OLYCOM_20160322143701_18257133

Forze speciali russe in Occidente?

Vladimir Putin avrebbe creato delle unità segrete nei Paesi occidentali pronte ad attivarsi dietro suo ordine.

Stanno facendo discutere le dichiarazioni di Boris Reitschuster, autore del libro “Putin’s Hidden War” (La guerra segreta di Putin), secondo cui nei paesi occidentali ci sarebbero dei gruppi tattici segreti addestrati dai servizi segreti russi. L’autore tedesco sostiene di aver letto dell’esistenza di tali unità dai rapporti di un’agenzia di intelligence europea occidentale. Alcuni Paesi occidentali (non tutti), sarebbero a conoscenza dell’esistenza di questi gruppi.

Il libro uscirà venerdì prossimo, ma sta già facendo discutere in Inghilterra e Germania. Secondo Reitschuster, i comandanti di questo esercito segreto sono prelevati dal GRU.

“Questa forza di combattimento in territorio nemico è un pilastro della guerra nascosta di Putin contro l’Occidente. Queste unità, se attivate, avrebbero il compito di fomentare i disordini civili e trasmettere ideali non democratici”.

L’autore sostiene che le palestre tedesche dove si insegna la disciplina Systema, forma di combattimento che si basa sulle leve del corpo ed utilizzata dai reparti speciali russi, sono in realtà dei centri di reclutamento del Cremlino. Nel 2015, i russi avrebbero reclutato 300 tedeschi attivamente coinvolti nelle strutture Systema.

“Tra coloro che hanno ricevuto una formazione specifica a Mosca ci sarebbero anche soldati, poliziotti, impiegati giudiziari e membri voltagabbana della polizia tedesca e delle forze d’élite GSG 9 e KSK, noti ai servizi di sicurezza. I paramilitari russi sono presenti in Svizzera ad esempio, mentre una loro forte reparto è presente nella Repubblica Ceca. Tutte le unità possono essere attivate senza alcun tipo di preavviso. Gli agenti ricevono passaporti russi e sono addestrati nel sabotaggio tramite esplosivi improvvisati”.

Appurare in modo indipendente tali dichiarazioni è praticamente impossibile.

LEGGI ANCHE
Siria, missili Usa contro i russi
  • mortimermouse

    se cosi fosse, ma non mi sorprende! in realtà, putin è lontanissimo anni luce dal compiere atti sovversivi contro la democrazia. semmai, quelle unità gli saranno utili per disarticolare eventuali organizzazioni governative che si mettano contro la russia! è un po come ai tempi della guerra fredda, ma a parti rovesciate! con i russi sulla difensiva, mentre noi, occidentali, sull’attacco….. ecco perché putin è intervenuto anche in ucraina: siamo stati noi occidentali (meglio ancora, gli usa) a fomentare quella guerra civile, con lo scopo di rapinare il petrolio (se questo sia il reale obiettivo)! l’idea di esportare la democrazia è una stupidaggine, ce la vogliono far credere soltanto la sinistra, che sulla faccia si legge democrazia, ma dentro è piena di mer.da!!

    • peter

      il famoso petrolio ucraino…

      • Emilia2

        Il petrolio non c’entra, o c’entra poco. C’entrano i missili democratici da puntare sulla Russia.

      • mortimermouse

        No, il petrolio è solo una delle cause, un pretesto….

    • Emilia2

      Veramente i governi occidentali sono gia’ contro la Russia

      • mortimermouse

        Sì. Certo, mi sarò espresso male, ma il senso è quello. Occidente contro Putin. E questo è un male! Per l’occidente, intendo….

        questo è il succo del mio pensiero!

        In realtà, quando parlo di organizzazioni governative, non sempre significa un governo che ci mette la faccia, ma che lo fa tramite altre società, più o meno mascherate, con l’evidente scopo di creare confusione e scaricare eventuali passi falsi sull’avversario, o nemico. Ecco perché Obama non parla mai apertamente ….

        A Putin non serviva fare una guerra contro Europa o contro gli usa, ma semmai, al contrario, fare commercio ! Alleanze, scambi commerciali. Poi, è chiaro che un esercito c’è sempre in ogni paese, e quando si rivela troppo pericoloso un suo utilizzo, allora subentrano le altre strategie. Uno, possibile, è quello che sta parlando questo articolo, ma parliamo di una possibile ed estrema soluzione … non è una novità. Qualcosa di simile c’era anche da noi, in funzione di prevenzione di un colpo di stato civile comunista, nella remota eventualità di un attacco sovietico sulla linea di confine con l’allora jugoslavia….

  • MarioGalaverna2000

    “Queste unità, se attivate, avrebbero il compito di fomentare i disordini civili e trasmettere ideali non democratici,” e ancora, “Gli agenti ricevono passaporti russi e sono addestrati nel sabotaggio tramite esplosivi improvvisati”. Sicuro di non parlare dei jihadisti islamici?

    • Nerone2

      Infatti… pensavo che l’articolista stava parlando dell’ ISIS… Turkia… CIA… o di Israele! :-)

  • Manente

    Stai a vedere che ora “si scopre” che Gladio non è una associazione segreta alle dipendenze degli americani ma una quinta colonna dei russi e che la Boldrina, Gozi, Mogheini, Napolitano, Mattarella prendono ordini da Putin e non da Soros, dall’Mi5 e dalla Cia-mossad!

    • Nerone2

      La Gladio e’ di Putin…. c’e’ metto la capa sur foco!
      Non dimentichiamoci Equitalia e’ amministrata dal KGB!
      eh he hehehhe heh!! :-)

      • chelineddu

        eh he hehehhe heh! ai
        heehhei

  • Ilario Fontanella

    Per fomentare disordini civili, non è necessario Putin, basterbbe che la gente si renda conto che cosa ci stanno preparando le alte sfere, quello che fa paura, è che le elite non sono più sicure che le unità speciali, obbediscano ad ordini idioti, e suicidi. Forse non tutti vedono nella Russia il nemico, e questo è decisamente antidemocratico, e poi arrivano spie Russe per prendere il sole a Rimini….

    • Emilia2

      Anche quando la gente se ne rendera’ conto e’ molto difficile che riesca a ribellarsi, almeno senza l’aiuto di qualche organizzazione un po’ seria.

  • alberto_his

    Non sono i russi a occupare militarmente, seppure in maniera soft, alcune paesi europei, Germania e Italia in primis. Mosca ha i suoi agenti così come è logico debba essere. Dire poi che mirino a sovvertire l’ordine democratico è grottesco alla luce di quanto stanno facendo le elite finanziarie occidentali insieme ai loro lacchè

  • Andrea Uzit

    altro volantino Nato che schifo!e intanto l’alleato Erdogan sta distruggendo gli ultimi resti della democrazia in Turchia per non parlare delle schifezze che continua a fare in Siria…. si vergogni!

  • Nerone2

    E si… ora anche questa su Mr. Putin! E si… servono agenti russi per fomentare rivolte civili in Europa…. Bella questa! Ma che fate? Non dormite di notte per scrivere codeste cretinate?

    Togli la pagnotta ar popolo poi vedi come se rivoltano! Altro che agenti russi….

  • Nerone2

    Ma sig. Franco Iacch… ma alla NATO non avete niente altro di meglio da fare?

    Da Panama Pampers alla Russia con Amore?

  • agosvac

    I crucchi sono famosi nel mondo intero per bere grosse quantità di birra mescolata ad alcool ad altissima gradazione. Non c’è da meravigliarsi se questo li porta a farneticare. Nei fumi dell’alcool questo crucco, che evidentemente non ha perdonato ai russi la resistenza ad Hitler che ha portato alla sconfitta del terzo reich, confonde Putin con i terroristi islamici e con la Cia!!!

    • ClausewitzTheMunificent

      Ancora negli anni 60 nello stabilimento della Krupp si sentiva dire “se solo Paulus avesse sfondato a Stalingrado…”. Non mi pare le cose siano cambiate da quei tempi.

  • Kipelov

    Io mi preoccuperei anche per tutti gli altri commandos pronti ad azioni eversive che militano nell’Ombra.Strano siano sfuggiti alle aquile germaniche.Signori, attenzione anche alle palestre in cui insegnano wing-chun e kung-fu(attivisti cinesi) ed alle sioniste attività occulte di chiunque pratichi Krav Maga.Nessuno che invece si preoccupi quando si vedano individui col burka che parlano in arabo.Eh piantatela,fate un favore all’umanità.Basta,per pietà.

  • montezuma

    Le avevano dai tempi dell’URSS. Non penso che se ne siano disfatti. LORO perseguono i LORO obiettivi nazionali. NOI invece non riusciamo neppure a postare a casa i nostri militari del S. Marco pagandogli un biglietto aereo (mi raccomando, low cost!)!

  • carlo

    hanno scoperto l’acqua calda ! sono anni , decenni che in europa occidentale vi sono cellule di spie Russe , potenziali sabotatori , quinte colonne di tal fatta pronte ad assassinare , sabotare , sviare sospetti e dissimulare . e tutto questo lo fanno grazie a delle colpevoli omissioni , lassismo se non addirittura complicità di taluni governi e soggetti Occidentali , basta leggere e guardarsi attorno per capire quanti personaggi anche di rilievo occidentali fanno oggetto di venerazione quel tale oggi al comando al Cremlino . la storia non ha insegnato nulla ? mi viene in mente andando al periodo
    prebellico degli anni 30 di quanto mister Hitler avesse così tanti estimatori ,salvo poi accorgersi di che pasta fosse fatto quell’individuo quando cominciò a invadere Paesi e a lanciare bombe sulle città inermi e incolpevoli . ora la storia sembra ripetersi ! le premesse , la retorica aggressiva ci sono tutte ! anche
    la colpevole ignavia dell’Occidente purtroppo e anch’essa la stessa … I vari Chamberlain odierni ancora una volta non si smentiscono !

    • Emilia2

      Giusto, purtroppo i Presidenti USA hanno ancora tanti estimatori, benche’ abbiano gia’ lanciato parecchie bombe su citta’ inermi in Serbia, Iraq, Libia ecc.

      • carlo

        e già , se dobbiamo fare i conti di chi ha lanciato più bombe mi sa che facciamo le ore lunghe ! vada un po a farsi una ricerca neutra di che cosa hanno combinato i signori Russi in Afghanistan in Chechenia in Georgia ora in Ukraina ? oppure di come hanno gestito la crisi del teatro Dubrovka , o peggio ancora la strage dei bambini di Beslan dove hanno fatto saltare per aria una scuola con tutti i bambini all’interno ? 300 persone morte di cui 186 bimbi ? si domandi un po il motivo per cui i Russi non sono molto ben visti specialmente in quei luoghi dove hanno avuto a che fare nella loro
        Storia ? si domandi un po per quale motivo tutti i loro vicini li temono e stanno cercando di acquisire armi per difendersi , si domandi un po perche tutti si danno da fare per stringere alleanze con gli Stati Uniti vedi Ucraina , Cuba , Viet Nam , e non ultimo
        l’Iran ? lasci perdere i governi dei popoli in questione parliamo della gente comune !

        • Emilia2

          Certo, le stragi di Russi al teatro Dubrovka o a Beslan sono colpa dei Russi, non dei terroristi islamici. E in Ucraina, a Odessa, la gente e’ stata bruciata viva dai Russi, non dagli estremisti ucraini. Ma non riuscite proprio a trovare almeno un modo migliore per fare propaganda filoamericana e islamica e antirussa?

          • ClausewitzTheMunificent

            Ma ovvio che no, i sabotatori russi gli hanno bevuto il cervello, poverino.

  • willy beamish

    Se mi dite dove si trovano io aderisco immantinente. Certo fa ridere le forze oscure americane la Cia e tutte le agenzie/associazioni/ong e gruppi terroristici americani sono in ogni dove e tutti zitti e mosca se un paese inviso ai signori e padroni americani fa qualcosa, anche se lo facesse tutto da dimostrare, parte subito il gran caravan serraglio mediatico per attaccarlo come fosse un crimine contro l’umanità. Ma quand’è che la feccia europea di cui sfortunatamente faccio parte smetterà di fare la troia per il bel maschione america?

  • Christian Ciuca

    Tutto V E R O .

  • Menono Incariola

    Ecco fatto!
    Cosi` si giustifica l’aumento delle forze amerikane in europa e si prepara il terreno all’impiego sul campo di quelli che saranno “i bravi ragazzi dell’ Eurogendfor”.
    State a vedere che tutte queste provocazioni che stanno esasperando i cittadini europei mirano proprio a far partire una sollevazione disorganizzata, da reprimere poi in modo esemplare per togliere agli scontenti ogni ulteriore velleita`.
    Se dovesse succedere, non mi meraviglierei se anche noi cittadini europei imparassimo a fare i kamikaze.