LAPRESSE_20171227192746_25362335

Nuovo giallo sulle basi israeliane:
centinaia di armi sparite nel nulla

Sembrano non avere fine i furti di armi all’interno delle basi militari israeliane. Soltanto nel 2017 la base di Tzeelim, nel deserto del Negev, ha subito più di cinquanta furti tra fucili, munizioni, esplosivi e perfino qualche veicolo militare. Secondo l’intelligence israeliana dietro queste azioni ci sarebbero bande di beduini che entrano indisturbati all’interno dei centri di addestramento dell’Idf travestiti da soldati. L’amministrazione israeliana si è detta “molto preoccupata per queste sottrazioni di armamenti che potrebbero finire in mano non solo a criminali ma anche a gruppi affiliati al jihadismo internazionale”.

Per contrastare queste bande di “predoni del deserto” il comitato ministeriale dell’esercito ha approvato lo scorso gennaio un disegno di legge che aumenterebbe drasticamente le pene detentive per coloro che vengono scoperti a rubare armi dalle basi dell’Idf.

“Chi ruba armi lo usa per il crimine e il terrorismo e costituisce un pericolo diretto per la sicurezza dei cittadini”, ha sostenuto Anat  Berko, membro del Likud e promotore del Disegno di Legge.

Milioni di shekels sono quindi stati destinati alle forze armate per prevenire questa inquietante ondata di furti. Già da qualche mese alcune unità speciali della polizia di frontiera operanti sotto copertura (lo Yamas) hanno iniziato a smantellare la rete di criminali. Secondo il quotidiano israeliano The Times of Israel, nell’area desertica attorno a Beer-Sheva avvengono arresti quasi ogni notte. Il comandante in capo dell’Idf, Gadi Eizenkot stanno nel frattempo pensando a come migliorare la sicurezza della base militare di Tzeelim. Copn ogni probabilità verranno installate nuove recinzioni con cancelli e telecamere di sorveglianza; non si esclude, tra le altre cose, l’utilizzo di mezzi aerei come droni, per sorvegliare la zona e raccogliere informazioni sui campi beduini sparpagliati per tutto il deserto. La notizia dei furti all’interno delle basi militari è balzata agli onori della cronaca dopo che un gruppo di riservisti, stufi delle continue rapine, ha lanciato una campagna mediatica intitolata “Ending the Lawlessness in Tzeelim”. Il portavoce di questi riservisti, Arik Greenstein, ha denunciato al Ministero della Difesa della Knesset di come le regole di ingaggio imposte alle nuove reclute impediscano qualsiasi forma di difesa della base di fronte a questi attacchi.

“Le regole di ingaggio nel Sud di Israele sono identiche a quelle di Tel Aviv, per questo nessun riservista agirà mai per difendersi, perché non vuole mettersi nei guai. Chi viene qui (nei centri di addestramento) lo fa per prepararsi ad una guerra, non vuole una battaglia legale con tribunali e avvocati costosi”.

Le regole di ingaggio per i riservisti in addestramento sono infatti estremamente rigide e le problematiche che ne conseguono non riguardano soltanto i furti di armi. Nel corso del 2017 numerosi militari hanno denunciato molestie, insulti e lanci di pietre da parte di beduini nel corso di addestramenti in mezzo al deserto. I beduini avevano oltretutto istituito un complesso sistema di sorveglianza dei militari per assicurarsi che sapessero in qualsiasi momento che cosa stesse facendo ogni singolo plotone israeliano. Una volta fuori dalla base, nel corso di uscite di addestramento notturno, le reclute venivano seguite e circondate da dozzine di veicoli guidati da membri delle tribù beduine.  

La situazione delle tribù beduine in Israele è un problema di cui nessuno pare preoccuparsi. Si stima che in tutto il Paese i beduini siano più di 240mila ma che meno della metà di questi vivano in città o villaggi legalmente riconosciuti. Il governo Israeliano ha più volte tentato di porre rimedio a questa spinosa situazione senza mai riuscirci del tutto. Nel 1965, la Legge Nazionale Israeliana di Pianificazione e Costruzione destinò le proprietà beduine presenti nel Negev e che non facevano parte delle nuove municipalità, a terreno agricolo, industriale o militare, impedendo così la costruzione di qualunque edificio e rendendo illegali gli insediamenti beduini esistenti. I villaggi beduini diventarono villaggi non riconosciuti dallo Stato in cui non è tuttora possibile ottenere licenze edilizie, non si possono avere strade di accesso né allacciamento all’acqua corrente,  all’elettricità, o al sistema fognario; i loro abitanti sono però, a tutti gli effetti, cittadini israeliani. Nel 2007 il governo israeliano istituì la commissione Goldberg per risolvere la “questione” di questi villaggi “illegali” e, dal risultato del suo lavoro, è nata la prima bozza del piano Prawer (da Ehud Prawer, ex vicedirettore del Consiglio di Sicurezza Nazionale israeliano) approvato dal parlamento israeliano il 24 giugno del 2013.

Il progetto, che ha un costo previsto di 5,6 miliardi di dollari, prevede la confisca di 80mila ettari di terra e il trasferimento forzato di circa 80mila beduini nelle sette municipalità costruite dal governo, dove si registrano i tassi di criminalità più alti del paese e la mortalità infantile è quattro volte superiore rispetto agli insediamenti ebraici come evidenziato anche da un rapporto pubblicato a maggio 2013 dall’Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l’Occupazione dei Profughi Palestinesi (Unrwa), in collaborazione con l’ong israeliana Bimkom. Lo studio evidenzia come l’urbanizzazione forzata abbia distrutto il loro stile di vita, basato sulla pastorizia, il tessuto sociale e la base economica e commerciale. I villaggi non riconosciuti vengono spesso distrutti da bulldozer scortati dall’esercito e la popolazione è costretta così a tornare a vivere nelle tende in mezzo al deserto. Non è difficile credere che, in una simile situazione, alcune di queste tribù abbiano fatto del furto e della vendita di armi la loro unica fonte di sostentamento.

Ciò che invece rimane inspiegabile è come queste armi riescano a finire in mano ad estremisti palestinesi o addirittura riescano a passare il confine. Numerosi fucili ed esplosivi di fabbricazione israeliana sono stati utilizzati dai ribelli islamisti in Siria. Per questa ragione alcuni osservatori hanno avanzato l’ipotesi che dietro a questi furti di armi ci possa essere anche la connivenza delle autorità statali o dei servizi segreti. Non è una novità che nella guerra in Siria Israele abbia appoggiato tutte quelle forze ostili al governo di Bashar al-Assad anche con modalità non proprio all’insegna della limpidezza. In un clima di tensione come è quello che si respira ai confini settentrionali con il Libano, non giova certamente alla tranquillità dello Stato ebraico il sospetto che diverse centinaia di armi possano essere finite nelle mani sbagliate.

  • Pelzen

    Questa è veramente curiosa bande di beduini travestiti da militari. L’IDF così attenta a denunciare tutto e tutti, di detenere addirittura bimbi di 7/9 anni per mesi in carceri…ma che dire di questo esercito di paraninfo?

  • Bragadin a Famagosta

    E’ due mesi che fate questo servizio..suvvia tutti sanno benissimo dove sono finite le armi….

    • luigirossi

      per fermare i “furti” di armi occorrerebbe arrestar nethanyahu ed i capi del Mossad.Tuttavia non sapremo mai la verita’ fino a quando non comparira’ il post di Maria….

      • Bragadin a Famagosta

        magari passa AlbertNola con qualche chicca

        • kison

          tony trombetta con qualche kakka

      • Maria

        Tra poco ve la vedrete con i missili siro-iraniani provvisti di gas sarin confermato dall autopsia da parte di medici francesi e tedeschi su bambini siriani deceduti. Putin fa finta di m niente mentre gli ignoranti minacciano israele e me di essere i veri colpevoli. Poveri illusi perfino la stampa nemica d Israele conferma l uso del sarin da parte di Assad smentendo le vostre farneticanti e scg error schifose osservazioni. Maria

        • mariolino

          Pensi che Assad sia scemo, non credo proprio che tiri i gas addosso ai suoi cittadini, molto più probabile che siano gli altri, ribelli armati e finanziati anche da ebrei e americani, che vogliono sostituire i russi.
          Pura illusione che a qualcuno interessi dei morti, con qualsiasi cosa fatti fuori, o forse le bombe normali fanno le carezze, come i colpi di mortaio e le mitragliatrici.

          • Maria

            Ma mariolino Assad e un dittatore sanguinario come lo fu suo padre. E allora gli ospedali francesi e tedeschi mentono affermando che si tratti di bambini siriani???? Cosi tutta la stampa internazionale inclusa quella nemica di Israele??? Il problema e che disqus non diffonde la verita dei fatti lasciando i lettori a turlupinare a credere alle bufale. S impari l inglese il francese il tedesco l arabo e il farsi e poi scoprira la realta dei fatti. Questi sirianoi errore siriani sono contrari ad assad che e un aluvita una setta vicina agli sciiti e la maggioranza dei siriani e sunnita e si sta ribellando all ingerenza dell Iran in Siria. Ci sono ancora delle sacche e di islamisti di ISIS ma sono deboli e in passato avevano usato il gas mustard meno letale del sarin usato da Assad. COME PUO ISIS UNO STATO TERRORISTA ISLAMICO ESSERE ALLEATO DI ISRAELE E DEGLI USA??? GLI EBREI SONO NEL MIRINO DELL ISLAM SI LEGGA LA SURA 21,96.Maria

          • luigirossi

            visto,delinquenti?nel post che mi avete appena censurato denunciavo,cani rognosi,la vostra censura.

          • colzani

            M3rde sioniste, conoscete così bene gli agghiaccianti passi del talmud che per coprirli andate a cercare tra le sure. Imparate questa lingua nuova: ANDAT£ A FARV! F0TT£RE B£ST!E SATAN!CH£

          • Zeneize

            Quali ospedali? Quale stampa? Ti è già stato detto di mostrarci le fonti o tacere per sempre, imbecille.

          • mariolino

            Assad sarà un dittatore, ma quanti ce ne sono in giro e non frega nulla a nessuno, gli americani in sud America ne hanno creati tanti addestrando anche le loro armate di assassini.
            Assad sa benissimo che la questione dei gas è una delle poche che potrebbe portare alla sua caduta, facendo la fine di Saddam e Gheddafi, a vederlo non mi sembra un cretino stanco di vivere, per quello ci credo poco usi i gas, a quale scopo?
            Le cosidette fake news esistono in tutte le direzioni, il casino è sapere quale sono, da decenni esistono tecniche, raffinate in America durante la prima guerra mondiale, se su google scrive propaganda viene fuori

            un sacco di roba interessante, che ho in parte letto.
            Ebrei e musulmani sono cugini di primo grado, il corano e un brutta copia di parte della bibbia, accidenti al meglio si dice dalle mie parti, messo alle strette anche io scieglierei gli ebrei, forse più simili a noi, anche se si ritengono superiori a tutti, tipo popolo eletto, ma che abbiano ragione ne dubito assai.
            Il nucleo fondante, e facevano i terroristi anche loro, erano tutti di origine centro europea, s ene potevano stare nei rispettivi paesei dopo la sconfitta del nazismo, nessuno li toccava più, invece hanno occupato, con il permesso dei vincitori, territori ora abitati da altri, che si sono incazzati, io la penso come diceva Giulio, penso che sappia cosa disse.
            In casa oltre a svariati libri su tutte le religioni, ho pure il corano, non l’ho letto tutto, è di una pallosità notevole, consiglierei i a molti estimatori di leggerlo almeno in parte, forse gli passa la voglia, ma nemmeno stare dalla parte degli invasori, che rivendicano presunti diritti di 2000 anni fà, noi allora rivogliamo l’impero, muoiono tutti dalle risate.
            Ps, ma siamo sicuri che essere gasati è peggio delle bombe al normale tritolo, o simili, o di coltello o fucile o altro tipo di arma.

          • cir

            ma sai io il Corano l’ ho letto come te . e’ veramente di una noia indescrivibile . Ma a parte alcuni tratti che se riferiti al tempo in cui fu scritto perdono parte della presunta ostilita’ verso i ” nemici ” resta una loro convinzione che non voglio criticare oltre lo scetticismo , cosi come la religione cristiana.iI talmud invece e’ un concentrato di violenza e odio verso tutto il mondo .ampliato e rinvigorito dai protocolli dei Savi di Sion , suggeriti e finanziari dai Rothscild.

        • Demy M

          Dici di abitare in Toscana, forse i missili non arrivano nella regione rossa?

        • kison

          adesso ho capito non sei Maria
          sei una trollia

        • cir
          • Demy M

            Sono la setta che si e’ eletta senza votazioni.

          • cir

            praticamente un plebiscito !!

          • Demy M

            Esatto, come nel “migliore” regime ebreo.

          • deadkennedy

            ricordiamoci che i sefarditi sono i “veri” ebrei della diaspora … gli altri sono impostori…. infatti di semita non hanno nulla…

          • Antonello

            Sefarditi son anche i vari Attali etc…

          • cir

            Si ma intendeva dire che i sefarditi sono quelli che si sono stanziati in spagna , diversamente dagli askenaziti e kazari che hanno abbracciato la religione per pura convenienza. Ma sia gli uni che gli altri hanno sempre con la scusa della religione cercato e ottenuto dei privilegi , hanno sempre preteso di correre con la lepre e scorazzare con i segugi.

          • Antonello

            La paura li ha uniti sotto il nome del “sionismo”, stessi testi, stesso comportamento, stessi atteggiamenti verso i goyim….

          • cir

            verissimo !!!

          • AlbertNola

            Ama gli ebrei come te stesso!

        • luigirossi

          I medi ci dell’asse francotedesco,la nota associazione a delinquere che secondo il prof SAVONA,EBREO,mira all’assoggettamento ed impoverimento del Mediterraneo ed ha gia’ fatto i suoi riusciti esperimenti in Grecia?E’ di quello che parli?

          • AlbertNola

            La Grecia è uno stato canaglia.

        • colzani

          Palle! smentite dal Pentagono.

  • Bragadin a Famagosta

    Le armi sono state rubate da beduini tutti in uniforme rossokaki del Gabibbo, ma avevano l’accento degli hezbollah iraniani, riconosciuti subito per il Tapiro tatuato sul Turbante…Tra poco un grafico chiarificatore di Anita Mueller.

  • Italo Balbo

    Ridicola giustificazione israeliana: si accusano i beduini di fantasmagorici furti di armi quando si sa bene che le armi vengono date dagli israeliani ai terroristi dell’ISIS. I soliti israeliani: patetici quanto bugiardi.

    • Maria

      Ciao bel fascista!!! Anche tu abbacinato dallo spirito deleterio del fascismo di lasci abbindolare dalle false notizie mentre negli ospedali francesi e tedeschi i medici hanno confermato dopo l autopsia su diversi bambini siriani deceduti l uso di gas sarin da parte di Assad. Gli islamisti usarono il gas mustard pericoloso ma meno letale. Anche la stampa contraria ad Israele conferma la tarribile notizie dell uso del sarin da parte di Assad. Ricevo minacce di morte e molti si augurano lo starminio d Israele vergognatevi io mi occipo di diritti umani e non di politica!!!!!!!Maria

      • Italo Balbo

        Occupati di grammatica e di ortografia..ne trarresti giovamento !

        • deadkennedy

          è la ns simpatica anita con altro nickname… e siccome si occupa di diritti umani come minimo ci fa soldi con il traffico di armi e favorisce la prostituzione

          • Demy M

            Manca l’ usura ed il traffico di organi umani oltre che pornografia pedofisraelita.

          • cir
          • Demy M

            Non erano stati elencati tutti i pregi israeliti.

          • colzani

            Times Of Israel denunciava Israele come il paradiso internazionale della pedofilia.

          • Demy M

            L’ unica verita scritta in israele.

          • colzani

            A dire il vero leggo piu’ autocritica nelle politiche naziste israeliane da giornali come il Jerusalem Post o il ToI che la carta straccia nostrana

          • Zorz.zorz

            Non le sembra sintomo di democrazia?

          • colzani

            Lei ancora non ha capito che l’essere ebreo astrae dall’essere un criminale. I governi israeliani appartengono alla seconda categoria, di sicuro non alla prima. La democrazia non ha nulla a che fare con ciò

          • Zorz.zorz

            Lei è convinto, indissolubilmente legato alle sue idee.Quindi….cui prodest discutere?

          • colzani

            Mie idee? quindi per il fatto che in israele c’è “libertà di stampa” dovremmo considerarlo come paese modello democratico? o scagionarlo dalle accuse di neonazismo?

          • colzani

            esatto. il kurdstan è il centro di traffico di armi, droghe e organi umani. Cosa ci fa una israeliana tra i terroristi del pkk e del ypg?

          • AlbertNola

            Tu amare Hitler?

      • Demy M

        Tu non hai nessun compito se non quello di propagare false informazioni. Vai a nasconderti perche stanno sparando, come le tue falsita’. Sei ridicola e patetica.

        • Bragadin a Famagosta

          parla per te…io mi cuccherei volentieri un bel grafico di maria anitona muelller…

          • Demy M

            Ti raccomandero’ in merito….-:)))

        • Maria

          Non vale la pena risponderti poiche non sai nemmeno la differenza che c e tra tra RUSKI e RAKISTI. Impara il russo.Maria

      • kison

        spiegami come fai o come fanno i medici di parte francesi e tedeschi a stanbilire che il gas è di Assad e non di Maria
        o di Baril jhonson che puteola di gas-birra

      • luigirossi

        SE tu ti occupi di diritti umani israeliani ebbene,devo confessarlo:SONO ELVIS PRESLEY.La prossima volta che deciderai di occuparti di diritti umani vai a contere i bambini che i tuoi connazionali si preparano a massacrare in Libano.La tua presenza su questo blog è un offesa ai lettori,un’insulto all’intelligenza di chiunque ti legga.E adesso spostati:non lo vedi da quel palazzo di Tel Aviv che dalla Siria sparano?

        • Maria

          Mi occupo di diritti umani internazionali O.K. e la smetta di sputar sentenze velenose e bugiarde!!!!Maria

          • Demy M

            Come fa un essere non umano ad interessarsi di diritti Umani e’ un mistero israelita che solo Maria delle falsira’ conosce. Amen.

          • cir

            internazionali ??? quando sei stata a GAZA ?
            e’ dal 1947 che avresti molto lavora da fare …ma li occorrono permessi speciali per entrare .

          • AlbertNola

            GAZA! Campo di concentramento nazi-islamico a cielo aperto!

          • colzani

            ogni tanto ne dice una giusta.

          • Antonello

            Diritti umani internazionali… Puoi smentirmi questo allora :

            “Lo sapevate che Israele…?” – Lo sapevate che gli israeliani non-ebrei non possono comprare o affittare terra nell’entità sionista? -Lo sapevate che, nonostante la sua recentissima fondazione, (1948) è il Paese che ha collezionato il maggior numero di risoluzioni di condanna dell’ONU? -Lo sapevate che nega sistematicamente il diritto di voto alla maggioranza palestinese, che altrimenti eleggerebbe il proprio Governo? -Lo sapevate che ammette legalmente la tortura come metodo poliziesco e di coercizione, passando inosservato agli occhi di Amnesty International? -Lo sapevate che è stato condannato da una risoluzione dell’ONU del 1974 che definiva il sionismo come ideologia razzista? – Lo sapevate che le targhe palestinesi sono di colore diverso per distinguere gli ebrei dai non-ebrei? – Lo sapevate che Israele assegna l’85% dell’ acqua agli ebrei ed il 15% restante è diviso fra tutti i Palestinesi nei territori? Per esempio ad Hebron, l’85% dell’acqua è convogliato a circa 400 coloni, mentre il 15% deve essere diviso fra 120.000 Palestinesi? -Lo sapevate che occupa impropriamente ampi territori fregandosene dei continui avvertimenti da parte della Comunità Internazionale? – Lo sapevate che gli Stati Uniti danno ai sionisti 5 miliardi di dollari di aiuti ogni anno? – Lo sapevate che gli aiuti che annualmente gli Stati Uniti concedono ad Israele sono maggiori di quelli che gli Stati Uniti assegnano all’intero continente africano? – Lo sapevate che Israele è l’unico paese del Medio Oriente che ha armi nucleari? – Lo sapevate che Israele è l’ unico paese del Medio Oriente che rifiuta di firmare il trattato di non proliferazione nucleare? – Lo sapevate che Israele attualmente occupa i territori di una nazione sovrana (la Siria) sfidando impunemente le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite? – Lo sapevate che Israele ha ordinato l’assassinio dei suoi nemici politici in altri paesi (le famose ‘operazioni chirurgiche’…)? – Lo sapevate che gli ufficiali dell’Alto Comando delle forze israeliane hanno ammesso pubblicamente di giustiziare i prigionieri di guerra disarmati? – Lo sapevate che Israele rifiuta di perseguire i soldati che hanno riconosciuto ed ammesso l’esecuzione dei prigionieri di guerra? – Lo sapevate che Israele confisca ordinariamente i depositi bancari, i commerci e la terra e rifiuta di pagare le compensazioni a coloro che le subiscono? – Lo sapevate che Israele si oppone o ignora 69 risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite? – Lo sapevate che l’ odierno Israele si estende su di un territorio sul quale esistevano oltre 400 villaggi palestinesi ora scomparsi? – Lo sapevate che i quattro primi ministri di Israele (Begin, Shamir, Rabin e Sharon) hanno partecipato ad azioni terroristiche o altri attacchi contro civili, a massacri di donne e bambini, ad espulsioni forzate dei civili dai loro villaggi? – Lo sapevate che il ministero degli esteri israeliano paga due ditte americane di pubbliche relazioni per promuovere Israele agli Americani? – Lo sapevate che il governo di coalizione di Sharon include un partito xenofobo – Molodet -che sostiene l’espulsione di tutti i Palestinesi dai territori occupati? – Lo sapevate che gli insediamenti illegali sono aumentati durante gli otto anni trascorsi dagli accordi di Oslo? – Lo sapevate che Israele ha dedicato un francobollo ad un uomo che ha attaccato un bus civile uccidendo diverse persone ed ha dedicato un monumento ad un fanatico colono – Baruch Goldestein – che nel 1996 uccise senza motivo più di 30 musulmani in preghiera? – Lo sapevate che Israele è l’unico paese al mondo in cui la tortura verso i prigionieri e detenuti è legale? – Lo sapevate che i rifugiati palestinesi compongono maggior parte della popolazione di rifugiati del mondo?

          • AlbertNola

            I pugliesi dicono: “Capit.. nient…”

          • Bragadin a Famagosta

            i famosi caschi bianchi?

        • Maria

          Ma se perfino oggi la Mogherini ha redarguito pesantemente sia Assad che l Iran per i massacri a Ghouta lei dove vive?? Vuol mettere in dubbio perfino l EU e tutta la stampa internazionale?? La settimans scorsa perfino il pentagono si ricredette vedendo alcune fotografie satellitari di centri per la fabbricazione del gas sarin per cui hanno condannato con la mogherini Assad. Io mi trovo tra i curdi massacrati da Erdogan e ese lei si riferisce al massacro di sabra e shatila ci sono documenti di filmati e d archivio non israeliani che confermano con esattezza di particolario che gli autori furono le falangi delle milizie cristiane. Guardi su youtube i documenti fiu error filmati e la smetta di farneticare.Maria

          • Bazanga

            “Vuol mettere in dubbio perfino l EU e tutta la stampa internazionale?? …” perfino??Perfinooo??? A parte che non si tratta di stampa internazionale ma solo di quella occidentale filoguidata dagli USA anti Assad, c’è tutta l’altra vera stampa internazionale, da qeulla russa a quella Cinese, per poi passare a tutta la stampa indipendente europea che non ci racconta affatto le idiozie della Mogherini, quindi faresti meglio a tacere.
            In quanto ad Isreale e alla sua politica criminale la mancata realizzazione completa della Solizione Finale del problema ebraico, del defunto e mai tanto compianto Adolf, purtroppo produce ancora frutti nocivi e velenosi.

          • Maria

            Impara ilrusso e vedrai che pure Putin e contro Assad e l Iran. L EU e in rotta con gli USA per via dell IRAN se andassi in Germania o legessi la stampa tedesca oppure belga troveresti un anti americanismo fortissimo. Impara il russo il tedesco il francese l inglese e l arabo e poi ne riparleremo.Maria

            2018-03-01 0:37 GMT+01:00 Disqus :

          • AlbertNola

            Ama la CIA come te stesso!

        • AlbertNola

          Ama Israele come te stesso!

      • colzani

        Mancano le prove ancora. Le uniche recriminazioni fatte da parte di due ong sono state smentite dal Pentagono. Attenzione a quei diritti umani di cui vi occupate perché portano sempre sgraditi frutti a 9 mesi.

        • Maria

          Non mi interessano le pettegolezze e le bufasle error bufale dell ONU ma le notizie non mediatiche ma da fonti mediche e di ospedali in cui i sopravvissuti del sarin sono in cura e sono siriani!!!! Ha una spiegazione plausibile oppure mentono tutti e solo lei e la bocca della verita??? Ci sono foto satellitari non israeliane ne statunitensi che mostrano fabbriche e depositi di sarin in Siria. Per sua conoiscenza gli islamisti ora battuti rimangono solo delle sacche usarono il gas mustard meno nocivo e letale del sarin.Maria

          • colzani

            Chi ha parlato di ONU idioti? ho detto il pentagono che oggi, per gli
            interessi dei vermi propagandisti israeliani del gruppo filoterroristico
            maria, sembrerebbe non valere quaanto “le fonti mediatiche”. Allora
            serpi naziste, diciamo che io e mattis mentiamo, mentre voi e le vostre
            “fonti mediatiche” dite la verità, come avtete fatto in passato per
            esser poi smentiti.
            Foto satellitari di fabbriche e depositi di
            gas”!!! LOL voi israeliani siete piu’ grotteschi di un film del vostro
            pedofilo pervertito woody allen: con il satellite riuscite a vedere il
            gas contenuto nei depositi!!! andate a cag errore andateci davvero!

          • Zeneize

            E dacci queste notizie non mediatiche no? O sei qui solo per scorreggiare il tuo impossibile italiano?

          • AlbertNola

            Tu, muslim?

          • luigirossi

            le pettegolezze in Italia sono maschietti e si chiamano PETTEGOLEZZI

          • http://vaffanculo.org/ guest star

            conosce troppe lingue
            e le mescola.
            della sua lingua ne fa un uso improprio

          • Bragadin a Famagosta

            mi scusi, Antonello dice il vero o menne? lei che dice?

        • AlbertNola

          Sì, come le tue sorelle palestinesi incinte a 9 anni!

      • CARLO FILE

        ciao bella nazista,com supporti ancora amici si Kiev nazisti, o forse Soros che stava in Hitler junge.Ma vergognati tu, non e prima volta che USA e Israele fabbricano false prove,ti ricordi Irak,avevano attaccato senza prove di armi chimiche e mai trovate,ma avevano ammazzato 1 milione di civili Iracheni.Vergonati proteggere assasini criminalI USA che avevano dopo 1945 fatto fuori piu di 20 milioni di civili con tutte le guerre .E non parliamo di Israele che spara sui bambinone propio Judei che dovevano avere un po di umiltà dopo che successo a loro sotto Hitler.

        • AlbertNola

          Ama gli USA come te stesso!

          • CARLO FILE

            io amo USA com lo avevano amato Vietnamiti hahahahaha

          • AlbertNola

            I vienamiti sono gente seria che ha ottimi rapporti con gli USA.

          • CARLO FILE

            Come no,specalmente vietnamiti comunisti che prendevano USA calci in culo.E Russia ha buoni rapporti con Vietnam.

          • CARLO FILE

            La notizia è fresca: la Russia ha pianificato esercitazioni congiunte e cooperazione militare con il Vietnam per i prossimi tre anni. … Primo aspetto da considerare è il rapporto controverso con la Cina, sponsor cambogiano nella guerra del ’78, nemica diretta in quella del ’79 e da sempre antagonista per .

      • Zeneize

        Dacci le notizie vere, no? Che cosa aspetti, che il tempio venga ricostruito?

    • AlbertNola

      I palestinesi rubano armi e uccidono!

    • Bazanga

      Che poi farsi rubare le armi da guerra da dei beduini, loro che sono lo stato più controllato e con l’esercito e servizi segreti più efficenti di tutto il medio oriente, suona anche come una beffa per dementi. In pratica si danno degli idioti da soli

      • AlbertNola

        Ama gli ebrei come te stesso!

        • Maria

          Alberto per favore sia meno puerile e coerente con le sue affermazioni.Grazie.Maria

          • AlbertNola

            Ho due laure.

      • Maria

        Sie preoccupi di piu della catastrofica situazione del nostro paese. L esercito israeliano ha dei traditori che lo mettono in serio pericolo. Ma non si preoccupi poiche riusciranno e stanno riuscendo a fermarli. La beffa e il nostro attuale governo che promette ma che ha difficolta ad effettuare i programmi proposti poiche manca una vera collaborazione tra la lega e 5 stelle che e una vera beffa per noi cittadini.Maria

    • Maria

      Ma la smetta di dire fesserie!! Lei ha per caso in mano documenti di vendita di armi israeliane ad Israele?? Quali prove ha e se le avesse le scriva nel suo commento!!!Mi trovo nuovamente in Iraq e faccio la pendolare per cui sono moilto meglio informata di lei con la sua malata fantasia.Maria

  • Tobi

    Certo, Netanyahu mica si mette a dichiarare ufficialmente di tutte le armi passate deliberatamente ai mercenari dell’ISIS i quali gli fanno il servizio di guerra per procura contro la Siria. Dice che le armi sono state rubate o perse. Oltre ad armi di vario tipo (anche sofisticate) di origine israeliana trovate nelle postazioni dell’ISIS nei luoghi riconquistati dall’esercito siriano hanno trovato anche razioni alimentari prodotte da Israele. Netanyahu ai suoi mercenari passa perfino il rancio.

    • salvatore

      Ottime considerazioni,seguo da anni la guerra contro la Syria,sono sconcertato,non c’è limite al peggio,tutto per quel maledetto petrolio,falsità,ipocrisia e crudeltà gratutie sembrano la sola logica dell’occidente,sono in contatto con alcuni cittadini americani e anche loro si vergognano del comportamnto del loro esercito e governanti,democratici o repubblicani che siano,tanto sono uguali.

      • Maria

        Il petrolio triovato in Siria non e di ottima qualita come quello iracheno e secondariamente i pozzi non producono quantita sufficiente per il fabbisogno sia locale che d esportazione. Per favore s informi meglio. Secondariamente la Siria di fatto non esiste piu poiche Assad e una marionetta nelle mani di Putin, la Turchia occupa invece Afrin nel nord della Siria mentre l Iran staziona i suoi missili e armamenti in Siria e stanno minacciando la stabilita della Giordania con cui confina. Alcuni mesi orsono esattamente in aprile c e un fallito attacco di drone daparte dell Iran contro la monarchia saudita e il principe Muhammad Bin Salman e stato minacciato di morte. Per favore informatevi meglio.Maria

    • AlbertNola

      Viva Israele ! Viva Netanjahu!

    • Maria

      In Mariaritardo per la mia assenza dal mio posto d osservazione causa recenti elezioni in Italia desidero informare il cocciuto TOBI che oggi l aviazione USA ha bombardato in Libia 5 postazioni di ISIS coadiuvata da informazioni del governo israeliano. Come la mettiamo allora?????

  • Ling Noi

    Bugiardi come i tagliatori di prepuzi è difficile trovarne, del resto nei loro libri c’è scritto di comportarsi cosi contro i “gentili”. Poi dicono che siamo noi prevenuti nei loro confronti, e quindi fassisti e rassisti.

    • Maria

      Taci e informati meglio sul gas sarin usato da Assad a Ghouta uccidendo centinaia di bambini. Tutta la stampa internazionale perfino quella ostile ad Israele l hanno confermato E tu traditore del nostro paese scegliti un altro nome.Maria

      • Demy M

        Dal vangelo secondo Maria del dolore causato dalla verita’ che inchioda i terroristi ebrei alle loro atrocita’ commesse in nome del popolo elettosi da solo. Sei falsa come la moneta di 3$ !!!

      • Demy M

        Come osa una cornacchia con il becco convesso a dire al Sig.Ling Noi taci !! Chi sei tu, un’ altra eletta senza votazioni?

      • denis

        Capisco hai ancora il Gas nelle vene !

      • kison

        fuori le prove,non le provette o le calunnie via miiidiia’s(al $)
        per quelle siete famosi…

      • CARLO FILE

        ma quali prove, hahahaha non ti ricordi le false prove di Powel in ONU contro Irak e Sadam Husein per le armi chimiche, e dopo mai trovate.Per questo assasini criminali USA avevano ucciso 1 milione di civili Iracheni ,e come veri dittatori e occupatori in stile ADLOF HITLER sono rimasti in Irak per sempre.

        • Ling Noi

          Hitler a confronta era un boy scout un po’ discolo.

          • CARLO FILE

            Hitler e Stalin erano bravi ragazzi per criminale USA .

      • Ling Noi

        Tu sei traditore dell’umanità. Insisti con le luride falsità solo perchè sogni insieme ai tuoi correligionari di smembrare la Siria e accalappiarne un bel pezzo. Voi siete il tumore del pianeta Terra.

      • Zeneize

        Quale stampa ostile ad Israele? Faccela vedere o taci.

    • AlbertNola

      Tu amare Goebbels?

  • colzani

    Quando mi entrano gli zingari in casa, alla denuncia aggiungo anche quattro o cinque coltelli da cucina, un crick, una mazza da baseball. Non si sa mai, dovessero tornarmi utili un giorno…

    • cir

      metti che qualcuno per sbaglio trovi delle armi uzi , dove non dovrebbero esserci … sara’ il ritrovamento delle armi rubate.

      • Bragadin a Famagosta

        e tutti diranno: ciumbia …che sorpresa!!!

        • kison

          son sicuro che era carramba(la sorpresa)

  • beppe casciano

    Chiedere ai ribelli moderati anti-Assad… ahahhahahahahahahahahhahahahahahah

  • Mario L.

    Le ho prese io, mi sto preparando allo scontro finale.

  • chaiim

    ogni pretesto e’ buono per screditare Israele, 6800 civili siriani sono stati curati negli ospedali israeliani,decine di migliaia di palestinesi sono anche stati curati negli ospedali israeliani tra quasti parenti vicini del vice di hamas e di abu mazen !! questo non e’ rilevante e non riportato, acqua , elettricita’ telefoni, gas viene dato e non pagato dai palestinesi di gaza e dei territori
    c’e’ qualcuno al mondo che lo fa’ con i propri nemici? pensate prima di parlare

    • Peo

      Ma se tengono Gaza alla fame. Ma vergognati. VERGOGNATI!

      • chaiim

        centinaia di camion pieni di viveri e medicinali entrano ogni giorno a Gaza inviati da Israele, non vivere di propaganda aggiornati, non mi vergogno ne sono fiero e non plagiato da pregiudizi ,

        • Antonio Fasano

          Scusa ma gli israeliani non sono anche Israeliti? Non si parla sempre di “Stato Ebraico”? E siccome gli Ebrei non sono un’Etnia bensì un popolo raggruppato intorno alla fiducia in YHWH devo supporre che rispettino i suoi comandamenti. E YHWH nel TANAK, riferendosi anche ai Palestinesi (PHILASTIN E cananei) non ordina sempre “Sterminateli tutti”?

          • chaiim

            cosa hanno fatto gli egizi, gli assiri ,i babilonesi, i romani ,i greci, le crociate ?sono andati in gita per sterminare o a loro era concesso

          • kison

            ah,e quindi,secondo il tuo fine ragionamento,visto che gli assiri,gli egizi,i romani, i greci,le crociate,e aggiungiamoci anche i tedeschi si son macchiati di sterminio
            il regime sionista ,per non esser da meno,si sente autorizzato
            anch’esso a sterminare popoli…
            come criminale di guerra avresti la giusta forma mentis
            ma ti salveresti per infermità mentale.

          • chaiim

            gli stolti non hanno mai cessato di esistere i brontosauri della storia continuano a soppravivere e non meriti piu’ nessuna risposta , studia e poi parla

          • kison

            rispondi in merito se sei capace invece di dire cretinate,anche se ti escono spontanee.
            chi ha parlato degli sterminii di millenni fa
            per giustificare gli sterminii attuali?
            cosa c’è da studiare, dici strotzate
            la testa tiserve solo per la kippà

          • Savino Nicola

            aaaaaahhhhhaaaaaahhhhhaaaaaaaa buonissima questa

          • Demy M

            Le tue frasi criminali sembrano le stesse di ZorZor, cambiato nuckname?

          • Zorz.zorz

            Ho l’esclusiva.non sono bifido come lei

          • Maria

            l infermita mentale l avra lei e si chiami fortunato di vivere in uno stato democratico dove puo insultare negare lo sterminio di un popolo su internet che e diventato il centro di una fogna puzzolente.Maria

          • kison

            ma che kakkien scrivi
            non si capisce una mazza;
            sragioni?
            ti sei beccata una zaffata di sarin
            lanciato dai terroristi?
            torna al tuo lavoro dei diritti umanitari
            anzichè stare sul web a contribuire alle fandonie propalate dai servizi segreti degli stati democratici;
            se sono democratici stiano a casa loro ad espletare la democrazia perchè in Syria nessuno li ha votati.

          • cir

            ma non esiste il popolo di israele , e’ una invenzione di comodo ,

          • Antonio Fasano

            E lo dicono gli stessi studiosi israeliani. Anzi lo diceva lo stesso Ben Gurion!

          • cir
          • Demy M

            Quello che voi ebrei avere fatto con 60.000.000 (sessantamilioni !!!) di Cristiani. Criminali oltre ogni limite !!!

          • Zorz.zorz

            Lei è l’alter ego Conzani?

          • colzani

            Oh, capisco. Quando spuntano verità ingestibili allora abbiamo tutti il capellini d’alluminio in testa, vero? Che squallore…

          • Antonello

            Hanno tutti commesso un unico errore del quale noi oggi ne paghiamo le conseguenze….

          • cir

            errore da non piu’ ripetere…

          • Antonio Fasano

            Hanno fatto guerre di conquista. Ed esattamente quello che fa lo Stato sionista di Israele. In quanto agli stermini provi a leggere le scritture ebraiche contenute nella Bibbia. E troverà il campione assoluto di tutti i tempi che, paradossalmente, sterminò più Ebrei lui che lo stesso Hitler: YHWH!

          • Gian Paolo Cardelli

            Infatti Israele sta ancora negli stessi confini del 1948: che “conquiste”, vero?

          • Zorz.zorz

            Buon dì. Lei è ignorante( ignora).gli israeliani non sono solo israeliti,ma ben due milioni sono islamici( pochi cristiani). Le garantisco che in un ipotetico referendum questi( islamici) voterebbero per Israele , non certo per un fantomatico stato palestinese. Le donne di sicuro tutte….saluti

          • Italo Balbo

            Le sue garanzie assomigliano alle banconote da 30 euro, le donne mussulmane israeliane se concepiscono un figlio con un mussulmano non israeliano sono obbligate, per legge, a doverlo abbandonare al compimento del 18° anno di età. Separare i propri figli dalle madri: ecco le politiche “umanitarie ” di Tel Aviv.

          • Zorz.zorz

            Lei è ignorante( ignora).se concepiscono un figlio con un uomo islamico qualsiasi questo alla maggiore età è di “competenza” del padre.Se il padre è ” non israeliano” così sarà il figlio…..non mi sembra difficile

          • Italo Balbo

            Resta misterioso, dunque, perché una donna ebrea israeliana che concepisce un figlio con un ebreo non israeliano non dovrà mai separarsi dal figlio poiché al pargolo viene riconosciuta automaticamente la cittadinanza israeliana… Discriminazione solo religiosa o anche razziale ?

          • Zorz.zorz

            Lei è ignorante( ignora). nell’ ebraismo la ” ebraicita” segua la linea materna….saluti

          • Italo Balbo

            Ma qui si parla di uno Stato: israele, non di ebarismo.E di cittadinanza, non di linee di sangue.

          • Demy M

            Israele non e’ uno Stato, ma un terreno loro concesso dove effettuano insediamenti a scapito dei Cittadini Palestinesi.

          • Italo Balbo

            Ovvio, mi diverto a far girare i wisraele attorno alle loro contraddizioni 😉

          • cir

            si , voluto dai Rothscild. https://uploads.disquscdn.com/images/61e0f0a12ea93f8e4010c160b3c29bae0337e8e660321d09ba05855f3069a9c9.jpg

            Danno una terra agli ebrei che era neanche inglese, cosa che la Turchia mai si sarebbe sognata di fare.

            Ma l’ aspetto curioso , come dice Blondet , e’ che l’inghilterra stava subendo la prima guerra mondiale , non ne usciva a testa alta .
            Dopo il trattato Balfour , L’ america ( e sai bene cosa intendo dire ) entro’ immediatamente in guerra a fianco degli inglesi…

          • Gian Paolo Cardelli

            Qualcuno vuole chiedere a costui di indicarci un documento ufficiale, uno qualsiasi, antecedente al 1967 in cui si nomina il “popolo palestinese”? lo farei io, ma mi ha bloccato (in nome del “dialogo”, ovviamente…)

          • cir
          • Antonello

            Caso raro dato che son proibiti i matrimoni con non ebrei…..

          • Zorz.zorz

            Legga bene i preamboli se ne è capace.poi,se ne è capace,commenti.

          • Antonello

            Ho scordato di scrivere “anche gli accoppiamenti”,

          • luigirossi

            Non le donne,forse le pornodive dei siti di GOLDSTEIN

          • Zorz.zorz

            Ecco,questa è l’attendibilità di quello che dice. In Israele ,e non solo,se una donna islamica fa la diva( non necessariamente porno) viene uccisa dai parenti.Difenda pure questa ” civilta’”……

          • cir

            ma che schifo !!

          • Antonio Fasano

            Scusi ma dato che gli Ebrei non sono un etnia, che si tratta di Stato laico e non confessionale come mai Israele si autodefinisce Stato Ebraico?

          • Zorz.zorz

            Buona sera.Ebreo si definisce colui che crede nella Torah e Talmud.Lo stato ebraico è nato laico. La ” mitezza” degli islamici li ha chiusi in una realtà identitaria( in teoria ,perché in pratica il 25/30/100 in israele e islamico).

          • Antonio Fasano

            Il problema è tutto qui: quanti israeliti ci sono in Israele?

          • Luigi Diana

            Saranno sempre di piu’ gli europei che sarannno felici di avere la cittadinanza israeliana.Israele e’ fondamentalmente laico come l’Italua e gli israeliti non sono imlortanti come 70 anni fa.Il 23 % e’ arabo…Israele non e’ il Pakistan o la Germania di Hitler.

          • colzani

            ouch!

          • cir

            si , e in testa agli eserciti hanno sempre messo dio ( il loro ) con la spada sguainata !!

        • Peo

          Ma veramente? Guarda che io contatti commerciali con gli abitanti di Gaza li ho avuti. Da lì non esce nulla! oltre all’aspetto fiscale (dazi che gli ebrei si tengono) nemmeno i pezzi di ricambio riescono ad entrare per macchinari d’uso ordinario. Ma la stessa storia è per tutti i Territori Occupati dove le produzioni locali palestinesi vengono ostacolate in ogni modo. Gli ebrei vogliono cacciare chi ebreo non è e sostituirlo con insediamenti propri. Ci sono produzioni artigianali locali antichissime e di straordinario pregio che qui sono divenute INTROVABILI. E l’unico responsabile è Sion.

          • Zorz.zorz

            Secondo lei da dove arriva l’elettricità a gaza?. E continua ad arrivare anche se i palestinesi sono morosi( non fidanzati)..

          • Italo Balbo

            Sa com’è … L’unica centrale elettrica palestinese di Gaza è stata più e più volte rasa al suolo dai bombardamenti israeliani… E questo proprio per obbligare i Palestinesi a dipendere per l’energia dalla malevolenza di Tel Aviv.

          • Zorz.zorz

            Lei mi obblighi a dipendere da lei,ma mi dia da mangiare e da bere.( Gratis)….faccio subito il contratto.

          • Italo Balbo

            La aspetto sul prossimo barcone dalla Libia…

          • Zorz.zorz

            Non unisca l’ilarita’ al dramma.

          • Italo Balbo

            Il dramma è quello causato da israele ai popoli vicini che ne subiscono le politiche razziste e gurrafondaie.

          • Zorz.zorz

            In quella regione gli israeliani sembrano( relativamente agli esaltati islamici) Delle colombe…

          • Italo Balbo

            Solo a chi ha gli occhi foderati di kippah, a tutto il resto del mondo è chiaro che gli aguzzini sono gli israeliani.

          • Zorz.zorz

            Lei mi dica se a parti invertite ci sarebbero ancora questi discorsi…La differenza è tutta li. Poi,per amor di Dio,si puo’ parlare e sparlare di tutto.stia bene.

          • Italo Balbo

            Prima dell’invasione sionista della Palestina ebrei e mussulmani hanno convissuto in pace per oltre 1.000 anni. Ancora oggi in Iran vive in pace, e persino rappresentata nel Parlamento Iraniano, una comunità di ebrei assai più numerosa di quella presente in Italia. La risposta non può che essere, prove alla mano, affermativa.

          • Zorz.zorz

            In persia gli ebrei non possono espatriare. Si immagina il perche?

          • colzani

            Palle. Gli ebrei possono richiedere visto come qualunque altro cittadino. L’espatrio è difficile per tutti i residenti. Chieda piuttosto perché non ci sono rifugiati palestinesi considerando che il visto non solo deve essere vidimato dai vostri amici di hamas ma anche dalle autorità israeliane!

          • Zorz.zorz

            Le palle le racconta lei.Per espatriare gli ebrei devono lasciare ostaggi,in carne o in solido…..

          • colzani

            Per espatriare anche gli islamici devono pagare obolo.
            e comunque anche se fosse vero, ricorda le politiche neonaziste israeliane verso i palestinesi nei campi di concentramento di gaza. Disfiamoci di iran ed israele in un colpo solo, che dice?

          • Zorz.zorz

            Bene,giusto.Pagare obolo è diverso che lasciare ostaggio.stia bene

          • colzani

            Allora è disonesto. L’obolo, come in molti paesi consiste proprio nel lasciare famigliari nella terra natale. Questo è valido per gli ebrei come per gli islamici. In Palestina neppure questo ti è concesso. stia molto bene.

          • Zorz.zorz

            Obolo significa baratto,ostaggio significa ricatto.stia bene

          • colzani

            Sappiamo cosa significa. Questo “obolo” non è neppure plausibile pe.r gli internati nel campo di concentramento di Gaza. stia ancora meglio

          • Italo Balbo

            In isrele i Palestinesi non possono rimpatriare, si immagina il perché ?

          • Antonello

            In vari commenti hai scritto che “israele e gli ebrei non hanno possibilita’ di replica in caso di sconfitta”, dici bene.. I crimini e le negazioni che portate avanti stanno causando odio oltre che morte e distruzione .., a tutto il medioriente e di seguito all Europa..

          • colzani

            Conferma che lei è “andato”. Si rende conto di quello che scrive? Cosa faceva nella vita, il parassita?

          • Zorz.zorz

            Nonostante sia vecchio,lavoro ancora. Non ha capito la provocazione….. Sull’andato ..magari ha ragione…..

          • colzani

            la provocazione è la sua. firmerebbe un contratto per un campo di concentramento?

          • Zorz.zorz

            Se il ” concentrato” dichiaratamente la vuole uccidere ,lei cosa farebbe?Libererebbe i suoi desideri?….troppo facile fare i moralisti sulla pelle altrui.

          • colzani

            quindi, mi faccia capire: denunciate che i palestinesi vi vogliono uccidere e pertanto siete legittimati a incarcerarli tutti, giusto? un po’ come fece Hitler, anche lui diceva che gli ebrei volevano lo sterminio dei tedeschi… di quale pelle stava parlando?

          • Zorz.zorz

            Uno,nessun palestinese vuole uccidere me.Due, i palestinesi uccidono,potendo, più ebrei di quei tedeschi( ma dove?) uccisi dagli ebrei in Germania.Sia serio….

          • colzani

            Ma lei è italiano? se scrive che i palestinesi vorrebbero “liberare il desiderio” di uccidere gli ebrei (ma dove?) e pertanto devono essere rinchiusi, non si differenzia dalla propaganda nazista che voleva gli ebrei richiusi per evitare che “liberassero il desiderio” di uccidere i tedeschi. Sia serio lei, ma attento alla sintassi soprattutto

          • Zorz.zorz

            Lei,un assatanato che vuole ucciderla,come lo tratta? Io farei una profilassi basata sullo stamping aut. In second’ordine la quarantena.Con me non attacca la storia se sia italiano o meno…Vedo che anche lei si è adeguato ai suoi colleghi molto educati….saluti

          • colzani

            Perdo l’educazione in un lampo quando trovo prima arroganza e insolenza dall’altra parte Zorz. Osservi il numero dei morti israeliani negli ultimi 50 anni e quelli palestinesi. Guardi, statisticamente i piu’ sanguinosi atti terroristici da chi furono compiuti. Il piu’ grave nella storia palestinese fu compiuto proprio da ebrei, King David Hotel? Sharafat? Deir Yassin? Naseruddine? Farameh? Carmel? vado avanti?
            sull’adeguarsi, ho finora procrastinato dal comparare i suoi interventi al pari di quelli dei sayanim mueller o maria, non mi costringa a cadere in basso seguendo il suo squallido esempio…

          • Gian Paolo Cardelli

            Maaa… questo documento ufficiale antecedente al 1967 che cita il “popolo palestinese” quando si decide a dirci dove sta?

          • colzani

            Guardi, dove trova documenti che attestano l’esistenza di un popolo? Io non devo decidermi a fare nulla perchè non le ho promesso niente. E’ lei che insiste con questa idiozia del non popolo palestinese. Non esisteva un popolo palestinese? Non me ne può fregar di meno. Non esisteva neppure un popolo israeliano, e neppure, usando una delle sue arrampicate grammaticali, una popolazione israeliana. Qualcuno si è inventato un popolo ed una nazione. Un abominio storico voluto giustificare sulle righe di un libro religioso. Lo stato religioso che nasce dal nulla per volontà divina attraverso le tasche di quattro potenti banchieri della City.

          • Gian Paolo Cardelli

            No: lei non lo tira fuori perché sa benissimo che non esiste; il “popolo palestinese” fu inventato dagli ARABI dopo la sconfitta del 1967, e solo per continuare ad accampare pretese su territori che avevano altrimenti perso.
            Il resto denota solo odio ideologico, come già spiegatole in passato, ed ignoranza sul significato dei termini STATO, POPOLO, POPOLAZIONE, NAZIONE.
            Ovvio quindi che “non gliene frega niente”: un minimo di indagine la costringerebbe ad ammettere che sulla faccenda mediorientale non ci ha capito nulla.

          • colzani

            Il termine palestinese incominciò ad essere utilizzato politicamente “dagli ARABI” e i territori persi non devono essere rivendicati perché in guerra non ci sono piu’ territori conquistati. Nessuna nazione può annettersi od occupare territori sovrani a seguito di un conflitto.
            Ma leggo anche che devo digerirmi un’altra delle sue arroganti imbecillità montate sulla sua personale interpretazione linguistica dei termini dove per lei POPOLO ha un solo ed unico significato. Povero scemo, io sarei l’ignorante? Io denoto “odio ideologico”? Non me ne può fregare se lei chiama popolo o meno quello palestinese, di fatto popolo lo era secondo la piu’ ampia definizione del termine e non quella che lo legherebbe ad una istituzione quale quella dello stato cosa che invece non lo è mai stato quello israeliano, il quale non era neppure una popolazione ma un eterogeneo disordinato scompigliato pulviscolo di zingari in giro per l’europa fino al momento in cui qualcuno decretò la nascita di frankenstein israel e con esso la consacrazione dell’artificioso, geneticamente manipolato, popolo israeliano sotto la grande veste del divinamente eletto e voluto stato ebraico

          • Gian Paolo Cardelli

            Altra idiozia: il termine “POPOLO PALESTINESE” (non solo “palestinese”: non giochi con le parole…) esiste solo dal 1967, ed aspetto sempre che mi dimostriate il contrario con un famigerato documento, uno qualsiasi… che però, per sua e vostra sfortuna, non esiste.
            Riguardo ai territori i cui sparla a sproposito: A QUALE STATO SOVRANO APPARTENEVA IL WEST BANK DAL 1948 AL 1967?
            “di fatto popolo lo era secondo la piu’ ampia definizione del termine” EH NO, CARO IL MIO LAVACESSI: qui si parla di STATI, di confini, di pretese territoriali, quindi l’unica definizione di “popolo” attinente E’ QUELLA GIURIDICA, non quella “più ampia”, e quella giuridica sancisce che il “popolo palestinese” NON ESISTE!
            Il resto del suo sproloquio paranoide antiisraeliano fa ridere i polli, come lo ha sempre fatto in passato: si regge, come al solito, sulla “definizione più ampia di popolo”, quella che fa comodo ai suoi pregiudizi.

          • colzani

            idiozia quella inscritta oltre 3000 anni fa? è una chiara testimonianza dell’esistenza di palestina e del suo popolo, ovvero gli abitanti della terra così chiamata prima ancora che il miniferroviere ci raccontasse delle scivolate giuridiche. Non esiste una regione chiamata palestina, davvero? perché non ricorda anche che giuridicamente allora non è mai esistito un popolo israeliano? un popolo ebraico? perché per giustificare la creazione di israele si è dovuto ricorrere alla definizione “piu’ ampia” di popolo, ovvero appartenente alla stessa religione? In questo caso questa estremizzazione della davvero “piu’ ampia definizione di popolo” va bene, vero?
            il west bank venne annesso dalla giordania e tale rimase fino all’occupazione israeliana. occupazione illegale aggravata da politiche colonizzatrici.
            come al solito io torno con orgoglio a pulire i cessi a piazza novelli, servendo con onore la patria mentre lei continui la sua inquietante collezione di trenini aspettando la fine della sua miserabile inutile esistenza.

          • Gian Paolo Cardelli

            Quella iscritta oltre 3000 anni fa NON SI RIFERIVA ALLA PALESTINA, ma ai soli filistei, che con la Palestina che lei ha in testa non c’entrano nulla, così come non esisteva nemmeno allora un “popolo palestinese” PERCHE’ QUELLA REGIONE NON ERA UNO STATO… o pensa di saperne più della Treccani e della Britannica messe insieme, egregio lavacessi che continua a non capire la lingua italiana? dove avrei scritto infatti che “non esiste una regione chiamata palestina”, paranoico antisemita? E’ LEI che continua a confondere, ipocritamente e falsamente i concetti di REGIONE GEOGRAFICA e STATO, non certo io.
            Non esiste un popolo israeliano? vede che non conosce il significato delle parole? il “popolo israeliano” esiste DAL 1947, ed il “popolo ebraico” infatti non esiste: ESISTONO POPOLAZIONI DI RELIGIONE EBRAICA che sono state ghettizzate, perseguitate, emarginate per secoli, e questo ha rafforzato in loro quel senso di collettività che lei stupidamente nega.
            Ah, vedo che ORA si ricorda della INVASIONE GIORDANA del West Bank: ed a che titolo quell’invasione è invece da considerarsi “legittima”? sentiamo cosa si inventa al riguardo, inutile lavacessi…

          • colzani

            non è questione di confusione. un popolo, treccani alla mano non è limitato dalla sua appartenenza giuridica ad uno stato. se così fosse, cosa che non potrà mai capire, il vostro rivendicare la sovranità di quel lembo di terra in virtu’ dell’appartenenza al “popolo” ebraico è falsa nei presupposti. popolazioni di religione ebraica? quindi degli zingari sparsi per il mondo diventano una popolazione e da popolazione si trasformano in popolo grazie all’invenzione dello stato ebraico che fonda le sue radici su un testo biblico. E così quella scritta pelestin in egiziano non è, secondo il dottor ferroviere pensionato contabile cardelli, la prova dell’antica esistenza di un popolo palestinese, ma secondo lui è la traduzione di un piu’ accurato popolo filisteo che comunque non potrebbe rivendicare la propria identità come popolo in quanto giuridicamente non inglobato nell’esercizio giuridico definito stato. Un genio!
            west bank? lo vede che di storia è proprio a secco? la giordania si accorpò quegli stessi territori che secondo la risoluzione UN avrebbero dovuto essere destinati alla controparte araba, annessione che in verità venne riconosciuta solo dagli inglesi e che con l’occupazione israeliana divenne decisamente illegittima, visto che furono proprio sionisti a voler demarcare la territorialità in zona ebraica e araba, pertanto, palestinesi si o palestinesi no, quelle terre non sono di diritto ebraiche e sono illegalmente occupate e colonizzate.

          • Gian Paolo Cardelli

            “vostro” chi, lavacessi?
            Sul resto: gli zingari sono una POPOLAZIONE riconosciuta come tale, solo lei non lo sa, e non c’entrano nulla con gli ebraici, se non nelle sue paranoie antisemite.
            Quella scritta geroglifica indica proprio i Filistei, visto che non c’era affatto un “popolo palestinese”, MA PIU’ POPOLAZIONI ognuna individuata dalla ZONA in cui abitavano: giudei, samaritani, ecc. ; solo lei non lo sa…
            Ed i Filistei non possono reclamare nulla PERCHE’ SI SONO ESTINTI INTORNO AL 700 a.C,, lavacessi che non capisce l’italiano scritto…
            La Giordania non “accorpo’” come lei ipocritamente scrive: INVASE MILITARMENTE un territorio CHE NON GLI SPETTAVA, che era ancora TERRA DI NESSUNO e così rimase fino a 1967, quando Israele fece esattamente la stessa cosa.
            Ah, mi stava sfuggendo: “destinati alla controparte ARABA”? non alla “controparte PALESTINESE”? prima o poi la verità viene sempre a galla…

          • colzani

            piccolo ferroviere frustrato, vostro. vostro. il vostro rivendicare, scemotto bavoso. vostro. gioca sui termini, proprio lei? gli zingari sono popolazioni, non possono essere una popolazione. è una contraddizione nei termini. lo stesso per le rarefatte popolazioni (semmai si può chiamarle così) ebraiche sparse per l’europa. non sono un popolo e non sono una popolazione.
            quindi gli egiziani che definirono palistin quel popolo residente in quella terra chiamata palistin si sbagliavano e si sbagliano pure gli egittologi. Però non si sbaglia il cardelli a definire filistei quelli che gli egizi chiamavano palistin. Ma che ci importa. Forse ha ragione il cardelli, quella zona in cui abitavano popolazioni di ebrei, filistei, samaritani ecc è storia antica e si sono estinti tutti, inclusi gli ebrei. Che però per una estremamente incomprensibile ragione tornano in vita per rivendicare la terra dei loro avi, non sulla base di discendenza genetica, ma su un interpretazione di un libro sacro. Quindi quelle popolazioni ebree che popolavano quelle regioni non sono le stesse popolazioni che zingaravano per l’europa ma ancora si vuol far credere che stranamente quegli ebrei del 1500 bc siano sopravissuti e abbiano girovagato attraversando oceani e raccogliendo tavolette divine in attesa che la corona britannica gli restituisse la terra promessa. Ora è tutto chiaro.
            La giordania invase una terra che venne destinata agli arabi. Legittimo o meno questa era ed è una disputa panaraba. L’occupazione e la colonizzazione ebraica di terre “arabe” è illegale, perché con l’annessione del west bank quella terra perse il carattere giuridico di terra di nessuno (che comunque non aveva). Di quale verità parla? la bozza UN per la partizione della palestina volgeva alla creazione di uno stato ebraico ed uno arabo, il primo israele ed il secondo palestina. la risoluzione venne rigettata da tutte le forze arabe e questa è la unica motivazione per la quale lo stato di palestina non venne istituzionalizzato. per gli arabi ciò avrebbe legittimato l’esproprio da parte dei sionisti delle terre. di fatto quelle terre non spettano e non sarebbero mai spettate allo stato ebraico, legittima o meno che sia l’annessione giordana

          • Gian Paolo Cardelli

            Inutile nazista da quattro soldi abituato ed addestrato a mentire in nome della “causa”: “vostro” dimostra solo la sua pochezza mentale, visto che io, A DIFFERENZA DI LEI, non sono né ebreo, né ho discendenze ebraiche….
            La “popolazione ebraica” esiste, anche se in termini impropri, grazie ai suoi progenitori veteronazisti che ghettizzarono e perseguitarono quelle persone solo perché così faceva comodo alla Chiesa del tempo (ed ai “politici” contemporanei).
            Non sono io a dire che gli egittologi sbagliano: E’ LEI che vuole mettere in bocca a costoro qualcosa che non hanno mai sostenuto, così come E’ LEI a sostenere una tesi filonazista che vuole gli “ebrei” inesistenti.
            Infine quelle terre non erano ARABE (come mai adesso non usa il termine “palestinese”, lavacessi?): avrebbero potuto esserlo ma gli ARABI rifiutarono perché volevano TUTTA la Palestina, cosa che la sua ideologia la porta a sostenere; ci hanno provato quattro volte e sono stati sconfitti: chi perde paga.

          • colzani

            detto da lei il termine nazista potrebbe quasi sembrare un complimento! un idiota zerbino di stranieri. Peccato che quando apre bocca solo il fetore della m3rda che ha nel cervello mi fa ricredere che lei possa mai fare qualcosa di buono. La popolazione ebraica, la ghettizzazione, il complotto vaticano, il complotto dei politici contemporanei… complimenti. Se non è lei ad affermare che gli egittologi sbagliano allora non metta in bocca loro le falsità che ha scritto perché quelle iscrizioni parlano chiaro e non parlano di filistei. che le popolazioni ebree siano esistite solo un folle lo negherebbe così come un folle vorrebbe che queste esistano ancora. quegli ebrei, così come tutti quegli abitanti della palestina sono scomparsi.
            lei da buon vecchietto non ricorda neppure che questa diatriba sul palestinese l’ebbe con un altro commentatore. io mi limitai a dirle che il diritto di quella terra lo avevano (come da memorandum al mandato britannico) gli abitanti di quelle terre (li chiami come vuole – io li chiamo palestinesi, ebrei, arabi e cristiani palestinesi) come da diritto internazionale, ovvero il diritto all’autodeterminazione dei popoli dove nella carta per popolo non è intesa l’appartenenza ad uno stato giuridico ma ad una territorialità, etnia, cultura ecc. Quello che accadde dopo il 1947 non è di mio interesse e gliel’ho ripetuto piu’ volte. L’abominio venne creato ed ora ce lo teniamo e di fatto, il problema con gli ebrei che abbiamo avuto in europa per secoli adesso lo abbiamo scaricato agli arabi. Tutto sommato…

          • Gian Paolo Cardelli

            “La popolazione ebraica, la ghettizzazione, il complotto vaticano, il complotto dei politici contemporanei… complimenti.”

            Concilio Lateranense IV, 1215: decisioni riguardanti gli ebrei:

            decreto 67: mentre per i cristiani l’usura è vietata, agli Ebrei viene permessa, ma deve essere esercitata con moderazione, perché « se in seguito i Giudei, sotto qualsiasi pretesto, estorcessero ai cristiani interessi gravi e smodati, sia proibito ogni loro commercio con i cristiani, fino a che non abbiano convenientemente riparato »;

            decreto 68: gli Ebrei devono distinguersi dai cristiani per il modo di vestire e nei giorni della settimana santa non devono affatto comparire in pubblico. Questa fu la misura più conosciuta: nata per impedire rapporti sessuali fra cristiani ed ebrei, finì per assumere un significato discriminante. Il segno che doveva contraddistinguere gli Ebrei consisteva in pezzo di stoffa gialla a forma di cerchio (verrà chiamato “sciamanno”) cucito sul vestito per gli uomini; due strisce blu cucite sullo scialle per le donne. La disposizione significò presto inferiorità e infamia;

            decreto 69: ripete una vecchia disposizione, già presente nel codice teodosiano: agli Ebrei è vietato rivestire uffici pubblici, « poiché è cosa assurda che chi bestemmia Cristo debba esercitare un potere sui cristiani »;

            decreto 70: è fatto divieto agli Ebrei convertiti di ritornare alla loro vecchia religione, perché « è minor male non conoscere la via del Signore, che abbandonarla dopo averla conosciuta ».”

            Vada a nascondersi, nazista: il resto nemmeno mi perito di commentarlo, visto che non conosce nemmeno la storia.

          • colzani

            oh, finalmente abbiamo la conferma che il contabile cardelli è scemo. questo sarebbe il complotto cristiano contro gli ebrei? ma allora quel gran bel libro fonte di tutti i complotti giudaici chiamato talmud che lei nbon conosce neppure la copertina come dobbiamo definirlo? questi poveri ebrei perseguitati ovunque, anche dai preti. Ma allora è vero, il complotto c’è solo quando è mirato ad una categoria protetta da dio. tutto il resto sono bufale e pertanto materiale nazista. Allora ascolti questa piccolo peso della società, si faccia amputare i genitali e si trovi un posto di sguattero tra i suoi padroncini in israele, perché credo che se dovesse aver ragione, anche gli zerbini come lei potrebbero venir perseguitati dal complotto vaticano neonazista plutocomunista rettiliano. E attenzione alle scie chimiche che potrebbero danneggiare la vernicietta dei suoi vagoncini. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            Oh, finalmente abbiamo la conferma che lei ragiona esattamente come un nazista, cercando di buttare in burletta un atto storico inconfutabile, e che smentisce tutte le sue farneticazioni sull’inesistenza della ghettizzazione perpetrata per secoli contro gli ebrei.
            Ascolti lei, ipocrita, falso e vile lavacessi filonazista: prenda tutti i suoi libri e li butti nella spazzatura, perché ha ampiamente dimostrato di essere troppo complessi per il microcefalo rattrappito che fin qui ha dimostrato di possedere.

          • cir
          • Antonello

            Quello lo dicevano i giudei residenti sia in Germania che negli Usa.. e con tanto di libri e comizi pubblici

          • colzani

            esattamente!

          • Zorz.zorz

            Tra il dire e il fare…….Se fosse vero quello che dice Salvini ,dovrebbe averne paura….

          • Antonello

            Che risposta patetica.. anzi GIUDEA !!!!!!

          • Savino Nicola

            Capito antonello , quando a te non piace il tema cambia argomento lol

          • Antonello

            E’ un marrano, tutto qui’…

          • Antonello

            Come sacre scritture insegnano…

          • cir

            Antonello , le tradizioni vanno mantenute !

          • luigirossi

            AAAHHARGHH, ecco uno che mangia gratis grazie agli ebrei.Ma lei è Sors,forse?

          • Antonello

            Ve lo state preparando bene il “contratto”….

          • Zorz.zorz

            È il contratto,cercato,voluto,accettato dei nostri borbonici…

          • Antonello

            Quel contratto e’ in vaticano.. ma voi idioti e presuntosi kippati siete accecati dalle “sacre scritture”…. La storia non vi ha insegnato niente…

          • Zorz.zorz

            Vede,purtroppo,dico purtroppo,non sono ebreo.Sono cristiano cattolico,prepuzio munito.Porto con rispetto la Kippah quando vado in Israele ,dove serve.Amo Gesù ( ebreo), nato ebreo e morto ebreo.I cristiani li ha inventato Paolo….Lei stia con gli islamici….

          • Antonello

            Gli islamici son tuoi cugini…. e tu sei un marrano, dunque peggiore dei giudei evidenti..

          • Zeneize

            Un contratto così servile va bene per lo scemo del villaggio, non per i fieri palestinesi.

          • colzani

            L’elettricità arriva perché gli aiuti internazionali permettono di acquistare elettricità da israele, visto che con l’ultimo raid punitivo di cast lead ha distrutto l’unica fonte di sostentamento energetico. Ma come le ho già detto, è facile giudicare dall’altra parte del muro.

          • Gian Paolo Cardelli

            Gliel’ho già scritto sopra: la centrale elettrica di Gaza è stata ricostruita, ed è poco efficiente perché i fondi per tenerla operativa se li pappano Hamas e quel delinquente di Abu Mazen…

          • colzani

            Ma come le ho scritto sopra lei non sa di cosa parla. Anzitutto non è stata ricostruita ma sono stati fatti interventi per un parziale riarmo, in secondo luogo i fondi per tenerla operativa passano attraverso israele ed entrano sotto forma di materiale e ricambi e non denaro. Ora che hamas sia ingordo di gruppi elettrogeni e si cibi di trasformatori e condensatori non mi sorprende…

          • Gian Paolo Cardelli

            Devo ridarle una brutta notizia: Gaza confina anche con l’Egitto; sionisti anche gli egiziani? la centrale è in funzione, ma manca il carburante: indovini dove va a finire quello che arriva?

          • colzani

            ca22o ma allora è tardo. La centrale è stata parzialmente riattivata – una centrale elettrica non è come il motorino dei suoi trenini elettrici, dove riparato un avvolgimento torna a pieno regime. una centrale elettrica è formata da blocchi elettrogeni che sommati danno la potenza. 1 mega, 5 mega, 50 mega, 500 mega – quella parziale operatività consente per 6 ore al giorno di fornire circa il 70% della ddp massimo a regime. Il carburante arriva altrimenti sarebbero al buio anche per quelle poche ore. Che poi mi voglia dire che hamas sono una banda di criminali, non trova certo in me opposizione. Da quando sono al “governo” che sostengo essere i migliori alleati di telaviv.

          • Gian Paolo Cardelli

            Il tardo è lei: le avevo già scritto che i soldi per rimetterla in piena efficienza se li rubano Abu Mazen ed Hamas e, ciliegina sulla torta, ecco la sua ennesima zappata sui piedi: se Hamas è “il miglior alleato di Tel Aviv” è sufficiente neutralizzarlo per risolvere il problema, visto che i “cattivi sionisti” sono intoccabili… invece l’ONU, sempre prodigo a dispensare risoluzioni contro Israele, continua a mandare soldi ad Hamas (indirettamente beninteso, ma sappiamo benissimo dove vanno a finire i soldi che entrano a Gaza…): che coerenza, vero?
            Solo un fanatico antiebraico puo’ aver pensato un’idiozia di tale portata.

          • colzani

            faccia vedere dove sono finiti i soldi che lei dice destinati al ripristino della power station perché sono perfettamente tracciabili. Dimostri, visto che accusa, che quegli stanziamenti in materiale e denaro sono finiti nei conti personali di qualcuno. Chi dovrebbe “neutralizzare” hamas secondo lei? Un dispensa soldi a hamas? davvero? mostri questi tabulati perché l’UN è il mediatore per le donazioni istituzionali ed internazionali e le donazioni UN le opera attraverso i canali delle autorità israeliane. Se questi soldi finiscono nelle tasche di hamas israele dovrebbe resocontarlo facilmente e non limitarsi a semplici accuse.
            Scende ancora su questo campo? ebbene se io sono un antiebraico e fanatico lei è un pa22o di m3rda pensionato, solo un rincoglionito dedito ai trenini elettrici può manifestare la sua frustrazione esistenziale e perdere il resto della sua inutile esistenza giocando a tombola e facendo karaoke.

          • Gian Paolo Cardelli
          • colzani

            questi sono documenti probatori?
            chi è l’ignorante? non parliamo di fanatismo poi…

          • Gian Paolo Cardelli

            Vero: dimostrano che a Gaza le ville dei “capi” sono costruite come le Piramidi egiziani, pagate non con i soldi di qualcuno, ma con il lavoro degli schiavi… ma lei è cretino del tutto o cosa? DOVE LI HA PRESI ABU MAZEN I TREDICI MILIONI DI DOLLARI PER COSTRUIRE QUELLA REGGIA?
            E dove li ha presi Abbas quelli per finanziare la sua, di reggia???

          • colzani

            no, non dimostrano nulla. Piuttosto sono proprio le autorità palestinesi a denunciare la condotta di hamas, che come le ho detto, da quando è al potere ha fatto solo gli interessi israeliani e non quelli dei residenti di gaza.
            13 milioni di dollari? ma lei oltre a giocare a trenini cosa fa? 13 milioni di dollari sviluppiamo in centro a milano una slp di lusso di 3000m² e lei mi posta una foto di una mansion che ai costi locali non può superare i 600.000 euro? lasci perdere il settore immobiliare, glielo dissi a suo tempo che non ne capisce nulla.

          • Gian Paolo Cardelli

            Buona questa: i primi ladri sono proprio le “autorità palestinesi”, e lei li usa come fonte attendibile?

            https://uploads.disquscdn.com/images/09fc4062c7c3a90238d55a66a77cad0ffdc963580403c6cbc3f72e27a90b551d.jpg

            Questa, la RESIDENZA DI ABU MAZEN, grande più di una villa megamiliardaria di Hollywood, secondo lei vale solo seicentomila dollari?
            Lasci perdere lei, che è meglio…

          • colzani

            chi usahamas come fonte attendibile?
            secondo lei il terreno a belair o malibu ha lo stesso valore di quello di gaza? parliamo di 700/1000usd al metro cubo per i primi contro 10/15 usd er quello di gaza. I costi di costruzione a LA sono tre volte tanti quelli di gaza nonostante la carenza di ferri e cemento, per non parlarle delle imposte primarie e secondarie che a gaza sono praticamente inesistenti. A questo ci aggiunga i costi di progettazione e DL che non può paragonarli minimamente. E per finire la qualità della finitura, lei chiaramente non ha mai messo piede in una di queste “lussuose” mansion ma le posso già dire fin d’ora che la qualità è decisamente inferiore perfino agli standard hollywoodiani che già di per sé sono inferiori ai nostri. Ora, guardando quella foto, le posso già dire che i costi maggiori sono stati affrontati per la realizzazione della recinzione. Quella villa misura pressapoco 400/500m² li moltiplichi per un 700/800€ al m² ci aggiunga un 300k€ di recinzioni e interrati ed ha fatto il totale. Un edificio simile realizzato in provincia di milano le costerebbe finito intorno ai 1.200.000€, prezzo di mercato dai 2,5 ai 3 mil. Ora lascio perdere con lei che è meglio…

          • Gian Paolo Cardelli

            Le hanno mai detto che Gaza confina anche con l’Egitto?

        • Italo Balbo

          Non sono camion inviati DA israele, ma ATTRAVERSO israele e questo perché Tel Aviv mantiene uno strettissimo blocco su qualsivoglia genere, anche di prima necessità, verso Gaza. Ci bloccarono, un paio di anni fa, persino i giochi ed i libri per i bambini destinati alla Scuola di Gomma, creata e finanziata dalla ONG milanese Vento di Terra. Non contenti i bulldozer israeliani distrussero il parco giochi ( altalene e scivoli per bambini) sostenendo che i giochi per i bambini erano materiale possibile di uso militare ! Bugiardi quanto ipocriti !

          • Gian Paolo Cardelli

            Quante carestie sono avvenute a Gaza?

          • cir

            la carenza di k,,,i da sukkiare per tua madre

        • Maria

          non perdere tempo con costoro con il cervello che funziona a meta!!!!Maria

        • Demy M

          Centinaia di camion(cisterna) piene di petrolio che contrabbandavate con il vostro ” fratello per la guerra”.

        • colzani

          L’80% degli aiuti umanitari per Gaza passano per Israele. S

          io aggiorni lei. Gli israeliani non regalano nulla. Al massimo si fanno rubare qualche fucile da alqaedisti, beduini, terroristi…

        • luigirossi

          centinaia di camion,delinquenti? avete distrutto Gaza ed ucciso 2000 innocenti(400 bambini) indifesi,come ha restimoniato LUCIA GORACCI, che è una che non è facile silenziare,con immagini e commenti.

          • Gian Paolo Cardelli

            Chi l’ha testimoniato sono i “leaders palestinesi”, produttori in esclusiva della casa cinematografica Pallywood.

          • cir

            crepa , lurido circonciso .

      • Gian Paolo Cardelli

        Peo, quante carestie ovvero morti per inedia sono state denunciate dalle Organizzazioni Internazionali a Gaza? Chi deve vergognarsi sono quelli come lei che parlano solo per sentito dire.
        Per sua informazione:

        https://uploads.disquscdn.com/images/ba7033553877ea75b7506a6c120dc4bb5aa7a2ea72af372622bbc6c582cae7e5.jpg

        Quando quelli che le hanno messo in testa le pigne che va ripetendo ci faranno vedere fotografie di bambini a Gaza che presentano la stessa complessione di questi qua, abitanti nell’Africa Sub-sahariana, potrete parlare di “Gaza tenuta alla fame”: fino a quel momento farà solo la figura del boccalone!

        • cir

          zitto , circonciso !!

          • Bragadin a Famagosta

            non è carino sbeffeggiare un pisello tagliato..

          • Maria

            Ignorante in medicina poiche si taglia un pezzettino di pelle anche in caso di una grave fimosi.Ignorante informati meglio.Maria

          • Bragadin a Famagosta

            lei non humour..sono informatissimo

          • kison

            anche in caso di fimosi
            sempre di pisello tagliato si tratta

          • cir

            si ma era l ‘unica cosa che avevate per ragionare ,,,,

          • cir

            in argentina li chiamano … carabina accurtada !!

          • Bragadin a Famagosta

            si ricordo di un argentino, uno che posta occasionalmente anche qui un certo Sidereus…accurtado

          • Sidereus

            Ma allora la tua è un’ossessione, Bragadì! Le tue attenzioni mi lusingano, ma vuoi capire che non fai per me? Ti esorto comunque a non desistere dalle indagini ornitologiche. A furia di cercare, sono sicuro che troverai una “carabina”, anzi una intera armeria, pronta a soddisfare i tuoi ardenti tumulti. Sogni d’oro, Bragadì, e non bagnare il letto.

          • cir

            senza pisello , taci.

          • Bragadin a Famagosta

            ciao sederus quand’è che ti farai esplodere con la pancera esplosiva?

        • Italo Balbo

          Ti devi vergognare tu, non sei degno di scrivere in italiano, traditore della Patria conclamato !

          • Gian Paolo Cardelli

            Chiudi il becco poppante, e ricordati che tra qualche tempo il “traditore” sarai tu, secondo il modo idiota con cui ragioni: voglio proprio vedere cosa ti inventerai, quel giorno…

          • Italo Balbo

            Quel giorno esiste solo nella tua mente malata, traditore della Patria, non sei degno neanche di pensare nella lingua di Dante, figuriamoci esprimere dei concetti. Torna allo yiddish che ti calza a pennello.

          • colzani

            se vincono berlusconi e salvini stia sicuro che gerusalemme verrà riconosciuta come capitale israeliana. ne stia certo.

          • Italo Balbo

            Impossibile:primo perché sono già stati al Governo, con persino la Nirenstein tra le fila, e non l’hanno fatto, e, secondo e punto fondamentale, l’Italia non farà mai un passo in politica estera in disaccordo con i prtner UE, e tra i partner UE nessuno ha espresso l’intenzione di riconoscere Gerusalemme come capitale di israele né, tantomeno, legittima l’occupazione dei territori da parte di Tel Aviv.

          • colzani

            le sinistre non possono fare ciò per ovvi motivi. L’alternativa sarà quella (come nel caso della ratifica del trattato di lisbona) che si caricherà la responsabilità. vorrei sbagliarmi…

          • Italo Balbo

            A dire il vero temo sia dannatamente più probabile che tale sciagura si realizzi se vincesse o governasse di nuovo la sinistra dei Fiano e dei Gutgeld…

          • colzani

            Troppo eclatante. Sarebbe invece interessante chi sostituirà agli esteri l’israeliano Franco Frattini nel nuovo governo Berlusconi.

          • Italo Balbo

            Al momento Berlusconi non può ricoprire il ruolo di PdC, in pole ci sono Gentiloni e Tajani, personalmente spero che Mattarella indica una nuova tornata elettorale, qualora non sia maggioritaria alcuna coalizione, ma temo uno scenario “Belgio”, con buona pace degli elettori menati, more solito, per il naso.

          • Gian Paolo Cardelli

            Sì, ma per lei il problema è sempre lo stesso: se il Governo italiano dovesse riconoscere Gerusalemme come Capitale d’Israele, lei si autodefinirà un “traditore della Patria”?

          • Italo Balbo

            Non mi interessano le favole, bado ai fatti: il traditore della Patria sei tu. Vergognati .

          • Gian Paolo Cardelli

            “A dire il vero temo sia dannatamente più probabile che tale sciagura si realizzi se vincesse o governasse di nuovo la sinistra dei Fiano e dei Gutgeld…”
            Non ti ricordi nemmeno quello che scrivi tu stesso, poppante; ne riparleremo tra qualche tempo, e vedremo quanto sei serio…

          • Italo Balbo

            E quando gli asini voleranno. Oggi e nel mondo reale l’infame traditore della Patria sei tu, Cardarelli, vergognati.

          • Gian Paolo Cardelli

            L’hai scritto tu che voleranno, poppante.

          • Italo Balbo

            A cuccia traditore.

          • Gian Paolo Cardelli

            vai a bere il lattuccio caldo, poppante.

          • cir

            non ci contare ….

          • Italo Balbo

            Aggiungo che il Vaticano si è epresso con particolare vigore contro l’occupazione di gerusalemme Est da parte di tel Aviv e l’autoproclamazione israeliana su Gerusalemme capitale. Figurati se l’Italia va contro la UE ed il Vaticano insieme… Non succederà mai: la nefasta influenza della lobby ebraica in Italia è forte ma non è l’unica prospettiva della politica estera italiana, al contrario degli USA che sono succubi al 100%, forse anche grazie ai fatti del 1938.

          • Gian Paolo Cardelli

            Per un volta sono d’accordo con lei.

          • cir

            temo di si ……e si metteranno contro l europa , e contro il mondo mussulmano che abbiamo in casa. Strategia perdente .

          • luigirossi

            Stai cominciando a subitre l’effetto del CAPTAGON vero cane?SEi troppo imbecille per capire che i modi minacciosi che ti contraddistingono sono la prova provata che sei i degno allievo di qualche maestro della Gestapo,e che ci fanno meno paura della scorreggia di una pulce.Anzi,ci spingono ad attaccarti.E farti incazzare unisce,l’utile al dilettevole

          • Gian Paolo Cardelli

            Cane lo vada a dire a sua madre, se mai l’ha conosciuta.

          • luigirossi

            Mia madre è morta,cane rognoso

          • Gian Paolo Cardelli

            Anche la mia, ma il concetto espresso rimane valido: “cane rognoso” etichetta come essere inferiore solo chi lo scrive, non il destinatario.

          • cir

            mettiti sull attenti quando parli con LUIGIROSSI !!!

            maleducato circonciso !

          • Zeneize

            Cardelli è una cagna, non un cane. Siamo precisi!

          • cir

            non sei autorizzato a parlare circonciso !

        • luigirossi

          Come ho gia’ detto,per giorni e giorni la straordinaria reporter LUCIA GORACCI ha testimoniato i massacri di Gaza,la distruzione di interi quartieri ed isolati e lo ha fatto sulla RAI.Ha anche citato il numero delle vittime.Questo lo ha fatto giorno per giorno durante la guerra precedente.E tutto lascia credere che lo rifara’,visto che diguerra ne preparate un altra.

          • Gian Paolo Cardelli

            Stiamo parlando di “Gaza alla fame”, non di “massacri”, per giunta basati su dati forniti da imbroglioni per vocazione e di professione come i “vertici palestinesi”: lei ha mai visto foto come quella che ho postato, ma riferiti ai bambini di Gaza? io no…

          • cir

            si perche’ essere massacrati con la pancia piena e’ una bella cosa ?

      • Zorz.zorz

        Buon dì. Conosco bene la zona. Questi articoli sono fatti per fare aprire la bocca a gente come lei.I beduini sono tra i pochi islamici che sono arruolati nell’esercito ebraico,e l’insediamento israeliano non e cosi fatiscente…Se gaza non muore di fame non è certo per i ” fratelli mussulmani”.Conoscere prima di sproloquiare!!!. Saluti

        • colzani

          Anche lei vedo che è “andato”… Lei non è mai stato a Gaza. Pertanto le sue osservazioni lasciano il tempo che trovano.

          • Zorz.zorz

            Vero,mai stato a Gaza,ma lungo i confini e conosco gli accessi.Sono sempre affollati di camion pieni di alimenti.

          • colzani

            quei camion sono l’unica fonte di nutrimento per quei 2 milioni di abitanti, approvigionamento esclusivmente fornito dagli aiuti umanitari e governativi extra israele, il quale non fornisce assolutamente nulla. Anzi, sulle donazioni che transitano per telaviv viene perfino applicata una tassazione!

          • Zorz.zorz

            Non dica fesserie.Non esiste nessuna tassazione.

          • colzani

            Certo, quindi tutti i fondi pro palestina che passano per le banche israeliane corrono fluidi senza commissioni vero? le ricordo che israele nel 2017 ha esercitato una pressione fiscale per oltre 300mil$ in quelle che israele ha definito “trade taxes” che altro non erano che merci e generi alimentari importati in Palestina sotto forma di aiuti umanitari.

          • Gian Paolo Cardelli

            La domanda rimane invariata: quante carestie e morti per inedia sono avvenute a Gaza?

          • colzani

            Lei è quello delle domande idiote. Scuola Mueller?

          • Gian Paolo Cardelli

            La “domanda idiota” dimostra che a scrivere idiozie è lei e gli antiisraeliani per sentito dire: quanti bambini “palestinesi” sono morti per inedia ovvero soffrono di marcata denutrizione a Gaza? Pensi un po’: nemmeno Pallywood è riuscita finora a documentare simili “abominii”…

          • colzani

            ascolti, primo questo è un tema sul quale nessuno ha mai fatto leva, la fame a gaza. ma se proprio deve percorrere quella strada non è a me che deve chiedere e se leggesse qualche giornale serio oltre repubblica e il giornale forse sarebbe al corrente che soprattutto i bambini di gaza soffrono di gravi e croniche patologie da malnutrimento. I morti per inedia non li abbiamo avuti neppure nell’europa della grande guerra, si figuri se possono manifestarsi in una zona che è osservata speciale. non sia ridicolo.

          • Gian Paolo Cardelli

            Ora ascolti lei: sono anni che la menate con lo “embargo sionista” ed altre idiozie del genere, che “Israele impedisce l’afflusso a Gaza dei viveri” e scempiaggini analoghe. La logica, puerile, inevitabile conseguenza di un’azione del genere sarebbe la carestia, che non è mai avvenuta, ERGO ogni volta che sparlate di “embargo” dimostrate solo che i giornali “seri” non sapete nemmeno dove stiano di casa.
            Ed a conferma ha tirato fuori la “malnutrizione” che è tipica di TUTTA LA ZONA ARABOISLAMICA, non solo di Gaza.
            Il ridicolo quindi è lei.

          • colzani

            Ascolti lei. Quest’anno Guardian, Independent, Times, WP hanno ripetutamente pubblicato report sullo stato d’emergenza della striscia di gaza. L’ignoranza non permette neppure di ascpoltare un generale israeliano che qualche mese fa avvertì della disperata situazione a gaza e che ciò che avrebbe causato. “Tipico della zona araboislamica”? ma lei oltre ai suoi quartierini romani ha girato prima di sparare simili fesserie? IUo sarò ridicolo ma in Israele ci ho passato del tempo, così in libano e siria e questa “tipicità araboislamica” è solo frutto della sua mente perversa. Il solo fatto che le autorità israeliane mi abbiano negato il visto di ingresso a gaza dovrebbe essere già un indizio della situazione e condizione.
            Continui a leggersi repubblica…

          • Gian Paolo Cardelli

            Riascolti lei: i “report” del genere lasciano il tempo che trovano di fronte ad una realtà desumibile facilmente dall’ASSENZA di episodi come quello che le ho ricordato, e finchè intorno a Gaza girerà il fiume di denaro, ingiustificato ed ingiustificabile, maneggiato da quei corrotti dell’UNRWA e destinato a finanziare quei delinquenti di Hamas ed i funzionari internazionali con loro collusi, qualsiasi articolo che blateri di “situazione grave a Gaza” puzzerà sempre di malafede lontanto un chilometro.
            E Repubblica eventualmente lo legge lei, visto che ripete a pappagallo le stesse idiozie che questo pseudo-giornale pubblica ogni giorno…

          • colzani

            Dunque i “report” di queste testate autorevoli lasciano il tempo che trovano? “ASSENZA” di episodi come la fame? ma è proprio un vecchio rimbambito bavoso che non è neppure di comprendere che stiamo parlando di una nazione a meno di mille miglia dalle nostre coste. “Corrotti dell’ UNRWA”? guardi quanti finanziamenti arrivano dall’UN e tra tutti i finanziamenti internazionali guardi quanto riceve israele e quanto la palestina e di quello che riceve la palestina osservi quanto è trattenuto dfalle autorità israeliane. Il solo 2017 ha registrato imposte di importazione aiuti umanitari pari a 300 milioni di dollari. Non alleghi foto di ville sontuose per sostenere le sue ridicole tesi, è solo pietoso, vecchio bavoso.

          • Gian Paolo Cardelli

            Sì, quei reports lasciano il tempo che trovano PER I MOTIVI CHE LE HO SCRITTO E CHE LEI PREFERISCE IGNORARE, nascondendosi dietro una “distanza” che non significa assolutamente nulla.
            Riconfermo: CORROTTI DELL’UNRWA, visto che i “poveri palestinesi” ricevono più aiuti finanziari di tutte le altre popolazioni bisognose al mondo messe insieme.
            E solo un fanatico continua a blaterare dei “300 milioni di dollari”: Gaza, dal 1993, riceve dai 700 milioni ai 2 MILIARDI E Mezzo di dollari L’ANNO, quindi non dia la colpa ai “sionisti” se gli abitanti di Gaza hanno problemi; i soldi SE LI RUBANO I LORO SEDICENTI “LEADERS”, e proprio ed anche per farsi le ville che lei preferisce ignorare: il vero pietoso bavoso ottusamente convinto delle proprie paranoie qui è solo lei.

          • colzani

            i motivi che lei ha scritto sono così fantascientifici, lei si aspetta un disastro umanitario come quello di alcune regioni somale a gaza? dimostri almeno un briciolo dell’intelligenza dei suoi padroncini: lo sa cosa accadrebbe se israele dovesse davvero chiudere completamente le frontiere? no, lei non ha capacità tali da permetterle di elaborare scenari oltre a quelli che trova scritti sulle pagine della carta igienica che stampate a roma.
            Il fanatico le ha riportato un dato (300 milioni) che sono le imposte che israele ha esercitato sulle importazioni verso gaza. gli aiuti che gaza riceve dalla comunità internazionale sono dapprima gestiti dalle autorità israeliane e poi queste le consegnano ai loro soci di hamas. Le ricordo, piccolo scemo zerbino sionista, che quei 2 miliardi e ½ che i palestinesi ricevono sono tutti in aiuti umanitari contro 3,8 miliardi in aiuti finanziari pro bellici che israele riceve solo dagli States.
            In quanto al bavoso credo di avere ancora una ventina d’anni avanti prima di raggiungerla e in quanto a paranoie, non sono io che gioco con i trenini elettrici e con il karaoke

          • Gian Paolo Cardelli

            Vedo che come al solito ha difficoltà a capire l’italiano scritto: SE FOSSERO VERE tutte le scempiaggini messe in giro sullo “embargo sionista” la catastrofe umanitaria sarebbe già avvenuta, e poiché NON è avvenuta tutte le scempiaggini che vi bevete sullo “embargo” si dimostrano per quello che veramente sono: cibo per “utili idioti”. L’ha capito adesso?
            E non se ne esca con l’altra idiozia: Israele ha tutti i mezzi per mettere il mondo intero davanti al fatto compiuto in due/tre giorni, e vista la simpatia che il mondo araboislamico ha ormai verso i “palestinesi” gli unici a fare fuoco e fiamme sarebbero i funzionari dell’UNRWA, che si vedrebbero levare dalla bocca il lauto cibo che i boccaloni come lei garantiscono loro.
            Sui soldi si dimostra l’ennesimo boccalone dal cervello atrofizzato: quei due miliardi e mezzo stanziati per i “poveri palestinesi”, SOMMA CHE E’ SUPERIORE A TUTTI GLI ALTRI STANZIAMENTI PER LE ALTRE POPOLAZIONI OPPRESSE MESSE INSIEME, FINISCONO QUASI TUTTI IN ARMI, VILLE, E CONTI IN BANCA per i loro “leaders”, Abu Mazen per primo, altro che “aiuti umanitari” con cui si riempie la bocca a sproposito!
            La paranoia non ha età, e da quello che scrive c’è arrivato da molto tempo, come dimostra ulteriormente il patetico tentativo di ridicolizzare due attività che sono tra le più formative al mondo, tranne che per i pigri di mente come lei immancabilmente dimostra di essere…

          • colzani

            le sue chiacchere da circolo dei pensionati sono pietose: per lei una catastrofe umanitaria deve essere necessariamente la morte per fame? lei non dia frutta e verdura a dei minorenni per un periodo anche solo di qualche anno ed ha compromesso irreversibilmente il normale sviluppo fisico ed intellettivo, nonché danneggiato irremediabilmente ogni sistema di autodifesa. Per me non è una catastrofe umanitaria ma è comunque un atto criminale degno dei peggiori nazismi. Sui finanziamenti dimostra ancora di conoscere molto ma molto poco, soprattutto delle condizioni e limitazioni all’impiego della parte di aiuti in forma di finanza. Forse quel maiale filosionista di abu mazen ha modo di incassare una bella fetta di questi finanziamenti – non lo sappiamo, gli unici in grado di provarlo sono proprio gli organi israeliani che si occupano del transito di tali finanziamenti – ma se anche solo il 20% di quello che resta dopo i dazi israeliani finisse nei conti personali di hamas allora gli scenari in gaza sarebbero davvero simili a quelli che ha mostrato nelle foto del sudan.
            Attività formative? quali? giocare con i trenini elettrici e la tombola? meglio allora essere un paranoico lavacessi in piazza novelli.

          • Gian Paolo Cardelli

            Qui di pietoso c’è solo il suo stato mentale: SI’, la “catastrofe umanitaria” c’è quando la gente muore, e questo a Gaza NON ACCADE.

            https://uploads.disquscdn.com/images/c1b9d7ed7e3d96c764fc49d07eeaa18692614947b306e5029a1cc5fd0de24722.jpg

            https://uploads.disquscdn.com/images/8d49504840e70bae26f16d91413734cee10f71d7871c9c5a622267ec6604a592.jpg

            https://uploads.disquscdn.com/images/22c1edbc208736d8d97f6915abb3b3b62d6889f4f2a8dc2fdf7598286ff1dffa.jpg

            https://uploads.disquscdn.com/images/b4aecf856fc6d7d750a2e4182d52adbb051596ae97d1a2aa52bfeb35c3509352.jpg

            Quante altre ne vuole, di foto REALI su Gaza? ha solo ridimostrato di parlare per puro sentito dire…

            Abu Mazen “filosionista”??? MA SE PROPRIO POCHI GIORNI FA HA RIBADITO CHE ISRAELE DEVE SCOMPARIRE!!!
            Questa fa il paio con Repubblica: lei scrive le stesse scempiaggini di questo giornalaccio, ma secondo la sua paranoia a leggerlo sarei io… vada a pulire i cessi, e provi ad informarsi sui “trenini”, cosi FORSE capirà perché quando li cita mi viene solo da sghignazzare…

          • colzani

            Devo portarle una raccolta di foto scattate ai mercati sudanesi? in nigeria ed in kenia ci sono emergenze famine eppure vuole che le posto foto delle bancarelle? Per sentito dire io in africa ci ho lavorato così come in mo e conosco le realtà. Ad ogni modo lei sposta l’asse e le ribadisco che l’emergenza umanitaria a gaza non è un emergenza famine ma scarsità di cibo, medicine ed energia. La stessa condizione fosse imposta ad un paese vicino – non est africano – si parlerebbe già di catastrofe.
            Guardi che sono proprio i giornalisti suoi concittadini che sostengono abu mazen e comunque dove esattamente questo signore avrebbe affermato una simile idiozia? un riferimento grazie.
            non mi devo informare sui trenini, i suoi passatempi non mi interessano. Io pulisco i cessi per l’aeronautica militare, lei gioca con i trenini. questo è quanto.

          • Gian Paolo Cardelli

            E giusto un lavacessi puo’ pretendere di paragonare due paesi con una superficie sterminata con un pezzetto di terra con una densità di popolazione tra le più alte al mondo: in Kenya ed in Nigeria le morti per inedia non avvengono nelle città, MA NEI TERRITORI PIU’ PERIFERICI E MENO ACCESSIBILI! Gaza Strip è lunga trentacinque chilometri e larga cinque, più o meno, e la sola città di Gaza entra tranquillamente nel Centro Storico di Roma: come diamine fa a sostenere che i suoi abitanti non sarebbero in grado di raggiungere i numerosi mercati presenti ovunque per rimediare frutta e verdura???
            Si inventi qualcos’altro, lavacessi che non sa nulla di fermodellismo, e faccia violenza a se stesso e cerchi “13 millions house Abu Mazen”: le si riempirà il cellulare di riferimenti!

          • colzani

            ma oltre a collezionare trenini elettrici cosa colleziona, figurine? tutto questo impianto per raccontare cosa che gli abitanti di gaaza non riescono a raggiungere i mercati? ma che str0nzate va farneticando? che ca22o c’entra la dimensione di Gaza? gliel’ho detto, lei vuole deragliare da quella che è un vero e proprio crmine premeditato paragonando a emergenze di altra natura. Tipico delle m3rde naziste come i suoi padroncini.
            fermoche? si diverta con i suoi trenini…
            13 milioni? quello che i giornlisti scrivono sul costo della reggia di quel caprone di mazen è m3rda che solo gli idioti mangiano. Le ho fatto due conti della serva che anche il piu’ stupido dei geometrini neodiplomati può farle. invece di rimpire il mio cellulare di m3rda si svuoti lei la sua crapa vuota dalle pletoriche opulenze di sterco che lo riempiono. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            Ecco l’ennesima conferma che lei non capisce l’italiano scritto: AVEVO SCRITTO ESATTAMENTE L’OPPOSTO DI QUELLO CHE LEI HA CAPITO… rilegga, e provi a cercare anche il significato della parola “fermodellismo”: anche qui ha fatto l’ennesima figura da ignorante presuntuoso che parla senza sapere…
            E su Abu Mazen mi fido di più di quello che dicono altre fonti rispetto a quello che pensa di sapere un lavacessi che non capisce nemmeno quello che legge.

          • colzani

            quello che ha scritto lei è incomprensibile in ogni direzione uno voglia interpretarlo. Il significato di un hobby per ragionieri pensionati? vada, vada…
            lei si fidi delle fonti a cui attinge tanto da esser così imbecille da non comprendere neppure che una villa come quella la può acquistare a forte alla metà di quel prezzo. potrei darle da mangiare escrementi dicendole che sono prelibatezze israeliane e lei butterebbe giu’ ad occhi chiusi… me ne intendo di cessi e di m3rda.

          • Gian Paolo Cardelli

            Quello che ho scritto è comprensibile per chiunque voglia comprenderlo, ovvero per chiunque abbia un QI di almeno 80: scelga lei, lavacessi filonazista che si intende di Real Estate come io mi intendo di filosofia sumera, a quale categoria iscriversi.

          • colzani

            quello che ha scritto si allinea alle innumerevoli pu77anate che la sua piccola mente partorisce quando non è impegnata a montare piste per trenini elettrici. Anche un idiota con 80IQ riesce a fare una semplice comparazione – non un computo grossolano o un CEO – e prendere lo stesso fabbricato che lei ha pubblicato e trovarne il valore corrispondente in una delle piu’ prestigiose località italiane, lontane da focolai di guerra e rischi socioeconomici. Qualsiasi idiota arriva a capire che l’incidenza al m³ di un terreno a gaza è una frazione di quella di una lottizzazione sul territorio italiano. Solo un imbecille può non comprendere che i costi di manovalanza a gaza sono un decimo di quelli che avrebbe la sua “lussuosa villa a hollywood”. Oneri urbanizzazione? DL? la bucalossi? bravo incominci dai sumeri lasciando perdere la filosofia. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            E soprattutto solo un lavacessi ignorante e presuntuoso puo’ fare discorsi del genere senza sapere come è stato arredato il palazzo: ha presente i rubinetti d’oro trovai nel palazzo di Saddam? lei deve solo vergognarsi della stupidità che dimostra ogni volta che scrive.

          • colzani

            certo cardelli, infatti hanno speso un milione per costruire l’edificio e 12 per arredarlo… l’argomento stupidità diventa sempre piu’ interessante.

          • Gian Paolo Cardelli

            Un milione? provi a cercare quanto vale il terreno edificabile a Gaza, invece di continuare a fare la figura dell’ignorante.

          • colzani

            ignorante? lei si preoccupi dei suoi trenini e piuttosto mi dica cosa costa il terreno al m³ a gaza e faccia due conti. però consideri che un immobile in montenapo finiture lusso costa dai 10 ai 20.000€/m². attendo con ansia la sua prossima idiozia che, comei trenini, non arriva mai precisa.

          • Boris

            … il terreno al m³ … ???

          • colzani

            certo, degli idioti sayanim non possono sapere in cosa si misura l’edificabilità di un terreno. Voi da buoni zingari del terreno conoscete dove piantare le vostre tende e come rubare la terra d’altri…

          • Boris

            Al metro cubo? Ah ah ah …

          • colzani

            terreno edificabile in m³, perché le case non sono in 2D, stupidi nazisti israeliani.

          • Boris

            Ah ah ah

          • colzani

            la risata del cammelliere, oltre tende e truffe c’è qualcosa che conoscete?

          • Boris

            Strapà l’erba cun la scena!

          • Gian Paolo Cardelli

            Quanto costa il terreno a Gaza? arriva anche a 20.000 euri al mq…

            http:__www.bbc.com_news_world-middle-east-19913897
            http:__pulitzercenter.org_reporting_gaza-real-estate-premium
            https:__www-numbeo-com_cost-of-living_in_Gaza
            ps.findiagroup.com_sale-house_gaza-strip_
            http:__www.dw.com_en_real-estate-market-booms-in-gaza_a-15226449

          • colzani

            leggende messe in giro da un singolo immobiliarista. se ha ascoltato l’intervista questo idiota ha detto che il prezzo potrebbe anche raggiungere i 20.000$ e cardelli se la beve come tutti i lettori ignoranti. A manhattan un immobile finiture di lusso costa in media 20.000$m² e lei si beve questa idiozia secondo la quale a Gaza i terreni costerebbero come il finito a NY? lei sarà un esperto di trenini elettrici ma quando si tratta di usare il cervello…

          • Gian Paolo Cardelli

            Mi ha chiesto delle fonti e gliele ho fornite: ora mi mostri le sue… le sue FONTI, non i suoi pseudo-ragionamenti…

          • colzani

            non chiami fonti i pettegolezzi per far notizia

            “Buy Apartment Price

            Price per Square Meter to Buy Apartment in City Centre 1,161.82 $range

            662.24-3,195.01

            Price per Square Meter to Buy Apartment Outside of Centre 522.82 $

            fonte borsino immobiliare internazionale World Bank che ricevo regolarmente ogni 6 mesi per cordialità dalla mia banca hsbc

            ora:

            prezzo top appartamenti al m² centro città Gaza City 1.161,82$m² per edilizia residenziale finiture lusso. ovvero acquisto terreno secondo cardelli 20.000$m²+700$m²costruzione+DL+progetto+oneri+urbanizzazioni+scavi e bonifiche=1.161$m² in “pseudo ragionamenti”
            bisogna stare attenti alle FONTI a cui ci si abbevera…

          • Gian Paolo Cardelli

            Povero illuso: quei dati sono basati solo su UNA MANCIATA di operazioni immobiliari! se avesse scorso TUTTE le mie fonti ne avrebbe avuto conferma!

          • colzani

            le sue FONTI??? “dati basati su una manciata di operazioni”???
            lo sa
            come fanno la WB e IMF a fare i rilevamenti? lei è proprio stupido cardelli
            tant’è che se andasse ad osservare il borsino immobiliare per Gaza
            proprio di uno dei riferimenti (numbeo) troverà che riportano
            esattamente i dati che le ho indicato. Le sue FONTI sono quelle di un
            idiota che girovaga per il web alla ricerca di “FONTI”. Se facesse
            sviluppo immobiliare in campo internazionale potrebbe anche timidamente
            sparare le idiozie che ha scritto. si limiti a fare lo sbruffone con
            l’unica competenza che ha coltivato nella sua inutile esistenza: i
            trenini elettrici

          • Gian Paolo Cardelli

            DA NON CREDERSI: E’ ESATTAMENTE QUELLO CHE AVEVO SCRITTO IO, visto che quel sito glielo avevo proposto poco fa, ED E’ PROPRIO SU QUEL SITO CHE VI E’ RIPORTATO IL NUMERO DELLE RILEVAZIONI!!!
            MA vada a giocare con le paperelle durante il bagnetto, altro che “trenini”: troppo complesso per la sua persona!

          • colzani

            no cardelli, numbeo a cui lei fa riferimento, porta esattamente i valori che le ho scritto. Non ci sono 20.000$ al m² per terreno edificabile in nessuna parte del mondo! ciuf ciuf

          • Drake

            … A Hong Kong il prezzo medio delle residenze di lusso è di circa 43.500 euro al metro quadrato … Corriere della Sera – Case di lusso, le città più care del mondo …

          • colzani

            solo degli stupidi israeliani non capiscono che 20.000euro al m² per terreno edificabile non li pagano neppure a HK. Tornatevene a marcire nella vostra fogna di città-apartheid, vermi nazisti.

          • Drake

            Colzani, tu sei quello che scambiava (e probabilmente ancora scambia) un ricettario per un libro di storia.

          • colzani

            forse, però riconosco subito un topo di fogna israeliano.

          • Drake

            Le solite parole per accusare senza prove.

          • Gian Paolo Cardelli

            Sempre peggio: Numbeo specifica che quei numeri sono basati su un NUMERO LIMITATO DI OSSERVAZIONI, non sono la regola generale… continui a fare la figura del presuntuoso, mi raccomando…

          • colzani

            sempre peggio cosa cretino: 20.000$ al m² per terreno edificabile li ha letti in un articolo dove viene intervistato un agente immobiliare palestinese. Poi, se quello che riporta numbeo “è basato su un numero LIMITATO” dovrebbe sapere che questo database prende i suoi dati dall’IMF e dalla WB come le ho detto e a maggior ragione, se quei dati sono presi da un “numero LIMITATO” signoifica allora che quei numeri non sono reali. Di fatto l’IMF lascia un range che va dai 500 ai 3000$ al m² per edificato di lusso in Gaza, rilevamenti effettuati sul numero di loan erogati e non su delle semplici “osservazioni, limitate”. Gliel’ho detto se vuole fare l’esperto di trenini elettrici io taccio, ma non salga in cattedra a insegnarmi il mestiere in sviluppo RE perché dimostra solo di essere un somaro che sbandiera il costo di 20.000 al m² per il terreno e a stento riesce a dimostrare i 3000 al m² per l’edificato. La sua ignoranza è diventata la mia presunzione? Hey, ha sentito i prezzi dei modellini in scala delle case cantoniere? 12.000€ al cm²!

          • Gian Paolo Cardelli
          • colzani

            la foto dei bambini somali… un classico
            come questa sempre di bambini somali
            https://uploads.disquscdn.com/images/8cdd9ad0011258b759b9fa18627ba88c445ee18cc5761e5d6e79a82407ad5745.jpg

            mi faccia il piacere… voi sionisti siete peggio delle peggiori serpi.

            Vuole che le faccia vedere una foto di come la sua città è pulita? ma sappiamo tutti che è un letamaio, sia con che senza la raggi.

          • Gian Paolo Cardelli

            Che faccia di tolla: vuole adesso negare che i bambini dell’Africa subsahariana stiano nelle condizioni della foto che ho postato (ed anche peggio), con questa sua foto da propagandista ottuso?
            Vuole affermare che a Gaza ci sono bambini che versano nelle condizioni dei loro coetanei subsahariani?
            Queste tattichette da Botteghe Oscure se le risparmi, che non attaccano proprio: mi faccia vedere qualche foto di bambini di Gaza in profondo stato di denutrizione, se ci riesce, intanto le ricordo anche QUESTA situazione a Gaza: conseguenza dei “kattivi sionisti”, vero?

            https://uploads.disquscdn.com/images/18504ed2b3ddaa7ba073c9f3327c6e4498515ae502a9753f1f4fa955efe96e6a.jpg

          • Italo Balbo

            Ha ragione, si chiama estorsione non tassazione.

    • kison

      si U$rahell:
      prima addestra i civili siriani,li arma, li paga, e sotto la guida di addestratori-informatori li fa mettere a ferro e fuoco la Siria;
      i civili feriti o (chiamiamoli col nome noto in occidente) i ribelli democratici feriti
      vengono curati in israhell,sono risorse preziose.
      non fare il furbo,ignobile.

      • chaiim

        donne ‘bambini . vecchi non sono risorse, e’ umanita’, prima di parlare aggiornati ,non vivere di retorica i parenti di abu mazen e del vice di hamas curati in israele non sono informatori ne’ risorse preziose

        • kison

          nella migliore dell’ipotesi sono i famigliari dei terroristiche combattono armati e pagati dal regime sionista,comunque la stragrande maggioranza sono terroristi curato da israhell
          e i civili sono scudi umani che non lasciano evacuare.
          vergogna macellai con la stella

    • Italo Balbo

      Anche ad Auscwhitz c’era un’infermeria che “curava” ebrei a migliaia…

      • Antonello

        Togli il ” “… , lo hanno ammesso loro stessi che venivano curati nelle infermerie, da weisel a p. levi al padre di anna frank, e tanti altri.. 😉

      • cir

        una mela marcia !!

      • Zeneize

        Che io sappia li curavano sul serio. C’era molto tifo e ne morivano lo stesso molti, cosa che rese necessario cremare i cadaveri.

        • Italo Balbo

          Già, ma per la legge italiana affermarlo e/o scriverlo è un reato…

    • cir

      devi capire che nessuno scredita israele . poiche’ non esiste . e’come Topolindia o paperopoli .

    • colzani

      acqua, elettricità, telefoni, gas non pagati? siete dei buffoni. con cast lead avete smembrato l’unica centrale elettrica della striscia, confiscato le piattaforme d’estrazione gas al largo delle coste, non ci sono impianti di desalinizzazione in quanto l’elettricità è razionata… peggio dei nazisti siete.

      • Gian Paolo Cardelli

        Devo darle una brutta notizia: la centrale elettrica di Gaza è stata riparata, proprio dagli israeliani, e se funziona a basso regime è per mancanza di carburante, non perché “distrutta”… oh, se poi vuole prendersela con gli israeliani le ricordo che Gaza confina anche con l’Egitto…

        • colzani

          Ogni volta che mette mano sulla tastiera è una brutta notizia. La power station di Gaza non è ancora rientrata in funzione full power, le riparazioni sono state portate avanti da contractors israeliani perché i materiali che le comunità internazionali donano anche per la riparazione e la manutenzione del power plant passano esclusivamente per israele. La gedco ha piu’ volte denunciato non solo la totale dipendenza dagli approvvigionamenti ricambistici dalle autorità sioniste ma anche delle ripetute e sistematiche call off sui lavori programmati per il ripristino dell’impianto. Ora la centrale funziona a basso regime quando arriva il combustibile. quando questo non c’è, ovvero per 18 ore al giorno, la corrente manca. Ogni singola merce acquistata o donata destinata a Gaza passa attraverso il filtro di telaviv e così è per le donazioni in denaro. Hamas non fa certo gli interessi dei palestinesi ma è anche vero che non ci sono i soldi per acquistare quel poco carburante necesario per la richiesta minima essenziale per 2 milioni di abitanti e anche quando turchia e qatar offrirono 3 mesi di finanziamenti per l’acquisto dell’elettricità da israele questi non andarono oltre i 120 e 30 megawatts rispettivamente contro un minimo di 400 mega necessari.

          • Gian Paolo Cardelli

            Devo darle un’altra brutta notizia: Gaza confina anche con l’Egitto, ed anche questo Paese lesina l’elettricità a Gaza; sionisti anche gli egiziani?

          • colzani

            Ha scoperto che Gaza confina con l’Egitto. Complimenti. Ma ora deve anche fare un ripassino storico. Dopo che ha fatto quello deve anche studiare le capacità di carico degli elettrodotti egiziani comparati a quelli israeliani. Fatto quello deve anche scoprire la capacità finanziaria di hamas di acquistare elettricità da israele e da egitto. Fatto quello riformuli le domande in maniera piu’ intelligente.

          • Gian Paolo Cardelli

            Povero piccolo bistrattato Hamas, che non ha i soldini per comprale l’elettricità dai cattivi ed egoisti vicini… i soldi per comprare armi, per costruire tunnel terroristici, per far vivere nel lusso sfrenato i suoi leaders ce li ha, quindi cosa pretendiamo: che li possa anche avere per l’elettricità a Gaza?

            Produzione elettricità Egitto: 137 tWh; consumo interno: 122 tWh
            Produzione elettrica Israele: 55 tWh; consumo interno: 48 tWh

            Riformuli lei le sue repliche in modo più intelligente, perché finora ha fatto solo la figura del fanatico ignorante.

          • colzani

            non sa neppure di ciò che parla e porta i dati sui terawatts di egitto e israele. hamas sono senz’altro dei figli di pu77ana al pari dei loro vicini israeliani. resta il fatto che la ricambistica donata per ripristinare la centrale non è stata fornita integralmente e con la celerità dovuta. Cosa è successo? Hamas si è costruito bombe con bobine e trasformatori?
            Forse sono un fanatico ignorante ma lei è decisamente un leccacul0 sionista disonesto ed impostore. In quanto ad ignoranza credo che via dei quattro conti che faceva alla scivania paghe e contributi e due cognizioni sui trenini elettrici, lei è solo in grado di metter i numerioni sulla casella della tombola insieme ai suoi compagni pensionati.

          • Gian Paolo Cardelli

            Solo un fanatico ottuso puo’ scrivere un’idiozia del genere in buonafede:

            “Cosa è successo? Hamas si è costruito bombe con bobine e trasformatori?”

            NO: Hamas, CON I SOLDI DESTINATI A BOBINE E TRASFORMATORI, ci si è comprato armi, cemento per tunnel terroristici e beni di extralusso per i suoi leaders e per quel delinquente di Abu Mazen!

            Lei è SICURAMENTE un fanatico ignorante, ed il suo patetico ripetuto tentativo di screditare l’interlocutore lo dimostra, per giunta citando cose che rivalutano quest’ultimo, ma lei non è in grado di capirlo…

          • colzani

            Come le ho detto, siccome questi soldi sono passati attraverso le autorità israeliane, nessuno meglio di telaviv è in grado di dimostrare dove siano finiti. e per sua informazione il ripristino della power station ha ricevuto aiuti materiali, in componentistica industriale, incluse bobine e trasformatori con i quali hamas si è decorato i giardini delle proprie ville.
            Torni a giocare con i trenini elettrici che forse in quel campo ha competenza e non deve confrontarsi con persone mature. Ma anche lì credo che perfino mio figlio le potrebbe far fare brutta figura.

          • Gian Paolo Cardelli

            A parte che questo “filtro” non si sa dove lo va a prendere, ma una volta che Israele DOVESSE, ripeto: DOVESSE, inviare le somme a, diciamo, Abu Mazen, che diamine potrebbe saperne se dopo questo delinquente non lo storna a qualcun altro? E visto che la cosa non le va giù gliela ripeto: come hanno fatto quei “leaders” a costruirsi ville sontuose, se i soldi, ufficialmente non ne hanno? però per lei questo non prova nulla…
            Torni a pulire i cessi, visto che non è nemmeno in grado di capire che quello che mi ascrive e che per lei sarebbe denigrativo in realtà è un titolo di merito per qualsiasi persona normale…

          • colzani

            Non sa dove vado a prendere il filtro? ma allora lei davvero sale su una cattedra di cui non conosce nemmeno i fondamentali. Vada ad informarsi su come arrivano questi aiuti internazionali a gaza prima di sbavare “DOVESSE”. Se quei criminali di hamas (perché tali sono) stornino i fondi che ricevono da isrele “a qualcun altro” astrae da quello che è il meccanismo di gestione del campo dii prigionia: israele tassa gli aiuti umanitari e che i leader di hamas abbiano o meno i soldi e/o come li ricevano e/o da chi è compito di chi accusa provare ciò. Io sarei estremamente felice se fosse dimostrabile. Titolo di merito? lei ha strane fantasie…

          • Gian Paolo Cardelli

            Talmente fondamentali che ancora non sa descriverlo…
            E quei criminali di Hamas E QUEL DELINQUENTE DI ABU MAZEN (perché se lo dimentica sempre?) non stornano i fondi a “qualcun altro”: LI STORNANO SUI LORO CONTI CORRENTI PERSONALI, ed anche se fosse vero quel “filtro” (10% del totale? un vero ladrocinio, che annulla sostanzialmente l’altro 90%… ma non si accorge dell’idiozia che ha scritto?) la sostanza non cambia di una virgola: il “problema palestinese” è solo una macchina per fare soldi grazie agli “utili idioti” come lei che abboccano…
            Titolo di merito? sì, ma un pigro di mente paranoide come lei non lo potrà mai capire.

          • colzani

            guardi se dobbiamo parlare di macchina per far soldi abbiamo l’esempio dei 3,8 miliardi anno regalati in fondi per l’armamento israeliano. soldi regalati per armarsi e fare guerra ai quali si aggiungono ulteriori stanziamenti per “la minaccia iraniana – 700 milioni anno. e non venga ancora a sparare str0nzate come quella del pareggio di bilancio che è una sua invenzione dimostrata essere falsa come tutte le idiozie che si inventa. vada a montare binari

          • Gian Paolo Cardelli

            Ma non faccia l’ipocrita, anche se capisco che per lei è quasi impossibile andare contro la sua natura: a parte che una bella fetta di quei soldi rientrano negli USA, ma senza quegli aiuti Israele scomparirebbe alla prima prossima guerra… ED E’ QUELLO CHE LEI SPERA CHE AVVENGA, lavacessi! Sui “trenini” le ho già risposto.

          • colzani

            no quei soldi non rientrano. se le regalo mille euro da spendere nel mio negozio non ci sono rientri perché quello che lei acquista con i soldi che le ho regalato io l’ho acquistato con soldi che nessuno mi ha regalato. Vedo che lei oltre a paghe e contributi non riesce ad andare.
            Israele scompare senza quegli aiuti? e perché dovremmo aiutare militarmente una nazione inventata a sopravvivere? gli statunitensi potrebbero spendere quei 3,8 + 0,7 miliardi all’anno tamponando l’emergenza povertà che ha superato i 40 milioni di unità.
            I trenini? certo ciuf ciuf cardelli…

          • Gian Paolo Cardelli

            No: quei soldi, in parte rientrano, perché il negozio di cui blatera non è il mio, ma del mio amico… devo aggiungere altro, o ammette che di Macroeconomia non capisce un picchio?
            Perché dovremmo aiutarla? perché dopo due millenni di ghettizzazione senza senso è il minimo che si possa fare, e se non ci arriva vuol dire che è veramente un nazista.
            Ciuf ciuf puo’ farlo solo lei, emerito lavacessi che parla senza sapere…

          • colzani

            lasci stare la macroeconomia. gli states regalano 38 miliardi ad israele il quale parzialmente acquista prodotti statunitensi. che ca22o c’entra il negozio dell’amico. USA regala 38 milardi a Israele – Israele spende quei soldi per acqiustare in USA.
            il minimo che si possa fare è lasciare che popoli ghettizzati si integrino. solo un cogli0ne bavoso può ritenere nazista chi reputa israele un abominio storico. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            E solo un inutile e presuntoso lavacessi puo’ pensare di distinguersi dai nazisti sostenendo le stesse loro tesi.
            Il minimo che si puo’ fare in Palestina è lasciare mano libera ad Israele, che non ha alcuna intenzione né di espandersi verso la Siria o verso l’Eufrate ed ha ancora meno intenzione di fare “pulizia etnica”: la pace laggiù verrà solo quando si taglieranno i fondi a quei delinquenti di Abu Mazen e di Hamas.

          • colzani

            Le loro stesse tesi? Povero collezionista di trenini, la vita è troppo miserabile per non dover sparare idiozie a raffica vero? Cos’è il nazismo? un ideologia fondata sullo sterminio degli ebrei? sbagliato, neppure nel mein kampf troverà simili assurdità. é una ideologia fondata sulla soluzione finale? quale, quella di wannsee dove non ci sono tracce di questo progetto? oppure il nazismo era quell’ideologia politico ecnomica che voleva togliere la germania dal giogo del debito di guerra?
            Su quello che è giusto per la Palestina non ho la saccenza e l’intelligenza per esprimermi. Lei ha dimostrato di essere invece un esperto

          • Gian Paolo Cardelli

            Sì, le loro stesse tesi, caro lavacessi che non si ricorda nemmeno quello che scrive: gli ebrei non popolo, gli ebrei che non erano da sterminare, gli ebrei che non sono stati sterminati sono TUTTE posizioni dei NAZISTI.
            Sulla Palestina non ha saccenza ed intelligenza? strano: ho perso il conto degli interventi suoi nei quali ha tentato di manifestarle…

          • colzani

            primo vecchio bavoso impotente io non ho problemi di demenza senile e ricordo cosa scrivo e qui lo riconfermo: gli ebrei non sono un popolo. a questo poi la sua infantile mente non le permette di elaborare oltre due trenini elettrici che colleziona al punto da definire nazista chi afferma che non ci sono documenti che confermano la strategia nazista di sterminio degli ebrei ed in ultimo, sempre peggio, al pari delle carogne naziste che lei vorrebbe criminalizzare, uno diventa nazista per mettere in discussione il numero dell’olocausto. Allora sono nazisti anche quegli ebrei che hanno revisionato le morti ad auschwitz, quegli ebrei che hanno perso per strada il conto di qualche milione.
            Sulla palestina con lei ho solo creduto che la sua aria fritta fosse frutto della sua senilità invece è frutto della stessa m3rda di cui si è sempre cibato, ed i risultati sono visibili.

          • Gian Paolo Cardelli

            Primo: demente lavacessi incapace di capire l’italiano e di scrivere qualcosa di coerente sull’argomento, gli ebrei sono diventati un popolo grazie alle persecuzioni che solo la sua ottusità le permettono di riconoscere; due millenni di ghettizzazione formano solidarietà tra chi ne è oggetto, e solo un presuntuoso come lei puo’ negarlo.
            Secondo: i campi di sterminio non furono creati utilizzati e gestiti dai rettiliani, ma DAI NAZISTI, che “non esistano documenti” è un’eresia che solo un ipocrita come lei puo’ andare a ricordare.
            Terzo: tutte le sue tesi sulla “non esistenza del popolo ebreo” sono copia conforme dei nazisti e loro simpatizzanti, a cominciare dai “protocolli dei Savi di Sion” che furono la prima bufala su cui si costruirono tutte le altre idiozie.
            Se vuole continuare ad insultare conferma solo così che ho ragione.

          • colzani

            sempre piu’ uno spasso! la vedo sudacchiare e alzarsi la pressione mentre scrive quelle michi4t3 come quest’ultima: “popolo si diventa grazie alle …persecuzioni”!!! che ne dice di dare una terra al popolo… gay? perché non al popolo dei pervertiti, o a quello dei frustrati. A quale popolo appartiene lei contabile cardelli, a quello dei nerds?
            Ah, quindi adesso nega l’esistenza dei rettiliani? ma certo che furono i nazisti a creare i campi di concentramento. peccato che però non esistano documenti che registrino le uccisioni programmate. Eresia, scemotto? di quale eresia parla? mi vuole raccontare dei nastri trasportatori che incenerivano migliaia di internati ogni ora forse?
            Ancora con questi protocolli? non ho bisogno di insultarla cardelli, vede che se le tira addosso da solo, non ultima questa scemata di quella cretinata dei protocolli. Roba per quelli come lei che tra un foglietto delle istruzioni sul montaggio dei binari dei trenini elettrici e una cantata al karaoke non avrebbero di meglio da fare. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            Lo chieda ai gay, anche se stanno manifestamente puntando a prendere quella degli etero, al contrario degli ebrei che reclamano un pezzetto di terra che, senza l’odio verso di loro, non attirerebbe l’attenzione di nessuno…
            Patetica la sua versione, da vero filonazista, sui lager: quindi, poiché esistevano i lager, esistevano le camere a gas, esisteva lo Zyklon-B, ma “non esistono documenti”, lei deduce che l’Olocausto non sia magari nemmeno avvenuto… QUESTA, è una vera eresia, lavacessi dal cervello rattrappito!
            E sui protocolli ha ridimostrato di non capire l’italiano scritto, come al solito…
            Il resto dimostra solo la scarsa intelligenza che evidentemente costituisce per lei un gravissimo motivo di invidia verso chi sa fare cose che lei non è nemmeno in grado di concepire…

          • colzani

            poveri perseguitati, volevano solo “un pezzettino di terra”…
            se fossi un filonazista rivendicherei quello di cui accusate i nazisti andare orgogliosi. camere a gas, zyklon-B questi documenti vanno studiati scemotto. e chi sarebbe il complottaro?
            ho dimostrato che ha portato ancora una volta un pezzetto di crta buono per pulirsi il cu1o, solo gli imbecilli tirano in ballo quella cag4ta di protocolli, e lei lo ha fatto.
            invidia dei suoi trenini? get a life!

          • Gian Paolo Cardelli

            Sì, volevano solo l’unici pezzetto di terra mediorientale dove non c’è il petrolio: vuole negarlo ovvero vuole negare che la superficie dell’attuale Stato di Israele è sì e no l’UNO PER CENTO del territorio mediorientale su cui sono attualmente sovrani tutti gli stati arabi esistenti?

            E cosa vuole “studiare”: vorrebbe forse dare ad intendere che i sei milioni di morti, se fossero stati di meno, avrebbero dato un peso differente a tutta la faccenda?
            Oppure vorrebbe sostenere che l’Olocausto non è mai avvenuto, come sostengono in nazisti?
            Chi ha dimostrato la stupidità delle proprie argomentazioni qui è stato solo lei, che sulla faccenda degli ebrei si è contraddetto decine di volte.
            Glisso sui “trenini”: non è purtroppo nemmeno in grado di immaginare la figura da imbecille che sta rimediando nel denigrarli…

          • colzani

            di cosa sta parlando? cardelli lei è come quei soldatini che sparano a caso senza sapere dove si trovano. herlz fondò il movimento sionista ben prima che iniziasse la corsa all’oro nero e nel 1917, quando balfour delineò l’obiettivo dei sionisti, il 90% del petrolio veniva estratto negli states. è solo con la fine della grande guerra che le potenze colonialiste avviarono rogrammi di ricerca nei territori colonizzati. che poi isarele sia l’1% o il 50% non muove di un grado l’ago della bilancia. No, se fossero stati di meno non avrebbero dato meno peso alla faccenda, un morto o 10 milioni assumono solo una denominazione diversa esattamente come quel 1% che lei vorrebbe rendere di peso specifico ininfluente. Faccia lo stesso discorso ogni volta che ricorre il giorno della memoria e mi dica se vede foto e titoloni sui giornali dei 66 milioni di morti in ussr? mi dica se vede documentari o report televisivi quel giorno sull’olocausto dei cristiani? Poi, che i nazisti affermino che l’olocausto non è mai avvenuto non ha nulla a che fare con una sana e critica ricerca della verità che lei come tutti i nazisti sionisti volete tenere chiusa a chiave. Gliel’ho detto, se mi da del nazista o dell’antiebraico si becca del pezzo di m3rda perché dimostra di essere incapace di comprendere o volutamente idiota.
            La smetta, i giocattolini che colleziona sono trenini ed è ora che li regali a qualche bimbo invece di spendere la sua esistenza a divertirsi a fare il capostazione.

          • Gian Paolo Cardelli

            Incredibile: affermo una cosa e lei vorrebbe denigrarmi affermando la stessa cosa, e lo ripete almeno tre volte nel resto delle sue farneticazioni…
            Inizi lei a fare vero fermodellismo: forse il cervello le si aprirà…

          • colzani

            cosa ha affermato cardelli? ha fatto una ipotesi idiota ed è così stupido da scrivere che queste sue farneticazione le avrei ripetute tre volte… ed è così ingenuamente chiuso nel suo piccolo mondo dei trenini da credere che il suo “vero” modellismo possa risultare attraente. Di certo lei non è il “modello” a cui ispirarsi se vuol far credere che il suo “vero” modellismo “apre il cervello”.
            incomincia ad essermi simpatico mr bean

          • Gian Paolo Cardelli

            Ho affermato che la Palestina è l’unico pezzetto di territorio mediorientale dove non c’è il petrolio, e lei ha ricordato che il Sionismo nacque quando il petrolio mediorientale non era ancora sfruttato… Il resto del suo sproloquio segue la stessa falsariga, fermodellismo compreso, di cui non sapeva nemmeno che si chiamasse così…

          • colzani

            Ha affermato qualcosa di inutile ed ininfluente. Solo lei sa cosa c’entrasse il petrolio con quanto a tema. In quanto ai modellini di treni non è mio interessa conoscere come chiamate questa forma di attività ludica, è un problema vostro. Se mio figlio dovesse ricevere una pista di trenini per Natale forse potrei interessarmi a sapere come chiamare questa sua attività ricreativa. fino ad allora…ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            Ho affermato qualcosa che dimostra che gli ebraici non avevano altri fini che ritornare nella terra che ritengono loro, e che nessun arabo avrebbe mai reclamato se non fosse stato per gli investimenti inglesi.
            In quanto al fermodellismo continua a non capire la figuraccia che sta rimediando.

          • colzani

            Anzitutto non erano gli ebraici ma un gruppo di sionisti che progetto questo “ritorno”. Gli ebrei e le interpretazioni della torah e la visione kabbalistica non fanno riferimenti a “ritorni” e in tutta la “torah” non c’è riferimento ad una “terra loro”. Sion è per il credo ebraico il congiungimento con dio, l’illuminazione. fine. i famosi “investimenti inglesi” erano infrastrutture che supportavano gli organici impiegati durante l’occupazione, amministrazione e logistiche. Gli investimenti inglesi non volsero all’acquisto delle proprietà, le quali rimanevano prevalentemente nelle mani dei palestinesi (arabi, cristiani o ebrei come vuole distinguerli) di cui circa il 90% con titolarità di residenti arabi, e solo con l’ingresso di una banca ebraica inglese la quale rilasciava loan agevolati per promuovere l’acquisto delle terre – non da parte degli ebrei residenti o dei coloni – ad opera di fondi inglesi legati alla banca rothschild.
            Ma che figuraccia, non ci capisco un ca22o di trenini e non mi interessano. chiami il suo hobby come vuole, non sono interessato alle figuracce che posso fare tra i suoi amichetti.

          • Gian Paolo Cardelli

            Ebraici o sionisti, la volontà era sul territorio, non sulle risorse né su possibili speculazioni né altro.
            Visto che critica chi parla di cose che non conosce, si dimostri coerente e non ironizzi sul fermodellismo, perché la figuraccia la fa contro chiunque abbia visto le realizzazioni fermodellistiche, non solo verso chi coltiva un hobby ben più complesso di quanto la sua presunzione la porta a credere.

          • colzani

            allora che ca22o tira in ballo il petrolio c0gli0ne?
            senta, gioca con i trenini elettrici o no? complesso o meno che sia questo suo passatempo è pur sempre l’hobby dei trenini!

          • Gian Paolo Cardelli

            Perché tutto il bailamme mediorientale nasce da quello che sta là sotto: se domani un cataclisma spostasse quei giacimenti sotto l’Oceano Indiano tutti questi discorsi, nostri ovvero internazionali, svanirebbero in ventiquattr’ore, e dei “palestinesi”, dei “sionisti” ecc, NON FREGHEREBBE PIU’ NULLA A NESSUNO…

          • colzani

            le sue gongetture valgono quello che possono valere…

          • Gian Paolo Cardelli

            quanto le sue, basate sull’aver preso sul serio teorie complottiste antigiudaiche smentite da decenni.

          • colzani

            vede la differenza? quei siti o correnti che elaborano teorie complottistiche non saprei neppure dove cercarli. Se poi fossero addirittura “antigiudatici” sarebbero scartati a priori. Lei, da buon bigotto miope, crede che le teorie di quattro imbecilli possano andar bene a tutti e tutti si debbano schierare. Ma se uno di questi antigiudei dovesse giocare a trenini, ciò farebbe di lei un complottista antigiudeo? Da decenni lei ha solamente confermato di avere un cervello conformato ed in avanzato stato di decomposizione, proprio come le teorie complottare che critica con cieca veemenza. vada a eccitarsi con i suoi binarietti e sale d’attesa in miniatura.

          • Gian Paolo Cardelli

            Paragone a pera, come al solito: i presupposti su cui fonda le sue convinzioni sono GLI STESSI su cui si fondano le teorie complottiste antiebraiche, quindi come sono ridicole le conclusioni di queste ultime così sono ridicole le sue, di conclusioni.
            Oppure vorrebbe sostenere che quando i complottisti sostengono l’inesistenza della relazione popolazioni ebraiche ante-Diaspora con gli ebraici odierni hanno torto, mentre se lo sostiene lei ha ragione?

          • colzani

            continua a dimostrarsi un uomo di piccole dimensioni. come si può parlare di “teorie antiebrtaiche”? e quali sarebbero questi “presupposti” che avrei in comune? Poi quello che sostengono i “complottisti” non mi riguarda e non sono interessato. Se lei non trova abbastanza eccitante giocare con i trenini elettrici e deve dare un senso alla sua miserabile vita combattendo i complottisti, è affar suo, ma non mi includa nella lista, per quanto mi riguarda siete tutti farina dello stesso sacco.

          • Gian Paolo Cardelli

            Se non fosse quel lavacessi ignorante e presuntioso che non ha capito nulla di quello che sostiene aver letto avrebbe già capito che a chiamarle “teorie” sono gli autori che le confutano.
            Quello che sostengono i complottisti in materia di ebrei ed ebraici sono le stesse cose che sostiene lei, possa piacerle o meno, a dimostrazione della sua vera natura di dissociato mentale.

          • colzani

            appunto scemotto, se degli imbecilli a cui solo lei è interessato, scrivono idiozie, e lei le accomoda per “teorie”, non mi interessa che queste vengano confutate o meno. E ancor meno mi interessa se questi “complottisti” sostengano quello che io sostengo in “materia di ebrei”, anche perché lei ancora non ha capito cosa “sostengo” io e forse la dissociazione è la sua confondendo antisionismo con l’antiebraismo (semmai questa definizione possa avere un senso), l’essere critico verso israele con l’antisemitismo (anche quest’ultima definizione priva di alcunché significato). La mia vera “natura di dissociatoi” forse non mi permette di distinguere un povero vecchietto frustrato da uno psicopatico miniferroviere. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            Ma guarda un po’ : indovini chi ha inventato la frase “non ce l’ho con gli ebrei, ma con i sionisti”?
            Puo’ tentare in tutti i modi, ma non c’è una sua sola argomentazione che non sia sostenuta o dai nazisti o dai sostenitori del “complotto giudaico”, ed anche questi partono dalle sue stesse fonti. .. Si documenti, si documenti, lavacessi…

          • colzani

            un vecchio scemo può solo uscirsene con scemenze senili. quindi se un nazista distingue un ebreo da un sionista, allora tutti coloro che operano questa distinzione sarebbero nazisti? tipica logica… nazista, piccolo pensionato bavoso. E su cosa dovrei documentarmi esattamente? quali sarebbero queste “fonti”? Quali sarebbero le mie “argomentazioni”, inutile pletora sociale? Continui a giocare con i trenini…

          • Gian Paolo Cardelli

            Segua il labiale, lavacessi: se un nazista parte da elementi A e raggiunge la conclusione B ed uno che non si definisce tale parte dagli stessi elementi A e raggiunge la stessa conclusione B NON PUO’ ASSOLUTAMENTE ESSERE che il primo abbia torto ed il secondo abbia ragione: o hanno ragione entrambi o hanno torto entrambi.
            Ribadito quindi quello che una logica da prima elementare impone, glielo ripeto: lei, tra una ramazzata ed una risciacquata, sostiene le stesse argomentazioni dei nazisti; troppo difficile da capire?

          • colzani

            ciuf ciuf, solo un vecchio rimbambito può montare impianti logici come questo. quali sarebbero le conclusioni a cui arrivarono i nazisti? che israele è un abominio? certo perché i nazi avevano la sfera di cristallo per leggere il futuro. oppure le conclusioni dei nazisti erano quelle per cui 60 milioni di cristiani furono sterminati da governo bolscevichi composti in prevalenza da membri provenienti da famiglie ebraiche? anche qui avevano la sfera di cristallo per conoscere quello che accadeva in ussr vero vecchio bavoso? oppure vorrebbe insinuare che il reverendo fahey era un nazista solo per aver stilato un dettagliato rapporto sui crimini degli ebrei sovietici? era un nazista anche il corrispondente del Times, Wilton, il quale descriveva ai suoi connazionali nel dettaglio la implacabile ascesa degli internazionalisti ebrei dopo il fallito colpo del ’05? vede, un povero lavacessi dell’aeronautica militare come me non potrà mai capire le argomentazioni di un povero pensionato convinto di aver impiegato la sua misera esistenza dietro a trenini elettrici e karaoke. Non posso capirla perchéP lei non ha capito quanto inutile la sua esistenza sia. Troppo difficile da capire?

          • Gian Paolo Cardelli

            E solo un lavacessi incapace di ricordarsi persino quello che scrive lui stesso puo’ arrivare a dimostrarlo con un intervento del genere, a conferma della sua pochezza mentale.

            i presupposti A cui facevo riferimento sono, tra i principali:
            a) la mancanza di legame tra gli “zingari ashkenaziti”, come li chiama lei, e gli ebraici dei tempi dell’Antica Roma;
            b) l’esistenza di una volontà giudaica di dominare il mondo, fanfaluca la cui base propagandistica iniziale, come hanno capito tutti tranne lei, sono quei famigerati “protocolli dei Savi di Sion”;
            e questi sono COMUNI sia ai deliri nazisti che alle sua farneticazioni da intellettualoide che non ha capito nulla di tutto quello che sostiene di aver letto.

            Che poi i nazisti non possano aver previsto quello che è accaduto dopo la morti di Hitler è un’ovvietà che solo ad un incapace di capire il linguaggio scritto come lei poteva venire in mente, ma l’impianto logico (chiamiamolo così, facendo violenza al proprio intelletto – tranne che al suo, altrettanto ovviamente) rimane lo stesso, ed il fatto che i neonazisti contemporanei sposino praticamente alla lettera le sue stesse allucinazioni ne è la conferma migliore.
            Lei potrà anche non definirsi nazista, ma sicuramente non fa nulla per differenziarsi da loro: al suo posto inizierei a pensarci su, ammesso che la sua presunzione le permetta di farlo…

          • colzani

            il vecchietto non è ancora a letto e allora scrive le sue idiozie!
            a. non ci sono legami tra gli “ebraici dei tempi dell’antica roma” e gli ashkenazi. semplicemente non ci sono
            b. la volontà giudaica di dominare il mondo sta nella testa di quattro complottisti. Rimane invece sospetto il fatto che le maggiori istituzioni siano sotto l’influenza di una cricca autodefinitasi ebraica. Non faccia confusione che già ci sono abbastanza cretini in giro senza bisogno che un povero rincoglionito venga a mettercene del suo.
            I neonazisti odierni, caro il nostro minimacchinista canuto, sono asseragliati in quello sterco di nazione che si fa chiamare israele. quelli sono quelli che meglio rappresentano i metodi e le ideologie del defunto hitler.
            In ultimo vecchio cogli0ne romano, io non devo differenziarmi da nessuno e sono solo i pezzi di m3rda come lei che godono nel etichettare il prossimo. Ma tutto sommato credo che sia anche comprensibile, alla sua età le sono rimasti solo i trenini elettrici …

          • Gian Paolo Cardelli

            a. e questo è tutt’altro che certo, tranne che per i neonazisti, appunto…
            b. e secondo il lavacessi che non capisce le conclusioni logiche più elementari, la teoria del “complotto giudaico” su cosa va a fondarsi SE NON PROPRIO SU QUEL “SOSPETTO” CHE LEI IPOCRITAMENTE CITA?
            I neonazisti stanno in tutta Europa, e finchè ci saranno dei falsi ipocriti come lei che scrivono bestialità come “Israele nazista” troveranno negli ignoranti presuntuosi come lei il sostegno pseudo-culturale alle loro idiozie.
            Lei non deve differenziarsi da nessuno: lei è semplicemente IDENTICO a quelli da cui dice di differenziarsi, e non saranno gli insulti di una nullità come lei che cambieranno questo stato di cose.

          • colzani

            a povero idiota, tutti i censimenti genetici fatti su diversi campioni in europa tracciano ogni tipo di discendenza. voi vorreste far credere che un culto religioso europeo sia una “razza” e forse solo i nazisti possono accompagnarvi in questa cretinata
            b su cosa si fondano le teorie che la preoccupano non è affar mio. se lei è in grado di dimostrarmi che l’intero sistema finanziario internazionale non è in mano a poche famiglie (che casualmente sono ebree) lo faccia pure ma non venga a raccontare che bis, imf, wb non sono nelle mani di questi quattro banchieri.
            israele è un paese nazista, per quanto ne sappiamo è l’unico nel mediterraneo ad avere campi di concentramento e sterminio.
            Una cosa l’ha capita: non devo differenziarmi. invece la correggo su questo: quelli non erano insulti cardelli, provi lei invece a “pensarci su”…

          • Gian Paolo Cardelli

            a. piccolo mentecatto dal cervello rattrappito dalle troppe letture incomprese, tutte le ricerche genetiche dimostrano che il genoma originario mediorientale è presente, in misura fortemente variabile, in tutte le comunità ebraiche esistenti, inclusi gli ashkenaziti, cioè esattamente l’opposto di quello che sostiene lei e, guarda caso, i nazisti…
            b. eppure è semplice, tranne che per un paranoico incapace di capire quello che legge: controllare quelle Istituzioni NON SIGNIFCA DOMINARE IL MONDO…
            Ed ora mi indichi, nomi e posizione geografica, dove starebbero i campi di concentramento e (ahahahahah) di “sterminio” in Israele, che così completiamo il quadro del suo disordine mentale…
            Lei non deve differenziarsi perché è impossibile farlo: lei E’ IDENTICO ai nazisti.

          • colzani

            qui la volevo: da perfetto imbecille collezionista di trenini per bambini non sa e non può sapere che possiamo tracciare il “genoma mediorientale” in qualunque componente sociale, religiosa, etnica della popolazione europea. gli invasati con l’ossessione degli esami genetici sono proprio gli israeliani che però nei loro ipotetici (perché queste sintesi poi sono solo ipotetiche) conteggi dimenticano appunto che lo stesso genoma lo troviamo anche tra i cristiani europei e non è comunque così diffuso tra gli ashkenaziti coprendo solo una piccola percentuale inferiore al 5% (la stessa percentuale che riscontriamo tra i popoli caucasici e mediterranei)
            controllare la bis non significa controllare la finanza mondiale? mi dica, chi ha creato la bis? l’imf? chi era presente a jeckyll island quando venne progettata la fed?
            devo indicarle dove è il campo di sterminio in israele? si chiama gaza, e rimane sotto il controllo dell’unica istituzione nazista del pianeta: israele.
            lei non solo non è mai stato in israele, ma non sa neppure cosa sia il nazismo. ha già buttato via la sua esistenza dietro quegli stupidi trenini elettrici, continui ad eccitarsi con questi per gli ultimi anni della sua stupida ed inutile vita. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            a. Qui la volevo io, lavacessi: se i test sul DNA sono irrilevanti ai fini di quanto si vuole scoprire COME PENSA DI POTER PROVARE UNA TESI OPPURE L’OPPOSTO? l’Ebraismo non nasce sugli alberi, ma nasce e proviene da una regione geografica nota, stranota ed indiscutibile, e questo rimane quindi l’unico elemento da tenere in considerazione.
            b. da quando “controllare la finanza” equivale a “controllare il mondo”, lavacessi che non capisce, come al solito, nemmeno quello che scrive?
            c. solo un fanatico neonazista o neocomunista della peggior specie puo’ ancora chiamare Gaza un “campo di sterminio” israeliano: la sua pochezza mentale non le ha mai permesso di capire che:
            c.1 CONFINA ANCHE CON L’EGITTO, su cui Israele non ha alcun potere?
            c.2 non ci sono stermini continuati in corso, come avviene nei VERI campi di sterminio?
            c.3 lo stato larvale in cui stanno i prigionieri dei VERI campi di sterminio NON E’ PRESENTE A GAZA?
            c.4 nei campi di sterminio VERI non si lanciano razzi verso il presunto oppressore, non circolano armi in mano ai prigionieri, gli internati non eleggono capi politici che trattano da pari a pari con l’oppressore, non ci sono attività economiche di alcuna natura gestite autonomamente dagli internati?
            Rimanga a lavare i cessi, sedicente acculturato, e provi a ragionare, anche se nelle condizioni in cui dimostra di stare riconosco che è un’impresa titanica: qui l’unico che dimostra di ragionare come i nazisti è e rimane lei.

          • colzani

            a infatti scemo rimbambito, l’ebraismo è un culto. nasce dove nasce e rimane un culto, non tracciabile con le sue cretinate sul dna.
            b quanto è piccolo il suo mondo e ancora piu’ insignificante la sua mente: la finanza non controlla il mondo? LOL vada a giocare con i trenini
            c oh, il contabile cardelli può definire cosa è e cosa non è un campo di sterminio: ci sono dei parametri da rispettare per poterlo definire tale! LOL è proprio un inutile ragioniere pensionato. solo ai trenini elettrici si poteva dedicare per chiudere in “bellezza” la sua stupida esistenza.

          • Gian Paolo Cardelli

            a. ed altrettanto infatti, lavacessi incapace di capire quello che si scrive, gli unici elementi da prendere in considerazione rimangono l’origine del culto e le vessazioni secolari che i suoi seguaci hanno dovuto subire, entrambi a favore del loro ritorno nell’unico pezzo di terra mediorientale dove non ci sono risorse naturali così rilevanti da giustificare guerre ovvero contese di qualsiasi natura…
            b. questa è un’altra fesseria “complottista” a cui possono credere solo i lavacessi…
            c. tipica replica di chi non sa come replicare: si insulta l’interlocutore per tentare di nasconderlo, proprio come fanno neonazisti e neocomunisti, che amano definire le cose come fa più comodo a loro, non per come la realtà impone di chiamarle…

          • colzani

            guardi l’unica origine da prendere in considerazione è quella della sua grave disfunzione prostatica e celebrale, quando uno parla di “seguaci” favorevoli al ritorno alla propria terra indica di non conoscere un ca22o di quello di cui straparla: il ritorno a sion è un invenzione di herlz prima di allora gli ebrei consideravano sion esattamente come gli hinduisti considerano il nirvana, ignorante
            b credere a cosa? che la finanza fa girare il mondo? faccia girare i suoi trenini cardelli…
            c tipica replica? scriva un vademecum per novelli sterminatori con le definizioni di campo di sterminio e poi forse potrà rispondere con “autorità” idiota. per i dementi come lei tutto è catalogabile e misurabile come quei giudici rincogli0niti come lei che possono definire cosa è una violenza e cosa non lo è. tipica mentalità delle m3rde di sinistra e dei zerbini nazisti.
            faccia quello che sa fare meglio, consumi questi ultimi anni montando rotaie e partecipando ai convegni dei suoi amici sfigati

          • Gian Paolo Cardelli

            Più cerca, stupidamente quanto inutilmente, di insultare e più dimostra la sua inferiorità mentale:
            a. Herzl non “inventò” nulla, esattamente come Bossi non inventò né creò il malcontento verso il Potere Centrale di “Roma ladrona”: ENTRAMBI, come qualsiasi altro apparente “iniziatore” di fenomeni sociali” non hanno fatto altro che dare voce ad un malcontento, ad un desiderio, ad una volontà GIA’ ESISTENTE, come la prima legge del Marketing detta:

            NON PUOI VENDERE QUELLO CHE LA GENTE NON HA GIA’ DECISO DI VOLER COMPRARE

            (scommetto che è ancora convinto che “vendere frigoriferi agli equimesi” sia quello che caratterizza il vero venditore, vero lavacessi?)

            Il desiderio di tornare alla “Terra Promessa” è SEMPRE ESISTITO nelle comunità ebraiche, e solo i mentecatti fanatici come lei possono negare quello che la stessa natura umana impone.

            b. appunto: ha appena scritto IL CONTRARIO di quello che ha scritto prima… torni a lavare i cessi.

            c. sì: tipica replica di chi ha scritto una fesseria ma non ha il coraggio di ammetterlo: Gaza è un “campo di sterminio” come il suo posto di lavoro è fondamentale per far funzionare l’organizzazione che l’ha implementato… e non serve nessun “vademecum”: un banalissimo confronto tra un Lager nazista, un Gulag sovietico con Gaza fa capire che lei in materia si dimostra un perfetto cretino, e che arriva persino ad accusare il prossimo di quello che fa lei. Vuole la prova: mi dica perché, secondo la sua pochezza mentale, Gaza sarebbe un “campo di sterminio”, così ci facciamo qualche altra sghignazzata…

          • colzani

            è lei stupidamente che si inventa teoremi fantastici: herlz diede “voce ad un desiderio, ad una volontà”? lei conosce la realtà ebraica esattamente come conosce quella padana e si immagina comunità ebraiche legate da “una natura umana” imporgli il ritorno alla biblica “Terra Promessa” e come un idiota non capisce che quelle “comunità ebraiche” avevano una idea diversa di terra promessa da quella che gli ignoranti ed i pecoroni come lei si sono fatti interpretando arbitrariamente la parola di dio incisa su un libro religioso.
            b lei ha problemi logico cognitivi oltre che fisici, è la finanza che fa girare il globo e solo un hobbista di trenini elettrici può cercare di affermare il contrario
            c non fa che reiterare la sua pochezza mentale. solo gli stolti misurano la quantità. misuri la sua stupidità da 1 a 100… esatto! zero! lei è stupido ma la sua misurazione le conferma il contrario. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            Quello che solo un lavacessi ignorante puo’ chiamare “fantastici teoremi” si chiama MARKETING, cosa che lei evidentemente non sa nemmeno che esista: tutti i suoi vaneggiamenti da fanatico neonazista sulla faccenda quindi valgono ZERO, visto che sono smentiti dal semplice fatto che appresso ad Herzl sono andati tantissimi ebrei/ebraici. Se poi non vuole crederlo è un problema solo della sua presuntuosa ignoranza.
            b. “la finanza fa girare il mondo” è solo un’altra teoria complottista, vale l’esortazione di cui al punto precedente riguardo la sua “competenza” a discutere di qualcosa che va oltre l’acqua che deve usare…
            c. e solo un fanatico ignorante puo’ ignorare i dati quantitativi, ovvero pretende di chiamare le cose come gli fanno più comodo, ma anche questo, per quello che finora ha dimostrato, non è una novità. Gaza è un “campo di sterminio” solo per i neonazisti antisemiti come lei dimostra immancabilmente di essere.
            Ah, per inciso, visto che mi era sfuggito prima: io le avevo chiesto di indicarmi i campi di sterminio INTERNI AD ISRAELE, ma ovviamente non esistendone deve inventarsi quello che fa comodo a chi sulla faccenda ci si arricchisce, da quel perfetto “utile idiota” che è…

            E, già che si siamo, aggiorniamo la lista delle idiozie in contraddizione tra di loro che ha scritto finora:

            Poco fa
            “voi vorreste far credere che un culto religioso europeo sia una “razza””

            articolo “Ecco il piano di Israele per l’Iraq: “Tornino i fedelissimi di Saddam””

            “insomma 50 ebrei bolscevichi ripudiano il credo religioso e non sono piu’ ebrei?”
            “anche ammesso che ripudiando la religione non si appartenga piu’ a quel grande popolo ebraico, resta l’inconfutabile fatto che la quasi totalità dei membri dei governo boslscevichi erano ex ebrei”
            “Mia nonna materna era ebrea ashkenazi ma ciò non fa di me un ebreo”
            “io non posso odiare gli ebrei. primo perchè non sono una razza, non sono un etnia, non sono un gruppo politico, non sono un popolo (L’HA DEFINITO LEI COSI DUE CITAZIONI SOPRA), non sono un gruppo religioso (L’HA DEFINITO LEI COSI’ QUI SOPRA)”

            Articolo “Israele, nuove accuse al Libano: “Sta ospitando missili iraniani””

            “A differenza di questi due (cristianesimo ed islamismo) l’ebraismo è una tradizione che si tramanda col sangue”

            Si limiti a pulire i cessi: qualsiasi altra cosa è al di fuori della sua portata mentale…

          • colzani

            “appresso ad herlz sono andati tantissimi ebrei…ebraici?” non è questione di credere stupido pensionato, se lei mettesse giu’ quegli stupidi trenini elettrici e si dedicasse allo studio, lasciando perdere il web, forse scoprirebbe della enorme str0nzata che ha appena scritto. vada a studiare chi erano quei “tantissimi ebrei” che aderirono a herlz
            b parlare con lei o scoreggiare è lo stesso spreco di tempo ed aria. la grande crisi del 29 che ha condotto alla 2a guerra cos’era? tutte le crisi sistemiche che piegano le economie cosa sono.
            c vogliamo parlare di dati quantitativi? allora perché quando dobbiamo celebrare la giornata della memoria 6 milioni (inventati) di ebrei contano piu’ di 60 milioni di cristiani?

            mi congratulo per la mole di tempo che ha a disposizione per andare a rastrellare i miei commenti, un pensionato… che cosa ha tutta questa insulsa raccolta di copia incolla ha a che fare con quanto qui sopra? lei non potrà mai comprendere la differenza tra l’essere ebreo (credo) e l’essere ebreo (affiliamento mafioso). l’ebreo, mai ha rivendicato queste fantastiche aliyah, sono una invenzione di quella setta mafiosa di sionisti con a capo i banchieri r0thschild. ora che ha finito di raccogliere trenini e si diletta a raccogliere commenti, provi a raccogliere anche un po’ di m3rda ma attenzione che ha ancora pochi anni davanti, si spicci. ciuf ciuf

          • Gian Paolo Cardelli

            A. e se lei si decidesse a capire quello che ha letto finora, e che ha abbondantemente dimostrato di non capire, saprebbe che la str..ta la sta sostenendo lei, incapace persino di essere coerente con quello che lei stesso scrive. Stia pur sicuro che tra i corsi di marketing sostenuti e le idiozie antisemite di cui si è riempito la testa do retta alle prime, soprattutto perché ho potuto verificarne l’esattezza.
            b. esattamente quello che penso del dialogare con un dissociato mentale che si atteggia ad essere “colto ed obiettivo” ed invece appare irrimediabilmente come l’utile idiota del momento, perfetto giustificativo per complottisti, neonazisti e comunisti: l’idiozia che la seconda guerra mondiale sarebbe stata provocata dalla crisi del 29 non sarebbe venuta in testa nemmeno al più fanatico degli antiamericani… e glisso sulla differenziazione tra economia “reale” (beni e servizi, non monarchica: con la sua difficoltà con le parole è obbligatorio specificarlo…) ed economia “monetaria”: anche qui ha dimostrato di non avere le basi per poterla capire.
            c. sull’argomento ha dimostrato di essere solo un paranoico filonazista: lasci perdere perché ci si è contraddetto sopra ormai troppe volte per illudersi di avere ancora qualche credibilità.
            d. per raccoglierli non ci ho messo più dieci minuti, mentre la figuraccia che rimedia ogni volta che prova a correggersi durerà in eterno.
            Torni a pulire i cessi, sperando che i suoi superiori non si accorgano che non sa fare nemmeno quello.

          • colzani

            Ma quanto può essere idiota uno che vorrebbe legittimare il sionismo secondo una legge di “marketing”. I suoi corsi sono quelli che faceva alla notte per caricarsi viados e nigeriane, l’esattezza la verificava alla sua solita maniera. Torni a giocare con i trenini elettrici.
            B sparla di marketing e non ha neppure un minimo di idea su quali siano gli stimoli alle estreme controtendenze economiche. Lei crede che la guerra moderna sia uno scontro di ideali. È proprio un piccolo Fantozzi in pensione, ma non si preoccupi, non ci sono più capi cattivi che la sfruttano e scherniscono, ora deve solo affrontare le programmate rettoscopie.
            C ma allora, sono importanti o no queste quantità? I campi tedeschi erano di sterminio mentre quelli bolscevichi no?
            D allora èbravo con la tastiera! Sempre dieci minuti di autoerotismo per dimostrare solo che il suo tempo vale come lo impiega.
            Tornerei volentieri ad ascoltare i miei superiori ma sono in congedo, ma non si preoccupi che se devo pulire un cesso non mi vergogno affatto. Mi vergognerei piuttosto a farmi vedere giocare con i trenini elettrici e sarebbe davvero umiliante se dovessi finire i miei giorni come lei a giocare al bingo e fare karaoke. Ciuf ciuf

          • love politics

            Allora perche` ti incazzi tanto? Ti d`ha fastidio essere di mezzo, ma credi veramente che nessuno comprende le vostre trame?

          • Gian Paolo Cardelli

            Io incxxxxrmi? Io sto ridendo come un matto a leggere farneticazioni come le sue, non si crei pericolose illusioni…

          • Boris

            Herzl, Theodor …

          • Se77e

            Sencondo me il tal Cardelli è un esperimento sociale per vedere fino a dove può arrivare la pazienza umana. Tale condensato di ottusità e disonestà non può essere reale…

          • colzani

            Me lo auguro. 😉

          • alberto

            Egregio Gian Paolo:
            non ha alcuna intenzione né di espandersi verso la Siria o verso l’Eufrate
            Gia’, puo’ essere ma non dimentichiamo cosa e’ riportato nella Torha 😉
            -Genesi 15:18-
            “In quel giorno il SIGNORE fece un patto con Abramo, dicendo: «Io do alla tua discendenza questo paese, dal fiume d’Egitto al gran fiume, il fiume Eufrate
            Saluti

          • Gian Paolo Cardelli

            Egregio Alberto: tra Israele e l’Eufrate ci sono Giordania, Arabia Saudita ed Iraq; saprebbe quindi dirci quali azioni politiche lo “stato sionista” avrebbe intrapreso verso questi tre stati per prender loro i territori necessari per raggiungere l’obiettivo secondo lei indicato nel versetto biblico che ha citato?
            Ed in secondo luogo gli ebrei nel mondo non arrivano a sedici milioni, sei dei quali in Israele: secondo lei con quale popolazione i “sionisti” pensebbero di colonizzare quei territori E SOPRATTUTTO DIFENDERLI?

          • alberto

            Egregio Gian Paolo, lungi da me convalidare o sostenere la tesi che gli israeliani abbiano mire sui territori fino all’Eufrate; ho peraltro scritto : “Gia’, puo’ essere “(che non abbiano queste velleita’)
            Ho voluto solo ricordare quanto scritto nella Torha visto che e’ il riferimento della tradizione ebraica .
            Saluti

          • Gian Paolo Cardelli

            Ma poiché la tradizione ebraica è frutto di interpretazioni rabbiniche e poiché un progetto del genere è fisicamente irrealizzabile, si deduce che agli israeliani di quello che promise Jahvè in quei versi non gliene importi gran che…

    • luigirossi

      Invece 800 imprenditori italiani si sono suicidati nel solo Nord est per la cura di Mario Monti,impostoci dalla finanza ebraica.Senza aggungere i bambini non nati a causa del crollo della nataliota’ avvenuto durante quel governo.

    • cir

      anche tua mamma fa le pompe a gratis , non per questo e’ una brava donna. .,Si chiama Ester per caso ?

  • raul47r

    Non ci credo, stanno scherzando

  • cir
    • Maria

      non ne vale la pena siamo in democrazia lasciamo farneticare per il momento.Maria

      • Demy M

        Tu vivi in demonecrazia perche’ non conosci quella vera.

        • AlbertNola

          Tu essere nazista?

      • Savino Nicola

        CAPITO?adesso maria dopo tutti gli attacchi (MERDA)ricevuti ABBASSA I TONI

  • alfredo monti

    chiedetelo all’Isis dove sono le armi sparite…

  • John

    “Il progetto, che ha un costo previsto di 5,6 miliardi di dollari,
    prevede la confisca di 80mila ettari di terra e il trasferimento forzato
    di circa 80mila beduini nelle sette municipalità costruite dal governo,…”

    I nativi fanno sempre una brutta fine….Certo, con la scusa del furto di armi mantenute nelle basi militari Israeliane… Ma come sono sorvegliate queste basi..!!! Veramente ridicolo…che professionisti.:!!!

  • romano

    Rubare armi agli israeliani,?l’esercito piu’ capace al mond?,non scherziamo…se le sono nascoste loro o le hanno date a qualche banda di terroristi fili americani

  • Lamberto Z

    mettiamo le mani avanti? troppo tardi, ormai il mondo intero sa che Israele è in combutta con i terroristi, adesso volete farci credere che gli asini volano!

    • AlbertNola

      Tu essere terrorista?

  • routier

    Strano! L’esercito più potente e organizzato del medio oriente si fa fregare le armi da quattro beduini? Molto strano!

    • Silvio

      STRANISSIMO.INCREDIBILE.IMPENSABILE. Ahahaha

  • kison

    ma chi credono di prendere per il culatello(eccezzionale quello emiliano);
    i beduini,
    la legge ad hoc che inasprisce le pene,
    se vogliono indietro le armi”arrubbate” facciano un accordo con Assad
    che gli restituisca(assieme agli istruttori,consigliori beduin-sionisti) quelle recuperate
    nei covi e nei quartieri dei “resistenti democratici”
    chissà perchè i ladri di armi beduini trovano conveniente il mercato siriano,
    sarà la legge di mercato…

  • Lauro Mezzaroma

    Che io ne sappia fregare agli ebrei è praticamente impossibile

    • Antonello

      Fagli ricostruire il tempio e poi ne riparliamo….

    • cir

      c’e’ un altro metodo.

  • Italo Balbo

    Comunque questi beduini sono più stealth degli F35 israeliani… appaiono, rubano e scompaiono come e quando vogliono !

  • Lucio

    speriamo non vadano in mano a presunti “ribelli moderati” siriani.

  • best67

    se le saranno portate a casa o riservisti, come i coscritti svizzeri?

  • Maria

    Invece di interessarvi delle armi sparite in Israele suscitando perverse osservazioni sullo stato ebraico da parte dei lettori di disqus non riportate la tremenda notizia dell ujso del gas sarin da parte di Assad con il compiacimento della russia che ha impedito all ONU e alla croce rossa di recarsi a ghouta. L autopsia dei cadaveri n di numerosi n bambini effettuati da medici francesi e tedeschi hanno confermato l uso del gas sarin in dotazione ad Assad e i missili siriani ed iraniani sono capaci di trasportare questo gas mortale perfino i droni turchi ANKA S. I ribelli e gli islamisti avevano in possesso solo il gas mustard in piccole quantita ma meno letale dello sarin. Ricevo minacce di morte dai lettori insulti scandalosi e addirittura la lode per i forni crematori!!!!! Vergognatevi perche sarete tutti giudicati davanti a DIO!!!! Io mi occupo di diritti umani e non di sporca politica!!! Eh gia qualcuno smentira le mie notizie giudicandole fandonie!!! SAndate as visitare gli osd error ospedali francesi e tedeschi per constatare la tremenda verita. Tutta la stampa internazionale ne parla anche quella non favorevole a Israele e agli USA. Vergognatevi!!!!!!!!! Maria

    • Italo Balbo

      La notizia che citi è vera come la fialetta di Colin Powell ed i disegnini di Nethanyau…. Può essere creduta da cerebrolesi instupiditi da Hollywood e Playboy, cardini della propaganda ebraica, ma non funziona con menti più evolute.

      • Maria

        Be allora impara il francese il tedesco leggiti i giornali tedeschi nemici d Israele e anche quelli inglesi se consideri la mia notizia una favola!!!! Tutti favolisti come me??????Marias

        • kison

          è come chiedere all’assassino se si dichiara innocente,
          ma ti rendi conto che fanno parte dello stesso gioco?
          che la notizia viene da una sola fonte?

        • Italo Balbo

          Impara tu l’italiano e, sopratutto, l’onestà intellettuale.

        • Zeneize

          Quali giornali? Quali articoli? Esci gli articoli, vibratore scrivente.

    • kison

      vergognati to vergine di norimberga di tutti i maroni che stanno sul web;
      ti ricordi il gas dell’esplosione del 2013? erano stati i terroristi.appurato e confermato dall’ONU anni dopo,ma intanto l’america ha bombardato damasco
      come cacchio fanno i medici francesi e tedeschi(di parte) a vedere se il gas ,ammesso che sia stato usato, sia quello di assad,di macron, di Lletamayu,
      dei saud o della cia?
      come fai ad occuparti di diritti umani a comando,piangere per i terroristi
      senza condannare e fregartene dei civili massacrati in Syria?,in Yemen?,in Afgan?, in iraq?
      ti devono pagare bene
      ma torniamo sempre ab ovo:la colpa di tutte le stragi in Syria sono da addebitare a chi le stragi le ha organizzate,provocate,armando,pagando addestrando,affiancando,proteggendo militarmente,mediaticamente e politicamente i terroristi mercenari accorsi da tutto il mondo.
      la favola del gas di Assad è un asset già più volte sfruttato per potersi garantire
      tregua e alibi per colpire la Syria e il suo legittimo governo.
      la siria non ha bombardato l’amenrica ma l’america è lì
      non ha bombardato israhell ma israhell è lì,così la turchia , la francia,la GB.
      fuori dalle palle.

    • colzani

      Idioti sayanim, lo stesso segretario alla difesa statunitense, Mattis, ha specificato che le presunte accuse da parte di “organizzazioni umanitarie” sull’uso di sarin gas da parte di Assad sono ingiustificate. Siete voi, serpi israeliane, che dovreste vergognarvi di tutte le menzogne che raccontate. E voi vermi propagandisti vergogntevi a venire a scrivere sui forum italiani difendendo i terroristi del pkk e del ypg. Siete la stessa feccia che leccava le ferite ai ribelli siriani e probabilmente anche ai tagliagole dell’isis. Meritate solo la mort… errore saluti

      • Maria

        Colzani sa l inglese?? Non mi risulta la sua blasfema osservazione. Mi sa spiegare come mai giornali tedeschi anti israeliani accusano assad?? Sa il tedesco?? Be allora compri quei giornali!!! Tutta la stampa internazionale ha prove concrete su Assad e solo solo lei lo ritiene innocente incolpando israele!! Rimanga nella sua follia e si svegliera quando il nostro paese sara maggiormente schiavizzato dall islam. Io m interesso di diritti umani e di bambini maltrattati. Maria

        • colzani

          Voi conoscete l’arabo, il farsi, l’inglese, il francese, il tedesco, il turco e il russo ma vi è difficile leggere le parole del generale mattis? non l’ultimo scemo arrivato. Se il pentagono ha ritenuto insufficienti le prove fornite “dai giornali tedeschi e francesi”, il quale avrebbe tutti gli interessi per criminalizzare assad, come potete sperare di convincere noi italiani con le vostre pietose invenzioni. Attenzione ai proiettili turchi mentre vi fate trombare dai terroristi curdi.

        • kison

          brutta troglia
          nessuno ha e può avere prove concrete
          perchè Assad non ha armi chimiche,non ne ha mai usate
          e che le balle embedded dai convenzionati CIA e Mossad
          siano scritte in tedesco, in francese o in pollocchio
          sempre balle restano.
          e le balle giornalistiche non sono e non saranno mai prove.
          ci vogliono gli ispettori dell’ONU in loco ad investigare(come più volte chiesto da Putin e da Assad)ma non si sono mai mossi dall’albergo.
          è inutile che continui ad insistere con le lingue;
          le balle restano balle, sulla carta,ma balle.
          le prove sono altra cosa.

        • Zeneize

          Io so il tedesco, dammi un po’ di riferimenti. Ovviamente Bild, Spiegel, Welt e Zeit sono fuori discussione, quella è la solita m3rda sionista per balubi.

    • kison

      brutta trolla
      Assad non ha ,ripeto error, non ha più armi chimiche distrutte sotto il controllo
      degli ispettori dell’ONU,
      non ha nessuna error ripeto nessuna motivazione tattica ad usare gas perchè tatticamente e politicamente controproducente.
      ha uomini,mezzi armi ed alleati sufficienti per spazzar via i terroristi
      e i loro mandanti
      tranquilla, chi ammazza i civili sono i tagliagole pagati dagli occidentali
      e li usano come scudi umani
      Assad e i russi hanno aperto corridoi umanitari per la popolazione civile
      ma i terroristi hanno bombardato e mitragliato gra parte di quelli che hanno tentato.
      per salvare la loro sporca pellaccia e quella dei consiglieri occidentali
      tentano ancora una volta il trucco del gas
      ma non funzionerà.
      usciranno nelle sacche,mandatene tante.

    • luigirossi

      Anch’io ho ricevuto minacce di morte.Solo che le mie erano vere.

    • Zeneize

      Un’altra putt4n4t4, mandaci qualche riferimento, così ci facciamo quattro risate.

  • Roberto Galbiati

    Ma per favore volete farci credere che tre beduini possano rubare armi all’esercito. Ma una bufala di queste dimensioni non crede neppure il bufalo capo!
    Di recente l’esercito siriano ha messo mano ad un deposito di armi Isis presso Er Zorr, hanno pure mostrato un filmato con una sfilza enorme di ogni tipo di arma israeliana: razzi, mortai, bazooka, armi anti carro, ecc… E’ ovvio chi sia il”ladro” Per Israele meglio l’Isis di Assad

  • denis

    Due Anni in più Nella Seconda Guerra Avrebbero Risparmiato Molte più guerre e Vittime in Medio Oriente !

  • denis

    Cosa si può Altro Attendere Dai Discendenti di Giuda !

  • venzan

    Si son fatti sparire le armi per armare i ribelli di Assad, certamente.

  • Demy M

    Come per magia il missile israeliano colpisce la democrazia con la censura.

  • viktor-ss

    Ma no! Mi avete rovinato un MITO! Come è possibile? Israele, l’unica democrazia del medioriente, la vittima eterna che per difendersi deve attaccare, il Paese col Mossad e il krav-maga, SI FA FREGARE LE ARMI DA QUATTRO ARABI TRAVESTITI DA SOLDATI??? No, dai, è uno scherzo?

  • Antonello

    “Lo sapevate che Israele…?” – Lo sapevate che gli israeliani non-ebrei non possono comprare o affittare terra nell’entità sionista? -Lo sapevate che, nonostante la sua recentissima fondazione, (1948) è il Paese che ha collezionato il maggior numero di risoluzioni di condanna dell’ONU? -Lo sapevate che nega sistematicamente il diritto di voto alla maggioranza palestinese, che altrimenti eleggerebbe il proprio Governo? -Lo sapevate che ammette legalmente la tortura come metodo poliziesco e di coercizione, passando inosservato agli occhi di Amnesty International? -Lo sapevate che è stato condannato da una risoluzione dell’ONU del 1974 che definiva il sionismo come ideologia razzista? – Lo sapevate che le targhe palestinesi sono di colore diverso per distinguere gli ebrei dai non-ebrei? – Lo sapevate che Israele assegna l’85% dell’ acqua agli ebrei ed il 15% restante è diviso fra tutti i Palestinesi nei territori? Per esempio ad Hebron, l’85% dell’acqua è convogliato a circa 400 coloni, mentre il 15% deve essere diviso fra 120.000 Palestinesi? -Lo sapevate che occupa impropriamente ampi territori fregandosene dei continui avvertimenti da parte della Comunità Internazionale? – Lo sapevate che gli Stati Uniti danno ai sionisti 5 miliardi di dollari di aiuti ogni anno? – Lo sapevate che gli aiuti che annualmente gli Stati Uniti concedono ad Israele sono maggiori di quelli che gli Stati Uniti assegnano all’intero continente africano? – Lo sapevate che Israele è l’unico paese del Medio Oriente che ha armi nucleari? – Lo sapevate che Israele è l’ unico paese del Medio Oriente che rifiuta di firmare il trattato di non proliferazione nucleare? – Lo sapevate che Israele attualmente occupa i territori di una nazione sovrana (la Siria) sfidando impunemente le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite? – Lo sapevate che Israele ha ordinato l’assassinio dei suoi nemici politici in altri paesi (le famose ‘operazioni chirurgiche’…)? – Lo sapevate che gli ufficiali dell’Alto Comando delle forze israeliane hanno ammesso pubblicamente di giustiziare i prigionieri di guerra disarmati? – Lo sapevate che Israele rifiuta di perseguire i soldati che hanno riconosciuto ed ammesso l’esecuzione dei prigionieri di guerra? – Lo sapevate che Israele confisca ordinariamente i depositi bancari, i commerci e la terra e rifiuta di pagare le compensazioni a coloro che le subiscono? – Lo sapevate che Israele si oppone o ignora 69 risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite? – Lo sapevate che l’ odierno Israele si estende su di un territorio sul quale esistevano oltre 400 villaggi palestinesi ora scomparsi? – Lo sapevate che i quattro primi ministri di Israele (Begin, Shamir, Rabin e Sharon) hanno partecipato ad azioni terroristiche o altri attacchi contro civili, a massacri di donne e bambini, ad espulsioni forzate dei civili dai loro villaggi? – Lo sapevate che il ministero degli esteri israeliano paga due ditte americane di pubbliche relazioni per promuovere Israele agli Americani? – Lo sapevate che il governo di coalizione di Sharon include un partito xenofobo – Molodet -che sostiene l’espulsione di tutti i Palestinesi dai territori occupati? – Lo sapevate che gli insediamenti illegali sono aumentati durante gli otto anni trascorsi dagli accordi di Oslo? – Lo sapevate che Israele ha dedicato un francobollo ad un uomo che ha attaccato un bus civile uccidendo diverse persone ed ha dedicato un monumento ad un fanatico colono – Baruch Goldestein – che nel 1996 uccise senza motivo più di 30 musulmani in preghiera? – Lo sapevate che Israele è l’unico paese al mondo in cui la tortura verso i prigionieri e detenuti è legale? – Lo sapevate che i rifugiati palestinesi compongono maggior parte della popolazione di rifugiati del mondo?

    E a noi sembra strano il “furto” d armi….

    • AlbertNola

      A noi no!

  • gianrico

    Le avranno date agli amici degli amici.

  • John

    Rispondo indirettamente alla sedicente maria (muller), che sventola notizie false di giornali esteri sulla strage di Goutha. Abbiamo invece letto le fake dell’Huffington Post, del Guardian, perfino della Goracci da Istambul, oltre che della BBC.
    Ma le fonti sono sempre le stesse: L’osservatorio dei diritti Umani, con sede a Londra, gli Elmetti Bianchi di James Le Mesurier, ( the british mercenary who founded the white helmets), e molte altre lacrime fasulle pianificate l’11 gennaio a Washington in un incontro riservato fra DIplomatici, di cui il giornalista Richard Labeviere ha ottenuto una minuta della riunione.
    L’obbiettivo era mantenere la pressione sulla Russia per farle abbandonare Assad, denunciando situazioni umanitarie causate dai bombardamenti dei Russi su obbiettivi civili, e rispolverare il pretesto delle armi chimiche come aveva tentato Obama per invadere la Siria.
    Nella realta’ sono i jihadisti di Goutha che ammazzano i civilia Damasco, occupato dai mercenari pagati da Washington, che tengono in ostaggio la popolazione civile e pacifica di Damasco, con continui colpi di mortaio , come il 4 febbraio sulla folla raccolta per la distribuzione di aiuti umanitari da parte di una organizzazione religiosa Russa.

    Il cessate il fuoco e’ stato violato dai terroristi di Goutha che hanno sparato sull’unico cordone umanitario fra Goutha e Damasco, affinche’ la popolazione non scappi, dato che se ne fanno scudo, affinche’ i russi non li spazzino via.

    Israele intanto oltre a perdere le armi ha perso un F-15 durante le sue missioni in Siria, paese Sovrano, senza autorizzazione alcuna. Questa e’ la Democrazia spacciata dagli Usa e dai sionisti, ma sembra che i governi Europei siano troppo genuflessi per capire cosa potra’ accadere molto presto.

  • eusebio

    Tutto l’occidente non è altro che un’immensa colonia delle monarchie wahabite, anche se ormai sono in bancarotta, inclusa Israele.
    Quando dopo l’abrogazione del Gold Standard quel geniaccio di Nixon spinse i sauditi ad investire gli enormi capitali derivati dall’aumento sproporzionato del prezzo del petrolio, invece di vaporizzarli sotto le bombe, nel colossale debito pubblico americano e nelle multinazionali occidentali, a causa della necessità di combattere il comunismo, gli sceicchi diventarono padroni dell’occidente e si industriarono ad usarlo per islamizzare il pianeta.
    Ancora oggi almeno 750 miliardi di dollari di treasury bonds americani sono in mani saudite, e probabilmente l’abbassamento dell’aliquota fiscale per il rientro dei capitali voluta da Trump per far rientrare i capitali delle aziende dell’high tech servono all’uopo, ovvero a sganciare gli USA dai capitali wahabiti mettendo il debito pubblico in mani interne (tipo Giappone) così da poter avere capitali da investire nelle infrastrutture (sempre tipo Abenomics) ed anche a sauditi ed affini di recuperare capitali con cui finanziare gli enormi disavanzi causati dal crollo del prezzo del petrolio.
    Probabilmente solo la consapevolezza cinese dell’uso wahabita dell’occidente per imporre l’islam radicale a livello globale, che ha spinto Xi Jinping a sostenere russi e iraniani in Siria, portando alla sconfitta militare il terrorismo (la Cina continua ad aiutare economicamente e militarmente Assad anche in questi giorni) ha fermato le petromonarchie nella loro follia.
    Gli sciiti sapevano del loro folle tentativo e per questo combattono alla morte, mentre Israele dipendente dall’appoggio americano controllato dai sauditi usa questi trucchi per appoggiare i terroristi salafiti in Siria.
    Ma contro la superpotenza cinese alleata di Russia ed Iran non potevano che perdere, nonostante tutti i media mainstream.

  • Andrea Repezza

    Piu’ che beduini mi sembrano zingari camuffati da beduini e sti riservisti israeliani come i poliziotti italiani dopo introduzione reato tortura da parte della Boldrini

  • Se77e

    Uno degli eserciti più potenti al mondo si fa fregare le armi da due cammellieri travestiti? Sarebbe da ridere, se non fosse l’ultimo stratagemma israeliano per completare la pulizia etnica della zona.

  • chaiim

    questo servizio ha creato solamente odio gratuito e antisemitismo e’ una vergogna che venga stampato su un giornale, non e’ liberta’ di stampa e’ espressione disgustosa e offensiva
    vergogna

    • cir

      leggi jerusalem post .

  • gabri x

    mi viene in mente una canzone “soldi soldi soldi beato chi c’ha i soldi, vive come un pascha, a piedi caldi se ne stà, viva i soldi”……….altro da dire o commentare? nei paesi ex jugoslavia fior fiore di arsenale furono venduti per DOLLARI, e non parlo solo di armi, ma di mezzi sia di terra che di aria, aspetto una smentita e nel frattempo CANTICCHIAMO MINA tutti insieme

  • Maria

    Esagerazioni dell articolo poiche da documenti basati su fonti non mediastiche le armi sparite unitamente alle divise rubate non sono cosi ingenti come riportato dall articolo e gli auturi sono i beduini che fanno inci errore incursioni anche presso gli agricoltori israeliani rubando animali e attrezzi agricoli rivendendoli ad Arabi consenzienti. Nessun accenno agli aquiloni che causano ingenti danni a boschi e culture israeliani con forti ingenti danni. Il silenzio piu totale. Hamas ha lanciato ben 1oo missili su abitazioni civili israeliale danngeggiandole ma fortunatamente causando leggere ferite ad alcuni abitanz error abitanti.Maria