I guardiani del confine

Centinaia di civili in abiti militari si mimetizzano nelle foreste della Bulgaria per impedire ingressi illegali dalla Turchia:

  • erdogan4000

    La Turchia espropria le chiese alla comunità siriaca

    Sono ormai sempre più numerosi i casi di repressione delle comunità cristiane nel Vicino Oriente. Una repressione che non è soltanto persecuzione fisica, come nei casi di martirio avvenuti sotto le bandiere del Califfato, ma anche esclusione e pressione sui diritti della comunità

  • 1465527436-migranti

    Il Guardian ammette: l’immigrazione alimenta il pericolo radicalizzazione

    Dopo l’ennesimo atto di terrore avvenuto in Belgio – fortunatamente fallito -, torna in auge l’interrogativo sul perché determinati accadimenti, dopo i ripetuti attacchi, non siano puntualmente evitabili. Ancor di più, la combinazione “vincente” per questi terroristi sembra sempre svilupparsi sull’asse Belgio-Francia-Gran Bretagna

  • download

    Quel pericolo jihadista che minaccia l’Italia già dal 2001

    L’arresto di Lara Bombonati, ventiseienne di Milano ma trapiantata in Piemonte e convertita all’Islam negli ultimi anni, ha posto nei giorni scorsi all’attenzione tanto il fenomeno dei cosiddetti ‘foreign fighters’ quanto del fanatismo religioso di chi abbraccia solo in età adolescenziale il credo musulmano

  • George Soros durante una conferenza in Malesia. Foto da Wikipedia.

    George Soros e il business della droga

    George Soros è uno degli influencer comportamentali dei nostri tempi. Se i “valori” propugnati dai movimenti anarchici e libertari degli anni 60′ e 70′, infatti, trovano continuità nell’attuale espressione del sistema capitalistico, abitano anche nelle strategie finanziarie e culturali dell’investitore di origini ungheresi

LAPRESSE_20170530150432_23297369

Donne di Baghdad

Se si escludono i casi di violenza sessuale come arma di guerra, in Iraq gli abusi fisici e psicologici contro le donne,

apertura_occhi_odessa4

L’Ucraina fra nazionalisti e filorussi

Da Kiev. Il viaggiatore che arriva all’aeroporto di Kiev-Boryspil’ è accolto da enormi gigantografie di soldati disposte

VIAGGIO-DEI-DESPERADOS-albergo-migranti---riposo

Il corridoio dell’inferno

Secondo le autorità messicane sono circa quattrocentomila i clandestini che ogni anno attraversano la frontiera fra la

apertura_occhi

Le superstiti della scuola di Chibok

Sono sedute nella biblioteca dell’American University a Yola, nord est della Nigeria. Quattro ragazze che parlano, si

apertura_bordello

Il bordello di Tangail

TANGAIL – Novanta chilometri dalla capitale Dacca. Tre ore di macchina verso nord. Siamo a Kandapara,

apertura_occhi3

Il nucleare ucraino torna a far paura

Da Kiev. C’è un incubo nascosto nella memoria collettiva degli ucraini, tanto spaventoso

apertura_occhi4

DENTRO LA GUERRA

 Diventa protagonista, guarda i video

C’è una guerra dimenticata nel cuore dell’Europa. In Ucraina, nel Donbass, si continua a sparare e morire, da una parte e

©marconegri_09

Brasile: una foto,
una storia

Chi l’ha detto che le foto non si possono anche ascoltare? Immergiti nel racconto, guarda le foto e fatti accompagnare dalla voce del fotografo Marco Negri

apertura_sito

Dadaab, la radio che ferma i migranti

Tre, due, uno: ”On Air”! La spia luminosa che segnala l’inizio della diretta radiofonica si accende,