rocchelli

“Così abbiamo raccolto il corpo di Andrea Rocchelli”

“In quei giorni ci fu un pesante bombardamento presso la collina di Karachun. Siamo stati informati che un reporter francese era rimasto ferito e si trovava all’ospedale.Due suoi colleghi avevano perso la vita: un italiano e un russo. L’indomani siamo andati sul posto, dopo esserci vestiti in abiti civili per evitare di essere colpiti dagli sniper ucraini. È stato così che abbiamo recuperato i due cadaveri”.

È  quanto riferiscono due miliziani della repubblica separatista di Donetsk, il soldato Alexander Vladimirovich Rakityansky e il suo comandante “Zhora”. I due – stando al loro racconto – si trovavano di stanza a Sloviansk, nel Donbass centrale, proprio nelle ore in cui il fotografo Andrea Rocchelli e il suo interprete russo, Andrej Mironov, sono rimasti uccisi durante un intenso cannoneggiamento alle porte della città.

LEGGI ANCHE
Irak, attacco finale al Califfato

Era il pomeriggio del 24 maggio 2014, quando il fotografo francese William Roguelon, dopo essere scampato miracolosamente alla tragedia, si è presentato all’ospedale cittadino per dare l’allarme. Rocchelli, Mironov e Roguelon viaggiavano a bordo di un’automobile nei pressi dell’altura di Karachun, presidiata dall’esercito regolare di Kiev. Improvvisamente, la vettura è stata colpita da alcuni colpi di kalashnikov. Gli occupanti hanno cercato riparo nei campi. Mentre Roguelon e il driver (di cui non è mai stata accertata l’identità) sono riusciti in qualche modo ad allontanarsi, Rocchelli, Mironov si sono acquattati in un piccolo fossato, dove sono stati colpiti da un proiettile di mortaio.

Si sarebbe trattato, secondo gli inquirenti della procura di Pavia, di un atto deliberato, uno dei cui presunti responsabili – l’italo-ucraino Vitaly Markiv, già soldato dell’esercito di Kiev – è stato arrestato proprio nelle scorse settimane. Ma cosa è successo nelle ore successive al fatto? Racconta il miliziano Alexander Vladimirovich Rakityansky: “Una prima ricognizione fu effettuata la sera stessa, ma non fu possibile individuare alcun corpo. L’indomani mattina, invece, riuscimmo finalmente a trovare i due cadaveri: giacevano nel fosso, martoriati dalle schegge. Per prima cosa, recuperammo i loro documenti d’identità, oltre alle fotocamere e alcuni altri effetti personali. Fotografammo ogni cosa, dopodiché tornammo sul posto per recuperare i due corpi. Eravamo in tre: io, il comandante “Zhora” e un terzo miliziano, il cui nome di battaglia è “Zelonyy”. Lasciammo la macchina in un luogo sicuro, facendo attenzione a non farci avvistare dai soldati ucraini.

L’italiano era steso in posizione fetale, con molte ferite su tutto il corpo. Caricammo i cadaveri nel baule dell’automobile, una piccola Niva a tre porte, e ci allontanammo rapidamente”. Le spoglie di Rocchelli sarebbero state rimpatriate il 28 maggio via Kiev, dopo aver attraversato, tra non poche difficoltà, le province dell’Ucraina orientale dove ancora infuriavano i combattimenti. Il comandante “Zhora”, che avevamo già incontrato sul fronte di Pisky nei primi mesi del 2015, aggiunge altri particolari: “C’erano bombardamenti continui, le campagne di Sloviansk erano letteralmente in fiamme. Ricordo bene quelle ore. I colpi che uccisero i due reporter erano bombe di mortaio da 82 millimetri. Ne sono praticamente certo, perché conosco bene quel tipo di proiettili. La visuale, dalla collina di Karachun, era pressoché perfetta: Rocchelli e Mironov si trovavano ai piedi dell’altura, proprio di fronte alle postazioni ucraine. E’ stato un vero e proprio tiro al bersaglio, come si fa al poligono”. 

Riprese del fotografo Alfredo Bosco

  • carlo

    a parte il fatto che in luoghi dove è in corso un conflitto, una guerra, anche il giornalista più sprovveduto sa di come sia rischiosissimo recarsi là dove si spara, e devono pertanto accettarne l’eventuale incidente e la tragica fatalità … poi risulta che oltretutto l’auto su cui viaggiavano i reporter non fosse contrassegnata da alcun segno distintivo come “press”, inoltre è altrettanto sicuro e accertato di come molti combattenti filo russi in quei tragici momenti per tutti, viaggiassero anche su auto civili in quelle zone di combattimento.
    quindi non c’è molto da dire, incerti del mestiere più che fatalità di chi ha scelto una professione appagante ma estremamente rischiosa … chiuso l’incidente …

    • Demy M

      Sciacallo di seconda mano non riciclabile!!! Tu eri presente e sai che l’auto non aveva la scritta Press?? Ridicolo oltre che ukainoide senza futuro. Taci una volta per sempre.

  • Giovanni Amodei

    Mi chiedo: perché nei confronti di Andrea Rocchelli non si è fatto l’immondo can can fatto per Giulio Regeni? Forse perché Andrea è stato ammazzato dai “buoni”, per cui non ce ne fregava niente della verità, a differenza di Giulio che è stato ammazzato dai “cattivi”?

    • Demy M

      Perchè Regeni faceva parte della combriccola vicina ai piddioti. Andrea è stato assassinato dai nazisti ucraini, quelli tanto benvoluti da UE e Usa e getta, comse se avessero già dimenticato quanto commesso dai nazisti in Europa.

  • Divoll79

    Anche questi morti sono sulla coscienza degli americani, che hanno speso (come affermato da Victoria Nuland e dallo stesso Obama) oltre 5 miliardi di dollari per operare “il cambio di governo” (alias golpe) a Kiev, con conseguente guerra contro i civili dell’Ucraina orientale.

    • maestraco

      Egregio Divoll79 farei un distinguo non sono “tutti” gli americani colpevoli ma bensì chi governa il paese ,sempre ammettendo che i dirigenti furono eletti per governare da una maggioranza (? ? visto il can can sollevatodalla’elezione diTrump,che in fondo non fu il primo ce ne furono degli altri e senza controversie inutili sapendo benissimo le regole “d’ingaggio politico”),dunque il colpevole fu il partito democratico americano no faccio nomi per non essere tacciato come razzista,piccola parentesi pare che con la polemica sorta in Italia non esistano le razze ma solo la razza umana dunque come posso essere razzista se non esistono altre razze umanoide??.Appena eletto il politico se ne frega di quello che pensa la gente, fino QUASI alla fine del suo mandato,allora ridiventa il solito attore mielloso e opportunista pur di scroccare voti a destra e a manca..

      • Divoll79

        Parlando di americani, chiaramente, mi riferivo a quelli che prendono certe decisioni. Governo, Congresso, Pentagono, Cia, Nato, ecc. E che ancora vogliono continuare a prenderle malgrado ci sia un nuovo presidente (che voleva rompere col passato di guerre nel mondo e di tensione con la Russia), al quale vogliono imporre la loro agenda.

        • maestraco

          Egregio Divoll79 come puoi constatare negli USA democratici e alcuni rep. McCain in testa, vogliono fare piazza pulita dei sostenitori n di Trump al governo.Si erano illusi che era un pusillanime e ancora oggi il main stream lo bolla in questa maniera,ma sono sorpresi della resistenza che il presidente oppone alla cricca che non vuole permettergli di governare e poi poter dichiarare di non aver mantenuto le promesse elettorali.Hai visto il risultato al senato sulle sanzioni contro la Russia ? ecco lui voleva iniziare una certa armonia con la Russia loro gliel’hanno impedito.Però, purtroppo,in Eu e in molti paesi é odiato

    • Demy M

      Intanto stanno già pagando gli ucraini, poi vedremo cosa succede. Supermercati vuoi, inflazione in salita,carenza di medicinali e, ciliegina sulla torta, Porkoschenko è stato inquisito dal dipartimento della sicurezza. Leggasi servizi segreti.

      • Divoll79

        Dovrebbero processarlo per alto tradimento. Invece, secondo me, il governo ombra degli americani a Kiev vuole semplicemente sostituirlo per manifesta incapacita’ su tutti i fronti (incluso quello del Donbass). Ieri ho letto che un abitante della rep. di Donezk si e’ ritrovato i pezzi di un missile anti-carrarmato nel giardino, quando nella zona non c’era in giro un solo carrarmato. Gli ucraini avevano usato queste armi contro le case! E questo e’ l’ennesimo crimine di guerra.
        Comunque, non credo che riusciranno mai a piegare il Donbass (o Novorossia, o Malorossia che dir si voglia), neanche con un altro presidente. A quanto sembra, gli ucraini rivendono ai miliziani gli armamenti che ricevono dagli americani, perche’ hanno disperato bisogno di soldi (e non di guerra)… A questo si sono ridotti…

        • Demy M

          Sono quasi alla fame anche se nessuno ne parla. Oggi, a Kiev, festeggiavano il giorno del battesimo in base al rito ortodosso RUSSO, e questo la dice lunga sulla volontà popolare.

          • Kipelov

            Non ditelo al Carletto e non fateglielo sapere, altrimenti sarà lì a strapparsi i pochi peli rimasti…e non parlo di cuoio capelluto.
            Certo che usare un mortaio su due giornalisti disarmati la dice lunga su tutto quanto avviene in quella terra ormai volutamente dimenticata dai mass media.

          • Demy M

            Non hanno usato il mortaio contro i giornalisti ma, non contenti, bombardano le civili abitazioni!!! Sono dei kriminali e devono essere trattati per quello che sono. Animali da estirpare.

          • Kipelov

            Gli animali hanno una dignità che certe persone si scordano,quindi personalmente li reputo migliori di tantissimi umani.Caro Demy lo so che cosa è successo e sta succedendo nel Donbass,fidati.Lo so cosa ha dovuto subire e sta tuttora subendo la popolazione e so che sparano sia sui civili che sulle abitazioni.I morti innocenti non si contano,purtroppo.Carletto,Mueller,Breedlove,Scaparrotti, i soliti noti che non perdono occasione per farcire di propaganda ucraina speculando sulle tragedie che la popolazione sta vivendo giorno dopo giorno sono il triste risultato della disinformazione pagata che permea tutta l’europa,non solamente l’Italia.

          • Demy M

            So cosa stà accadendo in quelle zone, ed il fatto che nessuno ne parli è indice di manipolazione mentale a cui molti si adeguano passivamente perchè privi di dignità morale e umana.

          • Kipelov

            Caro Demi ,non è solo mancanza di dignità morale ed umana.Lascia perdere i disinformatori di professione che sono qui apposta per stravolegere le notizie.:quelli sì sono amorali.Ricorda pero’ che tantissime persone di buona volontà ignorano proprio ciò che succede nel Donbass.Ma non perchè siano cattive o prive di dignità..semplicemente perchè NON sanno e NON conoscono.Tu hai mai visto un tiggi che sia UNO a riportare qualche notizia con la dovuta trasparenza? A furia di sentirsi ripetere h24 sulle news da ogni canale disponibile che la Russia ha invaso la Crimea, che nel Donbass ci sono i “miliziani” filo russi ,ecc,ecc….finiscono con l’assimilare un alterato stato dei fatti prendendolo per vero.In quanti si adoperano per cercare qualche notizia particolareggiata al di fuori dei canali ufficiali?In pochi,credimi.Ecco perchè, con la dovuta calma e la relativa educazione, è sempre un piacere perculare chi va sui forum dipingendo tutto il contrario di quanto avviene.Le bugie hanno le gambe corte, non si va mai molto lontano quando si altera la verità.I fatti stanno già parlando da soli.

          • Demy M

            Condivido la tua perfetta e vera analisi perchè la conosco personalmente vivendo nella Federazione Russa. Circa il Donbass e Crimea, ho visto diversi reportage fatti da diversi corrispondenti di guerra che erano sul posto, ed è per questo che non condivido alcune analisi di chi legge notizie e poi le fa sue senza un minimo di veridicità. Mi auguro che un giorno, molti dei commentatori su queste pagine si informino direttamente cosi da avere una visione reale e personale dei fatti, senza doversi sorbire le false notizie che la comunicazione di massa propina ogni giorno per delegittimare un Paese. Comunque, domenica sarà alla parata per la festa della Marina e, stando alle ultime notizie, ci dovrebbe essere anche B.B. Putin a Spb. Un caro saluto e sereno weekend.

          • Kipelov

            Siamo in due, anche io sono documentato sui fatti per esperienza diretta a livello personale.Mi auguro anche io che la gente,almeno, cerchi e provi ad informarsi personalmente,magari parlando con persone del posto,o leggendo le loro testimonianze per sentire il suono delle due campane,così si accorgeranno di tante,troppe incongruenze.Quantomeno avranno un’idea personale (qualunque essa sia) che sarà considerata almeno libera di essersi formata secondo coscienza.Stanno cercando in ogni modo di delegittimare una nazione che non riescono nè a comprendere , nè a schiavizzare.per questo sono così astiosi…ma…. MIR I RUSSIA.Buona parata a SPB e buon weekend anche a te!

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Un italiano che tifa per la Russia? Come prima milioni di italiani tifavano per il comunismo quando già lo sapevano avere causato milioni di morti …

        • Gianni Fazion

          Ma lei signorina che critica tutto e tutti…. lo sa che nel nostro mondo il Komunismo è una manna dal cielo? Informati prima di sparare cazzate, se sei in crisi con te stessa non scrivere più nulla che fai più bella figura. Aiuto molte donne che hanno difficoltà economiche e quella zona dell’Ucraina messa a soqquadro dai tuo amici occidentali e la verità tu non la conosci ma ti servi delle informazioni distorte che appaiono su certi giornali. Molti bambini di quella zona, mangiano perché invio denaro alle loro madri. Non hanno il padre perché è deceduto in una guerra voluta da gentaglia come te… Il comunismo non centra, è solo una questione di appropriarsi di una delle zone più fertili della terra… Informati prima di criticare tutto e tutti… faresti più bella figura e non trovare la scusa dei tuoi diagrammi senza senso.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            La detta manna dal cielo perché non c’è (quasi) più?

      • SimoHayha

        mi scusi mi trovo in ucraina ora, puo dirmi per favore dove sarebbero questi supermercati vuoti , carenze di medicinali ecc..ecc..
        anzi non ha detto di mazinga z e jeeg robot con l’ insegne naziste …

        • Demy M

          Vada in giro per Kiev, Odess e vedrà cosa trova. Circa le insegne naziste guardla tv ukraina.

          • SimoHayha

            sono in giro per kiev ora, ma ancora nulla di quello che lei dice, anzi ho appena visitato due grossi supermercati straforniti e un grosso centro commerciale da poco inaugurati ma non ho visto nulla di quello che dice, anzi…
            potrebbe essere piu preciso per favore o parla solo da seduto sulla tastiera del pc in italia ? Dove è stato lei ? In quale zona di kiev? Se me lo dice in un ora posso essere li e verificare…

          • Demy M

            Visto che si trova a Kiev avrà partecipato alla cerimonia del battesimo Ortodosso Russo oppure è rimasta incantata dalle scorte nei supermercati? Io non vivo in Italia, si rassegni e continui a sognare con Porkoshenko.

          • SimoHayha

            E dove vive ? A kiev per essere cosi sicuro di quel che dice ?
            Sono un uomo , l’ avrebbe dovuto capire dal mio nick , se avesse ogni tanto tolto un po’ di polvere da qualche libro di storia, anzi provi a chiedere a qualche suo vecchio amico sovietico se si ricorda di simo Hayha , le dirà che era un loro grandissimo amico e lo adoravano molto, ma proprio moltissimo…
            Intanto non ha risposto alle mie domande, si è solo nascosto dietro a inutili insulti …Se non sa argomentare con i fatti quello che dice continui a guardare masha e l’ orso… forse imparerà qualcosa

          • Demy M

            Non ha importanza ,per lei, sapere dove vivo ma per sua curiosità le dico che vivo a Vladivostok. Circa i miei vecchi amici sovietici che non ho, ho chiesto a diversi cittadini della Federazione Russa notizie sul paese da lei tanto amato e tutti ricordano Stepan Bandera. Chiuso capitolo. Si dedichi ad altri commentatori, io non voglio piu discutere con lei. Buona giornata.

          • SimoHayha

            Io non ho detto che amo Ucraina ma solo che mi trovo a Kiev in questo momento, poi giustamente se non sa argomentare con fatti e no dicerie propagandistiche è meglio per lei chiudere la discussione …
            Tutti ricordano Bandera e scommetto tutti hanno dimenticato per esempio Vlasov. Buona giornata a Vladivostok

          • Demy M

            I fatti sono quelli pubblicati dalle varie tv ucraine e Russe. Immagini vere con corrispondenti sul posto e non seduti dietro una scrivania. Buona permanenza a Kiev.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Pure una tragedia come questa devi usare per fare propaganda antiamericana …

      • fabiano199916

        Come sono pacifici questi ucraini

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
          • fabiano199916

            In quella classifica manca l’Ucraina…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            The Guardian … Global homicide: murder rates around the world … 1/3 rispetto ai russi …

          • fabiano199916

            Chi l’Ucraina?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Si.

          • fabiano199916

            …be ci credo almeno 10 milioni se ne sono andati grazie al nuovo governo… Se non c’è più nessuno non ci sono neanche omicidi…

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Invece non ti pace venire smentito. Hai calunniato è ti è andata male.

          • chelavek

            Sono classifiche di 15 anni fa… ma vai a stendere vai

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Tutti sanno che la Russia ha un tasso di omicidi tra i più alti del mondo …

          • maestraco

            For selected contry ?? Dunque quelle che non sono selezionate non fanno parte del rating anche se hanno un maggior numero di omicidi.Wake up

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
    • SimoHayha

      mi scusi sig. divoll79 sa per caso chi era questo Mironov??
      mi sa dire qualcosa su di lui ?

  • http://www.zorring.org Matteo B

    Bell’articolo, grazie! Tuttavia ci sono delle parole che, incredibile a dirsi, esistono anche in italiano e non ci sarebbe bisogno di scriverle in inglese:
    Sniper = CECCHINO
    Dirver = AUTISTA (se di professione) o GUIDATORE (se generico).
    Usiamo la nostra lingua quando possibile, grazie!!

  • chelavek

    Altri morti innocenti sulla insanguinata coscienza e sul disonore del regime terroristico ucraino e dei loro padroni americani