi siano Russia ed USA, forse tra qualche anno ci sarebbe anche la Cina. Pertanto è giusto che Trump parli con Putin per scongiurare un vero disastro.

    • AlbertNola

      Parlare coi sordi?

  • Stefano Giussani

    Và CANCELLATO, senza se e senza ma.

    • Aleksandr Nevskij

      senza il “backup” nucleare intercontinentale lo sarebbe già stato da tempo

    • cir

      si vanno cancellati , gli USA.

  • silver

    La cosa esilarante è che i missili che testa Kim sono missili cinesi che Kim testa come se fossero suoi. E’ la Cina che fa i suoi tests in casa d’altri per ingannare gli USA, ma non i Russi che sanno benissimo come stanno le cose. Kim conta quanto il due di briscola e deve assoggettarsi agli ordini che vengono dal Grande (questo si!) Fratello e deve solo far buon viso a cattivo gioco. Lo stesso Putin ha detto che la Corea del Nord in proprio non sarebbe nemmeno in grado di dar da mangiare “erba” a sufficienza ai suoi abitanti che sono mantenuti in vita dai Cinesi con prodotti alimentari contingentati. Se non ci fossero i Cinesi che li foraggiano come si fa con i maiali d’allevamento, i Nordcoreani morirebbero come le mosche.

  • johnny rotten

    Gli yankee senza guerre non riescono a vivere, sarebbe ora di eradicare questa minaccia una volta per tutte, naturalmente partendo dai veri padroni degli usa, cioè il sionismo.

    • cir

      che tra l’ altro e’ una becera invenzione., come il semitismo ….
      —————————————–

      Una pioggia di insulti ha coperto in Israele l’ ebreo Shlomo Sand quando pubblicò un libro intitolato “Come fu inventato il popolo ebreo – The Invention of the Jewish People” che smonta miti biblici che sono il pilastro dello Stato sionista di Israele

      Professore di Storia Contemporaneo all’Università di Tel Aviv, nega che gli Ebrei sono un popolo dall’origine comune e sostiene che fu una cultura specifica e non il discendere da una comunità arcaica unita da legami di sangue lo strumento principale della fermentazione nazionale.

      Secondo lui, “lo Stato ebraico di Israele”, lontano dall’essere la concretizzazione del sogno nazionale di una comunità etnica con più di 4000 anni è stato possibile grazie ad una falsificazione della storia resa possibile nel XIX secolo da intellettuali come Theodor Herzl.

      Come studiosi accademici israeliani insistono nell’affermare che gli Ebrei sono un popolo con un DNA proprio. Shlomo Sand, basandosi su una documentazione esauriente, mette in ridicolo questa tesi scientifica

      Non ci sono altri ponti biologici tra gli antichi abitanti dei regni di Giudea e di Israele e gli Ebrei del nostro tempo.

      Il mito etnico ha contribuito poderosamente sull’immaginario civile.

      Le loro radici rimontano alla Bibbia, fonte del monoteismo ebraico. Come nell’Iliade, l’Antico Testamento non è opera di un unico autore. Sand definisce la Bibbia come “biblioteca straordinaria” che sarà stata scritta tra i secoli VI e II prima della nostra Era. Il mito inizia con l’invenzione “delpopolo sacro” alla quale fu annunciata la terra promessa di Canaan.

      L’interminabile viaggio di Mose e del suo popolo verso la Terra Santa e la posteriore conquista, manca di qualsiasi fondamento storico. E’ necessario ricordare che l’attuale territorio della Palestina era ora parte integrante dell’Egitto faraonico.

      La mitologia dei successivi esili, diffusa nei secoli, finì per guadagnare l’apparenza di verità storica. Fu forgiata, però, a partire dalla Bibbia ed ampliata dai pionieri del Sionismo.

      Le espulsioni di massa degli Ebrei da parte degli Assiri sono un’invenzione. Non ne esiste registrazione su fonti storiche credibili.

      Il grande esilio da Babilonia è falso come quello delle grandi diaspore. Quando Nabuccodonosor prese Gerusalemme, distrusse il empio ed espulse dalla città una parte delle elite; ma Babilonia era da molto tempo la città di residenza, per propria scelta, di una numerosa comunità ebraica.

      Quella è stata il nucleo delle creatività da parte dei rabbini che parlavano aramaico e introducevano importanti riforme nella religione di Mose. E’ importante notare che solo una piccola minoranza di quella comunità tornò in Giudea quando l’imperatore Ciro conquistò Gerusalemme nel secolo VI della nostra era.

      Quando i centri della cultura ebraica di Babilonia si disgregarono, gli Ebrei emigrarono a Bagdad e non in Terra Santa.

      Sand dedica un’attenzione particolare agli “Esili” come miti fondanti dell’identità etnica.

      Le due “espulsioni” degli Ebrei nel periodo romano, la prima ad opera di Tito e la seconda di Adriano, che sarebbero stati il motore della grande diaspora, sono tema di una riflessione profonda dello storico ebraico.

      Nelle scuole, i giovani imparano che la “nazione ebraica” fu mandata in esilio dai Romani dopo la distruzione del Secondo Tempio ad opera di Tito,e poi, da Adriano nel 132. Abbiamo solo il testo fantasioso di Flavio Josefo che testimonia la rivolta degli Zeloti, che toglie credibilità a questa versione, oggi ufficiale.

      Secondo lui, i Romani massacrarono 1.100.000 Ebrei e ne imprigionarono 97.000. Questo in un’epoca in cui la popolazione totale della Galilea era secondo i demografi attuali era molto meno di mezzo milione.

      Gli scavi archeologici degli ultimi decenni fatti in Gerusalemme e in Cisgiordania hanno creato dei problemi insormontabili agli studiosi universitari sionisti che “spiegano” la storia del popolo ebraico prendendo la Torah e la parola dei Patriarchi come riferimenti infallibili. Le smentite dell’archeologia hanno turbato gli storici.

      E’ stato provato che Gerico era poco più di un agglomerato senza le poderose mura citate dalla Bibbia. Le rivelazioni sulle città di Canaan allarmarono anche i rabbini. L’archeologia moderna ha sepolto il discorso dell’antropologia sociale religiosa.

      A Gerusalemme non sono state nemmeno trovate vestigia delle grandiose costruzioni che secondo il Libro la trasformarono nel X secolo, prima della nostra Era, l’epoca d’oro di David e Salomone, nella città monumentale del “popolo di Dio” che meravigliava quanti lo conoscevano: niente palazzi, niente mura, niente ceramica di qualità.

      L’utilizzo della prova del carbonio 14 ha permesso una conclusione. I grandi edifici della Regione Nord non furono costruiti all’epoca di Salomone.

      “Non esiste in realtà nessuna testimonianza – scrive Shlomo Sand – dell’esistenza di quel re leggendario la cui ricchezza è descritta dalla Bibbia in termini che quasi lo rendono un equivalente dei potenti regni di Babilonia e di Persia”.

      Se è esistita una entità politica in Giudea nel secolo X prima della nostra Era, afferma lo storico,potrebbe essere solo una micro realtà tribale e Gerusalemme

      Solo una piccola città fortificata.

      E’ anche significativo che nessun documento egiziano riferisce “della conquista” da parte degli Ebrei di Canaan, territorio che allora apparteneva al faraone.

      Shlomo Sand

      Foto RAZI/Télérama

      IL SILENZIO SULLE CONVERSIONI

      La storiografia ufficiale israeliana, nell’erigere un dogma sulla purezza della razza, attribuisce alle successive diaspore la formazione di comunità ebraiche di dozzine di paesi.

      La Dichiarazione d’Indipendenza di Israele afferma che, obbligati, gli Ebrei si sforzarono nei secoli di ritornare nel paese degli avi. Si tratta di una menzogna che falsifica molto la Storia.

      La grande diaspora è finta, come le altre. Dopo la distruzione di Gerusalemme e la costruzione di Aelia Capitolina, solo una piccola maggioranza della popolazione fu espulsa. La schiacciante maggioranza rimase nel paese.

      Allora, qual è l’origine degli avi di almeno 12 milioni degli Ebrei oggi esistenti fuori di Israele?

      Nel rispondere a questa domanda, il libro di Shlomo Sand distrusse simultaneamente il mito della purezza della razza, questa è l’etnicità ebraica.

      Un’abbondante documentazione riunita da storici di prestigio mondiale rivela che nei primi secoli della nostra Era ci furono massicce conversioni all’ebraismo in Europa, in Asia e in Africa.

      Tre di loro sono state particolarmente importanti e danno fastidio ai teologi israeliani.

      Il Corano stabilisce che Maometto trovò a Medina, durante la fuga dalla Mecca, grandi tribù ebree con le quali entrò in conflitto, finendo coll’espellerle. Però non chiarifica che nell’estremo sud della Penisola Arabica, l’attuale Yemen, il regno di Hymar, adottò l’Ebraismo come religione ufficiale.

      E’ bene dire che arrivò per rimanerci. Nel secolo VII, l’Islam si stabilì nella regione però, trascorsi tredici secoli, quando si formò lo Stato di Israele, decine di migliaia di yemeniti, parlavano l’arabo, ma continuavano a professare la religione ebraica. La maggioranza emigrò in Israele dove, tra l’altro, è discriminata.

      Anche durante l’Impero romano, l’ebraismo creò radici. Il tema ha meritato l’attenzione dello storico Dione Cassius e del poeta Giovenale.

      In Cirenaica, la rivolta degli Ebrei della città di Cirene costrinse alla mobilitazione di varie legioni per combatterla.

      Fu soprattutto, però, nella parte estrema occidentale dell’Africa dove ci furono conversioni di massa alla religione ebraica. Una parte considerevole delle popolazioni berbere aderì all’ebraismo e a loro si deve l’entrata in Andalusia.

      Furono questi magrebini che diffusero l’Ebraismo nella penisola, i pionieri dei Sefarditi che dopo l’espulsione da Spagna e Portogallo andarono esuli in diversi paesi europei, nell’Africa musulmana e in Turchia.

      Più importante per le sue conseguenze, fu la conversione all’Ebraismo dei Giazari, un popolo nomade turcofono, imparentato con gli Unni, che provenendo dall’Altai, si stabiliì nel secolo IV nelle steppe del asso Volga.

      I Giazari, che tolleravano bene il Cristianesimo, costruirono un potente stato ebraico, alleato di Bisanzio nelle lotte dell’Impero Romano d’Oriente contro i Persiani Sassanidi.

      Questo impero medievale dimenticato occupava un’area enorme, dal Volga alla Crimea e dal Don all’attuale Uzbekistan. Scomparve dalla Storia nel secolo XIII quando i Mongoli invasero l’Europa distruggendo tutto al loro passaggio. Migliaia di Giazari, fuggendo dalle orde di Batu Khan, si dispersero nell’Europa Orientale.

      La loro eredità culturale fu insperata.

      Grandi storici medievalisti come Renan e Marc Bloch e lo scrittore ungherese inglese Arthur Koestler identificano negli Giazari gli avi degli Schenaziti le cui comunità in Polonia, in Russia e in Romania avranno un ruolo cruciale nella colonizzazione ebraica della Palestina.

      UNO STATO NEOFASCISTA

      Secondo Nathan Birbaum, l’intellettuale ebreo che inventò nel 1981 il concetto di sionismo, è la biologiae non la ingua e la cultura che spiegano la formazione delle nazioni.

      Secondo lui la razza è tutto. E il popolo ebreo sarebbe stato quasi l’unico a preservare la purezza del sangue nei millenni.

      Morì senza capire che quella tesi era una tesi razzista, prevalendo appagherebbe il mito del popolo sacro “eletto da Dio”.

      Perché gli Ebrei sono un popolo figlio di una catena di incroci. Ciò che conferisce loro una identità propria e una cultura e la fedeltà ad una tradizione religiosa radicata è un falso storico.

      Sui passaporti dello stato di Israele non è accettata la nazionalità israeliana. I cittadini che hanno pieno diritto scrivono “ebreo”. I Palestinesi devono scrivere “arabo”, nazionalità inesistente.

      Essere cristiano, buddista, mazdeista i indù, risulta da una scelta religiosa, non è una nazionalità.

      In Israele non c’è un matrimonio civile. Per gli Ebrei è obbligatorio il matrimonio religioso anche se si è atei.

      Questa aberrazione è inseparabile da molte altre in uno stato confessionale, etnocratico liberale costruito su miti, uno Stato che cambiò l’yiddish parlato dia pionieri del “ritorno in Terra Santa” con il sacro ebraico dei rabbini, sconosciuto al popolo di Giudea che si esprimeva in aramaico, la lingua in cui fu redatta la Bibbia in babilonia e non in Gerusalemme.

      Lo “Stato del Popolo ebraico” si ritiene democratico.

      La realtà però nega la legge fondamentale approvata dal Knesset. Uno Stato che tratta come paria di nuovo tipo il 20% della popolazione del paese, uno stato nato dal mostruoso genocidio in terra straniera, uno Stato le cui pratiche presentano sfumature neofasciste, non può essere democratico.

      Il libro di Shalom Sand sull’invenzione del Popolo Ebraico è oltre che una chiara prova storica, un atto di coraggio.

      • Ernesto Pesce

        GRAZIE TANTO. UNA LEZIONE STORICA NEL PRESENTE ARTICOLO. COPIATE E CONSERVATE NEI VOSTRI COMPUTERS, COME STO FACCENDO IO.

    • AlbertNola

      I russi e i cinesi senza guerre non riescono a vivere: 100 milioni di morti innocenti sulle loro spalle!

      • Emilia2

        Come li ha contati?

        • AlbertNola

          Ho dimenticato di aggiungere altri 58 milioni della 2. Guerra mondiale causata dalla barbarie comunista!

          • Emilia2

            Invece i nazisti, poverini, non hanno mai causato niente!

          • AlbertNola

            Sono antifascista e pro Israele, ma la storia è storia: senza il bolscevismo non ci sarebbero stati nè fascismo e nè il nazismo!

          • Emilia2

            Probabile, per il fascismo (sempre scettica su quanto riguarda il nazismo). Pero’ la guerra vera e propria venne scatenata dai Tedeschi (come anche quella poi terminata con la battaglia di Legnano. Deve essere un loro difetto)

      • Sascia Ilic

        Se contiamo i morti 👀 … in 400 anni del dominio imperialista occidentale anglosassone penso che confronto non regge. Una cosa al volo civiltà cinese esiste da 4000 anni …. vuol dure qualcosa in termini assoluti. Occidentali solo 500 anni . .. saluti

  • Lamberto Z

    mah! io non ho capito perchè vogliono distruggere il mondo, quando penso che ci sono p.e. le donne Russe le più belle e le più calde tra tutte le donne, perchè privarsi di tutto questo?