LAPRESSE_20171005170350_24531550

La Russia sostituisce Washington
e detta le regole in Medio Oriente

Gerusalemme. Nel vecchio Medio Oriente l’Iran sta da una parte e l’Arabia Saudita dall’altra, Erdogan sta da una parte e l’Iran da un’altra, gli Usa sono la potenza suprema, la Russia viene in secondo piano. Nel vecchio Medio Oriente l’Egitto non ne vuole sapere di Hamas, perché fa parte della Fratellanza musulmana, e Israele è il nemico di tutto il mondo arabo a causa del conflitto israelo-palestinese. Ma il nuovo ordine mediorientale è come il panorama del deserto: stesso mare di sabbia che però disegna dune diverse di giorno in giorno. Se non hai la bussola, ti perdi.

Come si può interpretare l’incontro del re saudita con Putin, o quello di Erdogan con il presidente iraniano Rouhani? Non erano nemici? Lo ham-sin è un vento caldo e forte che spira in Medio Oriente, e oggi si chiama Vladimir Putin. La sua influenza sta velocemente sostituendo quella degli Stati Uniti. Gli Usa si sono bruciati e forse solo la decisione di fare saltare l’accordo sul nucleare con l’Iran potrà rimetterli in gioco. Ma Putin gioca a carte scoperte, e bene. Per esempio, ha respinto l’embargo chiesto da Turchia e Irak contro i curdi. Che gli importa? Non ce l’ha con loro, anche se i suoi amici li odiano. Il suo scopo è semplice e diretto: avere una presa sul futuro della Siria per preservare un affaccio armato sul Mediterraneo e in Medio Oriente. Quindi, tenere al potere Assad, gestire la presenza dell’Iran, essere il garante della palude mediorientale e, novità, trovare un ruolo importante nell’Opec, per il quale si parla di una sua vicepresidenza. Il presidente russo usa così le forze in campo: l’Iran e gli hezbollah, vincitori sul terreno siriano, non devono sognarsi di scavalcarlo sui rapporti utili, per esempio Israele o, adesso, i sauditi o gli egiziani. Putin, li ha coperti fino al consolidamento di Assad ma qui si ferma e rilancia. Ecco l’incontro storico col re saudita Salman: Assad continuerà a governare la gente che ha decimato con le sue mani e con i suoi gas. Così ha deciso la Russia, e cominciano a capirlo tutti.

Mosca ha compreso che l’Iran è un elemento destabilizzante per tutti e, non a caso, da quando gli iraniani con gli hezbollah occupano tutto il confine nord di Israele, Putin ha incontrato Netanyahu varie volte. Non vuole che qualcuno pensi che sostiene la politica imperialista e forse atomica degli ayatollah. Ha consentito che l’Iran e gli hezbollah dilagassero, ma ne contiene tuttavia le mosse. Prima che Obama sbagliasse tutto sulle primavere arabe e sulla Fratellanza musulmana, pagasse il conto in Siria e cercasse poi di recuperare con l’accordo iraniano, l’America dominava la scena: questo, donava al blocco sunnita un senso di superiorità e di potere. Tutto era diverso: il ruolo dell’Egitto e dei sauditi, della Turchia, il rapporto con Israele, l’Irak, lo Yemen, i curdi. Un puzzle che Washington sapeva comporre. Ora non più. Ma ecco all’orizzonte un convoglio di vetture, personaggi, bagagli monumentali, una fila di aerei reali pronti al decollo a Riad, quando il re Salman è volato coi suoi a Mosca. Fa freddo a Mosca, è scomodo per il re saudita decidere di spostarsi: 500 chili di bagaglio, 1.500 persone al seguito, cento membri della sicurezza, molte principesse, due Mercedes limousine, un ascensore.

Putin ha accolto l’ospite nella sala più dorata e pomposa del Cremlino: non si conoscono i dettagli dei colloqui, ma è evidente che sia stato un incontro strategico e di affari. Lo dimostra l’acquisto saudita del sistema missilistico S400 e il fatto che la Russia realizzerà, si dice, la prima centrale atomica saudita. E si è parlato molto di petrolio. Questo probabilmente vuole dire che Putin ha imposto il suo prezzo sull’eccessiva presenza iraniana nella regione. I sauditi non vogliono iraniani armati in Siria, in Irak, in Libano, in Yemen, non sopportano il loro uso del terrorismo. Salman, come gli altri sunniti, non ne può più del terremoto iraniano e vuole stabilità. In cambio Riad è pronta ad accettare Assad e anche a investire nella ricostruzione della Siria.

Putin è instancabile. Pochi giorni prima aveva incontrato Erdogan in Turchia. Anche questo è un altro evento storico, che fa il paio con un altro incontro di Erdogan, avvenuto proprio mentre Putin e Salman erano a Mosca, quello col presidente iraniano Hassan Rouhani. I due sono storicamente, cane e gatto: Erdogan supersunnita, capo riconosciuto anche se criptico della Fratellanza musulmana; l’altro è il presidente dello Stato sciita più importante del mondo. Nella vicenda siriana sono sempre stati su fronti opposti. Ma oggi «Iran e Turchia, due stati musulmani amici, sono la linea centrale della stabilità regionale», ha detto Rouhani all’incontro. Davvero? Al momento sono comunque la linea centrale dell’opposizione al movimento nazionale curdo. Insieme si sono nominati garanti della lotta contro il terrorismo citando l’Isis, Nusra, Al Qaida e il Pkk curdo. Soprattutto i curdi, che ambedue non vogliono vedere indipendenti e che Rouhani ha dichiarato sionisti e forieri di una nuova Israele in Medio Oriente. Orrore. I due condividono anche la riabilitazione del Qatar da quando i sauditi e gli Emirati hanno sanzionato come fomentatore di eccessivo odio lo staterello miliardario, padre di Al Jazeera e di molte strutture terroriste, come Hamas. Sia la Turchia sia l’Iran hanno rapporti di amicizia con l’organizzazione terrorista palestinese, che ora tratta con l’altra parte, quella di Abu Mazen. La riunione di riconciliazione è in corso al Cairo, e questo consente quindi ai Paesi finanziatori e fomentatori di mettere il naso anche a casa di Al Sisi. Da parte sua, anche il presidente egiziano ha aperto un canale politico ed economico con Putin, che ne aiuta la traballante economia. È per amor suo, si fa per dire, che i turchi siedono con gli iraniani, che Ankara si è riconciliata con l’Irak e che turchi e sauditi, i quali hanno interessi opposti, sono ora condiscendenti con Assad. Una variabile odiosa agli americani. Che però al momento, non contano quasi niente. Semmai, Putin dovrà vedersela con gli interessi cinesi, che sembra allunghino le mani sulla ricostruzione siriana, un affare miliardario.

Fiamma Nirenstein

  • Demy M

    Se israele verrà tenuta fuori da queste consultazioni diplomatiche, forse ci sarà un pò di pace in Medio Oriente.

  • colzani

    gli occhi della guerra ora passano la penna ad una sionista: “la politica imperialista e forse atomica degli ayatollah”, come non si fa ad amarla questa signora?

  • Tobi

    “Mosca ha compreso che l’Iran è un elemento destabilizzante per tutti …”

    La giornalista Fiamma Nirenstein merita il premio all’omissione. Neanche una parola sul ruolo destabilizzatore di Israele, o meglio delle cricche al potere in Israele e soprattutto negli USA, nel fare le proprie guerre usando gli USA come proprio braccio armato. Dall’Afganistan in poi tutti gli stati considerati “ostili” da Israele sono stati distrutti dagli USA (pilotati dalle suddette cricche). Anche l’Iran è compreso nella lista di nazioni da distruggere ma l’intervento della Russia ha bloccato questo piano, anche se le cricche che comandano in Israele/USA stanno facendo di tutto per proseguire sulle immonde strade delle guerre (che per acquietare il popolo bue, dicono essere guerre necessarie per rimuovere dittatori cattivi o per esportare la democrazia).

    Per questa gigantesca omissione la Nirenstein meriterebbe di essere radiata dall’ordine dei giornalisti, ma non è possibile, perché insieme a lei dovrebbero anche essere radiati la maggior parte dei giornalisti occidentali che si occupano di queste vicende. A questi giornalisti, ordinano di scrivere chi sono i “buoni” e chi sono i “cattivi” e loro sotto dettatura lo scrivono.

    • dottor Strange

      il fatto che Israele aiuti l’Isis, invece, è stabilizzante?

      • AlbertNola

        Grazie ad Israele abbiamo sconfitto l’Isis!

        • colzani

          oggi il nazista nola non ha ancora preso le pilloline!

          • Marcello Alessio

            non credo che certe battute acide e stupide posano contribuire a un sano dibattito!

          • colzani

            le darei ragione su tutti i fronti. purtroppo non conosce l’interlocutore, incapace di qualsiasi confronto ragionevole.

        • dottor Strange

          si, e Luca Giurato ha vinto il Nobel per la letteratura

    • luigirossi

      Finalmente qualcuno puo’ dire pane al pane e strozzino,mentitore ed assassino all’ebreo.Queste cose se le dico io vengo censurato.Ma ben venga chiunque altro che non si chiamo Lugirossi,se la verita’ puo’ trionfare

    • AlbertNola

      Viva Israele! Viva gli USA! Senza di loro vivremmo nella barbarie comunista o islamica. Putin, oltre ad essere un dittatore comunista, è troppo debole per difenderci e la popolazione islamica in Russia aumenta di giorno in giorno. La Chiesa ortodossa è da anni che mette il dito sulla piaga demografica: “I russi bevono e non fanno figli, i musulmani non bevono e fanno figli”.

      • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

        Ma sei la reincarnazione maschile della Anita Müller!
        Ecco qua che parte il blocco.

    • Emilia2

      Per me, dovrebbe essere radiata soprattutto perche’ dice che “Assad ha decimato la sua gente con le sue mani e con i suoi gas”.

  • Nerone2

    E’ sempre uno sballo leggere i racconti di Nirenstein…
    Se ho capito bene… a Mosca mancano l’ascensori?
    E si’… i sauditi se la sono portata una proveniente dalle dune in groppa ad un cammello…

    – molte principesse, due Mercedes limousine, un ascensore. –

    Fiamma deve essere una parente vicina a Anita Muller…. per fortuna non ha parlato del PIL russo… se no sai che palle!

  • HappyFuture

    Nessuno ha commentato il discorso di Putin all’ONU. Superficialmente è stato riportato Trump, per niente il discorso di Gentiloni. (Meno male che non si sono sprecate parole, per il nulla di Gentiloni.) Il discorso di Putin è stato interessante. Perché Putin ha detto a chiare lettere che il maggior impregno per sconfiggere l’Isis ce l’hanno avuto le truppe di terra regolari (Assad, quindi), Irachene e Curde. (Erdogan non cede territorio ai Curdi, ma l’Iraq, evidentemente più debole politicamente, darà il territorio per la nazione Curda.) Riguardo l’accordo sull’amata bomba dell’Iran si è espressa lady Pesc Federica Mogherini (orgoglio Italiano) che ha detto che l’accordo di Obama è un BUON trattato e che l”Iran lo sta onorando, si deve costruire su di esso! Trump non è dello stesso parere! Trump si sta dimostrando un destabilizzatore del mondo. Alla fine ci riuscirà se non lo destituiscono prima. Sembra che proprio per l’amico Bannon, il maggior pericolo di DJ45 non sia l’impeachment, ma il fatto che NON sa fare il POTUS. E per destituirlo basta il 25mo emendamento, che dice che lo staff del presidente, può essere d’accordo a destituirlo. Trump ha messo tanto caos fra i suoi stessi collaboratori che la cosa è proprio possibile.
    Ma ritorno a Putin. Putin ha indicato chi è il responsabile del macello portato dalla globalizzazione: il WTO (world trade organization). Quest’ente, appoggiato dall’occidente tutto, ha chiaro di suddividere il globo in “aree di mercato”! E in questo nuovo ordine mondiale le nazioni non hanno più motivo di esistere. Punto.

    • Demy M

      Quale discorso di Putin all’Onu, in quale anno?

      • HappyFuture

        In questa stessa assemblea generale ha parlato Trump che si è scagliato contro Obama e l’Iran:”il peggior deal mai fatto dagli Usa”… l’ONU è da riformare. (Forse DJ45 la vuole abolire). Ritornerò sull’argomento. Sapere chi ha organizzato la globalizzazione è importante.
        Saluti

    • carlo

      buono, per modo di dire, il suo passaggio circa “Putin ha detto a chiare lettere che il maggiore impegno per sconfiggere l’ISIS ce l’hanno avuto le truppe siriane ”
      oh bella … e che cosa avrebbe dovuto dire all’ONU secondo lei !? che viceversa l’impegno lo hanno avuto il syirian free army o quelli dei curdi dell’YPG !? non le pare a lei che è un po come chiedere ad un rivenditore di auto se i suoi mezzi sono stati incidentati … è chiaro che non lo riconoscerebbe mai ! lo deve capire da se …
      viceversa a molti è stato chiaro fin da subito che l’obiettivo primario del regime siriano e di converso quello russo sia stato quello di sconfiggere l’opposizione più o meno legittima del
      regime … più che far la guerra all’ISIS … ora è chiaro … sconfitti i primi o quasi, si dedicano ai veri e propri molto più pericolosi terroristi Islamici …

      • Demy M

        L’ultima volta che Putin ha parlato all’Assemblea dell’ONU (la 70ma) è stato nel 2015 non quest’anno. Commento inutile,come sempre.

      • Demy M

        Giusto per dovere di cronaca Vera:
        La Russia non ha ancora ricevuto una risposta alla domanda con chi e contro chi combattono in Siria le forze speciali americane, ha riferito il rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.
        “Vorrei attirare la vostra attenzione sulle immagini delle posizioni dell’ISIS conquistate dalle forze speciali americane: non ci sono tracce di scontri armati e crateri per lo scoppio di granate di artiglieria o raid aerei. Inoltre, come potete vedere, non c’è alcuna fortificazione”.
        Gli usa e israele sono complici dei terroristi. Punto.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          … The decrease in violence in the North Caucasus from 2014 to 2015 is linked to a significant outflow of fighters from the region to Syria. Indeed, according to different statistics there are up to 5,000 individuals from Russia fighting in Syria … https://uploads.disquscdn.com/images/464cb85743422b63eddc25667382a83c99f554a3c896ef56acaa56c03c928bb9.png

          • colzani

            sipri! dite anche, signori della mueller inc. chi si nasconde dietro al sipri… the trust?
            i prossimi articoli da chi li raccoglierete, direttamente dal site della katz?

      • HappyFuture

        Come mi ha giustamente corretto Nerone il discorso di Putin risale al 2015. E da quella data noi continuiamo ad arrovellarci coi migranti, che hanno avuto il permesso di invadereci da nientepopodimeno che dal WTO. OK parliamo d’altro, ma diciamolo.

        • carlo

          ma non le viene il sospetto che a partire da quella data l’europa a cominciato ad essere invasa dai profughi siriani dal momento che ci sono pure le prove che i siriani di Assad e i russi hanno cominciato a lanciare bombe sulla testa dei civili Siriani con il solo fine pure riuscito, di mandarci profughi per intasarci, creare intasamenti e quindi per destabilizzarci !? … a parecchi tra cui il sottoscritto è sorto il dubbio …

          • HappyFuture

            Una volta a beccarsi le bombe erano inermi civili (futuri profughi); altre volte erano gli ultimi miliziani dell’ISIS che combattevano per l’ultima resistenza. Eppure c’abbiamo avuta l’esperienza di fine guerra quando da noi le camice nere diventavano civili inermi… Meno male che i Russi c’erano.

          • Emilia2

            In Italia non arriva quasi nessun “profugo” dalla Siria. Arrivano quasi tutti dall’Africa.

    • Nerone2

      Nessuno ha commentato il discorso di Putin all’ONU di quest’anno perche’ non esiste. Non e’ intervenuto all’ONU questo anno.

      Solo le tue cazzate possiamo commentare.

      • HappyFuture

        C’hai ragione è dal 2015 che sappiamo che il WTO sta mandando a fuoco il mondo. E noi diamo retta allo scontro di culture

  • Lamberto Z

    orribile articolo, fazioso, racconta cose false e cosa più grave ne omette, negando al lettore di comprendere la realtà delle cose.

  • dottor Strange

    la Nirenstein vive in un mondo tutto suo, purtroppo per lei è un mondo che sta crollando (fortunatamente). basterebbe che Israele decidesse di vivere in pace con i vicini e si ritirasse (con qualche aggiustamento terrioriale) dalla West Bank. gli Arabi poi litigherebbero fra loro e tutto andrebbe avanti senza troppi scossoni

    • AlbertNola

      Leggiti il Corano, Sura 5, 9! Gli arabi amici tuoi vanno a caccia di ebrei, ovunque loro si trovano!

  • Ettore Lusa

    Alla sig.ra Nirenstein…non mi risulta che il popolo sia stato decimato con gas e altri metodi da parte di Assad visto che la storia del gas sembra ripeter cio’ che accadde in Iraq alcuni anni fa dove americani ed israeliani si inventarono depositi di gas dappertutto solo per destabilizzare il medio oriente.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
      • colzani

        eccoli spuntare dalla loro fogna di nazione con i soliti ritagli di giornale.

        ognuno può mettere la porcheria che vuole, basta cercare con google e ritagliare quello che ci serve:

        US
        Defence Secretary Donald Rumsfeld helped Saddam Hussein build up his
        arsenal of deadly chemical and biological weapons, it was revealed last
        night. william lowther daily mail

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • colzani

            la avete postata 50 volte questa tabellina e ancora non avete capito che gli usa non vendevano direttamente all’iraq, le vendite avvenivano tramite altri paesi e per mezzo di private contractors.
            ma è comprensibile la vostra insistenza, siete a libro paga e dovete pisciare ad ogni angolo per marcare il territorio.
            la pornografia non funziona piu’?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • colzani

            idioti, che cazzo c’entra con quanto si sta dibattendo?
            tornatevene a fare propaganda pornografica pervertiti.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • colzani

            imbecilli ma dove eravate quando saddam gassava gli iraniani con le armi chimiche che gli usa provvedevano? o dove erano i vostri giornali che amate ritagliare quando queste wmd venivano utilizzate? i vostri amici iraqeni gassavano i vostri nuovi amici curdi e le popolazioni iraniane sotto la vostra accondiscendenza e probabilmente compiacimento. che i soviet ed il governo russo attuale siano una banda di criminali asserviti alla finanza internazionale lo sappiamo, miserabili pervertiti, quello che però irrita è la vostra ingerenza nei forum italiani dalla vostra fogna di nazione, propagandando guerra e facendo terrorismo. Se vi limitate a pubblicare foto pornografiche come avete fatto in passato, al massimo venite censurati ma nessuno credo vi tratti come parassiti.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hussein era armato dai sovietici e usava armi chimiche, Assad è armato dai russi e usa armi chimiche …

          • colzani

            i mueller sono pagati dall’uomo nero e usano la pornografia.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non puoi più tornare indietro.

          • colzani

            chi mi mandate a casa, siffredi?

  • luigirossi

    Se GLI OCCHI DELLA GUERRA vuole suicidare la propria credibilita’ pubblichi un altro po’ di monezza sionista.Della Suffragetta NIRENSTEIN non ho ancora capito se la vedremo ambasciatore di israele in Italia,se
    ambasciatote di Italia in Israele,se pettgola scartata da ogni ruolo diplomatico per la sua lingua lunga.

  • Il Tanzo

    Quindi secondo i fenomeni qua sotto Assad è una persona per bene…filo arabi, anti USA e Israele siete sempre pronti a cavalcare dittatori e dittature sanguinarie e siete tutti qua a compiacervi l’ un l’ altro come al solito col credo del ” sappiamo tutta noi la verità”, Putin santo, Isis creatura americana e schiocchezze di questo stampo.
    Mi raccomando distinguetevi come al solito offendendo ad personam !

    • Nerone2

      “Isis creatura americana” … non le diciamo noi queste sciocchezze… ma deputati americani in particolare la Democratica deputata Gabbard

      H.R.608 introduzione di legge

      Rep. Gabbard, Tulsi [D-HI-2] (Introduced 01/23/2017)

      Stop Arming Terrorists Act

      This bill prohibits the use of federal agency funds to provide covered assistance to: (1) Al Qaeda, Jabhat Fateh al-Sham, the Islamic State of Iraq and the Levant (ISIL),
      or any individual or group that is affiliated with, associated with, cooperating with, or adherents to such groups; or (2) the government of any country that the Office of the Director of National Intelligence (ODNI) determines has, within the most recent 12 months, provided covered assistance to such a group or individual.

    • Nerone2

      Dalla Camera dei Deputati H. R. 608 e’ passata ed e’ andata in Senato

      Washington, DC—Rep. Tulsi Gabbard’s Stop Arming Terrorists Act has been introduced in the U.S. Senate by Senator Rand Paul. The bipartisan legislation (H.R.608 and S.532) would prohibit any Federal agency from using taxpayer dollars to provide weapons, cash, intelligence, or any support to al-Qaeda, ISIS and other terrorist groups, and it will prohibit the government from funneling money and weapons through other countries who are directly or indirectly supporting terrorists.

      Guarda quanti Senatori e legislatori sponsorizzano questo Bill… e sono tutti americani non Sovietici….

      The legislation is currently cosponsored by Reps. John Conyers (D-MI), Scott Perry (R-PA), Peter Welch (D-VT), Tom Garrett (R-VA), Thomas Massie (R-KY), Barbara Lee (D-CA), Walter Jones (R-NC), Ted Yoho (R-FL), and Paul Gosar (R-AZ), and endorsed by Progressive Democrats of America (PDA), Veterans for Peace, and the U.S. Peace Council.

      “For years, the U.S. government has been supporting armed militant groups working directly with and often under the command of terrorist groups like ISIS and al-Qaeda in their fight to overthrow the Syrian government. Rather than spending trillions of dollars on regime change wars in the Middle East, we should be focused on defeating terrorist groups like ISIS and al-Qaeda, and using our resources to invest in rebuilding our communities here at home,” said Rep. Tulsi Gabbard.
      “The fact that American taxpayer dollars are being used to strengthen the very terrorist groups we should be focused on defeating should alarm every Member of Congress and every American. We call on our colleagues and the Administration to join us in passing this legislation.”

      • Demy M

        C’è da dire che la Tulsi, oltre ad essere preparata è anche simpatica.

        • Nerone2

          … e BELLA!
          e c’ha “fegato” per dire certe cose in una terra dove i “contrari” vengono elimminati “democraticamente”!

          • Demy M

            Certamente, solo “democraticamente”, come solo gli americani sanno fare.

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
        • colzani

          ecco i mueller del gruppo della nirenstein che ad ogni occasione ci inquinano con la loro propaganda antirussa. le abbiamo visti mille volte quei ritagli di articolo. Com’è che non postate piu’ foto pornografiche? avete scoperto che non si può fare davvero tutto quello che volete nel web?

    • Divoll79

      G al posto della T dovrebbe esserci in quel nick….

  • Michael Staffieri

    Se la pirotecnica Fiamma Nirenstein non ci fosse bisognerebbe inventarla tanto è sempre utile leggerla per comprendere dove Israele vuole andare a parare. I soliti poco attenti commissari della nazionale di calcio che si dilettano di discettere su tutto con pretesa competenza non fanno che ripetere maniacalmente i propri pregiudizi come pappagalli senza piume. Nirenstein, lo dice chiaramente il cognome, è una ebrea ashkenazita ovvero fa parte degli ebrei caucasici che hanno permeato l’Europa slave e germanica, che parlano le varie versioni di yddish (antico ebraico misto alle lingue dei vari paesi dell’Europa Orientale e Centrale), che hanno dato prima le origini alla satanica schiatta dei Rothchild e poi dei Rockfeller, che compongono la potentissima elite della massoneria finanziaria e bancaria angloamericana, che hanno finanziato simultaneamente la Rivoluzione Bolscevica e la ascesa di Hitler, e prima ancora la nascita degli attuali USA, la Rivoluzione Francese, il cosiddetto Risorgimento Italiano e via via sino ai famigerati accordi di Bretton Woods che sono la data di nascita ufficiale del dominio del dollaro USA sul mondo. Ovviamente i Rothchild sono anche quelli che hanno spinto gli Inglesi nella imbecille quanto fantasiosa “invenzione” degli Stati nordafricani e mediorientali a cui si sono uniti i pomposi francesi sempre spinti dal ramo gallico degli stessi banchieri. Quindi la peggiore invenzione possibile: lo Stato di Israele. Tutto il vecchio ed anche attuale vertice politico israeliano era ed è ashkenazita, da Golda Meir a Rabin a Netanyahu, come i Rothchild, i Rockfeller, i Soros, i Goldman, i Coen, i Morgan solo per citare i piu’ noti. Attualmente gli ebrei ashkenaziti sono l’80% della popolazione israeliana, il 99% della potentissima Comunita’ Ebraica di New York comunque compongono i piu’ influenti vertici delle Comunita’ Ebraiche europee, da Praga a Parigi, da Zurigo a Varsavia, da Berlino ad Amsterdam e ovviamente a Londra. Tutte le altre, compresa quella italiana, ne sono obbedienti seguaci. Ora, con una situazione del genere, trattare gli articoli della loro “musa” Fiamma Nirenstein, una che è stata designata a papabile ambasciatrice di Israele in Italia, come carta straccia e non come un importantissimo messaggio di Tel Aviv a chi “DEVE” ascoltare è da superficiali dopolavoristi al bar. E questo articolo è fondamentale per fare intendere a chi deve che Israele sta prendendo atto della nuova rivoluzione politica nel Medio Oriente, della progressiva perdita di influenza degli USA e di quantol’ Europa, in particolare la Francia, abbiano perso tutte le occasioni per contare qualcosa mentre la Russia di Putin si sta affermando come vero e proprio autorevole riferimento politico per l’intera regione, quindi per tutto il mondo musulmano, palestinesi ed iraniani, turchi, sauditi compresi. Mentre la Cina, more solito, sta paziente sulla riva del fiume mentre gli “amici” russi le spianano la strada della conquista economico-finanziaria. Il boccino passa ora agli USA, i quali o accettano finalmente di dialogare sul serio con tutti senza pretese imperiali monopolistiche oppure rischiano di innescare una reazione ritenuta impossibile sino ad oggi: il rigetto e l’abbandono da parte di tutti coloro che riteneva di poter dominare. Israele in primis. Perché, come dicono i giudei dell’antico Ghetto di Roma “Articolo quinto: chi c’ha li sordi (denaro ovvero potere) in mano ha vinto!”. Regards

    • Demy M

      Una sionista non poteva che scrivere queste “illusioni”, come la questione dell’ascensore…….

      • Nerone2

        Ma si puo’ sapere… in Russia ci sono ascensori, si o no?
        Prima che ti vengo a trovare in Russia, fammelo sapere cosi’ me la porto anche io una ascensore di seconda mano…. LOL LOL

        • Demy M

          Tranquillo, ci sono. La fiamma,ormai spenta, alludeva alla scaletta dell’aereo saudita che ha il dispositivo tipo scala mobile, non ascensore. Ma è un sistema incorporato nell’aeromobile………..

    • Zorz.zorz

      Buon dì.La sua è una dissertazione un po’ ignorante.Quello che ignora( volutamente o meno) è che gli ebrei Ashkenaziti non venivano dal Caucaso(mi risparmi la metastoria dei kazari) Ashkenazi in yiddish significa Germania .La lingua yiddish se lei capisse il tedesco ,saprebbe che deriva dall’ Alte deutsch ( tedesco medioevale).Il motivo può arrivare a capirlo.Altra puntualizzazione,gli Ashkenaziti in Israele sono meno del 70/100.Sulle sue altre affermazioni, penso che ognuno ha il diritto al libero arbitrio.Saluti

      • colzani

        no, yiddish non significa germanico anche se ha forti influssi dai dialetti germanici.
        ashkenazi non si può neppure definire un popolo ma una appartenenza ad un culto religioso originario nelle regioni caucasiche (e la metastoria dei kazari in realtà è storia vera perché la conversione all’ebraismo avvenne).
        gli ashkenazi in israele sono il 70% perché complessivamente gli ebrei in israele sono il 75%.
        cordialmente

        • Zorz.zorz

          Secondo lei una popolazione caucasica( che poi casomai era turca) Comincia a parlare tedesco con caratteri alfabetici ebraici,identicamente agli ebrei rimasti nella valle del Reno,mai venuti in contatto con loro?Questa teoria( Koestler e seguaci ) è abbondantemente smentita.La tredicesima tribù casomai è quella dei falasha’.saluti

          • colzani

            caro signore (mi perdoni ma non posso chiamarla zorzzorz!), la fenomenologia del linguaggio è comprovata, la lingua adottata dagli ashkenazi non necessariamente deve corrispondere alle radici da cui questa “popolazione” proviene. Si incomincia a parlare una lingua che è un ibrido della lingua ospite e retaggi dell’aramaico e dell’ebraico, addirittura venature slave e roma (da romania). il yiddish (l’ebraico germanizzato) è come dice il verbo una snaturalizzazione, o adattamento, di una lingua in evoluzione. non capisco il riferimento ai falasha, nulla a che vedere con ashkenazi.

          • Zorz.zorz

            Perché i cazari venivano definiti da koestler la XIII tribu come i falasha’ etiopi…..saluti

          • colzani

            non conoscevo la storia della 13ma tribu’. di fatto, koestler o meno, la conversione all’ebraismo dei kazari credo sia un fatto storico universalmente accettato.

    • Nerone2

      “che hanno finanziato simultaneamente la Rivoluzione Bolscevica e la ascesa di Hitler” … infatti!
      Furono proprio i Zionisti della Germania a finanziare Hitler e a portarlo al potere.

      Anche oltre oceano non scherzavano… uno dei tanti finanziatori del Terzo Reich fu Prescot Bush padre di George H. W. Bush e nonno di George W. Bush, Jeb Bush, Neil Bush ….

  • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

    Godo profondamente a vedere uno scritto di Fiamma Nirenstein nell’era di internet quando si possono scrivere sotto i commenti – all’epoca dei giornali tradizionali si poteva solo subire il torrente di propaganda Sionista che proveniva dalla stessa (ricordo che “sionismo” e’ un movimento politico con specifiche pretese territoriali basato su ragioni religiose – come poi vogliano definire Israele uno stato ‘laico’ lo sanno solo loro – sono in realta’ una ‘teocrazia ibrida’) consiglio di leggere cosa scriveva su coloni ebraici e simili la stessa Nirenstein. (suggerimento, su google books si possono leggere pagine ” La sabbia di Gaza: cronache di uno sgombero forzato di Fiamma Nirenstein”)

    Avendo messo la Fiamma nel contesto voglio pacatamente scrivere:
    Ti e’ crollato il mondo addosso cocca, brucia eh?
    I tagliagola finanziati dai Saudi, da Israele e US sono in fuga.

    Messi in fuga non dai quattro straccioni arabi sunniti su cui siete abituati a passare sopra con i carri armati che loro vi tirano pietre, no no, ma dagli sciiti, quelli che nella versione hezbollah vi hanno fatto il culo in Libano. Vi e’ restato il cerino in mano, i Sauditi hanno cambiato sponda non appena hanno visto dove andava il vento e vi sono restati i Curdi che sono riusciti a coalizzare la piu’ vasta coalizione di nazioni desiderose di raderli al suolo se non la piantano con la storia dell’indipendenza. Cosa fate? Un ponte aereo per aiutarli? Passando sopra chi, la Turchia di Ottomani Sunniti? La Siria di Alaviti lealisti? L’Iraq di Arabi sunnita e sciita? L’Iran di Persiani sciita?

    Avete perso, ma non un 1-0 al 90, no no, proprio un 6-0 con un goal ogni quarto d’ora – il vostro modello di potere e’ affondato.

    Si vede che mi dispiace, vero?

    • colzani

      “si poteva solo subire” …aggiungo, la propaganda terrorista di questa complessata psicotica neonazista.

  • Divoll79

    “Assad continuerà a governare la gente che ha decimato con le sue mani e con i suoi gas”.
    Ma che giornalismo e’ questo?! Ormai e’ stato ufficialmente assodato e riconosciuto perfino dagli americani che non fu Assad a usare il gas, ma i terroristi Isis.
    Aaaa! Ora capisco: l’autrice di tal pezzo e’ Fiamma Nirenstein. Tutto chiaro. Ma perche’ il Giornale pubblica questa signora?!

    • Demy M

      Forse la fiamma ormai spenta, voleva scrivere:….israele,che ha decimato con le sue mani e con i suoi gas il Popolo, Siriano.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
      • Silvio

        Come SEMPRE **ANITA** rompe e attacca LA CARTA STRACCIA .

      • Mauro

        Ma sta zitta Anita Muller. Tra le news si trova tutto ed il contrario di tutto. Se lei cerca solo gli articoli che le fanno comodo diventa uguale a Fiamma. Pensi… quando ho letto questo “Assad continuerà a governare la gente che ha decimato con le sue mani e con i suoi gas” mi sono chiesto “ma chi ha scritto questo articolo, non sarà Fiamma?”. Ed infatti, firma in calce alla fine dell’articolo, non all’inizio come per gli altri articoli del Giornale, altrimenti manco lo leggevo.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          E’ un rapporto dell’ONU reso pubblico … ma Assad ha sempre mentito come i suoi difensori … https://uploads.disquscdn.com/images/f409c65dc7bdae5102f3ebb5cdef26697c207edf13103d8d7aac659d9363f2fc.png

          • Mauro

            Mi spieghi bene, un rapporto ONU in cui si dice che Assad ammette di aver mentito sulle armi chimiche… e c’è bisogno di un rapporto ? Non basta una sua dichiarazione videoregistrata ? Non sente lo stridere delle sue unghie sui vetri ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Mauro

            RaiNews… ma per carità, neanche la Pravda è mai stata più falsa. Lo sanno tutti che le armi chimiche le hanno usate i famosi ribelli moderati democratici contro la popolazione civile, e mica solo 4 volte, cercando di far ricadere la colpa su Assad tutte le volte che l’abbronzato od il cowboy disegnavano linee rosse da non oltrepassare. Persino l’ultimo episodio, dopo il quale quel pirla di Trump ha ordinato uno strike di cruise su una base Siriana, erano armi chimiche che i ribelli avevano nascosto dove non dovevano stare. E secondo lei, cosa ne facevano i ribelli delle armi chimiche ??

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non lo sanno tutti ma lo dice SPUTINIK e simili e cioè testate della odierna Russia ex URSS …

  • routier

    Per uno sprovveduto come il sottoscritto, l’esegesi della geo-politica internazionale non è pane per i miei denti, tuttavia sono d’accordo con chi dice che un tempo (neanche tanto lontano) ci dovevamo sorbire quanto dicevano i media e……tacere. Ora è finalmente possibile la replica in diretta e questo è un bene per la libertà e pluralità di pensiero.

  • AlbertNola

    La tua è un’analisi perfetta della situazione in Medio Oriente, cara Fiamma Nirenstein. Israele lotta per la nostra libertà , per i nostri valori occidentali. Il dialogo con la Russia e gli incontri di Netanjahu con Putin devono continuare. Viva Israele!

    • Rifle Leroy

      Perchè le risulta che putin abbia mai chiuso al dialogo con Israele?
      Ha tenuto sempre la porta aperta nonostante in siria gli interessi fossero diametralmente opposti.

    • virgilio

      AlbertNola sei uno spasso!!!
      non ci sarei bisognerebbe inventarti perche almeno con te le risate sono assicurate,basta un tittolo di questo genere “La Russia sostituisce Washington
      e detta le regole in Medio Oriente” e tu ci caschi regolarmente come una pera marcia con i tuoi commenti da coglione amosciato in diffesa di quelle capelle circoncise!!

      • AlbertNola

        Tu sei il nr. 1, di me dicono che sono un 2. Fantozzi, e me ne vanto. Vorrei tanto andare in Israele con te su un barcone, non mi piace volare, a chiedere asilo.

  • agosvac

    La signora Nirenstein è israeliana. Tutto ciò che scrive è finalizzato alla conservazione di Israele. Per quanto mi riguarda ho sempre pensato che Israele ha diritto alla propria esistenza , ma non ha nessun diritto ad essere causa di discordie nel medio oriente. Gli USA in medio oriente di casini ne hanno fomentato più del necessario. Se Putin dovesse riuscire a creare un nuovo equilibrio, ben venga: meglio, molto meglio, un equilibrio sia pure precario che nessun equilibrio ed una regione che potrebbe scoppiare.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
      • Mauro

        Eh vabbè… vogliamo vedere come sono schizzate alle stelle le ricchezze di Bush padre dopo la prima guerra del golfo ? Purtroppo non ho come la Anita un archivio di pezzi di giornale. Proverò a cercare qualcosa a riguardo e gliela sbatto sui denti.

        • colzani

          se scende su quel terreno ha già perso la sua battaglia, i mueller sono una squadra di una mezza dozzina di parassiti stranieri dediti alla pornografia, hanno un database di immagini da prime pagine di giornali che un hd da 10 pico non riuscirebbe a contenere. l’importante per chi paga i mueller è che passi il messaggio che i russi sono cattivi, che i siriani sono cattivi, che gli iraniani sono cattivi e così per ogni singola entità che non sia UE, USA o Israele.

      • agosvac

        Se voi del gruppo volete commentare, siate abbastanza intelligenti da commentare su quanto scritto e non su quanto voi pensate anche perché ciò che pensate sono idiozie!!!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Leggo che tu sei intelligente per tuo stesso dire …

        • Marcello Alessio

          “voi” di QUALE gruppo? “Quanto scritto” DA CHI?

          • agosvac

            Chiedo scusa, ma lei che c’entra visto che mi indirizzavo al gruppo mueller???

  • Andrea Fineccoli

    MA QUALE GAS HA USATO ASSAD, SMETTETE DI CREDERE A QUESTE IDIOZIE DEL REGIME MASSONE

    • Rifle Leroy

      Quoto. L’autrice del pezzo dovrebbe portare delle prove a suffragio di questa tesi,altrimenti è meglio non accusare a vanvera.

      • Antonello

        Lo fanno da sempre, e’ una loro caratteristica religiosa…

        • Zorz.zorz

          Buona sera.Le tavole della legge,dicono non dire falsa testimonianza.Probabilmente le rispettano più loro( gli ebrei) di noi occidentali.La bugia ” utile” ha il passaporto dal Corano per i suoi amici islamici.saluti .

          • colzani

            tutti noi conosciamo il famoso motto del mossad: per mezzo dell’inganno facciamo la guerra. chiaramente un clamoroso plagio dal corano,vero?

          • Zorz.zorz

            Buona sera.Quel motto che dice lei non lo conosco.Sono rimasto ai filmati di spionaggio dove le spie facevano doppio triplo…..gioco.Saluti

          • Antonello

            E il talmud cosa dice ? E cmq la bibbia “consiglia” esclusivamente al suo popolo, ebreo…. e non verso gli altri. Un esempio ne e’ l articolo in questione, della tua degna correligiosa giudea….. Sei in cerca di altre figure di merda ? Attento, gia’ ieri ti e’ scappata una pesante ammissione…

          • Zorz.zorz

            Gentilmente mi ricordi ( sa.. l’età) cosa mi è scappato.non riesco poi a capire cosa lei ” farfuglia ” di Talmud e bibbia….saluti

          • Antonello

            Ho altro da fare… fottiti, juden…..

          • Demy M

            L’ammissione di complicità israele-isis. Niente di nuovo perchè già scoperti.

          • Antonello

            Sta’ cercando dialogo…

          • Demy M

            Tu sei liberissimo di fare quello che vuoi, io preferisco evitarlo. Non posso competere con Lui visto che il Suo linguaggio lo paragona a quello degli animali e poi, onestamente, della faretra piena di frecce spuntate ne posso e voglio farne a meno.

          • Antonello

            L ho gia’ mandato a cagare… sta diventando pesante .

          • Demy M

            Tranquillo, poi verrà sostituito (per cambio turno) con il gabriele o con altri……….Il gruppo, quando è in difficoltà, si ricompatta sempre, come nel migliore stile massonico sionista.

          • Demy M

            Uno che scrive queste cose come lo puoi definire?
            ….Zorz.zorz Busiride • un’ora fa
            Buona sera.L’ Italia è un’espressione geografica( Metternich 1814,Vienna)Valeva allora come adesso.Saluti

          • Antonello

            Giudeo….. 😀 .

          • Demy M

            Non lo sò, ma le sue parole sono pungenti, e se non leggi bene, fai la figura che Lui vuole ma, per fortuna, non tutti sono cammellieri.

          • Antonello

            Macche’ pungenti, e’ solo un idiota kippato che come quasi tutti gli altri suoi correligiosi porta avanti il programma sionista. A differenza d altri utilizza modi fini e finta educazione.

          • Antonello

            A te sembra intelligente uno che accusa di “bugia utile” gli altri commentando sotto un articolo come questo ? , scritto da una giudea… . O come le ammissioni isis di ieri.. o come quello che scrive sull Italia nell articolo sull Austria che mi hai citato.. Dai, e’ solo un pagliaccio.

          • Demy M

            La mia era una battura ironica, non una mia convinzione. Come vedi, usano un linguaggio “dolce” ma penetrante come nel migliore stile sionista-massonico che stà distruggendo il mondo. Poi, se l’Italia è una espressione geografica, israele cos’è? Forse l’espressione di un disegno fatto male e con una matita spuntata?

          • Antonello

            Dall alto della Sua convinzione.. israele sara’ il centro del mondo, Da come la vedono parecchi altri, (a lavoro finito…), israele sara’ il loro cimitero.. Amen…

          • Demy M

            Se continuano con questa politica da suprematisti verranno asfaltati molto presto. Nel Mondo sono odiati più degli americani e, sicuramente, una ragione ci sarà.

          • Antonello

            Parlera’ il tempo.. la storia non gli ha insegnato molto a quanto pare.

          • Demy M

            Esatto. In ogni caso, il famoso stato israeliano è il frutto, mal riuscito, di una setta religiosa e non di più.

          • Antonello

            Parlera’ il tempo.. la storia non gli ha insegnato molto a quanto pare.

  • Rifle Leroy

    Onestamente a me la situazione in M.O. sembra molto fluida. Le allenze possono cambiare da un giorno all’altro cosi come i riavvicinamenti ,scombussolando gli equilibri attuali e il relativo vantaggio russo.
    Ma per ora Putin ha giocato bene le sue carte.

  • la-gazza

    da quando ha scoperto giacimenti petroliferi in Alaska tali da mantenersi in autonomia per decenni, l’America non ha più bisogno di impelagarsi nel pantano arabo e i suoi mille intrighi… quindi ha detto semplicemente: “arrangiatevi!”

    • Silvio

      BISOGNA certe volte chiarire che gli STATI UNITI non é tutta *L´AMERICA ** ma una ***parte** del*** NORD AMERICA **** . Ad ogni MODO non é vero che non gl´interessi piu quella parte del mondo giacche ha venduto e gli ARABI-SAUDITI gli han comprato, 200.000.000.000 US$ in ARMI, e non solo quello ma sembra che **OGGI** il TRUMP vuole CHIARIRE la SUA ****SIONISTA PREOCCUPAZIONE ** sul´NUCLEAR IRAN*** come il NETANYAU gli HA **DETTATO**.

  • Silvio

    **ILLUSIONE** DOLCE CHIMERA SEI TU. Finche il ***SIONISTA ISRAELE*** non DIVENTERA **IL GRANDE ISRAELE** e , anche se AVERRA , in quella parte del MONDO e nel PIANETA INTERO grazie al MAGGIORMO USA , la **PACE ** non CI SARA

  • dagoleo

    E’ bastata la presidenza di un nero americano per far perdere agli USA tutta la supremazia mondiale guadagnata in 100 anni. Trump riuscirà forse a riguadagnare un pò di terreno ma non credo sarà facile. I danni lasciati dalla premiata ditta Obama-Clinton sono stati troppi.

    • Silvio

      Come DICONO in certi paesi**NI LO UNO NI LOS OTROS, SINO TODO LO CONTRARIO ****. I danni che agli USA e al MONDO INTERO hanno CAUSATO gli SIONISTI-USA partendo dal **BRANCH** inglese da CENTANNI , siano i DEMOCRATICI o i REPUBBLICANI che tra l´altro sono ,io direi, la stessa MARMAGLIA, cuasi non sono REPARABILI e con questo sera per LORO e anche per sto MONDO la definitva ***IMPLOSIONE****.

    • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

      Non credo che Obomber abbia contato qualcosa “di suo”, come l’elezione di Trump ha dimostrato il presidente deve fare il portavoce del Deep State che decide cosa fare, lo spazio di manovra di un presidente americano si riduce a quello di un presidente di regione – la sanita’ e i trasporti.

      Ripeto, basta vedere cosa e’ successo a Trump.

      Per far finta che vi fosse una scelta il Deep State proponeva:
      Obomber – che e’ negro
      la Clinton – che e’ donna
      e sicuramente, per dare spazio alle pulsioni di illusione democratica, si riscaldava agli angoli un
      XX – che e’ omosessuale
      considerando due mandati a testa queste due ultime variazioni coprivano i prossimi 16 anni.

      Non avevano previsto che la Clinton facesse cosi’ schifo che nemmeno una mandria di bovini rincoglionita 7/24 dalla TV riesce a votarla…

      • HappyFuture

        Lei usualmente scrive di fantapolitica vero? Infatti lei non sa cosa intendesse Trump quando si è riferito al “deep state”. Allora su è inventato una definizione… italoamericana.

        • Demy M

          Come la sua circa l’intervento di Putin all’Onu?

          • HappyFuture

            L’intervento di Putin è reale. E il mio commento valido. Di quanto è cambiato il mondo dal 2015 ad oggi?

          • Demy M

            Lei ha scritto OGGI, e si riferiva “anche” all’intervento di Trump, cosa avvenuta nel 2017 mentre, la questione Putin è del 2015 che Lei cita in contemporanea. Saluti

          • HappyFuture

            I concetti sono validi. Il video che ho visto aveva l’anno coperto. Non era nel titolo. E il fatto che nel video che ho visto Putin (tradotto) desse la vittoria su l’ISIS mi fa capire che a noi ci è stato mentito… Noi ancora non abbiamo avuto il Fine guerra dai nostri media. Noi abbiamo qualcuno che controlla i media a cui interessa lo scontro delle colture. Non ne trae deduzione logica?

          • Demy M

            Ok, va bene cosi. Saluti

  • Nerone2

    Dopo USA anche Israele fuori dall’ UNESCO.
    Chi sa chi e’ il Gatto e la Volpe tra questi due…
    O sono tutti e due dei Raccons …? (Procione)…

    • Demy M

      Gatto o volpe sempre di animali si tratta.

      • Zorz.zorz

        Buona sera.Amo tutti( quasi) gli animali.L’unesco,da quando è in mano ai” politicamente corretto” sta facendo la fine che fa.Un discendente da cammellieri,cosa vuole che capisca di siti patrimonio.? ecco,amo gli animali ma non le bestie.saluti

        • Demy M

          Buona sera a Lei. Adesso criticate l’Unesco perchè ha osato fare quello che a Voi non aggrada ma, prima, era accettabilissimo. Bellissima coerenza da meno 10! Il Suo linguaggio non mi offende affatto ma, al contrario qualifica Se stesso. Qui non si stava parlando di cammellieri, e nemmeno di animali ma Lei, come nel Suo stile migliore, ci aggiunge anche le bestie, segno che ne è un esperto di fama Mondiale da fare concorrenza all’Unesco. Forse in israele, molti anni fà andavano in limousine invece di usare i cammelli? E’ vero, la storia, quella vera, Vi fà paura ma non potete fermare il naturale corso della Vita. Si rassegni e, possibilmente, eviti di scrivermi commenti personali perchè, non essendo esperto di animali non comprendo il Suo linguaggio. Buon proseguimento ed a mai più leggerla direttamete. Credo, e spero, che la Sua ottima educazione la indurrà ad ottemperare alla mia Democratica richiesta. Saluti

          • Zorz.zorz

            Il discendente dei…era il papabile presidente UNESCO,non lei.Questo per correttezza.

          • Demy M

            Spero che questo sia il Suo ultimo messaggio personale. Grazie 1003 !!

          • Marcello Alessio

            chi sarebbe stato il papabile “presidente” dell’Unesco?

        • Marcello Alessio

          siti patrimonio? In che senso?

  • best67

    i sauditi realizzano una centrale atomica e noi lo abbiamo buttato!

  • https://www.youtube.com/watch?v=S31VLG8Qi78 Panthera Pardus

    Allarme!
    La Fiamma oltre a scrivere qui, ha lordato le pagine del giornale con un articolo ancora peggio di questo ( nel senso, ha scritto quello che scrive di solito ) occorre far capire alla redazione del Giornale che se compaiono articoli simili la copia in carta non la si compra più.

    • Demy M

      E cosa poteva scrivere una sionista?