Republican U.S. presidential candidate Donald Trump speaks about the results of the Michigan, Mississippi and other primary elections during a news conference held at his Trump National Golf Club in Jupiter, Florida, March 8, 2016. REUTERS/Joe Skipper

“È il declino dell’anti trumpismo”
Parola del New York Times

Prima la pubblicazione del libro “Fire and Fury: Inside the Trump White House” di Michael Wolff, che mette nero su bianco un viaggio poco edificante nella Casa Bianca di Donald Trump, diventato in pochi giorni già un “bestseller”. Poi, il discorso ai Golden Globes della conduttrice Oprah Winfrey che ha letteralmente infiammato i democratici, che ora sperano di poter puntare su di lei alle elezioni presidenziali del 2020. Giornate apparentemente memorabili, dunque, per i liberal americani, e per un movimento d’opinione ostile a Donald Trump che pare aver ritrovato rigore e nuove certezze.

Non tutti però sono entusiasti di come sta procedendo la “lotta” contro il presidente repubblicano. Tra questi c’è David Brooks, il quale sottolinea sulle colonne del New York Times come il movimento contro il tycoon stia perdendo la sua integrità e identità per assomigliare pericolosamente al nemico giurato.

Il declino dell’anti trumpismo

Nel suo editoriale, Brooks, che si definisce un orgoglioso militante “anti-Trump”, afferma che il movimento ostile al presidente “sembra stia diventando sempre più ottuso e pare essersi ambientato in una versione compiaciuta e fiabesca della realtà che tiene lontana le informazioni discordanti. Sempre più persone anti-Trump sembrano raccontarsi la storia della ‘Pazzia di Re Giorgiò: Trump è un pazzo semianalfabeta circondato da licenziosi che sono moralmente, intellettualmente e psicologicamente inferiori a persone come noi. Mi piacerebbe pensare che sia possibile essere ferventemente anti-Trump e allo stesso tempo non ridurre tutto a una favola”.

Militanti ottusi e un po’ arroganti, dunque, che rifiutano di comprendere i motivi per i quali Donald Trump ha vinto le elezioni: “La maggior parte delle persone che detestano il presidente non conosce nessuno che lavori con lui o lo sostenga. E se hanno amici e familiari che ammirano Trump, hanno imparato a non parlare di questo argomento. Così ricevono la maggior parte delle informazioni sul Trumpismo da altri che già lo detestano”, sottolinea. 

Il libro di Wolff? Soltanto voci

Poi c’è il libro scandalistico di Michael Wolff,  il simbolo del declino del movimento contro il presidente Usa. Lo scrittore, sottolinea Brooks, “non pretende di aderire ai normali standard giornalistici: ammette felicemente che sta rilanciando voci che sono troppo belle per controllare. In ogni guerra, le nazioni arrivano ad assomigliare ai loro nemici, quindi suppongo sia normale che il movimento anti-Trump assomigli a quello pro-Trump”.

Ma questo, secondo Brooks, “non è affatto un bene” perché “questa non è solo una battaglia contro un presidente, è una lotta sulle regole che useremo dopo Trump. Cadremo tutti in modo permanente nello standard di Trump di comportamento accettabile? Ripristineremo la distinzione tra eccellenza e mediocrità, verità e menzogna? Insisteremo sulla differenza tra un vero esperto e un trombone malinformato? Ripristineremo la distinzione tra quelle istituzioni come l’Ufficio del Congresso del Bilancio che operano secondo standard professionali e parlano con autorità legittima, e le fabbriche di propaganda che non lo fanno?”. 

E mentre i democratici si interrogano sulle strategie da adottare per sconfiggere The Donald nel 2020, il presidente Usa ha annunciato che parteciperà al World Economic Forum che si terrà dal 23 al 26 gennaio nella località svizzera di Davos. Palcoscenico importante per Trump, che vuole rinvigorire la sua immagine di abile e scaltro uomo d’affari. 

  • Oraculus

    Essere contro Trump??…e’ come farsi il KARAKIRI…e cio’ per gli americani DOC…per gli altri??…e’ la logica di chi e’ un immigrato figlio di immigrati…si sentono in pericolo di allontanamento forzato…odiano Trump perche’ con Obama avevano raggiunto una serenita’ locativa che oggi non hanno!!.

    • Domenico Chianese

      Gli unici figli di immigrati che rischiano sono gli abusivi. Negli usa come in Italia chi ha realmente diritto resta :)

  • honhil

    L’era di Barack Hussein Obama e Hillary Diane Rodham Clinton si è italianizzata così tanto che oramai è difficile capire chi tra i dem domestici e quelli Usa siano i più marci. Tuttavia a questo punto delle vicende americane, più che parlare del “‘Declino dell’anti trumpismo’, forse, sarebbe cosa giusta cominciare a parlare del declino della democrazia in Usa. Per cercare di evitare il superamento della linea del non ritorno come è successo in Italia: una Repubblica che non merita più di continuare a vivere: marcia com’è in ogni sua fibra.Ecco l’ultimo uovo fresco di giornata. «De Benedetti parlò con Renzi della riforma delle Popolari. Procura chiede archiviazione del caso.»

    • cir

      Gli ebrei in italia non si toccano .

  • Gioc.

    I dem stanno diventando delle macchiette esilaranti sempre aggrappati ai soliti metodi, alle solite frasi e adesso hanno calato il loro asso Oprah Winfrey per il 2020, l’emblema dei radical chic hollywoodiani… ridicoli ma continuate pure così…

    • Mariana Erdei

      la Oprah sara asfaltata daTRUMP

      • maestraco

        Soprattutto se scavano nel suo passato !!!

      • IComment75

        “asfaltata” ?

        La Clinton che stava sulle balle ad una considerevole porzione della popolazione, prese 2.85 milioni in piu;’ di Trump al popolare… Oprah non sa mica cosi sulle balle.
        Trump, invece, ogni giorno che passa, sta sempre piu’ sulle balle, approval rating docet.

        • Mariana Erdei

          Non hai capito ancora proprio un bel niente !!!!…ritorna a studiare, ma SERIAMENTE !!!!

          • IComment75

            LOL…. questa idiozia di risposta… e passami la ripetizione… avrebbe dovuto essere.. una risposta….?

            Vediamo… FATTO… Trump ha preso 2.86 milioni di voti in meno della Clinton (irrilevante nel risultato formale… non dal punto di vista del discorso che avresti voluto fare), altro FATTO, la Clinton non era ben vista da una considerevole fetta dell’ elettoratato. Altro FATTO, questo non e’ il caso della ipotetica candidata Oprah. Altro FATTO, Trump sta sempre di piu’ sulle balle… facile comprovazione… basta guardare l’ andamento dell’ Approval Rating.

            Insomma.. cosa hai realmente da dire che sia fattuale e non semplicemente un tua voglia?

          • virgilio

            comme ti ha detto lamico sopra non hai capito un c…o………..
            alle prossime elezzioni Tramp si fa il secondo mandato e questa volta ancora meglio di prima perche oramai il popolo RUSSO votera in massa per Trump!!!!!

          • IComment75

            altro LOL… altra risposta inutile senza nessun contenuto…. senza nessun fatto… solo voglie ideologiche…. Qualche dei fatti citati sopra sono errati? SI? Quale/i? Dimostralo… Non potete (e non potrete)… allora…il silenzio e’ meglio.,..

          • Domenico Chianese

            I tuoi giornaletti che si riempiono la bocca con l’approval rating (ed in merito al tuo amore per l’inglese, t’inviterei a studiare l’Italiano che sei messo male), sono ancora a dire che la Clinton vincerà al 101%. Onestamente, io mi sentirei abbastanza stupido a prendere per oro colato quello che viene detto da giornali tanto faziosi e che per giunta, sono già stati messi nel ridicolo una volta (e che hanno anche dimostrato che fanno abbastanza pena in termini di pronostici). I brogli elettorali sono veri, anche se io ho l’impressione che tu abbia grosse difficoltà ad accettare la realtà, sono informazioni ufficiali liberamente fruibili da chiunque. In ogni caso, credo che tu sia una di quelle signorine, o maschietti dalla dubbia sessualità che un anno fa si strapparono le vesti per via dell’elezione di Trump. Economia in Rialzo (merito anche dell’abolizione di quelle orribili leggi sull’estrazione di materie prime), più sicurezza nelle strade… Sei solo un imbranato rosicone, cresci amico mio, fra 4 anni la tua Oprah sarà brutalmente asfaltata <3

          • IComment75

            Avendo vissuto piu’ della meta’ della mia vita fuori dall’ Italia, il mio Italiano va anche troppo bene, il che mi porta a dedurre che le tue capacita’ di analisi siano alquanto , arrivi a conclusioni prima di avere sufficienti informazioni per poterle fare, una metodologia di ragionamento alquanto fallata… complimenti.

            L’ approval rating.. sveglissimo disinformato… c’e’ decenni… e lo trovi pubblicato da testate di diverso orientamento politico… l’ AP basso, viene indicato ANCHE da quei sondaggi vicini alla Presidenza, semplicemente non possono fa finta che cosi non sia, la realta’ e’ una cosa che ha una brutta abitudie, ha sempre ragione.

            Per quanto riguarda i pronostici pre-elettorali, noto che sei molto disinformato, infatti, tu confondi le opinioni con i dati.
            I sondaggi davano il risultato DENTRO il margine d’errore, ed erano a livello nazionale, quindi sulle intenzioni di voto POPOLARI, non collegiali.

            I sondaggi in se ci hanno preso eccome, nel tal caso era errata l’interpretazione, cosa diversa, sopratutto nelle ultime settimane, dove i sondaggi davano la differenza fra i candidati con un margine d’errore che e’ poi risultato quello reale.

            Informarsi NON e’ mai tardi, e NON fa mai male.. provaci…. ogni tanto.

            Puoi cercare per tabulas di smentire quanto ho affermato sopra, NON ne sarai in grado, quindi se mi risponderai lo farai, evitando di darlo, metterai in atto idioti attacchi ad hominem (credendoti furbo).. ma appunto evitari come la peste di smentire con fatti quanto sopra affermato, in quanto appunto, non possibile a farsi.. ed io te lo rifaro’ notare, e tu ti sentirai sempre piu tonto… e continuerai a negarlo, ti chiuderai a riccio… perche;’ ovviamente il tuo orgoglio ferito t’impedira’ di andare oltre di bias…. che patetico elemento.

            Sul resto del tuo intervento, una idiozia degna di un poveretto che crede d’essere intelligente ed e’ al massimo degno di una carezza compassienevole.

          • Zeneize

            Devi essere molto solo, sempre a scrivere questi polpettoni, oltrettutto in pessimo Italiano. Non riesci a farti qualche amichetto neanche online, è evidente, ma non venire a sporcare qui dai signori adulti.

          • IComment75

            56ESIMA… senza palle:

            Mah sei per caso un bot che risponde in automatico senza leggere?
            B) t’impegni ad avviare una discussione seria dove la tua evidente ideologia malinformata la metti da parte.
            Non e’ complicato, se, pubblicamente, t’impegni e quindi si presume che tu abbia un minimo di decenza e quindi mantenere la parola presa, con piacere te lo spiego, oppure puoi continuare nel cercare di trollare credendoti furbo, ma solo dimostrando che sei un inetto e nient’altro, a te la scelta

          • Unz

            Lascerei stare il numero degli elettori di DT e di HC. Mi interesserebbe, se ne ha voglia, capire perché sarebbe stato preferibile avere la Signora Clinton come Presidente, ammesso che sia quello che lei pensa. Saluti

          • IComment75

            Il “mio” candidato preferito/auspicato nel 2016 ha deciso di non correre, e fra quelli che hanno corso, quello da me scelto aveva 0 possibilita’ di vittoria, ma la scelta fra i due maggiori era decisamente impossibile, per diverse ragioni, ma ne la Clinton ne Trump, per lo meno a livello personale, avevano la mia preferenza. Questo non annula ne cancella i punti affermati sopra, che restano validi e reali ed indipendenti ed irrilevanti da questo appena detto.

            Trump semplicemente e’ un inetto, non ha idea neanche ui cosa sta dicendo quando parla, basta sentirlo parlare in Inglese (non tradotto) quando fa discorsi a mano libera NON si capisce una mazza, questo ha REALI problemi.

        • albertzanna

          IComment75
          Già uno che si è dato un soprannome come il suo dimostra l’estrema pochezza mentale

          Ormai, ad oltre un anno dal voto del 2016, è già stato ribadito più di una volta che la leggenda dei 2.5 milioni (forse) voti popolari in più presi dalla ILARE Clinton erano state una balla.
          Vale la pena ribadire che ad un certo punto del dopo elezione, ancora nel dicembre 2016, in alcuni Stati venne richiesto il riconteggio dei voti, esattamente negli stati del Wisconsin, Pennsylvania e Michigan.

          Il rIconteggio nel Wisconsin diede uno strano risultato, perchè si scoprì che erano stati conteggiati alcune centinaia di voti in meno per Trump!!
          A quel punto la Corte Suprema, che vigilava sulla regolarità del riconteggio, venne anche avvisata che, sempre nel Wisconsin, erano stati conteggiati dei voti, tanti, per la Clinton , che non erano regolari, nel senso che dal controllo dei registrati al voto (le ricordo che negli USA bisogna registrarsi per votare, prima del voto), erano stati scoperti nominativi, tantissimi, di gente che si era registrata senza averne i requisiti, cioè nominativi di votanti che non erano cittadini americani, esattamente come aveva fatto notare Trump prima delle elezioni, che ci sarebbero stati brogli evidenti di clandestini che avrebbero votato Clinton, quindi voti da eliminare

          La Corte suprema a quel punto decretò che il risultato andava tutto a favore di Trump e gli altri due Stati non iniziarono neppure il riconteggio.

          Vale a dire che la sinistra americana adotto il sistema del voto all’italiana della sinistra, con brogli diffusi

          Circa l’approval rating che cita lei, vorrei ricordarle che tutti i sondaggi, chissà perchè, vengono da giornali che hanno sostenuto la Clinton e che dicono che Trump è in calo di consenso, ma lei mi deve spiegare una cosa: perchè Wall Street, che ha sempre fatto il tifo per la Clinton, dopo l’ingresso di Trump alla casa Bianca non ha fatto altro che inanellare record di crescita degli indici finanziari? Un Presidente così in crisi, come dite voi di sinistra, avrebbe dovuto deprimere la borsa e l’economia, invece è tutto l’opposto, al punto che lo stesso Obama ha smesso di latrare e la maggioranza del popolo americano ormai concorda nel dire che è stato il peggior presidente americano di sempre

          Vorrei delle sue risposte, ma non le solite favole della sinistra, americana o italiano che è la stessa zuppa indigesta

          • IComment75

            LOLOOLOLOLOLOLL

            La storiella dei brogli lasciala perdere che non se la credono neanche a Breobart… nel mentre la fantomatica commissione e’ stata gia’ cancellata da Trump e tutti i dati che avrebbe raccolto saranno distrutti… su ordine della Casa Bianca… ma perfavore… fatevi meno giri mentlai di baggianate complottiste su.

            Altresi, lasci perdere i discorsi economici che evidentemente non sono cose sue… quello degli indici “dopo l’ingresso” e’ una idiozia.. fallacia logica “post ergo propter hoc”… le faccio notare che gli indici (cosi come praticamente tutti i dati econoimici, macro e micro, senza menzionare i trends di lungo corso) sono in aumento dal 2010…. lasciate perdere… avete ben poca dimestichezza con i fatti…. al massimo, siete degni di una grande e grassa risata.

          • Zeneize

            Visto che non parli neanche bene l’Italiano, che scrivi solo ca22ate e che sei generalmente inferiore, perché non provi il forum di Cagnolino?

          • IComment75

            54ESIMA… senza palle:

            Mah sei per caso un bot che risponde in automatico senza leggere?
            B) t’impegni ad avviare una discussione seria dove la tua evidente ideologia malinformata la metti da parte.
            Non e’ complicato, se, pubblicamente, t’impegni e quindi si presume che tu abbia un minimo di decenza e quindi mantenere la parola presa, con piacere te lo spiego, oppure puoi continuare nel cercare di trollare credendoti furbo, ma solo dimostrando che sei un inetto e nient’altro, a te la scelta

          • Mario Trieste

            parti pure con un lololololool.. e poi fai figure di m. , l’unico che fa ridere qui sei tu, ridicolo ed inconsistente, incapace di risposte serie e documentabili, brutta cosa sia la tua ignoranza che le reazioni isteriche dei DEM, incapaci di accettare una sconfitta.

          • IComment75

            Caro Mario Trieste… una riposta, la sua, del tutto inutile, priva di qualsiasi contenuto… lei puo’ provarci… fallisce miseramente..
            Ha qualche FATTO a dimostrazione, o puo’ smentire cosa ho affermato? SI o NO?
            Non m;interessa la sua disinformato opinione, e’ irrilevante… FATTI.. non baggianate.

            Vuole riprovarci?

          • Mario Trieste

            Mi spieghi lei cosa vuole? Raccogliere insulti scrivendo idiozie?

          • IComment75

            Ma si rende conto (si spera) che a parte rispondere in forma inutile non ha dato una risposta in merito ai punti? Ma non si vergogna neanche un po’ della sua nullità’ di contenuto? Forza che al bar sotto casa forse questa idiozia di “retorica” le funzionera’… solo li pero’.

          • Mario Trieste

            Guardi che non ci penso neppure a discutere con lei su nessun argomento, le ho semplicemente fatto notare, nel modo più educato e soft possibile, che con le idiozie che scrive può raccogliere solamente insulti, esistono i masochisti fisici..e quelli virtuali come lei, in ogni caso idioti totali.

          • IComment75

            L;’ unica cosa che sta facendo notare, nel tal caso, e’ l ‘ assoluta mancanza di argomentazioni da poter sostenere, sta cercando scusanti, per il semplice fatto che a parte il nulla, nulla puo’ dire, la cosa simpatica e’ che crede pure di sembrare furbo… divertentissimo.

          • Mario Trieste

            si si, hai ragione, ora prenditi le gocce, le pilloline, e stai tranquillo.

          • IComment75

            Non necessito della sua conferma,lo sapevo gia’ d’aver ragione, e non perche’ cosi mi garberebbe, ma semplicemente prendo atto dei suoi interventi con contenuti in merito non esistenti. Le ripeto, questa retorica la vada a fare al bar sotto casa, li si sentira’ un genio.

          • Mario Trieste

            si si.. ma prendi quelle giuste, altrimenti continui ad essere nervoso e fastidioso

          • IComment75

            Altra risposta con nessun contenuto in merito.. continui pure a dimostrare che a parte inutili tentativi falliti di ad hominem (se non sa cosa le ho appena detto, cosa probabile, chiesa pure perfavore, che le spiego), altro non e’ in grado di fare.
            Alla furbizia… quella presunta….

          • albertzanna

            Povero bamboccetto capace solo di scrivere LOLLOLLOL……imparato a memoria ma di cui non sai i vari significati.

            La storia dei brogli è ormai consolidata, e dalla Corte Suprema americana, dove nulla può neppure il Presidente.

            Chi conosce bene l’America, ed io la conosco perchè qui ho e gestisco ho una mia azienda molto ben conosciuta ed apprezzata, sa benissimo che la crescita dei mercati e della borsa dopo l’ingresso di Trump alla Casa Bianca è andata di traverso ai DEM e LIBERALS, che invece ogni giorno vengono investiti da tanti piccoli segni che man mano vengono alla luce, circa la corrotta ILARE Clinton, circa Obama, che non ha ancora dato risposta di dove abbia trovato i 22 milioni di dollari con cui ha acquistato la sua nuoca casa , la terra che ci sta attorno e l’arredamento, e circa i disastri che ha lasciato in tutto il mondo (un piccolo esempio le tragedie create con le Primavere arabe, una sua invenzione che ha fatto nascere anche l’ISIS)

            ti faccio notare che tu hai risposto al mio commento con ben 16 ore di ritardo, tante te ne sono occorse per tentare di raffazzonare su un commento che avesse la parvenza dell’eleganza formale ma che, se analizzato accuratamente, non ha alcun senso. Un commento tipico alla Renzi, alla Grasso, alla Boschi…..in una parola un commento degno di un CC come te

          • IComment75

            LOLOLOLOL:

            FALSO…FALSO…FALSO:

            “La storia dei brogli è ormai consolidata, e dalla Corte Suprema americana, dove nulla può neppure il Presidente.”

            Questa se la e’ inventata quando si e’ svegliato oppure cosi… le e’ venuta spontanea?

            Prego. DIMOSTRI… o faccia pubblica ammenda per aver affermato una FALSITA’… grazie mille…. (ora mi raccomando non cerchi scusanti quando NON sara’ in grado di DIMOSTRARE la baggianata che ha scritto… ).

            Ci VIVO in USA… e la borsa CRESCE DAL 2010…..i trends in atto, lo sono appunto, dal 2010 ….lasci perdere con le sue baggianate…. su.

            “ti faccio notare che tu hai risposto al mio commento con ben 16 ore di ritardo, ”

            Oh signor… che idiozia di ragionamento… rispondo quando posso…. si prenda un valium, ma sopratutto smetta di sparare baggianate.

          • albertzanna

            Ribadisco il concetto: sei un bamboccetto da centro sociale.

            Negli Stati Uniti tutti sanno che Obama ha ricevuto un anticipo di 5 milioni di dollari per le sue memorie e che nulla è stato ancora pubblicato, anche perchè la casa editrice Penguin Random House dal 1° marzo del 2017 non ha rilasciato altre dichiarazione in merito. E da quanto si mormora negli ambienti di Washington, pare che la sconfitta della Clinton, aggravata dalla pubblicazione del suo libro “what happened”, che avrebbe dovuto diventare un bestseller mondiale, è invece diventato un boomerang contro di lei e la politica di Obama.
            Giustamente quindi la Penguin Random House vuole avere delle certezze, perchè poi recuperare la cifra di cui si vocifera, come compenso per Obama, attorno ai 60 M$, diventerebbe problematico.

            Io in America ci vivo, e qui le verità non sono come da voi, inventare da Repubblichella e giornali/TV di sinistra

            La domanda su come abbia potuto spendere 22 M$ per la nuova casa non l’ho posta io, ma direttamente la redazione del NYT, che è sempre stata dalla parte di Obama, ma negli ultimi giorni ha annunciato che è tempo di chiudere la caccia a Trump, che non è più il mostro che avevano sempre descritto.

            Quindi risparmiati le tue risposte senza senso e costrutto. Fra noi due chi ha l’anello al naso sei tu, bamboccetto

          • IComment75

            Certo certo… “bamboccetto”… mica lei.. che spara baggianate senza sosta e senza ritegno..
            Obama ha un accordo per 65 milioni… che l’anticipo sia stato di 5 milioni… (tralasciando poi le fees che si fa pagare per presentarsi ad eventi ecc ecc) e’ irrilevante… ha un contratto… secondo lei dove sarebbe il problema nel torvare finanziamenti per l’ acquisto?

            Tra l’ altro, le vorrei far presente che la casa acquistata ha un valore di 8.1 milioni, non 22.

            Che non sia stato pubblicato nulla…cacchio centra? Vive nel mondo delle tempistiche dei video giochi lei? L’accordo e’ meno di un anno fa… e stando quanto venne indicato al tempo dell’ accordo, la data di pubblicazione dovrebbe essere nell’ AUTUNNO del 2018… ma lei, sa qualcosa (visto che ne parla)?

            Le sue speculazione fra il libro della Clinton e quello di Obama sono simpatiche… qualcosa di concreto a parte le sue fantasie (un po’ come quella dell’ alta corte suprema USA… divertentissima quella balla).

            Le do una notiziona… PURE IO ci vivo.. e lei racconta una marea di BAGGIANATE…

            Lasci perdere… racconta baggianate senza sosta, fa affermazione nate da sue fantasie…spara numeri a casaccio e senza nessuna base.

            Per certo, visto che sta facendo finta di non leggere:

            “FALSO…FALSO…FALSO:

            “La storia dei brogli è ormai consolidata, e dalla Corte Suprema americana, dove nulla può neppure il Presidente.””

            …..

            Prego. DIMOSTRI… o faccia pubblica ammenda per aver affermato una FALSITA’… grazie mille…. (ora mi raccomando non cerchi scusanti quando NON sara’ in grado di DIMOSTRARE la baggianata che ha scritto… ).

            DIMOSTRI la sua BALLA…. o faccia pubblica ammenda… forza…no abbia timore di dover scrivere” HO SCRITTO UNA BAGGIANATA”… succede… specie se si scrivono cose.. INVENTATE.

          • IComment75

            Per certo mi era suffita questa altra idiozia:

            “circa Obama, che non ha ancora dato risposta di dove abbia trovato i 22 milioni di dollari con cui ha acquistato la sua nuoca casa , la terra che ci sta attorno e l’arredamento, e”

            Direi che i 65 milioni di dollari ricevuti per il libro che pubblichera’…siano sufficenti…lei che dice?
            Notizia pubblicata su praticamente tutti i giornali USA… direi che lei o ha qualche difficolta’ nel leggere o vive in un mondo parallelo.

          • albertzanna

            “”Per certo mi era suffita questa altra idiozia:””

            Sei tu che vivi in un mondo parallelo, condito da abbondante ignoranza e stupidità

          • IComment75

            Quindi.. avendo lei ZERO argomenti a dimostrazione delle sue BALLE.. .cerca di attaccarsi ad i miei errori di battitura.. ? LOLOLOLOLOL… Miglior dimostrazoine che non sa a quali santi pregare e cerca di arrampicarsi sugli specchi non poteva farla.. ottimo esempio di fallacia logica dell’ uomo di paglia ed attacco ad hominem..

            Nel mentre le rammento, visto che non risponde:

            FALSO…FALSO…FALSO:

            “La storia dei brogli è ormai consolidata, e dalla Corte Suprema americana, dove nulla può neppure il Presidente.”

            Questa se la e’ inventata quando si e’ svegliato oppure cosi… le e’ venuta spontanea?

            Prego. DIMOSTRI… o faccia pubblica ammenda per aver affermato una FALSITA’… grazie mille…. (ora mi raccomando non cerchi scusanti quando NON sara’ in grado di DIMOSTRARE la baggianata che ha scritto… ).

          • Paolo Bassino

            Con Trump la Borsa e l’economia volano, gli obaniani/Clinton si rassegnino. Avercene di Trump in Italia.

          • HappyFuture

            La tua distorsione dei fatti NON è sopportabile Albert. E meno male che lo dici che bisogna registrarsi al voto in USA. Proprio per questo ai Repubblicani non piace che la gente si registri, e vanno cercando cavilli per non far registrare la gente e cercano di invalidare i voti. La gente “nuova” che va a registrarsi sono TUTTI democratici… e può essere che non abbiano la documentazione necessaria, come carta di credito, o patente auto in regola, perché non hanno soldi per un CC oppure per un’auto. Quindi, il riconteggio richiesto dai Repubblicani nasconde il tentativo di MINARE il diritto di voto a chi dovrebbe avercelo.

            E dovresti sapere anche che Roy Moore in Alabama ha chiesto il RICONTEGGIO, gliel’hanno accordato anche se lo scarto fra lui e Dug Jones era più dello 0,5 % richiesto per effettuare il riconteggio. Ma poi la corte ha comunque legittimato la vincita di Dug Jones.

            I giocatori di Football della squadra del S. Francisco49, si sono inginocchiati al suono dell’Inno per protesta verso DJ45. Da allora la protesta si è diffusa. DJ45 disse che i giocatori che si erano inginocchiati dovevano essere licenziati. (Come faceva lui nel suo show, the Apprentice).

        • montezuma

          Insisto. Questa affermazione implica la MANCANZA DI CONOSCENZA DEL SISTEMA! Evito il sentito dire, il sistema ha funzionato per … stroncare la proposta liberal radical chic.

          • IComment75

            Se vuoi te lo spiego il sistema… ma quello che mi sorprende e’ come tu NON abbia compreso il punto… che non era neanche tanto complicato.
            Una cosa e’ il voto dell’ EC, un altra e’ il voto popolare, il secondo non ha un valore formale nell’ elezione del Presidente, ma lo ha, specie con tali scarti, a livello pratico… devo spiegarti il perche’… o pensi che sia qualcosa di facilmente intuibile?

          • montezuma

            Se citi numeri come i 2.85 milioni (?!), non sai di cosa parli.

          • IComment75

            Veramente.. quella E’ la differenza (aprox) al voto popolare (cosa tra l’ altro specificata nelll’ intervento al quale hai inizialmente risposto, senza evidentemente prestare attenzione a cosa leggevi…). se tu non lo sai, beh, o sei disinformato o vivi in un universo parallelo, quale delle due?

          • montezuma

            Io leggo benissimo e mi accorgo subito delle cortine fumogene e del brodo allungato. Bye

          • IComment75

            A me pare piuttosto che abbia risposto troppo velocemente senza neanche leggere…. la prossima volta, conti fino a 10 assicurandosi di avere un minimo di comprensione del testo.

          • montezuma

            Se hai tempo da perdere, prova perderlo altrove.

          • IComment75

            Considerato il fuso orario e presumendo che lei sia in Italia, io al presente un poco di tempo da perdere l’ho, lei no, eppure sta rispondendo… quindi, prima di rispondere sarebbe utile capire cosa si legge, ed in aggiunta, capire anche le implicazioni indirette di cio’ che si afferma.

            Ma, dopo questa ennesima risposta / non risposta,ha finalmente compreso l’ intervento o no?

    • HappyFuture

      Lei NON sa che gli artisti in California sono per la maggior parte democratici. Voi avete magnificato Clint Eastwood e Chuck Norris, il Texas Ranger, Walker, gli unici due Repubblicani fra le stelle. Ma cosa ci possiamo aspettare dell’Italia Repubblicana? Cosa ci possiamo aspettare dall’Italia sottosopra dove il Repubblicano Matteo Renzi si fa passare per un Democratico? E gli Italiani gli credono!
      In USA al Golden Globe Award gli artisti sono andati tutti vestiti in NERO, PER PROTESTA. E Oprah Winfrey ha fatto la sua arringa anti Trump. Ma voi siete così abituati a capire fischi per fiaschi… che escono fuori questi commenti… con tanti like… pure!

      • Gioc.

        Ma esattamente con questo sproloquio sconclusionato dove vuole andare a parare?

        • HappyFuture

          Oprah NON si presenta a fronteggiare DJ45! DJ45 si affonda da solo!

          Chiunque sceglieranno i DEM batterà the Don se arriva a finire il mandato!
          Ma lei l’ha vista la conferenza stampa con la PM della Norvegia Erna Solberg?. Ma lei ha visto che differenza “culturale”? Che differenza di lessico fra the Don e Erna?
          Ma con quale faccia tosta tifate per quel semi-alfabetizzato?

          • Gioc.

            E lei con quale faccia tosta si presenta qua per criticare chi sostiene Trump?

          • HappyFuture

            Perché io mi informo!
            Buona notte.

          • Gioc.

            Vabbè il solito dem (sx)che si crede migliore degli altri, semplicemente ridicolo. Buona vita.

          • Unz

            che ruolo attribuisce alla differenza culturale nello stabilire la capacità di governo?

          • HappyFuture

            Bella domanda. Anche perché la farei mia verso alcuni esponenti della “nostra” politica: diciamo un Berlusconi vs un Bersani. Oppure un Salvini vs Mario Monti, per rimanere a destra. Penso che alcune “operazioni” di intrecci politici possono essere fatti solo da uomini di cultura. Mentre ad altri è riservata solo l’esecuzione di programmi scritti altrove: vedasi Ministro Padoan fedele esecutore dei programmi distruttivi dell’Italia provenienti da Bruxelles.
            Spero di aver risposto esaurientemente alla sua domanda.

      • Unz

        Mi scusi, che differenza c’è tra un repubblicano ed un democratico? Mi riferisco agli USA ma anche all’Italia.

        • HappyFuture

          Obama Democratico; Trump Repubblicano.

          In Italia? Nessuna differenza: tutto l’arco “costituzionale” dei partiti è Repubblicano, PD in testa (amici della finanza)! E ho paura che anche il M5s si comprometta e divenga partito “yes-men” della finanza e di Bruxelles. Ma sono l’ultimo esperimento che ci conviene fare. Dopo di che NON si va più a votare.

  • IComment75

    Per precisazione…. l’ articolo pubblicato sul NYT e’ un “OP-ED”.. ergo, il titolo dell’ articolo sopra e’ volutamente acchiappaclick.. VOI… dovreste sapere cosa sia un “OP-ED”…… eh…

    • maestraco

      opposite the editorial page or opinion editorial in parole povere esprime il parere dell’autore dell’articolo. Giusto?

      • IComment75

        Si, ovvero l’ affermazione “lo dice il NYTIMES” e’ falsa, o ad esser buoni, erroneamente indicata.
        Nel tal caso, al massimo “potrebbe”….
        Solitamente gli OP-ED sono le opinioni di autori singoli opposti a quella della linea editoriale.

        • maestraco

          Il giornale permettendo questa opinione o vuole esibirsi come neutro oppure vuole calmare un pò le acque ,normalmente in Italia non vedrà mai o quasi mai un OP-ED su Repubblica o la Stampa

          • IComment75

            Non faccio interpretazione sulle volonta’ del NYTIMES, prendo atto cosa un OP-ED e’ e come il titolo dell’ articolo che siamo commentando sia nei fatti, errato.
            Le possibilità che lei elenca sono possibilità , ma sono incomplete, ovvero, esiste anche la possibilità che sia appunto un semplice OP-ED, ovvero l ‘opinione dell’ autore che nulla ha a che vedere con la linea editoriale.

          • maestraco

            Certo che il commento é una mia interpretazione,ricavata da una certa esperienza leggendo parecchi giornali e in differenti lingue non ho mai voluto accollarle alcuna insinuazione cmq. fra le righe posso capire che propende + per una opinione assolutamente indipendente dell’autore vis à vis l la linea editoriale del NYT,il che può benissimo essere verace (la probabilità da lei menzionata).

    • Zeneize

      Brava, ora però vai a cuccia.

      • IComment75

        55ESIMA… senza palle:

        Mah sei per caso un bot che risponde in automatico senza leggere?
        B) t’impegni ad avviare una discussione seria dove la tua evidente ideologia malinformata la metti da parte.
        Non e’ complicato, se, pubblicamente, t’impegni e quindi si presume che tu abbia un minimo di decenza e quindi mantenere la parola presa, con piacere te lo spiego, oppure puoi continuare nel cercare di trollare credendoti furbo, ma solo dimostrando che sei un inetto e nient’altro, a te la scelta

  • ENRICO

    Gossippari radicaleggianti e ideologizzati,ipocriti,spocchiosi,invidiosi e di sinistra;in Italia li conosciamo fin troppo bene,purtroppo!

  • Zeneize

    L’intera redazione del NYT dovrebbe essere licenziata, e il giornale chiuso.
    Questo Brooks si arrampica sugli specchi e ha le qualità intellettuali di uno dei nostri troll: non vale dunque la pena di parlarne, eccetto per ricordare alla redazione che un forum serio non può accogliere imbecilli come Anita, IComment75, Cardelli e altri che vengono solo a sporcare.

  • nopolcorrect

    “E’ l’economia, stupido” diceva Bill Clinton. Dopo i successi economici americani in un Paese in cui Wall Street regna sovrana è ovvio che tutta la favolistica di sinistra su Trump, la montatura del Russiagate, le speranze di impeachment erano destinate al “mucchio di spazzatura della storia”, tanto per citare Reagan.

  • montezuma

    Ho l’impressione che volessero trombare, invece sono stati trombati. Perdonate il francesismo. La gente è stanca della retorica progressista …

  • Dark_angel

    da novembre 2016 che domani vedrete incriminiamo tutti i Trump domani vedrete … magari interroghiamo il cane però da quando è alla casa Bianca la guerra in Siria è finita , l’is is è diventato come direbbe qualcuno was was e ci si mette pure il tempo a dargli una mano ( nevicate a sfare in USA )
    comunque vedrete domani qualche procuratore speciale è pronto a interrogarlo e se non domani magari dopodomani vabbè chiediamo alla Botteri

  • Mariana Erdei

    i DEM dalla rabbia ed odio e disperazione hanno perso ogni buon senso….. sono PATETICI !!!…. però ne sono contenta perchè loro vorrebbero ridicolizzare Trump…invece sono zappate ai propri piedi…Bravi, bravi, avanti cosi..TAGLIATEVI LA GAMBA ED ANCHE LE PALLE,…già che ci siamo ….ahahaha !!!!

    • Fra Birk

      Hai parlato con loro o con la tua fantasia?

  • johnny rotten

    Dietro l’essere contro Trump nascondono il voler far parte del club dell’1% contro tutti i popoli, ma possono leccare tutti i kuli che vogliono, possono continuare a mentire e mistificare la realtà quanto vogliono, alla fine per l’1% anche loro sono solo dei scendiletto, come diceva il Marchese Del Grillo,
    “Io so io e voi ‘un siete un kazzo”, i ruffiani sono sempre stati considerati, da tutti, esseri spregevoli

  • luigirossi

    Il ricatto costituito dagli attacchi mediatici ha funzionato,Trump sposta l’ambasciata a Gerusalemme,il NYTIMES perdona.Tutto funziona come al solito:ricatti,diffamazioni scandali minacce fino a che l’avversario abbozza.La Democrazia? Una farsa in USA ed in Europa.La Democrazie consiste nel pellegrinare da una lobby ebraica all’altra a chiedere chi votare per non essere minacciati e ricattati.

    • Fra Birk

      Non si vedono campi di concentramento in Europa e nemmeno negli Usa. Ma vediamo benessere.

  • Severo

    A quanto pare l’economia americana sta andando benissimo e gli investimenti continuano a crescere. Quindi, a parte le simpatie o antipatie, Donald Trump convince sempre di più gli americani, anche perchè star meglio è un desiderio di tutti.

    • Mariana Erdei

      Alla fine il BUSINESS che conta !!!
      Finora con le politiche bellicose gli americani i loro giovani hanno mandati a morire nelle guerre inutili, nei paesi lontani…… e chi la scampava la morte, al ritorno gli aspettava un bel NIENTE…. e mille difficoltà per reinserirsi nella società…..appunto, TANTISSIMI VETERANI GIOVANI SUICIDI.
      Come vedo Trump ha preso a cuore questa TRAGEDIA, e fa nuove leggi per aiutarli.
      Inoltre punta sul crescere l’economia, benessere…. cerca di invertire la rotta…. solo chi è ceco non vede le sue buone intenzioni a fare del bene al popolo americano !

      GO TRUMP GO !!!

  • WalterD

    Al di la’ del fatto che, come osserva l’articolo di Brooks, sul NYT si possono avere impressioni ed opinioni diverse sul Presidente, restano i fatti, che vanno al di la’ del libro di Wolff e che sono facilmente osservabili a chi ha un minimo di comprensione della politica USA (abito in questo paese da quasi 20 anni). I fatti sono chiari. Il Presidente non e’ in grado di pronunciare frasi compiute, di finire un discorso che abbia senso. Parla a slogan, ripete sempre le stesse cose, vere o false che siano. Quando la realtà’ non gli piace e’ bollata “fake news”. La platea dei suoi sostenitori si e’ ridotta all’osso. La popolarità’ del Presidente e’ una delle più’ basse di tutta la storia americana. Ci sono forti sospetti di collusione con la Russia , specialmente in funzione anti-Hillary. Non si conoscono i conti di Trump perche’ non rilascia la sua dichiarazione dei redditi e questo e’ un problema enorme. Non sappiamo quali favori “deve” e a chi. Poi la politica. Non una promessa elettorale mantenuta. La sua agenda e’ quella di smantellare tutti gli ordini esecutivi di Obama, senza neppure riuscirci completamente. Del programma gigantesco di infrastrutture ci cui l’America ha davvero bisogno (copiato da Bernie Sanders), non c’e’ l’ombra. Dopo un anno il bilancio e’ pessimo. Gli USA sono isolati a tutti i livelli, le aziende USA perdono competitività’. La riforma fiscale e’ un disastro totale. A fronte di sconti fiscali enormi, non si trovano i soldi per realizzare programmi sociali che sono normali in qualunque stato civile. I salari sono stagnanti , il debito privato e’ in aumento, i giovani non hanno più’ le prospettive di lavoro di una volta. LE università’ sono sempre più’ care e gli studenti sempre più’ indebitati. Questi sono problemi seri che non si risolvono con tweet o libri di gossip. Ma sono la testimonianza di un presidente incapace, avvolto nella sua autoammirrazione, di una paurosa ignoranza anche delle più’ elementari cognizioni geo-poltiche, economiche e finanziarie. Per quanto sia contrabbandato come un businessman , in molte occasioni ha fatto dichiarazioni imbarazzanti sull’economia e la finanza, dimostrando di non capirci molto. Nessun presidente ha mai avuto un turn-over cosi’ numeroso nella sua amministrazione dopo pochi mesi di presidenza. Nessuno vuole partecipare al suo cabinet, c’e’ un problema serio a trovare persone che occupino le segreterie dei diversi ministeri. La situazione e’ molto seria, e se a Novembre i Repubblicani perderanno la maggioranza, sicuramente verra’ iniziata la procedura di impeachment per incapacità’ ad occupare il ruolo. E lasciatemi finire con la sua famiglia. Ha portato tutti alla Casa Bianca. Ma non vi pare assurdo che la figlia non eletta da nessuno, sedesse ad un incontro con Angela Merkel ? (la cui faccia la diceva lunga su come era contenta). Non serve certo il libro di Wolff per capire in che disastro l’America si e’ buttata eleggendo questo incapace.

    • Mariana Erdei

      ANGELA MERKEL NON CONTA PIU UN CAXXO !!!

      • WalterD

        E’ il primo ministro in Germania, ancora in carica e probabilmente il futuro primo ministro di un nuovo governo. Votata da milioni di elettori con chiare e democratiche elezioni. Ivanka Trump non e’ nessuno, solo la figlia di Donald Trump, non ha ricevuto nessun voto , nessuna nomina ufficiale a nulla di nulla. Giustamente critichiamo il nepotismo e le raccomandazioni in Italia, specialmente in ambito politico, mentre sembra non scandalizzare che Trump ha piazzato tutta la famiglia in posizioni importanti, come un dittatorello da Repubblica delle Banane. Qui in USA non ci sono regole particolari in merito perche’ nessun presidente ha mai osato tanto (si comincia a discuterne adesso). Questo e’ il senso di quello che ho scritto, ma se lei non vuol capire …

        • virgilio

          si lo sapiamo che in america quei pochi che hanno osato sono presto passati a miglior vita,amen

      • Fra Birk

        Conta al di là se cancelleria tedesca.

    • Zeneize

      Invece Killary? Conosciamo i suoi conti e quelli della Clinton Foundation? Entrambi i candidati facevano schifo, anzi, tutti e 12. Io spero che negli USA scoppino guerre intestine che la dividano, così da lasciare in pace il resto del mondo.

  • eusebio

    Trump si fa tranquillo tutta la presidenza e pure la prossima con il pieno controllo del congresso.
    A che serve una falsa destra liberista verniciata di negro (prima Obama poi la pur brava Oprah) quando gli americani possono votare l’originale, pur nella variante populista?
    Quello che non capiscono i radical chic è che l’America si sta ispanizzando, e che gli ispanici hanno una cultura cattolica di fondo preilluministica (e Bergoglio ne è un esempio).
    Da loro non ci sono state nè la rivoluzione parlamentare inglese, nè quella federale americana nè quella nazionalista laica francese.
    Loro vivono ancora nel 5-600 di Filippo II o IV, quindi votano per candidati di destra.

  • Ernesto Pesce

    Permettetemi di riportare qui I commenti espressi in
    ANSA nello stesso caso di questo articolo “Perquisizioni per tutor Regeni: equestratrati pc e smartphone” di Giovanni Corato – Mer, 10/01/2018 – 17:43

    Pietro Dri

    La prof. Abdel Rahman pochi mesi dopo l’assassinio del Regeni si era rifiutata di incontrare le autorità giudiziarie italiane. Mancata collaborazione definita “inspiegabile” dall’allora premier Renzi. (Espresso 7 settembre 2016). La prof. a avuto tutto il tempo di
    cancellare i dati sensibili dai supporti informatici e così farà
    “fessi” i nostri investigatori. A distanza di due anni dai fatti
    Regno Unito e università di Cambridge avranno senz’altro aggiustato le cose e così potranno apparire all’opinione pubblica, “puliti”. Ma a chi la vanno a raccontare!!!

    Mi piace · Rispondi · 38 min

    Ernesto Pesce ·

    Caro pietro,

    Assistiamo ad una commedia meschina, avvallata dall’Agenzia Ansa. Che faccia tosta hanno gli inquirenti della Procura di Roma di diffondere questa nota dopo 23 mesi dall’uccissione di Giulio Regeni.

    Le autorità del Regno Unito e gli investigatori del Cambridge vi hanno preso per I fondelli, speriamo tanto che si limiti solo a voi.

    Si vede che gli inquirenti della Procura di Roma sono del LGBT

    Mi piace · Rispondi · 1 min

    • Fra Birk

      Parlare del destino tragico di una persona non produce i posti di lavoro che mancano.

      • Zeneize

        Parliamo di tragedie? Dei tuoi cromosomi difettosi? Dev’essere terribile essere te.

        • Fra Birk

          Grazie per esserti impegnato.

          • Zeneize

            Povera, stupida cagna, ti sto confondendo eh? I tuoi latrati tremolanti parlano di confusione, di inferiorità dolorosa, bruciante. Che peccato che tu non sia qui a prendere un po’ di staffilate, fino a farti venire la pelle a strisce rosse.

          • Fra Birk

            Un piccolo elogio non significa che sei guarito.

          • Zeneize

            Un robot decisamente di scarsa qualità.

          • Nico Pico

            Ci tieni a fare sapere al mondo che sei intelligente. Una specie di Tesla incompreso, un gemello di Dalbari?

          • Zeneize

            Vuoi fare a gara a chi è più intelligente cagnetta? Woof woof scrivi il tuo indirizzo intanto, sei stata chiamata a farlo diverse volte ma svicoli sempre.

          • Nico Pico

            E’ per il tuo bene.

          • Zeneize

            Indirizzo? Sei un robot ma ti picchio lo stesso volentieri.

          • Zeneize

            Povera cagna, non riesci neanche a latrare a tono, sei difettosa…

  • Fra Birk

    L’America è ricca e potente. E lo è al di là del presidente che la guida e delle maldicenze nei suoi confronti.

    • Zeneize

      Tu hai provato a diventare ricca con quel mestiere sporco e umiliante, ma non ci sei riuscita, così ora provi a trollare. Ma sei troppo stupida, quindi ti va male.

      • Fra Birk

        La scienza ha fatto progressi, parla con gli scienziati.

        • Zeneize

          Le scudisciate del superiore provocano nella pu774n3lla dolore e bruciore. Il latrato si fa confuso, più acuto, quasi disperato. La pelle si arrossa, dapprima a strisce, poi piano piano in modo più uniforme, il dolore le entra nella testolina, la fa impazzire, non capisce che cosa le succede, non respira più bene, ma i lacci la trattengono, non può fuggire e si divincola, scorticandosi i polsi.

          • Fra Birk

            Mi sembra una fantasia sporca.

          • Zeneize

            Soffri eh?

  • montezuma

    Per parecchio tempo ho seguito le trasmissioni di Oprah Winfrey. Non voglio dare giudizi netti, sempre problematici. Tuttavia è sempre stata un megafono progressista, il fatto che sia donna, nera e abbia intenzione di riorganizzare l’orto dietro la Casa Bianca, non migliora la sua prospettiva.

  • HappyFuture

    Un unico articolo, dopo il devastante libro di Michael Wolff “Fire and Fury”, che spezza una lancia per DJ45… e voi l’andate a cercare e ne fate una sinfonia. Poverini. L’articolo è una goccia nel mare magnum delle inettitudini di DJ45. E sta venendo fuori come il politically uncorrect Donald è forse più politically correct di tutti. Forse meglio dire che “cerca” di essere vendicativo, come tutti i GOP. Me ne sono accordo quando per bilanciare lo scandalo Roy Moore è venuto fuori la stupidaggine su Al Franken con la ragazza che “dormiente” non si accorgeva di avere le mani di Al sulle sue poppe… poverina, non si è svegliata.
    E’ così che the Don vuole bilanciare il suo coinvolgimento nel Russiagate implicando Hillary e tutto il DNC in un coinvolgimento con i Russi, perché il doppiogiochista inglese Christopher Steele ha lavorato un poco con i Democratici e tanto con i Repubblicani e con i Russi.
    Ma c’ha pensato la Dianne Feinstein della Intel Committee a far arrivare alle News il rapportino che mette in chiaro le cose.
    DJ45 sarà sulla graticola, fra presto.