GETTY_20170309123301_22456993

Un arsenale strategico europeo

Eurodeterrenza. L’idea sarebbe quella di collocare l’arsenale nucleare della Francia sotto comando europeo a difesa del continente. Con l’uscita della Gran Bretagna, la Francia è l’unica potenza nucleare dell’Unione Europea. Se un tale piano venisse mai approvato e condiviso, innescherebbe una escalation senza precedenti nella potenza militare collettiva dell’Europa.

L’idea di una Europa equipaggiata con un arsenale strategico collettivo circola da tempo, ma è ritornata in auge negli ultimi mesi, complice anche la nuova linea politica della Casa Bianca. In Germania ad esempio, dove è forte il sentimento antinucleare, la questione ha innescato un dibattito pubblico con posizioni condivise in Polonia ed Ungheria. Lo scorso novembre, Roderich Kiesewetter, portavoce dei Cristiano-democratici tedeschi, ha affermato che l’opzione nucleare europea dovrebbe essere strutturata sugli arsenali esistenti di Gran Bretagna e Francia. Attualmente, le sei basi della Nato (Belgio (Kleine Brogel AB), Germania (Buchel AB), Italia (Aviano e Ghedi AB), Paesi Bassi (Volkel AB), e Turchia (Incirlik AB) ospitano circa 180 bombe nucleari americane B61 Mod-3,-4,-7,-10. Le basi italiane di Ghedi ed Aviano dovrebbero ospitare complessivamente dalle 30 alle 50 bombe nucleari B61.

LEGGI ANCHE
Ecco tutto quello che c'è da sapere sul voto in Russia

La bomba nucleare B61-12 è stata progettata per essere trasportata dal caccia tattico F-35. Le 180 testate B61 dislocate nelle sei basi in Europa, secondo il concetto politico della condivisione nucleare, saranno riconvertite alla versione Mod-12 entro il 2018.

Quelle 180 testate, più che una forza di reazione rapida (non sarebbero sufficientemente potenti per decapitare la linea di comando nemica, mentre il concetto scalare è prettamente letterale) dovrebbero rappresentare un deterrente strategico ritenuto in grado di dissuadere anche gli stessi alleati dallo sviluppare armi nucleari fatte in casa. Vanno quindi intese come una garanzia politica degli Stati Uniti, che ne detengono la proprietà e la discrezionalità, a protezione dell’Europa. L’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord è stata concepita per supportare logisticamente la presenza in Europa degli Stati Uniti. Parliamo di una strategia che proviene direttamente dalla guerra fredda.

Secondo Kiesewetter, l’Eurodeterrenza dovrebbe essere concepita come un programma parallelo a quello statunitense. La Francia, ad esempio, dovrebbe impegnare il proprio arsenale nucleare nella difesa comune europea. Il programma dovrebbe essere finanziato nella quasi totalità dalla Germania. Si dovrebbe creare un apposito comando strategico europeo ed ottenere la disponibilità dei paesi membri nell’ospitare le testate francesi. Secondo la visione tedesca, la capacità nucleare dell’Europa sarebbe cruciale per garantire la sua integrità interna ed internazionale.

L’Eurodeterrenza prospettata da Kiesewetter aveva l’obiettivo di innescare un dibattito a livello europeo, anche se non mancano i simpatizzanti in seno alla Nato. In termini pratici, la deterrenza nucleare europea, oggi sotto egida statunitense, passerebbe alla Francia che, tuttavia, non ha mai manifestato la volontà di condividere il proprio arsenale atomico definendo tali pensieri come “politicamente rischiosi e strategicamente inutili”. Le ricadute politiche sarebbero imprevedibili. L’Eurodeterrenza, potrebbe anche comportare il ridimensionamento della componente strategica statunitense.

Nella remota ipotesi di una guerra, le testate francesi (secondo l’Eurodeterrenza) dovrebbero colpire la Russia a difesa degli Stati Baltici. Parigi, tuttavia, ha sempre ribadito la sovrana discrezionalità nell’impiego delle armi nucleari, per lo più schierate sui sottomarini strategici. L’Eurodeterrenza si baserebbe quindi sulle piattaforme francesi, missili da crociera, equipaggiate con tali asset tattici. Un numero certamente minore rispetto alle 180 testate americane attualmente presenti in Europa.

L’Eurodeterrenza ha l’obiettivo di innescare un dibattito sul nuovo approccio americano voluto dal presidente Trump. Qualora scoppiasse un conflitto in Europa, ad essere quasi certamente colpite dalle testate nucleari russe sarebbero proprio gli Stati Uniti a cui è demandata la copertura strategica. Un ragionamento tollerato dagli americani durante la guerra fredda, ma non più condiviso oggi, a causa della diversa postura strategica della Russia che non è più l’Unione Sovietica, all’epoca avversario ideologico e globale per gli Stati Uniti.

Fin dalla creazione della Nato, gli Stati Uniti hanno dominato il processo decisionale, investendo la maggior parte delle risorse e delle forze a protezione della sicurezza continentale su asset convenzionali e nucleari. Francia e Gran Bretagna hanno creato le proprie forze nucleari, ma probabilmente sarebbero state riluttanti a lanciare testate atomiche contro l’Unione Sovietica, lasciando agli Stati Uniti tale prerogativa.

In uno studio dello scorso anno per il Consiglio Atlantico, si afferma che “al fine di impedire la minaccia nucleare russa, la Nato deve riallineare le sue priorità, considerando eventuali modifiche alla sua postura convenzionale e nucleare. La Nato deve contrastare la coercizione nucleare insita nella strategia di guerra ibrida della Russia”.

Quello studio, interpretato volutamente in modo ambiguo, rilevava l’impellente necessità di modificare la postura della Nato.

La struttura di base della Nato non è cambiata dal crollo dell’Unione Sovietica nel 1991. E’ semplicemente cresciuta fino ad includere gli ex stati satelliti sovietici e gli Stati baltici. Il motivo dietro l’espansione era quello di inglobare questi paesi nel quadro del sistema di difesa occidentale, al fine di dare loro fiducia nella loro indipendenza, così da contribuire a sostenere lo sviluppo delle democrazie.

L’Europa di oggi non sta lottando per riprendersi dalla seconda guerra mondiale, mentre le sue capacità militari complessive dovrebbero essere alla stregua degli Stati Uniti. L’area di responsabilità della NATO è principalmente focalizzata sull’Europa, ma non vi sono guerre (nel senso stretto del termine) in questa zona.

L’intervento russo in Ucraina avrebbe dovuto innescare un’inversione di tendenza per la Nato, ma la costante preoccupazione espressa dai paesi membri dell’Alleanza non si è riflessa nella spesa per la Difesa. In realtà, sia l’Ucraina con lo spauracchio di scenario bellico moderno, ma convenzionale, sia lo Stato islamico ed il suo contesto prettamente asimmetrico che la cyber difesa, rappresentano minacce reali per la sicurezza europea e per la Nato.

La Nato non può più definire come sua ragion d’essere la protezione dell’Europa dall’invasione russa, né considerare gli Usa come il garante della sicurezza in Europa a costo zero.

Gran Bretagna e Francia possiedono armi nucleari, ma potrebbero non impiegarle a difesa degli altri stati. Tale postura verrebbe certamente riscritta qualora gli Stati Uniti affidassero la copertura strategica dell’Europa agli europei. Tutto dipende dalla nuova percezione degli Stati Uniti, bersaglio primario della rappresaglia russa in caso di guerra con l’Europa.

Sarebbe opportuno ricordare l’intervento del Segretario alla Difesa Jim Mattis nel suo primo discorso dinanzi i 28 membri della Nato.

“Gli Stati Uniti rispetteranno gli obblighi in seno alla Nato, ma potrebbero ridimensionare il loro impegno nei confronti di quei membri europei che entro l’anno non avranno messo in atto un piano per raggiungere la soglia del 2% per la spesa militare. La Nato resta un asset essenziale per gli Stati Uniti e per tutta la comunità transatlantica, tuttavia nonostante le minacce provenienti da est e sud, non siamo riusciti a colmare le lacune nella nostra forza di reazione. Tutti coloro che beneficiano della miglior difesa del mondo, dovranno garantire la rispettiva quota proporzionale ed il costo necessario per difendere la libertà. Non dimentichiamoci che la Nato difende la libertà”.

  • venzan

    Abbiamo capito, la mafia massonica mondiale finanziata dalle multinazionali per un governo unico mondiale che già sottomette i governi americani ed europei, adesso vuol pure sottomettere la Russia.

    • robbert67

      appunto. sono rozzi e tardivi tentativi di coinvolgere i popoli europei in guerre che servirebbero alle elite per mantenere il controllo.
      ma visto i risultati odierni forse è meglio buttare in acqua loro prima di finire tutti affogati….

    • Libertà o cara

      Gentile ed attento signore, mi permetta l’espressione di una, piccola, ahinoi fondamentale, correzione. Le multinazionali sono di proprietà di una, mai apparente, casta di banchieri. Banchieri avvinti a mo di “padroni determinanti” e alla City che a Wall Street. C’è un quesito che ronza in testa da tempo senza risposta, glielo propongo: due nazioni, due dittature socialiste, esperte nell’erezione di lager, dittature alleate nella prevaricazione di popoli confinanti, l’una il III Reich rasa al suolo ed affamata a morte, l’altra l’URSS, esito di un colpo di Stato finanziato dall’estero, difesa, aiutata e protetta acciocché perdurasse per decenni! A ché questa differenza di trattamento? Come dimostra la foto di Yalta! Sereno anno che resta. … Libertà o cara

      • venzan

        Lungo e incomprensibile monologo, poche chiacchiere e chiare, qua non fai tela.

        • Libertà o cara

          In essenza:
          – I padroni son i banchieri della City e di Wall Strett e non le multinazionali

          – hanno distrutto la Germania con la scusa di Hitler
          – hanno difeso, armato, protetto e finanziato Stalin
          perché la differenza?

          Con le scuse per la prolissità di precedente.
          Sereno anno che resta e tanta tela di seta!
          … Libertà o cara

  • fergo

    invasione russa? dove? quando? dove devo firmare per acconsentire ??

    • Lucio

      Per qualcuno guai se un Paese mostra inequivocabilmente che i nostri nuovi “diritti acquisiti” e “categorie da difendere” sono solo una cagata pazzesca.

      • Ubimauri

        Intanto quelli vecchi vanno a farsi benedire…
        Non capiro’mai perche’ le elite al potere in europa, tengano la barra del timone per portare la nave diritto sugli scogli….
        Non sono abbastanza intelligente.

  • quinti.dorado

    e la Russia sta a guardare? Ma non scriviamo minkiate..

  • carlo

    sarebbe anche ora, armamento nucleare dissuasivo da non montate su aerei che servono a ben poco. occorre viceversa equipaggiare sottomarini con dei missili adibiti per questo scopo e con più testate nucleari, anche perché i signori Russi, pur non avendo noi alcuna arma di questo tipo se escludiamo Francia e Gran Bretagna, non abbiamo nulla … al contrario del canagliume Russo che i missili li hanno puntati sull’Europa eccome. se non ci fosse la protezione Americana fino ad un certo punto però … poveri noi … è sufficiente l’esempio dell’Ucraina, che ereditate a suo tempo il nucleare, rinunciò per delle fallaci, illusorie promesse, rassicurazioni e a delle garanzie di Russi e Americani che mai avrebbero violato i suoi confini, ora dopo tanti accordi e patti disattesi si trova un paese mezzo occupato e una guerra in corso.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Ricordiamo che in Russia ci sono ancora oltre un milione di persone in stato di schiavitù. Ci sono voci che parlano anche di nordcoreani tenuti schiavi in Russia per pagare le forniture di petrolio …

      • Ferdinando Trella

        Sabato scorso qui in Giordania hanno impiccato 15 terroristi (Daesh) e stupratori di bambini…..colpa dei Russi ??

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Chi l’ha scritto?

      • Sergio Sandrone

        Ma dove l’ hai letto , sei mai stata in Russia ? Se no è meglio che stai zitta!!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • markus o

            anita, credo che tu abbia mancato il bersaglio di una sessantina d’anni. a pelo, ma un po’ fuori misura sei andata.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Putin faceva parte della criminalità organizzata detta URSS …

          • markus o

            cosa si può rispondere ad un’affermazione simile? da dove ti hanno presa?

          • Demy M

            Solo una sigla : G.R.C.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Risoluzione del Parlamento europeo del 2 aprile 2009 su coscienza europea e totalitarismo … Il Parlamento europeo condanna fermamente e inequivocabilmente tutti i crimini contro l’umanità e le massicce violazioni dei diritti umani commesse da tutti i regimi comunisti totalitari e autoritari; esprime simpatia e comprensione nei confronti delle vittime di tali reati e delle loro famiglie, riconoscendone le sofferenze …

        • Mariagrazia Vianello

          <Magari Ucraina? A me fa più paura l'Europa che vuole suicidarsi.

      • carlo

        infatti sono sbalordito e stupito ogni volta di quanta gente sostenga in modo così fanatico e irragionevolmente scriteriato quella realtà che nulla dovrebbe aver a che fare con la nostra sia pur molto criticabile società … un ambasciatore Americano a Mosca e dei giudici Spagnoli paragonarono senza mezzi termini la Russia ad un paese dove la Mafia è istituzionalizzata …

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Infatti la magistratura spagnola nel 2016, dopo quasi dieci anni di indagine, aveva emesso ordini d’arresto a carico di russi che facevano parte della cerchia ristretta di Putin. Si parla di loro collegamenti con clan mafiosi di San Pietroburgo con Putin allora vicesindaco della città.

          • carlo

            già, infatti sono sicuro che alcuni diranno che è tutto un complotto della CIA,
            dell’Europa, degli extraterrestri o di chissà chi altri … la verità ci sta proprio davanti, ma se uno non vuol vedere una cosa non la vede nemmeno con il microscopio !

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Si spiega perché la Russia è vicina alla Nigeria nella classifica di percezione della corruzione di Transparency International … https://uploads.disquscdn.com/images/14fc0a6a32155a7cc973f42ab7552f501c7d0c852c3fa71026ba1dda2b3cf63f.png

          • markus o

            e si spiega anche come mai Putin goda di un appoggio pressochè totale da parte della popolazione, viste le ampie (e piuttosto drastiche) misure anticorruzione con cui sta faticosamente facendo tornare la Russia un paese normale, dopo il periodo di governo mafioso (col pupazzo Eltsin che a voi atlantisti piaceva così tanto da vantarvi di avercelo messo personalmente, al potere…).

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • markus o

            infatti l’hanno beccato. mi pare un buon risultato, e l’esempio di come il controllo sui controllori sia una questione cruciale.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Dici? Il Corriere della Sera … Putin «tradito» dagli orologi … «Valgono 6 volte il suo reddito» …

          • carlo

            a loro tutto questo interessa ben poco, l’importante è il predominio su quello che era il vecchio bottino sfuggito dalle loro mani qualche anno fa e tenere pertanto tutto sotto il loro controllo, senno come farebbero a vivere e a prosperare senza il lavoro altrui !? per i loro guai in patria guai a criticarli negativamente, e guai a ribellarsi se loro stessi criticano il degenerato e decadente Occidente in quanto si sentono perfettamente degli unti del signore con una missione da adempiere … poi però appena ne hanno i mezzi fuggono praticamente tutti quanti qui in occidente anche solo per una settimana, chi può … come anche chi più può, acquista cittadinanze, ville e appartamenti da nababbi sempre qui nel decadente occidente…

          • markus o

            quindi gli inglesi che hanno di fatto comprato l’italia centrale lo hanno fatto per sfuggire dal loro paese. non fa una piega.

          • carlo

            almeno non criticano il nostro sistema come gli ipocriti Russi e Arabi … stessa cultura in fondo in fondo …

          • virgilio

            ma va a ciucciare cazzi deficiente!

          • Emilia2

            Non ci criticano perche’ non ci considerano neppure un “sistema”, ma una loro colonia.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Degenerato e decadente Occidente, poi però la Russia è il paese al mondo in cui l’epidemia di Hiv si diffonde con maggiore intensità … poi però la Russia è il paese al mondo con il maggior numero di eroinomani …

          • carlo

            non solo, qualcuno dovrebbe un po vedere in che modo trattano i loro cittadini che hanno avuto la sfortuna di imbattersi e farsi attanagliare dalla piaga della droga, mi riferisco a quella più devastante come il Krokodil … questi soggetti lasciati completamente soli in quelle devastanti condizioni dal loro infame governo.
            che anziché assisterli come esseri umani con qualche cura, non trova di meglio che sbatterli in galera, lasciando una qualche parvenza di aiuto qualche sola istituzione di volontariato, che con pochi mezzi fanno l’impossibile, dal momento che tutti loro dicono che pure ci sarebbero delle cure per uscirne e ritornare ad una vita accettabile.
            già, meglio costruire carri armati, cannoni e missili va … governanti bestie e barbari disumani, loro e tutta la loro politica assassina …

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            A tal proposito il Corriere della Sera … Il krokodil, la droga che viene
            dalla Russia e «mangia» gli organi … È l’ultima emergenza: una sostanza venduta a pochi euro e «tagliata» con detersivi o benzina. Desquama la pelle e corrode i tessuti portando alla cancrena …

          • carlo

            infatti hanno così poco riguardo e attenzione ai loro cittadini figurarsi nei confronti degli altri …

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nel mentre gli uni si drogano gli altri tagliano le foreste siberiane …

          • carlo

            i Russi essendo relativamente pochi rispetto al territorio abitato sversano liquami tossici nei fiumi e all’aperto, o lasciano a cielo aperto rifiuti radioattivi e velenosi solidi ovunque, in quanto il territorio è in effetti grande, pertanto pensano di rimanere immuni dal contagiarsi e avvelenarsi, ma in realtà non è così .. ho letto da qualche parte che le acque di certe loro città sono così imbevibili e pericolose persino per fare la doccia o il bagno … negli anni dell’URSS con le acciaierie a pieno regime, l’inquinamento provocato da queste, faceva si che persino le grandi foreste di Finlandia e Svezia risultassero bruciate dalle piogge acide …

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
        • Mariagrazia Vianello

          Non si sbagliano con l’Italia,no?

      • markus o

        ma pare anche che si pratichino sacrifici umani e che ogni anno vengano sgozzati 6 milioni di schiavi ebrei. dicono, eh.

      • Mariagrazia Vianello

        Ah ah ah ,in Africa no,tutti gli schiavi in Russia.

    • markus o

      ah, ok, sei un troll.

  • GStallman

    Vediamo che ne dice il prossimo presidente francese. Non sanno più cosa inventarsi per trasformare l’Europa in un bersaglio. Peggio che ai tempi degli euro-missili. Fortuna che dureranno ancora poco questi criminali.

    • Ubimauri

      Chissa’ se fra di cinquant’ anni in tutti gli stati europei non si celebrera’ la festa della rivoluzione….europea. La presa del palazzo della Commissione a Bruxelles.

      • GStallman

        Può darsi anche molto prima. E’ un auspicio, ma non tanto campato in aria. Semmai fosse così, per il resto del secolo non si farà che parlare di come questo sconquasso mondiale sia stato possibile. E una revisione storica almeno dai tempi delle rivoluzione francese sarà necessaria. Ma per il momento la priorità sarà come sopravvivere durante la transizione.

        • Ubimauri

          E’un auspicio, lo so. Perche’ se se la rivoluzione non ci sara’(come credo), allora e’molto probabile che ci sara’la guerra e sara’molto peggio.

          • GStallman

            La guerra potrebbe venire scatenata proprio per scongiurare una rivoluzione, oppure la presa del potere da parte di governi “populisti”. Purtroppo ci sono troppe convergenze ideologico-politico-finanziario-economiche che impongono una guerra come soluzione. Tutto dipende da come finirà. Per ironia della sorte, alla Russia di Putin tocca la parte che un tempo fu della Germania e all’Ucraina quella che fu della Polonia. Fin’ora Putin l’ha giocata con grande sangue freddo, ma in prospettiva si va verso una soluzione tipo Pearl Harbor. Nel frattempo bisognerà ripristinare l’opzione Arca di Noè.

          • Ubimauri

            Pensavo a posti Tipo Montevideo…..

          • GStallman

            Buona idea.

  • Lamberto Z

    forse è meglio dire le cose come stanno, perchè la disinformazione è una brutta bestia. Putin rivolto all’Italia disse di essere dispiaciuto per il rinnovo e aumento delle testate nucleari B61-12, ufficialmente 95, invece sono 186. è stato costretto a puntare i missili anche sull’Italia. da ricordare che tutti i costi di gestione, manutenzione, protezione e rinnovo spettano al Paese ospitante, il pulsante rosso spetta agli USA. l’Italia sta modificando gli ormai obsoleti tornado per il trasporto delle testate. la protezione ai confini con la Russia potrebbe arrivare al 35% massimo 50%. significa che dal 65% al 50% le testate raggiungerebbero gli obiettivi. il resto intercettato ricadrebbe sulle nostre teste. tutte le testate europee non bastano a coprire l’immenso territorio Russo. la supremazia in mare è assoluta, tanto che Trump vuole costruire almeno 350 navi per riequilibrare le forze. Incirillik verrà trasferita in Romania o Bulgaria insieme alla brigata di marines. I Russi hanno missili supersonici, significa che le batterie missilistiche non possono intercettarli. i Russi oltre alle migliaia di testate nucleari hanno le bombe al cobalto sui sommergibili, gli USA dicono di non averne. è solo business. non capisco perchè si continua con la politica di Obama Clinton.

    • carlo

      certo, come se un missile che viaggia a 10.000 e più chilometri all’ora dovesse essere paragonato ad un aereo che ne viaggia soltanto a 1400 … ci troveremmo inceneriti ancor prima di montare un ordigno sull’aereo … infatti lo scrive lei stesso di quale disparità vi sia tra loro e noi,
      e allora che senso ha puntare in modo aprioristico e terroristico i loro vari e innumerevoli “Satan” se non per tenere sotto scacco e sotto ricatto un intero continente tutto sommato pacifico ?

      • Lamberto Z

        Noi abbiamo provocato questo, prima c’era l’accordo nato Russia di cooperazione, ma gli USA e Nato si sono allargati dicendo che l’ombrello missilistico di Polonia e Baltici era contro l’Iran che non ha missili con quella portata. se riconosci che sono forti sul piano militare perchè provocarli con soldatini e carri armati che ci metterebbero 10 anni per girare dentro la Russia? Putin ha anche detto se entra un solo soldato, un solo carro in Russia non esiterà ad usare l’opzione nucleare e fa bene. Buttare centinaia di miliardi per inquinare il pianeta a cosa serve? un solo satan 2 distruggerebbe la Francia, una sola bomba al cobalto distruggerebbe tutta la vita sulla terra, dove la lanci non importa.serve il confronto militare? perchè facciamo affari con l’Arabia saudita che finanzia il terrorismo insieme ai soliti noti, che vogliono l’islamizzazione ed il declino delle culture occidentali e non fare affari con la Russia? il motivo è uno solo, le lobbies affaristiche vogliono depredare le ricchezze della Russia come Eltisn sta permettendo di fare.

        • GStallman

          Verissimo, ma siamo realisti: qualunque presidente francese concedesse l’uso della force de frappe a qualunque istituzione che non fosse la Francia finirebbe defenestrato entro la settimana. Certo, che Hollande lo farebbe su istanza di Berlino, ma il punto è i francesi stessi glielo lascerebbero fare ? Io scommetterei di no. Quindi il problema rimane di ordine accademico e nemmeno i russi se ne preoccuperanno un granchè, anche se il sollevare l’argomento fa loro gioco. Questo si chiama portare il contenzioso dem-rep USA sul piano bellico mondiale. Significa che i dem sono preoccupati in casa. E significa anche che le due visioni politiche nascondono due diverse interpretazioni della leadership mondiale: quella ONU e quella USA.

          • Ubimauri

            Chiaro e conciso.

        • carlo

          affermare che noi avremmo provocato, mi sembra del tutto fuori luogo e una madornale semplificazione … sarebbe necessario fare prima di tutto un analisi storica di quello che hanno subito i paesi in questione a dai paesi baltici poi della Polonia in primis, e tanto per fare una mera semplificazione.
          i suddetti paesi affacciati sul Baltico si sono fidati volenti e nolenti nei secoli e negli anni passati delle rassicurazioni russe, rassicurazioni poi come sappiamo sempre disattese dai governanti di turno Russi … pertanto non ci dovremmo più di tanto stupire che al di la delle apparenze si siano affrettati appena possibile allearsi con qualcuno, vedi la NATO e di riflesso con gli USA, la migliore garanzia sicuramente più delle potenze tra virgolette di Francia, Gran Bretagna e Germania messe assieme che detto fra noi non ne fanno neppure mezza rispetto ai Russi …
          poi un dato di fatto è che da una parte abbiamo un continente Europeo che dalla fine della guerra fredda ha disarmato praticamente in blocco, sia come mezzi che come uomini, sia come ordigni nucleari, avevamo come NATO in Europa nel corso della rivalità con il patto di Varsavia qualcosa come 7000 ordigni nucleari, portati negli ultimi anni a tutt’oggi ad essere un ridicolo 180 inutili bombe B61 che a sentire gli esperti dovrebbero essere smantellate anch’esse dato la totale inutilità ! ( ora da quanto leggo dall’articolo di cui sopra non lo so) …
          pertanto che si venga a dire, e che dicano i Russia che qualche missile difensivo, e ripeto difensivo ! avrebbe timore !? paura !? di cosa !? paura di un’Europa palesemente e semplicemente allo stato di roditore in quanto a coraggio a dir poco, in questa fase della storia assolutamente e inesorabilmente in fase recessiva da tutti i punti di vista sia morale che economica ?
          guardi, tutto questo dire a proposito della buona fede e della benevolenza dei Russi mi suona enormemente ridicolo e palesemente falso … ho letto di Putin quanto basta …
          la verità purtroppo per noi è altrettanto semplice …
          è ritornato l’orso Russo bramoso di una rivincita da lungo tempo aspettata rinviata e deciso come non mai nel riprendersi ciò che pensa essere il suo antico bottino … certamente non l’Europa Occidentale, no, gli basta quello che fu già dell’URSS … e tanti auguri ai suonatori …

        • carlo

          infatti, chi se non un folle attaccherebbe mai la Russia ? e allora perché tutto questo riarmo e un agitar di spade da parte Russa ? torno a ripetere, l’Europa è disarmata in fatto di nucleare e questi ci puntano i missili nucleari !? secondo lei quale logica ? se non un semplice ricatto onde poter cambiare i poteri di forza economico-politici prima di tutto ? e tornare a quella loro supremazia nei confronti prima di tutto dei paesi est Europa a cominciare da Ucraina, Paesi Baltici, Polonia, Bulgaria ecc ecc
          in quanto la Russia tutto sommato da un certo punto di vista è ancora relativamente debole, così facendo tornerebbe agli antichi fasti e splendori dove era lei la sola ad emergere e nel gestire e programmare la vita economica, politica e militare di tutti ? mi sembra non chiaro, ma chiarissimo!!!!
          del resto lo stesso Putin espresse più volte la sua stizza e disappunto sul fatto di come il crollo del grande impero di quello che fu già l’URSS provocò per loro una catastrofe! più chiaro di così!
          ora la gente come lei mi pare stia del tutto assecondando e per quale motivo, non si capisce per la verità molto bene …
          questa è solo una politica nefasta e deleteria
          primo, per i popoli Est Europa, che finalmente ora dopo decenni e decenni se non in certi caso secoli si sono effettivamente affrancati e liberati dal giogo russo e dal suo sistema fatto di coercizione fatto sulla punta delle baionette …
          in ogni caso di loro spontanea volontà mai più ambiranno e intenderanno tornare ad antiche passate schiavitù.
          secondo, lo è anche per noi Occidentali in quanto evidenti e chiari motivi molto contingenti fanno si che ormai siamo tutti legati indissolubilmente e concretamente, anche perché l’unione fa la forza … in alternativa come Occidente saremmo come singoli paesi stritolati tra Russia, Stati Uniti e forse Cina …
          in conclusione … tenetevi pure a livello teorico la simpatia di chi vi pare … ma il tutto deve e rimarrà tale soltanto negli illusori e teorici sogni di qualcuno … un semplice “pour parler” nulla di più.

    • Giovanni Netto

      e tu pensi (nel caso succedesse) che i russi lasciassero TRANQUILLAMENTE decollare anche una zanzara dagli aeroporti della NATO?
      pensi che con una signatura radar grande come una balena non gli scoprirebbero già a lunga distanza APPENA DECOLLANO

      se decollano dalla Polonia hanno circa 500 km da fare (kalingrad esclusa) per arrivare al confine russo e in una missione lo-lo-lo (low-low-low) consumano carburante come un’idrovora per cui hanno bisogno almeno di un rifornimento in volo all’andata e uno al ritorno). e gli S-400 oppure gli intercettori a lungo raggio MIG-31 stanno aspettando (casomai fossero scappati ai Kalibr) proprio quel momento.

      SE POI..

      fanno come i due Tornado cascati il 19 agosto DA SOLI nei pressi di Ascoli Piceno

      a) i russi possono dormire tranquilli tra due guanciali invece ri rovnarsi la vista guardando gli schermi radar
      b) risparmiano sul oculista
      c)risparmiano gli S-400 per bersagli ben più remunerativi!

      ]

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        … una rondine non fa primavera …

        • Ubimauri

          …ma di sicuro non le vedi d’inverno…

          • Libertà o cara

            Risposta dello stesso genere evanescente, appropriata, cordiale e goliardica. Uno spasso! Complimenti. … Libertà o cara

      • Lamberto Z

        confermi quello che io sto dicendo, ti aggiorno anche su una cosa molto importante. il sistema missile antimissile NATO lavora ad una frequenza molto elevata questo non permette di arrivare ai 450-500 km di distanza, questo è il motivo dell’accerchiamento NATO, quello Russo lavora ad una frequenza bassa, intercetta missili ed aerei a 3.000km a distanza. possiamo aggiungere anche che gli F35 non reggono al confronto con i SU34-SU35 a vista, f35 è stato progettato per i confronti non a vista lì è superiore, ma con le contromisure, gli s400, i sistemi radar, gli EP, vanno giù. la Russia ha potenziato le installazioni al polo nord, in 15 minuti arrivano negli USA i missili supersonici. senza contare i sommergibili. inoltre gli USA,Russia e Cina, stanno spostando le difese e gli attacchi nello spazio. mandare i rambo a battere i denti ai confini con la Russia e i paesi Baltici non serve a niente. serve solo a fare spendere soldi ai paesi Europei, indebitandoci, perdendo mercati preziosi da e per la Russia a tutto vantaggio degli USA che provocano guerre in Africa e medio oriente e ci scaricano profughi ed immigrati, eliminandoci come concorrenti nel mercato globale.

        • Demy M

          Giustissimo. Vivendo nel Far East conosco la realta militare nel Nord della Federazione Russa. Circa gli F35 stendiamo un velo pietoso anche se continuiamo a pagarli senza poterli usare caus inefficienze croniche.

        • Libertà o cara

          Gentili signori Lamberto e Giovanni libri del Samizdat riportano che l’obiettivo strategico perseguito da Stalin fu: far dissanguare Inghilterra e Germania in una guerra ad occidente per poi intervenire da Oriente e marciare trionfante fino a capo Finisterrae! Aveva pronti 18 corpi d’armata, gli mancarono quindici giorni! I generali prussiani attaccarono quando le truppe sovietiche stavano ancora sui treni! Fu l’operazione Barbarossa! La storia si ripete sempre ed a danno degli ultimi! La barbarie schiavistica di ritorno dalla, Dio ce ne risparmi, prossima guerra vedrà favorito solo chi quella guerra la ha pianificata ed istigata e non sono né Washington né Mosca né Pechino! I cinesi fanno guerre vittoriose d’altro genere! Qiao. Sereno anno che resta. … Libertà o cara

    • Ubimauri

      Perche’ il Congresso e’ in mano a neoconservatori.

  • Demy M

    Ormai non sanno piu cosa inventarsi pur di giocare alla guerra in Europa non rendendosi conto della realta. La Federazione Russa ha una sperfice di 17 milioni di kmq ed una popolazione di circa 150 milioni mentre, l’Europa con una superfice di 10 milioni di kmq ha una popolazione di circa 750 milioni di abitanti che, visto il fenomeno migratorio, e destinata ad aumentare. Ora, ammesso che a causa di un conflitto nucleare Federazione Russa/Europa vengano lanciati ordigni di una pari potenza, per esempio di 100.000 kt (chiloton), e ragionevole pensare che le vittime in UE sarebbero di gran lunga superiori a quelle nella Federazione Russa, con il risultato che, a parte effetti collaterali, la popolazione europea sarebbe inevitabilmente ridimensionata nella sua entita numerica. E naturale ipotizzare anche un intervento USA che, gioco forza, causerebbe ancora molte vittime (anche negli USA) ma che, nei fatti renderebbero la UE un deserto impopolato. Come diceva un vecchio detto: a giocare con il fuoco ci si scotta, ed e quello che la Nato sta facendo, confondendo la deterrenza con la provocazione. Ai sopravvissuti l’ardua sentenza di giudicare perche noi, che adesso stiamo scrivendo, non potremo farlo mai piu e per sempre. Avanti i combattenti da tastiera !!

  • montezuma

    Questa è un’emerita minchiata. Mi sembra la continuazione delle politiche di Obama. Con la Russia dovremmo metterci d’accordo contro l’aggressività dell’islam. La deterrenza nucleare c’è già senza bisogno di costruire altri papocchi!

    • Libertà o cara

      L’Europa a guida Kanzlerin Merkel, compagna DDR, vorrebbe sedere tra le grandi potenze mondiali. Forse è un ordine del padrone oscuro! Un ordine subito messo in attuazione dai, da lui, nominati! Già l’europa non è più da tempo una potenza, troppo illuminismo progressista comunista oops! liberal sta distruggendo a miseria tante nazioni un tempo potenze locali! Trump the Commander in Chief Usa ha mostrato quanto sia pernicioso l’affidarsi a progressisti illuminati liberal per la gestione dello Stato, ripeto un tempo tutti in Europa potenze locali! … Libertà o cara

  • Lucio

    Io posso essere d’accordo ad un arsenale nucleare europeo in quanto oramai l’essere potenza nucleare è requisito quasi necessario per poter contare qualcosa in politica estera.
    Ma le condizioni non ci sono. In UE siamo piuttosto divisi, cioè o la pensi come la Germania o son caxxi tua.
    Escluso l’arsenale tattico costituito dalle bombe americane (che io eliminerei da suolo europeo in quanto non nostre) si parla di un arsenale strategico condiviso ma di proprietà francese. La cosa mi pare lacunosa e può essere proposta adesso che vi è quella nullità di Hollande al governo e che quindi la Francia è serva della Germania.

    L’arsenale strategico dovrebbe fungere solo da deterrente e leva per avere peso in politica estera (ammettiamolo, certi Paesi se non fossero nuclearizzati non se li cagherebbe nessuno). Ma vederlo in chiave anti russa non solo non ha senso ma è pure PERICOLOSO!!!
    Creare una tale forza e mostrarla palesemente come anti russa significa praticamente porsi apertamente come nemici della Russia. E questo conviene all’Europa? Alla fine, da che parte vogliamo stare? Dalla nostra o da quella di qualche rimbambito oltre oceano?

  • Bocci Massimo

    Come non vi siete accorti del pericolo Russo??? Hanno appena fatto un GOLPE (METICCIO) in Ucraina, per spodestare (sparando nelle piazze con cecchini Nazisti-Soros) un libero governo eletto con libere elezioni,dagli Ucraini Russofoni,che stavano e stanno per subire una pulizia etnica (Nazista-Soros) come chiede e pretende la democratica???(METICCIA Soros) La Zarina Timosenko, da effettuare rapidamente anche con qualche bomba atomica (Nato-Soros) ),poi sono andati in Siria per neutralizzare gli sgozzatori ISIS (METICCI.Soros) e liberare centinaia di migliaia Siriani tenuti in ostaggio e in attesa da eliminare, interrotto il contrabbando (FURTO!!) di petrolio Siriano-Iracheno (ISIS-Turco) dando un colpo Mortale, sia al Califfato-ISIS che a l’OBAMATO METICCIO CRIMINALE,ora sembra vogliano dare una mano anche in Libia,dove i (METICCI-Sarko-Soros) hanno creato con il colpo di stato e la guerra a Ghedafi,morti e disperazione ma soprattutto, levato il tappo che gli impediva l’INVASIONE ITALIANA e poi Europea,(per il ricambio forzoso imposto METICCIO di tutta la popolazione) insomma è proprio vero questi Russi sono una MINACCIA??? SI MA PER IL REGIME CRIMINALE METICCIO i nostri padroni UE-Euro,non vorrete perdere da SERVI, Il PADRONE…… METICCIO!!! Questo si che per i CORROTTI di REGIME sarebbe un pericolo……DEMOCRATICO!!!!

    • carlo

      ancora una volta ! golpe, o colpo di stato, le spiego la definizione … ” si definisce golpe la destituzione violenta del governo legale di uno stato da parte di organi dello STATO STESSO e specificamente DA PARTE DEI MILITARI.
      in Ucraina casomai si può a maggior ragione parlare di Rivoluzione ! Rivoluzione Ucraina del 2014 causata, determinata e propugnata da motti popolari con milioni di persone nelle piazze …
      basta con questa storia del colpo di stato ! basta ! …
      gli Ucraini hanno fatto esattamente quello che occorrerebbe fare in questo nostro paese di pagliacci dove nessuno ha il coraggio di prendersi delle precise responsabilità nell’iniziare un percorso fortemente alternativo e di rottura rispetto a questo stato di cose scandalosamente ripugnanti.

      • markus o

        cioè polizia disarmata dall’esercito, ufficializzazione immediata e riequipaggiamento dei gruppi paramilitari di estrema destra e investitura di un governo spalleggiato dall’elite finanziaria si chiamano rivoluzione? curiosa accezione del termine. dalle mie parti si chiama golpe. prova a farla una rivoluzione. e aspettati l’appoggio politico della UE, prestiti miliardari dalla Germania e copertura militare della NATO. poi ne riparliamo

      • markus o

        tra parentesi: si parla di golpe in caso di destituzione di un governo legittimo ad opera di chiunque abbia le possibilità materiali di farlo. il fatto che – per lo più – per destituire un governo servano i carri armati sottintende che almeno parte delle forze armate debba essere in combutta con i golpisti. effettivamente non si è mai parlato di golpe degli edicolanti a colpi di donna moderna e famiglia cristiana, perchè di solito non funziona. ora, i “moti popolari” – come da fine conoscitore della storia mi insegni – sono più facili da manipolare del Didò alla fragola. per esempio, tu sei un caso fulgido di manipolazione, vista la foga con cui propugni idee non tue

        • carlo

          come no, come se un paese intero prendesse lucciole per lanterne … perché mica avevano ancora capito come vivevano essi stessi sotto il corrotto burattino di
          Putin … sa, quando non hai da dare la pappa ai figli, o devi pagare l’ambulanza se vuoi che ti venga a prendere per portarti all’ospedale, salvo poi accorgerti che anche li devi pagarti i farmaci caso mai ci siano e non sempre è scontato … o ad esempio un infermiera diplomata venga pagata pochi euro e per di più in nero, o come i minatori del Donbass rimanere sepolti in miniera perché le norme di sicurezza sono inesistenti,
          oppure dover anche qui sempre pagare di tasca tua anche per dei semplici servizi
          che dalle nostre parti sono scontati e gratuiti, o vedere i poveri vecchietti rovistare nella spazzatura o vederli vendere pochi ortaggi ammuffiti per poche Grivne … e o vedere i poveri orfani in istituti che chiamarli con quel nome è scandaloso o vedere dei mezzi pubblici che qui nemmeno le bestie ci salirebbero, e parimenti vedere sempre questo per i Russi eroe Yanukovich possedere in barba alla povertà ville dalle mille e una notte !? devo continuare ?

          • Emilia2

            I vecchietti che vendevano ortaggi per pochi rubli c’erano anche nella Russia di Eltsin, dopo le meravigliose riforme supportate dai ‘consiglieri” americani. Poi con Putin a musica e’ cambiata, mentre in Ucraina muoiono di fame adesso. E tra un po’ magari moriremo di fame anche noi (Gia’ ora, I portici di Milano, a pochi metri dalla lussuosa Montenapoleone, sono pieni di clochard che chiedono qualche moneta per mangiare)

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • carlo

            se i vecchietti vendevano gli ortaggi è stato solo per un retaggio precedente, guardi che in definitiva hanno poi fatto tutto da soli … senza aiuto alcuno.
            poi guardi ci sono ancora persino adesso i vecchietti sui marciapiedi a vendere qualcosa che li aiuti a sbarcare il lunario, esattamente come in Ucraina

          • Emilia2

            L’ultima volta che sono stata in Russia non ne ho visti, mentre, come ho detto, I barboni qui in Italia li vedo tutti i giorni.

          • carlo

            dipende un po dove l’hanno portata … nemmeno a via dei Condotti o in via Montenapoleone non ci sono i barboni …

          • Emilia2

            A pochi metri da Montenapoleone ci sono.

          • virgilio

            tutto falso tutto merda che esce da quella fogna coglionazzo!

      • Max

        Sono confuso, quindi loro hanno ragione a fare la rivoluzione filo-europea e noi dovremmo farla contro? E poi, come si può parlare di rivoluzione in una situazione dove la Russia viene constamente accusata di ingerenze. Intende dire forse, che tra i due interessati, Russia ed Europa, l’angioletto europeo s’è limitato a guardare senza interferire? E Napolitano quando dice: “L’Ucraina è fondamentale per gli orizzonti strategici dell’Europa”, quindi, è un dilettante? Membro di un gruppo dirigente che pur considerando strategico un determinato contesto si limita a osservarlo senza dirigerlo? Non tiene.

      • Lucaf

        ma smettila. quanto ti pagano per fare propaganda?

      • Bocci Massimo

        Grazie di avermi chiarito la differenza tra GOLPE!!! E Rivoluzione (FINTA) di patrioti (FINTI)??? Ma nella sua dotta spiegazione ha mancato di menzionare i nomi degli sponsor, (SI I MANDATI!!!) E’ una grave mancanza QUESTI HANNO PAGATO CON I NOSTRI SOLDI, vanno menzionati nei libri TAROCCHI (come quelli circolanti nelle scuole Italiche), in questi sunti,i FALSI FONDAMENTALI chi ha pagato chi sono
        i FOMENTATORI e qui senza ordine alfabetico si snocciolano i democratici???: Soros,la Nato,i MERCENARI, misti (preferenza ex Nazisti) al soldo della finanza Meticcia, il nobel Abbronzato, la Sfondazione Clinton, tutto VI Reich UE-Euro,con la partecipazione di Allah ed Emirati Arabi, ecc.ecc, si perché anche in questa pseudo rivoluzioni ci sono stati un sacco di sponsor,una miriade di cecchini Nazisti e Ceceni un po’ di comparsate Holliwoodiane per animare e sceneggiare le piazze, mentre i veri Ucraini i milioni che lei menziona erano già impegnati a salvare la pelle alla loro le famiglie,migrando verso le regioni del Nord per chiedere asilo politico e assistenza ai confratelli Russi,logicamente quelli veri Ucraini che non eccettuavano di essere colonizzati schiavi UE.Euro e che che non erano già stati corrotti PREVENTIVAMENTE dalle Onlus di Soros, terzo settore (con i nostri soldi),mi spiace per lei ma questa è questa è la sua millantata rivoluzione, mercenari,Nazisti,cecchini nelle piazze, piazze fomentate da altri di parigrado,pronti poi a scannare (come qui nel dopo guerra facevano i compagni parmisan) chi non sia asserviva al regime Meticcio UE-Euro,e tutto questo perché come di solito riescono facilmente non erano riusciti a GOLPIZATE LE LIBERE DEMOCRATICHE ELEZIONI dove i Russofoni avevano vinto, però non si scoraggi ora c’è la Nato a presiedere il GOLPE!!! E alla frontiera DEMOCRATICA Russa che li protegge dai barbari DEMOCRATICI!!! Il GOLPE è IRREVERSIBILE!!!! Come quello Euro,e poi sennò c’è sempre l’opzione dell’altra Vs. democratica la Zarina, Ucraina Timoschenko,(come la Clinton) una di pochi spiccioli, una bella bomba atomica NATO-NAZI e si prosegue la conquista dei DEMOCRATICI RUSSI fino gli URALI, e finalmente si completa quello lasciato a mezzo da Adolf Hitler (oggi sostituito Soros. Comunque mi compiaccio con il suo augurio (per noi popolo Bue Italico,già ampiamente schiavi nella Merda UE-Euro) di avere anche qui simili avvenimenti (anche se mi permetto di ricordagli che qui un regime di LADRI e MILLANTATORI c’è già stabile da 70 anni) e lei lo vorrebbe ampliare (da masochista) con altri mercenari,Nazisti,pagati Meticci-Soros,magari anche con un po’ di gulag di contorno,come non le bastano il REGIME DEI LADRI,SERVI CATTO COMUNISTI, i centri asociali e le coop.ecc. se ne potrebbero prendere a male e solo70 anni che malversano e RUBANO..prima e peggio di….Soros e METICCI i padroni UE-Euro !!!
        A cui la DEMOCRATICA RUSSIA ha rotto, proprio le uova nel paniere,(ai tempi dell’Abbronzato) era l’unica rimasta, che resisteva,resisteva,resisteva DEMOCRATICA, nonostante le ritorsioni, mistificazioni,provocazioni, falsi di tutti i tipi, a dato al padronato (CRIMINALE) Meticcio una BATOSTA DIETRO UN ALTRA, ma che vuole la Russia e una vera Nazione Sovrana (Continente) Democratica che lotta per il proprio popolo vero SOVRANO e LA PROPRIA vera DEMOCRAZIA, un vero popolo e nazione già provata 100 anni di purghe CRIMINALI e SOPRUSI, Stalinisti e dunque Popolo e Nazione super vaccinata si guardano bene da mischiarsi e farsi TRUFFARE da succedanei Nazisti!!! come Nato e UE, la speranza è che ora dopo che gli USA con
        Trump hanno ritrovato la democrazia, grazie ai benemeriti veri CITTADINI AMERICANI che lo hanno eletto DEMOCRATICAMENTE!!!! (O già pensate METICCIO IV Reich di fargli la solita cura METICCIA Ucraina), Tycoon che si spera, presto DISINFESTERÀ’
        il covi USA, Meticci,CIA,ecc.ecc. Che queste due grandi Nazioni Autoctone tornate democratiche e SOVRANE vogliono fare in insieme una bella pulizia mondiale del Nazi!!! METICCIATO dei suoi padroni e correi TRADITORI,CRIMINALI. Saluti.

  • unamattinamisonsvegliato

    QUI MANCANO I FONDI per Carabinieri e Polizia, la legalità latita, le leggi e le pazzesche depenalizzazioni mandano impunite orde di predoni-ladroni. Criminali di altri paesi vengono qui e invece della galera vengono premiati con pensioni di invalidità e/o sociali, puripregiudicati non vengono espulsi manco per sogno, nei condomini non sappiamo più neanche i nomi degli occupanti degli appartamenti, il loro numero, se lavorano o delinquono… e questi idioti pensano di difenderci ricorrendo all’arsenale nucleare?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      A tal proposito l’Espresso … In Italia, Forze dell’Ordine con organici più numerosi degli altri paesi europei …

      Quali cifre ? Queste: all’inizio del 2013 gli organici dell’insieme delle Forze dell’Ordine in Italia era di 278.461 dipendenti.
      In Germania di 243.201 (35.260 in meno dell’Italia).
      In Francia 184.576 (93.885 in meno).
      In Spagna 181.110 (97.351 in meno).

      Ora va anche ricordato che il territorio tedesco, francese e spagnolo è più vasto di quello italiano. E quando ci si muove nelle città e sulle strade di quei paesi la presenza delle forze dell’ordine appare decisamente consistente …

      • unamattinamisonsvegliato

        Purtroppo in Italia, oltre alla manifesta inadeguatezza delle leggi e alle carenti o ridicole conseguenze per reati di notevole pericolosità (97% dei furti in casa resta impunito, per fare un esempio), ed oltre alla spaventosa carenza di fondi per le forze dell’ordine operative, che si traduce in mezzi obsoleti, mancanza di dispositivi tecnologici, ecc, ci sono tanti soggetti non operativi che non producono sicurezza, ma rappresentano un costo. E ci mancava giusto l’inclusione dei forestali per ingrossare un meccanismo già ingolfato…

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          A tal proposito Panorama … Forze dell’ordine: quella strana ripartizione sul territorio … Secondo i dati nazionali c’è un agente ogni 210 abitanti. Ma a Roma la proporzione sale: uno ogni 88. E a Milano scende. Misteri e curiosità in un rapporto del Viminale …

  • GStallman

    Avvisiamo i troll in servizio che Aleksandr Isaevič Solženitsyn ha sostenuto Vladimir Vladimirovič Putin.

  • franco guerrazzi

    Ma che l’ America voglia che l’Europa sia sempre sottomessa alle proprie volontà è ormai scontato, che mantenendo l’ Europa in una situazione poco stabile economicamente è il suo guadagno e che gli stati europei sono imbecilli a cadere in questa trappola è semplicemente evidente…….ma quanto abbiamo perso dall’ embargo con la Russia ? Per colpa di un’ Ucraina manipolata a tornaconto, dove il malaffare la fa da padrone assieme alla corruzione e dove si inventano confini inesistenti……ma saremo imbecilli!!!!!!!!!!!!!!

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Repubblica 26 marzo 2016 … Sanzioni ed embargo, la Russia è costata all’Italia 3,6 miliardi … A tanto ammonta la perdita di export da quando è partita la guerra diplomatica e commerciale a seguito del comportamento di Mosca nella crisi ucraina. Lombardia, Emilia Romagna e Veneto le Regioni più colpite …

  • Ling Noi

    La Russia non ha nessun motivo per invadere l’europa, perchè mai dovrebbero mischiarsi a fancazzisti negri e zeloti islamici pronti al martirio?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      L’ora delle favole …

      • luigirusso6667

        Bevono troppo per questo

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Quindi ecco spiegato questo articolo … 15 posti radioattivi in Russia da cui è meglio stare alla larga …

      • Bocci Massimo

        E per questo li dovremo invadere,questi inferiori??? Per riformarli,possibilmente MEGLIO!!! Sterminarli e sostituirli Africani Onlus, cioè fargli un trattamento sanitario obbligatorio per SCHIAVI DA FAR SCHIANTARE, DEPREDANDOLI DI TUTTO, come hanno fatto a noi i Meticci, nella truffa UE-Euro, per poi accettarci come loro servi della gleba PRONI e CASTRATI DI REGIME!!!! IV Reich!!!

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          I russi sono già da secoli sottomessi, anche mediante l’alcol, da una minoranza russa che sperpera le ricchezze russe …

          • Libertà o cara

            Gentile signora leggere attentamente la composizione etnica del potere russo dal colpo di Stato del novembre russo del ’17 sino ai giorni nostri. Mai fidarsi dei libri editi dal Main Stream mondiale, affidarsi piuttosto al Samizdat! Per l’Italia pre unitaria c’è da dire, Storie alla mano, che Monsieur Cavour provvide ad una sottomissione feroce e criminale de popoli della penisola. Fenestrelle ed altri luoghi simili nel nord! … Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Nel 1900 nel solo Regno Unito c’erano circa 3 milioni di cavalli. Un cavallo ogni anno necessità circa 2 ettari di superficie agricola, quindi nel 1900 nel solo Regno Unito 6 milioni di ettari non erano per la popolazione locale … Ma c’erano tanti altri animali domestici e quindi la realtà fisica è questa.

      • Ubimauri

        I russi stanno sfruttando benissimo le loro risorse.
        Pensa cosa sarebbe successo se fossero riusciti a metterci sopra le mani gli occidentali, come hanno cercato di fare all’epoca di Eltsin….Li’ si che sarebbero stati cazzi amari.
        Perche’ non ti fai il visto e vai a farti un viaggetto in Russia. Non ti arresteranno, non ti preoccupare, Potresti avere delle sorprese.
        Non c’e’niente di piu’ istruttivo che vedere con i propri occhi.

        • Demy M

          No, per favore!!! Meglio non avere simili ‘ospiti”, inquinerebbero l’aria pura che si respira. (Vivo in Russia). Grazie per dissuadere simili “soggetti/oggetti” .

          • Ubimauri

            Anch’io vivo nella Federazione: Pietroburgo.

          • Demy M

            Allora ci possiamo vedere. Io sono a Spb per sistemare casa xke mi sto trasferendo da vladivostok.

          • Demy M

            Caso mai ci possiamo incontrare al Cafe Singer sulla Nevsky Prospect. Fammi sapere, saluti.

          • Ubimauri

            Benvenuto. In che quartiere ?Cavolo, stavi a Vladivostok. Ci vado in estate per il tour di Nikolaj Boskov in Siberia e Kazakhstan. Sono uno dei fonici del service.
            Attualmente mi trovo a Vilnius per lo stesso motivo. Rientrero’ a casa per Pasqua…Quella cattolica.
            Restiamo in contatto, dai.

          • Demy M

            A Spb complesso residenziale Sofia. A Vlady ho ufficio nella Svetlanskaya, vicino la sede dell’ammiragliato.Io parto per l’Italia il 19/4 e rientro 20/5 x sistemare alcune cose e poi, FORSE, vado a Vladivostok, chissa che non ci si veda li o qui a Spb quando rientri.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Il rapporto Eye on the Taiga di Greenpeace ci fa sapere che stanno distruggendo una delle ultime e più grandi foreste vergini d’Europa,
          nella Taiga russa … https://uploads.disquscdn.com/images/96b05d9f36c2a1b32561c3a8a75fc3a3a8bf933683a8b8bdeebb12742a0adeb1.jpg

          • Ubimauri

            Che strano: tutti si sgolano a spiegare che la Russia non fa parte dell’ Europa e non ha niente in comune con essa, poi pero’ la foresta della taiga russa e’ l’ ultima rimasta “in Europa”. Se agli europei manca tanto la foresta vergine, perche’ non la ripiantano sul territorio europeo “propriamente detto”. Proprio tu mi facevi notare come ivi sia pieno di terreni incolti…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Questo commento ti racconta.

          • alberto

            Gentile Anita, non si dimentichi di citare e protestare con:
            Kiev Cardboard and Paper Mill –Ucraina, ma controllata dall’austriaca Pulp Mill Holding GmbH – che vende i propri prodotti a famosi marchi come McDonald, PepsiCo, Nestlé, Unilever, Mondelez e Auchan.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Superficie Russia 17 125 191 km², superficie Ucraina 603 700 km² … Secondo le recenti cifre del Global Forest Watch, la Russia ha perso quasi 37 milioni di ettari di manto boschivo dal 2001 al 2013 …

      • Libertà o cara

        La Csi ha un territorio di circa 17 milioni di chilometri quadrati, l’Europa a guida kanzlerin Merkel circa 5 milioni di chilometri quadrati! Produrre ricchezza in una realtà altamente sofisticata quale quella attuale è questione molto complessa che richiede una realtà umana ed una socio culturale parimenti complesse! Perso il contatto col fronte tecnologico è proprio arduo riprenderlo! Sereno anno che resta. … Libertà o cara

  • Lucaf

    quale invasione russa?

  • carmine fattimiei

    Ma chi è ‘sto deficiente che pensa che la Russia voglia invadere l’Europa?
    Dopo i danni alla nostra economia, adesso vogliono farci credere che la Russia sia il demonio.

    • Libertà o cara

      Gentile signore negli obiettivi del padrone oscuro dopo le due guerre mondiali già tragicamente vissute (La Madonna a Fatima ne avvertì il mondo, era il 1917) ci sarebbe anche la terza guerra mondiale e l’imbarbarimento generale del mondo! Guidestone, Georgia Usa, leggere per essere informati) … Libertà o cara

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        … molte persone che vivono in Occidente sono insoddisfatte della loro società, disprezzandola e accusandola di non essere non più a un livello di umana maturità. E questo fa sì che molti propendano verso il socialismo, corrente falsa e pericolosa. Mi auguro che nessuno dei presenti pensi che io voglia esprimere una critica parziale del sistema occidentale, al fine di suggerire il socialismo come alternativa. No; con l’esperienza di un paese dove è stato realizzato il socialismo, sicuramente non proporrò questa alternativa. Il matematico Igor Shafarevich, membro dell’Accademia sovietica della scienza, ha scritto un libro brillantemente argomentato intitolato –socialismo-; si tratta di una accurata analisi storica che dimostra come il socialismo di qualsiasi tipo e le sue derivazioni, producano una totale distruzione dello spirito umano e un livellamento dell’umanità fino alla sua morte. Il libro del Shafarevich è stato pubblicato in Francia quasi due anni fa e finora nessuno è riuscito a confutarlo. Tra breve sarà pubblicata in inglese negli Stati Uniti … tratto da Aleksandr Solzhenitsyn – Discorso all’Università di Harvard – 8 Giugno 1978 …

        • alberto

          Gentile Anita, ancora si e’ fatta aiutare da Carlo nella stesura del commento? Dica pero’ a Carlo di passarle informazioni piu’ genuine (da wiki non sono sempre attendibili.)
          Meglio ancora se lei leggesse il libro dove,peraltro, l’analisi del ‘socialismo’ non arrivano agli estremi che lei racconta.
          Un vero peccato poi che lei non possa dire che sia stato ‘perseguitato’ per le sue idee. Dopo la caduta dell’urss ha partecipato attivamente alla vita politica candidandosi anche alla Duma in aperto contrasto a Eltzin.
          PS
          Domani portero’ un fiore a nome suo sulla tomba di Solzhenitsyn che e’ al Donskoi Monastir…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Torna a leggere il testo, che riprende un discorso di Aleksandr Solzhenitsyn del 1978 …

        • Ubimauri
        • Libertà o cara

          Gentile signora non ci sono argomenti, come lei ben argomenta, per difendere il socialismo, ma … non si può per questo accettare acriticamente l’occidente, l’uomo ha il sacrosanto dovere di difendersi e difendere primariamente la dignità dell’uomo superiore a tutto e poi tutto il resto che da questa difesa discende! Sereno anno che resta. Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non c’è solo il socialismo o l’Occidente. Ci sono tante altre realtà umane …

          • Libertà o cara

            Realtà sì, ma due sole strutture socio-economiche possibili: una: l’uomo al centro (formale) della realtà, il potere al servizio (formale) dell’uomo; due: il potere al centro (sostanziale) della realtà, l’uomo al servizio (sostanziale) del potere! Per quanto quel “formale” possa essere “formale” non v’è dubbio che l’uomo yankee è mediamente servito meglio dell’uomo dagli occhi a mandorla! Sereno anno che resta. … Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            C’è un limite fisico e la Terra e le risorse naturali finite rispetto al numero degli esseri umani.

          • Libertà o cara

            Una risposta che suona: “fuga verso l’ignoto”! Risposta poetica ma non risolutiva!

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Questa è proiezione psicologica. Sappiamo il nostro numero, conosciamo la grandezza della Terra, sappiamo che ci sono risorse naturali finite.

          • Libertà o cara

            Uno dei più tragici peccati dell’uomo (homo) odierno è pensarsi dio! L’uomo non s’è fatto da solo, lasciamo a Chi ci ha messo su questa terra le decisioni di sua esclusiva spettanza! Noi accontentiamoci di quel che basta per vivere senza voler prevaricare per cumulare! Gli ottant’anni giungono presto assai! Facciamo intero il nostro dovere, difendiamo per il possibile chi necessita e poi affidiamoci a Lui! A Yellowstone hanno rimesso i lupi! Lupi un tempo presenti e poi scomparsi. Dopo il loro ritorno la flora è riesplosa rigogliosa! Sereno anno che resta. … Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tradotto = non ci sono risorse naturali finite, non esiste il debito pubblico né quello ecologico. Ovvero provocare i giovani …

          • Libertà o cara

            Tradotto = nessuna risposta all’argomentazione. Eppure il pensiero femminile sugli argomenti posti sarebbe prezioso! … Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            I poveri si sono incamminati verso i ricchi, e i secondi pensano di potere rimandare una distribuzione più equa delle risorse …

          • Libertà o cara

            Per distribuire occorre produrre. Chi è capace d produrre ha un grande merito sociale! Lo insegna la Cina dalle bandiere rosse che garriscono al vento! Lo insegna la Corea del Nord ove affanno i cani per meglio ottenere i loro scopi!
            Gentile signora lei rammenta sicuramente gli otto metri quadri a persona!
            Sereno anno che resta. … Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Per distribuire occorre distribuire. Uno a te uno a me …

          • Libertà o cara

            A parole funziona! La filosofia dice nessuno ti può dare ciò che non ha!
            Quindi, come al solito, filosofia della filosofia!
            Ricorda gli otto metri quadri a persona? … Libertà o cara

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Attualmente viviamo una situazione sulla Terra prima a noi sconosciuta. Non vedo soluzioni conosciute per problemi sconosciuti …

  • best67

    servirebbe contro l’invasione afro islamica”!

  • Agostino Schiaffino

    finirà che i russi si romperanno le scatole per davvero

  • carpa1

    Speravo che con la sparizione dalla scena del duo guerrafondaio USA ci fossimo tolti dalle palle il pericolo numero uno. Evidentemente mi sbagliavo, perchè anche in europa siamo in mano a dei deficienti incoscenti. Urge più che mai mettere fuori giochi questi idioti che ci stanno portando alla terza guerra mondiale convinti di giocare a guardie e ladri come si faceva da bambini. Ecco cosa sono: dei bambini molto, ma molto pericolosi.

  • Emilia2

    Con tutti questi articoli sull’aggressione russa non riesco a dormire. Quindi vado alla finestra, ma vedo che, purtroppo, i carri armati russi non ci sono.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
      • Ubimauri

        Se l’italia avesse deciso di uscire dalla NATO credi forse i carri americani se ne sarebbero rimasti buoni nelle tante basi sparse per lo Stivale? Tu che dici?

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Il problema non si è mai posto. Anche perché l’Italia non sottostava agli americani come gli stati satelliti sovietici sottostavano all’Unione Sovietica.

          • Ubimauri

            Il problema si e’ posto eccome… Omicidio Moro…Strategia della tensione…ingerenze nella scelta dei presidenti della Repubblica…pressioni di ogni tipo…
            Diciamo che si sono dati piuttosto da fare per evitare che si arrivasse al punto di dover attivare Gladio.
            Sono comunque daccordo con te sul fatto che a Washington ci tengono a esercitare il potere in modo piu’ indiretto che non i russi. Cercano di difendere la loro reputazione di “bravi ragazzi” (molto calvinista…). I sovietici non ne avevano bisogno….
            Rimane comunque il fatto che l’ URSS non c’ e’ piu’ e che nei “paesi satellite” non e’ rimasto piu’ neanche un soldato di guardia.
            Gli americani invece non si sono mossi di un millimetro. Anzi: ora esercitano il loro “potere indiretto” anche negli ex satelliti dell’ URSS.

          • Emilia2

            Il problema e’ che si mangera’ sempre meno. Poi, i Russi (non perche’ siano piu’ buoni, ma per altri motivi storici) distruggono meno la cultura dei Paesi soggetti rispetto agli Americani attuali.

          • Ubimauri

            I russi sono esseri umani come gli altri. In quanto tali possono essere buoni o cattivi, esattamente come tutti gli altri.
            Rimane il fatto che, a livello nazionale, la Russia nutre ammirazione per l’Italia, mantre gli anglosassoni ci disprezzano ( anche se sono bravi a dissimularlo dietro a un’amicizia di facciata).
            Ci disprezzano perche’ci invidiano: non si capacitano di come quel ridicolo popolo italico gesticolante e volgare (pur con tutti i suoi difetti), abbia saputo realizzare (in societa’ coi greci) quanto di meglio ci sia al mondo.
            Sono convinti, gli anglofoni, che questo onore sarebbe dovuto toccare a loro.
            Chissa’ poi perche’…
            Oggi i padroni del mondo sono loro, ma non pare che siano capaci di produrre qualcosa che sia anche solo una pallida imitazione…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Milioni sono stati uccisi perché possedevano valori. Leggendo commenti come il tuo qui sopra gli eventi come questo qui sotto si spiegano …
            https://uploads.disquscdn.com/images/de3084fc41e74039f79d577c73bce175ff302cb7edb9ccf3fd236a29f5e35185.jpg

          • Ubimauri

            Non avevi niente di meglio da rispondere?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            E’ una brutta storia.

          • GStallman

            La strategia per accalappiare i destri è semplice: in Russia c’è ancora il Comunismo. Pure gli ucraini credono che la UE possa aiutarli a vendicarsi dell’Holodomor comunista, mentre chi dirige la UE è la stessa entità che l’ha provocato. Però se ti azzardi a dire che in Germania c’è ancora il signor Hitler, allora volano gli stracci. Naturalmente, la Russia di oggi il Comunismo l’ha abbandonato e, anzi, grazie all’appoggio di vecchi dissidenti come Solgenitzin puzza di revisionismo lontano un miglio. E’ questa la ragione dell’odio delle oligarchie per Putin che, pure, ha tenuto un profilo molto basso sull’argomento; anche se tende sempre a precisare che il Comunismo in Russia non ce l’hanno portato i russi. Poi c’è la vecchia strategia britannica ripresa dagli USA, ma questo è un aspetto strategico, non ideologico. Non per te, che mi sembri piuttosto ben informato, ma per quei pochi che ancora abboccano.

          • Ubimauri

            Io sono arrivato al punto di pensare che tutti i marxisti, trotskysti, sessantottini rivoluzionari che oggi hanno assunto le sembianze di progressisti mondialisti e neoconservatori di ambo le sponde e che orano si annidano ai vertici dello Stato in USA e nei gangli della buracrizia tecnocratica UE, odino la Russia, perche’ le imputano di aver fatto naufragare il progetto marxista-leninista dopo che avevano riposto tutte le loro speranze proprio nel paradiso del socialismo reale. Evidentemente, secondo loro, i bolshevici non sono riusciti a eliminare tutti i maledetti Kulaki cristiani (dei quali Solgenitzin sarebbe il campione) che con la loro mentalita’ oscurantista e reazionaria hanno finito per erodere le conquiste della rivoluzione.
            Rimasti orfani dell’URSS, ma ancora ardenti di fervore ideologico, hanno sposato la causa dell’esportazione della democrazia e dei valori occidentali in tutti quei paesi ancora oscurantisti e reazionari (dei quali la Russia ora sarebbe il campione).
            I padroni del vapore, in USA, ma anche in Europa, sono stati abilissimi a utilizzare questa banda di esaltati come lo strumento perfetto per realizzare il loro sogno di poter fare affari in tutto l’ orbe senza incotrare piu’ alcun ostacolo (ovvero senza dover pagare piu’alcuna tassa). Si dice che Trotsky, ai tempi, fosse il loro beniamino… Oggi praticamente sono le grandi corporation a riscuotere “tasse” dagli stati.
            Pasolini tutto questo lo aveva gia’ capito nei ’70 (il discorso di Cefis nel ’73 fu per lui una vera folgorazione) e lo denunciava in tutti suoi scritti, mentre i libri di Solgenitzin sono ancora piu’ dissidenti oggi di quanto non lo fossero allora.

            E’ sempre un piacere leggere i suoi post, dei quali invidio quella capacita’ di sintesi che a me, ahime’, manca.

          • GStallman

            Grazie Ubimauri. Ho perso parecchio tempo intorno a queste cose, ma solo ora comincio a capirci qualcosa. Alla sua analisi aggiungerei solo che se è vero che il regime bolscevico è stato creato e supportato dalla Finanza, in realtà nulla è cambiato. E così si spiega anche perchè tutte le ricorrenze e celebrazioni create dai sovietici sono state mantenute anche in un regime sedicente “liberale”, soprattutto nella sua versione marcata ONU. Tutte le feste tranne quella che meglio avrebbe caratterizzato il Marxismo: la Festa del lavoro. Inoltre, l’abitudine di attenderci da Est qualcosa che invece ci è arrivato da Ovest ha complicato ulteriormente le cose. Resta comunque il livello decisionale più elevato che sta emergendo solo oggi che il progetto mondialista è quasi concluso. E speriamo che ciò serva a che fallisca, nonostante le scorie che ciò comporterà. Il fatto che la Russia abbia ritrovata la fede religiosa, una volta persa quella politica da sicuramente una forza che noi non abbiamo.

          • alberto

            Gentile ed enormemente ingenua o disinformata Anita.
            Crede che se non avesse vinto la DC il 2 giugno del ’46 e fossero andati al governo i comunisti gli americani sarebbero stati tranquilli a guardare? Gia’ era stato preannunciato che in quel caso, minimo, l’Italia avrebbe dovuto scordarsi gli aiuti del piano Marshall…
            Saluti

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Abbiamo avuto Budapest, abbiamo avuto Praga … abbiamo avuto lo sterminio di massa comunista per soldi come oggi vedi il disboscamento per soldi. Tu non sei disinformato … https://uploads.disquscdn.com/images/97297e1d95c3aea3f2d74e4e818e34473c64fa7b8620902504be5647ff0a261a.jpg

          • montefeltro

            prima senz’altro ma dopo crollo dell’URSS e spazzato via classe politica con tangentopoli -agenti CIA- ora è uno zerbino insignificante e scondizolante

        • Libertà o cara

          Buffo! A Yalta si son fatti fotografare un avvinazzato responsabile primo di Dresda, un massone dichiarato: FDR, responsabile della crisi economica durata dieci anni e di Pearl Harbor, ed un dittatore sovietico cultore di GULag, figliocciò politico di FDR ed accoliti ed alleato sostenitore di Hitler. Sereno anno che resta. … Libertà o cara

    • carlo

      lei avrebbe dovuto esistere al tempo dell’occupazione di Praga nel 68 e di Budapest nel 56, si sarebbe senz’altro trovata bene tra i suoi simili a bordo dei carri armati …

      • Ubimauri

        In Italia abbiamo potudo pero’ godere dell’occupazione dei tedeschi prima e degli americani poi.

        • carlo

          ma quale occupazione Americana … non sa nemmeno cosa vuol dire occupazione ! lei è soltanto uno da frasi fatte e luoghi comuni …
          i paesi NATO sono ben 28 ! e molti altri chiedono tuttora di aderire ad essa, tutti sotto occupazione !? ma va la …

          • Ubimauri

            Non parlavo dei paesi “menbri” volontari della NATO. Parlavo dell’Italia.

      • Emilia2

        Continuando cosi’, il futuro dell’Italia si annuncia peggiore di quello di Praga o Budapest nel secolo scorso.

    • Demy M

      Oggi per vedere carri armati sfrecciare nelle strade bisogna andare nei Paesi Baltici, Germania, Romania ed altri facenti parte della NATO.

      • Ubimauri

        Mica vero: basta andare dalle parti di Aviano nei periodi di esercitazioni: sull’ autostrada e’ tutto via vai….

        • Demy M

          Lo so, la mia era una risposta “indiretta” alla Famosa disturbatrice.

  • Tuvok

    ALTIERO SPINELLI, uno dei padri fondatori della allora futura UE, scriveva nel suo diario: “Per quanto non si possa dire pubblicamente, il fatto è che l’Europa per nascere ha bisogno di una forte tensione russo-americana, e non della distensione, così come per consolidarsi essa avrà bisogno di una guerra contro l’Unione Sovietica, da saper fare al momento buono” Si vede che qualcuno ci crede ancora.

    • dottor Strange

      Spinelli era un criptomarxista, scarsamente democratico, finito nel nulla nell’immediato dopoguerra e poi beatificato da una classe politica e giornalistica che non ha mai letto quello che ha scritto veramente (o se l’ha letto, ha difeso il fratello massone…)

      • Tuvok

        Neanche io ho letto tutto quello che ha scritto, mi è bastata questa frase demenziale che è diventata tristemente famosa.
        In pratica Spinelli ha detto che per unire dei popoli che non hanno nulla in comune bisogna inventare qualcosa che li accomuni, ed ecco il nemico comune pronto e servito, che ai tempi si chiamava ancora URSS.
        Bisogna dire che Obama e la Killary hanno fatto di tutto perché il macabro sogno di Spinelli diventasse realtà

  • antonio maria cacciapuoti

    io ho paura più dell’arsenale “convenzionale” importato dai paesi arabi, africani ed est europei, fatto prevalentemente da persone (compresi donne e ragazzi) in grado di costruire ordigni con materiali facilmente reperibili in ogni discount. Gente abituata a fabbricare munizioni, polvere da sparo ed esplosivi come già faceva nel paese dai quali è arrivata.
    Mi fanno più paura camonisti e contrabbandieri in grado di far arrivare (e che probabilmente hanno già fatto arrivare) carichi di AK47 in grado di creare una guerriglia urbana che farebbe da innesco ad una guerra civile. Armi che i nostri amati profughi hanno usato e sanno maneggiare meglio dei nostri militari.

  • ANGELO POLI

    Ma quando noi Italiani penseremo a curare i nostri interessi con le nostre forze armate invece di essere sempre pronti a criticare ogni spesa militare? Perché dobbiamo sempre dare per scontato che altri Paesi spendano e vengano bombardati anche nuclearmente per difenderci in caso di attacco? Impariamo ad osservare quello che gli altri fanno e a prendere gli adeguati rimedi. Questo è buon senso, le altre sono baggianate!

    • Emilia2

      Tranquillo, non c’e’ nessun altro Paese che si prepara a difenderci in caso di attacco

  • Robert

    Ma chi e’ l’imbecille che vuole fare a tutti i costi la guerra alla Russia e spera di vincerla?

  • Manente

    La Russia, che ha permesso alla Nato di smembrare la ex-Jugoslavia a suon di bombe, che ha lasciato che i Paesi Baltici venissero occupati dagli americani, che ha permesso alla Nato di piazzarsi in Ucraina con un colpo di stato contro il governo legittimo, ora secondo Iacchia si starebbe preparando ad aggredire l’Europa e noi ci dobbiamo difendere ! La verità è che la situazione di oggi non è più quella del 2° conflitto mondiale con gli americani che se ne stavano tranquilli al di là dell’oceano, mentre l’Europa veniva trasformata in un campo di battaglia. Gli Usa sanno bene che oggi, in caso di conflitto, i primi destinatari dei missili intercontinentali russi sarebbero proprio loro ed è esattamente questa la sola garanzia di pace per l’Europa, con buona pace di Iacchia, degli americani, della Troika ed anche di Israello. Quanto al “terrorismo islamico”, il solo fatto certo è che coloro che lo combattono realmente sono i russi, non certo la Nato e gli Usa che, come tutti sanno, sono quelli che lo hanno creato per tentare di tenere sotto scacco, il Medio Oriente, la Russia e l’Europa !

  • dottor Strange

    AGGRESSIONE RUSSA??????????????? levate il cognac a Juncker!!!!

    • Libertà o cara

      Cognac? Costa troppo, lui va di birra e scadente! … Libertà o cara

  • marcot

    Non ci posso credere… Ma stiamo seriamente parlando di queste cose? Sia la Nato sia la Russia hanno abbastanza armi da cancellare la vita sulla terra; in caso di guerra atomica non sopravviverebbe neanche un essere umano su tutto il pianeta… E qui discutiamo di aumentare gli arsenali nucleari, o di crearne uno esattamente europeo? Chi ci vogliamo ammazzare con quella roba?
    Spero che sia solo una trovata per incrementare le spese militari e alzare un po’ il PIL. Perché se ci sono davvero dei cretini che pensano di vincere una guerra termonucleare, siamo spacciati.

    • Manente

      Purtroppo i cretini ci sono ed è la lobby criminale dei neo-con di Wall-street, di Soros, Obama, fuck Nuland e McCaine che sperano di piegare la Russia con un conflitto nucleare “limitato”, combattuto ancora una volta sul suolo europeo. E’ questa la ragione per la quale gli interessi dei popoli europei sono diametralmente opposti a quelli del partito della guerra presente negli usa e nella troika di bruxelles.

  • Giuseppe Pagliarini

    Ma questi sono pazzi! Tutta questa paura della Russia serve all’America e alle sue armi. Follia pura.

  • Demy M

    Quante Imprese Italiane operano nella Federazione Russa, e quante sono quelle Russe in Italia?
    A chi conviene il muro contro muro?
    Basta vedere il sito della Farnesina : Diplomazia Economica Italiana.

  • il gobbo

    La presenza di Carlo e della Anita e le loro cazzate rendono questa discussione una propaganda,
    anti Russa e povera di fatti reali ma ricco di argomenti frutto della loro ideologia. specialmente la Anita
    incapace di formulare un pensiero proprio si aggrappa alle sue convinzioni postando foto di
    di articoli e libri o nell’essersi scoperta ecologista tirando in causa la deforestazione della Russia,
    droga, alcol, e tutto quello che può discreditare il popolo Russo.
    I casi sono due: o è completamente fusa o è stipendiata dagli usa-nato per diffondere zizzania.
    Generalmente non posto dove è presente, ma per una volta tanto dico come la penso…..

    • venzan

      La anita che commenta sempre fuori tema io penso che sia pagata da qualche stato musulmano.

  • Alberto

    Poverini lamberto e Giovanni netto peso zero. Infatti sono i cinesi e i russi che provano a copiare la teconologia e hacker ano per rubare la tecnologia multi player dei f35″. Poverini , gli americani tra due anni sono ancora più forti di prima e la nata rimanda in Russia tutti i russi che tanto putin non manderà mai da nessuna parte. Si tratta di america canada australia Scandinavia israele Europa giappone Corea del Sud Brasile Messico , cioè mondo libero tutto , quindi cinesi iraniani e russi stanno muti e fanno un po’ i bulli , i soldi per la guerra non li hanno loro . La Russia ha il Pil dell Italia , per favore andate a studiare costi e durate elle guerre . Lo occidente in. Ha perso 60 anni dietro a teorie stupide e che impoveriscono come il comunismo , il giochino lo ha inventato occidente e fa finta di lasciare fare agli altri perché mettono soldi dentro e noi ci arricchiamo alla faccia loro di soldi fatti solo col petrolio. Meritocrazia democrazia libertà uguale supremazia . Ciao ciao ignoranti . La Cina ha sempre subito dal Giappone e subirà ancora occhio all occidente e mondo libero occhio

  • Alberto

    Sapete perché la Russia pwrdeebbe cmq con i suoi alleati perdenti ? Perché non può ucciderci tutti e neanche noi , ma noi siam già più ricchi e intelligenti di tutti e tra gli usa e Australia canada e Israele e Italia e Europa e Giappone e e Corea del Sud e sottomarini vari e testate inglesi e francesi e italiane e scandinaviae uk e sud America che tutti puntano missili su Russia e quelle della Russia puntate verso tutti , beh , Putin lo sa , i, resto del mondo risorge e si rimette insieme e si rimette a testa del mondo e comanda altri 1000 anni , non può fottere tutto il mondo ma tutto il mondo può fottere la Russia e la Cina e iran . E il mondo occidentale e civile e’ insieme per questo putin che e’ troppo intelligente Sa che alla fine i suoi missili possono fare tanto ma tutti contro la Russia e la Russia e Cina contro tutti e ‘ partita persa in partenza. Pazienza per Italia , farà la su parte, intanto loro spiano nostri computer per rubare info su f35 che annientano loro mig ridicoli come i tupolev. L america ha teconologia , ha satelliti e tutto , non i simili fac simili cinesi o due missili russi , ma ricordate umiliazione kursk .? Ma di che parlate ! .? Chi ruba brevetti e tecnologia e’ quello indietro e questo fanno Russia e Cina all occidnete , libero , un passo avanti su tutto occidnete . Sempre no perdi tempo 60 anni su comunismo

  • Alberto

    L unica cosa da ricordàre in Europa della supremazia nucleare russa e ‘ Chernobyl