Pakistan, Karachi. 04/05/2016. The Eucharistic celebration of thanksgiving in the St. George's Church. Girls of the chorus. Christians make up one of the two largest (non-Muslim) religious minorities in Pakistan including KLCCLK, along with Hindus. The total number of Christians in Pakistan were estimated at 2.5 million in 2005, or 1.6% of the population. In recent years, Pakistani Christian communities have been regularly targeted with violence. Pakistan's much-debated "Blasphemy Law" is also often used to target Christians and other minorities.

Dove si muore per Dio

È una folla eterogenea quella che la domenica mattina attraversa il quartiere di Youhanabad, a Lahore, per recarsi a messa. Il cortile della chiesa è gremito di gente e alla spicciolata i fedeli entrano nel tempio. Sono molti i cattolici di Lahore; nel solo quartiere di Youhanabad sono più di 40mila e sono la rappresentazione di un orgoglio degli ultimi elevato a condotta di vita senza compromessi. La chiesa, infatti, nel marzo 2015 è stata al centro di un attacco kamikaze dei talebani e ogni domenica, ancor oggi, pregare un Dio discriminato significa esporsi a una perpetua minaccia e a un possibile attacco di un esercito invisibile, forgiato nell’odio e nel parricidio di ogni rimorso umano.

LEGGI ANCHE
Messico: terzo prete cattolico ucciso

Per approfondire: Incontro con l’arcivescovo di Karachi e Fausto Biloslavo


Arrivano a piedi e in richò i credenti, si sottopongono ai controlli di sicurezza e poi entrano nel cortile della parrocchia. Non è un atto di coraggio fine a se stesso, un abbandono senza condizione all’affronto della paura. È altro. Perché la Cattedrale di Saint John, con ancora i simboli dell’esplosione impressi sui muri, con le ferite nella pelle di chi quella domenica di marzo era presente, è il frontone dell’anima violentata di un’intera comunità. Eccoli quindi i padri con i bambini per mano, le donne con veli dai colori dell’iride pregare alla statua della Vergine, eccoli varcare la Chiesa con l’imperativo di esserci, per non accettare una violenza mirata alla remissione della propria identità e alla prigionia di una vita sottomessa alla negazione di se stessi.

LEGGI ANCHE
Il bordello di Tangail

Fuori dalla Chiesa e sui tetti circostanti, volontari armati con fucili a canne mozze, Ak47 e pistole automatiche, presidiano ogni via e ogni movimento. In Pakistan la guerra non c’è e allo stesso tempo é presente: è una questione di prospettive. Punti di vista che dipendono dalla causalità di essere nati in grembo a una madre che pregava un Dio non accettato o di un’altra che salmodiava l’aiuto di un Supremo che, oggi, a certe latitudini, viene invocato per accogliere una nuova vita, ma anche per benedire la morte altrui.

Tu rischieresti la vita per la tua fede?

Scrivici quello che pensi nei commenti qui sotto

È lo stesso Pakistan, figlio della partizione dell’India britannica del 1947, ad essere nato in seno a una spaccatura religiosa. La storia del Paese è travagliata, fatta di difficili equilibri etnici, di interessi geopolitici internazionali, di colpi di stato che si susseguono e di un conflitto sempre pressante alle frontiere: sia sul fronte indiano, che sul lato afghano. È negli anni ’70, nelle logiche della Guerra Fredda, che però avviene l’involuzione islamista che trascina la ”terra dei puri” ad essere l ‘incubatrice del terrorismo di forma odierna e la culla del fanatismo talebano.

GUM_20160515_pakistan_008 GUM_20160515_pakistan_001 GUM_20160515_pakistan_011 GUM_20160515_pakistan_013 GUM_20160515_pakistan_010 GUM_20160515_pakistan_009

Il governo di Bhutto viene abbattuto dal putsch di Mohammed Zia che incomincia a islamizzare la società, introducendo anche il carcere a vita per chi ha un atteggiamento irrispettoso nei confronti del Profeta e del Corano. Pena che nell’86 viene sostituita dall’esecuzione capitale. Il Pakistan si avvicina sempre più a posizioni estremiste e all’interno della guerra dei blocchi diviene il Paese deputato ad accogliere e preparare i mujaheddin afghani. Gli americani finanziano i guerriglieri in chiave anti sovietica, i sauditi investono capitali e aprono madrasse in ogni dove per diffondere il credo waabbita e la presenza delle due componenti sfocia nella nascita dei talebani che nel territorio pakistano trovano terreno fertile. La radicalizzazione islamica, negli anni, diviene sempre più pressante e manifesta, soprattutto dopo l’11 settembre. Il primo ministro Benazir Bhutto viene assassinata per le sue posizioni contro i talebani, Shabhaz Bhatti, ministro delle minoranze e unico cattolico all’interno del governo del presidente Zardari, anch’egli è ucciso e la stessa sorte tocca a Salmaan Taseer, governatore del Punjab, che si era opposto alla legge contro la blasfemia.

E proprio la legge contro la blasfemia è lo strumento principale attraverso cui avviene la discriminazione nei confronti delle minoranze religiose e, negli ultimi 25 anni oltre 1000 persone sono finite a processo. Il caso più noto è quello di Asia Bibi, donna cristiana che lavorava nei campi di Lahore e che è stata denunciata da un gruppo di contadine musulmane, che l’hanno accusata di aver offeso Maometto. Da 7 anni è in carcere in attesa della sentenza capitale.
Il Pakistan è anche il Paese del terrorismo, oltrechè della discriminazione, e dal 2001 al 2014 è stato il terzo Paese più colpito al mondo da azioni terroristiche che hanno provocato 18mila morti. Ad agire: i gruppi talebani; ma ora, nella regione del Waziristan, l’Isis ha dichiarato di aver aperto centri di addestramento e Tehrik-i-Taliban Pakistan, il braccio talebano pakistano, ha deciso di avvicinarsi al Daesh. Ad oggi le azioni e gli attentati però portano tutte la firma degli ”studenti”, proprio come l’attentato contro la Chiesa di Lahore a Youhanabad della domenica del 15 marzo 2015, quando oltre 15 persone persero la vita e i feriti furono più di 70.

Youssef Rahmad e Qaiser Pervaiz erano due delle guardie che quel giorno vennero coinvolte nell’attacco. Partecipano oggi alla funzione nella chiesa di Saint John insieme alle centinaia di cristiani, ascoltano le parole di padre Francis Gulzar che dall’altare dice ai fedeli ”San Tommaso è arrivato sin qua, in Pakistan, e noi siamo i suoi figli. Non dobbiamo mai avere paura, perché la nostra fede è più forte di ogni terrorismo”. Poi, terminata la messa, difronte a una tazza di chai, rievocano quanto accaduto nella domenica di sangue di un anno prima. Youssef era una delle guardie che presidiavano l’ingresso al tempio. È stato il primo ad essere ferito dalle pallottole del kamikaze del gruppo Jamaat ul Ahrara e ancor oggi mostra le cicatrici sul corpo. ” Lui ha sparato, io ho risposto al fuoco e sono riuscito a colpirlo, ma l’ho preso di striscio e quindi l’attentatore è arrivato al cancello, dove si è fatto esplodere”.

GUM_20160515_pakistan_021 GUM_20160515_pakistan_020 GUM_20160515_pakistan_025 GUM_20160515_pakistan_024 GUM_20160515_pakistan_022 GUM_20160515_pakistan_023 GUM_20160515_pakistan_026

Al momento dell’esplosione la deflagrazione ha investito anche un trasformatore dell’alta tensione, il liquido bollente è schizzato in ogni dove travolgendo Qaiser che mostra i segni delle ustioni, delle schegge e delle operazioni subite e le indica con ascetica tranquillità, soffermandosi in modo solenne su ogni sfregio di quel suo corpo divenuto un libro su cui è stato scritto un capitolo indelebile di un odio religioso senza concessioni. Raccontano degli attimi di paura, dei corpi esanimi e poi evocano il nome di Akash Bashir. Lo ringraziano e lo pregano e dicono che se oggi i loro figli, i parenti e gli amici sono vivi, è grazie a lui.

Il volto di Akash, un ragazzo 19enne cristiano, è nelle case dei fedeli, all’ingresso della chiesa, lo si trova in ogni dove a Youhanabad e una gigantografia lo ritrae proprio là dove è stato ucciso. I genitori lo chiamano eroe e dicono che era un figlio modello; l’intera comunità lo ringrazia e lo prega come un santo. Akash è il ragazzo che il 15 marzo si è stretto al terrorista rimanendo aggrappato a lui per impedirgli di entrare in chiesa e provocare la strage ed è sempre rimasto avvinghiato all’attentatore, anche quando questi ha azionato la cintura esplosiva.

È un racconto che provoca commozione, è la vita propria donata per quella degli altri, è il volto di sua madre che insegna il perdono e invita all’inclemenza nei confronti del rancore, è purezza di fede primigenia nel cuore del Pakistan; è, il nome di un ragazzo cristiano che, per salvare dei fratelli, è morto sfregiando l’odio, con un estremo gesto di misericordia, sacrificando la propria vita, stretto in un abbraccio senza fine con il proprio assassino.

Foto di Marco Gualazzini www.marcogualazzini.com

  • gcf48

    da inviare a papa francesco

    • mortimermouse

      puoi provarci. ma il papa è comunista e filoislamico. nemmeno condanna l’estremismo islamico e neppure chiede ai rappresentanti islamici di porre freno a queste violenze. per me è tempo perso far aprire gli occhi a quel papa scemo, che trotterella qua e la, si fa i selfie, fa telefonate a sorpresa, esce pubblicamente dalla finestra, e poi rientra dalla porta di servizio….

      • gcf48

        forse non si è capito ma il mio era ironia. il mio Papa è benedetto

        • mortimermouse

          no no. ho capito benissimo la sua ironia, ma qui ho parlato chiaro e in questo modo perché ci sono ancora in giro dei cre.tini di sinistra filo-islamici e si sono convinti di essere dei padreterni :-)

          • mariolino

            Ancora con questa stronzata dei sinistri che sarebbero filo islamici, quanti te ne devo portare che con quelli ci farebbero il macinato, ma per darlo ai cani o peggio, sono quelli al potere, che non sono per niente di sinistra, ma traditori del proletariato, su questo siamo d’accordo.
            Stanno facendo quello che vuole la confindustria, come si possono definire comunisti, ma neanche socialdemocratici sono, contano i fatti, e chi ha fatto il job act la falce e martello li ha tirati oltre la fascia degli asteroidi, o anche più in là.

          • mortimermouse

            mariolino, non ti rispondo per filo e per segno perché perderemo tempo noi due :-) suggerisco soltanto di aprire non solo gli occhi ma anche il cranio: è buona norma far arieggiare ogni tanto, e di spolverarlo…..

          • Rob944

            Partendo dal presupposto, mai confermato, che dentro ci sia qualcosa da spolverare……

          • mariolino

            Visto che siete furbi elencate cose fatte dai cosidetti sinistri, a favore degli operai, io poi vi dico quelle fatte a danno.
            Mi sembrate integralisti come quelli che vorreste far fuori, credete anche voi di avere la verità in tasca, poveri illusi, io è tanto che non ci credo più al sol dell’avvenir, ma di certo non passo il fiume, cè merda anche sull’altra sponda, navigo a vista.

          • mariolino

            SE sono davvero di sinistra lo può giudicare uno di sinistra, e mi pare che fanno da anni tante cosine di destra, per il buon pro dei padroni, mi piace il vecchio ma sempre valido nome, l’elenco sarebbe lungo.
            Pensi che se ci fossero stati i comunisti, non dico alla baffone, ma nemmeno a Krusciov, avrebbero fatto arrivare una moltitudine di fissati religiosi, l’Urss aveva molte repubbliche asiatiche islamiche, ma stavano belli tranquilli.

          • mortimermouse

            ah! ci sei ricascato nell’equivoco! lo sapevo :-) la sinistra SEMBRA che abbia fatto cose di destra, ma NON esattamente come ha predisposto la destra, ma bensi ne ha modificati non solo per evitare eccessive somiglianze, ma anche per trarre ulteriori vantaggi esclusivamente a loro! ne è il caso, ad esempio, delle unilaterali modifiche imposte da renzi a berlusconi sul patto di nazareno, dove sono state rilevate ben 17 modifiche, senza consultare berlusconi nè tantomeno ottenere il suo consenso! a lei sembra una cosa normale? :-)

            poi, mi pare pure scontatissimo che in URSS le religioni stavano tranquille sotto stalin , krushev ed altri! ma per forza! uno dei punti fondamentali del PCUS era che tutti i compagni comunisti fossero atei, in piu, a quei tempi, le religioni venivano bandite ovunque! tanto che è ben presente persino in un film di don camillo e peppone!
            per favore, non scrivere scemenze :-) dopotutto ti ricordo che stai scrivendo su una pagina di un giornale che si identifica con la destra! se non sei d’accordo, non stare qui a sindacare su quello che noi troviamo giusto!! oppure vai su un giornale comunista e critica quanto vuoi…. :-)

          • mariolino

            A volte scrivo qualche commento qui perchè è uno dei pochi posti dove la censura è meno presente, giornali comunisti non ce ne sono, non lo è più nemmeno l’unità, i commenti che a volte faccio non mi passerebbero.
            Non mi pare di essere un difensore di questo governo che autonomina di sinistra, e voi gli credete, ma i fatti dicono diversamente, io ho detto che fanno cose di destra, lei dice non esattamente come predisposto dalla destra, quello mi sembra chiedere un pò troppo.
            Probabilmente a lei piace il job act, che lo poteva scrivere benissimo Silvio, e rende tutti i lavoratori precari, quella è la sostanziale differenza, a me fa schifo, come me lo fanno le modifiche alla costituzione, che assomigliano tanto a quelle che voleva Forza Italia, ovvero potere massimo al premier, e il parlamento un inutile votificio, dovrebbero essere d’accordo, ma sono contro per cercare di levarsi di torno il fiorentino, io sono contro di principio e voterò no al referendum.
            Se analizza quello che hanno fatto finora sembra quello che scrisse Silvio sulla lavagna alla tv, e il renzino gli assomiglia tanto, con la metà degli anni, e tanto tempo daventi purtroppo.

          • mortimermouse

            Mariolino … Mariolino! Lei è uno di quelli che, quando uno indica la luna, lei guarda al dito e non la luna! In poche righe ha sintetizzato il carattere tipico dell’umanoide sinistro! Stravolge la realtà e dà la colpa ad altri. Non pago di questo, insiste pure a dare ancora i meriti a una banda di delinquenti comunisti, come Renzi? Cosa ci sia di simile tra lui e Berlusconi, proprio non lo so! Per voi, sono bastati 4 incontri cordiali per definirlo un figlio di Berlusconi! Ma siete bacati qui in testa! Ma chi ti ha detto che il Jobs act funziona? Lo sa lei che l’aumento del lavoro a tempo intederminato è stato spacciato per un aumento di produttività, di posti di lavoro, invece in realtà hanno soltanto trasformato i contratti di un anno a contratti a tempo intederminato. È una truffa! E lei sostenendo la sinistra, ne diviene complice della truffa!!!

          • mariolino

            O io non so scrivere o lei capisce male, dove vrei scritto che mi piace il job act, ho detto il contrario, che nella realtà ha fatto sparire il contratto a tempo indeterminato, con la possibilità di licenziare chiunque solo con un modesto obolo, cosa succede, che nessuno è più sicuro del posto di lavoro e di conseguenza ricattabile.
            Il tamarro fiorentino non è figlio di Berlusconi, ma un quasi sosia, ha fatto o stà facendo quello che voleva fare Silvio, abolizione art 18, parlamento nelle mani del capo del governo, in pratica un inutile votificio, sparizione o quasi del senato, si figuri se ci provasse il presidente americano, mano libera del governo su tutte le materie, senza organi di controllo come ci sono in altri paesi, una legge elettorale ancora peggio del porcellum, assomiglia tanto alla legge Acerbo del fascismo, emarginazione dei sindacati, manca solo il controllo governativo della magistratura.
            Il tutto assomiglia tanto al piano di rinascita democratica della P2.
            Sul fatto che i posti dice lui creati dal job act siano una presa in giro è verissimo, la prof di inglese dice anche la s in job non ci và.
            Ps la legge Fornero l’hanno votata tutti insieme appassionatamente.

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        L’estremismo ci dici? Quanti morti e mutilati abbiamo avuto con le due ultime guerre mondiali? E quante distruzioni? Non è forse anche stato l’impoverire gli europei per mano di altri europei? Non è forse stato lo sfascio della Jugoslavia per mano dei suoi abitanti?

    • Mina

      …sicuramente li avrà già scomunicati tutti e mandato lettere di scuse ai musulmani.

  • arca

    Sarebbe ora che i cristiani si svegliassero, e, dimenticando per un attimo il proprio credo, applicare la legge del taglione: occhio per occhio . . . .

    • Legio X

      Cloniamo la VII Legione e staniamo le bestie islamiche

  • mortimermouse

    dovremo fare cosi anche noi, in italia! imbracciare fucili davanti alle chiese, proteggere i cristiani , prima che sia troppo tardi! renzi queste cose NON le vuole capire! altrimenti, se avesse veramente capito, avrebbe chiuso le frontiere già da tempo! avrebbe buttato a mare tutti gli islamici. ma non l’ha fatto, e questo significa solo che è diventato un complice di questi pazzi esaltati, come quello di nizza!

    • Marino

      Sono assolutamente d’accordo con mortimermouse

      • mortimermouse

        grazie! benché possa sembrare una esagerazione, ricordiamo che sono stati persi 20 anni in idiozie , e 15 anni circa ( dal 2001) per capire che dovevamo agire MOLTO prima! ora siamo arrivati a un passo dall’estremismo: le vie della tolleranza e della pace con l’islam sono FINITI!

        • Mina

          Esatto! Prima accennavi al piccolissimo errore di Berlusconi: lui è sempre stato troppo un galantuomo e non aveva ancora capito che la politica è opportunismo, vale a dire m****. come mi hanno spiegato alcuni amici tesserati,
          Purtroppo per il bene del Paese, lui credeva nella lealtà, nell’amicizia e nel dialogo anche con le parti avverse, ma un rapporto onesto con i sinistri non sarà mai possibile: sono ambigui, traditori e anche vigliacchi.

          • mortimermouse

            Cara mina, c’è del vero in quel che dici. Tuttavia, l’opportunismo di Berlusconi non va visto come una debolezza politica. Il fatto è che Berlusconi ha praticamente avuto avversari con il fucile puntato. Perciò ha dovuto muovere con molta difficoltà. Se, ad esempio, avesse pensato di fare la riforma elettorale, stai pur certa che la sinistra .sarebbe scesa in piazza a fare la guerriglia. E se lui avesse, per assurdo che sia, le palle rotte del comportamento della sinistra, avesse decretato lo stato di allerta delle forze armate e avesse tentato di tenere a bada la sinistra con le armi, stai cerTa che la sinistra avrebbe raccolto i cre.tini per fargli vedere che stava per aprire una guerra civile! Questo è uno dei rischi che Berlusconi non poteva far correre al paese, per colpa della sinistra!
            In qualunque modo avesse agito, la sinistra avrebbe fatto di tutto per toglierlo o per crearli problemi al fine di dimettersi. Ed è stato così nel 2011. Ma, a differenza della Turchia di Erdogan, la sinistra italiana ha cercato di far ricadere le colpe su Berlusconi, e di far vedere agli italiani, come sia stato solo lui a dimettersi….
            Togliere di mezzo la sinistra significava, di fatto, una guerra civile, come quella del 1944, dove bande comuniste ammazza vano altre bande non comuniste, che pure si battevano per una Italia liberata dai nazisti!
            Come vedi, Berlusconi è stato praticamente l’unico a combattere seriamente la sinistra, e non è bastato!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Voleva una casa per tutti gli italiani. Quindi anche per i poveri.

          • Mina

            Sfondi una porta aperta, caro Mortimermaouse. Stai parlando ad una Berlusconissima DOC, ad una che quando il Grande Berlusconi pensò ed ideò il bipolarismo politico, fece salti di gioia pensando che finalmente anche l’Italia sarebbe stato un Paese civile, o meglio, governabile.
            Ma purtroppo il Cav. non aveva fatto i conti con la sinistra, ossia la ‘cosa’ più becera e infame che ci potesse essere.
            Ricordo benissimo i mega scioperi, ossia la calata degli Unni ogni volta che si entava di fare una riforma, fosse stata per le pensioni, o per ridare dignità alla Giustizia (quella vera, non la MD) o per tutti gli altri esempi che hai citato.
            Purtroppo, al di sopra di lui, c’era il Grande Farabutto, ossia colui che, pur essendo reo di attentato alla Costituzione e di alto tradimento alla Nazione, ha sempre goduto, e gode tuttora, di considerazione semplicemente perchè è un comunista.
            Sono dispiaciuta di non poter continuare alla conversazione per mancanza di tempo…
            Buona giornata.

          • mortimermouse

            si, esatto! ma piu che una porta, ormai è un portone del tipo faraoni d’egitto, dove ci volevano 100 schiavi per aprirlo e 100 per chiuderlo…. :-)
            non si preoccupi. ci saranno certamente altre occasioni per proseguire la conversazione !

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            In Italia ci sono oltre 4 milioni di poveri. Stai parlando di aiutare loro?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Ovvero tu riduci i soldi per pagare gli interessi sul debito pubblico derubando cittadini con il pretesto che non professano la tua religione?

    • Mina

      Da quanti anni si va predicando che l’Europa si sta islamizzando subdolamente? Ma sia che la Oriana Fallaci che Magdi Crestiano Allam sono derisi dai nostri governanti, cioè da coloro che rivestono quel ruolo abusivamente perchè sono manovrati da chissà quali potenze straniere che stanno sottomettendo tutto il pianeta.

      • mortimermouse

        per quanto riguarda l’italia, è dal 2001 che oriana fallaci ci aveva avvertito! È
        stata la prima ad aver compreso i pericoli con l’eurarabia da lei prospettata!

        Purtroppo la politica attuale (una piccolissima parte di
        colpa ce l’ha anche Berlusconi, ma per lui c’è l’attenuante che a impedirgli di
        attuare la prevenzione dei pericoli islamici è la sinistra) è cosi ottusamente
        cieca e ignobilmente vigliacca da non attuare nulla di serio! La sinistra è in
        continuo declino (anche ideologico) e per far fronte a questo hanno bisogno di 3 cose: voti,
        finanziamenti e ideologia. Per ottenere questo si sono aperti agli islamici, e
        hanno praticamente dato le chiavi del paese a loro, tradendo però il popolo italiano!!!!

        Non hanno neppure la dignità religiosa , visto che per l’ideologia
        di sinistra la nostra religione viene relegata all’ultimo posto!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Tu qui sopra però ci dici che vuoi schiavizzare, fare lavorare gratis, coloro che non professano la tua religione. Cosa ci stai nascondendo?

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        I debiti pubblici e gli interessi pagati per i medesimi (Nel 2015 in Italia 100 miliardi) dove li metti? Non vivi forse nell’economia? Non è forse il denaro il mezzo con cui sopravvivere? Cosa c’entra una confessione con il denaro che manca?

  • venzan

    La difesa della propria vita e della propria cultura e tradizioni è SACRA.

  • montezuma

    La legittima difesa è giusta. Non si può stare a guardare chi massacra la tua famiglia e la tua comunità!

  • Corrado Cappai

    Questi articoli sono perfetti!! Vi offrono l’agio per poter mostrare a voi stessi e al mondo quanto radicate siano le ragioni per combattere i terroristi islamisti. Combattere loro significa combattere anche voi. Voi con il vostro invocare alla legge del taglione, al “da inviare a Papa Francesco”, il vostro “La leggittima difesa è giusta”, ecc.. Siete i migliori alleati dei terroristi. Oserei dire che siete la ragione stessa per cui esiste quel terrorismo. Voi siete il cibo che nutre i loro vili attentati. ISIS e attentatori hanno un solo obiettivo. Uno solo…. Non due, tre o molti… Uno soltanto: REALIZZARE LE CONDIZIONI PER UNA GUERRA DI RELIGIONI. Questo è il loro obiettivo. Per ogni vostro commento di odio o istigazione alla vendetta loro celebrano e organizzano il prossimo terribile attentato. La loro è una battaglia che, senza il supporto del vostro odio, avrebbero già perso. Lo so, mi insulterete (è l’unica cosa cui siete capaci) ma SIETE COMPLICI!!

    • Paul

      Ti auguro che la tua famiglia venga massacrata e sventrata, poi voglio vederti a scrivere ancora queste cose.

      • mortimermouse

        quello lì è uno di quelli che la mattina legge i pornogiornali comunisti, poi viene qui a fare certi discorsi sconclusionati e frivoli…. non c’è da meravigliare sul loro livello di intelligenza (molto basso!) :-)

        • Corrado Cappai

          Io sono qui per portare una voce contro… Contro la vostra idiozia… la vostra follia… Voi siete così bravi a odiare… bene andate a combattere dove c’è da combattere… così siete solo dei poveri e inutili coglioni.

          • Rob944

            Di grandi coglioni qui ce n’è uno solo: tal Corrado Cappai. Addio.

          • mortimermouse

            sottoscrivo! addio cappato….

          • Corrado Cappai

            Idem come sopra…

          • Corrado Cappai

            La storia dimostrerà quanto siete cazzoni!

          • mortimermouse

            Ah ah. .. frustato!

          • MLF

            Le rammentrei che un po’ sopra ha accusato gli altri di “Appunto che sapete solo offendere”… lei invece e’ di una finezza unica, noto…
            E no, non sono cazzona affatto, specie perche’ non ne ho uno :-)

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Qui sopra mortimermouse dice … Fosse per me non farei estradizione ma li impiegherei direttamente come schiavi per un bel po di tempo, e gratis …

      • Corrado Cappai

        Paul… si calmi. Se la mia famiglia verrà massacrata, violentata, sventrata… sarò in prima linea a combattere gente come lei che con la sua follia e il suo odio hanno invitato questi delinquenti ad uccidere, violentare e massacrare la mia famiglia!! Magari riuscirò, in questo modo, a salvare la sua di famiglia!!

        • Rob944

          E vabbè. Allora sei malato mentale. Da TSO.

          • Corrado Cappai

            Sono coerente… ho una testa che ancora funziona… so esattamente cosa va fatto e cosa no… Voi siete solo dei cazzoni che pensano di essere più forti… Voi siete coloro che vogliono guerra e morte… voi siete coloro che servono all’ISIS.

    • mortimermouse

      ah si? se noi non reagiamo, loro, gli islamici vengono lo stesso a imporci le LORO regole! dimmi tu, se ti sta bene subire “passivamente” la violenza islamica, oppure è meglio reagire? :-)

      • Corrado Cappai

        Prego… reagisca pure! Contro chi? In che modo? Dove? A queste domande voi non avete risposta in quanto sapete bene che non è una guerra all’islam che può essere condotta, ma ai terroristi.

        • mortimermouse

          ma che c…. di domande fa? contro i terroristi islamici! in tanti modi da quelle soft a quelle hard o extra hard strong! qui in italia!
          lei non ha capito una cosa fondamentale: ogni islamico è un potenziale terrorista! per potenziale intendo dire che un qualunque islamico fino a ieri buono e sciocco, ma che in qualunque momento, magari con ricatti, o preso per disperazione economica (molti hanno ricevuto notevoli ricompense prima di farsi saltare), oppure per semplice convinzione, si trasformano in pericoli pubblici! abbiamo centinaia di prove di questo genere! vuole negare questo?
          ormai il problema è proprio l’islam, non noi! per disinnescare questo, bisogna intervenire pesantemente sulla dottrina religiosa, separandolo dalle leggi laiche! a quanto pare i 2000 anni di errori religiosi fatti dalla chiesa (non la moschea!) non le hanno illuminato? :-) perché è proprio questo il guaio: l’islam diventa la legge di vita, in base a questo si regolano tutti gli aspetti giuridico-religiosi della società! non può essere!

          • Corrado Cappai

            Ok… gran bel discorso… e quindi? Organizziamo una epurazione di massa di tutti i cittadini europei di religione musulmana? Sono 27 milioni… Tra francesi, inglesi, tedeschi, italiani, spagnoli, kosovari, greci, ecc..

          • mortimermouse

            cosa sono 27 milioni, in confronto alla sicurezza ed alla incolumità della vita di ben 300 milioni di europei? :-)

          • Corrado Cappai

            Le ho già risposto prima… le ripropongo anche qui la domanda… Dove gli estradiamo?

          • MLF

            “… Là in mezzo al mar (2)

            Ci stan camin che fumano

            Là in mezzo al mar

            Ci stan camin che fumano

            Là in mezzo al mar

            Ci stan camin che fumano…”

          • mortimermouse

            Fosse per me non farei estradizione ma li impiegherei direttamente come schiavi per un bel po di tempo, e gratis. Il problema è che c’è quel buffone di Renzi e di boschi, che stanno solo agevolando la vita ai delinquenti come lei…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non sono oltre 740 milioni? Ma tu l’Europa la conosci?

    • arca

      Non mi permetto certo di insultarLa, non è mia abitudine. Ma Le faccio cortesemente notare che la guerra dell’islam contro TUTTE le altre religioni, ma in particolare contro quella ebraica e cristiana, esiste da secoli. E la guerra non si combatte porgendo l’altra guancia! Sono cattolico (poco praticante invero), ma il porgere l’altra guancia non è mai stato nella mia indole, così come non mi sono mai sentito gandhiano. Si rende conto che dimostrare debolezza è dimostrare arrendevolezza, cioè il primo passo verso la sottomissione cui mirano gli islamici? Il nostro non è odio, è difesa delle nostre idee, della nostra libertà. Serve combattere, e combatteremo, prima con la difesa della nostra cultura, poi anche con le armi se necessario.

      • mortimermouse

        esatto! ha espresso bene.
        con certi cre.tini di sinistra, è dura far capire… hanno il cervello lobotomizzato: ragionano tutti allo stesso modo :-) ormai mi sono stufato pure di essere gentile con loro….

        • Corrado Cappai

          Ecco …. appunto!!

          • mortimermouse

            appunto cosa? :-)

          • Rob944

            ..magari lo sapesse…..

          • Corrado Cappai

            Appunto che sapete solo offendere… siete senza idea… siete solo dei cazzoni che hanno spento il cervello pur di soddisfare la loro voglia di mostrare al mondo di avercelo grosso e duro… fate quasi tenerezza tanto siete idioti

          • mortimermouse

            capisco che lei si senta cosi frustato e complessato, e per questo risponde con questi toni :-) la comprendo benissimo. ma lei deve prendersela con il PD e con gli islamici! non con noi :-)

          • Corrado Cappai

            Ma cosa c’entra il PD? E cosa me ne può fottere a me del PD?

      • Corrado Cappai

        Dunque, lei sarebbe disposto ad assecondare e facilitare gli obiettivi di poche migliaia di delinquenti facendo la guerra all’altro miliardo e mezzo di muslmani?

        • Rob944

          E’ sufficiente rispedirli a casa loro ed evitare che possano venire a romperci le balle.

          • Corrado Cappai

            Quindi rispediamo a casa loro chi? I milioni di francesi, inglesi, tedeschi di religione muslmana? La loro casa è la Francia, l’Inghilterra e la Germania… Finora non uno deglinattentati è stato compiuto da stranieri. Come la mettiamo?

          • mortimermouse

            questo è fuori di testa! fino al 1989 non c’era nessun occidentale di fede islamica. tutti quelli che sarebbero “inglesi” , “francesi”, “tedeschi”, “italiani” , in realtà hanno famiglie islamiche provenienti appunto da paesi islamici, e che quando si sono stabiliti, hanno semplicemente chiesto cittadinanza, ma la loro cultura islamica è rimasta tale! oppure, hanno cambiato carattere diventando alcolizzati e violenti, il che li rende doppiamente problematici per tutti! in francia INTERE periferie (banlieue) sono in mano agli africani e islamici. hanno creato parecchi problemi alla società ! per cosa? per i disturbi psicologici dovuti alla TOTALE mancanza di integrazione da parte degli arabi e islamici!
            cos’è che legge lei? topolino? pippo? nick carter? lupo alberto? quanta roba sniffa al giorno? quante se… si fa al giorno? ci renda partecipi delle sue frustazioni ! :-)

          • Corrado Cappai

            Fa le sue dissertazioni … ma non risponde alle mie domande. E quindi? Quindi come decidiamo di estradare dall’Italia, dall’inghilterra, dalla Francia, ecc… milioni di cittadini di quei Paesi? Estradare Dove? Davvero non si rende conto che anche volendo accettare ideologicamente e socialmente l’idea di mettere in pratica un’epurazione ed una segreagzione di massa non ci sono le condizioni per attuarla? Un’alternativa sono i campi di concentramento. Scegliamo questa opzione (magari con gassificazione finale)?

          • mortimermouse

            Vada a farsi rifornimento di roba, visto che ormai barcolla e dice solo stupidaggini ☺

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ti ha fatto una domanda che ti fa intravedere cosa esprimi e cioè il Terzo Reich.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Hai detto alcolizzati e violenti. E non sono forse loro che disturbano il quieto vivere nostro? Ma le nazioni con l’alcol forse non guadagnano?

          • carlo

            guardi che il pericolo futuro, e medio futuro secondo me, non è nemmeno tanto il terrorismo, già di per se nefasto … ma anche sopratutto il pericolo di addivenire a una sorta di rivolta perenne tra noi, e coloro che si rifiutano e rifiuteranno ad integrarsi, così come lo intendiamo noi e si può intendere normalmente, una specie di Balcanizzazione ingrandita a livello Europeo Globale … tipo la ex Jugoslavia, o il libano tanto per parlar chiaro … e le avvisaglie sono già nell’aria !
            la Storia bisogna studiare ! la Storia insegna !

          • virgilio

            appunto studia ebete,
            io sono croato dunque ex Yugoslavo e posso dirti che fino che non ci sei venuto tu e i tuoi simili a rompermi il cazzo io ci vivevo che era una meraviglia nella mia Yugoslavia,
            ma tu puoi studiare quanto che vuoi……..coglione sei nato coglione creperai!!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Cioè non vi siete PRIMA accaniti tra voi?

          • virgilio

            Anita ti ho gia detto se ci fai il piacere di andare affanculo ma vedo che sei ancora qui allora ti rispondo

            “non vi siete PRIMA accaniti tra voi?”

            e no finta tonta questo tu lo sai che non e vero questo e quello che hanno cercato di farvi credere come sempre con la propaganda,cosi lo stesso copione e stato eseguito in Iraq,in Libia,in Siria,in Ucraina e questo tu lo sai brutta bestia

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Quindi nessun nazionalismo fra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta? Il dinaro jugoslavo non aveva subito diverse svalutazioni riducendo velocemente il potere d’acquisto? La colpa era dei paesi circostanti?

          • virgilio

            no nessun nazionalismo questo lavete inventato voi porci maiali,
            poi avete armato e pagato certe frazioni marce mandato mercenari di altri paesi gente che per il denaro sono pronti a tutto,in Croazia avete messo su un uomo marcio Franjo Tuđman
            ex generale di Tito gia condanato ma graziato da Tito(tropo buono)
            dopo la fine della seconda guerra in Yugoslavia di svalutazioni
            ce ne sono state quante che vuoi ma questo ha influito minimamente sul tenore di vita dei loro citadini,anzi eravamo considerati la svizzera dell’est,noi operai andavamo in vacanza
            in inverno sulla neve in estate al mare adesso “kuraz”

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Il tuo paese di allora non fabbricava e vendeva armi? Non era soggetto alle mazzette pagate ai funzionari pubblici? Dai che così ci dimostri che manco conoscevi il paese che adesso non c’è più. Tito, poi, il comunista che difendeva l’operario sfruttato non abitava, come oggi Putin, sontuose residenze? Possibile che le guide ANCORA vi possono fregare così facilmente?

          • virgilio

            ascolta paraculo non ho mai detto che la Yugoslavia era il paese perfetto,di paese perfetto non esiste e non ne esistera mai,ma era lontano luce da quello che lo avete dipinto voi bestie,Tito aveva le sue residenze praticamente come tutti i capi di stato ne piu ne meno e quando e morto non ha lasciato niente hai suoi 2 figli e moglie tutto e rimasto alla Yugoslavia
            la moglie non ha ereditato neanche di un apartamento,e lo stato serbo che gliene a procorato uno.
            E ti sfido a trovare il patrimonio di Tito portami le prove paraculo

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Lascia stare gli altri paesi. Non si ruba perché altri rubano. I problemi erano al suo interno per poi esplodere minacciando il suo esterno. I problemi al suo interno basavano tutti sulle tresche, alcol, adulterio e le mani nelle casse pubbliche.

          • virgilio

            ma va affanculo stronza,ma chi rubava??
            porta qui fatti concreti,alcol,adulterio i dieci comandamenti…hahahahahahahaha…….tu sei fuori completamente ma fatti internare,con chi perdo tempo io ma va in puttana di tua madre fammi il piacere

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Quindi ci dici che eri in un paese in cui non c’era corruzione. E che poi all’improvviso è arrivato l’estero, cioè noialtri, che lo ha scombussolato.

          • virgilio

            Finora non uno degli attentati è stato compiuto da stranieri e neanche da musulmani,i 3 attentati in francia sono l’opera del MOSAD

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Il solo Belgio nel Congo ha compiuto il male che noi pensiamo scordato. Eppure le popolazioni locali non dimenticano. Cioè devi considerare la rivalsa basata sul trascorso degli avi nostri.

        • arca

          Non sono poche migliaia. Sono TUTTI gli islamici. La professione di fede islamica è incompatibile con i principi giuridici sanciti dalla leggi costituzionali occidentali. Quindi agli islamici andrebbe tolta la cittadinanza italiana, francese, ecc , nessuno escluso. Neanche i convertiti occidentali (traditori). La guerra non si fa solo con le armi.

    • Mina

      …e quale sarebbe la ricetta? Farci ammazzare tutti di modo che, una volta che non avranno più alcun obbiettivo da raggiungere, si riterranno pienamente appagati? Comunque, più che legge del taglione, io la definirei ‘difesa’ contro degli assassini che mettono in atto ciò che maometto ha loro imposto: ammazzare tutti!

      • Corrado Cappai

        La ricetta… è combattere i terroristi, non l’ISLAM

        • Rob944

          E’ la stessa cosa: se non sono terroristi, comunque sono collusi.

          • Corrado Cappai

            E’ proprio questo ragionamento che favorisce la loro azione. Possibile che non riuscite a rendervene conto? Siete davvero tanto ingenui e idioti o la vostra è solo voglia di guerra e morte?

          • Mina

            Che noi siamo tutti degli idioti, ok, ma lei, che eccelle per intelligenza, ha chiesto ai fedeli musulmani ossia a coloro che tutti i giorni pregano, e che condannano gli ebrei e i cristiani a prescindere dal fatto che essi siano musulmani moderati, integralisti,estremisti, o terroristici, perchè ci devono combattere? Ma non solo a chi adempie all’impegno delle cinque preghiere quotidiane, ma anche a coloro che non pregano ma sono comunque credenti dovrebbe chiedere perchè per loro non può esistere la libertà di culto.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Cara Mina, non pochi attentati sono stati compiuti da terroristi nostrani. Eta, Ira, Brigate Rosse, chi ha sparato nelle scuole e chi con autobombe, non erano musulmani.

        • virgilio

          questo vallo a dire ai tuoi amici mangia merda che li adestrano e li armano,i soli che li combattono sono Putin e Assad ma a voi non garba

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            I russi e gli americani hanno sconfitto gli eserciti convenzionali con le loro armi nucleari. Ciò che ancora vedi nel mondo è il bullismo maschile che non ammette la detta sconfitta sul piano militare. La gente vuole vivere in pace, ma alcuni non condividono la pace. E sono rispetto alla popolazione mondiale una stretta minoranza.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Concordo. Aggiungendo che i detti terroristi sono assai più uomini che donne. E quando guardiamo le violazioni dei diritti umani, troviamo anche qui l’uomo che assai più della donna uccide e mutila il simile.

    • Rob944

      Nessuna offesa. Sarebbe tempo sprecato, Solo compatimento per chi non ha le sufficienti facoltà intellettive e non è in grado di articolare un ragionamento di senso compiuto. Consulti un buon medico….

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Detto da uno che difendeva il marito della Mussolini condannato per avere fatto sesso con minorenni. Cioè Corrado qui sopra ha ragione, sei quel soggetto che (fingi) di condannare, e lo sei anche facendo propaganda per le armi.

  • Mina

    E’ così che si fa ed è così che gli israeliani fanno: la popolazione inerme si arma e si difende sventando in questo modo ogni attentato da parte dei terroristi di Hamas. Quanti decenni dovranno passare perchè questo atteggiamento difensivo possa essere utile anche all’Italia?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Israele è di più, molto di più, ha iniziato a coltivare nel deserto. Quasi nessuno parla di questa impresa, eppure senza cibo non si vive.

  • MLF

    In quei posti c’e’ qualcosa che proprio non va… che non torna…
    Saranno anche cristiani, che qui intendo come “non-islamici”, ma a guardarli, non c’e’ differenza. Tovaglie in testa, intabarrati da testa a piedi, con il caldo che fa, atteggiamenti da “fede esasperata”, donne che valgono solo come riproduttrici… provate a compararli con la folla che si vede nelle nostre chiese la domenica… sono rimasti tutti, cristiani come musulmani, a centinaia di anni fa…

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Alcol, droghe e adulterio. Parli di un mondo che nasconde questo aspetto. Che dice di non compiersi in questo senso.

  • agosvac

    Se gli integralisti islamici parlano con disprezzo ma anche con paura dei “crociati” un motivo c’è. Il cristianesimo non è solo il “porgi l’altra guancia” , per tutto il medio evo c’è stato un Cristianesimo combattente che rispondeva armi in mano alle aggressioni degli islamici. Questo Cristianesimo aveva nell’ordine dei Templari il proprio punto di forza. Furono loro che, nel periodo delle crociate, guidarono gli eserciti cristiani alla riconquista di Gerusalemme che divenne il solo Regno Cristiano in mezzo ai Califfati islamici. Nessun esercito islamico riuscì mai a sconfiggerli, furono costretti a ritirarsi, imbattuti, solo perché
    l’Europa li abbandonò. Senza più rifornimenti si ritirarono da Gerusalemme, ma continuarono a combattere impedendo all’Islam di entrare in Europa e costringendo quelli che erano nel territorio europeo a ritornare nei loro luoghi di origine. Tempi ormai lontani ma il cui ricordo permane nelle menti degli islamici. Difendersi combattendo non significa non essere Cristiani, ma esserlo al massimo del significato di questa parola. Quando Gesù disse ” se ti colpiscono porgi l’altra guancia” non si riferiva agli attacchi contro i Cristiani ma solo ai comportamenti che i cristiano devono avere nei confronti degli altri cristiani.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      L’Isis fa più vittime nel mondo musulmano. Da noi invece abbiamo fanatici che ci sorprendono uccidendo e mutilando i simili. E tra detti fanatici non ci sono solo musulmani. Ma detti fanatici sono quasi sempre maschi.

    • best67

      e tenendo presente che le guance sono 2!

  • Sergio

    E’ ora che i “Cristiani” si armino e si difendano.

  • carlo

    un giorno o l’altro andando così le cose, ho paura che anche nelle nostre contrade ci toccherà, se si vorrà professare una fede diversa da quella Islamica, istituire gruppi armati tipo vigilantes a protezione
    dei fedeli, e nel peggiore dei casi mi vedo di già una sorta di Apartheid molto di moda dalle parti del
    sud Africa qualche anno fa, ma a parti invertite …

  • best67

    ditelo al curato argentino cosa debbono o essere costretti a fare dei cristiani per la loro Fede!

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Osservare i dieci comandamenti. Quindi anche ripudiare le guerre.

      • best67

        i 10 comandamenti?i 10 comandamenti stanno nella Bibbia,(antico testamento) e nessuno di essi proibisce la guerra,se non il molto generico “non uccidere”,e che sicuramente si riferisce ai solo ebrei!i 10 comandamenti furono datoi agli ebrei per mezzo di Mosè,che li ricevette sul sinai!eppure gli ebrei per secoli si sono retti con la legge cosidetta “Mosaica”,che la pena di morte la prevedeva (ed era applicata)!giosuè, che guidò gli ebrei in palestina dopo Mosè,conquistò territori combattendo,e in molti casi (come a gerico) passando all’anatema (uccisione totale) i popoli vinti(dalla Bibbia)!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Quindi la guerra senza uccidere. Poi subito da te corretto il testo aggiungendo l’eccezione che non sta scritta. Caro mio, il mondo umano con persone come la tua è quello che è, e cioè un mondo che ogni giorno deve sprecare tempo per contenerle.

          • best67

            il “non uccidere” biblico si riferiva agli ebrei all’interno della loro comunità e nella vita interna alla stessa!eppure bestemmiatori ed adultere venivano uccisi tramite lapidazione,e non mi ricordo di alcun sacerdote ebraico che abbia loro rinfacciato il 5° comandamento!e una persona come te,che predica inutilità al vento?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non più uccidere e mutilare il simile no?

          • best67

            gratuitamente MAI!ma se qualcuno ci aggredisce con le armi deve essere abbattuto!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ del tutto lecito. Nel frattempo però va tenuto fermo che il detto pericolo proviene piuttosto dal maschio che dalla femmina. Ci hai mai pensato?

  • Olivetti Adriano

    Si l ho fatto e ho perduto un figlio a causa di questo…..

  • Giovanni Traverso

    Sono cristiano, e non provo rabbia contro i musulmani, perchè loro fanno quelli che il loro falso dio gli dice di fare. Ce l’ ho con voi, invece, miei concittadini, che vi dite italiani, ma rinnegate la Fede con parole ed opere: ci è stato chiesto di amare, di perdonare il nemico, di pregare per chi ci perseguita; ci è stato chiesto di essere luce e sale del mondo; ma non sappiamo di nulla, nè facciamo luce, perchè l’ idolatria ci ha divorato. Lontani da Cristo, non possiamo fare nulla. Ora, molti fra noi, che presumono di essere cristiani, hanno il coraggio di criticare il Santo Padre, vorrebbe insegnare a lui come ci si comporta, ed usano parole che dimostrano solo la loro vuotezza e stoltezza. Ahimè, che miseria, che miseria quest’ Italia, e non per colpa dei musulmani, ma perchè gli italiani hanno apostatizzato dalla fede dei padri.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Detto altrimenti, alcol, droghe e adulterio non sono compatibili con la religione cristiana. Peraltro alcol, droghe e adulterio era anche il comportamento dell’attentatore di Nizza.

  • Giu Dan

    se rischierei la vita per la mia fede ?
    Certo !
    Tutto dipende da quanti caricatori e C4 mi dai, poi, possiamo anche parlarne.