olycom_20161117121510_21338752

Putin pronto a fare il primo ministro

La complessità dello scenario internazionale rende indispensabile il ruolo di Vladimir Putin alla guida della Russia. Dunque alla scadenza del mandato presidenziale non sarà più sufficiente la staffetta con l’attuale primo ministro Dimitrij Medvedev che diventerebbe presidente al posto di Putin lasciando all’uomo forte della Russia la guida del governo.

Un’operazione riuscita in passato, ma ora la situazione globale non consente un indebolimento ai vertici di Mosca. Per questo Putin sta progettando una modifica costituzionale per assegnare al futuro primo ministro, cioè a lui stesso, molti più poteri rispetto ad ora. Poteri che verrebbero sottratti al futuro presidente della Federazione Russa.

LEGGI ANCHE
Silurato comandante della flotta Usa
ma adesso c'è qualcosa che non torna

Nel frattempo Mosca intende approfittare di ogni eventuale segnale di disgelo nei rapporti con gli Stati Uniti. Ma la Russia torna a guardare con interesse all’Europa ed all’Italia, con l’auspicio che anche l’Italia si renda conto dell’assurdità di sanzioni che stanno danneggiando l’economia della Penisola. Dal 2000 al 2013 l’interscambio Italo-russo era cresciuto del 185% e l’export italiano del 327%. Poi, con le sanzioni, l’interscambio è calato del 31% e lo scorso anno l’export italiano è diminuito del 34%. Non va meglio nel primo semestre di quest’anno, con una ulteriore flessione.

Eppure – ha rilevato Antonio Fallico, presidente di Banca Intesa Russia e dell’Associazione Conoscere Eurasia – la caduta sta rallentando ed alcuni settori registrano già segnali di ripresa. Non solo la moda e l’alimentare, ma anche automotive ed aerospazio. Le opportunità in Russia per le aziende italiane tecnologicamente avanzate sono numerose. Negli ultimi 10 anni sono stati realizzati in Russia 120 parchi tecnologici ed altri 37 sono in fase di ultimazione. E nel corso di un convegno di Conoscere Eurasia a Torino, è stato ricordato che la Russia è al dodicesimo posto per innovazione tra le economie mondiali mentre l’Italia è in ventiseiesima posizione.

Per questo, secondo il sindaco di Torino, Chiara Appendino, è arrivato il momento di costruire nuovi ponti con la Russia, in ambito economico ma anche culturale. Mentre Fallico ha sostenuto la necessità di passare dall’analisi della situazione alla realizzazione di strutture stabili che favoriscano la collaborazione e gli scambi tra Italia e Russia.

Alessandro Grandi
Think tank “Il Nodo di Gordio”
www.NododiGordio.org

  • odifrep

    Quanti altri Italiani si trasferiranno ancora in Russia. Grande PUTIN.

    • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

      Un amico della democrazia?

      • odifrep

        Si, ma non ha nulla a che spartire con i democratici italiani. Per intenderci, quelli che si vantano del politically correct.

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          Quindi il sole è la luna?

          • odifrep

            Esatto, se vuoi vedere il Sole come l’altro giorno si è visto la Luna.

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Non preoccuparti, c’è chi pone rimedio al problema.

          • odifrep

            Devo fidarmi?

          • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

            Ciecamente.

          • odifrep

            Ok. Ti reputo mia/o tutore.

      • Maria

        Anita certamente Putin non si puo associarlo al concetto di democrazia pero bisogna dare atto che Putin sostenendo un eventuale caduta del feroce Assad sta salvando il Medioriente da una catastrofe e cioe la reazione dell Iran. Cortesemente vorrei essere piu esplicita nel giustificare la presenza in Siria di Putin. Innanzi tutto la Russia ha confini con l Iran culla dell ideologia rivoluzionaria islamica e se fosse entrato in attrito con l Iran avrebbe avuto grossi problemi. Poi le ex repubbliche sovietiche sono a maggioranza abitate da musulmani sunniti per il momento calmi mi eroor ma in caso di una vittoria dell opposizione sunnita in Siria partirebbero subito all attacco per difenderli dalle migliaia di Hezbollah combatteni a tuttoggi in Siria. CONSEGUENZE CADUTA ASSAD Tutto il medioriente sarebbe collassato a partire dal Libano e gli ultimi cristiani ancora esistenti in medioriente sparirebbero.Assad pur essendo un carnefice difendeva le minoranze cristiane ora odiate dai movimenti sunniti unitesi ai jihadisti di al NUSRA per fra error far fronte alle migliaia di Hezbollah. La Turchia l Arav error l Arabia saudita il Qatar sostenf error sostengono i terroristi e tra di loro ci sono crudelissimi predicatori che sgozzano cristiani e yazidi una setta musulmana vicino agli sciiti. Quindi se Assad cadesse il governo d opposizione avrebbe immense difficolta ad integrare i Curdi nel nord della Siria dove sono in continuazione nel mirino delle armi turche secondariamente Gruppi di jihadisti sunniti in guerra con Assad e le minoranze siriane cercherebbero di usare la Siria liberata da Assad come basi di lancio operativo per perpetrare attacchi terroristici in Israele Giordania e Iraq. L Iran reagirebbe rinforzando le sue truppe sul Golal e alla froniera armeno-russa-iran. Il Medioriente esploderebbe e l Europa sarebbe completamente destabilizzata perche Turchia Arabia Saudita e Qatar sostengo i jihadisti sunniti che vogliono sterminare gli ultimi cristiani distruggere Israele e la Giordania e tutte le minoranze settarie siriane a cui appartiene Assad. Per cui finche Assad e al potere sostenuto da Putin per il momento Israele e Giordania possono stare tranquille ma fino a quando???Maria

        • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

          C’è però un problema, che è il numero di musulmani russi nell’esercito russo che sta crescendo, come sta crescendo a Mosca.

  • Lorenzo Perugini

    e scommetto fara’ pure un referendum….lololol…che terminera’ col solito 99.99 a favore…cambiano i nomi…cambiano i sistemi..ma rimane il comune denominatore…la liberta’ e la democrazia resta un miraggio…alla faccia dei bananas che come i vecchi comunisti pensano la russia sia il paradiso su terra

    • albertzanna

      Guardi che l’iconografia classica identifica i fan della vecchia URSS e della nuova Russia come cocomeritos rossi, non come bananas

      • Lorenzo Perugini

        i fan della nuova russia…ossia i fascioleghisti…sono stati ufficialmente riconosciuti come una specie protetta di bananas..on un QI medio..nei fedeli..appena sopra quello del macaco del madagascar..

        • albertzanna

          Fascioleghisti???

          Ma voi rossi non la smettete mai con le vostre vecchie frasi velinate dalla segreteria?

          Adesso i leghisti sono diventati fascisti?

          Ma un po di cura con della sviluppina via intramuscolo, non gliela prescrive qualche volta il dottore? Dicono che ne avrebbe dei grandi benefici, cura anche il ginocchio della lavandaia

          • Lorenzo Perugini

            si…ma non il cervello del fascioleghista…per questo neanche vi accorgete di esserlo…come gli animali preistorici…meta’ fascisti e meta’ leghisti

          • telepaco

            Curati scimmia stupida. Con quella faccia da ritardato che ti ritrovi vieni a parlare di intelligenza? Hai un bel coraggio….

          • Lorenzo Perugini

            IIO SONO L’UNICO CHE CI METTE LA FACCIA…VOI DA EROI DA TASTIERA…SOLO OFFENDETE E CI METTETE NEL NICK,,,IL CULO…MA D’ALTRA PARTE AVETE LA FACCIA COME IL CULO…PERCIO’ SIETE SCUSATI

          • telepaco

            Esatto, sei l’unico che ci mette la faccia di merda, e noi ne faremmo
            volentieri a meno, demente progressista. Se non vuoi essere insultato
            educazione insegna che non si deve insultare per primi. Se in un forum
            di discussione inizi con fascioleghisti, bananas, ritardati come macachi
            ecc non puoi che ricevere ovviamente insulti, e ti qualifichi per
            quello che sei, un disgraziato sinistroide che si crede superiore
            culturalmente ma non va oltre l’isulto. Sei limitato, tutto qua, fai il
            nonnetto e non rompere

          • Lorenzo Perugini

            he he…l’esercito macaco alla riscossa…calme le mie scimmiette…le banane non ve le ruba nessuno…

          • virgilio

            si per favore togli quella foto,io avrei il culo come la tua faccia
            non oserei andare a cagare!

          • albertzanna

            Senta me, egregio ritardato politico/mentale

            io non ho un nickname, ma il mio nome e cognome

            Mi è bastato vedere le foto sul suo profilo facebook per capire chi è lei: Di Maio, Pinochet, saluto fascista, In una parola, la più grande confusione mentale.

            Ribadisco il concetto, lei farebbe la felicità di uno psichiatra, manie paranoidi compulsive

            Io no ho necessità di mettere foto, le mie, chi mi deve conoscere, per esempio i fanatici come lei, o i comunisti della cgil, sanno benissimo chi sono.

          • Lorenzo Perugini

            penso che lei sia “leggermente” differente…lolol…nel mio profilo…di maio..pinochet..saluto fascista??’ magari ha confuso la sampdoria con di maio…la pizza che ho pubblicato con pinochet…si faccia vedere…ma da uno bravo…per lei sóntende..io sa quanto me ne frego…lol..per copiare uno dei detti a voi cosi’ noti…he he he

          • albertzanna

            Si, nel suo profilo Facebook, visto che lei frequenta quel social da alienati mentali
            La foto che lei ha qui, su suo account Diqus, è la stessa. visto di fronte con alle spalle la sua piscina interna, in più replicata vedendo lei visto di fianco, sempre con la piscina interna, poi c’è lei su un campo di calcio che fa il saluto fascista, la foto di Di Maio, che ha una tale faccia da cu… M5S che è inconfondibile, poi la foto di Alliende (chiedo scusa per l’errore che ho fatto) poi di lei visto in varie foto, anche con il Castello Sforzesco di sfondo e il cappellino da sfigato in testa, poi varie viste di piatti con peperonate ed altro e bottiglie di vino……..devo proseguire?

            Suggerisco a lei di farsi visitare, ma che sia uno psichiatra specializzato in sfigati compulsivi monomaniaci

          • albertzanna

            Vede. lo ammette lei stesso, i fascioleghisti almeno un cervello ce l’hanno.

            Che a voi brontosauri rossi manca, connotandosi nel vostro spazio cranico un semplice mesencefalo, giusto capace di farci distinguere fra bocca e sfintere anale per parlare. Ragionare non se ne parla

          • Lorenzo Perugini

            ahhh froci neri frustrati solo di culi e sesso anale sapete parlare.. complessi freudiani…la lingua batte dove il dente duole

          • albertzanna

            Basta vedere la sua foto per capire tante cose
            o un vecchio comunista
            o un vecchio fascista

            in entrambi i casi lei è un vero frustrato, probabilmente con tendenze sodomitiche, infatti la prima gallina che canta ha fatto l’uovo, e lei di uova marce se ne intende

            Lasci perdere Freud, perchè lei farebbe la felicità di uno psichiatra

    • PAOLO CALANCHI

      Almeno i russi hanno ancora la possibilità di andare a votare. In Italia hanno imposto tre Premier mai votati dal popolo. Poi se i Russi votano per qualcuno o per qualcosa che all’Occidente non va bene non è colpa dei russi

      • Lorenzo Perugini

        lascia perdere vah…non fa per te l’analisi storica…meglio l’ippica

        • virgilio

          si poverino neanche quella non fa per te (l’ippica) asino,mulo da strapazzo!!
          in poche parole cojonessss…………..

          • Lorenzo Perugini

            studiato all’universita’ di radio elettra o a quella di tirana?

    • telepaco

      Nessuno pensa che la Russia sia un paradiso in terra, pensiamo non sia l’inferno che i gay friendly amci di Obama, leggi pidioti, pensano che sia. E’ un paese con grandi problemi che negli ultimi 15 anni ha fatto passi da gigante, se si paragona la Russia di Elzin del 1999 con quella odierna, triplicando il Pil e permettendo a milioni di russi di fare le vacanze all’estero ovunque. In quanto alla democrazia se con essa viene identificata questa specie di anarchia che governa da noi beh, meglio la loro. Votano un uomo come presidente che poi decide e comanda come vuole lui giustamente, come negli USA il cui presidente ha più poteri di quello russo, Costituzione alla mano. Siamo noi che non siamo democratici, con 3 governi non eletti da nessuno, ma comandati da lobby, multinazionali, burocrati di Bruxelles tranne che dal popolo. Non confondiamoci con i russi i quali, fortunati loro, possono votare il loro presidente anche al 66% (non il 99 come scrive furbescamente lei). La dittatura che ci impone senza chiedere nulla al popolo l’immigrazione forzata, islam in avanzata, teoria gender, matrimoni gay, compravendita di figli ecc ecc ce l’abbiamo noi, non loro

      • https://www.youtube.com/watch?v=wDJjcL9Ya4c Anita Mueller

        Treccani … criminalità organizzata … Forma di delinquenza associata che presuppone un’organizzazione stabile di più persone al fine di commettere più reati, per ottenere, direttamente o indirettamente, vantaggi finanziari o materiali …

        • Victor Von Hagen

          Anita… ancora a giro?

      • Lorenzo Perugini

        beh loro hanno la scomparsa …fortuita…dei giornalisti di opposizione…l’arresto dei deputati di opposizione…con processi costruiti sulla falsariga dei processi stalinisti…ma tutto cio’ per lei…grande democratico..non ha molta importanza…l’important c’est la rose…n’est ce pas? e per rosa intendo…il pugno di ferro del padre padrone… beato chi ama la servitu’ e ne loda i vantaggi…il regno dei servi sara’ la sua casa

        • telepaco

          A giudicar dall’età e da quello che scrive probabilmente lei deve essere stato uno di quelli che fino all’89 adorava quel mondo staliniano che denigra ora, deve essere uno del PD ex PCI immagino, il paradiso del proletariato giusto? Oggi tutti obamiani, quello che aveva promesso di chiudere Guantanamo corretto? Il probo “democratico ” che finanzia i jhadisti di Al Nusria in Siria vero? I veri schiavi delle multinazionali che impongono la globalizzazione e la società mutliculturale siete voi, non noi. I veri bananas, con il QI molto basso, ma basso davvero, siete voi sottomessi all’Islam che avanza, caro signore. La filastrocca della Russia dittatura e noi, fortunati del mondo “libero” con i dicktat di Bruxelles che ci danneggiano ogni giorno di più, potete bervela solo voi. Già il fatto che usa il termine fascioleghista la qualifica per quello che è, non c’è molto da aggiungere. Le piace l’attuale caos e degrado che c’è in Italia, paese “libero” (per tutti i delinquenti) , a ognuno il suo, guai ad avere un vero governante, sarebbe dittatura, meglio il caos….ridicoli

          • Lorenzo Perugini

            dovresti fare il mago indovino…anche se non ne hai indovinata una che fosse una rispetto ai miei orientamento politici..sociali..economici e religiosi…lololol..ma sai ormai ..visti i miei quasi 80 anni non ho piu’ molta pazienza per i giovani leoni da tastiera ..per i maturi mezze calzette e per i vecchi pieni di livore e vendicativi…rimani colle tue idee…

          • telepaco

            E si, uno che definisce gli altri Fascioleghisti chissa’ che idee liberali potrà avere ahahahahha. Dai che sei un piddino ex PCI, non mentire, di destra o di centro non sei di sicuro, visto i vocaboli da centro sociale che usi. Sei dell’ANPI? :)

          • Lorenzo Perugini

            sei anche meglio di frate indovino…lol…ma resti sempre un’animella semplce semplice..datti pace e cerca riposo nel sonno della tua ragione

          • telepaco

            Ma va a dormire pidiota ignorante, devi essere uno dell’ANPI, non ho sbagliato di sicuro

          • telepaco

            Poi parla della Russia quando probabilmente non sarà mai uscito dalla sua italietta targata PD, e viene a discutere con chi ha visitato più di 60 paesi e vissuto in 3 continenti differenti, lasciamo stare dai. Vai a nanna nonno che è tardi

          • Lorenzo Perugini

            chi si loda s’imbroda…probabilmente hai viaggiato in quel di tirana per comperare qualche diploma…io vvivo da 55 anni all’estero…in molti paesi europei…dei quali parlo le lingue..basta la’ o ti seguo nelle autocelebrazioni pietose da pecora ululante

          • telepaco

            Il diploma l’hai comprato tu, che vivi di luoghi comuni della sinistra, povero demente, sei ancora convinto che esista il fascismo, pensa quanto sei datato vecchio. Sveglia siamo nel 2016 , il fascismo ce l’hai in testa tua, il mondo è nel terzo millennio vecchietto radical chiccoso

          • Emilia2

            Se e’ da 55 anni che vive all’estero, come fa a sapere che ora si vive meglio e c’e’ piu’ liberta’ in Italia che in Russia?

          • Victor Von Hagen

            complimenti… quoto in pieno!

  • ilgobbo

    la presenza del troll: Anita Mueller mi impedisce di continuare la visione di
    questa pagina au-revoir

  • Lorenzo Perugini

    la cosa esilarante che la maggior parte dei fanatici della madre russia…non ci sono mai stati..ed avrebbero difficolta’ ad inicare nella carta geografica…confini e localizzazioni delle due principali citta’..mosca e san pietroburgo…lolol…io ci son0 stato ai tempi di breznev…di yeltsin e dopo con putin…i russi sono persone meravigliose…grande cultura..grande civilta’ e grandi sentimenti…ma come i tedeschi..quando unzionano in gregge..perdono tutta la loro umanita

  • carlo

    il claunesco e cialtrone personaggio del Cremlino scivola sempre di più verso un processo patologico dittatoriale ed invasivo al pari della Turchia di Erdogan, ma la tristezza e la cosa grave è che c’è sempre di più qualcuno qui in Occidente che sostiene e da credito a quella situazione sempre più intollerabilmente sopraffattrice e perniciosa come una vera e propria gang malavitosa che è potere ormai da fin troppo tempo in Russia …

    • virgilio

      i clauneschi e cialtroni personaggio dei neocom scivolano sempre di più
      verso un processo patologico dittatoriale ed invasivo al pari dell’Arabia Saudita, del re Salmān ma la tristezza e la cosa grave è che c’è sempre di
      più qualcuno qui in Occidente che sostiene e da credito a quella
      situazione sempre più intollerabilmente sopraffattrice e perniciosa come
      una vera e propria gang malavitosa che è potere ormai da fin troppo
      tempo in USA …

  • Saltalungo

    Secondo me, invece, Putin si farà un altro mandato presidenziale. Poi, dal 2024 forse farà il premier.
    Credo che Medvedev non sia più tra i suoi favoriti, probabilmente vedremo un nuovo successore designato nel prossimo futuro.