LAPRESSE_20171008180124_24568524

Una milizia islamica vuole i soldi Ue
per fermare il flusso dei migranti

Una milizia islamica del Sudan accusata di crimini di guerra dalle Nazioni unite chiede soldi all’Unione europea per fermare i migranti. Se si vuole trovare un simbolo della follia con cui questa Europa cerca (malamente) di controllare i flussi migratori, basterebbe guardare cosa sta succedendo poco più a nord del Corno d’Africa.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, il comandante delle Rapid support forces sudanesi ha detto che i suoi miliziani stanno svolgendo il lavoro sporco per conto dell’Europa. E che sarebbe il caso che adesso Bruxelles pagasse il conto. E visto che l’Ue ha investito 100 milioni di euro nel 2016 per il controllo delle rotte migratorie in Sudan, anche le milizie sudanesi ora vogliono la loro parte.

Quello che però è opportuno ricordare, è che le Rapid support forces (Rsf) non sono un esercito regolare ma forze locali che controllano per conto del governo le rotte migratorie, dopo essere state al suo soldo contro i ribelli. Queste forze nascono, infatti, dalle cosiddette milizie “janjaweed” implicate in molte accuse di crimini di guerra. Stando ai report delle Nazioni unite, questa milizia governativa ha agito in Darfur nel periodo tra il 2003 e il 2005 e poi nella regione del Kordofan, commettendo crimini contro i civili, saccheggi e violenze

Naturalmente questo “particolare” non sembra aver interessato molto i governi locali, che, anzi, hanno sostanzialmente appaltato il controllo delle frontiere a questa forza. Che adesso reclama. Il suo comandante, durante una cerimonia pubblica, ha detto che migliaia di suoi combattenti stanno bloccando i migranti in cerca di un percorso verso l’Europa. “Facciamo il lavoro al posto dell’Ue”, ha detto il comandante Mohamed Hamdan durante una cerimonia giovedì nella capitale del Sudan, Khartoum. “Ecco perché dovrebbero riconoscere i nostri sforzi e sostenerci. Perché abbiamo perso un sacco di uomini, abbiamo fatto sforzi e perso denaro. Altrimenti cambieremo le nostre intenzioni dall’adempimento di questo dovere”. Una minaccia direttamente rivolta all’Italia, visto che questi gruppi controllano attualmente il confine con la Libia.

Il fatto è che secondo quanto riportato da Bloomberg, l’Unione europea non ha dato questi soldi direttamente al governo del Sudan. Né li ha forniti, ovviamente, a questa milizia. Come ricorda il giornale spagnolo La Vanguardia, i soldi investiti da Bruxelles erano inizialmente intesi come aiuti allo sviluppo rivolto a “tutti i contesti e in tutti i Paesi in cui l’Ue decide di sostenere il settore della sicurezza”. Il Sudan è stato il primo destinatario, soprattutto in termini di controllo delle frontiere. Ed  è stato supportato nell’acquisto di attrezzature per la sorveglianza e per la logistica. La stessa Germania, ricorda il quotidiano, ha investito autonomamente 12 milioni di euro per lo stesso scopo.

Del resto, il Sudan è un punto di transito di fondamentale importanza per i migranti provenienti dai Paesi dell’Africa subsahariana, tra cui Eritrea, Etiopia e Somalia. E il loro obiettivo, chiaramente, è andare verso nord e raggiungere l’Europa. E il problema non è minimo, visto che dopo i disperati che fuggono dalla guerra in Siria, questi gruppi fanno parte della più grande ondata di persone arrivate in Europa che fuggono dai loro paesi d’origine dai tempi della seconda guerra mondiale.

Ma come al solito, ecco come funziona l’Europa. Si stanziano centinaia di milioni di euro, non si sa che fine fanno e poi, come beffa finale, milizie violente e irregolari si arrogano anche il diritto di chiedere i soldi che noi forniamo, attraverso i nostri Stati. Una follia che l’Europa continua a replicare un po’ ovunque, ma che sembra essere destinata a un cortocircuito. Dare soldi a valanga in progetti evanescenti e vederli reclamare da gruppi islamisti, non sembra essere una strategia vincente. Sembra semplicemente finire in mano degli usurai disposti a lucrare sul traffico di esseri umani. 

  • berserker2

    Se l’Occidente, l’Europa volesse, avrebbe ancora il tempo, il modo, la tecnologia, la forza, la capacità di fermare questa invasione di clandestini senza dignità, comicamente definiti “rifugiati” che pretendono di venirsi a fare mantenere da noi occidentali. Clandestini africani senza dignità che invece di rimanere a lottare nei propri turpi paesi per ottenere diritti, servizi civili degni e soprattutto buongoverno, preferiscono venire a elemosinare la pappa pronta che governi di imbecilli catto/sinistrati europei gli promettono e garantiscono qui da noi……..
    Non è vero che le immigrazioni non si possono fermare, e gli esempi sono molteplici, si possono fermare eccome……..e senza neppure stare a buttare tanti soldi dalla finestra, finanziando questo o quel dittatorello o satrapo orientale per fare quello che è nel diritto internazionale e che dovrebbero fare gratis….
    La innovativa e semplice strategia si chiama “Calcioinderposto”……e applicandola con fermezza, in un paio di settimane si risolve il decennale problema della immigrazione, peraltro, creato e aumentato grazie alla imbecillità dei catto/sinistrati occidentali.
    Altro che la richiesta di denaro dai Balumba Hamdan di turno……

    • http://dovemimettonosto.it Livio

      Giusto. Ma ci vorrebbe (per continuare con le Sue proposizioni condizionali) gente con i cosiddetti: gente che non si vede né da vicino né all’orizzonte di questa nazione da quattro soldi.

  • itsmy opinion

    visto che noi italiani ( o meglio loro….i soliti noti buonisti terzomondisti) non sappiamo fermare alcun barcone, ( anzi agevoliamo soprattutto se c’é un bambino) mi sta bene pagare pure il diavolo in persona se ferma gli sbarchi. Ogni clandestino che arriva é un problema fin da subito ed in futuro.

    • http://dovemimettonosto.it Livio

      Ferro, non auro… (Basterebbe qualche spillone e… piff…)

  • Islamicando

    UE xenofoba deve dare soldi a paesi islamici che ha cotribuito a impoverire ma deve sempre e dico , SEMPRE, accogliere e trasformarsi in società multiculturale antirassista!

    • luigirossi

      tu negro bianco di Mossad essere islamigo gome io essere Elvis Presley.Io credo che essere ora di finirla con questa buffonata,che non inganna nessuno.

      • Ramsmeat

        Ma anche fosse un vero musulmano dovrebbe incolpare quel troglodita di Maometto se i suoi simili vivono nella miseria.

        • Islamicando

          Tu facevi cruciate, vergogn occidente!

          • Ramsmeat

            Magari averne fatte. Se non altro sogno di aver avuto un antenato crociato.

          • Islamicando

            Tanto Brgoglio è quasi musulamno, infatti preferisce i profughi islamici ai poveri italiani cristiani!!

          • Ramsmeat

            Bergoglio è vecchio e presto tornerà da allah nel fondo dell’inferno. La musica cambierà e vedrete una nuova crociata.

          • Islamicando

            AHHAHAHA! Già, ocidentali non sanno neanche difendere loro donne da risorse africane e pensi che fanno crociata! I musulmani vi sconfigeranno in 2 secndi!

          • Ramsmeat

            Abbiamo ammazzato per molto meno ed oggi la misura è colma, mio caro.
            I musulmani fanno i forti coi deboli e son deboli coi forti.
            Ricordo una volta un marrucchino, il quale bestemmiava e ci dava degli italiani di me*da, che s’incazzava perché se il figlio non giocava con noi eravamo cattivi e se giocava eravamo comunque cattivi. Ebbene, alla fine ci siamo stufati e gliene abbiamo dette quattro. Un marrucchino, fetente islamico con reati dì prostituzione, grande e grosso spaventato da un paio di ragazzini di 14 anni. Islam significa sottomissione e chi si sottomette è un codardo.

          • Islamicando

            Hai inventato tutto per far finta di esere forte! Ma in verità le periferie italiane sono dell’Islam e un giorno musulmani saranno magioransa assoluta!

          • Ramsmeat

            Da cristiano non posso mentire, cosa che invece il demonio concede a voi islamici, vi premiano per esser spregevoli.
            Detto ciò, non ho voluto dimostrare la mia forza, bensì la debolezza e la codardia del musulmano medio, capace d’imporsi solo laddove c’è uno più codardo e/o imbecille di lui.
            Aspetterei a cantar vittoria perché, da che mondo è mondo, ride bene chi ride ultimo. Finirete come ebrei e nazisti: sterminati e sconfitti.
            Saresti felice di subire la sharia e vederla applicata in tutto il mondo pur se ciò lederà la libertà di tutti e porterà ad una devastazione a livello culturale nel globo?
            “Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza”, capito trollone dì un Farneticando?

          • Divoll79

            Le Corciate, come saprai benissimo, partirono anche per contrastare le incursioni musulmane in Europa.

          • Islamicando

            NO! Crociate sono state fatte per conquistare ricche terre musulmane!

          • Divoll79

            No, all’epoca delle Crociate quelle terre erano ricche solo di sabbia e cammelli

          • Islamicando

            NO! Terra Santa era ricca di commerci e Islam era maggiornaza, poi crociati hanno ucciso tutti!

          • Lunex

            Bisogna rifarle le crociate non sarebbe male x voi mutumani

          • Islamicando

            Sarebe bello per voi rassisti, ma non lo fate perchè italia è codarda e verrebbe sconfitta da Islam!

      • Islamicando

        Io Islam, tu islamofobo!

        • Divoll79

          Ma dai, che ti abbiamo sgamato da settimane ;-))

          • Islamicando

            Sgamato perchè?

      • Bragadin a Famagosta

        bannalo come ho fatto io

      • MarioGalaverna2000

        Ma no, deve essere il writer di Cattivik

      • Divoll79

        Lo dico da un pezzo. Finge. Un modo come un altro di fare sarcasmo, del resto ;-))

  • nopolcorrect

    Se si rifiuta un intervento armato con soldati propri, la soluzione è da sempre l’uso di mercenari. E i mercenari,si sa, sono quelli disponibili, non mercenari ideali. Nella storia gli stati europei sono stati spesso alleati di stati o gruppi islamici se questo era utile ai loro scopi magari contro altri stati cristiani. A noi interessa bloccare l’immigrazione irregolare di massa e non possiamo essere schizzinosi sul come farlo.

  • ClioBer

    Come volevansi dimostrare, i precedenti di Orban, pagato dalla UE e delle tribù libiche pagate dall’Italia, metteranno chiunque nelle condizioni di ricattarci.
    Questa è la conferma che la sopravvivenza dell’occidente dipende da noi, poiché non è possibiile, ed è pure vile, pensare di delegare ad altri la difesa dei propri confini.

    • nopolcorrect

      L’uso di mercenari può solo essere temporaneo, può servire a metterci una pezza, poi la Fortezza Europa deve imparare a difendersi con i propri marinai ed i propri soldati , possibilmente in accordo con gli stati del Nord-Africa. Abbiamo quel meraviglioso Mare Mediterraneo che è un fossato naturale a difesa del Castello Europa, solo dei politici imbecilli come Letta e Renzi potevano aiutare quelli che cercavano di attraversare il fossato invece di respingerli.

  • giuseppe 97

    Dalla serie Stiamo lavorando per voi. Quanto piacere ci fa piegare la schiena con il sudore in fronte e aiutare i poveri del mondo che non ve lo dico. Vogliono una casa? Gli costruiamo la casa, vogliono un piatto di minestra, noi gli diamo un piatto di minestra ed anche altro. Vogliono sdraiarsi con le palle al sole? Ci pensiamo noi a lavorare per loro, noi non siamo rassisti! Sapeste quante preghierine noi gli dedichiamo alla sera, tante ma veramente tante.

  • Bragadin a Famagosta

    quindi l’immigrazione si può fermare? basta pagare…

    • Kimo Timonen

      Dipende, perché se paghi Erdogan quello può sempre cambiare idea e ricattati all’infinito

      • Divoll79

        Infatti, coi ricattatori c’e’ un solo metodo da adottare. Come con le zecche.

      • montezuma

        Che è quello che fa(nno)!

    • montezuma

      Pagare … non paga! Noi abbiamo già pagato varie volte negli ultimi decenni con il risultato di non risolvere una sola questione, se non temporaneamente. Esempio, i Palestinesi, … i Libici, … i Tunisini, … vari gruppi criminali e terroristi!!! Chiaro che il governo negherà! Poi per un po’ ci lasciano in pace perché sanno che alla fine gli concediamo qualche “passaggio” sia territoriale sia di mezzi. Si nota perfino dalle notizie riportate dai media che sono forse il 20% di quanto avviene! I nostri governi restano di piccolo cabotaggio, spero di essere smentito, ma dubito che ci possano essere seri cambiamenti visto il traccheggio in atto.

  • luigi tubino

    Basta schierare due cacciatorpediniere nel canale di Sicilia, sparare due raffiche e questi babbuini scapperanno a gambe levate….altro che soldi a questi morti di fame.

    • Divoll79

      Molti non sono affatto morti di fame, a giudicare dai ben pasciuti giovinotti che sbarcano quotidianamente sul nostro suolo.

    • montezuma

      Ci sono tribunali che stanno ancora questionando se la raffica sparata in acqua (si badi bene!) dopo che degli scafisti avevano mostrato le armi, ERA LEGITTIMA! E pochi giorni fa qualche anima bella (proprio su questi blog) ha ricordato che una nostra nave militare aveva speronato una barca con degli Albanesi quando in realtà era stato lo scafista a tagliargli la strada. I fatti erano ben diversi. La conclusione è che siamo incapaci e imbelli, ONG incluse!

  • Luigi Zambotti

    le Rapid support forces (Rsf) non sono un esercito regolare ma forze locali che controllano per conto del governo le rotte migratorie, dopo essere state al suo soldo contro i ribelli.

    A qualcuno tale vicenda ricorda Alarico ed i suoi Goti che ‘controllavano’ i confini per conto del Governo romano ed il successivo sacco di Roma da parte di quelli?
    Perchè accettare solo il soldo quando puoi prenderti tutta al cassa?

    Consiglio ai lettori di pensarci su, perchè riaccadrà, ma in Europa.

  • Aleksandr Nevskij

    quando una nazione intera arriva a subire il ricatto della mafia prima, e infine di un pugno di subumani con l’indice alzato significa una sola cosa: cioè che siamo messi peggio di loro. Badate bene, non è una provocazione, è proprio così! Loro sono uomini liberi, benché nomadi o cani sciolti, noi onesti cittadini italiani non lo siamo. L’Italia infatti non è un’entità autonoma, da quando ho memoria ho visto basi straniere accanto a casa mia e nonostante la propaganda degli occupanti sull’amicizia e la protezione, la stessa che intercorre fra la prostituta e il pappone se ci facciamo caso, siamo quel che siamo: ovvero una nazione sconfitta che sta ancora subendo le conseguenze di un’occupazione militare e di una pressoché assoluta ingerenza politica e mediatica. Vediamo le ingiustizie e soffriamo a causa di esse ma non c’è modo di reagire, perché a chi ci occupa fa comodo che rimaniamo divisi e impotenti. L’unico modo di reagire è riavvolgendo il nastro a partire dal dopoguerra, cancellando ogni narrazione imposta con la forza. Solo svegliandoci da questo incubo a occhi aperti potremo rimpossessarci della verità, della realtà, del futuro come vogliamo che sia. Come cittadini italiani oggi dobbiamo ribellarci alle narrazioni imperialiste della nazione che ci occupa militarmente, e iniziare a prendere coscienza che chi ci dà gli ordini e ci ricatta non è nostro amico. D’altronde l’Inghilterra e gli USA hanno bombardato intenzionalmente obiettivi civili durante la guerra e ucciso un’enormità di vecchi donne e bambini inermi, in una logica squisitamente terroristica, allo stesso modo infame dei nazisti in ritirata. Risultato: gli unici che non ci hanno mai attaccato o invaso e che intrattengono rapporti commerciali proficui dovrebbero essere i nostri peggiori nemici (i russi) mentre quelli che ci occupano militarmente o che ci colonizzano economicamente (americani e tedeschi), i nostri amici. Riavvolgiamo il nastro e guardiamo in faccia alla realtà!

    • Zorz.zorz

      Buon dì. Probabilmente( lo spero per lei )è giovane. Questo può relativamente spiegare la sua simpatia per i russi.Ai miei tempi i russi non esistevano,esistevano i sovietici comunisti.Le assicuro che nel dopoguerra,a parte i partigiani della Garibaldi,tutti erano riconoscenti agli angloamericani per aver preceduto i comunisti nella” liberazione”. Nell’Italia odierna non vedo nessuna forza di occupazione straniera.Bisogna intendersi sui sostantivi. Per capire cosa sia una forza di occupazione straniera deve rivolgersi ai polacchi,ungheresi,cechi,slovacchi…….saluti

      • agosvac

        Io non sono giovane e ricordo benissimo quando l’URSS sostituì l’Impero Russo. Sono anche abbastanza intelligente da capire che la Federazione Russa è cosa molto diversa dalla vecchia URSS. Il comunismo, in Russia, è del tutto finito. Aveva fatto troppi danni e sono stati loro stessi a liberarsene. Purtroppo alcuni questo non riescono ancora a capirlo. Buon pomeriggio a lei!

        • Nick2

          Purtroppo la Russia non è quella che certi articoli e voi commentatori volete farci credere. Dico purtroppo, perché non sono, come qui pensate, anti russo, anzi, ritengo il popolo russo un grande popolo sfortunato.
          Ma sono anti fake news. Nonostante i proclami e la propaganda, molto recepita dall’ultradestra italiana, la tanto osannata Russia di Putin ha vissuto un disastro economico e finanziario epocale. La forbice fra ricchi e poveri è la più elevata al mondo. Al difuori delle grandi città, dove c’è un ceto medio di dipendenti pubblici che vivono decentemente grazie alla corruzione e alla burocrazia (altro che Italia!), il resto del paese ha ancora con un’economia di sussistenza.
          Ora c’è una piccola ripresa, ma ben difficilmente la Russia riuscirà a risollevarsi in tempi brevi. Gli oligarchi miliardari, dopo aver trasferito ricchezze enormi verso i paesi occidentali, chiedono aiuto pubblico per evitare il fallimento. Con il rublo debole il potere d’acquisto dei cittadini si è dimezzato. L’economia russa è esclusivamente legata all’esportazione degli idrocarburi, ma il Cremlino non ha la possibilità di influenzarne i prezzi. Quindi, sarà sempre nelle mani di USA e Saudi Arabia che, aumentando o diminuendo la produzione di greggio, possono far abbassare o alzare il prezzo a loro piacimento, dando ossigeno, oppure soffocando l’economia russa…

        • Zorz.zorz

          Ecco,il suo è un intervento intelligente. In questo contesto non è poco. Troppi non riescono a capirlo! Saluti

          • Divoll79

            L’URSS fu quella che sconfisse i nazisti (coi quali gli americani, fino al 1942, erano in ottimi rapporti commerciali, industriali e perfino POLITICI). Lei sara’ pure anziano e mi e’ stato insegnato a rispettare gli anziani, ma devo dire che ha capito ben poco sia della storia che del presente. Troppo accecato dall’ideologia per poter semplicemente vedere i fatti.

          • Zorz.zorz

            Vede,ai miei tempi,la storia era diversa.Mi scuso,ma io ho imparato che fino al giugno del 41( primi due anni di guerra) baffo Stalin era compagno di merende e atrocita di baffo Hitler. Mi scuso per l’ignoranza. La modernità…..

          • Divoll79

            E purtroppo ha imparato una menzogna impartita dai libri di testo dettati dagli americani (che si sono sempre definiti “unici vincitori”, quando basta prendere in mano qualche volume SERIO e bilanciato di storia per capire come sono davvero andate le cose: i russi hanno conquistato Berlino. Fatto incontrovertibile). Il patto Molotvo-Ribbentrop al quale lei fa riferimento non fu affatto un patto di “alleanza” ma un semplice patto di NON-AGGRESSIONE RECIPROCA firmato nel 1939, ovvero un anno DOPO un analogo patto di non-aggressione reciproca stilato coi tedeschi da Francia e GB, ovvero Accordi di Monaco (1938). Ma, stranamente, nessuno dice mai che Francia e GB siano state alleate di Hitler, benche’ molti inglesi lo furono e i francesi consegnarono ai tedeschi il paese senza poi tante battaglie. I russi, invece, spezzarono i tedeschi con le battaglie di Kursk (tra l’altro, in piena estate, quindi niente gelo!), di Stalingrado (oggi Volgograd-Stalingrad, citta’-eroe) e la strenua difesa di Leningrado, durata la bellezza di 900 giorni. E solo dopo Stalingrado, quando fu chiaro che i tedeschi NON stavano vincendo, gli USA entrarono in guerra, temendo una vittoria totale della Russia, senza di loro. Erano rimasti a guardare, sperando che Hitler facesse il lavoro sporco per loro.

          • Zorz.zorz

            Ecco,dovrebbe sapere cosa è stato katyn,chi ne è stato l’artefice…..Magari non sono aggiornato…

          • Divoll79

            Eh si, certo, parliamo di cavoli e lei salta a parlare di merende.
            Molto conveniente.

          • Zorz.zorz

            No. Parlo che Stalin era un porco come hitler,forse di più….

          • Divoll79

            E allora ripete sciocchezze dette da altri che avevano interesse a dirlo, come oggi dicono che Assad sia un criminale (mentre i criminali veri sono proprio loro). Mentivano allora come mentono oggi. O crede che abbiano imparato solo nel 21-mo secolo a inventare bufale contro gli avversari? Che di “casi Skripal” e falsificazioni storiche non ne siano mai state fatte in precedenza?

            No, chi mente oggi mentiva anche ieri.

          • Zorz.zorz

            L’asino va legato dove vuole il medesimo….saluti

          • Divoll79

            Le auguro sinceramente una buona giornata.

      • Bragadin a Famagosta

        mi scusi, per cui gli americani che sono qui ospiti , sono qui per simpatia e non perchè ci hanno sconfitto nel 1945?

        • Zorz.zorz

          Avranno sconfitto quelli come lei…

          • Divoll79

            Che’, ha fatto il collaborazionista?

          • Bragadin a Famagosta

            io non ero nato, parlo del mio Paese….in quanto italiano sono stato sconfitto nella guerra 1940-1945 come lo ritiene la maggioranza degli stati all’ONU..se lei trova qualche inesattezza me la segnali.

      • Divoll79

        Tutti chi? Lei, forse. Mio nonno lo ha sempre detto: questi sono venuti qui non a liberarci, ma a colonizzarci. E s’e’ visto quanto aveva ragione.

        • Zorz.zorz

          Vede,mio nonno ha avuto tutto rubato dai rossi( non russi,ma rossi….)

          • Divoll79

            E che c’entrano i russi?!

          • Zorz.zorz

            Ho detto rossi( titini)….stesso colore e ideologia.

          • Divoll79

            Titini = yugoslavi. Non russi. Continua a non voler vedere la differenza?

  • AlbertodaLecco

    Paghiamoli. Lo stato italiano mette a budget qusi 5 miliardi di Euro per mantenere dei tizi sconosciuti che pe ril 95% non sono rifugiati. Se anche pagassimo qualche centinaio di milioni alle milizie sudanesi, ne ricaveremmo un guadagno. Ci diano il numero di conto da bonificare. Beninteso se vediamo passare una carovana tagliamo i fondi alla milizia. Si paga solo se funziona e non anticipato.

    • MarioGalaverna2000

      Succederà mai, i buonoidi sono contrari perchè per fermarli li accoppano. Sia mai detto. un’altra macchia sull’animaccia dell’occidente a cui, poi, il papa dovrà rimediare chiedendo scusa. Sempre che rimanga un papa alla fine della festa.

    • montezuma

      Ripeto, gente come quella è affidabile come i crotali o i serpenti corallo. Ci ha avuto a che fare? Il controllo efficace da quelle parti è impossibile.

  • albertzanna

    Il comandante di queste milizie che sono islamiche e si chiama Mohamed Hamdan (Mohamed in arabo significa Maometto!!!) vuole fare intendere che lui proteggerebbe i confini italiani da altri invasori islamici che provengono dall’Africa?

    Ma che vada a raccontare le sua barzellette in moschea, che forse le mosche lo credono….

  • agosvac

    Non è pagando altri che si può risolvere il problema dei migranti fasulli! Lo si può risolvere soltanto usando la marina Militare italiana non per affondare i barconi ma per intercettarli e riportarli da sono salpati. Quelle che si dovrebbero non affondare ma sequestrare sono le navi delle ong!!! Tranne che non si limitino a portare i migranti fasulli nei porti propri delle navi ong: se battono bandiera francese, li portino in Francia e così via!!!

    • Bragadin a Famagosta

      affondare i barconi e prendere a legnate almeno gli scafisti

      • Zorz.zorz

        Spero voglia affondarli al ritorno. In questo caso mi trova solidale al100/100. Saluti

        • Divoll79

          No, sia prima che dopo.

    • montezuma

      Riportarli indietro E AFFONDARE I BARCONI E PASSARE PER LE ARMI GLI SCAFISTI!

    • Islamicando

      Sarebbe illegale bloccare i barconi della speransa! Dovete accogliere di più e non risonsegnare profughi ai libici!

  • Nick2

    Voi vivete di demagogia. Che bello quando eravamo tutti italiani (anche se c’era la caccia al terrone). Chi non vorrebbe tornare indietro? Purtroppo non è possibile. Nel periodo del baby boom nascevano oltre un milione di bambini l’anno, oggi, nonostante gli stranieri, ne nascono meno di 400 mila. In Italia, gli ultrasettantenni sono più numerosi dei ragazzi al disotto dei 20 anni. Solo questo significa FINE DELLA NOSTRA SOCIETA’. La principale causa della fine di tutte le civiltà del passato è stato il crollo demografico.
    La legge Fornero ha tenuto al lavoro il più possibile i baby boomers perché, fossero andati in massa in pensione, avrebbero fatto saltare sistema pensionistico e welfare. Ma se nulla cambierà, la catastrofe sarà solo rimandata. Dal 2030 al 2035 non ce ne sarà per nessuno. La matematica e la statistica non sono un’opinione!
    Purtroppo (nessuno ne è felice) l’immigrazione e l’integrazione sono l’unica speranza per la sopravvivenza della nostra civiltà. E’ la scommessa (di difficile realizzazione) del XXI secolo perché, anche se si cominciasse a far figli da domani mattina, rimarrebbero scoperti 20 anni. E’ bello quando ti dicono quello che vuoi sentirti dire, ma bisogna avere l’intelligenza per capire se ti prendono in giro…

    • nopolcorrect

      Ovviamente non sta scritto da nessuna parte che gli Italiani debbano essere 60 milioni, prima della seconda guerra mondiale erano 40 milioni. L’importante è proprio che non ci sia una negrizzazione dell’Italia che deve continuare ad essere un Paese di razza bianca con emigrati soprattutto da Paesi europei orientali. Sono pronto a mangiare pane e cipolle purché l’Italia rimanga un Paese di razza bianca quale è sempre stato. Niente sostituzione di popolazione con i negri. Si a immigrazioni da ogni Paese europeo.

      • Nick2

        Ma è lo squilibrio fra le fasce di età che ci frega. Continuando così, nel 2050 saremmo in meno e staremmo bene. Peccato che nel 2030 falliremo…

      • Zorz.zorz

        Buon dì. Nel genere umano c’è la razza dei ” normali” e quella degli idioti….

        • Divoll79

          Lei fa parte della seconda, con l’aggiunta di “utile”.
          Utile al Sistema che ci sta soggiogando tutti, bianchi, neri, blu e a pallini verdi.

        • nopolcorrect

          Alla quale lei appartiene, complimenti.

          • Zorz.zorz

            Complimenti a voi ariani…

      • Islamicando

        NO! Rassista! I migranti sono avanguardie che portano stile di vita che presto sarà nostro! Lo sai che donne musulmane fanno più figli di italiane?
        E’ dato di fatto, potreste consegnare le vostre tere, sarà tutto più facile!

    • Islamicando

      Bravo! infatti Italia va ripopolata coi migranti, Boldrini dice che abbiamo bisogno di più risorse perchè non ci sono tante nascite!

  • MarioGalaverna2000

    Purtroppo (nessuno ne è felice) l’immigrazione e l’integrazione sono l’unica speranza per la sopravvivenza della nostra civiltà. NIK2 Della NOSTRA CIVILTA’? Come comico sei niente male. Vorrai dire DELLA LORO CIVILTA’ TEOCRATICA. Qui ci sarà una SEMPLICE SOSTITUZIONE della popolazione e REGRASSIONE al loro stadio medioeval-religioso fanatico. Pronto a imbiancare la Cappella Sistina che manco il Braghettone ci riuscirebbe? Ma proprio non si vuole capire che è il sistema del welfare introdotto dal maledetto gobbo che è sbagliato, obbligando i presenti a lavorare per se stessi e per i vecchi quando si deve introdurre il sistema che ognuno lavora per se stesso, risparmia PER LA SUA VECCHIAIA E PER LE TASSE utili a mandare avanti la baracca. Tu dai IL LORDO IN BUSTA PAGA e vedrai che nasceranno bambini come per miracolo SENZA BISOGNO DI MUSULMANI imitatori del cuculo.

    • Nick2

      Ma è impossibile! I contributi che versi vengono utilizzati per pagare le pensioni. Succede così in tutto il mondo! Nel momento in cui i pensionati sono più dei lavoratori, il sistema salta!

      • MarioGalaverna2000

        Appunto, il sistema salta perchè è assurdo. in pratica devi mettere al mondo individui in progressione geometrica all’infinito solo per mantenere il sistema. E l’argomento della povertà causata dalla sovrappopolazione del pianeta dove è finito? Stiamo assistendo ad una automazione forsennata e ad un abbattimento della manodopera specializzata a favore di schiavi alla fame e tu vuoi procreare ad libitum per le pensioni. Stiamo assistendo ad una invasione di generazioni mese al mondo VIGLIACCAMENTEs e enza speranza ma tu vuoi regalare loro il benessere creato dai nostri padri e nonni. Ma pensi veramente che, una volta introdotta la sharjia e con l’islam al potere, i DHIMMI verranno pagati col lavoro DEI PADRONI MUSULMANI?

        • Nick2

          Il pericolo non è l’Islam, che non è padrone nemmeno a casa sua. Noi torneremo nel Medio Evo a causa della Cina. Quando avrà il predominio sulle fonti energetiche, quindi sull’economia e finanza del globo, il castello di carte della finanza occidentale crollerà. Non capisco perché voi desideriate che questo succeda in fretta,,,

          • MarioGalaverna2000

            La Cina fa dumping planetario imposto dal loro governo, basta reintrodurre i dazi per portarli a più miti consigli. E’ l’Islam che ha una storia circolare che ruota attorno alla vita di Maometto e l’imposizione dogmatica di conquistare con qualsiasi mezzo il pianeta alla verità.

          • Mario Marini

            No, non è l’islam, chi è la Russia cristiano-ortodossa? La Cina buddista? Quanto la paga il qatar per dire fesserie? Siete vomitevoli, lei, la bonino, gad Lerner, la boldrini, la litizzetto,obama-banana.barbara serra, giovanna botteri, la kyenge, la Clinton, mc cain ecc. spero che un missile russo vi centri in pieno

      • Mario Marini

        Fesserie già smentite dall’INPS

  • Divoll79

    Hai capito, ‘sti musulmani hanno imparato a ricattare in perfetto stile mafioso. E gli europei pagano, pagano, pagano… Invece di prendere e mandarli via tutti quanti e mettere la marina militare a futura difesa delle coste!

    • MarioGalaverna2000

      Divoll79, a dire il vero la mafia è un regalo fatto al sud durante la dominazione musulmana. Vocabolario etimologico, Roma, Loescher, 1910) e rilanciata con qualche correzione da M. Salem Elsheikh (Gli interscambi culturali e socio-economici fra l’Africa Settentrionale e l’Europa mediterranea, Napoli, 1986, pp. 943-951), secondo la quale mafia sarebbe la resa dell’arabismo mo’afiah ‘arroganza, tracotanza, prevaricazione’.

      • Divoll79

        Grazie dell’interessante delucidazione. Una cosa che non sapevo. Arroganza, tracotanza e prevaricazione sono deifinizioni quanto mai azzeccate.

    • Islamicando

      UE deve fare di più per accoghliensa, le navi OGN devono esere liber di portare molte risorse in Europa per fare cambiamento culturale!

  • Kimo Timonen

    Se non ci fosse da piangere ci sarebbe da morire dal ridere

  • Gabriella Tirelli

    Pronti! eccoli, sull’unghia.

  • Vlado Cremisi

    L’importante è ringraziare noi stessi per aver tolto la sbarra alla Libia, perchè anche questa tratta che viene, o veniva, controllata da Haftar sa già che strada percorrere

  • montezuma

    Anche la mafia in “Italia” vuole i fondi UE …

  • montezuma

    Questa gente è affidabile come i serpenti a sonagli a una temperatura di 40°. I Janjaweed sono sostanzialmente predoni musulmani che tra l’altro praticano la schiavitù soprattutto nei confronti di africani cristiani. Ed hanno contatti diretti con i peggiori gruppi criminali terroristi (a suo tempo pare che abbiano ospitato Osama bin Laden) dalla Nigeria all’Iraq ovviamente per gli interessi comuni. A “contratto” per il governo centrale di Khartoum, hanno terrorizzato il Darfur (per chi ha memoria corta). Forse non è arrivata a tanto, ma non mi meraviglierebbe se la “prodiga” UE avesse avuto contati con gente del genere. In quello che fa la UE, MANCA PERFINO UNA MERA CONSAPEVOLEZZA DELLE QUESTIONI ATTINENTI LA SICUREZZA. Potrei essere smentito su molte questioni, ma non su questa!