turchia1

Chi c’è dietro le primavere arabe

Lo scorso dicembre, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un importante documento intitolato  “Strategia di sicurezza nazionale”. Un capitolo di questo testo è dedicato alle “rivoluzioni colorate“. Come è noto, i politici russi ne hanno un giudizio diametralmente opposto rispetto a quelli occidentali e parlano apertamente di “una delle principali minacce per la sicurezza nazionale della Russia”, individuando tra i responsabili di queste rivolte gruppi radicali che usano ideologie estremiste nazionaliste e religiose, Ong straniere e internazionali e privati cittadini.

E, va detto, il giudizio dei russi non è errato. Lo spiega bene Alfredo Macchi in un libro intitolato Rivoluzioni S.p.a: chi c’è dietro la primavera araba. In esso viene spiegato come si fa la rivoluzione e, soprattutto, il ruolo che hanno avuto alcuni gruppi occidentali nel fomentare le rivolte in Medio Oriente.

Partiamo dai nomi: vi siete mai chiesti perché abbiamo avuto la “rivoluzione dei gelsomini” in Tunisia, quella dei “tulipani” in Kirghizistan e quella delle “rose” in Georgia? Abbandoniamo solo per un attimo il Medio Oriente e andiamo a Belgrado, là dove si insegna a fare la rivoluzione o, per usare le stesse parole del Center for applied non violent action and strategies (Canvas), fornire “gli strumenti utili per farla”. Il Canvas è stato fondato da Sdrja Popovic che, come scrive Alfredo Macchi nel libro citato, è stato “l’anima della rivoluzione serba del 2000”. Da lui sono passati molti attivisti delle primavere arabe: Mohamed Adel, per esempio, uno dei capi della rivolta egiziana del 2011.

Ma chi è Popovic? Da studente – e siamo nel 1998 – fonda Otpor!, uno dei principali movimenti che schiereranno contro Slobodan Milosevic. Come scrive Macchi, “il gruppo studentesco sceglie come simbolo un pugno chiuso stilizzato su fondo nero e si dota dell’ironia come arma principale. Otopor! si distingue per la sua campagna mediatica innovativa contro il leader nazionalista Milosevic, e per le azioni dimostrative non violente e provocatorie, che porteranno il piccolo gruppo a giocare un ruolo decisivo nella caduta del dittatore”. La bibbia di Popovic è un testo americano di Gene Sharp intitolato Come abbattere un regime. A questo punto si passa alla storia così come la conosciamo noi: iniziano i bombardamenti della Nato, Milosevic viene consegnato al Tribunale dell’Aia e infine viene trovato morto. A questo punto Otpor! fa il salto di qualità e diventa un partito e Popovic – scrive Macchi – “decide di mettere il suo bagaglio di idee ed esperienze a disposizione di altri paesi soffocati da dittatori”. È così che nasce Canvas, che tanta parte avrà nelle rivoluzioni in Georgia, in Ucraina, in Libano e in tutto il nord Africa con le primavere arabe.

Ma la storia di Canvas non è fatta solo di rivolte organizzate. È fatta anche di finanziamenti venuti da oltreoceano e fatti arrivare da un ex colonnello dell’esercito americano: Robert L. Helvey, per gli amici “Bob”, come si usa in America. Helvey fa parte dell’International Repubblican Institute“ed è specialista nell’azione clandestina e nella formazione degli addetti militari delle ambasciate statunitensi”. Il suo nome (e la sua presenza) sono dappertutto. Scrive un volume titolato On strategic nonviolent conflict: thinking about the fundamentals. In pratica un manuale per rovesciare dittatori, veri o presunti che siano. Ma dietro Otpor!non c’è solo l’ex colonnello. Ci sono anche associazioni legate al Congresso degli Stati Uniti come il National Endowment for Democracyche ha donato a Otpor!, solamente nel 2000, ben 237 mila dollari.

La galassia “pro destabilizzazione” non è ovviamente composta solo da Otpor! Canvas. C’è anche (anzi soprattutto) Freedom Houseche, dopo l’11 settembre, ha spostato la sua attenzione al Medio Oriente  e che “riceve l’80 percento dei suoi fondi da Camera e Senato, attraverso il National Endowment for Democracy e il Dipartimento di Stato“.

Ed è il National Endowment for Democracy (NED) ad aver fornito il maggior sostegno alle primavere arabe, come scrive Macchi. Nel 2010, quindi l’anno prima l’inizio delle grandi rivolte mediorientali, vengono finanziate associazioni in Tunisia, Libia, Egitto e Iran. E basta andare sul sito di Ned per vedere i fiumi di dollari che raggiungono i siriani “al fine di aumentare la loro consapevolezza sulle sfide importanti che li attendono“. Così che sono nate le primavere arabe e il caos che ne è seguito. Isis compresa.

  • Sor Pampurio

    articolo disastroso di finto giornalista. Che commenta un libro di un altro idiota. Il Giornale ha scelto di diventare “La Voce dei dittatori sanguinari”. Adesso Putin, che ha invaso la Crimea, che ha invaso l’Ucraina, che ha abbattuto un jet di linea, ci da’ lezioni di democrazia?. Io manderei questo sbarbatello ignorante qualche anno a spalare merda in Novaja Zemlia (come si usa fare a Mosca).

    • ENRICO

      Invece io sono convinto della sostanziale attendibilità dell’articolo;in quanto alla bieca invasione della Crimea(da sempre russa,eccezion fatta per lo svarione di Kruscev,si dice sotto i fumi della vodka)e addirittura dell’Ucraina,nonchè l’oscuro abbattimento del jet di linea,chi vuole convincere?Va bene che l’informazione è molto di parte,ma per fortuna c’è ancora chi la racconta giusta,o almeno un pò meno falsa di quella che ci propinano i grandi media h24 ai quali crede lei!

      • Sor Pampurio

        “svarione di Kruscev”, lei è un ignorante totale in Storia. La Russia, un paese nel quale si incarcerano gli omosessuali… A Lei ci vorrebbe un po’ di Siberia

        • Gian Luca

          Lei invece ,caro Signor Pampurio, vedo che di storia si considera un sapiente estremo.Peccato che le sue nozioni siano artificiose ,tutte sue,irreali e condite da molta fantasia (se personale o se invece proveniente da indottrinamento esterno,non spetta a me giudicare).Prima di discutere sulle presunte dittature in russia,consiglio di prendere in considerazione e pensare per la situazione italiana,dove l’europa ed il nostro governo,la nostra chiesa e le nostre organizzazioni no-profit ad ogni momento ci impongono l’accoglienza forzata di tutto il continente africano,A discapito della tutela del popolo italiano.Ci vada in russia qualche volta, non apra la bocca senza mai essersi mosso dalla sua piccola realtà di provincia.

          • Sor Pampurio

            in questo momento mi trovo in Kazakhstan e vivo da molti anni all’estero. Questo solo per dare una piccola misura della sua infinita’ cretinita’.

          • Gian Luca

            Si si,come no,.Sia riconoscente e rispettoso di dove vive.Altamente ipocrita come solo l’italiota medio sa di esserlo.Ma come…cosa ci fa in una dittatura?business economico magari.Pero’..che comodità eh vivere in una dittatura che la accoglie e la ospita.Ma che spirito di coerenza.D’altronde, il suo nick già si esprime da solo.

          • Sor Pampurio

            non so come e’ ma l’italiota medio non distingue un dittatore da un democratico, e, alla fine, rimane sempre un morto di fame.

          • Gian Luca

            Eh già,facile dar fiato alla bocca con il portafogli pieno grazie alla dittatura in cui Lei risiede e che ipocritamente non si riserva dal criticare.Il che denoterebbe inoltre un’intelligenza non proprio ai massimi livelli.Torni in democrazia no?Cosa ci fa dove non sono garantiti i diritti degli omossesuali e dei singoli cittadini? Ah si,dimenticavo.. ci vive e guadagna.Si sta così male nelle ex-repubbliche sovietiche eh? Un certo Emilio F. direbbe ” Che figura di m….”!
            Fossero davvero stati così pericolosi,la avrebbero subito ricacciata a casa sua.Del resto, è quello che si merita,dato che sputa allegramente nel piatto in cui mangia.

          • Sor Pampurio

            paga l’addizionale IRPEF e taci

          • Gian Luca

            Meglio che sia Lei a tacere , e cominci a pagare le tasse in Italia, non fare il grande ed il “so-tutto-io” grazie alle garanzie che le offrono i paesi dell’ex-blocco sovietico.
            Di fenomeni come lei ce ne sono tanti…tutti italiani doc, del resto.

          • Sor Pampurio

            hai pagato?

          • Gian Luca

            Mi sembra costipato…stia sereno e non se la prenda troppo!

          • Sor Pampurio

            ricordati che devi pagare

      • Paolo Ventura

        Enrico è probabile che l’ucraino con trascorsi da iper stalinista Kruscev abbia donato la Crimea all’Ucraina per ripagarla delle immani porcate che i bolscevichi hanno commesso contro i contadini ucraini durante la collettivizazione forzata delle campagne.

        • Gian Luca

          Ineccepibile,però ritengo che la situazione odierna non possa essere paragonata al passato.Tuttavia titengo infondato asserire che la Russia ad oggi abbia invaso la Crimea.La popolazione (per il 98% di origine russa) si è espressa tramite plebiscito e referndum popolare.Contrariamente a quanto qualche russofobo persiste nell’asserire a qualsiasi costo,ricordo che non vi è stata nessuna costrizione od imposizione forzata.Capisco la cosa non venga digerita, ma bisogna anche capire che la direzione e le perdite immani tra i civili hanno inevitabilemnte condizionato l’esito.Inoltre, perchè metà oblast ucraini avrebbero dovuto legittimare un nuovo governo le cui elezioni NON HANNO COINVOLTO TUTTA LA PARTE OVEST?sarebbe stato utopistico sperarlo.Tranne,forse,per alcuni interessati:quelli che avevano finaziato la rivolta e che pregustavano già di metter le mani su tutta l’ucraina a costo zero..

          • Sor Pampurio

            perfetto. Mai vista una tale accozzaglia di stronzate superficiali. Allora ridiamo l’Alto Adige all’Austria perche’ loro sono “”di razza” austriaca?
            Il concetto di nazione quasi sempre va oltre il concetto di “razza”. Allora facciamo un referendum che tutto quelli che si chiamano Gian Luca vanno presi a calci nel deretano. Tanto la maggioranza non si chiama Gian Luca. Checcefrega? Non ti piace vivere in Crimea e ti senti russo? Bene, cavati dai coglioni e vattene a Novosibirsk. La terra e’ un’altra cosa. Non e’ “tua”.
            L’Impero Austro-ungarico andava da Trento a Praga e si parlavano tante lingue.
            Per cortesia togliete il computer a questo Gian Luca e doniamogli qualche libro di Stroia e Filosofia.
            La Crime e’stata invasa e chi non lo vuol vedere e’ complice.

          • Gian Luca

            Beh,noto con estremo gaudio che il mal di stomaco aumenta in misura direttamente proporzionale alle critiche ricevute.L’incongruenza tipica dell’italiano che mangia e beve grazie a sistemi statali che poi ampiamente critica.La sua acredine non mi tange.La nazione o lo stato che sfortunatamente la ospitano dovrebbero invece rimandarla a casa a dormire,così potrebbero almeno ripagarla per la sua enorme riconoscenza.Chi sostiene che la Crimea è stata invasa è invece in malafede totale.Mente sapendo di mentire.Peccato per voi, la gente normale difficilmente continua a bersi tranquillamente le fandonie che insistete a recitare.Del resto, più in là di così non arrivate.Tentate, ma vi mancano le capacità.

          • Sor Pampurio

            mal di stomaco? ma che cazzo dici? io sto benissimo e mi diverto un mondo a vedere l’ignoranza degli italioti berlusconian-putiniani del cazzo.
            Vedo che non hai argomenti storici e allora cominci a vomitare puttanate. Allora io occupo un mio vecchio appartamento perchè una volta era mio?
            ma non dire fregnacce e vai a lavorare che devi pagare le tasse

          • Gian Luca

            Per fortuna gli argomenti storici validi sono soltanto i suoi e quelli del suo amico più sopra.Un’accoppiata vincente, non c’è che dire.Peccato che la vostra ,di storia , sia frutto solamente di un’infantile immaginazione personale.La sua educazione e la sua cultura fanno il resto.

          • Sor Pampurio

            ho detto: ci rinuncio. Per cui mi usi la cortesia di andare a cagare ed evitare commenti.

          • Paolo Ventura

            Kipelov concordo con quanto esponi,aggiungiamo anche che al di la di tutte le considerazioni storiche è evidente che la Russia non poteva rinunciare alla base di Sebastopoli per ovvi motivi.
            Povero popolo Ucraino dopo tutte le sofferenze a cui avevo accennato è caduto preda di una inqualificabile accozzaglia di venduti traditori al servizio della finanza predatoria anglofona che la sta votando alla spoliazione e al fallimento.
            E pensare che una classe dirigente accorta e fedele agli interessi nazionali avrebbe potuto avere buon gioco nel mantenere una relativa equidistanza giocando di sponda fra gli interessi dei Russi e la volontà espansionista degli anglofoni ricavando i maggiori vantaggi economici possibili.

          • Kipelov

            Concordo con lei.Del resto, era impensabile per la Russia cedere Sebastopoli, polo strategico di vitale importanza .L’equidistanza a favore degli interessi nazionali avrebbe potuto esserci se effettivamente Maidan non fosse stato finanziato dall’esterno condizionando il malumore della popolazione(tra cui anche degli oblast dell’est, nessuno asseriva Yanukovich fosse il paladino dell’equità).La farsa delle elezioni democratiche di Poroshenko(legittimata da osservatori esterni -a che pro e con quali diritti non è dato sapere) è stata invisa a tutta la parte est, impossibilitata a votare.Ai loro occhi è stato destituito un’oligarca corrotto (sul quale un pò tutti avevano da ridire qualcosa) per sostituirlo semplicemente con uno nuovo,ma asserito all’economia occidentale.Senza possibilità di discussione od appello.Da qui è nata la volontà di discussione prima e di separatura forzata poi,soprattutto dopo l’uso dell’esercito e della violenza su civili inermi.Con l’avvallo europeo, è bene ricordarlo.Putin è stato costretto ad intervenire,sia per salvaguardia degli interessi nazionali,sia per “difendere” l’etnia russa. Inoltre, gli oblast dell’est producono da soli 1/3 del PIL dell’ucraina.Chiaramente il nuovo governo non avrebbe avuto potere decisionale suo, ma sarebbe stato(come già del resto avviene,perchè essendo in stallo ,i finanziatori hanno già richiesto le prime riscossioni del debito,quindi lo stato ucraino è ad oggi in default)un fantoccio alla mercè di investitori esteri.I quali,indubbiamente,avrebbero poi forzato la mano con il posizionamento di nuove batterie missilistiche per mettere in ginocchio la russia,inibendo ogni possibile tentativo di supremazia commerciale.Un giogo moderno,se vogliamo.Il nocciolo della questione,in fondo, è tutto qui.

      • Otto-Volante

        Lei non sá neanche dove stia la Crimea!

        Per vs conoscenza Kruscev RITORNÓ LA CRIMEA – DA SEMPRE STATA PARTE FONDAMENTALE DELL’UCRAINA – AGLI UCRAINI PER SCUSARSI DELLA SUA INTOLLERABILE E VIOLENTA OCCUPAZIONE DA PARTE DEGLI ZAR…

        E non fú il solo Kruscev a volerlo: FÚ VOTATA DALL’INTERO PCUS RUSSO!

        Li apra i libri di storia, prima di postare! Gli zar prima ed i sovietici dopo, ammazzarono quasi 15,000,000 di poveri ucraini AL SOL FINE DI LEVARGLI LE TERRE!

    • Ling Noi

      Il dittatore sanguinario attualmente si chiama Obama. Ovviamente dittatore sul resto del mondo, non a casa propria.

    • Paolo Ventura

      Sor Pampurio spero per Lei che sia persona molto interessata perché se non è molto interessato e soltanto uno sciocco.

    • Ferdinando Trella

      Sor Pampurio …..arcicontento del suo nuovo appartamento…..!! Torni tranquillamente sulla striscia del Corriere dei Piccoli…..é solo li che puo commentare !!

      • Sor Pampurio

        non sai manco come cazzo si scrive “è”. Vattene alle elementari

  • alberto_his

    Ottimo articolo, invece. Cose note ma è interessante rileggerle su un quotidiano nazionale e non solo tra i commenti o in qualche blog.

  • ernesto.rebolledo1

    Con le primavere arabe gli americani mettere in pratica la neomaquiavelicos principi di governare i paesi attraverso del caos

  • Paolo Ventura

    Qualcosa mi dice che la stessa operazione,questi signori, la stanno portando avanti anche in Thailandia. E stanno trovando una forte resistenza della classe dirigente tradizionale che ha al suo attivo una lunga esperienza di difesa dell’indipendenza nazionale,infatti è stato l’unico paese del sud-est asiatico a non essere mai colonizato.

  • Idleproc

    E’ da un pezzo che state fornendo informazione ragionata e di qualità sia tattica che strategica associata anche a quella economica.
    Complimenti, è il controrincoglionimento di massa.
    Alleva nuovi italiani e sveglia vecchi italiani che non pensino solo al condominio, al campiello o al paesiello.

  • Otto-Volante

    Altro “pezzo di carta straccia”, scritto al solo fine di rallegrare il solito politico italiano, che tutto ha puntato sul criminale puter, che é sempre piú isolato…

    Il bravo Carnieletto é estremamente puntuale a fare il solito “Copia & Incolla” dalla solita raccolta di stupidaggini, scritte dai solito “anti-USA” a tutti i costi, peró dimentica – OVVIAMENTE – di citare la ovvia controparte!

    Chissá perché!

    Ma veniamo al dunque: l’autore SCORDA APPOSITAMENTE CHE IN TUTTI LE “RIVOLUZIONI” CITATE, LA RUSSIA AVEVA I SUOI BEI INTERESSI, ED ANCHE LEI HA SPESO I SUOI DEI SOLDONI PER COMPRARE LA “STABILIZZAZIONE” IN SENSO SOVIETICO DI MOLTI PAESI…

    Perché non parlare delle continue “INGERENZE” russe nei governi di Cecenia, Georgia, Bielorussia, Kazakistan ed altri???

    Come non citare le continue provocazioni ai Paesi Baltici???

    Il problema é che IN RUSSIA NON SI PUÓ ANDARE AD APRIRE IL “LIBRO DEI CONTI” COME IN USA, E VEDERE QUANTI RUBLI HA VERSATO IL KBG (si, il nome non cambia: stessi metodi!) SUI CONTI DEI TANTI “ORGANIZZATORI SOVVERSIVI” AL LIBRO PAGA DI putler!

    Tanto per capirci, NON VI É NEMMENO UN DOCUMENTO UFFICIALE SULLE SPESE MILITARI PER LA CRIMINALE INVASIONE DELLA CRIMEA ED UCRAINA! E chi tentava di scoprire da dove venissero i finanziamenti del criminale putler, per la sua guerra personale, é stato vigliaccamente ammazzato sopra un pote di Mosca… Ed ovviamente il “killer” é un ceceno CAPO DELLE MILIZIE MUSULMANE DEL PRESIDENTE CECENO KADYROV!

    Ma che strano…

    E come non ricordare che LA RUSSIA PAGA UNA INDENNITÁ IN CONTANTI AI RUSSI CHE SI VOGLIONO STABILIRE NELLE “SEMI-ENCLAVE” DEI PAESI BALTICI! Ed ovviamente finanzia tali movimenti violenti e molto spesso con risvolti neo-nazisti locali…

    Cmq mi congratulo con la tesi di Carnieletto, e di tutti gli beoti che credono come lui, CHE NON FARE APPARIRE UN SOVVENZIONAMENTO AD UNA FAZIONE (o ad un’altra, ovviamente) SUI LIBRI CONTABILI, SIGNIFICA CHE IL SOVVENZIONAMENTO NON C’É MAI STATO…

    Evviva l’Itaglia dei fessi, verrebbe da dire…

    P.S. – Ricordo anche che la Russia continua ad occupare ILLEGALMENTE parte del territorio GEORGIANO, SOVVENZIONANDO E RIFORNENDO DI ARMI LE TRUPPE RUSSE ANCORA IN LUOGO!

    P.S. 2 – Opsssss… Sorry! Anche queste sovvenzioni NON SONO SUI LIBRI PAGA… Quindi non esistono! 😉

    • Gian Luca

      Sempre il solito detrattore,sempre il solito spara sentenze,ovviamente in chiave monocromatica anti-russa.Perchè non dire che in cecenia,nei balcani e nel kazahstan gli integralisti islamici erano sul libro paga di chi?Perchè non dire chi ha creato Al Qaeda in Afghanistan e per fare cosa?peccato che ,come al solito, Lei omette un sacco di verità,così come il suo degno compare più sotto.Finitela di riportare le solite balle dell’invasione della Crimea,avvenuta PER PLEBISCITO POPOLARE,Io (a differenza sua)c’ero nelle strade,ero in mezzo alla gente che dichiarava tra le lacrime la gioia di “essere tornata finalmente a casa”.Shaslik nei giardini e speranza di un futuro SICURAMENTE MIGLIORE DI QUELLA SCHIAVITU’ ECONOMICA EUROPEISTA SPACCIATA PER DEMOCRAZIA DI ALTO LIVELLO..Ditelo che in ucraina l’Azov e Svoboda sono movimenti ultranazionalistici di estrema destra entrati in pompa magna nel nuovo governo insediatosi con la benedizione USA/UE e finanziati con DENARO OCCIDENTALE.Ashton e le relative dichiarazioni si scordano sempre,non è vero?Ditelo che le rispolverate di Bandera e la pulizia della sua immagine sono vergognose(quasi come riabilitare Mengele).Tra parentesi, vogliamo ricordare ANCHE il ruolo NEBULOSO della fidanzata UCRAINA E DEL SUO COMPORTAMENTO ANOMALO dell’uomo ucciso sui ponte di Mosca?l’unica testimone ioculare degli assassini…che pero’ NON RICORDA!Ma come…l’uomo della sua vita e poi…neanche al suo funerale è andata.

      Ah,tra parentesi, vogliamo pure dire che il Donbass produceva 1/3 del PIL UCRAINO e che quindi il nuovo stato è alla canna del gas perchè deve restituire con i dovuti interessi all’europa i soldi prestati per finanziare quella farsa di rivoluzione arancione prima e Maidan dopo?Senza il Donbass e le sue risorse minerarie e strategiche per il passaggio del gas, il fallimento è già avvenuto ed è sotto gli occhi di tutti(tranne i suoi).

      I finanziamenti ora sono finiti,ed adesso il nuovo organico Poroshenko NON sa dove trovare i soldi che vanno restituiti svendendo la poca sovranità e le risorse rimaste alle grandi compagnie estere per la maggior parte americane.(coincidenza?)

      Vogliamo dire che a Donetsk i cari camerati ucraini sparano ancora in barba agli accordi di Minsk e che gli osservatori Osce girano la testa dall’altra parte,dormono o fanno finta di non sentire?

      Putin e la russia non cadranno di certo per fare un piacere personale a
      Lei ed ai pochi russofobi che la pensano come lei,ne stia certo.Se ne faccia una ragione

      • Otto-Volante

        Il “vostro” plebiscito si é svolto con i fucili ed i blindati di fronte ai seggi elettorali, DI CUI NESSUNA AUTORITÁ INTERNAZIONALE HA RICONOSCIUTO LA VALIDITÁ…

        Senza parlare dei “partiti” in lista: 2! Ovviamente tutti e due pro-nazi-russi! Mi fate veramente ridere!

        Siete sempre i soliti comunisti da 4 soldi: sapete fare solo elezioni “bulgare”, per poi cantare vittoria da soli! Non cambierete mai. Peggio per voi, il mondo fá volentieri a meno di voi.

        • Gian Luca

          Comodo sparare le solite uscite dall’Italia.In Crimea bisogna mettere il naso prima di aprire la bocca.Viverci.Parlare con i cittadini e la popolazione del Donbass.I fucili ed i blindati servivano A PROTEGGERE i cittadini dal caro esercito nazi ucraino e dalle bombe ue.Non fate finta di non capire:l’esercito ucraino HA APERTO IL FUOCO SULLA POPOLAZIONE CIVILE.HANNO BOMBARDATO SCUOLE,ASILI,IL MERCATO POPOLARE.Fatti comprovati che però voi non volete vedere.Per non parlare dei quesiti scomodi che vengono semplicemnte ignorati.Inoltre,tendete sempre (fino alla nausea)a confondere la russia sovietica comunista di ieri uniformandola alla federazione russa di oggi.Per voi è rimasto tutto ancorato al bolscevismo ed al massimo arrivate allo stalinismo.I tempi sono cambiati e voi continuate a propinarci le solite tiritere dei “i komunisti mangiano i bambini”.
          Io invece provo seriamente pietà per il livello di (dis)informazione con il quale vi spremete per avere proseliti

          • Otto-Volante

            Buah-ahahahah!!!

            Mi fai ridere! Nessuna nazione ha riconosciuto le elezioni-farsa NAZISTE svoltesi in Crimea, dove gli unici fucili erano quelli dei filo-nazi del criminale ex-spetsnaz Igor Girkin, CHE SI VANTAVA SU VKONTAKTE DI AVER ABBATTUTO IL VOLO MH-17!!!

            Il fatto è che siete rimasti sempre gli stessi comunisti di sempre! Negare sempre negare tutto, anche l’evidenza!!!

            Ma le immagini DEI VIGLIACCHI SOLDATI RUSSI CHE SI FANNO SCUDO CON I CIVILI, PER ARRESTARE I MILITARI UCRAINI CHE CORAGGIOSAMENTE NON HANNO APERTO IL FUOCO SUI VERMI RUSSI SON Lì A MEMORIA!

            E per il resto, io in Russia ci sono stato almeno 7 mesi all’anno, PRIMA DELLA VIGLIACCA INVASIONE RUSSA, CONTRO UN ESERCITO CHE PER SCELTA AVEVA RICONSEGNATO TUTTO L’ARMAMENTO NUCLEARE ALLA RUSSIA…

            Solo i vigliacchi invadono popolazioni che non avevano neanche un esercito regolare…

            Ma non preoccuparti, PAGHERETE TUTTO, PAGHERETE CARO… E’ solo questione di tempo.

          • Kipelov

            A me invece lei fa pena.Tanta.Primo perchè come al solito i suoi articoli sono (dis)informazione allo stato puro.Secondo perchè,come tutti quelli che blaterano a vanvera,tendono sempre a ripetere le stesse cose.
            Noto che il Donbass non può essere preso come argomento di discussione,nè lo è la Crimea,dato che come al solito si NEGA il bombardamento di civili,degli asili e degli ospedali tramite armamenti ucraini.Forse sfugge(o non si riesce a notare) che per la popolazione le forze “ribelli” sono viste come DIFENSORI, mentre l’esercito ucraino è visto come INVASORE.Se poi lei ,insieme ai compatrioti suoi pari ,nega anche l’evidenza,non tema.La credibilità nulla di quanto si accinge a commentare con la solita puerile acredine è sotto gli occhi di tutti.Per quanto possiate sforzarvi, di proseliti non ne fate.
            Poi,orrore, cosa mi tocca sentire…. anche Lei nella lista dei soggetti che fanno affari con il governo dei (parole sue)” vigliacchi soldati russi”.Tralasciando la patetica comparazione in cui russia di oggi=stalinismo sovietico di ieri,(questo già la dice tutta sulla sua preparazione) …a casa mia la sua si chiama ipocrisia pura.Tipica dell’italiota medio.Spero per lei che qualcuno vi sbatta a casa a calci nel fondoschiena,così imparerete a rispettare chi vi dà da mangiare.Io, a differenza sua, non ho nulla da temere.Per la precisione, è a causa della politica anti-russa sulla quale l’ue si muove dietro il beneplacito diktat americano (e di chi,come lei, segue peddissequamente l’incipt ) che l’italia è diventata la pattumiera d’europa e che l’isis si sta diffondendo vergognosamente in tutto il mondo.

          • Kipelov

            P.s. Non mi venga a parlare di elezioni farsa in Crimea, quando tutta l’ucraina avrebbe dovuto sorbirsi il nuovo governo Poroshenko insediatosi con il beneplacito usa/ue/nato..peccato però META’ UCRAINA (TRA CUI TUTTA LA PARTE EST) NON AVEVA POTUTO NEANCHE PARTECIPARE ALLE ELEZIONI.ERA STATA TAGLIATA FUORI.Questo l’onu e gli ambasciatori si sono BEN GUARDATI DAL DIRLO.TUTTO REGOLARE qui?La vostra è una democrazia a senso unico,quello che va bene per la gente come lei!Coloro che negano ad oltranza vi sia stata una manipolazione esterna a partire da Maidan in poi(Ashton’s dixit),COLORO CHE OMETTONO TUTTE LE SOVVENZIONI A MANO LARGA DELLA BCE PER LA RIVOLTA CONTRO IL GOVERNO YANUKOVICH coloro che omettono la commistione in parlamento tra Artseniuk, Svoboda e Azov,coloro i quali non vogliono neanche parlare dell’uso di fosforo su Donetsk e sul Donbass,(fra cui asilo e mercato popolare -60 bambini morti grazie esclusivamente alle bombe ucraine)coloro i quali si rifiutano di capire che la popolazione del posto NON vuole l’unità con un Ucraina fratricida e con le mani macchiate di sangue del suo stesso popolo,non sanno nulla.Non hanno parlato con i civili,nè sono mai stati tra la gente in crimea.Sono solo miseri italioti che parlano tanto per dire qualcosa dalle poltrone di casa.I negazionisti ignoranti siete voi.Non tema, anche per i sognatori pro-obama come lei è solo questione di tempo.Torni pure a dormnire e sogni serenamente ciò che non accadrà mai.Mi dispiace per lei,sarà un brusco ed amaro risveglio.

          • Otto-Volante

            Buah-ahahahah!!! Lei mi fá sganasciare dalle risate!

            Mezza Ucraina NON avrebbe votato??? Buah-ahahahahah!!!

            Ma dove le prende queste notizie, da Russia Today???

            Si vada a guardare i risultati, DOVE ERANO COMPRESI ANCHE I PARTITI “PRO-RUSSI”, MICA COME LA FARSA DELLE ELEZIONI IN CRIMEA, CON SOLO 2 PARTITI E TUTTI E DUE SOTTO IL CONTROLLO DEL CRIMINALE putler!

          • Kipelov

            Rida,rida, lo sa vero dove abbonda il riso e sulla bocca di chi?Lei invece le notizie le prende da Amici o da Pomeriggio 5?Guardi che ,non so se ne sia ancora reso conto, la sua credibilità è nulla

          • Otto-Volante

            Il riso abbonda nelle persone il cui cervello é ancora vivo e vegeto, che provano ilaritá nel leggere le elucubrazioni di un povero comu/nazistello nel tentare di ribaltare una veritá, tanto limpida, quanto logica di un putler impegnato con tutte le sue forze nell’affamare i russi, INTASCANDOSI MILIARDI DI DOLLARI ALLA FACCIA DI CHI SI ROMPE LA SCHIENA NEI SOBBORGHI INDUSTRIALI DI OBLAST’, NOVOKUZNETSK, ČELJABINSK, AKSAJ, STRUNINO…

            Vada a fare la propaganda a putler in quei luoghi… Vediamo se ne esce vivo!

          • Kipelov

            Affamare i russi? torni a dormire, non spiattelli quattro nomi con il copia/incolla per fare scena,come è abituato a fare da sempre.Si vede chiaramente lo stato confusionale in cui versa.Se ne faccia una ragione,perchè tanto ride solo lei e si nota quanti la tengono in considerazione .

          • Otto-Volante

            Vede caro “pro-criminali”, non interessa “quanti” mi tengano in considerazione…

            Meglio essere tenuti in considerazione da uno solo col cervello che ama la Russia libera da putler, che da un milione di idioti che in Russia non ci sono mai stati e credono alla ridicola propaganda che putler fá, pagando gente come lei…

            P.S. – Io lo dissi ben prima della “crisi” Ucraina, che lavoravo per molti mesi in Russia… Ancora una volta lei ha fatto la figura dell’imbecille.

          • Kipelov

            Eh no caro mio, è lei quello che nella realtà vive e mangia,fa affari con il “nemico criminale” che tanto disprezza Gente come lei è la parte peggiore della società .Questa è ipocrisia pura tipica italiota.La figura di incoerenza è tutta sua .Torni da dove proviene,non faccia business con un assassino.Troppo facile no?Dov’è la sua morale?

            Lei non ama una russia libera, lei vorrebbe uno stato lacchè dell’egemonia espansionistica americana.Personaggi da farsa del suo calibro sono l’espressione più infima del libero mercato.Chiaramente uno stato governato da un personaggio forte non consentirebbe la spartizione delle riserve nazionali a privati senza scrupolo.Privati che criticano per proprio tornaconto personale.

          • Otto-Volante

            Io lavoro per una multinazionale… Il cambio di faccia di putler é stato netto DA UN GIORNO ALL’ALTRO.

            Ed io da un giorno all’altro, ME NE SONO ANDATO, fottendomene altamente dei soldi non guadagnati! E come me hanno fatto anche tutti gli altri miei colleghi…

            Ora solo i cinesi ci vanno!

            La Russia libera si libererá di questo criminale, e spero lo portino in piazza… Come lui ha fatto con i prigionieri ucraini!

            Lei con questa ultima stupidaggine scritta, ha perso quel poco di dignitá che le affibbiavo per “educazione”.

          • Kipelov

            Se lo dice lei…ci crediamo tutti.Stia sereno Otto e non ne faccia una crociata personale

          • Otto-Volante

            Sinceramente, a me non importa un fico secco di essere creduto, o no…

            Io NON parlo di politica italiana, di calcio o altre cose che non conosco. Parlo della disastrosa situazione russa PERCHÉ LÍ HO TANTI AMICI ED EX COLLEGHI CHE STANNO DIMMERDA E NON POSSO VEDERE, A CAUSA DI UN PAZZO CRIMINALE CHE TENTA IN TUTTI I MODI DI SCATENARE LA III WW!

            Mentre il popola fá la fame…

          • Kipelov

            Ma cosa sta dicendo?In russia puo’ andarci quando e come vuole, a meno che Lei non venga riconosciuto come persona sgradita.Vorrebbe mica far credere che il popolo russo sia ridotto alla fame da Putin???ma ci è o ci fa?L’unico che pensa di far bere agli italiani una russia versione Stalingrado con al gente nelle strade a morire d’inedia….la faccia finita, per cortesia.La smetta anche di far credere il contrario della realtà.

          • Otto-Volante

            Fosforo a Donetsk??? Buah-ahahahah!!!

            Ho giá smerdato/sputtanato con i fatti e le foto questa ridicola caxxata!!! Si vada a rileggere i Blog de ilgiornale!

            Siete solo “chiacchiere e propaganda”… Non sapete neanche distinguere le bruciature da fosforo, da quelle da liquidi incandescenti!!!

            Vi hanno smerdato in tutte le salse, in tute le lingue del mondo!

            LA VILE PROPAGANDA DI putler, E DELLA SUA SQUALLIDA “RT”, FÁ ACQUA DA TUTTE LE PARTI!!!

          • Kipelov

            Ma certo

          • Otto-Volante

            Non “testimoni dei media”… Testimoni dei russi!

            È cosa ben diversa!

            Il fosforo bianco, BRUCIA SOLO I TESSUTI FINO ALL’OSSO, MA LASCIA INTATTI I VESTITI!

            Le foto apparse mostravano profonde bruciature “convenzionali”, ed i vestiti erano bruciati…

            Questa falsitá é stata SMASCHERATA IN DIRETTA SU TUTTI I NOTIZIARI DEL NORD EUROPA!

            Torni a trollerare a S. Pietroburgo… Stanno sprecando i soldi dei contribuenti russi!

          • Kipelov

            bla bla bla ,per fortuna abbiamo nostro Signore in terra che puo’ illuminarci sull’unica sola,inconfutabile Verita’ suprema.I filmati:falsi.Le interviste rilasciate in sopedale:panzane.I rapporti secretati resi pubblichi:disinformazione. I video :propaganda.
            Per fortuna che ci sono i notiziari del nord europa.
            Se continua così,vorrà convincere le persone che la pioggia bianca filamta nei video era in realtà qualche stella filante,fuoco artificiale rilasciate dall’esercito ucraino nella notte di San Silvestro per augurare buon anno al Donbass.

          • Otto-Volante

            Forse la pioggia era gialla… E non era neanche acqua! 😉

            Forse era il Padre Eterno che orinava, per far capire la sua opinione a riguardo dei criminali russi!!!

            P.S. – Il fosforo bianco NON FÁ NESSUNA “PIOGGIA BIANCA”, BENSÍ UNA NUBE GRIGIASTRA DI POLVERE DEVASTANTE!

            Si vada a guardare i filmati dei suoi “cari criminali russi”, mentre la usavano a Groznyj…

          • Kipelov

            Si,come no, questione di sillogismo…ci finisca sotto e poi mi saprà dire la differenza.Male che vada, potrà sempre portarle un po’ di sale in zucca.

          • Otto-Volante

            Sará anche questione di “sillogismo”, MA LEI NEANCHE SAPEVA COME ERA FATTA UNA “NUBE TOSSICA DI FOSFORO BIANCO”…

            Quindi che parla a fare, solo per dare “fiato” alla bocca???

            Si stia zitto, continua a fare figurremmerda a raffica!

          • Kipelov

            Prenda aria, un bel respiro.Per fortuna sa tutto lei,possiamo fidarci

          • Otto-Volante

            Lei é solo un troll uscito fuori da Санкт-Петербург, Савушкина, 55… Giá in mezza Europa sanno esattamente come da quell’edificio si pratichi il trolleraggio su commissione! Lei non é il primo, e probabilmente neanche l’ultimo.

            Cmq lei vaneggia! Il VILE INTERVENTO ARMATO RUSSO, COSÍ VIGLIACCO DA USARE SOLDATI SENZA MOSTRINE – SENZA ONORE – AVEVA GIÁ ALLONTANATO TUTTI GLI UCRAINI… Certo che i russi venivano visto (dal 30%) della popolazione come “amici”…

            Gli ucraini li avevano fatti scappare a suon di fucili puntati in faccia!!!

            E non mi venga a raccontare delle “bombe” ucraine, QUANDO I VIGLIACCHI MERCENARI RUSSU, SENZA ONORE NÉ MOSTRINE SI FACEVANO SCUDO DEI CIVILI, E NASCONDEVANO I CARRI ARMATI IN MEZZO AI PALAZZI: ESATTAMENTE COME QUEI VERMI DELL’isis CHE putler DICE DI COMBATTERE…

          • Kipelov

            Lei invece è solamente un povero soggetto la cui mente non comprende la realtà in cui vive.Più continua con la disinformazione, più viene smascherato per quello che è.Mostra puerilmente tutta la sua incompetenza e la sua superficialità.Soprattutto poi ignora tutto il contesto.Devo prendere atto che ben pochi (a parole) riscono a ribaltare la realtà dei fatti come sta facendo lei.Si è visto come è finito “l’onorevole” esercito ucraino…Altro che farsi scudo sui civili..siete talmente italioti anche in questo: La popolazione ha da sempre supportato e combattuto al fianco dei separatisti…Forse non è ancora chiaro il concetto…ma date le vostre capacità mentali la cosa non è motivo di ulteriore sorpresa.Sogni d’oro

          • Otto-Volante

            Il contesto? Quale contesto?

            Quello che vede da anni la Russia di putler, fomentare, finanziare ed infine invadere militarmente le altre nazioni???

            ESATTAMENTE COME AVVENNE PER LA GEORGIA??? Ancora oggi i soldati russi occupano illegalmente parte della Georgia…

            Oppure vogliamo parlare delle INFINITE NEFANDEZZE E MOSTRUOSITÁ fatte dai russi in Cecenia, PER POI CONSEGNARLA AD UN ISLAMICO PAZZO E SCLERATO COME KADYROV, CHE NE HA FATTO UNA REPUBBLICA ISLAMICA RADICALE???

            Oppure vogliamo parlare DELLE CONTINUA PROVOCAZIONI – FATTE DI SCONFINAMENTI AEREI ED INFILTRAZIONI DI SOTTOMARINI – NEGLI SPAZI AEREI/MARITTIMI DI ESTONIA, LITUANIA, LETTONIA, SVEZIA, NORVEGIA, FINLANDIA, DANIMARCA etc etc???

            putler é un criminale doppiogiochista, e riesce a convincere solo 3 tipi di persone:

            1) – i criminali come lui…
            2) – fascisti/nazisti e comunisti (tanto son la stessa, squallida cosa…).
            3) – gli idioti.

            Decida lei in che categoria risiedere…

          • Kipelov

            Mamma mia, che confusione.La giostra gira ed a qualcuno girano anche un po’ le idee,a quanto pare.La confuzione aumenta.

            Ma lo volete capire che la gente ha visionato una pletora di filmati,intercettazioni audio,interviste scritte e relazioni filtrate dal segreto di stato dove è palese l’ingerenza estera nei confrrnti della sovranità nazionale russa a partire proprio dalla Georgia, dall’ Afghanistan ,dalla Cecenia?
            Documentazione di indubbia qualità uscita anche dalla sua cara e sacra BBC.testate indipendenti e via dicendo.

            Guardi che sta peggiorando ulteriormente(era davvero difficile,ma incredibilemnte ci è riuscito:solo lei poteva farcela ed arrivare a tanto).
            La retrocedo pertanto a ruolo di giullare, se lo è ampiamente meritato.

          • Otto-Volante

            Vedi caro pro-criminali, IL FATTO É CHE L’UNIONE SOVIETICA AVEVA “LASCIATO LIBERA” L’UCRAINA DI DECIDERE DEL PROPRIO FUTURO!

            E le “ingerenze” di cui parla lei, C’ERANO ANCHE DA PARTE RUSSA E PER GIUNTA MOLTO PIÚ FORTE E VIOLENTA: VEDI LURIDA REPRESSIONE ARMATA DA PARTE DI KILLER DI putler BERKUT, CHE HANNO AMMAZZATO CENTINAIA DI PERSONE DISARMATE…

            Non é forse “ingerenza” anche questa??? Lei lo sá che ora le maledette Berkut, sono tutte in Russia e Crimea sotto la protezione di putler?

            Quindi i suoi trolleraggi li vada a raccontare a quelli che la pagano a S. Pietroburgo: quí non inganna nessuno…

          • Kipelov

            SIamo al delirio finale…andiamo a vedere chi erano gli omini neri che sparavano sui civili con calibri NATO.Chi erano gli estremisti in paizza pagati 25 eurini iva inclusa al giorno?Ma dove vive? Stia sereno, per quanto si affanna le sta venendo l’asma.

          • Otto-Volante

            Lei deve essere masochista… Ma di brutto!!!

            Quelle erano le maledette Berkut AL SOLDO DEL CRIMINALE putler, CHE DOPO LE VIGLIACCHE STRAGI LE STÁ PROTEGGENDO IN RUSSIA!!!

            Ecco un filmatino che parla chiaro, cerchi: “Snipers killing people – Ukraine. (Maidan)”

            Si vedono le maledette Berkut al soldo di putler, AMMAZZARE CIVILI DISARMATI A RIPETIZIONE!

            Le stesse Berkut che pochi giorni dopo, erano in prima fila nell’occupazione VILE E VIOLENTA della Crimea!

          • Kipelov

            Ma quel filmato è stato girato dalla rete ucraina di Svoboda, amico caro.Per cui vale zero, esattamente come il twitter dell’infermiera che mentre muore si permetteva pure di twittarlo in diretta.Per far vedere al mondo “l’uccisione brutale delle truppe russe”.Le stesse che usavano fucili con calibri NATO.Lo sa vero ,quanti cittadini europei sono stati beccati con armi di precisione ed arrivati pochi giorni prima a Kiev? Comunque, ribadisco, ad ognuno le sue convinzioni.Eh si, i manifestanti ERANO PAGATI 25 EURO AL GIORNO.Finiamola qui,scriva pure quello che vuole.Tanto non altera la realtà delle cose.

          • Otto-Volante

            Lei é in mala fede… Ottuso, ed in mala fede!

            Lei NON PUÓ DIRE CHE IL FILMATO SIA FALSO (in quanto é stato giudicato reale da tutti, e anche un bambino lo capirebbe), ED ALLORA DICE CHE É INATTENDIBILE LA FONTE…

            Lei ha una onesta intellettuale pari a zero.

            Io le ho portato la PROVA LAMPANTE, lei si tappa gli occhi per non vedere.

            Lei é veramente una persona misera. Non é un insulto, solo una costatazione di fatto.

            Lo stesso criminale putler ha concesso PASSAPORTO RUSSO ALLE CRIMINALI BERKUT, FACENDOLE RIENTRARE IN RUSSIA!!!

            Cercare: “Ucraina: Mosca, consolato Simferopol concede passaporti russi ad agenti Berkut”…

            Quelle DEI VIDEOS (PLURALE PERCHÉ SON TANTI VIDEO!) SONO LE MALEDETTE BERKUT AL SOLDO DEI RUSSI!!!

            Lei é in mala fede.

          • Kipelov

            Lei invece puo’ asserire che è vero.Naturalmente.Ed il mondo deve crederle,non ci sono alternative.Clinton dichiara filmata ad un pubblico congresso che l’Isis è una creatura americana dai tempi di Al qaeda per infiltrarsi nelle regioni del caucaso a partire dall’afghanistan…niente.Ashton dichiara intercettata che la bce ha finanziato la rivolta a maidan per espandere la nato ad est e spartirsi l’ucraina…falso.Gli uomini in nero che sparavano sulla folla da lei ritenuti berkrut usavano però calibri NATO.Falso.L’infermierina nazi che twittava per esaltare i patrioti e poi stava benissimo.Falso.La gente di strada del Donbass viene uccisa dalle bombe ue..falso.Video su video anche sull’uso di fosforo.Falso.Tutto falso per Lei…per fortuna che lei è in buona fede ed io sono misero ed ottuso,mentre lei è un grande sapiente.

          • Otto-Volante

            Quel filmato É ANDATO IL “DIRETTA LIVE” SU MEZZO MONDO!!!

            Io stesso lo visto in diretta, sospendendo le trasmissioni – tra lo sgomento di tutti – mentre ero in aeroporto a Minsk!!!

            Lei mente, sapendo di mentire!

            Le immagini NON SONO PEZZI DI CARTA… Si vede chiaramente che non c’é alcuna manomissione… E ripeto: ANDARONO IN “DIRETTA” MENTRE SI SVOLGEVANO E LE FONTI SONO TANTISSIME, MOLTE DELLE QUALI PRIVATE…

            Lei é in mala fede. Tale e quale al criminale putler, CHE HA DATO ASILO ALLE CRIMINALI BERKUT FORNENDOGLI PASSAPORTO RUSSO!

            P.S. – Lei dice che i morti di piazza Meidan fossero stati colpiti da “calibri NATO”… Non entri in campi in cui non sá UNA BENEMERITA MAZZA!!! Giá l’avevo svergognata di brutto sulla “pioggia bianca” di fosforo da DA LEI TOTALMENTE INVENTATA…

            Ora ci risiamo! Lei torna a parlare di armi, e spara caxxate: LE MALEDETTE BERKUT AVEVANO IN DOTAZIONE I FUCILI DI PRECISIONE Fort-301 Cal. 5.56×45 mm NATO + il VPR-308 a Cal. 7.62×51 mm NATO!!! PER FORZA CHE I MORTI AVEVANO FERITE DI TALI CALIBRI!!!

            Lei deve stare zitto, e andare a studiare… Le forze speciali ucraine hanno sempre usato fucili di precisione a calibri NATO! Da sempre…

          • Kipelov

            No Otto, francamente la credevo BEN PIU’ CREDIBILE.

            Lei deve smetterla invece di entrare a gamba tesa su argomenti che la rendono sempre più ridicolo. Lei non svergogna nessuno, quello che sta rimediando brutte figure a ripetizione uno è ed uno solo rimane.L’otto volante sta girando un po’ troppo e non capisce nè è in grado,ormai, di fermarsi.

            Ecco, dall’aereoporto di solito si ha sempre la visuale concreta di ciò che accade a migliaia di km di distanza.Cioè una visione obiettiva del contesto.Immagini Non manipolate..bene adesso si dimostra anche competente in tecniche video e digitali…c’è niente che non le riesce, già che ci siamo?

            Prima di zittire gli altri, le farebbe bene imparare un po’ di umiltà e comprendere in quella testolina che gira un piccolo particolare:le informazioni sono accessibili a tutti.Sono disponibili anche per chi ha PIU’ CHE LEGITTIMAMENTE DUBBI SU COME SIANO ANDATE LE COSE.
            ———————————————————–
            Una telefonata “rubata”, una conversazione tra la
            responsabile della politica estera dell’Unione Europea e il suo collega
            estone, appena rientrato da Kiev dopo aver compiuto una missione
            esplorativa per conto dell’Europa, potrebbe riscrivere la storia della
            crisi ucraina. Catherine Ashton chiama Urmas Paet per chiedergli notizie
            e dettagli sul suo viaggio. Come potrete ascoltare, dopo essere stati
            messi in collegamento, i due parlano per una decina di minuti.
            In realtà, è soprattutto l’estone a farlo. Racconta le sue impressioni su
            quello che ha visto e sentito a Kiev. E svela una versione del massacro
            di Maidan contraria alla verità finora conosciuta. Secondo le
            informazioni che Urmas Paet ha raccolto la strage non è stata fatta
            dagli uomini del deposto presidente Viktor Yanukovich, non è stata
            ordinata da lui, ma è stata compiuta da cecchini agli ordini della nuova
            coalizione.Urmas Paet fa queste rivelazioni sulla base, dice
            alla Ashton, delle notizie avute da Olga Bogomolets, medico ucraino di
            fama internazionale, intellettuale e artista, una delle più attive
            nell’invitare gli studenti a partecipare alle manifestazioni a favore
            dell’Europa a Kiev. La Ashton la conosce.”Olga mi ha detto –
            spiega Paet – che tutte le prove mostrano che le vittime di piazza
            Maidan sono state uccise dagli stessi cecchini, e non da tiratori
            diversi e contrapposti. Sto parlando sia dei morti tra i poliziotti, sia
            di quelli tra i manifestanti. Uccisi dalle stesse armi. Le prove che ho
            personalmente vagliato sono inequivocabili. Non è stato Yanukovich a
            ordinare il massacro, è stato qualcuno della nuova coalizione. Olga mi
            ha mostrato delle foto. Mi ha fatto parlare con alcuni medici e ho visto
            le perizie medico legali. Sono stati uccisi dallo stesso tipo di
            pallottole, con le stesse angolazioni di fuoco, la stessa firma sui
            bossoli e le stesse striature sui proiettili».E’ il 28 febbraio
            scorso. Il giorno in cui la crisi assume una dimensione internazionale.
            Le rivelazioni di Paet arrivano a metà della telefonata. “Quello che mi
            da più fastidio è che il nuovo governo non farà un’inchiesta sulla
            strage di Maidan” – aggiunge l’estone. La Ashton non fa una piega. Dice
            genericamente che forse sarebbe il caso di andare più a fondo rispetto a
            queste notizie. Ascolta, ma non commenta. Non chiede maggiori
            particolari, non mette in dubbio il racconto di Paet. Lo registra, ma
            mostra scarso interesse rispetto a quello che le viene detto. “Voglio
            parlarne anche con il ministro degli esteri del Canada, il mondo deve
            sapere” aggiunge Paet. la Ashton si limita ad annuire. Nei
            primi minuti della conversazione, Catherine Ashton aveva mostrato più
            attenzione. Il ministro estone aveva parlato delle preoccupazioni di una
            parte della società civile rispetto alla nuova coalizione, all’oscuro
            passato di alcuni dei personaggi che hanno preso il potere a Kiev. La
            sua relazione appare molto condizionata dalla versione che gli è stata
            data da Olga Bogomolets, fonte che – con tutta evidenza – Urmas Paet
            reputa molto credibile. “Lei non entrerà nel nuovo governo perché non si
            fida di certi persone…” – spiega l’estone al ministro degli esteri
            dall’Unione EuropeaLa versione ufficiale dice che questa
            telefonata è stata “rubata” dai servizi segreti dell’Ucraina. Paet si
            trova in Estonia, la Ashton in Australia.

          • Otto-Volante

            In una cosa ha ragione, io non l’ho svergognato: l’ho proprio sputtanata!!!

            Ed ormai non só neanche quante volte! Ha giá scordato la “pioggia bianca”??? E i proiettili NATO??? E le bruciature da fosforo???

            Tutte minchiate che lei ha sparato a raffica… E chissá quante altre ho giá buttato nel dimenticatoio!

            Cmq lei é sempre piú ridicolo… E lo dimostro pure!

            Quel pezzo di mer*a di Swowden (ricordo: protetto dal criminale putler a Mosca…), ha fatto – durante l’annuale conferenza stampa con i media – testualmente questa domanda a putler

            Snowden: “Does Russia intercept millions of citizens’ data?”

            putler: “”Our agents are controlled by law. You have to get court permission to put an individual under surveillance. We don’t have mass permission, and our law makes it impossible for that kind of mass permission to exist.”

            Lo sá leggere l’inglese? putler stesso ha negato intercettazioni!!! Quindi o putler é un bugiardo patentato, O QUESTE INTERCETTAZIONI SONO STATE MONTATE INSIEME DA VECCHI DISCORSI, ESATTAMENTE COME IL “NASTRO” DELLA MERKEL – SPUTTANATO SU TUTTI I GIORNALI TEDESCHI…

          • Kipelov

            Torni a dormire,si faccia un altro giro sulla giostra, e la smetta con le sue disinformazioni da due soldi farcite da una tracotante russofobia per la quale sarebbe forse necessario un consulto o supporto psicologico.Vedo che insulta anche Snowden, bene, continui pure così.Tragga le sue conclusioni, a ciascuno il proprio pensiero.La figura di colui-che-ignora l’ha già ampiamente meritata.Sui calibri usati , così come sul fosforo lasciamo stare.Le nostre posizioni sono inconciliabili, perchè non ha senso replicare a chi ,esattamente come fa lei, nega anche l’evidenza.Di video,filmati,interviste e quant’altro il web ha messo a disposizione per tutti.Contento di apparire ridicolo agli occhi suoi ,felice di essere coerente con la realtà dei fatti perchè toccata con mano .Il disprezzo da parte di chi proprina pseudo informazioni di parte spacciandole per reali non mi tange proprio,anzi è motivo di soddisfazione.Non perdonerei me stesso se fossi apprezzato da certi individui.

          • Otto-Volante

            Buah-ahahahah!!!

            Io “nego l’evidenza”??? Buah-ahahahahah!!!

            Lei CHE NEGA LA VERIDICITÁ DI UN VIDEO CHE SMASCHERA LE CRIMINALI BERKUT AL SOLDO DEI CRIMINALI RUSSI???

            Io “nego l’evidenza”, MENTRE LEI NEGA LE PAROLE DELLO STESSO putler???

            Io “nego l’evidenza”, MA LEI SPARA CAXXATE A RAFFICA SUI “CALIBRI NATO” DA SEMPRE NELL’ARSENALE DEI CORPI SPECIALI UCRAINI!!! Lei é mai stato a Vinnytsia??? Scommetto che non sá neanche dove sia… Anche se stá giá aprendo Wiki!

            Lei é uno zero, in tutto! Lei prende schiaffi su schiaffi, e fá finta di niente, dicendo che “gli altri” negano l’evidenza MENTRE LEI – COME DA PERFETTO “SINISTRATO” – NEGA SEMPRE, NEGA TUTTO ANCHE L’EVIDENZA!

            Quelli come lei, dovrebbero stare a Zelig (o all’ospedale spichiatrico…).

            Torni a prendere le medicine: ne ha estremo bisogno!

          • Kipelov

            Guardi, le dedico le ultime parole qui, perchè davvero non vale la pena sprecare tempo prezioso con chi è affetto da russofobia devastante.Si curi, la smetta di ribaltare sempre tutto quanto non è a suo favore(cioè il 99% delle informazioni di pubblico dominio) e stia con i suoi fratelli d’arme estremisti.Cosa fa ancora qui?corra a fare l’eroe e liberi questa terra dal suo personale nemico.Se un minorato mentale(parole sue) come il sottoscritto già le ha imposto di rispondere sempre più alacremente arrampicandosi sugli specchi(può dire quello che vuole,la verità non è nelle sue tasche,ma sotto gli occhi di tutti)..pensi un pò a che livello infimo invece è arrivato lei.I suoi commenti,il suo tono e la sua fanciullesca preparazione parlano da soli. Lei è solo un frustrato, e non ha sputtanato(suo vocabolo) proprio nessuno.Solo che continua al ribasso , e non se ne rende conto.Non ci arriva proprio, perchè non ne è semplicemente in grado.
            Prenda pure l’ultima parola,dato che è sempre sua prerogativa averla in qualsiasi commento.Stia bene e ridimensioni il suo ego:è riuscito a far impallidire anche Chuck Norris….

          • Otto-Volante

            Il suo problema é che non ha portato niente… Non una prova (eccetto un pezzo di carta straccia, NEGATO PURE DA putler IN PERSONA!), un pensiero, un ragionamento…

            Lei ha portato quello che é: niente!

            E per giunta l’ho sputtanata puntualmente su argomenti che neanche sa cosa siano!

            Lei non capisce un’h di armi, non sá neanche dove sia la Russia sul mappamondo… Non conosce minimamente i russi…

            Ma pretende di parlare e straparlare…

            Apra un bel libro di storia, o di tecnologia: sarebbe ora!

          • Kipelov

            Amen,nostro Signore in terra!

          • Otto-Volante

            Non c’é bisogno di essere “soprannaturali”… Basta aver un minimo di cervello.

          • Kipelov

            Non è di certo il suo caso…ma va bene così.Si tranquillizzi

          • Otto-Volante

            Si é vero: non é il mio caso, quello di essere soprannaturale… Come non é il vs caso, quello di avere un pó di cervello!

            Ad ognuno la sua.

          • Kipelov

            Non è il suo caso neanche la seconda opzione.A lei non rimane nulla.

          • Otto-Volante

            Detto da lei, CHE É IL NULLA PERSONIFICATO, suona come un complimento…

          • Kipelov

            P.s. Le ricordo inoltre che i proiettili trovati e portati dalla folla come “prova” provenivano inoltre da fucili da caccia, NON da assalto nè da quelli in uso ai berkut.Non faccia finta di non sapere.

          • Kipelov

            P.s. Calibri NATO non per i fucili da lei menzionati ..Immagini,video ed
            interviste,BBC included, dove i proiettili trovati e portati dalla
            folla come “prova” provenivano piuttosto da fucili da caccia,di uso
            comune. NON da assalto nè da quelli in uso ai berkut.Non faccia finta di
            non sapere.
            Della famosa intervista rilasciata dalla sua cara emittente anglofona invece?Ah già, ogni prova per lei è una farsa.
            Tra parentesi, la stessa intervista riporta a mo’ di esempio esplicativo LO STESSO video postato da lei sui famigerati cecchini russi.La cerchi è su internet ed è DI PUBBLICO DOMINIO,non proviene nè dai media russi nè da quelli ucraini a lei tanto cari.PUBBLICA INFORMAZIONE E NON (DIS)INFORMAZIONE ,caro Otto.

          • Otto-Volante

            Lei é solo un IGNORANTE, PRESUNTUOSO E TUTTO SOMMATO, MINORATO MENTALE (nel senso letterale della parola, cioé dotato di IQ minore di 40).

            Lei non sá nemmeno come é fatta un’arma!!!

            Lei parla di fucili “d’assalto”, MA QUELLI DEI FILMATI SONO FUCILI DI PRECISIONE Fort-301 e VPR-308!!!

            Lei é solo un troll da quattro soldi: CHE ANCORA UNA VOLTA VIENE SPUTTANATO ALLA GRANDE IN PUBBLICO!

            Riguardo alla “intervista”, LE FACCIO NOTARE CHE I RILIEVI SCIENTIFICI NON HANNO TROVATO TRACCE SIGNIFICATIVE DI POLVERE DA SPARO! Quella farsa é stata commissionata da RT ED INFATTI É ANDATA IN ONDA “IN DIRETTA” SUL CANALE PRIVATO DEL CRIMINALE putler IN PRIMA SERATA!!!

            Lei é uno zero: qualunque cosa tocchi, diventa “cacca”…

            Peró ci fá ridere, e tanto pure!

  • Nino G. Mucci

    L’articolo è essenziale ma buono e f