Mwavita, nata in tempo di guerra

Mwavita. Nata in tempo di guerra è una delle opere finaliste al Premio Giornalistico Internazionale

PERTU

L’avanzata nel deserto contro Isis

La collina di al-Houthi sorge in mezzo ad una pianura a circa una decina di chilometri a ovest di Tal Afar (uno dei principali

apertura_Occhi

Profughi che sfamano i senzatetto greci

Da Salonicco. In principio fu il team Bananas. Non sapevano cosa distribuire a migranti e senzatetto

VIAGGIO-DEI-DESPERADOS-albergo-migranti---riposo

Il corridoio dell’inferno

Secondo le autorità messicane sono circa quattrocentomila i clandestini che ogni anno attraversano la frontiera fra la

apertura_occhi

Le superstiti della scuola di Chibok

Sono sedute nella biblioteca dell’American University a Yola, nord est della Nigeria. Quattro ragazze che parlano, si

apertura_bordello

Il bordello di Tangail

TANGAIL – Novanta chilometri dalla capitale Dacca. Tre ore di macchina verso nord. Siamo a Kandapara,

apertura-occhi-2

I gruppi paramilitari ungheresi

“Il problema è che se menzioni il semplice fatto di essere un bianco, spaventi le persone comuni”. Il cranio rasato e gli occhi

apertura_occhi4

DENTRO LA GUERRA

 Diventa protagonista, guarda i video

C’è una guerra dimenticata nel cuore dell’Europa. In Ucraina, nel Donbass, si continua a sparare e morire, da una parte e

©marconegri_09

Brasile: una foto,
una storia

Chi l’ha detto che le foto non si possono anche ascoltare? Immergiti nel racconto, guarda le foto e fatti accompagnare dalla voce del fotografo Marco Negri

apertura_sito

Dadaab, la radio che ferma i migranti

Tre, due, uno: ”On Air”! La spia luminosa che segnala l’inizio della diretta radiofonica si accende,