olycom_20161028000616_21121162

Il Montenegro nella Nato

Il Montenegro è ufficialmente il ventinovesimo paese membro della NATO: l’ultimo scoglio per l’ingresso di Podgorica nell’alleanza atlantica, era rappresentato dal voto del Parlamento italiano sul DDL di ratifica del protocollo di adesione del paese balcanico e quindi adesso la bandiera montenegrina potrà sventolare a Bruxelles assieme alle altre 28. Si chiude così il ‘cerchio’ balcanico – adriatico, visto che Slovenia, Croazia ed Albania era già entrati tra il 2004 ed il 2009; di fatto adesso, tutti i paesi ex jugoslavi che hanno uno sbocco sul Mediterraneo, fanno parte della Nato e tutti i porti della federazione dissolta con le guerre degli anni 90 sono approdi a disposizione della flotta dei paesi dell’alleanza atlantica.

LEGGI ANCHE
Mosse della Russia in Medio Oriente

Come si è arrivati all’adesione del Montenegro

Il destino del Montenegro sembrava già segnato nel maggio del 2006, mese in cui per pochi voti è passato il SI al referendum sull’indipendenza da Belgrado: da quel momento in poi, le redini del potere sono state detenute da Milo Djukanovic, uomo forte di Podgorica e spesso al centro di aspre polemiche ed anche di alcune inchieste giudiziarie italiane, come quella della Procura di Bari sul traffico internazionale di tabacco. Djukanovic è da sempre forte sostenitore dell’integrazione del Montenegro tanto in Europa quanto nella Nato e per tal motivo, nonostante un profilo politico molto ambiguo e discutibile, le cancellerie occidentali hanno dapprima sostenuto il referendum sull’indipendenza ed in seguito hanno sostenuto l’attuale capo del governo montenegrino; nel giro di dieci anni quindi, il paese è passato dalla federazione con la Serbia, ultime briciole di quel che era rimasto dell’ex Jugoslavia, all’integrazione totale all’interno dell’alleanza atlantica.

LEGGI ANCHE
Perché la Nato non dovrebbe esistere più

Ma non tutto è sempre filato così liscio, nonostante i pochi anni trascorsi tra l’inizio delle trattative ed il loro epilogo ad opera del voto odierno del Parlamento italiano; il piccolo paese adriatico infatti, non molto più grande del dirimpettaio Abruzzo, ha attraversato negli ultimi mesi un periodo molto turbolento, con la popolazione che è scesa più volte in piazza contro il progetto di ingresso nella Nato: in particolare, i montenegrini pur avendo voluto ed ottenuto l’indipendenza, non hanno mai avuto particolare astio nei confronti dei serbi, tutt’altro con Belgrado viene condivisa la comune appartenenza alla Chiesa Ortodossa di Serbia, così come la lingua appare molto simile e, in generale, le differenze culturali con l’ex madrepatria sembrano ancora oggi minime. Per tal motivo, l’ingresso nell’orbita di Bruxelles è stato visto da migliaia di cittadini di Podgorica e del resto del paese come un affronto a Belgrado.

A pochi giorni dalle elezioni dello scorso 16 ottobre, tumulti e scontri con la Polizia sono stati all’ordine del giorno: tanti i gruppi scesi in piazza per sostenere la neutralità del Montenegro, anche la Chiesa locale ha visto nell’ingresso della Nato una forzatura storica e politica controcorrente rispetto alla tradizione del piccolo paese balcanico. Diversi partiti hanno cavalcato l’onda delle proteste, cercando di togliere il potere a Djukanovic o quantomeno di ridimensionare la propria forte presa sugli apparati del giovane e piccolo Stato; l’operazione è riuscita solo in parte: il PDS, il partito di Djukanovic, ha sì vinto le consultazioni ma non ha sfondato il muro del 50% + 1 dei voti, per tal motivo lo stesso Djukanovic, anche per via della sempre meno ‘presentabilità’ all’estero, ha preferito farsi da parte ma il governo che si è formato nello scorso novembre porta il suo timbro essendo guidato dal fedelissimo Dusko Markovic, il quale ha subito confermato la volontà di concludere le trattive con la Nato.

Troppo forte il sistema di potere di Djukanovic, fondato soprattutto sul posizionamento ai vertici dello Stato di familiari ed amici di lunga data, oltre che su una ramificazione di clientele che hanno alla lunga consentito al proprio partito di tenere botta alle prime proteste popolari apparse in Montenegro dopo l’indipendenza del paese; dall’altro lato, l’eterogeneità dell’opposizione ha favorito una dispersione dei voti che non ha consentito l’emergere di figure o partiti realmente alternativi al potere de Pds, di fatto mai intaccato non solo dalla scissione con Belgrado ma anche da quando ancora la piccola Repubblica era appartenente alla Jugoslavia.

Cosa cambia nel Mediterraneo

Prendere il piccolo stato adriatico all’interno della Nato, per gli Usa e per il blocco atlantico vuol dire di fatto sbarrare le porte del Mediterraneo europeo alla Russia; con il governo di Tito a Belgrado, la Jugoslavia lungo tutto il dopoguerra ha sempre dichiarato la propria neutralità rispetto al dualismo tra Stati Uniti ed Unione Sovietica, pur tuttavia la forma di governo socialista da un lato ed i legami culturali tra serbi e russi hanno reso impensabile fino a pochi anni fa una Nato egemone anche lungo le coste balcaniche. Il quadro è drasticamente cambiato negli anni ’90, con lo sfaldamento della Jugoslavia e l’indipendenza di Croazia, Slovenia, Bosnia e Macedonia; in particolare,  i paesi mediterranei che erano all’interno della federazione hanno da subito dichiarato la volontà di entrare nell’orbita occidentale.

In tal modo, l’integrazione nell’Ue e nella Nato di Zagabria e Lubiana è stata piuttosto veloce, poi nel 2009 anche un altro ex paese comunista dell’area, ossia l’Albania, ha deciso di entrare nell’alleanza atlantica; per chiudere il cerchio ed evitare che Mosca possa avere rapporti privilegiati con uno dei paesi adriatici, mancava quindi il Montenegro: l’indipendenza di Podgorica da Belgrado, posto che la Serbia attualmente non è intenzionata ad entrare nella Nato, ha facilitato i piani di Washington e Bruxelles grazie al rapporto privilegiato con il Pds di Djukanovic.

Secondo molti analisti, si tratta di un nuovo episodio dell’accerchiamento dei confini russi da parte della Nato dopo la caduta del Muro di Berlino: assicuratisi i confini orientali, con l’ingresso delle repubbliche baltiche e di numerosi paesi ex patto di Varsavia, l’alleanza atlantica ha adesso al suo interno tutti gli Stati adriatici ex Jugoslavia. Nei Balcani adesso in molti vedono nella Serbia e nella Macedonia due nuove papabili per l’ingresso delle ultime repubbliche jugoslave nella Nato, pur tuttavia tanto a Belgrado quanto a Skopje al momento i due esecutivi al governo appaiono favorevoli ad una maggiore integrazione con Mosca.

  • quinti.dorado

    bene preparatevi ad ospitare in Italia anche questi.

  • pierluigi

    Dopo il traffico di eroina, messo su con le guerre in Afghanistan, (produzione di oppio), e Kosovo, (raffinazione e spaccio), la Nato ha messo al sicuro anche il contrabbando di sigarette.
    Milo Djukanovic ed Hashim Thaci sono le “migliori” fotografie del malaffare delle mafie europea ed atlantica, peraltro attivamente impegnate nei balcani ed in Bosnia ad addestrare e smistare estremisti islamici destinati ai teatri mediorientali ed agli attentati in Europa.

  • agosvac

    In realtà la Federazione Russa ha già nel Mediterraneo una base solida ed è quella di Latakia in Siria.
    Quel che non riesco a capire è che apporto il Montenegro possa portare alla Nato!!! Tra l’altro bisognerebbe anche vedere che futuro avrà la Nato se Trump taglia i rubinetti delle sovvenzioni Usa.

    • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

      Diciamola tutta Putin aveva tanti pupazzi e questi si chiamavano Saddam e Assad (Baath Iracheno e Baath Siriano) tramite loro controllava militarmente quelle aree. L’Ucraina considerata dal satrapo Putin non come nazione sovrana ma come regione suddito del vecchio impero sovietico comunista che non esiste più aveva basi militari russe nascoste. Quando gli americani che Dio li abbia in gloria hanno liberato l’Iraq e grazie a G.W.Bush hanno creato il Kurdistan grazie alla No Fly Zone (e sono loro che combattono l’ISIS non Putin) hanno sottovalutato lo smantellamento del Baath Iracheno che non è solo un Partito ma un Servizio Segreto. A causa di questo errore il Baath di Saddam (quello che rimaneva in piedi) ha ideato e gestito i sequestri di persona anomali di pseudogiornalisti comunisti italiani spartendosi i riscatti con il nostro SISMI. Una porcheria della quale ho scritto da solo come scrissi da solo della provenienza di Di Pietro dal SIOS. La base in Siria di Putin dovrebbe farci rabbrividire e avere una reazione di difesa ma la madre degli imbecilli è sempre incinta e sembra che dal 1930 ad oggi gli europei, italiani in primo luogo, non abbiano imparato nulla.

      • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

        …giornalista di Repubblica (il fesso che gioiva sceso dall’aereo), la Sgrena, le due Simone sotto Minniti attuale Ministro dell’Interno, etc

      • Raoul Pontalti

        Cambia pusher…Saddam fu scaricato da Gorbačëv e subì la prima guerra del Golfo e poi Putin si guardò bene dall’impedire la seconda che costò la caduta e poi l’impiccagione del raìs. Cosa tu intenda per basi russe nascoste Dio solo lo sa: una base militare non è un francobollo. Ripeto preoccupato per la tua salute: cambia pusher, le sostanze che assumi oggi ti devastano il cervello.

        • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

          Il pusher è un problema tuo babbeo. Saddam ha invaso il Kuwait. Ecco perchè è stato scaricato dall’occidente che comunque lo armava per motivi tattici e cioè il contrasto al khomeinismo. E gasava il suo popolo come Assad. Basi russe nascoste come ne abbiamo in Italia anche ma che sono alleate. Molte sono sotto terra. Non prendo alcuna droga diffamatore del cazzo sei tu che hai storie fantastiche in testa ma la realtà è un altra.

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          Sono le stessa basi nascoste della NATO: non dite sempre che ci sono 10000 basi nel mondo ?

      • agosvac

        Lei ha ragione: la madre degli imbecilli è sempre incinta e lei ne è un esempio lampante!!!

        • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

          Non è diffamando qualcuno che diventi migliore. Come si vede non hai argomenti da contrapporre ai fatti.

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          Dici “madre imbecilli” a lui, eppure due mesi fa hai detto una cazzata che ti sembrava vera. La NATO non è sttata indebolita quindi se esiste un imbecille non puo’ essere l’altro utente .

          • agosvac

            Se non è stata indebolita come mai sta cercando una qualche forma di disgelo con la Federazione Russa???

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            beh, fa parte del modus operandi NATO cercare di evitare le escalation.
            E la Storia dice che c’è riuscita: da quanto esitiamo, non ci sono più guerre e non cadono più bombe sulla testa dei cittadini europei.

            scusa se è poco.. neh… sicuramente tu sapresti fare meglio… sisi…

    • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

      L’hai detta la cazzata. Non solo Trump non leva la NATO, ma a quanto pare ha deciso di armarla ancora di più. Pensa quanto non ci hai capito niente .

      • agosvac

        E lei, si sveglia dopo due mesi per dire questa idiozia????

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          No, quando la dicevo 2 mesi fa dicevate che non capivo niente .
          Ora lo ribadisco proprio per dimostrare scientificamente che non ero io quello che non capiva.

          Ora la chiami idiozia, prima la chiamavi “VERITA'” .

          Il tempo è galantuomo, ed anche questa volta lo ha dimostrato .

  • carlo

    verrebbe subito da pensare di che cosa può fregare alla Russia se il Montenegro vuole aderire all’Alleanza Atlantica ? saranno o no liberi di decidere da che parte guardare se a est o a ovest !?
    saranno o no liberi di decidere le loro alleanze !? poi i Russi sono a migliaia di chilometri di distanza e pertanto non hanno nemmeno una frontiera in comune !
    ma si facessero un po gli affari loro anziché innescare guerre in tutta Europa questi maledetti intriganti guerrafondai !

    • virgilio

      ma vai in puttana di tua madre coglionazzo!

      • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

        Ai lettori casuali: questo virigilio è un russo e come tutti i cittadini russi insulta a morte chi non partecipa alla propaganda governativa. Ma che schifo di popolo che sono i russi.

  • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

    Accerchiamento della Russia … ma vi trovate bene a fare i pappagalli di un dittatore terrorista che ha invaso solo negli ultimi anni 4 nazioni sovrane e massacrato a Smolensk la classe dirigente della Polonia? L’uomo nasce per essere libero e i popoli lo sanno e si liberano dai pupazzi come hanno fatto gli ucraini nella foto sotto. https://uploads.disquscdn.com/images/b75b0909a83b50627f3eb7ba2ed9fff224bd42d87448e1b74217583c076a1695.jpg

    • virgilio

      ascolta RIDOLINI vallo a racontare a tuo nonno queste cazzate o a dei deficenti come te che forse ti credono!

      • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

        Ridolini è il tuo livello di cultura. E il fatto che ti nascondi la dice lunga sul tuo coraggio e sul tuo spessore morale. Quella foto rappresenta il popolo ucraino che si è liberato a mani nude. Le cazzate le racconti tu e quelli che fanno propaganda pagata 9 milioni di euro a botta perchè in Russia hanno il limite dei 10 milioni quindi dato che mi occupo di finanza non mi sto stupendo di tutti questi bonifici da 9 spesso via Serbia.

        • alberto

          Scusi Vostra Altezza Reale, da dove trae le informazioni circa il ‘limite’ dei 10 milioni vigente in Russia.
          Se ha dei problemi con trasferimenti, la posso aiutare…:D

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Non ho mai avuto problemi mi occupo di finanza da 25 anni, metà della mia vita, si tratta di una deduzione basata su di una lunga serie di richieste di incassi di bonifici tutti provenienti dalla Russia, alcuni facenti tappa in Serbia, e tutti da 9 milioni di euro. Direi una deduzione non difficile. Ma non mi occupo di riciclaggio ancor meno per un paese a dittatura nazicomunista quindi non ho proceduto. Risulta anche come fatto pubblico che il cosiddetto prestito alla Le Pen è anche esso di 9 milioni di euro e non credo sia un caso.

          • alberto

            Vostra Altezza Reale, nessuno ha inteso riferirsi a riciclaggio. Resta il fatto che se , dalla Russia , deve pagare una ‘fattura’ superiore ai 9 milioni , lo puo’ fare. Assurdo poi quello che dice lei circa il fantomatico finanziamento alla LePen. E’ risaputo che e’ un prestito dalla First Czech Russian Bank. Le sembra che un ‘dittatore’ come Putin debba sottostare a dei vincoli, limiti quali erroneamente sostiene lei
            God Save the Prince….

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Non è fantomatico ed è stato ascritto a Putin. Poco conta quale banca abbia usato. La prossima volta userà Sberbank Slovenija. Lo sa già dalla realtà italiana che i prestiti non restituiti sono tangenti. Mi trovi Lei allora la spiegazione di questi tagli da nove.

    • Raoul Pontalti

      Eccettuata Kiev, le altre città di cui fornisci immagini delle piazze (Leopoli, Ternopil e Ivano-Frankisvk (già Stanisławów)) sono tutte della ex Galizia orientale austriaca dove fu fatta una terribile pulizia etnica da parte ucraina anche durante l’occupazione nazista ai danni dei polacchi (e che le città in questione fossero in realtà polacche ce lo rivela tuttora l’architettura storica civile e religiosa). Conosco bene per visite ripetute la Galizia orientale (e anche la Volinia) e non sono certo rappresentative della grande e composita realtà dell’Ucraina.

      • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

        Cercare pretesti su pretesi passati storici è tipico del brainwashing dei dittatori. Siamo nel 2017 ed è stato Putin a invadere con truppe senza badge parte dell’Ucraina dopo che il suo pupazzo il dittatore Yanukovic è scappato non senza far ammazzare con la polizia politica tanti manifestanti ucraini. Non ti rispondo neanche.

        • Raoul Pontalti

          Corentemente non mi hai risposto…la realtà è che gli ucraini di cui Tu fai l’avvocato d’ufficio sono quelli che con la scusa della presenza anche solo minoritaria di popolazione ucraina si sono annessi di volta in volta Volinia. Galizia orientale, Bucovina settentrionale, Rutenia transcarpatica, Bessarabia meridionale e persino, per regalo di Chruščëv, la Crimea sulla quale giammai poterono vantare titolo storico o etnico e sempre bastonando o eliminando le minoranze etniche (già maggioranze ma ridotte con politica bestiale di pulizia etnica) di quelle regioni. Chi semina vento raccoglie tempesta e i russofoni delle regioni orientali non intendono sottostare ai buzzurri che si credono eredi della Rus’ di Kiev mentre nella storia hanno solo collezionato sconfitte e figuracce nei confronti di russi, polacchi, lituani, mongoli, turchi, moldavi, etc. etc. venedone tratti fuori proprio dai russi.

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Beh continuando cosi allora Adolf Hitler aveva ragione a sostenenere che il popolo germanico non viveva con le regole ebraiche. Ma questi sono fumogeni ideologici che cancellano una semplice realtà e cioè che non l’Ucraina ma la Russia di Putin con truppe non a caso senza badge hanno invaso Donesk (dove vive il figlio di una mia ex e non sa come cazzo arrivare li adesso), il Donbass e la Crimea facendo svolgere un referendum farsa nel parlamento che ormai fu regionale con i militari presenti. E allora se siamo in vena di diversioni storiche i RUS dai quali viene anche il nome RUSSIA erano una popolazione scandinava. Che facciamo chiediamo alla Svezia di invadere la Russia e applaudiamo? Ma per piacere…

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            I Tartari di Crimea stanno scappando in Polonia come non accadeva da secoli…

          • virgilio

            la puttana di tua madre sta scappando in polonia!
            coglionazzo,intanto ogni giorno sempre piu profondo nel culo Putin te lo mette!

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Putin lo mette nel culo solo ai fessi che credono in lui. E offendi la tua di madre cretino che non sai neanche con chi stai parlando.

          • virgilio

            si hai ragione dove perdo il mio tempo con un imbecile

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            accidenti, il popolo russo è un popolo di merda: chi non si allinea al regime e non obbedisce a putin è considerato un “figlio di puttana”

            io a non essere russo sono 1 milione di volte più fortunato di te
            !!

            AHAHHAHAHAH H !!

          • virgilio

            quante cazzate ma vai a racontarle a quelli deficienti come te che forse ti crederanno,tu sei un nazista come quelli che hanno fatto il golpe e che governano quel paese con la parecipazione dei mangia merda(USA) criminali che non hanno esitato a sparare sulla propria gente per prendere il potere,mi dispiace
            solamente che Putin e troppo buono io al suo posto questi nazisti li avrei gia fatti carne per vermi

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Divertente serie di idiozie. Io nazista? Io sono per la libertà quindi non posso essere nè nazicomunista come Putin nè nazionalsocialista (che i comunisti chiamavano nazisti per nascondere la radice socialista in comune). Chi non ha esitato a sparare alla propria gente si chiamano Yanukovic e Assad e sono due pupazzi di Putin, il primo è già scappato da lui, il secondo tra poco. Ti informo dato che sei un ignorante contento di esserlo che il tuo Putin sta finanziando Roberto Fiore di Forza Nuova, il partito New Right dell’UK, Marie Le Pen del Front National (con 9 milioni di euro, notizia pubblica e confermata dalla stessa) e tanti altri veri nazionalsocialisti. Pravy Sektor che conta 1% in Ukraina è attualmente fuori dai giochi politici di quel paese. Gli USA mangiamerda? Beh vorrei mangiarne tanta di quella merda perchè è grazie a loro se ci siamo liberati noi del nazionalsocialismo non certo grazie a quei quattro codardi che si nascondevano in montagna e facevano attentati sanguinosi ben sapendo la repressione che i tedeschi avrebbero fatto ma a loro non fregava nulla loro volevano la rivoluzione proletaria che non c’è mai stata perchè i popoli per quanto fessi e passivi tendono alla libertà dillo al tuo Putin. E in quell’attentato ammazzarono anche alcuni trotzkisti tanto per far fuori degli scomodi concorrenti. Le fosse sono pieni di italiani cretini come te e non solo nei balcani o in Russia ma anche nella Crimea occupata dalle squadracce senza badge di Putin, italiani morti che credevano nel comunismo. Come molti ne morirono sotto i colpi della Brigata Garibaldi che fece fuori tutti i partigiani non titoisti.

          • virgilio

            povero deficiente te e anche quel rumeno che ha condiviso
            tutte ste cazzate,tu sei proprio un verme penso che tua mamma
            si e pentita di aver messo al mondo un stronzo simile,tutto questo che hai scritto ci sarebbe una frase di verita ma neanche una parola,ma dico una sola!
            ascolta principe dei ridolini ti faccio re dei ridolini sei contento
            deficiente?
            e adesso va affanculo da dove vieni

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            praticamente voi russi insultate tutti quelli che non si allineano al cremlno. un popolo che non solo non è libero, ma non conosce nemmeno la definizione di libertà.
            ma che nazione di merda è la russia ?

          • alberto

            Caro Virgilio, si moderi perbacco; lei sta interloquendo con Sua Altezza Reale il Principe Guglielmo Maria Eugenio Rinaldini (hrhprinceguglielmo…… .it) …:D:D

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Ascolti non fa ridere e non sono parente di nessuno. Qui non parliamo di Diritto Araldico nè delle modalita’ di acquisizione dei titoli nobiliari che non sono barzellette al punto che le intelligences si contendono le Dinastie.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Nazista? come si fa a plaudirei putin quando fa le leggi omofobe e xenofobe e poi lamentarsi dei nazisti.

            ma voi russi una intelligenza propria ce l’ha avete ?

  • Luca Berardi

    Domanda pleonastica: ma perché tutti gli stati dell’Est Europa
    aderiscono liberamente alla NATO e rifiutano l'”abbraccio fraterno” russo?

    • virgilio

      brutto verme lo sai benissimo che nessuno di questi stati non ha aderito liberamente alla NATO
      perche non hanno fato votare il popolo?
      questi stati sono governati da mafiosi messi su dal capo dei mafiosi gli USA
      e te verme lo sai bene,a te e al tuo amico coglionazzo carlo vi auguro un 2017
      piu catastrofico possibile!

      • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

        Ma quali mafiosi Yulia Tymoshenko è stata arrestata su ordine dei pupazzi di Putin perchè li la magistratura non è indipendente per aver favorito i russi ma era tutto falso. Il suo compagno di partito è stato sfigurato in volto con plutonio. Lo hanno messo anche nella sua cella al punto che dormiva per terra nel bagno della cella. Ma perchè non ci vai da Putin cosi la smetti di rompere i zebedei a noi, vedi quanto duri li. Tutti i paesi aderiscono alla NATO perchè i loro popoli vogliono libertà di movimento, di commercio e di pensiero. Nessun paese fuori dalla NATO ha libertà di pensiero e di movimento, nessuno che sia islamista o comunista.

        • alberto

          A proposito di Ucraina, lei e’ al corrente che l’SBU ( non l’FSB !) ha chiesto di aprire un procedimento penale contro il suo amico Poroscenko che nonostante le ‘grida’ contro la Russia e le sanzioni, non ha smesso di commerciare i suoi cioccolatini in Crimea e Donbas? Prodotti in una delle sue fabbriche a…Lipetsk , Russia !!!

          • http://www.guglielmorinaldinifinance.com HRH PRINCE GUGLIELMO RINALDINI

            Innanzitutto non conosco Poroshenko quindi non vedo come possa essere definito amico suo. In secondo luogo un servizio segreto non dovrebbe chiedere di aprire procedimenti penali ma dovrebbe fare il suo lavoro. Non conosco i fatti ma ricordo perfettamente che i comunisti non solo in Russia e in Ucraina ma anche in Italia usano la magistratura come arma politica e questo se consente è una premessa inaccettabile.

      • https://support.oracle.com rommel

        Non è vero. Le popolazioni di Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Repubbliche Baltiche, Germania Est hanno detto in ogni modo e misura di voler essere sotto l’ombrtello NATO.

        La cosa che hai detto è il risultato di chi legge siti spazzatura come sputik o rischiocaccolato.

    • https://support.oracle.com rommel

      Scusa, basta vedere un paese dell’est che non ha aderito alla NATO, l’ucraina. Controlla in quanti crepano per colpi di arma militare e poi conta quanti crepano per arma militare in Polonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Repubbliche Baltiche.

      Spero che la tua fosse una domanda “retorica” (ma non ne sono certo, leggendo i vari commenti )

  • errico carloni

    Quando Trump sarà presidente finirà la cuccagna per tutti i mafiosi

  • Jono Fakenhole

    HEIL HITLER PORCA MADONNA!!!!!!!!

  • https://support.oracle.com rommel

    Era ovvio: nella NATO non li disturberà mai più nessuno.