g

I legami tra la Cia e Hollywood:
così vengono modificati i film

L’influenza della CIA e del Pentagono nella produzione dei film di Hollywood potrebbe essere stata molto sottovalutata. Dal nuovo dossier sull’assassinio di J.F. Kennedy al documento che rivelerebbe un Adolf Hitler sopravvisuto all’aprile 1945, i nuovi file desecretati della Cia possono svelare scenari prima impensabili.

L’inchiesta che inchioda Hollywood

Non ultimo il ruolo della stessa Central Intelligence Agency e del Pentagono nella supervisione e nella produzione di numerosi lavori cinematografici girati ad Hollywood. A rivelarlo sono stati due giornalisti investigativi americani, Tom Secker e Matthew Alford. I due hanno pubblicato lo scorso luglio 2017 su Inseurgeintelligence una dettagliata ricerca frutto di un lavoro d’analisi sui documenti desecretati recentemente grazie al Freedom of Information Act. 4.000 pagine che hanno portato i due giornalisti ad una conclusione: “Questi documenti per la prima volta dimostrano che il governo degli Stati Uniti ha collaborato dietro le quinte alla produzione di oltre 800 pellicole famose e a più di 1.000 titoli televisivi”.

LEGGI ANCHE
Trump annulla vertice con Putin
Ecco perché ha cambiato idea

Da Iron Man a 007, tutte le pellicole travisate dal Pentagono

Dal corposo dossier emerge infatti come una figura precisa, tale Phil Strub, abbia recitato un ruolo da protagonista come collegamento tra il Pentagono, suo abituale luogo di lavoro, e Hollywood. Procediamo con alcuni esempi. Secondo i due giornalisti,, durante il set della pellicola Iron Man, Phil Strub avrebbe esercitato pressione sul regista per togliere una battuta. La stessa faceva un chiaro riferimento alla diffusione dei suicidi tra le truppe americane. Un altro argomento considerato tabù, sempre dal Pentagono, risulterebbe essere il Vietnam.

Anche in questo caso la mano di Phil Strub avrebbe agito per “censurare” una battuta sul pantano vietnamita fatta nella pellicola di James Bond – Tomorrow Never Dies. Ancor più duro è invece stato l’atteggiamento dei vertici militari americani sul tema Iran-Contras. Uno scandalo che aveva portato addirittura alla condanna degli Stati Uniti da parte della Corte Internazionale di Giustizia. Il film Countermeasures avrebbe dovuto parlare proprio di questo, ma non vide mai la luce a causa di una dichiarazione dell’onnipresente Strub: “Non abbiamo alcun bisogno di far ritornare alla mente del pubblico l’affare Iran-Contras”.

La Cia avrebbe modificato “Ti presento i miei”

Non poteva esimersi da questo lavoro censorio anche la Central Intelligence Agency. La stessa avrebbe influenzato anche una pellicola apparentemente innocua come “Ti presento i miei”.  Nella scena in cui il protagonista, interpretato da Ben Stiller scopre la vera identità del padre della moglie, ex agente CIA, si sarebbero dovuti intravedere dei “manuali di tortura sul tavolo”. Nella pellicola finale, invece, c’è spazio solo per le foto di Robert De Niro in compagnia di diversi esponenti politici. I due giornalisti si sono impegnati talmente tanto in quest’inchiesta da essere arrivati anche alla pubblicazione di un libro “National Security Cinema”, che spiega in maniera più dettagliata le loro scoperte.

L’influenza della CIA su Hollywood non è una sorpresa

Il ruolo presunto degli apparati politici di potere americani sui film non è però una novità. Sempre Matthew Alford, stavolta con Robbie Graham, pubblicava un’inchiesta nel 2008 sul The Guardian. In quel caso veniva denunciato come la CIA avesse aperto un apposito dipartimento dall’esplicito nome “Entertainment Liaison Office” (“Ufficio di collegamento al divertimento”) proprio per monitorare ciò che veniva prodotto ad Hollywood. Il capo di quest’ufficio non sarebbe stato altri che Chase Brandon, un nome apparentemente innocuo, ma che risulta essere cugino dell’attore Tommy Lee Jones.

Le connessioni tra CIA e Hollywood non finiscono qui. Luigi Luraschi, uno dei vertici della Paramount nei primi anni ‘50, aveva lavorato parallelamente anche per la stessa CIA. Questi legami sono stati oggetto di numerose altre pubblicazioni, tra cui “In Secrecy’s Shadow – The OSS and CIA in Hollywood Cinema”, di Simon Willmets e “The CIA in Hollywood” di Tricia Jenkins. La recente inchiesta dei due giornalisti investigativi è stata poi ripresa da diverse testate, come The Independent e Al Jazeera.

Sembra dunque che anche nel sistema considerato più democratico al mondo, le produzioni artistiche debbano passare attraverso il consenso degli apparati di Stato. Un po’ come avveniva ai tempi di Boris Sumjatskij, colui che per conto di Yosif Stalin aveva il compito di controllare la coerenza delle produzioni cinematografiche con il sistema sovietico.

Le eccezioni alla censura americana

C’è tuttavia da dire che in questa realtà oscura dipinta dai due giornalisti non viene spiegato come pellicole quali “Full Metal Jacket” di Stanley Kubrick e “Heaven & Heart” di Oliver Stone, per citarne solo alcune, abbiano potuto prosperare e diventare dei veri e propri cult. Proprio nel film di Kubrick è più che presente il tema del suicidio dei militari, ritenuto  invece oggetto di censura secondo l’inchiesta uscita di recente. Se l’influenza esercitata dalla CIA e dal Pentagono su Hollywood esiste, risulta ancora enigmatico quanto questa possa estendersi e quanta libertà di rifiuto hanno invece gli artisti del cinema americano. 

  • iNtervengo

    Ma quale sistema più democratico al mondo?! Lo vendono per tale, ma la realtà è ben diversa. E voi sapete solo la punta dell’iceberg…

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Infatti manca l’elenco dei gulag e laogai … dei furti e degli omicidi a danno di milioni di connazionali … come avvenuti nel mondo sia comunista che nazionalsocialista.

      • John

        Sei fuori tema: si parla del rapporto Hollywood e la CIA… in cui l’URSS non c’ azzecca per nulla. Penso che ti vergogni al punto di dover controbilanciare lo smacco…

        • iNtervengo

          ma lei fa trollaggio, in qualche modo dovrà pur campare… (ha ragione da vendere la Müller l’ha fatta proprio fuori dal vaso)

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La proiezione psicologica nei social ha funzionato per anni … ma adesso sta per subire una sconfitta con sanzioni legali … https://uploads.disquscdn.com/images/371e9442fdc28a8b75fe4524781639ccc5bb280644e67803036893781cb0f80c.png

          • iNtervengo

            ah se lo dii tu sicuramente è vero

          • iNtervengo

            ma quale proiezione e proiezione! Le sanzioni legali sono frutto della paura che il sistema (che sponsorizza anche lei) ha dell’internet e della circolazione del pensiero critico. Pertanto se si supportano le bufale di sistema va tutto bene (come fa lei) altrimenti scattano sanzioni legali. Poi però le medesime debbono essere costituzionali – il che non lo sono come non lo sono i reati d’opinione.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • iNtervengo

            L’interferenza contesta era di tutt’altro tipo. Dovrebbe sapere cara Müller (che non scrive neppure il cognome correttamente) che chi si occupa di hakeraggio può cambiare e/o falsificare il mittente. Pertanto quello che presenta lei è una teoria complottista e nulla di più. Ora basta, rompa altrove o cambi lavoro.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Finisce male … Wired – Ufficiale: la Russia ha usato i social per influenzare la politica Usa … I legislatori hanno esposto dettagliatamente le prove di una pesante ingerenza russa per influenzare l’opinione pubblica durante la campagna elettorale … I numeri e le modalità sono impressionanti: su Facebook 3mila pubblicità e 80mila post anti-Clinton e anti-immigrati. Su Twitter 36mila bot e 9 account russi per le inserzioni. Su YouTube 1.108 video di provenienza russa che miravano a dividere il paese …

          • Giulio D’Erme

            Gli Americani hanno Ingerenze molto peggiori in moltissimi stati, incluso finanziamenti, bombe etc. Non sapete accettare che Hillary ha perso per aver nascosto e cancellato emails compromettenti e per essere una guerrafondaia terribile e per aver fatto scomparire troppi testimoni scomodi. Avete dual standards. Cara Anita credo che tu sia in malafede visto che promuovi informazioni di parte

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La disinformazione dei russi e cinesi diffusa nei social non solo americani è stata scoperta, e fanno parte della medesima anche personaggi famosi … Circa Hillary, va detto, per accusarla, servono prove … e tu sembri possederle.

          • Giulio D’Erme

            Non hai idea di cosa voglia dire facebook advertising. Hilary e Trump hanno speso 81 Milioni di USD mentre le campagne della Russia sono state al massimo 100.000 USD… ….. hai idea di quanti contatti hanno avuto Hilary e Trump e che share rappresenta 126 milioni sul totale (Vedrai che non è rilevante). Ma si vede che stai male per aver tifato per Crooked Hilary.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hillary e Trump non sono russi …

          • Giulio D’Erme

            Ma smettila vai a leggere Repubblica

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Qui ci sono anche altre fonti che ti contrastano …

          • Giulio D’Erme

            Aita, La cosa terribile è come certi partiti non sanno perdere. La Clinton ha perso…. sappiate perdere come abbiamo fatto noi quando vinse Obama., mica abbiamo fatto tutto questo casino ed abbiamo accettato democraticmente la decisine del popolo. Cercate di capire il perchè e imparate dai vostri errori al posto di cercare nemici immaginari a cui dare le colpe. Ammettete che il vostro candidato era corrotto e aveva comprato le primarie del suo partito, che aveva nascosto email servers che per legge non dovevano esistere e processare informazioni top secret, etc etc. Ammettete che Obama è stato anche lui un guerrafondaio e non un nobel della pace.. e che la gente non ne può più, e che preferisce una persona assurda come TRUMP al vostro candidato. Continuate ad accusare i Russi al posto di prendere le colpe delle vostre campagne basate sull’odio. continuate a credere al Lupo delle favole, al posto di capire… Continuate ad odiare… continuate e sarete sempre dei perdenti.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Trump è presidente degli Stati Uniti d’America perché ha vinto le elezioni. Dove vedi un problema? Hillary, come ci racconti, ha commesso illeciti. Dove vedi un problema quando basta incriminarla? Russiagate invece è, estesa, la manipolazione mentale russa e cinese (e dei loro alleati) nei confronti di chi usa i social a livello globale.

          • Giulio D’Erme

            Perchè USA influenza le elezioni e regimi di tutto il mondo e nessuno puo farlo in US? Dual standards, Malafede. Mi rispondi su questo?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            L’egemonia culturale americana è un’altra circostanza perché qui stiamo parlando di due dittature feroci che negli ultimi 100 anni hanno derubato e ucciso 80 milioni di persone, cioè che si sono comportate come i nazionalsocialisti …

          • Divoll79

            E’ la ragion d’essere di Anita Muller, chiunque sia nella realta’.
            Alcuni pensano che sia addirittura un robot :-))

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La cuccagna è finita, però mi ricordi Carles Puigdemont …

          • Mariana Erdei

            Dovrebbe essere una persona reale con cui si chatta in tempo reale. bohhh…..

          • Divoll79

            Il problema e’ che scrive cose talmente fuori della realta’ che sembra finta.
            Io l’ho bloccata, cosi’ non ho piu’ il dispiacere di leggerla (e perderci tempo).

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ti dici ungherese e frequenti un forum italiano … secondo te non sei un soldatino web di Putin come l’amico qui sotto?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Chi ha menzionato l’URSS?

      • iNtervengo

        e visto che siamo fuori tema allora aggiungiamo i campi di concentramento americani per giapponesi nonché le due bombe atomiche sul Giappone (dopo la loro resa e non prima come ci dice la storia) e tutti i colpi di stato in giro per il mondo il milione e mezzo di morti in Iraq (quando quest’ultimo pur di evitare la guerra era disposto a tutto) e 500.000 e passa erano bambini nonché gli abitanti delle isole Bikini sulle quali fu testata la bomba all’idrogeno e fu un fatto un test per oltre 29 anni sugli effetti delle radiazioni sulla popolazione locale. Debbo andare avanti trollina?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Lo dicevo già ad un tuo compagno di avventura qu sopra … il negazionismo è un reato …

          • iNtervengo

            già e tu ti ci sei sporcata le mani appieno assolvendo una parte e denunciando solo l’altra. Io denuncio entrambe le parti. Vai a rompere altrove – grazie.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Aggiornati … Altalex – Negazionismo: in Gazzetta la nuova legge … Il 28 giugno 2016, sulla GU n. 149, è stata pubblicata la legge 16 giugno 2016, n. 115 con la quale si attribuisce rilevanza penale alle affermazioni negazioniste della Shoah, dei fatti di genocidio, dei crimini contro l’umanità e dei crimini di guerra, come definiti rispettivamente dagli artt. 6, 7 e 8 dello Statuto di Roma, istitutivo della Corte penale internazionale …

          • iNtervengo

            e chi ha parlato della Shoah? Ma ci sei o ci fai? Inoltre io non ho negato nulla, ho detto che c’è del marcio in entrambe le fazioni. Semmai quella che nega sei tu. Ora vai a rompere altrove. Sei persona non grata in caso non l’avessi capito. D’ora in poi non ti rispondo più. So benissimo per chi lavori e che fai pertanto non vali il mio tempo.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ci risiamo …

          • iNtervengo

            le tue minacce velate sai dove puoi mettertele? E con questo chiudo con te. Definitivamente.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Prendere lucciole per lanterne …

          • iNtervengo

            No, lei parte dal presupposto che le info che riceve lei siano corrette mentre le altre siano tutte bufale. Le provi e se avete le prove fate un impeachement tel presidente americano. In assenza di tutto ciò, lei non fa che chiacchiere. Ed ora davvero basta.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La suddetta legge, contro il negazionismo, non è un’opinione …

          • Giulio D’Erme

            Tu saresti la prima ad essere processata se fosse reato.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
        • Giulio D’Erme

          Bravo

          • iNtervengo

            😉

  • Demy M

    Al confronto di quanto accade – ed accadeva – negli Usa, anche Joseph Paul Goebbels appare un principiante.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Il negazionismo è un reato …

      • John

        Solo riferito all’Olocausto..per ora..poi magari sara’ allargato al VIetnam . Iran Contras etc..etc..

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Informati (per il tuo bene) … non riguarda solo l’olocausto …

          • Italo Balbo

            Ti piacerebbe….

          • Divoll79

            Ringrazi se non l’accusa di antisemitismo (visto a chi e’ in mano Hollywood).

          • Italo Balbo

            Lo fa spesso.Ma non è di lei che ci si deve preoccupare, piuttosto in Occidente ormai dare dell’antisemita è un cliché che ha esaurito le sue potenzialità, da ciò la necessità di inventarsi il reato di leso olocausto. Con buona pace del Diritto e dei valori che sono alla base della nostra stupenda civiltà. Pochi giorni orsono per qualche figurina con l’immagine di Anna Frank si è scomodato persino Mattarella, mentre per la distruzione della targa che commemora i morti nelle foibe si è sentito solo silenzio assordante.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Infatti Hollywood non ha commesso i crimini che ha commesso Joseph Goebbels.

          • Italo Balbo

            E come potrebbe ? Non è una persona, Hollywood. E’ un cancro.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Sono persone che non hanno commesso i crimini che ha commesso Joseph Goebbels …

      • mariolino

        Allora bisogna credere per forza a cosa dice il governo, alla faccia della libertà di pensiero.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          I crimini di massa sono documentati.

  • ClioBer

    Interessanti i particolari che l’articolo riporta, ma poco o per niente esaustivi, visto che al netto di qualche taglio di battute o immagini, si trascura che in ogni fiction (o quasi) prodotta ad Hollywood, comunque in altri studi USA, negli ultimi anni, dominante e preponderante, emerge, per temi, personaggi e protagonisti, la volontà di “educare ed orientare” il pubblico su quanto è bella ed esaltante la multietnia e pure la multicultura.

    • Divoll79

      Se guardasse la TV anglosassone, resterebbe impressionata da quel che sta avvenendo nel campo pubblicitario, dove questa pressione sul pubblico si sta facendo semplicemente indecente. Proprio ieri ho fatto caso che, nel giro di due ore di film, sono passati 25 spot pubblicitari, di cui solo 2 (due!) con attori inglesi bianchi. Ora sono comparsi addirittura spot dove non solo appaiono stranieri (specialmente mediorientali e africani), ma perfino la voce fuori campo e’ di uno straniero che storpia l’inglese, pur trattandosi di un prodotto locale. Inoltre, nella quasi totalita’ dei telefim compaiono personaggi con famiglie miste (padre nero madre bianca o viceversa) e chi scrive le storie e chi le gira viene letteralmente costretto a prendere attori di colore, a volte rasentando il ridicolo. Sono stati fatti film e spettacoli tratti dalla letteratura classica, in cui vedi improvvisamente dame dell’alta societa’ nere (inizi ‘800!), famosi personaggi politici della storia interpretati da attori visibilmente non europei, idem nelle classiche favole per bambini. Tutto, tutto, tutto viene stravolto con questa follia etnicista, alla quale poi si deve aggiungere anche quella gay/transgender. Follia pura.

      • Italo Balbo

        Vero, ed il fatto che il ruolo del pistolero, il protagonista del recente colossal “La torre nera” sia stato assegnato ad un attore di colore lo dimostra. Nel libro di S. King il protagonista era era un bianco. Di questo passo da Hollywood ci aspettiamo un film su Giulio Cesare interpretato da un bantù…

        • Divoll79

          Sta gia’ avvenendo qualcosa del genere.

      • telepaco

        Cosa intendi per tv anglosassone, inglese, scozzese, americana, canadese, australiana?

        • Divoll79

          Inglese, britannica.

  • Ling Noi

    Altro che Miniculpop.

  • BlackSail33

    Visto che Holliwood è un feudo democrat di parassiti con il portafoglio gonfio, non può che essere una cloaca. Dispensatori di democrazia, di onestà, di antifascimo, sono telepilotati dal potere, taroccando le pellicole per interessi del potere, da propinare alle masse idiote da indottrinare. Ma quanto fanno schifo? E parlano anche……Gobbles e Farinacci in confronto a questi dovrebbero solo imparare.

    • AlbertNola

      Göbbels, Farinacci, amici tuoi?

  • gianrico

    Alla faccia della democrazia più grande del mondo.

  • Giulio D’Erme

    ricordate La vita è bella di Benigni ( caso strano falso storico pro USA, il campo di concentramento veniva liberato dagli Americani (scena del carro armato) e non dai Russi come realmente accadde. Ovviamente vinse un oscar e riscrisse la storia a favore dell’america. ho il sospetto che comprarono Benigni e l’oscar… https://uploads.disquscdn.com/images/768fa1010e1f20dc7bd1d8238e33d24ac0ac85e1acd92bb9fe0f36131607c04e.jpg

    • AlbertNola

      È vero i russi hanno liberato alcuni campi di concentramento e li hanno riempiti di nuovo con oppositori politici. Senza la Rivoluzione russa non avremmo avuto nè il fascismo, nè il nazismo, e nemmeno la 2. Guera mondiale e i 150 milioni di morti.

      • Giulio D’Erme

        Alberto, il fatto è storico – i Nazisti furono sconfitti principalmente grazie al contributo dell’Unione Sovietica, con 7 milioni di soldati sacrificati e 20 milioni di Civili, e non grazie esclusivamente all’arrivo degli Americani come ci stanno indottrinando in film come La Vita è Bella e Capitan America. Gli Americani persero 400.000 soldati, che si sacrificarono, ma non è comparabile al sacrificio fatto dai Russi.
        Errori storici Sovietici? molti… ma questa è un altra storia e non appartiene all’argomento di discussione – Gli Americani stanno influenzando la politica mondiale attraverso il Cinema, riscrivendo perfino verità storiche. Attenzione non li giudico, credo solo che siamo dei pecoroni a non accorgercene che orami siamo condizionati al 100% visto che controllano i media, l’entrainment, e possono riscrivere la storia facilmente a loro favore. Riescono a farci passare per “missioni di pace” manovre imperialiste di aggressione a stati sovrani che hanno conseguenze devastanti a livello geo-politco (Libia, Iraq, Siria, etc). I Nazisti bruciavano i libri, gli Americani li riscrivono… :)

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Attenzione che tralasci il massacro di milioni di sovietici mediante sovietici … https://uploads.disquscdn.com/images/440219fe1c06d8f79528358dc95861049dae7f07679b97e89c526e4f6561247b.jpg

          • Giulio D’Erme

            E cosa centra? Mica ho detto che i Sovietici sono stati buoni… Ne li difendo. Dico solo che sono stati i maggiori contribuenti alla fine del Nazismo e che l’America cerca di prendersi questo primato riscrivendo la storia con la manipolazione dei media e di holliwood. Certamente i Sovietici sono stati altrettanto orribili. Ma questa è un’altra storia

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Avevi iniziato sostenendo, rispetto al film di Benigni (La vita è bella), ciò che non era vero … e potevi ammetterlo senza andare oltre.

          • Giulio D’Erme

            Anita, sbagli….e questa volta menti ..rileggi e vedi i miei commenti – ho ammesso immediatamente, ma il fatto che avevo un’imprecisione non cambia il concetto. Ma tu sei troppo miope o in malafede per poterlo ammettere.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non era una imprecisione ma un tuo sostenere (come Diliberto del Partito della Rifondazione Comunista) quanto Benigni stesso pubblicamente ha detto essere non vero.

          • Giulio D’Erme

            ma allora sei veramente in cattiva fede visto che ho fatto ammenda. Non vale la pena perdere tempo con te. Vedo che non sei in malafede e ignorante (vedi commenti precedenti dove ignori la differenze tra Russia e Unione Sovietica)
            Sei talmente in malafede che non riesci a dormire di notte :))))) smetto di risponderti visto che il mio tempo vale probabilmente molto di più del tuo

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La Russia è l’erede dell’URSS … volere una netta separazione tra le due ha un vantaggio, che poi è quello di lasciare i crimini contro l’umanità per soldi alla prima e i soldi alla seconda …

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Stai mentendo … Benigni mediante Repubblica (Diliberto attacca l’Oscar di Benigni L’ha vinto con un falso storico) ci fa sapere … E poi il film non parla di Auschwitz, e infatti intorno al campo ci sono i monti che ad Auschwitz invece non ci sono. Quello è “il” campo di concentramento, perché qualsiasi campo contiene l’ orrore di Auschwitz, non uno o un altro …

      • Giulio D’Erme

        Uno. Cara Anita, ti ringrazio di avermi fatto notare un errore in buona fede (pensavo parlasse di Auschwitz) – pronto a scusarmi per l’imprecisione. Comunque di fatto i maggiori contribuenti alla fine dei campi di concentramento furono i Russi e non gli Americani, Dunque nonostante la mia imprecisione sul campo di concentramento il messaggio del film è falsato storicamente. 11 milioni di soldati Russia e 20 Milioni di civili Russi si sacrificarono per liberarci dal Nazismo. Di soldati Americani ne morirono circa 400.000 – un enorme perdita comunque – ma non comparata al sacrificio dei Russi. Gli Americani nonostante contribuirono meno si prendono la maggior parte dei meriti contri il Nazismo e stanno facendo una super propaganda per riscrivere la storia, da film come la Dolce Vita a Capitan America.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Senza gli aiuti americani (e britannici) l’URSS di allora cessava di esistere …

          • Giulio D’Erme

            Si vede che abbiamo studiato libri diversi. Mi domando Anita, sei mai stata in Russia? Ti consiglierei leggere non solo libri storici occidentali me di complimentarli con quelli che descrivono i punti di vista Russi e Giapponesi. Probabilmente dopo comprenderesti meglio il mio punto di vista

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ti scordi che l’URSS prima dell’invasione nazista aveva perso non poche risorse militari … https://uploads.disquscdn.com/images/1f09539d2a82b1dd3991fe27869aab1e1a194db9bc6be5a45e63eb7d2b57c655.jpg

          • Giulio D’Erme

            Ah ah ah. Adesso sei tu a non essere precisa (non dico mentire come diresti tu..))) Infatti non lo scordo assolutamente e tu lo dovresti ammettere visto che nel mio commento che probabilmente non hai letto con attenzione mi sono riferito a 20 M di perdite civili e11 Milioni di soldati morti dalla parte Sovietica. Dunque sono al corrente delle ingenti perdite ma anche come esse abbiano contribuito alla caduta del Fascismo. Gli Alleati sono arrivati quando il grande era già stato fatto dai Sovietici.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Stalin di suo, senza l’invasore nazista e i suoi alleati, ha fatto uccidere milioni di sovietici … https://uploads.disquscdn.com/images/b82c7c703b1dbccacc238f8006b3dd103823a78b507f3265655fb4e2c3cdb43e.png

          • Giulio D’Erme

            E che centra con la discussione? Stalin? e chi dice che è stato un buono? che cerchi di provare? allora gli Americani sono stati schiavisti? vedi non centra nulla nella discussione. Il Belgio ha ucciso milioni in Congo… Che centra… A scuola avresti preso 4 per uscire fuori tema.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Dicevo già, usi la proiezione psicologica … Nel 1860 la Russia che difendi contava circa 70 milioni di abitanti di cui quasi 50 milioni erano servi della gleba … Negli ultimi 100 anni la Russia come URSS ha derubato e massacrato milioni di persone … Beninteso, la Russia e non gli Usa …

          • Giulio D’Erme

            Il tuo post fa vedere profonda ignoranza, e malafede,

            1. IGNORANZA: La Russia nel 1860 si chiamava Unione Sovietica, ere completamente un’altro periodo storico. E’ come dire che il Belgio attuale è responsabile dei milioni di morti del Congo Belga.

            2. MALAFEDE:

            a) Io non difendo assolutamente l’Unione Sovietica – al contrario credo sia stato un regime terribile, ho solo precisato fatti – Non ti permettere di dire il falso su le mie opinioni – RIPETO: NON DIFENDO L”UNIONE SOVIETICA e NESSUNO DEI SUOI CRIMINI.

            b) Parli dei crimini della Russia degli ultimi 100 Anni di fatto proiettando i crimini dell’Unione Sovietica sulla Russia di oggi – Questa è malafede.

            L’ignoranza la puoi curare ammettendo i tuoi errori e imprecisioni come ho fatto io con il post sulla vita è bella e andando a leggere anche solo Wikipedia.
            La Malafede in molti casi si cura con lo psicologo, è un processo interiore molto doloroso, generalmente lo consiglio visto che una volta che si impara ad essere in buonafede si vive meglio

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nel 1860 la Russia si chiamava Unione Sovietica? I crimini sovietici? La Russia tuttora detiene una parte di quel crimine che è stato l’esproprio senza indennizzo a danno di milioni di persone. Quello che vai dicendo è come lasciare ai tedeschi e austriaci i beni confiscati agli ebrei e alle altre minoranze durante il periodo nazionalsocialista …

          • Giulio D’Erme

            Se non sbaglio, ma puoi controllare su numerose sources, I Sovietici hanno annientato 4 su 5 soldati Nazisti, mentre tutte le altre forze alleate 1 su 5. Dunque dovresti ripensare ai Ruoli. Comunque Se pensi che la Stampa dell’epoca, abbia verità storiche e non abbia messaggi politicizzati siamo veramente alla base.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non erano solo coinvolte l’URSS e la Germania nazista … che peraltro prima dello scontro erano complici (e a tal proposito Wikipedia – The Soviet Story … Using these interviews together with historical footage and documents the film argues that there were close philosophical, political and organizational connections between the Nazi and Soviet systems. It highlights the Great Purge as well as the Great Famine, Molotov–Ribbentrop Pact, Katyn massacre, Gestapo-NKVD collaboration, Soviet mass deportations and medical experiments in the GULAG. The documentary goes on to argue that the successor states to Nazi Germany and the USSR differ in the sense that postwar Germany condemns the actions of Nazi Germany while the opinion in contemporary Russia is summarized by the quote of Vladimir Putin: “One needs to acknowledge, that the collapse of the Soviet Union was the greatest geopolitical catastrophe of the century …) … https://uploads.disquscdn.com/images/4bf8c69e5926bbbfccaf8483df1d4cde054150611080537f98cb1bc0268d47a4.jpg

          • Giulio D’Erme

            Fuori tema. Il tema era: La CIA influenza con Hollywood l’opinione pubblica e riscrive la storia a suo favore. Chiaramente visto che sai benissimo che questo accade, cambi tema e rispondi con fatti storici a caso, che non controbatto affatto…ma la tua è una manovra per non accettare la vertià di una manipolazione constante.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Spesso le nazioni (attualmente circa 200), come le persone che le costituiscono, esaltano i loro meriti e nascondono i loro demeriti … Quindi non ci sono solo gli Usa come stai insinuando …

  • Italo Balbo

    Nel film Master & Commander la nave nemica della fregata inglese Surpise è francese, nel libro da cui è tratto il film era una corsara americana…

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      … La sceneggiatura di Peter Weir e John Collee non è tratta direttamente da un singolo romanzo della saga avventurosa di Patrick O’Brian, ma attinge agli eventi narrati in diversi romanzi … Wikipedia … Master & Commander – Sfida ai confini del mare …

      • Italo Balbo

        Infatti fa schifo come sceneggiatura, lo affermo avendo letto tutti i romanzi della serie… https://uploads.disquscdn.com/images/271337e405af3ef3b4b505993f129de182e44f18ebd94428a578299496b7c931.jpg

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Hai comunque mentito …

          • Giulio D’Erme

            Il fatto è che stranamente nelle sceneggiature si scelgono sempre angoli narrativi dove gli Americani sono i buoni, La Corsara non può essere Americana… dobbiamo inspirarci a qualche altro romanzo per evitare che la gente possa fare una correlazione tra America e qualunque cosa di negativo. Anita una cosa che mi fa specie…. parli sempre di persone che mentono…. ma forse conviene che le precisazioni vengano fatte con un altro tono? sono d’accordo la gente può non sapere tutto o aver attinto da source non precise… faglielo notare ma evita di fare la maestrina morale con frasi come “hai mentito”. Io per esempio avevo scritto una cosa non precisa e me ne sono scusato (anche se continuo a credere che il messaggio sia giusto e pertinente), ma dire che ho mentito…..daiiiiii – forse facevi piu bella figura a chiedermi gentilmente di verificare i fatti? Credo avresti maggiore capacità di essere compresa

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non ci sono solo film americani. Con lo stesso occhio critico scopri all’infuori del mondo USA lo stesso problema che è poi la propaganda nascosta. Fingere inesistente la detta propaganda, quella all’infuori del mondo USA, e non solo mediante i film, è mentire …

  • Divoll79

    Una cosa nota e notissima tra tutti gli addetti ai lavori, non solo americani, ma anche europei. Non si creda, infatti, che i film del nostro continente siano esenti da “revisioni” politiche e, negli utlimi tempi, anche da fortissime pressioni di tipo “politically correct”. La cosa si nota macroscopicamente soprattutto nel campo della pubblicita’ televisiva.

  • venzan

    Di films polizieschi che esaltavano i poliziotti pistoleri americani oppure i loro soldati combattenti nelle guerre ne abbiamo visti a migliaia, a migliaia.

    • AlbertNola

      Io nemmeno uno.

      • Giulio D’Erme

        Albert di film che inneggiano all’esercito Americano ce ne sono a centinaia, se non te li ricordi probabilmente è perchè spesso sono ridicoli. Fortunatamente i Film come quelli di Oliver Stone (born the 4th of July, JFK, Platoon, The Putin Interviews, The Untold History of the United States, etc) che denunciano l’imperialismo sono più memorabili.

        • AlbertNola

          Ma Hollywood produce da 60 anni a questa parte solo film spazzatura. Io sono an rimasto ancora agli anni ’20 e ’30.

  • Silvio

    Decine e decine di Films prodotti con l´intenzione del MOMENTO POLITICO INTERNAZIONALE con i migliori ATTORI del **CARTEL* che per FARE SOLDI non disdicono E forse , é probabile OBBLIGATI per MANETENERSI nel **HOLLYWOOD BILICO***. Conflitti con la RUSSIA , TUTTO quello che é NEGATIVO in RUSSIA.Conflitti con CINA , TUTTO quello NEGATIVO in CINA, e cosi via con chiunque sia.Quando il SIONISMO vuole SCUOTERE, perche gli conviene, il VATICANO, via con i FILM con la CROCE alla vista nel PETTO sempre dei **CATTIVI** pero logicamente, MAI si VEDE la STELLA di DAVIDE . Ultimamente gli USA , siccome c´é l ´hanno con il VENEZUELA ,fuori pellicole di SKIRMISH tra COLOMBIA ed il VENEZUELA. Strano , SERA che non hanno avuto ancora tempo per fare qualcosa contro la NORDCOREA ???? Si vede che ormai la **CIA** si é accorta che non vale spender SOLDI in quello che ORMAI nessun CREDE.

  • franco franceschi

    più che la CIA o oltre la CIA, anche alcune lobby influenzano molto tutto il mondo dello spettacolo sia USA che anche qui da noi. In USA da anni non si vede più una coppia mista (bianco/nero) in un film perché agli influencer delle lobby in mano agli afro-americai non è gradita questa promiscuità che invece era di gran moda alla fine dei ’60. non sono graditi nemmeno gli attacchi aperti all’establishment democratico, infatti nei film vedi sempre e solo indagini in altre direzioni. per ritornare da noi s eri facciamo caso l’omosessualità è tenuta fuori sapientemente da ogni scandalo, un pedofilo di sesso maschile che molesta un bambino dello stesso sesso è tacciato solo di pedofilia e non di omosessualità così anche i preti che molestano maschietti sono pedofili ma nessuno scrive che siano pedofili omosessuali e si potrebbe andare avanti per molto nelle citazioni

  • Zeneize

    D’accordo che Hollywood è una cloaca, e certo noi possiamo vedere solo la punta dell’iceberg, quindi è probabilmente molto peggiore di quello che sembra. Certo è anche legata a doppio filo alle “elite” USA, e gli scandali recenti potrebbero essere il sintomo di lotte intestine.
    Ma una pianta cattiva dà anche frutti cattivi: a parte qualche cretinata divertente come Rambo o Rocky, quando mai hanno fatto dei bei film? Io non guardo più i loro prodotti da anni, li trovo mortalmente noiosi e beceri. Il massimo che quegli “attori” sanno fare è la faccia con gli occhioni.
    Anche il cinema italiano e inglese, e le serie televisive, sono peggiorate molto negli ultimi anni, quasi a copiare Hollywood. Chi ha bisogno di guardare porcherie del genere? Si vive meglio senza!