Biloslavo ti aspetta al Reporter Day

Classe 1961, Fausto Biloslavo vive da oltre trenta anni sui fronti più caldi del pianeta, raccontando e documentando la guerra.

Il suo battesimo del fuoco è un reportage sull’invasione israeliana del Libano nel 1982, dove è, come racconta lui stesso “l’unico a fotografare Yasser Arafat in fuga da Beirut, per un colpo di c….”.

Con Almerigo Grilz, che come tutti i migliori se ne è andato troppo presto in prima linea in Mozambico, e Gian Micalessin fonda a Trieste l’agenzia di free lance Albatross Press Agency. Negli anni Ottanta i tre coprono insieme le guerre dimenticate dall’Afghanistan, all’Africa, fino all’Estremo Oriente.

Nel 1987 viene catturato e tenuto prigioniero a Kabul per sette mesi dopo un reportage con la resistenza afghana contro l’Armata rossa. Dopo essere stato liberato, torna a Kabul e viene punito da un camion militare che lo riduce in fin di vita.

Dal genocidio in Ruanda alle guerre nei Balcani, dalla Cecenia all’Afghanistan, come il colonnello Kurtz in Apocalypse now si fa “amico l’orrore” continuando a raccontare i conflitti.

Se anche tu vuoi fare il reporter, questa è la tua occasione.
Iscriviti al Reporter Day

Per Gli Occhi della Guerra è stato in Iraq, Afghanistan, Siria, Kurdistan ma anche a Kiev durante gli scontri in piazza Maidan che hanno portato il Paese sull’orlo della guerra civile e a Bruxelles all’indomani della strage del marzo 2016 che ha fatto 30 morti e oltre 200 feriti.

Oggi invita quanti vogliano fare i reporter a candidarsi al Reporter Day: un’occasione per chi vuole raccontare il mondo con i propri occhi.

Biloslavo ci sarà il 22 giugno per valutare i lavori e i progetti dei candidati. Attenzione, non cerchiamo solo reporter di guerra ma anche giornalisti, fotografi, videomaker che vogliano mettersi in gioco.

Se anche tu vuoi fare questo bellissimo e difficile mestiere,  ISCRIVITI QUI.

strip_reporter_day

  • http://www.af.mil/AboutUs/Biographies/Display/tabid/225/Article/104769/general-philip-m-breedlove.aspx M. P. Breedlove ☆☆☆☆

    un ” un reportage con la resistenza afghana contro l’Armata rossa. ” ? non lo conosco ma mi è già simpatico…. 😀

  • Paolo Berlinghieri

    identikit di un fascista volevate dire vero?

    • Michael

      perché, è dell’ANPI?

      • Paolo Berlinghieri

        Ex fronte della gioventù, studiati la Storia idiota.

        • Michael

          Grazie per il complimento, che ricambio dal profondo, specialmente ad una persona che, come Lei, non si è accorta di essere sorpassata ……….
          PS : La scuso, dato che, “per fortuna”, non sono nè suo amico, né, tampoco, suo parente, cerchi almeno qui, di non usare i modi le terminologie da “casa del popolo” cui è avezzo. Temo tuttavia che questo appello sia inutile, che , come dicono elegantemente i napoletani,” A lavà a capa o ciuccio se perde l’acqua e o sapone”
          cordiali saluti

          • Paolo Berlinghieri

            non mi deve scusare di niente, si permette di fare ironia sull’anpi, il livello lo ha abbassato lei. Siete i primi volgari, di certo mi prendo la libertà di rivolgermi a gente come lei nel modo meno educato possibile. Ciò che merita.

          • Michael

            oooops!…il delitto di lesa maestà….
            Mi sembra di sentire il rumore dei piedi che Lei pesta per terra, come un bambino capriccioso………ribadisco, quanto già scritto, e che , come dicono elegantemente i napoletani,” A lavà a capa o ciuccio se perde l’acqua e o sapone”.
            Passo e chiudo
            PS assuma un po’ di Maalox…….

          • Paolo Berlinghieri

            no, il delitto di ignoranza e dignità temo

          • Michael

            ….mi scusi, dimenticavo che siete i depositari della verità assoluta (un volta, quando l’ URSS col Comintern e Cominform Vi teneva in vita ed allineati,, era la Pravda a mescervi il sapere, il dopo Gorbaciov, vi ha lasciati con l’Unità ( ora morta che cammina..) , senza i sussidi di Mosca, ma quelli di Pantalone ed ora quelli grassi delle Coop.
            ….. siccome la rivoluzione mangia i suoi figli, ribadisco le ci vuole il Maalox….
            PS . Quante lingue straniere parla oltre all’italiano?
            Buona Domenica.

          • Paolo Berlinghieri

            va bene, tralasciando il suo sproloquio, ci tengo a precisare solo due punti:
            1) le mie figlie sono ancora vive, vegete e integre
            2)francese, inglese, tedesco, spagnolo, di cui le prime due sul posto di lavoro.
            Arrivederci
            PB

          • Michael

            ……peccato…….
            cordialità

          • Paolo Berlinghieri

            spiace, rosicherà un’altra volta suvvia.
            Abbracci
            PB

          • Michael

            …temo, come prevedevo, che non abbia, capito…..
            ma, fa niente…….
            Pax vobiscum
            M

          • Paolo Berlinghieri

            cià cià