Vladimir Putin (LaPresse)

Putin pronto a incontrare Trump
Ma il Cremlino detta le condizioni

Quasi amici. Si ammiccano, si punzecchiano e, forse, alla fine si vedranno anche. Sono anni che Vladimir Putin  e Donald Trump si studiano. Certo, alle loro spalle incombe lo spauracchio del Russiagate, quindi ogni mossa deve essere misurata. I due si sono incontrati in poche occasioni e per pochi minuti. Eppure i risultati di quegli incontri sono sotto gli occhi di tutti. 

I due leader, per il momento, si sono incontrati solamente due volte. La prima, il 7 luglio dell’anno scorso, al G20 di Amburgo. Avrebbero dovuto parlare per 45 minuti, ma poi hanno sforato le due ore, trovando un accordo per il cessate il fuoco nel sud ovest della Siria. Un accordo importante che è servito a stabilizzare il Paese martoriato, all’epoca, da sei anni di conflitto fratricida. 

La seconda, invece, in Vietnam,  il 10 novembre del 2017. Dopo quell’incontro, Putin e Trump hanno firmato una nota congiunta sulla Siria per continuare la lotta contro lo Stato islamico e per cercare di trovare una soluzione politica al conflitto. 

Da tempo, invece, si parla di un possibile summit tra i due. Trump, al solito, gioca a stuzzicare l’opinione pubblica. Solamente pochi giorni fa ha detto che la Russia dovrebbe essere riammessa nel G8. Mosca ha prima gelato l’entusiasmo americano con le parole di Dmitri Peskov (“Puntiamo ad altri formati) e poi è stato lo stesso Putin a riaprire il dialogo: “Per quanto riguarda il G7 o il G8: noi non lo abbiamo lasciato. I nostri colleghi hanno rifiutato di venire in Russia per ragioni note. Tuttavia, saremmo felici di riceverli tutti a Mosca”.

Putin detta le condizioni

Putin sembra essere fautore di una linea di dialogo con Washington. Un dialogo necessario, soprattutto per ciò che sta accadendo in Siria. Ieri il leader russo ha detto: “Siamo pronti a incrementare, approfondire e migliorare le relazioni con gli Stati Uniti. Per questo scopo possono essere utilizzati vari strumenti, inclusi gli incontri personali”. E sembra essere proprio questa la strada che Putin e Trump percorreranno. Vienna, secondo quanto fatto trapelare, sarà la sede del loro incontro. 

Un incontro sarà certamente decisivo e, soprattutto, dove Russia e Stati Uniti si confronteranno. Putin ha detto oggi, parlando a margine  del vertice dello Sco: “Non appena la parte americana sarà pronta, questo incontro avverrà secondo il mio programma di lavoro, naturalmente”. Insomma, il capo del Cremlino vuole dettare la linea. Dialogo sì, ma a dettare le condizioni vuole essere la Russia. Trump accetterà?

  • agosvac

    Che c’è di strano? E’ più che ovvio che l’incontro tra i Capi delle due super potenze militari debbano concordare una data che prenda in considerazione i propri impegni. Non si tratta di imporre condizioni , anche Trump dovrebbe essere libero dai suoi impegni.

    • Savino Nicola

      a certi imbecilli è meglio non rispondere , è una perdita di tempo mi creda

  • Aleksandr Nevskij

    Russia e Cina insieme sono militarmente, economicamente e tecnologicamente invincibili. Dunque Putin ha già vinto sul breve e medio termine, e non c’è ragione per cui debba chinare il capo a qualcuno. Per scongiurare il peggiore degli incubi, ovvero l’unione euroasiatica fra UE e Russia, negli ultimi trent’anni a Washington hanno lasciato che si venisse a formare l’unione asiatica fra Russia, Cina e prossimamente pure Iran e altre potenze regionali. Non è stato proprio un affarone l’espansione a est della Nato dalla caduta dell’URSS in poi: pensavano che la Russia, una nazione formatasi secoli prima dell’Inghilterra e la Francia e sopravvissuta alle invasioni di imperi poderosi, potesse ad un tratto dissolversi come uno stato africano ex coloniale, di quelli coi confini disegnati col righello come la Libia, solo attraverso una pressione al confine e qualche gadget di consumo esportato. Il risultato è tutt’altro. Prima regola del Risiko: mai lasciare l’Asia al nemico. Congratulations!

    • tex

      La prima frase fa ridere più delle altre. Cina e Russia dipendono dai membri NATO, senza i loro soldi slittano nella povertà da dove sono usciti grazie ai clienti NATO.

      • Aleksandr Nevskij

        tex, vai a suonare il flauto traverso di ciccia e taci

      • Zeneize

        Tu al massimo puoi parlarci di prostituzione maschile, lascia perdere l’economia.

  • venzan

    Adesso Putin si sta associando a Cina, India, Pakistan, Iran, Brasile e altri, e faranno un anti G7, sarà filo da torcere in futuro per noi occidentali europei, tutto questo grazie alla Merkel, Macron e la May al servizio della grande finanza, non certo del popolo europeo.

    • Alox2

      Prendili ad uno ad uno questi anti-G7…sono una polveriera con problemi interni giganteschi legati all’estremismo islamico, al comunismo ed alla dittatura: unica arma che i loro Leader hanno e’ quella di accusare il demonio occidentale (G7 e piu’) causa dei LORO mali….una storia vista e rivista dal ’45 ad oggi.

      • Mario Marini

        Io vedo che gli islamofili May , Merkel e Macron sono UN CANCRO PER L’EUROPA, non a caso crescono i partiti della protesta. Solo gli ottusi come lei, evidentemente indottrinati fingono di non vederlo, lei è rimasto netta minoranza, non indottrina nessuno e , come in Italia l’islamofilo filoqatariota mario monti, ossia estinto ma, da vecchio malefico vendicativo al senato ha minacciato il nuovo governo italiano di farlo commissariare dai massoni della eurabia sovietica, Uno come Monti dovrebbe finire dinnanzi a un tribunale militare, con la pena da applicare seguendo il codice penale di guerra……….

        • Alox2

          Il Social-Comunismo e’ il male del Mondo: devi dirlo al Dittatore Putin, Devi dirlo al XI Jiinping, ai Maduro etc …Monti? CHi l’ha meso li se non l’amicone del nano russo Berlusconi!? Sveglia Mario

          • Mario Marini

            Ma di che cavolo parla, roba morta nel 1989, ma non sa inventare altro? Lei più che un essere umano sembra un pappagallo. Dove vive sul trespolo? Peccato che il buon Enzo Tortora è passato a miglior vita da tempo, gli avrebbe detto, ripeta con me “PORTOBELLO” !

          • Mario Marini

            Il suo Monti lo hanno messo i delinquenti del PD, Casini e Fini. Non affermi scemenze. Pappagallo boniniano e sorosiano

          • Aleksandr Nevskij

            il male del mondo sono gli escrementi puzzolenti come te

          • Mario Marini

            Sveglia lo dice a quella meretrice di sua mamma, c.oglione!

          • step

            Non sono un po’ troppi quelli che ti fanno rosicare? Anche Silvio? ROTFL

          • Alox2

            Solo dal 2014 da quando Berlusconi ha tradito l’Italia, gli USA e l’Occidente andando in Crimea a stringere la mano a Putler… ma la lista e’ la seguente 1) Putin, responsabile del ritorno alla guerra e I Suoi alleati, Iran, Taleban, Maduro, Kim 2) Il Cinese Xi Jinping che e’ il leader del partito COMUNISTA (invece di bandirlo e renderlo illegale) 3) Trump che si e’ fatto corrompere da dittatore Russo con $$ e dalle troi.e che gli pisciarono in testa.4)PD: perche’ il socialismo ha distrutto l’Italia 5) Grillini e Salvini: confusi…

          • Mario Marini

            Berlusconi NON ha tradito un bel nulla, anzi fece benissimo ad andare in Crimea a fare notare agli idioti come Obama-banana la scimmia musulmana, un finto democratico che in realtà di occidente NON ha nulla, è un mix tra Mugabe e Stalin che gli zerbini della UE AVEVANO TORTO, LA CRIMEA E’ RUSSA DA SEMPRE, NON DEVE DIVENTARE IL BORDELLO DI QUALCHE SCEICCO MAOMETTANO. Putin alleato dei talebani? Ah!ah!ah!ah! Quali sono gli alleati del suo occidente (non del mio, ovviamente): 1. Il despota poligamo e assoluto dell’Arabia Saudita? 2, Il Despota poligamo e assoluto del Qatar? 3, Obama-banana, la vecchia meggera e cornuta Hillary Clinton? 4. George Soros lo speculatore pro-invasione? 5. Il sindaco islamico di Londra che censura la pubblicità delle donne a suo dire “poco vestite”? 6. Il dittatore poligamo, islamico e assoluto del Brunei? 7. La Merkel serva dei poteri bancari e delle ong pro-invasione? 8. Il gerontofilo radicalchic francese Macron? 8. Mario Monti, il distruttore dell’Italia, quello che senza vergogna disse che noi, una democrazia pur con i suoi difetti, non era abbastanza “onesta” da fare affari con il qatar, stato canaglia che finanzia moschee e partiti vicini ai fratelli musulmani? 9. Il regime ucraino, formato da oriundi polacchi, tutti altamente neonazisti, antisemiti e islamofili? Sono questo il suo occidente? Si vergogni solamente e taccia, farebbe miglior figura……..

          • Marco Drago

            Toh, un Ucraino.

          • Alox2

            No, no un Russo in USA, un Russo in Italia, un Russo come Gerry Kasparov, che nom sopporta il DITTATORE ASSASSINO COMUNISTA Putin: Causa del ritorno alla guerra e riarmo mondiale.

      • Aleksandr Nevskij

        Alox, primo la mamma, dille di stare calmina alla sua età. Secondo le pillole, non è colpa tua se sei stato caato da una donna con la sifilide terziaria ma devi ricordarti di prendere quelle maledette pillole cribbio!!!!

    • Mario Marini

      Pakistan? Sudafrica, forse

      • Aleksandr Nevskij

        eh no, pare pure il Pakistan… certo che a vedere i membri osservatori della SCO sembra impossibile: un’alleanza con India e Pakistan, Turchia e Iran, Russia e Cina… gli USA fanno talmente caa’ da mettere tutti d’accordo!

    • tex

      I membri NATO sono tra le nazioni più ricche e sicure e possono sopravvivere da soli.

  • step

    Putin: sguardo duro, lucido, deciso, preciso. Ora pensate allo sguardo di Gentiloni…

    • Alox2

      Un gigante di 1 metro e sessanta coi tacchi!

      • Mario Marini

        Mc Cain, un metro e ottanta di sterco. Lei oltre ad essere stupido e anche ignorante, uno dei calciatori più forti del mondo è l’argentino Messi che è alto 1,68. A cosa serve essere alto se poi uno è un demente d cervello come buona parte dei meticci nordamericani e britannici? A nulla

        • Alox2

          potrebbe essere anche 2 metri ma un Dittatore che elimina chi si oppone. E’ un lurido balordo assassino ex spia KGB…

          • Mario Marini

            Un giornalista NON certo amico dei bolscevichi come Alberto Mezzetti che ha scritto sulla “Stampa”, su “Il Giornale” e sul “Resto del Carlino”, conoscendo quello che era l’URSS disse chiaramente che l’unica cosa che funzionava bene nella ex URSS era il KGB che non era solo una confraternita di spie o una semplice polizia segreta e politica ma, un ufficio studi che conosceva realmente tutti i particolari e il reale sentore del popolo, il vero think thank della nazione, molto di più di quanto lo fossero le università, dove si studiavano formule vuote, non a caso quando la situazione si fece seria, imposero indirettamente il giovane Gorbaciov a capo dell’ex PCUS. Parlare di questo è impossibile per uno come lei che vive solo di propaganda spicciola al servizio del peggiore occidente arrogante, presuntuoso e saccente, che distribuisce patenti di democrazia solo a chi gli fa comodo.Quando parla di balordi assassini pensi ai mc cain massacratore di civili inermi in Vietnam, pensi agli amiconi degli usa come i dittatori poligami e assoluti di arabia saudita e qatar, pensi ai neonazi polacco-ucraini e pensi ai politici barzelletta russi come il suo idolo Navalny che, ha scontato una condanna per truffa ai danni non di Putin ma, ai danni della multinazionale Francese dei cosmetici Yves Rocher. Detto questo può andare a NANNA, pappagallino meticcio, islamofilo e sororiano,macroniani, cameroniano e merkeliano ecc. ossia del peggio del peggio

          • Savino Nicola

            tranquillo mario con certi sronssi non vale la pena ragionare e meno discutere

          • Aleksandr Nevskij

            curati, stai male

          • Zeneize

            Rilassati tzilichecca, qui il più balordo sei sempre e solo tu. Contenta?

      • Aleksandr Nevskij

        uno e settanta, ma con le palle alte un metro e novanta, tant’è che spinge una cariola per spostarsi

        • Alox2

          E’ un coniglietto…

          • Mario Marini

            Pensi al suo vecchiaccio arteriosclerotico senatore usa mc cain, la feccia della feccia

      • Zorz.zorz

        Buon dì. Putin è ( non da ora) il più grande statista al mondo. Oltre che essere amato in patria( anche se secondo i nostri canoni di democrazia ,in maniera discutibile),dimostra lungimiranza sia sullo scacchiere siriano che in politica economica.In siria appoggiando Assad ha evitato l’ estinzione dei cristiani che qualsiasi altro governo alternativo avrebbe effettuato.Inoltre,strano ma vero,garantisce pace” armata” tra Israele e Persia….non mi sembra poco

        • Alox2

          Se Putin avesse continuato la politica di avvicinamento all’Occidente iniziata da Gorbachev e Yeltsin invece di UCCIDERE, incarcerare gli oppositori e saldarsi il seggiolino al culet.t.o… il Mondo, Russia compresa affronterebbe i problemi che affliggono il Mondo.

          • Mario Marini

            Lo aveva fatto benissimo ma, i predoni nordamericani volevano impadronirsi del petrolio e del gas russo, come volevano farlo in Iran ai tempi del laico Mossadeq, gli usa e gb sono i responsabili della rottura con la Russia. Il suo prode ubriacone Eltsin aveva ridotto la Russia a stato da terzomondo, quindi eviti di blaterare come un idiota.

          • Zeneize

            Brava tzilichecca, hai trovato un interlocutore al tuo livello: zorz.

        • tex

          I russi esaltano Putin e non gli idrocarburi che hanno permesso di ridurre la loro povertà. Il culto della personalità significa arretratezza. Una nazione non può dipendere da una sola persona se non vuole diventare o restare povera.

    • tex

      Lo sguardo duro non sfama, come infatti milioni di russi poveri sanno.

      • Zeneize

        Tu ti sfami grazie ad altre cose più o meno dure, dunque te ne intendi, maialox. Purtroppo per te però non c’interessa neanche questa str0nzata.

        • Alox2

          Leggi ed impara, asino!

          • Zeneize

            Sinceramente non m’interessano i tuoi sproloqui, tzilichecca. Poi vengono cancellati di continuo, non si fa manco in tempo a leggerli…

  • Alox2

    Il problema del G200 e’ Putin ma non e’ eterno.

    • Mario Marini

      La Russia esisterà e non saranno certo i lacchè usa come Navalny a vincere una elezione popolare. Non si illuda troppo, a Mosca non ci sono BURATTINI, come in usa, germania, gb e francia

      • Alox2

        Con la nostalgica ostinazione di Putin verso l’URSS la Russia verrra’ suddivisa come negli anni ’90…

        • Mario Marini

          L’URSS NON ESISTE PIU’ DAL 1991, COSA BLATERA? PER IL BENE DELL’EUROPA LA RUSSIA DEVE RESTARE COM’E’, CON UNA CONFEDERAZIONE COME LA CSI E LE REPUBBLICHE ASIATICHE LONTANO DAGLI USA E I SUOI AMICONI SAUDITI E QATARIOTI CHE VORREBBERO ISLAMIZZARLE. Io sono arcisicuro che i suoi deliri verranno spazzati via, parla come quelle feccie dei polacchi e degli ucraini di leopoli, ossia la marmaglia e la peggiore feccia che si trova in europa. Spero che gli usa falliscano come stato, sono diventati il carcinoma terrestre. FORZA RUSSIA FORZA PUTIN, W L’EUROPA SOVRANA E CRISTIANA. STOP METICCIATO E ISLAMOFILIA, QUELLI COME LEI DEVONO ESSERE MANDATI VIA A PEDATE NEL SEDERE

          • Alox2

            L’URSS E’ CIO’ CHE PUTIN VORREBBE! VORREBBE MA LO SAI L’ITALIANO O TROLL DA QUATTRO RUBLI? SOMARO SVEGLIATI

          • Mario Marini

            Somaro lo dice a sua madre,impari l’educazione. il suo commento verrà bannato anche stavolta……..lei è un pappagallo da 4 cent di dollaro. Se ci fosse una confederazione di stati ex urss sarebbe un fattore di stabilità. Oggi il pericolo sono proprio l’arroganza degli usa e la loro protervia, quindi FORZA PUTIN, FORZA RUSSIA, METICCI USA FUORI DALL’EUROPA

          • Mario Marini

            Cialtrone ripugnante, FORZA PUTIN, FORZA RUSSIA. IN SIBERIA CI SONO STATO, E’ PIENA DI BELLE RAGAZZE, NON CI SONO GLI SCARRAFONI COME LEI

          • Zeneize

            Va’ a succhiar belini, maialox. È notte e devi guadagnarti la pagnotta.

    • Aleksandr Nevskij

      mi dispiace ma Putin rimarrà nei libri di storia come uno dei più grandi leader, mentre tu ma’ come il budello più disinibito dello stivale.

      • Alox2

        Putin finisce come Hitler o Benito Mussolini.

        • Mario Marini

          Attenzione che i suoi usa avranno una DISFATTA TOTALE PER I TANTI TROPPI ERRORI DI ARROGANZA E DI SUPPONENZA CHE HANNO COMPIUTO, TRUMP STA CERCANDO DI SALVARE IL SALVABILE, USCENDO DALLA SIRIA. IN ITALIA CI SAREBBE UN BELLO SPAZIO PER PROCESSARE MARIO MONTI, IL VERO ARTEFICE DELLA DISTRUZIONE DELL’ITALIA COME STATO SOVRANO

          • ssn21seawolf

            perche’ dimentica prodi, occhetto, draghi,d’alema, ciampi craxi etc etc? in fondo sono loro ad aver provocato insieme a monti il debito pubblico italiano. guardi che io la penso esattamente come lei, non scrivo mai, leggo solo i vostri commenti poichè non vorrei imbattermi in troll inutili ed ignoranti di cui ne è pieno il web. che possiamo farci, pregi e difetti di internet. saluti

      • tex

        Libri di storia russi? Allora andiamo bene.

  • Savino Nicola

    quell idiota del ciuffo pendente è tanto arrogante che crede di menare Putin per il naso, prima lo caccio, poi lo chiamo quando voglio , tanto lui viene quando gli dico e fa cio che gli dico. si !! si sieda comodamente e aspetti la risporsta che partira appropriata come sempre da Putin (adesso , se volete che io ritorni saro io a dettare le condizioni punto)

    • Mario Marini

      L’idiota era il negro che lo ha preceduto, Trump sta facendo il possibile per ricomporre una situazione malgrado le resistenze della nomenklatura degli usa.

      • Savino Nicola

        comparto in parte

  • step

    Onore al cameragno Putin. Pensate alla sua marzialità, al suo stile, alla sua indole mascolina e guerriera. Ora pensate a quelli della “brigata arcobaleno”. LOL

  • Gianni Iannelli

    non so se varrà di più un incontro trump-putin o i due recenti incontri merke-putin. ormai l’ue e gli usa sono ai ferri corti, e credo che lo scontro avverrà sulla gara a chi è più amico di putin