IMG_0861

Dieci eterni minuti

Ma perchè no, mi sono detta! Ho letto e riletto il bando del Reporter Day. Eppure non vedo scritto nessun limite di età in questo comunicato! E via … ci provo! Mi concentro sul mio materiale da presentare e una volta convinta clicco invia. Grande emozione per le due righe ricevute dove mi si informava che sarei stata una candidata.

L’eccitazione non manca nell’ attesa di poter colloquiare con i giudici, grandi professionisti. Quei famosi 10 minuti a testa in cui in tanti si aveva timore di non potersi esprimere al meglio, sembravano troppo pochi. Personalmente, nella mia mente, sono risultati una eternità. Si perché in questa chiacchierata i giudici hanno saputo farmi ripercorre il mio mondo fotografico e farmi esporre e discutere insieme il progetto proposto in maniera concreta, con i suoi pro e contro.

LEGGI ANCHE
Brasile: una foto,
una storia

Come tanto si è detto in questi giorni… una formula che non deve mai mancare è la passione, che a me personalmente non è mai calata. Di passione in questo giorno ne ho vista veramente tanta, da parte della commissione e dei candidati reporter.

Grazie a tutti!