olycom_20161123234653_21400717

La California abbandonerà gli Usa?

La California come la Padania? Sembrerebbe di sì, a giudicare dal crescente sostegno dei cittadini dello stato di San Francisco per un’eventuale secessione dagli USA. L’elezione di Trump è stata accolta con stupore ovunque, ma l’apice dello shock si è raggiunto sicuramente a Los Angeles e dintorni.

Da qualche decennio a questa parte, la California rappresenta la versione più liberale e socialmente all’avanguardia degli Stati Uniti, tanto che il suo soprannome “West Coast” viene spesso adattato in “Left Coast”, ovvero costa della sinistra, intesa come idea politica.

LEGGI ANCHE
Verso la tregua commerciale
tra gli Stati Uniti e la Cina

Proprio per questa storia recente, la presidenza di un personaggio come Donald Trump, repubblicano e conservatore, rappresenta un vero incubo da queste parti. Dopo il voto dell’8 novembre, la campagna per la separazione ufficiale da Washington ha trovato maggiore appoggio fra la gente comune e quella che qualche mese era cominciata come una sorta di boutade, è diventata ora un traguardo ambito da molti californiani.

“Questo è il momento di agire, perchè adesso l’attenzione è molto alta su questo problema – ha detto Marcus Evans, a capo della campagna Yes California che vuole l’indipendenza dello stato sul Pacifico – cominceremo presto a raccogliere le firme per poter ottenere un referendum”.

Per portare avanti l’idea, che è già stata ribattezzata Calexit, Evans e soci dovranno raccogliere almeno 500mila firme. Se ci riusciranno, potranno presentare un’istanza al governo che potrebbe avallare il referendum, non prima del 2019.

Il compito non è facile, dato che per ora Yes California può contare su solo 13mila iscritti. In caso di vittoria però, è già tutto pronto: il parlamento verrebbe mantenuto a Sacramento, che è già la capitale del paese, e la nuova nazione verrebbe divisa in sei stati, dal settentrionale Jefferson fino al South California con San Diego. A prescindere dalle questioni burocratiche, il campo in cui i californiani possono guardare gli altri americani dall’alto in basso è quello dell’economia.

L’industria del cinema di Hollywood e quella della tecnologica della Silicon Valley sono gli esempi più famosi, ma non va dimenticato che la California produce la maggior parte dell’agricoltura americana. Arance, olive, grano e altri prodotti fanno entrare nelle casse locali ben 40 miliardi di dollari all’anno che uniti agli altri guadagni arrivati da fabbriche, compagnie tech e turismo hanno fatto aumentare gli introiti del 3.29% rispetto all’anno passato, una crescita economica maggiore di quella della Germania e Giappone. Infine, la differenza maggiore con gli altri stati degli USA, è soprattutto ideologica.

La California è multietnica e progressista: la marijuana è già disponibile a livello medico e sarà presto acquistabile da chiunque, le unioni omosessuali sono legali da anni, il riscaldamento globale è combattuto in ogni modo e qui è nata la famosa questione dei bagni per transessuali, che ha fatto togliere le insegne per uomini e donne in molte toilette di Los Angeles. Tutti questi argomenti spaventano Trump e i suoi elettori, che vogliono un ritorno all’America degli anni ’70 e ’80 quando tutto funzionava bene e non c’erano problemi di sorta. La differenza rispetto all’idea di futuro che ha la California è ora più grande che mai e non è un caso se, ancora prima della Clinton, nella West Coast il candidato ideale era Bernie Sanders, che dopo la vittoria di Trump sta trovando un rinnovato interesse per le sue idee progressiste in vista di un’eventuale secessione.

Pick-up contro auto che si guidano da sole, bistecca contro cibo vegan: la lotta fra Washington e Los Angeles potrebbe essere più vera che mai e chissà che nel 2019 le stelle sulla bandiera americana non diventino 49.

  • Peo

    La trovo una bellissima idea. Che attuino la secessione, mettano come presidente la Clinton e lascino che dichiari la guerra a Russia ecc… Poi si va a ripopolare la California (sempre che la radioattività lo consenta).

    • Raffaele Raffaele

      aggiungiamo pure che la California, per essere coerente, dovrebbe abbattere il muro con il messico che ha costruito Clinton ….. e far entrare tutti i messicani da loro ….. o saranno anche loro i soliti finocchi con il culo degli altri ?

      • Corrado Grassi

        Farew i froci col culo degli altri deve essere una specilaità califarniana e in particolare di Hollywood….

      • Peo

        La seconda che hai detto…

      • ToscoAmericano

        La barriera col Messico non e’ completa in tutti i luoghi. E a San Ysidro c’era di gia’ nel 1991 quando la vidi per la prima volta, quindi Clinton non l’ha fatta solo lui, e’ stata fatta nel corso degli anni da una moltitudine di presidenti..

  • random640

    è Chiarissimo, ad esempio San Francisco rappresenta da sempre il suk delle comunità gay, alternative, multietniche…Hollywood è impregnata di progressismo socialista fino al midollo..ma attenzione, mettiamoci il fatto che era ed è uno degli stati più ricchi degli Usa e contribuisce molto più di tanti al pil del paese, e già da diversi anni ha mostrato grande insofferenza verso lo stato federale, e già con Swarzenegger ci furono neanche tanto ventilate intenzioni di andare da soli..Trump probabilmente è un pretesto in più non la motivazione..il paradosso che essendo democratici e quindi teoricamente più “sociali” loro vogliono da tempo disimpegnarsi dalle spese federali, in quanto più benestanti, è un pò come se L’emilia terra storicamente rossa quindi “sociale” volesse separarsi dall’ Italia per non contribuire alle spese sociali, che so del meridione..ergo una terra rossa, sociale ed “egoista” un controsenso ideologico.

    • Tuvok

      Ho letto poco tempo fa un articolo sullo stesso tema, pubblicato dal Daily Mail nella sua edizione americana. Secondo i lettori, per la maggior parte americani, la California è lo stato più assistenzializzato d’America, è praticamente sull’orlo della bancarotta, non è autonomo in termini di risorse naturali, ad es in termini di energia o acqua e se dovesse veramente lasciare gli USA farebbe un favore a tutti gli altri stati. Alcuni suggerivano di mandare in California tutti gli “illegal aliens”, prima della sua dipartita. Non ho una personale opinione in merito, ma conoscendo i “sinistri” propenderei per la versione dei lettori americani.

      • random640

        si è vero, c’era stata pure la questione che lei ha descritto, un paese (tra tutti i paesi Usa ) in crisi, ma da studi economici da solo sarebbe stato addirittura la 9 potenza economica mondiale…mah

        • telepaco

          Puoi essere anche la prima potenza mondiale, ma quando fai default fai default e la fine dell’Argentina, nessuno ti presta più un soldo o investe da te. E per questo che i tedeschi, con tutti i loro difetti, sul bilancio ci tengono molto a mantenerlo in ordine e in attivo e lo impongono al resto dell’europa spendacciona. Gli stati e le nazioni sono come gli individui, se spendono più di quanto incassano prima o poi fanno una brutta fine, che si tratti di miliardari o di operai di catena di montaggio.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Il bilancio tedesco contiene ANCHE i beni della DDR tra cui milioni di fabbricati e terreni.

          • best67

            e debiti!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Se riescono a non ritornare i beni rubati dalla DDR è zero.

          • gennarino

            Ma perché sei così ossessionata dal maltolto?

          • Victor Von Hagen

            Gennarino… Anita è una causa persa!!!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ la legge.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Perché chi lavora e chi è abituato ad avere cose che sono frutto del proprio lavoro o del lavoro di qualche parente ci rimane male quando viene a conoscenza dei vostri “espropri proletari” . Il bolscevico è la peggior specie di parassita che si possano trovare sulla faccia della terra pertanto non ti stupire quando incontri persone che non sopportano quella cultura e quel modo di vivere.

          • gennarino

            Dai Anita, vai a reclamare il maltolto alla Merkel! Si, tutta colpa dei comunisti se Anita Mueller è infelice e frustrata. Ma io conosco la cura per te: no, non è quella di Battiato, ma è una serie di frustate nel tuo culetto per spostare il punto di assemblaggio dalla posizione del stupidità alla posizione della saggezza e dell’illuminazione interiore.

          • random640

            concordo, in generale, un pò meno sui tedeschi…grandi bari economici (sopratutto sulle difese statali di molte loro industrie strategiche) e sulla loro “riunificazione” supportata da prestiti e debito stratosferico(ma buttato sotto il “divano”)

          • telepaco

            Perchè non lo hanno fatto anche gli italiani allora? Se noi siamo i fessi che abbiamo politici che non fanno interessi della nazione e svendiamo i nostri gioielli e le nostre industrie strategiche non è mica colpa dei tedeschi. Se noi abbiamo i Renzi che dicono solo sissignore/a alla Merkel che colpa ne hanno i tedeschi? Siamo noi italiani gli idioti che votano sta gente, non i tedeschi. Che , per inciso, hanno anche loro i loro difetti, primo fra tutti non saper essere dei veri leader e farsi apprezzare in Europa, sono maestri nel rendersi antipatici. Ma non è colpa loro se noi siamo nei guai, ci siamo messi da soli nei guai, aderendo pronamente a questa europa di Bruxelles

          • random640

            quardi che noi fossimo “fessi” non è una novità eh eh, che noi avessimo politici da “burundi” corrotti e comprati sempre e comunque da potentati esteri e spesso da nostri “competitor” è chiaro..e le do ragionissima, ciò non toglie che giustamente! i “tedeschi” fanno gli affaracci loro barando e facendo i “ladri” che per sviare indicano e urlano verso un’altro l’al ladro…

          • massimo

            Specifichiamo : Bilanci in ordine ed un si stema di welfare invidiabile ! Ma molti commentatori lo definirebbero spreco assistenzialista ….

          • best67

            i tedeschi?i tedeschi sono andati in default già 2 volte,dopo le guerre!ora,il “rigore economico” che sostengono è solo la scusa per distruggere l’economia degli altri stati europei,per assoggettarli!

          • ToscoAmericano

            Ma di che kazz di default stai parlando?

            Ma lo sai cosa e’ il default?

            Ma lo sai quanto e’ il debito pubblico totale della California in rapporto al suo GDP?

            Ma lo sai che adesso ci sono surplus di bilancio in California?

            Ma lo sai che la California non e’ mai andata in default?

            Non non lo sai, perche’ non sai un bel kazz di niente.

          • telepaco

            Ma chi kazzo ha mai detto che la California sta andando in default ignorante, sai leggere? Io ho risposto ad un lettore che diceva che se fosse indipendente sarebbe la 9 potenza mondiale, ed io gli ho contestato il fatto che anche la prima potenza mondiale puo’ andare in default, non impota quanto sei grosso puoi sempre fallire,non ho parlato di California. Se non sai manco leggere e capire i commenti cosa ci fai in California, che secondo te è il posto più acculturato ed innovativo del mondo? Torna in Abissinia da dove sei venuto e impara a leggere. La California poi avrà anche i centri di ricerca tecnologici molto avanzati della Silicon Valley certo, ma ha anche tutte le sterminate periferie di Los Angeles simili ai bidonville, territorio di gang sudamericane, dai cartelli messicani fino alle Maras salvadoregne. Non è il paradiso in terra, la California la qualità della vita di certi paesi europei, tipo Svizzera, Germania, Norvegia ed Olanda se la sogna, anche se ha Google, Facebook e la Silicon Valley tutta. Sii meno arrogante se vuoi confrontarti altrimenti passi solo per idiota, ammesso che non lo sia veramente e quindi non ci sia nulla da fare

          • ToscoAmericano

            Io in Abissinia non ci sono mai stato, quindi non so perche’ ci dovrei ritornare.

            Puoi andare in default solo quando emetti debito in una moneta che non controlli. Accadde in Argentina che aveva gran parte del suo debito in dollari USA. Potrebbe accadere in Grecia e anche in Italia, visto che nessuna dei due ha il controllo della moneta (l’Euro) e il debito e’ espresso in quella moneta.

            Se la California secedesse e il suo debito fosse in una moneta sua che controlla, per esempio il Tallero Californiano, non potrebbe andare in default, perche’ e’ impossibile andare in default quando il debito del tuo paese e’ nella moneta che emetti.

            Sono fiero di essere arrogante con gli interlocutori idioti.

          • telepaco

            Senti chi parla, visto che non sai capire i commenti degli altri e parti a testa bassa….

          • Al2016

            lascialo perdere, toscoamericano è solo un toscoglione!

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            La CA che va in default è una filastrocca vecchia come il cucco. E’ quella sciocca propaganda anti occidentale creata in Russia e che è in giro da chissà quanti anni.
            LA dicevano anche negli anni ’90, e poi, ad andare in default ci sono andati proprio gli inventori della filastrocca. Non puoi immaginare quanto ci go goduto perchè oggi come allora, siete spocchiosi e fastidiosi.

            Ad ogni modo: sentiamo quando la California dovrebbe fallire. Intendo dire una data. Entri i prossimi? 1 anno? 2 anni? 1000 anni?

          • telepaco

            Un altro che non sa leggere i commenti, ma dove cazzo ho scritto che la California sta per fallire? Si rilegga tutti i miei post e vediamo se ne riesce a trovare uno. Ma voi sareste i geni espatriati dall’Italia per andare a lavorare nella silicon valley???….a posto sono…

          • mariolino

            I tedeschi nascondono i debiti nei bilanci dei lander, e con l’euro ci hanno fatto pagare i costi della riunificazione, altro che ordine, sono veri truffatori e vampiri.
            Gli stati non sono come gli individui, se hanno il controllo della moneta, che noi non abbiamo più.

          • telepaco

            Perchè non lo fanno anche gli italiani se è cosi semplice come lei dice? Non mi risulta che gli italiani siano un popolo che si fa tanti scrupoli a barare quando vuole…

          • mariolino

            La Germania si considera stato federale, e la cosa è diversa, inoltre comandano loro, l’euro è stato fatto su misura per il marco, mettendo fuori mercato guarda caso proprio molte industrie italiane, le uniche che davano un pò di fastidio ai crucchi.
            Infatti in diversi ambiti di metalmeccanica pesante qui non esiste quasi più nulla, si sono comprati anche varie cose, credo a prezzi stracciati.

      • ToscoAmericano

        Secondo i lettori….

        La premessa del Suo commento dice tutto quel che c’e’ da dire.

        Ma i “lettori” lo sanno di cosa parlano?

        Se lo si giudica dalle kazzate che si leggono tra i commenti di questo articolo, ho i miei dubbi.

        La California ha un debito pubblico sotto i $300 miliardi, che messo a confronto con il GDP Californiano (Prodotto Interno Lordo) di 2200 miliardi di dollari, danno una percentuale di circa il 12%. Il bilancio della California e’ in surplus nel 2016.

        Lo confronti con quello che avete in Italia.

        Quanto a risorse, Le posso assicurare che ne abbiamo molte di piu’ che ne avete in Italia.

        • Tuvok

          Lei è evidentemente di sinistra, in quanto il suo approccio, saccente e presuntuoso, la tradisce, oltre al fatto che tutti quelli che non la pensano come voi li classificate come persone che non sanno cosa dicono, come lei dice riguardo ai lettori del giornale americano da me citati. Ora mi aspetto che mi dica che quel giornale non merita di essere letto. Dite tutti le stesse cose, non accettate la realtà, vi mettete sul piedistallo e sparate critiche che di solito sono false e tendenziose. Peccato che i fatti di solito vi diano torto.

          • ToscoAmericano

            Sono saccente e presuntuoso perche’ so quel che dico e scrivo, mentre la maggior parte della gente non sa un bel kazzo. Se Lei scrive idiozie grosse come case, quale quella che la California e’ sull’orlo della bancarotta, si aspetti che gente come me che ne sa piu’ di Lei le risponda a tono.

            La California ha un sacco di risorse, anche naturali, ma la fonte della ricchezza della California non e’ il carbone, altrimenti lo stato del West Virginia sarebbe il piu’ ricco d’America, invece che tra i piu’ poveri. E neppure il petrolio, che la California ha in quantita’ discrete. La fonte della ricchezza della California e’ le risorse umane e i grandi centri di ricerca (che questi talenti hanno attratto) che ne hanno fatto della California il luogo piu’ innovativo del mondo.

            Guardi che se oggi Lei e’ in grado di scrivere tutte queste bischerate sui blog o sui social, lo deve a gente che abita da queste parti, non in Nigeria, che e’ ricchissima di risorse naturali.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            No scusa, i fatti gli darebbero torto quindi la California sarebbe uno stato vicino alla bancarotta? Sti attento perchè rischi di vedere sinistri dappertutto: se dici che la California è in banca rotta in pratica affermi di non avere le basi per fare certe valutazioni.

            Prendi ‘sto esempio: io ho il mutuo della casa da pagare che sono più di 100k euro. Il barbone a cui do l’euro tutte le mattine ha un debito di una bottiglia di vino nei confronti del barista: 5Euro. Stando al tuo discorso io sarei come al California ed il barbone sarebbe la Russia.

            A fronte del mio esempio, se ti dici che quello che sta meglio è il barbone, è OVVIO che qualcuno ti ridacchi dietro. E se per ognuno che ti ridacchia dietro tu lo assegni ad un perimetro politico, alla fine ti ritroverai circondato ed inseguito da nemici politici immaginari.

            davvero, abbi pazienza, ma state scrivendo delle cose sulla California che proprio non si leggono

          • Tuvok

            Lei ha strumentalizzato il mio comento in funzione del risultato che voleva ottenere e che non ha ottenuto. Purtroppo non ho mai lavorato per i servizi sociali ergo non sono in grado di fornirle una risposta a lei comprensibile, Good bye.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Quando non si è in grado di fornire una risposta comprensibile è perchè non si hanno gli strumenti e non perchè non si ha lavorato da qualche parte. Ad ogni modo la tua è la classica risposta da spocchioso che pensa di essere il professore quando poi non è nemmanco di comprendere il significato di debito nemmeno quando gli si fa un esempio elementare come quello che ho fatto che è poi lo stesso esempio che uso per spiegare alle bambine.
            visto che consideri il debito pubblico come un mero numero assoluto, dovresti avere la accortezza di essere meno presuntuoso con gli altri perchè se fossimo in un ambiente di lavoro tu con quella riposta ti saresti giocato la tua credibilità.
            Forse fai parte di quel segmento di persone a cui la credibilità non interessa?

          • Tuvok

            BLA BLA BLA…Cortesemente smetta di darmi del TU, lei è una persona estremamente sgradevole con cui non vorrei mai avere nulla a che fare.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            E tu sei una persona di bassa qualità perchè non sei in grado di argomentare le affermazioni che fai e perchè ti lamenti se ti do del TU ma poi ti permetti di insultare la gente. Questo da una idea di quanto non capisci . Se non vuoi avere nulla a che fare con me basta che non rispondi ai miei messaggi.

            Rimane il fatto che se arriva uno (non indottrinato come te) e legge il thread, non avrà dubbi su chi, tra me e te, è riuscito ad affermare qualcosa di corretto.

            ps
            io sono sgradevole perchè non sei in grado di ribattere ai miei commenti.

          • Tuvok

            Tutto quello che posso “ribattere”, dato l’interlocutore, è che lei è uno ZOTICO e un CAFONE. Farebbe bene a prenderne atto e piantarla di pestare i piedini.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            E’ pazzesco che una persa che insulta con disinvoltura come fai te si metta a dare del zotico e cafone agli altri. Ma sei davvero poco intelligente. ( ma sei convinto di essere un professore)
            Ad ogni modo se a questo ci aggiungiamo che tu non hai una minia idea di come sia fatta la California otteniamo che sei un essere umano che potrebbe suscitare pietà.

          • Tuvok

            Lei è RIDICOLO, PATETICO e GROTTESCO. Invece di perdere tempo a scrivere scemenze sui social vada a sostenere il Millennium Tower che sta sprofondando al ritmo di 4 cm all’anno, così fa qualcosa di utile per la sua bella California.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Ah, io sono ridicolo perchè perdo tempo sui social? e tu invece cosa stai facendo? Praticamente tu sei uno che accusa gli altri dei propri difetti. Sei un perdente e girare la frittata con la “Millennium Tower” non ti servirà a niente. Non ti preoccupare che quella torre se non viene il terremoto non crolla perchè stanno già pompando del materiale resinoso sotto le fondamenta.

          • Tuvok

            Ma non sono le 3 del mattino in California? Non riesce a proprio a dormire pensando a quello che scrivo su di lei ?

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            In questo momento sono in Italia, ovviamente. Infatti io e te scriviamo dei messaggi di cui il POST ha lo stesso fuso orario. Quello che scrivi su di me sono solo degli infantili tentativi di insulto che però ottengono l’effetto opposto.

          • Tuvok

            E anche oggi ho fatto la mia buona azione quotidiana, fare un po’ di compagnia ad uno SFIGATO. Purtroppo non posso trattenermi perchè tra pochi minuti arriverà il taxi perl’aeroporto. Ma lei continui pure a parlare da solo davanti allo specchio

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Lo sfigato sei tu che non sei in grado di argomentare niente a supporto delle tue tesi. L’insulto fa solo capire che vorresti controbattere,ma non ci riesci .
            quindi se c’è uno sfigato, mi pare chiaro che tra i due io non lo possa essere.
            Già il fatto di parlare di prendere l’aereo in quel modo la dice lunga: ti stai vantando di una cosa che fanno tutti. Pensa mo’ chi è il verso sfigato…

        • M.A.S.

          Le rispondo io in quanto, residente in UK, sono asettico. A parte I fosfati, un po’ di petrolio (solo il 13% della produzione nazionale) e qualche piantagione di agrumi non rimane poi molto. Hollywood e Silicon Valley non possono essere considerate risorse perche’ possono migrare altrove. Avete pero’ una grande risorsa: Little Italy

          • ToscoAmericano

            Little Italy e’ a New York. Il quartiere Italiano a San Francisco si chiama North Beach (che oggi e’ in gran parte cinese).

            Le risorse umane hanno molto piu’ valore del carbone, altrimenti la West Virginia sarebbe molto piu’ ricca della California.

            Se i ‘cluster’ economici di Silicon Valley e Hollywood, non si sono mossi, malgrado i costi della vita, della proprieta’ immobiliare, (e del lavoro) piu’ alti d’America, significa che c’e’ un motivo per cui se ne stanno qui.

            Il motivo e’ che in una “knowledge” economy, la risorsa piu’ importante e’ il talento della gente, non il carbone e neppure il petrolio (che ce n’e’ abbastanza anche in California, sia offshore, che nella Kern county).

        • Jos Brin

          Lei è sicuramente un seguace di Renzi, il problema della California sono in Primis i finocchi, dei quali Trump farà volentieri a meno. Buon divertimento con le zucchine….

          • ToscoAmericano

            Le diro’, visto che Lei dimostra di non sapere un kazzo, che la comunita’ di ‘finocchi’ di San Francisco (e anche nel resto della California) e’ notoriamente messa piuttosto bene dal punto di vista reddituale, in quanto tendono ad avere anche un livello d’istruzione molto alto.

            Quindi se nella Sua mente limitata, gente coi quattrini rappresenta un problema, Lei dimostra di non capirci un kazzo d’economia.

    • Fabio Giovanzana

      Comunque sia,se alla maggioranza dei Californiani,queste “aperture progressiste”,piacciono così tanto,se le gestiscano pure con le proprie risorse!

      • ToscoAmericano

        A dir la verita’ la California contribuisce al Tesoro degli USA molto piu’ di quanto riceve indietro dal governo Federale. E’ difatti un “net contributor” insieme ad altri stati ricchi.

        Ci sono dati ben noti a proposito, non le stronzate che Lei si tira fuori dallo sfintere.

    • M.A.S.

      Ma I socialisti sono in controsenso ideologico. Bravi solo con le parole, quando poi si tratta di spendere I loro soldi si tirano immediatamente indietro

      • Michael Guidara

        Un po´ come i divi di Hollywood e le lro campagne ecologiste o comunque volte a nobili intenti per il futuro dell´umanita´….. O come i divi piddioti della nostra sfortunata nazione che fanno i progressisti e i samaritani con i soldi della povera gente (italiana ) che prendono per il deretano…

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          8 famiglie italiane su 10 possiedono una propria casa, decisamente non si può dirle povera gente. Semmai le 2 famiglie italiane su 10.

          • Michael Guidara

            Tendenza al ribasso… Io sono proiettato al futuro quando i baby boomers di adesso fautori del miracolo economico italiano saranno scomparsi … I figli erediteranno macerie… Macerie gentilmente offerte dalla banda dei piddioti…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nulla toglie al fatto che la distribuzione della ricchezza in Italia è stata tra le migliori sulla Terra. Non ci sono tanti paesi con uguale esito.

          • Michael Guidara

            Sempre lodata sia la Prima Repubblica …

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Piuttosto la legge ereditaria.

          • Michael Guidara

            Anche…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hai tre codici civili dal 1865 in poi, e sono un capolavoro.

          • gennarino

            Anita: smettila di flirtare con Micheal, altrimenti ti sculaccio!

          • gennarino

            Ne siamo proprioi sicuri? Voglio le fonti e tutte le possibili dimostrazioni (basta che non mi propini wikipedia)!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ti basta consultare l’osservatorio del mercato immobiliare dell’agenzia delle entrate.

          • mariobon

            La tua “redistribuzione della ricchezza” altro non è che furto legalizzato dove una massa di incapaci parassita quei pochi ancora capaci di produrre ricchezza. Verrà il momento in cui anche questi pochi ancora presenti si stuferanno di dover m,antenere il Paese ed i cialtroni che ci comandano e passeranno dalla parte dei parassiti.Il comunismo, al quale dobbiamo queste teorie economiche, dicono che è morto. Ma evidentemente la Storia si è dimenticata di seppellire il cadavere (ed infatti i pidioti sono sempre lì) il cui fetore sta ammorbando ed avvelenando il nostro Paese, fetore che loro, nonostante la presenza della terza narice, scambiano per profumo. Sono la feccia dell’umanità, con il cuore a sinistra ed il portafoglio ben piazzato a destra e sono graditi dal resto del Paese con la stessa buona grazia con cui si gradiscono le piattole.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Serve chiedersi cosa ci faceva il PCI in un paese di proprietari. PCI con membri che erano in parte proprietari. PCI che con la sua presenza e il suo linguaggio ha confuso gli italiani. Dici redistribuzione e non distribuzione, forse intendi il reddito e non il patrimonio.

          • gennarino

            Tu fai parte di quei 2/10 o di quei 8/10? Rispondi Anita, se non vuoi che ti sculaccio!

          • mariobon

            Solamente che moltissimi proprietari hanno ricevuto la casa come eredità dai genitori ed ora si stanno dissanguando per pagare a questo Stato sanguisuga tasse da capogiro sull’immobile che non possono neanche vendere perché nessuno compra. Io sto seriamente pensando di scoperchiare l’immobile ereditato e farlo dichiarare rudere inagibile. L’immobile dove abito l’ho comprato 25 anni fa con un mutuo in ECU(!); con il passaggio all’EURO il mutuo è diventato una cosa paurosa ed intanto ora vale meno della metà di quanto l’ho pagato. Tutto grazie a quella banda di malfattori di sinistra che si è impadronita del Paese ed a quella massa di pidioti che li vota!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tasse da capogiro sulla prima casa (in parte ereditata)? E cosa devono dire coloro che pagano l’affitto tutt’altro che regalato o coloro che per avere la stessa casa hanno dovuto spendere decenni della loro vita? Decisamente gli eredi sono il senso comune che non si vede avvantaggiato ma svantaggiato e quindi è la lamentela ingiustificata che avvelena la società (non solo italiana).

        • M.A.S.

          Io mi sono sempre chiesto quale percezione possa avere della Nazione un Napolitano preso piccolo a piacere che dal 1947 ha bazzicato per I corridoi di Montecitorio senza rendersi conto dei danni che lui ed I suoi Compagni stavano facendo alla nazione. Oppure un Dalema che si e’ comprato una barchetta di 22 metri con il mutuo.(a me neanche per comprarmi la casa me lo facevano il mutuo) e si e’ acquistato una tenuta dalla quale produce vino ed olio

          • gennarino

            Giorgio Napolitano è un criminale nel libro paga del Governo Ombra Mondiale.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Ecco la cazzata del complottaro al quale gli possono far credere di tutto tanto lui, il complottaro, non si mette a ragionare ed a vedere se il complotto del giorno è verosimile e/o plausibile. Tu sei un manifesto della propaganda che una volta si chiamava comunista,oggi semplicemente russa.
            I russi, con la loro propaganda stupida, dicono cose stupide per accattivarsi l’attenzione di persone che possono credere a cose stupide.

            sicuramente tu sei di quelli convinti che la missione apollo era una finzione cinematografica. Ho indovinato ?

  • meditiamo44

    Il popolo californiano, come tutti secondo me, ha diritto all’autodeterminazione.
    Dalla Crimea all’Alto Adige, dall’Inghilterra all’Italia, dalla Catalogna alla
    California la gente ha diritto di vivere come sceglie.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      E sempre lo stesso modo, come anche da un lato i proprietari di beni immobiliari e dall’altro i non proprietari di beni immobiliari. Beni ottenuti con proprio lavoro, come donazione che viene detta eredità, o con la rapina a mano armata tipo comunismo e nazionalsocialismo. Il mondo umano è questa circostanza.

      • albertzanna

        Ma lei ha proprio la sindrome—-!!

        Si faccia visitare e curare

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • Michael Guidara

            Zitto Amurri…

          • albertzanna

            Beh, se lei si definisce così……….contenta lei……

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ il tuo ritratto, normale quindi per te essere sia fan di Trump che Putin.

          • Michael Guidara

            Tu invece lecchi il didietro alla Clinton

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tu invece sei sicuro di non usare il davanti di tipi come Castro e Chávez?

          • Michael Guidara

            Cioe´ mi stai dando del necrofilo ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Te lo stai dando di tuo.

          • Michael Guidara

            Hai visto ? Russia,Cina e Iran il nuovo triangolo d´oro… E adesso vestito come Renato Zero vai a cantare ´Il triangolo no non l´avevo consideratooo´…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Pure un amico di Putin sei …

          • Michael Guidara

            Sono figlio di Putin e me ne vanto…Of course….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            In fondo Putin è solo una vittima, ad espropriare e sterminare i concittadini sono stati gli altri comunisti. Lui cosa doveva fare? Non usare il bottino?

          • Michael Guidara

            In fondo Hillary e´ solo una pedina, ad espropriare e sterminare i cittadini di altre nazioni (arabe ) sono stati gli alti papaveri e i sicari …Lei cosa doveva fare ? Non reclamare il bottino ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Quindi non solo confondi gli artefici ma pure i luoghi dell’esproprio di massa con sterminio di massa …

          • Michael Guidara

            L´unica cosa che Putin potrebbe avere sterminato sono i germi di casa sua (la signora Putina ) mentre Killary e il cadavere decomposto Soros feat.Obama hanno quasi sterminato I VALORI DELL` OCCIDENTE…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Qualcuno ha detto che il comunismo ha generato una montagna di cadaveri ma non anche dicendo che aveva, come tanti altri stermini di massa, avuto luogo per soldi.

          • Michael Guidara

            Guarda che Putin non e´ comunista ,anzi quasi quasi e´ piu´ capitalista di Trump…Sveglia Müeller, il processo all´URSS e al comunismo lo dovevi fare nel 1989 e anni seguenti.. Oggigiorno bisogna fare i processi e la guerra al neo liberalismo feudalizzante delle elites che detengono il potere…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Stai sostituendo il risultato con l’intenzione e viceversa. Comunisti si è come risultato anche non ritornandolo come esproprio di massa. Tu lo vedi un ladro non dovere ritornare il maltolto solo perché si è detto non ladro?

          • Michael Guidara

            Forse comprendo il succo del tuo discorso,Putin e´ figlio ,in un certo senso,dell´URSS avendola servita come burocrate in quel di Germania (ovviamente la ex DDR )e oggi deve pagare quelle sue colpe giovanili e deve essere destituito prima che dia fuoco alla miccia espansionistica di rifare una (per me fantomatica e assurda come idea ) Urss 2.0.?Mueller cosa c´ e´ veramente dietro alla tua avversione per Putin e per i russi in generale ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Come per il nazionalsocialismo l’esproprio (e lo sterminio) di massa. Anche la Germania detiene ancora beni espropriati, quelli della DDR.

          • Michael Guidara

            Dalla California siamo passati a Putin e alla Germania…. Che la Germania (di allora Ovest ) si sia comportata molto male nei confronti dei poveracci dell´ Ost ormai lo sanno pure le bestie allevate nelle campagne del Sachsen… La Germania dell´Ovest non si e´ riunificata con la Germania dell´Est,la Germania dell´Ovest ha iniziato il suo nuovo percorso di Lebensraum ANNETTENDO i fratelli dell´Ost …

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Più che i fratelli i beni immobiliari, le aziende e altri valori che detenevano, e senza pagare un marco. Beni che stanno restituendo ai leggimiti proprietari, ma con lentezza, come gli svizzeri con i soldi degli ebrei, o il governo francese con gli eredi Renault.

          • Michael Guidara

            Pero´ i cittadini dell´Ovest pagano ancora oggi dopo 20 e passa anni la Solidaritätszuschlag ( Soli ) … Molti non vorrebbero piu´ pagarla…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Una beffa …

          • Michael Guidara

            Una beffa istituzionalizzata un po´ come il GEZ l´equivalente del nostro canone televisivo…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            C’è una bella differenza come IMPORTO. Solo i milioni di fabbricati e terreni della DDR (che a sua volta li ha rubati ai cittadini della DDR) valgono migliaia di MILIARDI di euro.

          • Michael Guidara

            Tutti i nodi verranno a galla prima o poi,anzi in Sachsen stanno gia´iniziando a venire a galla… Certo ,ora si parla principalmente di no ai migranti ma non dubito che prima o poi si torni a parlare dell´argomento…. La Germania non e´ poi cosi´ quella nazione tutta bella unita ÜBER ALLES… La Bavaria come la California,Bavariexit ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nulla viene a galla in quanto i beni rubati non sono della maggioranza tedesca. Il senso comune tedesco comunque è questo, come quello russo e cinese, e cioè il fare finta di niente CONVENIENTE. Parliamo, solo per quanto concerne i tre paesi, di circa 400 milioni di fabbricati e terreni. In Italia ne abbiamo circa 50 milioni con un valore di oltre 6.000 miliardi di euro.

          • Michael Guidara

            I tedeschi sono piu´ mercantilisti deglli Yankee,bellezza e / o bellezzo (hihi) ,…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La logica non è il tuo forte, in quanto il furto è avvenuto all’interno e non all’esterno di una nazione.

          • Michael Guidara

            Una nazione (ri )acquisita non dimenticarlo e comunque molto diversa dall´Ovest (e parliamo dei primi anni ´90 )e per certi versi con una mentalita´ sconosciuta, una mentalita´ straniera per gli smaliziati capitalisti dell´Ovest… In pratica una nazione straniera, EIN FREMDES LAND..

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Puoi lasciare stare sia ovest che est, proprio perché abbiamo a che fare con nazioni che si sono prestate al saccheggio interno anche eliminando le vittime. Beninteso, crimine palese che tu non vedevi.

          • Michael Guidara

            Crimini che ci sono stati anche in Italia fin dai tempi del Conte di Cavour e che molti italiani non vedono o fanno finta di non vedere….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            No, non ci sono stati crimini come quelli comunisti proprio perché non hanno tolto qualsiasi bene presente sul territorio. Lo vedi di tuo che sei debole per quanto concerne la differenza per quantità e qualità della refurtiva. Rubare 1 euro è rubare, come lo è rubare 100 euro, tuttavia non con uguale esito e appunto 99 euro di differenza tra i due furti. Sul piano neurologico hai quindi da operare un recupero.

          • Michael Guidara

            I piddioti e i centristi collaborazionisti come Alfano vogliono colmare questo gap con i comunisti vintage ….A tutto vantaggio dei nuovi italiani,si intende…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Gli espropriatori italiani, essendo la maggioranza italiana proprietaria, qui in Italia non passano. Semmai il paese è interessante per altri espropriatori tipo i russi o cinesi.

          • Michael Guidara

            Naaa, tutto quello che c´ era da prenderselo se lo sono pigliato….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E allora non hai ancora capito cosa è il comunismo che appunto piglia tutto, anche la vita dei proprietari e semplicemente per evitarli la richiesta di indennizzo. Cioè che poi resta della società comunista sono coloro che non devono vivere al cospetto di coloro che rivendicano le loro proprietà.

          • Michael Guidara

            Hai vissuto il comunismo in prima persona o indirettamente con la tua famiglia ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            No, ma conosco parecchie persone che lo hanno vissuto.

          • Michael Guidara

            E ti sei lasciatO influenare dalle medesime ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non so sei ti sei lasciatA influen(z)are tu ma a me basta la matematica e il catasto per capire cosa ancora significa il comunismo.

          • Michael Guidara

            Ma sei ossessionata dall´argomento, e´ normale secondo te ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ un argomento assolutamente nuovo. Infatti il ritorno degli espropri comunisti è simile a quello preteso dagli ebrei nei confronti degli svizzeri.

          • Michael Guidara

            Ecco,appunto… Come volevasi dimostrare….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Infatti … Anche in Svizzera si leggevano notizie come questa della Televisione Svizzera … Bambini-schiavi, non c’è accordo sui risarcimenti … per poi mutare in … Le vittime saranno indennizzate …

          • Michael Guidara

            E tu sei svizzero ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Sono italiana.

          • Michael Guidara

            Ah ma allora sei una LEI ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            So che tra di voi c’è chi è lei sebbene lui ma comunque lo puoi anche dire.

          • Michael Guidara

            No no io sono LUI….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            L’avete deciso insieme? O mi stavi dicendo che non sei gay?

          • gennarino

            Anita: perché non metti una tua foto autentica nel tuo avatar così vediamo finalmente che faccia hai e possiamo capire se sei gay, donna o uomo.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nessuno ti vieta in questo senso.

          • Michael Guidara

            Io sono quello nell´avatar….

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Quindi non è la foto di Ringo Starr …

          • telepaco

            Ti consiglio di non rispondere a questo provocatore che si fa chiamare Anita mueller, mandala a cagare e basta. E’ capace in un solo articolo sulla california di partire dal comunismo, passando per l’alcolismo in Russia, paese con esercito mususlmano a suo dire, per terminare con la mancanza di autosufficienza alimentare, tutto in un guazzabuglio di cambi repentini di argomento senza senso. Perdi solo tempo con sta demente, viene qui solo per provocare e dare fastidio

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Il tutto per non ritornare la refurtiva …

          • gennarino

            Si, chiama il comissario Basettoni, Topolino, Pippo, il tenente Manetta e Pluto per denunciare il maltolto o la refurtiva di cattivone Putin!

          • Michael Guidara

            Manetta e´ ispettore…Hehe

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ci sta pensando Trump.

          • Michael Guidara

            Tranquillo telepaco se lo si prende nella maniera giusta ( penso sia un maschio anzi ne sono certo ) puo´anche essere un interlocutore interessante…

          • gennarino

            Anch’io ho il sospetto che Anita Mueller sia un maschio…o un omosessuale, non di certo una vera donna, con femminilità e attributi!

          • Michael Guidara

            Anita pasionaria o pasionario dei diritti degli espropriati e dei diseredati ?

          • virgilio

            comunque se e una donna e brutta…brutta…brutta…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Logico, a te piace un uomo come Stalin e abbiamo capito per quale ragione.

          • Michael Guidara

            Per i baffi che lo facevano tanto uomo….XD

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Lo devi chiedere al suo fan qui sopra, peraltro ex cittadino del regno di Tito.

          • gennarino

            Grandissimo Telepaco!

          • gennarino

            Grande, Micheal!

          • albertzanna

            povera Anita Ekberg Mueller, che si crede dio in terra.

            Ci vuole ben altro che una CS per affrontare il mondo fuori dalle sue “stanze”

            Sappia che io venerdì ho ballato la Giga, alla notizia della morte (sempre troppo tardi) del mostruoso assassino dittatore Fidel Castro.

            Io odio il comunismo, come odio il socialismo da cui è nato, ed è stupidamente inutile che lei tenti di addossare agli altri simpatie comuniste. E’ una vecchia tattica studiata e codificata nel KGB, che certamente lei conosce alla perfezione. Oggi ci sono i libri di Storia vera, non scritti nella segreteria del suo CS o del PD ex PCI, che ci documentano sull’impero del male URSS, che oggi si chiama l’Italia dei Napolitano

            Spiacente per lei, ha perso la sua crociata. io voto anche in USA e voto Repubblicano

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            L’effetto del comunismo è stato l’esproprio di massa con sterminio di massa che tu avevi detto irrecuperabile. Come dire che c’è una prescrizione per simili crimini. Poi pure simpatie per Putin provi, per il discendente che si tiene gli anzidetti beni rubati.

          • albertzanna

            Io apprezzo le persone pratiche, e sia Trump che Putin lo sono

            Questo non significa che io sia un fan di Putin. E’ cresciuto a pane e KGB, quindi va molto più d’accordo con lei, Anita, è lei quella di sinistra, non io che sono all’opposto

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            I due non vanno paragonati in quanto uno, Trump, ha raggiunto la ricchezza, come ci vai dicendo da mesi, sgobbando e l’altro, Putin, come l’erede del furto sovietico dei beni altrui. Quindi hai un problema logico, che poi dici di chi te lo fa presente.

          • gennarino

            CHISSÀ COME SARÀ IL NUOVO PASSAPORTO DELLA NEONATA REPUBBLICA INDIPENDENTE DI CALIFORNIA. CHISSÀ CHE SIMBOLO AVRÀ, MAGARI L’ORSO, CHE È PURE PRESENTE NELLA SUA BANDIERA.HO PARLATO COL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA E MI HA ASSICURATO, ANZI GIURATO, CHE NON CONCEDERÀ MAI AD ANITA MUELLER LA CITTADINANZA CALIFORNIANA. ANZI TUTTE LE VOLTE CHE PROVERÀ AD ENTRARE CLANDESTINAMENTE IN CALIFORNIA, VERRÀ PRESA A FRUSTATE PER 24 ORE O POI VERRÀ RISPEDITA COL PRIMO VOLO IN ITALIA, INCLUSO LO SCALO A CAGLIARI.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Mi colleghi con la Sardegna, chissà perché. Ma ciò non ti evita scoperto come il sostenitore dei ladri (e degli assassini) di massa che i comunisti erano e tuttora sono.

          • gennarino

            Welcome to the Hotel California
            Such a lovely place (Such a lovely place)
            Such a lovely face
            Plenty of room at the Hotel California
            Any time of year (Any time of year)
            You can find it here….

            ad Anita Mueller che è la persona più illogica, più iragionevole, maggiormente priva di buon senso e saggezza al mondo, purtroppo bisogna rispondere così…

            ….Hotel California….
            ma tu sei mai uscita dal tuo Hotel California, ovvero dalle tue prigioni mentali?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La Stampa … I giudici croati: Ridate le case agli italiani … L’Alta Corte estende agli stranieri il diritto di restituzione dei beni confiscati dopo il ’45 … La Jugoslavia si era impegnata a pagare per i beni nazionalizzati ma, con la dissoluzione, tutto è finito nelle tasche dei nuovi Stati. Così, solo per la Croazia, visto che si tratta in gran parte di palazzi e ville lussuose, il conto potrebbe arrivare a 500 milioni di euro. La possibilità di restituzione aperta dalla sentenza dell’Alta Corte riguarda solo una particolare categoria di cittadini stranieri privati dei loro beni …

          • gennarino

            E quand’è invece che i tuoi amati americani (ma anche canadesi) ridaranno le terre che sono state rubate ai nativi americani? E qui non si tratta semplicemente di una casetta con giardino, ma di vaste estensioni di territorio. Persino i trattati che hanno confinato gli indiani o nativi americani in riserve sempre più piccole sono stati di volta in volta stracciati e le riserve indiane rese sempre più piccole e il tutto perché di volta in volta i bianchi ci dovevano costruire un campo da golf, oppure estrarre uranio o petrolio: di questo piccolo ma grande popolo, i nativi americani, ce ne siamo per caso dimenticati cara Anita Mueller?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Se già vuoi fare il difensore del buon selvaggio allora combina mele con mele e pere con pere, e cioè menziona tutti i nativi del pianeta tra cui quelli cacciati via dai russi. E sono le mele, ma poi ci sono anche le pere che è la rapina a mano armata nei confronti dei propri cittadini.

          • gennarino

            Te lo dico io dove te le metto le pere!
            E poi per me i nativi americani non sono come tu razzisticamente li definisci “il buon selvaggio”: avevano e hanno ancora una cultura spirituale molto più autentica e avanzata di quella dei bianchi! E poi mi chiedo quali sarebbero questi “nativi” cacciati via dai russi. Poi non dimentichiamoci che i russi stessi sono una razza nata dall’incrocio tra i vareghi (gli antichi popoli della Svezia) con i tartari ed altre popolazioni asiatiche (infatti non so se hai notato: molti russi, anche se hanno capelli biondi e occhi azzurri, hanno gli occhi leggermente a mandorla).

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Diciamo che detti nativi non scherzavano. Era un continuo ammazzarsi. I nativi cacciati via dai russi? A tal proposito c’è una voce su Wikipedia … Indigenous peoples of Siberia … molto interessante.

          • Emilia2

            I russi sono una popolazione slava, poi naturalmente si sono un po’ incrociati con I Tartari, essendo stati occupati, dal 1200 in poi, dai discendenti di Genghis Kahn.

          • virgilio

            il nuovo simbolo della California sara un buco del culo
            sara la nazione con piu rotti in culo al mondo!

          • ToscoAmericano

            Credo che in Italia anche voi non state male a rotti in c.

      • gennarino

        Guarda che se vuoi posso consigliarti qualche buono psicologo!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Perché psicologo quando abbiamo a che fare con la negazione di crimini?

    • Luigi Gigio

      anche il mio condominio vuole l’autodeterminazione.

      • gennarino

        Anche Alghero, la catalana, vuole l’indipendenza dalla Sardegna (e dall’Italia) che a sua volta vuole l’indipendenza dall’Italia che a sua volta vuole l’indipendenza dall’UE che a sua volta invece non vuole l’indipendenza dal governo ombra mondiale: mamma mia che casino!

    • best67

      la gente vuole l’autodeterminazione quando le cose vanno bene,e l’intervento dello stato centrale quando vanno male!

  • agosvac

    E’ vero che la California è uno degli Stati più ricchi degli Usa, ma lo è in quanto facente parte degli Usa. Ma, da indipendente, sarebbe altrettanto ricca??? Ha un’agricoltura fiorente, a causa del clima mite, ma esporta solo negli Usa! Ha una altrettanto fiorente industria tecnologica ma ha bisogno di materie prime che non si trovano in California. Sarebbe altrettanto ricca separandosi dagli Usa? Probabilmente, no. Comunque è una questione che gli Usa devono risolvere, visto che, in fondo, sembra che non siano quel paese granitico che si pensava che fossero. Anche perché se la California se ne dovesse andare, la seguirebbe a ruota anche il Texas che, lui sì, ha sempre avuto tendenze indipendentiste. E c’è anche un’altra questione: come farebbero gli Usa ad opporsi a tutte le tendenze secessioniste mondiali se anche loro avessero queste tendenze?????

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Quello che dici per la California vale per tante realtà umane tra cui la nostra qui in Italia. Realtà protese all’indipendenza ma che appunto significa fare la fame e soffrire il freddo.

  • gfranco0039

    GENTE STRANA I CALIFORNIANI..

  • gfranco0039

    ANITA MUELLER SAPPIAMO SOLAMENTE VOI EBREI SIETE DEI SANTI A PARTE I CRIMINI COMMESSI DA ISRAELE CONTRO I POVERI PALESTINESI

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Eviti di entrare nei dettagli e non menzionando i crimini di massa per soldi che i non pochi genocidi del secolo trascorso erano.

      • gennarino

        Anita Mueller per punizione ti spediamo in Palestina con una bella stella di davide cucita sulla camicetta: così vediamo che culo ti faranno i palestinesi!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Per punizione? Intendi dire l’incolpare per derubare come operato dai comunisti e nazisti?

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          usi la parola “nazista” ad indirizzo degli altri in senso negativo e poi cosa fai? ipotizzi le stesse esatte cose che facevano i nazisti? Ma quanto casino hai nel cervello? Ma nella tua testa è in corso una guerra atomica tra due fazioni di neuroni !? I

          se non vuoi passare per completamente stupido ti devi decidere: o dici che i nazisti sono il male oppure dici che agli ebrei bisogna attaccare la stella gialla. Se dici entrambe le cose passi per super-deficiente . ( ma realmente deficiente, nn tanto per dire )

  • gfranco0039

    FORSE ANCHE I NEONATI SONO CRIMINALI…

  • Stefano61

    Il ricchioname sinistroide californiano associato ai parassiti di holliwood si stanno agitando. Ma dove cazzo vanno se qualche anno fa la california stava per fallire sommersa dai debiti? Si agitano ma poi di fronte al dollaro tornano a cuccia.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
      • gennarino

        Dal grafico sembrerebbe che il debito della Russia sia minore di quello americano, come la mettiamo allora Anita Mueller? Rispondi subito o ti prendo a sculacciate!

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          Ma almeno lo sai che cosa è il debito pubblico? No perchè , se è vero che credi alle scie chimiche allora è impossibile x te capire cosa sia il debito pubblico.

          • gennarino

            Ma tu invece ti rendi conto di tutte le stronzate megagalitiche che stai dicendo? Pensavo che Anita Mueller fosse l’unica ritardata e deficiente di questo blog, ma tu le puoi tenere ottimamente compagnia! Magari siete anche la stessa persona….ma a dire il vero non me ne frega un cazzo!

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Stronzate mega-galattiche? e quali? puoi elencarle? ti stavo chiedendo se sapevi cosa fossa il debito pubblico perchè da come ne parli pare che tu non sappia bene cosa sia e da dove venga fuori. Ti riferisci forse alle scie chimiche? no, a quelle ci credi solo tu e quelle si che sono stronzate mega galattiche.

  • Panthera Pardus

    Io la vedrei come una forma di giustizia divina… hanno sfasciato la Yugoslavia? Hanno appoggiato le mafie kosovare nella creazione del loro narco-stat(erell)o ora pure zona di integralisti?

    E beccatevi la secessione radical-chic della California 😀

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      La Jugoslavia aveva un problema e il lascito di Tito che era un colossale malloppo immobiliare, ottenuto con l’esproprio di massa, che come tale faceva gola a tanti.

  • luigi farinelli

    Se il (nuovo) Governo americano riuscisse finalmente ad organizzare un confronto dialettico, pubblico, in TV, mettendo finalmente a confronto le idee ANCHE di chi ne ha abbastanza di follie politicamente corrette e di ideologie anti-natura e anti-umane e vuole invece dati veri, fatti e il conforto di scienziati veri su tutte le istanze che i “progressisti” portano avanti, spesso fregandosene dell’evidenza e minacciando (anche di morte) chi si opponga al Pensiero Unico, sarebbe chiaramente manifesta a tutti la coscienza dell’ideologia al potere che avvilisce la realtà ma vuole imporsi comunque. Allora forse sarebbe il resto degli stati USA a chiedere alla California di togliersi dalle scatole, Hollywood e Silicon Valley comprese. O comunque si arriverebbe finalmente a far capire al resto del mondo a che stadio demenziale i caporioni del progressismo radical chic (l’oligarchia di “filantropi” e finanzieri più o meno creativi) siano riusciti a trascinare l’Occidente “illuminista e illuminato” , tenendo al guinzaglio e facendo starnazzare come oche in corteo i suoi scagnozzi “antropologicamente superiori” o applaudire come foche ammaestrate ad ogni scempiaggine ideologica studiata a tavolino, sbolognata e imposta senza possibilità di contrasto. E se c’è un contrasto e li si contraddice, strepitano e si oppongono, anche violentemente, IN NOME DELLA DEMOCRAZIA!

    • massimo

      E me lo guarderei con gusto ( ed un pacco formato gigante di popocorn ) un confronto pubblico tra qualche ” pro-life ” assistito dai creazionisti ed il K.K.K. da una parte …. e l ‘ intera comunità scientifica dall ‘ altra !

      • telepaco

        Cosa c’entrano i creazionisti con il politicamente corretto non l’ho capito. Se ti riferisci alla teoria gender, totalmente campata in aria, posso risponderti subito che per la scienza, la biologia, noi nasciamo maschi e femmine con i cromosomi XY e XX. La balla che esistono persone transessuali, transgender e compagnia bella è appunto una teoria campata in aria. Si nasce uomini e donne per la biologia, cosa uno si senta o cosa uno voglia in realtà essere riguarda la sfrera psicologica della persona con disturbi mentali, la biologia non riconosce altri cromosomi che quelli citati. Gli uomini e le donne sono differenti, non uguali ma complementari, nel fisico (basta osservarli), nella mente e nei ruoli programmati dalla natura da milioni di anni. Tutto il resto è fuffa radical chic non dimostrata scientificamente. Sulla questione acoglienza verso il diverso, immigrato culturalmente differente non superiore ne’inferiore, anche li la psicologia ci insegna che le differenze sono fonte di conflitto, non di ricchezza. Tutte le società non omogenee da che mondo è mondo sono state conflittive, e più le differenze sono marcate più ci sono stati scontri sociali all’interno delle società. Non vi conviene chiamare in causa la scienza e gli studi sociali per queste teorie, ne uscireste con le ossa rotte cari i miei “progressisti” (che di progresso hanno ben poco)

        • massimo

          È che si vuol equivocare : Non è in discussione la realtà biologica ! Sono gli stereopiti ; quelli secondo cui chi nasce con la vagina deve svolgere determinate mansioni/avere determinati gusti estetici/ etc. Tutto ciò che , altro non è , che ” convenzione sociale. L ‘ inganno , poi , del ” fattore psicologico ” nella conflittualità tra culture non omogenee lo si può attribuire , anch ‘ esso , a null ‘ altro che convenzioni : Una persona ” educata ” al dialogo/riconoscimento/legittimazione del ” diverso ” non si sentirà ” istintivamente insicura di fronte allo stesso : Come quando si consideravano sub-umani gli , appena ” scoperti , indigeni delle terre lontane . A parte qualche mente tarata , questa concezione non sussiste più . Siamo progrediti , mi pare , nella giusta valutazione dell ‘ estraneo da noi …tanto da esser ormai in piena globalizzazione ( capaci dicoesistenza e collaborazione tra PERSONE di variegata provenienza ) !

          • telepaco

            Non è invece tanto convenzione sociale, quanto una condizione naturale per cui la donna, essendo quella che partorisce e acudisce il figli, per motivi naturali è quella che più si dedica ai figli mentre l’uomo da migliaia di anni esce a procacciare il cibo. Cio’ non toglie che nell’era moderna una donna che non voglia avere figli o che abbia abbastanza soldi da permettersi una bambinaia possa fare la carriera che vuole. Ma i due sessi continuano ad essere due, anche se uno si sente trans o transgender o idiozie simili. E infatti nelle competizioni sportive sono ben divisi i sessi, perchè se no le donne non avrebbero nessuna speranza di battere un uomo in qualsiasi sport, visto che quest’ultimo nasce geneticamente più forte e muscoloso, altro che parità. Anche il cervello è diverso, le donne sono più portate nei ruoli relazionali, gli uomnini in quelli scientifico matematici, in linea di massima ovviamente, poi le eccezioni ci sono. Ma ad ingegneria e fisica nucleare le donne sono nettamente meno, non prendimoci in giro, mentre eccellono nelle materie umanistiche, linguistiche e giurispudenziali. Sul buonismo del suo discorso con le persone educate, disposte al dialogo beh, non mi resta che ridere. Ovunque vado vedo gente che litiga per le minime idiozie, figurati riuscire a convivere con il vicino afghano che sgozza la fglia che non mette il velo o porta la minigonna, ma dove la vedete tutta questa cavaleria e predisposizione al dialogo tra culture? Ma se la maggioranza della gente che arriva dai continenti poveri ha una cultura primitiva, intrisa di religione allo stato medievale quando va bene, e infarcita delle più becere e incredibili superstizioni, ma come si fa a convivere pacificamente con loro? Dove lo vedete tutto questo dialogo con i barbuti salafiti e whabiti che sempre più occupano le strade delle nostre città? O siete ciechi, accecati dalla vostra idiologia fallimentare del volemose bene, o siete in malafede con queste teorie demenziali, non c’è altra spiegazione

      • luigi farinelli

        Penso che in tale confronto pubblico gli “evoluzionisti” se la passerebbero male contro i fisici e gli scienziati dell’ “Intelligent Design” (si studi Brandon Carter, fisico teorico australiano) e poi il cosmologo inglese John Barrow (professore di matematica e fisica a Cambridge) che, assieme a Frank Tripler (fisico e matematico USA) formulò tre versioni precise dell’ Antropic Cosmological Principle. In pratica l’assunto base del Principio Antropico, considerando la realtà delle quattro forze fondamentali in natura (gravitazionale, elettromagnetica, nucleare debole e nucleare forte) originatesi all’atto del “fiat lux” è che se esse fossero state anche solo impercettibilmente differenti, non avrebbero potuto originare la vita come noi la conosciamo, in grado di arrivare a comprendere l’essenza stessa dell’Universo. Ossia, l’Universo è così perché “programmato” a far nascere la vita: (“L’Universo ed i parametri fondamentali da cui esso dipende devono essere tali da riconoscere (“to admit”) la creazione di osservatori intelligenti in qualche stadio del suo sviluppo”). A questa versione dell’universo suggerita, fra pacchi giganti di popcorn, dai “creazionisti” si contrapporrebbe quella evoluzionista pura: “Copula oggi, copula domani, dall’ornitorinco ecco venir fuori miss Italia”. Anche alla luce delle scoperte sul DNA, penso che sia questa la teoria a meritare più sarcasmo. Anche da parte del KKK.

        • massimo

          ” L ‘ intera comunità scientifica ” ! …. non parliamo , please , di coloro le cui ” argomentazioni ” ( non suffragate da dimostrazioni ) ci possono descrivere multiversi e stringhe a iosa , ma tutti da dimostrare ! La ” vita ” ,che sarebbe ” scopo ” dell ‘ universo stesso , esiste e finirà durante un arco temporale ridicolmente piccolo , minuscolo , talmente breve da esser difficilmente concepibile ( ma già quantificato dalla succitata comunità scientifica ) rispetto alla ” durata ” dell ‘ universo stesso , da render davvero strano il fatto che alcuni sapiens si ostinino a considerarsi così speciali ! Lei , semplicemente , segue coloro che hanno ” stiracchiato ” le teorizzazioni nell ‘ ambito del principio antropico : Le leggi fondamentali non possono essere tali da non permettere l’ esistenza della vita ( dato che la vita si è formata … è un dato di fatto ) non significa certo che ” qualcuno ” ha concepito ed applicato queste leggi ! L ‘ intelligent design , suvvia …!

  • errico carloni

    FARNETICAZIONI DI MENTI OPPRESSE DALLA MARIJUANA. NON DOVRESTE PUBBLICARE QUESTE FANFALUCHE

  • Arch Stanton

    Siamo in un’epoca in cui il socialismo piace e può funzionare solo tra i ricchi !
    Patetici quei californiani che non accettano la sconfitta elettorale, per anni milioni di americani hanno sopportato Obama, adesso tocca a loro sopportare Trump per qualche anno. I progressisti sono sempre i più intolleranti e si credono superiori agli altri, non mi risulta che stabilire per legge dove si deve andare a far pipì faccia di un luogo un posto “avanzato”, anzi io trovo veramente opprimente e illiberale che lo Stato si intrometta così a fondo nella vita delle persone.
    La California non è il paradiso che viene descritto, è uno Stato con un forte debito, a San Francisco è tutto pieno di disperati buttati ad ogni angolo della strada come mai mi sarei aspettato.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Il socialismo reale funziona facendo faticare gli uni anche per gli altri e magari poi anche espropriandoli.

    • Panthera Pardus

      Più che altro hanno un serissimo problema con l’acqua.

      Concordo che a molti (soprattutto Piddini con la lacrima per Hillary ) farebbe bene un giro per una gang aerea di LA oppure la visione di un trailer park..

    • Al2016

      Infatti i californiani sono detestati dalla maggior parte degli americani per la loro arroganza e boria. Inoltre, dici bene a proposito di “socialismo”. La California è proprio l’esempio di uno stato pieno di regole e cavilli, che si intromette in tutto nella vita delle persone, come tipico dei regimi statalisti, burocratici e socialisti. Trovo patetica l’arroganza con la quale i californiani hanno fatto da megafono alle ideologie gay, lesbo, transgender, e femministe, fino al punto da far passare ormai tutti gli uomini etero per dei depravati e molestatori, e le donne come delle sante sempre vittime. In America – ma soprattutto in California – i tribunali sono pieni di cause per “sessismo”, “molestie” e altre cazzate, quasi sempre inventate da femministe. Tanto che perfino alcune femministe “storiche” hanno detto che non manderebbero i loro figli maschi in alcune università, perché rischi l’accusa di “sessismo” o “stalking” se solo racconti una barzelletta, o fai una battuta a sfondo sessuale. Inoltre, la California ha emanato di recente una DEMENZIALE legge sul consenso nelle relazioni sessuali. Prima – per poter essere accusati di “violenza” – era necessario che una donna dicesse NO ad un rapporto, e l’uomo continuasse ugualmente, OK ci stava, era logico. Adesso hanno ristretto le maglie ed è necessario il SI’. Ma giustamente hanno chiesto: “e come fai a capire quando c’è il sì?” Se un uomo invita fuori una donna, e lei inizialmente dice sì ad uscire e stare con te, poi può accadere che – anche senza dire nulla – due comincino a baciarsi, ad amoreggiare, ecc. Beh, in base a questa legge lei potrebbe portare l’uomo in tribunale sostenendo di non aver mai dato un consenso esplicito ad un rapporto. Insomma, è una legge di merda, voluta dalle femministe californiane per incasinare ancor più gli uomini. Tipicamente dem, e per fortuna hanno votato Trump, e non la lesbicona isterica super-corrotta.

      • telepaco

        Ahahahahahah cioè prima di baciarla, mentre stiamo romanticamente conversando e ci sentiamo attratti l’uno con l’altra, dovrei chiedere un permesso formale e farlo firmare alla mia lei (perchè a voce probabilmente non basta) per tutelarmi da eventuali problemi legali? Che idioti, e poi tutti ai gay pride a mostrare culi e sculettamenti maschili, che posto da deficienti…

        • Al2016

          Ecco qui Telepaco + M.A.S., onde evitare che qualcuno creda che sto
          esagerando, eccovi un esempio testuale (tratto dal giornale “The Guardian” del 10 settembre 2015 ) di “educazione alle relazioni sessuali” che adesso è diventato obbligatorio anche nelle superiori in California:

          “As the “yes means yes” standard of sexual conduct spreads to many US college campuses, California legislators have passed a new measure that will put affirmative consent curriculum into the state’s high schools beginning next year.

          The legislation will require high schools that have a health component as a
          graduation requirement to teach the “different forms of sexual harassment and
          violence”, and include lessons on seeking explicit, affirmative permission from
          a partner before moving forward with sexual activity. The bill, SB695, is now
          awaiting the signature of the governor to become law, expected in the coming
          days. California would be the first state in the nation to adopt a mandatory education policy on the topic for K-12 students.

          Come puoi leggere anche tu, la legge là richiede “seeking explicit, affirmative
          permission from a partner before moving forward with sexual activity” = “cercare un permesso affermativo ed esplicito da un partner prima di procedere con un’attività sessuale.

          UN’IDIOZIA SENZA PRECEDENTI che si chiama: “yes means yes”, “un
          sì è un sì”, mentre prima ovviamente bastava – come ovunque nel mondo – che una persona dicesse no. Come poi si possa provare QUANDO inizia un’attività sessuale, e cosa si intenda per “permesso ESPLICITO E AFFERMATIVO” è tutto da capire e interpretare.

          E infatti non c’è da stupirsi se negli USA, e in particolare
          in California, ci sono DECINE DI MIGLIAIA di cause per “sexual harassment” , in cui magari qualche stronza si inventa di essere stata molestata o addirittura “violentata”, magari solo perché uno l’ha baciata, o magari lei ci è stata, ma poi non le è piaciuto e allora si vendica così, o magari è solo una mega-stronza che vuole spillare soldi.

          Ormai lì conviene fare come nei film porno: filmi l’intero incontro
          così uno ha le prove che l’altra era d’accordo!

          Ma d’altra parte perché stupirsi? Negli USA ci sono avvocati
          che campano con queste cazzate, e con i “patti matrimoniali”, dove 2 scrivono
          per filo e per segno cosa fare a letto prima di sposarsi, per evitare guai
          legali. Ecco perché non ci vivrei mai. Per le relazioni personali è peggio di
          Cuba (almeno là si scopa senza problemi!), devi cautelarti in mille modi, più
          che una libera relazione personale di amore è come avere a che fare con un NEMICO che ti potrebbe fregare. Un paese di deficienti, sono PARANOICI E BACATI NEL CERVELLO. E tutto per colpa di queste femministe puzzolenti.

      • M.A.S.

        Una volta venivano chiamate frigide, ma siccome il termine e’ derogativo ora preferiscono militare nel movimento femminista. Non solo la legge e’ demenziale ma e’ un’arma potentissima in mano a fidanzate abbandonate e donne frustrate. Se continua cosi’ le donne californiane dovranno accontentarsi dei dildos ed articoli erotici affini.

    • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

      Questa è la statistica di “a mio cuggino”. Che i poveri ci siano è ovvio perchè l’immigrazione che hanno la qui in ITalia non la abbiamo.

      Ma controlla la gente “normale” ovvero i figli di persone cittadine americane con dei genitori che hanno avuto una generazione di tempo per, diciamo così, sistemarsi.

      Hai fatto una valutazione sulla California che è a meta tra il luogo comune stereotipato e la trama di un film medio di hollywood ambientato a S.F. Dimenticandoti il vero valore aggiunto della California.

      Lo sai ce in California è stata fondata la prima banca d’Italia? ha visitato la prima filiale storica che ora è un museo? hai visto il nostro connazionale quanto ha contribuito per la realizzazione del golden gate? Vi prego perfavore: uscite dai super luoghi comuniiiiiiii

      • telepaco

        “Che i poveri ci siano è ovvio perchè l’immigrazione che hanno la qui in ITalia non la abbiamo….” dubito che in California entrino tutti i giorni 3.000 clandestini come succede da noi, che andiamo a prenderli sulle coste libiche. e dubito che questi clandestini vengano poi accolti su hotel a 3 stelle, passando il tempo a giocare alla playstation e a fare ternei di calcetto. Li’ entrano di straforo in numero minore, la maggioranza passa attreverso altri stati, e vanno a vivere nelle perfiferie dove nessuno si domanda più cosa fanno e cosa andreanno a fare. Moltro probabilmente a fare le colf, i manovali o cuochi mal pagati nei fast food o entrare in qualche gang hispanica che lotta per il controllo della droga nel proprio quartiere

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          Il paragone non sussiste. Il grosso dell’immigrazione californiana (che ripeto, non so quale sia la tua percezione, ma ci sono più nuovi residenti immigrati in CA che in IT. e si possono anche contare ) arriva dall’America del Sud .
          In particolare, arriva dal Mexico dove si accumulano tutta l’immigrazione dell’america sud. Il paragone tra noi e la California non va bene perchè noi Italia + Grecia assimiliamo più al Messico: ovvero siamo il luogo dove gli immigrati si ammucchiano per poi andare nel resto dell’Europa (nel nostro caso) oppure in qualche stato, tipo la California, per il Mexico.

          • telepaco

            Non direi, il grosso degli ispanici ora passa dal Texas , New Mexico e Arizona, territori desertici o semidesertici dove i cartelli messicani controllano le vie di entrata sia della droga che del mercato di clandestini attraverso lunghi tunnel (la CA è meglio controllata ed ha un confine più breve) e si espandono in tutti gli states. La California da sola è grande una volta e mezza l’Italia, ed ha una popolazione di soli 38 milioni mentre noi ne abbiamo 66 con i 5 milioni di stranieri residenti regolari, la loro economia va molto meglio ed hanno più spazio, il paragone non regge di certo. E’ vero che i migranti da noi sbarcano in sicilia ma vorrebbero andare nei paesi del nord, ma quasi sempre non riescono più a proseguire, infatti dei 400.000 sbarcati quasi 300.000 sono rimasti in Italia, mantenuti a sbafo con le nostre tasse (anzi con le tasse degli italiani che vivono là). I clandestini in CA non sono mantenuti e lavorano (in nero ok ma lavorano) e se commettono reati anche minimi finiscono dentro, da noi possono sputare in faccia ai poliziotti e non gli succede nulla, visto con i miei occhi, o bloccare intere statali perchè il cibo è a loro non gradito. Qui l’immigrazione porta al caos, anche perchè è sbilanciata, da noi l’immigrazione è costituita per il 90% da maschi, li entrano sia maschi che femmine tutti dello stesso ceppo culturale ispanico, il che ne fa una comunità autonoma e unita, da noi si mischiano tutte le etnie africane e manca la componente femminile, che serve per soddisfare gli appetiti sessuali di gente repressa , problema che sta causando 3 violenze a settimana da noi, sotto il silenzio dei media

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Questo punto in particolare è importante ma molto spesso sottovalutato: Qui l’immigrazione porta al caos, anche perchè è sbilanciata, da noi l’immigrazione è costituita per il 90% da maschi
            è da parecchio che ho notato questa cosa e non va proprio bene. Spesso, scrivendo nei vari forum come faccio adesso, mi è capitato più volte di suggerire di creare un sistema per il controllo della immigrazione tale per cui le donne siano numericamente di più degli uomini. Invece no. Ci stiamo effettivamente beccando tutti immigrati di sesso maschile in modo estremamente sproporzionato.
            Non so dove abiti, io sono bolognese e da noi ci sono tantissimi immigrati magrebini / nord africani. E se è vero che ne vedo per strada tantissimi, quante donne vedo? beh, ci credi che avrò vista si e no 2 donne marocchine (a Bologna dico) in tutta la mia vita? Mi son detto che forse le tengono in casa e non le fanno uscire, ma in realtà ce ne sono davvero poche.

            Perché nessuno di quei partiti politici anti-immigrazione, anzichè promettere cose alla Hitler che tanto non si possono fare e che quando le promettono nessuno ci crede, non studiano e promuovono un piano per il controllo qualitativo dell’immigrazione? A fronte di 100 migranti a caso (quindi prevalentemente tutti uomini africani ) non se ne accettano 90 donne e 10 uomini? 90 donne creerebbero meno casini ed avrebbero anche un posto per loro nella nostra società. mi riferisco a quei lavori domestici piuttosto che la cura degli anziani.

          • telepaco

            “Perché nessuno di quei partiti politici anti-immigrazione, anzichè
            promettere cose alla Hitler che tanto non si possono fare e che quando
            le promettono nessuno ci crede, non studiano e promuovono un piano per
            il controllo qualitativo dell’immigrazione?…” ahahahahahha ma lei è matto, la sinistra le salterebbe subito addosso come razzista, xenofobo e sessista. Ma sul serio pensa una cosa del genere? Pensa che nessuno abbia mai detto di non far venire tutti ma scegliere gli eventuali immigrati in base alle loro reali capacità lavorative in un mix adeguato di donne e uomini? Lo hanno proposto a più riprese tutti i partiti di centrodestra, bocciati come xenofobi e razzisti. A parte che l’Europa in crisi con la media del 10% di disoccupazione non ha comunque bisogno di migranti, anche se fossero selezionati e specializzati. L’immigrazione ha senso se un paese ha del lavoro da offrie, con case e servizi da dare, non se è con l’acqua alla gola. il nostro è solo stupido buonismo deleterio che posta delinquenza e dedrado, ma non puoi dire nulla perchè ti dicono che scappano da guerra e dalla fame 8 con smartphone e nike ai piedi dopo aver pagato 5000 dollari gli scafisti) In ogni caso nessuno propone soluzioni alla Htler, si propone la semplice e sola espulsione al suo paese, come avviene in qualunqque paese al mondo alle cui porte ci si presenta senza passaporto. Non ci crede? Provi ad entrare in Nigeria senza passaporto e ralativo visto poi vediamo se riesce ad entrare. O provi a farsi trovare da clandestino, vedrà che ridere….

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Ma non è vero. Indicami un link dove qualcuno (dx sx quello che ti pare) abbia fatto un discorso un minimo serio partendo dai dati di fatto: “Esistono i flussi migratori e sono numericamente consistenti”
            per poi ipotizzare in modo razionale e fattibile un sistema per “selezione” dell’immigrato.

            Tu dici che lo hanno già proposto? ok, dimmi chi e passami l’articolo o il video o anche solo il nome.

            tu dici che le sinistre non vogliono? ma se alle sinistre gli dici che , fatti N l numero di migranti che l’Italia si prende, di questi N facciamo in modo che siano la maggioro parte donne. Dici che le femministe non vorrebbero? io dico di no.

          • telepaco

            “Esistono i flussi migratori e sono numericamente consistenti”….falso caro mio, tu parti da un assunto che ritieni esatto ed inconfutabile, cioè quello che tentano di farci credere tutti i media posti su posizioni buoniste (quasi tutti). Ovvero che non ci possiamo fare niente e se arrivano arrivano, occorre tenerceli. Le ho già spiegato che l’immigrazione ha senso se si ha lavoro da offrire, ma in questo momento l’Europa non ha un bel nulla da offire col 10% di disoccupati. Ed infatti del milione di siriani entrati in Germania le statistiche tedesche dicono che solo 54 hanno trovato lavoro. Ci sono paesi, tipo il Giappone, in cui nessuno emigra se non per motivi che loro ritengono giusti 8tipo matrimonio) e con i documenti in regola. Per quale motivo? Semplice, non li fanno entrare e li espellerebbero subito. Ma ammesso che avessimo bisogno di immigrati, come negli anni 90 per fare un esempio, sono stati tanti politici che hanno proposto di creare nei paesi di origine dei centri di raccolta di domande in ambasciata per chiedere, anzi offrire, la loro disponibilità a lavorare da noi. Molti, tra cui il vescovo di bologna se non erro, hanno anche ultimamente proposto giustamente di prendere e selezionare i migranti anche in base alla loro cultura, per evitare che creiino problemi. Apriti cielo, critiche a non finire. Non occorre essere Nostradamus per capire che da noi si integreranno meglio e creeranno meno problemi filippini e peruviani cristiani piuttosto che algerini e albanesi mussulmani, non occorre neanche essere Einstein. Più differenze culturali ci sono nella società più la società diventa conflittiva. Un afhgano o un somalo non si integrerà come un brasiliano o un argentino in italia, questo è poco ma sicuro. Molti hanno proposto questo nei dibattiti televisivi la sera, puntulamente venivano accusati di discriminare le razze, le religioni ecc ecc . Nessuno ha propsoto di far entrare più donne questo è vero, ma li partirebbe subito l’accusa di sessismo scontatissima. La sinistra purtroppo si occupa solo più di queste difese idiote e stupide per gli immigrati, nel suo tripudio di terzomondismo sfegatato, i problemi della classe lavoratrice autoctona in competizione con gli immigrati per un tozzo di pane non fregano più a nessuno, tranne all’estrema destra “sociale” alla vecchia maniera. E Trump se ne’ accorto ed ha pescato a piene mani in quel bacino di elettori di classi basse incazzati neri, stessa cosa faranno i partiti “populisit” in europa

  • Emigrante

    ” capo della campagna Yes California che vuole l’indipendenza dello stato sull’Atlantico” c’e’ solo un particolare; la California si affaccia sul Pacifico.

    • Luigi Gigio

      vabeh era compagno di di maio, la colpa è della professoressa di geo.

  • Antonio Fasano

    Rameeee: California “Stato sull’Atlantico”? E va bene che siamo su “Il Giornale” ma un atlante ce lo avete o no in redazione?

  • Paco2020

    Stupidaggine. Non lo può fare. Se fosse stato possibile lo avrebbe già fatto il Texas (come Repubblica del Texas), ma per altre ragioni ovviamente.

  • Potaffo ✓ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ᵖᵒᵖᵘᶫᶦˢᵗ

    La California avra Hollywood e palle varie, ma avete un’idea di quante volte è andata in default? Come tutti sedicenti “progressisti” fa la splendida con il portafogli degli altri. I giganti di Silicon Valley hanno sempre avuto ingenti sovvenzioni federali, Google e facebook hanno ricevuto miliardi di dollari dei contribuenti americani e la narrativa del progetto cresciuto in un garage è la classica balla da sinistra liberal. Los Angeles è lo specchio del globalismo, un mondo diviso tra una minoranza di ricchi eccessivamente ricchi e sterminati quartieri ghetto popolati di illegali che se non sono criminali lavorano per quattro soldi e sognano uno stile di vita che non avranno mai.

    • M.A.S.

      Non solo, voglio poi vedere la California da sola dove va’. Ora le arance le Esporta in tutto il paese, ma se esce dagli states marciranno sugli alberi. Sono stato a San Francisco, citta’ bellissima solo nei film. E’ piena di barboni.

      • ToscoAmericano

        Ci sono i barboni perche’ il clima e’ mite e il comune di SF ha vari programmi di aiuto per gli homeless.

        Comunque, visto che ci vogliono $5000 al mese per affittare un bilocale a SF, si vede che le cose non vanno cosi male.

        • M.A.S.

          Ma che ragionamenti sono? Anche per affittare una casa a Roma sull’Aventino ci vogliono $5000 dollari se non di piu’, oppure a Firenze con vista su Piazza della Signoria. Questo non significa che l’Italia stia bene economicamente. Sta di fatto che la California staccandosi dagli USA non se la passerebbe proprio bene, cosi’ come qui in UK se la Scozia diventasse indipendente gli scozzesi morirebbero di fame.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Anche noi italiani senza importazioni alimentari, ma anche i russi, gli svizzeri, ma non gli americani.

          • gennarino

            TACI RITARDATA MENTALE!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Stai ancora parlando con lo specchio?

          • M.A.S.

            gennarino svegliaaaaaaaaaa, sei l’unico qui che non ha ancora capito che l’Anita Mueller e’ in risponditore automatic. Ora comprendo perche’ non hai fortuna con le donne. Oltre che scarafone sei anche in po’ lento

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Detto da chi crede le scie chimiche è un complimento. Non lo capisci?

          • telepaco

            La Scozia non lo so, buona parte dei giacimenti dell’Uk del mare del nord sono scozzesi, e loro sono una popolazine di soli 5 milioni di abitanti. Tra petrolio, turismo in crescita, salmone e whisky pregiati magari camprebbero discretamente bene e potrebbero attirare capitali dall’estero. Non li vedo tanto messi male….

          • gennarino

            La Scozia potrebbe diventare come la Norvegia con la quale ha molte cose in comune: i fiordi (che in Scozia si chiamano “sounds”), il salmone (che è più pregiato di quello norvegese) e naturalmente il petrolio, come dici tu. La differenza rispetto ai norvegesi è che agli scozzesi manca il senso organizzativo o/e del commercio, compito nel quale gli inglesi sembrano essere molto bravi: ovvero gli inglesi sono i soliti parassiti di merda, che non sanno produrre niente di buono, se non titoli finanziaria cartastraccia e spazzatura come gli americani, e sanno solamente speculare e fare da intermediari sui beni prodotti da altri popoli, in questo caso gli scozzesi. Gli scozzesi devono solamente imparare dai norvegesi e mandare definitivamente all’inferno quel popolo di guerrafondai, di rettiliani, sporchi, luridi, pezzenti, superbi e nullità più totale di inglesi: solo allora la Scozia potrà risorgere e risvegliarsi, mentre gli inglesi invece, sprofondare nel baratro e nella miseria più totale come meritano.

          • M.A.S.

            Peccato che questi parassiti guerrafondai vi hanno salvato per ben 2 volte dai tedeschi ed una volta da Napoleone. Ora sembra che la Germania sia riuscita finalmente a mettere le mani su tutta l’Europa. Questa volta pero’ se volete la liberta’ combattete da soli.

          • gennarino

            Studiati meglio la storia, e vedrai che nel corso dei secoli gli inglesi hanno fatto nel resto del mondo (le loro colonie e non) peggio di quello che i tedeschi hanno fatto in 5 anni di guerra.

          • M.A.S.

            Io la storia la conosco molto bene. E’ come dire che i Romani erano dei Criminali di Guerra. Potrei anche concordare se non considerassi il periodo storico e le politiche espansionistiche degli stati. Vogliamo parlare della Spagna? Dell’Impero Austro Ungarico? della Prussia di Otto von Bismarck, . Criticabili? Puo’ essere, se analizzate superficialmente, ma la Storia e’ Storia. L’odio ideologico come quello anti Americano o anti Inglese e’ solo vomitevole proprio perche’ dettato dalla propaganda ideologica. Propaganda alla quale voi pecore pacifiste vi abbeverate ogni giorno. Preferisco mille volte gli Inglesi ai tedeschi.

          • telepaco

            Nooo non c’è manco paragone tra inglesi e tedeschi. L’apporto culturale e tecnologico portato dalla Germania al mondo, con la sua filosofia, i suoi scienziati e tutto il resto non ha paragoni con un popolo che è sempre e solo vissuto di speculazione e di colonialismo. Non odio gli inglesi, ma certamente non li paragono nè ai francesi nè tantomento ai tedeschi per lo sviluppo che hanno avuto questi due popoli per l’Europa. Questa storia che ci hanno salvato dal nazismo ( a parte che all’epoca erano tutti razzisti, la solo differenza è che gli altri non lo erano con gli ebrai, basta guardare come gli inglesi trattavano le popolazioni da loro sottomesse) è la balla più grossa che si possa raccontare. A parte che bisogna ancora vedere se ci abbiamo guadagnato o meno dalla sconfitta della Germania, visto come si sta mettendo di merda in Europa con la dittatura del politicamente corretto e l’immigrazione mussulmana, , forse era meglio il nazismo a conti fatti. Comunque il nazismo è stato sconfitto dall’URSS con la bellezza di 20 milioni di morti di cui 8 milioni di soldati caduti sul fronte orientale, gli inglesi sono stati sconfitti a dunkerque e sono rientrati in europa solo grazie agli americani quando i tedeschi erano troppo deboli per opporsi seriamente dopo le batoste coi russi. Gli inglesi hanno sempre boicottato qualunque pace in europa e per evitare che un paese potesse unificarla hanno sempre remato contro e messo zizzania tra gli europei. Per me sono il popolo peggiore d’Europa ed il posto dove di sicuro non vorrei vivere, per mille motivi, dal cibo al clima alla mentalità della gente (alle donne poi…)non vale manco la pena confrontarli con la Germania e men che meno con la Francia. Poi de gustibus….

          • gennarino

            Concordo al 100% con te! Le donne inglesi (insieme a quelle bavaresi) sono le più acide e volgari del mondo, senza fascino e scialbe! E poi diciamocelo francamente: se da un lato è vero che questa UE purtroppo al momento attuale è antidemocratica, al tempo stesso è stato un bene che gli inglesi se ne siano andati dall’UE: come ammesso dagli stessi israeliani, erano il loro cavallo di troia all’interno dell’UE e tutte volte interferivano nel difendere gli israeliani quando il resto degli europei voleva imporre sanzioni ad Israele per tutti i crimini commessi contro l’umanità.

          • M.A.S.

            Il suo si chiama “Negazionismo Storico”. Faccia pure pappa I ciccia con I tedeschi e francesi. I quali francesi da Waterloo in poi hanno sempre preso delle sonore batoste per trovarsi poi, per gratia et amore dei, dalla parte dei vinti. Se poi andiamo ad analizzare bene le dabbenaggini fatte dai francesi potremmo facilmente dire che anche la stramaledettissima Rivoluzione Francese ha arrecato piu’ danni che benefici. Il piu’ grande e’ quello di aver aperto le porte alle idee sinistrorse e sinistrate degli attuali sinistri. L’apporto culturale e filosofico Tedesco !!! quale? Quello di Georg Wilhelm Friedrich Hegel ( quello che e’ razionale e’ reale e quello che e’ reale e’ razionale) oppure quello della Teoria del Superuomo” di Nietzsche?. Non dimentichiamoci poi di Kant con la sua Critica della Ragion Pratica e Critica della Ragion Pura. Roba da manicomio. Si tenga pure I suoi francesi ed I suoi tedeschi, per fortuna noi saremo presto fuori dalla gabbia di matti che si chiama Europa.

          • telepaco

            “la stramaledettissima Rivoluzione Francese ha arrecato piu’ danni che benefici….” non ci siamo proprio, ognuno la pensa come vuole per carità ma dire che la rivoluzione francese, l’unica vera Rivoluzione che ha cambiato in meglio il pianeta sia stata inutile è pura follia. L’Occidente si fonda sui suoi valori grazia all’Illuminismo e alla rivoluzione francese che ne deriva, a partire dalla quale siamo diventati cittadini e non più sudditi di un monarca. Li è nato il legame che lega il cittadino alla sua repubblica, un legame fatto di diritti e doveri. A padon che voi in Uk siete ancora sudditi, peggio per voi, le parole hanno un preciso significato. Culturalmente e tecnologicamente l’apporto degli inglsi è stato minimo, se si esculde l’invenzione della macchina per seminare e le assicurazioni, figlie delle scommesse (un’assicurazione è una scommesa sul danno in pratica) nate dopo le varie discrazie alle navi inglesi che dominavano commercialmente i mari nel 1700. Il mio non è negazionismo, è pragmatismo. Se avesse vinto la Germania oggi il nazismo si sarebbe evoluto o scomparso, come è successo al comunismo, e noi avremmo un’europa unita che assomiglia alla svizzera, senza arabi , musulmani, rom e rompicoglioni di sorta, ordina e disciplinata. Invece stiamo avanzando verso il caos a causa del policamente corretto che è di chiara matrice angliosassone caro signore, è nato li e in USA, non per colpa dei francesi di sicuro. Ripeto ognuno sta bene dove vuole, io non trovo un solo motivo per vivere in quelle isole sperdute, piovose, con gente che pensa a sfondarsi di alcool il week end, incapace di realzionarsi con l’altro sesso se non sono sbronzi, con una cucina inesistente e con donne bruttine, privi di arte e del senso del bello, basta vedere le lro case orribili. Poi ognuno fa quello che vuole….

          • M.A.S.

            Risposta scontata anzi scontatissima che denota disonesta’ intellettuale ed ignoranza culturale. L’occidente fonda I suoi valori grazie all’illuminismo? Bene guardi qui da dove si fondano i valori dell’Occidente : Il Digesto composto da 50 libri suddivisi in :
            I – IV -> Principi Generali
            V – XI -> Tutela della proprietà e dei diritti reali
            XII – XIX -> Obbligazioni e Contratti
            XX – XXVII -> Diritto di Famiglia
            XXVIII – XXXVI -> Successioni testamentarie
            XLIV -> Successioni del possesso e pretoria
            XLV – L -> Diritto Criminale
            Il Digesto e’ di Giustiniano, 500 DC, ed e’ la raccolta di vecchi testi di autori latini.
            Noi siamo cittadini non a causa della Rivoluzione Francese ma perche’ Repubblica significa proprio Res Publica cioe’ proprieta’ del cittadino ed ancora prima i Greci: Demos=popolo Cratos=potere In altre parole: Forma di governo basata sulla partecipazione di cittadini uguali, in cui il potere è esercitato dallo stesso popolo per mezzo di rappresentati liberamente eletti
            Ecco vede da dove partono i valori occidental? Non certo dall’Illuminismo. La Rivoluzione Francese ha fatto piu’ porcherie della Rivoluzione di Ottobre e Napoleone ci ha rovinati ancora di piu’ con la sua burocrazia e le sue leggi.
            No il suo non e’ Negazionismo e’ soltanto ri[petizione di concetti imparati senza ragionare: La Regina e’ solo una figura rappresentativa. Ha comandato di piu’ e ancora comanda di piu’ Napolitano che la Regina. Vede la sua ignoranza!! In UK il potere, quello vero, sta in mano al Primo Ministro, eletto gurda caso, dal popolo. Lei poi dice che il comunismo si e’ evoluto o scomparso. Veramente in Russia e’ caduto e non si e’ evoluto. Nel resto dell’Europa non e’ affatto scomparso ha cambiato, per vergogna, solamente sigla. Poi afferma che con il Nazismo oggi ci sarebbe ordine e disciplina. In UK c’e’ piu’ ordine e disciplina che non in Europa. Il Politically Correct e’ anglosassone solo nel nome, voi ne avete devastato il concetto. Lasciamo perdere la tecnologia perche’ ogni nuovo apparato elettronico arriva in Europa con 6 mesi di ritardo che non in UK. Se poi lei mi vuole dire che Marconi per far funzionare la Radio e’ dovuto venire in UK questo e’ in altro discorso. Ed infine le donne. Beh questo e’ un argomento molto soggettivo ma da quello che lei mi dice credo che i suoi gusti siano proprio pessimi. No lei non e’ neanche pragmatico lei ha una percezione della realta’ molto offuscata.
            PS: Mi dica ha per caso frequentato il Liceo Classico?

          • telepaco

            Ei ma cosa sono questi toni aggressivi e offensivi, l’ho toccata nel vivo? Devo anch’io fare come gennerino, darle del povero deficiente? Non mi pare di aver intavolato una discussione di questo livello, se non è in grado di disquisire senza insultare lasci perdere. Le rispondo per l’ultima volta e vado punto per punto. 1 I valori europei derivano si da quelli greci e romani, ma sono stati riscoperti con la rivoluzione francese, perchè prima le monarchie erano tutte ASSOLUTE, ossia comandava il re in Francia e i monarchi in europa. Il concetto di cittadino con diritti e doveri nasce in quel periodo storico invece, inutile che lo neghi. 2 “La Regina e’ solo una figura rappresentativa. Ha comandato di piu’ e ancora comanda di piu’ Napolitano che la Regina…” e ci mancherebbe altro, Napolitano piaccia o non piaccia ( a me non piace) è stato eletto, la sua regina e i sui principini da copertina, quelli che per trasgressione si vestono da nazisti alle feste, sono li con il loro futuro dorato per DIRITTO DI NASCITA, se non capisce questo concetto anacronistico non è colpa mia. Esattamente come nel medio evo e come nelle favole voi avete ancora un regnante che è li e rimarra al suo posto per tutta la vita e i suoi figli saranno privilegiati per diritto di nascita. 3 “In UK c’e’ piu’ ordine e disciplina che non in Europa….” questa è bellissima, secondo lei a Londra o a Birmingham ci sarebbe più ordine e disciplina di Zurigo, Stoccarda, Berlino o Vienna, citandone qualcuna a caso? Sul serio crede a queste fesserie? Londra quella del 2008 con decine di sommosse, decine di edifici dati alle fiamme, con il premier che rientra dalle vacanze per emergenza nazionale e 1500 arresti? Quella dei quartieri dove se entri da bianco non esci vivo? Quella dove già ora per quieto vivere, per stupido politcamente corretto, si lascia che venga applicata la Sharia per diritti di successione e diritto di famiglia alle comunità islamiche? Stupenda questa! 4 “Lasciamo perdere la tecnologia perche’ ogni nuovo apparato elettronico arriva in Europa con 6 mesi di ritardo che non in UK…” per lei la tecnologia è tutta li, quella che arriva da Apple tramite i phone assemblati in Cina prima a Londra che a Roma? Guardi che la tecnologia è qualcosa di molto più ampio che non stupidi telefonini, si trova in nuovi apparecchi medici, nelle metropolitane, nelle auto ecc e spesso la tecnologia è proprio tedesca, che sono all’avanguardia e vendono dalle auto ai treni ad alta velocità in tutto il mondo, Cina compresa. Il treno superveloce che collega Pechino al suo aereoporta che fa i 450 km orari sospeso magneticamente è della Simens mio caro. Quanti prodotti innovativi e di qualità esporta l’Inghitlerra? Mi citi un solo prodotto inglese che il resto del continete compra, la sfido. Io potrei citarne decine di prodotti tedeschi, cominciando dalle auto, ma anche italiani che vengono esportati nel mondo, dalle Ferrari alla Ducati, dalle imbarcazioni di lusso alla componentistica meccanica per le industri manifatturiere eec. l’Inghilterra non produce nulla di cui il resto del mondo abbia bisogno o solo interesse a comprare. Infine sulle donne lasciamo perdere, io mi trovo in sud america per motivi di lavoro e famiglia, paesi dove quando vengono i miei amici a trovarmi gli viene il torcicollo a forza di guardare le ragazze per strada. L’unica parte d’Europa che possa sostenere un paragone con questi paesi sono quelli dell’est, come Ungheria, Rep ceca, Ucraina , Russia e Polonia. L’Inghilterra, per non parlare di scozia ed irlanda, sono messi proprio male a riguardo, e paragonate alle francesi e alle tedesche ne escono maluccio, sia come bellezza che come stile e charme. Ripeto ognuno fa le sue scelte e ammira i popoli che vuole, ma sempre nel rispetto delle opinioni altrui. Ho visitato più di 70 paesi e vissuto in 3 continenti, tu forse sarai giusto andato in Inghilterra o nei dintorni, forse un po’ più di esperienza in certe cose ce l’ho. Rimani dove sei ma impara a rispettare le opinioni degli altri. E con questo chiudo l’argomento

          • M.A.S.

            Carissimo Telepaco, toni aggressivi ed offensivi perche’ le ho detto che e’ intellettualmente disonesto e culturalmente ignorante? Io non ci vedo nulla di aggressivo nell’intellettualmente disonesto, ne’ alcunche’ di offensivo in culturalmente ignorante. Ignorante in italiano significa uno che ignora, uno che non sa e lei mi ha dato e mi da l’impressione di non sapere. Offensivo invece e’ dare del deficiente a qualcuno. Ma andiamo con ordine: Quando io ho affermato che la Rivoluzione Francese e’ “stramaledetta” lei e’ voluto salire immediatamente in cattedra pensando di stare a parlare con un povero ignorantello sprovveduto e mi ha parlato di “Illuminismo” come periodo fondante dei valori occidentali. Bubbole, bubbole a colori. Ora ci vuole mettere una pezza e mi parla di riscoperta (e si perche’ Illuminismo e’ all’opposto di Oscurantismo, ma questa e’ pura semantica). Riscoperta? Bubbole ed ancora bubbole. Quando io frequentavo il Liceo mi parlarono della Magna Carta come “documento fondante della Democrazia moderna. Documento che contiene i principi di quei valori che lei ostenta appartengano all’illuminismo. Se la vada a leggere la Magna Carta (che e’ scritta in latino) 63 articoli che la illumineranno. La Magna Carta, firmata da Re Giovanni di Inghilterra nel 1215, e’ anche il veicolo che porta a quello che puo’ essere considerato il primo parlamento inglese che risale al 1230. Un esempio di questa primordiale partecipazione dei sudditi (cittadini) alle decisioni Reali si ha nel 1254. Con l’andar degli anni il Parlamento inglese ha limitato completamente il potere dei sovrani. Lo sa lei che la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948 prende spunto, oltre che da altri documenti, anche dalla Magna Carta? Tutta questa lunga digressione per dire che quei principi di cui lei parla non sono stati riscoperti ma erano sempre li’, a portata di mano. I francesi non dovevano far altro che attraversare la manica ed andarsi a leggere la Carta. Confermo quindi che la Rivoluzione Francese ha fatto piu’ porcherie della Rivoluzione di Ottobre e che Napoleone che ne e’ figlio, ha inguaiato l’Europa ancora di piu’. Altro che liberta’ ha occupato tutta l’Europa fregandosene di tutti quei principi a lei tanto cari. Con questa lunga tirata le ho anche risposto sulle Monarchie Assolute in Europa a meno che lei non consideri l’Inghilterra come una Monarchia Europea. Quanto a Napolitano ed alla Regina le rispondo che gli italiani pagano di piu’ per mantenere al Quirinale un tizio non eletto dai cittadini (perche’ lo elegge il Parlamento) che non I Britannici per la Regina, che ripeto non ha potere. Ma la nota piu’ esilarante e’quella sull’ordine e disciplina. Non ho mai detto che gli UK siano il Paradiso Terrestre, anzi, anche noi abbiamo i nostri seri problemi, quello che pero’ so’ e’ che se un ganese non vuole pagare il biglietto del bus o mette le mani addosso ad un poliziotto finisce direttamente in galera e non c’e’ nessun giudice che lo fa uscire la mattina seguente. Le debbo fare altri esempi? Non credo le convenga, mi lasci pero’ dire che 1500 arresti la Polizia Inglese li ha fatti. Quanti Black Bloks di quelli che hanno messo a ferro e a fuoco Genova sono stati arrestati e mantenuti in prigione? Insomma qui il Law Enforcement funziona, in Italia e nella sua amata Francia NO. Tecnologia: mi soffermo solo sul mio campo. I Jet engines per aerei (quelli buoni intendo) o sono Roll Royce o sono USA. Per il resto la maggior parte dell’industria europea si e’ trasferita in Cina. Ora, sinceramente, fare un trattato di tecnologia sarebbe un po troppo noioso ma mi creda forse (e dico forse) di tecnologia ne so un po’ piu di lei e non parlo di Apple e telefonini. Per quanto attiene ai prodotti inglesi esportati chieda alla Germania che non sa come salvaguardare le proprie importazioni con gli UK quando alla finere diremo bye bye all’Europa. Le donne ecco si qui la invidio e sa perche’? Perche’ dato il clima si vestono poco. Qui purtroppo debbono coprirsi ma le assicuro, non hanno nulla da invidiare a Tedesche, Russe, e selvaggina affine. E con questo penso che abbiamo anche esplorato il capitolo viaggi e paesi visitati. Ora faccia un po’ come le pare, ma se vuole continuare una conversazione la smetta di salire in cattedra perche’ trovera’ sempre un tipo come me che tirera’ in ballo argomenti provocatori

          • telepaco

            Fai come vuoi, mi arrendo, contento tu. Se mi dici che tra le donne sudamericane tipo colombiane, venezuelane e brasiliane e quelle inglesi in fondo la differenza è che le seconde sono solo più vestite delle prime allora non ho altro da aggiungere, mi arrendo. Un ultima chicca sulla tecnologia degli aerei Jet che cita , forse non sa che gli aerei a reazione e le turbine sono state inventate dai tedeschi, cosi come i missili, i fucili mitragliatori e tutta la tecnologia bellica moderna è frutto di quella tedesca del 45. Un solo consiglio, gira il mondo al di fuori di quelle isole, e vedrai che ti sembrerà una pacchia…
            P.S l’Inghilterra non è una monarchia assoluta, è una monarchia, il che basta e avanza. Ovvero c’è una famiglia che per diritto di nascita ha privilegi nei confronti di tutte le altre, che sono appunto sue suddite. Se le va bene questo concetto contento lei contenti tutti, la saluto

          • M.A.S.

            Caro Telepaco vedo che abbiamo accantonato la Rivoluzione Francese e l’illuminismo per passare a cose piu’ triviali: le donne. Argomento, se ricorda, non iniziato da me . Nel mio precedente post pensavo di averle fatto capire che non e’ l’unico a viaggiare, si vede che il passaggio le e’ sfuggito. Vediamo se ci riesco ora. Personalmente preferisco le asiatiche, in particolare le cinesi, ma non disdico le brasiliane. Pero’, se ricorda io le parlavo di selvagina varia; ora in Brasile per pochi spiccioli passi la notte con una magnifica ragazza. Troppo facile, non c’e’ gusto nella caccia. Dopodiche’ sale nuovamente in cattedra con il Messerschmitt Me 163. Ma come, io le dico che i motori a reazione sono il mio campo e lei pensa di impressionarmi con l’ME 163? Si e’ dimenticato di parlarmi del Campini Caproni CC-2 il cui primo volo come prototipo avviene nel 1940 mentre l’Me 163 vola nel 1941. Ora lei mi dira’: e no il Campini Caproni aveva l’elica intubata e quindi non era un velivolo a reazione. Sbagliato cambiava solo il metodo di compressione dell’aria. Un ultima chicca (mi piace questo termine) sulla tecnologia. Sono sicuro che lei conosce molto bene l’argomento Fusione Nucleare (energia atomica pulita senza scorie radioattive con la quale e’ possibile illuminare per una decina di anni una citta’ come New York con una semplice barretta di gesso da lavagna) E dove si trova l’unico laboratorio europeo? Ma nello OXFORDSHIRE , una Contea negli UK. Argomento interessante e’ invece: Monarchia o Repubblica? Non sono un fanatico monarchico ma preferisco una monarchia costituzionale, dove il monarca conta poco meno di zero, ma e’ il simbolo dell’Unita’ Nazionale, ad una Repubblica dove non mi sento rappresentato da un Presidente che si chiama Scalfaro o Napolitano. Lei preferisce il Presidente Perón, Fidel Castro oppure Hugo Chávez. PS: Ma ci diamo tel tu o del lei? Per me fa lo stesso, non mi formalizzo

          • telepaco

            Caro MAS non demordi vedo …”accantonato la Rivoluzione Francese e l’illuminismo per passare a cose piu’ triviali: le donne…” a parte che l’argomento era se fossero meglio gli inglesi dei tedeschi o francesi, e quindi se si vive meglio in quel posto o in quegli altri non la rivoluzione francese, per cui l’argomento donne c’entra eccome, almeno per me :) …”pensavo di averle fatto capire che non e’ l’unico a viaggiare….pare di no, da come scrive…. “Brasile per pochi spiccioli passi la notte con una magnifica ragazza…..” veramente io in Colombia sono uscito anche con donne che avevano la BMW o il Suv della Toyota, se sai distinguerti e frequenti certa gente puoi conquistare di tutto. E’ un luogo comune dell’italiota quello che nei paesi in via di sviluppo conosci solo povere donne, non è affatto vero. Non so nulla di aerei e di turbina ma mi interesso di storia e le ho citate per farle notare che sono tecnologia tedesca, non inglese. A parte i motori della Roll Royce non mi ha saputo citare nemmeno uno dei prodotti che il resto del mondo compra dalla GB, non c’è un solo prodotto famoso di fabbricazione inglese,mentre di tedesca, francese e persino italiana ce ne sono parecchi. Anzi l’Italia dopo la Germania è il più grande esportatore europeo di prodotti di industria manifatturiera. La GB vive di finanza (probabilmente la seconda piazza finanziaria del mondo su cui ruotano i paesi del Commonwhelt), di turismo, di petrolio e poco altro. La sola Londra contribuisce al 30% del Pil dell’intero paese, cioè di inghilterra, galles, scozia ed irlanda del nord. Sulla fusione nucleare a me pare che il più grande laboratorio di ricerca del MONDO sia in Europa invece, il CERN in Svizzera, che surclassa persino quelli americani. In ogni caso sulle buone università inglesi non discuto, qualcosa di buono lo hanno anche loro, non ho mica detto che siano terzo mondo. Per ultimo non si vuole rassegnare al fatto che la monarchia sia un’istituzione anacronistica e senza senso ormai nel terzo millenio, e per convincermi mi cita presidenti ambigui e discutibili come Peron, Castro (un dittatore) Chavez, (un semidittatore). Non c’entrano nulla con il concetto di diritto di nascita che difende che non sta’ più nè in cielo nè in terra in un paese che vuole definirsi civile, secondo la mia modesta opinione. Trovo tantissimi difetti negli inglesi e nella loro isola (clima pessimo, gente poco simpatica incline all’alcolismo, cucina inesistente, costo della vita altissimo per quel che offre, donnette scialbe e bruttine, politicamente corretti da rasentare l’idiozia, pochi luoghi dove passare un week end all’aria aperto tipo mare e montagne o laghi ecc ecc) quanti pochi pregi ma capisco che non tutti i gusti piacciono allo stesso modo. Inutile proseguire direi, ognuno resti della sua opinione. Provi a vivere in Francia, sopratutto nel sud ovest tipo Lione, dove a pochi km avrà a disposizione montagne splendide per passare ottimi week end d’inverno, la costa azzurra dove andare d’estae, una cucina ottima con ottimi vini e ragazze molto carine e affascinanti, specialmente a Grenoble. Poi mi saprà dire la differenza con Liverpool o Manchester, se riesce a notarla pero’….direi di non andare oltre

          • gennarino

            Affoga nella tua menzogna, povero deficiente. Su una cosa concordiamo però: a me i tedeschi, e in particolare i bavaresi, mi fanno così schifo che neanche te lo puoi immaginare! I bavaresi in particolare (e non sto parlando della classe politica o finanziaria, ma proprio della gente comune) mi fanno letteralmente vomitare con quella loro superbia, stupidità, cattiveria, presunzione, incapacità di sorridere e totale mancanza di cordialità. Sono sullo stesso livello degli svizzeri tedeschi, e in parte ci si avvicinano pure certi austriaci o gli altoatesini di lingua tedesca. Se io fossi Dio, farei scomparire dalla faccia dell’universo ogni bavarese e ogni svizzero tedesco: gli condannerei alla dannazione eterna e a vivere nelle tenebre!

          • M.A.S.

            Hmmmmmmmmmm Gennarino dicci la verita’, tu con le donne bavaresi ci hai provato ma ti e’ andata buca perche’ sei in po’ scarafone. Sbaglio? E’ la prima volta che mi capita di sentire in uomo che odia le donne per la loro nazionalita’ Caro gennarino le donne, ovunque si trovino e di qualunque razza siano sono sempre, per buona pace della Boldrini, terreno di caccia. Se tu non sai cacciare si vede che il tuo fucile non funziona poi cosi’ bene.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Lascia perdere la storia e inizia a carcare di capire che i complotti delle scie chimiche ed i complotti della CIA ed i complotti dei governi ombra mondiale sono tutte CAZZATE per persone con dei problemi di natura psichiatrica. Quando hai fatto, allora puoi iniziare ad occuparti di Storia. Ma attento, perchè se studi la storia ad un certo punto arrivi al muro di Berlino. In quel punto della storia si capisce bene che la russia è nemica dell’occidente e di tutte le persone libere occidentali .

          • Victor Von Hagen

            Concordo… ma credi che la corona gli lasci l’oro nero?

          • Lamberto Z

            la scozia vuole rimanere in EU, il petrolio è una quantità limitata, il prezzo è basso,rimangono le pecore e le cornamuse

          • M.A.S.

            Il fatto che I pozzi si trovino nel Mare del Nord non significa che sono controllati dagli Scozzesi. Infatti I capitali sono per la maggior parte Inglesi. Turismo?? Ho molti dubbi. Whisky? quello si ma la maggior parte di quello prodotto se lo bevono loro.

          • ToscoAmericano

            Non credo che ne’ la California ne’ il Texas secederanno tutte le volte che le elezioni vanno nel verso non sperato. Ed e’ anche probabile che se lo facessero, probabilmente non sarebbe nel loro interesse, perlomeno non nel lungo termine.

            Pero’ se si accetta la Sua premessa, allora e’ probabile che neanche il UK se la passera’ bene dopo il Brexit.

            Oppure l’Exit fa male solo quando fatta da quelli dell’altra sponda ideologica?

          • M.A.S.

            Io ho votato per uscire dall’Europa proprio perche’ voler fare gli Stati Uniti d’Europa sul modello degli USA e’, al momento impossibile, Gli USA si sono dovuti inventare una Storia ed una Cultura che li ha amalgamati, integrati fatti sentire americani, In Europa ogni nazione ha cultura e storia diversa. Personalmente non credo che uscendo ce la passeremo male. Qui si lavora sodo ed i sindacati non hanno molto potere.

          • ToscoAmericano

            Non credo che nel lungo termine la Brexit sia stata una buona idea, ma dipendera’ anche dagli accordi che il UK fara’ con la UE.

            L’uscita della California dagli USA avrebbe simili effetti (negativi nel lungo termine) ma non accadra’ mai. Ogni qualche anno c’e’ qualche deficiente che viene su con qualche referendum del kazzo. L’ultima idea imbecille e’ stata quella di dividere la California in 6 stati diversi (prova a ricercare su google “six californias”. Ha addirittura fallito di ottenere le firme necessarie per avere il referendum. Questa iniziativa descritta in quest’articolo fara’ la stessa fine. Tra un anno o meno, se ne saranno dimenticati tutti e sopravviveremo tutti all’amministrazione Trump cosi come siamo sopravvissuti a 8 anni di Bush. Perlomeno Trump non e’ un fanatico religioso, che son quelli che a me fan piu’ paura di tutti.

          • M.A.S.

            Mi astengo sempre dal fare dei pronostici in economia soprattutto perche’ le variabili sono molteplici e difficilmente prevedibili. Faccio pero’ delle osservazioni. L’Europa di Junker e’ determinate a rendere la vita difficile agli UK a meno che non si accettino le regole sulla libera circolazione delle persone. Cosa che non avverra’. In accordo con le decisioni di Theresa May noi saremo fuori dall’UE per il 2019. A questo punto sia il Canada che l’Australia hanno indicato di voler fare dei trattati economici di libero scambio con UK. Il New Zealand e probabilmente altri stati del Commonwealth seguiranno. Sara’ inoltre interessante seguire la politica economica di Trump il quale anche se vuole uscire dal Trans Pacific Partnership Agreement, ha detto che trattera’ negoziati bilaterali con gli stati. E se ci sara’ un negoziato di free trading tra UK e USA, l’Europa, con licenza parlando, si fotte.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Mi dici di un paio di volte che la California è andata in default ?

          • M.A.S.

            Io non ho mai detto che la California sia andata in default. Ho solo detto che non le conviene essere indipendente. Questo era il concetto. Qualcun altro ha parlato di default.

      • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

        Ci passo almeno due volte all’anno in SF che si, ci sono i barboni. ma oltre i barboni c’è anceh molto altro. Anzi, facciamo prima a dire cosa non c’è. Credo che sia una delle città con più opportunità che ci siano e non a caso la gente locale la chiama “the city” , mentre quelli che vengono da fuori e cercano di parlare in slang, la chiamano “frisco”.

        Occhio che se dici “frisco” fai la stessa figura di quel vampiro al quale gli hanno offerto la “cadrega” e lui credette che fosse un alimento.

        • M.A.S.

          De gustibus non disputandum est. Preferisco mille volte Los Angeles A San Francisco e se proprio dovessi vivere in California Andrei a San Diego. San Francisco non mi piace, full stop.

    • Nerone2

      e non hanno piu’ acqua… LOL

      • ToscoAmericano

        A dir la verita’ ieri e’ piovuto tutto il giorno e anche stanotte, e anche per il giorno del Ringraziamento.

        Stamani e’ bello pero’ (sono le 10:20 qui adesso).

        La siccita’ non sarebbe un grosso problema se quegli imbecilli degli ambientalisti ci lasciassero costruire gli invasi, che sono 50 anni che non vengono piu’ costruiti per via di loro, anche se la popolazione e’ raddioppiata negli ultimi 50 anni.

        • gennarino

          La verità è che in California gli effetti (chiamiamoli pure DANNI) della geoingegneria clandestina (ovvero scie chimiche) si fanno sentire molto di più che altrove.

          • ToscoAmericano

            Eccolo un altro fuori di testa con le scie chimiche

          • gennarino

            Ecco invece un presuntuoso deficiente, che non solo si crede di abitare in paradiso (povero frocio, ha scambiato l’inferno per il giardino terrestre), ma gli hanno pure fatto il lavaggio del cervello come d’altronde è abitudine farlo a tutti gli americani: che invece un italiano si faccia inculare da questi americani è il massimo della vergogna! Va a San Francisco e resta con i tuoi amici froci, ricchione di merda!

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Tu non credi alle scie chimiche. Tu ti servi delle scie chimiche per prendere in giro.
            Nessun essere umano con un QI di almeno 50 su 100 può credere al complotto delle scie chimiche.

          • gennarino

            In tutta la Germania milioni di persone scendono in piazza a protestare contro il vergognoso e illegale crimine delle scie chimiche e tu invece come tutti gli italiani, povero deficiente, segui la moda dettata dai debunker e da Renzi che vorrebbero rinchiudere nei manicomi tutti coloro che anche solo lontanamente osano sollevare l’argomento. Che pena mi fai! Non mi meraviglio se l’Italia sia caduta anzi decaduta così in basso sotto ogni punto di vista: povertà, catastrofi naturali, miseria, ignoranza, arrettratezza culturale e imbruttimento delle città e dell’ambiente: ognuno, d’altronde ha quel che si merita!

          • rokko eisuoifratelli

            Io quando leggo “scie chimiche” da qualche parte mi trasformo in un omicida seriale, perché non mi rifiuto di credere che ci sia qualcuno della razza umana, dotata di intelletto, che prensa sul serio questi argomenti.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            eh!? ma quale protesta contro le scie chimiche ? poi cosa significa protestare ? Io alle superiori feci sciopero perchè nei bomboloni e nelle brioches cera poca crema…
            La cosa divertente è che chiami me DEFICIENTE (ci sarebbe da dire qualcosa sull’educazione, ma no si può pretendere più di tanto dagli indottrinati con il cremlino ) senza contare che quello che crede alle scie chimiche sei tu. Renzi poi mi devi spiegare cosa centra con le scie chimiche.

            Le scie chimiche sono una cazzata che hanno messo in giro per contare quanti gonzi ci potessero essere al mondo, talmente gonzi da non capire la differenza tra una cosa plausibile ed una non plausibile. Poi scusa, ti lamenti dell’ignoranza a poi credi alle scie chimiche? Ma roba da matti. ma dove accidenti vivi poi? in Italia non siamo tutti poveri e miseri ed ignoranti. Il fatto che tu e le persone che conosci lo siano non significa che lo debbano essere anche gli altri.

            E’ la prima volte che uno che mi crede alle scie chimiche mi da dell’ignorante. Spero che tu sia in pensione perchè mi sa che non sei manco in grado di badare a testesso.

            di ignoranza in giro c’è ne tanta. ma gli ignoranti convinti di essere dei professori invece son rari.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Naaaaa, ma tu credi alle scie chimiche?

        • Al2016

          Ma stai zitto, lascia perdere, ci sono associazioni di
          volontariato che girano nei quartieri poveri della California per consegnare bottiglie d’acqua
          ai poveri (v. a East Porterville, l’associazione di Donna Johnson, ad
          esempio) dopo che il governatore Brown ha tagliato le forniture del 25% per la
          siccità.

          Inoltre, la California ha le 10 città PIU’ INQUINATE D’AMERICA

          1. Los
          Angeles-Long Beach-Riverside, CA

          2. Bakersfield-Delano, CA

          3. Visalia-Porterville, CA

          4. Fresno-Madera, CA

          5. Sacramento-Arden-Arcade-Yuba City, CA

          6. Hanford-Corcoran, CA

          7. San Diego-Carlsbad-San Marcos, CA

          9. Merced,
          CA

          Here’s more
          in the ranking:

          11. San Luis Obispo-Paso Robles, CA

          13. El Centro, CA
          La California è bella per chi ha la villa ad Hollywood, per gli altri FA SCHIFO.

          Taci almeno, Invece di insultare chi dice la verità…

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            “La California è bella per chi ha la villa ad Hollywood, per gli altri FA SCHIFO.”
            uno che scrive in questo modo è sicuramente una persona che conosce bene la California.. AHHAHAHAH 😀

            E, dimmi tu che sei convinto di essere così informato, come se la passa un ingegnere impiegato in oracle da una decina di anni. Sentiamo che son curioso.

          • Al2016

            Perché non impari a leggere? Chi ha mai negato che in California ci siano molte opportunità per chi ha elevata specializzazione? Ci sono stato anch’io in California, ne conosco di gente che ci vive o lavora. E però è uno stato INQUINATISSIMO, dove c’è L’ACQUA RAZIONATA, caldissimo, pieno di incendi, con una criminalità elevatissima, sovrappopolato, e con una quantità di regole burocratiche che in altri stati americani non esistono. Quindi meno boria per favore.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            “caldissimo”, “pieno di incendi” “sovrappopolato”: di tutte le nazioni che hanno ‘sti problemi, la CA è sicuramente tra quelle dove si sta bene.

            Per la tua statistica che riguarda l’inquinamento potresti recuperare i dati dell’inquinamento di Pechino. Visto il modo di ragionare, mi aspetto che dopo aver visionato i dati tu ne concludi che S.F è di gran lunga più inquinata di Pechino.
            Ho indovinato ?

            Detto questo, se per te S.F fa schifo, ti posso dire che nessuno ti obbliga ad andarci anche perchè pare che tu non vedi il grande valore aggiunto di quel luogo :chiunque, basta che non sia davvero poco intelligente e che abbia voglia di lavorare riesce a concludere qualcosa con dignità.

            Per le regole burocratiche forse non sai che in molti settori la California fa da pioniere e con il tempo, molte di quelle regole che per te sono inutile burocrazia, diventano leggi federali. Il legislatore californiano non nasce “imparato” e per esempio ha dovuto in fretta e furia fare delle regole per i droni un po’ tempo fa, per la gestione della “cannabis” fai-da-te ieri, e per le auto che vanno da sole ed oggi. Tutte leggi che piano piano e con modifiche e limitare, diventano leggi federali.

            ps
            Mi son messo a scriverti perchè nell’appurare che vedete la California come una specie di paese del terzo mondo, non ho potuto fare a meno che rispondere. Siete incredibili. E cmq ancora non hai detto come se la passa un ingegnere qualsiasi che lavora per 10 anni in una di ‘ste grosse compagnie. (per esempio, una tipo oracle visto che la conosco bene e mi posso accorgere se qualcuno scrive castronerie )

          • Al2016

            MA TU SEI CAPACE DI LEGGERE??? Te l’ho scritto grande
            come una casa che in California pagano bene, OK e allora perchè continui a
            scrivere che qui “pensano che la California sia il terzo mondo”? Ma chissenefrega se pagano bene??? Pechino? Ma che paragoni sono? E’ evidente che l’aria di Pechino fa ancora + schifo di quella di Los Angeles, ma io non vado né a Pechino ne a LA! E non vado nemmeno a Norilsk, a lavorare il nickel, perché quello è un posto inquinatissimo da metalli pesanti.

            E poi che vuoi che mi freghi se sei un ingegnere dell’Oracle dopo 10 anni. Tu per me sei un ingegnere della MIRACLE, perché è un miracolo che uno che non sa leggere quello che gli scrivono sia stato preso! Ahahah!
            E che c’entra se sei un ingegnere alla Oracle? In California vivono 40 milioni di persone. Lavorano tutte alla Oracle, per caso?

            E comunque, il Los Angeles Times scrive il 15 marzo 2016: “LOS ANGELES AREA CAN CLAIM THE WORST TRAFFIC IN AMERICA”

            Ma lo sai almeno che in media un residente di LA passa ben
            81 ore fermo nel traffico ogni anno? Più di qualsiasi cittadino americano!

            Quindi rimanici pure tu in California. E’ caldissima, c’è l’acqua
            razionata e c’è sempre siccità, è inquinatissima, devi muoverti imbottigliato in mezzo ad auto e smog, si mangia da schifo, ci sono ben 1.5 milioni di malati di asma per lo smog, è cara, ci sono incendi dappertutto, c’è criminalità ovunque, è sovrappopolata, c’è il rischio del Big One, è pieno di femministe, lesbicone, gay…insomma ma chissenefrega della California!!

          • telepaco

            “vedete la California come una specie di paese del terzo mondo….” un paese che ha zone per ricchissimi e periferie degradate con bidonville territorio di cartelli messicani e gang salvadoregne è un paese del terzo mondo, non tanto distinto da Caracas , Bogotà o Medellin. Vivo in sud america e conosco la realtà, quartieri da 5.000 dollari al metro quadro con piscina e sicurezza 24 ore e quartieni di morti di fame con gang che si parano, è la fotocopia di Los Angeles, magai non in modo cosi estremo ma comunque non è certo un posto dalla qualità della vita dei paesi europei, questo non ci piove. Barboni e gang ovunque non sono il tratto che contraddistingue il primo mondo di sicuro

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Fammi capire: voialtri dite di conoscere la realtà e poi paragoni la California (che comunque è uno stato ) a delle città come Caracas e Bogotà? Si capisce lontano un km che menti. Tra l’altro io fuso orario dei tuoi messaggi è lo stesso del mio.
            Io non ho parole e rinuncio. Io delle scemenze del genere non le ho sentite manco da Nicolas Maduro. Non ci provo nemmeno a farti un elenco di industrie di ogni specie che esistono in California e che non esistono in quelle città che dici.

            Tu della CA sai solo quello che hai letto in qualche manifestino di qualche scemenza rivoluzionaria bolivariana perchè io una visione così scollegata dalla realtà non s’era mai vista.

          • telepaco

            A parte che io non ho alcuna simpatia per le stronzate bolivaiane cosa c’entra con il mio discorso? Glielo ripeto un’altra volta, vediamo se riesce a capirmi. In California potete avere tutte le industrie che volete, potete avere google, facebook e 1000 silicon Valley, ma se accanto a queste eccellenze avete estese periferie territorio di gang della Maras salvadoregne o dei cartelli di tiguana, del golfo, o del los Zetas siete uno stato del terzo mondo, inutile negarlo. I paesi del terzo mondo hanno appunto questa caratteristica, ben sviluppati e ricchi da una parte, poveri con degrado, violenza e delinquenza dall’altra. Vorrete mica paragonavi alla Svizzera spero? Non le piace Caracas e Bogotà? Mettiamoci San Paolo del Brasile. E’ la New York del sud america, dinamica, sede delle maggiori società a livello mondiale, capitale economica di un paese che manda satelliti nello spazio ecc ma rimane terzo mondo. Perchè accanto ai quartieri di italiani, giapponesi e tedeschi imiigrati negli ultimi 60 anni, dinamici e produtivi, ci sono le favelas della gente disperata. L.A non è a quei livelli ovvio, ma non è lontanamente paragonabile ad una metropoli europea, specie quelle che non hanno subito immigrazioni di massa tipo Parigi. Gli squilibri caro mio sono il sintomo del tezo mondo e voi non siete tanto distanti con i vostri barboni di strada e le vostre gang. Vada a Zurigo, Vienna, Berlino, Dussendorf o Hamburgo per fare un paragone e vedrà con i suoi occhi la differenza tra le periferie. Persino Praga e Budapest sono nettamente migliori di Los Angeles sotto quel punto di vista, nessuno ti spara se sbagli quartiere, non so se ho reso l’idea. Non ricominci con la storia delle industie, silicon valley e manate del genere perchè non le reggo più….

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Secondo l’utente telepaco la California è più o meno come un Caracas o una Bogotà qualsiasi…

            Ma dico, ma se volete dire delle scemenze, almeno cercate di essere un minimo credibili…

    • ToscoAmericano

      ..ma avete un’idea di quante volte [la California] è andata in default?

      La risposta esatta alla Sua domanda e’ MAI.

      Si parlo’ di quella possibilita’ durante le crisi di bilancio durante ll governatorato di Scwartzenegger tra il 2008 e il 2010, quando ci furono grossi deficit di bilancio durante la crisi finanziaria di quegl’anni.

      Tuttavia non ci fu nessun default in assoluto, e dal 2013 siamo in surplus.

      Prima di scrivere kazzate sui blog bisognerebbe anche informarsi un po’.

      • mariolino

        Ma credi davvero che permetterebbero una secessione dopo la guerra che fu fatta un tempo, e della California poi, con quale esercito vi difendete.

        • ToscoAmericano

          Non ho mai detto che la California secedera’.

          Queste cose escono fuori solo all’indomani di elezioni dove alcuni gruppi non solo felici di come siano andati.

          Successe gia’ nel 2004, quando Bush fu rieletto. E accadde in Texas, che e’ a maggioranza repubblicana, quando Obama fu eletto. Son tutt’e due sempre qui, parte degli USA.

          • mariolino

            Allora sono i soliti 4 gatti che berciano per dare aria ai denti, se credi nel voto libero, devi prendere quello che viene.
            Per caso poi una cosa del genere sarebbe ammissiible, qui sulla nostra costituzione cè scritto chiaramente di no, una e indivisibile, ed esiste anche il reato di attentato all’integrità dello stato, credo punito con l’ergastolo, lì come funziona.

          • ToscoAmericano

            La Costituzione USA stabilisce i criteri di ammissione all’Unione, ma non prevede nessuna procedura per la Secessione. Molti esperti quindi hanno stabilito che la Costituzione attuale non lo permetterebbe legalmente.

            Per poter secedere, quindi, si dovrebbe prima procedere ad emendare la Costituzione per introdurre norme per la Secessione.

            Le probabilita’ di successo di tale emendamento sono bassissime, soprattutto in considerazione della maggioranze qualificate richieste per emendare la Costituzione (voto favorevole di 2/3 dei due rami del Congresso + ratifica da parte dei 3/4 degli Stati attraverso i loro organi legislativi, che sono bicamerali eccetto per il Nebraska che e’ l’unico ad avere un solo corpo legislativo).

            Un’altra possibilita’ potrebbe essere Secessione con la forza. Ma si sa come ando’ a chi ci ha tentato nel 1861-65.

            Un’altra possibilita’ ancora e’ il dissolvimento naturale dell’esperimento Americano. Tipo quello che successe all’URSS nel 1991 o all’Impero Romano secoli fa. La storia ci insegna che nessun impero dura per sempre, e probabilmente quello Americano potrebbe scomparire un giorno. Tuttavia non credo che avvenga nei prossimi mesi.

          • mariolino

            Non ero sicuro ma quasi, difficile che uno stato preveda norme per il suo disfacimento.
            Anche qui, se era richiesta comunque una maggioranza qualificata come previsto in Usa il tamarro non ci aveva nemmeno provato a fare quella porcheria, domenica andremo a votare e speriamo vinca il no.
            Le costituzioni, ovvero le regole del gioco, non si cambiano a maggioranza semplice, per di più con i seggi regalati, o meglio rubati, come qui, per me rifarei una vera assemblea costituente, con proporzionale puro, e maggioranza almeno di due terzi, meglio di più.
            Quella vecchia fu approvata mi pare da circa il 90%, ed era gente di un altro livello rispetto ai buffoni attuali.
            Per il disfacimento dell’impero credo che possa stare tranquillo, anche figli e nipoti, quello inglese è durato 500 anni, però ora va tutto più veloce.
            Quello più lungo è quello giapponese, ma è tutto in casa.

          • ToscoAmericano

            In effetti il procedimento di modifica costituzionale italiano e’ ridicolo, visto che lo si puo’ ottenere a maggioranza semplice (in quel caso seguito da referendum popolare). La Costituzione e’ la carta fondamentale e dovrebbe essere condivisa da tutti quindi richiedere maggioranze piu’ qualificate. 2/3 sarebbe un bel miglioramento.

            Ma diro’ di piu’. Anche la legge elettorale dovrebbe essere condivisa da maggioranze ampie. In America la legge elettorale e fissata nella costituzione, e quind sottoposta alle procedure di modifica della costituzione, non come in Italia che ogni governo di una parte o dell’altra, ti fa un porcellum ogni qualche anno a seconda di come gli conviene in quel momento.

          • mariolino

            Penso anche io che la legge elettorale dovrebbe stare nella costituzione, senza voti e seggi rubati.
            l’italicum è molto simile alla legge Acerbo fatta ai tempi del duce, che con il 25% dei voti dava il 65 dei seggi, nemmeno gli servi, visto che vinse senza usarla, ma era un bell’esempio di democrazia.
            Speriamo in bene, il toscoitaliano.

      • mxc132

        Gentile ToscoAmericano – Lei ha ragione per quanto riguarda il default. Pero’ non e’ vero che la California e’ in attivo. Secondo gli ultimi dati (2014) la California ha un debito statale di circa 778 Miliardi di dollari. Poi si puo’ anche parlare di avviarsi verso il risanamento ma la strada della California e’ quella di aumentare le tasse e non ridurre le spese!

        • ToscoAmericano

          Guardi, che debito pubblico e il deficit sono due concetti diversi.

          Il deficit di bilancio si ha quando le spese incorse durante l’anno sono superiori agli introiti. La California ha registrato surplus annuali dal 2013.

          Il debito, e’ quello accumulato nel corso degli anni. Se in un anno il bilancio incorre in un deficit, quel deficit va ad aggiungersi al debito esistente, se uno ha un surplus, quel surplus va a diminuire il debito esistente.

          E’ come quando uno ha una carta di credito dove ha un saldo (debito) negativo di $10,000 accumulato nel corso degli anni.

          Se il mese prossimo spendo $1000 con la carta ma ripago $1500, il mio debito si abbassa di $500 e va da $10,000 a $9,500. Se uso la carta per $1000 durante il mese, e ne ripago solo $500, allora il mio debito totale aumenta e va da $10,000 a $10,500.

          La costituzione della California prevede l’obbligo di pareggio per le spese correnti. Il debito accumulato si riferisce alle spese di capitale che possono essere sostenute a fronte di emissione di bond dello stato, che rappresentano il debito pubblico totale dello Stato.

          Capito il concetto?

          • Aaron Goodman

            La California ha un Credit Rate di AA-, mentre il famigerato Texas un AAA.

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          A me sembra di sognare: Ma hai visto che distese di industrie che hanno? hai mai visto deserto che è tale solo in apparenza ma in realtà , vedendolo da lontano, sono i tetti dei capannoni. Così tanti da non fati capire dove iniziano e dove finiscono.

          E vogliamo parlare della silicon valley? Vogliamo parlare della compagnia per cui lavoro io, oracle corporation che ha un volume di affari annuo paragonabile al pil di un piccolo staterello? Probabilmente per voi la CAlifornia è l’equivalente di cine città per gli yankee e nulla di più. Sbagliate e no sapete di quanto.

          Qui stata parlando della California come se fosse una Costa d’Avorio qualsiasi. E’ pazzesco. E’ incredibile come delle persone, probabilmente mosse dall’ideologia, possano prendere tali cantonate.

    • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

      Non è mai andata in default. Gli unici default e crash economici della California sono quelli riportati dalla pravda a metà degli anni ’80. Anzi, loro dicevano che oltre all’hang finanziario, ci sarebbe stato anche il terremoto.

      Tu in pratica ci hai creduto perchè stai usando proprio le loro parole (della pravda) e le loro previsioni (scrivi di tanti default quando forse , se proprio vuoi, ne è avvenne uno quando smisero di usare l’oro come controvalore. MA ci vuole fede, coraggio e fantasia )

  • albertzanna

    Sig. Andrea Indiano
    Mi scusi la precisazione, ma la California è sul Pacifico, la parte opposta della Confederazione.

    In America definiscono la California lo Stato più a sinistra della Corea del Nord

    Ma io vorrei proprio vedere la California diventare una Nazione indipendente dalla Confederazione e mantenersi per conto suo, rinunciando ai finanziamenti federali ed alla difesa dei diritti civili, perchè potrò anche non capire nulla, ma la California è veramente muti etnica, e se diventa indipendente diventerà un focolaio di rivendicazioni etniche, negri, cinesi, bianchi, ispanici ecc, omosessuali contro tradizionalisti, che sicuramente vorranno prevalere gli uni sugli altri.

    No, non ci credo, una cosa è rivendicare, un altra attuare quella indipendenza e poi farla funzionare. Le prima ad andarsene dalla California sarebbero le aziende della Silicon Valley, perché con una nazione indipendente dove il sindacalismo sarebbe quasi selvaggio, aziende basate sulla tecnologia innovativa sarebbero alla mercé di scioperi e rivendicazioni, e dall’altra parte del Pacifico sarebbe in agguato la Cina Rossa, pronta ad utilizzare i cittadini cinesi, che saranno anche nati in America ma hanno la Cina incistata nel cuore e diventerebbero tutti quinte colonne per favorire la conquista della California da parte del PCC, Partito Comunista Cinese.

    Proprio perchè conosco bene gli Stati Uniti, ma ancora di più conosco gli americani della strada, affermo che non avverrà mai.

    NO, non ci credo, neppure per dare contro a Trump che è un pragmatico e vede l’America con gli occhi del vero americano.

    • telepaco

      La California è multietnica ma per sua fortuna non è multiculturale, o almeno non in termini rilevanti statisticamente. Tolti un po’ di cinesi buddisti o taoisti e qualche indiano induista sono tutti cristiani, chi più chi meno, chi cattolico chi protestante. Vorrei vedere questi beoti radical chic con un bel 20% di mussulmani, divisi tra sunniti e sciiti, che bel caos che gli creerebbero con la guerra santa alla ricchionaggine e alle donne palestrate che fanno surf in spiaggia col tanga. Sai che ridere…

      • http://dovemimettonosto.it Livio

        Ancor prima rideranno di noi, che corriamo a tutta velocità verso il panorama islamico che Lei delinea. I francesi stanno davanti a noi e solo uno sprint ci può portare alla pari, ma ce la possiamo fare!

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        20% di musulmani? Hai ripreso la situazione dell’odierna Russia. Meno quella del suo esercito che vede una presenza musulmana del 50%.

        • telepaco

          Ma va a cagare bestia

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non è forse la verità? Adesso per accontentarti bisogna dire la California essere la Russia, o Trump essere Stalin?

          • gennarino

            E a te per accontentari bisogna dire che Obama è san Crispino mentre Putin è il cattivone di turno, non è vero?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Confronto improprio il tuo dato che uno dei due paesi è il regno dell’esproprio senza indennizzo con uccisioni di massa per perfezionarlo.

        • Demos00

          La percentuale dei musulmani in Russia è del 10 % e sarà del 16% nel 2050 secondo il Pew center.
          Lei che dati ha ? Può spiegarci cosa dovrebbe centrare la Russia con la California ?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            C’entra nel senso che il commentatore l’aveva confusa con la Russia che appunto ha, secondo la fonte sottostante, detta popolazione musulmana. https://uploads.disquscdn.com/images/d091c1fa183d3ba9329ad3efe98463175c1d7dcc2dde068bbb2552378a02662f.png

          • gennarino

            Anita, per te ci vorrebbero le frustate in piazza dell’ISIS: condannata per le enormi minchiate che dici!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Difendi l’Isis che uccide e maltratta per soldi?

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            Se si dessero le punizioni per le minchiate a te cosa dovrebbero fare visto che credi ai complotti dei governi ombra e di complotti delle scie chimiche ?

  • montezuma

    Questa è una grandiosa bufala!

  • carlo

    è sempre una questione di pochi sognatori, del resto anche nel Texas c’è chi vorrebbe separarsi dal resto della federazione, fra qualche anno non se ne parlerà più, per adesso sono soltanto i Russi che spererebbero, ma hanno qualche problemino identico anche in casa loro.

    • telepaco

      Cosa c…..zo centrano i russi adesso, paranoia allo stato puro, non riesci a liberarti dalle tue ossessioni per un momento?

    • virgilio

      tu sei un povero deficente malato di testa vedi russi dapertutto!!

    • gennarino

      Carlo: torna a farti le pugnete davanti al computer con i tuoi siti porno, e torna solo quando avrai acquisito un po’ di saggezza e consapevolezza, grazie!

  • Roberto Deroberti

    Tenendo conto che la California fu rubata al Messico nel 1848, potrebbero ritornare in patria, visto che ormai da quelle parti , si parla spagnolo ovunque

    • best67

      solo la California?e il texas,l’arizona,il nuovo messico? in tutti questi paesi si parlava spagnolo prima che arrivassero gli americani!persino samuel houston,l’artefice dell’indipendenza del texas,parlava spagnolo!in california vi era anche un insediamento commerciale russo: Fort Ross!

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Anche dalle nostre parti si parlava il latino. Argomento ridicolo.

        • Michael Guidara

          Tanto tempo fa….

        • best67

          ??,dalle parti mie o dalle parti tue?lo spagnolo,come l’italiano ed il portoghese,è una lingua neo-latina,ovvero derivata dal latino!il latino propriamente detto lo parlavano gli antichi romani,e se anche la chiesa cattolica lo usa come “lingua di culto” dopo migliaia di anni rimangono forti dubbi su accento e pronuncia!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Appunto lo parlavano i romani. Ma era per farti capire che la lingua cambia con l’occupatore.

  • nopolcorrect

    I californiani si ricordino della guerra di secessione e di come finì. Come se dice a Roma “Vadano manzi”.

  • best67

    anni fa,la california andò in default,e come stato più ricco fu superata dal texas!

    • ToscoAmericano

      Quando sarebbe andata in default?

      Qui in California non ce ne siamo accorti.

      • best67

        ci fu il rischio quando era governatore Scwartzenegger!diedero fondo alle risorse,vendendo persino divise della polizia nuove non più in uso!sbaglio,o fu in california,che fallì un gestore dell’energia elettrica,lasciando al buio,o quasi, migliaia di utenti?

        • ToscoAmericano

          Quel gestore si chiamava Enron, ed aveva sede nel Texas.

          • best67

            sì,ma se non sbaglio,assicurava il servizio elettrico a molti utenti californiani,che rimasero al buio!

          • ToscoAmericano

            Enron non era un gestore di niente. Era una energy trading company che comprava energia elettrica da produttori e gestori di distribuzione in qualche parte del paese e la rivendeva a gestori della rete di distribuzione in altre parti del paese che ne avevano bisogno. Cioe’ era una specie di intermediario finanziario si puo’ dire, che facilitava l’incontro di domanda e offerta di energia. I gestori di distribuzine di energia in California sono Edison (Sud Cal) e Pacific Gas and Electric (Nord Cal). Queste sono le vere societa’ proprietarie dell’infrastruttura di distribuzione.

          • best67

            sì,ma di fatto ha lasciato della gente al buio,o sbaglio?fosse accaduto da noi,quante ne avrebbero dette..!

          • ToscoAmericano

            Ci furono dei ‘rolling blackouts’ per via della carenza di energia causata artificialmente via manipolazioni del mercato energetico dal consorzio di Enron, che causava queste carenze artificialmente per inflazionare i prezzi. Fu una delle piu’ grandi truffe nella storia.
            Se vuole piu’ dettagli di quella vicenda cerchi su Wikipedia l’articolo intitolato “California Electricity Crisis”. Credo che sia solo in inglese, ma se non lo sa tradurre puo’ usare il traduttore di Google per avere un’idea di quel che accadde. Scoprira’ che a volte le deregolamentazioni (in qualsiasi settore dell’economia) hanno effetti indesiderati quando alcuni operatori nel mercato sono furfanti criminali in giacca e cravatta.

  • luca63

    Una vergognosa pantomima.I falsi liberal “progressisti “,se un risultato a livello nazionale non corrisponde a quelli delle loro merdose citta’ consegnate al poltically correct,al meticciato ed alla lobby gay ,mostrano la loro vera faccia.Fanatica ed intollerante.
    Liberal purche’ si pensi tutti alla stessa maniera.In perfetto stile orwelliano ,che come ben sappiamo altro non era che la satira dello stalinismo … Questa versione radical-chic degli stalinisti ,con la macchia di colore di attivisti in piume di struzzo e qualche chador, la abbiamo vista a Londra dopo la Brexit.
    Minacciavano la scissione del Londonistan col loro bel sindaco pakistano,peccato non sia anche donna e gay …
    Ecco ora la civile California e la cosmopolita e progressista New York contro i buzzurri del resto del paese.
    E gia’ si preannuncia ,dopo un’eventuale vittoria di Hofer l,a contrapposizione della multiculturale Vienna ai campagnoli retrogradi,razzisti e pure un po’ nazisti.
    Ovviamente i media asserviti alle elte anziche’ scandalizzarsi e denunciare queste vergognose manifestazioni antidemocratiche soffiano sul fuoco , estremizzando queste divisioni gonfiate e portate agli estremi da attivisti che si stanno specializzando in queste schifose operazioni di delegittimazione del voto popolare.Sono vere e proprie tattiche di colpo di stato 2.o.
    Difficile prendere il potere con le armi,il copione prevede prima del voto falsi sondaggi e pressing dei media.Cosi’ da minacciare e costringere l’elettorato a fare quello che decidono loro.
    Ormai che questa tattica ha dimostrato di non funzionare piu’,si passa alla fase due.Delegittimare le votazioni,accettando come normalita’ che si possa invocare una secessione se un risultato locale non coincida con quello nazionale.Come se il Centro Italia,feudo del pci all’epoca dei governi democristiani,avesse chiesto la secessione e questo fosse stato ritenuto accettabile.Una cosa mostruosa dal punto di vista logico e giuridico.E hanno il coraggio di chiamarsi democratici …
    Ovviamente i media servi delle elite hanno tutto l’interesse a non porsi una domanda fondamentale.
    Perche’ tutti questi buzzurri,zoticoni,razzisti,contadini,vecchi rincoglioniti,ignoranti decerebrati sono spuntati SOLO ADESSO ?
    Dei media degni di tale nome,se si pongono interrogativi sull’insorgere del nemico pubblico NR 1 ,il “populismo”,farebbero bene a chiedersi PERCHE’ questi buzzurri ecc…finche’ votavano socialisti,conservatori,popolari ecc… andavano bene e ora sembra che siano diventati dei mostri piomabti dallo spazio ?
    Forse PERCHE’ ci sono delle responsabilita’ talmente gravi da parte dell’establishment e dei media loro servi e complici che non bastera’ loro asserragliarsi nei loro fortini di San Francisco e del Geernwich Village,nei quartieri trendy di Londra o nascondersi dietro gli studentelli di Berkeley o di Vienna convinti di difendere i valori della democrazia anziche’ una setta di assassini ?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      I comunisti non piacciono sia ai cristiani che ai musulmani.

  • paolo

    LO STATO SULL’ ATLANTICO? Ma come c…zo si fa a chiamarsi GIORNALISTI con un simile livello di ignoranza? Ogni giorno che passa sto “giornale” trova modo di rendersi sempre piu patetico, persin peggio del suo padrone!

    • telepaco

      Sarà stata una svista dai puo’ capitare, non facciamone un dramma. Se non piace il Giornale e i suoi articoli ci sono sempre quelle merde di Repubblica e del Corriere da leggere, nessuno la costringe a venire qua

      • ToscoAmericano

        Se era una svista sarebbe stata corretta. E’ ancora li’.

    • Nerone2

      avra’ provato il fumo maria… marijuana… della California Atlantica…

  • gennarino

    CHISSÀ COME SARÀ IL NUOVO PASSAPORTO DELLA NEONATA REPUBBLICA INDIPENDENTE DI CALIFORNIA. CHISSÀ CHE SIMBOLO AVRÀ, MAGARI L’ORSO, CHE È PURE PRESENTE NELLA SUA BANDIERA.HO PARLATO COL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA E MI HA ASSICURATO, ANZI GIURATO, CHE NON CONCEDERÀ MAI AD ANITA MUELLER LA CITTADINANZA CALIFORNIANA. ANZI TUTTE LE VOLTE CHE PROVERÀ AD ENTRARE CLANDESTINAMENTE IN CALIFORNIA, VERRÀ PRESA A FRUSTATE PER 24 ORE O POI VERRÀ RISPEDITA COL PRIMO VOLO IN ITALIA, INCLUSO LO SCALO A CAGLIARI.

  • Adriano Rossi

    Farebbe la fine dell’Argentina!

    • ToscoAmericano

      Su che base Lei scrive queste kazz.te?

  • Michael Guidara

    Noi tutti a partire dagli anni ´60 in poi abbiamo identificato la California con gli USA… Tutto il bello californiano era per noi il bello USA… Che ci importava a noi se gli Usa sono anche il freddo Minnesota,il Dakota deturpato o (un tempo ) la fatiscente Harlem…Leggi California leggi USA… Il distacco (che IMHO non ci sara´ ) potrebbe essere foriero di contraccolpi psicologici pure per noi amanti della California e dei ragazzi e delle ragazze californiane,delle spiagge assolate,delle macchine di grossa cilindrata,dei quartieri alla Beverly Hills ….

  • Michael Guidara

    Comunque prima o poi la California tornera´ al Messico… E non solo la California ahime´…. Sara´ la vendetta di Montales e penso che Tex Willer e Kit Carson saranno al suo fianco…HEHE…

  • virgilio

    la California indipendente bene cosi diventera il primo stato al mondo con piu rotti in culo,anche questo e un record!

    • Michael Guidara

      Faranno il reboot ´arcobaleno´ de LE STRADE DI SAN FRANCISCO ?

  • nopolcorrect

    Ricordino quel che successe all’epoca della guerra di secessione…consiglio di un amico della California? Vadano mamzi, come se dice a Roma.

    • Carlo Raab

      La guerra di secessione del sud era per contrastare la volonta’ di sfruttamento da parte del nord. Persero e infatti il sud, ricchissimo, si impoverì al livello di adesso in Alabama o Louisiana. Allo stesso modo la California, se secede, si impoverirà specie se il resto degli USA se la riprenderà con le armi e con nuove regole. Non accadrà.

  • rodolfo

    si chiama “wishful thinking” le “pratiche” socialiste si fermano quando finiscono i soldi degli altri. Non confondiamo queste bufale col profondo patriottismo americano

  • Valeria Vernon

    Ma doive vanno che sono sempre in bolletta !

    • ToscoAmericano

      Lo stato della California ha registrato un surplus record quest’anno. Cosa che non si puo’ dire della vostra Italia.

  • roberto moretti

    Se per “liberale” e “socialmente all’avanguardia” si intende gay e lesbiche, allora si. La California è lo Stato più aperto di tutti. Peccato non rispettino la democrazia e le idee degli altri. O sei come loro oppure sei anormale.Staccatevi dal resto degli USA e mantenetevi da soli se ci riuscite.

    • ToscoAmericano

      La California potrebbe tranquillamente mantenersi quale stato indipendente.

      Lo stesso vale per il Texas.

  • giuseppe 97

    Ma così non potrà chiamarsi più USA ma USAM1 = Stai uniti d’america meno uno.

  • Fracaxxodavelletri

    Si aggregheranno al Messico. Sai che ridere !

  • Al2016

    Oh che bello, e chissenefrega se vanno via! La California è diventata ormai una SCHIFEZZA invivibile, nel giro di soli 20-25 anni. E’ proprio l’immagine di come può ridursi (male) uno stato gestito da dem “radical-chic” boriosi e con la puzza sotto il naso. Le 2 cose più importanti della California sono l’industria del cinema e i centri di ricerca/università e la Silicon Valley con il meglio della tecnologia. Eppure la politica è riuscita a gestire MALE entrambi. Quanto al cinema, ormai Hollywood è in crisi di idee da tantissimo tempo, fateci caso ormai escono solo filmacci catastrofici e pieni di effetti speciali letteralmente INGUARDABILI. E gli attori sono i portavoce del peggior ciarpame sinistroide e buonismo “radical-chic”: dalle loro ville con piscina, i loro cachet a 6-7 zeri e bodyguards che li separano dal resto del mondo non avevano capito che l’americano medio ne ha le scatole piene di risparmiare e pagare regolarmente le tasse, per poi vedersi invaso da immigrati illegali che lavorano in nero, oppure di veder chiudere migliaia di aziende industriali o – peggio ancora – vedere che i dem si facevano finanziare da sceicchi arabi che esportano terrorismo nel mondo. Ma in pochi decenni la California è diventata UN CESSO. E’ lo stato più INQUINATO degli USA, Los Angeles ha l’aria GIALLA, è sovrappopolata, ed è un concentrato di criminalità, in particolare le gang ispaniche della droga, che dominano interi quartieri. Il mare è una FOGNA, e poi è caldissima, e ogni tre per due ci sono sempre gli incendi che la devastano ovunque. E – non ultimo – è un concentrato di femminismo estremo e froceria. Dalla California hanno esportato le demenziali idee delle femministe sugli uomini eterni “molestatori” (qui sono nate le prime leggi mondiali sullo “stalking” nel 1996). Un poveraccio in un bar è stato insultato e aggredito da un cameriera arpia solo perché leggeva Playboy! Studenti maschi di un’università sono stati aggrediti e denunciati dalle studentesse femministe solo perché uno di loro guardava troppo insistentemente una ragazza! Insomma, lasciate perdere la California, che porta anche sfiga, prima o poi arriverà il terremoto, il BIG ONE che la sprofonderà nell’Oceano Pacifico, quindi fanno bene a separarsi, tanto presto ci penserà la natura a separare i californiani dal resto del mondo! Si fottano!

    • ToscoAmericano

      Sei fuori di testa.

      Se devi scrivere queste kazzate sui tuoi commenti, almeno falli piu’ corti che cosi si perde tutti meno tempo a leggerli.

      • ilgobbo

        nessuno ti obbliga a leggerli…e rispetta le idee degli altri, solo perché non li condividi
        tratti l’autore di: “fuori di testa.”
        a proposito: tutti quei attori,cantanti, trasformer ecc. che dovevano abbandonare gli
        usa se vinceva Trump……sono ancora la? solo bla ,bla, come questa idea di referendum
        una bolla di sapone……

        • ToscoAmericano

          Ognuno ha il diritto alle proprie opinioni, ma non ai propri fatti.

          Se uno viene qui a scrivere che l’aria di Los Angeles e’ gialla, quando l’inquinamento a Los Angeles e’ il piu’ basso degli ultimi decenni (in gran parte grazie alle automobili moderne che inquinano molto meno che in passato) significa che uno non sa quel che dice.

          • Al2016

            So quel che dico perché l’ho vista io l’aria gialla, e
            perché la California ha le 10 CITTA’ + INQUINATE DEGLI USA. Informati tu piuttosto. Non basta che le auto abbiano minori emissioni di prima, se si concentrano a MILIONI a velocità ridotte
            sulle autostrade intasate, o sulle arterie stradali principali, poi è chiaro che l’inquinamento sale alle stelle. Anche perché Los Angeles è geograficamente un “catino” (basin) quindi l’aria già calda ristagna sugli strati bassi. C’è gente che è scappata perché malata di asma o altre malattie polmonari, e c’era da crepare.

            Ma ecco quel che scrive il Los Angeles Times, del 29 aprile
            2014,

            “Los
            Angeles has again topped a list of the cities with the worst smog in then nation, violating federal health standards for ozone an average of 122 days a year.

            The annual air pollution rankings, being released Wednesday by the American Lung Assn., were dominated by the Los Angeles Basin and California’s Central Valley, which despite vast improvements over the last few decades still have the nation’s highest levels of ozone and fine particle pollution.
            (THE NATION’S HIGHEST LEVELS OF OZONE AND FINE PARTICLE POLLUTION!!”)

            “Air pollution is not just a nuisance or the haze we see on the horizon; it’s literally putting our health in danger,” said Bonnie Holmes-Gen,
            senior policy director of the American Lung Assn. in California. “We’ve
            come a long way, but the status quo is not acceptable.”

            The report evaluated metropolitan areas based on recorded levels of ozone, the main ingredient in smog, and conducted a separate analysis of fine particles”

            HAI LETTO BENE?” LITERALLY PUTTING OUR HEALTH IN DANGER… THE STATUS QUO IN NOT ACCEPTABLE”. E allora cosa vuoi parlare ancora? L’aria di Los Angeles FA SCHIFO!!

          • ToscoAmericano

            Lo stesso e’ migliorata rispetto al passato.
            A me tocca poco, visto che sto a San Francisco, dove i venti della Baia spazzano via l’inquinamento.

      • telepaco

        Dando del fuori di testa a chi non la pensa come lei fa solo la figura dell’ignorante cafone sa, non è che si acquisisce autorevolezza con l’arroganza

        • ToscoAmericano

          Arroganza viene dal chiedere, reclamare per se stessi.

          E io reclamo il fatto che ne so piu’ di Lei.

          • telepaco

            Che cosa saprebbe più di me?

          • Tuvok

            Lo lasci perdere, è un piantagrane che non ha nulla di meglio da fare.

      • gennarino

        Ecco uno che crede che la California sia il Principato di Monaco, il Liechtenstein o la Svizzera: quello che magari pensa: nel resto degli USA si mangiano hamburger e altre schifezze, mentre in California mangiamo solo biologico (…con tutte le scie chimiche e l’inquinamento peggio che a Milano…), beviamo succhi di frutta naturali (dove una bottiglietta ti costa 10 dollari, mentre la stessa a Monaco di Baviera ti costa solo 1 euro e mezzo), dove ci sono le ragazze più belle di tutta l’Unione (…si tutte con i capelli ossigenati, il naso rifatto, le tete finte….insomma peggio che di plastica…), dove ci sono le migliori università (si, dove se hai la fortuna di essere ammesso, se non sei un Rockefeller e se ti viene concesso un mutuo dalla banca finisci per essere indebitato di 400 mila dollari per il resto dei tuoi giorni), dove ci sono le case più belle (si, costruite alla cazzo di cane, dove basta un pugno per far crollare un muro….però sono antisismiche….), dove ci sono le auto più fighe (si, però i trasporti pubblici sono da terzo mondo), dove ci sono le spiagge più belle d’America (si, col mare completamente inquinato e pure radioattivo, grazie alle correnti provenienti da Fukushima): insomma la California con le sue palme, è il paradiso, il posto più bello del mondo……..ma non farmi ridere! Mia sorella che ci vive (dopo aver vissuto in mezzo mondo), non vede l’ora di andarsene da quel posto sporco e inquinato, con incendi, puzza di fumo di incendi e caldo soffocante, aria irrespirabile per l’inquinamento, gente che pensa solamente ai soldi e non sa cosa significa l’amicizia e dove se non sei miliardario, anche se guadagni bene (120 mila dollari l’anno tra lei e suo marito), ti ritrovi con niente a fine mese, perché gli affitti sono esorbitanti, solo l’asilo per la figlia ti costa minimo 1000 dollari al mese, ogni attività sportiva per i figli ti costano una cifra (quando invece in Europa è tutto gratuito), l’ispettorato delle tasse è peggo che equitalia in Italia e senza dirti niente ti svuotano il conto corrente bancario per errori fatti da loro e devi spendere per l’ennesima volta decine di migliaia di dollari in avvocati per dimostrare che l’errore era loro. L’avvocato lo usano una decina di volte l’anno per cause che solo in posti come la California possono nascere, e in nessuna altra parte del mondo accadono. Quando compri una casa ci sono sempre 10 mila sorprese e fregature, e alla fine il tuo potere d’acquisto diventa uguale a zero. Però intendiamoci se sei un Rothschild o un Soros, in California si vive benissimo…e poi che belle case……

        • ToscoAmericano

          Non e’ che voglio dar tutti i torti a tua sorella. Molte delle cose che ti dice sono vere. Il costo della vita e’ altissimo e lo Stato ti aiuta molto poco in America (anzi quasi nulla). Se non fai un sacco di soldi (e $120,000/anno non sono un kazzo qui in Silicon Valley) sei fottuto in effetti.

          Tuttavia mi stai annoverando difetti della California e pregi dell’Europa usando argomenti socialisti. Quindi alla fine stai difendendo il welfare socialista che caratterizza l’Europa rispetto agli States. Non sei in linea con la linea editoriale di questo giornale, ne’ con molti degli altri commentatori, quindi aspettati di essere attaccato da tutti gli altri.

          Posso assicurarti che in America molte persone, al di fuori dei ricchi, starebbe meglio nella Europa socialista. Ma siete voi di destra a pensare altrimenti. Goditi l’Italia finche’ dura, che qui ti tocca lavorare.

          • telepaco

            Guardi che la destra italiana, quella rappresentata ora dalla Meloni erede della vecchia Alleanza nazionale di Fini (e per certi versi dalla Lega che mai è stata totalmente liberista in economia), è sempre stata attenta al sociale, ed infatti deriva dal Movimento sociale italiano, erede del fascismo che nel bene e nel male porto’ grandi innovazioni sociali in Italia, come le pensioni, gli infortuni sul lavoro, le malattie pagate ecc ecc senza voler fare apologia di fascismo va detta la verità. La destra completamente liberista, quella che dovrebbe essere rappresentata da Forza Italia, è comunque molto lontana dal liberismo estremo di stampo statunitense. In Italia abbiamo un problema grosso, troppe tasse per servizi scadenti. Insomma non siamo nè carne nè pesce, troppo stato per pochi risultati. Per cui molti cominicano a dire di pagare giustamente meno tasse se poi devo pagarmi la retta dell’asilo e i libri scolastici a mio figlio, che costano un botto. Ma rimaniamo, anzi siamo rimasti con i governi di “destra” di Berlusconi, molto attenti al sociale, alla salute pubblica e alle università pubbliche. La destra completamente libersta da noi non esiste, e non corrisponde alla linea editoriale di questo quotidiano di sicuro

          • ToscoAmericano

            Allora perche’ su questo giornale si attacca la California come se fosse l’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche.

            Guardi che, per quando la California abbia votato Democratici dal 1992 a oggi, il liberismo che c’e’ qua in Italia non se lo sognano neppure nel Centro-Destra di Berlusconi e della sua Forza Italia. Se quelli di Forza Italia fossero in California li accuserebbero di essere Socialisti.

            Il fatto e’ che il baricentro politico americano e’ molto piu’ a destra che in Italia e in Europa. Quello che in America viene considerato a sinistra in Italia verrebbe considerato di destra. L’unica cosa che e’ a sinistra in California e’ il liberalismo in termini di tolleranza per i diritti civili delle minoranze, cioe’ il liberalismo alla Marco Pannella (e Partito Radicale).

            Quando parlate di California su questo giornale, pensate che la California sia governata da Leninisti alla Bertinotti, o Bersani, o Vendola. Niente di tutto questo. Qui anche quelli piu’ a sinistra sarebbero molto piu’ a destra sia di Renzi sia di Berlusconi sulle questioni economiche. Altro che assistenzialismo. La California e’ piu’ liberista di qualsiasi nazione europea.

          • Al2016

            E’ evidente che la California è uno stato americano molto ricco, ed ha un’economia molto più “liberista” dell’Europa, e soprattutto dell’Italia, che ha un livello di tassazione e burocrazia davvero sovietica. Ed è anche evidente che la California è prospera, e offre innumerevoli opportunità di lavoro a chi ha buone competenze e specializzazioni. E però non è solo quello che fa scegliere un luogo per viverci o lavorare. Qui si sta discutendo dell’ARROGANZA con cui i dem (molti anche californiani) si ritengo migliori e superiori agli altri americani, fino a scendere in piazza solo perché non hanno eletto il presidente che piaceva a loro. E comunque, per tantissime persone – ANCHE AMERICANE – la California è il luogo di Hollywood e dello star-system, delle università piene di prof. imbevuti di teorie “politically correct” alla Chomsky, gente con una incredibile puzza sotto il naso, che vive fuori dal mondo lontano dai problemi degli americani medi. E se a ciò aggiungi che la California è lo stato più INQUINATO

          • telepaco

            Su questo concordo, non discuto. Tuttavia su immigrazione, tolleranza all’Islam, idiozie buoniste politicamente correte e puttanate lesbogay da dementi, tipo le leggi sulo stalking, le “molestie” ecc di cui parla un utente qui sopra assurde, assieme alle teorie gender inventate di sana pianta recuperano notevolmente in quanto direzione sinistra e stupidità totale. Oggi la sinistra purtroppo è solo più questo, gli interessi della classe lavoratrice non li calcola più nessuno, tranne Trump paradossalmente che ha preso un sacco di voti da disoccpati e male impiegati

          • rokko eisuoifratelli

            Toscoamericano, leggi questo commento e poi dimmi se non ho ragione con quello precedente.

          • ToscoAmericano

            Lo so. Lo so. Ho un sacco di amici e conoscenti a Firenze che si lamentano perche’ vorrebbero pagare le mie tasse sul reddito che pago in America (sicuramente piu’ basse che in Italia per gli stessi redditi), pero’ vorrebbero ritenere tutti i servizi sociali che lo Stato ti da’ in Italia gratis o prezzo ridotto, e che in America non si sognano neppure.

            Le Universita’ della California di Berkeley o Los Angeles (che sono statali) vogliono $13,510 all’anno solo di retta annuale. Dimmi quale universita’ statale in Italia fa pagare quelle cifre. Nessuna. Per non parlare degli asili nido, che in media costano $2000 al mese per bambino da queste parti. E non parliamo del servizio sanitario che non esiste, e l’assicurazione costa $1000 e piu’ a famiglia al mese. O delle residenze assistite per gli anziani. Ti ci vogliono dai $5000 ai $10000 al mese per un’ anziano in una di queste ‘assisted living facilities’ e lo stato ti da’ zero.

            Gli americani pagano meno tasse sul reddito, ma la mano al portafogli bisogna mettersela lo stesso, e come!!!

          • telepaco

            Vorrei sapere, visto i costi che elenca e che probabilmente sono veri, non ho motivo di dubitarne, come faccia un poliziotto californiano , una categoria a caso , a sopravvivere. Uno di quei poliziotti che vediamo nei telefilm, o uno di quei bei giovanotti e belle ragazze che fanno i bagnini in quelle magnifiche spiagge sull’oceano, quanto guadagnano? Riescono a vivere una vita bella e completa come viene mostrato nei telefilm? Quanto diamine guadagna un poliziotto o un bagnino in California, perintenderci? O fanno tutti i morti di fame?

          • ToscoAmericano

            La polizia in America e’ prevalentemente locale. I salari variano da giurisdizione a giurisdizione e sono commensurati al costo della vita di quella giurisdizione, che varia notevolmente non solo da stato a stato, ma anche all’interno dello stato stesso. Per esempio il costo della vita dove abito (Silicon Valley) e’ molto piu alto che nella Central Valley della California (Sacramento o Fresno o zone rurali di quelle zone). I prezzi dati sopra si riferiscono alla mia zona. La paga base di un agente di polizia a Mountain View (dove ha sede la Google), per dare un’idea della Silicon Valley, e’ di oltre $110,000 annui lordi (più’ benefits). Un infermiere all’ospedale dove lavoro, appena usciti dall’universita’ vengono assunti intorno a quella cifra. Un bagnino non so. Ma quelli in genere sono giovani studenti che lavorano part time. Non son lavori per gente che intende mantenerci una famiglia. Da notare che un appartamento di 80 mq costa almeno $3500 il mese d’affitto.

          • gennarino

            Veramente non vivo più in Italia da più di quindici anni.

          • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

            E dove vivi scusa? in un mondo immaginario dove tutti credono alle scie chimiche?

          • rokko eisuoifratelli

            ToscoAmericano, tu ancora non hai capito che nessuno di quelli che commenta qui è di destra sul serio. L’Italia si divide tra chi è di centro sinistra e chi crede di essere di centro destra ma è di centro sinistra. Per averne le prove, basta sentire cosa propongono le varie forze politiche che si dice di destra, cosa scrive chi dice di essere di destra, ecc. Il massimo che la “destra” propone è no ai gay, di liberismo economico non se ne parla nemmeno, di libertà economica figurarsi, quando si va al potere si applica il più puro statalismo (vedi Alitalia).
            Di che stiamo parlando quando diciamo “destra” ? Boh

          • ToscoAmericano

            Si in effetti la destra italiana e’ quella dell’intolleranza, del razzismo, dell’omofobia, della xenofobia. Dei Leghisti insomma. Cioe’ quella che in America e’ rappresentata da molti che hanno votato Trump e che e’ l’opposto del liberismo, e della libera iniziativa, ma piuttosto per l’autarchia e lo statalismo.

            La California e’ l’opposto. E’ liberale su questioni di diritti civili (per le minoranze di tutti i tipi o l’uso di droghe leggere), ma allo stesso tempo la liberta’ d’iniziativa e il libero mercato non si discute. Difatti in California nessuno si metterebbe in mente di difendere il monopolismo dei tassisti (Uber e’ nato qui a San Francisco), ma in Italia si difendono i monopoli di tutte le corporazioni. L’esatto contrario del liberismo.

          • telepaco

            Ecco vede, basta non essere d’accordo con la sottomissione all’Islam che ci sta portando a nascondere i crocifissi 8non sono credente), col terzomondismo mperante, essere favorevoli alla salvaguardia della propria cultura senza voler vedere il proprio quartiere diventare un suck o un bazar, basta essere contrari ai matrimoni gay e alla compravendita di ovuli, sperma e affitto di uteri da donne del terzo mondo per essere tacciati di intolleranti, razzisti, xenofobi e omofobi ecc ecc e banalità di seguito. E volete anche essere persi sul serio come interlocutori voi radical chiccosi. Probabilmente vive in un bel quartiere a San Francisco, con300.000 dollari l’anno, la colf messicana e la macchina tedesca e si stupisce magari che gli italiani che vivono nei quartieri popolari dove hanno a che fare giornalmente con rom , immigrati irregolari, stupri e violenze con spaccio sotto cassa, dove questi indvidui defecano ed orinano nei loro portoni poi votino quei “xenofobi e razzisti” dei leghisti. Siete purtroppo fuori dal mondo reale

          • ToscoAmericano

            Sono circondato da Afghani. La mia zona ha il piu’ alto numero di Afghani fuori da Kabul. Le Moschee nella Silicon Valley non si contano. Di gente da paesi emergenti ce ne sono molto piu’ che in Italia. Il 40% della popolazione residente del mio comune e’ nata all’estero. Tutti gli altri comuni nella Silicon Valley hanno simili cifre. Del 55% nato in America, puo’ scommettere che quasi tutti hanno o i genitori o i nonni nati all’estero, quindi sono di 2a generazione. Conosco pochissimi Americani da queste parti che hanno tutti i 4 nonni nati in America. Il 30% dell’intera popolazione della California e’ nato all’estero.
            Le unioni civili dei gay esistono in California dal 1999. Il matrimonio vero e proprio gay dal 2008.
            Non parliamo della diversita’ di religioni. Qualche anno fa avevo una ventina di persone che lavoravano sotto di me di varie religioni (buddisti, cattolici, protestanti di varie denominazioni, mussulmani, ebrei, zoroastri, hindu, e io ero l’unico ateo, ed ero il loro manager).
            Eppure, questa diversita’ non toglie che non possiamo vivere in concordia.
            Il principio fondamentale da queste parti e’ che tutti dobbiamo rispettare le leggi e ognuno si fa i kazzi suoi. Ho vicini di casa che si mettono la hijab, tanti vestono con il sari. A me non importa un fico secco. Io in spiaggia ci vado con gli speedo. Se loro vogliono coprirsi da capo a piedi che si facciano i kazzi loro. Basta che non si aspettino che lo faccia anch’io.
            Il fatto che ci siano un sacco di Rom e altri migranti che in Italia non rispettano la legge, quello lo so, ma quello e’ un problema politico che i vostri politici non vogliono risolvere. Qui se sgarri la polizia di fa un mazzo grosso come una casa. E se ti ribelli ti sparano anche in mezzo agli occhi. Quindi i borseggiatori sull’autobus non ci sono quanti in Italia. Anzi mai visti. Chiedete ai vostri politici di far qualcosa. Il problema in Italia non sono i migranti, sono il fatto che le leggi non si fanno rispettare e nessuno viene punito per violare la legge. Cominciate a sbattere la gente in galera per anni come fanno qui per i minimi reati e vedra’ come cambia la musica.

          • telepaco

            E ma caro signore, lei vive appunto con afghani rari, ovvero quelli altamente istruiti che vivo in quartieri eleganti, sono una statistica la sua che non fa testo. Ammesso sia vero che è “circondato” addirittura da afghani, saranno si e no 500 in tutto il quartiere. In California i mussulmani non arrivano all’1%, capirai che difficile rimanere in buoni rapporti in queste condizioni. Sono appunto situazioni rarissime, l’immigrazione dal terzo mondo mussulmano purtroppo non è quella da lei destritta, non solo in Italia ma anche in Olanda e in Svezia, dove hanno messo a ferro e fuoco la periferia di Stoccolma, non l’ultimo paese razzista e xenofobo. La stragrande maggioranza dell’immigrazione porta gente poco istruita e molto fanatica a livello religioso, facilmente incline alla violenza per cultura e esperienze vissute nel loro paese di origine, e poco propensa ad integrarsi e ad accettare usi e costumi locali. Concordo perfettamente che da noi gli immigrati possono fare quello che vogliono e gli permettono tutti, rovinando quindi la convivenza con quelli onesti, ma caro signore è proprio la sinistra che ogni volta che si dice che occorrono pene più dure e certe, ogni volta che qualcuno propone espulsioni per gli immigrati che delinquono saltano su loro con la storia del razzismo e della xenofobia, che non c’è toleranza per il povero diverso ecc ecc. Se in Italia sonos stati depenalizzati 50 reati tra cui furti e piccole rapine se commessi la prima volta lo si deve a governo ultimo di sinistra (Renzi), non ai leghisti xenofobi. In ogni caso non basta, in Uk le pene sono severe, eppure non sono bastate a fermare gli attentatori pakistani con passaporto inglese, e negli USA è notizia di oggi del tipo dell’ISIS che ha ucciso all’Universita ferendo anche 11 persone. Stranamente e per pura combinazione sono sempre e solo gli islamici che creano questi problemi, mai i buddisti, mai gli induisti, mai una volta i taoisti. Ma guai a dire che il problema è l’Islam, è colpa nostra che siamo razzisti e leghisti, ignorati che seguono il pazzo di Trump, se poi gli attentai sono fatti sempre e solo da mussulmani e mai dagli altri appartenenti alle altre fedi religiose sarà sicuramente una coincidenza, occorre dire cio’ perchè ce lo impone il politicamente corretto giusto? Speri che non sia mai uno del suo quartiere a fare quello che ha fatto il somalo studente universitario ieri, altrimenti sa come farà in fretta a cambiare idea?

          • ToscoAmericano

            Lei puo’ tranquillamente fare una ricerca su Google inserendo le parole chiave: Afghan+Community+Fremont.
            Nella citta’ di Fremont (200mila ab.) c’e’ la comunita’ afghana piu’ numerosa d’America e addirittura una zona chiamata “Little Kabul”. I ristoranti afghani sono molto buoni. Li provi.
            I mussulmani nell’area metropolitana di SF e Silicon Valley sono circa 300 mila (quasi il 5% della popolazione) e vengono prevalentemente dal subcontinente indiano (Afghanistan, Pakistan, India), oltre altre localita’ del mondo (Iran, Africa, Filippine, Indonesia, etc.). Generalmente non sono poverissimi e sbandati come quelli che vengono in Europa, questo e’ vero. Per attraversare l’Atlantico ci vogliono piu’ risorse che attraversare lo stretto di Gibilterra o il Canale di Sicilia. Molti lavorano nell’HiTech di Silicon Valley o nella sanita’ (un sacco di medici di quelle zone, inclusi i miei dentisti, tutti Iraniani).
            Ma ribadisco il concetto. Il problema dell’Italia e’ l’assenza della certezza della pena. Qui non si sgarra e la maggioranza della gente rispetta l’ordine e le forze di polizia. In Italia no e spesso la polizia e’ vittima di soprusi in Italia (qui semmai e’ il contrario). Questo non significa che non ci sia criminalita’, ma le posso assicurare che i clandestini tendono a compiere meno reati da queste parti perche’ preferiscono non esporsi. Lavorano in lavori che pochi farebbero (costruzioni, pulizie domestiche/uffici e ristorazione in prevalenza) e lo fanno in silenzio perche’ vogliono avere il contatto minimo possibile con la legge. Io temo piu’ spesso quando sono in un ghetto di americani neri che in una zona di messicani o cinesi. Quanto ai mussulmani (Afghani o altro), non sono di levatura socio-economica bassissima in queste zone, quindi non ho niente da temere da quelli.

          • telepaco

            Ma ci credo sicuramente , non lo metto in dubbio. Ma i pochi musulmani specializzati che vivono da ricchi professionisti non sono l’immigrazione che crea problemi, questo non lo pensa neanche il più montanaro dei leghisti o Trump in preda all’alcolismo. Il problema sono gli illegali e il ceto medio basso che crea disordini di criminalità o terrorismo (anche se sempre più spesso i protagonisti di atti terroristici sono mussulmani sunniti di famiglia agiata e istruiti, questo per far capire che il lavaggio del cervello che compie quel libro per chi ci crede non ha livelli educativi da superare). Discorso a parte sono gli sciiti specie quelli iraniani, ho avuto una ragazza iraniana e ne ho conosciuto diversi, non hanno nulla a che vedere con il terrorismo che è di sua natura prevalentemente sunnita ( per via del fatto che gli sciiti sono minoranza e hanno già abbastanza nemici da cui difendersi). Il problema si pone quando, storicamente, l’islam diventa in una determinata zona maggiornaza o minoranza consistente. A quel punto vogliono cominciare a dettare loro legge, e lei ha un bel dire chi se ne importa di cosa fanno basta che mi facciano fare quello che voglio e rispettino la legge. Perchè la legge poi loro la cambiano come vogliono. In Francia in certe zone da loro abitate si fa già ora quello che dicono loro, e sono state picchiate donne e mandati all’ospedale i loro mariti perchè le stesse portavano shorts troppo corti per loro. Il punto è questo, quando saranno in maggioranza, ovviamente non mi riferisco agli USA buon per lei perchè lontani da flussi consistenti di immigrati mususlmani, saranno loro a comandare e quelli come noi dovranno scegliere se adattarsi o andarsene. L’Islam ha fatto sempre cosi ovunque sia arrivato a dominare, dal 600 d.C, e non cambia certo ora per far piacere ai buonisti

        • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

          l’ispettorato delle tasse è peggo che equitalia in Italia e senza dirti niente ti svuotano il conto corrente bancari: quante cazzate. La cosa che dici non avvienen mai e se la volessero fare dovrebbero avere un mandato. La parte interessate è con quale disinvoltura ti riescono a manipolare. A te possono fare credere che in CA c’è freddo e che la Siberia ha un clima mite. AHAHHAHA 😀

          E poi scusa, se tua sorella odia così tanto la California ed adora così tanto al russia, cosa ci sta a fare in California ? In realtà tu non hai nessuna sorella in CA e le cose che dici sono i rantoli di una persona che non sa distinguere un film di hollywood da un documentario…

      • Al2016

        kazzate semmai sono le tue imbecille, come vedi i miei commenti sono condivisi da altri, i tuoi fanno solo cagare. E se non ti va di leggerli va altrove, sinistro puzzolente. Cos’è? Brucia anche a te il culetto dopo la vittoria di Trump e la morte del barbuto cazzone?

        • ToscoAmericano

          E’ logico che se scrivi kazzate di destra su un giornale di destra, i citrulli di destra di danno ragione.
          Se scrivi kazzate di sinistra su un giornale di sinistra, i citrulli di sinistra ti danno ragione anche loro.
          Che abbia vinto Trump non me ne importa una bella sega e di Castro non me ne potrebbe fregar di meno..

          • Al2016

            invece tu scrivi kazzate sempre, quindi nessuno ti dà mai ragione….

    • gennarino

      Beh, io spero che la California venga distrutta da un potente tsunami! L’unica altra area dove la gente è veramente stronza, più dei californiani è Washington D.C.

      • telepaco

        Perchè Washington D.C? Questa non la sapevo…

        • gennarino

          Perché è gente che nel suo atteggiamento ricorda un po’ gli svizzeri e i bavaresi. Tutti ammirano i tedeschi (specialmente i nazisti, e no chiedermi il motivo), tutti hanno auto tedesche, quasi tutti lavorano per il governo (che a sua volta lavora per il Governo Ombra Mondiale), e tutta la città è un tripudio alla satanica massoneria con i suoi simboli, le sue costruzioni, i suoi monumenti e i suoi numerosi affiliati.

      • Al2016

        Sante parole, gennarino! Del resto basta chiedere agli americani degli altri stati, e sentirete che i californiani stanno sulle balle a tutti, con la loro boria.

      • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

        Io invece spero che a crepare sia la Russia. Se devo scegliere tra California e Russia preferisco la prima. Di gente più stronza dei russi non ce ne sono. Prendi solo quella festa che fanno dove si vantano di aver sconfitto il Giappone in guerra: gli hanno dichiarato guerra 2 giorni dopo lo sgancio della bomba atomica. Pensa che popolo vile. Non ne esiste uno più vile. E poi, leggendo le cose che scrivi tu, sono ancora più convinto di quello che dico perchè le cose che scrivi tu ti sono state tutte inculcate dalla loro propaganda. E lo si capisce lontano un km perchè tu le ripeti in modo talmente esatto che non possono parole tue.

  • ToscoAmericano

    In California si parlo’ di secessione anche nel 2004, all’indomani della rielezione di GW Bush.

    Nel Texas si parlo’ di secessione quando Obama vinse nel 2008 and nel 2012.

    Queste idee di secessione lasciano il tempo che trovano, e dopo qualche mese la gente non ne parla neppure piu’. Anche se ci fosse il referendum propositivo, perderebbe. Fra l’altro prima che venisse presentato agli elettori sarebbe gia’ l’ora delle prossime elezioni presidenziali.

    Ci sono circa il 60% di elettori che votano Democrat e il 40% che vota Repubblicano, ma molti dei Dems non voterebbero a favore di una secessione, quindi non accadra’ un bel niente.

    Quanto a questo pezzo di giornalismo, non so quanto si possa prendere sul serio un giornalista che dice che la California e’ sull’Atlantico.

  • ENRICO

    Tipico cesso”multiculturale”!

  • Giovanni da Udine

    La patria americana dei gay avrà il peso come moneta?

  • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

    L’articolo sveglia l’invidia rispetto agli americani che sanno vivere secondo la regione che abitano senza perdersi in liti.

  • bonoitalianoma

    Chi si loda si imbroda e poi tutti quei frickettoni ce l’hanno tutta loro la voglia di lavorare?

  • bonoitalianoma

    Sono talmente attaccati a Mister Dollar che anche succedesse che la faglia di S. Andrea sprofondasse fino all’inferno questi non batterebbero ciglio tenendo in mano una mazzetta di “IN GOD WE TRUST”.

  • Matteo Cortigiani

    La California…sull’ATLANTICO?

    • Nerone2

      sembra che la marijuana fa bene… LOL

    • ToscoAmericano

      L’autore dell’articolo e Di Maio hanno avuto lo stesso professore di geografia (mi pare sia stato Di Maio a dire del Venezuela di Pinochet).

  • Nerone2

    Mark Dice con le sue interviste, rivela il quoziente di intelligenza dei californiani che e’ uguale a ZERO!
    In questo video chiede alle “pecore” californiane..: – “Oggi celebriamo
    il giorno dell’ indipendenza (4th of July) . Mi sai dire da quale nazione abbiamo dichiarato l’indipendenza?”
    Nessuno intervistato ha dato una risposta corretta.
    … Ma… ecco la sorpresa…Quasi nel finale del video, l’unica persona che ha risposto correttamente e’ stato un vacanziere italiano!
    Cercate su google per vedere il video:
    “FAIL – Americans Don’t Know Why We Celebrate 4th of July! — A CONVERSATION WITH THE GENERAL PUBLIC”

  • Nerone2

    Mark Dice in questo video chiede alle “mummie” californiane, che rivelano quoziente ZERO… :
    – Cosa pensi del supporto di John Wayne
    ad Hillary Clinton in queste presidenziali? –

    Cercate su google per vedere il video:
    “Stupid Liberals Think John Wayne Just Endorsed Hillary Clinton And Are Very Happy”

  • Nerone2

    Mark Dice intervista i “zombies” californiani… coloro che hanno votato Hillary Clinton.
    Dimostrazione del loro quoziente uguale a ZERO.
    Mark domanda: – “I figli di Donald Trump sono andati in africa per un safari ed hanno ucciso un Triceratops, cosa ne pensi?” –

    Apparentemente, neanche i films di Hollywood “Jurassic Park” ha portato un po’ di quoziente a questa gente. Usare nella sue domande Triceratops, forse Mark chiedeva un po’ troppo ha chi ha un quoziente pari ZERO.
    … Allora…
    Mark riformula la domanda: – “I figli di Donald Trump sono andati in africa per un safari ed hanno ucciso un Woolly Mammoth , cosa ne pensi?” –

    Cercate su google per vedere il video:
    “Trump’s Sons Kill a Triceratops on Hunting Safari – Liberals Believe, And They’re Very Upset”

  • Nerone2

    Potete vedere molte delle interviste di Mark Dice che fa ai fumati californiani cercando su Google: “Mark Dice videos”
    Buona ammazzata de risate!

  • Mengaziol Mario

    COMUNQUE ANCORA UNA VOLTA LA SINISTRA DIMOSTRA DI NON SAPER PERDERE …….UN BRUTTO VIZIO CHE HA CONTAGIATO TUTTO IL MONDO !!!!!

  • Lorenzo Dpg

    Quando gli stati americani del Sud hanno tentato di staccarsi, il governo federale ha scatenato contro di loro la più terribile guerra civile che l’umanità avesse mai visto dai tempi di Mario e Silla. Per quale motivo qualcuno potrebbe pensare oggi che il governo di Washington lascerebbe mai andarsene pacificamente lo stato più ricco dell’Unione?

  • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

    Ma dai, avete scambiato al California per uno di quei paesini alpini imbriccati sulle montagne dove la lega prende 80% dei voti? Ma come si fa ad arrivare a tali conclusioni solo perchè ci sono delle proteste per un presidente.
    E se al posto di Trump cera una coma la Fornero che facevano? si suicidavano in massa?

    Suggerisco di dare l giusto peso alle cose anche perchè di molte cose definite “orribili” che Trump ha promesso in campagna elettorale stanno piano piano trasformandosi in qualcosa di ricevibile e ragionevole. Vedi una su tutte: affordable care act che dalla sua “immediata totale cancellazione perchè ha ucciso gli americani ” siamo già passai a “tenere le parti buone” …

    In ogni elezione puoi trovare gente così arrabbiata che si mette a dire cose estreme. ma come sempre, tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare. Prima di occuparci di una nuova guerra civile americana direi che aspettare un pochino. Almeno ‘spettare che il nuovo POTUS metta la firma a qualche legge.

  • Paolo Leoncini

    Benissimo – chiediamo di essere annessi noi nerllÚnione al posto della California, e come contropartita gli offiramo gratis tutti i polirici italiani,al governo e all’opposizione, del PD, sempre democratici sono no?, incluso lÓbama de noialtri Uolter Weltron, con la carica di Presidente della California in pectore e una serie di film da rivendere a Hollywood doppiati in inglese inguardabilli, da Johnny il Lecchino a Life is Uonderful fino all;ultima serie di Uolter – dubito che accettino ma tentar non nuoce :)
    Se va in porto – pronti a fare giuramento di fedelta’a Trump e eredi per i prossimi duemila anni
    God bless Italy

    • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

      Non mi dire che ci credi alla secessione della California da resto della federazione, ti prego. Mi sembra di essere all’asilo :-(

  • gfranco0039

    con molto piacere dei repubblicani almeno così dicono loro.LaHillary deve andare in galera e Trump ce la manderà.Tempo al tempo

  • Valeria Vernon

    Mi sembra la solita voce fatta correre, ingrandita, dai media che odiano Trump. Comunque non deveono far nulla, se ne occuperà Sant’Andrea un giorno o l’altro. Vedremo poi se non ululano cai cai per farsi aiutare dagli altri Stati.

  • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

    Possibile che in questo giornale non ci sia uno straccio di articolo su Fidel?

  • Al2016

    LA LEGGE CALIFORNIANA DEL “CONSENSO AFFERMATIVO” E’ UNA
    COLOSSALE PORCHERIA FEMMINISTA!!

    @telepaco + M.A.S.

    Ecco cosa scrive il saggio giornalista Randy Alcorn su “Noozhawk” di Santa Barbara del
    12/10/2014 a proposito della demenziale legge californiana “un sì è un sì”, che
    obbliga i partner di una relazione sessuale a richiedere sempre il consenso
    esplicito all’altra persona (e la legge è stata voluta dalle solite femministe,
    per prevenire – dicono loro – le violenze nei campus, quando le ragazze magari
    hanno bevuto durante le feste, e ci può essere chi abusa di loro)

    Traduco tutto, il testo originale è sotto:

    “Quindi, a meno che non ci siano telecamere in funzione con
    microfoni che registrano il rapporto sessuale, e dimostrino che entrambi (o
    tutti) i partecipanti a un incontro erotico dicano “sì,sì,sì” per tutto il
    tempo, ogni accusa di molestia sessuale sarà: “lui dice, lei dice”. E
    figuratevi un po’ chi vincerà la disputa nel tribunale del campus?

    Come tanti altri tentativi di reprimere per legge un vero
    male, la legge californiana “un sì è un sì” è più una reazione che una
    soluzione. I politici vogliono essere percepiti come solutori di problemi in
    grado di capire subito le preoccupazioni della gente, quindi, non raramente,
    emanano leggi imbecilli come questa.

    In flagrante contraddizione con il principio basilare
    americano di giustizia, che è la presunzione d’innocenza, il consenso affermativo
    richiesto dalla legge della California pone esplicitamente l’onere della prova
    sull’accusato, che deve dimostrare che lui (o meno probabilmente lei) ha
    adottato “ragionevoli azioni per accertare se chi accusa ha esplicitamente
    consentito al rapporto” In sostanza, l’accusato è colpevole fino a che non
    prova d’essere innocente.

    E come potrebbe una
    persona innocente provare il consenso, specialmente in base a questa legge
    elaborata maldestramente, e la vaga e soggettiva definizione di sesso
    consensuale? Quando gli è stata posta la domanda, un sostenitore della legge ha
    risposto: “ la tua ipotesi è buona come la mia!” Questi pericolosi buonisti non
    sono sicuri su cosa possa essere un vero reato in base a questa legge
    imperfetta, quindi incrociano le dita sperando che non vi saranno abusi. E
    invece ci saranno, se non altro perché spesso non c’è peggior furia infernale
    di una donna lasciata. Che succede quando un incontro sessuale consensuale è
    ritenuto l’inizio di una RELAZIONE DUREVOLE da una donna, e invece è solo sesso
    di una notte per un uomo, e allora la donna lasciata, forse umiliata,
    reinterpreta a modo suo l’incontro sessuale come COSTRETTO CON LA VIOLENZA? Semplicemente
    accusando l’amante di violenza sessuale, lui verrà condannato dalla legge della
    California, ed espulso dal college. Dolce vendetta per lei, amara ingiustizia
    per lui.”

    Che si fotta la California e tutti i californiani che
    accettano leggi simili!

    Lasciate perdere la California, potreste uscire con una ragazza e il
    giorno dopo potreste finire dentro!

    “So, unless there
    are cameras rolling with live microphones recording the sex event and clearly
    picking up “yes, yes, yes” being spoken by both (or all) parties throughout the
    event, any accusation of sexual assault will be “she said, he said.” And guess who
    will win that dispute in the campus courts?

    Like so many
    well-intentioned attempts to legislate away a real evil, California’s “yes
    means yes” law is more about reaction than solution. Politicians want to be
    perceived as problem solvers quickly addressing public concerns, and so, not
    infrequently, they pass boneheaded laws like this one.

    In blatant
    contradiction of America’s most fundamental principle of justice, which is
    presumed innocence, California’s affirmative consent law explicitly places the
    burden of proof on the accused, who must demonstrate that he (or unlikely she)
    took “reasonable steps … to ascertain whether the complainant affirmatively
    consented.” Essentially, the accused is guilty until proven innocent.

    And how does an
    innocent person prove consent, especially under this carelessly constructed
    law’s vague, subjective definition of consensual sex? When asked that question,
    one advocate of the law responded, “Your guess is as good as mine.” These
    dangerous do-gooders are unsure of what constitutes a violation under this
    defective law, and are just crossing their fingers hoping it won’t be abused.

    But it will be,
    if for no other reason than hell hath no fury like a woman scorned. What
    happens when a consensual sexual encounter is interpreted as a budding
    relationship by the woman but considered a one-night stand by the man; then the
    rejected, perhaps humiliated, woman reinterprets the sexual encounter as
    coerced? By simply accusing her lover of sexual abuse, he is condemned under
    the California law and expelled from college. Sweet vengeance for her, bitter
    injustice for him.”

    • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

      Mi fa ridere questo pezzo qui se non altro perché spesso non c’è peggior furia infernale
      di una donna lasciata

      Che comunque è proprio vero che si inalberano, e quando lo fanno, son decisamente peggio di noi e sono particolarmente vendicative.

  • gfranco0039

    Anita Mueller , voi ebrei solo cazzate sapete dire.

  • giovanni tallino

    Magari!