usa-2108027_960_720

Gli Stati disuniti d’America

La storia è nota: l’anno scorso Donald Trump è diventato il 45esimo presidente degli Stati Uniti dopo aver stracciato Hillary Clinton. Quella del tycoon è apparsa ai più come una vittoria impensabile. La democratica era stata data per vincente da tutti, ma qualcosa è andato storto. Cosa, però? Semplicemente, si è sottovalutato un fattore: il popolo degli Stati Uniti d’America. Quegli Stati Uniti che oggi sembrano più che altro disuniti. Quasi sull’orlo di una guerra civile.

L’ascesa di Trump, l’outsider del partito repubblicano, ha permesso la crescita dei movimenti alternativi di destra, etichettati come “miserabili” dalla Clinton. Il punto – ed è proprio quello che non hanno capito gli analisti – è che questi “miserabili” rappresentano la gran parte degli americani.

Gli statunitensi sono stanchi di più di 15 anni di guerre, iniziate all’indomani dell’attacco alle Torri Gemelle. Paradossalmente, la Clinton – di sinistra – si è fatta promotrice di una politica guerrafondaia, mentre Trump, spinto dai movimenti di destra, si è fatto portavoce di una linea più morbida, almeno in campagna elettorale. Un esempio su tutti: quando il presidente americano diede l’ordine di attaccare la Siria con 59 missili Tomahawk furono i movimenti dell’Alt right a condannare quest’azione che, di fatto, contraddiceva tutta la campagna elettorale del tycoon.

Sotto Obama, la questione razziale è esplosa. Negli ultimi anni di presidenza del primo presidente di colore della storia americana si sono verificati i più tremendi scontri tra la polizia e la comunità afro e, in più di un’occasione, è stato proclamato lo stato d’emergenza. Come scriveva Il Giornale un anno fa: “Il 2008, con l’elezione di Barack Obama, doveva essere l’inizio dell’era post-razziale, la realizzazione del sogno di Martin Luther King. Per quel 13 per cento di popolazione discendente dagli schiavi voleva dire avere alla Casa Bianca un garante della giustizia razziale. È accaduto invece che la questione razziale negli Stati Uniti, sotto la presidenza Obama, ha raggiunto livelli da guerra civile, un salto indietro di quasi 50 anni”.

Cosa sta succedendo negli Stati Uniti? Scoprilo assieme a noi

Per Penjel Joseph, direttore del Centro di studi sulla razza e la democrazia dell’università del Texas, “l’America è più divisa di otto anni fa, i neri sono più poveri e gli unici a non aver beneficiato della ripresa post-recessione con una disoccupazione tripla rispetto ai bianchi”.

Ma non solo. Negli ultimi anni, sempre più migranti hanno raggiunto l’America sognando un nuovo Eldorado. Il loro sogno però è andato in frantumi. Spesso sono finiti in mezzo a una strada, ad ingrassare il numero di poveri (che ormai rappresentano un terzo della popolazione) di uno Stato che arranca. 

L’America sta vivendo oggi uno dei periodi più bui della sua storia. Non sa dove andare, ha perso la sua vocazione universale. Ma nuovi movimenti stanno nascendo – ed è quello che vogliamo raccontare attraverso il reportage di Edoardo Cigolini sull’Alt Right americana – e, forse, daranno, nel bene o nel male (ad oggi non è dato saperlo), un nuovo volto agli Stati Uniti. Che potranno rafforzarsi o smembrarsi. Ma questo solo il tempo potrà dircelo.

Cosa vogliamo fare negli Stati Uniti? Scoprilo qui

 

Ti interessa? Sostieni il reportage sulla destra alternativa americana

Paga con carta di creditoPaga con bonifico

 

  • Lorenzo

    Quello che Trump sta sottovalutando, secondo me, è che in realtà la maggior parte dei voti non è andata a lui, ma alla Clinton. E questo nonostante una buona fetta della sinistra americana in realtà la Clinton non possa sopportarla proprio.

    In altre parole, le sue posizioni non hanno molto sostegno all’interno della popolazione.
    Questo significa che, per chiunque voglia essere rieletto, è molto meglio attaccare Trump che difenderlo, indipendentemente dal partito di appartenenza.
    E questo può sentirlo molto distintamente soprattutto nella sua città, New York.

    Trump è in un vicolo cieco: se rimane fedele ai miserabili, va contro la maggior parte del popolo americano, se li tradisce, va contro i suoi elettori.

    • Divoll79

      La riconta dei voti ha dimostrato che in quasi tutti gli stati ci sono stati brogli a favore della Clinton. E che la vera maggioranza di voti e’ andata davvero a Trump (cosa che non sorprende, del resto, visto l’enorme desiderio degli americani per un vero cambiamento). Ma il Deep State, composto da elite finanziarie, lobby varie, industria bellica, sono ancora troppo forti e continuano a impedire al nuovo presidente di attuare i cambiamenti promessi, mentre fanno verso di lui un killeraggio mediatico senza precedenti.

      • Demy M

        La grande “democrazia” americana che non permette al suo presidente di esercitare il mandato per cui è stato votato.

        • Marcello Amati

          Mah veramente e’ lui che e’ incompetente, ha la maggioranza al Senato ed alla camera (house) e non riesce a far passere praticamente nulla di peso. I 3 milioni di voti (nel popolare) che ha preso in MENO, non fanno si che non sia il legittimo presidente (si vince con l’ electoral college), ma indica che la popolazione NON ha le sue visioni e non appoggia le sue linee, e dato che i rappresentanti e Senatori sono votati con il voto popolare, eh diciamo che questi pensano al 2018… Turmo e’ un incompetente, oramai i suoi “nobody knew” soni diventati leggendari , quasi come le barzellette sui carabinieri.

          • albertzanna

            Cazzo, ma con voi di sinistra i numeri aumentano sempre come se li annaffiaste.

            Il sig. SE77E poco sopra parla di 2 milioni di voti, che è la cifra che gira fin dal 10 novembre 2016, riportata dai dem americani e dai dem italiani, e lei li ha già fatti crescere a 3 milioni,
            Se lei va avanti così, a Natale, tempo di regali, cosa diventano, 30 milioni????

            Ma che ridicolo che è lei”””

          • Marcello Amati

            Devo dire che il suo commento mi ha impressionato, In primo luogo questa capacita’ di arrivare a conclusioni, sarei di sinistra perche’ ho definito Trump un inetto.. non sono di sinistra e Trump e’ un inetto, le due cose non sono mutuamente esclusive, potrei essere di sinistra e rimarrebbe un inetto. Potrei essere di destra e rimarrebbe un inetto. Potrei essere di centro, e Trump rimarrebbe un inetto. Potrei essere “politicamente-ateista” e Trump sarebbe comunque, un inetto. La realta’ non varia in base a cosa piaccia a noi, se ne frega altamente.
            Dimostrazione dell’ inettitudine di Trump? Da dove vuole iniziare? Dai primi “travel Ban” del tutto anticostituzionali? Dalle ripetute situazioni da “nobody knew” di cose che TUTTI sanno?

            Poi… altro aspetto che mi ha realmente colpito del suo post, questo rapporto quasi freudiano che dimostra d;avere con l’ “informarsi” prima di parlare… ha ragione non sono esattamente 3 milioni, sono 2.87 (aprox) milioni di differenza nel voto popolare, se no lo sapeva non e’ una colpa, la colpa e’ rispondere con la presunzione che l’ interlocutore stia dicendo una inesattezza quando, in tutta evidenza, mancano sia le nozioni, sia le capacita’ per capire se appunto l’ altrui affermazione sia realistica o meno..

            Insomma in sintesi… le sarebbe costato 10-15 secondi informarsi sul differenziale ed avrebbe risparmiato a se stesso un intervento che al massimo dimostra che, a parte un qualche vaga idea basata su suoi preconcetti personali, realmente ha ben poco da offrire in un interscambio. Saluti.

          • albertzanna

            Dalla sua disamina e dal suo ripetere il termine “inetto”, uno spicologo di seconda categoria la classificherebbe come “fobico” che, affermando ripetutamente il suo parere lo fa diventare verità, seguendo l’antico schema leniniano che “una menzogna sovietica (ripetuta allo sfinimento) diventa una verità rivoluzionaria”

            Semplicemente Trump è venuto ad interrompere il vostro sogno obamiano di un mondo socialistizzato, che era il sogno del comunismo mondiale di Lenin e Stalin.

            Ma al mondo esiste la maggioranza degli uomini, tipo me, che ragionano con concretezza e pragmatismo, e la storia stessa dell’umanità è li a dimostrare che l’uomo, ragionante, ha sempre sconfitto le utopie, e lei E’ un utopista

          • Marcello Amati

            Il suo tentativo di chiamare in causa la psicologia lo trovo molto divertente… perche’ vede l’ inettitudine di Trump e’ dimostrabile, il non avere passato nulla di importante in tutti questi mesi, il suo non capire cosa sia la divisione dei poteri, i suoi ripetuti “nobody knew” su cose che banalmente tutti sanno ( “nobody knew that healthcare could be so complicated”) ecc ecc… il descrivere Trump come inetto e’ semplicemente la constatazione della realta’.
            Tra l’ altro non capisco cosa centro io con il “sogno Obamiano” mistero, cosi come non si capisce come il “sogno obamiano” in qualche modo possa far si che l inettitudine di Trump sia meno reale.

            Non saprei dirle se a mondo esita una maggioranza di uomini come lei, le posso pero dire che negli USA, argomento in oggetto, NON esista una maggioranza di uomini come lei, visti i 2.87 milioni di voti popolari in meno presi da Trump ed il record, in negativo, di approval rating che ripetutamente “vince”.

            Sicuramente esistono molte persone come lei, ma non nel senso che lei sta indicando, lei di concretezza e pragmaticita’ ad ora, ha dimostrato d’averne ben poca, dall’ inventarsi fantomatiche senttenze dell’ Alta corte USA, al non sapere il differenziale dei voti, nel negare la “self evident” inettitudine Trumpiana, insomma, tutto meno che “concreto e pragmatico”.

            Mi fa piacere poi vedere come la parte dove le si fa notare la sua ignoranza al riguardo del differenziale dei voti, magicamente ora non la risponda, il far finta di non leggere dove si e’ stati, metaforicamente, presi a sberle, non fa si che la figuraccia sia minore, cosi, parlando concretamente e pragmaticamente.. Saluti…

          • albertzanna

            FOBICO

          • Marcello Amati

            Devo dire che lei è altro utente avete una notevole capacità di arrampicamrnit di specchi…

            In sintesi, non ha argomenti, le
            Tocca inventarsi sentenze della corte suprema USA, confonde minoranza con maggioranza, insomma che altro?

            Ha capito alla fine quanti sono i voti di differenza o ancora è un mistero per lei?

          • albertzanna

            Ho perfettamente capito, lei è esattamente l’idiota dell’aforisma di Oscar Wilde.

            Parafrasando Indro Montanelli, ma lei pensa che con tutto quello che io ho da fare durante le mie giornate di lavoro, abbia il tempo per inventare favolette da spacciare a lei.

            Le ho detto, uin rete si trova tutto, basta digitare le domande INTELLIGENTI e appare tutto. Non si è reso conto che le ho copiato ed incollato articoli di giornali americani della fine anno 2016, che riportano udienze e sentenze delle Corti Supreme degli Stati interessati a quei riconteggi.

            Non le pongo neppure la domanda romanesca: ma tu, ce fai o ce sei?? perchè è fin troppo chiaro, Tu ce sei!!

          • Marcello Amati

            Evidentemente ha tempo per rispondere con un serie notevole di righe ma non avrebbe temp per indicare cosa e quando è quali articoli…?
            Direi che si smentisce da solo.

            Basta che mi nomini in quale stato, e non si preoccupi che se esiste il riferimento al graduo della sua affermazione lo trovo, in quale stato? Complicato ?

            Tra L altro le rifaccio notare che e’ passato dalla corte suprema USA alle corti dei singoli stati… e no… non ci sono sentenze come le indica lei… quindi nel
            tal caso non ha capito bene cosa ha letto…

            Le richiedo nuovamente, ha capito alla fine quanto sono i voti di dofferneza o ancora no, che una Cisa Chice trovo deplorevole e quando uno sa c’è e stato smentito e fa finta di nulla.. se no si era capito , è il suo caso.

          • Marenzio Boffi

            Intervistati magari da Rula Gebral , la pasionaria a cui salta spesso la mosca al naso , conosce poche parole in italiano : fascista e razzista a pari merito , uomo bianco razzista e islamofobo , magari con il supporto di Gad Lerner , la sera delle votazioni in USA disse ” Andiamo a dormire tranquilli , domani avremo la Clinton come presidente ” . Goduriaaa !!

          • Winston Smith

            Bellissima l’ultima sua considerazione…..
            Mi perdoni se mi permetto di disturbarLa, ma non posso proprio fare a meno di esternarLe tutti i miei complimenti per questo.

          • virgilio

            “Ma al mondo esiste la maggioranza degli uomini, tipo me”

            guarda te lo dico in parole povcere senza filosofare perche non e la mia specialita,di uomini come te ce ne sono sempre meno,e meno male!
            i fatti sono qui! gli uomini come te hanno reso questo mondo nelle condizioni pietose che sono sotto gli occhi di tutti e tu puoi girarla come vuoi ma sempre meno crederanno alle vostre sparate (cazzate) monumentali,tu queste stronzate puoi solamente raccontarle a qualche malato di mente!

          • albertzanna

            ……puoi solamente raccontarle a qualche malato di mente!

            Infatti tu hai risposto. Come vedi mi sono rivolto all’utenza giusta

            Per te, e per tutti quelli come te, vale la famosa battuta in dialetto bolognese: “Te, ta ghè na testa che sa glà un pess, al s’anega” (traduzione perchè non sono molto bravo con quel dialetto – tu hai una testa che se ce l’ha un pesce si annega- )

            Per fortuna che nel mondo la maggioranza è come me, uomini che combattono per la loro libertà, uomini che non si fanno comperare per un piatto di lentichie, come fate voi dei CS (cessi Sociali) e pagati da un delinquente di nome Soros (ormai è attestato che con la sua Open Society è il finanziatore di tutti quelli come te, anche gli antagonisti, i NO global, il NO tutto, gli anarchici, i black bloc e rumenta simile, uomini come me che lavorano seriamente per mantenere la famiglia ed il paese, uomini come me che creano innovazione e ricchezza, uomini come me che si assumono rsponsabilità, spesso più grandi anche delle loro forze, e che sono arrivati e arrivano a sacrificare la loro vita per il bene altrui.

            Poi esiste la categoria di quelli, come te, che alla propettiva di dovere lavorare inorridiscono alla sola idea. Peccato che non ci siano più i dinosauri come 60 milioni di anni fa, perchè erano gli spazzini della natura, e tu saresti stato solo uno stuzzichino per una merenda leggera, ma almeno ti toglievano di torno

          • Winston Smith

            Tu sei di sinistra, parassita ed intellettuamemte disonesto….. le ultime due cose discendono direttamemte dalla prima !!!

          • Marcello Amati

            Mi piacerebbe sapere come semplicemente descrivere la realtà Trumpiana mi renda di sinistra… se può descrivere il come ed il perché in modo razionale le sarei grato…
            Altresì mi piacerebbe capire da dove derivi la sua affermazione di “parassita”… la si deve in base a cosa?
            Ha avuto per caso un qualche sogno dopo una mangiata pesante ?

            Mi piacerebbe anche capire dove, in cosa ho scritto, ci sia qualcosa che renda ciò che ho scritto come evidenza di disonestota’ intellettuale…

            In sintesi, a parte un suo tentativo ad hominem (se non sa
            cos’e, chieda pure con piacere le spiego il significato), voleva per caso dimostrare che nei fatti, non ha argomenti? Pienamente riuscito, complimenti.

          • Winston Smith

            Parafrasando l’ottimo Groucho Marx: quando vedi uno che sembra un sinistronzo e parla con un sinistronzo; non mi faccio certo ingannare: è proprio un sinistronzo, nonostante i suoi patetici tentativi di negare.
            Mangiato ottimi porcini ed ovuli che i meii cognati hanno raccolto domenica nel parco del Pollino, grazie !!!

          • Marcello Amati

            Ah giusto lei non si fa ingannare.. lei è uno di quelli svegli… furbi.. che capiscono tutto… e mi fanno altro che on prenderne neanche mezza..

            Se lei ha qualche problema con la realtà, sono affari suoi, on e un qualcosa che ha un impatto sulla mia vita, le sue paranoie e personali illusioni sono appunto solo sue.

            Mi spiace, nuovamente, farle notare che l’ Associazione “affermazione trump è un inetto = persona di sinistra “ ha una validità nulla, Trump è un inetto (lo ha dimostrato) e io non sono di sinistra.

            Il mio non essere di sinistra
            Come le piacerebbe a lei, non implica che uno debba vivere nel mondo di Oz come crede lei che sia necessario… sicuro che erano porcini..?

          • Winston Smith

            “non sono di sinistra… non sono di sinistra….non sono di sinistra…” continuava a strillare istericamente quel deficiente di Marcello Amati…
            Si, si, si.. pat pat pat !!!

          • Marcello Amati

            Ma lei quanti anni ha esattamente? Perché in base alla risposta si può capire se sia normale o meno questa serie d’interventi con zero contenuti e tentativo piuttosto idoti di ad hominem.

          • Winston Smith

            Mi ha rotto le balle…. ragione per la quale la invito a buttarsi nel cesso, e ovviamente, si ricordi di tirare lo sciacquone; visto che la sua puzza di sinistronzo è, a dir poco vomitevole.
            PLONK

          • Marcello Amati

            Direi che lei ha seri problemi… mi ha risposto lei, iniziando una serie di tentativo di trillavi di un livello intellettuale molto, ma molto basso, es ora, dopo che è evidente che le mancano i numeri per capire che 1+1
            non fa 11… L offeso l’on farebbe lei? Direi che dovrebbe prima asoxurasi di poter dire qualcosa che abbia un senso razionale e poi nel caso commentare… salutoni.

          • virgilio

            ecco quelli che offendono non li supporto!!!
            volgari siete

          • Winston Smith

            Ma si può sapere che cazzo vuoi, caro il mio idiota ?
            Invece di rompermi i coglioni con queste tue esternazioni, delle quale non me ne importa nemmeno il classico belino; non potevi semplicemente bloccarmi ?

          • virgilio

            ma chi se ne frega di dove sei (sinistra destra o centro)
            lo abbiamo capito di dove sei ma non te lo diciamo perche sarebbe un complimento per te!!

          • albertzanna

            Lei ha fatto un paragone azzeccatissimo, appioppando al sinistro Marcello Amati l’aforisma di Groucho Marx.

            Ma non siamo avari:

            Un giorno Groucho Marx stava tentando di spiegare, a Marcello Amati che cosa è la vita e cosa siano pragmatismo e buon senso, e concluse la spiegazione dicendo, al suo interlocutore: “è talmente semplice che lo capisce anche un bambini”
            Poi vedendo l’espressione vacua di Marcello Amati, si rivolse al fratello Chico e gli dise: “Chico, vammi a cercare un bambino”

            Ma a me piace anche l’aforisma di Oscar Wilde: ” mai discutere con un idiota, prima ti trascina al suo livello, poi ti batte con l’esperienza”

            Però non è male neppure: “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio!”

            Bene, ora posso andare a letto. E’ stata una lunghissima gornata di lavoro con tante riunioni ed una cena con i miei responsabili di officina, e qui sono ormai le due di notte. Domenica parto per gli USA, dove starò per 15 giorni con mio figlio, titolare nell’Oregon di una bella azienda con oltre 100 dipendenti.
            Io so benissimo cosa era la sanità pubblica prima dll’Obamacare, e anche quei dipendenti non vedono l’ora che la legge dell’abbronzato venga abolita

          • telepaco

            “Dimostrazione dell’ inettitudine di Trump? Da dove vuole iniziare? Dai
            primi “travel Ban” del tutto anticostituzionali? Dalle ripetute
            situazioni da “nobody knew” di cose che TUTTI sanno?….” un po’ pochino per dimostrare che Trump sia inetto. Forse per dimostrare che ha tutti contro, che è impedito di esercitare le sue funzioni di presidente da certi poteri forti del deep state, questo si, ma dire che è un inetto ce ne passa. Anticostituzionale il travel ban perchè scusi? Perchè per ovvi motivi di sicurezza nazionale si impedisce a gente proveniente d paesi con alto tasso di fanatismo islamico di entrare? Ma dovrebbe essere dovere dello stato proteggere i cittadini, e non rifugiarsi su leggi stupidamente buoniste. Il credo religioso islamico è paesemente ANTICOSTITUZIONALE per ogni paese democratico, ed è facilmente dimostrabile visto che il religioso segue la legge della Sharia e non quelle della Costituzione americana. E’ legge islamica quella che condanna la donna ad essere inferiore e che condanna omosessuali e apostati alla pena di morte, quindi non vedo perchè non bandirli dai paesi civili e democratici. Tutti questi giri di parole di diritti per chiunque a professare la propria religione nascondono solo la volontà di accettare gente che non condivide il pacifico vivere democratico. L’Islam è anticostituzionale per definizione e quindi di anticostituzionale nei travel ban c’è solo la tolleranza fintobuonista dei giudici americani.
            Senza contare il fatto che stai definendo inetto l’unico presidente americano che abbia avuto un QI superiore a 150, 156 per la precisione. Mentre la Clinton arriva “malapena” a 141, malapena perchè è comunque un alto risultato. E la sua vita costellata di successi, e alcuni fallimenti, sta li a dimostrarlo. Trump va giudicato inetto o meno alla fine del suo mandato, ma quando si ha tutti contro è difficile dimostrare di saper fare le cose

          • Marcello Amati

            “Pochino? Assolutamente no. Iniziamo dal Travel Ban? Sia la prima che seconda versione , da subito sono state indicate come anticostituzionali ancora prima che si esprimessero le corti, in quanto era palese la motivazione dello stesso, era “targeted” contro un gruppo religioso (anticostituzionale) ed includeva anche persone che avevano gia’ un visto e/o addirittura la carta verde, quando la costituzione garantisce pari diritti a chiunque risieda nel paese, non a caso sono stati bocciati per l’ anticostituzionalita’. Sono stati cosi inetti che hanno messo assieme un EO anticostituzionale senza neanche chiedere il parere degli esperti della stessa Casa Bianca, inetti hanno iniziato ed da inetti hanno continuato.
            Il “Deep State” e’ una realta’ come la presentano solo nei siti alternativi che di complottismo ci vivono (la loro audience, e quindi i ricavati pubblicitari, quello vuole).
            Lo Stato ha il dovere di proteggerei cittadini, il che implica ANCHE la protezione dei diritti Costituzionali, e della libertà di pensiero, parole e religione… e nelle parole di uno dei padri fondatori degli USA… chi e’ disposto a rinunciare alla liberta’ per la sicurezza, non merita nessuna delle due.
            Che il credo Islamico sia “anticostituzionale” e’ una assuridta’ che non si puo’ leggere…. prego la DIMOSTRI… (buona fortuna..) ed io sono ateo.. per me tutte le religioni sono fantasie in stile babbo natale per adulti.
            Quello che per lei sarebbe la dimostrazione, nei fatti non lo e’, in quanto la sharia non esiste negli USA, indipendentemente dalle volonta’ di un estremista Islamico, che viola la legge, viene perseguito.
            Se lei avesse portato tale argomento a difesa del “Travel Ban” davanti ad una corte, non l’ avrebbero neanche fatta finire, suvvia.

            Che Trump abbia un IQ di 150-156 se lo puo’ credere solo Trumo che se lo dice (senz afornire nessuna prova) a se stesso.. basta sentirlo parlare… parla ad un livello linguistico da primi anni di scuola superiore… e si potrebbe pensare che sia una “strategia” per farsi capire dalla sua base (il che nel caso non mette in buona luce la sua base..), il fatto e’ che questo parla cosi anche quando non fa un discorso pubblico.

            Se lei ascolta i discorsi di Trump anche solo di 10-15 anni fa, le idee piu’ o meno erano le stesse, e potevano essere condivise o meno, e poi ascolta Trump parlare la presente.. NON si capisce nulla di quello che dice, fa una confusione madornale nell esposizione, passa di palo in frasca senza connessione logica. Se mai Trump ha avuto un IQ di 150-156, sara’ stato nel passato.

            Trump ha avuto successo nel suo campo specifico, in praticamente tutti gli altri campi nei quali si e’ dato da fare, ha sempre e solo concluso con la bancarotta, o forse non lo sapeva?
            Nel caso poi, si potrebbe benissimo dire che per avere successo economicamente non si necessita neanche di essere dei geni, se per lei sarebbe una dimostrazione del suo punto per me non lo e’, lei basa il suo giudizio su un ragionamento “ergo post propter hoc”, ma non si capisce proprio dove sia il legame.

            Trump ha gia’ dimostrato d’essere un inetto.. altro esempio, la riforma sanitaria, questo era convinto che sarebbe stato facile (nelle parole dello stesso Trump), che non ci voleva nulla… poi “magicamente” si accordo che era estremamente complicato e difficile, ed ha avuto anche la “grande” intuizione che “nobody knew”, che NESSUNO sapeva che era complicato, quando nel caso era, in pratica, SOLO lui che non lo sapeva.. e questi suoi “nobody knew” oramai sono usuali ed in svariati campi.
            Trump non ha “tutti” contro, ha contro chi ha un modo di pensare razionale, fortunatamente pare che siano la maggioranza. delle persone.

        • albertzanna

          No, la sinistra americana sta mettendo i bastoni nelle ruote della democrazia americana che sta cercando di porre rimedio ai danni imnmani fatti da Obama, in A e nel mondo, e che la Clinton doveva riprendere e aumentare

      • Roberto Torre

        Come dico sempre la Natura rimetterà gli uomini dove meritano. E’ l’unica che può farlo e lo farà perché l’equilibrio è la sua legge inesorabile.
        Certo non fra molti anni ma decenni. Pochi mi verrebbe da dire.
        Non capirlo testimonia ” l’intelligenza ” umana nei millenni.
        Fatti non foste per vivere come bruti………………….ma perfetti per diventare humus!!!!!!!!

      • Lorenzo

        La riconta dei voti c’è stata in tre Stati, e in tutti e tre si è semplicemente ridotto il vantaggio di Clinton su Trump.

        • albertzanna

          La riconta è stata solo nel Wisconsin, e li si è bloccata per evidenza dei brogli nele macchinette per le votazioni, la cui gestione, neppure a farlo apposta, è appaltata ad una società amica degli Obama.

          Egregio Lorenzo, quandi che che chi le scrive è ben documentato, io ho votato nel 2016, per Trump, e io non ho l’anello al naso tipico degli elettori della sinistra, italiana o americana che sia

          • Lorenzo

            Il riconteggio è stato fatto in Wisconsin, Michigan e Pensylvenia.

            In tutti e tre i casi il riconteggio non ha spostato il risultato, ed i voti andati erroneamente a Clinton non sono stati molti (anche perchè tutti e tre non è che siano Stati particolarmente popolosi…)

          • Marcello Amati

            I riconteggi sono stati fatti in tre stati, Wisconsin, Nevada e Michigan, (sia in Florida e Pennsylvania il riconteggio non ha ottenuto il via libera di un giudice).
            In Wisconsin (vinto da Trump), dopo il riconteggio ha visto la Clinton aumentare di 713 voti, e Trump di 844 voti, quindi aumentando il differenziale finale a favore di Trump di 131 voti.

            In Michigan, il riconteggio ha “favorito” la Cliton che ha ottenuto 102 voti in piu’ , ovviamente non intaccando il seppur esiguo fantaggio di Trump (aprox sui 10 mila voti) nello stato.

            In Nevada, il risultato netto, Clinton meno 9 voti, Trump meno 6 voti…

            Ovvero… nessuno scenario di ribaltamento o di “frode”… i 2.87 milioni di voti poplari in meno che ha preso Trump.. sono tutti reali.

          • albertzanna

            NOOOOOO

            Il riconteggio ha evidenziato che avevano votato oltre sue milioni di elettori che non ne avevano diritto, che non si erano mai registrati alle liste elettorali, o che lo avevano fatto con documenti falsi.

            E lei quelli me li chiama voti presi dalla Clinton più di Trump??? Ma anche un bambino, quel famoso bambino della gag di groucho Marcx, capirebbe che erano tutti voti dati per la Clinton, e probabilmente anche pagati. Il riconteggio ha dimostrato che gli hackeraggi alle macchinette dei pool ci sono stati, come ci furono per le elezioni di Obama 2008/2012

            La società che gestiva le macchinette nel 2008/2012/2016 era di propirietà di un amico degli Obama

            Sig. Marcelo Amati, lei è di sinistra talmente di sinistra che nella testa al posto del cervello lei deve avere tante falcettine e martellini. Le hanno dato la famosa velina con scritte sopra le parole d’ordine: la Clinton ha preso oltre 2 milioni di voti più di Trump, e questo è ciò che lei deve ripetere ossessivamente fino alla fine dei tempi, a meno che non arrivi il famoso CONTRORDINE COMPAGNI, e allora le diranno che altro sostenere.

            E’ la petulanza tipica dei sinistri, la sua. null’altro.

          • Marcello Amati

            NOOOOOOO

            Non esiste NULLA di questo:

            “Il riconteggio ha evidenziato che avevano votato oltre sue milioni di elettori che non ne avevano diritto, che non si erano mai registrati alle liste elettorali, o che lo avevano fatto con documenti falsi.”

            Questa sua affermazione e’ FALSA… quindi o mente sapendo di mentire, o se la sogna la notte o semplicemente e’ molto confuso su quello che legge..

            Prego, mostri qualche RIFERIMENTO delle sue affermazioni… ovvero le DIMOSTRI (cosa complicata evidentemente… le sue affermazioni spacciate per fatti..che sono false… forse faranno impressione a chi o non ha voglia d’informarsi o appunto e’ disinformato… ).

            Altresi, il suo continuare a ripetere che io sarei di sinistra, non fa magicamente si che io sia di sinistra che magicamente le sue fantasie personali diventino
            reali.. se non sono stai chiaro.. le ripeto.. .le sue affermazioni sopra sui 2 milioni di non aventi diritto che hanno votato sono FALSE…
            Puo’ sempre dimostrarle con un semplicissimo link dove diano i riferimenti comprovabili e non siti bufala dove apparentemente lei si abbevera di bufale senza sosta, cordiali saluti.

          • Marcello Amati

            NOOOOOOO

            Non esiste NULLA di questo:

            “Il riconteggio ha evidenziato che avevano votato oltre sue milioni di elettori che non ne avevano diritto, che non si erano mai registrati alle liste elettorali, o che lo avevano fatto con documenti falsi.”

            Questa sua affermazione e’ FALSA… quindi o mente sapendo di mentire, o se la sogna la notte o semplicemente e’ molto confuso su quello che legge..

            Prego, mostri qualche RIFERIMENTO delle sue affermazioni… ovvero le DIMOSTRI (cosa complicata evidentemente… le sue affermazioni spacciate per fatti..che sono false… forse faranno impressione a chi o non ha voglia d’informarsi o appunto e’ disinformato… ).

            Altresi, il suo continuare a ripetere che io sarei di sinistra, non fa magicamente si che io sia di sinistra che magicamente le sue fantasie personali diventino
            reali.. se non sono stai chiaro.. le ripeto.. .le sue affermazioni sopra sui 2 milioni di non aventi diritto che hanno votato sono FALSE…
            Puo’ sempre dimostrarle con un semplicissimo link dove diano i riferimenti comprovabili e non siti bufala dove apparentemente lei si abbevera di bufale senza sosta, cordiali saluti.

            Per certo…. questo e’ il risultato e conteggio UFFICIALE al 20-Gen-2017 :

            Lo trova sul sito della FEC… (sa cos’e’ la FEC… spero…):

            Voto popolare:

            Clinton 65,853,516
            Trump 62,984,855

            Differenza 2,868,691

            Le sue fantasie cortesemente le vada a spacciare per fatti ad altri.

            La realta’ e la correttezza, non hanno (o non dovrebbero), avere colore o ideologia politica, sarebbe ora che lo imparasse.

          • albertzanna

            REPETITA IUVANT

            Ho perfettamente capito, lei è esattamente l’idiota dell’aforisma di Oscar Wilde.

            Parafrasando
            Indro Montanelli, ma lei pensa che con tutto quello che io ho da fare
            durante le mie giornate di lavoro, abbia il tempo per inventare
            favolette da spacciare a lei.

            Le ho detto, uin rete si trova
            tutto, basta digitare le domande INTELLIGENTI e appare tutto. Non si è
            reso conto che le ho copiato ed incollato articoli di giornali americani
            della fine anno 2016, che riportano udienze e sentenze delle Corti
            Supreme degli Stati interessati a quei riconteggi.

            Non le pongo neppure la domanda romanesca: ma tu, ce fai o ce sei?? perchè è fin troppo chiaro, Tu ce sei!!

          • Marcello Amati

            Appunto.. basta digitare e si trovano le referenza.. quello del quale lei parla… fine 2016… sono tutte ipotesi che sono state smentite… puoi; ‘anche farsi un giro in qualsiasi sito di factcheck… sono tutte ipotesi che meritano al massimo una grassa risata. come prevedevo, lei e’ disinformato, e cosa peggiore, neanche si preoccupa di assicurarsi che non lo sia, ovvero, la categoria peggiore del potenziale elettore, non e informato, non sa informarsi e sara ‘quindi sempre perfetto obbiettivo del primo populista di torno, lei in pratica, si credera’ sempre tutto, basta solo che confermi il suo bias iniziale.

            NON ci sono sentenze che implicano voter fraud di MILIONI di voti ne nella Alta Corte Suprema USA (COME LEI INIZIALMENTE AVEVA DETTO… ) NE, nelle corti Supreme Statali.. mi spiace per lei.. quello che lei afferma e’ FALSO.

            Le ripeto.. puo’ perfettamente DIMOSTRARE quello che lei afferma, indichi UNO stato la cui corte suprema abbia sentenziato frodi elettorali per milioni di voti nelle elezioni del 2016… Basta che dica lo stato.. non ci vuole molto, ma NON lo fa, ovvio che non lo fa, dovrebbe alla fine, prendere atto che sta dicendo baggianate.

            Altresi, prima lei ha menzionato un altra bufala sempre ripetuta dai siti dei fatti alternativi, ovvero che ci sarebbero stati sui 5 milioni di voti illegali nel 2008, altra BALLA dimostrata come tale… anche questa la puo’ controllare sui siti di factcheck come snoops, polifact.

            Le sue affermazioni, per quanto lei fortemente le possa credere, non DIMOSTRAZIONI, sono semplicemente sue opinioni che lei crede fortemente, le tocca ancora DIMOSTRARLE.

            Prego citi quindi in quale stato di sarebbe la sentenza di una corte suprema che indichi MILIONI di voti illegali…

            Lei semplicemente ha letto la prima cosa che conferma il suo bias e li si e’ fermato, non si e’ minimamente assicurato di capire se fosse reale, corretta, razionale, semplicemente si e;’ fatto abbindolare dalla prima bufala che ha letto.. complimenti per la pragmaticita’ che dice d’avere..

          • albertzanna

            Ma perchè dovete sempre contare ball, voi di sinistra

            In Pennsylvania (si scrive così, non Pensylvenia come scrive lei, che la dice lunga sulla sua conoscenza dell’inglese e degli USA) la riconta era stata fissata, poi la corte d’appello dello Stato (che è una sezione della Supreme Court Justice dello Stato) il 7 dicembre 2016 rimandò la decisone ad una audizione per venerdì 9 dicembre decisa da un giudice federale. Nel corso di quella audizione il giudice federale decise di annullare la riconta perchè nella settimana precedente, la riconta effettuata nel Wisconsin aveva evidenziato che a Trump non erano stati attribuiti 141 voti che invece erano andati alla Clinton, segno evidente dell’hackeraggio delle machinette elettorali a suo favore

            In Michigan la riconda doveva iniziare, ma la Corte di Appello fece notare che Jill Stein, anche in questo Stato era stato il capo dei verdi a volere la riconta, che il si partito dei verdi era finito quarto nela gradiatoria dei più votati, e che con un 1% non aveva di che lamentarsi. Ci fu un ricorso di Steil, ma dopo un batti e ribatti l’Attoney General dello Stato decise ti “set aside” la decisione di seguire le indicazioni della Corte dello Stato, e la riconda non ebbe luogo.

            Gli americani avranno tanti difetti, ma siccome negli USA il popolo è veramente sovrano, ogni decisione viene verbalizzata affinchè il popolo sovrano posa vedere cosa fanno i loro rappresentanti, politici e giudici, che vengono eletti dal popolo (a parte i giudici della Corte Suprema Federale che vengono nominati dal Presidente)

            Voi si sinistra siete troppo abituati a seguire le parole d’ordine del partito, o del CS nel suo caso, quindi le sue informazioni sono palesemente adulterate

          • Lorenzo

            Lei capisce che, anche se quel dato di 141 voti fosse sottostimato di 20.000 volte, ciò non cambierebbe nulla sul fatto che Clinton ha preso 65,853,516 voti, mentre Trump ne ha presi 62,984,825, vero?

          • Winston Smith

            Se gli stati rossi si fossero tramutati in blu e viceversa, si avrebbero avuti la pazza assassina sarebbe divenuta presidete degli States con 62984825 mentre Trump sarebbe stato sconfitto con i 65mln. e rotti… solo che voi sinistrodi (Marcello Amati e Se77e) non avreste avuto nulla da ridire.
            Ciò dimostra unicamente la profonda malafede e disonestà intellettuale di voi sinistronzi.

          • Lorenzo

            Mah, guardi.
            Personalmente trovo il sistema di elezione americano piuttosto idiota, se posso dire. Soprattutto perchè si basa su dati di popolazione di parecchi decenni fa, il che sbilancia ancora di più i risultati del voto.

            Se poi posso esprimere un’opinione su Hillary Clinton, non penso che sarebbe stata un buon presidente. Anzi, penso sarebbe stata un PESSIMO presidente.

            Non penso tuttavia che sarebbe stata peggio di Trump; peggio di Trump ce la fa solo Berlusconi.

          • Winston Smith

            Tipica risposta di un sinistrato
            mentale come lei; che non essendo minimamente in grado di replicare nel merito preferisce svicolare….
            Ovviamente non mi dilungo molto nello spiegarle che il sistema elettorale presidenziale USA è stato concepito per dare una adeguata rappresentatività a tutti gli stati dell’Unione e non solo alle grandi metropoli, anche perché ritengo la cosa di una ovvietà talmente abissale che la comprende anche una persona che, come me, negli USA ci ha trascorso unicamente poco più di due mesi (per vacanza) in quasi 50 anni di vita…. sarebbe sufficiente levarsi le fette di prosciutto con le quali si è foderato gli occhi; impresa decisamente ardua per chi, come lei, si è nutrito della folle ideologia di sinistra fin dalla nascita.
            Mi saluti il suo segretario di sezione, alla prox. riunione PD.

          • Lorenzo

            In un’economia di mercato quello che conta è quanto si contribuisce. Se i bovari contribuiscono poco, contano poco.

            Negli USA si è voluto fare un passettino di fianco, e distribuire la rappresentanza sulla base degli abitanti, invece che su quanto si paga in tasse.
            Quando è stato fatto, se uno Stato aveva il doppio degli abitanti di un altro, aveva pure il doppio dei grandi elettori dell’altro.

            Oggi non è più così. Siccome di fare il bovaro nessuno ha voglia (a parte i Messicani…), la popolazione si sta spostando verso regioni in cui ci sia un’alternativa.

            Tempo è giunto di ridare ai bovari il peso che hanno.

          • Winston Smith

            ‘In una economia di mercato quello che conta…’ e poi voi sinistronzi avete anche la faccia tosta di offendervi quando vi si fa notare la vostra falsità e disonestà intellettuale….
            bispensiero la chiamerebbe il povero Eric Blair.

          • Lorenzo

            Nella vita aiuta comprendere che ogni ideologia hai i suoi pro e i suoi contro.

            Trump sta facendo comprendere al mondo che i bovari possono votare quello che gli pare, ma in un’economia di mercato non contano un cazzo.

            Nemmeno se si sbilancia l’equilibrio democratico in loro favore.

          • Winston Smith

            Tu invece stai facendo comprendere agli utenti di questo blog che i sinistronzi come te
            sono, oltre ad essere degli emeriti idioti, anche dei falsi e intelletualmente disonesti,
            Aiutato in questo da @Se77 e @Marcello Amati, tuoi degni compagnoski di merende.

          • Lorenzo

            Ha ragione. Sono un idiota.

            Trump sta rivoltando gli USA come un calzino. Per il bene del Popolo Americano.

          • Winston Smith

            Infatti il sistema di potere USA necessita di essere rivoltato come un calzino…. non credo riesca minimamente a rendersene conto; almeno a giudicare dal tuo tono sarcastico.

          • Lorenzo

            Ha ragione. Ed è esattamente quello che Trump sta facendo.

          • Winston Smith

            Confesso di non riuscire a capirti…..

          • Lorenzo

            Per Trump c’è una sola persona importante al mondo, e questa persona si chiama Donald.

            Dell’estrema destra non gli interessa nulla, così come nulla gli interessa dei moderati, dei verdi, dell’estrema sinistra e, probabilmente, nemmeno della sua stessa famiglia.
            Ha semplicemente bisogno di un po’ di tempo per abbassarsi le tasse, unico punto su cui alla fine della fiera ha l’appoggio dei Repubblicani, e per questa ragione fa finta di darsi da fare.

            Il bando dei Mussulmani è ovviamente anticostituzionale, quindi l’ha fatto già sapendo di fallire, tanto per dire “ho fatto qualcosa”.
            Discorso analgo per l’Obamacare, in pratica un’assicurazione sanitaria gratuita per la massa del suo elettorato, e che quindi è OVVIAMENTE stato salvato dai Repubblicani, con tanto di scenetta di votazione persa per un solo voto, McCain con la stampella ed altre minchiate sulla falsariga.

            E così via così discorrendo. L’intero operato di Trump si divide in due categorie:
            1) L’abbassamento delle tasse pagate personalmente da Donald J Trump
            2) Cose che non avverranno mai, ma che servono a farlo tirare al paio di fascisti che l’ha eletto (tipo un muro in cemento armato alto 20 metri e lungo due volte l’Italia da Nord a Sud, tanto per fare un esempio…)

          • Winston Smith

            Solo 2 cose:
            -) La costruzione del muro con il Messico fu iniziato da Bill Clinton oltre 20 anni fa se ben ricordo, ed ampliato da altri POTUS che si sono succeduti
            -) E’ sufficiente parlare con qualsiasi statunitense (cosa che feci lo scorso Luglio) per avere la conferma che l’Obamacare non solo serve a pagare l’assistenza sanitaria ai clandestini (che il ‘diversamente bianco’ ne fece espellere oltre 2/3 milioni) ma anche a mandare in rovina la middle class.
            -) Ne consegue che ritengo decisamente inutile perdere ulteriore tempo con uno schiacciatastiera che della realtà statunitense la conosce solo ed unicamente le idiozie che legge su Repubblica.
            Le chiedo cortesemente di non infastidirmi ulteriormente…. advanced thanks.

          • Lorenzo

            You’re wellcome.
            Mi creda, non voglio turbare il suo sogno del Salvatore della Patria arancione venuto dal basso.

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Le prove? Le notizie?

      • Marcello Amati

        Nessuna dimostrazione di riconta dei voti ha dimostrato proprio un bel nulla… da quello che posso notare lei presta troppa attenzione ai siti “alternativi”… che trattano alternativamente anche i fatti… Prego dica pure dove sarebbero queste dimostrazioni., che non risultano da nessuna parte.

        • albertzanna

          Ahhh””
          Il sito della Corte Suprema Americana lei lo chiama sito alterntativo??

          Capisco, valgono solo i dati elaborati nel suo CS (Cesso Sociale)

          Le suggerisco di andarci piano a fumare erba, o cambiare pusher

          • Marcello Amati

            Mai messo messo piede dentro un centro sociale, e sarei curioso di quale Corte Suprema Americana lei stia parlando… non ci sono notizie di nessuna sentenza dell’ Alta Corte al riguardo… ma e’ liberissimo di indicare i riferimenti del caso, cosi io possa adeguatamente informarmi, ovviamente, nel caso lei non possa, presumo che , visto che lei, da come sto leggendo, ritenga la sua persona degna ed onorabile, riconosca pubblicamente che ha scritto una falsita’ ed ovviamente le scuse sarebbero dovute, essendo lei una persona onorevole…giusto?

            Guardi le risparmio l’inutile fatica.. NON esiste nessuna notizia , o piu’ specificatamente, sentenza, a tale riguardo da parte della SCOTUS (se non sa cosa questo voglia dire, vista la sua enorme mole di nozioni, e’ l’ Alta Corte Suprema degli USA).

          • albertzanna

            Ho già dato risposta in merito, citando dati, anche delle Supreme Court Justice dei vari Stati, con date e giorni precisi della udienze ed audizioni. Se lei non riesce a trovarle in rete è solo colpa sua, perchè nel campo SEARCH di ogni sito di istituzioni federali i statali americane si trova tutto, e con una facilità estrema
            Probabilmente l’incapace è lei

            Non si ponga il pensiero di sapere cosa sia il POTUS, lo SCOTUS, il FLOTUS, fanno parte di tutto quello che ho dovuto imparare per diventare un naturalized american citizen.

            Io sono una persona onesta, molto rezionale e, soprattutto, chiara in tutto ciò che faccio. e non ho certyo bisogno del suo conforto o supporto per vivere come tale.

            Se c’è uno che deve chiedere scusa, questi si chiama Marcello Amati, chiedere scusa a tutti i lettori che frequentano questo forum, scuse dovute perchè lei è impastato di supponenza e tipica menzogna di sinistra

            E con questo non mi sento più in obbligo di rispondere ad una persona fasulla come lei

          • Marcello Amati

            Ed io direi che la sua risposta in merito e ‘ non pervenuta e del tutto inventata. Lei prima ha scrito:

            “Il sito della Corte Suprema Americana’

            Quindi facendo riferimento alla Corte Suprema USA… questa sua affermazione, dato che e’ FALSA, la ora, modifica in:

            ” delle Supreme Court Justice dei vari Stati”

            Quindi ora e’ passato dalla corte suprema USA a quella di vari stati… che tra l’ altro confonde i “giudici” con le corti.. .non esistono le “Supreme Court Justice”… nel caso esistono Florida, Arizona, California ecc ecc Supreme Court (cosi parlando concretamente e pragamaticamente).

            Il che per certo, resta errato… ci son stati 3 riconti, che hanno “mosso” un paio di centinaia di voti in risultato netto in totale e non tutti in favore di Trump.
            Quindi lei parte inventarsi cose, o facendo i buoni, riportarle incorrettamente,non e che appunto inventadosi cose riesce magicamente a farle reali… ovvoi no?

            Lei di onesto ad ora ha dimostrato ben poco, e’ saltato, ERRANDO, a conclusioni, afferma fantasie sue, facilmente dimostrandoli come errate.. ed ha ancor ala pretesa che la si debba prendere sul serio? fossi in lei chiederei scusa… come primo passo necessario.

            Per certo, lei puo’ dimostrare molto facilmente il suo punto, mi dica pure quale Alta corte Suprema Statale abbia indicato cosa lei afferma, io vado sul sito e controllo, semplice no? Non abbia timore.

            Nuovamente.. non sono di sinistra, altro suo, ennesimo errore, ne commette molti, forse dovrebbe contare fino a 10 rima di arrivare a conclusioni perche;’ come nota, quando poi le “prende” non ha la dignita e/o onesista’ necessaria per prenderne atto.

            Salutoni.. a lei e alle sue notizie inventate.

          • Winston Smith

            Anche lei, come Lorenzo e Se77e, dimostra tutta la supponenza, arroganza e falsità tipiche di voi sinistrati.
            Bene ha fatto il Sig. @albertzanna a mandarla a cagare !!!!

          • Marcello Amati

            Non conosco gli utenti da lei citati, quindi non posso di certo parlare per loro, posso dirle però, che non sono mai stato di sinistra, ma ho sempre avuto un discreto cuore tenero per i fatti è la realtà, noto che non è il suo caso.
            Sono tre risposte che mi da a miei posts, tre risposte di unitili tentativi di ad hominem e zero risposte sui contenuti, qualcosa mi dice che lei si ritiene pure una persona razionale.

          • Winston Smith

            Parla e (s)ragiona come un tipico idiota sinistronzo, nonostante questo nega di esserlo e poi ha anche la faccia tosta di offendersi se una persona l’accusa di disonestà intellettuale….Ma va a ciapà i ratt, facia da pirla.

          • Marcello Amati

            Noto un altro tentativo di ad hominem e nessuna risposta suo contenuti… e presumo che lei si ritenga furbo ed intelligente…?
            Se vuoi fare il troll, almeno cerchi di farlo con un poco di sale in zucca, così dimostra solo che ha ben poca profondità di ragionamento, è un consiglio.

            Ha due scelte, può continuare a rispondere dimostrando che non ha argomenti o può dimostrare che ciò che ho affermato sia falso.

            Le do una mano, l unica cosa che potrebbe fare è la prima .

          • Winston Smith

            Perché avrebbe anche il coraggio di chiamare ‘argomenti’ le sue farneticazioni alcooliche ?
            Vada a smaltire la sbronza da qualche altra parte, per cortesia !!!

          • Marcello Amati

            Ha tutta la libertà ( e l’ Invito ) di dimostrale come errate tali argomentazioni.

            Ma, non ha ne le nozioni, ne la capacità a è sopratutto ne la realtà, per poterlo fare.

            Altro non ha che appunto queste inutili risposte con zero contenuti, che nella sua testa avrebbero pure un effetto reale.

            La sa quella famosa frase:

            “Se pensate che l’ Istruzione sia cara, provate il prezzo dell ignoranza”.

            Direi che questa frase descrive perfettamente questa surreale conversazione.

          • Se77e

            Anche lei è stato preso di mira dal tale Winston Smith un povero hater che si dedica a sfogare la sua rabbia sul web. Sappia che solitamente molla l’osso non prima di 20 commenti infarciti di soli insulti, quindi pazienti ancora un pochino e poi potrà dialogare civilmente con il resto dei partecipanti.

          • Marcello Amati

            Probabilmente si crede intelligente e furbo, che poi la realta’ evidenziata nelle sue risposte punti verso un altra direzione. forse gli sfugge..

          • Winston Smith

            ‘citando dati anche delle Supreme Court’… se non avesse gli occhi foderati di prosciutto dalla folle ideologia di sinistra, sicuramente l'”anche” non le sarebbe certo sfuggito.

          • Marcello Amati

            Curioso.. lei starebbe accusandomi a me di analfabetismo funzionale, ovvero il non capire cosa si legge… quando sarebbe stato
            sufficiente appunto leggere cosa L utente ha scritto prima e cosa dopo (appunto come evidenziato nello scritto, dove ho copiato le due frasi scritte dallo stesso utente, per comparazione… evidentemente bella sua fetta non L’ha notato?).

            Ovvero nel suo ennesimo tentativo di ad hominem ha solo dimostrato che neanche capisce cosa legge… si nota subito che lei è furbissimo.

          • Winston Smith

            Non solo è un analfabeta funzionale, e glielo ho appena dimostrato, ma anche in evidentissima malafede…. come tutti i sinistrati.

          • Marcello Amati

            Dovrebbe contare fino a 10 e leggere… che l analfabetismo funzionale a volte è solo disattenzione, nel suo caso forse sono troppo ottimista…

          • Winston Smith

            Bravo, bene, bis…..
            Adesso se ne ritorni puri nel CS di provenienza!!!

          • Marcello Amati

            Mai messo piede in un “CS”, mi spiace, ho vinto qualcosa?

            Mi raccomando, che mi pare che lei abbia età sufficiente per caprine cosa sta leggendo, forza che L analfabetismo
            Funzionale lo si può sconfiggere… ci provi.

    • albertzanna

      Lei ha raccontato balle, si vada a leggere il mio commento sul riconteggio dei voti, fonte Corte Suprema Americana

      • Lorenzo

        Come detto, credo si sbagli.

        • albertzanna

          No, non mi sbaglio
          Io baso le mie affermazioni si docuementi che si trovano in rete, sui siti ufficiali delel varie istituzioni dello stato federae e degli stati americani

          • Lorenzo

            Come ribadito, penso che lei stia notevolmente sottostimando il livello della sconfitta di Trump nel voto popolare.

            Qui non stiamo parlando di quattro o cinque voti di scarto, ma di poco meno di 3 milioni. Tanto per fornire un contesto, se tutti i voti dei Verdi fossero andati a Trump, Trump avrebbe comunque preso meno voti di Clinton.

        • Marcello Amati

          Infatti Albertzanna si sbaglia, non esiste nessuna sentenza dell’ Alta Corte Americana, ne ha ben capito cosa dicono le corti supreme statali, nel caso praticamente tutti se la ridono di gusto delle fantomatiche affermazioni Trumpiane sulle frodi elettorali…

  • Se77e

    Volevo leggere l’articolo ma mi son dovuto fermare alla seconda riga: “Donald Trump è diventato il 45esimo presidente degli Stati Uniti dopo aver stracciato Hillary Clinton…” Se la premessa è questa il resto dell’analisi non può che esser sballata. Ricordo che la Clinton prese due milioni in più di voti di Trump e che i sondaggi previ la davano in vantaggio di quattro o cinque punti, il risultato quindi non è stato una grande sorpresa, se non per il fatto che i repubblicani hanno mantenuto il voto per il loro candidato, anomalia dimostrata dal fatto che buona parte degli opponenti di Trump provengono dalle sue stesse fila.

    “Stracciato…” manco fossimo al Bar Sport.

    • Massimo Sinatra

      Valutazione da non considerare la sua. Meglio che stia zitto

      • Se77e

        Vedo che anche lei è carico di argomenti…

      • Se77e

        Vedo che oltretutto ha cambiato il contenuto del commento, quindi è chiaro che la malafede è la sua.

        • Marco Cavedon

          Se gli “argomenti” sono che il 45° Presidente degli USA è la Clinton e non Trump allora siamo proprio messi bene.

          • Se77e

            Assolutamente no, la legge americana non prevede che il presidente sia eletto con la maggioranza dei voti dei cittadini, quindi Trump è il legittimo presidente. Quello che invece non si può scrivere è che Trump abbia “stracciato” la Clinton, quando appunto è stata la vittoria con maggior differenza di voti a sfavore di un presidente eletto.

            Nello stesso modo non si può scrivere che i gruppi di estrema destra (i “miserabili”) siano “la gran parte degli americani” o che la crescente differenza tra ricchi e poveri, questi ultimi rappresentati in larga parte dagli afroamericani, sia il risultato delle politiche di Obama.

            Analisi che non stanno nè in cielo nè in terra ed evidentemente dettate, oltre che dalla poca conoscenza dell’argomento, dalla solita visone ideologizzata che vuole portare acqua al proprio mulino, in questo caso evidentemente il mulino di Trump.

          • Marco Cavedon

            Devi anche considerare che Trump aveva la quasi totalità dei media, del mondo della politica, dell’economia, dello spettacolo e tutti i sondaggi contro, quindi ha vinto contro ogni previsione. Inoltre ha guadagnato 304 grandi elettori contro i 227 della Clinton, che non è una differenza da poco. Se dopo a qualcuno non sta più bene il sistema elettorale USA quando i risultati non sono quelli attesi, questo è un altro discorso. Che i presidenti USA democratici siano in verità quelli che hanno applicato maggiormente le regole economiche neoliberiste e creato più disuguaglianze è anch’esso un dato di fatto. Oltre ai fatti riportati per Obama, come non citare anche l’abolizione del Glass Steagall Act messa in atto da Bill Clinton, così come il suo surplus di bilancio, che fece esplodere il debito privato .

          • Se77e

            Certo, è il populismo tinto di gossip edi trash che ha strizzato l’occhio sia ai bigotti che all’estremismo di destra contro l’establishment rancido e dei poteri poco chiari di quella pera cotta della Clinton.
            Sta di fatto che Trump, oltre ad avere contro i suoi parlamentari, ha contro anche buona parte dei suoi elettori, il suo indice di gradimento è infatti oggi al 36%, cioè l’approvazione più bassa che un presidente Usa ha mai avuto a questo momento del mandato.

          • albertzanna

            Lei è di una malafede cosmica

            Io negli USA ci vivo e lavoro, e per il mio lavoro io vado nei cantieri dove la maggioranza delle maestranze è di colore, ispanica o immigrata

            Beh, mi piacerebbe molto lei avesse ascoltato e ben inteso il cambiamento di opinione e preferenza intercorsa fra il primo giorno della presidenza Obama, 20 genanio 2009, e l’ultimo, 19 gennaio 2017. é in quel popolo che la Clinton ha perso le elezioni, popolo deluso da tante promesse, nessuna delle quali mantenuta, Anche la riforma sanitaria voluta da Obama gli ha alienato il mondo del popolo delle persone anziane, che si sono ritrovare impoverite, nelle loro pensioni, pr favorire i clandestini tanto cari ad Obama e Clinton (si ricordi che la campagna elettorale della Clinton prometteva ad 11 milioni di illegals d’essere naturalizzati, con conseguente immenso aumento delle spese federali e statali a carico dei contribuenti che pagano le tasse)

            Sappia che ormai è chiarissimo che Trump è stato eletto dai blue collar, grey collar e dalla massa della gente del Mid America, cioè il Popolo Americano, che lavora e si sporca le mani, e che ha poco a che spartire con i fighetti radical chic della sinista americana, col popolo di Wall Street, con la popolazione di Hollywood che vive fuori dal mondo del lavoro reale, con i “siliconiani” californiani, con il mondo di coloro che vivono di sussidi federali e quello che traffica con gli stanziamenti federali, che per la maggior parte votano democratico, ed ovviamente con il mondo finanziario dei Soros e delle banche d’affari, che avevano finanziato la Clinton sicuri che lei avrebbe aperto loro altre strade prefernziali per arricchirsi, sia negli USA che nella gobalizzazione forzata e negli accordi commerciali con i paesi canaglia Cina Rossa, India, Turchia ed altro (le ricordo che Trump si è pagato, di tasca sua, le spese della campagna elettorale)

          • Marcello Amati

            Direi che come per gli altri suoi due interventi (in risposta ai miei) lei confonde sue personali opinioni con fatti in generale. Obama ha lasciato la Presidenza con un indice di gradimento elevato, la Clinton non era be vista da buona parte della popolazione, e nonostante quello, ha preso 2.87 milioni di voti in piu’ di Trump, piu’ che ha vinto Trump, ha perso la Clinton. PS Saluti da SoFla…….

          • JaegerPanzerE100

            Se avesse un minimo di valenza cio’ che dice, non esisterebbero nemmeno gli Stati Uniti, un nome che specifica il senso, la costruzione e il patriottismo stars n’ stripes, per cui non si vota per quantita’ di persone ma perand valenza di stati, poveri italioti che girano il mondo, vivono a venice beach e quando gli chiedi degli states presumono di saper di piu di uno che potrebbe vivere a montreal.

          • Marcello Amati

            Non si capisce proprio quale sia la relazione fra quanto da me scritto e questa sua affermazione: “..non esisterebbero nemmeno gli Stati Uniti..” mistero.

            Ho scritto qualcosa d’incorretto? No.
            E’ liberissimo di dimostrare il contrario, perderebbe tempo ed il risultato non sarebbe da lei gradito, ma puo’ provarci.

            Che non si voti per persone, lo so meglio di lei, ma in nessun momento ho indicato che quello era il punto o che cio’ (ovvero i meno voti presi) implicava la non leggittimita’ come Presidente di Trump. Il punto e’ semplice, Trump ha perso il voto popolare, questo semplice dato di fatto ha delle implicazioni, ovvero, 1-la sua posizione e’ minoritaria, 2-tale differenziale, consistente, implica che avra’ sempre problemi nel realizzare cio’ che propone (in quanto congressisti e senatori sono eletti a “numeri”, non a colleggio elettorale).. .come del resto sta accadendo, ad oggi, non ha realizzato praticamente nulla d’importante, ed oramai l’ anno fiscale 2017 e’ finito, e’ iniziato il 2018 e quindi il budget da oggi in avanti e’ soggetto alle scelte “Trumpiane”, non puo’ piu’ vivere di “rendita”.

            Che la Clinton non fosse popolare non e’ un mistero, e nonostante questo appunto ha peso 2.87 milioni di voti in piu’.

            Non so dove via lei, ma il suo commento mi pare sia irrilevante sia molto mal posto in relazione a cosa e’ stato scritto.

          • JaegerPanzerE100

            Minoritaria rispetto a chi?

          • Marcello Amati

            Se ha preso 2.87 milioni di voti in meno, cosa implica secondo lei?
            Che ha dalla sua parte, e che le sue proposte siano sostenute da una maggioranza? Mi pare piu’ che ovvio che la risposta sia NO.

            Del resto questo e’ anche confermato dall’indice di gradimento costantemente con un trend al ribasso.

            Facendo una media dei vari “polls” sul consenso (la pagina 538 riporta appunto tutti i polls e ne fa la media), si ha che il punto massimo Trump lo tocco’ al giorno 6 della Presidenza con un 47.8%, da li non ha fatto altro che scendere, arrivando al minimo di 36.6% al giorno 200. A presente,al giorno 254, e’ al 38.6%.

            Mai successo a nessun presidente avere un approval rating cosi basso, di continuo.

          • Se77e

            Ma sta parlando della Clinton? Se è la stessa persona che intendiamo noi poveri analfabeti europei è quella candidata che corrisponderebbe al tipico calcio nelle palle (si può dire tale parolaccia?) mentre il suo opponente, el indocumentado palazzinaro newyorkese, rappresenterebbe la contropartita che caderebbe come l’altranto tipico cazzoto sul naso.
            Certo che nei cantieri e nell’America profonda che ancora non sa se Toulouse o Lyon siano un fiume o una città i voti siano andati alla stella della trash TV (non che la perfida Clinton sia meglio, lasciamo ben chiaro) ma raccontare che l’Obamacare abbia tolto risorse alle pensioni minime è una ridicolaggine che si può leggere solo su questa pregiata (l’aggettivo è volutamente ironico) testata.

          • Winston Smith

            E cosa ci farebbe un deficiente del suo calibro su questa testata ?
            Anche io sono ironico, visto che comprendo che deve guadagnarsi lo stipendio facendo il troll idiota del PD.

          • Se77e

            Oltre che insultare sa fare altro nella vita?

          • Winston Smith

            E’ incredibile la quantità di cretini (alla Se77e) che per potersi guadagnare da vivere sono costretti a fare in continuazione la figura dei deficienti su Internet….
            Effetto della crisi evidentemente; altrimenti magari un posto da pulicessi, decisamente più dignitoso che fare il troll idiota al soldo del PD, saresti anche riuscito a trovarlo.
            In tutta sincerità non puoi che avere tutta la mia più sincera comprensione, per il tuo pietoso caso umano.

          • Se77e

            Due risposte senza dire assolutamente nulla… Le rammento l’argomento del giorno, caro il mio bulletto del web?

          • Winston Smith

            Ma vedi dii andare in mona……

          • Se77e

            E tre.

          • Winston Smith

            Conta anche il numero degli stati rossi e quelli blu (con i rispettivi GE) idiota
            Ah, già dimenticavo fino a dieci ti aiuti con le dita delle mani…. oltre non sei in grado di andare.

          • Se77e

            Al quarto tentativo il leone da tastiera, il “Napalm51” ben interpretato da Crozza azzarda una (strampalata) risposta?
            Allora c’è speranza per l’umanità! :-)))

          • Winston Smith

            Cominci con l’apprendere la geografia dell’Italia, anche se è troppo deficiente per poter apprendere la minima nozione cerebroleso.
            Ah: vero il 21 era un errore di battitura… evidentemente nella tastiera in dotazione a voi minorati i simboli ‘2’, ‘1” e ‘0’ sono adiacenti…. in quella che uso io (ed ogni altra persona normodotata, quindi non certo lei) i simboli numerici sono in sequenza iniziando da ‘1’, poi dopo il simbolo ‘9’ segue lo ‘0’.
            Ne consegue non errore di battitura, ma abissale ignoranza.

          • Se77e

            Vedo che continua con il suo lavoro di “hater” senza saper articolare argomentazioni…
            E son cinque.

          • Winston Smith

            Stia attento a fermarsi a 20, questa volta……
            Altrimenti farebbe solo l’ennesima figura di caprone ignorante
            Anche se comunque si guadagna da vivere facendo ciò, per conto del PD.

          • Se77e

            E son 6 senza rispondere nel merito.

          • Winston Smith

            Ma mi dica quale ‘merito’ avrebbero le farneticazioni di un povero deficiente, caprone ignorante che si sbaglia addirittura nel dire il numero corretto delle regioni italiani.
            Ma veda di andarselo a prendere in quel posto…. IDIOTA

          • Se77e

            Le ricordo che lei dovrebbe rispondere sull’appoggio che Trump avrebbe presso la cittadinanza americana.
            E con questa son 7.

          • Winston Smith

            Un deficiente come lei che prende come attendibili le stesse ‘fonti’ che davano la Clinton vincente in ogni sondaggio (salvo poi perdere clamorosamente le elezioni) che altro si meriterebbe di essere trattato a calci in quel posto ed insultato ?
            Mi faccia la cortesia di andare a raccontare queste idiozie in qualche sede del PD… lì idioti come lei disposti a bersi queste cretinate ne troverà a iosa.
            E la prox. volta, si fermi a 20 !!!!
            ‘GNURANT !!!

          • Se77e

            La Clinton ha preso più voti di Trump. Lo dicono TUTTE le fonti.
            E siamo a 8, povero hater.

          • Winston Smith

            E’ patetico… oltre che deficiente, idiota e cretino.
            PS: ovviamente non mi dilungo ulteriormente a spiegarle come funzionano le presidenziali americane; è impossibile che possa entrare il minimo concetto nella sua testina di c@@@o.

          • Se77e

            Ecco arrivati a 9.

          • Winston Smith

            Sta dando i numeri ?
            Si calmi e trangugi un flacone di Lexotan…

          • Se77e

            Sto solo dimostrando che lei non è qui per discutere ma per aggredire chi vuole dialogare civilmente ed educatamente.

          • Winston Smith

            L’unico effetto che ottiene è unicamente di mettere in mostra la sua abissale ignoranza.

          • JaegerPanzerE100

            A mona, xe el me partido, o mando anca mi, ma me a gusto de rente (vicino) pi mi.

          • Winston Smith

            ?????

          • JaegerPanzerE100

            La Mona e’ il mio partito, e a quello lo mando anche io, ma mi gusto da vicino (il succo) di piu’ io….

          • Libertà o cara

            Gentile signor Se77e,
            lei usa un termine non previsto nella costituzione “We the people”: il numero dei voti raccolti in tutta l’Unione e non ne cita un secondo cardine della stessa Costituzione: Stato.
            Le votazioni che han portato DJT alla stanza ovale costituiscono uno spariacque tra due finalità del tutto contrapposte:
            -erezione del NWO e relativa distruzione integrale degli States e dell’occidente
            – make america great again.
            Per quel che concerne i sondaggi occorre dire che essi costituiscono un ottimo strumento per indirizzare gli indecisi!
            Politiche di Obama: Rust Belt, guerra intestinale a Chicago e … surrettizia parificazione del clandestino all’americano! Oggi i Liberals gridano all’amnistia, un tratto di spugna sull’opera NWO e di mister Obama! Ma si amnistiano i reati!
            Il Main Stream mondiale, sì proprio mondiale, ubbidisce ai comandi, ineluttabili, del Deep State ed avversa tutto e tutti quelli che sono invisi al “padrone”.
            Alla bisogna si inventa pure gli insulti al presidente o le Fake news!
            Si è giunti all’assurdo di porre sullo stesso piano mister “make america great again” ed il cinofilo, cannoniere, dittatore di Pyongyang!
            ???
            Sereno anno . . . Libertà o cara

          • Se77e

            Capisco che a lei piaccia Trump, ma io non mi sono espresso in merito anche perchè qui si parlava d’altro, cioè se è corretto affermare che il presidente attuale abbia “stracciato” la sua avversaria, quando questa ha raccolto nelle urne maggiori consensi dalla popolazione e quando il presidente con il più basso indice di gradimento della storia e con pure buona parte dei suoi parlamentari che non lo appoggiano. Lei direbbe che il PD alle ultime elezioni politiche ha “stracciato” i suoi diretti avversari. Credo che neanche il piddino più convinto direbbe mai una cosa del genere. Questo il senso della mia riflessione.

            Si lasci poi dire che le maggiori fake news sono state create proprio da Trump e forse per questo bisognerebbe leggere tutte le testate (lei lo fa?) e non solo quelle che appoggiano il tycoon.

            Cordiali saluti

          • Libertà o cara

            Gentile signor Se77e,
            mi permetta di riportarle:
            Le votazioni che han portato DJT alla stanza ovale costituiscono uno spariacque tra due finalità del tutto contrapposte:
            -erezione del NWO e relativa distruzione integrale degli States e dell’occidente
            – make america great again.
            Questo è il cuore essenziale di ogni discorso che si possa fare!
            Tre presidenze, in aperto stile NWO, non possono non aver lasciato un condizionamento profondo nella casta di potere Usa!
            DJT ha l’appoggio del popolo “suo”, sovrano! Popolo molto libero nell’esprimersi!
            Le personalità presenti nella casta di potere hanno “condizionamenti” personali e “obiettivi” da perseguire dettati dalle lobby (legali negli Usa) che ne condizionano l’agire!
            A Mister Trump non si chiede di “rovesciare” il mondo ma di operare “verso” quegli obiettivi sanciti dagli elettori con la promozione alla Stanza Ovale!
            L’elettore deciderà nell’urna chi promuovere e chi bocciare della casta attuale al potere!

            Il tizio di Pyongyang ha una muta di centocinquanta cani che usa in alternativa capricciosa al cannone.

          • Se77e

            Qui mi pareva si stesse parlando d’altro, cioè quello che le ho rammentato più sopra. In ogni caso ai vari complottismi secondo cui i poteri forti non fossero con Trump (gli “squali” di Wall Street, la sanità e previdenza privata o la potentissima industria delle armi forse non contano?) dedico poca attenzione, preferisco le analisi più ponderate e soprattutto più circostanziate.

            Il tale Kim Jong-un non è poi un cinofilo (nel senso che userebbe un branco di cani per far sbranare familiari e oppositori) in quanto quella è una fake news presa da un post satirico pubblicato da un giornale cinese. E’ curioso che lei abbia riportato questa falsa notizia una riga dopo aver denunciato appunto… le fake news!

            Leggere di più, leggere meglio ed informarsi su più fonti, solo così evitiamo le facilonerie ed i discorsi vani.

            Le auguro un felice sabato

      • Winston Smith

        E cosa altro si potrebbe aspettare da quel troll di @Se77e, se non malafede ed idiozie ?

      • BIASINI

        Perché in mala fede?. Sono considerazioni giuste e non c’è nulla di sbagliato in quanto riferito. Come fa Lei a parlare di mala fede di fronte al vero?. Le cifre nulla hanno a che fare con le opinioni: ad esempio penso che la Clinton fosse una calamità con gravi problemi di equilibrio mentale e che Obama sia stato un pessimo presidente. Sono opinioni.

    • robbert67

      Vada a vedere su Wikipedia la distribuzione dei voti per contee e per stati. I voti della Clinton sono stati presi solamente nelle grandi città nelle quali l’influenza di certi gruppi di potere e prevalentemente. Ma nella sostanza Trump ha stravinto. Il sistema elettorale americani può anche non piacerle ma serve a contemperare i diritti di tutti gli stati e non solamente gli interessi dei centri di potere finanziari Delle grandi città costiere….

      • Se77e

        Guardi che non giudico il sistema elettorale americano, quello che dico è che Trump è stato il presidente eletto con più voti negativi di differenza e quindi è semplicemente fuori luogo affermare che abbia “stracciato” l’altro candidato.

        • Winston Smith

          Nemmeno in grado di contare il numero degli stati rossi e quelli blu, con i relativi
          ‘Grandi Elettori’ ?
          Torni all’asilo, invece di continuare a scrivere delle gran idiozie…..

          • Se77e

            Sto parlando dei voti dei cittadini. O vogliamo dire che quando il centrosinistra governava 15 regioni su 21 il PD aveva preso il 70% dei voti?
            Quanti geni ci sono sul web…

          • Winston Smith

            Sto parlando del meccanismo elettorale con cui viene eletto il POTUS, intelligentone.
            Quindi sarebbero 21le regioni italiane ?
            Quanti ignoranti ci sono sul http://www..
            PS: correggi pure… la mail originale di Disqus è già arrivata.

          • Se77e

            No, lei non sta parlando di un argomento ma rispondendo ad uno che si sta trattando, che è appunto l’appoggio che Trump ha avuto dalla cittadinanza USA. La rimando al mio esempio qui sopra, ma eviti le ironie sugli errori di battitura, anzi… se vuole dedicarsi a quello corregga anche quel 70% perchè non è l’esatta media matematica.

          • Winston Smith

            Dunque, un emerito ignorante che non conosce nemmeno il numero esatto delle regioni italiane (come si chiamerebbe la 21º ?) mi viene parlare di media matematica e altro (tra l’altro mai detto ciò)?
            E poi pretenderebbe anche che io mi mettessi ad intavolare discussioni serie con un cialtrone come lei ?
            Ma và a ciapà i ratt, facia da pirla….

          • Se77e

            Le ho detto che è stato un errore di battitura. In ogni caso prendo atto che anche in questo caso il povero stalker che è lei viene qui per insultare e non per argomentare.
            E qui sono 4 commenti buttati al vento, vediamo a quanto arriva…

          • Winston Smith

            Con le idiozie, che lei ha il coraggio di definire ‘argomenti’, si è fatto buttare fuori a pedate nei fondelli dal prof. Pennetta; lo facessero anche qui le toglierebbero il ‘lavoro’ di troll deficiente stipendiato dal PD.

          • Se77e

            E siamo a 5.

          • Winston Smith

            Si fermi al 20, mi raccomando.
            E’ questo il numero delle regioni italiane, non 21 !!!

          • Se77e

            Ogni commento che aggiunge dimostra che lei non è qui per discutere ma per insultare.
            E siamo a 6.

          • Winston Smith

            Ma mi vuole spiegare come posso farle entrare nella sua testina di minchia che non ho mai avuto la minima intenzione di discutere con un minorato che ignora addirittura il numero corretto delle regioni italiane ?
            Va bene essere deficienti, ma lei veramente esagera !!!

          • Se77e

            Trump è stato il presidente eletto con più voti a suo sfavore di tutta la storia USA e per questo non ha senso scrivere che abbia “stracciato” la Clinton. Questa la mia semplice riflessione che lei non è riuscito a contraddire perché sappiamo che viene qui a far tutto fuorché discutere civilmente con gli altri partecipanti.
            Il tipico hater, troll, molestatore del web…

          • Winston Smith

            ‘hater’ ?
            Lei non sa quanto detesto le teste di cazzo come lei che storpiano la nostra bellissima lingua con termini inglesi, pavoneggiando una cultura che in realtà minimamente possiedono; mentre dimostrano unicamente la loro abissale ignoranza.
            Dei minorati, esattamente come lei.

          • Se77e

            Trump è stato il presidente eletto con più voti a suo sfavore di tutta
            la storia USA e per questo non ha senso scrivere che abbia “stracciato”
            la Clinton. Qualcosa da obiettare?

          • Winston Smith

            È entrato in loop per caso ?

          • Se77e

            Sto solo verificando che prima della fine del 2017 impara a rispondere nel merito. Comunque lei migliora, è riuscito a scrivere un commento senza insulti, è già qualcosa…

          • Winston Smith

            Non riesce nemmeno a comprendere che il commento precedente è un velato modo per darle del cretino….. mamma mia, come è messo male.
            Anche io, ammetto, in tutta sincerità che di aver preteso decisamente troppo dalle sue limitate capacità.

          • Se77e

            Bene, anche oggi è arrivato… mi faccia contare… a 21 commenti infarciti d’insulti ma che non rispondono nel merito, complimenti!
            Ha battuto il suo stesso record!
            Dai che il nostro hater oggi arriva a 30!

          • Winston Smith

            Fino a 21 lei solitamente conta le regioni italiane…. :-)

        • Libertà o cara

          Gentile signor Se77e,
          un pizzico di peperoncino,
          delle due votazioni: le persone singole ed i grandi elettori mandati dagli Stati a quale si riferisce?
          Rinnovo: sereno anno … Libertà o cara

          • Se77e

            Il consenso popolare è ovviamente rappresentato dai singoli voti, non dalla ripartizione successiva dei diversi sistemi elettorali. In ogni caso al Senato USA basta solo che sia assente o voti contrario un solo deputato repubblicano e la legge non passa.

            Questo non si chiama “stracciare” gli avversari.

          • Libertà o cara

            Gentile signor Se77e,
            le boutade propagandistiche rasentano il ridicolo o, se vuole, se ne ammantano!
            Il tema è, per noi che non siamo soliti di yacht o di piazzetta caprese, cogliere l’essenza delle politiche in atto sia a livello mondiale che a livello locale!
            Il Main Stream mondiale, servo pronto all’obbedienza, intorbida le acque e rende nebbiosa l’aria a ché il piccolo non penetri lo scibile e non s’avveda in tempo delle bufere distruttive che gli stanno preparando!
            #
            Non stappano le fogne dell’acqua piovana!
            Si allaga tutto!
            Loro, i responsabili se la cavano con: spallucce e la fatidica frase “una bomba d’acqua”!
            Frase Buona per chi ci crede!
            #
            Sono scomparsi i soldi che gli italiani veri hanno versato “per i terremotati” (questi erano i termini del contratto televisivo o giornalistico).
            Insabbiato tutto, con le fatidiche parole: non vi sono leggi adeguate!
            #
            Sereno anno . . . Libertà o cara

          • Se77e

            Ed io le auguro di non far il soldatino degli interessi altrui senza neanche accorgersene.

            Sereno anno anche a lei.

    • JaegerPanzerE100

      A fronte di una totale e scontata vittoria data alla Clinton in tutti In sondaggi la vittoria di trump dato vincente solo in 7/8 stati e’ lapalissaniamente enorme e stracciante, quindi niente da obbiettare su come inizia l’articolo, si vota per stati e non per quantita’ di persone in America altrimenti, non si chiamerebbero nemmeno Stati Uniti.

      • Se77e

        Con un solo voto in più si guadagna uno Stato e con un solo Stato in più si diventa presidente. Non mi pare un concetto complicato da comprendere…

  • Roberto Torre

    Gli USA sono vittime del loro stesso sistema o meglio ideologia : il capitalismo
    L’Europa è sulla stessa strada………………e fa finta di niente.
    L’Asia in parte lo è e in parte lo sarà nei decenni a venire.
    L’ Africa semplicemente l’hanno spolpata ( anche oramai della loro gioventù )
    Come finirà? Malissimo perché l’uomo ha rotto tutti gli equilibri su questo pianeta.
    Gli Usa sono solo la cartina di tornasole del fallimento e dell’arroganza umana.
    Stendiamo un velo pietoso sulla Chiesa che come soluzione dei mali di un continente vuole esportarlo in un altro……………………………………………………………….siamo messi male che più male non si può.
    Un sincero augurio ai giovani che hanno il “passato” dalla loro parte!!!!!!!!

    • Lorenzo

      triste ma vero….sono molto pessimista sul futuro…anche politicamente vediamo solo mezze figure..scartine..che mezzo secolo fa neanche sarebbero state elette in un consiglio comunale !!!! basta vedere la politica nazionale….
      PS ho scoperto che siamo due “lorenzo…”presenti sui forums … in effetti questo e’ il mio primo post su questo forum..anche se sono d’accordo con i post del mio “omonimo”

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Il debito pubblico non lo paga chi lo ha generato … anche evadendo le tasse. Ingannare i propri figli senza provare un disagio …

      • robbert67

        Il mondo nel suo complesso ha un debito pubblico di proporzioni immani. Il debito deriva dal fatto che a fronte di denaro (di carta) stampato dai banchieri privati persone fisiche (che si sono arrogate la facoltà di detenere la sovranità monetaria) gli stati emettono titoli di debito per controvalore nominale. Ora quello di cui lei parla è un immane “debito” nei confronti di queste pochissime persone che sarebbe dovuto da tutti i popoli del mondo che peraltro producono valore con il loro lavoro….la smetta di parlare di un qualcosa che non esiste.

        • Roberto Torre

          Esattamente. Il capitalismo è un marchingegno in mano ad una elite che farà definitivamente sprofondare la specie umana nell’ abisso dell’ imbecillità senza ritorno. E l’ arroganza rende cieco un pianeta intero. Poveri giovani sempre più droidi e sempre meno umani ( col proprio cervello libero!!!!!!!!!)

    • Zorz.zorz

      Buona sera.Concordo.triste ma vero.Stiamo correndo verso il baratro.L’equilibrio della terra è come un sistema tampone chimico.Troppa gente che consuma troppo.Troppi consumi troppo inquinamento.E il nostro sistema economico trema se questi calano.Civilta di stolti schizofrenici.saluti

      • random640

        più che altro troppa gente “inutile” che si riproduce senza avere consapevolezza di se e di chi ha messo al mondo, da tre miliardi a 7 in pochi decenni, e chi si è riprodotto in musra così smodata? il terzo mondo, che tra l’altro è stato aiutato dal sempre più DEMENTE OCCIDENTE (autolesionista) ad aumentare le aspettative di vita della popolazione più povera, la quale invece che approfittarne per costruire e sistemare qualcosa nel proprio paese ha pensato bene di muoversi ed emigrare a frotte, e diventare un mero consumatore di risorse e basta

        • robbert67

          Le cause di queste esplosioni demografiche non sono autoctone. Siamo stati noi occidentali a determinarle. Andando a colonizzare e mettendo in atto le più grandi migrazioni da quando si conosce la storia umana. Se prendi qualche milione di giovani africani per portarli in USA per venderli come schiavi…..ovvio che nei paesi di provenienza aumenti a dismisura la natalità. E di fenomeni similari ne abbiamo avuti a bizzeffe negli ultimi secoli. Parliamo di continenti interi che hanno subito enormi influenze da parte di noi occidentali. Qualcuno ha sempre cercato e tuttora vuole della manodopera a basso bassissimo costo……e tra un po’ queste stesse persone potranno quasi rinunciare a tutta questa manodopera potendo sostituirla con le macchine. Ecco la necessità di ridurre drasticamente la popolazione mondiale con qualche guerra devastante…

          • Rifle Leroy

            Ma che mi tocca leggere,adesso anche l’esplosione demografica è colpa dell’occidente.
            Ma abbiate un pò di decenza con la vostra propaganda marxista-nichilista.

          • random640

            infatti premetto, che l’occidente con quel suo c……zo di corporation transnazionali (che poi diventano delle vere e proprie entità indipendenti dallo stato di nascita) ha agevolato il terzomondismo, come a voler “pagare” in migrazioni verso l’occidente il suo “investimento” e sfruttamento in quelle lande, vedi nike, apple, delmonte, nestlè, coca cola, ecc ecc che poi andavano e vanno sulla gobba delle società e dei popoli occidentali, mica LORO. Poi l’aver aumentato l’aspettativa di vita di queste popolazioni, che avevano un tasso di natalità elevato bilanciato dalla scarsa sopravvivenza dopo un certo anno di età, dovuto a malattie endemiche e malnutrizione, aumentando i “pasciuti” e alzando la sopravvivenza, è aumentata la popolazione, che ha mantenuto i tassi di natalità altissimi, e ha anzi aumentato i concepimenti nell’arco della vita allungata, favorendo poi la tracimazione di queste popolazioni a causa di ovvia diminuzione delle già risicate risorse in quei paesi. La aumentata sopravvivenza non ha favorito la produttività ma ha fatto solo miliardi di consumatori di risorse in più. Mettiamoci e lo ripeto l’aver favorito uno scorrettissimo gigante economico e sociale come la Cina o l’India e il gioco è fatto. Tutto grazie a quelle maledette corporation scisse oramai dagli interessi dei paesi “genitori” ergo dai loro popoli, e dedite solo all’espansionismo globale e sfruttatore.

    • angegardien

      condivido analisi.

    • robbert67

      Il problema maggiore è che chi pilota la macchina, la grande finanza di Londra Parigi New York, con l’aggiunta di Francoforte , pensava e pensa che creando il sistema pseudo antagonista di sinistra , il socialismo/comunismo che appunto è sempre servito solo a dare ai popoli delle false democrazie con le alternanze, questi pazzi che guidano la macchina dicevo, sono convinti di poter mantenere il controllo con periodiche guerre sanatrici. Hanno dilaniato l’Europa per secoli e nel corso del ‘900 hanno pure allargato i loro marcheggi in ambito planetario con le due guerre mondiali. Il futuro non appare per nulla roseo….

      • Roberto Torre

        Appunto! E come dico sempre solo la Natura rimetterà le cose al loro posto, bipede compreso. Vedrai fra un paio di decenni come gli americani controlleranno gli uragani alla porta di casa. Credo che arriverà il giorno che il cibo sarà un lusso. Ma forse con una app potremo ordinarlo ad Amazon che lo porterà dalla luna………………………….e se non funziona si potrà mangiare il telefonino…………………………o ficcarselo in quel “solito” posto!!!!!!!!!!!!!!!

  • eusebio

    Secondo me la spaccatura è artificiale, un dato su tutti, la grande stampa liberal, come i grandi quotidiani di sinistra europei, è sull’orlo della bancarotta, i medi e piccoli giornali della provincia vanno bene ed assumono.
    Il defunto regime del negretto della Casa Bianca aveva spaccato il paese, i neri stanno peggio di prima, la Clinton è completamente pazza visto che aspetta il risultato del russiagate (a detta di tutti completamente falso) per contestare l’elezione di Trump.
    La porteranno presto in una cella imbottita con la camicia di forza.
    Anche le petromonarchie che si sono comprate la stampa liberal se la vedono brutta, il Qatar brucia decine di miliardi di dollari per far sopravvivere la sua economia di sabbia come i sauditi (sono arrivati a probire i delcetti alle feste di compleanno dei bambini), dove trovano i soldi per mantenere le centinaia di migliaia di fancazzisti che bivaccano nelle nostre città (adesso si vedono donne velate dappertutto, ripartiranno molto presto) non si sa.

  • angegardien

    la valutazione di questo articolo e tutta errata,e la societa che e marcia,e trump e un pazzo che ci portera alla terza guerra mondiale,ilgiornalista non avra il tempo x dire che aveva sbagliato,ci vediamo tutti nell’aldila.

    • albertzanna

      SI’, angelo guardiano

      Intanto vada avanti lei, all’aldilà, che di gente come lei, se possibile, ne facciamo volentieri a meno

    • Winston Smith

      Tranquillo, che se malauguratamente avesse vinto la pazza assassina della Clinton saremmo in guerra contro Russia e Cina già da questa primavera…

  • Antonello

    Trump, Obomba, Clinton etc…. ma proprio non si vuole ragionare sul chi c e’ dietro.. sul chi tira i fili di questi burattini assassini .. Ragionare sul chi ha creato questo stato basato sull impronta dell impero Romano, guerre e invasioni, rovesciamenti di governi, la lotta continua a stati indipendenti e sovrani.. la distruzione di razze e societa’.. Anziche’ scannarvi su destra e sinistra, comunisti e fascisti.. domandatevi chi ci guadagna, chi ci guadagnera’ da una guerra globale futura.. Qual e’ il reale obiettivo ? chi prendera’ il potere ?.. cominciate a ragionare su questo.. e non su l ennesimo burattino.

  • luigi barbieri

    Dopo tanto tempo finalmente un Grande presidente. Basta con questa sinistra fighetta incapace di affrontare e risolvere i problemi

    • Se77e

      E’ così grande che è stato incapace di presentare una riforma sanitaria da far votare ai suoi stessi colleghi di partito. E la stessa cosa è successa con le altre sue promesse elettorali. Trump non finirá il mandato per appunto… manifesta incapacità.

      • Libertà o cara

        Gentile signor Se77e,
        il suo commento sintetizza il governo americano in Trump,
        una sintesi eccessiva!
        I poteri in gioco sono enormi e gli interessi ancor più!
        L’arte della politica sta nel trarre dal possibile il massimo concesso dalle circostanze,
        come si nota gli schieramenti in campo sono molteplici: pochi espliciti, tanti mimetizzati!
        Sta al popolo sovrano yankee vagliare i candidati futuri secondo i suoi interessi e così
        “Get America great again”!
        Grande, immensa la scelta sin qui effettuata: grande il personaggio eletto, grande il senso della scelta del personaggio!
        Un saluto.
        Sereno anno . . . Libertà o cara

        • Se77e

          Mi ricordo cosa disse l’ambasciatore americano di Berlusconi: “Speriamo venga eletto lui perchè non è una persona all’altezza e in più si crede un grande statista, quindi sarà facile portarlo a fare i nostri interessi”.
          Noi europei potremmo dire di Trump lo stesso, però a volte è meglio pensare al bene di tutti piè che agli interessi del singolo paese o a quelli di bottega.
          Un caro saluto a lei.

          • Libertà o cara

            Gentile signor Se77e,
            l’argomento in discussione è poliedrico: Clinton, Bush, Obama, la Storia, la guerra alla Libia!
            Mi soffermo solo sulla guerra fatta alla Libia per far la guerra all’Italia!
            Per un politico, nelle attese del NWO, il parlare di patria o il fare gli interessi dell’italia lo classifica, tra quelli della casta di potere, come un appestato contagioso!
            Ecco la guerra, malgrado l’articolo 11, ed ecco le primavere arabe! E le tragiche conseguenze!
            Chi può definire grande un politico? O la morte, vedasi Craxi, o i suoi elettori, vedasi Berlusconi! O la Storia … vedasi …
            Sereno anno . . . Libertà o cara

          • Se77e

            Craxi aveva la stoffa dello statista ma era un grande ladro, quindi un grande delinquente. La storia lo ricorderà così, in che altro modo potrebbe ricordarlo?

            Di Berlusconi si dirà invece che era un ottimo affabulatore, un pessimo statista ed un grande delinquente.

            Di Trump la storia dirà invece che era un populista cresciuto a trash tv e che non riuscì a svolgere il suo programma, giusto o sbagliato che sia, perchè non si era nemmeno preoccupato di avere l’appoggio dei suoi stessi parlamentari.

          • Libertà o cara

            Gentile signor Se77e,
            se permette per celia:
            Berlusconi parlò applaudito al Conresso americano in seduta comune, madame Clinton presente e plaudente!
            Berlusconi stabilì un rapporto politico con Putin fondato su stima e simpatia personali reciproche!
            Berlusconi portò a Pratica di mare per il G8 anche la Russia di Putin!
            Berlusconi aveva stabilito la preminenza italiana sugli Stati rivieraschi del mediterraneo!
            Americani e francesi ricorsero alla guerra pur di smantellare la preminenza dell’Italia di Berlusconi!
            Si dovette mettere in sonno l’art. 11 pur di partecipare ai bombardamenti con americani e francesi!
            Sereno anno . . . Libertà o cara

          • Se77e

            L’ambasciatore americano a riferì al suo presidente: “se Berlusconi viene eletto è un ottima notizia per l’America, perchè è una persona corrotta ed in più si crede un grande statista, quindi sarà facilmente manipolabile e controllabile”.
            Questa è la realtà dei fatti, Berlusconi non ha goduto la stima di nessun dignitario straniero, salva eccezione di qualche dittatore come Gheddafi o di quasi-dittatore come Putin.

  • JaegerPanzerE100

    A breve, gli Stati Sunniti d’America.

  • Andrea Marocco

    Prima di smembrarsi ed implodere gli USA troveranno un nemico comune a democratici e repubblicani esterno alla Nazione, in questo modo svieranno l’attenzione del Popolo dai problemi divisivi interni al Paese ad uno comune ed unificatore esterno cui quasi tutti saranno d’accordo. In questo modo, forse, riusciranno a superare la loro crisi d’ identità (e non solo).
    E’ uno dei sistemi più vecchi del pianeta