reporter_day_apertura_occhi

Ecco i finalisti al Reporter Day

Il conto alla rovescia per il Reporter Day è iniziato. La grande iniziativa degli Occhi della Guerra e del giornale.it per gli aspiranti giornalisti in prima linea sta entrando nella fase finale. Dei 650 progetti di reportage presentati sono stati selezionati 165. Il 22 giugno a Milano, nella sede del Giornale, quattro commissioni passeranno al setaccio le proposte per individuare le più belle ed originali. Il giorno dopo verranno annunciati i due progetti vincitori del Reporter Day. L’evento si terrà nel pomeriggio del 23 giugno a Milano alla presenza di tutti i 165 finalisti, ma saranno invitati anche i lettori, cuore pulsante degli Occhi della Guerra, che sostengono i reportage di qualità. Il premio in palio è il sogno di ogni reporter: realizzare il servizio sul campo con la copertura totale delle spese e vederlo pubblicato da una testata nazionale come il Giornale.

“Mancano pochi giorni al Reporter Day e devo confessare che siamo tutti molto emozionati: oltre all’annuncio dei vincitori il 23 giugno sarà un’importante occasione per incontrare i veri protagonisti di questa bellissima avventura, i reporter e i lettori, grazie ai quali facciamo giornalismo innovativo e di qualità ” sottolinea Laura Lesèvre, anima degli Occhi della guerra.

I 165 candidati selezionati rispettano le proporzioni delle professionalità del totale delle domande: 68 giornalisti, 59 fotografi e 36 video maker. Il numero di uomini è superiore alle donne con un’età media fra i 25 e 35 anni. I più giovani hanno 22 anni ed una grande passione per diventare reporter. In realtà c’è chi si cimenta per la prima volta con un reportage e altri candidati che hanno già esperienze significative alle spalle. Qualcuno fa un altro lavoro, ma insegue il giornalismo sul campo e un candidato ha deciso di mettersi in gioco alla straordinaria età di 80 anni.

La maggior parte degli aspiranti reporter selezionati sono italiani, ma non mancano gli stranieri provenienti da India, Turchia, Iran, Israele, Stati Uniti, Spagna, Algeria, Tunisia, Danimarca e connazionali che vivono all’estero.

I progetti di reportage sono fra i più vari. A cominciare dai servizi in prima linea con l’obiettivo di diventare i nuovi Occhi della Guerra. La maggioranza, però, si concentra sulle tematiche sociali, come l’immigrazione, ambientali, nel campo sportivo, artistico sia in Italia che al di fuori dei confini nazionali. Sostanziale equilibrio fra chi punta a luoghi esotici o lontani come Tanzania, Giappone, Stati Uniti, Patagonia, Burundi, Nepal e quanti vogliono accendere i riflettori sull’Italia e l’Europa. Per i reportage a “casa nostra” i candidati propongono le storie delle sciagure naturali o dettate dalla crisi economica, ma pure la realtà nelle carceri o dei padri separati in difficoltà.

In molti vogliono scavare nella realtà dei campi profughi, del flusso dei migranti, sul ruolo delle Ong e propongono di percorrere il tragitto del traffico di esseri umani che li porterà in Europa.

Ogni progetto di reportage selezionato trasuda non solo un’attenta preparazione, ma una grande passione per un mestiere che si fa non solo per la fama o i soldi, ma con il cuore. Ed il Giornale ha sempre creduto nei giovani fin dai tempi di Indro Montanelli. Nel 1988, quando chi scrive era tornato a casa dopo sette mesi di galera a Kabul ai tempi dell’invasione sovietica per un reportage finito dietro le sbarre, il fondatore del Giornale mi aveva fatto pervenire una lettera di suo pugno. “Caro giovane collega vorrei ospitare i suoi diari di prigionia a puntate sul nostro Giornale” era il senso della missiva. A 26 anni Indro mi invitò a colazione a Milano per ascoltare, davanti ad un piatto di fettuccine, le disavventure afghane di un free lance poi pubblicate in 11 puntate sul Giornale. E alla fine aveva paragonato i miei racconti ai suoi ricordi di inviato di guerra: “Quella volta in Finlandia nel 1941 durante l’avanzata verso Leningrado….”.

I finalisti al Reporter Day

1. Alessandra Cataleta
2. Alessandro Aimonetto
3. Alessandro Cinque
4. Alessandro D’Onghia
5. Alessandro iovino
6. Alessandro Rocca
7. Alessandro Sofia
8. Alessandro Tesei
9. Alessia Bottone
10. Alida Vanni
11. Amedeo Pettenati
12. Americo Febbraio
13. Amri Saifeddine
14. Amy Wu
15. Andrea Carli
16. Andrea Proietti
17. Andrea Simeone
18. Andrea Spina
19. Ángela Pontes Rodríguez
20. Annalisa Bertasi
21. Antonella Greco
22. Antonio Borrelli
23. Antonio Tocci
24. Antonio Vezzari
25. Ayesha Aleem
26. Benjamin Hancock
27. Carmelo Richelmi
28. Chiara Clausi
29. Christian Franz Tragni
30. Ciro Caltana
31. Claudia Galeazzi
32. Claudio Alessandro Colombrita
33. Clemente Lepore
34. Cosimo Attanasio
35. Cosimo Manlio De Pasquale
36. Cristian Giulietti
37. Cristiano Lega
38. Damiano Greco
39. Daniele Ruffino
40. Danilo Garcia di Meo
41. Davide Bartoccini
42. Davide Bertuccio
43. Diego Fedele
44. Diego Pianalto
45. Diodato Salvatore
46. Domenico Martinelli
47. Ece Alyamac
48. Edoardo Cigolini
49. Eleonora Soresini
50. Eleonora Tinti
51. Emanuele Confortin
52. Emanuele Cremaschi
53. Emanuele Dello Strologo
54. Emiliano Biscotti
55. Ennio Dotti
56. Enrico Oliari
57. Enrico Pigato
58. Erica Balduzzi
59. Eugenio Grosso
60. Fabio Gandolfi
61. Fabrizia Caputo
62. Federica El Mehrath
63. Federico Vespignani
64. Francesco Consiglio
65. Francesco Faraci
66. Francesco Fioramonti
67. Francesco La Bella
68. Francesco Manzitti
69. Francesco Melchionda
70. Francesco Molteni
71. Francesco Romeo
72. Francesco Truscia
73. Gabriele Belcuore
74. Gabriele Cocchi
75. Gabriele Cruciata
76. Gabriele Gabbini
77. Gabriele Perrone
78. Giacomo Carlini
79. Giorgia Pacione Di Bello
80. Giorgio Santise
81. Giovanni Abbaticchio
82. Giovanni Maria Soglia
83. Giulia Prosperetti
84. Giulio Serra
85. Giuseppe Deiana
86. Giuseppe Facchini
87. Harkanwar Singh
87. Helena Antonelli
89. Isabela Balena
90. Ismail Fayad
91. Janaina Da
92. Jaques Pion
93. Jean-Claude Chincheré
94. Latifah Al-Hazza
95. Laura Loguercio
96. Lello Fargione
97. Lia Pasqualina Stani
98. Lorenzo Lamperti
99. Lorenzo Zuppini
100. Luca Faccio
101. Luca Metodo
102. Luigi Avantaggiato
103. Marco Amendola
104. Marco Arnaboldi
105. Marco Giannattasio
106. Marco Sacco
107. Marco Scarpetta
108. Marco Toscani
109. Maria Acqua Simi
110. Maria Carola Leone
111. Maria Michela D’Alessandro
112. Mariangela Maritato
113. Marianna Efratie yarmolinsky
114. Marta Clinco
115. Marta Santamato Cosentino
116. Martina Masullo
117. Martina Morini
118. Marzia Trovato
119. Massimiliano Maggi
120. Massimiliano Mazzurana
121. Massimo Colombo
122. Matteo Cesari
123. Matteo Congregalli
124. Mattia Rigodanza
125. Max Peef
126. Melissa Peritore
127. Michele B Comi
128. Michele Cirillo
129. Mirianna La Grasta
130. Natalia Pazzaglia
131. Natascia Aquilano
132. Nicola Fornaciari
133. Paola Botte
134. Paolo Galletta
135. Paolo Matteo Cozzi
136. Pasquale Zumbo
137. Pedro Widmar
138. Pierfrancesco Citriniti
139. Pietro Collini
140. Raffaele Molinari
141. Raffaella Fanelli
142. Riccardo Pareggiani
143. Riccardo Sartori
144. Rim Hayat Chaif
145. Roberta Bennato
146. Roberto Villa
147. Rosalba Russo
148. Sabrina Sergi
149. Saman Javadi
150. Samuel Bregolin
151. Simona Orsatti
152. Simone Bergamaschi
153. Simone Margelli
154. Simone Migliorato
155. Simone Rigamonti
156. Stefano Ciardi
157. Stefano Di Lorenzo
158. Stefano Fasano
159. Stefano Mauro
160. Tania Volobueva
161. Tommaso Sacconi
162. Valentina Magri
163. Valeria Gradizzi
164. Veronica Andrea Sauchelli
165. Vincenzo Metodo

  • Andrea Dessì

    Meno male che nella lista non compaiono quegli obbrobi di Anita Mueller, M.P. Breedlove, carlo o Umberto Ciotti.

    • Luca Grillandini

      “In realtà c’è chi si cimenta per la prima volta con un reportage”…..fantastico