apertura_occhi

Battiato è meglio della Clinton

“Se sarò Presidente, attaccherò l’Iran”. La risonanza ricevuta è forse anche più grave della convinzione in sé. Per quanto fedeli a dichiarazioni datate di qualche anno, le parole di Hilary Clinton rimbombano con prepotenza nell’ordinaria informazione dell’attualità, ove tra le efferatezze di Nizza e il golpe smorzato in Turchia, si assesta un’unica certezza: il Medio Oriente è divenuto una polveriera sociopolitica. Ecco, quindi, che gli Stati Uniti d’America dovrebbero adoperarsi per non alimentare ulteriormente i focolai di un mondo musulmano già ridotto al lumicino dal progetto d’esportazione della democrazia, scaduto in coatto espansionismo strategico-militare. La sorgente dell’Islam e del suo culto, invece, andrebbe vivacizzata e protetta, perché culla di spunti religiosi ed estetici immensi, che sono altro dalla barbarie omicida dell’ISIS.

LEGGI ANCHE
Il Kurdistan sempre più lontano
e la Russia gioca (ancora) da leader

banner_occhi_sotto_attacco

Le esternazioni della Clinton non solo presuppongono un proseguimento dell’operato (alquanto gracile) di Obama in tema estero, ma potrebbero alterare irreparabilmente gli equilibri già instabili di un’area di Terra travagliata dalle affermazioni di egemonia. Alla luce dei recentissimi fatti, un approccio guerrafondaio verso le regioni irachene, afgane, iraniane, siriane, intensificherebbe le tensioni e non condurrebbe alla tanto agognata convergenza. Quella congiuntura che Franco Battiato ebbe il coraggio di proporre nel lontano 1992, con un concerto a Baghdad. Una sera di inizio dicembre, l’eleganza stilistica e la magistrale musicalità del Maestro illuminarono di mistica quiete le sorti di un popolo ancora scosso dall’eccidio della Guerra del Golfo, ed instillarono dosi di concreta speranza nella membra di un territorio martoriato dagli abusi della geopolitica d’assalto.


SOSTIENI IL REPORTAGE SUI CRISTIANI SOTTO TIRO


 

Per una notte, il Teatro Nazionale iracheno esaudì le preghiere di serenità e di pace di un’intera comunità: il riflesso della purezza culturale ed esoterica di Battiato permise di riscoprire la millenaria tradizione del sacro che le campagne militari statunitensi avrebbero tentato di smontare nei decenni successivi. L’apertura – intrecciata dalle liturgiche note de “L’Ombra della Luce”, che raggiunse un’aggiuntiva dimensione trascendente con l’interpretazione in arabo – e la conclusione – mescolata nell’incanto della poetica di “Fogh in Nakhal”, a celebrare lo splendore di un’indimenticata Terra dei Fiumi – dello spettacolo tracciano la sensibilità di un cantautore al quale, a distanza di 24 anni, si riconosce un’intuizione da statista: congiungere arte e sacralità, in difesa dell’eterno panorama dell’Oriente dalle ingerenze belligeranti delle potenze internazionali. “Non riesco a capire quale identità si voglia salvare (dall’islamizzazione, ndr), visto che siamo colonizzati da una certa cultura d’accatto americana e nessuno per questo è mai insorto”.

  • Antonio Fasano

    Battiato ha ragione. Ma Battiato è un artista e ama l’Islam!

    • agosvac

      Colgo l’occasione per dirle una cosa che, forse, non le è chiara: anch’io amo l’islam. L’ho studiato come ho studiato il Cristianesimo ed anche l’Ebraismo. L’ho studiato attraverso i testi di René Guenon, forse il più grande interprete del novecento della tradizione universale. Da Guenon ho imparato che tutte le religioni sono uguali, ho imparato a conoscere l’induismo come pure il buddismo o il taoismo che non sono religioni ma metafisica pura. Ho imparato che anche gli indiani d’America vivendo secondo natura avevano una spiritualità che gli attuali americani neanche si sognavano! Ed è per queste conoscenze che non posso in alcun modo accettare l’integralismo islamico fonte di terrore e di delinquenza!!! Chissà non lo sapesse Guenon , per proseguire il suo iter spirituale, abbracciò l’Islam pur essendo nato cristiano( se qualcuno gli avesse detto “ritornò” all’Islam sarebbe inorridito!!!) perché il Cristianesimo non gli avrebbe permesso di farlo avendo perduto questa strada ormai da molti decenni mentre ancora nel Cairo in quel periodo lo si poteva fare. I maestri spirituali dell’Islam di quel periodo, ormai troppo lontano nel tempo, lo chiamarono “il grande Sufi” riconoscendone le sue qualità dottrinali. Quel che vorrei farle capire è che tutte le religioni sono vere, ma che al di là delle religioni c’è la VERITA’. Dio è unico, comunque lo si chiami, ma al di là di Dio c’è il Principio Supremo.

      • Antonio Fasano

        Conosco Guenon (morto al Cairo) non ho approfondito molto su di lui ma posso dire che lo conosco. Ovviamente condivido anche per quel che riguarda l’ “integrismo” (lei lo definisce integralismo) islamista (non islamico). Ricordandole che tutti gli “integrismi” sono inaccettabili. Ovviamente Dio è unico. E il fatto che lei lo riconosca la avvicina molto all’Islam. Credo che lei sappia che l’unico peccato che Dio non perdona (gli altri li perdona tutti e per farlo non ha bisogno del sangue di un povero Cristo) è quello del NON riconoscimento della Sua unicità. L’associazionismo. Per il resto è Clemente e Misericordioso.

        • Antonio Fasano

          In fondo dire “ritornare all’Islam” è prendere atto proprio di questa unicità di Dio. Tutti gli uomini nascono con il Dio Unico. Visto che non ne esistono altri. Poi si possono sviare (e associarGli altri dei) e poi talvolta ritornare alla concezione del Dio Unico. Ed è questo il “ritorno all’Islam”. Niente altro.

          • Marco Bi

            L’Alcorano si può dire una serie di errori i più madornali contro la morale e contro il culto del vero Dio. Per esempio, scusa dal peccato chi nega Dio per timore della morte; permette la vendetta; assicura a’ suoi seguaci un paradiso, ma pieno di soli piaceri terreni. Insomma la dottrina di questo falso profeta permette cose tanto oscene, che l’ animo cristiano ha orrore di nominare.

            Che differenza passa tra la Chiesa Cristiana e la Maomettana?

            La differenza è grandissima. Maometto fondò la sua religione colla violenza e colle armi: Gesù Cristo fondò la sua Chiesa con parole di pace, servendosi de’ poveri suoi discepoli.

            San Giovanni Bosco

          • Antonio Fasano

            Ecco bravo lei ha bisogno di santi per capire la sua religione. A noi Musulmani basta Dio. La nostra è la Religione (che può anche fare a meno del Corano, della Sunna e del Clero) mentre la sua è solo una teologia fondata su invenzioni di Paolo di Tarso e seguaci. Il Corano è un regalo di Dio (Allah) all’umanità. Ma Lui, Dio, lo avevamo anche prima. Voi senza il Cristo “paolino” non avreste la vostra Chiesa e non avreste la vostra religione. Abramo, Mosé e Gesù erano Islamici anche prima della discesa del Nobile Corano. E voi “cristiani” dove eravate prima dell’invenzione cristologica di Paolo? L’Islam è la religione primordiale (quella di Adamo: “sottomissione a Dio”), il cristianesimo una teologia costruita da uomini! E la discesa del Corano non porta una nuova religiona ma solo la conferma di quella eterna.

          • Marco Bi

            […] Maometto non poteva fare alcun miracolo in conferma della sua religione,
            perchè non era mandato da Dio. Dio solo è autore dei miracoli. Siccome però
            vantavasi superiore a Gesù Cristo, subito gli si chiese che al par di lui facesse
            miracoli. Egli alteramente rispondeva che i miracoli erano stati Con tutto ciò vantavasi di averne operato uno, e diceva che, essendo caduto un
            pezzo della luna nella sua manica, egli aveva saputo racconciarla; in memoria di questo ridicolo miracolo i Maomettani presero per divisa la mezza luna.
            Voi ridete, o miei figli, e ben con ragione, perciocchè un uomo di simil fatta
            doveva piuttosto considerarsi qual ciarlatano, non già predicatore di una nuova
            religione. Appunto per questo si sparse la fama che egli era un impostore, e
            come perturbatore della pubblica tranquillità, i suoi concittadini volevano
            imprigionarlo e porlo a morte. Pel che egli prese la fuga, e ritirossi nella città di
            Medina con alcuni libertini che l’aiutarono a rendersene padrone.

            In che cosa propriamente consiste la religione di Maometto?

            La religione di Maometto consiste in un mostruoso mescolamento di
            giudaismo, di paganesimo e di cristianesimo. Il libro della legge Maomettana è
            detto Alcorano, ossia libro per eccellenza. Questa religione dicesi anche Turca
            perchè è molto diffusa nella Turchia; Musulmana da Musul, nome che i Maomettani danno al direttore della preghiera; Islamismo, dal nome di alcuni
            suoi riformatori; ma è sempre la medesima religione fondata da;Maometto.

            Perchè Maometto fece quel mescolamento di varie religioni?

            Perchè i popoli dell’Arabia essendo parte Giudei, parte Cristiani, ed altri
            Pagani, egli, per indurli tutti a seguirlo, prese una parte della religione da loro
            professata. e trascelse specialmente quei punti che possono maggiormente
            favorire i piaceri sensuali.

            Bisognava proprio che Maometto fosse un uomo dotto?

            Niente affatto, sapeva nemmeno scrivere; e per comporre il suo Alcorano fu
            aiutato da un Ebreo e da un monaco apostata. Parlando di cose contenute nella Storia Sacra confonde un fatto coll’altro; per esempio, attribuisce a Maria, sorella di Mosè, più fatti che riguardano Maria, madre di Gesù Cristo, con moltissimi altri spropositi.

          • Antonio Fasano

            Lei mente e bestemmia! Nel Nobile Corano è chiaramente espresso che a Gesù il Messia Figlio di Maria (la pace di Allah sia con Lui) era stata concessa la facoltà di fare miracoli col permesso di Dio mentre a Mohammed no! Esattamente come, sempre nel Nobilissimo Corano, è specificato che la missione di Mohammed (PASL) si era esaurita con la trasmissione del Corano mentre quella di Gesù (PASL) sarebbe continuata con un Suo ritorno sulla terra per guidare le forze del bene contro quelle del male ad Armageddon.

          • Marco Bi

            Io mento e bestemmio? Quello sopra da me quotato è il testo integrale tratto da: “Il Cattolico istruito nella sua religione: trattenimenti di un padre di famiglia co’ suoi figliuoli, secondo i bisogni del tempo, epilogati dal Sacerdote Bosco Giovanni”
            Lo trova alla voce: “Trattenimento XIII. Il Maomettismo”
            E se permette,io do retta più ad un Santo Cristiano che ad un barbuto ciabattato testaunta che scrive su Disqus.
            Ma pensa te questo…

          • Antonio Fasano

            Quindi io dovrei accettare per buone le bestemmie dell’idolatra e politeista Giovanni Bosco? Ma mi faccia il piacere!

          • Marco Bi

            Lei può fare quello che le pare, dove ha letto che io voglio imporle il mio pensiero? Siete voi maomettani che dividete il mondo tra chi crede e chi no. Dove naturalmente chi non crede in quello che dite voi è apostata e va eliminato

          • virgilio

            si anche quelli del Dombas sono musulmani e vanno eliminati vero?
            e non parliamo dei musulmani coreani del nord quelli vanno sterminati

          • Marco Bi

            Ma lei è sicuro di stare bene di testa? Oppure è un BOT come Anita Mueller?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Già, si è un bot esempio parlando degli schiavi della Mauritania o dei bambini schiavi in Svizzera fino negli anni ottanta.

          • Gianni Uccello

            MUELLER

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Google e … Svizzera, il segreto dei bambini usati come schiavi … oppure … Switzerland’s shame: The children used as cheap farm labour …

          • mariolino

            Anche io non lo sapevo, c’era un articolo sul venerdi allegato a Repubblica un paio di settimane fa, con nomi e foto, se era falso era veramente ben fatto, credo che sia un segreto ben custodito.
            Cercando si trova, altrimenti io ho ancora il giornale in questione se interessa.

          • virgilio

            intanto rispondi alla domanda

            Riflettiamo:

            gli USA che fanno massacri in titti gli angoli del mondo e noi ce la prendiamo con i musulmani

            Libia che vive in pace col vicino Egitto= nessun problema
            la Siria con l’Iran =nessun problema
            l’Algeria con la Tunisia=nessun problema
            il Venezuela con Cuba=nessun problema
            l’Argentina con il Brasile=nessun problema
            l’ex Yugoslavia con la Romania=nessun problema
            ecc,ecc,ecc…………

            E noi ancora ci chiediamo chi sia il vero problema!!!

          • Marco Bi

            Intanto io non rispondo a nessuna domanda perchè qui non siamo ne’ in tribunale, ne’ tantomeno a scuola, quindi il dittatorello vallo a fare al tuo paese, anche perchè l’esperienza non dovrebbe mancarti.
            In Yugoslavia… sotto dittatura convivevano etnie e religioni differenti… perchè appena qualcuno rompeva la minchia faceva una brutta fine… finita la dittatura=bagno di sangue… e, guardacaso, anche li musulmani. Probabilmente ci sono popoli che per rigare dritti devono vivere sotto dittatura.
            Musulmani in Albania e si vede anche li il problema… dovunque ci sono i musulmani ci sono rotture di coglioni.
            A me, “caro” virgilio che lei ce l’abbia con gli USA non frega una beata minchia, anche perchè voi popoli comunisti avete una tara genetica esattamente come i popoli musulmani, quindi le sue paranoie anti-USA le coltivi, le divulghi, le risolva, le metabolizzi, faccia un po’ quel cazzo che le pare, però non venga da me a fare paragoni improponibili, visto che i musulmani si ammazzano anche tra di loro (sciiti, sunniti ecc ecc) e che dovrebbero invece andare d’amore e d’accordo per via del libretto che hanno in comune. Oggi noi siamo invasi da ciabattati arroganti, prepotenti, violenti, razzisti e con problemi mentali, quindi a me dei suoi problemi irrisolti con gli USA, come le ripeto, ME NE FREGO, NON SO SE BEN MI SPIEGO.

          • virgilio

            si spiega benissimo ma non serviva questo lo avevo gia capito lei e un CasaPound comunemente detto fascistone,di piazze
            Loreto non ce ne sono mai troppe!!

          • Marco Bi

            Meglio fascista che imbecille.

          • virgilio

            il problema e che sei uno e anche l’altro

          • Marco Bi

            Vai a mangiare il bambino prima che diventi freddo… vai pirla

          • Antonio Fasano

            Virgilio mi inviti a cena? Beninteso prima che si freddi!

          • virgilio

            suka!

          • Marco Bi

            Fottiti kosovaro…

          • virgilio

            ri suka gia che ti piace tanto!

          • Marco Bi

            kosovaro, vah che il bambino si scuoce… muoviti…

          • virgilio

            vedo che ti piace frocio suka ancora!

          • Marco Bi

            Virgilio ora che sei grande è giusto che anche tu sappia chi era tua mamma

          • virgilio

            si lo so chi era mia madre ma il tuo problema e che non sai chi era tuo padre! hahahahahaha…….

          • Antonio Fasano

            Perché non sarebbero sinonimi?

          • Marco Bi

            Eh no. Musulmano ed idiota sono sinonimi

          • Antonio Fasano

            Ora i fascisti arruolano anche i pappagalli!

          • Marco Bi

            E i musulmani i vecchi sdentati

          • Antonio Fasano

            Meglio Musulmano, vecchio e sdentato che giovane e senza cervello!

          • Marco Bi

            Grazie per il giovane. Ma vecchio non significa mica avere cervello o esser saggi sa? Lei ne è l’esempio lampante.
            Infatti se credere da giovani a tutte le minchiate che l’ideologia criminale musulmana vi propina, potrebbe significare avere cuore, il farlo alla sua e età significa solo una cosa; non avere testa.
            Credere in una “religione” che vi promette un paradiso stile set cinematografico Rocco Siffredi con vergini che si picchiano per darvela… beh è da imbecilli. Però contenti voi

          • Antonio Fasano

            Il set cinematografico lo avete creato voi e lo addossate all’Islam. Ovviamente l’ignoranza fa tutto il resto. E già il fatto di richiamare Rocco Siffredi significa che vi piace quel set!

          • Marco Bi

            Ah si? Il set pornografico lo abbiamo creato noi? Ma dai? Ma davvero? Certo che voi musulmani la menzogna l’avete nel DNA eh?
            ————————————————————————————
            Abu Umana (tipico nome occidentale) disse: “Il messaggero di dio ha detto, ‘Chiunque sarà ammesso da dio al paradiso sarà sposato a 72 mogli; due di loro sono houris e settanta del suo patrimonio abitanti femmine dell’inferno. Tutte loro avranno organi sessuali libidinosi e lui avrà un pene sempre-eretto.'”

            Sunan Ibn Majah, Zuhd (Libro dell’astinenza) 39
            ———————————————————————————–
            È stato menzionato da Daraj Ibn Abi Hatim, che Abu al-Haytham ‘Abullah
            Ibn Wahb ha narrato da Abu Sa’id al-Khudhri, che sentì il profeta
            Maometto dire, ‘Il premio più piccolo per la gente del paradiso è una
            dimora dove ci sono otto mila servitori e settantadue vergini, sopra la quale c’è una cupola decorata con perle, acquamarine e rubini, tanto larga quando la distanza da al-Jabiyyah a San’a.

            Al-Tirmidhi, Vol. 4, Ch. 21, No. 2687 (anche qui tutta roba occidentale)
            ————————————————————————————
            Ogni volta che dormiamo con una Houri la scopriamo vergine. Inoltre, il pene dell’eletto non diminuisce mai. L’erezione è eterna;
            la sensazione che provi ogni volta che fai l’amore è assolutamente
            deliziosa e fuori da questo mondo e se la esperissi in questo mondo
            sveniresti. Ogni eletto [musulmano] sposerà settanta [sic] vergini, a parte le donne che ha sposato sulla Terra, e tutte avranno vagine appetenti.

            Al-Itqan fi Ulum al-Qur’an, p. 351 (Dicerie occidentali)
            ———————————————————————————–
            Anas ha detto, Allah sia compiaciuto con lui: Il messaggero di Allah disse, su di lui pace e benedizioni: “Il servo in paradiso sarà sposato con settanta mogli.”
            Qualcuno disse, “Messaggero di Allah, può farcela?” Lui disse: “Gli
            sarà data la forza di cento.” Da Zayd ibn Arqam, Allah sia compiaciuto
            con lui, quando un incredulo ebreo o cristiano chiese al profeta, su di
            lui pace e benedizioni, “Stai dicendo che un uomo mangerà e berrà in
            paradiso??” Lui rispose: “Sì, per colui che tiene in mano la mia anima, e
            a tutti loro sarà data la forza di cento uomini nel mangiare, nel bere, nel coito e nel piacere.”

            Sifat al-Janna, al-`Uqayli in the Du`afa’, and Musnad of Abu Bakr al-Bazzar (Qui invece infiltrati occidentali trapiantati in musulmanoland per screditare il kuran)
            ———————————————————————————–
            Questo [Corano 78:33] significa seni rotondi. Con questo volevano dire che i seni di queste ragazze saranno del tutto rotondi e non cadenti, perché saranno vergini di età uguale.

            Tafsir Ibn Kathir, Abridged, Volume 10 Surat At-Tagabun to the end of the Qur’an, 333-334 (Anche qui occidentali infiltrati)
            ————————————————————————————

            E questa sarebbe una religione? Sembra più il pacchetto servizi di una casa di appuntamenti.
            Se vuole continuo eh…

          • Antonio Fasano

            Il Corano bello (si fa per dire) il Nobile Corano. Altrimenti potresti citare anche il Kamasutra. Altrimento ti cito tutti i versetti pornografici della Bibbia!!!!!

          • Marco Bi

            Bello dillo a qualcuno della razza tua…

            Sopra hai scritto che le puttanate relative a vergini, sesso, libidine ecc ecc le abbiamo inventate noi (e in quel noi ,occidentali o cristiani presumo) Ti ho quotato con tanto di riferimenti che le puttanate sopra ve le autoproducete in casa…
            A me nessun parroco quando, mi ha mai detto che se facevo il bravo in vita, una volta morto, mi avrebbe aspettato Belen a gambe aperte da trombare e io avrei avuto sempre il pene duro. Nessun parroco mi ha mai detto di andare in una moschea a sgozzare quanti più musulmani possibili. E poi la Bibbia è storia vecchia superata dalla nascita di Gesù Cristo, leggasi Nuovo Testamento… cita quello babbeo.

          • Antonio Fasano

            Se è superato perché la Chiesa continua ad adottarlo? E poi perché sarebbe superato perché lo ha detto quel troione di paolo di tarso?

          • Marco Bi

            Capisco che alla sue età le sinapsi come dire, funzionano male… perchè superato? Boh? Forse perchè se esiste un “nuovo” significa che va a sostituirsi al “vecchio”? E poi che paroloni… San Paolo troione… ah già dimenticavo che lei crede in un’ideologia criminale scritta da un pedofilo tagliateste che promette donne da scopare e cazzi sempre duri (senza l’uso di Viagra) una volta che si è morti e si va in paradiso perchè magari si è saliti su un camion e fatto salsa di infedeli, oppure si è sgozzato un prete, oppure ci si è fatti saltare in aria gridando allà al bar…
            Che ci si può aspettare da individui del genere boh?

          • Antonio Fasano

            Per queste cose chieda spiegazioni ai suoi compari criminali dell’IS. Non a un vero Muslim come me!

          • Marco Bi

            Lasci proprio perdere perchè con me non attacca la Taqiya che voi musulmani mettete in atto seguendo i precetti coranici.

            Quelli gridano allà è grande e non Cristo è grande, quindi sono i suoi correligionari/compagni di merende non i miei… ergo vedetevela tra di voi per le questioni casalinghe, Anche perchè loro tagliano le teste agli “infedeli” in nome del corano e non del Vangelo, mentre quelli come lei, sempre in nome del corano pregano cinque volte al giorno affinchè quelli come loro continuino a tagliare teste… sempre agli infedeli.

          • Antonio Fasano

            Quindi lei riconosce che siccome lo facevano nel nome di Cristo i massacratori degli indigeni americani, coloro che facevano Pogrrod di Ebrei, l’Inquisizione, ecc. erano suiu correligionari? E poi anche Gesù quando pregava invocava Allh. Il nome di Dio in aramaico. E si legga il Magnificat di Maria in aramaico e vedrà come chiamava Dio anche Lei. E vada un pochino in una chiesa CATTOLICA di un popolo arabofono. E vedrà come chiamano il Dio che invocano!

          • Marco Bi

            Certo che erano miei correligionari quelli che sterminavano i nativi americani, così come erano miei correligionari quelli che facevano le Crociate…

            Però si parla del 19°secolo per i primi e di mille anni fa per i secondi… ed io non ero ancora nato.
            Mentre i suoi di correligionari sono attivi ancora adesso a nello sterminio.

          • Antonio Fasano

            È talmente stupido questo modo di porre le cose che non varrebbe nemmeno la pena di rispondere. E infatti lo farò per l’ultima volta. Tema dominante nel Corano è il Giorno del Giudizio e la Resurrezione della carne. Con la precisazione di separazione tra corpo e anima. Con la precisazione che quello che succede subito sopo la morte riguarda l’anima (l’aspetto spirituale dell’individuo). Ora come si può parlare di fanciulle da scopare carnalmente e di peni sempre duri? È un mistero vostro. Come quello della Trinità.

          • Marco Bi

            Guardi, che lei decida di rispondermi o non farlo più, non cambia di una virgola la questione. Quella in cui crede è un’ideologia criminale pari a quella nazista e/o comunista. Ed è basata su precetti talmente stupidi, che già tra di voi ne fate barzelletta (come le ho quotato sopra). Inoltre vi scannate tra di voi e l’uno con l’altro in nome del libretto criminale al quel fate riferimento.
            Finchè vi scannate tra di voi, uno potrebbe pure pensare “bon un po’ di pulizia”. Il problema è che, sempre in nome di quel libretto, andate in giro per il mondo a rompere i coglioni esattamente come facevano i nazisti che si ispiravano al Mein Kampf… e ci sono tante e tante analogie tra i due tomi. La differenza è che quello scritto da Hitler è vietato in occidente, mentre il vostro per ora è ancora tollerato… ma continuando di questo passo, sempre più occhi si apriranno e vedrà che anche professare l’islam in occidente sarà considerato apologia di reato.

          • mariolino

            Il corano è una brutta copia della bibbia ebraica, ne esalta ancora di più la violenza, che invece non cè nei vangeli.

          • mariolino

            A Hitler sarebbe piaciuto che i tedeschi fossero vostri seguaci, ancora più cattivi, visto che molte cose da loro fatte si trovano sulle vostre sacre scritture, come convincere gli altri con la forza e sterminare gli ebrei, prese spunto dal genocidio degli armeni fatto chissà da chi.
            Il musulmano è fascista dentro, anche se non lo sà.

          • Antonio Fasano

            Sottoscrivo e aspetto fiducioso cdi inaugurare molti Piazzali Loreto.

          • mariolino

            IO invece ho sempre votato estrema sinistra, ma non dò certo tutte le colpe agli americani, del resto problemi con l’islam ci sono stati da subito, ovvero prima del 1000, sono lor che sono venuti di quà a rompere ai coglioni, e meno male furono fermati in Spagna, e dopo a Vienna e Lepanto, altrimenti stavamo anche noi a buo punzone, prima della scoperta dell’America, e anche della nascita delle dinastie di banchieri ebrei.
            La storia va guardata tutta, e non solo gli ultimi decenni.
            Sono stato anche i diversi paesi muslim, e da allora ho cambiato un pò idea, prima davo tutte le colpe agli ebrei per la situazione in medio oriente, ma non è così, senza bisogno di diventare fascista.

          • Antonio Fasano

            Io non ho detto che lei vuole impormi qualcosa. Ma mi propone delle riflessioni blasfeme di un politeista e idolatra entrato anche lui a far parte delle schiere di Satana.

          • mariolino

            Ma lei ci crede davvero a quello che scrive, le religioni sono state inventate solo per un motivo, perchè l’uomo ha consapevolezza della morte, ma appunto sono tutte invenzioni, fatte per tenerci buoni, e intanto chi comanda fa i suoi porci comodi, ora e in passato, e anche in futuro visto l’andazzo pecoreccio.
            E tutti come pecoroni portate il cervello all’ammasso, una religione un pò degna dell’intelligenza umana è il buddismo, precedente a quelle del libro, ma ci credo poco anche a quella.
            SE Bosco è cristiano come può essere politeista, lo sà che non lo è nemmeno l’induismo, legga anche altro oltre al corano e roba simile.

          • Antonio Fasano

            Vede ho letto anche i Vangeli. E la parola “Cristianesimo” non compare da nessuna parte. In effetti essere cristiani significa proprio essere politeisti e significa anche non avere nulla a che vedere con Gesù il Messia figlio di Maria!

          • mariolino

            E allora se fosse vero il politeismo, ad esempio quello greco con Zeus, chi glielo dice a lei che ha ragione il corano, solo la fede, che con la ragione ha ben poco a che vedere, si crede all’indimostrabile, o mi vuole dare a bere che i libri “sacri” non sono scritti da uomini.
            Di sicuro il vostro insegna ad essere fetenti come mai visto in precedenza, e non riesco a capire come un bianco occidentale possa credere a quella roba, contraria a tutta la nostra storia scientifica e filosofica, che discende comunque dalle “politeiste” Atene e Roma, molto più liberali di voi, ma voi siete contro la libertà.
            Legga anche il canone buddista, molto meglio di tutti gli altri, e non obbliga nessuno.

          • Antonio Fasano

            A mio modesto parere lei mischia cose vere e logiche con altre un poco meno. E spesso per amor di polemica. Quando scrive: “a lei chi glielo dice…solo fede” ha perfettamente ragione. Credere che un libro (o un messaggio) comunicato da uomini (ad esempio il Corano da Moahammed – PASL – o la Bibbia da personaggi definiti “ispirati” come i Profeti del Veccio Testamento o Apostoli del Nuovo Testamento) HA PERFETTAMENTE RAGIONE: si tratta di una fede. Magari nata da un ragionamento o da sentimenti interiori. Magari rafforzata da riscontri “scientifici”. Ma non esistono capacità SCIENTIFICHE umane che possano INCONTESTABILMENTE dimostrare che quei testi provengano da Dio. Poi lei passa alle ingiurie. E dice “insegna a essere fetenti” (chissá perché non rivolge questa stessa affermazione a cristiani e israeliti – si legga la Bibbia) e aggiunge di njon capire come un “BIANCO occidentale” ecc. Denotando che poi tanto liberale lei non è, ma un certo razzismo non le è estraneo. Certamente Atene e Roma avevano una concezione di libertà più ampia. Solo col piccolo difetto di essere limitata ad alcune caste sociali. Ad esempio a Roma il 30-40% della popolazione era costituito da schiavi. Ai quali, molto liberamente, era stata espropriata anche l’anima. E che ad Atene l’economia potesse funzionare solo grazie all’alto numero di schiavi, anch’essi liberamente tali! Se invece lei legge il Nobile Corano vedrà due affermazioni (che evidentemente non conosce): la prima riguarda la libertà di religione. “Nessuna costrizione in materia di religione” E guardi che sto citando versetti coranici e non studi teologici di un pincopallino qualunque. La seconda riguarda la condizione degli schiavi. Ovvero che il padrone non poteva castigarli fisicamente ed era tenuto a corrispondere loro un salario. E il cibo che gli veniva somministrato doveva essere almeno della stessa qualità di quello che mangiava. Con l’affermazione finale “che agli occhi di Allah è opera altamente meritoria la liberazione di uno schiavo e che all’interno della religione anche lo schiavo e il suo padrone sono fratelli. Sa ci si può avvicinare a una religione anche soltanto a partire dalla conoscenza di precetti simili. Ed è probabilmente questi che per lei sono gli insegnamenti che ci “rendono fetenti”. Visto che “l’uomo BIANCO occidentale”…..

          • mariolino

            Mi sono sbagliato, cose fetenti ci sono anche nella vecchia bibbia, e il corano ha preso molto da quella, nel vangelo non mi pare, e nemmeno nella parola del budda.
            Per quanto riguarda gli schiavi se non sbaglio una volta c’erano i pirati saraceni, che facevano razzie, anche di gente da vendere come schiavi, e anche quelli che prendevano i negri in Africa, e poi li rivendevano ai negrieri bianchi, erano in gran parte arabi musulmani, che consideravano i negri ancor meno dei bianchi.
            A Roma la libertà di religione c’era, anzi adottavano spesso anche quelle degli altri, mai sentito parlare del culto di mitra, e gli schiavi erano anche di più di quello che ha detto lei.
            Ci sarà anche scritto come dice lei, ma dove sono arrivati è andata in altro modo, sono diventati tutti o quasi mulslim, anche in posti molto lontani come l’Indonesia, ben diversi come storia e cultura, come noi del resto-
            Io non sono razzista, nel senso che non mi ritengo appartenente a nessuna razza eletta, mentre i razzisti siete voi, che considerate i miscredenti, già la parola mi fa incazzare, meno che merda, da convertire o uccidere, e non dica che non lo fanno da secoli.
            Sono rimasti piccoli numeri di zoroastriani in Iran, la primareligione monoteista, ma certo non invasiva come cristiani e muslim, gli unici che si credono in dovere e diritto di convertire altre genti, che con tali tradizioni non hanno niente a che vedere.
            Sia voi che i cristiani credete di avere la verità assoluta in tasca, e imporla in vari modi agli altri, cosa che non fanno le religioni orientali, come induismo, buddismo e quelle cinesi e giapponesi che sono una cosa un pò diversa, per quello ritengo più vicino a me il buddismo, che non prevede l’esistenza di un creatore, anche se non sono certo un fedele.
            Cerco sempre di pensare con la mia testa, piena di dubbi, e non credo ciecamente a nessun libro, come invece fanno i seguaci delle religioni appunto del libro, molto più imparentate di quanti sappiano, avete anche copiato le assurde regole ebree sul maiale, aggiungendo anche il divieto di alcool, per me incomprensibili, se credete in un dio sono comunque suoi doni o no.

          • Antonio Fasano

            Rispetto alla Bibbia (vecchio Testamento) ci sono molte ambiguità da parte del cristianesimo. Prova a chiedere a un prete se ritiene il Pentateuco (Vecchio Testamento) “Parola di Dio” oppure no. Sta tranquillo che ti dirà che lo è! Tant’è che se tu acquisti una “Bibbia”, ad esempio quella della Conferenza Episcopale Italiana, sotto la dicitura “Sacre Scritture” ci stanno sia il Vecchio che il Nuovo Testamento. D’altronde anche nel Nuovo Testamento Gesù dice che non è venuto “per cambiare nemmeno una iota” della Legge. Ovvero della Legge Mosaica, ovvero del Vecchio Testamento. E poi spesso è la teologia successiva a farci capire, in un senso o nell’altro, quello che interessa al potere teologico del momento (e questo vale anche per il Corano). Ad esempio la famosa frase “chi di spada ferisce di spada perisce” ci è stata servita come un invito alla NON VIOLENZA da parte di Gesù. Però bisognerebbe porsi qualche domanda: 1) perché Pietro, che accompagnava Gesù, era armato di spada? 2) Contro chi Pietro aveva usato la spada e a chi aveva tagliato un orecchio? Un’arma non si porta dietro come una cravatta. Quindi se Pietro, che viaggiava insieme a Gesù, portava la spada è perché prevedeva delle situazioni in cui avrebbe potuto usarla. Nell’occasione indicata Pietro aveva tagliato l’orecchi a un legionario romano. Difficile da prevedere che chi usava la spada contro i Romani avrebbe fatto una brutta fine? Ma a noi hanno insegnato che Gesù era in assoluto CONTRO la violenza. Allorché in altri passi del Vangelo viene riportata un’affermazione di Gesù con cui afferma “non sono venuto a portare la pace ma la spada”! E anche l’episodio della lapidazione: “chi è senza peccato scagli la prima pietra”. Ci hanno fatto credere che fosse un divieto di principio a quella violenza. Mentre è solo un’esortazione a guardare in se stessi e ai propri peccati prima di giudicare quelli degli altri! PER EVITARE UN POST TROPPO LUNGO CONTINUO GLI ARGOMENTI CHE HAI PROPOSTO CON POST SUCCESSIVI (anche riguardo al Budda).

          • Antonio Fasano

            Per quanto riguarda i pirati saraceni è assolutamente vero che facevano razzie e prendevano schiavi. Però è comico che tu quando parli di questi pirati-schiavisti aggiungi l’aggettivo “musulmani”. Mentre quando parli di negrieri bianchi non aggiungi il qualificativo religioso “cristiani”. Dando a intendere (magari in buona fede) che l’attività schiavistica degli arabi fosse compatibile con la loro religione mentre quella dei bianchi (europei) non lo fosse. Per quanto riguarda la libertà religiosa a Roma concordo (fino a un certo punto: dimenticate le persecuzioni dei cristiani?). Ma io non ho scritto che non c’era libertà religiosa bensì non c’era libertà in generale. Ovviamente ho sentito parlare di Mitra e conosco anche diversi posti in cui si praticava il culto di Mitra. A cominciare da quello di Santa Maria Capua Vetere.

          • Antonio Fasano

            Per quanto riguarda l’islamizzazione di posti lontani, l’Indonesia per esempio. Bene questa è la prova provata che l’Islam, in quanto religione, non si è diffusa con la spada ma con la predicazione: Da’wa. In Indonesia non sono mai arrivati eserciti muslmani ma solo mercanti muslmani. Che hanno anche predicato. E questa è la ragione. D’altronde, a questo punto, bisognerebbe spiegarmi anche come si è diffuso il cristianesimo nell’Impero Romano. Forse con la spada o con la predicazione di persone venuta, anche in questo caso, dal Medio Oriente?

          • Antonio Fasano

            Accusi i Musulmani di essere razzisti. E per argomentare parli di “miscredenti” Ebbene i Musulmani considerano i Cristiani, gli Ebrei e gli Zoroastriani (e in parte anche gli Induisti) come i seguaci di gente che ha ricevuto un Libro sacro da Dio. E li chiamano proprio “Popoli del Libro”. Se vuoi ti posso citare una serie di versetti che fanno la differenza tra i “falsi cristiani ed ebrei” e quelli “veri”.Ovvero che per il vero popolo del libro, ovvero per gli adoratori di un Dio Unico, che gfanno le preghiere e che compiono azioni benevoli non c’è nulla da temere da parte di Allah. E che saranno ricompensati (nell’altra vita) al pari dei Musulmani. D’altronde nell’immaginario collettivo occidentale, e anche di Musulmani con scarse conoscenze, prevale l’idea di un Islam storicizzato. Ovvero che l’Islam sarebbe stata una religione fondata da Mohammed. Allorché nello stesso Corano è scritto chiaramente che non si tratta di una nuova religione bensì di un “ripristino” della religione delle origini. Ripristino ritenuto necessario causa la corruzione di libri sacri come la Bibbia ebraica e i Vangeli. Altrimenti come potrebbe essere che Mohammed (Pasl) indichi come perfetti islamici Abramo, Mosé e Gesù? Che erano vissuti secoli e decenni prima della Sua venuta e prima della trasmissione del Corano? D’altronde anche Gesù aveva detto la stessa cosa rispetto alla religione ebraica: Ovvero che non era venuto per cambiare qualcosa ma per correggere gli errori introdotti dagli scribi e dai farisei! Da Abramo a Gesù (senza parlare di Mohammed) tutti si dichiarano Islamici (sottomessi a Dio). E non si parla mai di “Ebraismo” o “Cristianesimo” nelle Scritture. Mi trovi una sola volta nei Vangeli il termine “Cristianesimo” o nella Torah il termine “Ebraismo” o nel Corano il termine “Maomettanismo”! Sempre e solo “Islamismo”.

          • Antonio Fasano

            Il fatto che i Musulmani ritengano di convertire o uccidere i “miscredenti” è una calunnia vecchia di secoli. La prova provata consiste nel fatto che consistenti comunità critiane, ebraiche o di altre religioni siano sopravvissute tranquillamente fino ai nostri giorni in parti del mondo in cui l’Islam POLITICO domina da circa 1400 anni. In Egitto vivono circa 15 milioni di Copti, In Irak (sino alla guerra scatenata dagli occidentali contro Saddam Hussein) numerose comunità cristiane di diverse confessioni. E il Vicepresidente Iracheno, Tareq Aziz, era un cattolico. E fu anche inviato da Saddam a Roma presso il Papa per tentare di evitare la guerra. Ancora oggi il Sindaco di Betlemme in Palestina PER LEGGE deve essere un cristiano. Sotto gli occhi di tutti i Cristiani siriani oggi perseguitati (al pari di molti Musulmani) dall’ISIS. Ovviamente ci si dovrebbe chiedere come mai queste fiorenti comunità cristiane siano arrivate fino ai nostri giorni dopo 1400 anni di Islam. E posso continuare il discorso con gli Ebrei di Tunisia. Paese dove esiste la più antica Sinagoga del mondo. La ghriba di Djerba! E ancora a dimostrazione della furia anticristiana dei musulmani. gli edifici cristiani più antichi al mondo ancora esistenti si trovano proprio in territori Islamici sin dalle origini dell’Islam storico. Ad esempio il Monastero di Santa Caterina nel Sinai (anno 400 d.C.). Ma anche le varie chiese di Gerusalemme, compresa quella del Santo Sepolcro, spesso restaurata a spese dei governi Musulmani. Sarebbe interessante avere delle contrargomentazioni a quento sto esponendo – 5 –

          • mariolino

            Non sono tecnicamente un buddista, anche se mi piace abbastanza il
            sistema, sono stato anche a Merigar quando fu inaugurata dal Dalai Lama,
            e pure a Pomaia dove cè un grosso centro buddista tibetano.
            Anni fà
            sono stato anche in Ladakh, il piccolo Tibet indiano, a vedere antichi
            monasteri, e respirare a fatica vista l’altitudine.
            I buddisti per
            loro stessa ammissione, non vanno in giro a fare proselitismo, sono lì,
            se ti interessa vai e chiedi, non sono come i testimoni di geova che ti
            suonano la mattina presto.
            Conosco la presenza di comunità cristiane
            nei paesi islamici, e sono stato anche al monastero di santa Caterina
            nel Sinai, un pò di cose me le ha raccontate un profugo iraniano,
            abbastanza miscredente nonchè comunista che se torna a casa gli fanno la
            pelle.
            Per quanto riguarda i sacramenti, tipo il battesimo, non mi
            pare che gli islamici chiedano il permesso ai figli per farli diventare
            musulmani, invece se qualcuno volesse passare ad altro viene a volte
            ucciso, diversi casi sono successi anche qui, mai sentito dire
            l’inverso, cristiani venuti da voi passati per le armi, già questa è
            una notevole differenza.
            In passato certe cose le facevano anche i
            cristiani, ma non nel ventunesimo secolo, l’inquisizione è finita da
            parecchio, mentre vostri seguaci le fanno ora quelle porcherie,
            ammazzando anche la gente a caso, e in nome di dio, se ne abusano
            dovreste dirlo chiaro e forte, non mi pare di sentire molto in tal senso.
            Per quanto riguarda la propaganda, non sarebbe meglio che ognuno si tenesse la roba sua, volgarmente parlando, invece di andare in giro anche solo a convincere con le buone, come hanno fatto e fanno cristiani e musulmani, gli ebrei no in quanto credono di essere il popolo eletto, e quel dio sia solo per loro, una cosa che mi ha fatto davvero incazzare, è leggere su un libro scritto da un teologo musulmano dire che tutti prima o poi dovranno diventare come voi.
            IO sono sottomesso allo stato con la forza, e di mia volontà non mi voglio sottomettere a nulla, di certo non a un sedicente dio, che se esistesse davvero avrebbe impedito che l’uomo si dedicasse a tutte le schifezze fatte nei millenni da quando esiste.
            Anche voler applicare la cosidetta sharia alla vita civile non mi sta bene, sono per la separazione trà stato e chiese, se poi le leggi delle varie chiese sono ancora peggiori e liberticide di quelle normali ancora peggio, poi ci sono le incomprensibili norme alimentari, retaggio di non sò cosa, almeno gli indiani non mangiano le mucche ritendole sacre come fonte della vita, non mi risulta sia così per le regole muslim ed ebree, a volte ancora più strane delle vostre.
            Ognuno dovrebbe essere libero di pensarla come vuole,e di non rompere le scatole agli altri, attualmente per motivi religiosi siete solo voi a farlo, non tutti chiaramente, altrimenti già volavano le bombe atomiche, i motivi per i quali gli occidentali a volte rompono i coglioni agli altri sono sempre gli stessi, soldi e potere, non mi pare che sia così per voi, i vostri gridano Dio è grande, non mi risulta che lo facciano le truppe di nessun paese occidentale, e non ci sono neanche dementi che si fanno saltare in aria per uccidere gente inerme, e spesso e volentieri trà di voi, credendo di andare in eventuale paradiso.
            Anche definirli Kamikaze alla giapponese è sbagliato, quelli si buttavano con gli aerei contro le navi da guerra, e il più delle volte venivano abbattuti prima, non ammazzavano viaggiatori sul bus, o gente in discoteca, o sul viale come a Nizza, altra grande differenza, sarebbe molto più capibile se facessero attentati contro chi comanda, anche ai papponi di casa propria, che mi sembra ci siano in abbondanza anche da quelle parti., la proma morta a Nizza se non sbaglio era una musulmana osservante.

            Spesso pure falsi osservanti, un mio amico che va spesso in Thailandia ne trova molti sull’aereo, che montano negli emirati, prima di scendere vanno in bagno e si cambiano all’occidentale, e dopo si danno a tutti i vizi proibiti, sesso, droga, alcool e tutto quello che cè da fare da zozzoni, precisi come molti di noi.

          • Antonio Fasano

            Incominciamo dai figli dei Musulmani! I Musulmani non chiedono il permesso ai loro figlio per farli diventare Musulmani. È vero. Ma per il semplice motivo che per un Musulmano (di quelli che sanno qualcosa della loro religione) non c’è alcuna necessità e alcuna possibilità di fare entrare qualcuno nell’Islam. Secondo la concezione Islamica TUTTI GLI UOMINI (compreso lei) sin da Adamo nascono Islamici. Poi possono diventare altro. Esattamente come, in negativo, i cattolici affermano che TUTTI GLI UOMINI (anche i Musulmani e i Buddisti e gli Induisti) nascono con il PECCATO ORIGINALE oppure come gli Induisti affermano che TUTTI GLI UOMINI (anche gli Esquimesi) sono la reincarnazione di qualcuno o di qualcosa. Tenga anche conto che mentre per i cattolici la predicazione può portare alla conversione SACRAMENTALE (con relativo ingresso nella Chiesa) per i Musulmani questo non è possibile. L’Islam nemmeno prevede la conversione ma solo la PREDICAZIONE (il portare a conoscenza) da parte degli uomini che fanno la Da’wa. Mentre il “ritorno” all’Islam può avvenire solo per intervento divino. In effetti i Buddisti non sono missionari intenti a convertire (io ho parlato di “portare luce”) e d’altronde non hanno un Dio di riferimento a cui convertire. Da qui la fandonia delle “conversioni forzate” da parte degli Islamici. Per l’Islam l’uomo non può nulla in queste faccende ma può solo predicare le proprie conoscenze. Per i cattolici invece l’uomo NON NASCE cristiano bensì in stato di peccato. E può uscire dalla sua condizione di peccatore SOLO in seguito all’imposizione dei sacramenti a iniziare da quello del battesimo. A seguire tutti gli altri fino all’estrema unzione!). Ovviamente sulla terra ci sarebbe un esclusivista nel dispensare questi sacramenti: il corpo di Cristo costituito dalla Chiesa di Roma per i cattolici o dalla società della Torre di Guardia per i Testimoni di Geova!!! Invece nell’Islam il rapporto tra il fedele e Dio è diretto ed esclusivo. Quindi senza intermediari e rappresentanti. Ciò comporta che ritornando all’Islam non c’è da aderire proprio a niente e ognuno si comporta in materia di fede come meglio ritiene. Assumendosene la responsabilità nei confronti del Creatore. Ciò premesso sui punti di dottrina parlare di coloro che si dichiarano di questa o di quella religione è un altro argomento.
            Intanto parlare di 21esimo secolo o di 15esimo secolo è una presunzione tutta occidentale. Come se il ritmo dell’eventuale, e tutto da dimostrare, progresso fosse necessariamente quello dell’Occidente. Quindi “chi non segue il ritmo occidentale è nell’errore”! E comunque come si fa a parlare di seguaci dell’Islam quando gli stessi, con i loro comportamenti, dimostrano di violare inpermanenza la dottrina dell’Islam? E lei stesso, nel finale del suo post, lo conferma quando parla sia della “prima morta a Nizza” (e trascuriamo che nel Corano è fatto divieto di ammazzare innocenti non combattenti) che dei viaggiatori “islamici” che si danno a droga, alcool e prostituzione? Secondo lei quelli sono Islamici? Allora possiamo bene affermare che il cattolicesimo possiamo bene individuarlo anche nei preti pedofili o nei cardinale che pensano solo ad arricchirsi. Se lei se la sente lo faccia pure, io non me la sente. Ma analoga cosa si potrebbe dire anche nel Buddismo. Forse che non le risulta la condanna (50 anni dopo) dello stesso Dalai Lama nei confronti del Buddismo Lamaista Tibetano? Che faceva schiavi dei fanciulli che viveva nel lusso a spese della povera società tibetana, che era anche dedito (nella figura di un certo numero di monaci) alla pedofilia? Io non me la sento di qualificare il Buddismo sull abase di tutto ciò. Il Buddismo, come il Cristianesimo o l’Islamismo va analizzato per la sua dottrina. Non per il comportamento di individui che pretendono richiamarsi a quella fede. D’altronde lei crede veramente che gli Occidentali fanno le guerre per i motivi che dichiarano? Pace, libertà, democrazia, emancipazione, ecc.? E se non ci crede perché mai poi crede che coloro che commettono delle atrocità o delle porcherie (IS come Arabia Saudita e altri) in nome dell’Islam lo facciano veramente per quell’
            Islam come descritto dai suoi testi sacri? Mi permetto di consigliarle una breve lettura (a proposito della libertà di pensiero e applicazione della Sharja)) che trova anche su Wikipedia: “Costituzione di Medina”. Testo redatto direttamente da Mohammed! E per finire vorrei chiederle se il suo amico che va spesso in Thailandia ha mai osservato se tra i sozzoni che imbarcano negli Emirati non ci siano sozzoni, imbarcati altrove, con vistose croci (magari d’oro) al collo! Io ne conosco molti. E posso anche ricordarle che SEMPRE nei covi dei mafiosi, ndranghetari, camorristi, ecc. si trovano tutti i simboli del cattolicesimo e il defunto Provenzano non mancava mai la domenica di farsi venire nel covo il prete per la messa! Vogliamo quindi affermare che siffatti delinquenti sono dei cristiani solo perché lo rivendicano?

          • mariolino

            Sono andato al mare e rispondo un pò tardi.
            Ha detto per me la cosa principale che non mi fa accettare la visione islamica, copio le sue parole:Secondo la concezione Islamica TUTTI GLI UOMINI (compreso lei) sin da Adamo nascono Islamici, questo proprio non riesco a digerirlo, ovvero che solo voi avete la verità in tasca, e per tutti poi, come fossimo tutti uguali.
            Lo sò che musulmano vuol dire sottomesso a Dio, io volontariamente non mi sottometto a nessuno, alla forza dello statoi si, non sono un martire che vuo finire in galera o sparire nel nulla.
            L’induismo mi risulta sia solo per gli indù, come l’ebraismo per gli ebrei, sono religioni su base etnica, che riesco a mandar giù meglio, non cercano di convincere gli altri, tanto non possono diventarlo, o molto difficlmente, non basta dire la famosa frase che dite voi, lo so che il buddismo non prevede l’esistenza di un Dio onnisciente e creatore, sentito dalla voce del Dalai Lama, ed è quella che preferisco, ma senza essere come si dice un fedele.
            Tutti sappiamo che porcherie di ogni genere si annidano ovunque, anche nei vertici delle varie chiese, voi non avete una struttura gerarchica rigida come la chiesa di Roma o il buddismo tibetano,e i vizi li hanno tutti, perchè è insito nella natura umana, il mio amico iraniano mi raccontò che avevano beccato il capo della polizia religiosa, una aberrazione secondo me, che si ingroppava delle belle puttane inginocchiate, faceva finta di pregare, non sò che fine abbia fatto, presumo brutta, ma è un uomo anche lui, e la carne è debole.
            Che l’occidente abbia fatto le guerre per portare la democrazia, che non esiste nella realtà, lo possono credere solo dei cretini, ma lo stesso vale per tutti, anche per gli islamici, però cè una piccola e fondamentale differenza, i soldati occidentali fanno la guerra come una volta, ammazzano gli altri, non si fanno esplodere in mezzo alla folla gridando Dio è grande in arabo, o prendere a coltellate gente a casaccio, mai vista ne conosciuta, o usare il camion come mezzo di morte, che siano manovrati come marionette credo sia sicuro.
            Se lei crede che tutti siamo sottomessi a dio, lo sono anche i mafiosi, e forse finiranno all’inferno se cè, di sicuro non rispettano quello che dicono di professare, ma Dio è grande e misericordioso, come dite voi, se cè dico io.
            Quelli con la croce non sò se vanno anche in oriente a fare zozzerie varie, ma credo ne abbiano poco bisogno, un mio collega mi raccontava che al suo paese due donne si sono picchiate in chiesa litigandosi i favori del prete, e più su anche peggio.

          • Antonio Fasano

            Lei continua a confondere Islam “storico”, ovvero come definito da Mohammed, e Islam “eterno”. Quando noi diciamo che tutti gli uomini nascono “islamici” ci riferiamo al fatto che sono “creazione di Dio” e quindi, in quanto tali, a Dio sottomessi. Evidentemente, in generale, un esquimese di 500 anni fa non poteva conoscere il Corano, la “Shahada”, ecc. Esattamente come non li conoscevano gli aborigeni australiani o i nativi dell’Amazzonia. Tale attribuzione nasce dal concetto del “Dio Unico creatore” e della non discriminazione degli uomini di fronte a Lui. Secondo la concezione Islamica 1) Dio è il Creatore di tutti gli uomini; 2) Di fronte a Lui tutti gli uomini sono uguali; 3) alla nascita tutti gli uomini, in quanto Sue creature, sono a Lui sottomesse. Scusi ma allora la teeoria in negatico cristiana del “peccato originale” dove la mette? Per il cristianesimo tutti gli uomini nascono con la caratteristica NEGATIVA della ribellione a Dio, che sarebbe il “peccato originale”. Ovvero ogni uomo che rimane in quella condizione è perduto secondo la dottrina cristiana. Nell’Islam il concetto è rovesciato positivamente: tutti gli uomini nascono NON ribelli al Dio Unico e quindi DI PER SE sono salvi se rimangono in quella condizione. Per il cristianesimo i nativi del sud America DOVEVANO essere battezzati, prima di ucciderli, per evitare loro l’inferno. Per l’Islam chiunque rimane nella fede nel Dio Unico e adora solo Lui, si comporta bene e fa opere di bene, anche se non aderisce, magari perché non lo conosce, all’Islamismo come definito da Mohammed con la discesa del Corano, è egualmente salvo. Proprio il contrario di quello che i luoghi comuni e le calunnie vogliono attribuire all’Islam.

            Il giorno 19 agosto 2016 15:35, Disqus ha scritto:

          • mariolino

            Per definire che tutti gli uomini sono uguali non è necessaria alcuna religione, pretendere poi di inculcare ad altri le proprie astruse convinzioni non mi va giù.
            Cè anche una notevole differenza tra la teoria e la pratica, tutti amore per il prossimo, e invece dopo con la spada o il fucile in mano.
            Lo sò benissimo cosa facevano i preti e i soldati cristiani in giro per il mondo, uccidevano in nome di Dio, però è qualche annetto che hanno smesso, in particolare dopo la rivoluzione francese.
            Invece i vostri continuano a farlo anche ora, spesso ammazzandosi anche loro, che è un gesto contro natura, lei dice che non sono fedeli ai dettami dell’islam, loro invece credono di si in base al Corano e altro, chi ha ragione, non lo sò e mi interessa anche poco, ma se uno viene qui e mi vuol far saltare in aria cerco di difendermi se me ne accorgo.
            La maggior parte dei morti viene fatta trà di voi, come mandare un ragazzetto di 12 anni a uccidere altri ragazzi durante un matrimonio, o dentro le moschee, non hanno rispetto nemmeno per il luogo sacro, chi sono i veri seguaci dell’islam, quelli come lei che scrive, o loro.
            Comunque non riesco a capire come un occidentale, educato ai principi di libertà e autodeterminazione possa aderire ad un sistema del genere, dove ti dicono anche cosa devi mangiare e bere, come se ad un eventuale Dio dovesse importare qualcosa se mangi il prosciutto o bevi il vino, visto che se cè è tutta opera sua.
            IO non lo so se cè, cerco di comportarmi bene nei confronti degli altri, non cè bisogno di nessuna religione per questo, intanto mangio e bevo cosa mi pare, non troppo altrimenti si fà una brutta fine.
            Vedremo alla fine come andrà, ritornare nell’eterno ciclo delle reincarnazioni, sparire nel nulla come pensano i veri atei, inferno o paradiso, ai posteri l’ardua sentenza, di certo le religioni sono nate per esorcizzare la paura della morte e della fine eterna, visto che siamo l’unico animale ad avere questa coscienza della fine che ci aspetta.
            IO non ho mai fatto male a nessuno, ma mi pare che un proverbio arabo dica, guardati dall’ira dell’uomo silenzioso.

          • Antonio Fasano

            Per capire come un occidentale possa aderire a prescrizioni sul mangiare e sul bere perchè non chiede a qualche intellettuale Israelita?

          • alberto

            domandine facili facili:
            gli ndranghetisti, camorristi, etc ammazzano in nome di cristo risorto???
            quelli del daesh, boko haram etc ammazzano in nome di allah/maometto?
            si dia una risposta senza tanti giri di parole.

          • Antonio Fasano

            In quanto al diritto di convertire. Ovviamente questo non è corretto. E ancora meno corretto assimilare cristiani e musulmani e più avanti mi spiego. Intanto lei, molto vicino al buddismo, mi dovrebbe spiegare come mai in Italia e negli altri paesi europei, ci sono parecchi Maestri buddisti che predicano. Con quali finalità se non quello di “dare luce” a chi sta nel buio? Ad esempio il Maestro Norbu (che ho conosciuto) a “Merigar” sul Monte Amiata. Non parlo di conversioni in quanto il buddismo non è, tecnicamente parlando, una religione. Stessa cosa potrei dire degli “Hare Krishna”. La differenza tra cristianesimo e islamismo a questo proposito? Intanto, come già indicato prima, nel Nobile Corano è chiaramento indicato “nessuna costrizione in materia di religione”. Mi trova qualcosa di simile nei testi “sacri” del cristianesimo? Ma c’è un motivo ancora più importante: nel cattolicesimo ci sono i “sacramenti” ovvero un prete (consacrato) che impartisce il battesimo a un bambino lo “converte”. Lo porta alla Chiesa Cattolica. Ovviamente senza il suo volere. E in america meridionale con gli indigeni i preti facevano esattamente questo. Li battezzavano, senza che gli indigeni capissero una mazza, e poi passava il soldato che gli tagliava la testa per impedirli di ricadere nel peccato. Ovvero violando il sacramento battesimale di cui non aveva capito nulla! Nell’Islam una cosa simile sarebbe impossibile. Non esiste una casta sacerdotale (consacrata) e non esistono sacramenti. E il rapporto tra il fedele e la divinità può solo essere diretto. Il Musulmano predicatore può solo “predicare” l’Islam ma l’eventuale conversione (“ritorno”) può avvenire solo per intervento diretto di Allah. In realtà tutta la calunnia delle conversione forzate da parte dell’Islam parte dalla cattiva coscienza dei cattolici (soprattutto) che addossano all’Islam i proprio comportamenti criminali! Per quanto riguarda la convivenza tra vari gruppi religiosi la invito a cercare su Wikipedia “Costituzione di Medina” cosa aveva stabilito Mohammed (Pasl) di Suo proprio pugno. Parte – 6 –

          • pietro melis

            TSO per costui

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Piuttosto ascolta e impara.

          • virgilio

            Ma chi se ne frega del nobile corano o della bibia o di buda,
            lo vada a spiegare a quei milioni di morti inocenti a chi non fregava un cavolo delle religioni ma che ambivano a vivere in pace fino che non siete arrivati voi(noi)

          • Antonio Fasano

            Chi se ne vuole fregare se ne freghi pure. Nessuno è obbligato a interessarsene. Ma cosa c’entrano con la perdita della pace?

          • virgilio

            va bene ma se lei non segue il dibattito,
            centra e come che centra!

          • albertob

            ” Un’altra delle ragioni dell’impossibilità di “dialogo” con un musulmano. Dialogare significa confrontarsi, esaminare assieme all’interlocutore le ragioni reciproche. Nel caso cristiano-islamico occorrerebbe mettere a confronto Vangelo e Corano. Ma è proprio questo che il musulmano nega e negherà sempre, se non a rischio di smentirsi, anzi di distruggersi. Il maomettano afferma di venerare le Scritture degli ebrei e quelle dei cristiani, ma rifiuta di leggerle: gli basta il Corano. E non soltanto perchè è il culmine della Rivelazione, il testo che tutti gli altri contiene. Ma perché Maometto lo ha messo in guardia: là dove Torah e Vangelo non coincidono con la Scrittura islamica, è perché ebrei e cristiani hanno falsificato i loro libri.
            Li hanno falsificati, soprattutto, dove annunciavano l’arrivo di lui, il cammelliere della Mecca, l’inviato che Dio aveva scelto come “sigillo dei profeti”. Già accennavamo alla delusione di Maometto che sperava di essere accolto a braccia aperte dalle comunità ebraiche e da quelle cristiane, le quali avrebbero dovuto riconoscerlo come colui che completava la legge di Mosé e di Gesù. Quando invece del trionfo si trovò di fronte al rifiuto perché né ebrei né cristiani trovavano traccia di lui nella Bibbia, si lanciò in una polemica virulenta (che continua ancora adesso) componendo molte Sure di maledizione contro costoro che “adulteravano i libri di Dio”.
            Già nella seconda Sura sta un appello di Allah agli ebrei: «Oh figli di Israele (…) credete a ciò che ho fatto scendere a conferma di quanto è nelle Scritture presso di voi (…). Pure voi leggete il Libro: non comprendete, dunque?». E poiché non era ascoltato, eccolo passare all’ira: «Guai a quelli che trascrivono il Libro alterandolo!».
            Spesso ci si è chiesti se Maometto sia stato “sincero”. Per dirla brutalmente: se lo è inventato lui, questo Corano che afferma essergli stato dettato, parola per parola, dall’Arcangelo che ripeteva il testo originale posto da sempre accanto ad Allah? C’è ormai accordo sul fatto che, almeno agli inizi — quando non poteva prevedere dove lo avrebbe portato la sua avventura e dovette sopportare dure prove — fu protagonista di fenomeni mistici dei quali nulla sappiamo ma che, soggettivamente, dovette vivere con sincerità. Le cose, forse, cambiarono in seguito, quando scomodò la Rivelazione divina per risolvere suoi problemi personali, magari non nobilissimi (come l’eccezione soltanto per lui, datagli direttamente da Allah, di avere dodici mogli — ma pare se ne prendesse almeno quindici — oltre a un numero illimitato di concubine).
            Soprattutto, fu costretto a scomodare la voce di Dio stesso per costruire al suo messaggio una sorta di albero genealogico che gli desse legittimità, inserendolo nel monoteismo giudeo-cristiano. Eccolo dunque assicurare che la Kaaba, o santuario pagano della Mecca, era stato costruito da Abramo stesso, aiutato da Agar, la moglie schiava, e dal figlio Ismaele. Eccolo costruire quella che Francesco Gabrieli chiama «una fantastica, incredibile protostoria araba» della quale tutto il Corano risuona, per inserire l’isolato profeta nella storia precedente.
            Se agli ebrei assicurò (seppure con scarso successo) di essere nella linea stessa di Abramo e poi di Mosé, ai cristiani cercò di far credere che Gesù stesso ne avrebbe predetto l’arrivo. Leggiamo la Sura 61, versetto 6: «Ricorda quanto Gesù, figlio di Maria, disse: «O figli di Israele, io sono l’apostolo di Dio inviato a voi per confermare il Pentateuco che vi è stato dato prima di me e per annunziare un apostolo che verrà dopo di me e il cui nome sarà Ahmad…».
            Il Profeta, in effetti, aveva due nomi: Muhammad e Ahmad. Entrambi derivano dal verbo “lodare”. Ahmad è un superlativo e significa “lodatissimo”. Ma dove mai Gesù annuncia l’arrivo di Ahmad? Nel Vangelo di Giovanni, risponde l’Islam, prima che i cristiani lo manipolassero per non riconoscere l’apostolo arabo. Leggiamo in effetti in Giovanni 14,16s, nel discorso di addio di Gesù ai suoi: «Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito di verità che il mondo non può ricevere, perchè non lo vede e non lo conosce». Quel Consolatore (che, come spiegano ancor meglio altri passi evangelici, è lo Spirito Santo) si dice in greco Paràkleton, da cui il nostro “Paraclito”.
            Ma, nello stesso greco, c’è una parola dal suono simile, periclytòs, che vuol dire “nobilissimo” o anche “lodatissimo”: in arabo, Ahmad, il nome di Maometto. Ecco qui, dunque, la falsificazione operata da quei cattivi dei cristiani! Gesù annunciava, chiamandolo per nome, il profeta arabo e i suoi falsi discepoli hanno adulterato i testi perché non fosse conosciuto, mettendo un “consolatore” al posto di un “lodatissimo”!
            La verità oggettiva è che non sono i cristiani ma semmai Maometto a “truccare” il Vangelo. Ciò con cui il Profeta venne in contatto era il cristianesimo eretico, apocrifo che circolava allora nella penisola araba. Analfabeta, ingannato da quanto sentiva dire da quei “cristiani” presunti con cui veniva in contatto, Maometto ci ha lasciato nel Corano non un’immagine autentica della fede in Gesù ma una sua caricatura. E’ convinto, ad esempio, che la Trinità sia composta di Padre, Figlio e Maria. Crede che l’Eucaristia sia stata istituita facendo scendere dal cielo una tavola imbandita. Confonde Maria, madre di Gesù, con Miriam, sorella di Mosé. Afferma che al posto di Gesù fu crocifisso un sosia. Il Corano è insostenibile in ciò che dice del cristianesimo. Ma, d’altro lato, per il fedele quel libro è infallibile, perfetto, dettato parola per parola dal Cielo stesso. Dunque chi sbaglia non è questo dono di Dio: sbagliano le Scritture giudeo-cristiane, ma perchè sono state manipolate. Inutile, dunque, leggerle. Inutile, dunque, il dialogo con dei falsari. ”
            Tratto da Considerazioni sull’Islam di Messori Vittorio.

          • Antonio Fasano

            Sciocchezze!!! I migliori conoscitori delle scritture Ebraiche e Cristiane sono proprio del Musulmani. A cominciare dal compianto Ahmed Deedat. Cercate su Wikipedia e anche su youtube e (forse) capirete.

          • albertob

            Caro Sig. Fasano, Lei accusa altri di mentire e bestemmiare quando Lei stesso afferma che la sua religione può fare a meno del Corano – prima sua bestemmia – ( vada a dirlo al suo imam vediamo cosa succede) quando invece il corano è il fondamento stesso dell’islam, poi ci dice che Nostro Signore Gesù Cristo non ha fondato nessuna religione – seconda sua bestemmia- e pensi un po’ che io sono ancora convinto di essere un cristiano aderente ed osservante al cristianesimo ( mai sentita la parola cristianesimo e religione cristiana?). Inoltre fa una confusione pazzesca in particolare per ciò che riguarda Paolo di Tarso, forse il peggiore persecutore dei cristiani poi convertitosi sulla via di Damasco parecchio tempo dopo la morte e Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo. San Paolo fu un grande evangelizzatore e portò la Parola di Dio su quasi tutto il bacino mediterraneo, ovvero diffuse il contenuto dei Vangeli e non inventò proprio niente.
            Questo la dice lunga sulla sua affermazione circa la conoscenza dell’antico e nuovo testamento da parte dei musulmani.
            La differenza tra noi cristiani e voi musulmani? Noi lasciamo libertà di fede a tutte le religioni che vengono anche accolte e rispettate nei nostri Paesi, voi volete imporre la vostra anche per mezzo della violenza o quantomeno l’arroganza e la prevaricazione.

          • Antonio Fasano

            Vuole che le indichi i Links su cui trovare, a questo proposito, i pareri di eminenti dottori Musulmani? E poi, rifletta, se anche nel Corano si afferma che l’Islam è la religione IN CUI NASCIAMO TUTTI (quella in cui fu creato Adamo), tant’è che si dice “ritorno all’Islam” e non “conversione all’Islam”, se nello stesso Corano si dice che tutti i Profeti, da Adamo in poi ERANO ISLAMICI, se nello stesso Corano c’è scritto che non è stato rivelato per comunicare una nuova religione o qualcosa di diverso dalle precedenti scritture (Torah e Injil – Vangeli) ma solo per riparare le falsificazioni apportate dagli uomini a quelle rivelazioni. Significa che per la stragrande maggioranza della sua esistenza l’umanità sarebbe stata Islamica SENZA che il Corano fosse stato ancora rivelato! Ovvero che l’umanità ha fatto concretamente a meno del Corano per quasi tutta la sua esistenza nell’Islam. Il problema è che voi confondete sempre sulle origini delle religioni. Per voi Gesù Cristo, figlio di Maria, avrebbe fondato una nuova religione. Cosa del tutto falsa. D’altronde nemmeno nei Vangeli corrotti si parla di “cristianesimo”. mentre Gesù parla in permanenza della Sua sottomisione a Dio (Islam in arabo). Idem per l’ “Ebraismo”. Non troverà MAI nelle scritture “Ebraiche” il termine Ebraismo ma sempre e solo “sottomissione a Dio”. Il cui esempio, per quanto narrato in maniera contraddittoria (e quindi adulterata) in Genesi è costituito dal sacrificio di Isacco da parte di Abramo. In quanto alla libertà di fede. Intanto non sono i “Cristiani-paolisti” a lasciarla. Finché gli Stati europei avevano una connotazione religiosa lei questa libertà se la poteva sognare. Non le dice nulla la “libertà” per gli Ebrei di esercitare la propria religione nei paesi cristiani (in primis nello Stato della Chiesa)? Al contrario sono stati proprio i Musulmani a permettere la libertà di religione (a partire dal concetto coranico “nessuna costrizione in materia di religione”) e già applicato nella “Costituzione di Medina, redatta direttamente da Mohammed (PASL) che le consiglio di consultare sia pure solo su Wikipedia. Ovviamente per lei non significano nulla le centinaia di chiese ANCHE MOLTO ANTICHE come quelle palestinesi (A cominciare da quella della natività a Gerusalemme) o come il Monastero di Santa Caterina nel Sinai. Edifici preesistenti all’Islam storico e che dopo 1400 anni sono ancora in piedi e dedicati al culto cristiano! Esattamente come la Sinagoga di Gerba (La Griba) che sarebbe la più antica del mondo risalendo addirittura all’anno 500 a.C.!!! Che ancora oggi è luogo di pellegrinaggio per gli Ebrei di tutto il mondo (anche di Israele a cui il governo tunisino permette di accedere anche se non riconosce lo Stato di Israele!!!). E posso anche indicarle tutte le Chiese che in epoca moderna vengono costruite nei paesi Musulmani.

          • Marco Bi

            Guardi Mukkattaro, a me può anche stare bene che lei, da buon venditore pro-islam, decanti le odi di questa ideologia criminale alla quale lei si sente onorato di appartenere. Mi stanno bene le mistificazioni, la propaganda becera, la tifoseria da stadio, il fatto che lei sia convinto che l’islam sia bello, tollerante, buono, bravo, che si torni all’islam o si vada all’islam e pitipin e pitipun e pitipan… io sono contento che lei sia contento di vendere per conto della islam spa, tutta una serie di prodotti e servizi ai quali come per magia si accederebbe se circa 6 miliardi di persone diventassero di botto ciabattate e barbute come lei. Ma c’è un però… eh già… ci sono 1400 anni di scorribande islamiche che, come dire, sono un po’ difficiline da digerire per coloro che, al di la dei venditori di fumo e degli incantatori di serpenti come lei, vogliono anche andare a vedere cosa è accaduto a chi si è dovuto confrontare nei secoli con la religione di pace, amore e fratellanza in questione. Qui sotto un po’ di cronistoria, nella speranza di non annoiarla e, visto che qui ci sono le date, facciamo pure contento l’ex-yugoslavo che da qualche giorno si è attaccato ai miei zebedei come una mosca, quello che se non si pubblica la data e l’anno dell’evento, beh non è mai esistito… er sor virgilio insomma.

            DUNQUE, COL PERMESSO DI TOTO’ FASANO (ALIAS MUKKATTAR), RICORDIAMO INSIEME IL PREZIOSO CONTRIBUTO DELL’ISLAM ALLA NOSTRA CIVILTÀ

            632 d. C. ….. Morte di Maometto (8 giugno).

            632-34 ……… Conquista araba della Mesopotamia e della Palestina. 635 …………. Conquista araba di Damasco.

            638 …………. Conquista araba di Gerusalemme.
            642 …………. Conquista araba di Alessandria d’Egitto.

            647 …………. Conquista araba della Tripolitania.

            649 …………. Inizio delle guerre sul mare e conquista di Cipro.

            652 …………. Prima spedizione contro la Sicilia.

            667 …………. Occupazione araba di Calcedonia (Anatolia).

            669 …………. Attacco a Siracusa.

            670 …………. Attacco ai berberi e conquista del Maghreb.

            674-680 ……. Primo assedio arabo di Costantinopoli.

            698 …………. Gli arabi prendono Cartagine ai bizantini.

            700 …………. Assalto arabo a Pantelleria.

            704 …………. L’emiro Musa proclama la guerra santa nel Mediterraneo occidentale; infesta il Tirreno e assale la Sicilia.
            710 …………. Attacco arabo a Cagliari.

            711 …………. Sbarco arabo nella Spagna meridionale. Inizia la conquista della penisola iberica.

            715-717 …….Secondo assedio arabo di Costantinopoli.

            720 …………. Attacco alle coste della Sicilia.

            727-731……..Aggressioni alle coste della Sicilia.

            738 …………. Liutprando sconfigge gli arabi ad Arles.

            740 …………. Primo sbarco in Sicilia di un esercito saraceno.

            753 …………. Ulteriore sbarco in Sicilia.

            778 …………. Il giorno 8 settembre, Franchi e Longobardi sconfiggono gli arabi a Sabart, sui Pirenei.

            806 …………. I mussulmani occupano Tyana, in Anatolia, e avanzano fino ad Ankara. Ademaro, conte franco di Genova, combatte i saraceni in Corsica.
            812-813 ……. I saraceni attaccano Lampedusa, la Sicilia, Ischia,
            Reggio Calabria, la Sardegna, la Corsica e Nizza.

            819 …………. Nuovo attacco alla Sicilia.

            827 …………. Il 14 giugno, sbarco in Sicilia di un esercito, per la conquista dell’isola.

            829 …………. Isaraceni sbarcano a Civitavecchia.

            830 …………. I saraceni invadono la campagna romana e saccheggiano le basiliche di San Paolo e di San Pietro.

            831 …………. A settembre, Palermo si arrende agli
            arabi.

            838 …………. Attacco saraceno a Marsiglia.

            839 …………. Incursioni saracene in Calabria. Sbarco e conquista di
            Taranto.

            840 …………. Scontro navale, davanti a Taranto, tra saraceni e veneziani, che non riescono a fermare l’attacco. Saccheggio
            di Cherso, del Delta del Po e di Ancona.

            841 …………. Gli arabi si spingono nel Quarnaro e distruggono la flotta veneziana all’isola di Sansego.

            842 …………. Il 10 agosto Bari viene conquistata. Vengono saccheggiate le coste della Puglia e della Campania.

            843…………. L’emiro di Palermo scaccia i bizantini da Messina.

            844 …………… I normanni sbarcano in Spagna e occupano Siviglia. 846 …………. Spedizioni saracene a Ponza e a Capo Miseno. Il 23
            agosto, gli arabi sbarcano alla foce del Tevere, assediano Ostia,
            saccheggiano nuovamente le basiliche di San Pietro e di San Paolo e l’entroterra fino a Subiaco, assediando poi Roma. Ritiratisi,
            depredano Terracina, Fondi, e assediano Gaeta.
            849 …………. I saraceni saccheggiano Luni e Capo Teulada, in Sardegna.
            850…………. Attacco arabo contro Arles.
            852-853 ……. Assalto alle coste calabresi e campane.

            856 …………. Incursioni arabe a Isernia, Canosa, Capua e Teano. 859 …………. Gli arabi prendono Enna.
            867 …………. Gli arabi saccheggiano il monastero di San
            Michele sul Gargano. I saraceni occupano alcune città dalmate e
            assediano Ragusa. La flotta veneziana, guidata dal doge Orso, li insegue e li sbaraglia davanti a Taranto.

            868 …………. Re Ludovico libera Matera, Venosa e parte della Calabria.

            869 …………. Bande di saraceni invadono la Camargue.

            870 …………. Gli arabi occupano Malta e saccheggiano Ravenna. 879 …………. Gli arabi prendono Taormina.

            879 …………. I saraceni saccheggiano Teano, Caserta e la campagna romana.

            881 …………. Il Papa scomunica il Vescovo di Napoli per la sua alleanza con i saraceni.

            885 …………. I saraceni saccheggiano Montecassino e la Terra di Lavoro.

            890 …………. I mori di Spagna attaccano la costa provenzale e stabiliscono una base a Frassineto (La Garde-Freinet).

            898 …………. Saccheggio saraceno della Badia di Farfa.

            912 …………. Incursione saracena all’Abbazia
            di Novalesa.

            913 …………. Attacco alla Calabria.

            914 …………. Gli arabi stabiliscono basi a Trevi e a Sutri.

            916 …………. Incursione saracena nella Moriana (Savoia).

            922 …………. Incursione e saccheggio di Taranto.

            924 …………. Presa di Sant’Agata di Calabria.

            925 …………. Incursioni saracene in tutta la Calabria, fino in terra d’Otranto; assedio e massacro di Oria.

            929 …………. Saccheggio delle coste calabresi.

            930…………. Paestum viene saccheggiata.

            934 …………. Assalto alla costa ligure.

            935 ………….Saccheggio di Genova.

            936 ………….Fallito attacco saraceno ad Acqui, difesa dal conte
            Aleramo.

            940 …………. Incursione saracena al passo del San Bernardo.

            950 …………. L’emiro di Palermo assale Reggio e Gerace e assedia Cassano Jonio.

            952 ………….Gli arabi, alleati con Napoli, colonizzano la Calabria.
            960 …………. San Bernardo da Mentone vince e insegue i saraceni in Val d’Aosta, fino a Vercelli.

            965…………. Gli arabi prendono Rametta, ultima roccaforte siciliana e
            in seguito sbarcano in Calabria.

            969 …………. Saccheggi saraceni nell’Albesano.

            977 …………. I saraceni prendono Reggio, Taranto, Otranto e Oria. 978 …………. I saraceni saccheggiano la Calabria.
            981 …………. Ancora saccheggi in Calabria.

            986 …………. I saraceni saccheggiano Gerace.

            987 …………. I saraceni saccheggiano Cassano Jonio.

            988 …………. Gli arabi prendono Cosenza e la terra di Bari.

            991 …………. Presa di Taranto.
            994 …………. Assedio e presa di Matera.
            1002 ………… Incursioni a Benevento e nelle campagne napoletane, assedio di Capua.

            1003 ………… Incursioni nell’entroterra di Taranto. Attacco a Lérins, in Provenza.

            1009 ………… Il califfo Al-Hakim tenta di distruggere il Santo
            Sepolcro.

            1029 …………Saccheggio delle coste pugliesi.

            1031………… Saccheggio di Cassano Jonio.

            1047 ………… Incursione saracena a Lérins.

            1071 ………… Gli arabi vincono la battaglia di Manazkert e iniziano la conquista dell’Anatolia.

            1074 …………Sbarco di saraceni tunisini a Nicotera, in Calabria.

            1080 ………… I saraceni, al servizio dei normanni, saccheggiano Roma.
            1086…………Gerusalemme cade in mano ai turchi.
            1096 …….. Inizio della Prima crociata.

            1122 …….. Scorreria saracena a Patti e a Siracusa.

            1127 …….. Attacco a Catania e nuovo saccheggio di Siracusa.

            1144 …….. L’atabeg di Mossul Zengi, con un colpo di mano,s’impadronisce di Edessa assumendo nel mondo islamico ruolo e fama di “difensore della fede”.

            1145 …….. Papa Eugenio III bandisce la seconda crociata. A causa dei contrasti interni si rivelerà inutile.
            1187 ………Salah-ad-Din riconquista Gerusalemme.

            1190 …….. Papa Clemente III organizza la terza crociata. Riccardo Cuor di Leone sconfigge per due volte Salah-ad-Din ma, sempre a causa dei dissensi interni alla coalizione, non poté liberare Gerusalemme. Concluse però una tregua di tre anni, che prevedeva garanzie per i pellegrini (1192).
            1195-1204 … Si susseguono diversi tentativi pressoché inutili di
            organizzare una quarta crociata. Anche in questo caso mancherà la
            necessaria coesione e le lotte interne la renderanno pressoché inutile.
            1213 …….. Papa Innocenzo III tenta di bandire un’altra crociata che
            però non avrà luogo.

            1217-1221 … Quinta crociata.

            Nel 1219 le cronache riportano la visita di Francesco d’Assisi al campo crociato. Francesco predirà la sconfitta a causa delle faziosità e delle divisioniinterne. La Chiesa non riconoscerà la quinta crociata. 1221 …….. Fallisce la conquista de Il Cairo e anche la quinta crociata si risolve con un nulla di fatto.

            1229 …….. Federico II accordatosi con il sultano d’Egitto al-Kamil (Trattato di Giaffa) ottiene Gerusalemme, Betlemme, Nazaret e alcune località costiere fra San Giovanni d’Acri e Giaffa e tra Giaffa e Gerusalemme; e conclude anche una tregua decennale.

            1244 …….. I mussulmani riconquistano Gerusalemme.

            1245…….. Papa Innocenzo IV bandisce la settima crociata. Luigi IX, re diFrancia, la organizza con le sue sole forze ma non riesce a conquistareGerusalemme. Ulteriori tentativi si concluderanno nel 1270 con pochi esiti. Dalla seconda metà del sec. XIV, la progressiva avanzata dei turchi ottomani verso il cuore dell’Europa ridiede una certa attualità alla crociata, intesa però in senso non di guerra santa per la riaffermazione del cristianesimo in Oriente, ma di guerra per la difesa dell’Occidente stesso dall’islamismo sulla via di sempre più ampie conquiste. Le crociate fallirono quanto al loro scopo originario, cioè la liberazione dei Luoghi Santi dai mussulmani. Restano tuttavia un fenomeno storico di grande rilevanza non solo religiosa, ma politica, economico-sociale, culturale. Politicamente, impegnarono i mussulmani contenendone e ritardandone l’avanzata in Europa, e ciò permise lo sviluppo degli Stati centro-occidentali.

            1308 …….. I turchi prendono Efeso e l’isola di Chio.

            1326 …….. I turchi conquistano Brussa.

            1329 …….. I turchi prendono Nicea (Urchan).

            1330 …….. I turchi sconfiggono i bulgari, a Velbuzhd.

            1337 …….. I turchi conquistano Nicomedia e si installano sul Mar di Marmara.

            1356 ……..I turchi prendono Gallipoli, sul Mar di Marmara.

            1371 ……..I turchi sconfiggono i serbi sulla Martz. 1382 …….. I turchi occupano Sofia.
            1386 …….. I turchi occupano Nis, in Macedonia.

            1423 …….. I turchi prendono il Peloponneso e la Morea.

            1425 …….. Abbandono dell’isola di Montecristo a causa delle continue incursioni saracene.

            1430 …….. I turchi prendono Tessalonica, la Macedonia, l’Epiro e la città di Giannina.

            1453 …….. Maometto II prende Costantinopoli.

            1455 …….. I turchi prendono Focea, Tasso e Imbro, nell’Egeo.

            1458 …….. Maometto II conquista tutte le terre cristiane
            in Grecia, tranne le colonie veneziane. Dopo due anni di assedio, cade l’Acropoli di Atene.

            1459 …….. La Serbia diventa provincia ottomana.

            1460 …….. I turchi occupano tutto il Peloponneso.

            1461 …….. Cade anche Trebisonda, ultimo Stato bizantino. I turchi
            occupano la colonia genovese di Salmastro.

            1462 …….. Maometto II occupa la Valacchia. Prende Mitilene ai genovesi.

            1465 …….. Costantinopoli diventa la capitale dell’impero ottomano. La cattedrale di Santa Sofia viene trasformata in moschea.

            1470 …….. I turchi occupano la veneziana Negroponte.

            1471 …….. Scorrerie ottomane in Carniola, in Istria, nel Monfalconese e nel Triestino.

            1472…….. Scorrerie ottomane in Croazia.

            1473 …….. Scorrerie ottomane in Carniola e Carinzia.

            1474 …….. Scorrerie ottomane in Croazia e Slavonia.

            1475 …….. Incursioni turche in Stiria inferiore e Carniola. I turchi prendono Kaffa e tutta la Crimea ai Genovesi.

            1476 …….. Incursioni turche in Carniola, Stiria, e in Istria, fino a
            Gorizia e Trieste.

            1477 …….. Incursione in Friuli.

            1478 …….. Scorreria in Carniola, Istria e Dalmazia.

            1480-1481 …….. I turchi conquistano Otranto e ne massacrano la popolazione compiendo un’orribile strage.

            1482 …….. Incursione ottomana in Istria e Carniola.

            1483 …….. Incursione in Carniola. Annessione turca dell’Erzegovina. 1484…….. Conquista turca dei porti sulla Moldava.

            1493 …….. Scorrerie in Istria, Carniola e Carinzia.

            1498-1499 …….. Scorrerie ottomane in Carniola, Istria e Carinzia. 1499 …….. Grande scorreria turca in Friuli, fino ai confini della Marca Trevigiana.

            1511 ……..I turchi conquistano la Moldavia.

            1516 …….. Saccheggio di Lavinio,sul litorale romano.

            1521 …….. Suleiman II prende Belgrado.

            1522 …….. I turchi prendono Rodi ai Cavalieri di San Giovanni di
            Gerusalemme, che si trasferiscono a Malta, assumendo il nome di
            “Cavalieri di Malta”.

            1526 …….. Suleiman II sconfigge gli ungheresi a Mohàcs.

            1528 …….. I turchi assoggettano il Montenegro.

            1529 …….. Suleiman II intraprende il primo assedio di Vienna. Occupa la Georgia e l’Armenia.

            1531 …….. Khaireddin saccheggia le coste dell’Andalusia.

            1543 …….. Suleiman II conquista gran parte
            dell’Ungheria.

            1551 …….. Dragut saccheggia Augusta, in Sicilia.
            1554 …….. Dragut saccheggia Vieste.

            1555 …….. Dragut assale Paola, in Calabria.

            1556 …….. Ivan IV conquista Astrachan.

            1558 …….. Dragut saccheggia Sorrento e Massa Lubrense.
            1566 …….. Una flotta turca entra in Adriatico e bombarda Ortona e Vasto. I turchi prendono Chio ai genovesi.

            1571 …….. Il 6 agosto, i turchi prendono Famagosta, ultimo caposaldo veneziano di Cipro. Il 7 ottobre, la flotta turca, guidata da Selim II, è sconfitta, a Lepanto, da quella cristiana.

            1575-1600 …….. I pirati moreschi attaccano sistematicamente le coste della Catalogna, dell’Andalusia, della Linguadoca, della Provenza, della Sicilia e della Sardegna.

            1582 …….. Saccheggio di Villanova-Monteleone in Sardegna.

            1587 …….. Gli arabi attaccano Porto Vecchio, in Corsica.

            1588 …….. Hassan Aghà saccheggia il litorale laziale e Pratica di Mare.

            1591 …….. Il Pascià di Bosnia invade la Croazia austriaca. 1618-1672 …….. Gli arabi attaccano sistematicamente le coste siciliane.

            1623 …….. Gli arabi saccheggiano Sperlonga.

            1636 …….. Gli arabi occupano Solanto.
            1647 …….. Gli arabi saccheggiano parte della Costa Azzurra.

            1672 …….. I turchi attaccano la Polonia e conquistano la fortezza di
            Kamenez. Con il Trattato di Bucracz ottengono la Podolia.

            1680 ……..I turchi saccheggiano Trani e Lecce.

            1683 …….. I turchi assediano Vienna dal 14 luglio. L’imperatore Leopoldo I si allea con Giovanni Sobieski, re di Polonia. Vienna è liberata dall’esercito austro-polacco del duca Carlo Leopoldo V di Lorena, con la battaglia di Kalhenberg, del 12 settembre.
            1703 …….. Ahmed III fa guerra a Pietro I e lo sconfigge sul Prut.

            1708 …….. Algeri riprende Orano agli spagnoli.
            1714 …….. I turchi saccheggiano la zona di Lecce.

            1727 …….. I mussulmani saccheggiano San Felice al Circeo.

            1741 …….. I Bey di Tunisi cacciano i genovesi dall’isola di Tabarca. 1754 …….. Saccheggio arabo di Montalto di Castro.

            1780 …….. I mussulmani saccheggiano Castro, in Puglia.

            1799 …….. Dopo la partenza di Napoleone, i turchi riprendono l’Egitto.

            1915-1916 …….. Genocidio degli armeni da parte dei turchi. 1920-1922 …….. I turchi respingono il Trattato di Sèvres e cacciano i greci dall’Anatolia.

            1923…….. Con la Pace di Losanna, la Turchia si riprende la costa
            dell’Anatolia. È una vera pulizia etnica con la deportazione di intere
            popolazioni.

            1928 …….. Hassan al-Banna fonda l’Associazione dei “Fratelli mussulmani”.

            1944 …….. Fondazione della “Lega degli Stati arabi” (Lega Araba dal 1945).

            1948 …….. Proclamazione dello Stato di Israele.

            1965 …….. Inizio di forti migrazioni maghrebine e turche nell’Europa occidentale.

            1968 …….. Inizio del terrorismo di Al Fatah.

            1974 …….. I turchi occupano la parte settentrionale di Cipro. Massacri effettuati dai Palestinesi in Alta Galilea.

            1975 …….. Inizio dello sterminio dei cristiani maroniti del Libano. 1979…….. Rivoluzione islamica dell’Ayatollah Khomeini, in Iran. Per
            anni rimase esiliato e al sicuro in Francia.

            1980 …….. Aumento degli attentati islamici nel mondo. Primi disordini nei quartieri islamici in Europa.

            1981 …….. Un terrorista turco attenta alla vita di papa Giovanni Paolo II (13 maggio).

            1990 …….. Occupazione siriana del Libano. Il generale Michel Aoun si oppone tenacemente all’inglobamento del Libano nella “grande Siria”. La debole politica occidentale lo porterà a cedere.

            1991 …….. Inizio delle guerre nel Caucaso. Rivolte in Cecenia.

            1991 …….. Inizio degli sbarchi clandestini di massa in Italia. 1992 …….. Formazione di uno stato islamico in Bosnia.

            1993 …….. Primo attentato al “World Trade Center” di New York. 1996 …….. Numerosi attentati di Hamas, in Israele. Attentati anti-americani, in Arabia Saudita. I talebani prendono il potere in Afghanistan grazie all’appoggio politico-militare
            americano.

            1998 …….. Rivolta anti-serba nel Kosovo. La Serbia,
            intervenuta in Kosovo, verrà successivamente attaccata da una coalizione occidentale, soprattutto dietro pressione degli USA. Si delinea più che mai l’assenza di una vera politica europea. 2001 …….. L’undici settembre il “World Trade Center” di New York viene completamente distrutto da una serie di attentati che appaiono sempre più controversi.
            2003 …….. Operazione “Enduring Freedom”. Guerre in Afghanistan e in Iraq. La dittatura di Saddam Hussein viene abbattuta. Strage contro gli italiani a Nassiriya, in Iraq (12 novembre).
            2004 …….. Numerosi attentati in Iraq. Stragi a Madrid (11 marzo) con 190 morti, e a Beslan (3 settembre): oltre 300 le vittime, per lo più bambini, vilmente assassinati in Ossezia del Nord. Strage di Taba, in Egitto (8 ottobre). Numerosi altri attentati in tutto il mondo.

            2005 …….. Numerosi Attentati in Iraq. Strage nella metropolitana e negli autobus londinesi (7 luglio): oltre cinquanta morti e centinaia di feriti. L’attentato avviene in contemporanea con l’assemblea del G8 in Scozia. Il 23 luglio seguono gli attentati di Sharm El-Sheik con oltre 60 morti e decine di feriti.
            Attentato a Bali (Indonesia) il 1° ottobre (23 morti e
            150 feriti). Dal 27 ottobre al 16 novembre: violenze e rivolte delle
            comunità immigrate nelle periferie di Parigi e di altre città.
            L’8 novembre il governo impone misure d’emergenza, tra cui il
            coprifuoco. Due le vittime, circa 4.500 arrestati, oltre 10.000 le auto
            incendiate, distrutti 200 edifici pubblici. Il 9 novembre ad Amman
            (Giordania) tre attentati suicidi in tre alberghi frequentati da turisti
            provocano 60 morti e oltre 90 feriti.
            Il 10 novembre Al Qaeda rivendica la paternità degli attentati.
            ecc.ecc ecc ecc ecc ecc fino ai giorni nostri.
            Quindi lei capirà perchè quando vedo, sento un islamico mi si rizzano i peli come i lupi?

          • Antonio Fasano

            Lei, senza volerlo, quasi sempre cita abbastanza correttamente scrivendo di “arabi” e di “turchi” e non di “Islamici”. Esattamente come noi quando citiamo le atrocità commesse dai paesi imperialisti e colonialisti europei e americano (che di morti ne hanno fatti un numero ben maggiore) parliamo di britannici, francesi, italiani, olandesi, americani, ecc. Ovvero parlando di nazioni e non di religioni si precisa il carattere politico ed economico di aggressioni e conquiste.

          • Paolo Russo

            …Hai dimenticato di dire ‘ISLAM RELIGIONE DI PACE!’

          • Antonio Fasano

            ALGERIA (Musulmana?): 5000 cattolici, 1 arcidiocesi, 3 diocesi e 39 parrocchie. GIORDANIA (Musulmana?): 80.000 cattolici e 22 Parrocchie. KUWAIT (Musulmano?): 154.000 cattolici e 5 Parrocchie. BAHREIN (Musulmano?): 140.000 cattolici, 2 megachiese, 1 nunziatura apostolica. MAROCCO (Musulmano): 27.000 cattolici, 36 Parrocchie e 2 Cattedrali. In PALESTINA la carica di Sindaco di Betlemme spetta a un cristiano. TUNISIA (faccia lei): 20.000 cattolici e 10 Parrocchie secondo l’annuario Vaticano! OMAN (—) 55.000 cattolici e 4 Parrocchie. EMIRATI ARABI: 7 Parrocchie. PAKISTAN: 2 Arcidiocesi, 4 Diocesi, 1 Vicariato e 48 Parrocchie. INDONESIA (il più popoloso paese Islamico del mondo): 10 sedi metropolitane, 27 Diocesi suffraganee, 1 Ordinariato militare, 444 (quattrocentoquarantaquattro) Parrocchie. SUDAN (tanto cattivo che più cattivo non si può): 1 Arcidiocesi, 1 Diocesi, 183 (centottantatre) Parrocchie e 707 Istituti scolastici cattolici. Devo continuare?

          • Antonio Fasano

            Dopo quello che le ho illustrato qualche minuto fa può ancora affermare che nei paesi Musulmani (ad esclusione dell’Arabia Saudita) per i cattolici (ed ancora più per i cristiani in generale) non ci sia libertà di culto? Mentre a Milano 150.000 Islamici non riescono a costruirsi una Moschea? Cosa ben diversa da altri paesi europei (solo a Monaco di Baviera ci sono ben 49 Moschee). Così da farmi affermare che è in Italia che non c’è libertà di culto!

          • pietro melis

            Nobilissimo Corano di merda! La più grande disgrazia della storia

          • virgilio

            scusate se m’intrimetto io non ho la vostra scuola,terza media finita a stento e poi lavoro,lavoro,lavoro

            tipico degli italiani blaterare,blaterare,blaterare
            pronti sempre a far vedere che loro hanno una cultura
            allora che dovreste sapere che la storia umana ha avuto inizio in Mesopotamia l’attuale Iraq proprio quelli che definite barbari bestie,
            tanto fumo e poco arrosto,
            cosa centra dio le religioni? cose astratte!
            qui si parla di guerre massacri scatenati da quelli che io chiamo l’impero del male gli USraeliani sempre per il solito motivo,accaparrarsi le matterie prime!
            cosa vi aspetavate da poppoli martoriati,schiavizati, bombardati da sempre da noi occidentali!
            che vi porgano l’altra guancia?
            siamo noi ad aver seminato vento…..e adesso racogliamo ed abbiamo almeno il pudore di stare zitti!
            saluti

          • Marco Bi

            Visto che ha la terza media è normale quindi che non sappia che in Italia vi è il diritto di parola… non l’obbligo.
            L’uso del “noi occidentali” dovrebbe farle capire che se lei può star qui ad usare un computer, una linea dati… può farlo grazie all’ingegno di “noi occidentali”.
            A tal proposito lei virgilio (anima bella, che fa l’autocritica d’accatto) dovrebbe andare su youtube a cercare lo spezzone del film

            Finche c’è Guerra c’è Speranza, (Alberto Sordi 1975).
            Lei virgilio starebbe bene come moglie o figli di Alberto Sordi…
            Vai, vai a vedere… buon divertimento

            Toh virgilietto l’anima bella:
            Davanti all’accusa di tutto il parentado presente, lo zio prende le difese di Chiocca: “di quel giornale tra 15 giorni nessuno si ricorderà piu’”… ”Piangono nel lusso, piangono nel benessere e nell’agiatezza”. Poi Chiocca a sua discolpa si rivolge alla famiglia con saggezza in una sorta di discorso epico che offre una spiegazione universale sulla guerra e sui mercanti che sulla guerra lucrano ”… Non ho nessun risentimento per quello che mi avete detto… Posso anche cambiare mestiere guadagnando 300.000 o 400.000 lire al mese, cifra con la quale una famiglia può vivere decorosamente se si pensa che un pezzo del mondo ha un reddito pro capite di 30 mila lire l’anno, ma non come voi, non come abbiamo vissuto noi fino ad ora cara moglie, cari ragazzi, e tu caro zio che viaggi solo sulla Jaguar e tu cara suocera che a 70 anni ti fai una dentiera smontabile di 3 milioni e mezzo di lire… Perché vedete le guerre non le fanno solo i fabbricanti d’armi e i commessi viaggiatori che le vendono, anche le persone come voi le famiglie come la vostra, che voglio, voglio e non si accontentano mai: le ville, le macchine, le moto, le feste, il cavallo gli anellini i braccialetti le pellicce e tutti i cazzi che ve se fregano, costano molto! E per procurarseli, qualcuno bisogna depredare, ecco perché si fanno le guerre!”.

          • virgilio

            i musulmani in europa e non solo di attentati dovrebbero farne
            seriamente invece non ne fanno sono solo dei utili idioti in mano al MOSSAD
            in Italia il diritto di parola a gente come voi che dice catronerie fa comodo al potere,a gente come me censurano(non su questo sito) voi potete andare liberamente a racontare castronerie sul FQ io no mi censurano,eco la vostra democrazia!

          • mariolino

            Non ti ricordi quando qui arrivavano i pirati saraceni a prendere gli schiavi, e anche in Africa o negri erano in gran parte presi e venduti dagli arabi ai negrieri bianchi.
            Il petrolio ancora non esisteva, e anche ora esiste solo in pochi paesi musulmani, i peggiori di tutti, che non aiutano certo i propri adepti, con i soldi che hanno fanno la bella vita a Londra e comprano le squadre di calcio.
            I popoli veramente schiavizzati, e anche sterminati, sono stati altri, ad esempio i pellerossa americani, mi pare che di muslim ce ne sia notevole abbondanza, anche troppa direi.
            Gli armeni invece furono massacrati dai muslim turchi perchè cristiani, li ci sono solo sassi,e ci prese spunto anche Hitler.

          • virgilio

            sei legermente confuso pero hai ragione sono quelli che fanno la bella vita a Lomdra e che comprano le squadre di calcio si proprio in questi paesi bisognerebbe esportare la democrazia, questi sono paesi canaglia ma purtroppo sono protetti dai 2 piu grandi paesi canaglia al mondo gli USraeliani,quanto ai piu grandi traficanti di schiavi africani erano gli ebrei

          • mariolino

            Gli ebrei non si sono mai sporcati le mani con il lavoro sporco, a fare le razzie nell’interno a prendere i negri erano gli arabi, forse gli ebrei gestivano il trasporto oltreoceano.
            Prima dei paesi che nomini ci sono gli inglesi, dal loro impero nasce tutto o quasi, compreso il casino in medio priente, lo hanno pure ammesso recentemente.
            Se aspetti la democrazia stai fresco, in quei posti non cè in modo ufficiale, e qui non cè in modo ufficioso, chiamala se vuoi oligarchia.

          • virgilio

            “forse gli ebrei gestivano il trasporto oltreoceano”
            si appunto erano i mandanti e i gestori!

            “Prima dei paesi che nomini ci sono gli inglesi”
            si anche qui va da se avrei dovuto mettere “angloUSraeliani”

            quanto alla democrazia in questi paesi d’Africa sia bianca che nera ogni volta che un paese si incaminava verso una certa democrazia con elezioni libere veniva sistematicamente distrutti,i loro presidenti ammazzati,

            ti faccio solo 2 esempi,in africa nera Thomas Sankara
            in Iran Mohammad Mossadegh

            solo in Africa nera dal 1963 ad oggi 22 presideni assassinati

          • Ilario Fontanella

            Carissimo Virgilio, tuttii noi abbiamo un problema, ci piacciono le storie, la prima che ci raccontiamo ogni mattina, è che il sole sorge, non è il sole che sorge, è la terra che gira….Riteniamo la Bibbia un libro sacro, e le avventure di Ghilgamesch, spero si scriva cosi, una storia di fantasia, mentre la prima si basa proprio su quei testi… (sono stati scritti prima) secondo me, non importa l’istruzione, importa la capacità di cercare di migliorarsi, la capacità di adattare il proprio pensiero alla realtä che ci circonda, oppure si può adattare la realtà al proprio pensiero, e alla visione soggettiva che abbiamo del mondo, chiaro che la terra è piatta, io la vedo così, ed ancora più chiaro che il sole gira intorno alla terra, ma fino a quì, non ci facciamo del male, diverso è il discorso, quando si vogliono imporre i propri punti di vista, le streghe venivano bruciate sul rogo per salvare le loro (delle poveracce) anime, pativano qui le pene dell’inferno per gioire poi alla presenza di Dio… ti consiglio di cercare i siti di gobleki tepe, 12.000 anni fa, alcuni nostri progenitori vivevano in anatolia, come gli indiani in america 500 anni fa… secondo me naturalmente…

          • Antonio Fasano

            Un “terza media” chiarissimo e conciso: condivido e sottoscrivo.

          • pietro melis

            Lei ha bisogno di un TSO come tutti i suoi simili o impostori o fanatici

          • Antonio Fasano

            Siamo oltre 1 miliardo e mezzo. Più dei cattolici. Per avere un TSO dobbiamo formare un fila piuttosto lunga!

          • Gianni Uccello

            X Antonio Fasano – Fermo restando il concetto che le religioni, tutte, sono l’oppio dei popoli, l’islam è piuttosto il pericoloso, dannoso e micidiale “crack”, un tentativo di religione, in realtà una puttanata per celebrolesi !

          • Antonio Fasano

            E comunque le sfugge un “dettaglio”: ne Gesù il Messia Figlio di Maria (la pace di Dio sia con Lui) e tantomeno Mohammed (Pace e benedizioni di Dio con Lui) hanno fondato delle religioni!

          • mediano di spinta

            Il cialtrone Maometto non ha ricevuto niente da nessuno. Oggi lo sanno anche le pietre che il cosiddetto Corano era precedente di molti anni al cammelliere. Potete prendere ancora in giro i poveri bambini pakistani che a sei anni sono costretti a leggere solo quelle scemenze su Maometto. Ma oggi le persone più istruite del mondo musulmano leggono si informano e grazie ad internet sanno chi era veramente maometto. Un attaccabrighe a capo di una banda di ladroni

      • il navigante

        La Tradizione (Religione) che aiuta l’essere umano a rimanere collegato coscientemente al suo Creatore o Principio Supremo, o Causa Prima, comunque lo si voglia definire, trasmettendo con i suoi concetti sapienziali la Verità all’uomo, è Unica. Ciò che dall’inizio di questo mondo e fino ai nostri giorni di fine ciclo è variato, sono solo le forme esteriori adattate al tempo ed al luogo, non il messaggio metafisico. Nondimeno c’è stato un susseguirsi temporale di adattamenti di questo messaggio Divino agli uomini, seguendo il susseguirsi dell’umanità.

        Per chi ha letto le esposizioni dottrinali metafisiche di René Guénon (Adel Wahid Yahya) consiglio queste parole significative:
        “…quel che abbiamo detto nelle ultime osservazioni permette di intravedere che il compimento del ciclo, quale noi l’abbiamo considerato, deve avere una certa correlazione, nell’ordine storico, con l’incontro delle due forme tradizionali che corrispondono al suo inizio e alla sua fine, e che hanno rispettivamente come lingue sacre il sanscrito e l’arabo: la tradizione indù, in quanto rappresenta l’eredità più diretta della Tradizione primordiale, e la tradizione islamica, in quanto «sigillo della Profezia» e, di conseguenza, forma ultima dell’ortodossia tradizionale per il ciclo attuale.” (René Guénon -Simboli della Scienza Sacra Capitolo 23 I misteri della lettera Nun).

        I vari …ismi delle Tradizioni e le relative applicazioni letterali e fanatiche sono la classica lettera che uccide lo Spirito, e perciò automaticamente si mettono fuori dalla Tradizione che invece rimane pura e perfetta.

        • Gianni Uccello

          x IL NAVIGANTE.
          Tanto bla, bla, bla ma in concreto niente.
          Rimane l’unica verità indiscutibile: le religioni nate per la paura e per la solitudine del uomo nel insopportabile vuoto infinito, sono e saranno sempre l’oppio dei popoli e causa di guerre e di incomprensioni!

          • il navigante

            Bravo Gianni, e l’immensità della Natura chi l’ha creata? si è creata da sola? La Natura ha una sua intelligenza? Il Pianeta Terra (uno dei tanti) sul quale vivi, sospeso nel cielo, che ha un altro pianeta più piccolo (la Luna) che gli gira attorno e che insieme girano girano attorno al sole, e questo assieme agli altri Pianeti, e l’intera Galassia a sua volta si sposta e gira anch’essa, con altre Galassie, e il tutto con precisone matematica perfetta, con ordine, con armonia, senza scontrarsi o deviare dalle proprie traiettorie, e questo da millenni…come te lo spieghi razionalmente? Con il caso? No! non si può accettare che tutto questo Ordine immenso, sia frutto del caso, non può essere accettato per chi ha l’uso dell’intelletto. Nell’osservare queste Armonie Celesti, è evidente che esiste un Ordine sovrumano e Primordiale che sovrasta e sovrintende tutto ciò, e molti scienziati, anche atei, sono giunti a questa conclusione. Poi ognuno è libero di farsi o meno queste domande, o di cercare o meno delle risposte, è per questo che l’essere umano, e solo lui, ha il libero arbitrio.

        • agosvac

          Vedo che lei sa di che parlo. “simboli della scienza sacra” l’ho letto più volte trovandovi sempre qualcosa di nuovo. Anche se il testo di Guenon che più mi ha aperto la mente è “gli stati molteplici dell’essere”.

      • itsmy opinion

        sarà, ma per ora gli unici che creano casino ( terrorismo a parte), che hanno pretese sono solo loro, i musulmani che vogliono l’8 per mille, la poligamia, la sharia ecc ecc Una religione di pace i cui seguaci si fanno la guerra, da tempo memorabile. In italia ci sono ebrei, induisti,buddisti ecc ecc ma non si sente mai parlare di loro, pregano il loro Dio, seguono i loro dettami e non pretendono nulla. Così dovrebbe essere.

        • Paolo

          Pensi veramente che siano i musulmani ad avere tutte quelle pretese? Non pensi per un attimo che sia il gran burattinaio che li istruisce in ciò per farceli odiare e detta i compitini ai nostri politici? Li portano qua e li usano per mettere zizzania, in Italia e in Europa…dobbiamo capirlo una volta per tutte. Odiandoli facciamo il gioco di chi dovrebbe davvero essere l’obiettivo del nostro odio. Se studi attentamente le cause delle due grandi guerre vedrai chi sa usare questi giochetti e mettere in guerra tutti gli altri.

          • itsmy opinion

            il gran burattinaio? ma dai…questi – per quanto riguarda il farsi odiare – stanno facendo tutto da soli. Ti ricordo che l’ex presidente dell’algeria ha detto che “conquisteremo l’europa con le nostre pance”; meglio che stiano dove sono. Dal primo all’ultimo.

          • Paolo

            Se noi europei fossimo liberi e indipendenti ci dovremmo preoccupare degli algerini o simili? Li cacceremmo dal nostro continente e basta…ma non possiamo farlo perchè non comadiamo noi e chi ci comanda è ben contento di ciò…è il suo fine. Ce li mandiano e li dobbiamo tenere, servono a distruggere le nostre nazioni, cultura, identità, economia ecc. Noi non siamo Italia, siamo USA 2. Tutto ciò che accade è studiato a tavolino e i fatti quotidiani sono meno casuali di quanto pensiamo. L’Italia e la Germania sono le nazioni più prolifiche economicamente dell’Europa, se indipendenti, pur con la loro diversità…noi per la fantasia e il genio e loro per la serietà con cui fanno tutto. La Francia e l’Inghilterra senza colonie da sfruttare sono morte, per cui, solo noi e i tedeschi abbiamo le qualità per andare avanti senza sfruttare gli altri. La corruzione e tutti i nostri mali sono importati per bloccare il nostro mercato che spaccherebbe il sedere ai signori che oggi ci tengono col cappio al collo. La giustizia ha naturalmente le mani legate e pochi magistarti corrotti sono usati per eliminare chi serve alla nostra nazione…giustizia ad orologeria. Siamo molto meglio di quanto pensiamo, ma da sotto ci fanno credere il contrario.

          • itsmy opinion

            discorso interessante e condivisibile il tuo anche se separerei le due “invasioni”; la prima è quella islamica proveniente dai paesi nord africani cominciata molti anni fa e che aveva come fine principale esportare gente per non averla da gestire e cominciare l’islamizzazione della europa da anni eurabia; la seconda è quella che stiamo subendo ora, sempre dai nord africani ai quali si aggiungono quelli della arrivano dall’africa subsahariana. Ciò provocherà una situazione esplosiva di cui qualcuno ( che abita in una casa bianca oltre oceano) trarrà degli utili. Una nazione composta da mille realtà diversa non può essere unita e quindi più facile da sottomettere. Kalergi ti dice qualcosa? In ogni caso, come dici, non siamo liberi. Tuttavia ciò è dovuto alla ignavia dei nostri miseri governanti che non hanno il coraggio di alzare la voce. L’ultima volta lo fece Craxi. Poi il nulla. Odio erdogan, ma un premier così è ciò di cui abbiamo bisogno.

          • Paolo

            Sono abbastanza d’accordo con te. Erdogan sarà quel che sarà, ma questa volta ha tutte le ragioni e dobbiamo anche sapere che l’abbiamo considerato peggio di quello che è…infatti l’aereo russo abbattuto non fu una sua iniziativa, ma quella celata di un’altra Turchia, sotto l’egida degli USA. Lo buttarono quelli che Erdogan oggi sbatte in galera. Anche ai tempi di Mussolini c’erano gerarchi che complottavano contro di lui…immagina chi li manovrava? Hai capito, sempre gli stessi…questo serve a capire che spesso i dittatori non sono come li si dipinge e che i misfatti li compiono altri perchè si accusino loro. Adesso che la Turchia va in Russia lo zio Sam va a bombardare la Libia…tanto per cambiare.

          • Gianni Uccello

            x PAOLO – Saremo anche molto meglio di quanto pensiamo, ma purtroppo siamo anche molto, molto, ma molto più imbecilli di quanto riusciamo anche solo ad immaginare!

        • agosvac

          Lei ha ragione, infatti ciò che dico sempre è che ciascuno deve stare nel posto dove è nato ed è stato educato: la convivenza non è nè facile né possibile tra islamici e non islamici. Questo avviene non solo in Italia ma in tutto il mondo, e avviene proprio perché l’Islam attuale ha perso la guida dei loro maestri spirituali, quelli che sapevano e conoscevano la Verità. Ormai un qualsiasi imam , anche se poco conosce del messaggio del Corano, può imporre a tutti le proprie , sbagliate, convinzioni.

        • Antonio Fasano

          Veramente Ebrei (Comunità Israelitiche) e anche i Buddisti l’8 per mille ce l’hanno da un pezzo. E poi l’8 per mille mica lo da lo Stato! Le sembra giusto che, con la situazione attuale, il 70% dell’8 per mille versato dal milioncino abbondante di contribuenti Musulmani in Italia debba andare forzatamente alla Chiesa Cattolica?

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Quindi conosci il sistema degli hawaladar, attraverso cui milioni e milioni di persone costituiscono spazi offshore? Vale a dire circuiti economici paralleli che sfuggono al fisco?

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Qui mi ricordi il monopolio della Siae circa i compensi da diritto d’autore. Mentre la media mondiale è pari a 1,30 euro pro capite, e quella europea oltre 5 euro, quella italiana supera 8 euro. Tra gli iniziatori italiani, che hanno ottenuto un aumento considerevole, c’era anche Franco Battiato.

      • Antonio Fasano

        In Italia il latte in polvere per neonati (tipo Nestlé) che si compra in farmacia costa dal 300 al 400% in più di paesi com Austria, Svizzera, Francia e Germania. È esattamente lo stesso prodotto.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Ecco che iniziamo a vedere che mentre eravamo cittadini qualcuno tramava. L’idea dello stato è quindi anche quella della convenienza per alcuni cittadini e per alcune banche elvetiche come nel caso di Gino Paoli che oltre a parcheggiare nelle stesse i soldi evasi ha contribuito ad aumentare i proventi dei cantanti.

          • Antonio Fasano

            Ti stupisci?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Piuttosto circa la passività che ci sta conducendo alla catastrofe umanitaria dal momento che non pochi paesi stanno trascurando la superficie agricola di cui dispongono perché altrove più redditizia e anche sfruttando il lavoro minorile (vedi le nocciole Nutella provenienti dalla Turchia sfruttando il lavoro minorile). Non poche persone nel mondo ricco spendono metà dello stipendio per l’affitto (vedi a Monaco, Berlino, Zurigo, San Francisco, Milano, Roma eccetera).

  • il navigante

    “Non riesco a capire quale identità si voglia salvare (dall’islamizzazione, ndr), visto che siamo colonizzati da una certa cultura d’accatto americana e nessuno per questo è mai insorto”.
    Frase che fa meditare…Grazie.

  • il gobbo

    quando leggo questi post lunghissimi di analisi, raccomandazioni, deduzioni, delucidazioni, chiarimenti,di tesi contrapposte, insomma di tutto, mi dico: ecco la differenza tra loro(islam) e noi(€uropa) loro fanno i fatti e noi i bla,bla,bla……..

  • nico

    Battiato ha fatto cose pregevoli. Poi, però, si è completamente fumato il cervello.

  • Elisa

    Se andate nel sito di David Icke troverete una marea di documenti e video che mettono bene in evidenza come l’ISIS e tutte le fazioni ribelli siano stati creati, addestrati e finanziati tutte le volte dagli USA. Purtroppo in quei paesi nel mirino dei Rothschilds e degli USA, come in tutti i paesi d’altronde, ci sono sempre persone avide ed egoiste pronte ad abboccare all’amo tutte le volte che vengono all’oro promessi ricchezze, potere e denaro, come e’ avvenuto coi ribelli in Libia (sempre per mano USA), Siria (sempre per mano USA), e cosi’ via. Era nell’agenda e nei documenti desecretati USA, che in tutti questi paesi gli USA avevano gia deciso per tempo un ribaltamento di regime per mettere le loro mani (e lo loro ricchezze in quei paesi). In Iran e Siria pero’ le cose non sono ancora andate secondo i loro piani. Forse non si aspettavano (quei ritardati di americani) la reazione coraggiosa di un certo Vladimir Puttin che ha messo i bastoni fra le ruote ai loro piani satanici. Pero’ sopratutto su IL GIORNALE c’e’ chi fa ancora il gioco degli americani, perpetrando un odio indicibile nei confronti di tutti i mussulmani facendo di tutta un’erba un fascio, un odio che e’ stato studiato a tavolino proprio dagli americani: io agente della CIA ti dico a te (povero idiota) pseudo-mussulmano (che si droga, che e’ alcolizzato ed e’ pure omosessuale): ti addestro, ti finanzio, ti do le armi, ma per favore tu in cambio prima di uccidere grida “allahu akbar” in modo da lasciare una firma indellebile (e fare fessi e contenti…pure tutti gli italiani…). Che gente idiota, anche tra gli italiani! Per fortuna, seppure una minoranza, c’e’ un buona parte di italiani che si e’ svegliata e ha cominciato ad aprire gli occhi. Di certo non quella stronza di MLF che tutte le volte oltre a scrivere una serie di cazzate come commenti non ha altro di meglio da fare che rompere i coglioni ad altri commentatori. Che quella stupida possa andare molto presto all’inferno!

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      C’è un approfittatore globale che non menzioni, la Svizzera con le sue banche che hanno raccolto fin dal nazismo i saccheggi globali a scapito dell’umanità. Proventi della droga e del traffico delle armi, le evasioni fiscali, i dittatori che hanno spolpato i popoli che guidavano, sono connessi al detto stato e alle sue banche. Nella sola Europa l’evasione fiscale annua è di 1000 miliardi di euro. Gli Usa, e anche l’UE, si sono adoperati negli ultimi anni contro lo stato elvetico e le sue banche per arginare l’anzidetto illecito a scapito dell’umanità.