OLYCOM_20170211172419_22144156

Un carnevale sul piede di guerra

È la festa simbolo del Brasile. Ogni anno il carnevale riunisce milioni di persone per strada, nei sambodromi e davanti alla televisione per assistere a quella che nel paese verde-oro è considerata la macchina perfetta per eccellenza. Coreografie curate nei minimi particolari, musiche con ritmi sempre nuovi e regine del samba bellissime. Quest’anno però -per colpa della crisi economica e delle profonde tensioni sociali e politiche che il Paese sta vivendo – il primo a farne le spese sarà proprio il Carnevale.

Molte scuole di samba hanno infatti dovuto tagliare i costi riducendo così effetti speciali e costumi e le polemiche, spesso anche di intonazione politica, più che in altri anni stanno agitando le prove generali della vigilia. La più feroce è quella che ha coinvolto la scuola di samba “Imperatriz Leopoldinense” che per sfilare al Carnevale di Rio de Janeiro quest’anno ha deciso di sposare la causa degli indios Xingú dell’Amazzonia, la cui esistenza è minacciata – ogni giorno che passa in modo sempre più grave – dalla potente lobby parlamentare dell’agro-business.

LEGGI ANCHE
Il fondatore di Blackwater ci riprova:
privatizzare la guerra in Afghanistan

Il disboscamento illegale e la costruzione della centrale idroelettrica di Belo Monte rischiano, infatti, di compromettere una delle ultime comunità locali del Brasile. “Si tratta di un tema più serio del solito – spiega uno degli organizzatori della “Imperatriz Leopoldinense”, Cahe Rodrigues – con un messaggio sociale, di rispetto verso il prossimo e verso la vita. Stiamo parlando di esseri umani e non di persone folcloristiche. Molti pensano che gli indios siano qualcosa di esotico e invece no, sono vivi, vivono molto vicino a noi e se ci pensiamo bene – guardando anche al nostro passato quando queste persone amministravano la nostra terra – loro avevano molta cura, provavano amore per la loro terra”. Peccato solo che la lobby dell’agro-business non abbia gradito affatto l’iniziativa della scuola di samba carioca, definendola addirittura un’offesa per alcuni passaggi della musica scelta in cui si parla di fazenderos i locali grandi proprietari terrieri e dell’uso degli agro-tossici e pesticidi che danneggiano gravemente la salute, umana e degli animali.

OLYCOM_20170211172420_22144157 OLYCOM_20170211172419_22144156 OLYCOM_20170211172227_22144129 OLYCOM_20170211172059_22144112 OLYCOM_20170211172233_22144132 OLYCOM_20170211172233_22144132 (1) OLYCOM_20170211172820_22144233 OLYCOM_20170211172909_22144245 OLYCOM_20170211172629_22144188 OLYCOM_20170211172826_22144234 OLYCOM_20170211172910_22144246 OLYCOM_20170211173450_22144361 OLYCOM_20170211173452_22144362 OLYCOM_20170211173456_22144363 OLYCOM_20170211173518_22144369 OLYCOM_20170211173543_22144376 OLYCOM_20170211173544_22144377 OLYCOM_20170211173609_22144382 OLYCOM_20170211173733_22144395 OLYCOM_20170211173610_22144383 OLYCOM_20170211173731_22144394 OLYCOM_20170211173738_22144397 OLYCOM_20170211173739_22144398 OLYCOM_20170211173756_22144406 OLYCOM_20170211173757_22144407 OLYCOM_20170211173923_22144451 OLYCOM_20170211173929_22144455 OLYCOM_20170211173924_22144453 OLYCOM_20170211173956_22144465 OLYCOM_20170211173950_22144462 OLYCOM_20170211174137_22144485 OLYCOM_20170211174120_22144481 OLYCOM_20170211175535_22144682 OLYCOM_20170211214541_22147630 OLYCOM_20170211214534_22147627

E polemiche non mancano neanche al carnevale di San Paolo, dove la scuola di samba “Unidos de Vila Maria” quest’anno ha deciso di rendere omaggio alla Madonna di Fatima. L’Associazione devoti di Fatima ha però subito preso provvedimenti, con tanto di petizione online per bloccare la sfilata che finora ha raccolto già oltre settemila firme. Anche l’arcidiocesi di San Paolo ha messo le mani avanti, chiedendo agli organizzatori di evitare nudità e costumi con qualsiasi richiamo erotico. Sarà difficile, visti gli standard delle reginette di samba del carnevale brasiliano anche se alla fine tutti sperano abbia la meglio il desiderio di fare festa e di dimenticare, almeno per qualche giorno, gli enormi problemi che il Brasile sta vivendo in questo periodo.

  • Carlo Raab

    Il Brasile dei giorni nostri (ancora peggio nei secoli scorsi) è l’esempio da non seguire per gli esperimenti di globalizzazione razziale in corso in Europa. Piano Kalegi o no, le direttive europee per l’accoglienza dei migranti sono demenziali. Il risultato finale sarà di ridurre l’Europa a una brutta versione del Brasile. Andate a vedere come vive là la gente, barricata in casa, armata fino ai denti … . Jungherr, Moskowitz e compagni a Bruxelles vanno fermati.

    • Stefano61

      Dimentichi il filo spinato elettrizzato nei muri di cinta. Comunque esatto, stanno cercando di creare le favelas anche in itaglia. Poi è finita. Non te ne liberi piu’. Alla sera stai a casa, auto blindata, niente oro quando vai per strada, non ti fermi al rosso di notte. Avendo parenti in Brasile la faccenda mi è chiara.

    • erbetta

      Quindi secondo te è la mescolanza delle razze e non la perfida politica di rapina attuata dalle lobby multinazionali del cibo, del legno, dei minerali e del petrolio?
      Dopo aver depredato il popolo coi giochi olimpici e coi mondiali di calcio adesso si ritrovano con una popolazione stremata cui le promesse non riescono a riempire la pancia.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller
  • carlo

    la devastazione di quella che forse era una delle più belle, stupende e importanti foreste sotto l’aspetto della biodiversità planetaria, fonte di ossigenazione del pianeta non ultimo uno degli ultimi wilderness, temo abbia gli anni contati.
    se non si ferma la corsa alla distruzione, se non si inverte la corsa causata dalla solita ingordigia, alla follia e all’insipienza umana assieme alle impellenti e alle problematiche politiche, economiche ecc ecc … le generazioni future annegheranno letteralmente in un degrado ambientale così devastante da non avere motivo di vivere una vita degna di un essere vivente …

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Inaudito il menefreghismo, tipo dopo di me il diluvio, che accompagna la distruzione dell’ecosistema sulla Terra …

      • carlo

        successero del fenomeni abbastanza simili con talune civiltà poi scomparse e dimenticate, comunque circoscritte, la differenza, temo ora riguarderà il pianeta nella sua totalità … se devo esprimermi e dare un opinione di tipo egoistico da una parte e menefreghista dall’altra, sono quasi contento di essere sulla strada della mezza età, probabilmente con un po di fortuna non assisterò al culmine del degrado totale nella sua piena interezza …

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Anch’io la vedo così, ma per chi è appena nato …

  • Cesare Signoroni

    Diciamolo chiaro una volta per tutte, senza cadere sempre nel retorico!! Il Brasile é sempre stato un paese che viveva in un mondo a sé, grandi ricchezze divise tra pochi e miseria generale mascherata da un popolo che vive alla giornata, che non pensa al giorno dopo ma che é fanatico nel divertirsi, forse proprio per nascondere le miserie che lo circondano!! Tutto ció é stato incrementato e incentivato da 13 anni di governi di sinistra, capitanati prima da Lula e poi dalla Dilma, 13 anni dove partiti politici, politici e grandi impresari nazionali hanno rubato anche l´impossibile (si parla di centinaia e centinaia di miliardi di reais) ! Lo sbarramento idrico per la centrale elettrica di Bel Monte, una delle piú grandi del sud America é stata voluta da Lula e dal suo partito, il PT, sostenuta dalle grandi imprese tipo Odebrecht e altre e tutti coinvolti nell´Operazione Mani Pulite (Lava Jato) brasiliana. Il prossimo carnevale? Sará molto piú povero, ma sopratutto MOLTO PIÙ INSICURO, visto gli scioperi della polizia in corso!!! Ieri qui a Rio, nel derby Botafogo-Flamengo c´é stata una sparatoria con un morto e 8 feriti di cui 4 gravi, la scorsa settimane nello stato di Espirito Santo, durante lo sciopero della Polizia Militar, in 4 giorni ci sono stati 134 assassinati, questa mattina all´alba un gruppo di banditi é entrato nella hall dell´Ospedale HC, il piú grande di S. Paolo e hanno fatto esplodere alcune casse elettroniche per impossessarsi del denaro!!! Questo é l´attuale Brasile!!

  • dottor Strange

    la sinistra brasiliana è riuscita ad essere peggio della destra peggiore. ha lasciato mano libera ai narcos, alla criminalità organizzata, agli speculatori edilizi (olimpiadi e mondiali), ai latifondisti distruttori degli ecosistemi, non ha fronteggiato le epidemie, ha accolto come un perseguitato Battisti e, per non farsi mancare nulla, ha rubato a man bassa. il Brasile contende al Venezuela la palma di paese più pericoloso del Sudamerica.

  • Bocci Massimo

    L’unico modo per distruggere il genere umano (sapiens) è quello di fermare la sua evoluzione riportandolo a regredire in ere conflittuali, e quali meglio quelle da cavernicoli ci si scannava per un po’ di cibo o addirittura ci scannavamo altri uomini per cibarsene,dunque per avere questo effetto CRIMINOGENO METICCIO, prima da sempre un padrone…. con varie scuse,scatenava e guerre (possibilmente divine di religione),ma soprattutto per depredare e arricchirsi con beni altrui, finita questa EPICA epoca,con l’evoluzione sapiens scientifica che gli ha smontato tutti i dogmi e truffe ecclesiastiche paradisiache (che hanno sostituito presto con canne e sniffate),oggi il solito padronato (DI LADRI!!!) Finanziario il Meticcio,punta su una sovrappopolazione AVICOLA incontrollabile ANIMALESCA,accoppiamenti incentivate (con guerre,stupri,violenze,ecc.) per produrre sempre più BASTARDI,IGNARI, della classe degli APOLIDI miserabili REIETTI!!! Che nessun tessuto civile ed economia può sostenere (SE NON QUELLA PARASSITARIA TERZO SETTORE per TRUFFE e RAGGIRI, che produce solo MISERIA,con un solo IMPERATIVO TUTTI SCHIAVI PAGA IL BUE) Del Meticcio,mi magno tutto senza produrre NULLA, (se non fame,miseria,umana e materiale,SCHIAVISMO SERVILE!!!) di miserabili DISEREDATI indotti e costretti a DELINQUERE: RUBARE,INVADERE,STUPRARE,CANNIBALIZZARE,DISTRUGGERE cioè il METODO della BARBARIE METICCIATA PADRONALE,civiltà di altri popoli ex civili e autoctoni che faticosamente, con il progresso civile delle loro comunità erano arrivati ad avere un equilibrio e benessere sociale, civiltà……GAME OVER!!!