Bruxelles, parla il testimone italiano

Fabio Panchetti è un ristoratore italiano che lavora a soli 150 metri dalla stazione della metropolitana di Maelbeek, teatro dell’attentato più sanguinoso tra quelli del marzo 2016 che hanno colpito Bruxelles

LEGGI ANCHE
Libia, il vescovo di Tripoli nel mirino dei tagliagole