LAPRESSE_20180429133215_26276461

Accordo con i ribelli
Damasco circonda l’Isis

Bombe, proiettili e missili. E morti, tanti morti. Prosegue l’avanzata governativa per riconquistare le aree a sud di Damasco ancora in mano al sedicente Stato islamico. L’offensiva è iniziata il 19 aprile scorso, in concomitanza con la liberazione della Ghouta orientale e Bashar al Assad ha schierato i migliori elementi del suo esercito, comprese le Forze tigre e la Guardia repubblicana, per piegare la resistenza jihadista. 

Siria

L’avanzata governativa al sud di Damasco. In nero le zone controllate da Daesh, in verde quelle controllate dai ribelli

Per farlo, però, Damasco deve circondare i terroristi. Per questo motivo, sarebbe stato raggiunto un accordo tra il governo di Damasco e i ribelli che resistono a sud della capitale, nelle aree di Yalda, Babila e Beit Sahem. Lo riferisce l’agenzia di Stato Sana. L’accordo prevede che i ribelli e le loro famiglie possano abbandonare queste zone, per essere trasferite a nord, molto probabilmente nella provincia di Idlib o a Jarablus, al confine turco. 

Secondo le ultime stime, gli uomini di Daesh avrebbero perso un terzo dei loro territori nel corso dell’ultima settimana in seguito ai raid dei caccia russi e dei pesantissimi colpi dell’artiglieria governativa. La prima vera avanzata governativa si è registrata ieri nel distretto di Al Qadam.

I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) LAPRESSE_20180429133131_26276449 I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse) I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam. L'offensiva è iniziata il 19 aprile scorso (Foto: LaPresse)
I soldati di Damasco guadagnano terreno e conquistano gran parte del distretto di Al Qadam (LaPresse)

Per Damasco, eliminare il sedicente Stato islamico dal sud di Damasco è fondamentale. In questo modo, infatti, il gruppo jihadista verrà relegato nelle aree desertiche del Paese, non rappresentando più una grossa minaccia. 

I ribelli si arrendono ad Homs

In queste ore, è stato segnalato lo spostamento degli uomini delle Tiger Forces verso Homs, segno di una nuova avanzata dei governativi, intenzionati ad eliminare le ultime sacche di resistenza dal Paese. Durante tutto il fine settimana, inoltre, i caccia russi hanno bombardato pesantemente le postazioni dei ribelli presenti nell’area. Questa nuova avanzata preoccupa le fazioni che si oppongono ad  Assad, tanto che, secondo quanto riporta Al Masdar, almeno 156 miliziani delle città di Talbisah e Rastan si sarebbero consegnati all’esercito di Damasco. 

Prima, le Tiger forces erano state schierate a sud della capitale, contro il sedicente Stato islamico. La loro presenza, però, secondo quanto riporta Al Manar, non sarebbe più necessaria. Piegare la resistenza è il principale obiettivo di Assad. Poi si aprirà una nuova partita, quella diplomatica. Che i russi e i siriani dovranno giocare al meglio se non vorranno perdere ciò che in questi anni hanno guadagnato sul campo.

  • Alox2

    …Poi si aprirà una nuova partita, quella diplomatica di Assad, Russia (e Hassan)…stando attenti a non usare armi chimiche opposizione in galera o sottoterra.
    Forse una parte dei Siriani (quelli pro Assad) potra’ rientrare in patria: il pericolo non c’e’ piu’ ma scommetto che diranno che sono tutti fuggiti per colpa di Assad…

    • CARLO FILE

      Quelli fuggiti dal Assad si chiamano ISIS,ALCAIDA.AL NUSRA….sono TERRORISTI.Armi chimiche e vecchia storia di bugie e false prove dal parte di agressore e assassino USA nel Irak 2003,dove morivano 1 milione di civili Iracheni PER LE FALSE PROVE DI ARMI CHIMICHE MAI TROVATE.Dopo AGRESSORI USA maltrattavano cittadini Iracheni nelle galere come ABU GHRAIB DOVE OCUPATORI USA MALTRETAVANO E UCIDEVANO CITTADINI IRAKENI,COME FACEVA HITLER.

      • Silvio

        CON la DIREZIONE e SORVEGLIANZA della NUOVA ****CAPUT*** della **CIA******!!!

    • Mario Marini

      Ormai nessuno crede alla storiella delle armi chimiche. Io quelli fuggiti li rimanderei indietro lo stesso, sono integralisti legati ai fratelli musulmani, allora se ne vadano in qatar, lo stato canaglia che li foraggia. Per il resto, a lei sta rodendo che l’esercito regolare vince e i suoi amici integralisti perdano, lo credo lei è un omosex sorosiano della terronia e il suo soros è in affari con il poligamo tiranno del qatar che crepino entrambi

      • Silvio

        ¿E……. SI DIMENTICA del ***NET-TAMAIO??????

        • Mario Marini

          NO, Israele deve essere tenuto fuori, non a caso la Russia non vuole noie con Netanyahu, nominare Israele sempre serve solo agli integralisti islamici, non agli altri

      • Alox2

        Infatti non c’erano ma credo che I missili in terra Siriana sono arrivati esattamente come l’anno scorso! Aspettiamo la reazione del coniglietto Dittatore Russo….
        Per il resto, e’ lei che sta rodendo!

        • Anita Mueller

          Torna a guardati i siti porno per gay e non rompere!

          • Alox2

            Povera somara. Svegliati e finisci con quella robaccia.

          • Anita Mueller

            Colpito e affondato! Invece di vergognarti di essere omosessuale dovresti invece far di tutto per guarire dai tuoi squilibri mentali e dalle tue perversioni sessuali!

          • Mario Marini

            Ora ho capito perché odia la Russia, siccome lì hanno proibito la propaganda omosex (non l’omosessualità praticata), lui essendo disoccupato e nullafacente, sperava nel sussidio di soros che lo mandasse in missione a Mosca facendo il gay-pride e urlando slogan ad arte, quello è l’unico mestiere che sa fare, perché di mettersi a lavorare non ne ha proprio voglia……..scommetto che tifa per l’accordo pd-5 stelle, vuole il reddito di fannullanza e arrotondare con le piazzate gay-arcobaleno………

          • Alox2

            Odio la Dittatura e i Dittatori falsi come Putin che minano la pace a scapito dei Russi…e naturalmente tutta la gentaglia come te che non vede o fa’ finta di vedere.

          • Anita Mueller

            Quanto sei ipocrita! La falsità ti sta scritta in faccia! Neanche i i politi (i burattini del potere occulto) raccontano tante di quelle menzogne come fatte voi troll di quarta categoria.

          • Mario Marini

            Lei non vede arabia saudita e qatar? Ha bisogno di una visita oculistica, le mancano 100 diotrie………..

        • Mario Marini

          Morte della metà della milizia russa…..vabbè siamo al delirio…………..

          • Alox2

            Fai uno sforzo: Deir Ezzor…naturalmente il profeta ortodosso assassino Putin nega, ma gli rode ancora piu’ dell’annessone NATO del Montenegro…perche’ sono proprio i suoi scagnozzi.

          • Anita Mueller

            Fai uno sforzo: curati l’Harbar (la peste dei neuroni del cervello) e togliti il vibratore dall’ano: lo sai che fa male (fa venire il cecismo) e ti fa scrivere in modo ancora più scombussolato.

          • Mario Marini

            Annessione nato del Montenegro? Ma cos’è la nato? Uno stato a sé? Forse adesione ma, ormai la nato ha esaurito la sua funzione storica essendo a mancare il comunismo, una nato islamofila non interessa nessuno, a parte i fan omosex di soros, le femen, le pussy riot e gli amiconi dei dem usa di turchia, arabia saudita e qatar con il loro braccia politico-religioso. Proprio è di ieri la notizia del completo fallimento della Merkel in usa, Trump l’ha messa alla porta, sarà che ormai anche in patria il suo partito, la CDU inizia a scaricarla?

      • Anita Mueller

        Concordo con te che Alox2 sia omosex e aggiungo che abbia pure grossissimi problemi e squilibri mentali ma per favore non usare il termine terronia: te lo dice un’alto-atesina di madre lingua tedesca che si sente italiana (anche se vivo a Zurigo) e che pensa che dovremmo essere tutti uniti (noi italiani) nel combattere i crimini perpetrati dal Governo Ombra Mondiale.

        • Alox2

          hahahahahah non usare il termine terrone: ma stai zitta vacca terrona!

          • Anita Mueller

            Da quando in qua noi südtirolesi siamo diventati terroni? Vorresti dire che sei nato più a nord di dove sia nata io? Sei così insicuro perché ti manca totalmente l’autostima solo perché la tua mamma da piccolo non ti ha voluto bene?

          • Zeneize

            La mamma gli faceva le pippette, quando non era troppo presa coi clienti.

          • Anita Mueller

            E sicuramente lo prendeva a cinghiate tutti giorni.

          • Alox2

            Parla con un crucco c’e’ sempre qualcuno piu’ a sud…non piangere e sveglia che la vita non e’ un sogno!

          • Anita Mueller

            Dai a me della terrona perché sono sudtirolese e sono più a sud dei crucchi, mentre te invece ti ritieni nordico: non ci credo per niente! Sei bugiardo e sono sicura che l’unico terrone (anche se a me non piace usare questo termine dispregiativo perché amo considerare tutti gli italiani non dico tutti uguali ma con la stessa dignità) sia tu se proprio ce ne debba essere uno! Di sicuro comunque tu sei molto squilibrato mentalmente e sono sicura che hai pure grossi problemi a livello sessuale e pure d’identità sessuale.Sei pure un asociale e un grande vigliacco.

    • paolo045

      Tutte le opposizioni alla Siria starebbero molto bene sottoterra; visto che, inoltre, sono al riparo dalle armi chimiche.

      • Mario Marini

        Tutte no, ci sono dei liberali e dei socialdemocratici ma, valgono si e no un 5% della popolazione.

      • Alox2

        La Dittatura e’ questo e altro…che so le tengano cosi’ come i Russi si tengono il Putler.

        • Anita Mueller

          La dittatura più grande è nel tuo cervello. Tu hai l’Harbar, la peste dei neuroni del cervello!

        • Mario Marini

          La democrazia che fa da lustrascarpe a stati canaglia come turchia, arabia saudita, qatar, Kuwait ed emirati arabi stile usa odierni è solo una barzelletta, una democrazia di facciata…………

        • Mario Marini

          Se fanno primo ministro Britannico Elton John la spediremo subito a Londra, così tra frou-frou della terronia, sindaco musulmano e immondizia ex russa come pussy riot, Berezovsky, Kordorovsky e compagnia in GB l’Ukip di Farage prenderà la maggioranza assoluta…..

        • virgilio

          l’hai preso in kulo pure oggi dal grande Putin vero keka rotta in kulo?!

          • Anita Mueller

            E ti meravigli? Alox2 lo prende tutti i giorni in quel posto e anche più volte al giorno.

    • Zeneize

      La tua lingua madre è il francese, vero finocchia?

      • Mario Marini

        NO, è l’arabo…..statistiche alla mano la maggior parte degli omosex di sesso maschile si trovano nel sud italia (vedi Luxuria ndr) , in sudamerica e proprio nel mondo arabo. Negli stati del nord sono maggiori le lesbiche…..

        • Raoul Pontalti

          E’ proprio così…I maschi veri sono prevalentemente a sud delle Alpi e attraggono persino i maschietti, mentre al nord le femmine, in assenza di maschi veri, devono arrangiarsi tra di loro…

          • Mario Marini

            Lei dice idiozie allo stato puro. Quella dei maschi veri è una battuta del tipico semianalfabeta del sud del mondo e, in Italia è usata nel meridione. Io parlo semplicemente di eterosessualità ed omosessualità, poi non mi metto a giudicare le qualità virili di ogni singolo individuo e, ci mancherebbe !!!!!
            Le dà tanto fastidio che ci sono molti omosex di sesso maschile nel mondo arabo? Cos’è un convertito all’islam? Eppure essendo di casa al ministero difesa, molti uomini in divisa mi hanno confermato le statistiche, poiché hanno visto con i loro occhi quei posti in quanto impegnati in missioni estere. Le percentuali di omosessuali non sono alte, raggiungono al massimo lo 0,4% della popolazione, solo le loro lobbygay vorrebbero gonfiarle, un po’ come fanno gli islamici quando dicono che sono 2 miliardi nel mondo, mentre in realtà sono 1,5 miliardi circa. Una cosa per me è sicura, lei Pontalti deve essere un ometto allo stato puro, più che la virilità ha il cervello limitato, per questo in poche righe ha scritto tante idiozie…….

          • Raoul Pontalti

            Pagliaccio che non sai distinguere una battuta goliardica da discorsi seri. Impara tra l’altro a non dare numeri a vanvera: i busoni sono convenzionalmente il 5% di ogni popolazione (in Italia però Barbagli, sociologo busonologo, dà un 3% di busoni appunto). Sono scherzi di natura che si rinvengono anche nelle bestie, dove però non ne vanno fieri e non si riproducono…

          • Mario Marini

            Delle statistiche dei suoi sociologhi non so cosa farmene? Gli omosessuali sono il 5% della popolazione? Balle allo stato puro…..lei forse lo sarà sicuramente, assieme ai suoi amici islamici

          • Raoul Pontalti

            Castrone che non sei altro le statistihe in merito sono ballerine perché legate ai metodi di rilevamento e in sostanza dalla sincerità delle risposte ai questionari, questa legata anche al tipo di società. Dai rapporti della fine del XIX secolo (1%) ai famosi rapporti Kinsey degli anni 40 e 50 del secolo scorso (5% di omosessuali maschi negli USA) si passa a infinite percentuali, tuttte superiori all’1% (vedansi i più recenti dati ISTAT) inquinate anche dai cd bisessuali. La stima convenzinale del 5% può andare bene anche se pure io la trovo eccessiva, dovendosi distunguere tra omosessualità vera e propia e comportamenti omosessuali non necessariamente posti in essere da omosessuali (si pensi al vizio e alla costrizione, per es. in carcere). D’altro canto le statistiche, pr da prendersi on le pinze per i motivi anzidetti in modo somamrio, vanno comprese e non inventate come fai tu e ciò per i vari fini per cui le si adopera (dalla propaganda da bananas tipica dei castroni come te alle valutazioni di politica sanitaria, etc.).

    • Anita Mueller

      L’ISIS creato da USA (i “grandi” democratici, a tuo avviso…), Arabia Saudita, Israele e qualche altro Stato canaglia i prigionieri invece gli tortura e gli uccide in modo plateale: bruciandoli in una gabbia (con tanto di risate da parte degli aguzzini/boia), gettandoli da una montagna (solo perché erano omosessuali, come te), sparandogli un missile di bazzuka alla pancia, tagliandogli la gola, con la lapidazione e tantissimi altri modi barbari che le tv non ci hanno risparmiato di farci vedere. E poi se il governo di Assad condanna a morte qualcuna di queste bestie dell’ISIS (dopo tutto quello che invece hanno combinato queste ultime) ti metti a fare lo scandaloso? Sei un ipocrita e falso che usa due pesi e due misure diverse! Sei solo un propagandista e un manipolatore e per le stupidate che scrivi ti rendi ridicolo e scemo agli occhi di tutti!

      • kison

        “GLI tortura e GLI uccide” invece del LI,
        non è accettabile neanche da una sudtirolese di lingua tedesca.

        • Anita Mueller

          Hai ragione, e pensa che questo errore di solito lo corrego sempre agli altri. Comunque quando faccio un errore lo ammetto (al contrario di Alox2, di Drake, di tex o di altri troll) e ti ringrazio per avermelo segnalato.

      • tex

        Conta il numero delle vittime.

  • Mario Marini

    Ottima notizia, spero che i governativi annientino tutto il fecciume integralista e quell’immondizia la spediscano in arabia saudita e in qatar

    • Piaciullo

      Gli spediranno i loro figli in orizzontale.

    • Francesco Foti

      anche in USA e uk dato che li supportano pure.

      • Mario Marini

        NO, per carità. Se non si ripristinano i confini tra gli stati europei questi scorrazzano ovunque. NON a caso gli islamici sono fortemente europeisti, non per ideali ma, solo per fare i comodi propri, vogliono costruire una sorta di internazionale islamica e la politica dei confini aperti gli piace moltissimo

  • Demy M

    Confinarli tutti in un’area e poi bombardare a tappeto senza prigionieri.

    • Bazanga

      Con il cobalto radiattivo stavolta….

      • Demy M

        Meglio utilizzarli in inverno….:-))

    • Piaciullo

      Idlib è l’area in cui stanno depositando tutta la spazzatura con i bus verdi.

    • Bragadin a Famagosta

      a patto che vengano ammassati anche gli elmetti bianchi

  • johnny rotten
  • dottor Strange

    siamo a buon punto. restano l’area di Idlib e tutto il territorio ad est dell’Eufrate (e poco altro). i siriani normali torneranno in Siria, a casa loro. chi non vorrà tornare è evidentemente un estremista e non possiamo certo ospitarlo da noi. stavolta gli è andata male (a ci sappiamo noi), grazie soprattutto a Putin

    • Piaciullo

      Il nord purtroppo è in mano all’accozzaglia curdo/sunnita stipendiata dalla NATO.

    • Italo Balbo

      Manca sopratutto il Golan.

  • Bragadin a Famagosta

    Mandateceli da noi, ci pagheranno le pensioni.

    • Mario Marini

      Ironico?

      • Bragadin a Famagosta

        macchè! abbiamo un gran bisogno di parcheggiatori fai da te alternativi sul territorio

  • http://batman-news.com stefano

    Ma nessuno si fa questa domanda? Sono anni che si parla di ribelli che combattono Assad: qualcuno mi può dire nome e cognome e da chi sono armati e foraggiati? Da un paio d’anni sono bastonati e ammazzati, ma non abbiamo visto nessuna faccia di quelli catturati. Come è possibile? Già rimpatriati in prima classe negli Usa o Israele?

    • Piaciullo

      Assad già da tempo ha inviato l’elenco delle bestie assassinate a Francia, UK, Germania, Belgio, Italia, Spagna, Bosnia, Albania, Olanda, Norvegia, Svezia, Svizzera, Austria, Marocco, Algeria, Tunisia, Pakistan, Bangladesh, EAU, Arabia Saudita, Oman e via discorrendo.

  • Cardillo Claudio

    Vanno eliminati definitivamente

  • fabiano199916

    qual’è la differenza tra i ribelli e l’isis? Dato che ogni volta che qualcuno va ad aiutarli o a fare la crocerossina finisce prigioniera.

  • best67

    non avevano già vinto?

  • Divoll79

    Non si vede nessuna differenza tra “ribelli” e jahidisti. Vanno annichilati tutti, perche’ quelli rimasti continueranno a creare problemi e a spargere sangue innocente, in Siria e altrove.

    • Mario Marini

      Un giornalista di una certa levatura come Alberto Negri del sole 24 ore lo ha sempre detto, in Siria i liberali e i laici socialdemocratici sono un numero esiguo e di sicuro non rovescerebbero il regime di Assad in maniera violenta. In quell’area i tempi per la democrazia non sono maturi, non esistono gli Havel, i Walesa e i Sakharov, a meno che per opposizione vogliamo considerare il FIS algerino, i fratelli musulmani, ennhada tunisino ecc. quelli non vogliono la democrazia ma, solo lo stato teocratico, sono tutti dei Khomeini sunniti

  • liana sammartino

    no, sono convinta che sia i Siriani che i Russi porteranno avanti bene anche il discorso politico, ma con una resistenza sconfitta sul campo si lavora meglio! i miei migliori auguri!!!

  • eusebio

    Lo stato islamico ormai resiste solo oltre l’Eufrate, peraltro bombardato dagli irakeni.
    Con la nomina dello sciita Mahdi Al-Mashat a presidente dello Yemen è completato l’accerchiamento delle monarchie wahabite mamme dell’ISIS, dal Libano con oltre la metà della popolazione sciita ed alawita, la Siria a guida alawita, Irak, Iran e Yemen a maggioranza sciiti, per le decadenti ed in bancarotta monarchie salafite è la fine, le masse sciite di Arabia e Bahrein si solleveranno e passeranno a fil di spada le loro case reali wahabite, che scompariranno assieme a quelle degli Emirati, del Kuwait e pure Giordania.
    Ed il Middle East diventerà sciita, come i luoghi santi di Mecca, Yathrib e Gerusalemme.

  • Jexm

    ..l’unico modo per eliminare la minaccia, non è. confinandoli nel deserto, ma è
    sterminandoli completamente…

  • kison

    stavo per scrivere:

    ci sarà un qualche bombardamento sui siriani per errore da parte occidentale,in aiuto ai terroristi,

    ma sembra che i porci mi abbiano preceduto con l’azione.
    si parla addirittura di ordigni nucke tattici;
    speriamo di no.

    • tex

      E i super-missili russi?